SCO obbligata a mostrare le prove

Il giudice del caso SCO-IBM obbliga l'azienda a mostrare le prove di quanto va affermando e, in particolare, il codice di Linux che violerebbe i suoi copyright. Il boss di SCO è tornato ad attaccare la GPL


Salt Lake City (USA) – Il giudice federale Dale A. Kimball ha dato a SCO Group trenta giorni di tempo per presentare nel dettaglio le sue prove contro IBM e, in particolare, tutte le porzioni del codice sorgente di Linux su cui SCO rivendica dei diritti.

L’ordinanza di Kimball, che ha la priorità su qualsiasi altra istanza processuale, accoglie quella che era la richiesta più incalzante di IBM e della comunità di Linux: poter vedere, senza clausole né restrizioni, il codice incriminato di Linux.

Come noto, SCO afferma che IBM ha copiato senza autorizzazione all’interno del kernel di Linux delle porzioni del codice di UNIX System V, lo stesso su cui si basa il sistema operativo AIX di IBM: così facendo Big Blue si sarebbe macchiata, fra gli altri, del reato di violazione di contratto, furto di segreti industriali e concorrenza sleale.

A queste accuse, prettamente di natura contrattuale, SCO ha ora intenzione di aggiungere la violazione di copyright, una questione che fino ad oggi l’azienda aveva lasciato fuori dal dibattimento legale con IBM, ma che si trova invece al centro dei suoi reclami nei confronti degli utenti di Linux, gli stessi a cui SCO propone l’acquisto di una licenza per l’uso del sistema operativo free .

Con questa mossa annunciata, SCO sembra dunque ritenere risolto il conflitto con Novell in merito a chi possieda i copyright su Unix. A tal proposito va ricordato come, lo scorso giugno, SCO annunciò il ritrovamento di un documento che dimostrerebbe l’acquisizione, da parte sua, di tutte le proprietà intellettuali su Unix di Novell.

Lo scorso giovedì Darl McBride, CEO di SCO, ha pubblicato una nuova lettera aperta in cui rincara la dose di critiche e di accuse nei confronti della licenza GPL, a suo dire rea di “violare le leggi sul copyright americane ed europee”.

“Negli ultimi 20 anni la Free Software Foundation ed altri soggetti appartenenti al movimento del software open source hanno attivamente e intenzionalmente agito per minare il sistema americano ed europeo dei copyright e dei brevetti”, ha scritto McBride nella propria lettera. “La posizione di Red Hat è che l’attuale legge sulle proprietà intellettuali “impedisce l’innovazione nello sviluppo del software” e che “i brevetti software sono in contrasto con il software open source/free””.

L’obiettivo di McBride è dimostrare, all’interno del processo legale con IBM, che la licenza GPL su cui si basa Linux è “l’esatto opposto delle leggi sul copyright” e, di conseguenza, illecita e anticostituzionale.

Con questa lettera il boss di SCO ha voluto rispondere alla posizione recentemente espressa da Eben Moglen , principale consulente legale della Free Software Foundation, che in un documento accusava la paladina di Unix di aver violato la GPL distribuendo Linux sotto delle clausole contrarie a questa licenza. Va detto come questa, in buona sostanza, sia anche una delle controdenunce presentate da IBM contro SCO.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Io non lo butterei...
    Le cose cambiano, si evolvono, i prezzi salgono..Ma quando q.sa non va le soluzioni occorre trovarle,sempre almeno una.Io personalmente, il lettore floppy non lo butterò.Non perchè non voglio adeguarmi ma per sicurezza.Quando anche la memoria solida lo sostituirà, se si dovesse guastare ?Pensiamo ai server ...
    • avvelenato scrive:
      Re: Io non lo butterei...
      - Scritto da: Anonimo
      Le cose cambiano, si evolvono, i prezzi
      salgono..
      Ma quando q.sa non va le soluzioni occorre
      trovarle,
      sempre almeno una.
      Io personalmente, il lettore floppy non lo
      butterò.
      Non perchè non voglio adeguarmi ma per
      sicurezza.
      Quando anche la memoria solida lo
      sostituirà, se si dovesse guastare ?
      Pensiamo ai server ...il problema è che il floppy quando ti serve te lo trovi smagnetizzato.:'(
  • Anonimo scrive:
    Ok, la chivetta usb....
    ....ma probabilmente un sostituto più "naturale" del floppy sarebbe la schedina di memoria flash ma SENZA usb incorporata.Un lettore per compact flash (multistandard) costa poche decine di euro, e le compact flash possono essere prodotte anche in tagli piccoli (l'interfaccia usb è solo nel lettore e non costituisce costo)....se tutti i PC ne avessero uno incorporato (come il lettore di FD) il gioco sarebbe fatto (o no?)IMHO l'utilizzare queste schedine ha anche altri vantaggi:-utilizzabili in fotocamere digitali-utilizzabili in lettori mp3 (= tante occasioni per comprarla, e tanti possibili acquirenti, non solo gli utilizzatori hardcore di PC)-visto che sono memorie e basta, senza interfaccia, i prezzi dovrebbero scendere molto di più (cioè non solo costano già di meno, ma l'economia di scala dovrebbe renderlie notevolmente meno costose)Quale formato si affermerà? Speriamo lo decida il mercato (cioè noi) e soprattuto speriamo che uno standard si affermi....di questi tempi con DVD+-/*R,RAM,ROM,RIM,RUM ;-), BlueRay, DVD audio e CD ehnanced, 10 tipi di compact flash non se ne può più....:s
    • avvelenato scrive:
      Re: Ok, la chivetta usb....
      - Scritto da: Anonimo
      ....ma probabilmente un sostituto più
      "naturale" del floppy sarebbe la schedina di
      memoria flash ma SENZA usb incorporata.
      Un lettore per compact flash (multistandard)
      costa poche decine di euro, e le compact
      flash possono essere prodotte anche in tagli
      piccoli (l'interfaccia usb è solo nel
      lettore e non costituisce costo)....se tutti
      i PC ne avessero uno incorporato (come il
      lettore di FD) il gioco sarebbe fatto (o
      no?)
      IMHO l'utilizzare queste schedine ha anche
      altri vantaggi:
      -utilizzabili in fotocamere digitali
      -utilizzabili in lettori mp3
      (= tante occasioni per comprarla, e tanti
      possibili acquirenti, non solo gli
      utilizzatori hardcore di PC)
      -visto che sono memorie e basta, senza
      interfaccia, i prezzi dovrebbero scendere
      molto di più (cioè non solo costano già di
      meno, ma l'economia di scala dovrebbe
      renderlie notevolmente meno costose)

      Quale formato si affermerà? Speriamo lo
      decida il mercato (cioè noi) e soprattuto
      speriamo che uno standard si affermi....di
      questi tempi con DVD+-/*R,RAM,ROM,RIM,RUM
      ;-), BlueRay, DVD audio e CD ehnanced, 10
      tipi di compact flash non se ne può
      più....:stu vivi in un mondo perfetto.nel mio mondo un interfaccia usb costa meno di qualsiasi altra interfaccia citata.vuoi sapere perché?royalties.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok, la chivetta usb....

        nel mio mondo un interfaccia usb costa meno
        di qualsiasi altra interfaccia citata.si stava parlando del fatto che se compri una schedina di memoria paghi la memoria, se compri una chiavetta usb paghi la memoria più l'adattatore che serve a collegarla alla porta usb, poi ovvio che è giusto anche il discorso sulle rojalty che incidono nel costo finaleil "difetto" delle chiavette è che non si attaccano ad uno specifico lettore, ma ad un bus generico e quindi hanno bisogno di un adattatore, che trovi integrato in CIASCUNA chiavetta che compri e quindi finisci per pagare n volte.imho però il costo prevalente è quello di distribuzione, quindiu se una delle periferiche dovesse imporsi come scelta standard (e per la comodità e pervasività delle porte usb le chiavette usb sono le favorite imho) straccerebbe a livello di costi tutte le altre per il vantaggio di essere commercializzata in alti volumi
        • avvelenato scrive:
          Re: Ok, la chivetta usb....
          - Scritto da: Anonimo

          nel mio mondo un interfaccia usb costa
          meno

          di qualsiasi altra interfaccia citata.
          si stava parlando del fatto che se compri
          una schedina di memoria paghi la memoria, se
          compri una chiavetta usb paghi la memoria
          più l'adattatore che serve a collegarla alla
          porta usb, poi ovvio che è giusto anche il
          discorso sulle rojalty che incidono nel
          costo finale
          il "difetto" delle chiavette è che non si
          attaccano ad uno specifico lettore, ma ad un
          bus generico e quindi hanno bisogno di un
          adattatore, che trovi integrato in CIASCUNA
          chiavetta che compri e quindi finisci per
          pagare n volte.
          imho però il costo prevalente è quello di
          distribuzione, quindiu se una delle
          periferiche dovesse imporsi come scelta
          standard (e per la comodità e pervasività
          delle porte usb le chiavette usb sono le
          favorite imho) straccerebbe a livello di
          costi tutte le altre per il vantaggio di
          essere commercializzata in alti volumisinceramente penso che il costo fisico del chip adattatore sia insignificante ad alte tirature.
  • Anonimo scrive:
    Sono d'accordo ma abbassiamo i prezzi!
    come da titolo ciaoooooo8)
  • Anonimo scrive:
    Sono d'accordo ma abbassiamo i prezzi!
    come da titolo ciaoooooo8)
  • Anonimo scrive:
    Apple li eliminò nel '99
    Mac, come sempre avanti (apple) :)mise in commercio il primo iMac senza floppynel 1999. Il resto del mondo di adegua oggi.Come del resto con le interfacce grafiche,con il wireless, etc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple li eliminò nel '99
      Un conto è precorre i tempi, un altro è fare mosse azzardate.All' epoca era una gran cavolata togliere il floppy, ora se ne può discutere data anche la presenza di molte alternative.
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple li eliminò nel '99
        - Scritto da: Anonimo
        Un conto è precorre i tempi, un altro è fare
        mosse azzardate.
        All' epoca era una gran cavolata togliere il
        floppy, ora se ne può discutere data anche
        la presenza di molte alternative.mmmm....vorra dire che i Mac-user (come me) erano tutti precursori, dato che io non ne ho mai sentito la mancanza...
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple li eliminò nel '99
          Può darsi, che siate stati dei precursori e chi dice di no....Io personalmente fino a 12/13 mesi fa senza floppy non vivevo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple li eliminò nel '99
            - Scritto da: Anonimo
            Può darsi, che siate stati dei precursori e
            chi dice di no....
            Io personalmente fino a 12/13 mesi fa senza
            floppy non vivevo.internet (e-mail, ftp, ecc..), HD esterni, memorie USB per non parlare di CD (r oppure rw) esistevano già 12 mesi fa....cosa è cambiato oggi? te lo dico io ...solo il tuo modo di organizzare il lavoro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple li eliminò nel '99



            internet (e-mail, ftp, ecc..), HD esterni,
            memorie USB per non parlare di CD (r oppure
            rw) esistevano già 12 mesi fa....

            cosa è cambiato oggi? te lo dico io ...solo
            il tuo modo di organizzare il lavoro...Su internet quoto.HD esterni: sono ancora una rarità, e sinceramente ci penserei 2 volte prima di comprarli, per poi lasciarli dove sono.memorie usb: 12 mesi fa costavano, e tanto. Saranno cmq il mio autoregalo di natale quest'anno.CD: ecco, mi sto tutt'ora chiedendo come mai non ci sia stata nessuna spinta per standardizzare il formato udf. Peccato. Ora come ora, dover passare attraverso un software specifico per la masterizzazione non li rende pratici come una chiavina usb o un floppy.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple li eliminò nel '99

            internet (e-mail, ftp, ecc..), HD esterni,
            memorie USB per non parlare di CD (r oppure
            rw) esistevano già 12 mesi fa....

            cosa è cambiato oggi? te lo dico io ...solo
            il tuo modo di organizzare il lavoro...Internet per file piccoli allegati alla posta 2 mb al massimo va bene, in ufficio dove sono io lo spazio è limitato; masterizzatore in una banca, ufficio con più di 20 dipendenti va bene se se ne trovava 1 sai che code?Le pen 12 mesi fa costavano un vero sproposito non se ne parlava neanche di comprarlo.Non è cambiata la mia organizzazione, sono diminuiti i prezzi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple li eliminò nel '99
        all'epoca esistevano Cd-r, Cd-rw, ftp, email, Hd esterni, Usb pen etc. Praticamente le stesse alternative di oggi: cambiava solo il fatto che Apple era l'unica, come sempre, di fare scelte rivoluzionarie.- Scritto da: Anonimo
        All' epoca era una gran cavolata togliere il
        floppy, ora se ne può discutere data anche
        la presenza di molte alternative.
        • avvelenato scrive:
          Re: Apple li eliminò nel '99
          - Scritto da: Anonimo
          all'epoca esistevano Cd-r, Cd-rw, ftp,
          email, Hd esterni, Usb pen etc. Praticamente
          le stesse alternative di oggi: cambiava solo
          il fatto che Apple era l'unica, come sempre,
          di fare scelte rivoluzionarie.


          - Scritto da: Anonimo

          All' epoca era una gran cavolata togliere
          il

          floppy, ora se ne può discutere data anche

          la presenza di molte alternative.no, cambiava il costo decisamente caro di hd esterni e usb pen, la diffusione della connettività (che comunque spesso latita e sovente non per colpa delle TLC), e la scarsa standardizzazione di un formato comune per i cd-rw come l'UDF. (per non parlare del fatto che fino a un anno fa non era raro trovare pc preassemblati senza masterizzatore)imho apple ha fatto il passo più lungo della gamba, ai tempi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple li eliminò nel '99
      non e` vero che li ha eliminati, non li ha piu` messi nel computer ma basta collegarne uno (USB) e questo funziona perfettamenteuno come questo per esempiohttp://ohlssonvox.8k.com/fdd_raid.htmThink different :)
  • avvelenato scrive:
    diminuire i prezzi
    L'unico reale ostacolo alla diffusione delle usbkey (o memorie flash) sono i prezzi.Ma in realtà non sono così cari, sono solo cari in senso assoluto (abbastanza per scoraggiare un'acquirente scettico).vi faccio vedere: compact flash sandisk 64MB a 26? (0,4 ? al MB) secure digital panasonic 64MB a 40? (0,62 ? al MB) smartmedia pretec 64MB a 20? (0,31 ? al MB) usb drive adook 64MB a 28? (0,43? al MB) 10 floppy disk 2MB cad. della TX 2,49? (0,12,? al MB)(i negozi dal quale ho tratto queste info li ho presi via google usando le keywords "prezzi memorie flash")ora: per avere la velocità della memoria flash e l'affidabilità, non mi sembra un prezzo troppo caro al MB rispetto al floppy. Non mi pare che un possessore di un pc (che è sicuramente un'apparecchio costoso) si possa mettere a far polemica su questo.il punto è: esiste un modo per abbassare i prezzi. Rendere disponibili tagli inferiori.perché invece nei normali negozi d'informatica (e non nei siti di e-commerce!) non si riescono a trovare più chiavette da 8 o 16MB??sicuramente avere un prodotto entry level a prezzi allettanti potrebbe essere un'incentivo ad accelerare la conoscenza di questi prodotti al grande pubblico.
    • Anonimo scrive:
      Re: diminuire i prezzi

      Rendere disponibili tagli inferiori.
      perché invece nei normali negozi
      d'informatica (e non nei siti di
      e-commerce!) non si riescono a trovare più
      chiavette da 8 o 16MB??IMHO produrre chiavette di taglio piccolo aumenterebbe il prezzo per MB, ormai c'è pochissima differenza tra quelle da 64 e 128 MB. Il punto è che l'interfaccia usb bisogna pur fargliela, poi c'è l'involucro, i costi di distribuzione e stoccaggio, la pubblicità... questi costi non dipendono dal taglio... sotto un certo taglio imho il vantaggio in termini di prezzo sarebbe irrisorio, quindi nessuno produce più tagli inferiori perchè non sarebbero concorrenziali.inoltre i tagli tipo 32/16/8 MB sono troppo simili alla grandezza di una casella di posta buona, sarebbero inferiori ai vecchi ls120 o zip 100 e addirittura troppo lontani dai più moderni zip250/750 e dai pur diversi cdrw 650+MB per essere interessanti nel 2003... insomma, mi sa che avrebbero troppi concorrenti. Ormai sarebbero scarsi come memorie aggiuntive anche per un palmare o un lettore mp3.credo che i tagli cominceranno a diventare interessanti a (minimo256)/512 MB /1 GB, dato che di solito i pacchetti di installazione, le immagini iso ecc ragionano in termini delle dimensioni di un cd e dato che le dimensioni farebbero realmente concorrenza ai dischi magnetici e ai cdrw, ma con tutti i vantaggi delle memorie allo stato solido e della usb.Sempre IMHO la strada per abbassare il prezzo è la diffusione, più gente le usa più caleranno i prezzi soprattutto per la distribuzione (anche e soprattutto per i piccoli negozi)Se il tuo post riguardava la vendita delle vecchie unità
      • avvelenato scrive:
        Re: diminuire i prezzi
        - Scritto da: Anonimo

        Rendere disponibili tagli inferiori.

        perché invece nei normali negozi

        d'informatica (e non nei siti di

        e-commerce!) non si riescono a trovare più

        chiavette da 8 o 16MB??

        IMHO produrre chiavette di taglio piccolo
        aumenterebbe il prezzo per MB, ormai c'è
        pochissima differenza tra quelle da 64 e 128
        MB. sì, ma di contro renderebbe il prezzo assoluto conveniente per chi vuole "provare"
        Il punto è che l'interfaccia usb bisogna pur
        fargliela, poi c'è l'involucro, i costi di
        distribuzione e stoccaggio, la pubblicità...
        questi costi non dipendono dal taglio...
        sotto un certo taglio imho il vantaggio in
        termini di prezzo sarebbe irrisorio, quindi
        nessuno produce più tagli inferiori perchè
        non sarebbero concorrenziali.la penso proprio in maniera differente:innanzitutto bisogna pensarli come una "pubblicità": io ho imparato la praticità di una usbkey grazie al MuVo, ma a molti non verrebbe mai in mente di considerare l'acquisto di una usbkey da 40?.. diranno: "cosa ci devo fare? tanto ho l'email e il floppy!"penso che questo già di per sé possa giustificare un minorrapporto tra guadagni e spese... rapporto che in fondo non penso cambi molto (non penso proprio che al produttore l'interfaccia fisica costi tanto, anzi probabilmente su ampie tirature influisce in maniera minima sul prezzo finale. ). A meno che non vi siano presenti royalties fisse da pagare.. in quel caso l'unica via sarebbe un accordo con il beneficiario delle royalties per rendere tale spesa meno influente sul costo totale.
        inoltre i tagli tipo 32/16/8 MB sono troppo
        simili alla grandezza di una casella di
        posta buona, sarebbero inferiori ai vecchi
        ls120 o zip 100 e addirittura troppo lontani
        dai più moderni zip250/750 e dai pur diversi
        cdrw 650+MB per essere interessanti nel
        2003... insomma, mi sa che avrebbero troppi
        concorrenti. Ormai sarebbero scarsi come
        memorie aggiuntive anche per un palmare o un
        lettore mp3.è proprio qui che vorrei parare io: per adesso le memorie flash sono state proposte come un innovazione: mai hanno osato lo scontro diretto con tecnologie più anziane.personalmente credo che chiunque sia "costretto" in qualche modo ad usare floppy, sarebbe ben felice di poter avere un tale aggegio al suo posto.Ad esempio nella mia scuola, con un laboratorio senza rete ed entrambi senza accesso ad internet, se al posto che distribuire un dischetto ad alunno dessero una piccola chiavetta usb ad alunno, si eviterebbero tristi episodi come le verifiche "smemorizzate" e si aumenterebbe quindi la produttività.
        credo che i tagli cominceranno a diventare
        interessanti a (minimo256)/512 MB /1 GB,
        dato che di solito i pacchetti di
        installazione, le immagini iso ecc ragionano
        in termini delle dimensioni di un cd e dato
        che le dimensioni farebbero realmente
        concorrenza ai dischi magnetici e ai cdrw,
        ma con tutti i vantaggi delle memorie allo
        stato solido e della usb.
        Sempre IMHO la strada per abbassare il
        prezzo è la diffusione, più gente le usa più
        caleranno i prezzi soprattutto per la
        distribuzione (anche e soprattutto per i
        piccoli negozi)per l'appunto la diffusione dev'essere incentivata... e spero non bisognerà aspettare che il prezzo di una usbkey da 512mb usb1.1 debba scendere a meno del prezzo di una confezione di floppy.
  • Anonimo scrive:
    E il floppy LS120 ve lo ricordate?
    Era troppo bello (e scomodo per chi fabbrica floppy) per essere vero quindi l'hanno ucciso!
    • The FoX scrive:
      Re: E il floppy LS120 ve lo ricordate?
      - Scritto da: Anonimo
      Era troppo bello (e scomodo per chi fabbrica
      floppy) per essere vero quindi l'hanno
      ucciso!E il Flopptical da 20MB (da cui l'LS120 dovrebbe derivare...)?CMQ, un nome, un destino... FLOPptical...
  • FDG scrive:
    Mi colpisce una cosa
    Che ci sia in giro gente dalla mente così ottusa da non capire quado uno strumento sia perfettamente sostituibile da valide alternative. In realtà il floppy serve solo perché la gente si ostina a usarlo e a ritenerlo indispensabile. Altrimenti già sarebbe sparito da un pezzo.Faccio una domanda semplice: su mac l'hanno tolto. Portatemi un caso che dimostri che il floppy sul mac manca. E non ditemi che qualcuno ha dimenticato dei vecchi documenti su un floppy e ora non riesce più a leggerli. Altrimenti vi tiro in ballo il fatto che potrebbe essermi necessario leggere documenti su floppy da otto pollici e che questo è sufficiente per ritenere l'uso di lettori da otto pollici necessario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi colpisce una cosa
      - Scritto da: FDG
      Che ci sia in giro gente dalla mente così
      ottusa da non capire quado uno strumento sia
      perfettamente sostituibile da valide
      alternative. In realtà il floppy serve soloL'hai detto!! Valide alternative!Alternativa = prestazioni uguali o superiori, fascia di prezzo grosso modo uguale o inferiore e compatibile al 100% con l'esistente! Altrimenti è un'innovazione non un'alternativa!Il lettore DVD è un alternativa al lettore CD per es.Che poi *con il tempo* l'innovazione sostituisca l'esistente è anche vero ma solo dopo un lungo periodo di affiancamento!
      • FDG scrive:
        Re: Mi colpisce una cosa
        - Scritto da: Anonimo
        L'hai detto!! Valide alternative!
        Alternativa = prestazioni uguali o
        superiori, fascia di prezzo grosso modo
        uguale o inferiore e compatibile al 100% con
        l'esistente! Altrimenti è un'innovazione non
        un'alternativa!
        Il lettore DVD è un alternativa al lettore
        CD per es.

        Che poi *con il tempo* l'innovazione
        sostituisca l'esistente è anche vero ma solo
        dopo un lungo periodo di affiancamento!Non giocare con le parole e dammi risposte precise.==================================Modificato dall'autore il 09/12/2003 17.36.51
        • The FoX scrive:
          Re: Mi colpisce una cosa
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Anonimo


          L'hai detto!! Valide alternative!

          Alternativa = prestazioni uguali o

          superiori, fascia di prezzo grosso modo

          uguale o inferiore e compatibile al 100%
          con

          l'esistente! Altrimenti è un'innovazione
          non

          un'alternativa!

          Il lettore DVD è un alternativa al lettore

          CD per es.



          Che poi *con il tempo* l'innovazione

          sostituisca l'esistente è anche vero ma
          solo

          dopo un lungo periodo di affiancamento!

          Non giocare con le parole e dammi risposte
          precise.
          Il floppy e' indispensabile.Tu prova a consegnare una serie di RIBA in banca suUSB_key... o a chiedere di inviargli il file in allegato ad una e-mail...Il loro programma accetta file su floppy.PUNTO.E finche' la situazione non cambia il floppy e' e sara' indispensabile.Almeno per la mia ditta.Ti basta come risposta precisa (anche se non alla tua domanda...)?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi colpisce una cosa

          Non giocare con le parole e dammi risposte
          precise.Tipo: le usb-key non possono attualmente sostituire il floppy ma al massimo affiancarlo in attesa di tempi migliori ?La storia della tecnologia insegna che se vuoi che una tecnologia prenda il posto di una precedente non deve tagliare i ponti con il passato! CD con DVD, video8 con Video Hi8, VHS con SVHS, TV a colori che riceve anche il bianco e nero, radio FM stereo che riceve anche le trasmissioni MONO, ecc... Comunque se il rapporto costi/benefici non è nettamente migliore raramente riesce nel tentativo (il VHS è ancora il più usato)!Inventa un lettore di flash-card che legga&scriva anche i floppy standard e il cui supporto costi meno di 50 centesimi di euro e avrai una speranza di riuscire nella sostituzione!Altrimenti, alla meglio, avrai un affiancamento, almeno per i prossimi anni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi colpisce una cosa
      - Scritto da: FDG
      Che ci sia in giro gente dalla mente così
      ottusa da non capire quado uno strumento sia
      perfettamente sostituibile da valide
      alternative. L'alternativa al floppy da 1.44 esisteva da tempo!!!!Era il floppy LS120 da 120 mb che conteneva quello che adesso contengono le chiavi usb che costano un sacco di soldi, solo che l'LS120 evidentemente dava fastidio a molti e l'hanno affossato.Bah...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi colpisce una cosa
        LOLparli come uno che lo comprò speranzoso, e si ritrova l'unico ad averlo :DCmq secondo me ha fallitto perchè costavano troppo i floppetti Poi un supporto magnetico è sempre pronto a farsi cancellare, mentre una memoria come un CD-RW o USB ti ci devi impegnare di brutto per farli perdere dati.
      • Anonimo scrive:
        e lo ZIP?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: FDG

        Che ci sia in giro gente dalla mente così

        ottusa da non capire quado uno strumento
        sia

        perfettamente sostituibile da valide

        alternative.

        L'alternativa al floppy da 1.44 esisteva da
        tempo!!!!
        Era il floppy LS120 da 120 mb che conteneva
        quello che adesso contengono le chiavi usb
        che costano un sacco di soldi, solo che
        l'LS120 evidentemente dava fastidio a molti
        e l'hanno affossato.
        Bah...e lo ZIP da 100Mb dove lo mettete?
        • Anonimo scrive:
          Re: e lo ZIP?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: FDG


          Che ci sia in giro gente dalla mente
          così


          ottusa da non capire quado uno
          strumento

          sia


          perfettamente sostituibile da valide


          alternative.



          L'alternativa al floppy da 1.44 esisteva
          da

          tempo!!!!

          Era il floppy LS120 da 120 mb che
          conteneva

          quello che adesso contengono le chiavi usb

          che costano un sacco di soldi, solo che

          l'LS120 evidentemente dava fastidio a
          molti

          e l'hanno affossato.

          Bah...

          e lo ZIP da 100Mb dove lo mettete?... vuoi proprio che te lo dica ?... :D
  • Anonimo scrive:
    E per consegnare un file a qualcuno?
    Tutto vero, comode, affidabili, veloci le flash... ma se dovete consegnare un file a qualcuno il supporto vi costa un tot di centinaia di euro!Un CD costa 1?, un floppy anche meno!Per lo scambio di dati tra persone diverse questi ultimi supporti restano imbattibili!
    • Anonimo scrive:
      Re: E per consegnare un file a qualcuno?
      Per un file di al massimo 1.4?Gli mando una mail.Se non ha una mail/connessione ad internet, nel 99,9% dei casi vuol dire che non ha neanche bisogno di un file :)
      • avvelenato scrive:
        Re: E per consegnare un file a qualcuno?
        - Scritto da: Anonimo
        Per un file di al massimo 1.4?
        Gli mando una mail.
        Se non ha una mail/connessione ad internet,
        nel 99,9% dei casi vuol dire che non ha
        neanche bisogno di un file :)la percentuale da cosa deriva?bisognerebbe evitare di pensare come se si fosse il centro dell'universo. Esistono posti differenti dal nostro piccolo mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: E per consegnare un file a qualcuno?
          Parlavo ovviamente di esperienze personali, il mio mondo sarà piccolo, ma si usano toni leggermente più educati.
          • avvelenato scrive:
            ot: E per consegnare un file a qualcuno?
            - Scritto da: Anonimo
            Parlavo ovviamente di esperienze personali,
            il mio mondo sarà piccolo, ma si usano toni
            leggermente più educati.non era certo mia intenzione offenderti, solo presentarti una visione da una prospettiva diversa.. per esempio, nella mia scuola l'accesso a internet è bloccato e i pc non sono in rete fra loro.non è una situazione rara nei posti di lavoro.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: E per consegnare un file a qualcuno?


            non era certo mia intenzione offenderti,
            solo presentarti una visione da una
            prospettiva diversa.. per esempio, nella mia
            scuola l'accesso a internet è bloccato e i
            pc non sono in rete fra loro.

            non è una situazione rara nei posti di
            lavoro.
            ciaoOk allora ne possiamo discutere :)Dunque capisco la problematica che mi presenti, però ammetterai che è una situazione da cui occorre uscirne ed anche velocemente, altrimenti rimanete veramente indietro.Quale migliore occasione per far presente a chi di dovere che è ora di cambiare le cose pena il rischio di blocco delle atttività?Ti racconto questa, in una medio/grande banca presso cui lavoravo come consulente era stato deciso che i consulenti stessi non potevano inviare mail più grandi di 30k l' una, la motivazione ufficiale era che noi consulenti e solo noi ( non i dipendenti per intenderci ) ricevevamo ed inoltravamo virus per tutta la banca.Ora mica ci siamo messi a salvare tutto su dischetto, abbiamo semplicemente provveduto ad utilizzare le mail dei capi progetto della banca cioè, le mail dall' esterno venivano inviate ai capi progetto, loro le stampavano e ce le portavano;dovevamo mandare una mail? presto fatto, si dettava ( troppo bello farlo ) al capo progetto il testo e lui lo inviava.Risultato dopo 3 giorni avevamo di nuovo la nostra bella mail senza limiti di sorta.Il tutto per dirti che infondo potreste approfittarne per ottenere qualcosa quando e se verranno comprati nuovi PC senza floppy.Ciao
          • avvelenato scrive:
            Re: ot: E per consegnare un file a qualc
            - Scritto da: Anonimo




            non era certo mia intenzione offenderti,

            solo presentarti una visione da una

            prospettiva diversa.. per esempio, nella
            mia

            scuola l'accesso a internet è bloccato e i

            pc non sono in rete fra loro.



            non è una situazione rara nei posti di

            lavoro.

            ciao
            Ok allora ne possiamo discutere :)
            Dunque capisco la problematica che mi
            presenti, però ammetterai che è una
            situazione da cui occorre uscirne ed anche
            velocemente, altrimenti rimanete veramente
            indietro.
            Quale migliore occasione per far presente a
            chi di dovere che è ora di cambiare le cose
            pena il rischio di blocco delle atttività?
            Ti racconto questa, in una medio/grande
            banca presso cui lavoravo come consulente
            era stato deciso che i consulenti stessi non
            potevano inviare mail più grandi di 30k l'
            una, la motivazione ufficiale era che noi
            consulenti e solo noi ( non i dipendenti per
            intenderci ) ricevevamo ed inoltravamo virus
            per tutta la banca.
            Ora mica ci siamo messi a salvare tutto su
            dischetto, abbiamo semplicemente provveduto
            ad utilizzare le mail dei capi progetto
            della banca cioè, le mail dall' esterno
            venivano inviate ai capi progetto, loro le
            stampavano e ce le portavano;
            dovevamo mandare una mail? presto fatto, si
            dettava ( troppo bello farlo ) al capo
            progetto il testo e lui lo inviava.
            Risultato dopo 3 giorni avevamo di nuovo la
            nostra bella mail senza limiti di sorta.
            Il tutto per dirti che infondo potreste
            approfittarne per ottenere qualcosa quando e
            se verranno comprati nuovi PC senza floppy.
            Ciaoma credi davvero che un admin capace di scegliere come log la parola "serale" e come password la parola "notte" abbia davvero voglia anche solo di collegare i cavi? :De credo esistano situazioni simili di "ostracismo informatico" anche altrove.ps: da noi è già tanto che ci sia un insegnante d'informatica... (purtroppo un laureato generalmente non si accontenta dello stipendio da insegnante...)
      • Anonimo scrive:
        Re: E per consegnare un file a qualcuno?
        - Scritto da: Anonimo
        Per un file di al massimo 1.4?
        Gli mando una mail.Veramente mi riferivo sia al floppy che al CD...Gli mandi una mail da 700 M ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E per consegnare un file a qualcuno?
          Va bhe avete ragione voi, manco alla NASA si scambiano file da 700 mega.Comunque ci sono chiavette da 1 gb ora e si sta parlando dell' eliminazione del floppy non del cdrom.
          • Anonimo scrive:
            Re: E per consegnare un file a qualcuno?

            Va bhe avete ragione voi, manco alla NASA si
            scambiano file da 700 mega.Forse tu scambi i biglietti di auguri...Ti assicuro che i risultati finali di un progetto (restando in ambito informatico) o un servizio fotografico vanno anche oltre!
            Comunque ci sono chiavette da 1 gb ora e siChe costano quanto un cd, vero?
            sta parlando dell' eliminazione del floppy
            non del cdrom.Pensa che il cdrom non ci è ancora riuscito a spiazzare il floppy... dopo 15 anni sono ancora affiancati!E IMHO aveva più possibilità lui delle chiavette visto che i supporti di cd e floppy costano più o meno lo stesso!
      • Anonimo scrive:
        Re: E per consegnare un file a qualcuno?
        - Scritto da: Anonimo
        Per un file di al massimo 1.4?
        Gli mando una mail.Non necessariamente...Se fossero 2.8 M ?Oppure 5.6 M ?Scegli:Email (la maggioranza dei provider blocca a 2 Mega...), 1 CD (magari pure R/W), 4 floppy o una chiavetta da tot centinaia di euro?
    • Anonimo scrive:
      Re: E per consegnare un file a qualcuno?
      Nel 2010 le penne USB le troveremo nelle confezioni di detersivo....
      • Anonimo scrive:
        Re: E per consegnare un file a qualcuno?
        - Scritto da: Anonimo
        Nel 2010 le penne USB le troveremo nelle
        confezioni di detersivo....Quindi se devo consegnare un file a qualcuno aspetto il 2010, quando, in base a delle stime, le chiavi USB costeranno meno di un floppy/cd ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E per consegnare un file a qualcuno?
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Nel 2010 le penne USB le troveremo nelle

          confezioni di detersivo....

          Quindi se devo consegnare un file a qualcuno
          aspetto il 2010, quando, in base a delle
          stime, le chiavi USB costeranno meno di un
          floppy/cd ?Esattamente....o fai come hai fatto finora
          • Anonimo scrive:
            Re: E per consegnare un file a qualcuno?


            Quindi se devo consegnare un file a
            qualcuno

            aspetto il 2010, quando, in base a delle

            stime, le chiavi USB costeranno meno di un

            floppy/cd ?

            Esattamente....o fai come hai fatto finoraCioè con il floppy...Quindi non si può eliminare... o no ?
  • Anonimo scrive:
    Boot
    Con il floppy si puo' accedere ad un sistema distrutto per i necessari ripristini da usb?... chissa??
    • Anonimo scrive:
      Re: Boot
      si, a patto che il BIOS della scheda madre supporti l'avvio da unita' USB. Gia' provato e funziona..- Scritto da: Anonimo
      Con il floppy si puo' accedere ad un sistema
      distrutto per i necessari ripristini da
      usb?... chissa??
    • Anonimo scrive:
      Re: Boot
      Beh...Con un Mac entri sempre e comunque nel sistema ( semprechè non abbia danni hardware si intende) con il cd di sistema o con il cd autoavviante di utility apposite tipo Tech Tool, Drive 10 o Norton Utilities e risolvi i tuoi problemi sempre che i danni non siano troppo pesanti (cosa che succede davvero raramente): in effetti la storia del floppy di ripristino di Windows non l' ho mai mandata giù....Senza voler alimentare flames si intende (spero)Ivan (apple)
  • Anonimo scrive:
    i floppy? ma chi li usa piu'??
    so che mi accuserete di trollaggio, ma non mi importa:il mitico Steve Jobs fu il primo a smontare il floppy dai computer.spiacente: ancora una prova della lungimiranza della casa di Cupertino..(apple)(apple)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
      - Scritto da: Anonimo
      so che mi accuserete di trollaggio, ma non
      mi importa:

      il mitico Steve Jobs fu il primo a smontare
      il floppy dai computer.
      spiacente: ancora una prova della
      lungimiranza della casa di Cupertino..

      (apple)(apple)(apple)si certo, molto lungimirante visto che su pressione dei clienti fece uscire la versione USB del suo floppy a più di 70 euro a pezzo. Sono moltissime ancora le persone che usano i floppy per trasportare piccoli file di testo, alcune immagini da un pc all'altro. Se tu non usi una periferica non pensare che tutto il mondo faccia come te. Il masterizzatore non è presente su tutti i pc del mondo come non sono presenti su tutti le porte USB o 1394. Oggi un floppy serve a poco, nel 2000 a qualocsa in più in ogni caso finche qualcos'altro di economico non en rpenderà il posto e finche i pc non verranno rinnovati nell'insieme il floppy ancora serve.
      • avvelenato scrive:
        Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
        un masterizzatore entry level a 40? lo porti a casa.una scheda pci to usb anche a meno.insomma non si può andare avanti a retrocompatibilità in eterno.. è un pesante fardello!
      • FDG scrive:
        Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
        - Scritto da: Anonimo
        si certo, molto lungimirante visto che su
        pressione dei clienti fece uscire la
        versione USB del suo floppy a più di 70 euro
        a pezzo.Non era un lettore fatto da Apple e non era un lettore di semplici floppy. E poi vorrei vedere in quanti l'hanno comprato.Nel computer che avevo prima c'era pure un lettore di rimovibili iomega. E' rimasto praticamente a prendere la polvere.
        Sono moltissime ancora le persone
        che usano i floppy per trasportare piccoli
        file di testo, alcune immagini da un pc
        all'altro.Tu pensa, credevo che le schede ethernet 10/100 costassero una manciata di euro e che le mail supportassero gli allegati.
        Se tu non usi una periferica non
        pensare che tutto il mondo faccia come te.Certo, al mondo c'è ancora chi va in giro a cavallo o su un mulo tutti i giorni, e non per svago.
        • Anonimo scrive:
          Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
          - Scritto da: FDG....

          Sono moltissime ancora le persone

          che usano i floppy per trasportare piccoli

          file di testo, alcune immagini da un pc

          all'altro.

          Tu pensa, credevo che le schede ethernet
          10/100 costassero una manciata di euro e che
          le mail supportassero gli allegati.Ah.... basta una scheda ethernet per spedire un'email...ma pensa.... mi hai aperto gli occhi....
    • SiN scrive:
      Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
      - Scritto da: Anonimo
      so che mi accuserete di trollaggio, ma non
      mi importa:

      il mitico Steve Jobs fu il primo a smontare
      il floppy dai computer.
      spiacente: ancora una prova della
      lungimiranza della casa di Cupertino..
      alcuni giorni fa i miei colleghi lo stavano maledicendo proprio a questo proposito: dovevano recuperare dei vecchi documenti su dischetti Mac
      • FDG scrive:
        Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
        - Scritto da: SiN
        alcuni giorni fa i miei colleghi lo stavano
        maledicendo proprio a questo proposito:
        dovevano recuperare dei vecchi documenti su
        dischetti MacSi, perché li trovavano ancora perfettamente magnetizzati quei floppy! Ma chi sono 'sti incoscienti che tengono il backup su floppy? Perché non se li sono messi su CD quando ne hanno avuto l'occasione? Ben gli sta!
        • SiN scrive:
          Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
          - Scritto da: FDG

          Si, perché li trovavano ancora perfettamente
          magnetizzati quei floppy! Lo erano.e, tieni presente che parliamo di roba del 1996
          • FDG scrive:
            Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
            - Scritto da: SiN
            Lo erano.Che culo!
            e, tieni presente che parliamo di roba del
            1996E quindi hanno avuto tutto il tempo per tirarla fuori. Perché fino a qualche anno fa i mac avevano ancora il floppy. Quindi un vecchi mac per fare quest'operazione devono averlo avuto.
          • SiN scrive:
            Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
            - Scritto da: FDG
            E quindi hanno avuto tutto il tempo per
            tirarla fuori. Perché fino a qualche anno fa
            i mac avevano ancora il floppy. Quindi un
            vecchi mac per fare quest'operazione devono
            averlo avuto.Nient'affatto.L'ho fatto personalmente io con un PCL'unico Mac floppydotato che avevamo, era praticamente fuso.
    • The FoX scrive:
      Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
      - Scritto da: Anonimo
      so che mi accuserete di trollaggio, ma non
      mi importa:

      il mitico Steve Jobs fu il primo a smontare
      il floppy dai computer.
      spiacente: ancora una prova della
      lungimiranza della casa di Cupertino..

      (apple)(apple)(apple)Prova a presentare le RIBA ad una banca sul chiavetta USB...
    • Anonimo scrive:
      Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
      ecco perchè nella multinazionale dove lavoro io non si vede un MAC. I dischetti si usano ... eccome se si usano e non vengono nemmeno pagati a prezzi di negozio ma a bassissimo prezzo direttamente dal fornitore. Non tutte le migliaia di pc che ci sono sono in intranet e moltissime applicazioni girano ancora su 486.Mai visto nulla di più usable di un floppy da 3,5Saluti
      • FDG scrive:
        Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
        - Scritto da: Anonimo
        Mai visto nulla di più usable di un floppy
        da 3,5La catenella del cesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Anonimo


          Mai visto nulla di più usable di un floppy

          da 3,5

          La catenella del cesso.... gia gia ...hai mai sentito parlare dei GRID?Se non sai cosa sia, i grid si possono fare anche con dei vecchi computers, non solo 486, ma anche 386, 286 e, volendo, anche 8086. Una azienda spesso ci pensa più di due volte prima di "buttare" i vecchi per dotarsi di qualcosa di nuovo. Anche se è dotata di una bella sala macchine (insomma, un CED) con un certo numero di as400 della 5 generazione in rete tra loro, ciò ha permesso a piccoli gruppi di collaboratori di crearsi una "piccola" sala macchina nel proprio ufficio creando un grid mettendo in parallelo tra di loro dei vecchi pc, e, quasi sempre, è indispensabile usare un floppy per avviare o rinizializzare dei processi e poi c'e' sempre qualche file da passare da un pc ad un altro magari nell'ufficio accanto.Poi, ovviamente, ci sono anche i pc dell'ultima generazione, e nemmeno questi saranno "buttati" quando avranno fatto il loro tempo ...Max
          • Anonimo scrive:
            Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Anonimo




            Mai visto nulla di più usable di un
            floppy


            da 3,5



            La catenella del cesso.

            ... gia gia ...
            hai mai sentito parlare dei GRID?
            Se non sai cosa sia, i grid si possono fare
            anche con dei vecchi computers, non solo
            486, ma anche 386, 286 e, volendo, anche
            8086. Una azienda spesso ci pensa più di due
            volte prima di "buttare" i vecchi per
            dotarsi di qualcosa di nuovo. Anche se è
            dotata di una bella sala macchine (insomma,
            un CED) con un certo numero di as400 della 5
            generazione in rete tra loro, ciò ha
            permesso a piccoli gruppi di collaboratori
            di crearsi una "piccola" sala macchina nel
            proprio ufficio creando un grid mettendo in
            parallelo tra di loro dei vecchi pc, e,
            quasi sempre, è indispensabile usare un
            floppy per avviare o rinizializzare dei
            processi
            e poi c'e' sempre qualche file da passare da
            un pc ad un altro magari nell'ufficio
            accanto.
            Poi, ovviamente, ci sono anche i pc
            dell'ultima generazione, e nemmeno questi
            saranno "buttati" quando avranno fatto il
            loro tempo ...

            Max La catenella del cesso....usala più spesso...
          • Anonimo scrive:
            Re: i floppy? ma chi li usa piu'??
            behio la uso e la userò sempre finchè non sarà totalmente sostituata da una tecnologia diffusa.I dischetti da 3,5 resistono da circa 20 anni. Quelli da 5 erano troppo ingombranti ed infatti ebbero vita breve.Poi, ovviamente dipende dalla mole dei dati. Se traffichi immagini magari una penna da 128 mb ad un costo tot sicuramente fa comodoMa se devi scambiare file java o corpi funzione o dati non superiori al mega (e sono la maggioranza ), dimmi perchè una azienda deve spendere 200 volte per una cosa che userà al 10% della capacità. Cmq, io continuo a tirare la catenella del cesso, tu, non soLa lasci li?:O)SalutiMax
  • Crazy scrive:
    Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
    Ciao a Tutti,sinceramente era da anni che speravo di sentire una notizia cosi`.Gia` nel 1999, in America mi comperai un lettore si Compact Flash Card con un paio di Schede per passare i dati tra un Computer e l'altro.All'epoca, la Scheda piu` grossa era da 100Mb, con il tempo, poi, ne sono nate tante altre con nomi e forme diverse, come si puo` notare da questo Link da cui ho sempre comperato questi prodotti: " http://www.sandisk.com/consumer/default.asp "Io ho totalmente smesso di utilizzare i Floppy, tant'e` vero che gli ultimi 2 Computer che ho fatto sono senza il lettore Floppy.Mi sono comperato un altro lettore di Memory Card che possa leggere oltre alle Compact Flash, anche le Secure Digital Card.Interessante il fatto che ad esempio, le Compact Flash, di dimensioni 3cm di Altezza, 3,5cm Larghezza e 2mm Profontita` arrivino a tenere 1Gb.Le Secure Digital invece sono piu` piccole, 2,5cm di Altezza, 1,5 di Larghezza, ed 1mm di profondita`, interessantissimo che anche queste tengano fino a 512Mb di dati.Va tenuto presente che pero`, ogni una di queste ha un Sistema di collegamento e` diverso, ad esempio le Compact Falsh ed i Memory Stick, hanno una serie di PIN che si innestano nella parte anteriore della Scheda, ma allo stesso modo il lettore di Memory Stick e quello di Compact Falsh sono totalmente diversi tra loro in quanto, come avrete notato dalle immagini del Link, i Memory Stick sono delle specie di barrette, molto fine, circa 1,5mm, larche 1,5cm e lunghe 4cm, a differenza delle CompactFlash che sono quasti quadrate.Poi ci sono le SecureDigital e le SmartMedia che invece hanno un sistema di collegamento come quello delle SIM ma anche in questo caso, i lettori per queste 2 Schede sono totalmente diversi tra loro.Infatti, le SmartMedia, sono proprio come delle SIM, solo che piu` grandi, sono quadrate con il lato di 3cm ed hanno uno spessore di 0,5mm infatti queste schede si possono piegare leggermente.Le Secure Digital invece, hanno i contatti che si presentano solo nella parte anteriore della scheda nella parte bassa, quindi e` come se i contatti della SIM, anziche` essere a quadro, fossero messi lineramente.Naturalmente ci sono i lettori universali, che possono leggere tutti i 4 tipi di Memory Card, "Compact Falsh", "Secure Digital", "Smart Media"e Memory Stick", ma va tenuto presente che le SmartMedia e le MemoryStick hanno una capacita` massima molto inferiore, al massimo 128Mb, oltretutto i MemoryStick, sono utilizzati solo dalla Sony mentre le SmartMedia sono usate nei Lettori Mp3 portatili, ecco perche`, di norma, negli USA, quando vendono un Computer gia` corredato di lettore interno di Memory Card, c'e` il supporto solo alle Compact Falsh ed alle Secure Digital ed infatti, io ho preso un lettore che legge solo questi due tipi, e garantisco che sono di una comodita` immensa, ma lo sarebbero ancora di piu` se potessi ogni volta andare a Casa di qualcuno senza bisogno di portarmi dietro il lettore perche` qui in Italia nessuno li ha, mentre in America, come ho gia` detti, i Computer gia` da 3 anni rommai, sono corredati di Lettore di Memory Card interno.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop

      essere a quadro, fossero messi lineramente.
      Naturalmente ci sono i lettori universali,
      che possono leggere tutti i 4 tipi di Memory
      Card, "Compact Falsh", "Secure Digital",
      "Smart Media"e Memory Stick", ma va tenuto
      presente che le SmartMedia e le MemoryStick
      hanno una capacita` massima molto inferiore,
      al massimo 128Mb, oltretutto i MemoryStick,Cos'è che stai facendo, disinformazione?!Ma informati va, eviti così figure magre.
      • avvelenato scrive:
        Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop
        - Scritto da: Anonimo


        essere a quadro, fossero messi
        lineramente.

        Naturalmente ci sono i lettori universali,

        che possono leggere tutti i 4 tipi di
        Memory

        Card, "Compact Falsh", "Secure Digital",

        "Smart Media"e Memory Stick", ma va tenuto

        presente che le SmartMedia e le
        MemoryStick

        hanno una capacita` massima molto
        inferiore,

        al massimo 128Mb, oltretutto i
        MemoryStick,

        Cos'è che stai facendo, disinformazione?!
        Ma informati va, eviti così figure magre.non confondere le memory stick con le memorystick pro.
    • avvelenato scrive:
      Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop
      - Scritto da: Crazy
      garantisco che sono di una comodita`
      immensa, ma lo sarebbero ancora di piu` se
      potessi ogni volta andare a Casa di qualcuno
      senza bisogno di portarmi dietro il lettore
      perche` qui in Italia nessuno li ha, mentre
      in America, come ho gia` detti, i Computer
      gia` da 3 anni rommai, sono corredati di
      Lettore di Memory Card interno.
      DISTINTI SALUTIhttp://www.lexarmedia.com/jumpdrive/index.htmlspero ti sia utile.
      • Crazy scrive:
        Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop
        Ok, i prodotti del Link che mi hai mandato, sono interessanti, ma e` sempre una rottura di scatole dover stare li` a cercare la porta USB dietro al Computer.Io prendo un lettore di MemoryCard, attacco e stacco al volo senza problemi, proprio come si fa con i Floppy, solo che ho molta piu` memoria a disposizione e sono meno delicate delle USB key.
        • avvelenato scrive:
          Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop
          - Scritto da: Crazy
          Ok, i prodotti del Link che mi hai mandato,
          sono interessanti, ma e` sempre una rottura
          di scatole dover stare li` a cercare la
          porta USB dietro al Computer.
          Io prendo un lettore di MemoryCard, attacco
          e stacco al volo senza problemi, proprio
          come si fa con i Floppy, solo che ho molta
          piu` memoria a disposizione e sono meno
          delicate delle USB key.è vero. se ti può consolare però gli ultimi modelli di pc oem che ho visto hanno tutti due porte usb anteriori, mentre il lettore di schede no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
      A parte il fatto che l'articolo parlava di chiavi o penne usb, io le flash card le conosco già da qualche anno dato che le uso nella macchina fotografica digitale, ma non ero a conoscenza dell'esistenza di lettori appositi per queste schede oltretutto io stavo per comperarmi una nuova macchina fotografica ed ho letto che questa ha schede sd, io non sapevo nemmeno che esistessero altre schede oltre alle flesh card.Ho sempre accusato molte lentezza nel trasferire le fotografie dalla macchina fotografica al computer mentre ho letto che i lettori di flash card sono molto veloci nel trasferimento, quindi, se tutti avessero i lettori di flash card in casa, sarebbero nettamente piú comodi delle usb key con cui bisogna sempre andare in cerca della porta usb dietro al computer, mentre con le flash card basta inserirle nel lettore.Vista la velocità di questi lettori e la praticità delle flash card, conosci un modo per procurarsi uno di questi dispositivi anche qui in Italia che legga sia le flash che le sd? ringrazio anticipatamente
      • Anonimo scrive:
        Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
        Anonimo wrote:
        Ho sempre accusato molte lentezza nel trasferire le
        fotografie dalla macchina fotografica al computer mentre ho
        letto che i lettori di flash card sono molto veloci nel
        trasferimento [...]E' vero solo in casi particolari, ovvero con SmartMedia e XD (dato ke non integrano il chip di lettura ma demandano la funzione al lettore host).Con tutti gli altri formati, ovvero CompactFlash (il tuo), Memory Stick (Pro), MMC e SD, la velocita' dipende esclusivamente dalla skeda e dalla porta (se il lettore si poggia su USB 1.1, altrimenti e' diffficile ke ci siano colli di bottiglia).Anonimo wrote:
        [...] conosci un modo per procurarsi uno di questi dispositivi
        anche qui in Italia che legga sia le flash che le sd?Le trovi ormai da parecchio in tutti i media store/grandi magazzini (Saturn, Media World, Auchan, ...), oltre ovviamente ke nei negozi d' informatica. ;)
      • Crazy scrive:
        Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
        Mah, io al MediaWorld ci vado spesso e volentieri, sinceramente, fino a 2 anni fa, non avevo mai visto tali lettori, infatti ero tornato dagli USA con lettori per tutta la famiglia ed altre persone, sinceramente, anche adesso, non ho la piu` pallida idea di dove procurarmi un Dual Reader come quello che mi sono comperato a suo tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
      Crazy wrote:
      [...] lo sarebbero ancora di piu` se potessi ogni volta andare
      a Casa di qualcuno senza bisogno di portarmi dietro il
      lettore [...]Lasciando perdere i prodotti Sandisk, esistono parecchi produttori ke realizzano lettori universali (con tutti e 4 i buki, quindi) decisamente compatti, spesso su USB 2.In alternativa puoi sempre puntare sui pen drive o sui lettori mp3 basati su flash (ke integrano ROM & lettore).___Personalmente sarei interessato ad un lettore compatto x le sole SD ke funzioni via USB.Su USB 1.1 ne ho visti, mentre quelli ke supportano USB 2 son tutti dei baracconi. :'(
      • Crazy scrive:
        Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Floppy
        Sinceramente, come ho gia` detto, le USB key le trovo molto meno pratiche delle CompactFalsh.Con le USB key, devi sempre adnare in cerca della porta USB dietro al Computer, mentre, con un bel lettore, arrivi, colleghi e stacchi, senza rogne di Driver ogni volta che attacchi e stacchi le schede come invece avviene con le USB key.E poi, un Secure Digital Card e` nettamente piu` piccola di una USB key e la puoi tenere nel portafoglio.
        • avvelenato scrive:
          Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop
          - Scritto da: Crazy
          Sinceramente, come ho gia` detto, le USB key
          le trovo molto meno pratiche delle
          CompactFalsh.
          Con le USB key, devi sempre adnare in cerca
          della porta USB dietro al Computer, mentre,
          con un bel lettore, arrivi, colleghi e
          stacchi, senza rogne di Driver ogni volta
          che attacchi e stacchi le schede come invece
          avviene con le USB key.
          E poi, un Secure Digital Card e` nettamente
          piu` piccola di una USB key e la puoi tenere
          nel portafoglio.come ti ho già scritto altrove, è vero il contrario, ovvero la maggior parte dei pc attuali hanno porte usb frontali.oppure fai come me che ha moddato il case e sganciato la scheda di espansione con 2 porte usb dalla graffa di dietro, mettendo tale scheda davanti.
          • Crazy scrive:
            Re: Io e` gia` Da Tempo che Non Uso Flop

            come ti ho già scritto altrove, è vero il
            contrario, ovvero la maggior parte dei pc
            attuali hanno porte usb frontali.
            Questo non mi risulta, e` vero che molti Computer hanno la porta USB frontale, ma non molti, anzi, quando ci si fa assemblare un Computer, o me lo assemblo di mio, porte USB anteriori non ce ne sono.E comunque, dato che ci sono alcuni Computer con le USB forntali, allo stesso modo si potrebbero corredare i Computer di Lettore di Memory Card interno, come spesso avviene negli USA e subito, vedresti che la gente userebbe le Memory Card ed i Floppy sparirebbero.
            oppure fai come me che ha moddato il case e
            sganciato la scheda di espansione con 2
            porte usb dalla graffa di dietro, mettendo
            tale scheda davanti.Allo stesso modo, senza stare li` ad aprire e sganciare, attacco un Memory Card Reader alla porta USB posteriore, come ho gia` fatto in tutti i miei Computer, e non se ne parla piu`!Vedi, non tutti i Computer hanno le USB anteriori, quindi, le USB key, spesso non sono pratiche, se i Computer, allo stesso modo delle USB anteriori, venissero corredati di Memory Card reader, sarebbe tutto piu` semplice, ci sarebbe totale compatibilita` anche con i Palmari che sono gia` corredati di lettori di Secure Digital Card e che pero` non hanno potre USB, da questo punto di vista, le Memory Card, sono le piu` pratiche, le puoi usare su tutti i dispositivi, basta solo diffonderle come hanno fatto in America
  • Anonimo scrive:
    bene
    Una possibilita' in piu' e meglio che una in meno,e poi scenderanno di prezzo prima o poi...Personalmente non uso ne' floppy ne' chiave usb,ma l'email o la lan=)
    • Crazy scrive:
      Re: bene
      Nemmeno io uso Floppy o USB key, io preferisco nettamente le MemoryCard, e piu` precisamente le CompactFalsh e le SecureDigital.Le stacchi e le attacchi senza problemi, proprio come fai con i Floppy, ma di memoria ne hai molta molta di piu`.
      • zirgo scrive:
        Re: bene
        - Scritto da: Crazy
        Nemmeno io uso Floppy o USB key, io
        preferisco nettamente le MemoryCard, e piu`
        precisamente le CompactFalsh e le
        SecureDigital.
        Le stacchi e le attacchi senza problemi,
        proprio come fai con i Floppy, ma di memoria
        ne hai molta molta di piu`.minkia ma che sei un promotore sandisk?:)abbiamo capito che per te le memorie flash sono più pratiche!!ps: nn la prendere sul personale;), ma solo ora leggo i commenti della giornata appena passata, e in 2 minuti ho letto 3 post tuoi praticamente identici!!:$
  • Anonimo scrive:
    Non solo rimpiazzano il floppy disk, ma
    in molti casi le "penne USB (2)" rimpiazzano il masterizzatore..........ad esempio quando si devono trasportare molti dati da un ufficio ad un'altro ufficio.
    • Crazy scrive:
      Re: Non solo rimpiazzano il floppy disk, ma
      Dunque tu prendi, vai con la mano dietro al Computer per staccare la USB key, la stacchi, poi arrivi all'altro Computer, vai in cerca della porta USB libera, la attacchi dopo essteri contorto dietro al Case...Io invece, attacco a tutti i Computer un bel USB Card Reader, prendo la mia Memory Card, CompactFalsh o SecureDigital o chicchessia, la inserisco nel lettore, ci butto dentro i dati, la stacco e caccio dentro al lettore dell'altro Ufficio...Quale e` piu` pratica?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non solo rimpiazzano il floppy disk, ma

        Quale e` piu` pratica?Un cavo di prolunga da 1 euro per portare la porta USB da dietro a davanti.
  • Anonimo scrive:
    Comperate SOLO penne USB2!!!
    le penne USB1 ed USB1.1 sono molto lente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comperate SOLO penne USB2!!!
      Anonimo write:
      le penne USB1 ed USB1.1 sono molto lente.Vanno ad 1 MB al sec: finke' la nostra kiave/skeda non supera i 128 MB puo' anke essere una velocita' accettabile.Ora x esempio ho un player mp3 da 30 GB ke mi tocca usare via USB 1.1 x' ho un PC datato: e' abbastanza frustrante ma meglio di nulla. :-/(non prendo l' USB 2 su PCI dato ke cambiaro' PC a breve)
    • avvelenato scrive:
      Re: ignoranza informatica
      - Scritto da: Anonimo
      le penne USB1 ed USB1.1 sono molto
      lente.il protocollo usb1.1 garantisce 11mbpsla tecnologia flash ha un limite molto più basso... le migliori vanno a 6,6mbps (45x)
      • Anonimo scrive:
        Re: ignoranza informatica
        - Scritto da: avvelenato
        - Scritto da: Anonimo

        le penne USB1 ed USB1.1 sono molto

        lente.

        il protocollo usb1.1 garantisce 11mbps

        la tecnologia flash ha un limite molto più
        basso... le migliori vanno a 6,6mbps (45x)Mi sa che purtroppo stavolta sbagli te... ora però non ho i dati sottomano
        • avvelenato scrive:
          Re: ignoranza informatica
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: Anonimo


          le penne USB1 ed USB1.1 sono molto


          lente.



          il protocollo usb1.1 garantisce 11mbps



          la tecnologia flash ha un limite molto più

          basso... le migliori vanno a 6,6mbps (45x)
          Mi sa che purtroppo stavolta sbagli te...
          ora però non ho i dati sottomanose mi sbagliassi, sarebbe un piacere scoprirlo.
    • Crazy scrive:
      Re: Comperate SOLO penne USB2!!!
      Io penso che questi Dispositivi siano nettamemnte meglio delle USB key" www.sandisk.com/consumer/default.asp " Di sicuro e` molto piu` pratico di qualunque penna o chiave USB
      • Anonimo scrive:
        Re: Comperate SOLO penne USB2!!!

        Io penso che questi Dispositivi siano
        nettamemnte meglio delle USB key
        " www.sandisk.com/consumer/default.asp "
        Di sicuro e` molto piu` pratico di qualunque
        penna o chiave USBBho, non vorrei aprire un'ennesima "guerra di tecno-religione" ma mi sa che il problema è sempre quello, il lettore.Lo hai detto tu stesso che ti capita spesso di dovertelo portare in tasca, vabbè che sono piccoli e ormai abb. economici, ma è sempre:un acquisto in più da fareun oggetto da ricordarsiun oggetto da non perdere o distruggere inavvertitamenteInoltre credo che sia anche necessario un driver e su alcune macchine potresti non avere diritti sufficienti ad installare il necessarioCon una chiavetta usb non c'è bisogno del lettore, basta la porta usb, che è molto economica da costruire e quindi si trova praticamente su tutte le macchine uscite (da anni, e da parecchio anche frontalmente), quindi niente pezzi in più da acquistare e portarsi dietro. Basta la chiavetta e ci si attacca ovunque, da chiunque, niente drivers (a parte vecchi kernel di lin o win molto vecchi).Mi sembra che essenzialmente per questo motivo la chiavetta sia molto più pratica anche delle schedine di memoria smart/ecc...E poi pensa anche per i dispositivi digitali come fotocamere, sarebbe molto più comodo avere solo una porta usb e una chiavetta che non una schedina di memoria, relativo lettore integrato e una uscita usb per collegamento diretto al pc... molta meno elettronica, quindi meno roba da acquistare, meglio per il consumatore IMHO.
        • Crazy scrive:
          Re: Comperate SOLO penne USB2!!!
          E` proprio questo che contesto, il fatto che qui da noi non si sia fatto nulla per la diffusione dei dispositivi di lettura.in America, ovunque vada, tutti hanno il lettore di Memory Card, Esterno o Interno che sia, ormai li` da loro e` Standard, perche` da noi non e` cosi`?Eppure le Memory Card le vendono, qualunque Macchina Fotografica Digitale usa un tipo di Card, quindi, perche` non diffondere direttamente anche il relativo lettore?E comunque, basterebbe vendere i Computer gia` corredati di lettore di Memory Card e subito vedresti sparire i Floppy!
          • Anonimo scrive:
            Re: Comperate SOLO penne USB2!!!

            E` proprio questo che contesto, il fatto che
            qui da noi non si sia fatto nulla per la
            diffusione dei dispositivi di lettura.be, credo che a livello mondiale la lezione della mancata elezione di uno standard magnetico dopo il floppy (sia tipo grande disco tipo fd sia tipo piccolo hd rimovibile tipo i jazz), la mancata standardizzazione dei magnetoottici, dei nastri e gli stessi casini che sono nati tra i diversi standard dvd abbiano insegnato agli squali dell'industria a non dare mai per scontato che un accordo sia possibile... ognuno tira acqua al proprio mulino e cerca di fregare gli altri.Le stesse schedine di memoria sono state ostacolate da quesa tendenza, quanti formati ci sono? Solo ora ci sono multilettori a prezzi buoni... e chi garantisce gli investimenti nel produrre e promuovere questi multilettori dalla creazione di un nuovo e incompatibile stick proprietario da parte di sony, fujitsu, pincopallino?le chiavi usb almeno hanno questo: si basano su uno standard retrocompatibile, un dispositivo economico presente di default su tutti i nuovi pc perchè non serve solo a QUELLO, serve a fornire genericamente un bus, su cui si può collegare una periferica di tanti tipi diversi, non necessariamente una memoria. Questa è una sorta di garanzia: l'usb è una forza perchè serve a tanti soggetti diversi, che magari non hanno nemmeno nessun cointeresse nel mercato delle memorie, quindi chi si pone con una chiavetta fuori standard automaticamente si trova contro un fronte compatto di vendor che continueranno a spingere lo standard usb e di conseguenza si troveranno emarginati dal mercato.Inoltre c'è da dire che rispetto ad un tradizionale concetto di lettore la porta usb è molto più economica, ed incompleta, per cui è assolutamente nell'interesse dei produttori vendere 1 porta anzichè un lettore (più completo e costoso) per poi venderti per ciascuna chiavetta 1 memoria + adattatore usb piuttosto che solo 1 memoria... credo che questa possibilità di sopravvendere e la reciproca garanzia che fornisce l'uso di un bus così ampiamente usato daranno lunga vita a questo formato.
  • Anonimo scrive:
    E' possibile inserire nelle "penne USB"
    1 piccolo sistema operativo ......e poi renderlo inattaccabile spostando la levetta della "penna USB"???????????Molte grazie!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' possibile inserire nelle "penne U
      Si è possibile.Ci sono delle versioni di Linux orientate allasicurezza che implementano Firewalls e routersproprio in quest'ottica e con questo sistemaMarco
      • Parliamone scrive:
        Re: E' possibile inserire nelle "penne U
        - Scritto da: Anonimo
        Si è possibile.
        Ci sono delle versioni di Linux orientate
        alla
        sicurezza che implementano Firewalls e
        routers
        proprio in quest'ottica e con questo sistemaAFAIK sono per lo più versioni su CD (vedi devil linux), ti crei l'immagine della configurazione che ti serve e usi un computer diskless come router-firewall.In un'ottica di utilizzo come questa preferisco i CD: più "solidi" e soprattutto meno costosi (non vorrei pagare 40? per una chiavetta USB da tenere poi immobilizzata nel mio firewall invece che usarla per trasportare dati velocemente)My 2 cents
    • Crazy scrive:
      Re: E' possibile inserire nelle "penne USB"
      Con le Secure Digital Card e` possibile, c'e` esattamente la levetta che tu hai chiesto, la sposti nella posizione Lock e sei a posto, come aver aperto quella dei Floppy.
  • Anonimo scrive:
    il floppy ...
    Dai, costa pochissimo (9 euro).L'emergenza c'e' sempre, a me capita spesso (driveimage ... ti amo!)ok sul sostitirlo, ma .. affianchianolo per ora!
    • Anonimo scrive:
      Re: il floppy ...
      Anonimo wrote:
      Dai, costa pochissimo (9 euro).18 carte buttate nel cesso.Anonimo also wrote:
      L'emergenza c'e' sempre, a me capita spesso (driveimage...
      ti amo!)Non ho ben capito come penseresti d' usarlo... forse con PC ke non hanno l' USB? O_O''Anonimo also wrote:
      ok sul sostitirlo, ma .. affianchianolo per ora!!!!Ancora?!Sembra quasi ke tu non l' abbia mai usato un floppy: non ci sta su un c*z*o, e' ingombrante come poki device e basta un nulla x smagnetizzarlo.
  • Anonimo scrive:
    Sapete che esistono i cd-rw?
    Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i cd-rw che contengono 650 MB di dati al costo di 3 euro, invece dei 250 euro che ci vogliono per acquistare una flash memory di 512 MB. Io sono anni che li uso per trasportare dati e non vedo cosa possano avere di meglio le flash se non quello di essere appese al portachiavi, ma a che prezzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapete che esistono i cd-rw?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i
      cd-rw che contengono 650 MB di dati al costo
      di 3 euro, invece dei 250 euro che ci
      vogliono per acquistare una flash memory di
      512 MB. Io sono anni che li uso per
      trasportare dati e non vedo cosa possano
      avere di meglio le flash se non quello di
      essere appese al portachiavi, ma a che
      prezzo.1. occupano poco posto, la chiavetta ce l'ho SEMPRE in tasca, ovunque vada, come le sigarette e il cellulare, per portarmi dietro un cd-rw devo proprio sapere che devo usarlo, sennò chi me lo fa fare di tenermi in tasca un tavanello ad 12 cm di diametro?! la chiavetta ti scompare in tasca!2. le attacchi e ci scrivi sopra subito, su qualsiasi sistema, anche senza masterizzatore3. sono multipiattaforma, le usi su mac e su pc (e per me è fondamentale). Se l'rw voglio che sia multipiattaforma devo cancellarlo e masterizzarlo come un cd-r normale con toast o con nero4. gli rw se vuoi usarli come "floppy" devi formattarli UDF, ed è un pacco perchè anche se ormai si considerano compatibili, ho visto 1000 volte sistemi che avevano incd non leggere cd fatti con directcd, e viceversa.5. le chiavette usb esistono anche con lettore mp3 (l'ho comprata st'estate e ora saranno anche calate di prezzo, cmq io ho una 256 mb con lettore mp3 della Pen Drive, e quando sei in spiaggia, ci tieni su 4 cd a 192 khz da ascoltarti tranquillamente, con UNA sola pila ministilo tipo telecomando, che ti dura 20 ore di play per via dell'assenza di meccanica che si muove.Ti basta? :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Sapete che esistono i cd-rw?
        direi che il 99% delle persone non ha la necessità di girare a destra e a manca attaccandosi con il suo pen drive ad ogni computer che incontra per scriverci chissà quali misteriosi dati. (oltre al CDRW esiste anche l'emai per trasferire normalissimi dati)Per quell'1% di persone che invece hanno questa necessità, ben venga il pen drive , ma non puoi certo farne uno standard.
        • avvelenato scrive:
          Re: Sapete che esistono i cd-rw?
          - Scritto da: Anonimo
          direi che il 99% delle persone non ha la
          necessità di girare a destra e a manca
          attaccandosi con il suo pen drive ad ogni
          computer che incontra per scriverci chissà
          quali misteriosi dati. (oltre al CDRW esiste
          anche l'emai per trasferire normalissimi
          dati)

          Per quell'1% di persone che invece hanno
          questa necessità, ben venga il pen drive ,
          ma non puoi certo farne uno standard.
          aho ma siamo sur forum informatico o sur forum dé massaie?w le chiavette usb. bisogna solo PROVARLE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sapete che esistono i cd-rw?
            - Scritto da: avvelenato
            - Scritto da: Anonimo

            direi che il 99% delle persone non ha la

            necessità di girare a destra e a manca

            attaccandosi con il suo pen drive ad ogni

            computer che incontra per scriverci chissà

            quali misteriosi dati. (oltre al CDRW
            esiste

            anche l'emai per trasferire normalissimi

            dati)



            Per quell'1% di persone che invece hanno

            questa necessità, ben venga il pen drive ,

            ma non puoi certo farne uno standard.



            aho ma siamo sur forum informatico o sur
            forum dé massaie?

            w le chiavette usb. bisogna solo PROVARLE.anche le massaie oggigiorno usano il PC.certo se uno è un'informatico è probabile che prima o poi la cosa gli serva, ma se uno è un normale utente nel 99% dei casi puo' benissimo farne a meno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sapete che esistono i cd-rw?
          Anonimo wrote:
          [...] ma non puoi certo farne uno standard.X quell' 1% lo e' gia' da un pezzo.Ora lo diventera' x tutti dato ke crolleranno i prezzi: al di la del mero costo x MB bisogna considerare anke la praticita' della soluzione, ke sino ad ora non ha eguali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sapete che esistono i cd-rw?
        - Scritto da: Anonimo
        1. occupano poco posto, la chiavetta ce l'ho
        SEMPRE in tasca, ovunque vada, come le
        sigarette e il cellulare, per portarmi
        dietro un cd-rw devo proprio sapere che devo
        usarlo, sennò chi me lo fa fare di tenermi
        in tasca un tavanello ad 12 cm di diametro?!
        la chiavetta ti scompare in tasca!
        2. le attacchi e ci scrivi sopra subito, su
        qualsiasi sistema, anche senza
        masterizzatore
        3. sono multipiattaforma, le usi su mac e su
        pc (e per me è fondamentale). Se l'rw voglio
        che sia multipiattaforma devo cancellarlo e
        masterizzarlo come un cd-r normale con toast
        o con nero
        4. gli rw se vuoi usarli come "floppy" devi
        formattarli UDF, ed è un pacco perchè anche
        se ormai si considerano compatibili, ho
        visto 1000 volte sistemi che avevano incd
        non leggere cd fatti con directcd, e
        viceversa.
        5. le chiavette usb esistono anche con
        lettore mp3 (l'ho comprata st'estate e ora
        saranno anche calate di prezzo, cmq io ho
        una 256 mb con lettore mp3 della Pen Drive,
        e quando sei in spiaggia, ci tieni su 4 cd a
        192 khz da ascoltarti tranquillamente, con
        UNA sola pila ministilo tipo telecomando,
        che ti dura 20 ore di play per via
        dell'assenza di meccanica che si muove.

        Ti basta? :PCerto, mi basta per capire che tu hai soldi da buttare per ogni stronzata che mettono in vendita. Ma devi anche pensare che sono molti ma molti di più quelli che non lo possono fare e sono costretti a portarsi in tasca un tavanello da 12 cm di diametro!
        • Locke scrive:
          Re: Sapete che esistono i cd-rw?
          - Scritto da: Anonimo

          Certo, mi basta per capire che tu hai soldi
          da buttare per ogni stronzata che mettono in
          vendita. Ma devi anche pensare che sono
          molti ma molti di più quelli che non lo
          possono fare e sono costretti a portarsi in
          tasca un tavanello da 12 cm di diametro!Soldi da buttare via? Viene al massimo 40 ? (128 Mb) questa "roba da ricchi" ed è molto più comoda dei CD/RW che su vecchi sistemi possono anche non essere letti... mentre per chi ha Win98, basta mettere i drivers e voilà, ecco la penna che viene letta..
        • Anonimo scrive:
          Re: Sapete che esistono i cd-rw?
          Anonimo wrote:
          [...] molti di più quelli che non lo possono fare e sono
          costretti a portarsi in tasca un tavanello da 12 cm di
          diametro!Pregando pure ke vada.Contenti loro......
      • Anonimo scrive:
        Re: Sapete che esistono i cd-rw?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i

        cd-rw che contengono 650 MB di dati al
        costo

        di 3 euro, invece dei 250 euro che ci

        vogliono per acquistare una flash memory
        di

        512 MB. Io sono anni che li uso per

        trasportare dati e non vedo cosa possano

        avere di meglio le flash se non quello di

        essere appese al portachiavi, ma a che

        prezzo.

        1. occupano poco posto,sei sicuro che occupino meno *volume*?
        la chiavetta ce l'ho
        SEMPRE in tasca, ovunque vada,al contrario non la puoi mettere in mezzo ad un libro, al contrario di come puoi fare con un cd
        come le
        sigarette e il cellulare,al posto tuo non la terrei troppo vicino al telefono cellulare: sai che le onde elettromagnetiche sono dannose per i dati con segnali elettrici?inutile dire che i cd ovviamente non hanno questo problema
        per portarmi
        dietro un cd-rw devo proprio sapere che devo
        usarlo, sennò chi me lo fa fare di tenermi
        in tasca un tavanello ad 12 cm di diametro?!
        la chiavetta ti scompare in tasca!
        2. le attacchi e ci scrivi sopra subito,Windows NT non la pensa come te
        su
        qualsiasi sistema, anche senza
        masterizzatore
        3. sono multipiattaforma, le usi su mac e su
        pc (e per me è fondamentale). Se l'rw voglio
        che sia multipiattaforma devo cancellarlo e
        masterizzarlo come un cd-r normale con toast
        o con nero
        4. gli rw se vuoi usarli come "floppy" devi
        formattarli UDF, ed è un pacco perchè anche
        se ormai si considerano compatibili, ho
        visto 1000 volte sistemi che avevano incd
        non leggere cd fatti con directcd, e
        viceversa.
        5. le chiavette usb esistono anche con
        lettore mp3 (l'ho comprata st'estate e ora
        saranno anche calate di prezzo, cmq io ho
        una 256 mb con lettore mp3 della Pen Drive,
        e quando sei in spiaggia, ci tieni su 4 cd a
        192 khz da ascoltarti tranquillamente, con
        UNA sola pila ministilo tipo telecomando,
        che ti dura 20 ore di play per via
        dell'assenza di meccanica che si muove.vogliamo parlare della qualità oltre che del prezzo vergognoso?

        Ti basta? :Pno :)e poi ti fideresti a prestare ad un amico un file con la pennetta? o preferisci il caro vecchio cd? ;)ps: 1 penna flash da 256 = 70 ?2 penne flash da 256= 140 ?1 cd rw da 700 = 2 ?con lo stesso costo di una pennetta da 256 ci escono 35 cd rw per un totale di 24,5 GBma cmq tranquillo... il business non segue i nostri commenti!:o :)
        • Anonimo scrive:
          i cdrw sono DIVERSI!

          ps:
          1 penna flash da 256 = 70 ?
          2 penne flash da 256= 140 ?

          1 cd rw da 700 = 2 ?se se come no, solo che il cdrw ha una vita di 100-1000 riscritture, il che è tendente a 0 se lo usi come floppy o come hd come invece puoi fare con una penna flash, cmq nè floppy nè hd nè flash sono immortali, ma se usate in quel modo sono cmq molto più veloci, pratici e duraturi (e quindi meno costosi) dei cdrw.sono due modi diversi di usare un supporto di memorizzazione, su un cdrw è estremamente poco pratico fare n correzioni on the fly, tenere un file aperto per lavorarci, spostarlo tra n sistemi diversi (se escluciamo i vecchi linux e nt4, ormai obsoleti e di certo non i tipici sistemi desktop di oggi). Semplicemente, per quell'uso, comunissimo e molto comodo, un cdrw non va bene.Se poi si tratta di dare un lavoro già finito o passarsi i classici file va + che bene il cdrw MA c'è sempre il fatto che ancora oggi devi tenere conto che non sempre si riesce a leggere ciò che arriva: che cd è, che programma è stato usato, a quale velocità, che lettore hai? certo questa è una minoranza di casi ma il problema, inutile negarlo, c'è e si pone solo nel caso dei cd, non delle chiavette usb.
          • Anonimo scrive:
            Re: i cdrw sono DIVERSI!
            - Scritto da: Anonimo

            ps:

            1 penna flash da 256 = 70 ?

            2 penne flash da 256= 140 ?

            1 cd rw da 700 = 2 ?
            se se come no, solo che il cdrw ha una vita
            di 100-1000 riscritture,anche le flash hanno un limite sulle riscritture.
          • Anonimo scrive:
            Re: i cdrw sono DIVERSI!

            anche le flash hanno un limite sulle
            riscritture.l'ho detto nel post, cmq è un limite molto superiore a quello dei cdrw
        • Anonimo scrive:
          Re: Sapete che esistono i cd-rw?
          Anonimo wrote:
          al contrario non la puoi mettere in mezzo ad un libro, al
          contrario di come puoi fare con un cdX farlo devi toglierlo dalla custodia in plastica.Se con quelle di carta (scomodissime quando devi toglierlo) ti ripari dai graffi, riski cmq di ritrovarti con 2 (o +) CD.Anonimo wrote:
          sei sicuro che occupino meno *volume*?
          [...]
          Windows NT non la pensa come te
          [...]
          vogliamo parlare della qualità oltre che del prezzo
          vergognoso?
          [...]
          e poi ti fideresti a prestare ad un amico un file con la
          pennetta? o preferisci il caro vecchio cd? ;)???Hai infarcito il tuo post di "stupidate", a volte anke del tutto prive di significato.L' unica cosa "vagamente" sensata sarebbe il mancato supporto con WinNT (o anke Win95, volendo): si tratta pero' d' OS talmente datati ke non vedo la ragione di preoccuparsene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapete che esistono i cd-rw?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i
      cd-rw che contengono 650 MB di dati al costo
      di 3 euro, invece dei 250 euro che ci
      vogliono per acquistare una flash memory di
      512 MB. Io sono anni che li uso per
      trasportare dati e non vedo cosa possano
      avere di meglio le flash se non quello di
      essere appese al portachiavi, ma a che
      prezzo.Concordo appieno (e consiglio DirectCD come piattaforma UDF)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sapete che esistono i cd-rw?
        Anonimo wrote:
        Concordo appieno (e consiglio DirectCD come piattaforma
        UDF)E se uno non volesse/potesse (spesso dipende anke dai privilegi dell' utente) installare nessuna skifezzuala, avesse _acquistato_ programmi differenti x masterizzare o non usasse Windows?In pratica e' un terno al lotto pretendere d' usare un CD-RW come un floppy, un HD o (appunto) una flash memory.
    • ereilavak scrive:
      Re: Sapete che esistono i cd-rw?
      io mi porto nel portafoglio un cd di quelli formato ridotto, con vari tools ke mi servono spesso per il lavoro ke faccio ;)però la chiavettà fà figo dai 8)eheh
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapete che esistono i cd-rw?
      Anonimo wrote:
      Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i cd-rw [...]Penso propio ke lo sappia tutto il Mondo da anni, ma se non ti sei mai kiesto x' non hanno mai avuto successo?Ti cito qualke possibile spiegazione:0- Ingombrano da morire! O_O''1- E' solo da 1-2 anni ke i masterrizzatori si sono diffusi in massa e tutt' ora e' + facile trovare un PC senza masterizzatore ke non uno senza USB.2- Non sono x nulla immediati da usare, dato ke bisogna aver installato un deamon x poterli usare con la flussibilita' d' un floppy o d' una memoria flash.Esistono inoltre problemi di compatibilita' con i vari demoni: un disco formattato con uno non e' detto ke sia scrivivibile con altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapete che esistono i cd-rw?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma voi di P.I. non sapevate che esistono i
      cd-rw che contengono 650 MB di dati al costo
      di 3 euro, invece dei 250 euro che ci
      vogliono per acquistare una flash memory di
      512 MB. Io sono anni che li uso per
      trasportare dati e non vedo cosa possano
      avere di meglio le flash se non quello di
      essere appese al portachiavi, ma a che
      prezzo.C' è un piccolo particolare, nelle aziende si stà sviluppando l' insana abitudine di comprare PC senza lettore CD (oppure di eliminarlo prima di mettermo sulla scrivania del dipendente), per un povero cristiano come me, che cambia ufficio 3 volte a settimana è un problema portarsi dietro tutti i documenti, con la 'chiavetta' almeno sono sul sicuro e leggero.Eliminani il CD, ma non la USB ( ed alla fine non ottengono niente).
  • Anonimo scrive:
    ....floppy???
    non uso floppy da almeno 3 anni... e sono ancora vivo.(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: ....floppy???
      - Scritto da: Anonimo
      non uso floppy da almeno 3 anni... e sono
      ancora vivo.

      (apple)Concordo: su PC tuttavia per alcune situazioni di assoluta (e sottolineo ASSOLUTA) emergenza puo rivelarsi ancora necessario (a partire dalla produzione di un'immagine GHOST o l'installazione di Driver RAID durante l'installazione di un SO NT)
      • Anonimo scrive:
        Re: ....floppy???

        Concordo: su PC tuttavia per alcune
        situazioni di assoluta (e sottolineo
        ASSOLUTA) emergenza puo rivelarsi ancora
        necessario (a partire dalla produzione di
        un'immagine GHOST o l'installazione di
        Driver RAID durante l'installazione di un SO
        NT)Parti da Cd...Anche io non uso floppy da anni e se serve ho il mio CD autobootante con il dos.. e altro.
    • zirgo scrive:
      Re: ....floppy???
      eheheeh...pensa te, a me, a seguito di un blackout, dev'essersi bruciato il controller sulla scheda madre...ho provato ad installare i drive di alcuni miei amici, ma niente..non parte..oramai è un anno che sto in questa situazione, e devo dire che ora c'è più ordine nella mia camera!!!quando mi serve qualcosa me la faccio spedire via email oppure la faccio uploadare sul mio sito ;)))cmq effettivamente era ora che si decidessero a toglierlo sto cesso di floppy.Apple ci provò qualche anno fa se non vado errato...ma non propose una alternativa valida.Questa invece mi sembra davvero promettente...magari poi cominceranno a rendere disponibile "di serie" anche un lettore di flash memory così da poterle usare davvero come dischetti. Ora non so se i vari tipi di schede oggi disponibili sono compatibili tra loro, ma in diversi megastore ho cominciato a vedere alcuni produttori, come olidata, vendere PC con lettori "universali": vuol dire che leggono indifferententemente diversi formati? (postmetto (perdonatemela:$!!) he non conosco assolutamente il mondo delle memorie flash...ma dato che mi devo comprare una fotocamera digitale..ora comincio ad interessarmi ;)) (post-post metto che, per gli interessati, la macchina fotografica è una kodak 5MP che mediaworld vende ad un prezzo davvero stracciato:299?!!!! -correte che l'offerta dovrebbe finire se nn sbaglio il 12 dicembre!!)
      • Anonimo scrive:
        Re: ....floppy???
        Zirgo wrote:
        magari poi cominceranno a rendere disponibile "di serie"
        anche un lettore di flash memory [...]Molti gia' lo fanno ed un grosso produttore (di cui non ricordo il nome) comincio' gia' 1 o 2 Natali fa.Questi PC vengono proposti con la classica maskerina dotata di 4 fessure (CompactFlash/MiniDrive, MemoryStick, SmartMedia e MMC/SD).L' unico standard ke non viene supportato e' XD x una questione di licenze (infatti anke i lettori dedicati a questo formato, evoluzione di SmartMedia, costano un po' + degli altri).In Germania addirittura questi frontalini hanno una V fessura x la smartcard usata dalla PA.___Se al posto delle kiavette cerki una memoria "pura" ti suggerisco caldamente di puntare su SD (dimensioni, velocita', prospettive di sviluppo, ...).
        • zirgo scrive:
          Re: ....floppy???
          - Scritto da: Anonimo
          Se al posto delle kiavette cerki una memoria
          "pura" ti suggerisco caldamente di puntare
          su SD (dimensioni, velocita', prospettive di
          sviluppo, ...).grazie del consiglio;), per fortuna la fotocamera in questione funziona con le SD, quindi...mi precipito a prenderla!!!8)
    • Anonimo scrive:
      Re: ....floppy???
      - Scritto da: Anonimo
      non uso floppy da almeno 3 anni... e sono
      ancora vivo.

      (apple)anch'io ! purtroppo le incrostazioni di polvere che vi si sono formate me lo hanno reso invalido :@:(
    • Anonimo scrive:
      Re: ....floppy???
      Anonimo wrote:
      non uso floppy da almeno 3 anni... e sono ancora vivo.Non sei l' unico. :D(linux)(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: ....floppy???
        Il floppy lo lo userò circa una volta al mese... ci sono affezionato: è ancora quello del mio primo pc che ho riciclato negli anni :)Sto aspettando una buona offerta per una chiavetta+lettore mp3. E' che non ho voglia di trasportare le porte usb sul frontalino del pc (le ho solo dietro :( )Sul mio portatile il lettore floppy è esterno usb... per nostalgici.Cmq per i dati ho sempre usato i cdrw sul pc fisso collegato in rete col portatile e mi sono sempre trovato bene, certo capisco che la chiavetta deve essere comoda. Vedremo.CiaoMarco
  • Anonimo scrive:
    Le USB sono comodissime
    Io le uso da un paio di mesi ormai e devo dire che sono comodissime e velocissime. Addio cari vecchi e obsoleti floppy.
    • Crazy scrive:
      Le USB sono comodissime meglio le Card
      Hai mai Provato una MemoryCard?Lo sai che con quelle non hai bisogno ogni volta di piazzare i Driver e sopratutto non devi fare operazioni per scollegarle dal Computer?Una bella CompactFalsh da 1Gb va piu` che bene, oppure, se vuoi tenerla nel portafoglio, prendi una SecureDigital e va ancora meglio!
  • Anonimo scrive:
    formattazione low level da USB?
    il floppy viene visto da BIOS.se le penne USB verranno viste da bios, mi sta bene.tempo fa ho dovuto risvegliare un hard disk con una formattazione a basso livello, partita dal mio prode floppy disk.usb non sarebbe ESISTITO in quel caso.e in svariati altri casi il floppy salva la vita, perchè parte SUBITO, senza bisogno d'altro.USB lo può fare?ce l'ho anche io la pennetta, okkio: ma le mie domande rimangono.
    • FDG scrive:
      Re: formattazione low level da USB?
      - Scritto da: Anonimo
      USB lo può fare?Tutto dipende dal firmware. Siccome il firmware dei PC è un cesso, si è costretti ad usare ancora oggi i floppy. Quand'è che lo butteranno per prendere un firmware degno di esser chiamato tale?==================================Modificato dall'autore il 09/12/2003 0.29.59
      • Anonimo scrive:
        Re: formattazione low level da USB?
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Anonimo


        USB lo può fare?

        Tutto dipende dal firmware. Siccome il
        firmware dei PC è un cesso, si è costretti
        ad usare ancora oggi i floppy. Quand'è che
        lo butteranno per prendere un firmware degno
        di esser chiamato tale?Forse intendevi il BIOS?Comunque dubito che ci siano problemi per una tale implementazione (avvio da USB e riconoscimento da BIOS della particolare periferica USB).
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?
          Lascia stare, 'sto qui mi sa che usa Macintosh :
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?
          Anonimo wrote:
          Comunque dubito che ci siano problemi per una tale
          implementazione [...]I BIOS + vecchi non lo fanno, ma non e' nemmeno una novita'...... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?
          - Scritto da: Anonimo
          Forse intendevi il BIOS?Si, BIOS è il nome di un particolare firmware, quello usato sui comuni PC. I mac usano l'OpenFirmware. Ai tempi, se ricordo bene, il KickStart era il firmware dell'Amiga.
          • Anonimo scrive:
            Re: formattazione low level da USB?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Forse intendevi il BIOS?

            Si, BIOS è il nome di un particolare
            firmware, quello usato sui comuni PC. I mac
            usano l'OpenFirmware. Ai tempi, se ricordo
            bene, il KickStart era il firmware
            dell'Amiga.Chiamare il BIOS ed il kickstart firmware è decisamente riduttivo se consideri le funzioni svolte attualmente. Parte del sistema operativo era all'interno del kickstart su Amiga, alcune delle funzioni svolte dal BIOS dei recenti PC sono da annoverare tra quelle di un sistema operativo.CiaoStefano
    • Anonimo scrive:
      Re: formattazione low level da USB?
      Beh e' ovvio (almeno mi auguro) che se una tecnologia (che possa essere l'USB o altro) debba sostituire il classico floppy, possa fare innanzitutto le stesse cose che faceva il "vecchio" floppy (prima fra tutte, appunto, avviare il sistema).PS: comunque da diversi anni a questa parte, con i BIOS recenti, e' possibile avviare il sistema anche da CD-ROM.
      • Anonimo scrive:
        Re: formattazione low level da USB?
        sarebbe una figata avere una bella distro gnu/linux su una penna usb da 2 giga sarebbe ancora piu' bello avere la possibilita di formattarla come si vuolevisto che attualmente hanno un fs fat
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?
          esistono già distribuzioni di linux avviabili dalla penna flashbutta pure windows e il costoso hard disk (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?
          - Scritto da: Anonimo
          ancora piu' bello avere la possibilita di
          formattarla come si vuole
          visto che attualmente hanno un fs fatUh, uh... certo che la puoi formattare come preferisci... ehehe... io ho provato una Sony da 128Mb (prestatami da un amico) con la mia fida Debian che, oltre a vederla perfettamente (serve il supporto usb storage), mi ha anche permesso di formattarla nientepopodimeno che in REISERFS!!!! Ehehehe... altro che FAT!!!!!Saluti!
      • avvelenato scrive:
        Re: formattazione low level da USB?
        - Scritto da: Anonimo
        Beh e' ovvio (almeno mi auguro) che se una
        tecnologia (che possa essere l'USB o altro)
        debba sostituire il classico floppy, possa
        fare innanzitutto le stesse cose che faceva
        il "vecchio" floppy (prima fra tutte,
        appunto, avviare il sistema).

        PS: comunque da diversi anni a questa parte,
        con i BIOS recenti, e' possibile avviare il
        sistema anche da CD-ROM.sì, ma almeno per quanto mi riguarda solo in 2 modi:emulazione floppyemulazione hdd.in entrambi bisogna avere un file d'immagine che non si sa come ottenere, senza floppy, o senza partizionare l'hdd..
    • Anonimo scrive:
      Re: formattazione low level da USB?
      Anonimo wrote:
      se le penne USB verranno viste da bios, mi sta bene.Parecchi gia' lo fanno da alcuni anni: accettano un device USB come periferica di boot.Alla peggio si puo' cmq ricorrere ai CD in questi casi (volendo quelli puo' vederli anke DOS).
      • Anonimo scrive:
        Re: formattazione low level da USB?
        - Scritto da: Anonimo
        Anonimo wrote:

        se le penne USB verranno viste da bios, mi
        sta bene.

        Parecchi gia' lo fanno da alcuni anni:
        accettano un device USB come periferica di
        boot.

        Alla peggio si puo' cmq ricorrere ai CD in
        questi casi (volendo quelli puo' vederli
        anke DOS).da dos!e come lo fai partire, senza floppy, il dos?io ho l'hard disk in palla e non ho il floppy.devo fare una formattazione low level.:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: formattazione low level da USB?

          da dos!
          e come lo fai partire, senza floppy, il dos?Con un cd bootabile el-torito, come tutti i cd di installazione del mondo?Certo, usare un cd intero per 1.44M di immagine di bootfloppy e' uno spreco, ma funziona.Ovviamente una distribuzione live di linux con tutta la grafica e' piu' comoda di diversi ordini di grandezza...www.knoppix.orgCiao, Renato
Chiudi i commenti