Rotta verso Linux 2.5

Gli occhi della comunità Linux sono ora puntati sul prossimo kernel 2.5, oggetto di un summit che traccerà le linee guida per lo sviluppo del nuovo kernel. Al centro dell'attenzione il mercato enterprise e la sfida a Windows 2000


San Jose (USA) – A tre mesi di distanza dal sofferto lancio del kernel 2.4, la comunità di sviluppatori Linux può ora cominciare a guardare al futuro e gettare le basi di quella che sarà la versione 2.5 del cuore del Pinguino.

Del futuro del kernel Linux si è parlato martedì scorso presso il Linux Kernel Development Summit, un incontro sponsorizzato da IBM, AMD e EMC a cui hanno partecipato i massimi esponenti della comunità di sviluppo Linux, fra cui l’immancabile papà del Pinguino: Linus Torvalds.

Ora che la versione 2.4 ha ormai superato la fase critica, e proseguirà il suo lungo cammino di affinamento, la “macchina” open source è pronta a rimettersi al lavoro sul prossimo kernel 2.5 che, a detta degli esperti, sarà un ancor più vigoroso concorrente di Windows 2000, sia sul mercato server sia su quello laptop.

Il nuovo cuore di Linux non è atteso prima della metà del 2002, un arco di tempo che, secondo alcuni esperti, potrebbe andare da un minimo di 9 mesi ad un massimo di 18. Le intenzioni sembrano quelle di velocizzare il ciclo di sviluppo e scongiurare i numerosi ritardi a cui è andato in contro il kernel 2.4.

Linux è un po’ un grande puzzle in costruzione dove di volta in volta la comunità di sviluppo del kernel deve selezionare quali “pezzi” vale la pena inglobare da subito, ignorare o semplicemente posticipare a sviluppi futuri: alcuni di questi pezzi sono tecnologie già sviluppate dai principali produttori di Unix commerciali, ognuno dei quali ha interesse nel supportare il processo di sviluppo del kernel di Linux.

“Non ci sono molte migliorie per quel che riguarda il lato desktop; gli sforzi della comunità sono ora maggiormente focalizzati nel campo server”, ha sostenuto Ted Ts’o, capo ingegnere di VA Linux Systems.


Quell’intenso lavoro, già iniziato con il kernel 2.4, per portare Linux nel settore enterprise e dotarlo di tutte le funzionalità di alto livello dei suoi “colleghi” commerciali, avrà parte integrante nello sviluppo del prossimo kernel 2.5.

Fra le principali migliorie e novità vi sarà un’interfaccia ed uno stack di rete ancora più prestante, capace di richiedere meno tempo di CPU per ogni pacchetto in arrivo; un vero supporto all’I/O asincrono, anelato soprattutto da Oracle perché in grado di incrementare le prestazioni con i database aziendali, ed un sistema più efficiente per la memoria virtuale; nuove funzionalità di hot plugging per la sostituzione “a caldo” di periferiche, un’architettura molto importante nel campo del clustering ccNUMA e SMP; supporto alle memorie di massa oltre i 2 Terabyte.

Fra le proposte di maggior rilievo vi è poi l’integrazione nel kernel di un file system di tipo “journaled” (vedi qui per una lista di tutti i file system di questo tipo già disponibili o in via di sviluppo per Linux), ed un supporto più completo ai “volumi logici”, una tecnica con cui è possibile combinare, in modo flessibile, la capacità di più dischi fisici.

IBM sta poi lavorando a MOSIX, un progetto per rendere il clustering sotto Linux ancora più potente e flessibile, capace di gestire il bilanciamento del carico e ottimizzare la condivisione della memoria e dell’ I/O su file fra più nodi.

Fra le migliorie più interessanti per i sistemi portatili e desktop c’è invece il supporto avanzato dello standard Advanced Configuration and Power Management (ACPI) di Intel, un’implementazione funzionante che permetterà, fra le altre cose, di “ibernare” il sistema (salvandone lo stato e il contenuto della memoria su disco) o “addormentarlo” (sleep mode).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    un altro espediente per controllare gli utenti
    eccolo ne ha studiata un'altra delle sueora controllerà anche la posta elettronica quel bastardo di bill gateslui e il suo windows di merda crede che altri os non esistono.E' ora di finirla con questi vincoli del cazzo.Bill ci hai rotto i coglioni e non comprerò mai software originale proprio per la tua arroganza.w i crack e i masterizzatori.
  • Anonimo scrive:
    POTREBBE essere interessante...
    Un sistema che classifica l'email in base all'importanza potrebbe essere veramente interessante, come ha scritto Negroponte in "Essere digitali"; peccato che siano ben note a tutti le qualita' dei prodotti dell'azienda in questione...scommettiamo che, dalla seconda versione, qualsiasi messaggio arrivi da un'azienda che ha stipulato accordi con la Microsoft verra' classificato come "Massima importanza"?
  • Anonimo scrive:
    Quasi non c'e' piu' gusto ad usare il PC...
    davvero, quasi non c'e' piu' gusto ad usare il PC; fa tutto lui, decide tutto lui... come per esempio la faccenda dei menu' (in certe versioni di Win) che nascondono le voci meno usate, cosi' uno non sapra' mai che un certo programma esiste e non lo provera' ne' ne imparera' mai le funzionalita'... ma il bello non sta nell'esplorazione e nella scoperta? Per non parlare poi della tendenza comune in varia misura un po' a tutti i SO, a facilitare, non spaventare, non turbare l'utente... arriveremo al punto che aprendo una directory, appariranno decine di colorati messaggi rincuoranti e rassicuranti che diranno all'utente "Non ti preoccupare, sto aprendo una cartella; quello che vedi è solo il contenuto di una directory, ma non ti spaventare, eh?" ... mah...
  • Anonimo scrive:
    Ma non e' molto meglio una bella segrataria?
    Alla fine da questi aggeggi ci faremo dire anche quando fare un passo avanti.Non ho parole. Bill Gates dovrebbe rilassarsi un po' di piu'.Poche ragazze da quelle parti, eh Bill?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non e' molto meglio una bella segrataria?
      Mah...Sentendo certe opinioni sembra che qualcuno preferisca Bill Gates ad una bella donna...:-)
  • Anonimo scrive:
    Funzionera' come l'help di Office 97?
    se funzionera' come l'help "intelligente" di office97 siamo a cavallo.ci fosse stata una volta che clippy o come diavolo l'hanno chiamato avesse capito la domanda che ho digitato.non dico tanto, una volta mi bastava.forse sarebbe meglio lasciare ste cose al cinema di kubrick
    • Anonimo scrive:
      Re: Funzionera' come l'help di Office 97?
      - Scritto da: uno che si e' rotto di linux
      se funzionera' come l'help "intelligente" di
      office97 siamo a cavallo.
      ci fosse stata una volta che clippy o come
      diavolo l'hanno chiamato avesse capito la
      domanda che ho digitato.
      non dico tanto, una volta mi bastava.
      forse sarebbe meglio lasciare ste cose al
      cinema di kubrickBeh ma non mi sembra una cosa così sofisticata... mi sa che funziona un po' come i menu' personalizzati di wME/2000, mettendoti in secondo piano le voci a cui accedi meno di frequente. Qualcosa di simile per i messaggi.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Funzionera' come l'help di Office 97?
        - Scritto da: mmm


        - Scritto da: uno che si e' rotto di linux
        sofisticata... mi sa che funziona un po'
        come i menu' personalizzati di wME/2000,
        mettendoti in secondo piano le voci a cui
        accedi meno di frequente. Qualcosa di simile
        per i messaggi.in realta' x non essere una cazzata penso implementi il concetto di agente software, di decisioni basate su regole, di reti neurali, di algoritmi genetici, insomma dell'ingegneria della conoscenza (e dei sistemi esperti)saluti :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Funzionera' come l'help di Office 97?

          in realta' x non essere una cazzata penso
          implementi il concetto di agente software,
          di decisioni basate su regole, di reti
          neurali, di algoritmi genetici, insomma
          dell'ingegneria della conoscenza (e dei
          sistemi esperti)

          saluti :DPiano piano futuro ingegnere... io devo solo leggere la posta... ed è un'attività che devo fare anche MENTRE faccio altro. Gli algoritmi genetici e le reti neurali... beh mi sembrano un po' esagerate per un progetto come questo.Ma posso sbagliarmi, of course (beh almeno non si dirà che MS non fa mai nulla di nuovo) ... ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Funzionera' come l'help di Office 97?
            - Scritto da: mmm

            in realta' x non essere una cazzata penso

            implementi il concetto di agente software,

            di decisioni basate su regole, di reti

            neurali, di algoritmi genetici, insomma

            dell'ingegneria della conoscenza (e dei

            sistemi esperti)
            Piano piano futuro ingegnere... io devo solo
            leggere la posta... ed è un'attività che
            devo fare anche MENTRE faccio altro. Gli
            algoritmi genetici e le reti neurali... beh
            mi sembrano un po' esagerate per un progetto
            come questo.

            Ma posso sbagliarmi, of course (beh almeno
            non si dirà che MS non fa mai nulla di
            nuovo) ... ciao.guarda io sto seguendo un corso proprio di quella materia e uno degli esempi (accennati, non implementati chiaramente) era il discernimento tra mail importanti o meno. quindi o ci sono concetti di questo tipo (non dico tutti, e guarda cque che il concetto di rete neurale e' abbastanza semplice, niente di trascendente) o quelle di MS sono parole al vento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Funzionera' come l'help di Office 97?

            guarda io sto seguendo un corso proprio di
            quella materia e uno degli esempi
            (accennati, non implementati chiaramente)
            era il discernimento tra mail importanti o
            meno. quindi o ci sono concetti di questo
            tipo (non dico tutti, e guarda cque che il
            concetto di rete neurale e' abbastanza
            semplice, niente di trascendente) o quelle
            di MS sono parole al vento.
            Ho capito, forse sono stati un po' superficiale sulle reti neurali. E' che io associo il concetto di rete neurale a qualcosa di incredibilmente LENTO... ma se le cose stanno come dici... beh sarebbe interessante.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    GRADO DI INTERESSE X IL CERVELLO DI GATES.......
    PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR.
  • Anonimo scrive:
    Come al solito scopiazzano...
    ...Si chiamava "email97", un buon programma di posta elettronica già evoluto per l'epoca. Era dotato di E-telligence, che capiva quali erano le azioni soventi dell'utente e le riproponeva come macro automatiche...http://www.rocketdownload.com/Details/Inte/s97trial.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito scopiazzano...
      anche Ford copio' una carrozza...solo che aggiunse un piccolo particolare..ci mise il motore...Maksnulla si creanulla si distruggetutto si copia & incolla- Scritto da: HotEngine
      ...Si chiamava "email97", un buon programma
      di posta elettronica già evoluto per
      l'epoca. Era dotato di E-telligence, che
      capiva quali erano le azioni soventi
      dell'utente e le riproponeva come macro
      automatiche...

      http://www.rocketdownload.com/Details/Inte/s9
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito scopiazzano...
      ho visto adesso il programma di cui parli...fa tutta un'altra cosa!ovvero riproduce determinate azioni come macro da associare ai bottoni...non e' la stessa cosa..outlook in automatica dovrebbe selezionare le email interessanti e mettere in fondo le meno importanticiao- Scritto da: HotEngine
      ...Si chiamava "email97", un buon programma
      di posta elettronica già evoluto per
      l'epoca. Era dotato di E-telligence, che
      capiva quali erano le azioni soventi
      dell'utente e le riproponeva come macro
      automatiche...

      http://www.rocketdownload.com/Details/Inte/s9
      • Anonimo scrive:
        Re: Come al solito scopiazzano...
        Confermo.....che cavolo c'entra ???Mah...certa gente appena legge "Gates" s'infiamma subito.- Scritto da: maks
        ho visto adesso il programma di cui parli...
        fa tutta un'altra cosa!
        ovvero riproduce determinate azioni come
        macro da associare ai bottoni...
        non e' la stessa cosa..
        outlook in automatica dovrebbe selezionare
        le email interessanti e mettere in fondo le
        meno importanti

        ciao


        - Scritto da: HotEngine

        ...Si chiamava "email97", un buon
        programma

        di posta elettronica già evoluto per

        l'epoca. Era dotato di E-telligence, che

        capiva quali erano le azioni soventi

        dell'utente e le riproponeva come macro

        automatiche...




        http://www.rocketdownload.com/Details/Inte/s9
  • Anonimo scrive:
    cercasi sostituto al mio cervello
    Cercasi sostituto al mio cervello, voglio un software che pensi per me, che decida per me, che faccia quello che cazzo ne ha voglia, che costi un sacco di soldi, che abbia solo 4 bottoni grossi grossi per non confondersi, che mi frughi nel pc a caccia di licenze pirata, che stia sempre a gambe aperte verso ogni virus, che pretenda che sia sempre collegato in rete e che si configura da solo come vuole.L'importate pero' e' che abbia un aspetto grafico innovativo, un po' diverso dall'outlook a cui sono straabituato, ma soprattutto e qui lo sottolineo, che abbia solo 4 bottoni belli grossi (per non sbagliare a cliccare).Sogno nel cassetto... vorrei un Clippy nuovo a forma di cagnolino, tipo tamagotchi, che devi nutrire, coccolare, fare giocare, ammaestrare e magari (sarei disposto a comprare una copia registrata per questo) che sia possibile aggiornare via internet ogni tanto. Sai, oggi mi piace il barboncino, domani potrebbe piacermi il cocker...
  • Anonimo scrive:
    e bravo Bill
    ----
  • Anonimo scrive:
    Una considerazione su Microsoft
    Senza aggiungere una cippaa cio` che e` stato gia`detto miliardi di volte.E Forza Microsoft, tanta voglia di crescereeeeeeeeeeeeWAKE UP, LAMER, MICROSOFT HAS GOT YOUPino Silvestre------------------Elezioni: un ministero alla Microsoft se vince il Polo?04.04.01http://www.interlex.it/pa/mrmicros.htm
Chiudi i commenti