Ridley Scott torna alla fantascienza

Il geniale regista di capolavori del cinema sci-fi come Blade Runner e Alien torna dopo molti anni su quel fortunato genere. Ecco come
Il geniale regista di capolavori del cinema sci-fi come Blade Runner e Alien torna dopo molti anni su quel fortunato genere. Ecco come

Un uomo, un soldato, combatte il suo nemico nello spazio profondo. Alcuni mesi di guerra intensa, defatigante, alla fine dei quali torna in patria, ma scopre che sono passati venti anni, e il suo mondo non è più quello di prima, né lo riconosce. C’è una spruzzata di Omero e guerra nel Vietnam in Forever War , un racconto di fantascienza di Joe Haldeman, celebrato classico di settore che da molti anni è nel mirino dell’industria del cinema, e che ora si avvia verso il grande schermo sotto la guida di Ridley Scott.

da Blade Runner Questo l’annuncio che ha fatto rapidamente il giro della rete: per Scott, come sottolinea Variety si tratta di un ritorno agli albori e ad un genere che ha fatto la sua fortuna e contribuito moltissimo alla sua fama. Il celebre regista, infatti, ha firmato capolavori della fantascienza come Alien e pietre miliari del cinema come Blade Runner (uno shot nell’immagine qui a lato).

Un ritorno allo sci-fi che il regista vive con un senso di attesa: “Ho inseguito Forever War per la prima volta 25 anni fa, e il libro da allora è divenuto sempre più attuale e sempre più importante. È un racconto epico di fantascienza, c’è qualcosa dell’ Odissea e qualcosa di Blade Runner , costruito attorno ad una premessa brillante e spiazzante”.

Scott arriva buon secondo nel tentativo di portare quella novella così celebre al cinema, ammaliato dal digitale in cui sono sempre più immerse molte delle produzioni sci-fi: i diritti sono stati acquistati da Richard Edlund, che aveva già tentato di farne un successo televisivo. Non avendo centrato l’obiettivo, ha accettato un accordo con Fox 2000 e Scott.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 10 2008
Link copiato negli appunti