Robot, ecco il serpente cingolato

Un team di scienziati americani ha costruito un robot simile ad un serpente capace di attraversare anche i terreni più difficili e insidiosi

Roma – Un serpente con i cingoli. È questa l’ultima, bizzarra invenzione partorita dalla ricerca robotica per rispondere all’esigenza, sentita da enti civili e militari, di utilizzare i robot esploratori anche nelle situazioni più difficili e sui terreni più accidentati.

Chiamato OmniTread , e progettato da un team di ricercatori della University of Michigan U-M College of Engineering il serpentone meccanico può avventurarsi là dove i tradizionali robot in genere non arrivano e superare cumuli di macerie, grosse crepe, sassi, tubi e scale. Il flessuoso robot è poi capace di arrampicarsi su muri e soffitti sfruttando eventuali tubi o altri appigli.

Il vermone robot è lungo circa un metro e 16 centimetri e pesa una decina di chilogrammi. È composto da 5 sezioni cubiche coperte all’80% da cingoli in gomma che gli permettono di “strisciare” attraverso qualsiasi ostacolo. Ogni sezione è collegata all’altra attraverso delle membrane pneumatiche che danno al robot la caratteristica sinuosità dei rettili e gli permettono di curvarsi, girare su se stesso e sollevare una delle sue sezioni: quest’ultima capacità gli permette ad esempio di superare bruschi dislivelli, solchi e fenditure del terreno.

L’attuale prototipo del robot viene comandato per mezzo di una sorta di joystick a filo, filo da cui passa anche l’energia necessaria per alimentare la macchina. La nuova versione su cui stanno lavorando i ricercatori avrà invece una fonte energetica autonoma e potrà essere controllata a distanza. L’OmniTread di nuova generazione sarà costituito da 6 segmenti, uno dei quali contenente la batteria, sarà lungo 88 cm e peserà solo 2,5 kilogrammi.

Johann Borenstein, il professore a capo del progetto, ha spiegato che il proprio robot è ideale per la perlustrazione e la sorveglianza di luoghi pericolosi o disastrati, come costruzioni crollate o pericolanti, frane, terreni impervi, ecc.

Una presentazione del robot, insieme ad un video che ne mostra il funzionamento, è disponibile qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SI SI 2 :( ?
    Prima scrivi : "non ho detto che e'opera mia" e poi affermi: a) "Non mi sembra una cosa troppo complicata. Per me lo e' stato.Perche' NON e' il mio lavoro." b) "Sai non ci va una laurea a fare una cazzatina del genere" c) "Poi ho capito che ero in grado di finire il lavoro" Prendi una decisione: è opera tua si o no? Se no, non capisco i tuoi giudizi. Ancora scrivi : "o finto di non sapere neanche aprire office"e poi affermi : "Ho presentato un progetto scritto (addirittura?), con indicato ESATTAMENTE quello che mi serviva."Come si può definire "un progetto scritto DELL'ESATTAMENTE di ciò che serve" fatto da uno che non sa neanche aprire office?Che interlocutori avevi? Non ti capisco. Ti fai fare il calcolo del cemento armato dal cliente? Mha..."come db ho usato mySQL.Ho provato anche SQLserver, ma non sono riuscito a combinarci granche'"Ma perchè allora hai comprato SQLserver? Perchè lo hai comprato SQLserver, non è vero? e poi mySQL?Riguardo ai preventivi scrivi: "ne ho avuto 3"...tutti da 20000 ? immagino. Bene, ma allora perchè mi chiedi:"2500 a 5000 ? (questa e' la cifra che avevo in mente di spendere).Sono troppo pochi?"?Una domanda che faresti anche tu al mio posto:ma per chi mi hai preso?Per quanto riguarda i "toni piu' moderati" ti invito a rileggere ciò che hai scrittonei commenti precedenti in "SI SI" e a farti un esamino.saluti
  • Anonimo scrive:
    boo.codehaous.org
    avete mai sentito parlare di boo ?cioè non centra nulla con vstudio ma volevosegnalare lo stesso questo fantastico linguaggiomanaged .NETè tipo python solo static type ed un sistemadi late binding (alla vbasic ) chiamato duckda provare :Dboo.codehaus.org
    • Anonimo scrive:
      Re: boo.codehaous.org
      - Scritto da: Anonimo
      avete mai sentito parlare di boo ?
      cioè non centra nulla con vstudio ma volevo
      segnalare lo stesso questo fantastico linguaggio
      managed .NET Si, è verissimo. Nell'attuale implementazione, lo preferisco anche io a Phyton su .NET.
    • Anonimo scrive:
      Re: boo.codehaous.org
      Qui c'è un esempio di un applicazione Gtk# convertitain Boo, ed è favoloso:http://usefulinc.com/edd/blog/contents/2005/03/26-boo/read
      • Anonimo scrive:
        Re: boo.codehaous.org
        - Scritto da: Anonimo

        Qui c'è un esempio di un applicazione Gtk#
        convertita
        in Boo, ed è favoloso:

        http://usefulinc.com/edd/blog/contents/2005/03/26-si ho visto questo linguaggio è veramente notevolemi è piaciuto molto l'uso delle clousure e il duck type (figata :D )credo che lo utilizzerò piu spesso
  • Anonimo scrive:
    Provate PowerBuilder !
    Il migliore prodotto con accesso ai db (per fare gestionali)http://www.sybase.com/products/developmentintegration/powerbuilder
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      io l'ho provato e sono tornato a vb6...
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate PowerBuilder !
        - Scritto da: Anonimo
        io l'ho provato e sono tornato a vb6...L'unico motivo per cui uno torna indietro e' perche' non capisce cosa sia l'object orientation, l'ereditarieta', il polimorfismo ecc.. vai avanti di copia e incolla ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      io l'ho provato e sono tornato al delphi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate PowerBuilder !
        - Scritto da: Anonimo
        io l'ho provato e sono tornato al delphi...Perche' ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate PowerBuilder !
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          io l'ho provato e sono tornato al delphi...

          Perche' ?Perchè no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      Io l'ho provato e sono tornato a gwbasic
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      Io l'ho provato e sono tornato a python
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      Io l'ho provato e sono tornato al COBOL
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate PowerBuilder !
        L' imbecille che scrive si sta divertendo...basta vedere data e ora !!Stai ad usare tutti i linguaggi che ti pare intantoio prendo 800 euro giorno :DBravo (troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate PowerBuilder !
          io ho usato TUTTO.VIsual Studio rimane il miglior tool di sviluppo per prodotti microsoft.Per java uso Jbuider X e sono contentissimo così.Per tutto il resto uso ultraedit.Io prendo 2000? al mese e per ora mi bastano. ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Provate PowerBuilder !
            - Scritto da: Anonimo
            io ho usato TUTTO.
            VIsual Studio rimane il miglior tool di sviluppo
            per prodotti microsoft.
            Per java uso Jbuider X e sono contentissimo così.
            Per tutto il resto uso ultraedit.

            Io prendo 2000? al mese e per ora mi bastano.
            ciao!In che regione?Lavori in proprio o come dipendente?
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate PowerBuilder !
          - Scritto da: Anonimo

          Stai ad usare tutti i linguaggi che ti pare
          intanto
          io prendo 800 euro giorno :DAnch'io, ma a fine giornata mi fa male il sedere
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate PowerBuilder !
          io invece 2500 all'ora, sai, per leggere tutte ste ca--te bisogna avere un equo compenso
          • Anonimo scrive:
            Re: Provate PowerBuilder !
            Io invece studio :-DTutti figli di Silvio qua che fanno a gara a chi prende di piu' :-P
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      io l'ho provato e sono tornato al c# con VS e framework 1.1.non ce ne sta per nessuno ragazzi....
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate Delphi 4 e tabelle Paradox !
      - Scritto da: Anonimo
      Il migliore prodotto con accesso ai db (per fare
      gestionali)

      http://www.sybase.com/products/developmentintegratE' meglio Delphi 4 con il BDE e tabelle Paradox, TE LO DICO IO che sò tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate Delphi 4 e tabelle Paradox !
        - Scritto da: Anonimo
        TE LO DICO IO che sò tutto.wow che sei Dio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate Delphi 4 e tabelle Paradox !
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          TE LO DICO IO che sò tutto.

          wow che sei Dio?Si, e ora baciami LE MANI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate Delphi 4 e tabelle Paradox !
        - Scritto da: Anonimo

        E' meglio Delphi 4 con il BDE e tabelle Paradox,
        TE LO DICO IO che sò tutto.Sei rimasto ancora a Delphi 4? Non è una versione vecchiotta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      - Scritto da: Anonimo
      Il migliore prodotto con accesso ai db (per fare
      gestionali)

      http://www.sybase.com/products/developmentintegratIo non l'ho provato e resto con TDC
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      io non l'ho provato e non schiodo dall'assemblerenjoy brodini
    • Anonimo scrive:
      Re: Provate PowerBuilder !
      Io uso il C sotto linux, guadagno 2000 euro al mese, sono dipendente e mi va bene cosi'. Perche' cambiare? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Provate PowerBuilder !
        - Scritto da: Anonimo
        Io uso il C sotto linux, guadagno 2000 euro al
        mese, sono dipendente e mi va bene cosi'. Perche'
        cambiare? :)Lo specificare "sotto Linux" non ti renderà più competente, oltretutto con un linguaggio come C che è ampiamente sorpassato... almeno fosse C++
        • Anonimo scrive:
          Re: Provate PowerBuilder !
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Io uso il C sotto linux, guadagno 2000 euro al

          mese, sono dipendente e mi va bene cosi'.
          Perche'

          cambiare? :)

          Lo specificare "sotto Linux" non ti renderà più
          competente, oltretutto con un linguaggio come C
          che è ampiamente sorpassato... almeno fosse C++Pecchi della tua stessa osservazione.
  • Anonimo scrive:
    SI SI...
    Spese folli per acquistare strumenti di design e sviluppo all'avanguardia(?);notti passate sui libri scritti malissimo per imparare nuovi linguaggi e nuove tecniche e alla fineci si relaziona con il classio direttore CED esempio di italiano medio che ti dice:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=923131&tid=923131&p=1#923131e ti offre questa grande prospettiva:http://pages.annunci.tiscali.it/scheda/annuncio/kb1850375/o questahttp://pages.annunci.tiscali.it/scheda/annuncio/yv1592897/o questahttp://pages.annunci.tiscali.it/scheda/annuncio/tb1858094/Ma andatae A*******O.
    • Anonimo scrive:
      Re: SI SI...
      e che ti devo dire...questa è la vita......(o questa è l'italia...)
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        hai ragione ma pensa se arrivano gli ingegneri dei paesi emergenti tipo india....andiamo a pescare!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...
          magari..quelli pescano anche meglio di noi.... c'è poco da fare se loro arrivano qua è dura..si salvano solo i pizzaioli,almeno quella come la si fà in italia all'estero non la sanno fare...
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...
          - Scritto da: Anonimo
          hai ragione ma pensa se arrivano gli ingegneri
          dei paesi emergenti tipo india....andiamo a
          pescare!!!!A si dimenticavo: poi ci sono i cinesi che costano niente, gli indiani che programmano con una scopa nel c**o e intanto ramazzano la stanza,i rumeni che sono più assertivi, i pakistani che sono più entusiasti,gli aborigeni australiani che aspettano solo i nuovi paruun italiani (ex-cantinari,neo-arrichiti e iper-politicizzati)per saltare come canguri. Ma nei paesi emergenti come India e Cina ora non si sta meglio? Non sono in pieno BUUMMM economico?Perchè dovrebbero venire qui a stare peggio? Lavorare 3 mesi e pagare tutto più caro?Aspetteranno il paruun italiano pronto a spendere soldi per farsi contraffare il prodotto.Perchè il paruun italiano è FUURRRBO!Quelli della Microsoft vendano e sponsorizzino sta roba agli ingegneri dei paesi emergenti, cosa stanno a fare qui?L'estero è meglio? Vadano a vendere all'estero emergente che è in pieno BUUMM economico!
    • Anonimo scrive:
      Re: SI SI... certo certo
      - Scritto da: Anonimo
      ci si relaziona con il classio direttore CED
      esempio di italiano medio che ti dice:

      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9231

      e ti offre questa grande prospettiva:

      http://pages.an****************"Stiamo cercando A/P", A/P che significa? attivo / passivo? eheheh
    • Anonimo scrive:
      Re: SI SI...
      Ma non avete ancora capito che gli informatici non devono più lavorare come dipendenti, ma fare come gli avvocati nei paesi angolassoni: mettersi in società con qualche amico anche lui informatico, e fondare una società di consulenza informatica. Poi vai dalle aziende, gli mostri il listino prezzi dei servizi, e glielo metti in quel posto. Gli informatici bravi devono diventare liberi professionisti e fondare piccoli studi e società loro. Lavorare come dipendenti, oggi, significa essere pazzi. Contratto di collaborazione per 3 mesi? Dopo una laurea e una specializzazione? Mavvaff...
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        - Scritto da: Anonimo

        Ma non avete ancora capito che gli informatici
        non devono più lavorare come dipendenti Fare l'indipendente sta diventando una moda anche negli stati uniti. Leggete qui:http://loudcarrot.com/Blogs/dave/archive/2005/03/25/1890.aspx
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        - Scritto da: Anonimo
        Gli informatici bravi devono diventare liberi
        professionisti e fondare piccoli studi e società loro.Sottoscrivo.Una volta le aziende informatiche erano piccole, il programmatore era ben pagato e c'erano pochi intermediari tra lui e il cliente.Adesso il programmatore è l'ultima ruota del carro, è come l'operaio della catena di montaggio. Tra lui ed il cliente c'è di mezzo: il responsabile di produzione, l'addetto al marketing, il responsabile di zona, il rivenditore, segretarie ecc... e tutti questi vivono col lavoro del programmatore..... la fetta di torta viene suddivisa in troppe parti.
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Gli informatici bravi devono diventare liberi

          professionisti e fondare piccoli studi e
          società loro.

          Sottoscrivo.
          Una volta le aziende informatiche erano piccole,
          il programmatore era ben pagato e c'erano pochi
          intermediari tra lui e il cliente.
          Adesso il programmatore è l'ultima ruota del
          carro, è come l'operaio della catena di
          montaggio. Tra lui ed il cliente c'è di mezzo: il
          responsabile di produzione, l'addetto al
          marketing, il responsabile di zona, il
          rivenditore, segretarie ecc... e tutti questi
          vivono col lavoro del programmatore..... la fetta
          di torta viene suddivisa in troppe parti.
          Perchè sempre gli esempi come "ultima ruota del carro"e "operaio della catena di montaggio" e mai un esempiopiù realistico tipo "albero da frutti infestato di parassiti" ?Il lavoro dell'operaio io lo so fare, lui il mio lavoro NO!
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        ma vaff... tu. il mondo non stà aspettando te e neanche la tuafottuta laurea!enjoy mondo reale
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...
          - Scritto da: Anonimo
          ma vaff... tu. il mondo non stà aspettando te e
          neanche la tua
          fottuta laurea!
          enjoy mondo realeSmanettone col magone perchè sprovvisto di cartellone?
    • Anonimo scrive:
      Re: SI SI...
      - Scritto da: Anonimo
      Spese folli per acquistare strumenti di design e
      sviluppo all'avanguardia(?);
      notti passate sui libri scritti malissimo per
      imparare nuovi linguaggi e nuove tecniche e alla
      fine
      ci si relaziona con il classio direttore CED
      esempio di italiano medio che ti dice:

      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9231Ciao, sono l' "esempio di italiano medio".Notti passate in azienda a studiare come fare a rimanere competitivi e non mandare a casa 40 persone.Ed alla fine ti relazioni con dei ladri del c@zzo che per fare un stupidaggine in PHP ti chiedono 20000?.15 giorni, voglia di studiare e fantasia.Risultato ottenuto.IL codice non e' sicuramente pulitissimo, il db non e' sicuramento ottimizzato come se lo avessi fatto fare ad una cifra del genere.Funziona egregiamente.La mia domando e' una sola: Ma mi vogliono prendere per il cxxo?Perche' se io che non ho mai programmato (anche se ho sempre smanettato) riesco ad ottenere esattamente quello che mi serve (che e una cosa abbastanza semplice) studiando un po', ed in 15 gg ho il codice funzionante e testato, 20000 ? di che?Per la figaggine del programmatore?Se io, che sicuramente non sono un genio, in DUE SETTIMANE (notte) ho ottenuto quello che MI SERVIVA (che tra parentesi deve girare solo in LAN, quindi non ha neanche troppi problemi di sicurezza)...una persona che fa quello di lavoro, avrebbe lavorato 4 ORE e preso //quasi 40000000 milioni delle vecchie lirette?//Ma andate un po a farvi un esamino di coscienza!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Spese folli per acquistare strumenti di design e

        sviluppo all'avanguardia(?);

        notti passate sui libri scritti malissimo per

        imparare nuovi linguaggi e nuove tecniche e alla

        fine

        ci si relaziona con il classio direttore CED

        esempio di italiano medio che ti dice:




        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9231

        Ciao, sono l' "esempio di italiano medio".
        Notti passate in azienda a studiare come fare a
        rimanere competitivi e non mandare a casa 40
        persone.
        Ed alla fine ti relazioni con dei ladri del c@zzo
        che per fare un stupidaggine in PHP ti chiedono
        20000?.Ma ti sei fatto fare altri preventivi o questo eraquello che volevi sentirti dire per averela scusa giusta e far sorbire il tuo accrocchio ai quei 40 poveri cristi dei tuoi dipendenti?Che db hai utilizzato?
        15 giorni, voglia di studiare e fantasia.Quante volte l'ho gia sentita questa frase?Ma questa Italia di studiosi e fantasisti come mai è andatacosì del c..o?
        Risultato ottenuto.
        IL codice non e' sicuramente pulitissimo, il db
        non e' sicuramento ottimizzato come se lo avessi
        fatto fare ad una cifra del genere.Pero il codice se lo compri lo vuoi pulito , il dblo vuoi ottimizzato e prima di pagare te ne fai venire di marchesi o di idee eccezionali dell'ultimo momento; quindi di cosa stiamo parlando? Della stessa cosa? Non mi sembra.
        Funziona egregiamente.Il vino e l'oste.
        La mia domando e' una sola: Ma mi vogliono
        prendere per il cxxo?Ripeto: Hai chiesto altri preventivi in giro?Di che cosa avevi bisogno? A Che cosa potevi rinunciaree a cosa non?I casi sono due:1) O volevi una scusa buona per raccontare questastoriella ai tuoi dipendenti e fare vedere che tusei il bravo imprenditore che risparmia.(Proprio su tutto? Di la verità...)2) O ti stai prendendo per il cxxo da solo e voi prendere per il cxxoanche noi.
        Perche' se io che non ho mai programmato (anche
        se ho sempre smanettato) riesco ad ottenere
        esattamente quello che mi serve (che e una cosa
        abbastanza semplice) studiando un po', ed in 15
        gg ho il codice funzionante e testato, 20000 ? di
        che?
        Per la figaggine del programmatore?
        Se io, che sicuramente non sono un genio, in DUE
        SETTIMANE (notte) ho ottenuto quello che MI
        SERVIVA (che tra parentesi deve girare solo in
        LAN, quindi non ha neanche troppi problemi di
        sicurezza)...una persona che fa quello di lavoro,
        avrebbe lavorato 4 ORE e preso //quasi 40000000
        milioni delle vecchie lirette?//Invece a me questa stessa cifra è stata offerta da un primariodi dignostica per immagine che voleva un db di immginidicom condivisibile in rete da altri 4 ospedali + cartella clinica.(db, rete, server+ pc, sicurezza ecc..compresi nel prezzo).Quando gli ho spiegato che non era possibile farlo con quel budget, lui mi fattovedere il programma "Cartella clinica della ditta farmaceutica XYZ"installato sul suo portatile (regalato dalla ditta faramceutica abcd) e mi ha detto: "A custa niente, me l'hanno regalata".Questo primario gudagna OGNI GIORNO in INTRAOMENIA la cifra che tu dici utilizzandomacchinari pagati da me e da te e fa finta di non vedere le porcate del CED della sua azienda ospedaliera gestito da un parente del direttore ospedaliero. Quindi; vedi bene che i disonesti stanno da tutte le parti anche e sopratutto tra i clienti che fanno i "disinformati in malafede".

        Ma andate un po a farvi un esamino di coscienza!!!Fatti un favore: INFORMATI MEGLIO!!
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...

          Ma ti sei fatto fare altri preventivi o questo era
          quello che volevi sentirti dire per avere
          la scusa giusta e far sorbire il tuo accrocchio
          ai quei 40 poveri cristi dei tuoi dipendenti?
          Che db hai utilizzato?Sorbire non mi sembra, non ho detto che e' opera mia e quelli che lo usano, l' accrocchio, sono soddisfatti.Sai non ci va una laurea a fare una cazzatina del genere.La mia risposta e' un po provocatoria, ma vorrei farti notare una cosa.Tutti quelli che hanno delle competenze specifiche in informatica considerano qualsiasi persona che fa un lavoro differente un ignorante, un "italiano medio".Non ammetto che qualcuno si senta "elevato di rango" per qualche competenza specifica.Ci sono sicuramente dei "parun" che meriterebbero di andare a zappare ma non tutti sono cosi'.Sono dispostissimo ad investire dei soldi, ma deve essere un investimento, non un regalo.Si ho chiesto diversi preventivi, ma ho fatto una prova.Ho finto di non sapere neanche aprire office.E ho visto i risultati.Hanno ritenuto facile prendere per il culo una persona che ritenevano non avere nessuna competenza specifica, e questo non mi sembra molto professionale.No parliamo poi dei "commerciali" loro si' che non sanno neanche aprire office.Ti assicuro che la voglia di mettermi a farlo io e' venuta dal disgusto per queste persone, perche' in diversi anni di attivita' non ho MAI tentato di prendere per il culo un cliente, soprattutto se mi ha chiesto un consiglio.come db ho usato mySQL.Ho provato anche SQLserver, ma non sono riuscito a combinarci granche'.Sicuramente provero', per curiosita' anche altri db.

          Quante volte l'ho gia sentita questa frase?
          Ma questa Italia di studiosi e fantasisti come
          mai è andata
          così del c..o?Ti assicuro che la mia azienda e' solidissima, anche se devo fare i salti mortali, anche io come gli informatici, contro una concorrenza che paga gli operai a calci nel culo (e poi mi parlano di libero mercato......bha).

          Pero il codice se lo compri lo vuoi pulito , il db
          lo vuoi ottimizzato e prima di pagare te ne fai
          venire di marchesi o di idee
          eccezionali dell'ultimo momento; quindi di cosa
          stiamo parlando? Ho presentato un progetto scritto, con indicato ESATTAMENTE quello che mi serviva.Secondo te, per quello cifra non avrei avuto diritto almeno ad un po di pulizia e debug?Oppure l' "accrocchio" che ho scritto io vale qella cifra?

          Ripeto: Hai chiesto altri preventivi in giro?ne ho avuto 3.
          Di che cosa avevi bisogno? Di realizzare un db e un sistema per gestirlo tramite browser, che mi permettesse di inventariare 10 tipologie di prodotti, suddividendoli per caratteristiche.Circa 16000 referenze.Le caratteriste sono sono da 2 a 6.Naturalmente il prev non comprendeva l' imserimento dei dati.Nulla di piu'.Non mi sembra una cosa troppo complicata.Per me lo e' stato.Perche' NON e' il mio lavoro.Avrei pagato a cuor leggero da 2500 a 5000 ? (questa e' la cifra che avevo in mente di spendere).Sono troppo pochi?(questa e' una semplice domanda, non vuole essere una provocazione).A Che cosa potevi
          rinunciare
          e a cosa non?Le caratteristiche erano quelle, erano scritte precisamente, e non volevo ne' di + ne di -.
          I casi sono due:
          1) O volevi una scusa buona per raccontare questa
          storiella ai tuoi dipendenti e fare vedere che tu
          sei il bravo imprenditore che risparmia.I miei dipendenti sono convinti che l' abbia comprato.(non sono modesto, ma se ci sono dei problemi voglio che me lo dicano, cosi' si possono sistemare)
          (Proprio su tutto? Di la verità...)Non ho capito, cosa intendi?I
          2) O ti stai prendendo per il cxxo da solo e voi
          prendere per il cxxo
          anche noi.Se credi che voglia trollare la possiamo chiudere qui.Mi farebbe davvero piacere che precisassi il tuo punto di vista, magari su dei toni piu' moderati.
          Invece a me questa stessa cifra è stata offerta
          da un primario
          di dignostica per immagine che voleva un db di
          immgini
          dicom condivisibile in rete da altri 4 ospedali +
          cartella clinica.
          (db, rete, server+ pc, sicurezza ecc..compresi
          nel prezzo).
          Quando gli ho spiegato che non era possibile
          farlo con quel budget, lui mi fatto
          vedere il programma "Cartella clinica della ditta
          farmaceutica XYZ"
          installato sul suo portatile (regalato dalla
          ditta faramceutica abcd)
          e mi ha detto: "A custa niente, me l'hanno
          regalata".
          Questo primario gudagna OGNI GIORNO in
          INTRAOMENIA la cifra che tu dici utilizzando
          macchinari pagati da me e da te e fa finta di non
          vedere le porcate del CED della sua
          azienda ospedaliera gestito da un parente del
          direttore ospedaliero.
          Quindi; vedi bene che i disonesti stanno da tutte
          le parti
          anche e sopratutto tra i clienti che fanno i
          "disinformati in malafede".Questo e' verissimo.La domanda e'.Il programmino sul portatile, risolveva la sua esigenza?Se si, che ti ha chiamato a fare?Se no ha solo da farsi 2 conti e decidere.Io ho lasciato perdere perche' non ho ritenuto la cifra adeguata al lavoro svolto.Quando ho sentito di che cifre si stava parlando ho deciso provare a imbastire qualcosa per valutare se quello che chiedevo valeva quei soldi.Poi ho capito che ero in grado di finire il lavoro(e ero veramente inc@zzato).
          Fatti un favore: INFORMATI MEGLIO!!Credo di aver sviscerato l' argomento.Magari sono stato sfigato a trovare dei pescecani invece di ditte serie.Magari il lavoro (e' un impressione che ho avuto) era troppo "piccolo" per essere interessante.Dimenticavo : uno dei liberi professionisti che ho sentito mi ha proposto di "fare una cosa in c++".Credo che non serva commento.
      • Anonimo scrive:
        Re: SI SI...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Spese folli per acquistare strumenti di design e

        sviluppo all'avanguardia(?);

        notti passate sui libri scritti malissimo per

        imparare nuovi linguaggi e nuove tecniche e alla

        fine

        ci si relaziona con il classio direttore CED

        esempio di italiano medio che ti dice:




        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9231

        Ciao, sono l' "esempio di italiano medio".
        Notti passate in azienda a studiare come fare a
        rimanere competitivi e non mandare a casa 40
        persone.
        Ed alla fine ti relazioni con dei ladri del c@zzo
        che per fare un stupidaggine in PHP ti chiedono
        20000?.
        15 giorni, voglia di studiare e fantasia.
        Risultato ottenuto.Il risultato che hai ottenuto e' che in 15 giorni hai speso i soldi con i quali avresti potuto pagare decentemente un programmatore per 6 mesi. Il che fa di te il classico imprenditore italiano: incapace.
        • Anonimo scrive:
          Re: SI SI...

          Il risultato che hai ottenuto e' che in 15 giorni
          hai speso i soldi con i quali avresti potuto
          pagare decentemente un programmatore per 6 mesi.
          Il che fa di te il classico imprenditore
          italiano: incapace.Il mio tempo libero lo uso come c@zzo mi pare.Non ho intenzione di mantenere dei truffatori.Il tuo giudizio vale come te.Nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: SI SI...
            - Scritto da: Anonimo


            Il risultato che hai ottenuto e' che in 15
            giorni

            hai speso i soldi con i quali avresti potuto

            pagare decentemente un programmatore per 6 mesi.

            Il che fa di te il classico imprenditore

            italiano: incapace.

            Il mio tempo libero lo uso come c@zzo mi pare.
            Non ho intenzione di mantenere dei truffatori.
            Il tuo giudizio vale come te.Nulla
  • Anonimo scrive:
    Articolo o Marchetta?
    Leggendo l'articolo, mi è venuto questo dubbio...
  • Anonimo scrive:
    il miglior VB e' stato il 6
    ma molti onori vanno al 4, il primo a supportare 32bit.Il 3 era ancora decisamente immaturo ed il 5 era afflitto da parecchi problemi.Il 6 e' stato veramente eccellente.
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      - Scritto da: Anonimo
      ma molti onori vanno al 4, il primo a supportare
      32bit.
      Il 3 era ancora decisamente immaturo ed il 5 era
      afflitto da parecchi problemi.
      Il 6 e' stato veramente eccellente.
      Pur restando (a mio personalissimo parere) uno dei peggiori linguaggi in circolazione... sicuramente poco potente, salvato forse dalla sua proverbiale "facilità" (anche se ha una sintassi che io trovo a dir poco odiosa... troppo "discorsiva").
      • Zeross scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        - Scritto da: Anonimo

        Pur restando (a mio personalissimo parere) uno
        dei peggiori linguaggi in circolazione...
        sicuramente poco potente, salvato forse dalla sua
        proverbiale "facilità" (anche se ha una sintassi
        che io trovo a dir poco odiosa... troppo
        "discorsiva")."poco potente" andrebbe argomentato per lo meno... sono curioso di sapere a che ti riferisci...
        • Anonimo scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6

          "poco potente" andrebbe argomentato per lo
          meno... sono curioso di sapere a che ti
          riferisci...Per "VB" poco potente intendo ad esempio l'impossibilità di creare DLL personalizzate (almeno fino alla versione 6), la scarsa possibilità di utilizzo dei puntatori, l'impossibilità di creare applicazioni multi-threaded, la minor velocità di esecuzione dei programmi compilati rispetto a programmi scritti in altri linguaggi...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6

            Per "VB" poco potente intendo ad esempio
            l'impossibilità di creare DLL personalizzate
            (almeno fino alla versione 6), la scarsa
            possibilità di utilizzo dei puntatori,
            l'impossibilità di creare applicazioni
            multi-threaded, la minor velocità di esecuzione
            dei programmi compilati rispetto a programmi
            scritti in altri linguaggi...Precisazione... con le ultime release di VB è possibile creare applicazioni multi-threaded (attraverso la API di Windows), tuttavia con alcune limitazioni...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            1) DLL personalizzate come dici con vb6 si possono fare2) multi-threaded in qualche modo si fa.In quanti programmi gestionali serve il multi-threaded ?3) velocità di esecuzione,si rispetto al c++,o al c,perchè rispetto a .net o a java vb 6 è più veloce (chi dice il contrario faccia le prove come ho fatto io). In quale programma gestionale serve più velocità?
          • Giambo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo
            Sicuramente la velocità di esecuzione di VB è
            superiore a Java perchè Java è solitamente
            "interpretato" e non compilatoNon e' proprio vero al 100% (JIT)
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6


            Sicuramente la velocità di esecuzione di VB è

            superiore a Java perchè Java è solitamente

            "interpretato" e non compilato

            Non e' proprio vero al 100% (JIT)Appunto... ho detto "solitamente" ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6

            3) velocità di esecuzione,si rispetto al c++,o al
            c,perchè rispetto a .net o a java vb 6 è più
            veloce (chi dice il contrario faccia le prove
            come ho fatto io). In quale programma gestionale
            serve più velocità?dalle prove che avevo fatto, con routine di calcolo puro, avevo registrato un LEGGERISSIMO vantaggio del C rispetto a VB6, sicuramente non tale da giustificare la fatica di fare una dll in C da chiamare eventualmente da VB!
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            Dal che si deduce che non sai programmare in C...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6

            Sicuramente la velocità di esecuzione di VB è
            superiore a Java perchè Java è solitamente
            "interpretato" e non compilato, ma fra i
            linguaggi compilati è probabilmente uno dei più
            "lenti".Dlin dlon !Benvenuto nel 2005 !Java e' compilato a runtime e viaggia come una fucilata !Le prestazioni di vb e di java non sono nemmeno lontanamente paragonabili !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo

            Sicuramente la velocità di esecuzione di VB è

            superiore a Java perchè Java è solitamente

            "interpretato" e non compilato, ma fra i

            linguaggi compilati è probabilmente uno dei più

            "lenti".

            Dlin dlon !

            Benvenuto nel 2005 !

            Java e' compilato a runtime e viaggia come una
            fucilata !
            Le prestazioni di vb e di java non sono nemmeno
            lontanamente paragonabili !!!Con questo devo supporre che da te i fucili non funzionino molto bene ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6


            Java e' compilato a runtime e viaggia come una

            fucilata !

            Le prestazioni di vb e di java non sono nemmeno

            lontanamente paragonabili !!!

            Con questo devo supporre che da te i fucili non
            funzionino molto bene ;-)beh... se vuoi facciamo una prova :-P
          • ldsandon scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            Hai mai usato Delphi?1) È compilato, non interpretato né P-Code. Assembler integrato. Il codice è di gran lunga più veloce2) Linguaggio completamente object oriented3) Non ha bisogno di runtime4) Completo accesso alle API di Windows5) Una liberia di componenti ben fatta6) Eccellenti componenti di terze parti7) Codice sorgente della libreria disponibile8) Ottimo IDE e form designer9) Ottimo accesso a parecchi DB, non solo quelli MS.Ah, per la cronaca: Hans Hejlsberg, il creatore di C# e .NET, è anche il creatore di Delphi... quando MS ha avuto bisogno di qualcuno che capisse qualcosa di linguaggi di programmazione ha dovuto cercarlo in Borland.
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo


            Be' ti assicuro che in un programma
            gestionale,


            avere una GUI che non si blocca mentre esegui


            qualche operazione un po' "prolungata" non


            sarebbe male (e qui tornerebbe utile il


            multithreading).



            Si', ma servirebbero anche dei programmatori in

            grado di capire che cosa sia il multithreading
            e,

            soprattutto, in grado di gestire tutte le

            problematiche che esso puo' creare. Il

            programmatore-tipo di VB non penso abbia queste

            capacita'.

            Questo non è un problema relativo al linguaggio
            ma al programmatore... è colpa di Delphi se gran
            parte dei programmatori VB non sa nemmeno cosa
            sia il multithreading?No, e' colpa dei programmatori VB che perche' sono capaci di usare un form editor e raffazzonare un po' di codice da eseguire in concomitanza della pressione di un tasto credono di saper scrivere software ed e' colpa di chi ha inventato VB che ha incoraggiato quel modo di programmare.


            Sicuramente la velocità di esecuzione di VB è


            superiore a Java perchè Java è solitamente


            "interpretato" e non compilato,



            Non e' piu' vero da almeno 5 anni.

            A me risulterebbe tuttora vero... un programma
            "interpretato" da una virtual machine non può che
            essere intrinsecamente più lento di uno compilato
            nativamenteEh, peccato che da parecchi anni i programmi java non siano interpretati, ma compilati al volo e poi eseguiti. La differenza di velocita' rispetto al C++ risiede solo nell'uso un po' "allegro" della memoria che viene incoraggiato dal garbage collector, ma conoscendo un po' di meccanismi di java questa differenza si annulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo
            No, e' colpa dei programmatori VB che perche'
            sono capaci di usare un form editor e
            raffazzonare un po' di codice da eseguire in
            concomitanza della pressione di un tastoio sono programmatore vb e il c++ mi fa unasega a 4 mani.devo fare un programma veloce ? uso il vbdevo scrivere una libreria ? uso il c++devo scrivere un programma portabile ? uso il javadevo fare un prototipo tempo folgore ? uso il pythondovè il problema ?il problema non esiste basta conoscere la programmazione la sintassi si fa sempre in tempoa cambiarla.per farti un esempio banale so fare le operazionicol semplice uso dei bitshift (anche i tipi float )non per questo quando lavoro mi metto a giocarecoi puntatori perchè fa cool....
            credono
            di saper scrivere software ed e' colpa di chi ha
            inventato VB che ha incoraggiato quel modo di
            programmare.programmatore != developerdi norma chi fa parte della prima categoria nongliene frega un cazzo dello stile la formattazionegli algoritmi di ottimizzazione i calcoli LOG(N) e altreamenita del genere.tutta questa roba la fa il developer che è suo compitofornire interfacce consistenti usabili con documentazione e grafico stilistico in uml fatto conclearcase IBM che costa quanto il mio appartamento.
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6

            non per questo quando lavoro mi metto a giocare
            coi puntatori perchè fa cool....E con questa affermazione hai dimostrato chi sei ;-) I puntatori non si usano perchè fanno "cool" ma perchè in alcune situazioni è conveniente o addirittura necessario usarli...
            programmatore != developer
            di norma chi fa parte della prima categoria non
            gliene frega un cazzo dello stile la formattazione
            gli algoritmi di ottimizzazioneMolto male... ma questo la dice comunque lunga su gran parte del software che circola attualmente. Questi sono solitamente gli stessi che poi sviluppano siti "con Frontpage" totalmente inaccessibili e dal codice inguardabile... o che usano immondizia tipo phpNuke (e con questo non critico i CMS in generale... ma nello specifico phpNuke e derivati). Fautori e sostenitori nel codice immondizia.
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6

            Eh, peccato che da parecchi anni i programmi java
            non siano interpretati, ma compilati al volo e
            poi eseguiti. La differenza di velocita' rispetto
            al C++ risiede solo nell'uso un po' "allegro"
            della memoria che viene incoraggiato dal garbage
            collector, ma conoscendo un po' di meccanismi di
            java questa differenza si annulla.Vero... tuttavia all'uso "pratico" i programmi Java risultano solitamente più lenti e "pesanti" e se il garbage collector fa il suo lavoro il problema non dovrebbe essere quello... come lo spieghi?
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo

            Eh, peccato che da parecchi anni i programmi
            java

            non siano interpretati, ma compilati al volo e

            poi eseguiti. La differenza di velocita'
            rispetto

            al C++ risiede solo nell'uso un po' "allegro"

            della memoria che viene incoraggiato dal garbage

            collector, ma conoscendo un po' di meccanismi di

            java questa differenza si annulla.

            Vero... tuttavia all'uso "pratico" i programmi
            Java risultano solitamente più lenti e "pesanti"In genere era colpa delle Swing, ma dalla versione 1.5 anche quelle sono diventate una scheggia. In ogni caso si possono sostituire con le SWT da un pezzo e con risultati esaltanti. La dimostrazione la trovi su www.eclipse.org .
            e se il garbage collector fa il suo lavoro il
            problema non dovrebbe essere quello... Beh, a volte il GC fa il suo lavoro, ma il programmatore no e continua ad allocare e deallocare 10 mega al secondo o piu'...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo


            Eh, peccato che da parecchi anni i programmi java
            non siano interpretati, ma compilati al volo e
            poi eseguiti. La differenza di velocita' rispetto
            al C++ risiede solo nell'uso un po' "allegro"
            della memoria che viene incoraggiato dal garbage
            collector, ma conoscendo un po' di meccanismi di
            java questa differenza si annulla.public class Main { public static void main(String[] args) { final int LOOPS = 10000000; long start, stop; float[] float_buffer = new float[256]; double[] double_buffer = new double[256]; /******** * float * ********/ start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { float d = (float) i + 2; float_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("float test addizione " + (stop-start) + " ms"); start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { float d = (float) i * 2; float_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("float test moltiplicazione " + (stop-start) + " ms"); start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { float d = (float) i / 2; float_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("float test divisione " + (stop-start) + " ms"); System.out.println("--------------------------------------"); /********* * double * *********/ start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { double d = (double) i + 2; double_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("double test addizione " + (stop-start) + " ms"); start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { double d = (double) i * 2; double_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("double test moltiplicazione " + (stop-start) + " ms"); start = System.currentTimeMillis(); for (int i = 0; i < LOOPS; i++) { double d = (double) i / 2; double_buffer[i % 256] = d; } stop = System.currentTimeMillis(); System.out.println("double test divisione " + (stop-start) + " ms"); }}#include #include "timer.h"typedef unsigned char BYTE;typedef unsigned short WORD;typedef unsigned long DWORD;void main(void){ CTimer Timer(MILLI_SECONDI); DWORD i; DWORD num = 10000000; float f_buffer[256]; double d_buffer[256]; //------------------------------------------------------------------- puts("--------------------------------------"); Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { float f = (float) i + 2; f_buffer[i % 256] = f; } Timer.Stop(); printf("float test addizione %7.3f msn", Timer.Time()); //------------------------------------------------------------------- Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { float f = (float) i * 2; f_buffer[i % 256] = f; } Timer.Stop(); printf("float test moltiplicazione %7.3f msn", Timer.Time());//------------------------------------------------------------------- Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { float f = (float) i / 2; f_buffer[i % 256] = f; } Timer.Stop(); printf("float test divisione %7.3f msn", Timer.Time());//------------------------------------------------------------------- puts("--------------------------------------"); Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { double d = (double) i + 2; d_buffer[i % 256] = d; } Timer.Stop(); printf("double test addizione %7.3f msn", Timer.Time()); //------------------------------------------------------------------- Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { double d = (double) i * 2; d_buffer[i % 256] = d; } Timer.Stop(); printf("double test moltiplicazione %7.3f msn", Timer.Time());//------------------------------------------------------------------- Timer.Start(); for (i = 0; i < num; i++) { double d = (double) i / 2; d_buffer[i % 256] = d; } Timer.Stop(); printf("double test divisione %7.3f msn", Timer.Time()); }
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            Non e' serissimo come benchmark: dimostra solo che gli accessi ad un array in java sono circa il doppio piu' lenti rispetto a quelli in C. Questo perche' java esegue un controllo sulla validita' dell'indirizzo. Se usi delle strutture dati piu' simili a quelle dei programmi reali come ArrayList ed il corrispondente STL vector (tu le usi vero?) vedi che le differenze calano. Se poi fai qualcosa di piu' che addizioni e divisioni le differenze calano ancora di piu'.
          • Zeross scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo

            Per "VB" poco potente intendo ad esempio
            l'impossibilità di creare DLL personalizzate
            (almeno fino alla versione 6)Intendi DLL con entry point C-style?Si fanno tranquillamente... e hanno pure creato degli addin che ti permettono di farlo: www.vbadvance.com
            la scarsa
            possibilità di utilizzo dei puntatori,Le funzioni ci sono tutte per usarli... si tratta di vedere chi SA usarli.. 8)
            l'impossibilità di creare applicazioni
            multi-threadedMacchinoso, ma è possibile fare anche questo. :
            la minor velocità di esecuzione
            dei programmi compilati rispetto a programmi
            scritti in altri linguaggi...Ovvio che se un programmatore non ci mette del suo... ad esempio io mi sono creato una classe String enormemente più veloce di quella nativa... magia? No, si chiama "saper cosa fare e come farlo". ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6


            la scarsa

            possibilità di utilizzo dei puntatori,

            Le funzioni ci sono tutte per usarli... si tratta
            di vedere chi SA usarli.. 8)Non ci devono essere "funzioni per usarli", i puntatori devo essere utilizzabili in maniera totalmente ESPLICITA.

            l'impossibilità di creare applicazioni

            multi-threaded

            Macchinoso, ma è possibile fare anche questo. :Si infatti avevo fatto una precisazione... il problema è che il 90% dei programmatori Visual Basic non sanno nemmeno della loro esistenza...

            la minor velocità di esecuzione

            dei programmi compilati rispetto a programmi

            scritti in altri linguaggi...

            Ovvio che se un programmatore non ci mette del
            suo... ad esempio io mi sono creato una classe
            String enormemente più veloce di quella nativa...
            magia? No, si chiama "saper cosa fare e come
            farlo". ;)E' possibile... ma avendo la stessa cura nell'utilizzo di altri linguaggi si ottiene (a parità di fattori dunque) si ottiene comunque una maggior rapidità di esecuzione...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            ... oltre al fatto che VB (non so se con VB.NET la cosa sia migliorata) non supporta tutti i concetti propri della programmazione ad oggetti, C++ e Java in primis ma anche Delphi in questo senso sono molto più sviluppati...
          • Anonimo scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            finalmente una risposta sensata....ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        Ops errore...ovviamente l'ultima frase doveva essere"...ad un livello impossibile con un compilato"
        • Anonimo scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6
          VB è semplicemente ridicolo
          • Zeross scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6
            - Scritto da: Anonimo
            VB è semplicemente ridicoloCredo che ridicoli siano commenti come questo... e pure parecchio... (troll)
      • pippo75 scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6

        sviluppo. Il basic è un linguaggio sicuramente
        con grosse pecche, credo che ad esempio un
        linguaggio come il pascal sia molto più elegante
        e leggibile,se non ricordo male i pascal standard non ha nemmeno le strighe, sono state inserite nel TP.La gestione dei file e' ridicola se paragonata a quella del C.se si parla di TurboPascal, FreePascal, Delphi allora e' diverso, ma il pascal in se non e' che fosse proprio avanzato.Benedetta la Borland che ha dotato il delphi di una gestione dei file stile-c
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      Starai scherzando.. VB.NET è eccellente.. ha portato il VB tra i linguaggi di pogrammazione seri, ha tutti i canoni del linguaggio Oop (tranne l'ereditarietà multipla di classi).. se da un lato gli sviluppatori VB classici si sono lamentati e si lamentano per l'interruzione di supporto da parte di MS per quel ramo di linguaggi, dall'altro è da riconoscere che con .NET VB ha fatto un salto notevole, arrivando a non dover invidiare nulla a C#. Certo, sono uno di quelli che non reputa praticamente VB.NET una evoluzione di VB6, perchè il salto da compiere tra i due è notevole. Ma ne vale la pena!Il Dalai Lamer
      • Anonimo scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        Secondo me c'è da fare un distinguo il vb.net è un linguaggio migliore, ma il vb 6 (almeno se confrontato con vb.net 2003,2005 nn lo conosco ancora) è ancora più produttivo...
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      Non sei riuscito ad aggiornarti e ti sei tagliato fuori?
    • TADsince1995 scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      - Scritto da: Anonimo
      ma molti onori vanno al 4, il primo a supportare
      32bit.
      Il 3 era ancora decisamente immaturo ed il 5 era
      afflitto da parecchi problemi.
      Il 6 e' stato veramente eccellente.Guarda, con tutto il dovuto rispetto per chi ci lavora, secondo me il VB6 è stata una delle più grandi catastrofi della storia dell'informatica dopo Windows, un cancro planetario che ha fatto sprofondare la figura del programmatore agli infimi livelli in cui si trova oggi, in particolare in Italia dove al 90% sviluppo software significa gestionali. Per carità, ora non voglio scatenare una guerra, il VB6 è sicuramente conveniente e veloce per i gestionali, però come linguaggio in se è un aborto, sicuramente quanto di meno formativo in assoluto, in particolare per quelli che hanno iniziato a "programmare" in VB6 e lì si sono fermati, molte di queste persone avranno notevoli difficoltà a passare a un vero linguaggio di programmazione come Java, C++, C# a causa delle lacune lasciate da un linguaggio scoordinato, confusionario e folle come VB6. Non a caso esiste una pietosa e patetica petizione:http://www.classicvb.org/petition/index.aspMeno male che, quantomeno, VB.NET comincia a somigliare di più a un linguaggio di programmazione.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        qui si rasenta la follia, ma credi veramente che la capicità di un programmatore si misuri con il linguaggio di sviluppo che usa? Ma credi veramente che gestionale voglia dire cacchiatella?!... Hai idea che in un progetto vb6, puoi metterci soap, Com, connessione con db su As o db2. O forse è meglio chi scrive un programmino di gestione del protocollo di C++, o java...non scherziamo è il tipo di software il difficile, (ancora di più il problema sono i clienti..ma questo è un'altro discorso..)........
        • TADsince1995 scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6
          - Scritto da: Anonimo
          qui si rasenta la follia, ma credi veramente che
          la capicità di un programmatore si misuri con il
          linguaggio di sviluppo che usa?Assolutamente no! Però penso che un linguaggio come ad esempio Java, rigido, fortemente tipizzato e soprattutto nativamente a oggetti, sia molto più formativo di un linguaggio come VB6 in cui gli oggetti sono un optional e, ad esempio, la dichiarazione dei tipi delle variabili è affidata all'anarchia più pura. Si possono fare cose belle anche in VB6, ma ci vuole un programmatore accorto che conosca ciò che è bene non fare...
          Ma credi
          veramente che gestionale voglia dire
          cacchiatella?!...Non mi sembra di aver scritto questo. :)
          Hai idea che in un progetto
          vb6, puoi metterci soap, Com, connessione con db
          su As o db2.Ripeto: non stavo criticando quello che ci puoi fare, stavo criticando la natura del linguaggio. Le porcherie si possono fare anche in Java!
          O forse è meglio chi scrive un
          programmino di gestione del protocollo di C++, o
          java...non scherziamo è il tipo di software il
          difficileRipeto di nuovo: vedi sopra.
          (ancora di più il problema sono i
          clienti..ma questo è un'altro discorso..)........Ah beh... Su quello hai pienamente ragione! ;)TAD
          • pippo75 scrive:
            Re: il miglior VB e' stato il 6


            variabili è affidata all'anarchia più pura. Si
            possono fare cose belle anche in VB6, ma ci vuole
            un programmatore accorto che conosca ciò che è
            bene non fare...sono d'accordo sull'ultima frase, dipende tutto da chi e' alla console di scrittura del programma.

            (ancora di più il problema sono i

            clienti..ma questo è un'altro
            discorso..)........
            Ah beh... Su quello hai pienamente ragione! ;)Concordo :-(, anche nei rubietti la situazione non e' migliore, anzi con la concorrenza cinese....... :-( :-(ciaop.s. Delphi vs Resto del mondo 1-0
        • Anonimo scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6
          - Scritto da: Anonimo
          qui si rasenta la follia, ma credi veramente che
          la capicità di un programmatore si misuri con il
          linguaggio di sviluppo che usa? Ma credi
          veramente che gestionale voglia dire
          cacchiatella?!... Hai idea che in un progetto
          vb6, puoi metterci soap, Com, connessione con db
          su As o db2. O forse è meglio chi scrive un
          programmino di gestione del protocollo di C++, o
          java...non scherziamo è il tipo di software il
          difficile, (ancora di più il problema sono i
          clienti..ma questo è un'altro discorso..)........A mio parere si vede da entrambe le cose... ovviamente meglio un bravo programmatore in VB che uno "scarso" in C++, ma è ancora meglio uno bravo in C++ ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6
          - Scritto da: Anonimo
          qui si rasenta la follia, ma credi veramente che
          la capicità di un programmatore si misuri con il
          linguaggio di sviluppo che usa?Certo. Un falegname in gamba non usa una sega sdentata ed una pialla arrugginita. Se lo fa e ti dice "mi sono sempre trovato bene con questi" ti viene il dubbio che sia un incapace.
          Ma credi
          veramente che gestionale voglia dire
          cacchiatella?!... Se fosse fatto bene no. Il problema e' che si solito si guarda di piu' ai bassi costi (ridefiniti pomposamente "produttivita'") che alla qualita' del prodotto, ma ti assicuro che i risultati si vedono...
      • Anonimo scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da: Anonimo

        ma molti onori vanno al 4, il primo a supportare

        32bit.

        Il 3 era ancora decisamente immaturo ed il 5 era

        afflitto da parecchi problemi.

        Il 6 e' stato veramente eccellente.

        Guarda, con tutto il dovuto rispetto per chi ci
        lavora, secondo me il VB6 è stata una delle più
        grandi catastrofi della storia dell'informatica
        dopo Windows, un cancro planetario che ha fattoUn cancro come la licenza GPL (open source) del software libero?
        sprofondare la figura del programmatore agli
        infimi livelli in cui si trova oggi, in
        particolare in Italia dove al 90% sviluppo
        software significa gestionali. Per carità, ora
        non voglio scatenare una guerra, il VB6 è
        sicuramente conveniente e veloce per i
        gestionali, però come linguaggio in se è un
        aborto, sicuramente quanto di meno formativo inNon meno del tanto amato linguaggio di scripting PHP ( e non di programmazione, vedere l'home page del sito ufficiale per conferma ): il parser ha 6 simboli non temrinali non utilizzati e intorno al migliaio di possibili conflitti....e poi parlate di aborti.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6

          Un cancro come la licenza GPL (open source) del
          software libero?guarda, a mio avviso la GPL non è per niente un cancro, anzi rappresenta una delle poche speranze di salvezza per un settore agonizzante come quello dell'informatica...
          Non meno del tanto amato linguaggio di scripting
          PHP ( e non di programmazione, vedere l'home page
          del sito ufficiale per conferma ): il parser ha 6
          simboli non temrinali non utilizzati e intorno al
          migliaio di possibili conflitti.Non penso si possa facilmente confrontare VB con PHP... in ogni caso con PHP ci hanno fatto grandi cose, così come con VB... Sarà anche brutto quanto vuoi, ma almeno PHP non lo paghi un centesimo, quanti soldi devi versare invece a Redmond per il Visual Basic? ;)TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: il miglior VB e' stato il 6

          Non meno dehttp://www.google.it/search?hl=it&client=firefox&rls=org.mozilla:it-IT:official&q=Python&spell=1l tanto amato linguaggio di scripting
          PHP ( e non di programmazione, vedere l'home page
          del sito ufficiale per conferma ): il parser ha 6
          simboli non temrinali non utilizzati e intorno al
          migliaio di possibili conflitti.Basta guardare alle alternative... di linguaggi orientati prevalentemente allo sviluppo Web abbiamo appunto PHP, ASP (-magari- fosse un "aborto"), JSP (effettivamente questo non sarebbe male, ma non sono molti i servizi di hosting che lo supportano... per ovvi motivi), Perl (lento), se vogliamo anche Python (anche questo più lento di PHP).PHP non sarà sicuramente il miglior linguaggio "di scripting" del mondo, ma sicuramente è migliore di tanti altri, è veloce e non è difficile da apprendere... inoltre col PHP5 sono stati fatti ENORMI progressi ;-)Ora guardiamo le alternative a VB......... ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: il miglior VB e' stato il 6
        - Scritto da: TADsince1995
        Meno male che, quantomeno, VB.NET comincia a
        somigliare di più a un linguaggio di
        programmazione.Ed e' proprio per questo che non ha riscosso alcun successo tra i programmatori di VB6.E' ovvio che chi e' abituato a clikkare in giro per il form designer e poi vomitare inguardabili budelli di codice all'interno dei "listener" dei pulsanti si trova completamente spaesato quando deve approcciarsi ad un framework e ad un linguaggio orientati agli oggetti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      vero VB.NET e' un vero fallimento
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato l'1.0 per DOS
      Come da subject.
    • Anonimo scrive:
      Re: il miglior VB e' stato il 6
      Nonostante questo resta un linguaggio per programmatori della domenica...
  • Anonimo scrive:
    VS Team System non è per sviluppatori
    Il Visual Studio Team System non è peri singoli sviluppatori, e neanche per leaziendine di 10-30 programmatori. Non confondiamo Team System con ilVisual Studio. A parte il fatto che giàdal prezzo si capisce (sui 10-15 mila euro,contro i 2 mila del normale VS2005),ma si tratta di un prodotto costruito dalla Microsoft per competere (perloro stessa ammissione) con l'IBMRational ClearCase, che negli ultimi anniha divorato fette consistenti di mercato nelsettore delle grosse enterprise.http://www-306.ibm.com/software/awdtools/clearcase/Non pensate neanche per un attimo chequel gigante del Team System possa essereutile alle piccole imprese. Sarebbecome usare un boeing 747 per attraversarela strada. Tanto molte delle features utili ancheper i singoli (come Unit Testing, FxCop, etc.) sarannodisponibili da terze parti (tipo www.testdriven.net) o come add-on per il Visual Studio 2005 (che gia'di suo è comunque una bomba rispetto al vecchio 2003).
    • Anonimo scrive:
      Re: VS Team System non è per sviluppator
      vogliono competere con rational clearcase con quel 'coso' ?beh ,in fin dei conti illudersi e' un diritto di tutti ..
  • Anonimo scrive:
    marketing
    "Grazie a VS 2005 Team System, Microsoft introduce funzionalità e tecnologie in grado di supportare lo sviluppo di applicazioni attraverso tutte le fasi del ciclo di vita del software: dall'analisi alla scrittura del codice, dal test fino alla sua implementazione, oltre a facilitare la collaborazione interna ai team di sviluppo"perchè, con visual studio .net non si poteva?sempre la solita storia del prodotto che fa cose mai viste... "più stabile", "più sicuro", "non è mai stato così facile"...e intanto ms scarica il buon vecchio onesto vb6. (nolove)
    • Anonimo scrive:
      Re: marketing

      perchè, con visual studio .net non si poteva?no, non si poteva. Perchè anche se usavi NUnit e Testdriven.NET per avere un toolkit di unit testing integrato con l'IDE ti mancava il monitor della code coverage. Ed è solo un esempio. Che poi il modello di licensing dei Team System faccia schifo è tutt'altro discorso, ma il valore tecnico del prodotto è indiscutibile
      e intanto ms scarica il buon vecchio onesto vb6.
      (nolove)era ora!
      • Anonimo scrive:
        Re: marketing

        poi il modello di licensing dei Team System
        faccia schifo è tutt'altro discorso, ma il valore
        tecnico del prodotto è indiscutibilesono nella beta dai tempi della alpha e confermo tutto quanto
    • Anonimo scrive:
      Re: marketing
      - Scritto da: Anonimo
      perchè, con visual studio .net non si poteva?
      sempre la solita storia del prodotto che fa cose
      mai viste... "più stabile", "più sicuro", "non è
      mai stato così facile"...Bé, guarda il lato positivo... quasi certamente sarà più lento dei suoi predecessori... quindi presto dovranno darti quell'Intel 64 da 3GHz che tanto volevi :)Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: marketing
        - Scritto da: Segfault
        Bé, guarda il lato positivo... quasi certamente
        sarà più lento dei suoi predecessori...Mah, non credo proprio...
        • Anonimo scrive:
          Re: marketing
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Segfault

          Bé, guarda il lato positivo... quasi certamente

          sarà più lento dei suoi predecessori...

          Mah, non credo proprio...Nel senso che credi abbiano accelerato qualcosa o nel senso che non credi un ulteriore peggioramento possibile?Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: marketing
            - Scritto da: Segfault
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Segfault


            Bé, guarda il lato positivo... quasi
            certamente


            sarà più lento dei suoi predecessori...



            Mah, non credo proprio...

            Nel senso che credi abbiano accelerato qualcosa o
            nel senso che non credi un ulteriore
            peggioramento possibile?

            Bye,
            LucaVisual Studio.Net rispetto al precedente (ti parlo di VC6)produce eseguibili (c/c++) più ridotti, e più ottimizati.Se non ci credi fai te stesso un benchmark.
          • Anonimo scrive:
            Re: marketing

            Visual Studio.Net rispetto al precedente (ti
            parlo di VC6)
            produce eseguibili (c/c++) più ridotti, e più
            ottimizati.
            Se non ci credi fai te stesso un benchmark.già il fatto che siano più ridotti e più "ottimizati" mi preoccupanon ci credo e non ci faccio un ... benchmark, uso assemblerda quando sono nato e me ne vanto 8)enjoy microzozz
          • Anonimo scrive:
            Re: marketing

            già il fatto che siano più ridotti e più
            "ottimizati" mi preoccupa
            non ci credo e non ci faccio un ... benchmark,
            uso assembler
            da quando sono nato e me ne vanto 8)

            enjoy microzozzassembler? divertente...ma che ci fai sul serio?
          • Anonimo scrive:
            Re: marketing
            no sei tu che hai voglia di giocare con il VB
          • Anonimo scrive:
            Re: marketing
            - Scritto da: Anonimo
            no sei tu che hai voglia di giocare con il VBmai usato VB, solo C, C++, C# e Java. Sfatiamo un mito: le ottimizzazioni introdotte dai compilatori dei linguaggi ad alto livello generano un linguaggio intermedio migliore dell'assembler che puoi scrivere a mano. Non nego che programmare in assembler sia divertente, ma pensare di scriverci un'applicazione complessa che competa (prestazioni e costi) con qualcosa scritto ad alto livello è un'illusione.
Chiudi i commenti