Rubano filo di rame e isolano due villaggi francesi

L'aumento del prezzo del rame ha provocato un'impennata dei furti di cavi telefonici

Strasburgo – I due villaggi di Oltingue e Wolschwiller hanno vissuto un assoluto blackout telefonico per alcuni giorni dopo il furto di 550 metri di filo di rame messo a segno da una banda di malintenzionati nella Francia orientale.

Dopo la sparizione del cavo, che ha fatto seguito ad un altro furto analogo che aveva provocato disagi al traffico ferroviario nella zona occidentale del paese (in cui sono stati rubati i cavi di alimentazione di segnali luminosi e cartelli ferroviari sulla linea Bordeaux – Parigi), le comunicazioni telefoniche sono divenute un ricordo del passato. I “ladri del metallo”, come vengono chiamati da Reuters , sono in aumento e la causa è il repentino aumento dei prezzi del rame, che solletica la mente dei criminali intenzionati a rivendere il materiale trafugato sul mercato clandestino.

Sarebbe oltre una tonnellata il rame ricavato dai cavi che sono stati tagliati dai criminali, con danni per decine di migliaia di euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dbart scrive:
    speriamo che i nostri non seguano
    speriamo che i nostri politicanti non seguano il cattivo esempio. La mia ragazza è tedesca, ha l'adsl ma non ha il televisore. E' molto più facile risalire a chi possiede un contratto di adsl piuttosto a chi possiede un televisore (mi riferisco ai molti furbetti del quartierino Italia...). Considerato che i canali on-line sono pietosi anche per qualità... chi li guarda? (in Germania si paga il canone anche per la radio...) Quindi le ho proposto: "minaccia il tuo Provider Internet di rescindere dal contratto ADSL se le cose dovessero andare in questa direzione!". Così magari gli ISP si muovono e il balzello va in soffitta... Un invito anche in Italia se dovesse capitare, e considerato che la RAI fa un pò più schifo di quella tedesca...
Chiudi i commenti