Sciopero web per l'ADSL?

Ci prova un sito italiano, che sostituisce alla propria home page una pagina di protesta
Ci prova un sito italiano, che sostituisce alla propria home page una pagina di protesta


Roma – Le attese e le speranze deluse della banda larga ‘ADSL, servizio a banda larga disponibile ancora solo per una piccola minoranza degli italiani, stanno producendo gli effetti più diversi, l’ultimo dei quali è uno “sciopero web”.

L’iniziativa riguarda per ora un solo sito, che ha deciso di “oscurarsi” e di lasciare in home page una protesta che accusa Telecom Italia di aver pensato alle aziende e non ai privati e annuncia: “Questo sito, in segno di protesta, rimarrà chiuso fino a quando Telecom Italia non deciderà l’espansione del servizio ADSL fino alla piccola centralina ove viene gestito il mio recapito telefonico”.

Il sito della protesta è qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 03 2002
Link copiato negli appunti