Sanremo, dialer e virus

Si è appena concluso il Festival le cui canzoni non circolano solo sul p2p ma vengono anche distribuite da alcuni siti. Che distribuiscono dialer. Che distribuiscono Worm - UPDATE


UPDATE ore 11: Il dialer infetto era un problema evidentemente temporaneo e ora il virus non viene più scaricato, dunque il dialer può essere utilizzato senza problemi di sicurezza.
Roma – Ci sono spam, dialer, canzoni pirata, elettricità nei network del peer-to-peer e ora anche virus nei giorni del Festival di Sanremo che, pur regredendo in televisione in termini di audience, si è fatto sentire in rete se non altro per certe singolari iniziative che sono nate a suo… corollario.

“Gentile redazione – scrive a Punto Informatico Maurizio B. – vi invito a verificare il sito www.festivalsanremo.net che con la scusa di fare scaricare le canzoni del Festival di Sanremo 2003, distribuisce in realtà un virus”.

In effetti, recandosi su quel sito è facile rendersi conto della situazione: tutto viene fatto per indurre l’utente a scaricare uno dei due dialer distribuiti da quelle pagine. Si tratta in realtà di un unico prodotto al cui interno si trova il worm W32.Elkern.4926 .

Fortunatamente non si tratta di un worm particolarmente distruttivo e fino ad oggi si era fatto notare perché viene depositato sui computer infettati da una delle mille varianti di Klez , a tutt’oggi un worm molto diffuso e piuttosto pericoloso, considerato dagli esperti il più longevo sulla rete. Chi non avesse l’antivirus e un sistema Windows potrebbe dunque rimaner infettato dal programma dialer che, se attivato, oltre al worm fa partire una connessione da 0,6 euro alla risposta e 5 centesimi al secondo.

Diverso il caso di altri siti di dialer, alcuni dei quali pubblicizzati anche dai collegamenti sponsorizzati di Google, che offrono sì costose connessioni a pagamento per scaricare i brani del Festival ma, almeno, si astengono dal condirli con virus.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Internet utile
    Che si creino via Internet scuole di agraria per insegnare ai contadini a sfruttare meglio la terra e ad allevare meglio il bestiame.Che si vendano a prezzi simbolici via Internet quei macchinari ormai fuori commercio negli USA, ma preziosissimi in Afghanistan, sia che si parli di trattori, che di camion, che di computer.Spazio per i siti di intrattenimento solo a ricostruzione avvenuta.O no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet utile
      - Scritto da: max59

      Che si creino via Internet scuole
      di agraria per insegnare ai contadini a
      sfruttare meglio la terra e ad allevare
      meglio il bestiame.Già!I contadini afghani, noti incalliti navigatori!
      Che si vendano a prezzi simbolici via
      Internet quei macchinari ormai fuori
      commercio negli USA, ma preziosissimi in
      Afghanistan, sia che si parli di trattori,
      che di camion, che di computer.

      Spazio per i siti di intrattenimento solo a
      ricostruzione avvenuta.

      O no?






      • Anonimo scrive:
        Re:scuole Internet
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: max59



        Che si creino via Internet scuole

        di agraria per insegnare ai contadini a

        sfruttare meglio la terra e ad allevare

        meglio il bestiame.

        Già!
        I contadini afghani, noti incalliti navigatori! non dico un p.c. in ogni casa, ma degli Internet Point come scuole di agraria che riuniscano anche quelli che vivono nei punti più isolati sarebbero più utili di radio e TV.
      • Anonimo scrive:
        Re: Internet Point
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: max59



        Che si creino via Internet scuole

        di agraria per insegnare ai contadini a

        sfruttare meglio la terra e ad allevare

        meglio il bestiame.

        Già!
        I contadini afghani, noti incalliti navigatori! una serie di Internet Point come scuole di agraria sarebbe utile assai!


        Che si vendano a prezzi simbolici via

        Internet quei macchinari ormai fuori

        commercio negli USA, ma preziosissimi in

        Afghanistan, sia che si parli di trattori,

        che di camion, che di computer. sempre via Internet Point ma forse anche in Italia ce ne vorrebbero di più per una critica costruttiva...
        • shimitar scrive:
          Re: Internet Point
          Mi chiedo dove trovare l'elettricità per un internet point in afghanistan...Mi chiedo come portare l'accesso internet fino all'internet point in afghanistan...pannelli solari e connessione satellitare?o forse sarebbe meglio investire in qualcosa che porti ricchezza DENTRO al paese, e non verso aziende straniere che producono elettronica e servizi?Insomma, l'idea di portare internet in afghanistan sarà pure "figa" ma porta vanatggi solo a chi gli vende l'hardware e il software e i servizi.Scusate, corsi di agraria ONLINE? corsi di agraria e basta!... o con quelli online ci possiamo guadagnare noi occidentali mentre con quelli normali no?ma vaff*
          • Anonimo scrive:
            Re: Internet Point
            - Scritto da: shimitar

            Mi chiedo dove trovare l'elettricità per un
            internet point in afghanistan...

            Mi chiedo come portare l'accesso internet
            fino all'internet point in afghanistan...

            pannelli solari e connessione satellitare?

            o forse sarebbe meglio investire in qualcosa
            che porti ricchezza DENTRO al paese, e non
            verso aziende straniere che producono
            elettronica e servizi?

            Insomma, l'idea di portare internet in
            afghanistan sarà pure "figa" ma porta
            vanatggi solo a chi gli vende l'hardware e
            il software e i servizi.

            Scusate, corsi di agraria ONLINE? corsi di
            agraria e basta!
            ... o con quelli online ci possiamo
            guadagnare noi occidentali mentre con quelli
            normali no?
            Tanti anni fa la televisione faceva un programma NON E? MAI TROPPO TARDI dove il maestro Alberto Manzi insegnava a scrivere agli analfabeti.Con Internet si ha una televisione interattiva, più utile e organizzata in Internet Point perché sarebbe troppo difficile attualmente avere un pc in ogni casa essendo i contadini afgani sparsi per le montagne.Mi è indifferente il guadagno di chi monterebbe le attrezzature, l?importante sarebbe che quella gente uscisse dall?ignoranza secolare.
  • Anonimo scrive:
    Scenario futuro
    Visto che dopo la cacciata del regime talebano (il quale aveva praticamente eliminato tutte le coltivazioni di oppio dall'Afghanistan) il narcotraffico è ritornato ad essere la prima industria del paese, sarà di conseguenza quest'ultima ad impossessarsi di ogni risorsa internet per usarla a proprio uso e consumo.In questo senso anche il dominio .af è stato un regalo ai narcotrafficanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenario futuro
      - Scritto da: Anonimo
      Visto che dopo la cacciata del regime
      talebano (il quale aveva praticamente
      eliminato tutte le coltivazioni di oppio
      dall'Afghanistan) il narcotraffico è
      ritornato ad essere la prima industria del
      paese, sarà di conseguenza quest'ultima ad
      impossessarsi di ogni risorsa internet per
      usarla a proprio uso e consumo.
      In questo senso anche il dominio .af è stato
      un regalo ai narcotrafficanti.così per farti e dire cavolate del genere non devi nemmeno andare al parco, ordini direttamente via internet!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scenario futuro
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Visto che dopo la cacciata del regime

        talebano (il quale aveva praticamente

        eliminato tutte le coltivazioni di oppio

        dall'Afghanistan) il narcotraffico è

        ritornato ad essere la prima industria del

        paese, sarà di conseguenza quest'ultima ad

        impossessarsi di ogni risorsa internet per

        usarla a proprio uso e consumo.

        In questo senso anche il dominio .af è stato

        un regalo ai narcotrafficanti.

        così per farti e dire cavolate del genere
        non devi nemmeno andare al parco, ordini
        direttamente via internet!Informati prima di parlare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenario futuro
      - Scritto da: Anonimo
      Visto che dopo la cacciata del regime
      talebano (il quale aveva praticamente
      eliminato tutte le coltivazioni di oppio
      dall'Afghanistan) il narcotraffico è
      ritornato ad essere la prima industria del
      paese, sarà di conseguenza quest'ultima ad
      impossessarsi di ogni risorsa internet per
      usarla a proprio uso e consumo.
      In questo senso anche il dominio .af è stato
      un regalo ai narcotrafficanti.Bene, che vuoi fare, allora??Ripristinare il regime talebano?Prenditene tu le responsabilità, anche di fronte al popolo afgano.(p.s. che mi risulti il narcotraffico era la prima industria del paese anche sotto il regime, ne avevano solo proibito l'uso al popolo, conveniva esportare ;))
      • Anonimo scrive:
        Re: Scenario futuro
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Visto che dopo la cacciata del regime

        talebano (il quale aveva praticamente

        eliminato tutte le coltivazioni di oppio

        dall'Afghanistan) il narcotraffico è

        ritornato ad essere la prima industria del

        paese, sarà di conseguenza quest'ultima ad

        impossessarsi di ogni risorsa internet per

        usarla a proprio uso e consumo.

        In questo senso anche il dominio .af è stato

        un regalo ai narcotrafficanti.

        Bene, che vuoi fare, allora??
        Ripristinare il regime talebano?Non devo essere io a decidere che tipo di governo debbono avere gli afghani, ma dovrebbero essere gli afgani stessi a dover poter decidere del loro destino.
        Prenditene tu le responsabilità, anche di
        fronte al popolo afgano.Questa non l'ho capita, perdonami.
        (p.s. che mi risulti il narcotraffico era la
        prima industria del paese anche sotto il
        regime, ne avevano solo proibito l'uso al
        popolo, conveniva esportare ;))No, tutti i dati parlano diversamente, le coltivazioni di oppio erano state quasi completamente sradicate durante il regime talebano ed ora invece sono in ripresa più che esponenziale (ne ha parlato anche Andreotti in una recente seduta parlamentare).
        • Anonimo scrive:
          Re: Scenario futuro
          la coltivazione di oppio e' aumentata del 90% !!!ma parliamo anche del gasodotto . la cui costruzione e' stata ufficialmente annunciata...
Chiudi i commenti