Sanger: Wikipedia è irrecuperabile

Nuovo affondo del co-founder dell'enciclopedia collaborativa, che torna a criticare il progettone internazionale che ha abbandonato da tempo e se la prende persino con il governo inglese

New York – Tutto preso dal “suo” progetto collaborativo Citizendium , il co-fondatore di Wikipedia Larry Sanger continua a sferrare attacchi all’enciclopedia collaborativa, che ore definisce “irrecuperabile”.

Sanger (nella foto) ne ha parlato dopoché il ministro dell’Educazione britannico Alan Johnson ha applaudito a Wikipedia, al suo valore culturale e anche al suo significato educativo. Tutti apprezzamenti che Sanger non condivide affatto .

L'ideatore del nuovo progetto A suo dire, Johnson “non ha compreso i molti problemi che affliggono Wikipedia, da quelli di gestione alla sua comunità spesso non funzionale, dai contenuti frequentemente inaffidabili ad una serie di scandali”. Quest’ultimo è evidentemente un riferimento alla clamorosa vicenda di Essjay , un ex editor di Wikipedia che si era fatto passare per l’esperto che non era, riempiendo di contenuti la celebre enciclopedia, un caso che ha attirato sulla creatura di Jimmy Wales e dello stesso Sanger non poche critiche.

“Sebbene Wikipedia sia un fenomeno piuttosto utile e incredibile, sono ormai sicuro – ha dichiarato Sanger – che non può più essere messa a posto”.

Sanger, come noto, ha lasciato da tempo Wikipedia e il suo nuovo progetto punta tutto sulla creazione di una comunità di editor accreditati la cui identità sarà resa pubblica, il tutto per creare dinamiche a suo dire “migliori” rispetto a quelle che governano attualmente Wikipedia, tutt’oggi uno dei più utilizzati e celebrati siti dell’intera rete.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti