Samsung, realtà aumentata a contatto

L'azienda coreana inventa lenti a contatto per la realtà aumentata più realistica. Un brevetto, in attesa di produrle
L'azienda coreana inventa lenti a contatto per la realtà aumentata più realistica. Un brevetto, in attesa di produrle

L’ufficio Marchi e Brevetti sudcoreano ha concesso a Samsung Electronics un brevetto relativo a “lenti a contatto intelligenti” dotate di uno schermo in grado di mostrare immagini direttamente di fronte agli occhi di chi le indossa per veicolare soluzioni di realtà aumentata (AR).

Lenti a contatto smart

Depositato nel settembre 2014, lo stesso anno in cui Google ha ottenuto un brevetto su lenti a contatto per misurare i livelli di glucosio nel fluido lacrimale di chi le indossa, la tecnologia rivendicata dalla coreana ha l’obiettivo ambizioso di offrire la realtà aumentata più realistica, con una angolo molto più ampio di qualsiasi occhiale e con la perfetta distanza focale.

Il brevetto descrive in realtà una tecnologia che per il momento sembra più fantascienza: le lenti a contatto intelligenti di Samsung – comode da indossare come quelle normali da vista – avrebbero installato un piccolo display, una camera, un antenna e diversi sensori .

Questi sensori serviranno – dice ancora il brevetto – ad individuare i battiti di ciglia e i movimenti dell’occhio , in modo tale da utilizzarli come input in combinazione per la ricezione dei comandi da parte dell’utente.

Claudio Tamburrino

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti