SCO, ecco il primo denunciato (Updated)

Si tratta di un grosso rivenditore americano di autoricambi
Si tratta di un grosso rivenditore americano di autoricambi


Lindon (USA) – È un grosso rivenditore americano di accessori e parti di ricambio per auto, AutoZone , la prima azienda querelata da SCO Group per l’uso di Linux.

SCO ha annunciato di aver presentato la causa contro AutoZone questa mattina con l’accusa di aver violato i copyright di UNIX.

AutoZone, la cui sede principale si trova a Memphis, in Tennessee, possiede una catena di oltre 3.000 negozi sparsi per tutti gli Stati Uniti.

SCO, che nella giornata di ieri aveva parlato di due denunce , potrebbe annunciare una seconda causa nelle prossime ore o nei prossimi giorni.

Questa sera SCO conta di rilasciare maggiori dettagli in merito alla questione. Punto Informatico continuerà a seguire la vicenda con eventuali aggiornamenti e un imminente approfondimento.

Update (ore 18,00): SCO ha svelato anche il nome della seconda società querelata: si tratta niente meno che del famoso gruppo automobilistico DaimlerChrysler. Questa volta l’accusa è di “violazione dell?accordo di licenza relativo a UNIX”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 03 2004
Link copiato negli appunti