Samsung allarga il display flessibile

Il colosso coreano ha sviluppato uno schermo pieghevole a colori che in futuro conta di utilizzare nei notebook e in altri dispositivi portatili
Il colosso coreano ha sviluppato uno schermo pieghevole a colori che in futuro conta di utilizzare nei notebook e in altri dispositivi portatili


Seoul (Corea del Sud) – Le tecnologie alla base dei display flessibili sono quasi pronte per sbarcare sul mercato di massa. A dirlo è Samsung , che ieri ha mostrato uno schermo TFT LCD flessibile a colori con diagonale di 7 pollici.

Il colosso coreano sostiene che il suo nuovo prototipo è il più grande schermo pieghevole al mondo. In realtà lo scorso mese E-Ink e LG.Philips LCD hanno mostrato un modello da 10,1 pollici , che però è in grado di visualizzare solo 4 livelli di grigio.

Il pannello LCD di Samsung ha una risoluzione di 640 x 480 punti e, secondo l’azienda, può già essere utilizzato per visualizzare la TV digitale. Lo schermo è costituto da uno strato plastico trasparente che, rispetto ai tradizionali display LCD, è più sottile, leggero e durevole.

In futuro, Samsung intende utilizzare il proprio display flessibile nei notebook, nei telefoni cellulari e nei wearable computer: in quest’ultimo caso lo schermo potrebbe essere letteralmente cucito nei vestiti. Al momento, tuttavia, l’azienda afferma di non aver ancora alcun piano per la commercializzazione dei propri pannelli LCD arrotolabili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 11 2005
Link copiato negli appunti