Samsung prepara l'i8510 da 8 megapixel

Morse - Una dotazione decisamente mega per il nuovo nato in casa Samsung, che rivaleggia con il C905 di Sony Ericsson, e non solo per la sua cam

Roma – Nonostante l’attesissimo Samsung Player Addict i900 (Omnia) non sia ancora debuttato in commercio, veniamo a sapere che il costruttore sud coreano sta preparando un nuovo smartphone 3G+ GPS: l’i8510, device intelligente munito di una fotocamera digitale da ben 8 Megapixel come l’ultimo Sony Ericsson C905.

il nuovo Samsung Il nuovo Samsung i8510 è caratterizzato da un Form factor di tipo Slider, molto somigliante al Samsung G810, sfrutta il sistema operativo Symbian s60 ma non è munito di touchscreen. Fornito di ben 16 GB di memoria interna, l’i8510 è anche compatibile con lo standard HSDPA (3G+) ed integra un chipset 3D per i videogiochi inclusi, oltre a supportare il formato DivX.

Viste le caratteristiche e la dotazione, sulla carta potrebbe essere un serissimo concorrente dello smartphone multimediale di punta attualmente sul mercato, l’N96 di Nokia.

Scheda tecnica del Samsung i8510

– Schermo non tattile TFT LCD da 2,8 pollici (7,1 cm), 320 x 240 px (QVGA), 16 milioni di colori
– Ricevitore GPS integrato
– HSDPA a 7,2 Mbps (3G+)
– Fotocamera da 8 MP con autofocus, flash a doppio LED e registrazione video a 120 fps
– Bluetooth 2.0 + EDR
– Wi-Fi 802.11 b/g
– Batteria 1.200 mAh
– 16 GB di memoria ROM
– 128 MB di RAM
– Slot microSD compatibile HC (fino a 24 GB)
– USB 2.0
– Presa jack 3,5 mm
– Uscita TV
– Radio FM
– Dimensioni: 10,7 x 5,4 x 1,7 cm
– Symbian S60 v3 FP1 o FP2

Purtroppo non abbiamo, al momento, alcuna informazione riguardo al prezzo di lancio e alla data di disponibilità in commercio.

Morse.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eheheh scrive:
    Sarebbe interessante
    sarebbe interessante andare in una chat e fingersi un adolescente e poi quando il maniaco chiede una foto mandare la foto della nonna di 90 anni con i mutandoni :-)
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Sarebbe interessante
      - Scritto da: eheheh
      sarebbe interessante andare in una chat e
      fingersi un adolescente e poi quando il maniaco
      chiede una foto mandare la foto della nonna di 90
      anni con i mutandoni
      :-)Hai foto del genere di tua nonna? PERVERTITO! (ROTFL)
  • anonymous scrive:
    occhio alle tonache
    altro che occhio alle chatd'altra parte per far vedere che ci si meritano i soldi dei contributi pubblici qualche questionario e conseguente comunicato stampa allarmista sono il minimodi fatto le chat estendono solo di molto le possibilità di incontro presenti anche nella vita reale, il problema di fondo (che questo sì potrebbe anche essere di competenza di chi vuole assumere un ruolo di autorità morale) écome mai parecchi ragazzini trovano normale spogliarsi in webcam/fotofonino per qualche spicciolo e hanno così bisogno di contatti umani da lasciarsi adescare da sconosciuti ?dal momento che a quell'età il 99% delle persone é venuto a contatto in parrocchia e a scuola, ma anche in tv (volente o nolente, aggiungerei io)con i messaggi della chiesa cattolica, perchè questi contatti non hanno saputo infondere a questi ragazzini i valori che gli mancano ?DI QUESTO dovrebbe occuparsi la chiesa che é il suo campo, non dei pc e di internet, dove sanno solo vietare, creare allarmi inutili, spargere FUD
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: occhio alle tonache
      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAMi fai ridere. Adesso la televisione, la radio, i giornali e quant'altro sono IN MANO ALLA CHIESA CATTOLICA?Ma stiamo scherzando? dico, ma hai mai acceso la televisione negli ultimi vent'anni?Non ti sei mai reso conto di cosa passa in televisione? beh, ti aggiorno io. Veline nude. Donne nude. Sesso. Violenza. Sesso. Donne nude. Sesso. Droga e sigarette. Alcool a gogo.Dico, hai mai visto il "tg" di italia1? vuoi forse dirmi che non c'è almeno una volta al giorno una figliola di buona donna che si fa vedere culo all'aria?Se per i fanciulli di oggi fare uno spogliarello, mostrarsi nude in chat o con gli amici, dargliela al primo che passa eccetera è normale, è solo grazie a quello schifo di televisione, di radio e di giornali che il mondo "civiliazzato e laico" ci regala.Ora, dimmi tu dove sta il potere della chiesa in tutto ciò, poi ne riparliamo. Nel frattempo, ti faccio notare che fino a 20 anni fa la chiesa davvero era in grado di influenzare le persone e di parlare alla gente, e certe cose non succedevano, NON SOLO PERCHE' NON C'ERA LA CHAT, ma anche perché c'era più testa sul collo della gente.
      • cognome scrive:
        Re: occhio alle tonache
        ogni volta che vedo un TG, io vedo sempre Bagansco, il Papa o qualche altro rappresentante della CEI... o anche i giornalisti che incominciano il pezzo dicendo "oggi il Papa ha detto che....", ....Su studio aperto gli articoli suonano così: "Oggi il Papa ha detto, a una piazza piena, che le violenze sulle donne e sui minori sono sbagliate e sono un danno per la società".Wow, il papa deve essere un genio, se finalmente ci è arrivato pure lui!!Mah!!
        • asdrubbale scrive:
          Re: occhio alle tonache
          Secondo me le cariche del papa e il presidente della repubblica dovrebbero essere unificate, tanto:- non hanno nessun potere- dicono solo banalità- sono vecchi mezzi rincoAlmeno così ci risparmiamo uno stipendio.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: asdrubbale
            Secondo me le cariche del papa e il presidente
            della repubblica dovrebbero essere unificateIl residente della Repubblica italiana è il capo dello stao italiano. Il Papa è un monarca teocratico assoluto di un altro Stato. La tua frase è del tutto insensata.
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: occhio alle tonache

          Wow, il papa deve essere un genio, se finalmente
          ci è arrivato pure
          lui!!No, il genio sei tu, se te ne sei reso conto solo adesso. Per la cronaca, quello che sta passando adesso in televisione su Papa e chiesa.C'è una ragazza in coma, suo padre la vuole morta. Vuole l'eutanasia.Lo stato, contro ogni legge, autorizza l'eutanasia.La chiesa, che ovviamente non può stare zitta visto che il buon Dio l'ha messa lì per quello, dice che non è giusto che si ammazzi una persona.Il padre-assassino ribadisce "questa è l'opinione della chiesa e non me ne frega un ca22o di niente".Risultato: la ragazza, con il favore dello stato assassino e del padre assassino, sarà uccisa. Questo giusto per dire quanto potere ha la chiesa.Un assassino qualsiasi è tranquillamente in grado di avere lo stesso spazio, nei TG, della chiesa. Per non aver altro da dire che "non me ne frega nulla di quello che dice la chiesa".Questo è il potere della chiesa oggi.
          • cognome scrive:
            Re: occhio alle tonache

            Risultato: la ragazza, con il favore dello stato
            assassino e del padre assassino, sarà uccisa.
            Questo giusto per dire quanto potere ha la
            chiesa.
            La chiesa critica sempre la scienza, e per esempio ha bloccato in Italia la ricerca sulle cellule staminali... in pratica ha tolto perfino la speranza a molti malati che i ricercatori trovassero un modo per salvare loro la vita...Se alla chiesa importasse davvero delle PERSONE (e non di cellulette o spermatozoi), non l'avrebbero fatto.Se quella ragazza è viva adesso, è tutto per merito della scienza e del progresso scientifico che hanno permesso di tenerla in vita fino ad adesso. Purtroppo, per adesso la scienza non può fare altro e per lei non c'è nessuna speranza, se non di vivere così fino ad una morte naturale (sai che vantaggio!). Certamente la Chiesa cattolica, come entità, non ha fatto NULLA per quella ragazza.Staccare la spina non significa commettere un omicidio, ma solo far proseguire la Natura come avrebbe fatto se la scienza non fosse intervenuta per (tentare di) salvarla.Nel caso di questa ragazza, che è in uno stato irreversibile, la sentenza dello Stato non è una condanna a morte, ma solo un modo per anticipare i tempi di una cosa che succederebbe comunque. E magari stà anche soffrendo nel frattempo... chi lo sà... Di certo i famigliari, come suo padre, non la vogliono uccidere (altrimenti che razza di genitori perfidi sarebbero!?), vogliono solo concedere la pace a quella povera ragazza, che ormai non può più viviere.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: occhio alle tonache
            La chiesa ha fondato, tra le tante, l'università "la sapienza". La chiesa possiede un numero rilevante di scuole ed università in tutto il mondo.Come si può anche solo pensare di dire che la chiesa ostacola la scienza, dimmelo tu...Ah, forse ti riferisci a quella storia di Galileo... hai ragione, sai? in effetti, la chiesa si sbagliava. Ma ad oggi, sono cambiate tante cose... la chiesa, come il mondo, si è evoluta!Certo, se lo scopo della scienza è prendere dei feti e vivisezionarli per prendere delle cellule per fare eugenetica, beh, io proprio non mi sento di dar torto alla chiesa. C'è addirittura chi non sopporta che lo si faccia sui topi! ;-)
          • cognome scrive:
            Re: occhio alle tonache
            Si, beh, bella la sapienza... infatti i Fisici, mi sembra abbiano contestato non poco il Papa e il ruolo della chiesa... hanno fatto bene!La chiesa possiede scuole e ospedali... comprati o fabbricati con i nostri soldi (rubati dal meccanismo perverso dell'8x1000, tanto per dirne uno).Certo che il fatto che la Chiesa controlli delle scuole e università fa in modo di poter anche controllare quello che viene insegnato e gli insegnanti! E' questo ciò che davvero interessa alla Chiesa...Un po' come capita che nell'ospedale di Bagnasco a Genova non si trovi mai nessuno disposto a dare la pillola del giorno dopo... sarà una strana coincidenza...http://www.corriere.it/cronache/08_aprile_11/genova_cardinale_pillola_giorno_dopo_98371da8-078e-11dd-b1ed-00144f486ba6.shtmlNon si tratta di vivisezione di esseri pensanti, ma di prendere cellule staminali da un ammasso di cellule creato apposta... un ammasso di cellule che non ha (o non ha ancora sviluppato) un cervello pensate e che non può sentire "dolore" né avere pensieri (nemmeno di carattere religioso...). Sicuramente è più crudele vivisezionare un topo "vero"...
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: cognome
            Si, beh, bella la sapienza... infatti i Fisici,
            mi sembra abbiano contestato non poco il Papa e
            il ruolo della chiesa... hanno fatto
            bene!Hanno fatto bene, quei razzisti. Perché di questo si tratta. Di razzismo e xenofobia 2k8. Slogan senza senso "fuori il papa dall'università, fuori Fioroni dall'università" coltivati da girotondini nullafacenti che non hanno di meglio da fare che minacciare un capo di stato. Alla stregua di terroristi.
            La chiesa possiede scuole e ospedali... comprati
            o fabbricati con i nostri soldi (rubati dal
            meccanismo perverso dell'8x1000, tanto per dirne
            uno).Il post che sto inserendo non contiene offese e volgarità, non è diffamante e non viola le leggi italiane.Il meccanismo dell'8x1000 è perverso? è un furto? ma per favore!
            Certo che il fatto che la Chiesa controlli delle
            scuole e università fa in modo di poter anche
            controllare quello che viene insegnato e gli
            insegnanti! E' questo ciò che davvero interessa
            alla Chiesa...Questo lo dici con cognizione di causa o per partito preso? lo sai che nelle università cattoliche d'italia gli insegnanti non hanno microspie che li controllano, gli studenti sono di ogni sorta (personalmente, ne conosco di tutti i colori e anche di musulmani)? sei mai entrato in una scuola cattolica? cosa credi di trovare, cilicio, incenso e candele?
            Un po' come capita che nell'ospedale di Bagnasco
            a Genova non si trovi mai nessuno disposto a dare
            la pillola del giorno dopo... sarà una strana
            coincidenza...
            http://www.corriere.it/cronache/08_aprile_11/genovSarà una coincidenza che nessuno vuole partecipare a quello sterminio di massa?
            Non si tratta di vivisezione di esseri pensanti,
            ma di prendere cellule staminali da un ammasso di
            cellule creato apposta... un ammasso di cellule
            che non ha (o non ha ancora sviluppato) un
            cervello pensate e che non può sentire "dolore"
            né avere pensieri (nemmeno di carattere
            religioso...).Sì, sì, bravo. Questo l'hai deciso tu o chi per te? quali sono i parametri con cui l'hai deciso? soltanto perché un essere non ha un apparato nervoso cosiderato "adeguatamente complesso", allora non vuol dire che non è in grado di provare dolore o di pensare?Non sarà invece uno sterminio di bambini non voluti, legalizzato come in germania negli anni 40 per gli ebrei? non sarà che quei poveri esseri, più semplicemente, non sono in grado di difendersi?La scienza ha dei limiti. Se la scienza non è in grado di trovare vita su altri pianeti, non è che non c'è vita. Se la scienza non è in grado di trovare pensieri in un essere, non vuol dire che non ci possano essere. Io sono convinto che senza quella pillola, senza far nulla di particolare, quell'ammasso di cellule informe diventerà una persona. Se non diventa una persona, allora è perché è stato barbaramente ucciso con una pillola assassina.Ma forse per te se non c'è il sangue non c'è l'omicidio...
            Sicuramente è più crudele vivisezionare un topo
            "vero"...Non sono d'accordo. Sono entrambi atti estremamente crudeli, ma più crudele è uccidere un feto nel grembo di una madre, colpevole soltanto di aver trovato una madre che non lo vuole perché "mi rovinerebbe la giovinezza".Assassini.
          • uffa scrive:
            Re: occhio alle tonache
            [pillola del giorno dopo]

            Non si tratta di vivisezione di esseri pensanti,

            ma di prendere cellule staminali da un ammasso
            di

            cellule creato apposta... un ammasso di cellule

            che non ha (o non ha ancora sviluppato) un

            cervello pensate e che non può sentire "dolore"

            né avere pensieri (nemmeno di carattere

            religioso...).

            Sì, sì, bravo. Questo l'hai deciso tu o chi per
            te? quali sono i parametri con cui l'hai deciso?
            soltanto perché un essere non ha un apparato
            nervoso cosiderato "adeguatamente complesso",
            allora non vuol dire che non è in grado di
            provare dolore o di
            pensare?
            veramente lo diceva s tommaso d'acquino inoltre la chiesa non battezza i feti, confermando con tale comportamento che dottrinalmente non li considera persone
            Non sarà invece uno sterminio di bambini non
            voluti, legalizzato come in germania negli anni
            40 per gli ebrei? non sarà che quei poveri
            esseri, più semplicemente, non sono in grado di
            difendersi?[...]
            crudele è uccidere
            un feto nel grembo di una madre, colpevole
            soltanto di aver trovato una madre che non lo
            vuole perché "mi rovinerebbe la
            giovinezza".

            Assassini.ma come mai non pronunciarsi con altrettanta forza contra la guerra ? eppure qui morti sono persone riconosciute da tuttie come mai nonn scomunicare che so gli imprenditori che non rispettano le misure di sicurezza ? o le multinazionali che affamano il terzo mondo ? in realtà l'interesse alla vita non é quello prevalente, si vuole solo promuovere un moralismo assoggettante
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Hanno fatto bene, quei razzisti. Perché di questo
            si tratta. Di razzismo e xenofobiaNiente affatto. Non c'è stata alcuna discriminazione su base etnica o nazionale. Controlla il vocabolario.
            Slogan senza senso "fuori il papa dall'università, fuori
            Fioroni dall'università" coltivati da girotondini
            nullafacenti che non hanno di meglio da fare...Niente affatto, si trattava di scienziati e ricercatori alla difesa dell'indipendenza della scienza dai pregiudizi. Senza senso piuttosto è l'invito ad un capo religioso ad inaugurare un anno accademico universitario. Nessuno mai ha rifiutato al Papa la possibilità di tenere lezioni o conferenze, ma è stata giustamente contestata l'apertura simbolica ad opera di chi rappresenta la negazione di scienza e ricerca.
            Il post che sto inserendo non contiene offese e
            volgarità, non è diffamante e non viola le leggi
            italiane.
            Il meccanismo dell'8x1000 è perverso? è un furto?
            ma per favore!Evidentemente non hai idea di come funzioni. La Chiesa cattolica non ottiene il denaro effettivamente destinatole dai cittadini, ma anche tutto quello che non viene destinato ad alcuna organizzazione religiosa. Questo grazie alla perversione del meccanismo di assegnazione del denaro pubblico, nonostante non ci sia alcuna legge che assegni alla Chiesa una priorità su altre confessioni religiose.
            nelle università cattoliche d'italia gli insegnanti
            non hanno microspie che li controllanoLe spie non sono 'micro'.
            gli studenti sono di ogni sorta (personalmente, ne
            conosco di tutti i colori e anche di musulmani)Ti risulta che agli studenti di religione diversa si insegnino principi non cattolici? Ovvio che non importa chi entri: l'importante è come si esce.
            Sarà una coincidenza che nessuno vuole partecipare a
            quello sterminio di massa?La contraccezione la chiami sterminio? Ecco fin dove arrivano le bestialità assurde che si devono sentire. Questa è la corruzione mentale causata dalla propaganda cattolica. Vuoi ancora sostenere che la Chiesa non controlla le persone? Tu ne sei la prova concreta.
            Sì, sì, bravo. Questo l'hai deciso tu o chi per te?
            quali sono i parametri con cui l'hai deciso?E' scienza. Sei in grado di dimostrare che sia sbagliato?
            soltanto perché un essere non ha un apparato
            nervoso cosiderato "adeguatamente complesso",
            allora non vuol dire che non è in grado di
            provare dolore o di pensare?Ed invece vuol dire proprio questo. Dolore e pensiero sono attività nervose complesse. Senza un sistema nervoso adeguato non c'è l'uno né l'altro. Non è una opinione, ma realtà scientifica, dimostrata e dimostrabile.
            Non sarà invece uno sterminio di bambini non volutiNo.
            La scienza ha dei limiti. Se la scienza non è in
            grado di trovare vita su altri pianeti, non è che
            non c'è vita. Se la scienza non è in grado di
            trovare pensieri in un essere, non vuol dire che
            non ci possano essere. I pensieri consistono in attività elettrica dell'encefalo con presenza di onde riconoscibili di varie forme codificate e facilmente individuabili. Se non c'è encefalo, né attività elettrica, non c'è pensiero. Punto. Non puoi metterlo in dubbio per presa di posizione: dovresti almeno indicare una pubblicazione scientifica che dimostri il contrario.
            Io sono convinto che senza
            quella pillola, senza far nulla di particolare,
            quell'ammasso di cellule informe diventerà una
            persona. Se non diventa una persona, allora è
            perché è stato barbaramente ucciso con una
            pillola assassina.No. Anche tu usi la forma futura 'diventerà'. Il che vuol dire che 'non è'. CVD.
            Ma forse per te se non c'è il sangue non c'è
            l'omicidio...Se non c'è essere umano, non c'è omicidio. Punto.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            La chiesa ha fondato, tra le tante, l'università
            "la sapienza". La chiesa possiede un numero
            rilevante di scuole ed università in tutto il
            mondo.

            Come si può anche solo pensare di dire che la
            chiesa ostacola la scienza, dimmelo tu...La Chiesa ostacola la scienza. In ogni modo ed in ogni caso. Il fatto di aprire e gestire scuole ne è una conferma: diffondendo informazioni basate sui dogmi cristiani si aumenta l'ignoranza della verità scientifica. Le polemiche in atto da anni in diversi Paesi, Italia compresa, sull'insegnamento della teoria creazionistica a fianco dell'evoluzionismo è solo una delle tante mostruosità.
            la chiesa, come il mondo, si è evoluta!Certo, ora le scomuniche arrivano per televisione.
            Certo, se lo scopo della scienza è prendere dei
            feti e vivisezionarli per prendere delle cellule
            per fare eugeneticaNon puoi parlare di scienza, dal momento che non sai cosa sia. Non ne conosci gli scopi, non ne conosci il metodo, non riconosci l'importanza della ricerca scientifica. Credere acriticamente alle superstizioni è certamente più comodo, ma l'universalità delle verità scientifiche non può essere abbassata al livello del relativismo delle credenze di una qualche religione.L'eugenetica è una delle attività umane più antiche: vuol dire selezionare le piante adatte alla coltivazione e gli animali domestici. Allevamento e agricoltura non mi risultano essere contrarie ad alcuna norma cristiana. La vivisezione consiste in mutilazioni chirurgiche di esseri vivi. Non mi risulta sia mai stato eseguito su feti in vita per scopi scientifici. In ogni caso l'asportazione di cellule è, al limite, biopsia, eseguita normalmente su persone vive a scopi diagnostici. Come vedi le tue conoscenze scientifiche non ti permettono di giudicare: sono pure superstizioni.
          • Giggi scrive:
            Re: occhio alle tonache
            Se ho inteso bene quello che e' emerso da media, la ragazza non e' in coma irreversibile, c'e' stata all'inizio, per qualche settimana ma poi ne e' uscita. e' invece in uno stato vegetativo. la differenza e' che non ci sono macchine che la tengono in vita, c'e' un sondino tramite il quale le viene dato nutrimento. Se togli il nutrimento, deperisce fino a morire. Al di la' di questo, sinceramente non saprei come comportarmi: credo di capire i sentimenti del padre, che vede una figlia "invecchiare" da 16 anni senza un minimo segno di umanita (se non quello di respirare). Pero' si parla di ucciderla, perche' tecnicamente e' viva. E se magari in futuro riescono a fare qualcosa di piu' ? In merito alla Chiesa, credo che il comportamento di Bagnasco & Co sia un atto dovuto: hanno una serie di regole morali da difendere e transigere una volta significa creare un precedente. Gg
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: occhio alle tonache
            Ha il respiratore, come tante altre persone "pensanti", del resto.
          • Giggi scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Ha il respiratore, come tante altre persone
            "pensanti", del
            resto.qualche giorno fa, alla radio, ho sentito un primario che ne parlava: respira autonomamente, ma "solo" perche' la parte del cervello adibita a questa ed ad altre funzioni di base non e' stata lesionata. Quindi non e' in coma perche' una parte del cervello funziona normalmente. Ad essere lesionata e' stata la corteccia, il centro del pensiero, della coscienza e delle funzioni "piu' alte". In un certo senso e' ancora piu' terribile il destino di questa ragazza, perche' la sua condanna e' stata quella di essere stata salvata nelle prime ore dopo l'incidente. :-(
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Giggi
            Ad essere lesionata e' stata la corteccia, il
            centro del pensiero, della coscienza e delle
            funzioni "piu' alte". In un certo senso e'
            ancora piu' terribile il destino di questa
            ragazza, perche' la sua condanna e' stata quella
            di essere stata salvata nelle prime ore dopo l'incidente.Si tratta di una situazione da cui, ad oggi, non è possibile riprendersi. L'attività cerebrale cosciente è preclusa dai danni fisici. Continua a funzionare il sistema nervoso che si occupa delle funzioni 'automatiche'. Una condizione decisamente diversa dal coma, paragonabile piuttosto alla morte cerebrale. Il corpo è vivo, e continuerà ad esserlo finché sarà alimentato. La persona in quel corpo è morta da molti anni. Le parole sono crude, ma è questa la realtà. Si può capire lo strazio di un padre che sa di non poter sperare in un miglioramento ed allo stesso tempo si è aggrappato alla speranza per sedici anni. Chiunque abbia perso una persona cara potrebbe immaginare cosa voglia dire. Per questo le parole di Bagnasco suonano indecenti, ciniche e prive di ogni misericordia. Il contrario di quanto insegnato nei Vangeli da Gesù, che accetta la morte come fatto naturale.
          • pippo scrive:
            Re: occhio alle tonache

            Ha il respiratore, come tante altre persone
            "pensanti", del
            resto.Allora può ancora votare PDL :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: occhio alle tonache
            peccato che la ragazza in questione, quando non era in stato vegetativo, in cui le macchine la tengono in vita, aveva detto che non voleva "vivere" in questo modo, in caso gli capitasse una disgrazia simile........Ma effetivamente evitiamo le parti scomode...
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: occhio alle tonache
            Allora io dico che piuttosto che vivere in città preferisco morire. Ammazzatemi, dai.Allora io dico che piuttosto che mangiar pesce preferisco morire. Ammazzatemi, dai.Quando si tratta di ammazzare una persona, non si può e basta. Non si può nemmeno suicidarsi, infatti quelli che non ci riescono ne avranno per moooolti anni con recuperi/terapie/varie_ed_eventuali.Non poteva morire nemmeno Welby, che diceva ogni giorno di poter morire. Non è una parte scomoda, è semplicemente una frase "che non vale nulla" (perché non vale nulla), che non può essere VERIFICATA (e l'unico testimone è il carnefice stesso), non può essere ritrattata eccetera eccetera eccetera.Quella frase non vale un fico secco. Nemmeno per la legge. Non ci sono carte bollate del notaio che attestino il fatto che la fanciulla volesse morire piuttosto che star così. E' fuffa, sono parole al vento.
          • uffa scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Allora io dico che piuttosto che vivere in città
            preferisco morire. Ammazzatemi,
            dai.

            Allora io dico che piuttosto che mangiar pesce
            preferisco morire. Ammazzatemi,
            dai.

            Quando si tratta di ammazzare una persona, non si
            può e basta. Non si può nemmeno suicidarsi,
            infatti quelli che non ci riescono ne avranno per
            moooolti anni con
            recuperi/terapie/varie_ed_eventuali.

            Non poteva morire nemmeno Welby, che diceva ogni
            giorno di poter morire. Non è una parte scomoda,
            è semplicemente una frase "che non vale nulla"
            (perché non vale nulla), che non può essere
            VERIFICATA (e l'unico testimone è il carnefice
            stesso), non può essere ritrattata eccetera
            eccetera
            eccetera.

            Quella frase non vale un fico secco. Nemmeno per
            la legge. Non ci sono carte bollate del notaio
            che attestino il fatto che la fanciulla volesse
            morire piuttosto che star così. E' fuffa, sono
            parole al
            vento.come le tue
          • pippo scrive:
            Re: occhio alle tonache

            - Scritto da: Davide Impegnato

            Allora io dico che piuttosto che vivere in città

            preferisco morire. Ammazzatemi,

            dai.Se ci dai l'indirizzo, potremmo assecondarti :D

            E' fuffa, sono

            parole al

            vento.

            come le tue(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Allora io dico che piuttosto che vivere in città
            preferisco morire. Ammazzatemi,
            dai.

            Allora io dico che piuttosto che mangiar pesce
            preferisco morire. Ammazzatemi,
            dai.Peccato che quelle frasi siano un eufenismo e/o modi di dire, per affermare, che una determinata cosa non piace propio, il paragone non è azzeccato.
            Quando si tratta di ammazzare una persona, non si
            può e basta. Non si può nemmeno suicidarsi,
            infatti quelli che non ci riescono ne avranno per
            moooolti anni con
            recuperi/terapie/varie_ed_eventuali.Dove sarebbe l'omicidio ? Quella ragazza aveva detto che non voleva essere mantenuta delle macchine, questa è una sua volontà, visto che si trova in uno stato di NON VITA.
            Non poteva morire nemmeno Welby, che diceva ogni
            giorno di poter morire. Non è una parte scomoda,
            è semplicemente una frase "che non vale nulla"
            (perché non vale nulla), che non può essere
            VERIFICATA (e l'unico testimone è il carnefice
            stesso), non può essere ritrattata eccetera
            eccetera
            eccetera.A dire la verità Welby, voleva morire ed ha chiesto al medico, di terminare la sua esistenza, in quanto faceva una vita, che dire tale, sembrava uno scherzo di pessimo gusto.
            Quella frase non vale un fico secco. Nemmeno per
            la legge. Non ci sono carte bollate del notaio
            che attestino il fatto che la fanciulla volesse
            morire piuttosto che star così. E' fuffa, sono
            parole al
            vento.Peccato che la cassazione ha dato ragione a lei e il padre. il problema in italia è la mancanza di testamente biologico.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Allora io dico che piuttosto che vivere in città
            preferisco morire...Questo modo di ragionare(?) a proposito della morte di una donna credi che sia rispettoso della vita? Cresci.
            Quando si tratta di ammazzare una persona, non si
            può e basta. In questo caso nessuno vuole commettere un omicidio. La morte è cosa naturale, lo insegna il Vangelo. In questo caso si lascia che faccia il suo corso. La condizione di vegetale di quel corpo umano non è vita e nemmeno ha alcuna dignità. Le bestialità di Bagnasco sono un insulto alla sacralità della vita umana.
            Non poteva morire nemmeno Welby, che diceva ogni
            giorno di poter morire. Non è una parte scomoda,
            è semplicemente una frase "che non vale nulla"Questa è l'assurdità di una religione. Ti convince che la dignità e la volontà umana non valgono nulla di fronte alle superstizioni. Dal medioevo sono ormai usciti tutti, tranne i fondamentalisti come te.
            non può essere VERIFICATA (e l'unico testimone è il
            carnefice stesso)Le parole di quella donna sono confermate da tutti coloro che la conoscevano: puoi sostenere che ci sia un complotto contro di lei? O è più probabile che siano parole realmente pronunciate? E poi non c'è alcun carnefice, dal momento che non c'è uccisione.
            Quella frase non vale un fico secco. Nemmeno per
            la legge. Non ci sono carte bollate del notaio
            che attestino il fatto che la fanciulla volesse
            morire piuttosto che star così. E' fuffa, sono
            parole al vento.Scrivi falsità per tua ignoranza o per malafede?La sentenza è stata emessa sulla base della certezza della volontà espressa dalla donna.
          • anonymous scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato

            Wow, il papa deve essere un genio, se finalmente

            ci è arrivato pure

            lui!!

            No, il genio sei tu, se te ne sei reso conto solo
            adesso. Per la cronaca, quello che sta passando
            adesso in televisione su Papa e
            chiesa.

            C'è una ragazza in coma, suo padre la vuole
            morta. Vuole
            l'eutanasia.
            Lo stato, contro ogni legge, autorizza
            l'eutanasia.già perchè chi stabilisce cosa é legge sei tu, non l'autorità giudiziaria chi stabilisce cosa é accanimento terapeutico e cosa eutanasia sei tu
            La chiesa, che ovviamente non può stare zitta
            visto che il buon Dio l'ha messa lì per quello,non tutti sono concordi su questoin ogni caso anche molti che lo pensano ritengono che avrebbe dovuto scegliere meglio i suoi rappresentanti
            dice che non è giusto che si ammazzi una
            persona.e quì sono d'accordo la libertà di espressione é legittima
            Il padre-assassino ribadisce "questa è l'opinione
            della chiesa e non me ne frega un ca22o di
            niente".mentre chiamare assassino chi si avvale di leggi dello stato per attuare quello che lui in quanto tutore ritiene il bene della figlia é sintomo di intolleranza e integralismo
            Risultato: la ragazza, con il favore dello stato
            assassino e del padre assassino, sarà uccisa.
            Questo giusto per dire quanto potere ha la
            chiesa.
            Un assassino qualsiasi è tranquillamente in grado
            di avere lo stesso spazio, nei TG, della chiesa.ah sì? i pro eutanasia o gli anti-accanimento terapeutico sono per 6/8 ore la settimana sui media di stato? sono intervistati per avere il loro parere su ogni minimo evento a tutti i tg? ma possibile che io non volendo incappo in una tonaca ognivolta che accendo radio o tv e tu mai?
            Per non aver altro da dire che "non me ne frega
            nulla di quello che dice la
            chiesa".e anche questo rientra nella libertà di parola, che non deve riguardare solo quello che ci fa comodo
            Questo è il potere della chiesa oggi.a parte qualche altra trascurabile quisquilia : il potere economico dell'8x 1000, il potere comunicativo di uno spazio continuo sui media, il potere di ago della bilancia politico, le recenti leggi del governo appena insediato sulla perseguibilità dei sacerdoti (anche per pedofilia) solo tramite il vescovo
          • iRoby scrive:
            Re: occhio alle tonache
            Eppure sembrerebbe che il mondo non sia fatto come lo descrive la chiesa... Ops a dire il vero non lo è mai stato:http://www.youtube.com/watch?v=dg6I1nK3nqg
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            C'è una ragazza in coma, suo padre la vuole
            morta. Vuole l'eutanasia.
            Lo stato, contro ogni legge, autorizza l'eutanasia.Del tutto falso. C'è una persona in stato neuro-vegetativo, che non è coma, ma morte cerebrale. Il corpo viene alimentato arificialmente da sedici anni, nonostante l'assenza di attività mentale. La persona ha espresso in vita il suo rifiuto di tale vita artificiale, il padre ha deciso di rispettare il suo desiderio.La giustizia italiana si è limitata ad asserire che tale diritto di scelta è del tutto legittimo. Non si tratta di operare perché una vita sia spenta (eutanasia) ma lasciare che la morte naturale faccia il suo corso. La decisione dei giudici è presa nel rispetto della legge e dei diritti.
            La chiesa, che ovviamente non può stare zitta
            visto che il buon Dio l'ha messa lì per quello,
            dice che non è giusto che si ammazzi una persona.La Chiesa confonde verità e fantasia, nell'ignoranza completa, reale o strumentale, dei fatti. Le parole dei fondamentalisti cattolici sono un insulto all'intelligenza ed agli stessi principi contenuti nei Vangeli.Il mantenimento in vita artificiale di un corpo il cui cervello è privo di attività da sedici anni non ha nulla di naturale. La decisione di interrompere questo strazio insensato, espressa dalla donna quando era in vita e confermata dal padre e da tutti coloro che la conoscevano, è del tutto legittima e vuol dire solo che la morte viene finalmente accettata. Se conosci il contenuto dei Vangeli, saprai senz'altro che la Morte è non solo accettata da Gesù, ma è chiaramente inserita nel novero degli avvenimenti naturali della vita stessa. La Chiesa, anche questa volta, ha perso l'occasione per dimostrare di essere una istituzione dotata di buon senso.
            Il padre-assassino ribadisce "questa è l'opinione
            della chiesa e non me ne frega un ca22o di niente".L'ottusità dei bigotti superstiziosi arriva al punto di accusare un padre di assassinio per aver rispettato la volontà di una figlia morta. Le parole di Bagnasco sono riprovevoli e del tutto prive di pietà cristiana. Quel padre è un esempio positivo per chiunque voglia essere definito civile.
      • anonymous scrive:
        Re: occhio alle tonache
        - Scritto da: Davide Impegnato
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

        Mi fai ridere. Adesso la televisione, la radio, i
        giornali e quant'altro sono IN MANO ALLA CHIESA
        CATTOLICA?
        Ma stiamo scherzando? dico, ma hai mai acceso la
        televisione negli ultimi
        vent'anni?prima di tutto noto che non hai citato la scuola, soprattutto le medie ed elementari dove il prete nonostante le leggi sull'esenzione se lo beccano tutti (saggiamente i genitori scelgono la non emarginazione) e lo dico io che i figli li manderei a forza anche a messa e al catechismo per paura che mi diventino cattolici ;)allora, premetto che i radicali non mi stanno molto simpatici, però al di là di quella che imho é una insopportabile faziosità e dei comportamenti da voltagabbana della maggior parte dei suoi esponenti, non mi risulta abbiano mai falsificato i dati, ecco i numeri:http://www.radioradicale.it/classifica-delle-presenze-nelle-edizioni-principali-dei-tg-rai-di-presidente-della-repubblica-presidente-del-consiglio-g
        Non ti sei mai reso conto di cosa passa in
        televisione? beh, ti aggiorno io. Veline nude.
        Donne nude. Sesso. Violenza. Sesso. Donne nude.
        Sesso. Droga e sigarette. Alcool a
        gogo.

        Dico, hai mai visto il "tg" di italia1? vuoi
        forse dirmi che non c'è almeno una volta al
        giorno una figliola di buona donna che si fa
        vedere culo
        all'aria?
        Se per i fanciulli di oggi fare uno spogliarello,
        mostrarsi nude in chat o con gli amici, dargliela
        al primo che passa eccetera è normale, è solo
        grazie a quello schifo di televisione, di radio e
        di giornali che il mondo "civiliazzato e laico"
        ci
        regala.

        Ora, dimmi tu dove sta il potere della chiesa in
        tutto ciò, poi ne riparliamo. Nel frattempo, ti
        faccio notare che fino a 20 anni fa la chiesa
        davvero era in grado di influenzare le persone e
        di parlare alla gente, e certe cose non
        succedevano, NON SOLO PERCHE' NON C'ERA LA CHAT,
        ma anche perché c'era più testa sul collo della
        gente.basterebbe che la chiesa quando appoggia il partito del padrone delle tv gli chiedesse in cambio un comportamento conforme ai suoi dettami morali e non soldi e facilitazioni economichema certo le pantofole di pelliccia rosse di gran marca costano diverse migliaia di euro e bisogna pur sopravvivere
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: occhio alle tonache

          prima di tutto noto che non hai citato la scuola,
          soprattutto le medie ed elementari dove il prete
          nonostante le leggi sull'esenzione se lo beccano
          tutti (saggiamente i genitori scelgono la non
          emarginazione)Al liceo, eravamo in 4 su venti a fare religione. Nè alle elementari, nè alle medie, né alle superiori ho mai avuto un prete.Alle elementari non mi ricordo, alle medie abbiamo studiato le religioni nel mondo, come da programma per tutte le medie. Alle superiori guardavamo film come "indipendence day".
          allora, premetto che i radicali non mi stanno
          molto simpatici, però al di là di quella che
          imho é una insopportabile faziosità e dei
          comportamenti da voltagabbana della maggior parte
          dei suoi esponenti, non mi risulta abbiano mai
          falsificato i dati, ecco i numeri:Beh, che dire. Sì, è pieno di bambini che guardano il telegiornale. Soprattutto nel periodo tra 0 -
          18 anni. Si fanno influenzare tantissimo dal telegiornale. Molto di più sicuramente di quelle 18 ore al giorno di bombardamento televisivo di telefilm e cartoni animati (compreso quell'assassino di dragonball & Co).
          basterebbe che la chiesa quando appoggia il
          partito del padrone delle tv gli chiedesse in
          cambio un comportamento conforme ai suoi dettami
          morali e non soldi e facilitazioni
          economicheLa chiesa non appoggia alcun partito. La chiesa è quella che, a suo tempo, aveva vietato ai cattolici la partecipazione alla vita politica italiana (sempre per via del fatto che l'Italia rispetta lo stato della chiesa).
          ma certo le pantofole di pelliccia rosse di gran
          marca costano diverse migliaia di euro e bisogna
          pur sopravvivereNon mi risulta che il papa usi nike. Ti dirò, purtroppo in questo mondo bisogna essere molto ricchi ed ostentare una ricchezza ancora più grande, pur di essere considerati. L'alternativa è, come fanno USA e IRAN, fare le bombe. Perché l'Italia non se la fila nessuno?
          • anonymous scrive:
            Re: occhio alle tonache
            ottimo modo di discutere: prima dici che la chiesa non é sui media, ti fornisco dati in contrasto e allora dici che c'é però quando i bambini non guardano, poi citi tue esperienze sulla scuola che vanno contro ai dati (guarda quanti esentati ci sono NON AL LICEO ma a elementari e medie)

            ma certo le pantofole di pelliccia rosse di gran

            marca costano diverse migliaia di euro e bisogna

            pur sopravvivere

            Non mi risulta che il papa usi nike. Ti dirò,
            purtroppo in questo mondo bisogna essere molto
            ricchi ed ostentare una ricchezza ancora più
            grande, pur di essere considerati.http://giornalettismo.ilcannocchiale.it/post/1624829.htmlps poi si é scoperto che le discusse calzature erano di un artigiano del nordest e non della marca citatacomunque se la chiesa deve adeguarsi al mondo a scapito del suo messaggio forse c'é qualcosa che non va...
          • uffa scrive:
            Re: occhio alle tonache

            La chiesa non appoggia alcun partito. La chiesa è
            quella che, a suo tempo, aveva vietato ai
            cattolici la partecipazione alla vita politica
            italiana (sempre per via del fatto che l'Italia
            rispetta lo stato della
            chiesa).la chiesa che scomunica i comunisti (materialisti) agisce secondo il suo magisterola chiesa che però non scomunica i mafiosi (che riconoscono i valori spirituali ma se ne fanno beffe) fa politica e appoggia i partiti che del riconoscimento delle regole morali PER GLI ALTRI fanno bandierala chiesa che abbraccia pinochet e urla contro un frate teologo della liberazione prostrato ai piedi del papa fa politica la chiesa che non vuole le staminali può anche agire socnodo il suo magistero, ma se poi tale chiesa accetta gli OGM e benedice l'energia atomica fa politica la chiesa che protegge certi cardinali comprovati usurai o faccendieri bancarottieri con il passaporto diplomatico fa politica la chisa che ricicla fondi mafiosi e partecipa a cordate bancarie che affamano certi risparmiatori per veicolare fondi all'est in funzione anticomunista fa politicala chiesa che usa solo il 20 % dell' 8 x 1000 per beneficenza (vedere report su teche rai raiclick) ma avvia campagne pubblicitarie che fanno pensare ben altro e ostacola campagne di altre confessioni che promettono un uso non confessionale di tali fondi fa politicala chiesa che ricevendo un membro del governo dice che con lui sì che si può parlare a differenza del suo predecessore fa politicala chiesa che dice ai magistrati di abbassare i toni e mercanteggiare con gli imputati fa politicala chiesa che preme per un regime change in paesi sovrani cattolicissimi che si permettono di distiguere fra reato e peccato ma non lo faceva quando in tali stati c'era una dittatura sanguinaria fa politica e tutta questa politica é fatta a favore di una parte ben precisa, nonostante le dichiarazioni contrarie
          • pippo scrive:
            Re: occhio alle tonache

            La chiesa non appoggia alcun partito. La chiesa è
            quella che, a suo tempo, aveva vietato ai
            cattolici la partecipazione alla vita politica
            italiana (sempre per via del fatto che l'Italia
            rispetta lo stato della
            chiesa).Era forse il periodo in cui i preti dicevano di votare Democratico e Cristiano? :D
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: occhio alle tonache
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Al liceo, eravamo in 4 su venti a fare religione.
            Nè alle elementari, nè alle medie, né alle
            superiori ho mai avuto un prete.Sarà per questo che ne sai poco poco di cosa sia una religione.
            La chiesa non appoggia alcun partito. La chiesa è
            quella che, a suo tempo, aveva vietato ai
            cattolici la partecipazione alla vita politica italiana Appoggiando negli stessi anni la clericalizzazione della Democrazia Cristiana, partito che tra i suoi fondatori annovera più di un ecclesiastico: don Primo Mazzolari, don Sturzo e Giuseppe Dossetti. Informati meglio.
          • ho la soluzione scrive:
            Re: occhio alle tonache

            (compreso quell'assassino di dragonball &
            Co).HAHAHAHAHAHAHA sei fantastico (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: occhio alle tonache
        - Scritto da: Davide Impegnato
        Mi fai ridere. Adesso la televisione, la radio, i
        giornali e quant'altro sono IN MANO ALLA CHIESA
        CATTOLICA?Sì. Come la politica, la falsa morale, i pregiudizi e tutta la spazzatura che si vede in giro. Apri gli occhi, quello che predicano preti e vescovi serve ad addormentare le coscienze, come e meglio di una droga.
        Non ti sei mai reso conto di cosa passa in televisione? Non ti sei mai rso conto che la vite reale non è quella della televisione?
        Se per i fanciulli di oggi fare uno spogliarello,
        mostrarsi nude in chat o con gli amici, dargliela
        al primo che passa eccetera è normale, è solo
        grazie a quello schifo di televisione, di radio e
        di giornali che il mondo "civiliazzato e laico"
        ci regala.Il mondo civilizzato e laico si trova in Paesi in cui la presenza della Chiesa non è così pesante come in Italia. Lo Stato italiano è tutto fuorché laico: solo un ingenuo non vede i continui omaggi della politica ad ogni assurdità partorita da Papa e vescovi. Solo in Italia si scambia la vita artificiale per 'natura', il diritto civile col dogma cattolico, l'etica con la religione.Gli strumenti di comunicazione permettono di comunicare, non sono buoni né cattivi. Ma questa verità è troppo scomoda per essere accettata da chi preferisce affidarsi ad assurdi dogmi relativisti come religione e superstizioni varie.
        Ora, dimmi tu dove sta il potere della chiesa in
        tutto ciòVorresti dire che il potere è tutto in televisione e radio? Questo è il tuo senso della realtà?
        faccio notare che fino a 20 anni fa la chiesa
        davvero era in grado di influenzare le persone e
        di parlare alla gente, e certe cose non succedevanoCosa non succedeva?Omicidi? Stupri? Violenze? Abusi?Succedeva, come sono sempre successe. La differenza è che allora non se ne parlava: troppo forte l'ipocrisia moralista cattolica per affrontare la realtà. Dovresti uscire a vedere come è fatto il mondo.
  • CCC scrive:
    Entusiasmante scoperta!!!
    Questo signore ha scoperto, oggi , che esistono le chat...Meno male che c'è lui a difenderci così tempestivamente ed efficacemente dai cattivi...
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: Entusiasmante scoperta!!!
      Hai scritto una fesseria.
      • fesseria scrive:
        Re: Entusiasmante scoperta!!!
        più che fesseria
      • CCC scrive:
        Re: Entusiasmante scoperta!!!
        - Scritto da: Davide Impegnato
        Hai scritto una fesseria.se non si fosse capito... era una provocazione...
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: Entusiasmante scoperta!!!
          E chi volevi provocare? o volevi piuttosto deridere?
          • cognome scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            volevi piuttosto
            deridere?non so' che voleva dire lui.Ma IRC esiste da quando esiste internet.... insomma, se questo prete voleva criticare le chat per mettere in guardia sul fatto che "On the Internet, Nobody Knows You're a Dog", è arrivato un po' tardi....
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            Guarda, ho più l'impressione che sia stato PI ad essere lento, oppure semplicemente questa affermazione è la 100millesima, sull'argomento, fatto dal sig. Di Noto.Il sig. Di Noto è una persona celeberrima, molto attiva nel campo della protezione dei bambini contro la pedofilia.http://www.associazionemeter.org/Se TU non sapevi della sua esistenza, non so cosa dirti. Ma mi pare quantomeno assurdo pensare che una persona così attiva proprio nel campo della prevenzione della pedofilia possa essere davvero stato così lento nell'accorgersi del pericolo delle chat, pericolo noto dalla notte dei tempi.Scrivere "è arrivato oggi" è assurdo e denuncia quantomeno impulsività ed ignoranza (in materia) da parte di chi scrive.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            Secondo me, se si dedicava alla attività di chiesa, invece di fare 2 onlus dementi, si stava bene.Lui, era quello che bruciava i tamagoci e le bambole di sailor moon.Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita a dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per lui erano satanisti.Lui ha cercato insieme a luca volontè di chiudere il sito di molleindustria, quando avevano fatto il gioco "operazione pretofilia"Lui è quello che ha fatto sequestrare i forum della AUDC solo perchè c'erano delle bestemmie.....mi domando se guarda in altri posti, cosa farebbe...mah.Non è un personaggio affidabile, tra l'altro lui stesso pensa, di comandare un'intera procura italiana.... Come si fa a dar credito ad uno cosi ?
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!

            Secondo me, se si dedicava alla attività di
            chiesa, invece di fare 2 onlus dementi, si stava
            bene.Opinioni...
            Lui, era quello che bruciava i tamagoci e le
            bambole di sailor
            moon.Se le ha comprate...c'è chi prende a martellate l'iPhone...
            Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita a
            dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per
            lui erano satanisti.Non lo sono? :D
            Lui ha cercato insieme a luca volontè di chiudere
            il sito di molleindustria, quando avevano fatto
            il gioco "operazione
            pretofilia"Non conosco il fatto.
            Lui è quello che ha fatto sequestrare i forum
            della AUDC solo perchè c'erano delle
            bestemmie.....mi domando se guarda in altri
            posti, cosa
            farebbe...mah.Se la legge gli ha dato ragione, non vedo perché prendersela con lui: aveva ragione.
            Non è un personaggio affidabile, tra l'altro lui
            stesso pensa, di comandare un'intera procura
            italiana....

            Come si fa a dar credito ad uno cosi ?....
          • Giuda Iscariota scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato

            Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita
            a

            dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per

            lui erano satanisti.

            Non lo sono? :DNo non lo sono, risparmiati gli smiles.e informati (non col TG4)
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            Fight fire with fire bwahahahahahah
          • Sgabbio scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato

            Opinioni...No, FATTI. Soprattuto se vedi com'è ridotta telefono arcobaleno, dove il loro attuale presidente è un pazzo delirante "i siti pedopornografici sono i più visti in assoluto"...
            Se le ha comprate...c'è chi prende a martellate
            l'iPhone...Certo, che paragone... peccato che lui faceva la sua propagando contro il demonio e robe affini..... con dei bei falo stile nazista, cosa ben diversa che riprendersi e prendere semplicemente a martellare un iphone, una ps3...
            Non lo sono? :DNo.

            Non conosco il fatto.Ne ha parlato abbondantemente punto informatico, quando usci il gioco, quando quelli di molleindustria hanno dovuto traferire il dominio verso un hosting estero per evitare la censura del loro sito, in italia. Tra l'altro avevano pure oscurato NOblog perchè ospitava quel gioco.

            Se la legge gli ha dato ragione, non vedo perché
            prendersela con lui: aveva
            ragione.No, perchè i forum in questione sono stati disequestrati, tra l'altro non c'è legge che vieta di dire bestemmie, però secondo la cassazione, non si può parlare di preti pedofili....

            ....Ottima argomentazione, hai convinto tutti.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato

            Lui, era quello che bruciava i tamagoci e le

            bambole di sailor moon.

            Se le ha comprate...c'è chi prende a martellate
            l'iPhone...Non è comunque indice di equilibrio mentale.

            Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita a

            dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per

            lui erano satanisti.

            Non lo sono? http://www.youtube.com/watch?v=NpqanQhmHqs

            Lui è quello che ha fatto sequestrare i forum

            della AUDC solo perchè c'erano delle

            bestemmie.....mi domando se guarda in altri

            posti, cosa

            farebbe...mah.

            Se la legge gli ha dato ragione, non vedo perché
            prendersela con lui: aveva ragione.La legge non gli ha dato ragione: la bestemmia non è rilevante, il forum è stato dissequestrato. La censura era avvenuta a seguito di denuncia, per motivi 'preventivi'. Nessuna pronuncia giudiziaria nel merito gli ha dato ragione.
          • CCC scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Guarda, ho più l'impressione che sia stato PI ad
            essere lento, oppure semplicemente questa
            affermazione è la 100millesima, sull'argomento,
            fatto dal sig. Di
            Noto.... il quale, se si astenesse del tutto dal farne, farebbe cosa utile ai più
            Il sig. Di Noto è una persona celeberrima, molto
            attiva nel campo della protezione dei bambini
            contro la
            pedofilia.

            http://www.associazionemeter.org/?????complimenti!!!arrivare a definire ciò che fanno questi signori "protezione dei bambini contro la pedofilia" è un ottimo esempio di disinformazione...
            Se TU non sapevi della sua esistenza, non so cosa
            dirti. Ma mi pare quantomeno assurdo pensare che
            una persona così attiva proprio nel campo della
            prevenzione della pedofilia possa essere davvero
            stato così lento nell'accorgersi del pericolo
            delle chat, pericolo noto dalla notte dei
            tempi.beh... dati la natura e l'agire di questa associazione, la cosa non sarebbe poi mica tanto assurda o sorprendente...
            Scrivere "è arrivato oggi" è assurdo e denuncia
            quantomeno impulsività ed ignoranza (in materia)
            da parte di chi
            scrive.mah... questa è solo una tua opinione, non suffragata da fatto alcuno, niente di più...
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!

            mah... questa è solo una tua opinione, non
            suffragata da fatto alcuno, niente di
            più...9 settembre 2003http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2003/09_Settembre/24/chat.shtmlChiusura delle chat di Microsoft, i commenti-
            Don Di Noto: «Decisione radicale ma positiva»Questo è UN SOLO SINGOLO fatto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            W gli articoli spazzature, infatti adesso tutti i ragazzini usano msn messenger aka Windows live....
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Il sig. Di Noto è una persona celeberrima, molto
            attiva nel campo della protezione dei bambini
            contro la pedofilia.Un prete celebre anche per la protezione dalle accuse di pedofilia della Chiesa. Non si può definire certo un esempio di trasparenza un soggetto che si batte per la censura delle discussioni libere. Non contento, questo tizio sforna a getto continuo sparate come quella citata nell'articolo, in cui tutti i pregiudizi e gli allarmismi insensati sugli strumenti tecnologici di comunicazione sono usati come verità assolute. Don Di Noto non aiuta a risolvere i problemi di cui parla, ma soltanto a diffondere disinformazione e terrore verso la società contemporanea.
            accorgersi del pericolo delle chat, pericolo noto dalla
            notte dei tempi.E' quantomeno fuorviante indicare in uno strumento una fonte di pericolo, per non dire stupido e diseducativo. Questo il signor Di Noto lo ignora bellamente oppure non riesce a vederlo, accecato com'è dai suoi pregiudizi. Il pericolo non è la Chat, ma il modo in cui la si utilizza. Educare a riconoscere i pericoli è cosa ben diversa dalla demonizzazione degli strumenti. La via più stupida per affrontare un problema è quella dell'allarmismo indiscriminato verso uno dei modi in cui si può presentare. Predicando che il pericolo è la comunicazione via internet, si sottrae uno strumento di conoscenza e di socialità senza risolvere nulla: la pedofilia non è conseguenza del web, così come lo spam non è causato dalla posta elettronica. I proclami come questi andrebbero condannati senza riserve dalla società civile perché dannosi. Si crea una finta sicurezza negando ai giovani l'accesso alla comunicazione, quando poi i problemi nel mondo reale si presentano comunque. Ma quando la falsità delle parole del signor Di Noto sarà chiara a tutti, sarà troppo tardi. Il danno sarà già fatto.
          • CCC scrive:
            Re: Entusiasmante scoperta!!!
            - Scritto da: Davide Impegnato
            E chi volevi provocare? o volevi piuttosto
            deridere?bravo... non trovavo la parola!deridere è perfetta!
  • Giocatore110 scrive:
    Allora tutti in parrocchia...
    ...e vietato parlare su internet delle parrocchie meno adatte alla fede, scommetto.
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Allora tutti in parrocchia...
      - Scritto da: Giocatore110
      ...e vietato parlare su internet delle parrocchie
      meno adatte alla fede,
      scommetto.Già ... meglio farsi toccare dai preti, secondo loro.
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: Allora tutti in parrocchia...
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2358081&m=2358722#p2358722
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Allora tutti in parrocchia...
          Ragazzo, se dici prete non dici mica un uomo solo. E la presenza di preti pedofili c'è stata, mica accusiamo a cavolo.Nel caso di Di Noto, è uno che ha chiamato forum a favore della pedofilia dei forum dove si era contro la pedofilia, solo perchè si discuteva dei casi di pedofilia tra i prelati USA.Purtroppo devi capire che non è tutto oro quello di Di Noto. Distingue benissimo i pedofili con e senza tonaca, ma non gradisce che il popolo bue faccia lo stesso.
  • Robin scrive:
    Giusto vietare
    Ci sono cose che non si possono fare quando non si ha l'età ed è giusto che i giovani lo sappiano! I genitori dovrebbero essere molto più guardinghi!!!
    • TLH scrive:
      Re: Giusto vietare
      - Scritto da: Robin
      Ci sono cose che non si possono fare quando non
      si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
      sappiano!



      I genitori dovrebbero essere molto più
      guardinghi!!!Quoto in pieno, e aggiungo: oggi i ragazzetti vogliono saltare le tappe e avere tutto quello che hanno i grandi. E i genitori li assecondano regalando loro telefonini, automobili di grossa cilindrata non appena patentati, e quant'altro. Cosi si sentono grandi ma in realtà sono bambini che non sanno ancora cosa vogliono davvero.
      • iu ihui scrive:
        Re: Giusto vietare
        - Scritto da: TLH
        - Scritto da: Robin

        Ci sono cose che non si possono fare quando non

        si ha l'età ed è giusto che i giovani lo

        sappiano!







        I genitori dovrebbero essere molto più

        guardinghi!!!

        Quoto in pieno, e aggiungo: oggi i ragazzetti
        vogliono saltare le tappe e avere tutto quello
        che hanno i grandi. E i genitori li assecondano
        regalando loro telefonini, automobili di grossa
        cilindrata non appena patentati, e quant'altro.
        Cosi si sentono grandi ma in realtà sono bambini
        che non sanno ancora cosa vogliono
        davvero.e anche tu....chi sei per decidere cosa possono fare o no? se debbano avere il telefonino o no? se debbano essere liberi di saltare le tappe o no?la vita è loro, non tua.la vita è loro, non tua.la vita è loro, non tua.la vita è loro, non tua.la vita è loro, non tua.LA VITA è LORO, NON TUA!e si vive una volta sola.I genitori faranno quello che vogliono con i propri figli no?Già gli stanno preparando un mondo precario, inquinato e invivibile..mi sembra che regalargli il telefonino e l'automobile non sia questo grande spreco.madre natura?
        • TLH scrive:
          Re: Giusto vietare
          Potevi commentare anche con un tono più appropriato. Comunque io ho esposto il mio parere senza nessuna pretesa che abbia ragione. In ogni caso mi pare che gli effetti delle mancate proibizioni si vedano tutti i giorni: il degrado nelle scuole, il bullismo, le violenze ai coetanei, lo sballo nelle discoteche, ed un marcato e generale appiattimento delle coscienze e della sensibilità comune.
          • iRoby scrive:
            Re: Giusto vietare
            Ma i problemi che elenchi sono dei giovani in sè, o dei grandi che non seguono più i giovani?I pericoli da dove provengono se non dall'esterno?Sai quanto sono dolci le merendine e le bibite moderne e che effetto abbiano gli zuccheri raffinati sul cervello, l'iperattività e quindi sull'irrequietezza?Sai che effetto hanno sui giovani simboli e atteggiamenti satanici come quelli contenuti anche nei cartoni animati e nelle pubblicità?http://www.youtube.com/watch?v=vaHpPH5yftUhttp://www.youtube.com/watch?v=8TttcHi_YPcE le mode, e le trasmissioni studiate ad arte per creare tendenze e stili di vita consumistici (vd. Lucignolo).E i film e telefilm americani che propinano continuamente il mito del supereroe individualista (Walker Texas Ranger, Superman, Spiderman, Batman).In contrapposizione ai manga giapponesi che hanno gli influssi dello scintoismo e lo spirito di sacrificio per il prossimo e il gruppo, che stranamente non vedi quasi più in TV.E i cartoni animati cinici per adulti come i Simpson e i Griffin in Italia mostrati ai bambini solo perché sono cartoni animati.E l'inbound pound (la tecnica di marketing che mira al portafogli dei grandi passando per i desideri dei figli). E i la pubblicità di merendine, bibite e cibi calorici, e giocattoli durante gli orari dedicati ai più piccoli, che tra l'altro sono vietate in paesi nordici (con gente più intelligente).Tu vigili su queste cose e dai a tuo figlio un'alimentazione sana, una sana cultura, e insegnamenti adeguati?O preferisci che siano le istituzioni moderne a farlo per te? Sapendo che le istituzioni italiane sono completamente asservite ai poteri religiosi e a quelli economici delle lobby del commercio...
    • iu ihui scrive:
      Re: Giusto vietare
      - Scritto da: Robin
      Ci sono cose che non si possono fare quando non
      si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
      sappiano!



      I genitori dovrebbero essere molto più
      guardinghi!!!e te chi cazzao sei per decidere cosa possono fare o no?madre natura?
    • anonymous scrive:
      Re: Giusto vietare
      - Scritto da: Robin
      Ci sono cose che non si possono fare quando non
      si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
      sappiano! giusto !andare in oratorio, per esempio
      I genitori dovrebbero essere molto più
      guardinghi!!!ma per formare, non per vietareinoltre ti ricordo che la maggior parte dellle violenze pedofile é ad opera proprio dei genitori
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Giusto vietare
      - Scritto da: Robin
      Ci sono cose che non si possono fare quando non
      si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
      sappiano!



      I genitori dovrebbero essere molto più
      guardinghi!!!Una delle cose da vietare sarebbero proprio i preti ...Raccontatori di balle e spesso adescatori.
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: Giusto vietare

        Raccontatori di balle e spesso adescatori."Il post che sto inserendo non contiene offese e volgarità, non è diffamante e non viola le leggi italiane."Mi auguro che tu sia in grado, almeno per sommi capi, di far sembrare verosimile questa affermazione. Altrimenti, è solo il solito disprezzo per la chiesa, che altro non è che pregiudizio, diffamazione, incompetenza.Sono proprio curioso di sapere quando hai frequentato, parlato o quantomeno visto un prete.Vergognati di dire queste schifezze nei confronti di chi, ogni giorno senza sosta, si fa un mazzo tanto per aiutare le persone, per aiutare i poveri, per portare conforto (anche nei casi più disperati), per dare un'educazione alle persone, per non lasciar soli i disperati, per non lasciare affamati i popoli affamati davvero.Il prete è una persona che si alza la mattina alle 6.30 per la messa delle 7 e che tira fino a mezzanotte con i vari gruppo giovani/adolescenti/fidanzati. Nel frattempo fa funerali, confessa, fa visita agli anziani, va a benedire case, fa catechismi, dice messa, prega anche per te, organizza pellegrinaggi, organizza grest estivi, campi scuola e molte altre cose.Dove trovi poi il tempo per adescare i ragazzini, dimmelo tu...
        • anonymous scrive:
          Re: Giusto vietare

          Sono proprio curioso di sapere quando hai
          frequentato, parlato o quantomeno visto un
          prete.questo accade a tutti, e più spesso di quanto uno non voglia
          Vergognati di dire queste schifezze nei confronti
          di chi, ogni giorno senza sosta, si fa un mazzo
          tanto per aiutare le persone, per aiutare i
          poveri, per portare conforto (anche nei casi più
          disperati), per dare un'educazione alle persone,
          per non lasciar soli i disperati, per non
          lasciare affamati i popoli affamati
          davvero.
          Il prete è una persona che si alza la mattina
          alle 6.30 per la messa delle 7 e che tira fino a
          mezzanotte con i vari gruppo
          giovani/adolescenti/fidanzati. Nel frattempo fa
          funerali, confessa, fa visita agli anziani, va a
          benedire case, fa catechismi, dice messa, prega
          anche per te, organizza pellegrinaggi, organizza
          grest estivi, campi scuola e molte altre
          cose.

          Dove trovi poi il tempo per adescare i ragazzini,
          dimmelo
          tu...mah più che altro dove trova il tempo l'hanno detto ai giudici i ragazzini delle parrocchie di chicago, quelli che hanno denunciato il discusso prete fiorentino e anche direttamente l'interessato nel caso di quello che lavorava in maremma con quella congregazione che ristruttura i rustici, reo confesso di un'ottantina di abusi perchè lui, a differenza di altri, si era pentito davvero e aveva smesso uscendo dalle parrocchie del norditalia dove aveva "esercitato"
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Giusto vietare

            questo accade a tutti, e più spesso di quanto uno
            non
            vogliaPiù o meno del camion per la nettezza urbana? o del vigile?
            mah più che altro dove trova il tempo l'hanno
            detto ai giudici i ragazzini delle parrocchie di
            chicago, quelli che hanno denunciato il discusso
            prete fiorentino e anche direttamente
            l'interessato nel caso di quello che lavorava in
            maremma con quella congregazione che ristruttura
            i rustici, reo confesso di un'ottantina di abusi
            perchè lui, a differenza di altri, si era pentito
            davvero e aveva smesso uscendo dalle parrocchie
            del norditalia dove aveva
            "esercitato"Ma certo, per carità, ci sono anche preti che si trovano la morosa o che cambiano religione. Ogni persona è fatta a modo suo e non si può mettere la mano sul fuoco per nessuna persona al mondo. Ma da questo a dire che tutti i preti sono pedofili o maniaci, beh, ce ne passa. In rapporto, mi sa che ci sono molti più pedofili laici che pedofili sacerdoti, ma non per questo considero il mio vicino di casa uno schifoso essere maniaco.
          • uffa scrive:
            Re: Giusto vietare
            - Scritto da: Davide Impegnato

            questo accade a tutti, e più spesso di quanto
            uno

            non

            voglia

            Più o meno del camion per la nettezza urbana? o
            del
            vigile?


            mah più che altro dove trova il tempo l'hanno

            detto ai giudici i ragazzini delle parrocchie di

            chicago, quelli che hanno denunciato il discusso

            prete fiorentino e anche direttamente

            l'interessato nel caso di quello che lavorava in

            maremma con quella congregazione che ristruttura

            i rustici, reo confesso di un'ottantina di abusi

            perchè lui, a differenza di altri, si era
            pentito

            davvero e aveva smesso uscendo dalle parrocchie

            del norditalia dove aveva

            "esercitato"

            Ma certo, per carità, ci sono anche preti che si
            trovano la morosa o che cambiano religione. Ogni
            persona è fatta a modo suo e non si può mettere
            la mano sul fuoco per nessuna persona al mondo.
            Ma da questo a dire che tutti i preti sono
            pedofili o maniaci, beh, ce ne passa. In
            rapporto, mi sa che ci sono molti più pedofili
            laici che pedofili sacerdoti, ma non per questo
            considero il mio vicino di casa uno schifoso
            essere
            maniaco.ma neanche li difendo tutti a priori come fai tue comunque la maggior parte di abusi avviene in famiglia, in palestra o in parrocchia e comunque i pedofili tonacati sono i più protetti a differenza degli altrie comunque proprio l'istituzione che li protegge vuole sindacare sul fenomeno quando riguarda gli altriper rinfrescare la memoria guarda anche le "encicliche" a mezzo stampa a favore di uno (beccato dall' FBI a contrattare per telefono una bimba messicana da torturare) fatte dai prelati (bresciani mi sembra) risalenti a una 10ina di anni fa
        • iRoby scrive:
          Re: Giusto vietare
          Beh allora diciamo le suore, quelle che hanno violentato per anni un mio amico all'orfanotrofio, e quel prete che mi schiaffeggiava senza ritegno quando facevo il chierichetto.O quel monsignore di una grande città del Veneto che ha invitato a cena la mia ex-ragazza di colore per portarsela a letto.E magari quelli che gestiscono la banca dello IOR e riciclano soldi di mafia e traffici di droga,oppure i responsabili delle antenne vaticane che trasmettono diverse volte oltre i limiti di legge.Ma mettiamoci anche quelli che in USA sono stati condannati per atti di pedofilia e che sono costati di risarcimenti all'Italia tutto l'8 per mille versato nel 2006.Poi però ci sono anche frati in gamba e preti che credono in quello che fanno. Ma è sempre più difficile trovarne.A me piace Fratello Metallo:http://www.youtube.com/watch?v=_ulsjtaCpkohttp://www.youtube.com/watch?v=g86_zFdO1Zw
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Giusto vietare

            Poi però ci sono anche frati in gamba e preti che credono
            in quello che fanno. Ma è sempre più difficile trovarne.Giungi ad una triste conclusione. Permetti o rifiuti?
    • asdrubbale scrive:
      Re: Giusto vietare
      Ma se la maggior parte delle violenze su minori e donne avviene proprio tra le mura domestiche!
  • Giovine scrive:
    Balle
    ahah, sì certo, ora in Sicilia hanno Internet. Ma va'. E da quando?Sessione chat fra un italiano e un siciliano.- ciao!- baciamo le mani- come ti chiami?- nu sacciu- da dove digiti?- nu sacciu- qui piove, come è il tempo da te?- niente vidiLOL
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: Balle
      Si scrive "gniente"
    • stronzo noridsta scrive:
      Re: Balle
      questo ti basta
    • iRoby scrive:
      Re: Balle
      Ma io sapevo che la Sicilia fosse collegata direttamente ad una delle dorsali mediterranee più grandi che collega medioriente e paesi nord africani.E comunque le capitali Siciliane sono le più italiane e ricche di cultura di tutta l'Italia.Sarà strano ma tutta Palermo e i centri più grandi della provincia hanno connessioni coi tre principali provider nazionali Telecom, Wind, Tiscali (ed ovviamente Tele2 che si poggia su TI).È più facile scegliere operatore nella periferia di Palermo che non a Parma o Verona.Senza contare gli osservatori astronomici e i centri di ricerca dell'Uni di Palermo, il laboratorio di Zichichi nel trapanese e le grandi zone turistiche tutte asservite da wifi e connessioni varie.In Sicilia sono collegate il 37% delle famiglie, che è una media tra le più alte d'Italia.Ci sono state gare e l'ultima di 50 milioni se l'è aggiudicata Alcatel, e ci sono anche tutte le sperimentazioni Wimax http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1278992Perché non t'informi prima di sparlare?
  • startx scrive:
    un inizio: niente webcam
    beh, interessante. Un buon inizio, se non puoi o non vuoi stare a controllare troppo i tuoi figli, è non fargli avere la webcam.
    • cognome scrive:
      Re: un inizio: niente webcam
      - Scritto da: startx
      beh, interessante. Un buon inizio, se non puoi o
      non vuoi stare a controllare troppo i tuoi figli,
      è non fargli avere la
      webcam.e neanche il videocellulare e il fotofonino(che nomi del cazzo che gli hanno dato..."fotofonino"...blah)
    • TLH scrive:
      Re: un inizio: niente webcam
      Io vieterei il telefonino agli under 18.. dai a che cosa servirà mai un cellulare a dei ragazzetti di 12, 13, 16 anni? Quando non c'era mi sembra che si vivesse lo stesso. Invece oggi già a 12 anni si chiede il cellulare, e non uno qualsiasi ma quello più bello perchè non serve per la sua funzione tipica ma come "gadget" per fare i belli con gli amici. E man mano si diventa più stupidi e dipendenti e improntati ai modelli alla "maria de filippi" di insignificante ostentazione della bellezza.Per non parlare della questione "tele controllo" che trasforma il telefonino in un vero e proprio strumento di controllo ossessivo dei figli da parte dei genitori.Bisogna cambiare strada.
      • iu ihui scrive:
        Re: un inizio: niente webcam
        - Scritto da: TLH
        Io vieterei il telefonino agli under 18.. dai a
        che cosa servirà mai un cellulare a dei
        ragazzetti di 12, 13, 16 anni? Quando non c'era
        mi sembra che si vivesse lo stesso. Invece oggi
        già a 12 anni si chiede il cellulare, e non uno
        qualsiasi ma quello più bello perchè non serve
        per la sua funzione tipica ma come "gadget" per
        fare i belli con gli amici. E man mano si diventa
        più stupidi e dipendenti e improntati ai modelli
        alla "maria de filippi" di insignificante
        ostentazione della
        bellezza.
        Per non parlare della questione "tele controllo"
        che trasforma il telefonino in un vero e proprio
        strumento di controllo ossessivo dei figli da
        parte dei
        genitori.
        Bisogna cambiare strada.io vieterei di vivere a gente come te...sai..al muro...plotone di esecuzione e poi fossa comune!però non lo faccio perchè è illegale e amorale.lasciate vivere, provare, farsi male, farsi bene, godere..lasciate libera la gente. Non tutti hanno bisogno di un tutor. C'è chi preferisce morire in libertà che vivere in prigione.io farei qui, io farei là...mi importa un emerito di tutto quello che ogni persona vorrebbe fare ( e poi non si applica mai per fare un tubo).. tutti hanno la loro opinione.. già la legge rompe le balle al 100000%..ora ci si devono mettere pure gli opinionisti dell'ultim'ora?volete una balia che vi protegga e protegga i bambini? assumetela.Volete la fine delal violenza in tv su internet e nel mondo? scordatevela è impossibile.Volete un mondo migliore? sparatevi.
        • anonymous scrive:
          Re: un inizio: niente webcam
          [filippica]quoto in pieno!
          Volete un mondo migliore? sparatevi.no, in questo caso avrei messo rimboccatevi le maniche
          • Michele scrive:
            Re: un inizio: niente webcam


            Volete un mondo migliore? sparatevi.

            no, in questo caso avrei messo rimboccatevi le
            manichequoto in pieno anc'io
        • TLH scrive:
          Re: un inizio: niente webcam
          Il tuo commento è offensivo e stupido. Evidentemente sei compreso nella fascia di età in questione e stai manifestando un comportamento ribelle, tipico di alcuni tuoi coetanei, sfociante in offese e discorsi distruttivi. Ciò non fa altro che confermare il mio discorso.
          • achille97 scrive:
            Re: un inizio: niente webcam
            Per quanto nei toni sia brusco io sono d'accordo con "iu ihui", stai generalizzando con superficialità quello che sono i ragazzi di oggi.Il tuo discorso poi denota una certa "chiusura" mentale.Se tuo figlio vuole il cellulare non sei obbligato a comprare quello strafico, basta un minimo di dialogo coi propri figli e spiegargli che se gli serve, andrà bene anche quello scrauso come primo cellulare.
      • the_m scrive:
        Re: un inizio: niente webcam
        - Scritto da: TLH
        Io vieterei il telefonino agli under 18..Io (vista l'età che ho) più o meno ho avuto il cell a quell'età, in media con i miei coetanei.Era 1000 volte più difficile mantenere i contatti sociali (infatti gli ex compagni di classe chi li ha mai più sentiti), era 1000 volte più difficile contattare le ragazze per amicizia e/o per portarsele a letto.Sì, perchè lasciare il numero telefonico di casa e sentire rispondere loro padre quando chiamavi non era il massimo e giustamente quasi nessuna te lo lasciava il numero se la conoscevi la sera stessa o comunque da poco.La FELICITA' e la LIBERTA' si raggiungono anche potendo comunicare con chi si vuole quando si vuole.. sarà anche solo un piccolo passo ma è pur meglio di niente.. che poi si usi il cell, con il computer e Internet, o altro, poco importa.Concordo sul fatto che sia stupido pretendere un cell da 500 euro a 12 anni.. ma qui spetta al genitore aprire il portafogli e decidere se gli va bene o meno :)I modelli di ostentazione della bellezza invece sono meno stupidi di quel che credi: chi fa schifo generalmente ha una vita sociale e sentimentale meno soddisfacente, non potrà mai fare certi lavori alla "de filippi" che però fanno guadagnare vagonate di soldi facendo un ca$$o.. e probabilmente avrà anche difficoltà a farsi assumere come semplice segretaria o barista alla sera mentre prende 2 soldi per pagarsi l'università. Questo è il mondo VERO, che piaccia o no.
        • iRoby scrive:
          Re: un inizio: niente webcam
          - Scritto da: the_m
          ca$$o.. e probabilmente avrà anche difficoltà a
          farsi assumere come semplice segretaria o barista
          alla sera mentre prende 2 soldi per pagarsi
          l'università. Questo è il mondo VERO, che piaccia
          o no.No non è il mondo vero.È il mondo che vogliono le multinazionali della moda, dell'alimentazione, del fitness e della cosmesi, e del marketing in genere.Far peso sull'edonismo e la vanità umana, e sui desideri e l'invidia per creare indotto e ricambio continuo delle mode e la nascita di desideri artificiali.Chi non è particolarmente bello, può curare attitudini e abilità diverse dal voler mostrare a tutti i costi il culo in televisione.Sai esiste l'architettura, l'ingegneria, le abilità umanistiche e dialettiche, e anche l'arte, ma non l'arte del balletto davanti ad una telecamera e manco quella del canto su un palco con un DSP che ti corregge le stonature in realtime, costruita coi soldi delle major. Ma l'arte della creatività vera.
          • iRoby scrive:
            Re: un inizio: niente webcam
            In banca dove lavoro ci sono cesse immonde, il mio capo è una donna bruttissima con i denti come un coniglio tutti sporgenti, eppure stanno qui con un buon stipendio e posizioni di potere.Forse sei tu che ti sbagli...
          • the_m scrive:
            Re: un inizio: niente webcam
            Avevo parlato solo di difficoltà in più nell'essere assunte, non dell'impossibilità di esserlo.Comunque per quanto riguarda le impiegate in banca, ti assicuro che l'aspetto conta, almeno per lavorare in cassa: anni fa una mia ex fece una selezione preliminare per un noto gruppo della zona e richiedevano il curriculum con allegata la foto (viso in formato fototessera).. E chi non ha mai parlato con gli amici del tal gnocca in quella banca piuttosto che in quell'altra?? :D Se nel 2008 vuoi sostenere e sei convinto che l'aspetto non conti nulla, perdiamo solo tempo, meglio che ognuno resti con le sue idee.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: un inizio: niente webcam
        contenuto non disponibile
        • uffa scrive:
          Re: un inizio: niente webcam
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: TLH

          E man mano si diventa

          più stupidi e dipendenti e improntati ai modelli

          alla "maria de filippi"

          Mi spieghi chi è questa de filippi che viene
          citata ad ogni
          commento?fortunatamente non a ogni commento, ancor + fortunatamente non come modello positivoé una delle mogli di costanzo che fa tv
          E un bene che io non la conosca?certo !
          E un male che chi la citi la conosca?sì, ma a volte inevitabile
          tante domandele domande sono il seme della comprensione, se non ne avessi potresti cambiare il nick in "una dura cervice"d'altra parte nessuno ha tutte le risposte in tascaio ho la tasca, non so se può essere utile...
Chiudi i commenti