Robot, il 2010 è l'anno di Nao

Completamente programmabile, l'automa umanoide è già un provetto calciatore. Costo del cartellino? Non per tutti...

Roma – Sarà presto sul mercato Nao , la nuova star nella famiglia di robot umanoidi: l’azienda che produce il simpatico robottino ha annunciato di essere già al lavoro per avviare un processo di produzione che porterà nel 2010 il drone alla vendita su larga scala.

Nao in versione calcistica Il robot, alto circa 50cm, è un piccolo mostro di tecnologia completamente programmabile dotato di un cuore che pulsa con OS Linux, CPU x86 AMD Geocode da 500 Mhz, 1Gb di memoria flash e 256Mb di SDRAM. Inoltre si connette con Wi-Fi ed Ethernet, due speaker, sintetizzatore vocale, due webcam come occhi, e ben 25 gradi di libertà DOF che gli rendono possibili numerosi movimenti, tra cui la capacità di rialzarsi autonomamente.

Prodotto dalla parigina Aldebaran Robotics il comportamento del dispositivo può essere completamente personalizzato: grazie al programma/interfaccia chiamato Choregraphe “l’intera famiglia sarà in grado di apprezzare l’esperienza robotica” così come si legge sul sito del produttore. Come già detto il robot si basa su Linux e, in maniera più specifica sulla piattaforma Gostai Urbi , molto utilizzata per lo sviluppo di robot.

Nel corso di quest’anno Nao ha guadagnato notevole fama, grazie alla sua partecipazione come piattaforma base al celebre torneo RoboCup , rassegna calcistica che vede diversi automi sfidarsi all’ultimo goal.

Un bel risultato per la neonata Aldebaran Robotics , nonostante la diffusione sia stata sino ad ora limitata a enti di ricerca e laboratori. Nei progetti dell’azienda c’è un 2009 intenso e pieno di lavoro, periodo in cui Nao verrà consegnato a pochi, fortunati tester, per poi arrivare col ritmo giusto al 2010, anno in cui verrà messo in vendita al pubblico.

Nonostante i grandi progetti ventilati dall’azienda, primo tra tutti quello relativo alla costruzione di un sito web in cui gli utenti potranno scambiarsi configurazioni e comportamenti , il dispositivo sarà venduto a un prezzo pari a circa 10mila euro, cifra che – se confermata – renderà il robot accessibile solo a pochi eletti.

Vincenzo Gentile

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • piero m scrive:
    privacy
    ciao a tutti , sono nel chiedere aiuto in merito a questo quesito di aspetto legale e di policy .Se io realizzo un sito e inserisco gratiuitamemte delle aziende , assegnando a loro una login e passw e comunico a quest'ultime che le ho inserite gratuitamente nel mio sito per 6 mesi , sono passibile di violazione della privacy e di spamm?vi ringrazio sin da ora Piero M
  • rockroll scrive:
    La favola della volpe e dell'uva acerba
    Antefatto: La volpe tenta inutilmente di prendere dell'uva che penzola da tralci posti troppo in alto per lei.Azione: Altro personaggio: "Volpe, perchè non hai raccolto quell'uva che penzola lassù?" Volpe: "Perchè è ancora troppo acerba..."
    • ciko scrive:
      Re: La favola della volpe e dell'uva acerba

      Azione:
      Altro personaggio: "Volpe, perchè non hai
      raccolto quell'uva che penzola lassù?"

      Volpe: "Perchè è ancora troppo acerba..."il problema e' che ora che l'uva si trova a terra la volpe la snobba...
      • pabloski scrive:
        Re: La favola della volpe e dell'uva acerba
        stanno solo facendo i preziosiMS in quanto a tecnologia di ricerca è letteralmente a terra, non può minimamente permettersi di snobbare yahoovogliono solo spuntare un prezzo convenientecomunque seriamente serve un competitor di google altrimenti finiamo tutti nel fangoSoru tempo fa parlò di questo fatto e ovviamente tutti a criticare, però è un dato di fatto che tutte le realtà del web sono ostaggio di googlese non sei su google non esisti e questo dà a quell'azienda davvero troppo poteresenza contare che dall'oggi al domani puoi perdere tutto solo perchè a qualche testa d'uovo a mountain view è venuto in mente di cambiare uno dei parametri della formula del ranking
  • Nome e cognome scrive:
    Solo per azioni
    Queste dichiarazioni hanno solo lo scopo di manipolare le quotazioni in borsa. Le azioni di M$ oggi sono scese fino a 18 dollari contro un valore nominale medio di 21 dollari. Quando questo avviene, M$ se ne esce con dichiarazioni di vario genere per ribadire la solidità dell'azienda...Questa notizia parla da sola, cosi come parla la quotazione in borsa, guardare per credere ;)http://it.finance.yahoo.com/q?s=MSFT
    • FinalCut scrive:
      Re: Solo per azioni
      - Scritto da: Nome e cognome
      Queste dichiarazioni hanno solo lo scopo di
      manipolare le quotazioni in borsa. Quoto.Il bue che da del cornuto all'asino...o come in questo caso, il fallito che da del fallito ad un altro fallito.... :D(linux)(apple)
      • Parolaro scrive:
        Re: Solo per azioni
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: Nome e cognome

        Queste dichiarazioni hanno solo lo scopo di

        manipolare le quotazioni in borsa.

        Quoto.

        Il bue che da del cornuto all'asino...o come in
        questo caso,

        il fallito che da del fallito ad un altro
        fallito....

        :D

        (linux)(apple)Togliendo fuori il valore delle azioni, microsoft è un'azienda enorme che continua a fare gli utili preventivati e soprattutto ha enormi liquidità di denaro a disposizione (si parla di 30 miliardi di euro). Yahoo né l'una, né l'altra cosa.
        • i controlli a campione scrive:
          Re: Solo per azioni
          - Scritto da: Parolaro
          Togliendo fuori il valore delle azioni, microsoft
          è un'azienda enorme che continua a fare gli utili
          preventivati e soprattutto ha enormi liquidità di
          denaro a disposizione (si parla di 30 miliardi di
          euro). Yahoo né l'una, né l'altra
          cosa.Non puoi togliere il valore delle azioni in quanto M$ è una corporation costituita come tale. Gli utili li fanno sopratutto gli insiders: hai provato a vedere chi sono, quanto hanno investito e sopratutto... che lavoro fanno?Tutti dipendenti di M$! Che strano eh? :DYahoo è solo il capro espiatorio. Vedrai che se le azioni calano ancora, M$ o chi per lei si prodigherà in fantasmagorici annunci... magari apre una filiale sulla luna, chissà (rotfl)
          • xxx scrive:
            Re: Solo per azioni
            Ehi ehi...Il valore delle azioni NON e' il valore dell'azienda, ma il valore a cui due controparti sono disposte a scambiare una quota di possesso di una societa'... occhio che non è una differenza da poco... purtroppo ora siamo portati a pensare che la borsa rifletta il vero valore delle società ma questo non è vero!- Scritto da: i controlli a campione
            - Scritto da: Parolaro


            Togliendo fuori il valore delle azioni,
            microsoft

            è un'azienda enorme che continua a fare gli
            utili

            preventivati e soprattutto ha enormi liquidità
            di

            denaro a disposizione (si parla di 30 miliardi
            di

            euro). Yahoo né l'una, né l'altra

            cosa.

            Non puoi togliere il valore delle azioni in
            quanto M$ è una corporation costituita come tale.
            Gli utili li fanno sopratutto gli insiders: hai
            provato a vedere chi sono, quanto hanno investito
            e sopratutto... che lavoro
            fanno?
            Tutti dipendenti di M$! Che strano eh? :D
            Yahoo è solo il capro espiatorio. Vedrai che se
            le azioni calano ancora, M$ o chi per lei si
            prodigherà in fantasmagorici annunci... magari
            apre una filiale sulla luna, chissà
            (rotfl)
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per azioni
            verissimo, ma come ben sai il valore delle azioni motiva le scelte degli acquirenti e dei partnergià Ballmer ha dovuto ridimensionare le previsioni per fine 2008 a causa della crisie le azioni scendono proprio perchè gli azionisti hanno paura che questo ridimensionamento degli utili possa essere l'inizio di un'epoca buiain questo modo si crea sfiducia....i partner cominciano a pensare che forse è ora di diversificare, i clienti non sono più tanto sicuri che sei solido e quindi è meglio lasciar perdere quell'ordine che si aveva in menteil valore delle azioni non è una costa staccata dalla realtà dell'azienda, ma riflette lo stato di salute dell'azienda e la fiducia che il mercato ha nell'aziendaper esempio se google a fine anno dovesse aumentare il proprio fatturato sta sicuro che la gente si fionderebbe a comprare azioni google facendole salire
    • nequiter scrive:
      Re: Solo per azioni
      Per me è solo pretattica. Ballmer si dimostra disinteressato a Yahoo, per spuntare il prezzo più basso possibile...
      • djdion.. scrive:
        Re: Solo per azioni
        - Scritto da: nequiter
        Per me è solo pretattica. Ballmer si dimostra
        disinteressato a Yahoo, per spuntare il prezzo
        più basso
        possibile...eheheheh... pensi che a yahoo! non lo sappiano?mica ballmer & Co. so scemi :-)
Chiudi i commenti