Sbaglia indirizzo, denunciato

E' bastata una vocale diversa nell'indirizzo email, ora deve rispondere di violazione colposa di segreti militari


Roma – Un messaggio di posta elettronica contenente informazioni sui missili è finito per sbaglio nella mailbox di un utente di Pavia che, sorpreso, ha subito denunciato la cosa ai Carabinieri.

Il messaggio era infatti inteso per le fregate della classe Durand de La Penne ma per aver digitato una vocale al posto di un altra è finita all’indirizzo sbagliato e ora Edward Lawrence Glass, un ingegnere americano, si ritrova accusato di violazione colposa di segreti militari.

Il processo è cominciato a La Spezia mentre il fatto è accaduto nei primi mesi del 2001.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti