Romania, censurati 40 siti pornografici

L'Autorità TLC locale non tollera la situazione e decide di iniziare a bloccare decine di IP. I siti sono accusati di non aver inserito password all'accesso e di non far pagare un quantum a coloro che accedono

Roma – Tenere i minori il più al riparo possibile da materiali pornografici, impedire che l’esposizione a certi contenuti possa traviarne lo sviluppo e bloccare il perverso istinto di chi realizza siti con contenuti a luci rosse. C’è tutto questo dietro l’azione di censura disposta dall’Autorità rumena per le telecomunicazioni, ANC, contro 40 siti pornografici .

star rumena A detta di ANC, i gestori dei siti sono colpevoli di non aver posto tutti i contenuti dietro password di accesso né di aver predisposto sistemi di pagamento che costringano i visitatori dei loro siti a versare un quantum e a loro, i webmaster, di dichiarare al fisco i redditi derivanti dalle proprie attività online. La legge rumena , ha tuonato ANC, impone che questo genere di siti ospitati in Romania si attengano ai più alti standard di sicurezza: da qui la decisione di bloccare l’accesso attraverso l’inibizione dell’IP dei siti .

In una nota diffusa da ANC, e ripresa da EDRI-gram , dalle inchieste svolte emerge che “questi siti, con hosting in Romania, non hanno rispettato le disposizioni di legge che richiedono un accesso coperto da password (in molti casi non vi era neppure un avvertimento sull’età richiesta per l’accesso ai siti stessi) né quelle che impongono che per ogni minuto di utilizzo si richieda un pagamento”.

In realtà l’ordine di ANC non è stato rispettato da tutti i provider : al contrario di altri paesi europei, come l’Italia, dove esiste un coordinamento nazionale per far sì che i blocchi e sequestri dei siti avvengano in modo efficiente, le stime indicano che delle centinaia di ISP attivi nel paese solo alcuni abbiano implementato il blocco.

La natura stessa dell’inibizione all’accesso è risibile: effettuata a livello di IP sarebbe già stata bypassata da numerosi siti che, cambiando IP, sono tornati immediatamente disponibili anche al pubblico del paese in cui si trovano i propri server. Senza contare che alcuni dei siti bloccati non sono pornografici e lamentano la censura di contenuti del tutto legittimi, o di servizi di community frequentati da numerosi utenti.

A segnalare la sgangherata azione di ANC sono le organizzazioni che si battono per i diritti civili: sull’accaduto pesano le loro accuse di censura . Si fa notare ad esempio come solo nove segnalazioni siano giunte negli ultimi due anni all’Autorità TLC, che bloccare contenuti del genere significa boicottare la libertà di espressione e che la lista dei siti bloccati sarebbe in realtà stata realizzata da uno dei nove cittadini che si sono lamentati della situazione con ANC.

Rimane da vedere, peraltro, se la password obbligatoria e soprattutto l’imposizione di un determinato modello di business sia compatibile con la legislazione dell’Unione Europea della quale la Romania fa parte. Ma per saperlo ci vorrebbero dei ricorsi da parte dei gestori dei siti inibiti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo scrive:
    Anche Symantec aggiorna...
    I suoi prodotti multipiattaforma:http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2337171,00.asp:D
    • -ToM- scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      - Scritto da: pippo
      I suoi prodotti multipiattaforma:
      http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2337171,00.as
      :D[# dpkg -i trollmodelib]ma dai! sei proprio un boccalone!Le vulnerabilità di OSX sono features e questo programma di symantec si preoccupa di trattarle con cura come un tamagotchi, dandogli un iNome e una iCona scintillante, nonché animazioni da paura quando trova qualche malware e ti mostra la notifica.Take it eeeeeeeeasy! ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2008 17.32-----------------------------------------------------------
      • pippo scrive:
        Re: Anche Symantec aggiorna...


        I suoi prodotti multipiattaforma:


        http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2337171,00.as

        :D

        [# dpkg -i trollmodelib]

        ma dai! sei proprio un boccalone!
        Le vulnerabilità di OSX sono features e questo
        programma di symantec si preoccupa di trattarle
        con cura come un tamagotchi, dandogli un iNome e
        una iCona scintillante, nonché animazioni da
        paura quando trova qualche malware e ti mostra la
        notifica.Vuoi dire che basta la foto di giobs sul mio apllz per tenere alla larga gli akerz? :D
        • -ToM- scrive:
          Re: Anche Symantec aggiorna...
          - Scritto da: pippo
          Vuoi dire che basta la foto di giobs sul mio
          apllz per tenere alla larga gli akerz?
          :Dsolo se è recente :)
          • pippo scrive:
            Re: Anche Symantec aggiorna...


            Vuoi dire che basta la foto di giobs sul mio

            apllz per tenere alla larga gli akerz?

            :D

            solo se è recente :)Meno male pensa se mi toccava comprare un antivirus :|
          • -ToM- scrive:
            Re: Anche Symantec aggiorna...
            - Scritto da: pippo
            Meno male pensa se mi toccava comprare un
            antivirus
            :|Chissà come reagisce il mondo adesso che symantec ha detto quelle cose... bah a me symantec m'ha sempre dato un idea di mezzatruffa ;)
    • neGKxSQKWNx scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://irregular-heartbeat-remedies.com/#5178 is propranolol for anxiety,
    • belrfXgNVpk o scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://howtobuyvaltrex.com/online-valtrex-prescription.html#1387 price of valtrex,
    • eiaagyNhyaa SPwQd scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://augmentin625.com/#4181 augmentin 625,
    • sqaLezPxTJk edgD scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://wellbutrin150xl.com/#4906 wellbutrin 150 xl,
    • nQpzsffoy scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://tretinoincream025.ga/#4826 tretinoin cream 025,
    • INdCSdIetFv F scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://buydiamoxonline.pw/diamox-medication.html#9001 diamox medication, http://buyabilifyonline.pw/generic-for-abilify.html#4074 generic for abilify, http://buyciproonline.pw/buy-cipro.html#4398 antibiotic cipro,
    • HECxNRFmaYS XcweEi scrive:
      Re: Anche Symantec aggiorna...
      http://buyprednisoneonlinecanadawithoutprescription.ml/#3126 prednisone,
  • Robbie scrive:
    www.downgrade-vista.com
    Ho aggiunto un po' di Wallpapers !Cosa ve ne pare ?http://www.downgrade-vista.com
    • Fabrizio scrive:
      Re: www.downgrade-vista.com
      - Scritto da: Robbie
      Ho aggiunto un po' di Wallpapers !

      Cosa ve ne pare ?


      http://www.downgrade-vista.comche sei un tantino otma solo un pochinomagari tu l'hai fatto volutamente renji lo fa pensando di dire cose giuste
  • ... scrive:
    provato?
    C'è nessuno qui che ci ha lavorato o almeno creato un'applicazione di test? Sarei interessato a sapere cosa ne pensa.. :)
    • Xlab scrive:
      Re: provato?
      Senti, io usavo Twhirl su Linux con Air in beta e funzionava senza nessun problema. Ottima integrazione con il sistema di pacchetti apt, trasparenza con compositing, isone nel vassoio di sistema ecc... Vediamo adesso che è uscita dalla beta!
      • ... scrive:
        Re: provato?
        Usi kde? non ho mai capito per quale motivo abbiano tradotto system tray con vassoio di sistema @_@Thwirl non lo conosco, lo proverò!
    • MAh scrive:
      Re: provato?
      Io un paio di progetti.E' abbastanza deludente. Il supporto a sqlite è bacato (non sqlite, ma il connector a sqllite di adobe air: problemi sui campi datetime che non sono suppeortati, ed altre cazzate), Gli unici strumenti veramente utili sono il player video/audio integrato ed il gestore finestre che permette effetti carini. Ha un sistema di gestione dei menù a tendina integrato, abbastanza deludente e abbastanza obsoleto.C'è l'integrazione nativa con con gli flv, per cui puoi "tirare" dentro un filmato flash e pilotare oggetti e risorse contenute da codice.L'installer integrato è bacato, spesso disinstalla il SW ma non toglie l'eventuale file sqlite, ed alla successiva reinstallazione segnala all'utente che il programma è già installato, quando magari è rimasta solo la cartella sul pc con il solo file sqlite.Da questo punto di vista, per ora è molto meglio Flex Builder della stessa Adobe.Diciamo che per fare applicazioni client ci sono strumenti immensamente migliori.Può forse servire a tutti quei webmaster di "nuova generazione" che, a digiuno di linguaggi "server" (java, c#, php, perl, python, ruby etc etc) ma skillati su html, css, javascript ed actionscript, vogliono approcciare la programmazione client con uno strumento "web".
  • giogoi scrive:
    RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
    Linux potrebbe pure essere un terreno fertile per lo sviluppo di applicativi e porgrammi terzi, il porblema pero' e' la gpl. Un autentico diserbante che distrugge ogni qualsivoglia forma di vita non sia marchiata "MADE IN STALLMANN".Le aziende ci provano, e sicuramente ci riescono pèerche' investono. I loro porgetti non sono portati avanti da avanzi di cantina in cerca della misera gloria linara, ma da stipendiati porgrammatori con tanto di attestato.Il problema infatti non e' mai la qualita' del sofware non gpl su linux, ma il terribile humus di odio e invidia con cui devono fare i conti. LA GPL E' IL PEGGIOR NEMICO DI LINUX
    • OOB scrive:
      Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
      Non è Stallman che ha obbligato Torvalds a rilasciare il kernel sotto licenza GPL, né tantomeno tutti gli altri applicativi che ne fanno uso. Lui ha scritto una licenza perché voleva creare un sistema operativo free, chi vuole la utilizza, chi non vuole non la utilizza. La GPL ha contribuito a far conoscere al mondo il kernel linux e a renderlo un buon kernel come è oggi. Senza il progetto GNU e senza la GPL linux non esisterebbe neanche ora come ora, cosi come il progetto GNU sarebbe arenato senza linux. Dire che la GPL è il peggior nemico di linux è non sapere neanche di cosa si sta parlando.PS. probabilmente hai la 'o' e la 'r' invertite sulla tastiera
      • 0verture scrive:
        Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
        Torvalds era ancora giovane e Stallman al tempo si era guardato bene di esagerare col fare l'Amish cannaiolo anni 60. Col senno di poi, non sono sicuro che Torvalds avrebbe intrapreso la stessa strada
        • iRoby scrive:
          Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
          E tu chi sei per dirlo un suo parente?Torvalds ha sempre detto che senza il progetto GNU e la GPL, Linux non sarebbe arrivato dove è adesso.I *BSD a detta di molti sono superiori a Linux. E non hanno la licenza GPL. Perché non sono ad un livello superiore a Linux?
          • pabloski scrive:
            Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
            perchè si lasciano derubare da qualsiasi nerd occhialuto con manie di grandezza :D
    • iRoby scrive:
      Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
      Wee furbacchione!Gli Unix *BSD hanno una licenza più permissiva di quella di Linux, e a detta di molti sono anche migliori. Eppure perché non si sono sviluppati e diffusi come Linux?È Stallman che gli mette paura agli sviluppatori?
      • Sgabbio scrive:
        Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
        - Scritto da: iRoby
        Wee furbacchione!

        Gli Unix *BSD hanno una licenza più permissiva di
        quella di Linux, e a detta di molti sono anche
        migliori.

        Eppure perché non si sono sviluppati e diffusi
        come
        Linux?
        È Stallman che gli mette paura agli sviluppatori?Migliori ? Credo sia al quanti discutibile, visto che molte aziende hanno "depredato" codici vari grazie alla licenza BSD che permette questo, senza aiutare eventualmente i vari progetti.Credo sia questo il motivo percui ci sono meno sviluppatori.
        • -ToM- scrive:
          Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
          - Scritto da: Sgabbio
          visto che molte aziende hanno "depredato" codici
          vari grazie alla licenza BSD che permette questo,sarà una "feature" della licenza BSD.
          • pabloski scrive:
            Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
            e il bello è che ne vanno fieri :D
          • -ToM- scrive:
            Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
            - Scritto da: pabloski
            e il bello è che ne vanno fieri :D...senza aver avuto in dietro una s..a oltretutto.Neanche a dire, "prendo opendarwin, ci metto KDE e installo i programmi del mac anche se non cè AQUA"
          • di passaggio scrive:
            Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
            e l'avevo capito che eri un linaro... con i linari litigo anche qndo nn si parla di S.O.chissà perchè...
          • -ToM- scrive:
            Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
            - Scritto da: di passaggio
            e l'avevo capito che eri un linaro... quindi? se vado dal dottore e gli dico che sono un linaro mi manda a casa e mi dice che sto BENISSIMO !
            con i linari litigo anche qndo nn si parla di S.O.
            chissà perchè...perchè non ne puoi più? :)
    • LOL scrive:
      Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
      La gpl non vieta in alcun modo il deployment di applicazioni closed.Solo che dovendole distribuire come binari, tocca ricompilarle e supportarle. O forse vuoi che per quattro drivers buggati e applicazioni verticali che hanno tenuto indietro per anni le rispettive industrie chiudendole nei loro formati gli sviluppatori del kernel si mettano a cercare la compatibilita' binaria tra varie distro e release del kernel? LOLOLOL! Hai trollato piu' di quanto tu stesso ti renda conto :DFossi un'azienda che spaccia closed source io darei un'occhiata a wine. Mi pare la soluzione piu' pigra ma non per questo la meno efficace.
    • Andreabont scrive:
      Re: RADICI in LINUX?LA GPL E' UN DISERBANTE!
      E' vero, ma non tutte le distribuzioni sono in guerra aperta contro il software proprietario.Debian è una di quelle tanto agguerrite da cambiare il nome di "Firefox" per evitare il classico marchio registrato, cosa che trovo assurda.Ma debian non è votata per l'utenza classica, per quello ci sta pensando Ubuntu, che ha sempre fatto accordi anche con software proprietario (purchè gratuito) come per i driver delle schede grafiche nVidia.Dato che Ubuntu è il più diffuso sui computer dei comuni mortali non vedo che problemi possano sorgere contro il software proprietario.Per Ubuntu l'utente finale è libero di decidere cosa istallare, l'importante è che ci sia una scelta (infatti per flash, per esempio, ti chiedono se vuoi istallare il plugin proprietario, oppure quello open)
  • qwerty scrive:
    a renji abarai
    ecco ho trovato cosa farti farehttp://www.cercolavoro.com/myjob.jsp?SettoreAziendale=&idprovincia=&Funzione=&Qualifica=baby+sitter&cmd=CERCA
  • Gran Farabutt scrive:
    ma a voi funziona?
    a me non riesce a far funzionare eBay Desktop :'(
  • vac scrive:
    Statistiche diffusione
    Negli ultimi 18 mesi:Win: quota di mercato -2,74%, incremento -3%OS X: quota di mercato +1,77%, incremento +29%Linux: quota di mercato +0,53%, incremento +132%Articolohttp://www.pietrodigiorgio.it/685/il-veggente-senza-le-sfere-di-cristallo/A buon intenditore poche parole!!
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Statistiche diffusione
      http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pc-con-linux-stop-alle-vendite-in-scandinavia_27530.htmlMolte poche... il 132% di poco è sempre poco
      • r1348 scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        Sì, ma il 3% di tantissimo è una bella mazzata... io fossi Microsoft mi preoccuperei...
        • cico scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          - Scritto da: r1348
          Sì, ma il 3% di tantissimo è una bella mazzata...
          io fossi Microsoft mi
          preoccuperei...Microsoft è troppo intenta a ricomprarsi le sue azioni, svendute dalla banche d'affari in crisi.Per cercare di sostenere le quotazioni (in picchiata), sta usando le sue ingenti liquidità, altro che comprare Yahoo.E' un'azienda vecchia, decrepita, che si propone sul mercato con lo stile e i metodi della viecchia banda della magliana, che ha goduto della protezione del governo più criminale, incapace e corrotto del dopoguerra.Spero ora venga massacrata dall'antitrust: che si riprenda ciò che si era iniziato nel 2000 e che ne facciano un bello spezzatino.Tanto a quel fetente di Ballmer un tetto sopra la testa qualcuno glielo rimedia...vero Dovella?
        • 0verture scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          Quando aleggi sopra il 90% te ne frega veramente tanto di perdere qualche punticino ?Forse quando a forza di perdere punticini scenderanno sotto il 50% si preoccuperanno ma per adesso...
          • Petengy scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            ma guarda che in M$ sono preoccupati.....
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            - Scritto da: 0verture
            Quando aleggi sopra il 90% te ne frega veramente
            tanto di perdere qualche punticino?Quando i conti si fanno sulla base del 90% del mercato, scendere di qualche punto percentuale innesca un processo recessivo devastante se non si cambia strategia. Specie se la variazione è tutta a vantaggio della concorrenza. Più facile sarebbe se MS fosse abituata ad un misero 10%. La prova è il pesante spostamento dell'industria verso il software libero: è una tendenza ormai evidente a tutti. Pesa moltissimo la crescita percentuale relativa (+130%), al di là di quella assoluta.
      • qwerty scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        senti ci hai rotto il ca**o con questi link se non hai niente da fare vai a puttane!
      • vac scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        Ma tu conosci la matematica?Di questo passo tra 10 anni avrà conquistato oltre il 50% del mercato.Evidentemente non sei un "buon intenditore"
        • -ToM- scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          - Scritto da: vac
          Ma tu conosci la matematica?
          Di questo passo tra 10 anni avrà conquistato
          oltre il 50% del
          mercato.che non necessariamente è una cosa positiva.Non potremo accontantarci della stessa % di apple?;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2008 17.15-----------------------------------------------------------
        • Stein Franken scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          Un conto sono i dati attuali, un conto sono le previsioni.Tutto puo' succedere. Anche avere una distro Linux by Microsoft che guadagna terreno sugli altri.
      • pabloski scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        oh beh in Scandinavia l'eeepc con linux non vende....oh ma lo sai che in una remota provincia del Sichuan che fa 38 abitanti usano tutti Linux???cioè uno posta statistiche globali e tu vai a cercare un angolino in cui Linux non è usatobah ormai sei ridicolo
        • pabloski scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          e aggiungo....beccati questa http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=java_vm_performance&num=1lo vedi che il tuo sVista fa cagare in termini di performance?
        • nome e cognome scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          - Scritto da: pabloski
          oh beh in Scandinavia l'eeepc con linux non
          vende....

          oh ma lo sai che in una remota provincia del
          Sichuan che fa 38 abitanti usano tutti
          Linux???

          cioè uno posta statistiche globali e tu vai a
          cercare un angolino in cui Linux non è
          usato

          bah ormai sei ridicololol... Scandinavia ovvero Norvegia+Svezia+Danimarca (e probabilmente intendono anche Finlandia) sono solo 18 milioni di persone. Sono solo i paesi più ricchi e progrediti del mondo e per inciso sono i paesi europei dove linux ha la penetrazione più forte (sarà per questo che hanno il più alto tasso di suicidi?).Significa che tra poco spariranno i laptop con linux dal mercato...
          • pabloski scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            certo però Renji perchè non riporta l'impennata di Linux nei Paesi del BRICO che contano 3 miliardi di persone?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            - Scritto da: pabloski
            certo però Renji perchè non riporta l'impennata
            di Linux nei Paesi del BRICO che contano 3
            miliardi di
            persone?Ma questi paesi del brico oltre a farsi i mobiletti da soli non si connettono a internet? Perchè dalle statistiche questa grande impennata proprio non si vede...
          • -ToM- scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            - Scritto da: nome e cognome
            lol... Scandinavia ovvero
            Norvegia+Svezia+Danimarca (e probabilmente
            intendono anche Finlandia) sono solo 18 milioni
            di persone. Sono solo i paesi più ricchi e
            progrediti del mondo e per inciso sono i paesi
            europei dove linux ha la penetrazione più forte
            (sarà per questo che hanno il più alto tasso di
            suicidi?).Linux è un tipo che è nato ad Helsinki e che vive ad Umea.Io la Finlandia ce la metterei ;)
        • -ToM- scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          - Scritto da: pabloski
          oh beh in Scandinavia l'eeepc con linux non
          vende....
          cioè uno posta statistiche globali e tu vai a
          cercare un angolino in cui Linux non è
          usatoBeh tanto piccolo non è, la scandinavia comprende la Svezia, la Norvegia e la Danimarca, poi una sacchettata di Isole varie e il ghiacciolone.Cmq a parte questo che non ci interessa ;) il problema è che linux ha fatto buca là dove è nato (quasi)... no aspetta anche questo non ci interessa... è Xandros il problema ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2008 15.31-----------------------------------------------------------
      • Petengy scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pc

        Molte poche... il 132% di poco è sempre pocograzie al signore non gestisci un azienda .......
    • Tuxer scrive:
      Re: Statistiche diffusione
      Articolo molto interessante, grazie per il link ;-)Alcune chicche meritano la citazione, perché scardinano completamente alcune argomentazioni che vengono riproposte - anche da queste parti - sino alla nausea ogni volta che si parla di Linux:quelle che fanno riferimento al mercato e non solo. "Un altro luogo comune/mito è che Linux debba sorpassare Windows per essere un sistema desktop completo e alla portata di tutti.In realtà, a chi usa Linux non gliene frega nulla di conquistare il mondo e sorpassare Windows.Certo, la MS non ha molti fan da queste parti, ma l’unica cosa che veramente ci interessa è che Linux arrivi a una diffusione tale da convincere produttori di hardware e software a supportare il nostro sistema.Un sistema operativo desktop è per tutti solo quando hai la possibilità di usarlo con qualsiasi hardware e sopra ci puoi installare tutti i software che ti pare, anche i più costosi.Per realizzare questo sogno/ambizione non è affatto necessario sorpassare Windows, basta raggiungere una quota di mercato abbastanza grande da convincere tutti a investire in questo sistema.Questa cifra, nota come punto di non ritorno, non è conosciuta per un motivo semplice: a parte i 2 dinosauri Microsoft e Apple, nessuno è mai riuscito a inserirsi, quindi non esiste un precedente. Non c’è riuscito OS/2, non è andata meglio a BeOS. Nessuna ditta si è potuta permettere uno sforzo economico così grosso e prolungato nel tempo per scalfire questo duopolio. IBM ha abbandonato, BeOS è andata in bancarotta.Linux ci sta’ riuscendo paradossalmente proprio perché non è di nessuno, non può andare in bancarotta e non può essere abbandonato perché se un programmatore rinuncia ce ne sono 10 pronti a prendere il suo posto. Linux non può fallire perché nessuno ha fretta, non è quotato in borsa e nessun investitore può dire: “sono passati 10 anni senza risultati evidenti e quindi vi tolgo i finanziamenti”. In questo mondo, queste regole non contano."
    • Marcello Romani scrive:
      Re: Statistiche diffusione
      Articolo molto interessante! Grazie.Solo su una cosa non concordo: che agli utenti di GNU/Linux non interessi conquistare il mondo... e chi l'ha detto ? Io, ad esempio, aspetto fiducioso!:-)
      • -ToM- scrive:
        Re: Statistiche diffusione
        - Scritto da: Marcello Romani
        Solo su una cosa non concordo: che agli utenti di
        GNU/Linux non interessi conquistare il mondo... e
        chi l'ha detto ? Io, ad esempio, aspetto
        fiducioso!Il fine è di raggiungere una diffusione/credibilità tale da convincere chi-di-dovere al porting di alcune applicazioni.
    • Stein Franken scrive:
      Re: Statistiche diffusione
      Qualcuno perde tempo con ste cavolate?Le percentuali servono fino ad un certo punto, bisogna poi vedere i risultati nel mondo reale e il progresso del software.In ogni caso ieri è uscita OpenSuSe 11.1, davvero perfetta! La prima distro che sono davvero contento!Ps. se avete problemi con il DNS, non fatelo puntare al router/modem, ma pigliatevi i due IP diretti. Per qualche motivo le ultime distro fanno problemi.
      • pippo scrive:
        Re: Statistiche diffusione

        In ogni caso ieri è uscita OpenSuSe 11.1, davvero
        perfetta! La prima distro che sono davvero
        contento!
        Ps. se avete problemi con il DNS, non fatelo
        puntare al router/modem, ma pigliatevi i due IP
        diretti. Per qualche motivo le ultime distro
        fanno
        problemi.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Proprio perfetta!
      • nome e cognome scrive:
        Re: Statistiche diffusione

        Ps. se avete problemi con il DNS, non fatelo
        puntare al router/modem, ma pigliatevi i due IP
        diretti. Per qualche motivo le ultime distro
        fanno
        problemi.Ah beh...
        • pabloski scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          non è linux sono alcuni router a non avere la funzionalità di dns caching
          • nome e cognome scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            - Scritto da: pabloski
            non è linux sono alcuni router a non avere la
            funzionalità di dns
            cachingE la soluzione è impostarlo manualmente? Fino a ieri funzionavano perfettamente ora smettono e la colpa è dei router?
        • Stein Franken scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          Guarda che il problema arriverà a tutte le nuove distro.
    • pentolino scrive:
      Re: Statistiche diffusione
      grazie dell' articolo, anche se lo ritengo off topic.Condivido in pieno il discorso "linux non vuole conquistare il mondo", semplicemente viviamo bene nel nostro mondo informatico libero, installiamo il nostro SO dove ci pare (da poco lo ho messo sul wii e scarica torrent che è una bellezza - mando qui per le caratteristiche hardware per capire che windows non potrà mai girarci per almeno un paio di motivi: http://www.wiibrew.org/wiki/Wii_Hardware ); questo è quello che mi interessa di Linux, che è LIBERO. Il fatto che sia anche GRATIS è un plus ma è decisamente secondario (come sempre IMHO).
      • pippo scrive:
        Re: Statistiche diffusione

        grazie dell' articolo, anche se lo ritengo off
        topic.
        Condivido in pieno il discorso "linux non vuole
        conquistare il mondo", semplicemente viviamo bene
        nel nostro mondo informatico libero, installiamo
        il nostro SO dove ci pareAnche su uno spectrum? :D
      • silvio b scrive:
        Re: Statistiche diffusione

        Condivido in pieno il discorso "linux non vuole
        conquistare il mondo", semplicemente viviamo bene
        nel nostro mondo informatico libero, installiamo
        il nostro SO dove ci pareGrazie al fatto che è scritto in un linguaggio portabile? (love)
        • pentolino scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          indubbiamente, ma anche grazie al fatto che è piuttosto scalabile e si adatta a moltissimi tipi di macchine
          • pippo scrive:
            Re: Statistiche diffusione

            indubbiamente, ma anche grazie al fatto che è
            piuttosto scalabile e si adatta a moltissimi tipi
            di
            macchineIo metterò giava dovunque, ma tu riesci a evitare la lettera C senza problemi ;)
          • pentolino scrive:
            Re: Statistiche diffusione
            non è vero, nel post precente ho scritto: anChe, Che e sCalabile :-D
        • Marcello Romani scrive:
          Re: Statistiche diffusione
          - Scritto da: silvio b

          Condivido in pieno il discorso "linux non vuole

          conquistare il mondo", semplicemente viviamo
          bene

          nel nostro mondo informatico libero, installiamo

          il nostro SO dove ci pare
          Grazie al fatto che è scritto in un linguaggio
          portabile?
          (love)Anche Windows è scritto in C/++ che è un linguaggio portabile. La protabilità non sta (tutta) nel linguaggio, ma soprattutto in cosa scrivi e nel tuo obiettivo...
  • Bob scrive:
    Aria fritta....
    Dopo aver inventato i "rich client" per poter far girare applicazioni client dentro un browser... Ora hanno trovato il modo per prendere queste applicazioni web e farle ri-diventare client... Complimenti, la vendita di fumo non ha mai limiti.
    • Testazza scrive:
      Re: Aria fritta....
      Air è una ciofeca pazzesca, impone agli sviluppatori gli stessi "skill" di quell'aborto di flash per clonare delle applicazioni anche sul desktop, il tutto per far fare quattrini alla Adobe, che sta licenziando a manetta.
      • Stacy think positive scrive:
        Re: Aria fritta....
        Evidentemente non sai programmare in Flash, ma non incolpare l'Adobe per questo. Forse tu usi silverlight? O forse per te flash è solo un banner animato?Ti faccio una domanda, usi youtube? Se si allora rifletti.Ciao
      • pabloski scrive:
        Re: Aria fritta....
        quindi pure Silverlight è una cazzata?
    • Nemolog scrive:
      Re: Aria fritta....
      ...di la verità: tu programmi in vb6 vero? :-Dqueste nuove tecnologie ibride secondo me sono molto utili e cambiano radicalmente la concezione di software, un esempio è il cloud computing.
      • Testazza scrive:
        Re: Aria fritta....
        BELLISSIME E UTILISSIME, SICURAMENTE DA INVESTIRCI SOPRA
      • Paolo scrive:
        Re: Aria fritta....
        Lasciali stare... magari fosse VB6, saranno ancora su Assembly e COBOL...
        • pippo scrive:
          Re: Aria fritta....

          Lasciali stare... magari fosse VB6, saranno
          ancora su Assembly e
          COBOL...Quello che usa la tua banca per gestire i tuoi soldi? :D
      • pippo scrive:
        Re: Aria fritta....

        ...di la verità: tu programmi in vb6 vero? :-D

        queste nuove tecnologie ibride secondo me sono
        molto utili e cambiano radicalmente la concezione
        di software, un esempio è il cloud
        computing.Tu lavori per un'azieda compresa in quest'elenco vero? :Dhttp://money.cnn.com/magazines/fortune/fortune500
      • jfk scrive:
        Re: Aria fritta....
        - Scritto da: Nemolog
        ...di la verità: tu programmi in vb6 vero? :-D

        queste nuove tecnologie ibride secondo me sono
        molto utili e cambiano radicalmente la concezione
        di software, Fin qui debbo darti perfettamente ragione
        un esempio è il cloud computing.Azz, qui invece non mi piace proprio. Sei convinto a dare i tuoi dati privati a qualcuno che li gestisce per te?
  • pentolino scrive:
    Bene!
    Sarà la volta che avremo finalmente una piattaforma desktop stabile su cui sviluppare senza dovere discriminare questi o quegli altri?Di certo è un passo nella giusta direzione, vedremo dove si arriverà
    • pippo scrive:
      Re: Bene!

      Sarà la volta che avremo finalmente una
      piattaforma desktop stabile su cui sviluppare
      senza dovere discriminare questi o quegli
      altri?
      Di certo è un passo nella giusta direzione,
      vedremo dove si
      arriveràLa stessa fine di java?Write once debug everywhere? :D
      • Testazza scrive:
        Re: Bene!
        Parole sante, provate a sviluppare con Air e poi far girare il tutto sui diversi S.O.di M$, e cominciate a pregare...Adesso che supporta anche Linux poi...
      • pentolino scrive:
        Re: Bene!
        è bello come riesci a infilare java in qualunque discorso... complimenti, io non sono così bravo
        • pippo scrive:
          Re: Bene!

          è bello come riesci a infilare java in qualunque
          discorso... complimenti, io non sono così
          bravoBeh hanno parecchio in comune... compresa la fine che faranno :D
          • pentolino scrive:
            Re: Bene!
            guarda ti stupirà ma c'è ancora della gente che mi paga per scrivere codice java... tutti scemi?
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            guarda ti stupirà ma c'è ancora della gente che
            mi paga per scrivere codice java... tutti
            scemi?L'hai detto tu...
          • pentolino scrive:
            Re: Bene!
            sicuro di non fare parte della categoria?e con questo chiudo perchè mi hai stufato.ciao ciao
          • Giambo scrive:
            Re: Bene!
            - Scritto da: pippo

            è bello come riesci a infilare java in qualunque

            discorso... complimenti, io non sono così

            bravo
            Beh hanno parecchio in comune... compresa la fine
            che faranno
            :DOddio, da quanto la sento questa :) ?Java e' ancora LA soluzione in ambito business
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            Oddio, da quanto la sento questa :) ?
            Java e' ancora LA soluzione in ambito
            businessCome il COBOL? :D
          • Giambo scrive:
            Re: Bene!
            - Scritto da: pippo

            Oddio, da quanto la sento questa :) ?

            Java e' ancora LA soluzione in ambito

            business
            Come il COBOL? :DPrima o poi Java morira' come il COBOL, l'evoluzione va avanti.Ma per ora "tira" ancora, e' la soluzione preferita :)
          • cvb scrive:
            Re: Bene!
            Che poi a onor del vero tutte le banche che conosco hanno ancora a che fare col COBOL e anzi hanno fame di programmatori COBOL che per ovvie ragioni non si trovano più...Per il resto ho visto un po' di C++, ma per il resto SOLO SOLO Java...E parlo di grossi prodotti leader di settoreSe poi qualcuno che ha fatto un corso della regione di VB vuole sostenere che il mondo sia tutto Visual Basic e MS perchè negargli questa piccola illusione?
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            Per il resto ho visto un po' di C++, ma per il
            resto SOLO SOLO
            Java...
            E parlo di grossi prodotti leader di settoreChi la "tacchi dadi datteri" di Pozzetto? :D
          • cvb scrive:
            Re: Bene!
            Non mi sembra il caso di farti nomi, anche perchè non li conosceresti...e poi te l'ho detto, non voglio toglierti l'illusione...
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            Non mi sembra il caso di farti nomi, anche perchè
            non li
            conosceresti...blah blah blah... Se sono tanto importanti come faccio a non conoscerli?
            e poi te l'ho detto, non voglio toglierti
            l'illusione...Si certo mio cuggino, mio cuggino... :D
          • cvb scrive:
            Re: Bene!
            Perchè il mondo è un po' più grande di quello che vedi dalla tua finestra e ci sono più cose del tuo windows locale, del tuo visual basic,del tuo foglio excel e del sito di ecommerce che ti avranno fatto fare all'esame del corso della regione.Dimmi che conosci l'azienda leader in italia per il sw di banche e assicurazioni o dei servizi di interpolizie o di servizi per programmare le macchine che fanno i bulloni a forma di fusillo....
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            Dimmi che conosci l'azienda leader in italia per
            il sw di banche e assicurazioni o dei servizi di
            interpolizie o di servizi per programmare le
            macchine che fanno i bulloni a forma di
            fusillo....Io può darsi, google sicuramente, per il resto sento solo i tuoi blah blah blah :D
          • cvb scrive:
            Re: Bene!
            Beh almeno variamo un po'... mica vorrai blaterare solo tue comunque sappiamo entrambi che tu non sai di che parliquesto mi è sufficiente sapendo che io so esattamente di chi e cosa parlo. Buonanotte bigolo
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            Beh almeno variamo un po'... mica vorrai
            blaterare solo
            tu
            e comunque sappiamo entrambi che tu non sai di
            che
            parli
            questo mi è sufficiente sapendo che io so
            esattamente di chi e cosa parlo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)mio cuggino mio cuggino
          • Giambo scrive:
            Re: Bene!
            - Scritto da: cvb
            Che poi a onor del vero tutte le banche che
            conosco hanno ancora a che fare col COBOL e anzi
            hanno fame di programmatori COBOL che per ovvie
            ragioni non si trovano
            più...Anche qui usano ancora COBOL. "Legacy software", per questo cercano di sbarazzarsene :)
            Se poi qualcuno che ha fatto un corso della
            regione di VB vuole sostenere che il mondo sia
            tutto Visual Basic e MS perchè negargli questa
            piccola
            illusione?Perche' potrei trovarmelo seduto alla scrivania accanto :
      • pabloski scrive:
        Re: Bene!
        fine di java?ma se lo usano pure per i giochi sui telefonini magari facesse la fine di java :D
        • pentolino scrive:
          Re: Bene!
          beh in questo forse concordi con pippo, nel senso che air potrebbe fare la stessa fine di java, ovvero una gloriosa e ancora lunga carriera! :-)
        • pippo scrive:
          Re: Bene!

          fine di java?

          ma se lo usano pure per i giochi sui telefonini
          Proprio belli i giochini java per telefonini!Fanno quasi rimpiangere quelli di mio cuggino in vb :D
    • fante76 scrive:
      Re: Bene!
      Beh se vuoi questo basta usare la soluzione Microsoft-like: usi solo un sistema e sei sicuro che ti funziona tutto :)
      • pentolino scrive:
        Re: Bene!
        ottima idea, perchè non ci ho pensato prima? In fin dei conti questa strategia della natura di fare esseri viventi diversi per adattarsi agli inevitabili cambiamenti senza che avvenga un' estinzione globale non mi pare che abbia funzionato particolarmente bene negli ultimi miliardi di anni...(fine battuta)varietà = sopravvivenzamancanza di varietà = estinzione
    • 0verture scrive:
      Re: Bene!
      E tanto per cambiare, una nuova serie di librerie, un nuovo layer si aggiunge alla lista perchè la comunità non ha mai voluto collaborare per creare delle basi comuni stabili.Adesso mi spiego perchè far avviare linux equivale a far decollare la corazzata yamato. Dopo avviato sarà (sembrerà) anche veloce, ma prima è come far partorire un orso ad un chiwawa
      • panda rossa scrive:
        Re: Bene!
        - Scritto da: 0verture
        Adesso mi spiego perchè far avviare linux
        equivale a far decollare la corazzata yamato.Eh gia'!Il boot in 9 secondi netti del Vista di Dovella e' tutta un'altra vita!
        Dopo avviato sarà (sembrerà) anche veloce, ma
        prima è come far partorire un orso ad un
        chiwawaTuttavia, siccome non e' necessario riavviarlo per ogni minchiata, una volta partito e' veloce e basta.
        • 0verture scrive:
          Re: Bene!

          Eh gia'!
          Il boot in 9 secondi netti del Vista di Dovella
          e' tutta un'altra
          vita!I bei tempi dove un pc non doveva mangiare ghz e giga di ram come noccioline per tirare meglio di quelli attuali non sai neanche dove stavano di casa

          Tuttavia, siccome non e' necessario riavviarlo
          per ogni minchiata, una volta partito e' veloce e
          basta.Se escludi gli aggiornamenti del kernel che escono ogni 3/4 giorni, se togli gli aggiornamenti a X (x.org, driver, compiz, gnome ecc.), se togli varie ed eventuali utility che richiedono anche solo un logout e spesso solo con quello non funzionano ancora bene fino al prossimo riavvio...Ah si, se aggiorno firefox non devo riavviare tutta la marina...
          • pentolino scrive:
            Re: Bene!
            non so che linux hai provato, ma nel mio caso (ubuntu) il riavvio serve solo dopo l' aggiornamento del kernel (e basta) ed il logout solo quando cambio l' appartenenza ai gruppi... insomma un paio di volte al mese ad esagerare.E tanto si riavvia serenamente nel tempo di andare in bagno, fare quello che devo fare e tornare, quindi non è un grosso problema direi...
          • pippo scrive:
            Re: Bene!

            E tanto si riavvia serenamente nel tempo di
            andare in bagno, fare quello che devo fare e
            tornare, quindi non è un grosso problema
            direi...Cosa non è un problema?Mandarti in bagno? :D
          • Petengy scrive:
            Re: Bene!
            per la serie: apriamo la bocca giusto per darle aria..... bei tempi quando si parlava solo di quello che si conosceva.... ma oggi ci toccano i overture di turno
        • Stein Franken scrive:
          Re: Bene!
          Ti contraddici nella tua frase.Le distro Linux più blasonate per desktop sono dei macigni, anche se a livello di funzionalità siamo decisamente ben messi.A chi serve un Linux leggero, deve diventare più competente e provare distro più leggere (e in un certo senso più difficili) o crearsi il proprio sistema.Alla fine non è che sia poi male, anzi...
          • 0verture scrive:
            Re: Bene!

            A chi serve un Linux leggero, deve diventare più
            competente e provare distro più leggere (e in un
            certo senso più difficili) o crearsi il proprio
            sistema.

            Alla fine non è che sia poi male, anzi...Una volta c'erano os in grado di offrire tanto quanto ha da offrire adesso linux e pesavano talmente poco che filavano con meno della metà del potenza oggi a disposizione.E per la cronaca: non erano accrocchi studiati per menti aliene
          • iRoby scrive:
            Re: Bene!
            Ma solo sui loro hardware.Il PC è una schifezza immonda che mantiene una struttura arcaica. Il bus ISA esiste ancora ed è a valle del PCI, e collega floppy, seriali, parallela, tastiera e mouse, orologio e qualche operazionale.Un hardware pensato in maniera diversa è molto più efficiente, come lo furono i vari Amiga, Atari ST, Acorn Archimedes, BeBox, NextStation, le workstation di SGI, le SparcSation ecc.In fondo sono stati gli utonti a regalarci questo mondo...
          • Petengy scrive:
            Re: Bene!
            - Scritto da: 0verture

            A chi serve un Linux leggero, deve diventare più

            competente e provare distro più leggere (e in un

            certo senso più difficili) o crearsi il proprio

            sistema.



            Alla fine non è che sia poi male, anzi...

            Una volta c'erano os in grado di offrire tanto
            quanto ha da offrire adesso linux e pesavano
            talmente poco che filavano con meno della metà
            del potenza oggi a
            disposizione.

            E per la cronaca: non erano accrocchi studiati
            per menti
            alieneoggi invece, rispetto agli attuali OS, c'è proprio Linux che offre i benefit da te citati ;) (oggi pero' non ieri).
  • Er Puntaro scrive:
    Non si snobba Linux!
    Ormai lo stanno capendo pure quelli di Adobe. Tutti segni che indicano Linux sempre più presente nel futuro dell'informatica. Quindi, cari big del settore, la prossima volta che mi piglio una stampante, mi fate la cortesia di fiondarci dentro un driver per il pinguino, invece di dare per scontato che la si usi solo con Windows sVista o MacOs X?[img]http://www.color-laser-printer-reviews.com/color-laser-printers/linux-mac-color-laser-print.jpg[/img] :@
    • Andrea scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      per carita', lascia perdere che i produttori infilano un makefile fatto a caso con dei sorgenti a caso e un pacchetto per una distro del 99 (vedi il modem UMTS onda, vedi i modem adsl dell'atlantis, ecc ecc). Piuttosto che aiutino gli sviluppatori del kernel a inserier un driver opensource funzionante.
      • a perfect circle scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Andrea
        per carita', lascia perdere che i produttori
        infilano un makefile fatto a caso con dei
        sorgenti a caso e un pacchetto per una distro del
        99 (vedi il modem UMTS onda, vedi i modem adsl
        dell'atlantis, ecc ecc). Piuttosto che aiutino
        gli sviluppatori del kernel a inserier un driver
        opensource
        funzionante.QUOTONE!
      • pabloski scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        dipende tutto dalle aziendese prendi i driver Avasys di Epson sono praticamente perfettiè chiaro che i piccoli produttori dell'ultima ora non riusciranno mai a creare driver decenti per linux ed è per questo che bisogna scegliere hardware di produttori seri, con aziende e non garage alle spalle
        • iRoby scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          Non importa quanto sia serio il produttore.Se rilascia le specifiche e con investimenti minimi, la comunità gli fa il driver a gratis.Per cui Linux non rappresenta più un costo o un onere. Basta rilasciare solo semplici informazioni.Questo secondo me è rivoluzionario, ed anche un bel vantaggio perché ne giovano tutti sia i produttori che gli utenti di Linux.Io prendo solo stampanti ben supportate e devo dire che il miglior supporto finora dopo HP è quello di Brother, che ti risponde anche alle email.
    • anonimo scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      non è una critica, ma prima di comprare una periferica, controlla prima se ha i driver per linux e/o funziona correttamente.Poi ci sono marche piu blasonate che su linux funzionano bene.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Boh? Non mi è mai capitato di vedere la dicitura di supporto a Linux sulla confezione di una stampante. Comunque se lo dici, sarà vero.
        • Midnight Commander scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          La mia Samsung ce l'ha (ml-1710)
        • ubuntu compatibil ity scrive:
          Re: Non si snobba Linux!

          http://www.ubuntuhcl.org/pub/log-in.php
        • Dr. House scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          - Scritto da: Er Puntaro
          Boh? Non mi è mai capitato di vedere la dicitura
          di supporto a Linux sulla confezione di una
          stampante. Comunque se lo dici, sarà
          vero.Essedi shop indica sui prodotti che vende il grado di compatibilità
        • swsw scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          colpa delle 8000 distribuzioni diverse!
          • zaur scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            - Scritto da: swsw
            colpa delle 8000 distribuzioni diverse!Sbagliato.Le distribuzioni possono essere anche 800000000 ma il kernel è lo stesso, è lui che tira su i driver (tutti)
      • Stein Franken scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Non è evidente. E anche se ti dicono che viene supportata, spesso non sai fino a che punto.Per molto hardware, non esiste "supportato / non supportato", ma ci sono varie sfumature. Per una stampante, magari supporta la stampa a colori e b/n, ma non permette l'uso di funzioni più sofisticate.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pc-con-linux-stop-alle-vendite-in-scandinavia_27530.html
      • Luca scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Sei noioso, ma di sicuro te lo hanno già detto.Non è che se continui a snobbare linux ne rallenti la diffusione.
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          Quoto!
        • a perfect circle scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          - Scritto da: Luca
          Sei noioso, ma di sicuro te lo hanno già detto.
          Non è che se continui a snobbare linux ne
          rallenti la
          diffusioneQuoto....soprattutto quando dici...."sei noioso"......
        • RealEnneci scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          - Scritto da: Luca
          Sei noioso, ma di sicuro te lo hanno già detto.
          Non è che se continui a snobbare linux ne
          rallenti la
          diffusione.Lo pagano per sputtanare, come anche Gold Partner e idioti del genere..Ormai sono alla frutta...
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Questa potevi postarla alle 8! :@
      • Shiba scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pcCapisci appunto?! Se io fossi scandinavo per colpa di qualche utonto imbecille a cui tira imparare l'organizzazione di Xandros, dovrei farmi la fatica di imparare a usare windows :s
      • Linkin scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Stesso sito, stesso giorno: http://www.hwupgrade.it/news/skvideo/nvidia-supporta-opengl-30_27524.htmlCom'è che i maggiori nomi operanti nell'informatica si allineano a Linux? Sono tutti fessi Se si ragiona in termini da tifoso si guarda sempre il bicchiere mezzo vuoto (o mezzo pieno, a seconda dei punti di vista)
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Xandros è bruttissimo, ecco perchè nessuno lo vuole. Ma non per linux: un mio amico aveva xandros e non gli piaceva, l'ho sostituito con Ubuntu ed adesso è soddisfattissimo.Morale della favola: quello che hai linkato non c'entra un c***o
      • panda rossa scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pcChe c'entra questo con Adobe Air?Potevi postare anche un link con le previsioni del tempo: sarebbe stato ugualmente OT
        • r1348 scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          Ma sicuramente più utile...
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non si snobba Linux!

          Che c'entra questo con Adobe Air?
          Potevi postare anche un link con le previsioni
          del tempo: sarebbe stato ugualmente
          OTErano le previsioni del tempo: piove cacca su linux... 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno.
      • Nifft scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pcLa gente si deve essere spaventata quando il negoziante gli ha detto che non era possibile installare alcun antivirus su linux... :D
      • Shu scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pcQualche ora dopo è arrivata la smentita ufficiale, ma sembra che nessuno se ne sia accorto.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non si snobba Linux!

          Qualche ora dopo è arrivata la smentita
          ufficiale, ma sembra che nessuno se ne sia
          accorto.Hai dimenticato il link alla smentita...
      • -ToM- scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.hwupgrade.it/news/portatili/asus-eee-pcNon è un problema di OS, è un problema di marca.Tutti quelli che hanno un Netbook qui, hanno MSI e Acer.Non riuscire a vendere roba con linux in scandinavia mi fa sorridere :)
      • iRoby scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        Cito dall'articolo:"In realtà i dati relativi alle vendite di soluzioni netbook con Linux e con Microsoft Windows XP costituiscono un argomento delicato, sul quale in varie occasioni abbiamo cercato riscontri tangibili e sui quali alcuni produttori hanno prontamente svincolato."Non ti mette qualche dubbio questa cosa?Magari M$ si sta muovendo come fece con Dell e altri per contrastare Linux sui netbook?M$ è finita in tribunale allora.
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      Come ti capisco... Ogni stampante che monto non è compatibile!Però quelle di Adobe sono tutte belle parole, ma... Quand'è che porteranno la Suite CS su Linux?
      • pabloski scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        però va notato che già oggi stanno facendo un ottimo lavoro con Adobe CSsarà un caso che gira senza problemi su Wine? credo di no ;)
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          Io so solo che Photoshop gira bene su Wine (provato)Il resto non so non ho provato...
          • horus scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Io so solo che Photoshop gira bene su Wine
            (provato)
            Il resto non so non ho provato...non sono quelli di adobe che lo rendono compatibile... ma sono quelli che progettano wine a renderlo compatibile
    • 1977 scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      - Scritto da: Er Puntaro
      Ormai lo stanno capendo pure quelli di Adobe.
      Tutti segni che indicano Linux sempre più
      presente nel futuro dell'informatica. Quindi,
      cari big del settore, la prossima volta che mi
      piglio una stampante, mi fate la cortesia di
      fiondarci dentro un driver per il pinguino,
      invece di dare per scontato che la si usi solo
      con Windows sVista o MacOs
      X?

      [img]http://www.color-laser-printer-reviews.com/co

      :@Premiere e Photoshop dove sono?
      • qwerty scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        che rilascino gli standard e lascino fare i driver a gente seria, piuttosto di fare driver a casso di cane
      • pabloski scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        sotto Wine :D
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: 1977
        Premiere e Photoshop dove sono?Se le cose proseguono come ora, arriveranno presto. Comunque se proprio li vuoi puoi provare a farli girare con Wine, ma noto con soddisfazione che nei repository c'è un sacco di roba che, per un utente domestico, rimpiazza senza problemi i software più blasonati.[img]http://neuro74.files.wordpress.com/2007/03/livesmt2.png[/img]Kino[img]http://www.ubuntugeek.com/images/ci/3.png[/img]Cinelerrahttp://neuro74.wordpress.com/2007/03/27/video-editing-con-ubuntu/
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non si snobba Linux!

          roba che, per un utente domestico, rimpiazza
          senza problemi i software più
          blasonati.

          [img]http://neuro74.files.wordpress.com/2007/03/li

          Kino

          [img]http://www.ubuntugeek.com/images/ci/3.png[/im

          Cinelerra

          http://neuro74.wordpress.com/2007/03/27/video-editStai scherzando? Fanno cagare quei software possono rimpiazzare al massimo movie maker, senza contare che non supportano AVCHD.
        • -ToM- scrive:
          Re: Non si snobba Linux!
          - Scritto da: Er Puntaro
          soddisfazione che nei repository c'è un sacco di
          roba che, per un utente domestico, rimpiazza
          senza problemi i software più
          blasonati.Kdelive? comè?
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            - Scritto da: -ToM-
            Kdelive? comè?Kdenlive è interessante. Se lo installi ti devi ricordare di fare un lanciatore perchè non ti piazza nulla nel menu applicazioni (oppure ti prendi la briga tutte le volte di scrivere kdenlive nel terminale e premi invio). L'ho aperto due volte, ho provato a trascinarci dentro un filmato e non mi ha dato nessun problema. Poi ho riavviato il computer e ... non parte più! Cioè, se lancio il programma s'impalla il pc. Infatti su internet dicono che è ancora instabile. Però finchè ha funzionato mi ha fatto un'ottima impressione. Se le prossime versioni migliorano, potrebbe diventare lo standard per il mintaggio video su Linux.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            Montaggio! Il mintaggio deve essere legato alla lavorazione delle caramelle alla menta.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            Rettifico. Adesso funziona tutto di nuovo. Forse è perchè prima l'ho avviato per due volte a sistema appena bootato?Boh? Funziona. Meglio così.
          • -ToM- scrive:
            Re: Non si snobba Linux!
            grazie delle info... a breve mi prenderò una cam hd, speriamo di non avere problemi col supporto...
      • -ToM- scrive:
        Re: Non si snobba Linux!
        - Scritto da: 1977
        Premiere e Photoshop dove sono?se li vuoi vedere funzionare bene, solo su windows (purtroppo).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2008 14.39-----------------------------------------------------------
    • -ToM- scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      - Scritto da: Er Puntaro
      Ormai lo stanno capendo pure quelli di Adobe.speriamo che si convincano tanto da fare il porting per linux della CS
    • zamb scrive:
      Re: Non si snobba Linux!
      - Scritto da: Er Puntaro
      Ormai lo stanno capendo pure quelli di Adobe.
      Tutti segni che indicano Linux sempre più
      presente nel futuro dell'informatica. Quindi,
      cari big del settore, la prossima volta che mi
      piglio una stampante, mi fate la cortesia di
      fiondarci dentro un driver per il pinguino,
      invece di dare per scontato che la si usi solo
      con Windows sVista o MacOs
      X?

      [img]http://www.color-laser-printer-reviews.com/co

      :@linux è il passato, un misero passatorassegnati
Chiudi i commenti