Sanguisuga succhia i dati sottomarini

In nome dei diritti umani la vara il Pentagono: avrà il compito di spiare le comunicazioni mondiali agganciandosi ai cavi transoceanici. Un monster di tecnologia

Washington (USA) – È costato davvero molto alle casse degli Stati Uniti uno dei più sofisticati sommergibili mai varati, l’ultimo che sarà realizzato della classe Seawolf, un sottomarino d’attacco pesantemente armato ma soprattutto equipaggiato con capacità di intercettazione del tutto singolari e per certi versi inquietanti.

I 3,2 miliardi di dollari di questo scafo sommergibile infatti nascondono l’investimento che è stato prodotto per realizzare un apparato letteralmente capace di “agganciarsi” ai cavi sottomarini transoceanici e catturare quello che trasportano, ovvero dati e voce. Una novità che lo distingue dai precedenti Seawolf è la presenza di uno scafo espandibile, un expansion pack che dovrebbe garantire ai nuclei operativi della Navy Seal la disponibilità di tutto ciò che serve loro per succhiare i dati dei cavi in tutta tranquillità anche a discrete profondità. Funzionamento e tecnologie non sono stati raccontati nei dettagli e sono ben celati dietro la cortina dell’intelligence statunitense.

Si chiama USS Jimmy Carter la nuova sanguisuga dei mari (vedi foto) che dovrà donare agli Stati Uniti nuove ulteriori capacità di intercettazione, laddove i sistemi precedenti non garantiscono più la sicurezza nazionale americana : l’intercettazione globale viene considerata uno strumento essenziale per anticipare le mosse dei molti nemici degli USA. Il vecchio USS Parche , che ad ottobre ha concluso le sue missioni, era un sottomarino-spia costato meno di un terzo del nuovo Seawolf.

Il nuovo sommergibile-spia americano Al varo del sommergibile era presente lo stesso ex presidente americano Jimmy Carter. A suo dire il fatto che la nuova ossessione dei mari porti il suo nome “è il più grande onore che abbia mai avuto”. E parla un ex presidente degli Stati Uniti. Secondo Carter il nuovo monster tecnologico “offre qualità eccezionali – alcune delle quali top secret – per preservare la pace, proteggere il nostro paese e per tenere alta la bandiera dei diritti umani nel mondo”.

In nome dei diritti umani, dunque, prende il largo in questi giorni per le sue missioni di intercettazioni una scatoletta da 453 piedi, 12mila tonnellate di acciaio, armi ed alta tecnologia . Capace di raggiungere i 25 nodi e di sparare fino a 50 siluri, 8 alla volta, dotato di missili Tomahawk e più silenzioso dei Seawolf che l’hanno preceduto. Lo straordinario USS Jimmy Carter dispone di un sito celebrativo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    jds
    Io nel mio piccolo (90 pc) sto valutando di inserire il JDS nella mia azienda.Voi lo avete mai usato o provato ???
    • Anonimo scrive:
      Re: jds
      Lo jds è una distribuzione gnu/linux che non ha "linux" nel nome. Quindi, ne eredita tutti i vantaggi.(io, però, sceglierei un altro linux...)
      • Mechano scrive:
        Re: jds
        - Scritto da: Anonimo
        Lo jds è una distribuzione gnu/linux
        che non ha "linux" nel nome. Quindi, ne
        eredita tutti i vantaggi.
        (io, però, sceglierei un altro
        linux...)Anche io sarei per qualcosa di piu' diffuso e conosciuto e meglio aggiornato e aggiornabile come Fedora e sue derivate (Lorma e' ottima) o Debian e sue derivate (Knoppix, Ubuntu, Mepis).Ma JDS ha dietro comunque una bella aziendona (la Sun) che ce la sta mettendo tutta per seguire l'onda dell'opensource.Spero che siano seri, perche' le recenti alleanze con M$ sono preoccupanti e fanno capire come a quest'azienda piaccia troppo tenere il piede in due scarpe.Alla fin fine l'opensource dimostra ancora come una community sia migliore garanzia di continuita' per un prodotto, rispetto ad una qualsiasi azienda anche molto ricca.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    x86?
    tale JDS funzionerà anche su x86 o solo su macchine sun ?
  • Anonimo scrive:
    Staroffice ...
    ... ha gli smart documents?
  • Alessandrox scrive:
    JDS?
    Ah bene, voglio proprio vedere cosa diranno i clienti di sun quando dovendo accedere a certi web service (non moltissimi per la verita' ma ci sono e soprattutto nei servizi finanziari e bancari) si accorgeranno di non poter combinare nulla senza la MS-JVM... che risate.A meno che qualcosa nelle politiche di SUN e MS non sia cambiato nel frattempo.Bah... Buffoni.==================================Modificato dall'autore il 21/02/2005 1.13.41
    • Anonimo scrive:
      Re: JDS?
      - Scritto da: Alessandrox
      Ah bene, voglio proprio vedere cosa diranno
      i clienti di sun quando dovendo accedere a
      certi web service (non moltissimi per la
      verita' ma ci sono e soprattutto nei servizi
      finanziari e bancari) si accorgeranno di non
      poter combinare nulla senza la MS-JVM... che
      risate.
      A meno che qualcosa nelle politiche di SUN e
      MS non sia cambiato nel frattempo.

      Bah... Buffoni.


      ==================================
      Modificato dall'autore il 21/02/2005 1.13.41Sun ha vinto la causa, M$ ha fatto uscire una versione modificata del sp1 che la rimuoveva, non viene più installata.
      • Anonimo scrive:
        Re: JDS?
        Peccato che per installare VisualStudio 6 sia necessaria altrimenti non fa il setup.
        • Anonimo scrive:
          Re: JDS?
          Fa parte della linea di prodotti che viene dismessa in seguito alla sentenza,almeno ufficialmente.Per me son pulizie di Pasqua :)
        • Anonimo scrive:
          Re: JDS?
          - Scritto da: Anonimo
          Peccato che per installare VisualStudio 6
          sia necessaria altrimenti non fa il setup.
          Ma lavori ancora con Visual Studio 6 ???? Che arretrato :D
      • Alessandrox scrive:
        Re: JDS?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Alessandrox

        Ah bene, voglio proprio vedere cosa
        diranno

        i clienti di sun quando dovendo
        accedere a

        certi web service (non moltissimi per la

        verita' ma ci sono e soprattutto nei
        servizi

        finanziari e bancari) si accorgeranno
        di non

        poter combinare nulla senza la
        MS-JVM... che

        risate.

        A meno che qualcosa nelle politiche di
        SUN e

        MS non sia cambiato nel frattempo.



        Bah... Buffoni.
        Sun ha vinto la causa, M$ ha fatto uscire
        una versione modificata del sp1 che la
        rimuoveva, non viene più installata.Si questo in teoria, in pratica posso testimoniare e provare che esistono siti di servizi finanziari (quelli che conosco io non sono per i clienti finali ma per collaboratori che devono compilare delle pratiche on-line) che funzionano solo con la JVM... li posso denunciare? Li posso segnalare alla SUN? Guarda io non sono per la delazione ma in questo caso lo farei MOLTO VOLENTIERI
    • Anonimo scrive:
      Re: JDS?
      - Scritto da: Alessandrox
      Ah bene, voglio proprio vedere cosa diranno
      i clienti di sun quando dovendo accedere a
      certi web service (non moltissimi per la
      verita' ma ci sono e soprattutto nei servizi
      finanziari e bancari) si accorgeranno di non
      poter combinare nulla senza la MS-JVM... che
      risate.
      A meno che qualcosa nelle politiche di SUN e
      MS non sia cambiato nel frattempo.

      Bah... Buffoni.Per effetto della causa vinta da M$ ormai va rimosso.Per quanto riguarda le banche basta protestare portando alla mano articoli e dichiarazioni dei piu' importanti gruppi bancari americani che hanno ufficialmente detto di evitare IExploder il piu' possibile per l'online banking.Ho visto molte persone protestare e banche migliorare i loro siti per far usare anche Opera o Firefox. E se funzionana con questi per per Win al 99% funzionera' anche da Linux o altro sistema operativo.
      • Alessandrox scrive:
        Re: JDS?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Alessandrox

        Ah bene, voglio proprio vedere cosa
        diranno

        i clienti di sun quando dovendo
        accedere a

        certi web service (non moltissimi per la

        verita' ma ci sono e soprattutto nei
        servizi

        finanziari e bancari) si accorgeranno
        di non

        poter combinare nulla senza la
        MS-JVM... che

        risate.

        A meno che qualcosa nelle politiche di
        SUN e

        MS non sia cambiato nel frattempo.

        Bah... Buffoni.
        Per effetto della causa vinta da M$ ormai va
        rimosso.
        Per quanto riguarda le banche basta
        protestare portando alla mano articoli e
        dichiarazioni dei piu' importanti gruppi
        bancari americani che hanno ufficialmente
        detto di evitare IExploder il piu' possibile
        per l'online banking.
        Ho visto molte persone protestare e banche
        migliorare i loro siti per far usare anche
        Opera o Firefox. E se funzionana con questi
        per per Win al 99% funzionera' anche da
        Linux o altro sistema operativo.Nel mio caso specifico a questa banca non glie ne frega nulla, loro dicono : "installati win o arrangiati", mo che faccio?Il fatto che a molti utenti sia andata bene vuol dire poco, se il 90% (caso meno pessimista) dei clienti/collaboratori usa win ti rispondono picche, ci vuole qualcosa di piu' stingente, tipo possibile violazione di "qualcosa", senza contare che obbligano l' utente ad incorrere nella stessa violazione dovendo installare del sw illegalmente. Ma se l' unica motivazione e' che "le piu' grandi banche mondiali han fatto cosi'" stai fresco...
  • Anonimo scrive:
    (OT) per la redazione
    Il link ad OpenOffice 2 non funonzia! ;)
  • nefasto scrive:
    errore link
    il link alla notizia a open office 2 non funziona
Chiudi i commenti