Scomunica per la confessione virtuale

La Chiesa avverte: nessuna vera confessione può essere praticata attraverso Internet, perché è richiesto, invece, il contatto tra confessore e ministro della Chiesa. Internet, sottolinea il Vaticano, è straordinaria e utile


Roma – Niente da fare. Chi sperava di potersi confessare sfruttando i servizi Internet che offrono questo genere di “possibilità” dovrà ripensarci. La Chiesa Cattolica non ritiene infatti che questo sistema possa sostituire il sacramento della Confessione, uno dei più importanti nella pratica religiosa cattolica.

Ad affermare con forza il no della Chiesa a questi servizi è stato il presidente del Pontificio Consiglio per le comunicazioni sociali, monsigonor John P. Foley, secondo cui la Rete è “un meraviglioso strumento per l’evangelizzazione e il servizio pastorale” ma non può essere utilizzata per “la confessione online”. “La confessione – ha detto Foley – deve essere sempre fatta nel contesto sacramentale dell’incontro personale”.

“Internet – ha sottolineato Foley – offre alla Chiesa l’opportunità di rendere accessibile in tutto il mondo il messaggio salvifico di Cristo. Nelle società che non permettono la presenza di preti, suore, religiosi o laici missionari, Internet può offrire alle persone che intraprendono una ricerca spirituale, o anche ai semplici curiosi, una possibilità per ottenere delle informazioni o per avere una ispirazione altrimenti impossibile”.

Internet come strumento che offre “un’opportunità per il dialogo, per dare delle risposte e fornire dei consigli pastorali”, dunque. E secondo Foley Internet non è benigna o maligna ma dipende “da come si usa”. I rischi e i problemi della Rete, secondo il presidente-monsignore, riguardano “l’invasione della privacy, la distribuzione di materiale pornografiche” o dipendenza da Internet, come accade ai giovani che “spesso trascorrono ore di fronte allo schermo del loro computer in cerca di una distrazione senza fine”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A che serve la certificazione....Fatevi un .biz
    A breve sarà possibile per le aziende e solo per esse registrare i domini .bizA che serve la certificazione Infocamere?... a niente. Se davvero un'azienda avesse l'esigenza di "certificarsi" come tale agli occhi dei naviganti non deve fare altro che registrare il proprio dominio .biz che presto sarà disponibile su http://www.neulevel.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: A che serve la certificazione....Fatevi un .biz

      A breve sarà possibile per le aziende e solo
      per esse registrare i domini .bizMagari fosse possibile solo per le aziende... Sarà possibile solo a chi vuole comprarlo!Come saprete hanno rinunciato al dominio .kid per timore che venisse utilizzato da siti pornografici o, peggio ancora, pedofili.Questo è il bello e il brutto di Internet: l'anarchia assoluta!
      • Anonimo scrive:
        Re: A che serve la certificazione....Fatevi un .biz
        - Scritto da: JCico

        A breve sarà possibile per le aziende e
        solo

        per esse registrare i domini .biz

        Magari fosse possibile solo per le
        aziende... Sarà possibile solo a chi vuole
        comprarlo!"NeuLevel, in association with the Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN), is proud to bring you .biz?the first Internet domain dedicated solely to the needs of businesses around the world"Così appare testualmente sul sito http://www.neulevel.com/Lo ripeto, ad oggi i domini .biz verranno registrati solo a coloro che decidono e provano di fare Businesses quindi....
        Come saprete hanno rinunciato al dominio
        .kid per timore che venisse utilizzato da
        siti pornografici o, peggio ancora,
        pedofili.

        Questo è il bello e il brutto di Internet:
        l'anarchia assoluta!Se ti fanno paura la libertà e il nuovo mi spiace per te. Ciao
  • Anonimo scrive:
    Pirla e pirla.
    Quanto segue è la mia personale opinione e non deve necessariamente riflettere quella del mio datore di lavoro.Una delle regole auree di Murphy stabilisce che non bisogna mettersi a discutere con un pirla, perché chi ascolta potrebbe non accorgersi della differenza. Questa regola fortunatamente non mi tocca, facendo io parte di quelle poche centinaia di pirla che come me lavorano in Infocamere e si sono sentiti lusingati da tanti apprezzamenti.Ci sono nel mondo decinaie e decinaie di siti che offrono "certificati" personali e di sito a pagamento, e non mi pare che questo abbia mai suscitato tante sollevate di scudi. Posso citarne qualcuno? Verisign o Thawte, tanto per dirne un paio. I siti sono di pubblico accesso per chiunque voglia andare a dare un'occhiata e constatare i prezzi.Infocamere si propone nei confronti del proprio pubblico nello stesso modo, fornendo in più informazioni strettamente connesse all'impresa che la volesse scegliere come certificatore. E sottolineo: _scegliere_.Senza contare che le autorevoli opinioni che hanno suscitato questa mia risposta sono in palese contasto con la regola (la sto leggendo qua sopra): "I testi non devono contenere pubblicità, essere offensivi, ledere la dignità altrui o essere palesemente off topic".Baci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pirla e pirla.
      Devi anche comprendere però chi ti scrive. E' da anni che tutti gli italiani sono massacrati da "servizi" pubblici che sono tutto tranne che servizi. - Scritto da: yyi0150
      Quanto segue è la mia personale opinione e
      non deve necessariamente riflettere quella
      del mio datore di lavoro.
      Una delle regole auree di Murphy stabilisce
      che non bisogna mettersi a discutere con un
      pirla, perché chi ascolta potrebbe non
      accorgersi della differenza.
      Questa regola fortunatamente non mi tocca,
      facendo io parte di quelle poche centinaia
      di pirla che come me lavorano in Infocamere
      e si sono sentiti lusingati da tanti
      apprezzamenti.
      Ci sono nel mondo decinaie e decinaie di
      siti che offrono "certificati" personali e
      di sito a pagamento, e non mi pare che
      questo abbia mai suscitato tante sollevate
      di scudi. Posso citarne qualcuno? Verisign o
      Thawte, tanto per dirne un paio.Devi anche comprendere però chi ti scrive. E' da anni che tutti gli italiani sono massacrati da "servizi" pubblici che sono tutto tranne che servizi compresi quelli delle camere di commercio. Le aziende che citi sopra sono aziende che sono ingrado di offre competenza certa nel mondo informatico, infocamere...boh, chi è nel mondo informatico?Non di meno offrono servizi ben diversi da quello che vuole offrire infocamere e chi mi sembra del tutto inutile. I siti sono
      di pubblico accesso per chiunque voglia
      andare a dare un'occhiata e constatare i
      prezzi.
      Infocamere si propone nei confronti del
      proprio pubblico nello stesso modo, fornendo
      in più informazioni strettamente connesse
      all'impresa che la volesse scegliere come
      certificatore. E sottolineo: _scegliere_.OK questo è vero ed infatti mi sa che lo sceglieranno in pochi.
      Senza contare che le autorevoli opinioni che
      hanno suscitato questa mia risposta sono in
      palese contasto con la regola (la sto
      leggendo qua sopra): "I testi non devono
      contenere pubblicità, essere offensivi,
      ledere la dignità altrui o essere
      palesemente off topic".
      Baci.
      Beh è un forum non un convento di pie signore.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Pirla e pirla.
        - Scritto da: NetDruid
        Devi anche comprendere però chi ti scrive.
        E' da anni che tutti gli italiani sono
        massacrati da "servizi" pubblici che sono
        tutto tranne che servizi. come tutti, anch'io sono costretto ad usare i "servizi" pubblici, questo non mi autorizza ad essere maleducato... o peggio.
        Le aziende che citi sopra sono aziende che
        sono ingrado di offre competenza certa nel
        mondo informatico, infocamere...boh, chi è
        nel mondo informatico?ma se non lo sai (e mi permetto di dubitare anche circa la tua conoscenza degli altri service provider menzionati), perche' diamine ti permetti di giudicare? prova ad usare i servizi offerti dalle Camere di Commercio e scopri chi e' Infocamere; poi, se proprio vuoi, fatti una bella ricerca e valutane i servizi. Poi, e solo poi, permettiti di dare un giudizio.
        Non di meno offrono servizi ben diversi da
        quello che vuole offrire infocamere e chi mi
        sembra del tutto inutile. Se ti sembra del tutto inutile non sottoscriverlo: FINE!
        ... ed infatti mi sa che lo
        sceglieranno in pochi.Hai fatto qualche indagine di mercato per dirlo?
        Beh è un forum non un convento di pie
        signore.Ma *chiunque* dovrebbe rispettarne le regole!

        CiaoCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: Pirla e pirla.
          - Scritto da: Alberto


          - Scritto da: NetDruid

          Devi anche comprendere però chi ti scrive.

          E' da anni che tutti gli italiani sono

          massacrati da "servizi" pubblici che sono

          tutto tranne che servizi.

          come tutti, anch'io sono costretto ad usare
          i "servizi" pubblici, questo non mi
          autorizza ad essere maleducato... o peggio.Si certo non ho detto che è giusto insultare, ma a volte è l'unica cosa che ti resta contro le prepotenze pubbliche, giusto o sbagliato che sia.


          Le aziende che citi sopra sono aziende che

          sono ingrado di offre competenza certa nel

          mondo informatico, infocamere...boh, chi è

          nel mondo informatico?

          ma se non lo sai (e mi permetto di dubitare
          anche circa la tua conoscenza degli altri
          service provider menzionati), perche'
          diamine ti permetti di giudicare? prova ad
          usare i servizi offerti dalle Camere di
          Commercio e scopri chi e' Infocamere; poi,
          se proprio vuoi, fatti una bella ricerca e
          valutane i servizi. Poi, e solo poi,
          permettiti di dare un giudizio.
          Il mi giudizio è e rimane che, dopo anni di dispotismo pubblico, ora che posso scegliere scelgo altro, punto.

          Non di meno offrono servizi ben diversi da

          quello che vuole offrire infocamere e chi
          mi

          sembra del tutto inutile.

          Se ti sembra del tutto inutile non
          sottoscriverlo: FINE!
          Esatto non lo sottoscrivo e lo dico anche il perchè..perchè siete pubblici e ci avette massacrato di "servizi" non tali fino ad oggi.e se oggi funzionate...beh è tardi ragazzi, c'è comunque di meglio in giro.

          ... ed infatti mi sa che lo

          sceglieranno in pochi.

          Hai fatto qualche indagine di mercato per
          dirlo?
          mi sembra che ci voglia poco per capire che state antipatici a molti...e ve lo siete guadagnato eheheh

          Beh è un forum non un convento di pie

          signore.

          Ma *chiunque* dovrebbe rispettarne le regole!
          Certo, ma che vuoi in fondo non le avete rispettate voi fino ad oggi le regole...chi di spada colpisce.....Addio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            Piove = governo ladro.. "E' da anni che gli Italiani sono massacrati da servizi pubblici ecc. ecc." mi sembra un'affermazione quantomeno qualunquista.. Affermare che infocamere sia pubblica è un'imprecisione: e' una SpA i cui soci sono le Camere di Commercio. Ha un bilancio che più o meno quadra di anno in anno. Ha un direttore generale che non è un ministro.. Chi non desidera usufruire dei "servizi" di Infocamere non è obbligato a farlo (fatti salvi gli obblighi di legge; le leggi sono fatte da persone elette dal popolo Italiano. Sono spesso scomode, talvolta stupide, ma sono l'espressione della volontà del popolo).. Più della metà del fatturato di Infocamere proviene da clienti privati che hanno scelto di fare soldi con i "servizi" messi a disposizione da Infocamere; evidentemente per costoro i "servizi" servono.. Probabilmente siamo antipatici a molti ma non possiamo essere simpatici a tutti. L'importante è che i nostri clienti siano sufficientemente soddisfatti di noi. L'opinione di un NetDruid qualsiasi non è determinante.... Abbracci.- Scritto da: NetDruid


            - Scritto da: Alberto





            - Scritto da: NetDruid


            Devi anche comprendere però chi ti
            scrive.


            E' da anni che tutti gli italiani sono


            massacrati da "servizi" pubblici che
            sono


            tutto tranne che servizi.



            come tutti, anch'io sono costretto ad
            usare

            i "servizi" pubblici, questo non mi

            autorizza ad essere maleducato... o
            peggio.

            Si certo non ho detto che è giusto
            insultare, ma a volte è l'unica cosa che ti
            resta contro le prepotenze pubbliche, giusto
            o sbagliato che sia.





            Le aziende che citi sopra sono aziende
            che


            sono ingrado di offre competenza certa
            nel


            mondo informatico, infocamere...boh,
            chi è


            nel mondo informatico?



            ma se non lo sai (e mi permetto di
            dubitare

            anche circa la tua conoscenza degli altri

            service provider menzionati), perche'

            diamine ti permetti di giudicare? prova ad

            usare i servizi offerti dalle Camere di

            Commercio e scopri chi e' Infocamere; poi,

            se proprio vuoi, fatti una bella ricerca e

            valutane i servizi. Poi, e solo poi,

            permettiti di dare un giudizio.


            Il mi giudizio è e rimane che, dopo anni di
            dispotismo pubblico, ora che posso scegliere
            scelgo altro, punto.





            Non di meno offrono servizi ben
            diversi da


            quello che vuole offrire infocamere e
            chi

            mi


            sembra del tutto inutile.



            Se ti sembra del tutto inutile non

            sottoscriverlo: FINE!



            Esatto non lo sottoscrivo e lo dico anche il
            perchè..perchè siete pubblici e ci avette
            massacrato di "servizi" non tali fino ad
            oggi.
            e se oggi funzionate...beh è tardi ragazzi,
            c'è comunque di meglio in giro.



            ... ed infatti mi sa che lo


            sceglieranno in pochi.



            Hai fatto qualche indagine di mercato per

            dirlo?


            mi sembra che ci voglia poco per capire che
            state antipatici a molti...e ve lo siete
            guadagnato eheheh




            Beh è un forum non un convento di pie


            signore.



            Ma *chiunque* dovrebbe rispettarne le
            regole!


            Certo, ma che vuoi in fondo non le avete
            rispettate voi fino ad oggi le regole...chi
            di spada colpisce.....

            Addio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            - Scritto da: yyi0150
            Piove = governo ladro.
            . "E' da anni che gli Italiani sono
            massacrati da servizi pubblici ecc. ecc." mi
            sembra un'affermazione quantomeno
            qualunquista.Più che qualunquista la definirei molto sentita e diffusa.
            . Affermare che infocamere sia pubblica è
            un'imprecisione: e' una SpA i cui soci sono
            le Camere di Commercio. Ha un bilancio che
            più o meno quadra di anno in anno. Ha un
            direttore generale che non è un ministro.
            . Chi non desidera usufruire dei "servizi"
            di Infocamere non è obbligato a farlo (fatti
            salvi gli obblighi di legge; le leggi sono
            fatte da persone elette dal popolo Italiano.
            Sono spesso scomode, talvolta stupide, ma
            sono l'espressione della volontà del
            popolo).Questa dove l'hai letta,sul correre dei piccoli?"L'espressione del popolo" ma dai... la tassa annua che pagano tutte le società è una ruberia tutta italiana altro che espressione del popolo.Non siete pubblici? Si e chi nomina i dirigenti infocamere? Dimmi che sono manager professionisti...ma per piacere non ci credi manco tu.
            . Più della metà del fatturato di Infocamere
            proviene da clienti privati che hanno scelto
            di fare soldi con i "servizi" messi a
            disposizione da Infocamere; evidentemente
            per costoro i "servizi" servono.Diciamo che per alcuni servizi non vi è alternativa......si chiama monopolio pubblico, l'italia nè e piena.
            . Probabilmente siamo antipatici a molti ma
            non possiamo essere simpatici a tutti.
            L'importante è che i nostri clienti siano
            sufficientemente soddisfatti di noi.
            L'opinione di un NetDruid qualsiasi non è
            determinante....
            Abbracci.
            Ma resta la mia rispettabile opinione caro yyiO150, e la esprimo anche se ti può dare fastidio.Addio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            yyi0150 abbiamo capito dove lavori ma mi spiace per te NetDruid ha pienamente ragione.- Scritto da: NetDruid


            - Scritto da: yyi0150

            Piove = governo ladro.

            . "E' da anni che gli Italiani sono

            massacrati da servizi pubblici ecc. ecc."
            mi

            sembra un'affermazione quantomeno

            qualunquista.

            Più che qualunquista la definirei molto
            sentita e diffusa.


            . Affermare che infocamere sia pubblica è

            un'imprecisione: e' una SpA i cui soci
            sono

            le Camere di Commercio. Ha un bilancio che

            più o meno quadra di anno in anno. Ha un

            direttore generale che non è un ministro.

            . Chi non desidera usufruire dei "servizi"

            di Infocamere non è obbligato a farlo
            (fatti

            salvi gli obblighi di legge; le leggi sono

            fatte da persone elette dal popolo
            Italiano.

            Sono spesso scomode, talvolta stupide, ma

            sono l'espressione della volontà del

            popolo).

            Questa dove l'hai letta,sul correre dei
            piccoli?
            "L'espressione del popolo" ma dai... la
            tassa annua che pagano tutte le società è
            una ruberia tutta italiana altro che
            espressione del popolo.
            Non siete pubblici? Si e chi nomina i
            dirigenti infocamere? Dimmi che sono manager
            professionisti...ma per piacere non ci credi
            manco tu.


            . Più della metà del fatturato di
            Infocamere

            proviene da clienti privati che hanno
            scelto

            di fare soldi con i "servizi" messi a

            disposizione da Infocamere; evidentemente

            per costoro i "servizi" servono.

            Diciamo che per alcuni servizi non vi è
            alternativa......si chiama monopolio
            pubblico, l'italia nè e piena.


            . Probabilmente siamo antipatici a molti
            ma

            non possiamo essere simpatici a tutti.

            L'importante è che i nostri clienti siano

            sufficientemente soddisfatti di noi.

            L'opinione di un NetDruid qualsiasi non è

            determinante....

            Abbracci.


            Ma resta la mia rispettabile opinione caro
            yyiO150, e la esprimo anche se ti può dare
            fastidio.

            Addio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            Un consiglio a NetDruid:perchè non ti dai alla politica?
            Ma resta la mia rispettabile opinione [...]Era rispettabile fino a quanto rispettavi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            - Scritto da: JCico
            Un consiglio a NetDruid:
            perchè non ti dai alla politica?
            non mi interessa.

            Ma resta la mia rispettabile opinione
            [...]

            Era rispettabile fino a quanto rispettavi.???Sai leggere, si? Allora prova a rileggere perchè non ho offeso nessuno parlando di infocamere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            - Scritto da: JCico
            Un consiglio a NetDruid:
            perchè non ti dai alla politica?


            Ma resta la mia rispettabile opinione
            [...]

            Era rispettabile fino a quanto rispettavi.Lascia perdere: e' tempo perso!
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            - Scritto da: Alberto


            - Scritto da: JCico

            Un consiglio a NetDruid:

            perchè non ti dai alla politica?




            Ma resta la mia rispettabile opinione

            [...]



            Era rispettabile fino a quanto rispettavi.

            Lascia perdere: e' tempo perso!Albertino come ho già scritto non ho insultato nessuno in questi post e il vostro atteggiamento e solamente fuorviante il tema principale perchè non sapete cosa ribatte...sai cosa devi fare se non hai nulla da dire...tacere, non è obbligatorio rispondere sai.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            - Scritto da: NetDruid


            - Scritto da: Alberto





            - Scritto da: JCico


            Un consiglio a NetDruid:


            perchè non ti dai alla politica?






            Ma resta la mia rispettabile
            opinione


            [...]





            Era rispettabile fino a quanto
            rispettavi.



            Lascia perdere: e' tempo perso!

            Albertino come ho già scritto non ho
            insultato nessuno in questi post e il vostro
            atteggiamento e solamente fuorviante il tema
            principale perchè non sapete cosa
            ribatte...sai cosa devi fare se non hai
            nulla da dire...tacere, non è obbligatorio
            rispondere sai.

            CiaoTi rispondo, e per l'ultima volta, perche' grazie principalmente a te, ho migliorato la mia autostima.Ritengo che tu abbia offeso, sia totalmente sordo alle altrui opinioni e di una arroganza e presunzione che superano la maleducazione.
          • Anonimo scrive:
            OT --
            - Scritto da: Alberto


            - Scritto da: NetDruid

            Albertino come ho già scritto non ho

            insultato nessuno in questi post e il
            vostro

            atteggiamento e solamente fuorviante il
            tema

            principale perchè non sapete cosa

            ribatte...sai cosa devi fare se non hai

            nulla da dire...tacere, non è obbligatorio

            rispondere sai.



            Ciao
            Ti rispondo, e per l'ultima volta, perche'
            grazie principalmente a te, ho migliorato la
            mia autostima.
            Ritengo che tu abbia offeso, sia totalmente
            sordo alle altrui opinioni e di una
            arroganza e presunzione che superano la
            maleducazione.
            La tua è arroganza e presunzione. Nulla di quanto affermi è dimostrabile.Se hai bisogno di un forum per migliorare la tua autostima...beh contetento te....Ho portato la mia opinione mentre tu porti chiacchere decisamente OT e supponenza senza nulla dire in merito al tema della discussione.Ciao Alberto, coraggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pirla e pirla.
            . Chi non desidera usufruire dei "servizi" di Infocamere non è obbligato a farlo (fatti salvi gli obblighi di legge; le leggi sono fatte da persone elette dal popolo Italiano. Sono spesso scomode, talvolta stupide, ma sono l'espressione della volontà del popolo).L'HAI DETTA PROPRIO GROSSA !!!!!!!!!!!!!!!!!- Scritto da: yyi0150
            Piove = governo ladro.
            . "E' da anni che gli Italiani sono
            massacrati da servizi pubblici ecc. ecc." mi
            sembra un'affermazione quantomeno
            qualunquista.
            . Affermare che infocamere sia pubblica è
            un'imprecisione: e' una SpA i cui soci sono
            le Camere di Commercio. Ha un bilancio che
            più o meno quadra di anno in anno. Ha un
            direttore generale che non è un ministro.
            . Chi non desidera usufruire dei "servizi"
            di Infocamere non è obbligato a farlo (fatti
            salvi gli obblighi di legge; le leggi sono
            fatte da persone elette dal popolo Italiano.
            Sono spesso scomode, talvolta stupide, ma
            sono l'espressione della volontà del
            popolo).
            . Più della metà del fatturato di Infocamere
            proviene da clienti privati che hanno scelto
            di fare soldi con i "servizi" messi a
            disposizione da Infocamere; evidentemente
            per costoro i "servizi" servono.
            . Probabilmente siamo antipatici a molti ma
            non possiamo essere simpatici a tutti.
            L'importante è che i nostri clienti siano
            sufficientemente soddisfatti di noi.
            L'opinione di un NetDruid qualsiasi non è
            determinante....
            Abbracci.

            - Scritto da: NetDruid





            - Scritto da: Alberto








            - Scritto da: NetDruid



            Devi anche comprendere però chi ti

            scrive.



            E' da anni che tutti gli italiani
            sono



            massacrati da "servizi" pubblici che

            sono



            tutto tranne che servizi.





            come tutti, anch'io sono costretto ad

            usare


            i "servizi" pubblici, questo non mi


            autorizza ad essere maleducato... o

            peggio.



            Si certo non ho detto che è giusto

            insultare, ma a volte è l'unica cosa che
            ti

            resta contro le prepotenze pubbliche,
            giusto

            o sbagliato che sia.








            Le aziende che citi sopra sono
            aziende

            che



            sono ingrado di offre competenza
            certa

            nel



            mondo informatico, infocamere...boh,

            chi è



            nel mondo informatico?





            ma se non lo sai (e mi permetto di

            dubitare


            anche circa la tua conoscenza degli
            altri


            service provider menzionati), perche'


            diamine ti permetti di giudicare?
            prova ad


            usare i servizi offerti dalle Camere di


            Commercio e scopri chi e' Infocamere;
            poi,


            se proprio vuoi, fatti una bella
            ricerca e


            valutane i servizi. Poi, e solo poi,


            permettiti di dare un giudizio.




            Il mi giudizio è e rimane che, dopo anni
            di

            dispotismo pubblico, ora che posso
            scegliere

            scelgo altro, punto.









            Non di meno offrono servizi ben

            diversi da



            quello che vuole offrire infocamere
            e

            chi


            mi



            sembra del tutto inutile.





            Se ti sembra del tutto inutile non


            sottoscriverlo: FINE!






            Esatto non lo sottoscrivo e lo dico anche
            il

            perchè..perchè siete pubblici e ci avette

            massacrato di "servizi" non tali fino ad

            oggi.

            e se oggi funzionate...beh è tardi
            ragazzi,

            c'è comunque di meglio in giro.





            ... ed infatti mi sa che lo



            sceglieranno in pochi.





            Hai fatto qualche indagine di mercato
            per


            dirlo?




            mi sembra che ci voglia poco per capire
            che

            state antipatici a molti...e ve lo siete

            guadagnato eheheh







            Beh è un forum non un convento di
            pie



            signore.





            Ma *chiunque* dovrebbe rispettarne le

            regole!




            Certo, ma che vuoi in fondo non le avete

            rispettate voi fino ad oggi le
            regole...chi

            di spada colpisce.....



            Addio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pirla e pirla.
      Tu ci lavori per la pagnotta e prendi dei soldi.... .non sei responsabile della loro disonestà e delle loro truffe; nessuno c'è l'ha con te !!!TE' CAPI'...MIGNIN ?!?- Scritto da: yyi0150
      Quanto segue è la mia personale opinione e
      non deve necessariamente riflettere quella
      del mio datore di lavoro.
      Una delle regole auree di Murphy stabilisce
      che non bisogna mettersi a discutere con un
      pirla, perché chi ascolta potrebbe non
      accorgersi della differenza.
      Questa regola fortunatamente non mi tocca,
      facendo io parte di quelle poche centinaia
      di pirla che come me lavorano in Infocamere
      e si sono sentiti lusingati da tanti
      apprezzamenti.
      Ci sono nel mondo decinaie e decinaie di
      siti che offrono "certificati" personali e
      di sito a pagamento, e non mi pare che
      questo abbia mai suscitato tante sollevate
      di scudi. Posso citarne qualcuno? Verisign o
      Thawte, tanto per dirne un paio. I siti sono
      di pubblico accesso per chiunque voglia
      andare a dare un'occhiata e constatare i
      prezzi.
      Infocamere si propone nei confronti del
      proprio pubblico nello stesso modo, fornendo
      in più informazioni strettamente connesse
      all'impresa che la volesse scegliere come
      certificatore. E sottolineo: _scegliere_.
      Senza contare che le autorevoli opinioni che
      hanno suscitato questa mia risposta sono in
      palese contasto con la regola (la sto
      leggendo qua sopra): "I testi non devono
      contenere pubblicità, essere offensivi,
      ledere la dignità altrui o essere
      palesemente off topic".
      Baci.
  • Anonimo scrive:
    Difendiamoci con Internet
    Vi fate un bel Hosting con gli States o altrove tipo he.net.Vi registrate un .com e madate a ca*are infocamere e tutti i pi*la come loro.
  • Anonimo scrive:
    che ce frega
    sono il webmaster di un sito, presto ne farò un secondo. A me che me frega di mettere il bollino? chi viene da me ci è sempre venuto x quello che offre il mio sito, che me frega dell' infocamere o come cazzo si chiama.ciaocorsaro nerops: portare il sito su un server estero quanto prima, aprire una società all'estero.Con tutte queste cazzate di leggi italiane su internet i webmaster non avranno nessun problema, mentre i provider italiani chiuderanno
  • Anonimo scrive:
    L'INCIVILTA' ITALIANA
    Se il nuovo governo avesse già cominciato a governare, questa ennesima presa in giro delle nostre care camere di commercio, che altro non sono che un inutile strumento utile solo a se stesso, non sarebbe neanche stata permessa.Al di la del fatto che i registri e cavolate del genere esistono solo in Italia e che fanno di tutto insieme al per fortuna deposto governo per scoraggiare l'inizitiva privata, se effettivamente volessero dare questo servizio,di dubbia utilità, se non economica per loro e basta, lo stesso dovrebbe essere già ampiamente ripagato dai famosi " diritti della camera di commercio", in base i quali ti obbligano a pagare una cifra più alta ogni anno, che non ha assolutamente nessun riscontro oggettivo in alcun servizio prestato a chi la paga.Mi auguro che nessun imprenditore aderisca a questa ennesima " TRUFFA " PERPETRATA AI DANNI DEI SOLITI TARTASSATI !!!S V E G L I A T E V I I T A L I A N I !!!LA SINISTRA E' MORTA E QUESTE COSE SONO SOLO L'ODORE DEL CADAVERE PUTREFATTO !!!UN ITALIANO
  • Anonimo scrive:
    In attesa che un governo...
    Ancora non hanno il coraggio di tassare i siti web in quanto tali... ma sbavano per farlo. Intanto ci provano questi pseudo certificatori (ma che certificano? la CCIAA pensasse a fare il suo mestiere che nella maggior parte delle città lo fa malissimo)Tutti ci vogliono mettere il cappello sopra ... al web... e ancora una volta dimostrano di non aver capito nulla di esso.Ciò che fa la serietà di un sito web (e dell'azienda che lo segue) è nell'interattività con il cliente; nella cura con cui segue il sito nel senso di grafica, contenuti, aggiornamenti; nella reale capacità di rapportarsi alle esigenze del cliente sia esso azienda o privato.Questo si guadagna con il tempo. Nessuno può "certificarlo".Tantomeno enti o organismi inutili il cui unico scopo è il mantenimento in vita di se stessi.
  • Anonimo scrive:
    Simili trovate diventano nuove tasse
    Ecco la mia modesta opinione in merito a questa trovata:1) Il fatto che una ditta sia iscritta alla camera di commercio non assicura NULLA al cittadino ed alle aziende che commerciano con essa. Prova ne e' che molte ditte fanno il bello e cattivo tempo, specie sui pagamenti e sulla qualita' della merce pur essendo regolarissime ed iscritte a tutto.2) Ok, metto il bollino magari, ma chi controlla l'effettivo contenuto delle pagine?Ti@TiX ha scritto che il odacons per dare il bollino di qualitá richiede che il sito non debba nascondere parole chiave nello sfondo della pagina web per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca. A parte che molti motori escludono i siti che usano questi trucchi, mi chiedo perche' devo pagare 150.000 per vedere penalizzata la visibilita' della mia azienda sui motori. E poi che cosa ha a che fare con la qualita' dei prodotti o del servizio? Insomma e' un bollino per verificare la serieta' della ditta o del lavoro del webmaster?3) E' una trovata per incassare soldi che a poco a poco da atto volontario diventera' prassi e poi, nel silenzio di una noticina scritta in piccolo in agosto, regolamento e legge. Diamo il benvenuto ad una neonata prossima tassa. Ci serviva. Per avere un motivo in piu' per lasciare l'Italia.
  • Anonimo scrive:
    Ma c'è davvero qualcuno che metterà il bollino?
    Da quello che si legge questo bollino servirebbe a dare garanzie ai consumatori-naviganti che un certo sito corrisponde effettivamente ad una impresa iscritta ai registri delle Camere di commercio. Elemento, questo, che dovrebbe garantire l'affidabilità del sito stesso...Premesso che essere iscritti in camera di commercio non vuol dire essere certificati "affidabili"; esistono già leggi che puniscono che dichiara il falso e chi fa pubblicità ingannevole enfatizzando il prodotto pubblicizzato eccessivamente e/o descrivendone proprietà non provate.Non vedo come possa un bollino applicato sulla home page aumentare la capacità delle leggi già vigenti in materia di frode e inganno verso i consumatori.Oltre tutto questo va contro al principio di semplificare le cose in materia legislativa e mi sembra un ostacolo o quanto meno un "impiccio" ulteriore alla diffusione di internet nelle aziende. In aggiunta a tutto questo non è chiaro poi cosa faccia infocamere per garantire che chi una volta esposto il bollino non cambi le proprie pagine del sito a piacimento.Insomma mi sembra la solita "italianata" inutile...ma c'è davvero qualcuno che pagherà 150.000 lire all'anno per mettere il bollino nella propria hame page?
  • Anonimo scrive:
    Altro esempio di concorrenza sleale perche...
    le CCIAA già utilizzano i dati che le imprese sono obbligate a comunicare per offrire servizi a pagamento alle imprese stesse.Così:1) Le imprese sono obbligate a fornire i dati ed a pagare i diritti per mantenere il carrozzone;2) Il carrozzone fa concorrenza alle imprese che lo mantengono rivendendo quei dati che ha ricevuto forzatamente.E l'anno prossimo ce ne accorgeremo quando saremo costretti a pagare per la firma digitale sugli atti da depositare.Antitrust? chi l'ha visto?Conclusione: conferire i dati minimi per garantire le informazioni essenziali su di noi a clienti, fornitori ecc, ma per il resto boicottaggio e stiamone alla larga (almeno finchè barano e ci spremono).
  • Anonimo scrive:
    TUTTE Ca....te bravi!!!
    Volevo vedere cosa rihiedeva il odacons per dare il bollino di qualitá e mi becco questi 2 punti5.1 non deve nascondere parole chiave nello sfondo della pagina web per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca;5.2 non deve impiegare nomi di prodotti, di società o di persone nei "metatag" se non autorizzato o se non inerente alla attività da esso svolta;Il il 5.1 é veramente unca cavolata poiché significherebbe non far apparire il proprio sito ai primi posti nei motori di ricerca e quindi scualificarlo dalla competizione...Il 5.2 é poco chiaro....E poi i banner delle certificazioni.....sono cose immondeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Veramente bruttissimi
  • Anonimo scrive:
    ECCO PERCHE' LA RA HA CONCESSO L'ARCHIVIO NOMI....
    .... se non per introiti statali....Siamo ai soliti campanilismi.... Spiegate, ad esempio, tale funzionalità ad un acquirente di prodotti tramite e-commerce che provenga dagli USA, Brasile, Cina, .......Ecco svelato il motivo del passaggio dei nomi dalla RA a Infocamere....
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO PERCHE' LA RA HA CONCESSO L'ARCHIVIO NOMI....
      - Scritto da: The Indipendent
      .... se non per introiti statali....
      Siamo ai soliti campanilismi....
      Spiegate, ad esempio, tale funzionalità ad
      un acquirente di prodotti tramite e-commerce
      che provenga dagli USA, Brasile, Cina, ....

      ...Ecco svelato il motivo del passaggio dei
      nomi dalla RA a Infocamere....
      è vero....io basta con i .it
  • Anonimo scrive:
    Chi certifica i certificatori ?

    Mentre Codacons e AltroConsumo si propongono come "certificatori"Quando si dice "la vocazione del missionario" !Certo che, quando si parla di bolli, bollini e simili, la fantasia di certi individui non ha freni !Si potrebbe ricordare uno dei famosi paradossi della logica classica: chi certifica i certificatori !
Chiudi i commenti