SCO lancia un sito anti-Groklaw

Il sito intende fornire informazioni sulle cause che contrappongono SCO a IBM e ad altre società legate a Linux. Secondo SCO questo consentirà di bilanciare il punto di vista pro-Linux di cui soffre, a suo dire, Groklaw.net


Lindon (USA) – “Un sito con cui poter finalmente far sentire la nostra campana”. E’ con questo intento che il CEO di SCO Group, Darl McBride, ha annunciato l’imminente varo di prosco.net, una risorsa che nasce dichiaratamente in opposizione all’ormai celebre Groklaw.net , sito che, nato come un semplice blog amatoriale, è rapidamente divenuto la più importante fonte d’informazione sulle vicende legali che riguardano SCO e Linux.

Attraverso prosco.net, che debutterà il primo novembre, SCO intende fornire a comuni cittadini, professionisti e giornalisti tutta una serie di informazioni e documenti sulle cause che oggi la vedono contrapposta a IBM, Novell, Red Hat, Autozone e DaimlerChrysler, inclusi commenti, calendario delle udienze e testo delle mozioni presentate in tribunale. La società di Lindon non ha tuttavia intenzione di mettere a disposizione del pubblico forum o altri strumenti per commentare il materiale pubblicato: “tali risorse – ha detto il boss di SCO – diverrebbero soltanto l’ennesimo strumento brandito dai nostri detrattori per tentare di sommergerci di critiche e diffamazioni”.

“Fino ad oggi non c’è stato alcun sito che abbia correttamente riportato il nostro punto di vista in merito ai contenziosi legali che ci vedono protagonisti”, ha affermato McBride. “E’ ora che la gente senta anche la nostra campana”.

McBride ha ammesso che prosco.net nasce soprattutto per bilanciare le informazioni “di parte” fornite da Groklaw.net che, secondo il massimo diregente di SCO, ha sempre duramente criticato ogni posizione presa dalla sua società.

Groklaw.net, che non ha mai per altro nascosto la propria simpatia per la comunità di Linux, è nato lo scorso anno su iniziativa di Pamela Jones, giurista oggi affiancata nel proprio lavoro di ricerca e analisi dei documenti legali da uno stuolo di volontari. Jones ci tiene a sottolineare come Groklaw.net sia rimasto per lei soltanto un hobby, una grande passione. Una passione che, tuttavia, sembra averla indirizzata anche in campo professionale, dove di recente ha assunto un ruolo dirigenziale all’interno della giovane società newyorchese Open Source Risk Management .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Indymedia...
  • Anonimo scrive:
    Si, le Libertà
    Cito dall'articolo: "vero e proprio attacco alla libertà di stampa e di opinione".Corrige: "vero e proprio attacco alla libertà di stampa, di opinione, di incitazione alla sovversione, di inneggio al terrorismo e di invito alla violenza".Adesso vengo lì e vi metto una bomba sotto il qlo.E' il mio modo di esprimermi: dovreste essere contenti di darmi la libertà di potermi esprimere, è anche una vostra vittoria.
  • Anonimo scrive:
    Meglio se non tornava, come........
    ...............Santoro.Fra Indymedia e Santoro non so chi farebbe più degna figura di sè alla tomba di Lenin.
  • Anonimo scrive:
    Nessuno ne sentiva la mancanza.
    Come da oggetto.
  • Anonimo scrive:
    E' vero: molti interogativi
    E' vero: rimangono molti interrogativi.io per es. non capisco perché in un ordine partito dall'Italia per un intervento nel Regno Unito debbano essere coinvolte autorità U.S.A. ... Che c'entrano (anzi: che c'azzeccano, come si usa dire in politica :-) ) ?Nuova variante della proprietà triangolare tanto usata in matematica?
  • Leon79 scrive:
    Qualcuno mi aiuti please!!
  • peterpunk scrive:
    Federazione Anarchica Italiana
    La FAI - http://www.federazioneanarchica.org/ - citata nell'articolo (mi riferisco al paragrafo in cui si legge: "Da parte sua la FAI ha rilasciato una nota di commento all'accaduto sostenendo che la chiusura del server non ha solo inteso chiudere la bocca ad una "voce scomoda" ma ha costituito un "vero e proprio attacco alla libertà di stampa e di opinione". ) non ha evidentemente nulla a che vedere con l'oggetto della indagine avviata dalla Procura di Bologna, codesta fantomatica "nuova" FAI o Federazione Anarchica Informale il cui nome sembra mutuato apposta per portare altra acqua2o al Mulino della Confusione, inarrestabile per procura... solidarietà a Indymedia, dunque, e alla Federazione Anarchica Italiana.
    • Anonimo scrive:
      Re: Federazione Anarchica Italiana
      - Scritto da: peterpunk

      solidarietà a Indymedia,
      dunque, e alla Federazione Anarchica
      Italiana.Le quali prosperano epossono continuare a sproloquiare deliri grazie a quella libertà di espressione di cui negano l'esistenza in Italia.Se veramente non vi fosse, tale libertà, il becco ve lo avevano giù chiuso da un pezzo.
      • peterpunk scrive:
        Re: Federazione Anarchica Italiana
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: peterpunk


        solidarietà a Indymedia,

        dunque, e alla Federazione Anarchica

        Italiana.


        Le quali prosperano epossono continuare a
        sproloquiare deliri grazie a quella
        libertà di espressione di cui negano
        l'esistenza in Italia.

        Se veramente non vi fosse, tale
        libertà, il becco ve lo avevano
        giù chiuso da un pezzo.Penso che ci siano delle zone piuttosto grigie in codesta materia costà.Oggi voglio arrendermi con una citazione fresca fresca di "noteof": Se è vero che la somma dell'intelligenza mondiale è una costante, e la popolazione è in aumento, mi sa che ci sono guerre civili nella testa di diversa gente Saluti,peterpunk
      • Hotge scrive:
        Re: Federazione Anarchica Italiana

        Se veramente non vi fosse, tale
        libertà, il becco ve lo avevano
        giù chiuso da un pezzo.magari succedesse.... di stutti sti ca**o di ragazzini fancazzisti non se ne puo' proprio piu'.... che comincino a lavorare prima di sindacare sulla vita di chi lavora 15 ore al giorno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Federazione Anarchica Italiana
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: peterpunk


        solidarietà a Indymedia,

        dunque, e alla Federazione Anarchica

        Italiana.


        Le quali prosperano epossono continuare a
        sproloquiare deliri grazie a quella
        libertà di espressione di cui negano
        l'esistenza in Italia.FALSO. Indymedia esiste perche' vuole farlo.

        Se veramente non vi fosse, tale
        libertà, il becco ve lo avevano
        giù chiuso da un pezzo.Ti confondi con liberta' e diritti. Indymedia non si e' mai appella a nessun diritto di espressione. Non sente la necessita' di essere legittimata da un ente giuridico qualunque esso sia. Difendere la liberta' di espressione vuol dire continuare a pubblicare e denunciare misfatti.
    • pheudo scrive:
      Re: Federazione Anarchica Italiana
      Ma se sono anarchici come fanno a tirar su una federazione??? :D
      • paperinox scrive:
        Re: Federazione Anarchica Italiana
        - Scritto da: pheudo
        Ma se sono anarchici come fanno a tirar su
        una federazione??? :Dcredo ti sarebbe utile ripassare le tue cognizioni di Anarchia, che NON vuol dire, come ti avranno detto, assenza di legge......
        • Anonimo scrive:
          Re: Federazione Anarchica Italiana
          "Anarchia non vuol dire bombema uguaglianza nella libertà"Tratto dalla ballata del Pinelli: "accidenti Rumor mi aveva detto che gli anarchici sapevano volare"
          • SiN scrive:
            Re: Federazione Anarchica Italiana
            - Scritto da: Anonimo
            "Anarchia non vuol dire bombe
            ma uguaglianza nella libertà"ma non sono principi tipici della democrazia liberale?
          • Anonimo scrive:
            Re: Federazione Anarchica Italiana
            - Scritto da: paperinox
            Anarchia è democraziaContraddizione in termini.Aveva ragione Dick "Se puoi controllare il significato delle parole, allora puoi controllare le persone che usano quelle parole".Il cervello ve lo hanno lavato proprio bene, eh?
          • paperinox scrive:
            Re: Federazione Anarchica Italiana
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: paperinox

            Anarchia è democrazia

            Contraddizione in termini.solo per gli ignoranti è una contraddizione in termini.se tu avessi studiato qualcosa non diresti certe sciocchezze.

            Aveva ragione Dick "Se puoi controllare il
            significato delle parole, allora puoi
            controllare le persone che usano quelle
            parole".infatti a te ti controllano alla grande :D

            Il cervello ve lo hanno lavato proprio bene,
            eh?certo, certo..... adesso però fà il bravo, torna a giocare con la "pleistescion".....
          • SiN scrive:
            Re: Federazione Anarchica Italiana
            - Scritto da: paperinox
            Anarchia è democraziauhm...
            Ecco come questi furfanti giustificano
            questo stato di cose: essi adottano l?idea
            di Russeau del cosiddetto ?Patto Sociale?,
            un utilitaristico pezzo di mitologia
            politica se mai ce n?è stato uno.
            Questo cosiddetto ?contratto? dice che tutti
            siamo d?accordo a rinunciare ad una parte
            della nostra libertà in cambio della
            ?sicurezza? che lo stato ci fornisce.Il che è ESATTAMENTE quanto il popolo (= la grande maggioranza) vuole.Può non piacere, ma è democrazia
          • rumenta scrive:
            Re: Federazione Anarchica Italiana
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: paperinox

            Anarchia è democrazia


            uhm...




            Ecco come questi furfanti giustificano

            questo stato di cose: essi adottano
            l?idea

            di Russeau del cosiddetto ?Patto
            Sociale?,

            un utilitaristico pezzo di mitologia

            politica se mai ce n?è stato uno.

            Questo cosiddetto ?contratto? dice che
            tutti

            siamo d?accordo a rinunciare ad una
            parte

            della nostra libertà in cambio
            della

            ?sicurezza? che lo stato ci fornisce.

            Il che è ESATTAMENTE quanto il popolo
            (= la grande maggioranza) vuole.mmmm..... vuole..... ma sei sicuro?? magari se conoscessero le alternative.....

            Può non piacere, ma è
            democrazia
            "Chi è pronto a rinunciare alle proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita nè la libertà nè la sicurezza" - Benjamin FranklinLOL... lo so arrivo un tantinino in ritardo, ma un contributo a una discussione è sempre un contributo.... o no?? ;)==================================Modificato dall'autore il 28/10/2004 0.09.01
  • Anonimo scrive:
    Tornati? Peccato davvero
    Non se ne sentiva minimamente la necessita'. Di voci vergognosamente schierate con il comunismo militante (quello che fece milioni di morti e centinaia di milioni di affamati), con l'insurrezionismo alla noglobal, con il finto-pacifismo ce ne sono anche troppe e una in piu' serve tanto quanto un ratto in piu' in una topaia.Auguri a tale nuovo parto di odio e bile. Speriamo almeno che adesso che hanno ripreso in mano il loro giochino insurrezionalista non ci straccino piu' le ... col loro pretestuoso propagandistico vittimismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tornati? Peccato davvero
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne sentiva minimamente la necessita'.
      Di voci vergognosamente schierate con il
      comunismo militante (quello che fece milioni
      di morti e centinaia di milioni di
      affamati), con l'insurrezionismo alla
      noglobal, con il finto-pacifismo ce ne sono
      anche troppe e una in piu' serve tanto
      quanto un ratto in piu' in una topaia.
      Auguri a tale nuovo parto di odio e bile.
      Speriamo almeno che adesso che hanno ripreso
      in mano il loro giochino insurrezionalista
      non ci straccino piu' le ... col loro
      pretestuoso propagandistico vittimismo.Concordo pienamente! E' evidentissimo quanto il mondo dell'informazione sia pieno di queste voci sinistroidi nostalgiche dei soviet, mentre la destra può contare solo su 3 reti RAI, 3 reti Mediaset + qualche giornale. E' un'ingiustizia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tornati? Peccato davvero
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne sentiva minimamente la necessita'.esattamente come del tuo interventod.
    • Anonimo scrive:
      Peccato (per alcuni ...) MA legittimo
      Sarà un peccato per chi (come te) la pensano così.Però è pienamente legittimo visto che la stessa utorità che ha ciesto il provvediemnto ha confermato che non è corretto comportarsi così.Chissà se verranno presi provvediemntiquanto al ritorno di Indymedia, non penso sia un grosso problema. Non sei obbligato a vederlo. Non è un comunicato del Presid. d. Consiglio dei Min. che viene -per legge o per coincidenza col proprietario delle reti televisive- trasmesso su 6 (o poco meno) delle (poche) reti televisive nazionali.Io per es. non avevmo mai visitato quel sito, né ho ami abvuto pressioni o neppure segnalazioni, pubblicità, ecc per visitarlo. E me ne sono interessato solo di fronte a questo grave problema di LIBERTA' DI COMUNICAZIONE e di LIBERTA' DAGLI ABUSI E DALLE PREVARICAZIONI VIOLENTE.... "Non sono d'accordo con quello che dici, ... ma lottero` fino alla morte perche` tu possa ... continuare a dirlo"... Voltaire, filosofo
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato (per alcuni ...) MA legittim
        Ottimo intervento.Concordo in pieno con te.Peccato che in Italia sembra tornata l'Inquisizione e l'Indice.Tembi bui...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tornati? Peccato davvero
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne sentiva minimamente la necessita'.
      Di voci vergognosamente schierate con il
      comunismo militante (quello che fece milioni
      di morti e centinaia di milioni di
      affamati), con l'insurrezionismo alla
      noglobal, con il finto-pacifismo ce ne sono
      anche troppe e una in piu' serve tanto
      quanto un ratto in piu' in una topaia.
      Auguri a tale nuovo parto di odio e bile.
      Speriamo almeno che adesso che hanno ripreso
      in mano il loro giochino insurrezionalista
      non ci straccino piu' le ... col loro
      pretestuoso propagandistico vittimismo.Hai comprato il manuale di Bondi e Schifani "Come Usare Paroloni e Non Dire Nulla" ?Non so perché, ma ho il presentimento che tu non hai mai visitato neppure una volta il sito di indymedia.Aldo
    • Anonimo scrive:
      Re: Tornati? Peccato davvero
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne sentiva minimamente la necessita'.
      Di voci vergognosamente schierate con il
      comunismo militante (quello che fece milioni
      di morti e centinaia di milioni di
      affamati), con l'insurrezionismo alla
      noglobal, con il finto-pacifismo ce ne sono
      anche troppe e una in piu' serve tanto
      quanto un ratto in piu' in una topaia.
      Auguri a tale nuovo parto di odio e bile.
      Speriamo almeno che adesso che hanno ripreso
      in mano il loro giochino insurrezionalista
      non ci straccino piu' le ... col loro
      pretestuoso propagandistico vittimismo.Torna nel tuo forum a programmare dove buttare la prossima bomba.Ma la prossima volta fate meglio, che al tribunale di Venezia vi hanno beccato subito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tornati? Peccato davvero
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne sentiva minimamente la necessita'.
      Di voci vergognosamente schierate con il
      comunismo militante (quello che fece milioni
      di morti e centinaia di milioni di
      affamati), con l'insurrezionismo alla
      noglobal, con il finto-pacifismo ce ne sono
      anche troppe e una in piu' serve tanto
      quanto un ratto in piu' in una topaia.Se non sbaglio parli come Vittorio Feltri, il direttore di quella specie di giornalucolo chiamato Libero, la cui voce è tutto fuorchè 'libera' come lui sostiene. Siete quelle persone che odiano e disprezzano (e consurano) e ve ne vantate anche. Auguri.
  • samu scrive:
    FAI....

    Da parte sua la FAI ha rilasciato una nota di commento
    all'accaduto sostenendo che la chiusura del server non ha solo
    inteso chiudere la bocca ad una "voce scomoda" ma ha
    costituito un "vero e proprio attacco alla libertà di stampa e di
    opinione".maaammma quanto se la tirano.. c'e' stato un errore da parte della polizia e allora ? succede a tutti, ma nessuno si mette ad urlare e a "piangere il morto".Per FAI e indymedia italia: - siete mediocri, non sapete fare ne' informazione/controkultura ma siete unicamente schierati e di parte eppure potete continuare a riversare spazzatura nel vostro sito proprio grazie alla liberta' di stampa e di opinione (le stesse che dite non esistere +)- A livello informatico siete addirittura ingenui e dilettanti: non fate copie di backup (manco dopo la lezione del G8 di Genova), non vi accertate delle leggi del paese nel quale viene ospitato, sapete solo riempire pagine con 'k' al posto del 'c'.- Approfittate di qualsiasi cosa per gridare allo scandalo o al tentativo di repressione da parte del governo ombra destrorso/nazifascita nei cui vertici spiccano Bush,Berlusconi e Buttiglione (curioso! e' lo stesso che fa Berlusconi) - Se siete veramente il baluardo dell'informazione indipendente allora io posso asserire di essere il prossimo nobel alla letteratura Avete rotto...
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....

      Avete rotto...Si, anche tu però.
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....

      sapete solo riempire pagine con
      'k' al posto del 'c'.Ma dai? Lo fanno anche in inglese, francese, portoghese, ...
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....
      - Scritto da: samu[cut]
      - Se siete veramente il baluardo
      dell'informazione indipendente allora io
      posso asserire di essere il prossimo nobel
      alla letteraturahemmm.... quando ci inviti alla cerimonia?? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....
      ahh già, tu sei quello della barriera ne+ ne- identica a quella del grande mazinga..AHHAHAHAHHAAHAH
    • Slurpolo scrive:
      Re: FAI....
      Solo una domanda: se per te Indymedia è quell'ammasso di iniquità e falsità che descrivi, perché la leggi? Non riesci a trovare altre fonti di informazione in rete?
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....
      - Scritto da: samu
      - Se siete veramente il baluardo
      dell'informazione indipendente allora io
      posso asserire di essere il prossimo nobel
      alla letteratura

      Avete rotto...La barriera di Mazinga come va, regge?
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....
      Certo che le opinioni del tecnico della fortezza delle scienze che ha creato l'impenetrabile barriera hanno un certo peso!Mi fai spanciare!Un fenomeno da baraccone!
    • Anonimo scrive:
      Re: FAI....
      E chi sei? Mazinga?
Chiudi i commenti