Samsung mette il grafene nel transistor

Una ricerca potenzialmente in grado di cambiare le carte in tavola nello sviluppo di processori al carbonio. Illustrato un metodo per ottenere capacità analoghe al silicio

Roma – Dalla divisione di ricerca&sviluppo Samsung ( Samsung Advanced Institute of Technology ) arriva una nuova ricerca in campo di applicazioni pratiche del grafene, un nuovo design di transistor potenzialmente in grado di accelerare l’integrazione delle mirabolanti capacità del materiale da Nobel nei computer e dispositivi informatici.

Il grafene è il principale materiale candidato a prendere il posto del silicio per la tecnologia digitale, dicono i bene informati , ma il grafene ha il grave handicap di non poter agire da “switch” interrompendo o favorendo il flusso della corrente elettrica necessario a rappresentare gli “zero” e gli “uno” del formato binario.

La ricerca ha sin qui realizzato transistor di grafene, ma al prezzo di ridurre drasticamente la mobilità elettronica del materiale, vale a dire il suo principale vantaggio rispetto al silicio. Il grafene ha infatti una mobilità elettronica 200 volte superiore di quella del silicio, fatto che consentirebbe di raggiungere prestazioni e frequenze di funzionamento (centinaia di GHz, o anche THz) inimmaginabili per gli attuali processori al silicio realizzati per esempio da Intel e AMD.

La ricerca di Samsung spiega che per fornire al grafene proprietà da switch binario, mantenendo inalterate la sua superiore mobilità elettronica, occorre passare a un design di transistor innovativo: il “barristore” del colosso sudcoreano è un ibrido silicio-grafene che serve appunto a preservare le proprietà fisiche del grafene anche nel caso in cui il materiale venisse usato in funzionalità di transistor. La “magia” viene compiuta proprio grazie all’accoppiata tra il vecchio silicio e il nuovo carbonio: i dettagli sulla scoperta sono stati pubblicati sull’ultimo numero di Science .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • contenuto scrive:
    Ma li hanno davvero tutti sti soldi?
    A prescindere dal fatto che la notizia tratti di google, io penso che ste cifre stratosferiche siano solo cifre sullo schermo di in computer, ma davvero hanno a disposizione tutto sto denaro? Non sono un economista, ma qualcosa non quadra.
    • ogekury scrive:
      Re: Ma li hanno davvero tutti sti soldi?
      - Scritto da: contenuto
      A prescindere dal fatto che la notizia tratti di
      google, io penso che ste cifre stratosferiche
      siano solo cifre sullo schermo di in computer, ma
      davvero hanno a disposizione tutto sto denaro?
      Non sono un economista, ma qualcosa non
      quadra.SI, hanno a disposizione tutti quei soldi. L'anno scorso hanno fatto 9 miliardi di profitti (profitti veri dato che google ha un modello di businness, non come facebook)
  • panda rossa scrive:
    La fine di apple!
    Segnatevi questa data!Di apple restera' soltanto il torsolo.
    • eleirbag scrive:
      Re: La fine di apple!
      Speriamo solo che la cura non siapeggio della malattia! :
      • bertuccia scrive:
        Re: La fine di apple!
        - Scritto da: eleirbag

        Speriamo solo che la cura non sia
        peggio della malattia! :intendi se google dominasse anche nel mercato degli OS?beh ha il 90%+ del searching, il 90%+ dell'advertising, e i suoi unici proventi arrivano dalla profilazione dei suoi clienti...what could go wrong? :
        • eleirbag scrive:
          Re: La fine di apple!
          Si esattamente. Perchè comeper Apple oramai l'OS è soloun mezzo per far entare lagente, e tenercela, nei serviziche vendono.Google già stradomina on-line,esclusion fatta per Facebook e Twitter, e con Android ha aperto la stradaper farlo ancora più serratamente.Adesso poi con l'acquisizione di Motorolahanno anche il mezzo fisico di supporto.E' sempre vero che si possono fare deiforck o mercati paralleli(vedi Amazon)ma il riferimento rimane sempre il loroMarket.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: eleirbag
            Si esattamente. Perchè come
            per Apple oramai l'OS è solo
            un mezzo per far entare la
            gente, e tenercela, nei servizi
            che vendono.La strategia di Apple è al contrario.Da dei servizi per venderti l'HARDWARE. Dove ci guadagna. E tanto.
          • Fiber scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            La strategia di Apple è al contrario.
            Da dei servizi per venderti l'HARDWARE. Dove ci
            guadagna. E
            tanto.quali "servizi" Apple da sfruttare sui suoi 2 gadget aka iPhone e Ipad?i giochini nel 99% dei casichiamali servizi.....si "chiamano" Business (non tuo sicuramente) per fare soldi visto il target di clientela che la fa arricchire... va bene cosi'..ma quando parli specifica bene le cose ..non tergiversare
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: MacGeek

            La strategia di Apple è al contrario.

            Da dei servizi per venderti l'HARDWARE. Dove
            ci

            guadagna. E

            tanto.


            quali "servizi" Apple da sfruttare sui suoi 2
            gadget aka iPhone e
            Ipad?

            i giochini nel 99% dei casiBello... Apple ha inventato iTunes e ha RIVOLUZIONATO il mercato della musica!E poi ha inventato le "App" (di cui ora gli copiano anche il nome) e gli AppStoreComunque per lei quelli sono guadagni minori rispetto a quelli sull'hardware
          • miron scrive:
            Re: La fine di apple!
            Errato,dai dati che ho in mano io posso garantirti il contrario. E lavoro in un apple store (non sono 'purtroppo' il proprietario ma credimi che non è come dici tu). E visto che mi sono esposto posso anche dirvi che nonostante i prezzi ALTI, continuo a vedere gente 'umile' comprare prodotto Apple...a me potrebbe anche andare bene visto che lavoro in un apple store ma in realtà mi fan pena e basta.
          • Piero scrive:
            Re: La fine di apple!
            Vuoi mettere, un po' di personalità per soli 600? Sempre meglio che leggere
          • rover scrive:
            Re: La fine di apple!
            queste tue sincere affermazioni smontano un castello di carte. Con i vari fan invasati te la vedi tu (credo che siano quei poveretti di cui parli)
          • aphex twin scrive:
            Re: La fine di apple!
            In mano hai una sola cosa e non sono dati :D
          • Caronte scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Fiber

            - Scritto da: MacGeek


            La strategia di Apple è al contrario.


            Da dei servizi per venderti l'HARDWARE.
            Dove

            ci


            guadagna. E


            tanto.





            quali "servizi" Apple da sfruttare sui suoi 2

            gadget aka iPhone e

            Ipad?



            i giochini nel 99% dei casi

            Bello... Apple ha inventato iTunes e ha
            RIVOLUZIONATO il mercato della
            musica!
            E poi ha inventato le "App" (di cui ora gli
            copiano anche il nome) e gli
            AppStore
            Comunque per lei quelli sono guadagni minori
            rispetto a quelli
            sull'hardwareha inventato anche il rettangolo e il colore bianco e jobs era cuggino di chuck norris ed insieme hanno inventato l'acquaok questa è la storiella per quelli come macgeek poverini, la realtà è che ha monetizzato il fanatismo acritico di questa povera gente che poco capisce di informatica
          • aphex twin scrive:
            Re: La fine di apple!
            http://entertainment.inquirer.net/25019/grammys-to-honor-late-steve-jobs-for-contribution-to-musicBOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM
          • copione scrive:
            Re: La fine di apple!

            E poi ha inventato le "App" (di cui ora gli
            copiano anche il nome) e gli
            AppStoreiLOL ma trolli o cosa?App come diminutivo di application lo sento dire da quando apple voleva dire "affarino a 8 bit con hardware completamente aperto".Ed il primo app store serio si chiama "repository di apt", concepito ed è operante dagli anni 90. L'app store ne è una versione povera.Sull'impatto di apple nel mondo dell'informatica non si discute, ma non è una questione di innovazioni in quanto tali, quanto di filosofia e operazioni di PR. Certe cose innovative uscite da apple, hypercard, newton, opendoc, erano molto più a favore del personal computing di quanto sia stata l'intera mirabolante produzione dall'ipod in poi. Solo che all'industria fanno comodo i giocattoli, non i modi di rendere l'utente responsabile in prima persona di come processa i suoi dati.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            "App" è l'estensione delle applicazioni su OS X (e anche iOS, se la potessi vedere).Perché M$ non chiama il suo negozio ExeStore invece di copiare anche il nome?E poi i repository Linux... ahah. Belli, ma non sono la stessa cosa. Gli il fatto del PLURALE... cambia tutto.
          • panda rossa scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            E poi i repository Linux... ahah. Belli, ma non
            sono la stessa cosa. Gli il fatto del PLURALE...
            cambia
            tutto.Gia'! Brutto cancro che deve essere la facolta' di scelta, per chi si e' fatto lobotomizzare l'unico neurone rimasto.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MacGeek
            Gia'! Brutto cancro che deve essere la facolta'
            di scelta, per chi si e' fatto lobotomizzare
            l'unico neurone
            rimasto.Non è "brutto". Il fatto di averne tanti invece di uno approvato e certificato dalla casa madre ne fa semplicemente un'altra cosa. Sia come usabilità per l'utente che come sicurezza. Più tutte le altre differenze (programmi solo firmati, store, politiche di upgrade, sharing dei profitti, ecc. Le innovazioni sono state tante e praticamente tutte copiate oggi dai concorrenti).
          • panda rossa scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: MacGeek


            Gia'! Brutto cancro che deve essere la
            facolta'

            di scelta, per chi si e' fatto lobotomizzare

            l'unico neurone

            rimasto.

            Non è "brutto". Il fatto di averne tanti invece
            di uno approvato e certificato dalla casa madre
            ne fa semplicemente un'altra cosa. Sia come
            usabilità per l'utente che come sicurezza.Non deve esistere una "casa madre".I telefoni come gli smartphone sono pezzi di ferraglia assemblata.Il software e soprattutto i dati che da questi vengono elaborati, sono entita' personali del proprietario dell'oggetto e niente e nessuno puo' disquisire, scegliere o imporre.Delegare il libero arbitrio alla "casa madre" vuol dire farsi cucire addosso dei paraocchi affinche' nulla di non desiderato dalla "casa madre" possa disturbare l'utente.
            Più tutte le altre differenze (programmi solo
            firmati, store, politiche di upgrade, sharing dei
            profitti, ecc. Le innovazioni sono state tante e
            praticamente tutte copiate oggi dai
            concorrenti).Linux non ha concorrenti, non abbassandosi al livello di prodotto commerciale.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: panda rossa
            Non deve esistere una "casa madre".
            I telefoni come gli smartphone sono pezzi di
            ferraglia assemblata.Il tempo della ferraglia è finito da un pezzo. Vedi Nokia.Oggi sono SOFTWARE con della 'ferraglia' intorno.E chi fa il software migliore, più usabile, più sicuro, più bello VINCE.E l'approccio di Apple è vincente.
          • panda rossa scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: panda rossa

            Non deve esistere una "casa madre".

            I telefoni come gli smartphone sono pezzi di

            ferraglia assemblata.

            Il tempo della ferraglia è finito da un pezzo.
            Vedi Nokia.Che cosa c'e' da vedere in nokia?Io la ferraglia la vedo ancora. Ne vedo parecchia. E in tutti i settori dell'informatica di consumo, dai server, ai desktop, ai netbook, ai tablet, agli smartphone...
            Oggi sono SOFTWARE con della 'ferraglia' intorno.Oggi e' ferraglia con linux dentro!
            E chi fa il software migliore, più usabile, più
            sicuro, più bello
            VINCE.Che cosa c'e' da vincere?Vince l'utente che ottiene piu' (funzioni) con meno (spesa).
            E l'approccio di Apple è vincente.Peccato che non sia tu quello che vince.Col mio modello invece, io vinco sempre!
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: panda rossa


            Non deve esistere una "casa madre".


            I telefoni come gli smartphone sono
            pezzi
            di


            ferraglia assemblata.



            Il tempo della ferraglia è finito da un
            pezzo.

            Vedi Nokia.

            Che cosa c'e' da vedere in nokia?
            Io la ferraglia la vedo ancora. Ne vedo
            parecchia. E in tutti i settori dell'informatica
            di consumo, dai server, ai desktop, ai netbook,
            ai tablet, agli smartphone...Panda, tu sei ANTICO. Hai ancora il Nokia con le cover sostituibili e il computer preistorico, no? Non fai testo.
          • panda rossa scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek

            Panda, tu sei ANTICO. Hai ancora il Nokia con le
            cover sostituibili e il computer preistorico, no?
            Non fai
            testo.Non solo le cover. E' sostituibile anche la sim, la batteria, il caricabatterie.E pensa, non e' neppure obbligatorio che siano nokia.Basta qualunque cinesata che costi il meno possibile, che tanto e' tutto fatto in foxconn.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            C'è chi è disposto a spendere un po' di più per avere qualcosa di meglio ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: MacGeek
            C'è chi è disposto a spendere un po' di più per
            avere qualcosa di meglio
            ;)Tutto sta a definire che cosa sia "meglio"
          • aphex twin scrive:
            Re: La fine di apple!
            Non so cosa sia meglio ... ma il tuo é sicuramente il peggio.PC di 20 anni fa recuperati in discarica...Telefono dove non vedi neanche piu' i numeri sui tasti...Netbook appeso a testa in giu' in macchina...SKY visto via webcam ....ecc....(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • aphex twin scrive:
            Re: La fine di apple!
            Il meglio é :- PC di 20 e piu' fa recuperato in discarica- Telefonino tutto rotto- Netbook "velcrato" sul tetto della macchina per vedere i DVD- Pay TV vista via webcam...questo é IL MEGLIO :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: La fine di apple!
            Guarda che non è che senza itunes, prima non esistevano negozi online di musica.
          • MacGeek scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: Sgabbio
            Guarda che non è che senza itunes, prima non
            esistevano negozi online di
            musica.Saranno anche esistiti ma non se li ca*ava nessuno e tutti scaricavano da Napster.Anche perché ti ricordi i DRM degli store degli altri? :|Playforsure....AHAH! Come playano oggi quegli MP3 i poveri sfigati che si sono fidati di M$?
          • eleirbag scrive:
            Re: La fine di apple!
            Propio no.La strategia di Apple, comequella di tutti i grandi competitorattuali, è propio quella di rendersiindispensabili nei contenuti e neiservizi.Apple, rispetto a tanti altri, guadagnanon poco dai propri device(i PC sonooramai quasi marginali) perchè si puòpermettere di venderli a costi e conricavi degli anni che furono, continuandoa guadagnarci parecchio.D'altra parte visto che non è in competizionecon se stessa può permetterselo ed è giustoche sia così, visto che non solo non deveandarsi a cercare i clienti ma anzi sonoquest'ultimi che premono per entrare neiloro negozi.In ogni caso il device è sempre il mezzocon il quale si entra nel mondo del gestoredi contenuti e servizi.
          • trollolo scrive:
            Re: La fine di apple!
            Si vabbe i contenuti, ma per fortuna (o meglio spero che) si continua a produrre e a vendere software per fare delle cose.
          • eleirbag scrive:
            Re: La fine di apple!
            Si ma sempre software valiato da Appledeve essere, che sia per produrre o perdivertirsi.
          • trollolo scrive:
            Re: La fine di apple!
            fork - vabbe oggi faccio il paladino dell'ortografia
          • eleirbag scrive:
            Re: La fine di apple!
            Bravissimo! :D
    • . . . scrive:
      Re: La fine di apple!
      Mah !
    • Piero scrive:
      Re: La fine di apple!
      Non vedo perché la cosa debba entusiasmare. Nonostante io abbia pesantemente sul ca%%o alcune politiche, auguro alla Apple lunga vita. Dalle parti di Android non si è sempre valorizzata la libertà di scelta?
      • JohnMe scrive:
        Re: La fine di apple!
        La libertà di scelta come la intende l'utente android si traduce nella libertà di scegliere la tal versione di android. Non esistono utenti più dittatoriali di quelli android. Ma è una cosa risaputa. Apple offre servizi, sì: iCloud, iTunes, AppStore, eccSe compro 100 app su AppStore spendendo, poi non mi metto certo a cambiare cel e ricomprare tutte le app su googleandroidmarkette. Le app su iOS sono un altro mondo. E lo posso dire perché prima usavo android. Per fortuna ci solo rimasto poco. Apple è solo all'inizio. In 5 anni da zero ha conquistato 8% del mercato della telefonia mobile globale. In pochi anni supererà il 15-20%. E con un solo telefono (in pochi modelli) e meno operatori. Impressionante Apple. E siamo solo all'inizio. Google ha messo le mani su Motorola. Una mossa che potrebbe ritorcersi contro visto che HTC e SAMSUNG stanno iniziando a usare meno servizi google. Integrando i propri. E ora Samsung ha anche lanciato Tizen. Che si oppone ad android.
        • Piero scrive:
          Re: La fine di apple!
          Mi sembra più un travaso di bile che un'opinione. Confondi i fan (che sono sempre dittatoriali, compresi quelli di Justin Bieber) con l'utenza trainante, che è ben altra cosa.Il mondo Android offre una quantità di servizi che Apple neanche si sogna, se solo ti fossi preso la briga di provarli. Dopotutto lo hanno ripetuto alla noia, lì si vende hardware.Tizen è un SO di fascia bassa, non c'entra una beata fava con la concorrenza ad Android. Per il resto, sii felice con le tue 100 app acquistate su iTunes.
      • panda rossa scrive:
        Re: La fine di apple!
        - Scritto da: Piero
        Dalle
        parti di Android non si è sempre valorizzata la
        libertà di
        scelta?Certo. E si sono sempre combattuti drm e lucchetti.Per questo questa apple deve scomparire e auspichiamo che ritorni quella pionieristica, sperimentale e innovatrice di Wozniak.
        • miron scrive:
          Re: La fine di apple!
          magari!
        • Piero scrive:
          Re: La fine di apple!
          Il DRM non sparirebbe mica con Apple, e neanche i walled garden. Molta gente è felice di delegare ad altri la propria sicurezza. E' questo modo di pensare che dovrebbe sparire.
          • aphex twin scrive:
            Re: La fine di apple!
            - Scritto da: Piero
            Molta gente è felice di delegare
            ad altri la propria sicurezza. E' questo modo di
            pensare che dovrebbe
            sparire.Aboliamo anche le polizie allora! :|
      • Caronte scrive:
        Re: La fine di apple!
        - Scritto da: Piero
        Non vedo perché la cosa debba entusiasmare.
        Nonostante io abbia pesantemente sul ca%%o alcune
        politiche, auguro alla Apple lunga vita. Dalle
        parti di Android non si è sempre valorizzata la
        libertà di
        scelta?certo che si, ma sono libero di criticare una scelta stupida, se uno con l'intelligenza di un applefan si mette le manette e si rinchiude in una cella sono libero di dirgli che è una scelta stupida
    • ruppolo scrive:
      Re: La fine di apple!
      - Scritto da: panda rossa
      Segnatevi questa data!
      Di apple restera' soltanto il torsolo.UAH UAH UAH!Se mai è la fine di Samsung, HTC e LG. Ma tra 5 anni, quando Google chiuderà la porta. Nel frattempo soffriranno.
      • crumiro scrive:
        Re: La fine di apple!
        Secondo me invece non cambierà nulla di nulla.Ad ogni modo poco importa ;)
      • Caronte scrive:
        Re: La fine di apple!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: panda rossa

        Segnatevi questa data!

        Di apple restera' soltanto il torsolo.

        UAH UAH UAH!

        Se mai è la fine di Samsung, HTC e LG. Ma tra 5
        anni, quando Google chiuderà la porta. Nel
        frattempo
        soffriranno.mi spaventa sempre di più la tua totale incompetenza in campo informatico, neanche capisci più ciò che leggi, sei arrivato al punto di pensare che tanto in vita tua non hai mai imparato nulla ne capito nulla che tanto basta dire il nome apple per sentirti figo e pensare che il resto del mondo la pensi come te, sei sicuro di non avere gravi menomazioni mentali?
    • aphex twin scrive:
      Re: La fine di apple!
      Quale data ? Oggi ? Il 23.05.2012 ? Il 12.09.2034 ? Quale ?
Chiudi i commenti