Riparte Progetto Docente

Edizione 2004-2005


Milano – Microsoft ha annunciato l’avvio della seconda edizione di “Progetto Docente”, la piattaforma di formazione dedicata agli insegnanti italiani e realizzata in accordo con il MIUR. I docenti interessati possono già adesso iscriversi a Progetto Docente 2004-2005 che prenderà avvio da ottobre.

I corsi sono gratuiti e rivolti quest’anno a 15mila insegnanti di scuole di ogni ordine e grado, che potranno fruire di una formazione specifica sull’uso delle nuove tecnologie nella didattica. “Coloro che completeranno il corso – si legge in una nota – avranno la possibilità di accedere a una speciale offerta per prepararsi e sostenere un esame di certificazione Microsoft Office Specialist a scelta fra gli applicativi affrontati durante il corso”.

“Gli insegnanti iscritti – prosegue la nota – saranno invitati a sostenere un semplice test di circa 30 domande volto a determinare le loro competenze informatiche d’ingresso, indirizzare i candidati verso il livello di corso – Base o Avanzato – più adeguato e infine realizzare gruppi di studio e di collaborazione omogenei; i docenti infatti potranno disporre di strumenti per confrontare i processi didattici alla base della collaborazione nella didattica”.

Per accedere all’iniziativa, a cui partecipa anche ELEA – Gruppo De Agostini, è sufficiente recarsi sul sito dedicato Apprendere in Rete .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo scrive:
    tutti
    P.S.Per concludere prendiamo casi tipo i contatori di energia, flussi, gas, acqua ecc... poi pensiamo a, virus informatici, internet of things, smartdust, server, centrali operative e di controllo, probabilità di codice malformato, probabilità di codice malformato sensato, probabilità di codice in grado di spostarsi, probabilità di codice in grado di spostarsi e cancellare le proprie tracce, probabilità di autoreplicazione, probabilità di organizzazione, probabilità di codice in grado di dividersi su più macchine e lavorare come un tuttuno tenendo traccia degli spostamenti comunicandoseli, probabilità di tagliare fuori sistemi di controllo gestiti da operatori umani, ricordate il principio di arpanet e tutte le reti di collegamento tra computer più o meno moderne, civili o militari, con ipv4 ipv6 o qualsiasi loro antenato, attenti a chi controlla chi, siamo al limite!Attenti che stiamo rischiando grosso con tutte le macchine collegate assieme attenti che stiamo trasformandoci noi in pezzi di un sistema, peraltro goffo ed inefficiente, imbruttente, repellente, che ci auto esclude, che aumenta le probabilità di tagliarci fuori ed impedirci di rientrare. Stiamo vivendo per mantenere, tasse, fisco, capitalismo, macchine ed il resto in una presunta efficienza... quando non abbimo visto cose grossolane!Bisogna ricominciare a vedere le relazioni in genere, tra spazi, energie, pensieri, persone, macchine, i perchè.Bisogna riprendere dalle caverne e capire che prima si aumenta il benessere di tutti e poi il benessere di tutti sul precedente benessere di tutti, non alcuni avanti altri indietro: più teste sono meglio di meno.magari date un'occhiatahttp://www.informationclearinghouse.info/article3575.htmtrovate una traduzione quihttp://cafedehumanite.blogspot.it/2013/11/la-guerra-al-terrore-della-germania.htmlintanto tra basi "segrete", carceri "segrete", più o meno note, navi prigione, zone disastrate, post-"rivoluzioni" e catastrofi umanitarie, chissà quanti individui potrebbero (magari all'oscuro di superiori) partecipare a progetti criminali, anche legati alla criminalità organizzata o famiglie vicine a determinati culti, dove si fanno esperimenti nascosti sulle persone.Attenti a quelli che si avvicinano e vi invitano a fare parte di altre sette o gruppi o logge particolari: non diventate criminali; unitevi fuori da quelle sette!C'è una setta, si chiama Umanità, ne siete parte dalla nascita, l'unica setta alla quale appartenere!
  • anonimo scrive:
    tutti
    Intanto c'era da ripagare il debito contratto dal dover ripagare l'interesse alla banca che aveva prestato i soldi allo stato per finanziare la ricerca, debito sul debito. Un'interesse che nel tempo superava l'aumento di valore reale che tanto non vi sarebbe stato nessuno che avrebbe potuto calcolarlo, interessi fasulli di numeri e carta, interessi di numeri e carta che di per se stessi erano un costo, perchè consumavano energia a spostarli, a calcolarli. Interessi che non sarebbero stati mai ripagati, mentre alcuni stavano sempre peggio altri sempre meglio, anzi che differenziare l'energia avevano differenziato il potere, invece l'energia era sempre calda, il caldo in più finiva nei fiumi ed in atmosfera anzichè essere incanalato e sfruttato, l'energia arrivava si usava poco e si disperdeva, diveniva un problema anzichè l'aiuto dal cielo, quel che stava in circuiti separati invece erano le persone. Ridicolo eh? Insomma comunque quest'energia venisse prodotta se ne usava la metà, se arrivava dal sole se ne usava la metà. Pensateci qualunque cosa interponiate tra voi ed il sole ha un lato più caldo ed uno più freddo, e sui due lati vi sono zone più o meno calde o più o meno fredde a seconda della distanza dalla cosa che avete interposto. Dovevate sfruttare questa differenza (da un lato le cose si espandono per calore dall'altro si contraggono perchè sono meno scaldate, di mezzo c'è semplicemente uno strato a dividerle. Nel fotovoltaico si usa solo lo strato riscaldato come nel solare termico, mentre la parte in ombra manco la consideriamo, pensateci nel fotovoltaico anzichè mettere due pannelli uno sotto l'altro irragiandoli a turno così da mantenerli alla temperatura migliore ed usando il freddo anche, si utilizza un sistema che spreca il freddo per farli mantenere in temperatura, quando anche meglio si potrebbe sfruttare un solo pannello che al fotovoltaico combina l'effetto Seebeck. Metà delle differenze create dal sole se ne vanno disperse, metà delle energie nelle nostre caldaie se ne vanno disperse, gli esperti vi avevano detto che calcolavano per avvicinarsi al 100% di efficienza invece sarebbero al massimo arrivati al 50% ed ancora mancava qualcosa, il tempo, avrebbero potuto rendersi conto che in realtà si avvicinavano all'1% ne al 100 ne al 50. Anche gli esperti erano stati e si erano convinti di cose sbagliate, erano in pochi poche idee. E c'era chi parlava di sovrapopolazione.Avevano introdotto un sistema goffo pesantissimo macchinoso, imprevedibile, dilatato nel tempo e che si confrontava con l'imprevedibilità del nostro Universo, della nostra Terra, con la loro complessità, vi avevano garantito che specializzavano, fino a farvi scegliere un percorso di specializzazione preciso dall'infanzia quasi, perchè così potevano alcolare tutto con precisione, poi non importa se lo stesso sistema prevedeva criminalità falsificazioni interessi individuali errori involontari errori mascherati, poi fa niente se manco sapevano di cosa fosse fatto l'Universo e di quanto infiniti fossero i quanti, nell'infinito e nell'infinitesimo.Vi avevano garantito, avete scelto e siete stati indotti a credere, non avete controllato perchè neanche sapevate più come fare, neanche potevate, siete finiti nella discesa sempre più ripida, verso il baratro.Attenti, ogni cosa che fate, tutto il tempo che passa è politica, è scelta, più o meno sbrigativa, è arbitrio, sforzate un po più il vostro pensiero prima, prima che dobbiate sforzare pensiero e fisico dopo per ottenere ben poco ed in pochi, e magari neanche vi piacciono molto gli altri di voi che anno cosi, meglio sforzarsi prima ed essere di più... più teste sono meglio di una, tre più di due, 10 miliardi più di 7 miliardi.Diciamoci tutti ma quante XXXXXXX abbiamo fatto, quando ci parliamo facciamoci notare queste cose, cooperiamo. Non facciamoci la guerra...
  • anonimo scrive:
    tutti
    Avevano voluto distinguersi, oppure si erano dispersi e si sono ritrovati su fazioni distinte, poi hanno continuato a volersi distruggere, rallentare, distinguersi, primeggiare, competere anzichè collaborare, hanno preferito essere "furbe", non sapendo ne capendo che non avrebbero visto tante più cose nello stesso tempo trascorso:hanno inoculato a tutti con scuse di pandemie, vaccinazione, sostanze che si sono diffuse nel sangue nei tessuti, nelle sinapsi;hanno inoculato sostanze, capaci di farvi morire prima, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanzehanno inoculato sostanze, capaci di togliervi il piacere, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la paura, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanzehanno inoculato sostanze, capaci di togliervi i sentimenti, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la fertilità, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;hanno inoculato sostanze, capaci di irendere instabile la vostra memoria, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;hanno inoculato tante sostanze, o virus, o batteri, ovaccini, o "farmaci", con il concetto di "chi più ne ha più ne metta" che servono a mantenere in piedi il capitalismo, a fare "girare l'economia", a farvi produrre e progredire (molto più piano) nelle conoscenze, benavere, "benessere", ma lasciando che il maggior potere su di voi sia di chi appartiene a determinate sette, l'hanno fatto in modo così calibrato da fare sembrare che non detengono capacità finanziarie impensabili ma, pur essendo sopra la media del potere d'acquisto complessiva sono parecchio al di sotto di chi rientra nella classifica dei più ricchi: tanto hanno il potere di controllarvi in altro modo;le hanno inoculate nei modi più disparati, acqua, aria, vaccini;hanno fatto il debito e l'interesse, l'interesse sul debito, l'interesse sull'interesse, hanno fregato tutti, hanno fatto guerre, crisi, hanno fatto criminali, hanno necessitato di criminali, vi hanno tolto la vita, il tempo, le passioni, vi hanno tolto l'essenza umana, infine vi hanno promesso di diventare eterni, vi hanno preso per il XXXX prima, indovinate... quelli che hanno preferito queste cose vi prenderanno per il XXXX ancora, loro ed i loro figli, ma fate loro capire, anzi che fare la guerra come si dice...Le hanno inoculate all'insaputa della quasi totalità della popolazione, l'hanno fatto adepti di sette, l'hanno fatto perchè quelle sette hanno programmi per farsi nominare a capo di tutti voimettete attenzione nell'immaginare che lo stiano facendo di questi tempi, che ci voglia un certo periodo di tempo perchè tutto quello che vogliono inocularvi riesca a "fissarsi" al vostro organismo rendendovi dipendenti dal sistema di chi vi ha inoculato sostanze, o virus, o batteri, o vaccini, o "farmaci".4Eppure avevano, avete tutti, da tempo, l'enciclopedia, tutti l'istruzione, tutti i bisogni, tutti le necessità: cosa manca o cosa è di troppo? l'interesse, l'interesse che è divenuto individuale anzichè sociale, interesse che vi hanno educato a vedere come necessario conservare fare solo ed il più possibile proprio, per stare meglio, interesse che se fosse stato al fine di far crescere tutti avrebbe consentito un progresso omogeneo più rapido. Hanno usato i vostri soldi per finanziare ricerche per anni per esempio, per finanziare progetti, programmi, erano soldi di tutti, soldi che avrebbero dovuto ritornare a tutti, invece finivano ai più fortunati, oppure ai più furbi. Soldi che venivano spesi per costruire realizzare cominciare qualcosa a spese di tutti, soldi che venivano presi a prestito dalle banche che ne richiedevano il ritorno con l'interesse, ma il cui valore era dipeso da tutti voi, soldi di carta o numeri, creati dal nulla che non costavano, ma valevano l'interesse individuale, valore attribuito dall'operato delle popolazioni, valore impossibile da attribuire secondo regole fisiche (quanto vale un foglio di carta con la grafite sopra e quanto vale un foglio di carta bianco?). L'unico valore fisico sono il tempo, l'energia, la massa, che sono poi tutti la medesima cosa. Tutti questi sono stati "convertiti" come?Hanno speso, hanno ottenuto qualcosa oppure sono finiti in tempo perso, sono le idee d'altronde, possono essere anche sbagliate, oppure giuste, quanto costano le idee? Poi hanno venduto quanto era riuscito di positivo, anzi hanno svenduto, qualcuno ha comprato a poco, ha guadagnato si è fatto il proprio interesse ed ha taciuto eventuali problemi ai più, che tanto erano specializzati, e manco si sono accorti che vedendo il quadro di un pezzo solo ci avrebbero trovato l'inghippo, un peggioramento più grande del miglioramento.Qualcuno aveva guadagnato, altri erano precari, altri a tempo determinato, avevano trasformato in caste la società. Avevano reintrodotto il feudalesimo aveva no reintrodotto la guerra il caos, solo che anzi che esservi feudi vi erano aziende, competizione, gruppi criminali, famiglie, partiti, logge, sette.
  • Anonimo scrive:
    Re: L'IBM e l'olocausto
    - Scritto da: Chernobyl
    A tutti quelli che hanno detto qualcosa
    senza leggere questo libro (quello nel
    subject), consiglio di leggerlo, nonostante
    siano 300 e passa pagine (quasi forma
    cubica).
    E per i paranoici, nell'articolo viene
    spiegato bene come il processo sia iniziato
    nel 2001, ben lontano dalle beghe odierne
    fra Linux, SCO e M$.
    A riprova del fatto che quello che ha fatto
    l'IBM di 60 anni fa non me ne frega piu' di
    tanto, vi dico che al momento sto
    utilizzando un Thinkpad R40, un buon
    portattile IBM (escluso il disco). Me ne
    frega dal punto di vista storico, ma adesso
    continuare a rompere le balle per questo a
    distanza di 60 anni ....
    Magari i rom hanno visto l'occasione di fare
    soldi facili, chi lo sa
  • chef scrive:
    Re: Proprio gli svizzeri !
    - Scritto da: Anonimo
    La svizzera è stata la cassa del
    nazismo, in svizzera e negli usa c'è
    una quantità impressionante di oro,
    anche non monetario, che non gli appartiene.
    E proprio loro giocano a fare i giudici ?
    Pazzia totale e infamia. Ridate l'oro ai
    proprietari. Eggià, e dopo senza
    quell'oro la svizzera diventa peggio
    dell'italiae continua ad esserlo (la cassa) di tutti, famiglia bin laden compresa.ma come mai la pacifica svizzera ha le montagne piene zeppe di armi ? da chi si deve difendere visto che e' nel centro dell'europa ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Proprio gli svizzeri !

      e continua ad esserlo (la cassa) di tutti,
      famiglia bin laden compresa.
      ma come mai la pacifica svizzera ha le
      montagne piene zeppe di armi ? da chi si
      deve difendere visto che e' nel centro
      dell'europa ?come mai gli altri paesi hanno eserciti, armi, flotte navali ecc. ecc.?io sarei un pò stufo di queste generalizzazioni
  • cico scrive:
    Re: Anonimo, sei finito nelle X rosse...
    ovviamente quoto tutto 8)
  • rumenta scrive:
    Anonimo, sei finito nelle X rosse... LOL
    caro ignorantone (nel senso che ignori alla grande, ovviamente :D ), non so nulla di quelli di Cico, ma subito prima che gli americani bombardassero Hiroshima e Nagasaki mio padre (mio più prossimo antenato) rischiava di finire deportato in germania e mia madre (mia più prossima antenata) portava armi ai partigiani.all'epoca non c'era nemmeno il tempo di "pensare" al gioco, tantomeno di immaginarla, una trottola ;).sempre all'epoca, forse ti sarà sfuggito, si combatteva una guerra, di portata e ferocia come non si erano mai viste nella storia dell'umanità.e in guerra, forse ti sarà sfuggito anche questo, non ci si scambiano gentilezze ;).credi che il popolo americano sarebbe stato felice se i suoi generali, per discutibili motivi "umanitari", avessero permesso lo spreco (perchè tale sarebbe stato) di decine di migliaia di soldati in un'invasione del Giappone?? nei confronti per di più di un paese che si era macchiato di terribili misfatti nel corso della guerra.....come vedi le cose sono leggermente diverse da allora, senza contare il fatto che un'atomica nelle mani di saddam è ben diversa da una nelle mani di sharon o bush.certo, ogniuno persegue i propri scopi, ed io preferisco che all'epoca ci siano riusciti meglio gli israeliani :Dinoltre, se noti, il termine "pleistescion" è scritto tra virgolette, segno evidente (ovviamente per chi non ignora ;) ) di allegoria ironica, dato che non mi è ignota la corretta grafia del nome della consolle di marca Sony.concludendo infine, forse era meglio se tralasciavi di scrivere un commento che, oltre a brillare per ignoranza, è pure finito nelle x rosse :DLOL caro anonimo.... e resta anche tu sotto il sasso del "politicamente corretto", il sole, fuori, ti fa male :D
  • cico scrive:
    Re: La storia la scrivono i vincitori
    update: altro post blank-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 13.53-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: MACHISSENEFREGA!
    - Scritto da: Anonimo


    Qui siamo alla follia, 4 zingari
    chiedono

    soldi all'IBM perchè ha venduto i

    suoi prodotti ad una nazione 60 anni fa.

    C'e' solo il piccolo particolare che si sta
    parlando di GENOCIDIO e questo non cade in
    prescrizione.A no? chissà come saranno inc..ati i Cartaginesi superstiti, che bella visione della giustizia, direi versione primo testamento.Capisco anche come mai alcune faide durano secoli...

    Se ci fosse stata condivisione su ideali

    nazisti sarebbero da persguire le
    persone di

    allora, non l'azienda di oggi.

    A guardar certi documenti pare che l'azienda
    di allora abbia lucrato attivamente e
    "intellettualmente", per cosi' dire, con i
    nazisti rendendosi complice nella
    progettazione delle strutture "informatiche"
    dei campi di *sterminio*. Dunque, se questo
    venisse appurato, IBM di oggi paga. Punto.
    Non si sta perseguendo un gruppo di persone
    fisiche ma l'IBM come azienda nel suo
    complesso in relazione ai guadagni portati a
    termine con quelle scelte di
    collaborazionismo. Se ha sbagliato che
    risarcisca le vittime, qual'e' il problema?quindi Ibm sapeva prima di tutto il mondo e con anni di anticipo dei lager???mah...

    E allora la Fiat che produsse carri
    armati

    per il Duce????

    L'IBM e' sotto processo per il ruolo di
    complicita' morale dovuto alle relazioni
    intense e attive avute con dirigenti
    nazisti. Il coinvolgimento e' stato ad un
    livello piu' alto e non limitato al: "io
    produco, il cliente compra e fa quello che
    vuole" che volete ostinamente far passare
    come giustificazione di tutto, assolvendo
    ogni trascorso passato.

    Come ho gia' detto: lo sterminio non cade in
    prescrizione ed e' una cosa che non si puo'
    giustificare, MAI.Intanto sorvoli sull'osservazione fatta, ti assicuro che tutti i dirigenti della Fiat erano ben contenti di lavorare per il regime fascista."io produco, il cliente compra e fa quello che vuole" è un'affermazione sacrosanta in democrazia, non vedo quale doveri morali dovrebbe imporre un'azienda ai suoi clienti.Certo si parla di aziende in democrazia, non delle fabbriche del popolo dove vige la morale dettata dal partito.
  • Anonimo scrive:
    Re: gli usa vendettero armi chimiche all ira

    allora gli usa che hanno venduto armi
    chimiche e foto satellitare all iraq?Si ma credevano che dovessero essere utilizzati contro le invasioni di cavallette :D
  • Anonimo scrive:
    Proprio gli svizzeri !
    La svizzera è stata la cassa del nazismo, in svizzera e negli usa c'è una quantità impressionante di oro, anche non monetario, che non gli appartiene. E proprio loro giocano a fare i giudici ? Pazzia totale e infamia. Ridate l'oro ai proprietari. Eggià, e dopo senza quell'oro la svizzera diventa peggio dell'italia
  • Anonimo scrive:
    Re: SIAMO NOI CHE DOBBIAMO DENUNCIARE!

    che se ne ricordino anche
    gli svizzeri quando entrano in uno dei loro
    ospedali tirati a specchio!guarda io sono uno Svizzero nato in Italia, che vive da sempre in Italia, paga le tasse in Italia e finisce negli ospedali Italiani, e tu invece generalizzando sei solo un cafone maleducato
  • Anonimo scrive:
    Re: MACHISSENEFREGA!

    C'e' solo il piccolo particolare che si sta
    parlando di GENOCIDIO e questo non cade in
    prescrizione.La parola "genocidio" da autorità a chichessia di fare man bassa di capitali di proprietà di qualche milione di piccoli investitori che hanno IBM a portafoglio e che nulla hanno a che vedere con quel crimine?
    A guardar certi documenti pare che l'azienda
    di allora abbia lucrato attivamente e
    "intellettualmente", per cosi' dire, con i
    nazisti rendendosi complice nella
    progettazione delle strutture "informatiche"
    dei campi di *sterminio*.Hai detto bene: l'azienda di allora, non quella di oggi la cui proprietà e ditribuita tra una miriade di soggetti.
    Dunque, se questo venisse appurato, IBM
    di oggi paga. Punto.Punto un corno.Per quale motivo se ho azioni IBM a portafoglio devo vedermi decurtato il rendimento per crimini che non ho commesso?
    L'IBM e' sotto processo per il ruolo di
    complicita' morale dovuto alle relazioni
    intense e attive avute con dirigenti
    nazisti.Benissimo! E allora che incolpino qualche responsabile se è ancora vivo.
    Come ho gia' detto: lo sterminio non cade in
    prescrizione ed e' una cosa che non si puo'
    giustificare, MAI.Giusto. Ma quando i responsabili non esistono più non è giusto perseguire persone che non hanno nulla a che spartire con quel crimine.Questo è "punto e basta".
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragioniamo un pò...
    Guarda le cose sono molto piu' semplici ... 1) C'e' un clima di odio per le multinazionali demonizzate ultimamente da questo "marxismo di ritorno" che chiamiamo "ondata no-global". Perche' constatato che non solo la rivoluzione non e' avvenuta nei paesi industrializzati, ma che nei paesi arretrati in cui si e' verificata e' fallita miseramente e pure in tutte le sue varianti, ed altresi' appurato che frattanto nei paesi avanzati e' aumentato il benessere al punto da spuntare ogni arma di propaganda messianica ... ci si e' rivolti ad un tipo di propaganda piu' povera di idee e piu' attenta a diffondersi attraverso le fobie e il disadattamento di massa.2) Siamo anche in un periodo in cui tutti cercano un appiglio per denunciare e fare soldi facili, si tratti di un brevetto, di una occasione irripetibile ed altro ... e' anche l'era degli avvocati!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragioniamo un pò...
      Allora denunciassero anche le acciaierie e le fonderie che hanno fornito il materiale per costruire i carri armati, le camionette, i fucili, le pistole usate dai nazisti.Allora denunciassero gli areoporti che hanno fatto volare gli aereoplani usati per distruggere mezza europa, i porti per le portaerei ( Bismark dice nulla? ) ecc, ecc....Bello trovare un capro espiatorio, soprattutto quando è grande grosso e danaroso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ragioniamo un pò...
        hai rotto...te lo dico per l'ennesima volta: queste aziende sono ormai quotate e fanno parte degli investimenti di tutti quantisulla base di quale principio dobbiamo togliere una parte di quei soldi a costoro che non hanno nulla a che fare con quei crimini?se dobbiamo risarcire delle povere famiglie che si faccia in altro modo magari prelevando una tantum una somma che gravi su tutta la comunità ma smettiamola di fare becera retorica dio santo
  • Anonimo scrive:
    SIAMO NOI CHE DOBBIAMO DENUNCIARE!
    Siamo noi che dobbiamo fare una denuncia ...e precisamente contro la Svizzera ... contro le sue leggi contro la liberta' di espressione! Ma lo sapete che laggiu' si permettono di condananre perfino cittadini esteri in base a libri, siti web, idee?!? Che ne pretendono l'estradizione?!?Altro che ridicole accuse ad IBM, ma scherziamo, altro che difesa Betamax, questa faccenda e' r-i-d-i-c-o-l-a!!!La Svizzera non puo' dare lezioni su niente a nessuno, dopo essersi tenuta l'oro degli ebrei al sicuro nei forzieri delle proprie banche, dopo aver riciclato narco-dollari per decenni, dopo aver tenuto in salvo le cassaforti delle dittature di mezzo mondo, dopo essere stata il centro di ogni scambio illecito di mille traffici ...dalle armi alle tecnologie che venivano passate ai sovietici!Ditemi un solo giorno del XX secolo in cui la svizzera abbia guadagnato un solo dollaro non sporco di sangue! Che si vergognino!Ed ora questa nobile nazione-cassaforte cerca di riamanere a galleggiare in tutto quel sangue e non puo' permettersi di entrare in Europa, di aprirsi alla trasparenza delle leggi europee ... tropo comodo, troppo a lungo si e' tollerata questa situazione. E' la Svizzera che deve finire sul banco degli imputati non certo una azienda che come poche ha contribuito a quasi tutti i campi della ricerca scientifica ... che se ne ricordino anche gli svizzeri quando entrano in uno dei loro ospedali tirati a specchio!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragioniamo un pò...

    All'epoca tutto andava fatto a bella e poste
    per non dire il computer perfino!!!! I
    programmi venivano creato ad hoc in
    linguaggio macchina!!!ma che stai a di?non erano manco "computer" quelli.
  • Anonimo scrive:
    Re: A chi sottovaluta l'argomento...
    Quindi siamo tutti colpevoli? Certo con il senno del poi tutti ,ma proprio tutti ...nessuno escluso.
  • Anonimo scrive:
    Re: A chi sottovaluta l'argomento...
    perfettamente daccordoper non parlare poi della ford che si e' arricchita con il nazismo
  • Anonimo scrive:
    Re: MACHISSENEFREGA!

    Qui siamo alla follia, 4 zingari chiedono
    soldi all'IBM perchè ha venduto i
    suoi prodotti ad una nazione 60 anni fa.C'e' solo il piccolo particolare che si sta parlando di GENOCIDIO e questo non cade in prescrizione.
    Se ci fosse stata condivisione su ideali
    nazisti sarebbero da persguire le persone di
    allora, non l'azienda di oggi.A guardar certi documenti pare che l'azienda di allora abbia lucrato attivamente e "intellettualmente", per cosi' dire, con i nazisti rendendosi complice nella progettazione delle strutture "informatiche" dei campi di *sterminio*. Dunque, se questo venisse appurato, IBM di oggi paga. Punto.Non si sta perseguendo un gruppo di persone fisiche ma l'IBM come azienda nel suo complesso in relazione ai guadagni portati a termine con quelle scelte di collaborazionismo. Se ha sbagliato che risarcisca le vittime, qual'e' il problema?
    E allora la Fiat che produsse carri armati
    per il Duce????L'IBM e' sotto processo per il ruolo di complicita' morale dovuto alle relazioni intense e attive avute con dirigenti nazisti. Il coinvolgimento e' stato ad un livello piu' alto e non limitato al: "io produco, il cliente compra e fa quello che vuole" che volete ostinamente far passare come giustificazione di tutto, assolvendo ogni trascorso passato.Come ho gia' detto: lo sterminio non cade in prescrizione ed e' una cosa che non si puo' giustificare, MAI.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma se mio nonno...
    - Scritto da: Anonimo
    Sarebbe
    giusto che qualche vittima di mio nonno, o
    discendente di qualche vittima di mio nonno
    venga a chiedere a me i danni economici che
    commise mio nonno? A me che non c'entro
    nulla e non ho fatto nulla se non quello dil cavolo.
    essere nato dal figlio di mio nonno, e che
    magari nemmeno l'ho conosciuto mio nonno....Tu e tuo nonno siete due persone fisiche distinte.IBM invece è sempre IBM, coloro che ci sono adesso sono chiamati a risponderne per conto della società, non personalmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se mio nonno...

      IBM invece è sempre IBM, coloro che
      ci sono adesso sono chiamati a risponderne
      per conto della società, non
      personalmente.IBM è dentro un sacco di portafogli di persone che mettono via i loro soldini con fatica.Per quale motivo costoro dovrebbero risponderne?
  • Anonimo scrive:
    MACHISSENEFREGA!
    Qui siamo alla follia, 4 zingari chiedono soldi all'IBM perchè ha venduto i suoi prodotti ad una nazione 60 anni fa.Se ci fosse stata condivisione su ideali nazisti sarebbero da persguire le persone di allora, non l'azienda di oggi.E allora la Fiat che produsse carri armati per il Duce????
  • Anonimo scrive:
    Re: Se chi vende armi ai criminali...
    ma qui la differenza, che ancora pochi hanno chiara, e' questa: devi pensare che le macchine IBM dell'epoca erano complicate da far funzionare e si spaccavano ogni giorno quindi avevano bisogno di know how e manutenzione costante che solo la collaborazione attiva dell'IBM poteva dare quindi e' come se, seguendo il tuo esempio, oltre a un fucile io ti vendo assistenza tecnica nel caso ti si rompe il fucile, ti vendo le pallottole, e ti insegno a usarlo - certo poi se tu che premi il grilletto ma io che ti aiuto a premerlo in tutti i modi posso essere completamente innocente se so che tu ammazzi qualche milione di poveracci con quel fucile?- Scritto da: Anonimo
    dovesse essere perseguito penalmente
    resterebbero ben poche aziende produttici di
    armi... e di articoli di ferramenta :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se chi vende armi ai criminali...

      ma qui la differenza, che ancora pochi hanno
      chiara, e' questa: devi pensare che le
      macchine IBM dell'epoca erano complicate da
      far funzionare e si spaccavano ogni giorno
      quindi avevano bisogno di know how e
      manutenzione costante che solo la
      collaborazione attiva dell'IBM poteva dare
      quindi e' come se, seguendo il tuo esempio,
      oltre a un fucile io ti vendo assistenza
      tecnica nel caso ti si rompe il fucile, ti
      vendo le pallottole, e ti insegno a usarlo Certo che quelli che producono armi ti vendono anche le pallottole, e' banale utilizzare un fucile quindi non serve che ti insegni nulla nessuno.Chi ha venduto il gas ai nazisti e' nella stessa situazione dell'ibm, anche se quest'ultima avesse saputo che le sue macchine servivano per catalogare nomi potevano non essere al corrente dell'utilizzo che ne avrebbero fatto di questi nomi.
      certo poi se tu che premi il grilletto ma io
      che ti aiuto a premerlo in tutti i modi
      posso essere completamente innocente se so
      che tu ammazzi qualche milione di poveracci
      con quel fucile?Attualmente penso proprio di si :D
  • Anonimo scrive:
    Re: ma se mio nonno...
    qui si parla di chiedere danni ad una ditta che ha venduto uno strumento, per sua natura non mortale, usato in modo da favorire un GENOCIDIO. Apparentemente IBM non ha nessuna colpa ma a ben vedere IBM all'epoca SAPEVA BENISSIMO per cosa venivano usate le sue macchine ma, visto i profitti che fruttavano ha chiuso tutti e 2 gli occhi e s'e' tappata pure le orecchie. ora, dato che IBM all'epoca era l'unica che aveva strutture e know how per gestire quelle macchine e che sottraendosi avrebbe reso molto piu' difficile l'opera di censimento degli ebrei salvando per certo MILIONI di anime, oggi e' giusto che quantomeno paghi almeno una parte delle sue colpe. - Scritto da: Anonimo
    se mio nonno fosse stato un gerarca nazista...
    ...sarebbe giusto che qualche vittima di mio nonno, o
    discendente di qualche vittima di mio nonno
    venga a chiedere a me i danni economici che
    commise mio nonno?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se mio nonno...

      oggi e' giusto che quantomeno paghi
      almeno una parte delle sue colpe. ah si? e in base a quale principio gli investitori che oggi hanno messo i loro risparmi (magari sudati) dovrebbero rispondere in solido di crimini perpretati da altri individui?Non è che sei la polinomica che scrive prima di pensare?
  • Anonimo scrive:
    Se chi vende armi ai criminali...
    dovesse essere perseguito penalmente resterebbero ben poche aziende produttici di armi... e di articoli di ferramenta :D
  • Anonimo scrive:
    Re: L'IBM e l'olocausto
    a dire il vero nel 2001 il libro viene stampato - la gestazione inizia nel'98...- Scritto da: Chernobyl
    A tutti quelli che hanno detto qualcosa
    senza leggere questo libro (quello nel
    subject), consiglio di leggerlo, nonostante
    siano 300 e passa pagine (quasi forma
    cubica).
    E per i paranoici, nell'articolo viene
    spiegato bene come il processo sia iniziato
    nel 2001, ben lontano dalle beghe odierne
    fra Linux, SCO e M$.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma se mio nonno...
    - Scritto da: Anonimo
    Uno che gestisce IBM oggi, che colpa
    può avere se un dirigente del tempo
    si appattava coi nazisti?
    Mah, credo che tu non debba pagare le (ipotetiche) atrocità del nonno nazista.Però dovrebbe pagarle il nonno.Direi che lo stesso vale per IBM: quella di ora non è la nipote di quella di allora, è la stessa. Se un'azione è un reato (è da vedersi), se si individua il responsabile, se è ancora vivo, se non c'è stata prescrizione, allora se c'è da pagare il responsabile paga.O no?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se mio nonno...
      - Scritto da: YureW

      - Scritto da: Anonimo


      Uno che gestisce IBM oggi, che colpa

      può avere se un dirigente del
      tempo

      si appattava coi nazisti?


      Mah, credo che tu non debba pagare le
      (ipotetiche) atrocità del nonno
      nazista.
      Però dovrebbe pagarle il nonno.
      Direi che lo stesso vale per IBM: quella di
      ora non è la nipote di quella di
      allora, è la stessa. Non è la stessa di allora. Una azienda non è nulla in realtà senza gli uomini che la amministrano e producono, un azienda è solo un insieme più o meno ordinato di roba. Se mio nonno era nazista, io non sono responsabile ne della scelta politica ne delle atrocità eventualmente commesse. Non tutti i nazisti hanno commesso atrocità ne più ne meno di quanto lo abbia fatto il popolo tedesco in generale. Ognuno risponde direttamente delle sue azioni e non delle azioni altrui.IBM di 60 anni fa aveva soci e amministratori diversi da quella di oggi. le azioni IBM sono aumentate e passate da innumerevoli mani e gli amministratori di 60 anni fa saranno morti o quasi, nemmeno le attrezzature e i macchinari e forse le sedi sono le stesse. Il capitale sociale non è proprietà di quelli che furono insomma alla fine solo il nome è rimasto identico.
      Se un'azione è un reato (è da
      vedersi), se si individua il responsabile,
      se è ancora vivo, se non c'è
      stata prescrizione, allora se c'è da
      pagare il responsabile paga.
      O no?Se i responsabili sono vivi vanno puniti ma non sonoc erto gli amministratori di ora o i soci. il danno patrimoniale viene chiesto però ai nuovi soci e non a quelli di allora, sono quelli che devono pagare, a ltrimenti pe ri danni fatti da mio nonno dovrei pagare io anche se non l'ho mai nemmeno visto e se lui non ha lasciato un cent
  • Garson Poole scrive:
    L'IBM e L'olocausto
    Titolo: "L'Ibm e l'olocausto", Autore: Edwin BlackEditore: RizzoliQua c'è tutto quanto, le strette relazioni da sempre intercorse tra Ibm e Germania (il fondatore di quella che diventò l ' Ibm era un tedesco emigrato in Usa)...la storia dell'Ibm e dei sistemi di schedatura e raccolta di informazioni. E' storia e anche storia dell'informatica
  • chef scrive:
    Re: Processiamo tutti
    e la Chiesa no ?
  • Anonimo scrive:
    Re: La storia la scrivono i vincitori

    Allo stesso modo oggi i media sembrano
    suggerire che il mondo sia diviso in due e
    che se non li combattiamo i musulmani ci
    cancelleranno: noi, la nostra cultura, le
    nostre tradizioni.Ah, perche' secondo te non lo farebbero ? Prova ad andare in qualche paese VERAMENTE musulmano, e dimmi se ti lasciano vivere tranquillo perche' non sei dei "loro". Come? Tutte invenzioni dei media? allora come mai in palestina, nella seconda guerra mondiale, gli inglesi dovevano mandare truppe per evitare che ebrei e palestinesi si scannassero? perche' i palestinesi non volevano gli ebrei, anzi erano favorevoli ad Hitler
    La massa ama e supporta i regimi estremisti:
    quale modo piu' semplice di concepire il
    mondo se non bianco (noi) contro nero
    (loro)?Certo, infatti io sono bianco (di carnagione), loro, piu' che neri, direi scuri :)
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia la scrivono i vincitori
      esatto, tutte invenzioni dei media, io ho vissuto per 13 anni in un paese musulmano, ho conosciuto persone di una bontà incredibile, gente che è disposta a tutto pur di farti un favore o di aiutarti, gente che si fida e non ti frega alla prima occasione (al contrario di come succede nel resto del mondo)poi certo, se uno è ancora convinto "arabo = terrorista perché lo dice bush", beh, devo dire che il lavaggio del cervello fatto dall'america ha funzionato bene anche in europa, ma daltronde è meglio preconfezionare per le persone una cultura "giusta" attraverso i media, così si possono controllare meglio, e i soliti ricci si arricchiscono ancora di più, tanto in fondo al cittadino comune se dice "ammazziamo gli arabi" non gli cambia niente, dato che probabilmente è ancora convinto che gli americani sono i buoni e gli altri sono i cattivimah, mi chiedo quando cambieranno un po' le cose e soprattutto perché esistono persone così deboli che hanno bisogno di idee preconfezionate per poter dire qualcosa, neanche le più basilari capacità di pensare, se la televisione dice qualcosa, allora lo dico pure io, se qualcuno mi chiede il perché, beh, "l'ha detto la televisione"ma svegliatevi! stiamo diventando peggio dell'america, dove l'ignoranza raggiunge livelli assurdi, li le persone non sanno manco dove sta l'iraq, sanno solo i nomi di tutti i presidenti, l'inno americano e il giuramento, e sono convinti che il mondo è tutto rose e fiori come viene dipinto alla televisione, che ci sono solo buoni e cattivi, e che loro a prescindere da tutto sono i buoni, ma per favore! ma possibile che stiamo tornando indietro invece di andare avanti, tempo 10 anni torniamo al medio evo, in cui la gente sarà di nuovo convinta che la terra è piatta perché lo dice la televisione, cacchio ma tutti gli scenziati dei secoli passati per cosa cavolo si sono battuti (rischiando anche la loro vita)? per sprofondare di nuovo in un era di ignoranza e di torpore mentale, abitato da zombi schiavi dei media? se è questa la fine che deve fare l'umanità, meglio che si estinguono tutti e via e magari si ricomincia da 0
  • Anonimo scrive:
    gli usa vendettero armi chimiche all ira
    allora gli usa che hanno venduto armi chimiche e foto satellitare all iraq?
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Solo dei fessi possono intntare un
    processo

    di Nzzismo a IBM su dei presupposti

    così imbecilli.

    Chi c'è dietro simili
    fessacchiotti

    che li manovra?

    Ergo secondo Te, produrre,commercializzare,
    installare,
    rendere operativi, offrire contratti di
    manutenzione,ecc. di macchinari atti alla
    catalogazione di detenuti in campi di
    concentramento/sterminio, NON costituirebbe
    fatto di
    cui ci si debba occupare in un processo ?
    Come qualcuno ti ha già detto prima IBM non sapeva la "destinazione d'uso" dell' HW venduto....
    Forse se tuo padre avesse ancora al braccio
    un tatuaggio con un numero Seriale e in mano
    avesse una scheda perforata IBM, che riporta
    lo stesso numero, forse, del fessacchiotto
    non lo daresti piu' a nessuno, forse.

    LelBrutta battuta.... ma con cattiveria rilancio.... se non ci fosse stato l'HW IBM a reggere tutto quel carico di lavoro, forse non saresti in grado di sapere che fine ha fatto tuo padre....Prima di andare cercare vittime sacrificali (qui a occhio e croce vogliono indennizzi economici e non morali... chissà perchè....) chiedetevi se il lavoro svolto da quei materiali (espandiamo il discorso a tutte le aziende che hanno direttamente o indirettamente fornito materiali ai nazisti...) sia servito a mantenere le prove di certi atti invece che a nasconderle....Credi che i nazisti senza quelle macchine non avrebbero aperto i campi di concentramento? O credi che invece (solo per esempio) di fare l'appello giornaliero sotto l'acqua gelida invernale in 30 minuti si sarebbero posti scrupoli a farlo mano sulla carta in 1 ora e mezzo?Gli atti perpetrati dal nazismo avevano il fine di eliminare le persone... lo avrebbero fatto comunque.... con armi da fuoco, con armi da taglio, con prodotti chimici... a loro non importava... avrebbero agito comunque... fosse stato un pezzo di fune (utilizzabile in un milione di modi diversi!) per impicarli uno a uno (scusate la crudezza).Cercare di riversare le colpe du IBM o chiunque altro, a mio parere, è solo uno stratagemma per spillar loro dei soldi, e credo (parlo con la testa e non con il cuore) che la fornitura di determinate attrezzature (ovviamente non tutte!) ha sortito in qualche modo la conseguenza di tener viva la memoria di certi atti e, forse, ad alleviare le sofferenze, fosse anche ponendo fine ad una vita, semprechè "vita" la si volesse chiamare..... ove non diversamente possibile, fra i due mali uno deve scegliere sempre il meno peggio.....Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: CRM dell'olocausto....
    - Scritto da: Anonimo
    Praticamente vendevano loiste da sterminio
    invece che clienti da
    contattare....Interessante....Allora
    perché non processare chi forniva ai
    nazisti le automobili, piuttosto che altre
    strumentazioni non strettamente belliche?
    Oppure mettiamo in galera l'AD della FIAT se
    questa provoca incidenti mortali? A me
    sembra MOLTO pretestuosa questa causa...Ti racconto un fatto.Mio nonno fece la campagnia d'Abissinia, quella per cui l'Italia subì l'embargo.Ebbene, la Goodyear, malgrado tale embargo, forniva comunque i pneumatici all'esercito italiano per gli autoveicoli usati in tale campagna militare!!!!Mio nonno si ricordava bene le montagne di tali pneumatici sbarcati dalle navi.Perché allora non consentire a qualche etiope di intentare la stessa causa di risarcimento!!!Sarebbe anche più credibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: CRM dell'olocausto....
      L'italia durante la guerra era detentrice del "segreto del siluro aviotrasportato", ovvero un siluro lanciabile da un aereo.Gil omologhi inglesi e americani esplodevano al 70% all'impatto con l'acqua, quando lanciati.I nostri avevano un meccanismo di sicurezza semplice, robusto e geniale, che li rendeva immuni.Come hanno fatto a scoprire la nostra tecnologia segreta? semplice: hanno ordinato 30 siluri alla casa costruttrice italiana, che gliene forni' immediatamente ... nonostante fossero in tempo di guerra.Pecunia non olet.
  • Anonimo scrive:
    ROM?
    E se qualcuno facesse causa a tutto il popolo Rom per i crimini commessi da qualche loro confatello?Ad esempio, per gli omicidi commessi da Manolo (chi lo ricorda)?O per le catenine rubate, gli orologi strappati, i borseggi sugli autobus, le case svaligiate?O per i bambini storpiati e mandati a mendicare?Qualcuno mi dica perché da 60 anni si parla solo dell'olocausto e nessuno parla dei 500.000 zingari sterminati nei lager nazisti....non sarà anche per i motivi di cui sopra?Volevo solo aprire una riflessione, quanti di noi quando vedono uno zingaro mendicare pensano in termini positivi e compassionevoli?
  • Anonimo scrive:
    CRM dell'olocausto....
    Praticamente vendevano loiste da sterminio invece che clienti da contattare....Interessante....Allora perché non processare chi forniva ai nazisti le automobili, piuttosto che altre strumentazioni non strettamente belliche? Oppure mettiamo in galera l'AD della FIAT se questa provoca incidenti mortali? A me sembra MOLTO pretestuosa questa causa...
  • Chernobyl scrive:
    L'IBM e l'olocausto
    A tutti quelli che hanno detto qualcosa senza leggere questo libro (quello nel subject), consiglio di leggerlo, nonostante siano 300 e passa pagine (quasi forma cubica).E per i paranoici, nell'articolo viene spiegato bene come il processo sia iniziato nel 2001, ben lontano dalle beghe odierne fra Linux, SCO e M$.A riprova del fatto che quello che ha fatto l'IBM di 60 anni fa non me ne frega piu' di tanto, vi dico che al momento sto utilizzando un Thinkpad R40, un buon portattile IBM (escluso il disco). Me ne frega dal punto di vista storico, ma adesso continuare a rompere le balle per questo a distanza di 60 anni ....Magari i rom hanno visto l'occasione di fare soldi facili, chi lo sa
  • Anonimo scrive:
    Re: e allora quelli che gli hanno venduto...
    - Scritto da: Anonimo
    ... i gas e le "docce"....
    e tutti noi lo sappiamo chi gli vendeva i
    gas... com'è che nessuno lo dice?Io lo dico e l'ho detto in altri post qui...era la nota Bayer che vendeva lo Zyclon B. Se andate ad auschwitz nel museo vi sono ancora le scatole di ferro che contenevano il gas solido (diventava gas a contatto con l'aria) ancora marchiate Bayer.
  • Anonimo scrive:
    ma se mio nonno...
    Voglio portare un semplice esempio...se anche io appoggio e comprendo il dolore delle vittime del nazismo, mi chiedo una cosa. Mettiamo io fossi tedesco, e che mio nonno fosse stato un gerarca nazista, o comunque un sottoposto SS etc....e avesse fatto del male a tanta gente per puro divertimento o ideali del cavolo. Sarebbe giusto che qualche vittima di mio nonno, o discendente di qualche vittima di mio nonno venga a chiedere a me i danni economici che commise mio nonno? A me che non c'entro nulla e non ho fatto nulla se non quello di essere nato dal figlio di mio nonno, e che magari nemmeno l'ho conosciuto mio nonno....Uno che gestisce IBM oggi, che colpa può avere se un dirigente del tempo si appattava coi nazisti?E poi voglio dire l'IBM non era mica la sola azienda oggi famosa che serviza prodotti ai nazisti....se vale questa regola sai quante denuncie dovrebbero fioccare alla bayer ed altre aziende??
  • Anonimo scrive:
    e allora quelli che gli hanno venduto...
    ... i gas e le "docce"....e tutti noi lo sappiamo chi gli vendeva i gas... com'è che nessuno lo dice?
  • Anonimo scrive:
    Re: I Rom
    - Scritto da: Anonimo
    Ma da quando i Rom son in grado di
    dimostrare le loro origini, il loro albero
    genealogico e l'iscrizione in qualche
    anagrafe?L'iscrizione in qualche anagrafe non lo so (per quanto non sia l'unica cosa che faccia testo in un eventuale processo), ma l'albero genealogico di uno di loro lo sanno ricostruire perfettamente anche senza macchine IBM. (Perdonate la battutaccia)
  • Anonimo scrive:
    Re: Processiamo tutti
    Esatto è quel che ho cercato di dire nell'altro mio post....mica c'era solo IBM a vendere prodotti ai nazisti.
  • Anonimo scrive:
    Re: IL punto





    Peraltro pare che IBM sapesse e

    collaborasse


    pure!



    questo fatto è molto più

    preoccupante, se dovesse rivelarsi vero

    Non ci sarebbe da stupirsi del resto. Quanti di voi sanno che la Bayer vendeva il Gas "Zyklon B" ai nazisti?? Lo stesso gas che veniva usato proprio nelle camere a gas. E noi oggi compriamo da loro le piastrine contro le zanze, ed insetti in genere...praticamente coi loro prodotti gassiamo e tentiamo di sterminare gli insetti....a quel tempo qualcuno si serviva dei loro prodotti per fare lo stesso con gli uomini. Perchè si processa solo l'IBM? E nonl a Bayer? Insomma tutto quello che hanno fatto i nazisti e che avevano mica se lo facevano a mano, si servivano dalle aziende del tempo ve ne sono molte altre che vendevano i materiali per costruire i forni crematori etc....Sicuramente si sapeva, almeno in parte o si saprebbe potuto immaginare, ma nessuno voleva crederci o aveva paura a crederci, paura dei nazisti delle ritorsioni. E poi con la guerra e la fame di quel periodo un'azienda che faceva fermava il lavoro e mandava a casa la gente solo perchè produceva una cosa che i nazisti avrebbero usato per scopi atroci? Non ci pensavano nemmeno...pensate solo alle aziende che producevano materiale bellico e allora? Se avessero detto di no avrebbero combattuto con la fionda i nazisti?? Su ragionamo per un attimo.Ciò che successe a quel tempo, e successe guai a chi fa revisionismo storico, come qualcuno ha tentato in questo forum, va giudicato con gli occhi del tempo e non con quelli di oggi. Noi oggi stiamo bene, siamo più aperti e liberi di quel tempo abbiamo idee diverse siamo un altra generazione forse....inutile dire, noi avremmo detto di no. Pensate al clima che si respirava nell'europa nazista del tempo e vediamo quanti avrebbero detto di no. Altrimenti a noi italiani chi ce lo ha fatto fare di stare 22 anni sotto il giogo nazista??
  • Anonimo scrive:
    Re: maddai...
    - Scritto da: Anonimo
    e se colpisco un nemico con la scatola di
    Windows, chiamano i causa Bill Gates? Ma
    fatemi un piacere!Però se Gates viene a darti una mano e tiene fermo il nemico mentre tu lo picchi con la scatola, allora sì.Tutto sta a vedere come sono andate le cose: IBM faceva assistenza on-site o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: maddai...
      stando al libro di Edwin Black l'IBM faceva anche corsi di formazione agli ingegneri tedeschi e sembra che non erano neanche molto cari...
      Tutto sta a vedere come sono andate le cose:
      IBM faceva assistenza on-site o no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Processiamo tutti
    - Scritto da: Anonimo
    Se denunciano IBM per il materiale venduto
    ai nazisti, perchè allora non
    denunciare chi forniva loro anche il resto:
    vestiari, attrezzi (matrelli, cacciaviti,
    coltelli, ecc...), per non parlare delle
    armi.e quelli che gli fornivano il gas allora ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Processiamo tutti
      - Scritto da: Anonimo

      e quelli che gli fornivano il gas allora ?Quella era la famosa Bayer...pensa un po'! Che vendeva lo Zyclon B ed oggi vende a noi piastrine per gasare gli insetti...
  • Anonimo scrive:
    A chi sottovaluta l'argomento...
    ...Lasciandosi scappare affermazioni insensate, consiglio vivamente il libro di cui parla l'articolo, il cui titolo è : "L'IBM e l'olocausto" di Edwin Black - Edizioni Rizzoli, 2001, p. 604Magari sarebbe bello che chi scredita queste accuse che sono tutte, ma proprio TUTTE documentate, provi a leggere...Che sò...I primi 5 capitoli di questo libro...Giusto per avere un pò di cognizione di causa e non parlare a vanvera di cose che non si conoscono. Per altro sarebbe stato bello da parte di PI almeno il titolo del libro e non indicarlo semplicemente come "un libro sull'argomento".Saluti.RaSca
  • Giambo scrive:
    Re: IL punto
    - Scritto da: Ekleptical
    Se Don Vito Corleone viene da te e compra un
    paio di sacchi di cemento e qualche decina
    di litri di acido, secondo te che uso
    potrebbe farne? E' proprio sicuro che non lo
    sai a priori? O vuoi fare finta di non
    saperlo?La verita' sui campi di sterminio e' saltata fuori molto tardi, complice l'efficenza nazista nel coprire tutto e, forse sopratutto, l'incredulita' del resto del mondo.
  • Anonimo scrive:
    Potenza della guerra
    Rendere ricche le multinazionali di oggi, più o meno come stanno facendo in Iraq. Dopo 20 anni chi si ricorda più... Con questo post non voglio essere contro IBM ma contro la guerra, ciao a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO


    Per me anche solo aver fornito mutande e calzini ai nazisti sarebbe un fatto di cui vantarsi gran poco.Di grazia, dove hai visto IBM vantarsi di aver fornito macchinari ai nazisti?? E' quasi l'esatto contrario: IBM ammette che "la societa' dell'epoca" (che non ha niente in comune con l'IBM di oggi) forni' macchine ai nazisti, punto.Nono ho mai visto pubblicita' IBM con su scritto "Proud supplier of Adolf Of Germany"....
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    Allora lo stesso discorso vale per i commercianti di armi che possono essere corresponsabili di omicidi e reati.E la bayer è un po' corresponsabile di tutte le morti per eroina.E' vero che i paragoni non sono uguali, ma non so fino a che punto imputare ad ibm colpe per reati orrendi.Bisognerebbe poi dimostrare che ibm sapeva la destinazione delle macchine, e sapeva dei campi di concentramento.Mi sembra solo strano il fatto che un'azienda americana abbia venduto macchine ai tedeschi.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO


    Minchia ma lo leggi quello che scrivi ???Sei tu quello che non legge. leggiti il libro sui rapporti IBM - Germania (non scritto da IBM, badaben...) e scoprirai non solo che IBM non 'collaborava attivamente' ma si limitava a fornirre HDW (come le autobomba, appunto) ma che i tedeschi ben si son guardati da dire ad IBM "deh, ci servono per gasare gli ebrei..."Il libro curiosamente riporta che la tecnologia ha fatto la "strada inversa": le modifiche fatte dai tedeschi alle punzonatrici sono state riversate da IBM sulla produzione estera...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragioniamo un pò...


    Certo questo episodio solleva una serie di interrogativi interessanti.L'interrogativo viene banalmente risolto leggendo il libro: IBM ha fornito macchine (non programmi: la "programmazione" e' stata fatta dai tedeschi) nel periodio antecedente alla guerra, macchine ufficialmente utilizzate per effettuare dei censimenti (i cui parametri, appunto, venivano impostati dai tedeschi...) il cui vero scopo (non dichiarato) era avere a disposizione i dati per lo sterminio di massa, ma, curiosamente, il dato che piu' 'costa' ad IBM e0' il fatto che con quei computer, i tedeschi siano riusciti ad organizzare benissimo le loro ferrovie per adattarle allo smistamento dei convogli destinati ai campi di sterinio e al fronte.Risulta, sempre dal libro,c he quando il CEO (o Dio, vista l'epoca...) di IBM ebbe notizia dell'uso, diciamo 'improprio' che fu fatto delle macchine, sospese l'esportazione.Per quanto riguarda IBM: l'IBM di oggi non e' neppure lontana parente dell'IBM di quegli anni. Oggi e' una societa', allora era guidata in maniera 'patriarcale' dal suo fondatore...
  • Anonimo scrive:
    maddai...
    e se colpisco un nemico con la scatola di Windows, chiamano i causa Bill Gates? Ma fatemi un piacere!
  • Anonimo scrive:
    Processiamo tutti
    Se denunciano IBM per il materiale venduto ai nazisti, perchè allora non denunciare chi forniva loro anche il resto: vestiari, attrezzi (matrelli, cacciaviti, coltelli, ecc...), per non parlare delle armi.
  • shevathas scrive:
    Re: Ragioniamo un pò...

    Come informatici, dovremmo sapere che quanto[cut]
    finalità ultime del sistema
    informativo commisionato.già ma credo che i nazisti abbiano chiesto un sistema per "catalogare" i prigionieri di guerra a scopo detentivo, non un sistema per "catalogare" le persone da gasare.Poi c'è la questione delle date; quando il sistema è stato fornito? credo prima dell'ingresso in guerra degli stati uniti, e i campi di sterminio "scientifici" sono nati dopo.
    L'accusa è il collaborazionismo. se per quello le case automobilistiche fornivano aerei e veicoli militari agli eserciti durante la guerra, e se non puoi glissare dicendo di non conoscere l'uso di un sistema informativo, cosa puoi dire di un carro armato? o del zyclon b?
    Un altra cosa mi meraviglio che alcune[cut]
    proprio lavoro.
    la questione è come il masterizzatore: non credo che i nazisti abbiano detto alla IBM: salve vorremmo sterminare ebrei, zingari&Co e ci serve un sistema di catalogazione per gestire lo sterminio, credo avessero detto: ci serve un sistema per gestire l'anagrafe dei prigionieri, e catalogarli anche per gruppo etnico.**cosa che facevano anche gli USA con i cittadini di origine giapponese dopo Perl Harbour
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragioniamo un pò...
      Pienamente daccordo!!!Per la cronaca gli USA non lo facevano solo con i Giapponesi ma anche con gli Italiani...
  • steve81 scrive:
    Re: IL punto
    - Scritto da: Anonimo
    se vendevi qualcosa ai nazisti sapevi prima
    di ogni cosa per cosa poteva essere
    utilizzato.

    Fatto un giro su internet per i campi di
    concentramento e immagina per un milionesimo
    di secondo come la penseresti se li ci
    fossere i tuoi avi.(apple)(win)E immagina per un attimo che i campi di sterminio NON esistessero, legalmente.Quando un campo era a rischio di cattura, le SS del campo bruciavano tutto il bruciabile, per non lasciare prove.E quanto ai campi di concentramento (o campi di lavoro), esistevano anche in altri posti, e non erano considerati come una cosa malvagia (es. i campi americani per i civili giapponesi in america, dopo l'attacco a Perl Harbour).Cmq direi che un processo potrebbe essere una buona occasione per far luce sul quello che e' successo.
  • Anonimo scrive:
    Solo degli Zingari...
  • Anonimo scrive:
    Re: IL punto
    - Scritto da: higgybaby


    - Scritto da: Ekleptical


    il responsabile e' chi lo sa a
    priori, e


    saperlo a priori e' impossibile



    Se Don Vito Corleone viene da te e
    compra un

    paio di sacchi di cemento e qualche
    decina

    di litri di acido, secondo te che uso

    potrebbe farne? E' proprio sicuro che
    non lo

    sai a priori? O vuoi fare finta di non

    saperlo?

    seguendo questo ragionamento sono tutti
    processabili!
    non sono le armi che sono pericolose!
    è chi le usa!
    processiamo la CIA perché ha istruito
    Bin Laden!
    processiamo l'Occidente che ha fatto in modo
    che Saddam fosse li dove era!
    ecc.ecc.ecc.


    Peraltro pare che IBM sapesse e
    collaborasse

    pure!

    questo fatto è molto più
    preoccupante, se dovesse rivelarsi vero

    ciao

    igorvero(win)
  • Anonimo scrive:
    Ragioniamo un pò...
    Certo questo episodio solleva una serie di interrogativi interessanti.Come informatici, dovremmo sapere che quanto meglio il cliente (i nazisti) illustra ed espone i propri bisogni e problemi (???) da risolvere, tanto meglio il fornitore di servizi e apparecchiature informatiche (in questo caso IBM) sarà in grado di dare la migliore soluzione al cliente.Il problema è, che a parte i vittimismi e gli opportunismi condannabili di chi pruomuove la causa, si vuol indagare se da parte di Big Blue, vi sia stata una collaborazione attiva più consulenziale volta alla soluzione del problema dei tedeschi e se questi avessero avvisato e informato chiaramente a Ibm delle finalità ultime del sistema informativo commisionato.Stimo molto IBM e che quindi un eventuale causa e sconfitta del genere sia una cosa brutta (anche perchè potrebbe aprire la strada ad altri risarcimenti da parte di altri persuguitati dal nazismo), anche perchè si va a creare un paradosso giuridico che per via della personalità giuridica che le socientà hanno, sono responsabili anche per reati così vecchi anche se nel frattempo sono cambiati i manager ovvero i responsabili reali del reato di collaborazionismo con i nazisti, perchè questo è il problema. L'accusa è il collaborazionismo. Non ho dati alla mano ma penso che gran parte dell'industria europea e alcuni grandi colossi attualemnte operativi abbiano gran che beneficiato delle commesse e della mano d'opera gratuita passate dai nazisti per "far girare" il progetto di conquista e di morte di quest'ultimi e mandare avanti l'economia burrascosa tedesca di quesgli anni.Mentre l'industria europea ha messo acciaio, energia, beni di necessità, armi e munizioni, IBM - secondo l'accusa - avrebbe fornito diciamo un bene più immateriale e pertanto quasi recriminoso : ovvero la consulenza nell'offrire la migliore soluzione ai loro progetti atroci, ovvero che sia stata complice del loro progetto avendo partecipato ad un crimine nonchè favorirlo attrverso la propria capacità progfessionale e intellettuale.In tal caso, di sicuro che IBM grazie alle commesse naziste ha guadagnato e forse chissà fatto qualche passo in avanti nella ricerca informatica. Chi fa l'informaticodovrebbe sapere quanto sia importante il cliente anche nell'elevare il livello di conoscenza grazie all'esperienza e a quanto appreso nella realizzazione della commessa assegnata innovativa.Un altra cosa mi meraviglio che alcune risposte a questo thread fanno riferimento alla neutralità del fornitore di tecnologie (sia informatica o non) confondendo la fornitura di un generico bene, facilmente adattabile (l'automobile facilemente modificabile in autobomba o veicolo militare) con la fornitura di servizi informatici in cui il ruolo consulenziale e il grado di conoscenza delle finalità ultime del sistema devono essere note. Un conto se compro un masterizzatore con il quale posso anche piratare oltre ad utilizzarlo per scopi leciti (quelli dettati dal progresso della tecnologia e delle necessità degli utenti, ovvero avere la possibilità di scrivere e memorizzare un sacco di dati) un conto è se commissiono ad un azienda (o anche ad un esperto informatico) o utilizzo la sua conoscenza per un "progetto" la cui finalità criminale è nota o è stata intesa dall'azienda. L'azienda che accetta non può dire cosa ne sapevo io, se stà svolgendo correttamente il proprio lavoro. Per rispondere anche a chi diceva alla fine è stato commisionato un database.... all'epoca non è che ti compravi Oracle o DB2 o SQL o altro di open e closed e ci facevi quello che volevi creandoti le tue belle applicazioni (che comunque devono essere noti a chi le stà sviluppando ) il campo detenuto o internato c'è lo devi mettere o no???All'epoca tutto andava fatto a bella e poste per non dire il computer perfino!!!! I programmi venivano creato ad hoc in linguaggio macchina!!!Poi e finisco il problema riguarderebbe al massimo le filiali Europee molto più collaborazioniste in quanto più vicine anche in temrini di opportunità e vantaggi del management locale e può darsi che la IBM americana non sapeva un tubo. SE è per questo IBM è stata anche indagata per corruzione in alcune filiali estere.... però sono organizzazioni così complesse che non sempre è facile controllare (paradossalmente) insomma bisogna vedere al massimo se vi è stato colpevozza da parte della sede di Armok oppure no... Basta e buona notte, che la verità vinca!!!MGiudilli
  • nolith scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Ekleptical

    Ogni puttanata dentro un campo e`
    servita ai

    nazisti.

    Sarà. Per me anche solo aver fornito
    mutande e calzini ai nazisti sarebbe un
    fatto di cui vantarsi gran poco.Non era la Fred Perry a fare le divise?Eppure fa capi di abbigliamento pure oggi.Non commento sul ruolo di IBM, starà al tribunale.Pur non capendo cosa ci possa entrare la società di oggi, spero stupidamente e vivamente che non ci siano macchinazioni di SCO e M$ (altrimenti mi sentirei un essere paranoico).
  • Anonimo scrive:
    I Rom
    Ma da quando i Rom son in grado di dimostrare le loro origini, il loro albero genealogico e l'iscrizione in qualche anagrafe?
  • Anonimo scrive:
    dalla parte opposta...
    ...non c'è sicuramente nessuno che va a ricercare Stalin ed i suoi amici per gli stessi crimini..:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: dalla parte opposta...
      - Scritto da: Anonimo
      ...non c'è sicuramente nessuno che va
      a ricercare Stalin ed i suoi amici per gli
      stessi crimini..:@:@Il problema è che né stalin né la russia hanno perso una guerra. Visto che i tribunali in casi del genere vengono messi dai vincitori alla fine di una guerra, come è successo con i nazisti, con i fascisti, con criminali come milosevic o saddam, è ovvio che nessuno condannerà mai "stalin ed i suoi amici" per i delitti compiuti.
      • Anonimo scrive:
        Re: dalla parte opposta...


        Il problema è che né stalin né la russia hanno perso una guerra.Beh, neanche IBM ha perso la guerra...
        • Anonimo scrive:
          Re: dalla parte opposta...
          - Scritto da: Anonimo


          Il problema è che né
          stalin né la russia hanno perso una
          guerra.
          Beh, neanche IBM ha perso la guerra...dipenderà dal fatto che IBM è una ditta , stalin era un dittatore e la russia era una nazione e non sono comparabili se non per un puerile tentativo di innescare una futile polemica da stadio?
          • Anonimo scrive:
            Re: dalla parte opposta...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Il problema è che


            stalin né la russia hanno perso
            una

            guerra.

            Beh, neanche IBM ha perso la guerra...


            dipenderà dal fatto che IBM è
            una ditta , stalin era un dittatore e la
            russia era una nazione e non sono
            comparabili se non per un puerile tentativo
            di innescare una futile polemica da stadio?Se vogliamo dirla da questo punto di vista, IBM non ha perso guerre, ma stava ai patti con chi l'ha persa.
    • Anonimo scrive:
      Re: dalla parte opposta...
      manco emilio fede potrebbe batterti... :|
  • Anonimo scrive:
    La storia la scrivono i vincitori
    Se (per assurdo, ovviamente) i ribelli iracheni riuscissero a riunire il mondo islamico estremista e tutti insieme dovessero soverchiare le forze americane e addirittura rovesciare il governo Bush e conquistare gli Stati Uniti e l'Europa, allora personaggi come Bush e Blair sarebbero considerati alla stregua di Hitler e Mussolini (come del resto già sono visti presso quelle popolazioni) e tutti quelli che li hanno aiutati si ritroveranno sotto accusa.Insomma, in quel periodo, "nazismo" non era una parola orribile come lo è diventato dopo la guerra, e anche Churchill intratteneva regolare corrispondenza con Mussolini come con gli altri capi di stato (tant'è che i partigiani hanno provveduto frettolosamente a far scomparire tale imbarazzante carteggio, gelosamente custodito dal duce in due borse di pelle, durante le sue ultime ore).Non dimentichiamoci peraltro che la popolazione era del tutto all'oscuro degli orrori perpetrati nei campi di concentramento, tant'è che gli americani trascinarono con la forza i tranquilli abitanti delle aree circostanti per mostrare loro le pile di cadaveri.Chissà, forse si dovrebbe fare lo stesso con i cittadini americani nei vari posti dove hanno agito i loro militari (di cui l'Iraq è solo l'ultimo scenario).
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia la scrivono i vincitori
      Concordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia la scrivono i vincitori
      - Scritto da: Anonimo
      allora personaggi come Bush e Blair
      sarebbero considerati alla stregua di Hitler
      e Mussolini seeee... scherzi....?B&B sono dei dilettanti al confronto... il paragone non è lusingiero per H&M
    • soulista scrive:
      Re: La storia la scrivono i vincitori
      - Scritto da: Anonimo
      Se (per assurdo, ovviamente) i ribelli
      iracheni riuscissero a riunire il mondo
      islamico estremista e tutti insieme
      dovessero soverchiare le forze americane e
      addirittura rovesciare il governo Bush e
      conquistare gli Stati Uniti e l'Europa,
      allora personaggi come Bush e Blair
      sarebbero considerati alla stregua di Hitler
      e Mussolini (come del resto già sono
      visti presso quelle popolazioni) e tutti
      quelli che li hanno aiutati si ritroveranno
      sotto accusa.

      Insomma, in quel periodo, "nazismo" non era
      una parola orribile come lo è
      diventato dopo la guerra, e anche Churchill
      intratteneva regolare corrispondenza con
      Mussolini come con gli altri capi di stato
      (tant'è che i partigiani hanno
      provveduto frettolosamente a far scomparire
      tale imbarazzante carteggio, gelosamente
      custodito dal duce in due borse di pelle,
      durante le sue ultime ore).

      Non dimentichiamoci peraltro che la
      popolazione era del tutto all'oscuro degli
      orrori perpetrati nei campi di
      concentramento, tant'è che gli
      americani trascinarono con la forza i
      tranquilli abitanti delle aree circostanti
      per mostrare loro le pile di cadaveri.

      Chissà, forse si dovrebbe fare lo
      stesso con i cittadini americani nei vari
      posti dove hanno agito i loro militari (di
      cui l'Iraq è solo l'ultimo scenario).Concordo in pieno. Accuse come quelle rivolte ad IBM sono ridicole soprattutto perchè non c'era uno stato (che fosse uno) tra gli "alleati" che non abbia finanziato Fascismo e Nazismo prima della grande guerra.Si usciva dalla crisi del '29 e la politica di riarmo di Hitler era vista di buon occhio dal mondo "civilizzato" e dagli stessi ebrei: i primi a prendere in mano le fabbriche di armi in Germania.Bisognerebbe condannare gli Ebrei per aver prodotto le armi che poi hanno ucciso migliaia di Ebrei?
      • Anonimo scrive:
        Re: La storia la scrivono i vincitori
        - Scritto da: soulista[....]
        Bisognerebbe condannare gli Ebrei per aver
        prodotto le armi che poi hanno ucciso
        migliaia di Ebrei?è ridicolo, come i palestinesi che vendono il cemento agli israeliani per costruire il muro contro i palestinesi.Combattere per idee e per principi è una cazzata, se qualcuno li usa per speculare e per trarne profitto.Tanto per essere fuori dal coro, pensiamo anche ad arafat & c. Questi hanno ucciso molte persone in maniera barbara, ma adesso sono osannati alle corti di mezzo mondo da leccaculo interessati a fare loschi affari per il petrolio.Ne volete un'altra? Parliamo della "timidezza" francese nei confronti dell'Iraq e pensiamo agli interessi delle loro aziende petrolifere.Da tutto questo, per tornare IT, separiamo l'economia dalle idee, la prima DEVE fare affari a prescindere dalle seconde.Quindi questa causa contro IBM è veramente ridicola e serve solo a perdere tempo.
        • rumenta scrive:
          Re: La storia la scrivono i vincitori
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: soulista
          [....]

          Bisognerebbe condannare gli Ebrei per
          aver

          prodotto le armi che poi hanno ucciso

          migliaia di Ebrei?

          è ridicolo, come i palestinesi che
          vendono il cemento agli israeliani per
          costruire il muro contro i palestinesi.
          Combattere per idee e per principi è
          una cazzata, se qualcuno li usa per
          speculare e per trarne profitto.

          Tanto per essere fuori dal coro, pensiamo
          anche ad arafat & c. Questi hanno ucciso
          molte persone in maniera barbara, ma adesso
          sono osannati alle corti di mezzo mondo da
          leccaculo interessati a fare loschi affari
          per il petrolio.

          Ne volete un'altra? Parliamo della
          "timidezza" francese nei confronti dell'Iraq
          e pensiamo agli interessi delle loro aziende
          petrolifere.già.... a proposito di francesi... lo sapevi che questi "signori" negli anni 70 costruirono un REATTORE NUCLEARE in iraq?? che per fortuna gli israeliani si preoccuparono di bombardare e distruggere :)

          Da tutto questo, per tornare IT, separiamo
          l'economia dalle idee, la prima DEVE fare
          affari a prescindere dalle seconde.vero.... però poi NON bisogna fare i "vergini" ;)ciao!
          • Chernobyl scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori

            già.... a proposito di francesi... lo
            sapevi che questi "signori" negli anni 70
            costruirono un REATTORE NUCLEARE in iraq??
            che per fortuna gli israeliani si
            preoccuparono di bombardare e distruggere :)Si chiamava Osiraq l'impianto, o no? Ma non ricordo per niente quale era il suo scopo (impianto di arricchimento, centrale di produzione di energia o di produzione plutonio)
            vero.... però poi NON bisogna fare i
            "vergini" ;)Vedi francesini
          • rumenta scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori
            - Scritto da: Chernobyl

            già.... a proposito di
            francesi... lo

            sapevi che questi "signori" negli anni
            70

            costruirono un REATTORE NUCLEARE in
            iraq??

            che per fortuna gli israeliani si

            preoccuparono di bombardare e
            distruggere :)
            Si chiamava Osiraq l'impianto, o no? Ma non
            ricordo per niente quale era il suo scopo
            (impianto di arricchimento, centrale di
            produzione di energia o di produzione
            plutonio)si era ad Osiraq, e si trattava credo di un superphenix.lo scopo, secondo i più, era ininfluente..... il buon saddam lo avrebbe comunque sfruttato per la produzione di plutonio :)


            vero.... però poi NON bisogna
            fare i

            "vergini" ;)
            Vedi francesiniappunto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori
            - Scritto da: rumenta
            già.... a proposito di francesi... lo
            sapevi che questi "signori" negli anni 70
            costruirono un REATTORE NUCLEARE in iraq??
            che per fortuna gli israeliani si
            preoccuparono di bombardare e distruggere :)Si preoccupassero di bombardare i loro, di reattori, gli israeliani.
          • rumenta scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: rumenta

            già.... a proposito di
            francesi... lo

            sapevi che questi "signori" negli anni
            70

            costruirono un REATTORE NUCLEARE in
            iraq??

            che per fortuna gli israeliani si

            preoccuparono di bombardare e
            distruggere :)

            Si preoccupassero di bombardare i loro, di
            reattori, gli israeliani.bravo, hai fatto il tuo intervento da perfetto ignorante, ora torna a giocare con la "pleistescion" :D
          • cico scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori

            bravo, hai fatto il tuo intervento da
            perfetto ignorante, ora torna a giocare con
            la "pleistescion" :DROTFL
          • Anonimo scrive:
            Re: La storia la scrivono i vincitori
      • Anonimo scrive:
        Re: La storia la scrivono i vincitori

        Concordo in pieno. Accuse come quelle
        rivolte ad IBM sono ridicole soprattutto
        perchè non c'era uno stato (che fosse
        uno) tra gli "alleati" che non abbia
        finanziato Fascismo e Nazismo prima della
        grande guerra.Solo una osservazione: con Grande Guerra si intende la PRIMA guerra mondiale, non la seconda
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia la scrivono i vincitori
      Sono d'accordo.Inoltre trovo il paragone molto azzeccato: prima che il nazismo diventasse una potenza vera e propria, l'europa era constantemente tenuta "informata" dai giornali del "complotto comunista-sionista" che andava espandendosi per ogni angolo del continente.I media hanno alimentato paure, odio e razzismo piu' e meglio di quanto avrebbero potuto fare mille nazisti in divisa.Allo stesso modo oggi i media sembrano suggerire che il mondo sia diviso in due e che se non li combattiamo i musulmani ci cancelleranno: noi, la nostra cultura, le nostre tradizioni.La massa ama e supporta i regimi estremisti: quale modo piu' semplice di concepire il mondo se non bianco (noi) contro nero (loro)?Ma... ehi sono off-topic! :$CoD
  • higgybaby scrive:
    Re: IL punto
    - Scritto da: Ekleptical

    il responsabile e' chi lo sa a priori, e

    saperlo a priori e' impossibile

    Se Don Vito Corleone viene da te e compra un
    paio di sacchi di cemento e qualche decina
    di litri di acido, secondo te che uso
    potrebbe farne? E' proprio sicuro che non lo
    sai a priori? O vuoi fare finta di non
    saperlo?seguendo questo ragionamento sono tutti processabili!non sono le armi che sono pericolose!è chi le usa!processiamo la CIA perché ha istruito Bin Laden!processiamo l'Occidente che ha fatto in modo che Saddam fosse li dove era!ecc.ecc.ecc.
    Peraltro pare che IBM sapesse e collaborasse
    pure!questo fatto è molto più preoccupante, se dovesse rivelarsi verociaoigor
  • avvelenato scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Ekleptical

    Ogni puttanata dentro un campo e`
    servita ai

    nazisti.

    Sarà. Per me anche solo aver fornito
    mutande e calzini ai nazisti sarebbe un
    fatto di cui vantarsi gran poco.sì, ma da qui a voler intentare una causa.....
  • Ekleptical scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO

    Ogni puttanata dentro un campo e` servita ai
    nazisti.Sarà. Per me anche solo aver fornito mutande e calzini ai nazisti sarebbe un fatto di cui vantarsi gran poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Anonimo
    Ergo secondo Te, produrre,commercializzare,
    installare,
    rendere operativi, offrire contratti di
    manutenzione,ecc. di macchinari atti alla
    catalogazione di detenutiBeh, questi macchinari esistono tuttora... le carceri ne sono piene, lo stato li usa.
    in campi di
    concentramento/sterminiosai, non funziona proprio cosi`. Secondo te sono andati da IBM dicendo: "ehi, dobbiamo fare un campo di sterminio, ci fornisci il materiale?" Ma dai...
    Forse se tuo padre avesse ancora al braccio
    un tatuaggio con un numero Seriale e in mano
    avesse una scheda perforata IBM, che riporta
    lo stesso numero, forse, del fessacchiotto
    non lo daresti piu' a nessuno, forse. un campo di concentramento e` composto da tante cose: reti metalliche, muri, sanitari (forse), tavoli, sedie ecc... Ogni puttanata dentro un campo e` servita ai nazisti.
  • Anonimo scrive:
    come la penso io
    vittimismo.hanno denunciato mezzo mondohanno ottenuto un sacco di indennita'hanno ottenuto successi giudiziarihanno ottenuto soldihanno ottenuto giustizia (per loro, non per i morti)e ancora strumentalizzano (si, perche' questa e' pura e skifosa strumentalizzazione) delle vittime per i loro interessinon ce' piu' rispetto, questo e' solo vittimismo, di pessimo gusto.skinner
    • Anonimo scrive:
      Re: come la penso io
      - Scritto da: Anonimo
      vittimismo.
      hanno denunciato mezzo mondoMezzo mondo ? Mai sentito parlare dell'Asse e deiloro alleati ? Vedrai che sono un po di meno di 1/2 mondo.
      hanno ottenuto un sacco di indennita'Vuol dire che ne avevano il diritto.
      hanno ottenuto successi giudiziariCome sopra
      hanno ottenuto soldiDI solito, visto che non possiamo ancora riportare in vitai morti, sono quelli che ti danno.
      hanno ottenuto giustizia (per loro, non per
      i morti).Anche per questo aspettiamo la tecnologia che permetta ai morti di difendersi da soli in tribunale e di trarne gli eventualifrutti che ne possono derivare.
      e ancora strumentalizzano (si, perche'
      questa e' pura e skifosa
      strumentalizzazione) delle vittime per i
      loro interessiDa questo devo desumere che se domani ammazzano Tua Madre e Tuo Padre davanti al portone di casa Tua, TU, inbase a quello che dici qui, rinuncerai a costituirti parte civileal processo penale ?
      • Anonimo scrive:
        Re: come la penso io
        - Scritto da: Anonimo
        Da questo devo desumere che se domani
        ammazzano Tua Madre e Tuo Padre davanti al
        portone di casa Tua, TU, in
        base a quello che dici qui, rinuncerai a
        costituirti parte civile
        al processo penale ?Semplicemente denuncerebbe le persone che hanno sparato, non: * chi ha estratto il metallo per fabbricere l'arma* chi ha fabbricato l'arma* il passante di turno che ha visto il tipo con l'arma in mano mentra stava per usarla e per paura e` scappato invece di saltargli addosso per disarmarloe si potrebbe andare avanti all'infinito... per non parlare poi che IBM non ha nemmeno fornito "utensili" catalogati come armi.
        • Anonimo scrive:
          Re: come la penso io
          - Scritto da: Anonimo
          * chi ha estratto il metallo per fabbricere
          l'arma
          * chi ha fabbricato l'arma
          * il passante di turno che ha visto il tipo
          con l'arma in mano mentra stava per usarla e
          per paura e` scappato invece di saltargli
          addosso per disarmarloPurtroppo, chi ha gli affari nel sangue, cerca di tirar fuori i soldi anche da dove non dovrebbe.E poi magari hanno il coraggio di indignarsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: come la penso io
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            * chi ha estratto il metallo per
            fabbricere

            l'arma

            * chi ha fabbricato l'arma

            * il passante di turno che ha visto il
            tipo

            con l'arma in mano mentra stava per
            usarla e

            per paura e` scappato invece di
            saltargli

            addosso per disarmarlo

            Purtroppo, chi ha gli affari nel sangue,
            cerca di tirar fuori i soldi anche da dove
            non dovrebbe.
            E poi magari hanno il coraggio di indignarsi. *
  • Anonimo scrive:
    IL punto
    IBM era consapevole o no dell'uso delle sue macchine ?tizio compra un auto, le usa per un autobomba sono responsabile dell'accaduto ?il responsabile e' chi lo sa a priori, e saperlo a priori e' impossibileallora xche non processare gli usa per le armi vendute a saddam ?o per le armi chimiche dell'70facciamo il maziprocesso di revisione dei fatti e mettiamo le cose a posto o le lasciamo come sono che fanno comodo ?gli usa sono responsabili di aver dato asilo politico a criminali di guerra per l'IMPIEGO dei dati raccolti attraverso le torturedai nazisti, usati per la corsa spazialea be ma di questo affettiamo un salame e mettiamocelo sugli occhiuno che vende non e' responsabile di cio che vende per l'uso o abuso che ne verra fatto
    • Anonimo scrive:
      Re: IL punto
      se vendevi qualcosa ai nazisti sapevi prima di ogni cosa per cosa poteva essere utilizzato.Fatto un giro su internet per i campi di concentramento e immagina per un milionesimo di secondo come la penseresti se li ci fossere i tuoi avi.(apple)(win)
    • Ekleptical scrive:
      Re: IL punto

      il responsabile e' chi lo sa a priori, e
      saperlo a priori e' impossibileSe Don Vito Corleone viene da te e compra un paio di sacchi di cemento e qualche decina di litri di acido, secondo te che uso potrebbe farne? E' proprio sicuro che non lo sai a priori? O vuoi fare finta di non saperlo?Peraltro pare che IBM sapesse e collaborasse pure!
    • alexsoft scrive:
      Re: IL punto

      IBM era consapevole o no dell'uso delle sue
      macchine ?beh, se leggi il bel libro "IBM e l'olocausto" scritto da Edwin Black ed edito da Rizzoli, BigBlue ha fatto qualcosa di piu' che una semplice vendita di tabulatrici. Visto che si trattava di macchine che avevanobisogno di essere tarate e programmate per il lavoro che dovevano fare (censire tutti gli ebrei che si trovavano in Germania) era la stessa IBM che forniva il Know How per fare tutto ciò, per cui se Hitler chiedeva "Come posso fare a scovare tuttigli ebrei che vivono nel Reich?", il buon Watson (che non era il compare il Sherlock, ma il presidente di IBM)rispondeva "No problem, fai un censimento e io ti programmo le schede perforatrici per il conteggiodegli ebrei"....... Ripeto, le tabulatrici non erano dei PC IBM che vendevi e poi erano cavoli dell'acquirente; dovevano essere programmate per il lavoro che dovevano eseguire ed essere costantemente mantenute da un ingeniere della casa madre.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: IL punto

      gli usa sono responsabili di aver dato asilo
      politico a criminali di guerra per l'IMPIEGO
      dei dati raccolti attraverso le torture
      dai nazisti, usati per la corsa spazialeCioe' a forza di frustate sono arrivati sulla Luna ? Sembra interessante come propellente spaziale (la frustata)
  • Anonimo scrive:
    Re: non c'è NULLA di ridicolo
  • Anonimo scrive:
    Non userò più linux
    se non verrà fatta giustizia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non userò più linux
      linux non e' IBM linux e' un altra cosa perche non citare M$ che era stata finanziata dall'esercito, fino a quando M$ ha brevettato cose che avevano finanziato i militari rompendo in parte gli accordi ?lo stesso vale per INTEL
      • Anonimo scrive:
        Re: Non userò più linux
        se dici questo vuol dire che linux non lo conosci e non lo hai mai usato.Linux è un So sviluppato liberamente da programmatori sparsi in tutto il mondo .....IBM è un'azienda che si è avvicinata a Linux solo negli ultimi anni.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non userò più linux
      - Scritto da: Anonimo
      se non verrà fatta giustizia!Se è per questo, meglio sarebbe non usare direttamente nessun tipo di computer.Non macchine Intel, comunque, la cui architettura in origine era stata pensata da IBM, e neanche Apple, che si basa su processori PowerPC, sviluppati, vedi, un po', da IBM.I brevetti IBM sono comunque tanti che, ad occhio e croce, se vuoi evitare di averci a che fare, rischi di morire di fame.Se l'intenzione è di boicottare i prodotti IBM, comunque, non capisco cosa c'entri Linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Solo dei fessi possono intntare un

    processo


    di Nzzismo a IBM su dei presupposti


    così imbecilli.


    Chi c'è dietro simili

    fessacchiotti


    che li manovra?



    Ergo secondo Te,
    produrre,commercializzare,

    installare,

    rendere operativi, offrire contratti di

    manutenzione,ecc. di macchinari atti
    alla

    catalogazione di detenuti in campi di

    concentramento/sterminio, NON
    costituirebbe

    fatto di

    cui ci si debba occupare in un processo
    ?

    Allora anche buona parte delle case
    automobilistiche dovrebbero essere
    processate per le autobombe.Minchia ma lo leggi quello che scrivi ???Stai paragonando un collaboratore attivo dei macellatori di Uomini con un produttore di automobili.Leggendo le vs. risposte/tesi si capisce, meglio, comecerti avvenimenti possano essere accaduti in passato,, e, come possano verificarsi di nuovo nel futuro.
  • Anonimo scrive:
    Database criminali?
    Se non ho capito male IBM fornì ai nazisti apparecchi per perforare schede e punzonare tesserini...insomma il materiale base per creare un database qualunque, materiale che poteva servire per catalogare libri di una biblioteca, o entrando nello specifico della catalogazione di esseri umani, per gestire un' anagrafe.Mi chiedo su quale base si fondi la causa; voglio dire, se l' azienda ebbe consapevolezza puntuale dell' uso fatto dei propri apparat,i forse il fondamento per una causa di risarcimento potrebbe esserci.Se l' accusa si basa sul semplice fatto di aver fornito ad un cliente un database customizzabile, allora IMHO mi pare che la causa intentata sia uno dei tanti mezzucci escogitati per spillare quattrini (e gettare fango, tanto per cambiare).
    • Anonimo scrive:
      Re: Database criminali?
      in libreria c'e' (gia' da parecchio) un libro che ti spiega bene bene quanto i dirigenti IBM dell'epoca si siano impastati le mani coi nazisti e quanto siano stati piu' sensibili ai loro fatturati che a come le loro appaecchiature venissero usate - se vuoi comprartelo il titolo e': "IBM E L'OLOCAUSTO" di Edwin Black- Scritto da: Anonimo
      Se non ho capito male IBM fornì ai
      nazisti apparecchi per perforare schede e
      punzonare tesserini...
      insomma il materiale base per creare un
      database qualunque, materiale che poteva
      servire per catalogare libri di una
      biblioteca, o entrando nello specifico della
      catalogazione di esseri umani, per gestire
      un' anagrafe.
      Mi chiedo su quale base si fondi la causa;
      voglio dire, se l' azienda ebbe
      consapevolezza puntuale dell' uso fatto dei
      propri apparat,i forse il fondamento per una
      causa di risarcimento potrebbe esserci.
      Se l' accusa si basa sul semplice fatto di
      aver fornito ad un cliente un database
      customizzabile, allora IMHO mi pare che la
      causa intentata sia uno dei tanti mezzucci
      escogitati per spillare quattrini (e gettare
      fango, tanto per cambiare).
      • Anonimo scrive:
        Re: Database criminali?

        in libreria c'e' (gia' da parecchio) un
        libro che ti spiega bene bene quanto i
        dirigenti IBM dell'epoca si siano impastati
        le mani coi nazisti e quanto siano stati
        piu' sensibili ai loro fatturati che a come
        le loro appaecchiature venissero usate - se
        vuoi comprartelo il titolo e': "IBM E
        L'OLOCAUSTO" di Edwin BlackE visto che il contenzioso è ancora in atto mi vien da dire che non sia proprio tutto oro colato, o quanto meno che ci siano delle zone d'ombra.O no?
      • steve81 scrive:
        Re: Database criminali?
        - Scritto da: Anonimo
        in libreria c'e' (gia' da parecchio) un
        libro che ti spiega bene bene quanto i
        dirigenti IBM dell'epoca si siano impastati
        le mani coi nazisti e quanto siano stati
        piu' sensibili ai loro fatturati che a come
        le loro appaecchiature venissero usate - se
        vuoi comprartelo il titolo e': "IBM E
        L'OLOCAUSTO" di Edwin BlackNon ho letto il libro.Non sono uno storico.Ma prima di prendere come verita' assoluta un testo, considera che esiste una cosa chiamata "revisionismo storico"... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Database criminali?


        un libro che ti spiega bene bene quanto i dirigenti IBM

        dell'epoca si siano impastati le mani coi nazistiBen poco. Le macchine furono vendute per fare (ufficialmente) il censimento dei nazisti. Niente ne' di illegale ne' di 'impastato'. E ti ricordo che nel '39 /40 dei campi di concentramento non si sapeva nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Database criminali?

        E visto che il contenzioso è ancora in atto mi vien da dire
        che non sia proprio tutto oro colato...se per questo i parenti delle vittime dell'olocausto (per capirci di quelli sterminati come topi dai nazi) hanno contenziosi aperti dall'immediato dopoguera a oggi con le banche svizzere che possiedono a tutt'oggi beni RUBATI CON MEZZI CRIMINALI dai nazi e depositati opportunamente nei caveau delle accoglienti e solerti banche svizzere
        Non ho letto il libro.te lo consiglio
        Non sono uno storico.neanche io
        Ma prima di prendere come verita' assoluta un testo,
        considera che esiste una cosa chiamata "revisionismo
        storico"... tieni presente che, data la mia veneranda eta', non sono un ingenuo e non considero mai quello che leggo sento e vedo come verita' assoluta ma se leggerai il libro - non ti costera' poi molto visto che lo troverai facilmente anche nella biblioteca + vicina - noterai che tutto quello che l'autore snocciola non si tratta, se non in minima parte, di storie raccontate ma di documenti, testi stampati e giornali dell'epoca raccattati in archivi di mezzo mondo, quindi non penso che qui si possa parlare di "revisionismo storico". Comunque come diceva una vecchia pubblicita', e sempre meglio "provare per credere" - leggiti il libro.
        Le macchine furono vendute per fare (ufficialmente) il
        censimento dei nazisti. Niente ne' di illegale ne'
        di 'impastato'. E ti ricordo che nel '39 /40 dei campi di
        concentramento non si sapeva nullaa parte il fatto che l'IBM aveva rapporti coi dirigenti nazi fin da prima del '33 dato che la Dehomag - fornitrice di hardware e know how per l'anagrafe tedesca - era una controllata IBM dia' dal '24 e Hitler dichiaro' chiaramente fin dal suo insediamento al potere (nel '33) al mondo intero (fanno fede i giornali dell'epoca) di voler STERMINARE gli ebrei e il primo campo di concentramento per "prigionieri politici", ben noto all'epoca, fu costruito a Dachau nel marzo del '33.
    • Anonimo scrive:
      Re: Database criminali?
      - Scritto da: Anonimo
      Se non ho capito male IBM fornì ai
      nazisti apparecchi per perforare schede e
      punzonare tesserini...
      insomma il materiale base per creare un
      database qualunque, materiale che poteva
      servire per catalogare libri di una
      biblioteca, o entrando nello specifico della
      catalogazione di esseri umani, per gestire
      un' anagrafe.
      Mi chiedo su quale base si fondi la causa;Se ti bastano questi punti:1) Violazione dell'Embargo Economico con la Germania.2) Violazione di segreti militari degli USA.3) Collaborazione ATTIVA nei campi di concetramentoNazisti.4) Insabbiamento delle prove, da parte di IBM America, a guerra terminata.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Solo dei fessi possono intntare un
    processo

    di Nzzismo a IBM su dei presupposti

    così imbecilli.

    Chi c'è dietro simili
    fessacchiotti

    che li manovra?

    Ergo secondo Te, produrre,commercializzare,
    installare,
    rendere operativi, offrire contratti di
    manutenzione,ecc. di macchinari atti alla
    catalogazione di detenuti in campi di
    concentramento/sterminio, NON costituirebbe
    fatto di
    cui ci si debba occupare in un processo ?Allora anche buona parte delle case automobilistiche dovrebbero essere processate per le autobombe.
  • Anonimo scrive:
    Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    - Scritto da: Anonimo
    Ergo secondo Te, produrre,commercializzare,
    installare,
    rendere operativi, offrire contratti di
    manutenzione,ecc. di macchinari atti alla
    catalogazione di detenuti in campi di
    concentramento/sterminio, NON costituirebbe
    fatto di
    cui ci si debba occupare in un processo ?no, visto che chi doveva pagare (i tedeschi) hanno già pagato dopo la sconfitta.se i rom non sono soddisfatti perchè non intentano una causa contro i tedeschi?
  • Anonimo scrive:
    e se fosse vero?
    e se fosse vero?IBM dovrebbe risarcire la vittime?chissà se questo caso andrà avanti........
    • Anonimo scrive:
      Re: e se fosse vero?
      si vabbe allora la bayer dovrebbe risarcire tutti quelli sterminati nelle camere a gas, dato che lo zyclon lo produceva la ditta da cui e' stata creata, etc.Ste cause fanno ridere i polli: perche' non chiedere i risarcimenti alle vittime delle guerre puniche, etc?
      • Anonimo scrive:
        Re: e se fosse vero?
        - Scritto da: Anonimo
        si vabbe allora la bayer dovrebbe risarcire
        tutti quelli sterminati nelle camere a gas,
        dato che lo zyclon lo produceva la ditta da
        cui e' stata creata, etc.

        Ste cause fanno ridere i polli: perche' non
        chiedere i risarcimenti alle vittime delle
        guerre puniche, etc?Ma prima di vomitare ca**ate a vanvera informasi, magari leggendo i rapporti ufficiali del tribunale Elvetico, su cosa IBM abbia attivamente fatto per lo sviluppo dei campi di steminio nazisti:'Foto Tecnici in camice Bianco, con su la scritta IBM, che prendono le misure per i tatuaggi sul polso dei detenuti, in modo tale da garantire che le schede perforate riescano a contenere tutti i dati a loro necessari 'Leggere ed informasi prima di parlare di quello che non siconosce.
        • Anonimo scrive:
          Re: e se fosse vero?
          - Scritto da: Anonimo
          'Foto Tecnici in camice Bianco, con su la
          scritta IBM, che prendono le misure per i
          tatuaggi sul polso dei detenuti, in modo
          tale da garantire che le schede perforate
          riescano a contenere tutti i dati a loro
          necessari 'e allora? Al giorno d'oggi ti prendo le impronte digitali. Non spetta alla ditta che sviluppa le apparecchiature per l'immagazinamento dati decidere se sei colpevole o innocente. E' facile sparare sentenze 50 (e piu`) anni dopo... ci sono voluti decenni per ricostruire quello che e` accaduto in quegli anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: e se fosse vero?


          Foto Tecnici in camice Bianco, con su la scritta IBM, che Ach. Questo si scontra con alcuni fatti citati nel libro (il primo che IBM europa non si chiamava IBM, il secondo che in Germania non c'era IBM, tant'e' che tutte le forniture erano fatte via Svizzera... cheffamo, citiamo la Svizzera per comlicita'??)
        • Anonimo scrive:
          Re: e se fosse vero?
          Si ma sapevano che poi quelle persone sarebbero state uccise nelle camere a gas?O pensavano fossero prigionieri.Sia chiaro, non che io voglia difendere ibm, ma ricordiamo che durante la guerra è normale avere prigionieri e trattarli non certo bene.La guerra è orribile sempre, secoli fa, decenni fa e oggi.Certo che il nazismo ha superato il limite tra la tragedia e l'orrore, in quanto la specificità del nazismo è stato il progetto di sterminio organizzato compiuto in modo sistematico e crudele.Su questo non ci sono dubbi.Ma la guerra è guerra, chiamiamola come ci pare, ma è una cosa schifosa.Anche oggi, in iraq e nei paesi africani, per inciso.Però non ci si scandalizza, perchè se qualche civile (migliaia) muore ma i mezzi di informazione lo dicono in modo soft, sembra meno brutto.I campi di concentramento ci sono ancora adesso, per cui condanniamo anche chi produce materiale bellico ORA.Condanniamo anche chi appoggia dittatori spietati come in africa e america latina.Senza contare poi che la svizzera ha costruito la sua ricchezza e rispettabilità con le banche, oltre che col riciclo di denaro sporco, anche coi soldi degli ebrei.Sia chiaro, se ibm sapeva va condannata almeno al risarcimento, ma sono in moti che dovrebbero pagare, e non solo per fatti del passato.
          • Anonimo scrive:
            Re: e se fosse vero?
            - Scritto da: Anonimo

            La guerra è orribile sempre, secoli
            fa, decenni fa e oggi.sembra che per stare bene (noi occidentali) occorrano almeno 40 guerre all'anno... (ovviamente nel terzo e quarto mondo, mica in casa nostra, noi le nostre le abbiamo gia' fatte, adesso sta a loro) vedi te...
    • Anonimo scrive:
      Re: e se fosse vero?
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=729424
  • Anonimo scrive:
    SEMPLICEMENTE RIDICOLO
    Solo dei fessi possono intntare un processo di Nzzismo a IBM su dei presupposti così imbecilli.Chi c'è dietro simili fessacchiotti che li manovra?
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
      M$ SCOchi altri?
      • Anonimo scrive:
        Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
        - Scritto da: Anonimo
        M$
        SCO
        chi altri?C'è l'Unione delle Banche Svizzere, che ha subito un processo analogo negli Stati Uniti.Solo che nel suo caso si trattava di restituire ai parenti i soldi portati in Svizzera da ebrei che, poi morti nei lager, non avevano piu potuto riprendersi, oppure di denaro trasferito lì dai nazisti, denaro rubato a polacchi, cecoslovacchi, francesi, ungheresi, austriaci, norvegesi, danesi, lituani, italiani, ucraini, russi ed anche tedeschi.La Svizzera è diventata una nazione prospera e ricca anche, o meglio soprattutto, grazie a questo furto (si parla di decine di miliardi di dollari al cambio attuale).Perché nessuno ha fatto causa alle svizzere Luger e Mauser per aver fornito armi all'esercito di Hitler?
    • Anonimo scrive:
      non c'è NULLA di ridicolo
      potrà essere opinabile, ma su campi di concentramento, morti e persecuzioni, di ridicolo non c'è nientee se ti viene da ridere, male te ne incolga
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
      - Scritto da: Anonimo
      Solo dei fessi possono intntare un processo
      di Nzzismo a IBM su dei presupposti
      così imbecilli.
      Chi c'è dietro simili fessacchiotti
      che li manovra?Ergo secondo Te, produrre,commercializzare, installare,rendere operativi, offrire contratti di manutenzione,ecc. di macchinari atti alla catalogazione di detenuti in campi di concentramento/sterminio, NON costituirebbe fatto dicui ci si debba occupare in un processo ?Forse se tuo padre avesse ancora al braccio un tatuaggio con un numero Seriale e in mano avesse una scheda perforata IBM, che riporta lo stesso numero, forse, del fessacchiotto non lo daresti piu' a nessuno, forse. Lel
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMPLICEMENTE RIDICOLO
Chiudi i commenti