Sciopero degli utenti in Irlanda

Molti utenti irlandesi si astengono dalla connessione. Contro il caro-tariffe


Dublino – Non vogliono più sottostare a logiche monopolistiche che impediscono lo sviluppo dei servizi a banda larga e soprattutto della flat-rate. Per questo motivo un gruppo di utenti internet irlandesi ha sviluppato Venerdì 16 il giorno del black-out, incoraggiando tutti gli utenti a non collegarsi per quest’oggi.

A promuovere l’iniziativa è la Ireland Offline, un’organizzazione attiva da qualche mese, che intende dare un segnale forte al governo e alle imprese del settore. Ireland Offline lancia le sue accuse sulla base di costi di connessione che sono considerati troppo elevati e che causano, a suo parere, minori possibilità di accesso alle risorse internet.

Per visitare le pagine della protesta clicca qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti