Roma, cultura digitale e politiche dell'innovazione

Per promuovere la cultura digitale, per valorizzare le sue dinamiche ed il suo immenso patrimonio

Roma – Il 15 novembre a Roma si terrà presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati la conferenza intitolata Cultura digitale e politica dell’innovazione , organizzata dall’Istituto per le Politiche dell’Innovazione con il patrocinio della Camera dei Deputati.

“L’incontro fornirà un’occasione di confronto e dibattito tra industria, consumatori ed utenti, associazioni di categoria, giuristi e politici sulla politica dell’innovazione che occorre promuovere nel nostro Paese affinché le nuove tecnologie – ed in particolare quella digitale e quella telematica – costituiscano elementi abilitanti per fasce sempre più ampie della popolazione ad accedere al patrimonio culturale oggi disponibile in Rete”, si legge in un comunicato stampa rilasciato dagli organizzatori.

L’evento sarà strutturato in tre sessioni, più una tavola rotonda finale a cui parteciperanno i massimi esponenti di tutte le realtà in causa, da quella legata al settore dell’industria, a quella delle associazioni di categoria, passando per politici quali l’on. Cassinelli, il sen. Perduca, l’on. Carlucci.

La partecipazione è gratuita, ma a causa del limitato numero di posti a disposizione si consiglia la registrazione. Per farlo è possibile consultare questa pagina , sulla quale è anche possibile trovare ulteriori informazioni relative al programma e ai partecipanti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsfaa
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-prince-c-9]Rolex Prince watches[/url], Rolex Prince watches
  • Steves scrive:
    anche altri illustri lo hanno fatto
    Ricorda molto la storia di Jobs, Wozniak e la Blue Box LOL
  • arata lover scrive:
    arata I LOVE YOU!!
    grazie ottimo articolo
  • o g scrive:
    router
    se invece d fare tutto quel XXXXXXXX , cambio un router al giorno , cosa cambia ????
  • Petengy scrive:
    LO VOGLIOooooo
    Ne voglio subito uno anche io di questi modem... ma dove li trovo????.... ma ke bella sta cosa :) :) :)
  • Non capisco scrive:
    MA E' LEGALE MODIFICARE I DRIVER
    Scusate,per quanto ne so io in Europa c' e' una direttiva europeache permette di modificare a chiunque i driver / firmware.Voi che ne dite ?Mica i driver sono protetti dal diritto d' autore ! ! !Chi ne sa' di piu' mi faccia sapere ! ! !
  • Pak scrive:
    Istigazione al reato
    Ci sono milioni di pagine in rete che spiegano come cambiare il MAC address della scheda di rete di qualsiasi sistema operativo... e' una cosa da 10 secondi e la puo' fare anche un bambino.http://www.tech-faq.com/change-mac-address.shtmlCos'e', questi siti ora verranno condannati per istigazione al reato? ;-)
    • Lemon scrive:
      Re: Istigazione al reato
      - Scritto da: Pak
      Ci sono milioni di pagine in rete che spiegano
      come cambiare il MAC address della scheda di rete
      di qualsiasi sistema operativo... e' una cosa da
      10 secondi e la puo' fare anche un
      bambino.

      http://www.tech-faq.com/change-mac-address.shtml

      Cos'e', questi siti ora verranno condannati per
      istigazione al reato?
      ;-)Un altro volpone...
      • ullala scrive:
        Re: Istigazione al reato
        - Scritto da: Lemon
        - Scritto da: Pak

        Ci sono milioni di pagine in rete che spiegano

        come cambiare il MAC address della scheda di
        rete

        di qualsiasi sistema operativo... e' una cosa da

        10 secondi e la puo' fare anche un

        bambino.



        http://www.tech-faq.com/change-mac-address.shtml



        Cos'e', questi siti ora verranno condannati per

        istigazione al reato?

        ;-)

        Un altro volpone...No il volpone sei tu....(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • cxar scrive:
      Re: Istigazione al reato
      Penso che l'istigazione al reato fosse contenuta nel discorso in chat del tizio con l'agente fbi sotto copertura in una probabile frase del tipo "Dai, compralo, IN QUESTO MODO PUOI INC*LARE IL TUO PROVIDER E NAVIGARE GRATIS" =)
  • Pino Peloso scrive:
    MAC address
    Risposta a Lemonil MAC Address, come puoi anche vedere su Wikipedia, è un indirizzo univoco che viene usato per identificare la singola scheda tra i vari servizi di rete,Suite di protocolli InternetLivello applicazioni DHCP, HTTP, HTTPS , SMTP, POP3, IMAP, FTP, SFTP, DNS, SSH, IRC, SNMP, SIP, RTSP, Rsync, Telnet, HSRP, RTP, BGP, RIP, IGRP, VoIP,...Livello di trasporto TCP, UDP, SCTP, DCCP ...Livello di internetworking IPv4, IPv6, ICMP, ICMPv6, IGMP, IPsec...Livello di collegamento Ethernet, WiFi, PPP, Token ring, ARP, ATM, FDDI, LLC, SLIP, WiMAX, HSDPA, OSPF, MPLS ..insomma è come la targa di un'automobile... teoricamente non si può modificare... però....
    • Linux Fedora 10 scrive:
      Re: MAC address
      - Scritto da: Pino Peloso
      il MAC Address, come puoi anche vedere su
      Wikipedia, è un indirizzo univoco che viene usato
      per identificare la singola scheda tra i vari
      servizi di rete ....... All'interno della stessa rete (IP/NETMASK) però.Quindi io nella mia LAN "fisica" (switch-1) posso avere un dispositivo con un MAC address uguale al MAC di un tuo dispositivo che si trova nella tua LAN "fisica" (switch-2).
      insomma è come la targa di un'automobile...Ni , anche la targa si può modificare, ma e illegale.Il MAC si può modificare e NON è illegale farlo (e non lo sarà mai).
      teoricamente non si può modificare...Si puòCiao
    • scorpioprise scrive:
      Re: MAC address
      Non dirò cosa produce l'azienda dove lavoro, nè l'oggetto in questione, tuttavia, con una procedura SEMPLICE, sul nostro prodotto noi possiamo andare a modificare il MAC, vuoi perché ci siamo sbagliati, vuoi perché è risultato un duplicato. Eppure il cliente non può modificarlo, o meglio, per quanto vada a smanettare non ci dovrebbe riuscire :DDiciamo che è stato bravo a capire come eseguire la modifica, e un emerito XXXXXXXXX a tentare di sfruttarlo.
      • War drive scrive:
        Re: MAC address
        - Scritto da: scorpioprise
        Non dirò cosa produce l'azienda dove lavoro, nè
        l'oggetto in questione, tuttavia, con una
        procedura SEMPLICE, sul nostro prodotto noi
        possiamo andare a modificare il MAC, vuoi perché
        ci siamo sbagliati, vuoi perché è risultato un
        duplicato. Eppure il cliente non può modificarlo,
        o meglio, per quanto vada a smanettare non ci
        dovrebbe riuscire
        :Difconfig eth0 down hw ether 00:00:00:00:00:01ifconfig eth0 upDopo un telnet al router, non e' mica magia eh, lo fanno tutti i wardriver.
        Diciamo che è stato bravo a capire come eseguire
        la modifica, e un emerito XXXXXXXXX a tentare di
        sfruttarlo.E si, ci vuole proprio una scienza per fare un ifconfig.
        • stfu scrive:
          Re: MAC address
          forse vi è sfuggito il fatto che viene modificato il mac del modem e non della scheda di rete..
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: stfu
            forse vi è sfuggito il fatto che viene modificato
            il mac del modem e non della scheda di
            rete..a me non è affatto sfuggito... ma non vedo cosa c'entri con il mio post.In ogni caso (anche se non c'entra nulla) sappi che la sostituzione del firmware di apparecchi (modem routers ecc.) con altro firmware (es. linux) linksys, cisco, trendnet, motorola, d-link... (e chi più ne ha più ne metta) è pratica iper consolidata e comunissima fatti un giro sul sito di openwrt (solo per citare un esempio) e la pratica è tutt'altro che difficoltosa o "illegale"...Non procedere oltre ti prego quando non si sa di cosa si parla è prudente starsene buoni buoni nel proprio angolino...Grazie
          • War drive scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: stfu
            forse vi è sfuggito il fatto che viene modificato
            il mac del modem e non della scheda di
            rete..Ti e' sfuggita la parte : "Dopo un telnet al router", forse dovevo specificare : modem / routrer.
        • Lemon scrive:
          Re: MAC address


          ifconfig eth0 down hw ether 00:00:00:00:00:01
          ifconfig eth0 up

          Dopo un telnet al router, non e' mica magia eh,
          lo fanno tutti i
          wardriver.


          Diciamo che è stato bravo a capire come eseguire

          la modifica, e un emerito XXXXXXXXX a tentare di

          sfruttarlo.

          E si, ci vuole proprio una scienza per fare un
          ifconfig.Non hai capito un razzo, ma li leggete i post prima di fare i gradassi? mica ti ha detto che produce server linux, probabilmente lavora in una zienda che fa router adsl o apparati voip o centralini ecc.Poi fossi in te non cambiarei il mac address del pc con quello che hai scritto tu per fare wardriving, ma tu saprai perchè immagino...
          • SomeUan scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon
            Poi fossi in te non cambiarei il mac address del
            pc con quello che hai scritto tu per fare
            wardriving, ma tu saprai perchè
            immagino...Illuminaci tu allora...
          • Lemon scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: SomeUan
            - Scritto da: Lemon


            Poi fossi in te non cambiarei il mac address del

            pc con quello che hai scritto tu per fare

            wardriving, ma tu saprai perchè

            immagino...

            Illuminaci tu allora...ha usato un mac address multicast non gestito da tutti gli switch (è dispari, se noti tutti i mac address dei tuoi host sono pari, forse se hai dei server microsoft configurati in NLB forse potresti avere mac multicast), inoltre io preferirei mascherarmi con un mac di una scheda esistente piuttosto che con una cosa che non esiste in modo che nei log viene fuori che mi sono collegato con una scheda 3com o cisco ad esempio, dà meno nell'occhio.Questa è la mia illuminazione, tu hai altri argomenti?
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: SomeUan

            - Scritto da: Lemon




            Poi fossi in te non cambiarei il mac address
            del


            pc con quello che hai scritto tu per fare


            wardriving, ma tu saprai perchè


            immagino...



            Illuminaci tu allora...

            ha usato un mac address multicast non gestito da
            tutti gli switch (è dispari, se noti tutti i mac
            address dei tuoi host sono pari, forse se hai dei
            server microsoft configurati in NLB forse
            potresti avere mac multicast), inoltre io
            preferirei mascherarmi con un mac di una scheda
            esistente piuttosto che con una cosa che non
            esiste in modo che nei log viene fuori che mi
            sono collegato con una scheda 3com o cisco ad
            esempio, dà meno
            nell'occhio.
            Questa è la mia illuminazione, tu hai altri
            argomenti?Non hai capito un razzo il mac address c'è anche sulle schede (e reti) wi-fi non è una "esclusiva" ethernet....E inoltre la trama ethernet può essere trasportata (comunque) su altri media assieme (ovviamente) al suo mac tramite vari protocolli... dallo stesso wifi fino al pppoe o pppoatm solo per citarne alcuni...E il post (non mio) si riferiva (ovviamente) al cambiare il mac del "modem" magari dopo averci messo un firmware di tipo "*nix" (i niubbi chiano tutto ciò "craccare") con uno specifico comando (in quel caso ifconfig)....
          • Lemon scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Lemon

            - Scritto da: SomeUan


            - Scritto da: Lemon






            Poi fossi in te non cambiarei il mac address

            del



            pc con quello che hai scritto tu per fare



            wardriving, ma tu saprai perchè



            immagino...





            Illuminaci tu allora...



            ha usato un mac address multicast non gestito da

            tutti gli switch (è dispari, se noti tutti i mac

            address dei tuoi host sono pari, forse se hai
            dei

            server microsoft configurati in NLB forse

            potresti avere mac multicast), inoltre io

            preferirei mascherarmi con un mac di una scheda

            esistente piuttosto che con una cosa che non

            esiste in modo che nei log viene fuori che mi

            sono collegato con una scheda 3com o cisco ad

            esempio, dà meno

            nell'occhio.

            Questa è la mia illuminazione, tu hai altri

            argomenti?

            Non hai capito un razzo il mac address c'è anche
            sulle schede (e reti) wi-fi non è una "esclusiva"
            ethernet....
            questo l'avevo scritto anche io, grazie per continaure a ripetermi quello che già so
            E inoltre la trama ethernet può essere
            trasportata (comunque) su altri media assieme
            (ovviamente) al suo mac tramite vari
            protocolli... dallo stesso wifi fino al pppoe o
            pppoatm solo per citarne
            alcuni...
            quindi mi stai dicendo che quando arrivo al mio provider a questo gli arriva il mac address del mio computer? no, allora dell'interfaccia di rete del mio router? no, allora dell'interfaccia wan del mio router? ecco, è questa la mia domanda fin da principio: il mac non è esclusiva ethernet? ok, ci mettiamo in mezzo anche il wireless (che non ricordo bene ma mi sembra che incapsuli tutto) ma solo quella, non mi sembra che in rete geografica viaggi il mio mac (del router parlo)
            E il post (non mio) si riferiva (ovviamente) al
            cambiare il mac del "modem" magari dopo averci
            messo un firmware di tipo "*nix" (i niubbi chiano
            tutto ciò "craccare") con uno specifico comando
            (in quel caso
            ifconfig)....non si capiva
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Lemon


            - Scritto da: SomeUan



            - Scritto da: Lemon








            Poi fossi in te non cambiarei il mac
            address


            del




            pc con quello che hai scritto tu per fare




            wardriving, ma tu saprai perchè




            immagino...







            Illuminaci tu allora...





            ha usato un mac address multicast non gestito
            da


            tutti gli switch (è dispari, se noti tutti i
            mac


            address dei tuoi host sono pari, forse se hai

            dei


            server microsoft configurati in NLB forse


            potresti avere mac multicast), inoltre io


            preferirei mascherarmi con un mac di una
            scheda


            esistente piuttosto che con una cosa che non


            esiste in modo che nei log viene fuori che mi


            sono collegato con una scheda 3com o cisco ad


            esempio, dà meno


            nell'occhio.


            Questa è la mia illuminazione, tu hai altri


            argomenti?



            Non hai capito un razzo il mac address c'è anche

            sulle schede (e reti) wi-fi non è una
            "esclusiva"

            ethernet....



            questo l'avevo scritto anche io, grazie per
            continaure a ripetermi quello che già
            so


            E inoltre la trama ethernet può essere

            trasportata (comunque) su altri media assieme

            (ovviamente) al suo mac tramite vari

            protocolli... dallo stesso wifi fino al pppoe o

            pppoatm solo per citarne

            alcuni...



            quindi mi stai dicendo che quando arrivo al mio
            provider a questo gli arriva il mac address del
            mio computer? no, allora dell'interfaccia di rete
            del mio router? no, allora dell'interfaccia wan
            del mio router? ecco, è questa la mia domanda fin
            da principio: il mac non è esclusiva ethernet?
            ok, ci mettiamo in mezzo anche il wireless (che
            non ricordo bene ma mi sembra che incapsuli
            tutto) ma solo quella, non mi sembra che in rete
            geografica viaggi il mio mac (del router
            parlo)
            Si! al tuo provider gli arriva (ti piaccia oppure no) il mac della interfaccia ethernet del tuo computer perchè tu come il 99% degli utenti "domestici" sei connesso in PPPOE o in PPPOATM e a seconda di come è gestito settato il router/modem stesso potrebbe arrivargli anche quella del PC....Che poi decida di farne uso (del mac) o meno sono tutti fattacci suoi!Inoltre c'è un milione di modi di fare arrivare un mach al posto di un altro (ad esempio proxy arp)....é meglio che comincia leggere wikypedia e qualche manuale!Evidentemente non hai la più vaga idea di cosa sia un "modem" (che in senso stretto infatti modem non è) ADSL, broadband, baseband o similia... nel caso ADSL (e se non è usato come router) potresti paragonarlo ad un bridge-gateway tra l'interfaccia ATM-ADSL (e realtivo vci) e il tuo benedetto PC con cui stai tediando il forum!

            E il post (non mio) si riferiva (ovviamente) al

            cambiare il mac del "modem" magari dopo averci

            messo un firmware di tipo "*nix" (i niubbi
            chiano

            tutto ciò "craccare") con uno specifico comando

            (in quel caso

            ifconfig)....

            non si capivaSono diverse le cose che "non si capiscono".... c'est la vie! :D
          • krane scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon



            ifconfig eth0 down hw ether 00:00:00:00:00:01

            ifconfig eth0 up



            Dopo un telnet al router, non e' mica magia eh,

            lo fanno tutti i

            wardriver.




            Diciamo che è stato bravo a capire come
            eseguire


            la modifica, e un emerito XXXXXXXXX a tentare
            di


            sfruttarlo.



            E si, ci vuole proprio una scienza per fare un

            ifconfig.

            Non hai capito un razzo, ma li leggete i post
            prima di fare i gradassi? mica ti ha detto che
            produce server linux, probabilmente lavora in una
            zienda che fa router adsl o apparati voip o
            centralini
            ecc.
            Poi fossi in te non cambiarei il mac address del
            pc con quello che hai scritto tu per fare
            wardriving, ma tu saprai perchè immagino...T non hai mai fatto un telnet al tuo model adsl vero ?
          • Lemon scrive:
            Re: MAC address

            T non hai mai fatto un telnet al tuo model adsl
            vero
            ?non più da anni effettivamente. Comunque rimane tutta la discussione precedente, trovo il mac address anche per l'interfaccia adsl?
          • krane scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon

            T non hai mai fatto un telnet al tuo model adsl

            vero ?
            non più da anni effettivamente. Comunque rimane
            tutta la discussione precedente, trovo il mac
            address anche per l'interfaccia adsl?Si, fai un telnet e vedrai.
        • marto tortio scrive:
          Re: MAC address
          non sò su linux/unix, ma quel comando si usa anche sui router CISCO!!
    • Lemon scrive:
      Re: MAC address
      - Scritto da: Pino Peloso
      Risposta a Lemon
      il MAC Address, come puoi anche vedere su
      Wikipedia, è un indirizzo univoco che viene usato
      per identificare la singola scheda tra i vari
      servizi di
      rete,
      Suite di protocolli Internet
      Livello applicazioni DHCP, HTTP, HTTPS , SMTP,
      POP3, IMAP, FTP, SFTP, DNS, SSH, IRC, SNMP, SIP,
      RTSP, Rsync, Telnet, HSRP, RTP, BGP, RIP, IGRP,
      VoIP,...
      Livello di trasporto TCP, UDP, SCTP, DCCP ...
      Livello di internetworking IPv4, IPv6, ICMP,
      ICMPv6, IGMP,
      IPsec...
      Livello di collegamento Ethernet, WiFi, PPP,
      Token ring, ARP, ATM, FDDI, LLC, SLIP, WiMAX,
      HSDPA, OSPF, MPLS
      ..

      insomma è come la targa di un'automobile...
      teoricamente non si può modificare...
      però....Grazie per la risposta, non l'avevo letta ancora, il punto però è un altro. Premetto che ho una certe esperienza di networking e di sicurezza inforamatica legata al networking, so bene cos'è un mac address (e infatti non è quello che ho chiesto), so anche come sia possibile tranquillamente modificarlo in una qualsiasi distribuzione linux o sistema MS anche per motivi più che legali (vediamo chi me ne sa dire uno!), il grande dubbio che mi è venuto è questo: ma il MAC address non è utilizzato solo per le reti ethernet? ad esempio sulla fibbra ottica non c'è (ed una punto punto infatti) oppure su rete adsl o atm ecc, il mac address è tipico della rete ethernet (e incapsulato nella wireless se non ricordo male) ma solo su questa tipologia di rete FISICA. La mia domanda porta ad un altra considerazione: ma alla fine sti router che modificava erano dei router per reti ethernet? in USA ti portano la line a casa con un cavo UTP? chi mi scioglie il dubbio?
      • Tuxer scrive:
        Re: MAC address
        Non sono un esperto di reti, però il mio modem/router ADSL ha un'indirizzo MAC assegnato sulla porta ADSL, ed è visibile accedendo alle impostazioni tramite il browser.Ora, presumo che quando il modem negozia ed ottiene l'indirizzo ip, l'ISP "veda" in qualche modo questo indirizzo mac.Se ciò fosse corretto (ripeto, non sono un esperto), poter modificare via firmware il MAC permetterebbe di autenticarmi e navigare, e magari fare qualche "boiata" in rete, e il provider "vedrebbe" un altro hardware.A questo punto, sarebbe facile o quasi sostenere e dimostrare che "quello" non ero io, ma un tizio che mi ha rubato la connessione e l'indirizzo ip.Se non sbaglio poi alcuni ISP usano l'indirizzo MAC per autenticare l'utente. Anche qui non vorrei dire un'ulteriore boiata, ma mi pare che questo avvenga ad es. per il voip+adsl, quando l'acXXXXX al servizio voce è legato ad uno specifico hardware (con firmware "lockato") fornito dal provider e non se ne può utilizzare uno diverso.Mi scuso in anticipo per le eventuali castronerie dette ;-)Ciao
      • ullala scrive:
        Re: MAC address
        - Scritto da: Lemon
        - Scritto da: Pino Peloso

        Risposta a Lemon

        il MAC Address, come puoi anche vedere su

        Wikipedia, è un indirizzo univoco che viene
        usato

        per identificare la singola scheda tra i vari

        servizi di

        rete,

        Suite di protocolli Internet

        Livello applicazioni DHCP, HTTP, HTTPS , SMTP,

        POP3, IMAP, FTP, SFTP, DNS, SSH, IRC, SNMP, SIP,

        RTSP, Rsync, Telnet, HSRP, RTP, BGP, RIP, IGRP,

        VoIP,...

        Livello di trasporto TCP, UDP, SCTP, DCCP ...

        Livello di internetworking IPv4, IPv6, ICMP,

        ICMPv6, IGMP,

        IPsec...

        Livello di collegamento Ethernet, WiFi, PPP,

        Token ring, ARP, ATM, FDDI, LLC, SLIP, WiMAX,

        HSDPA, OSPF, MPLS

        ..



        insomma è come la targa di un'automobile...

        teoricamente non si può modificare...

        però....

        Grazie per la risposta, non l'avevo letta ancora,
        il punto però è un altro. Premetto che ho una
        certe esperienza di networking e di sicurezza
        inforamatica legata al networking, so bene cos'è
        un mac address (e infatti non è quello che ho
        chiesto), so anche come sia possibile
        tranquillamente modificarlo in una qualsiasi
        distribuzione linux o sistema MS anche per motivi
        più che legali (vediamo chi me ne sa dire uno!),
        il grande dubbio che mi è venuto è questo: ma il
        MAC address non è utilizzato solo per le reti
        ethernet? ad esempio sulla fibbra ottica non c'è
        (ed una punto punto infatti) oppure su rete adsl
        o atm ecc, il mac address è tipico della rete
        ethernet (e incapsulato nella wireless se non
        ricordo male) ma solo su questa tipologia di rete
        FISICA. La mia domanda porta ad un altra
        considerazione: ma alla fine sti router che
        modificava erano dei router per reti ethernet? in
        USA ti portano la line a casa con un cavo UTP?

        chi mi scioglie il dubbio?1) Si tratta (se leggevi i post fatti anche da altri più sopra) di "cable modem" ovvero un modem che usa lo stesso cavo che ti porta la cosidetta "tv via cavo" (in molti paesi come gli usa a in molti paesi europei ma non in italia).In questi casi il modem viene utilizzato sulla stessa rete (broadband televisiva) per modulare anche i dati sullo stesso cavo...2) Qualunque "modem" compresi quelli ADSL e i "cable modem" (esclusi quelli "tradizionali" attaccati alle porte seriali per le connessioni dial-up-PSTN) ha una porta ethernet (se non sei uno dei pochissimi che si ostina ancora a buttare potenza elaborativa e rotture di scatole e problemi di configurazione sulla porta usb)...La porta ethernet ha (in tutti i casi ovviamente) un indirizzo MAC...La suddetta porta (sul modem) è gestita dal firmware/software del modem stesso.Alcuni "niub-providers" possono utilizzare (e nei fatti in diversi casi lo fanno) il suddetto mach trasportato nella trama ethernet fino al provider stesso per scopi di "gestione" o configurazione o autenticazione o tutte le cose assieme (dipende dalle policy di gestione che adottano e dalle tecnologie che scelgono)Quindi a seconda dei casi il mac (del modem) c'entra eccome...3) i cosidetti "modem" (routers e bridge) wifi, adsl (e anche i cablemodems) sono dei veri e propri piccoli computers dedicati molti (la maggior parte) montano o dei linux "personalizzati" o degli "unix" personalizzati o wxworks e similari...In moltissimi (quasi tutti) i casi è possibile caricare anche dei "firmware open" (vedi openwrt e il relativo sito)...Da qui a capire che il comando "ifconfig" citato dal post "sarcastico" e nel mio di successiva risposta era riferito alla porta ethernet non del pc ma del modem il passo dovrebbe essere breve!O no?
        • Lemon scrive:
          Re: MAC address


          1) Si tratta (se leggevi i post fatti anche da
          altri più sopra) di "cable modem" ovvero un modem
          che usa lo stesso cavo che ti porta la cosidetta
          "tv via cavo" (in molti paesi come gli usa a in
          molti paesi europei ma non in
          italia).
          Che cosa vuol dire? niente per me, vuol dire modem con il cavo, a parte il wireless tutte le linee hanno il cavo, la fibra è un cavo, l'adsl la porti con un cavo... ma NON sono ethernet che ha si dei cavi ma cavi ethernet
          In questi casi il modem viene utilizzato sulla
          stessa rete (broadband televisiva) per modulare
          anche i dati sullo stesso
          cavo...
          Lo fanno anche con alice tv se non sbaglio, ed è adsl con cavo, mica ethernet...
          2) Qualunque "modem" compresi quelli ADSL e i
          "cable modem" (esclusi quelli "tradizionali"
          attaccati alle porte seriali per le connessioni
          dial-up-PSTN) ha una porta ethernet (se non sei
          uno dei pochissimi che si ostina ancora a buttare
          potenza elaborativa e rotture di scatole e
          problemi di configurazione sulla porta
          usb)...
          La porta ethernet ha (in tutti i casi ovviamente)
          un indirizzo
          MAC...ok, lato lan, ma il mac interno mica passa per l'adsl poi
          La suddetta porta (sul modem) è gestita dal
          firmware/software del modem
          stesso.
          Alcuni "niub-providers" possono utilizzare (e nei
          fatti in diversi casi lo fanno) il suddetto mach
          trasportato nella trama ethernet fino al provider
          stesso per scopi di "gestione" o configurazione o
          autenticazione o tutte le cose assieme (dipende
          dalle policy di gestione che adottano e dalle
          tecnologie che
          scelgono)
          Quindi a seconda dei casi il mac (del modem)
          c'entra
          eccome...
          insisto sul fatto che il mac è usato solo per l'ethernet, quando il pacchetto viene nattato nell'interfaccia wan del router se non è tecnologia ethernet il mac non esiste, se tu sniffi il traffico che arriva ad esempio dal sito di punto informatico mica ti becchi il mac address del server...
          3) i cosidetti "modem" (routers e bridge) wifi,
          adsl (e anche i cablemodems) sono dei veri e
          propri piccoli computers dedicati molti (la
          maggior parte) montano o dei linux
          "personalizzati" o degli "unix" personalizzati o
          wxworks e
          similari...
          In moltissimi (quasi tutti) i casi è possibile
          caricare anche dei "firmware open" (vedi openwrt
          e il relativo
          sito)...
          grazie per la lezione ma lo sapevo già, insisto con il dire che il mac è solo sulla ethernet fino prova contraria...
          Da qui a capire che il comando "ifconfig" citato
          dal post "sarcastico" e nel mio di successiva
          risposta era riferito alla porta ethernet non del
          pc ma del modem il passo dovrebbe essere
          breve!

          O no?no, perchè se non hai ethernet non hai mac address, e poi avevi presupposto che il firmware del router si comandasse come una shell linux, cosa che avevi capito solo tu, a cosa serviva che il tizio li cracckasse allora...Ad ogni modo, io ho fatto una domanda PRECISA ed ottengo tutto un giro di parole per dimostrare cosa?il mac address è usato solo sulle reti ethernet o no? fine del discorso, questo è il mio dubbio, qualcuno mi sa dare una risposta precisa?
          • inet scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon
            il mac address è usato solo sulle reti ethernet o
            no? fine del discorso, questo è il mio dubbio,
            qualcuno mi sa dare una risposta
            precisa?Sinceramente non ho capito il senso della tua domanda.E che relazione ha con la questione posta dall'articolo.
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: inet
            - Scritto da: Lemon


            il mac address è usato solo sulle reti ethernet
            o

            no? fine del discorso, questo è il mio dubbio,

            qualcuno mi sa dare una risposta

            precisa?

            Sinceramente non ho capito il senso della tua
            domanda.

            E che relazione ha con la questione posta
            dall'articolo.Pare che non lo abbia capito neppure lui!
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon



            1) Si tratta (se leggevi i post fatti anche da

            altri più sopra) di "cable modem" ovvero un
            modem

            che usa lo stesso cavo che ti porta la cosidetta

            "tv via cavo" (in molti paesi come gli usa a in

            molti paesi europei ma non in

            italia).



            Che cosa vuol dire? niente per me, vuol dire
            modem con il cavo, a parte il wireless tutte le
            linee hanno il cavo, la fibra è un cavo, l'adsl
            la porti con un cavo... ma NON sono ethernet che
            ha si dei cavi ma cavi
            ethernet


            In questi casi il modem viene utilizzato sulla

            stessa rete (broadband televisiva) per modulare

            anche i dati sullo stesso

            cavo...



            Lo fanno anche con alice tv se non sbaglio, ed è
            adsl con cavo, mica
            ethernet...


            2) Qualunque "modem" compresi quelli ADSL e i

            "cable modem" (esclusi quelli "tradizionali"

            attaccati alle porte seriali per le connessioni

            dial-up-PSTN) ha una porta ethernet (se non sei

            uno dei pochissimi che si ostina ancora a
            buttare

            potenza elaborativa e rotture di scatole e

            problemi di configurazione sulla porta

            usb)...

            La porta ethernet ha (in tutti i casi
            ovviamente)

            un indirizzo

            MAC...

            ok, lato lan, ma il mac interno mica passa per
            l'adsl
            poi


            La suddetta porta (sul modem) è gestita dal

            firmware/software del modem

            stesso.

            Alcuni "niub-providers" possono utilizzare (e
            nei

            fatti in diversi casi lo fanno) il suddetto mach

            trasportato nella trama ethernet fino al
            provider

            stesso per scopi di "gestione" o configurazione
            o

            autenticazione o tutte le cose assieme (dipende

            dalle policy di gestione che adottano e dalle

            tecnologie che

            scelgono)

            Quindi a seconda dei casi il mac (del modem)

            c'entra

            eccome...



            insisto sul fatto che il mac è usato solo per
            l'ethernet, quando il pacchetto viene nattato
            nell'interfaccia wan del router se non è
            tecnologia ethernet il mac non esiste, se tu
            sniffi il traffico che arriva ad esempio dal sito
            di punto informatico mica ti becchi il mac
            address del
            server...


            3) i cosidetti "modem" (routers e bridge) wifi,

            adsl (e anche i cablemodems) sono dei veri e

            propri piccoli computers dedicati molti (la

            maggior parte) montano o dei linux

            "personalizzati" o degli "unix" personalizzati o

            wxworks e

            similari...

            In moltissimi (quasi tutti) i casi è possibile

            caricare anche dei "firmware open" (vedi openwrt

            e il relativo

            sito)...



            grazie per la lezione ma lo sapevo già, insisto
            con il dire che il mac è solo sulla ethernet fino
            prova
            contraria...


            Da qui a capire che il comando "ifconfig" citato

            dal post "sarcastico" e nel mio di successiva

            risposta era riferito alla porta ethernet non
            del

            pc ma del modem il passo dovrebbe essere

            breve!



            O no?

            no, perchè se non hai ethernet non hai mac
            address, e poi avevi presupposto che il firmware
            del router si comandasse come una shell linux,
            cosa che avevi capito solo tu, a cosa serviva che
            il tizio li cracckasse
            allora...Nessuno ha "supposto" nulla ti ho spiegato uno dei modi per ottenere come (nella pratica) si cambia il mac di un modem che ha una porta ethernet ...Che questo significhi "craccare" è una tua deduzione stupida!

            Ad ogni modo, io ho fatto una domanda PRECISA ed
            ottengo tutto un giro di parole per dimostrare
            cosa?
            il mac address è usato solo sulle reti ethernet o
            no? fine del discorso, questo è il mio dubbio,
            qualcuno mi sa dare una risposta
            precisa?A parte che continui a non capire un tubo ... certo che tutto è un cavo ma (ovviamente) un cable-broadband per la tv non (ripeto non) è una adsl ne tantomento un ethernet!Ma ci sei o ci fai?E... si in senso stretto il MAC è un semplice acronimo ...significa media access control di per se non ha altri significati nella trama (in quel contesto non in generale) ethernet ha un senso preciso come IDENTIFICATIVO ma questo non significa affatto che il mac esista solo a quello scopo!Altri tipi di rete usano altri tipi di identificativo che hanno (o non hanno) lo stesso nome o uso equivalente come nel WIFI (iee802.11a/b/g/h/n) (anche lì c'è un MAC) e anche li si può cambiarlo... e usarlo o associarlo... ma il mac in quel caso (802.11) non è esattamente la stessa cosa che in ethernet (trama diversa)... tuttavia la trama wifi può trasportare trame ethernet (ti piaccia oppure no) e quindi la cosa è più complicata di come vorresti tu!Mi spiace ma non ci posso fare niente e tantomeno puoi farci niente tu!Come ti ho già detto si usa anche assieme a altri media... e non solo per identificare una trama ethernet!Quindi il MAC non esiste solo per l'ethernet (per motivi e usi sia analoghi sia diversi)....per me finisce qui...La prossima volta compra un manuale!E impara a essere almeno cortese con chi cerca di rispondere alle tue domande!
          • Lemon scrive:
            Re: MAC address


            A parte che continui a non capire un tubo ...
            certo che tutto è un cavo ma (ovviamente) un
            cable-broadband per la tv non (ripeto non) è una
            adsl ne tantomento un
            ethernet!

            Ma ci sei o ci fai?
            Si ma non capisci la mia domanda allora, io ho chiesto: ma il mac address non si usa solo in rete ethernet? da qui il corollario che se fosse vero allora quelli americani sono router ethernet, da qui è paartita tutta usa serie di post sullo spiegarmi cos'è una mac address, ma la mia domanda è molto più precisa (e nessuno mi ha risposto a riguardo)
            E... si in senso stretto il MAC è un semplice
            acronimo ...significa media access control di per
            se non ha altri significati nella trama (in quel
            contesto non in generale) ethernet ha un senso
            preciso come IDENTIFICATIVO ma questo non
            significa affatto che il mac esista solo a quello
            scopo!
            wikipedia la so leggere anche io, infatti c'è scritto sempre ethernet oppure ci si riferisce a generiche reti dove è supportato il broadcast, quindi ripeto: atm, adsl ed altri supporti fisici ti risulti supportino il broadcast e quindi il mac address? e quelle americane in questione?
            Altri tipi di rete usano altri tipi di
            identificativo che hanno (o non hanno) lo stesso
            nome o uso equivalente come nel WIFI
            (iee802.11a/b/g/h/n) (anche lì c'è un MAC) e
            anche li si può cambiarlo... e usarlo o
            associarlo... ma il mac in quel caso (802.11) non
            è esattamente la stessa cosa che in ethernet
            (trama diversa)... tuttavia la trama wifi può
            trasportare trame ethernet (ti piaccia oppure no)
            e quindi la cosa è più complicata di come
            vorresti
            tu!questo l'avevo scritto anche io in un altro post, non sei stato attento, qua mi si continua a dare lezioni su quel che so, io cerco qualcosa che non so e sulla quale avevo un dubbio
            Mi spiace ma non ci posso fare niente e tantomeno
            puoi farci niente
            tu!

            Come ti ho già detto si usa anche assieme a altri
            media... e non solo per identificare una trama
            ethernet!
            mi puoi fare un esempio (a parte il wireless che avevo già scritto io), io reti broadcast conosco solo ethernet, token ring o FDDI e la seconda non so chi la usi ancora.Per essere precisi poi il mac address non identifica trame ethernet, caso mai l'host mittente ed il destinatario, ti sarai confuso.
            Quindi il MAC non esiste solo per l'ethernet (per
            motivi e usi sia analoghi sia
            diversi)....

            per me finisce qui...

            La prossima volta compra un manuale!
            E impara a essere almeno cortese con chi cerca di
            rispondere alle tue
            domande!Se rispondesse. Se mi deve fare lezioni da wikipedia mi arrangio da me.
          • ullala scrive:
            Re: MAC address
            - Scritto da: Lemon



            A parte che continui a non capire un tubo ...

            certo che tutto è un cavo ma (ovviamente) un

            cable-broadband per la tv non (ripeto non) è una

            adsl ne tantomento un

            ethernet!



            Ma ci sei o ci fai?




            Si ma non capisci la mia domanda allora, io ho
            chiesto: ma il mac address non si usa solo in
            rete ethernet? da qui il corollario che se fosse
            vero allora quelli americani sono router
            ethernet, da qui è paartita tutta usa serie di
            post sullo spiegarmi cos'è una mac address, ma la
            mia domanda è molto più precisa (e nessuno mi ha
            risposto a
            riguardo)
            ho capito ci fai !In ogni caso http://snltranscripts.jt.org/comcast-cable/comcast-cable-special-deals-.htmlNel mondo è un sistema diffuso in italia NO!Non è FDDI non è ethernet (se non l'uscita per il tuo/tuoi pc) e non è token-ring ecc...Ma "cable-broadband" e si... per i dati ha il MAC... Il fatto che tu "non conosca" non è significativo altro che di questo... dal tuo elenco manca parecchio comprese sistemi di rete storici come arc-net omninet ecc. ecc..

            E... si in senso stretto il MAC è un semplice

            acronimo ...significa media access control di
            per

            se non ha altri significati nella trama (in quel

            contesto non in generale) ethernet ha un senso

            preciso come IDENTIFICATIVO ma questo non

            significa affatto che il mac esista solo a
            quello

            scopo!



            wikipedia la so leggere anche io, infatti c'è
            scritto sempre ethernet oppure ci si riferisce a
            generiche reti dove è supportato il broadcast,
            quindi ripeto: atm, adsl ed altri supporti fisici
            ti risulti supportino il broadcast e quindi il
            mac address? e quelle americane in
            questione?Affermazione quantomai "pellegrina"....Si vede che leggi poco e male anche wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/Cable_televisionhttp://en.wikipedia.org/wiki/Cable_internet


            Altri tipi di rete usano altri tipi di

            identificativo che hanno (o non hanno) lo stesso

            nome o uso equivalente come nel WIFI

            (iee802.11a/b/g/h/n) (anche lì c'è un MAC) e

            anche li si può cambiarlo... e usarlo o

            associarlo... ma il mac in quel caso (802.11)
            non

            è esattamente la stessa cosa che in ethernet

            (trama diversa)... tuttavia la trama wifi può

            trasportare trame ethernet (ti piaccia oppure
            no)

            e quindi la cosa è più complicata di come

            vorresti

            tu!

            questo l'avevo scritto anche io in un altro post,
            non sei stato attento, qua mi si continua a dare
            lezioni su quel che so, io cerco qualcosa che non
            so e sulla quale avevo un
            dubbioLo ho cantato in molte salse il mac lo usano anche altri (non uno o 2) sistemi di rete!Ti serve l'elenco?guarda (ma guardala davvero stavolta) wikipedia....


            Mi spiace ma non ci posso fare niente e
            tantomeno

            puoi farci niente

            tu!



            Come ti ho già detto si usa anche assieme a
            altri

            media... e non solo per identificare una trama

            ethernet!



            mi puoi fare un esempio (a parte il wireless che
            avevo già scritto io), io reti broadcast conosco
            solo ethernet, token ring o FDDI e la seconda non
            so chi la usi
            ancora.
            Per essere precisi poi il mac address non
            identifica trame ethernet, caso mai l'host
            mittente ed il destinatario, ti sarai
            confuso.No sei tu che ti sei confuso leggendo... il mach svolge il ruolo di identificatore NELLA trama ethernet non DELLA trama ethernet.Identificatore (AKA ID, AKA indirizzo, AKA definisce la IDENTITÀ di un oggetto).


            Quindi il MAC non esiste solo per l'ethernet
            (per

            motivi e usi sia analoghi sia

            diversi)....



            per me finisce qui...



            La prossima volta compra un manuale!

            E impara a essere almeno cortese con chi cerca
            di

            rispondere alle tue

            domande!

            Se rispondesse. Se mi deve fare lezioni da
            wikipedia mi arrangio da
            me.Come ti ho dimostrato mi pare che tu sia piuttosto carente in questo tuo "arrangiarti".... ai posteri l'ardua sentenza!
          • Lemon scrive:
            Re: MAC address


            Come ti ho dimostrato mi pare che tu sia
            piuttosto carente in questo tuo "arrangiarti"....
            ai posteri l'ardua
            sentenza!Mi hai quasi convinto, leggerò i link che mi hai postato (anche del tuo post sopra) e vedrò di approfondire. Mi dispiace essere stato a tratti antipatico ma insisto sul fatto che io avevo fatto una domanda abbastanza precisa e le risposte non sono state affatto opportune oppure confuse, i tuoi ultimi post sono stati molto più precisi e dettagliati e per questo ti ringrazio.Io ho molti testi e manuali però tendo a studiare quello che mi interessa per il mio lavoro, una rete ethernet la conosco perfettamente, da qui era partito il mio dubbio perchè io sapevo che il mac address serve per far dialogare schede di host presenti nello stesso segmento di rete e comunque per reti ethernet (o wireless perchè incapsula), effettivamente non conosco PPPoE o PPPoA nel dettaglio e non so cosa incapsulano. Personalmente a casa ho un router adsl ma lo uso come gateway quindi, in questo senso, il mac address del mio pc non dovrebbe mai andare fuori dal confine della mia lan, ad ogni modo controllerò, purtroppo non ho mezzi nè conoscenze per sniffare dal mio provider e vedere cosa arriva.Forse non tornerai più su queste pagine ma se lo farei ti aggiornerò sui miei studi.Ciao
  • Lemon scrive:
    Ma il MAC address..
    ..non è solo per le reti ethernet? voglio dire, altre tecnologie non usano il MAC address, forse qualcosa di simile, ma non il mac address, dove sbaglio? avete qualche link a riguardo?Riguardo la validità o meno del mac address, volevo dire che nei pc è facilmente modificabile, ma in un apparato "closed" come un modem o router mica tanto se non hai acXXXXX a basso livello. Non per niente sto tizio modificava gli apparati.
    • Linux Fedora 10 scrive:
      Re: Ma il MAC address..
      Secondo me il MAC address è sempre modificabile, più o meno facilmente.Non è quella la questione."E stato quel dispositivo con quel MAC address a immettere il Virus nel sistema!!"Si, embè? ... mica lo stavo utilizzando io.Ma era a casa tua!Embè' ... io stavo dormendo, magari qualche hacker o intruso ...Non esiste un legame dispositivo-persona ... la persona non è responsabile di cosa fa un dispositivo (almeno oggigiorno), tuttalpiù è responsabile di cosa fa un accout (user/pass) a lui "ufficialmente" assegnato.Se poi non è "ufficialmente" assegnato ... nemmeno quello.Ora occorre definire "ufficialmente" ....Fate Voi.Ciao
      • Luca Mercatanti scrive:
        Re: Ma il MAC address..
        Hai pienamente ragione, ma è ancora vero che la tua linea, a prescindere dal dispostivo utilizzato, è di tua proprietà, quindi se te responsabili da cosa passa da quella linea.
      • Lemon scrive:
        Re: Ma il MAC address..
        - Scritto da: Linux Fedora 10
        Secondo me il MAC address è sempre modificabile,
        più o meno
        facilmente.
        Non è quella la questione.
        No, infatti avevo chiesto se il MAC address è solo per reti ethernet, mi aspettavo qualche risposta in più, a quanto pare il dubbio è venuto solo a me ed ai libri cisco che ho qua in fianco...Inoltre, ripeto, a mio avviso non è sempre modificabile, parliamo di un apparato sul quale hai una gestione limitata, non del tuo pc.
        "E stato quel dispositivo con quel MAC address a
        immettere il Virus nel
        sistema!!"

        Si, embè? ... mica lo stavo utilizzando io.
        Ma era a casa tua!
        Embè' ... io stavo dormendo, magari qualche
        hacker o intruso
        ...guarda, è inutile insistere, a parte la firma digitale per la quale sei responsabile anche a livello civile non c'è altro sistema legalmente riconosciuto per dire che eri tu dietro a quel computer, questo lo si sa, inutile parlare di MAC quando non vale neppure per l'IP ad esempio

        Non esiste un legame dispositivo-persona ... la
        persona non è responsabile di cosa fa un
        dispositivo (almeno oggigiorno), tuttalpiù è
        responsabile di cosa fa un accout (user/pass) a
        lui "ufficialmente"
        assegnato.
        Se poi non è "ufficialmente" assegnato ...
        nemmeno
        quello.

        Ora occorre definire "ufficialmente" ....
        Fate Voi.

        Ciaoc'è poco da definire, chi fa attacchi non lo fa dalla sua rete di casa.Piuttosto che c'è da dire che rimane la flagranza di reato, possono anche non sapere chi è seduto dietro quel pc ma se ti beccano con il modem craccato a casa tua... è un pò difficile da sostenere che è stato un virus.
        • lllll scrive:
          Re: Ma il MAC address..
          cos'è che non vale anche per l'ip??
          • Lemon scrive:
            Re: Ma il MAC address..
            - Scritto da: lllll
            cos'è che non vale anche per l'ip??Sapere chi stava seduto dietro al PC con quell'IP. Dicevo che se non vale per l'IP lo stesso è perr il mac address.
          • lllll scrive:
            Re: Ma il MAC address..
            eh ho capito, ma se in una determinata ora quell'ip è stato assegnato alla tua adsl di casa, e da quell'ip fanno dei danni, non ci puoi fare niente!Sei colpevole. Voglio proprio vederti davanti a un giudice cosa ti inventi.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma il MAC address..
            - Scritto da: lllll
            eh ho capito, ma se in una determinata ora
            quell'ip è stato assegnato alla tua adsl di casa,
            e da quell'ip fanno dei danni, non ci puoi fare
            niente!
            Sei colpevole. Voglio proprio vederti davanti a
            un giudice cosa ti
            inventi.A parte che non ne sarei così sicuro, in linea di massima vengono beccati perchè non è che la famiglia inizia a dire riguardo al pc incriminato "è mio" come nella famosa pubblicità dei preservativi, ad ogni modo io non sostenevo nessuna ipotesi a tal proposito, io dicevo che mac o ip o altro non c'è nessun modo per dire chi c'è seduto davanti ad un computer remoto, è uno dei problemi ad esempio dei tornei internazionali di videogiochi, chi mi assicura che sto giocando con tizio o con caio? se tizio viene eliminato, chi mi dice che poi non aiuta caio nella partita successiva?questo vale per chi usa il pc da casa, se vai in un internet point ad esempio ti prendono il documento e segnano gli orari quindi cambia tutto.
    • Marius Pontmercy scrive:
      Re: Ma il MAC address..
      Nein. Il mac address è ALLA BASE del funzionamento di qualunque rete TCP/IP. Studiare la struttura dello stack protocollare, please. Il mac DOVREBBE essere univoco per ogni singola scheda di rete prodotta al mondo. Il fatto è che persino i bambini sanno come cambiarlo in due mosse, perciò le basi su cui si fonda l'accusa del FBI sono più pretestuose di quelle che portarono all'arresto di Al Capone. E con questo non sto dicendo nè che Capone avrebbe meritato di restare un uomo libero nè che lo meriti il signor Swinger, intendiamoci.
      • Lemon scrive:
        Re: Ma il MAC address..
        - Scritto da: Marius Pontmercy
        Nein. Il mac address è ALLA BASE del
        funzionamento di qualunque rete TCP/IP. Studiare
        la struttura dello stack protocollare, please. Il
        mac DOVREBBE essere univoco per ogni singola
        scheda di rete prodotta al mondo. Il fatto è che
        persino i bambini sanno come cambiarlo in due
        mosse, perciò le basi su cui si fonda l'accusa
        del FBI sono più pretestuose di quelle che
        portarono all'arresto di Al Capone. E con questo
        non sto dicendo nè che Capone avrebbe meritato di
        restare un uomo libero nè che lo meriti il signor
        Swinger,
        intendiamoci.Mi fa piacere che studi più di me, io da IGNORANTONE ero convinto che il mac address fosse solo per le reti ethernet, è risaputo infatti che se dialogo con un server remoto il mac address lo uso fino al mio gateway (ethernet guarda caso) e non certo fino al server remoto dove non arriva (e non arriva neppure fino all'hop successivo al mio). Ma che scemo, dovevo immaginare che il router adsl facesse un bel broadcast in internet per fare l'arp resolution del server remoto, XXXXX miseria, infatto nel mia bella shell di comandi se faccio un arp -a mi trovo tutte le risoluzione arp dei siti che ho visistato recentemente, e poi dovevo pensarci visto che la pila OSI effettivamente prevede che se cambio il mezzo fisico trasmissivo devo cambiare tutti gli altri protocolli superiori, infatti adesso che useremo IPv6 ad esempio dovremmo cambiare anche l'http, certo, ovvio, eh... non potevo mica levare il mac address dalla porta wan del mio router.. avevo capito che il mac address fosse per tutte le reti, grazie di cuore(era ironico giusto per essere chiari)
  • Utente scrive:
    E per le armi
    Anche chi produce armi dovrebbe essere colpevole in quanto sà che chi le compra potrebbe farne un suo illecito.
    • scorpioprise scrive:
      Re: E per le armi
      Ci hanno già provato, ma avevano buoni avvocati.... e il "secondo emendamento" dietro cui nascondersi....
  • Linux Fedora 10 scrive:
    Metti che qualcuno...
    Modifica 2 modem US robotic 56K (o altro a sua scelta) e gli inserisca tecnologia ADSL...Il primo lo piazza in azienda o in una server farm.l'altro se lo tiene a casa e telefona al primo...Poi rilascia su internet le modifiche apportate e gli eventuali sorgenti del firmware con licenza GPL (questo per evitare che quanto scoperto venga bloccato da Loro)... Ha di fatto liberalizzato la tecnologia ADSL, e tutti ne possono beneficiare, non solo i vari provider...O sto dicendo stupidaggini?Bye"Sobrietà E Condivisione Senza Interessi"
    • Ciano scrive:
      Re: Metti che qualcuno...
      - Scritto da: Linux Fedora 10
      O sto dicendo stupidaggini?Solo stupidaggini, e basta leggere l'articolo per rendersene conto.
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma allora la RIAA...
    ... nei suoi processi si basava sul riscontro del MAC address?E queste sarebbero le prove che avrebbero inchiodato in tribunale migliaia di americani?Chiunque insomma potrebbe dotarsi di uno di questi modem taroccati e dotarsi di un MAC address qualsiasi, magari quello del pensionato o della casalinga di turno.... prevedo nuovi problemi per la RIAA!Comunque bello il sistema americano, per caso anche fastweb funziona allo stesso modo? No sarebbe interessante altrimenti fare un'abbonamento minimale e poi succhiare tutta la banda possibile e per di più non essere neanche rintracciabili per il P2P pirata commesso!
    • pentolino scrive:
      Re: Ma allora la RIAA...
      si sa che l' identificazione tramite mac address è fallata al 100%; mi stupisce che la si usi addirittura a livello di provider!Quanto a fastweb essendo una rete di concezione decisamente più moderna di quella di cui si parla nell' articolo, penso che usino sistemi di identificazione più decent - non si mai però!
      • fred scrive:
        Re: Ma allora la RIAA...
        E' perche' da quelle parti e' ancora in utilizzo il vecchio cable modem che usa il cavo coassiale che portava la tv in presa antenna; questi impianti sono stati concepiti per la trasmissione di segnali unidirezionali per i televisori e quindi adesso interconnettono un gran numero di utenze allo stesso cavo esattamente come succedeva tempo fa sulle reti a 10mbit che usavano il cavetto coassiale rg58 che connetteva le schede tramite il connettore bnc; in una situazione del genere quindi gestitre tutte quelle limitazioni dovute al contratto e all'identita' dell'utilizzatore era il firmware del cable modem che veniva modificato per aggirarle.
  • AxAx scrive:
    I provider usa quindi...
    praticamente identificavano l'utente dal mac address del modem e non dalla linea?
  • Hal2001 scrive:
    C'è qualcosa di poco chiaro
    Il sistema broadband USA è differente dal nostro?Perché è sempre la centrale che fissa la velocità e i permessi.Sono davvero curioso di capirne di più.Sul cambio del MAC Address non mi soffermo perché mi viene da ridere.
    • perdonali scrive:
      Re: C'è qualcosa di poco chiaro
      Cable Modem.... Tv via cavo... always on
    • aaaaa scrive:
      Re: C'è qualcosa di poco chiaro

      Il sistema broadband USA è differente dal nostro?in america e molto diffuso acXXXXX internet e tv via cavo mentre in europa funziona piu il satellite e l'adsl (per dire in america ci sono 25 milioni circa che accedono via cavo e circa 20 milioni via adsl)il sistema del cable modem funziona piu o meno alla fastweb (infatti spesso vengono istallate cavi in fibra ottica) dove viene istallata una sola linea per tutto il vicinato creando di fatto una LAN locale (e cosa piu importante istallano anche la TV a pagamento a cui nessun americano che si rispetti puo rinunciare)senza misure di sicurezza si possono di fatto vedere i computer degli altri della rete locale semplicemente clicando su rete e addiritura scaricare i file degli altri computer se sono messi in condivisioneper questo sono state previste anche misure di sicurezza che si limitano generalmente all'autenticazione (indovina come si fa l'autenticazione) e al packet filtering attraverso un firewalll'adsl invece utilizza un cavo dedicatoil sistema via cavo come modem arriva come velocita anche a 30 Mbps (mentre con il docsis 3.0 puo arrivare anche a 160 Mbps)per questo visto che l'acXXXXX si degrada se accedono molti vicini ad internet di solito il cavo ha delle cap limit di solito tra 1-5 Mbps in ricezione e 128k-768k in upload (c'e anche da dire pero che in america e facile avere linee dedicate a poco costo a chi interessa le famose T1 per esempio per la velocita mentre in italia ed in europa le T1 si vendono a peso d'oro)
      Perché è sempre la centrale che fissa la velocità
      e i
      permessi.
      Sono davvero curioso di capirne di più.
      Sul cambio del MAC Address non mi soffermo perché
      mi viene da
      ridere.
      • XYZ scrive:
        Re: C'è qualcosa di poco chiaro
        - Scritto da: aaaaa

        Il sistema broadband USA è differente dal
        nostro?
        in america e molto diffuso acXXXXX internet e tv
        via cavo mentre in europa funziona piu il
        satellite e l'adsl (per dire in america ci sono
        25 milioni circa che accedono via cavo e circa 20
        milioni via
        adsl)

        il sistema del cable modem funziona piu o meno
        alla fastweb (infatti spesso vengono istallate
        cavi in fibra ottica) dove viene istallata una
        sola linea per tutto il vicinato creando di fatto
        una LAN locale (e cosa piu importante istallano
        anche la TV a pagamento a cui nessun americano
        che si rispetti puo
        rinunciare)

        senza misure di sicurezza si possono di fatto
        vedere i computer degli altri della rete locale
        semplicemente clicando su rete e addiritura
        scaricare i file degli altri computer se sono
        messi in
        condivisione

        per questo sono state previste anche misure di
        sicurezza che si limitano generalmente
        all'autenticazione (indovina come si fa
        l'autenticazione) e al packet filtering
        attraverso un
        firewall

        l'adsl invece utilizza un cavo dedicato

        il sistema via cavo come modem arriva come
        velocita anche a 30 Mbps (mentre con il docsis
        3.0 puo arrivare anche a 160
        Mbps)

        per questo visto che l'acXXXXX si degrada se
        accedono molti vicini ad internet di solito il
        cavo ha delle cap limit di solito tra 1-5 Mbps in
        ricezione e 128k-768k in upload (c'e anche da
        dire pero che in america e facile avere linee
        dedicate a poco costo a chi interessa le famose
        T1 per esempio per la velocita mentre in italia
        ed in europa le T1 si vendono a peso
        d'oro)


        Perché è sempre la centrale che fissa la
        velocità

        e i

        permessi.

        Sono davvero curioso di capirne di più.

        Sul cambio del MAC Address non mi soffermo
        perché

        mi viene da

        ridere.Ecco, però ancora non mi spiego come è stato possibile "guadagnare" la rete hackando il modem... Di certo sarebbe un concetto mooolto gratificante se solo fosse possibile applicarlo anche qua in italia. O almeno, di certo sarebbe un ottima lezione da dare alle telco nostrane (non venitemi a dire che non se lo meritano!).
        • Suryname scrive:
          Re: C'è qualcosa di poco chiaro
          - Scritto da: XYZ
          Ecco, però ancora non mi spiego come è stato
          possibile "guadagnare" la rete hackando il
          modem...Cosa non ti torna nel "togliere il CAP(aka TAPPO) software" sul DL/UL ?
          Di certo sarebbe un concetto mooolto gratificante
          se solo fosse possibile applicarlo anche qua in
          italia.certo, se qui in italia .. ti arrivasse direttamente una E1 sotto casa e dalla cantina ti salisse una fibra per poi essere LIMITATA a 56kbit/s quando ti entra in casa.
          O almeno, di certo sarebbe un ottima lezione da
          dare alle telco nostrane (non venitemi a dire che
          non se lo
          meritano!).Sogna sogna, tu vedi troppi film aQQuerz (o ultimamente sono considerati "nerds" :| ) americani.
          • XYZ scrive:
            Re: C'è qualcosa di poco chiaro
            - Scritto da: Suryname
            - Scritto da: XYZ
            Sogna sogna, tu vedi troppi film aQQuerz (o
            ultimamente sono considerati "nerds" :| )
            americani.Cos'è aQQuerz?Perchè esistono concetti talmente stupidi come la cosidetta classificazione umana notoriamente detta "nerd"?
            Cosa non ti torna nel "togliere il CAP(aka TAPPO)
            software" sul DL/UL ? Cosa non mi torna? Il semplice sapere come hanno fatto!E piu importante ancora, come mai non lo abbiamo e non facciamo nulla a riguardo?

            Di certo sarebbe un concetto mooolto gratificante

            se solo fosse possibile applicarlo anche qua in

            italia.
            certo, se qui in italia .. ti arrivasse direttamente una
            E1 sotto casa e dalla cantina ti salisse una fibra per
            poi essere LIMITATA a 56kbit/s quando ti entra in casa.Non mi pare che l'articolo tratti squisitamente un semplice "overtake" di banda.. Ci sono molti altri aspetti molto piu interessanti che andrebbero considerati.Uno di essi, ad esempio, è la semplice possibilità materiale di realizzare l'hacking in questione. Costringendo quindi la telco di turno a dei (probabili) investimenti per "sanare" la falla.Non tutti dormono, fortunatamente.
        • aaaaa scrive:
          Re: C'è qualcosa di poco chiaro

          Ecco, però ancora non mi spiego come è stato
          possibile "guadagnare" la rete hackando il
          modem...potrei anche spiegarti come funziona la cosa nel dettaglio ma preferirei evitare di diventare il prossimo joe lametta se non altro per la perdita di tempo ;)http://punto-informatico.it/2501675/PI/Commenti/ip-unico-farsa-dell-ip.aspx
          Di certo sarebbe un concetto mooolto gratificante
          se solo fosse possibile applicarlo anche qua in
          italia.tutto e possibile solo che le cose piu grattificanti della vita di solito sono illegali ;)
      • bbbbb scrive:
        Re: C'è qualcosa di poco chiaro
        - Scritto da: aaaaa

        Il sistema broadband USA è differente dal
        nostro?
        in america e molto diffuso acXXXXX internet e tv
        via cavo mentre in europa funziona piu il
        satellite e l'adsl (per dire in america ci sono
        25 milioni circa che accedono via cavo e circa 20
        milioni via
        adsl)

        innanzitutto ringrazio aaaaa per aver dato una parte della spiegazione, senza le quali l'articolo risultava del tutto paradossale, visto che qui in Italia non si usano i cablemodem (per fortuna).Ma quando cacchio impareranno i giornalisti PI a scrivere un articolo decente?a parte questa nota polemica rivolta al quotidiano, c'e' da riflettere sul fatto che la prima potenza mondiale di questo pianeta usi una tecnologia che definire obsoleta e' un complimento per l'acXXXXX ad internet della popolazione. A quel ragazzo bisognerebbe dare la medaglia d'oro per aver dimostrato quando sia facile craccare quel sistema allucinante, e bisognerebbe condannare i tecnici che hanno inventato questa XXXXXXXXX di internet via cavo. Tutti siamo pronti a lamentarci dell'Italia e di Telecom in particolare, ma ci dimentichiamo (o non sappiamo) di tante piccole/grandi cose che qui da noi presentano un livello tecnologico nettamente superiore a quello che si trova nel resto del mondo....aho'..so forti gli americani...
        • Lemon scrive:
          Re: C'è qualcosa di poco chiaro

          Tutti siamo pronti a lamentarci dell'Italia e di
          Telecom in particolare, ma ci dimentichiamo (o
          non sappiamo) di tante piccole/grandi cose che
          qui da noi presentano un livello tecnologico
          nettamente superiore a quello che si trova nel
          resto del
          mondo.

          ...aho'..so forti gli americani...Se permetti io preferisco le cose che funzionano bene ma non sono a prova di hacker (chiamala ingenuità..) piuttosto che quei begli esempi italiani che hai fatto che funzionano male e se sono a prova di hacker non so...
  • 3my78 scrive:
    però...
    Micatanto furbo sto tipo. Per come si è fatto beccare, da pivello. Ma aimè, se vuoi remunerare soldi devi in qualche modo "scoprirti".Cosa rischia in concreto?http://3my78.blogspot.com/
    • 01234 scrive:
      Re: però...
      e un altro però...uncappa quello che ti pare, però dall'altra parte se la porta dello DSLAM che arriva a casa tua è impostata per una certa banda non credo che modificando il modem....
      • Ciano scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: 01234
        uncappa quello che ti pare, però dall'altra parte
        se la porta dello DSLAM che arriva a casa tua è
        impostata per una certa banda non credo che
        modificando il modem....Questi modem non sono per ADSL
Chiudi i commenti