Scoperta la... dipendenza da SMS

Nuovi strali contro il telefonino, questa volta da parte di scienziati belgi che mettono in guardia gli adolescenti: il loro sonno è a rischio


Roma – Nuove accuse piovono sui cellulari ma, questa volta, non sono legate alle loro emissioni quanto alle modalità di utilizzo. Secondo i ricercatori dell’ università belga di Leuven , infatti, soprattutto i più giovani sono a rischio di dipendenza da SMS .

Uno studio condotto nelle Fiandre su 2.500 giovani di età compresa tra i 13 e i 16 anni avrebbe indicato infatti che per controllare gli SMS ricevuti ed eventualmente per spedirli, in molti si svegliano durante la notte. Tutto questo porterebbe a seri disturbi del sonno.

Ad essere afflitti dal problema sono soprattutto i 16enni: secondo la ricerca pubblicata sul Journal of Sleep Research , infatti, il 20,8 per cento degli intervistati si sveglia in mezzo alla notte da una a tre volte al mese, il 10,8 per cento lo fa una volta alla settimana, l’8,9 per cento diverse volte alla settimana e il 2,9 per cento lo fa tutte le notti.

Le percentuali si riducono per i ragazzi più giovani. In particolare, i 13enni che si svegliano tutte le notti per ricevere o spedire gli SMS sono “solo” il 2,2 per cento.

Dallo studio non sono comunque emerse indicazioni per i genitori che, probabilmente, potrebbero tentare di arginare simili comportamenti…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Eroi negativi...??
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me il problema è il cinema...

    Ai miei tempi c'erano Superman, Batman,
    ecc...ecc...

    Da qualche anno invece circolano nei film di
    Hollywood i cosidetti "eroi negativi" dei
    soggetti che piacciono molto ai ragazzi ma
    che assolutamente non dovrebbero essere
    presi ad esempio.

    Anche il modo di chiamare questi soggetti
    "Eroi negativi" è un'abberrazione ...si da
    una connotazione positiva "Eroe" ad un
    personaggio che come minimo è un
    deliquente...

    ...se poi dopo aver visto un "Eroe negativo"
    al cinema dai un videogioco in cui devi
    rubare auto ad un ragazzino sedicenne il
    guaio (secondo me) lo hai fatto tutto grosso
    e tondo....

    Voi cosa ne pensate?Che hai ragione, ma qui dentro la pensano in modo ben diverso. Qualcuno, tempo fa, disse che si divertiva col videogioco (edificante!) dell' automobilista pazzo che si diverte a tirare sotto i passanti che attraversano la strada.Qualcun altro cercò di spiegare più o meno la stessa cosa che stai dicendo tu. Apriti cielo!!!Insulti a non finire, tutti contro uno solo!!!Succederà più o meno la stessa cosa anche in questo caso. In un forum 'aperto al dialogo'guai a dire certe cose, non te le perdonano.Buona fortuna!
  • Anonimo scrive:
    Eroi negativi...??
    Secondo me il problema è il cinema...Ai miei tempi c'erano Superman, Batman, ecc...ecc...Da qualche anno invece circolano nei film di Hollywood i cosidetti "eroi negativi" dei soggetti che piacciono molto ai ragazzi ma che assolutamente non dovrebbero essere presi ad esempio.Anche il modo di chiamare questi soggetti "Eroi negativi" è un'abberrazione ...si da una connotazione positiva "Eroe" ad un personaggio che come minimo è un deliquente......se poi dopo aver visto un "Eroe negativo" al cinema dai un videogioco in cui devi rubare auto ad un ragazzino sedicenne il guaio (secondo me) lo hai fatto tutto grosso e tondo....Voi cosa ne pensate?
  • Anonimo scrive:
    il problema è un altro
    lo sapete che c'e' gente che alle 7 del mattino va sui foruma spammare cazzate sul suo gioco preferito.alle 5pm rientra dal lavoro e si piazza davanti al pc per giocarealla sera dopo pranzo e' l'ora dell'allenamento coi compagni di clan.alle 3 di notte smette perkè la moglie gli stacca la spina.lui bestemmia, ma accetta sconsolato di andare a dormire dopo che la moglie gli ha ricordato che verrà licenziato se nn riusciraà ad alzarsi la mattina.alle 7 del giorno dopo si alza in stato di ansia perkè tra pochi giorni c'e' lp smau-ilp e lui nn ha ancora comprato il game-padcon 800 tasti e 2000(skerzo) possibilità di binding.etc etc.bye un pro-gaymer di Mohaa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è che è il contrario?
    Esatto, a chi piace essere violento, gli piace anche giocare ad esserlo. Comunque non ne sono tanto convinto che ci sia correlazione tra violenza nei media e violenza nella vita. Comunquem devo dire che anche io ho comprato GTA vice city, trasportato dalla lettura di recemsioni entusiastiche... e devo dire che in realtà è piuttosto noioso, vuoto e per altro realizzato anche male... il tipico gioco americano... bah!
  • Anonimo scrive:
    Re: bigotti
    questi sono bigotti, fratello:"Agnus cum leo iacebit, sed iactura pauce coitabit"
  • Anonimo scrive:
    Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
    come senza uccidere nessuno? ma siamo impazziti?:P :P :P
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    - Scritto da: Anonimo
    Con tristezza e sconforto, possiamo
    constatare che i cosiddetti "videogame"
    occupano una parte sempre più ampia del
    tempo libero giovanile. Gli effetti
    deleteri di questi giochi elettronici sono
    ben noti: istigazione alla
    violenza, incapacità in chi ne fa uso di
    discernere il Bene dal Male,
    messaggi immorali che possono spingere le
    menti deboli alla criminalità.purtroppo hai perfettamente ragione,la nostra società si basa sulla violenza, i video giochisono solo un classico esempio con le majorsche speculano sopra così come nei filmspero che un giorno i governi del mondo riescanoseriamente a bloccare tutte le forme di violenzae sopratutto tutti i videogames che sono il veicoloa incentivare i giovani in comportamenti aggressivi
  • Anonimo scrive:
    Re: [Serio] un pensiero...
    - Scritto da: Anonimo
    non sono un videogiocatore
    incallito..putroppo non ho molto tempo per
    giocare...oltre al lavoro devo avere anche
    una vita sociale...

    di lavoro faccio il grafico e mi trovo
    spesso a lavorare su Photoshop...facendo
    fotoritocchi ed altro...

    ...la mattina capita di guardarmi allo
    specchio e ...vedere un brufolo...il
    cervello mi dice di "clonare" via
    l'imperfezione....chi usa photoshop mi
    capisce...

    ...oppure fai una cosa e il cervello
    vorrebbe fare Ctrl+Z (annulla l'ultima
    operazione...)

    ...stupidaggini ma che ti fanno
    riflettere....su quanto il lavoro "virtuale"
    che svolgiamo sia sempre presente nel nostro
    cervello...

    un ultimo pensiero...il mese scorso sono
    andato a cavallo per la prima volta... il
    cavallo voleva andare a mangiare un po'
    d'erba sul lato della strada... io da
    tutt'altra parte ...ho tirato le redini
    nella direzione giusta e ho dato un colpo di
    talloni...un mio amico mi ha visto e ha
    detto.."vedo che sei pratico coi cavalli"
    no..ho visto un sacco di film western......

    non importa se quello che facciamo o vediamo
    è virtuale...il cervello impara e reagisce
    lo stesso...

    Ciaoconcordo su tutto.... ma quello del ctrl-z è un capolavoro.... non riesco a smettere di ridere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è che è il contrario?
    - Scritto da: Anonimo
    Ovvero, non è che è stato appena dimostrato
    che i ragazzi violenti si interessano a
    videogame violenti?

    Nooo, sarebbe troppo intelligente...ottima osservazione...io pratico arti marziali nella vita e forse proprio per questo non mi definisco assolutamente un violento, anzi nel corso degli anni ho imparato ad essere sempre più calmo e riflessivo... preferisco giochi in cui devi usare il cervello RPG oppure Age of empire, Ceaser III.... per capirsi...dicono che più è complesso il cervello, più deve essere complesso il gioco per intrattenerlo... sarà vero?devo comunque dire che un certo fascino i giochi alla Doom lo hanno ma mi stufo dopo 30 min...insomma per me le demo di questi giochi bastano ed avanzano....unica eccezione è stata Jedi Knight II (il duello finale tra i due jedi mi ha appassionato a tal punto che ci ho giocato un week-end intero!!!!)
  • Anonimo scrive:
    Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
    - Scritto da: Akiro
    mi terrei molto lontano da te... e cmq
    terrei lontan da te anke i film violenti ed
    altre amenità che potrebbero influenzarti.non ti devi preoccupare: dicevo solo che il cervello (mio, ma anche altrui penso) impara a reagire in maniera automatica se viene sottoposto sempre agli stessi stimoli per un certo periodo di tempo. non è un discorso di influenza, ma di reazioni automatiche. posso anche farmi una full-immersion di film violenti senza dover necessariamente fare una strage appena esco di casa. vedi, c'è una differenza tra film e videogame: nel gioco devi agire, nel film invece no. quindi il gioco può far sì che tu dopo un po' agisca automaticamente. se invece guardi un film violento e poi ammazzi la nonna, non è un automatismo.... probabilmente è un problema + grave e che non riguarda il film
  • Anonimo scrive:
    Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi viene

    Posso passarti i primi momenti, il cervello
    in certi casi è lento, ma dopo qualche
    minuto deve passare, altrimenti c'è qualche
    problema.
    Lo dico seriamente non ti sto sfottendo.A me succede per circa un giorno o due dopo un periodo di qualche giorno in cui gioco per tante ore allo stesso gioco. Penso che non sia una cosa grave, solo questione di riflessi condizionati!
  • Anonimo scrive:
    Re: Hackers, legami con windows
    - Scritto da: Anonimo
    Un'analisi accurata ( dott. silvio
    pinocchio) afferma che i sistemi operativi
    più bucati sono quelli Microsoft. Se si
    vietassero queste tecnologie, i crackers non
    esisterebbero più (o almeno per il 99%)..

    Un'altro studio sceglie un'altra strada per
    eliminare la stessa piaga: Sostiene che per
    far scomparire tutti i crackers basterebbe
    aumentare il numero degli obesi....

    In questo modo il prezzo da pagare sarebbe:

    + obesi e ancora windows!!!

    Personalmente penso che il primo sia meglio
    in quando prende due piccioni con una fava
    (troll)
  • samu scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo

    Stessa cosa vale per i film. Vi ricordate
    quando uscì "il cacciatore" con De Niro, che
    un sacco di gente provò a fare la roulette
    russa? Era scemo De Niro o chi cercava di
    imitare una scena fatta in un set
    cinematografico? ;)stessa cosa per quando usci' "i dolori del giovane werther"masse di giovani che si suicidavano ....eppure oggi quel libro lo si legge a scuola mai che nessuno abbia chiesto di abolire la letteratura in quanto puo' portare alla violenza nelle menti dei piu' deboli
  • Anonimo scrive:
    Non è che è il contrario?
    Ovvero, non è che è stato appena dimostrato che i ragazzi violenti si interessano a videogame violenti?Nooo, sarebbe troppo intelligente...
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    - Scritto da: Anonimo
    Non mi risulta che i mafiosi siano mafiosi
    perche' giocavano con la playstation.

    Semmai , e' sapere che se rubi tanto la fai
    franca, paghi un condono, fiscale o
    edilizio, che magari ti fa' capire che
    seguire la legge e' inutile.O magari vedere i no-global che devastano città intere e poi la fanno franca protetti dal loro stuolo di avvocati...proporrò un mod per GTA3 che includa i no-global...
  • Akiro scrive:
    Re: Verissimo
    stai parlando della televisione vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
    - Scritto da: Akiro
    secondo me semplicemente se nella vita reale
    ti piace fare certe cose poi le ricerchi in
    certi tipi di giochi
    ma da qui dire che i giochi influiscono...
    semmai è il contrario per me.no no.... e invece era capitato anche a me: quando era uscito carmageddon (quello dove facevi punti stirando i pedoni) ci ho giocato molto e ti garantisco che quando in macchina vedevo folti gruppi di persone tipo fermata dell' autobus le mie budella reagivano automaticamente come nel gioco.... ovviamente non ho mai fatto 'strike' ma ti garantisco che il riflesso condizionato c'è stato e anche forte.ps comunque era proprio un bel gioco.... molto antistress
    • Anonimo scrive:
      Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
      - Scritto da: LordCasco

      no no.... e invece era capitato anche a me:
      quando era uscito carmageddon (quello dove
      facevi punti stirando i pedoni) ci ho
      giocato molto e ti garantisco che quando in
      macchina vedevo folti gruppi di persone tipo
      fermata dell' autobus le mie budella
      reagivano automaticamente come nel gioco....
      ovviamente non ho mai fatto 'strike' ma ti
      garantisco che il riflesso condizionato c'è
      stato e anche forte.(Sono quello che ha scritto il post originale)Mi pare che siate d'accordo anche voi sul fatto che il rilfesso condizionato può accadere, proprio perché chi gioca tanto di fatto "allena" proprio questo tipo di riflesso situazione/reazione. Quando la situazione nella vita reale è simile a quella nel gioco, allora scatta il riflesso.Trovo molto giusto il discorso che è stato fatto sulla capacità di distinguere tra realtà e videogioco. Una persona sana è capace di fare questa distinzione, una "disturbata no. I protagonisti di episodi di violenza reale "ispirata" ai videogiochi (ricordate qugli studenti americani fanatici di Doom?) sono persone che non sanno vedere il confine tra realtà e finzione: questo è un problema che loro hanno già, non è causato dai videogiochi, che fanno solo da "innesco". Inoltre lo stesso può accadere coi film (Taxi Driver o Arancia Meccanica quanta gente avranno "ispirato"?), o coi fumetti ecc.Comunque fa piacere sapere che non sono l'unico che è tentato di appiattirsi contro una parete in ombra per nascondersi :-) (a proposito, ottimo gioco Spliter Cell, cercare di finirlo senza uccidere nessuno è divertentissimo!)
    • Akiro scrive:
      Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
      mi terrei molto lontano da te... e cmq terrei lontan da te anke i film violenti ed altre amenità che potrebbero influenzarti.
  • Akiro scrive:
    Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi vi
    secondo me semplicemente se nella vita reale ti piace fare certe cose poi le ricerchi in certi tipi di giochima da qui dire che i giochi influiscono... semmai è il contrario per me.
  • Anonimo scrive:
    [Serio] Ogni tanto il pensiero mi viene
    Chiaramente non sono d'accordo con l'associazione tra giochi come GTA e comportamenti violenti nella vita reale.Devo però confessare una cosa: dopo avere giocato tante ore con un videogioco, poi nella vita reale è come se i miei riflessi restassero "sintonizzati" sulle situazioni presenti nel gioco.Mi spiego meglio: passo il weekend a giocare a Spliter Cell, poi lunedi mi trovo sulle scale di un edificio, vedo una zona più buia e penso che lì potrei nascondermi appiattito sulla parete come fa Sam Fischer. Ovviamente non lo faccio, però il cervello mi lancia immediatamente questa informazione, è un riflesso immediato, non un ragionamento.Altro esempio: gioco a lungo con GTA, poi vado in giro a piedi. Vedo una macchina ferma al semaforo e penso che potrei far scendere il guidatore e rubarla. Ripeto, è un riflesso, non una mania, o un pensiero morboso da malati, è solo un riflesso...Altro esempio ancora: in GTA quando si arriva dalla "tangenziale" invece di fare tutto lo svincolo si può buttarsi giù sulla strada che scorre sotto perpendicolare. Guidando in tangenziale questo riflesso mi è venuto...Secondo me tutto questo dipende dal fatto che quando si gioca molto il cervello si allena tantissimo a pensare in fretta e memorizza automaticamente la giusta (nel gioco) reazione ad una data situazione. Quando la stessa situazione si presenta nella vita reale il cervello è talmente allenato che manda subito il riflesso. Ovviamente poi se uno non è squilibrato capisce benissimo che il riflesso è dovuto ad una rapida associazione di idee e non si mette a comportarsi come nel videogioco.No flames please, è un discorso serio!
    • Anonimo scrive:
      Re: [Serio] Ogni tanto il pensiero mi viene
      - Scritto da: Anonimo
      Devo però confessare una cosa: dopo avere
      giocato tante ore con un videogioco, poi
      nella vita reale è come se i miei riflessi
      restassero "sintonizzati" sulle situazioni
      presenti nel gioco.Posso passarti i primi momenti, il cervello in certi casi è lento, ma dopo qualche minuto deve passare, altrimenti c'è qualche problema.Lo dico seriamente non ti sto sfottendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: [Serio] un pensiero...
      non sono un videogiocatore incallito..putroppo non ho molto tempo per giocare...oltre al lavoro devo avere anche una vita sociale...di lavoro faccio il grafico e mi trovo spesso a lavorare su Photoshop...facendo fotoritocchi ed altro......la mattina capita di guardarmi allo specchio e ...vedere un brufolo...il cervello mi dice di "clonare" via l'imperfezione....chi usa photoshop mi capisce......oppure fai una cosa e il cervello vorrebbe fare Ctrl+Z (annulla l'ultima operazione...)...stupidaggini ma che ti fanno riflettere....su quanto il lavoro "virtuale" che svolgiamo sia sempre presente nel nostro cervello...un ultimo pensiero...il mese scorso sono andato a cavallo per la prima volta... il cavallo voleva andare a mangiare un po' d'erba sul lato della strada... io da tutt'altra parte ...ho tirato le redini nella direzione giusta e ho dato un colpo di talloni...un mio amico mi ha visto e ha detto.."vedo che sei pratico coi cavalli" no..ho visto un sacco di film western......non importa se quello che facciamo o vediamo è virtuale...il cervello impara e reagisce lo stesso...Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Boschi, legame con gli incendi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    ma lui lo fa' per il bene della Fauna e

    della Flora. (non piante ed animali,
    Fauna e

    Flora sono due donne, le sue due
    amanti...)

    si, mo' Fauna e' un nome proprioForse non sarà un nome proprio, ma si addice... a letto è un'ANIMALA :) :) :) :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Boschi, legame con gli incendi
    - Scritto da: Anonimo

    ma lui lo fa' per il bene della Fauna e
    della Flora. (non piante ed animali, Fauna e
    Flora sono due donne, le sue due amanti...)si, mo' Fauna e' un nome proprio
  • Anonimo scrive:
    Re: E' vero!
    - Scritto da: Anonimo
    Io giocavo a Frogger. Ora passo le giornate
    ad attraversare la strada... :Dio a space invaders. sto scrivendo da andromeda
  • Strider scrive:
    Re: Verissimo
    - Scritto da: Anonimo
    si e' capito che era uno scherzo? ;-)

    e' meglio precisarlo...Forse non è solo uno scherzo...in fondo a distanza di anni l'autore del thread ha soltanto fatto un "copia e incolla" da messaggi entrati nella mitologia dei newsgruppari (mitica AssoBorromeo) e...LA REAZIONE E' SEMPRE LA STESSA! Forse può voler dire che gli Internettari italiani che frequentano chat/forum, non sono cambiati per nulla.
  • Strider scrive:
    Re: Verissimo

    Sarai mica della nota associazione 'Carlo
    Borromeo'? :-D
    (chi segue i newsgroup sa a cosa mi
    riferisco)Sarai mica Luca CamminatoreDeiCieli? :DCmq l'AssoBorromeo originale (dietro cui sai già che c'era un sociologo, tanto per farlo capire ad altri) fu solo due anni fa sulla gerarchia it.comp.giochi.rpg e specialmente su it.comp.giochi.rpg.ultimaonline, se vedi ancora suoi post recenti vuol dire che sono mitomani imitatori ;)P.S. Ho cercato una notizia che mi ricordavo avere letto a riguardo, molto molto interessante: per chi lo voglia leggere,http://members.tripod.com/%7Eaereo/censura.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    "Tutti questi psicologi devono spiegare sempre il perchè di qualcosa per evitare di scoprire che la loro attività non serve ad un piffero..."Ma per favore. Commetti una generalizzazione peggiore di quella che commette chi dice queste castronerie sui videogiochi
  • Anonimo scrive:
    Re: Jack Chick...
    La cosa piu assurda del fumetto è che stessero giocando a D&D delle donne :D
  • Anonimo scrive:
    x samu: grazie del link
    è una figata.l'unica cosa veramente scandalosa, è la stupidità di chi li ha censurati e fatti bannare da Infostrada ...Metallo Arnese Solido
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    si e' capito che era uno scherzo? ;-)e' meglio precisarlo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    Vedi io di solito non faccio il troll e/o il flamer...pero' i moralisti imbecilli come te mi stanno sul cazzoquindi:VAFFANCULO!!!!!!Vi A effe effe A ncuuuuuuuuuuuulo!!!!!!... era occupato
  • Anonimo scrive:
    Proprio un bel sondaggio.
    "Altri dati estrapolati da Gallup, che ha intervistato 517 ragazzi tra i 13 e i 17 anni,..."Oh, ma GTA Vice City è vietato ai minori di 18 anni.Sono i genitori che devono controllare i figli e non bisogna incolpare sempre videogames e film violenti.Tra l'altro il sopra citato giuoco è il migliore videogames mai creato!
  • Terra2 scrive:
    Io sono il male!
    Guardo film d'azione contenenti raffiche di violenza, gioco a videogames truculenti, leggo fumetti dell'orrore, distruggo automobili virtuali con incidenti che farebbero rabbrividire Holer Togni e sono crescuito sparando petardi e guardando cartoni animati giapponesi!E' tipico di chi non riesce ad educare un figlio in maniera decente scaricare la colpa sui media... contenti loro... quasi tutti quelli a cui sento da ripetere ste ca%%ate da oltre 20 anni hanno (minimo) un figlio tossico!Stando a queste teorie io dovrei essere un perverso serial killer! mentre sono una gran brava persona!E datemi ragione altrimenti vi spezzo le braccia :D
  • Anonimo scrive:
    colpa dei videogames!
    É noto che le risse, gli omicidi e i furti esistono solo da quando esistono i videogames... è noto anche che episodi di particolare sviluppo della criminalità (chicago anni 30, mafia negli anni 80-90) estremismi (dx-sx) con bastonate e sassaiole negli anni 70) si sono avuti solo in coincidenza con uscite di videogiochi particolarmente violenti (in particolare negli anni 30).Premesso che i giochi di oggi hanno raggiunto un realismo grafico e dinamico da far paura, non trovo corretto identificarli come _responsabili_ di episodi criminosi. Se io normalmente non vado in giro a prendere a mazzate tutto cià che trovo, non è perchè non ho giocato a GTA3, ma perchè il mio animo e l'educazione ricevuta a scuola e dai genitori mi consigliano di non farlo. Evidentemente chi si rende protagonista di episodi violenti ha alle spalle un background che gli consente di essere violento, e il fatto di giocare a GTA è solo un episodio, la punta di un iceberg, tutto qua.Che poi un gioco possa avere un contenuto discutibile è un conto, ma resta il fatto che il gioco deve essere "manipolato" da un pubblico adatto e capace di capirne il lato ludico: e in tale situazione se gli utenti sono molto giovani sono i loro genitori che devono capire la situazione dei figli.Stessa cosa vale per i film. Vi ricordate quando uscì "il cacciatore" con De Niro, che un sacco di gente provò a fare la roulette russa? Era scemo De Niro o chi cercava di imitare una scena fatta in un set cinematografico? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Re: Per me è il contrario
    vedi, se la gente si ferma a vedere solo i film di Bruce non e' colpa mia.se quelli che parlano non vanno a guardare cosa c'e' dietro e' un'altra cosa.e dietro c'e' filosofia ed etica. certo, ti insegnano come ammazzare la gente o come fargli male, ma insieme ti inculcano il "quando" doverlo fare.e questo di solito non interessa a nessuno perche' "le arti marziali sono violente" e basta...=) Step
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: samu

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: samu




    Santiago e Bajardo non erano due


    balordi. Il secondo giocava anche
    come


    centravanti nella squadra della lega


    maggiore di pallacanestro. Una gioventù


    promettente, distrutta dal playstation
    e


    dall'extasy".



    Se si facevano di ecstasy erano
    sicuramente

    balordi...

    Avrebbero potuto in alternativa guardare
    un

    qualsiasi film "con tante esplosioni" e
    fare

    la stessa cosa...


    ascolta... e' tutta una burla .. vatti a
    vedere il sito e capirai..Come burla non è male!
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Re: Per me è il contrario

    scusa, ma e' tutto il contrario... Violente le arti marziali? Dai, adesso ci vuoi dimostrare che invece sono una scuola di pensiero per imparare a coltivare la terra in armonia con i passerotti e le lumachine.
  • Anonimo scrive:
    Le ultime parole famose...
    "I video giochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se pac-man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale scure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva" (Kristian Wilson, Nintendo inc, 1989.)
  • Anonimo scrive:
    Re:Notizia ANSE
    Ci siamo resi conto che la notizia precedente era in realta tutta una bufala.NBsperiamo che il de andreis non ci sia rimasto troppo male 8o)Sembra pero' che ci sia un'errore nella gestione dei forum, infatti il testo riportato dopo du e segni maggiore non viene riportato nel forum
  • Anonimo scrive:
    Re: E' vero!
    Io giocavo a Frogger. Ora passo le giornate ad attraversare la strada... :D
  • Anonimo scrive:
    [OT] Re: Per me è il contrario
    - Scritto da: Anonimo
    Del resto esistono anche tanti sport
    violenti, basti pensare alle arti marziali,
    influenzano negativamente?scusa, ma e' tutto il contrario... Violente le arti marziali?Non so quali tu abbia conosciuto ma qualunque scuola di arti marziali con un minimo di serieta' mette proprio in pratica il detto "impara l'arte e mettila da parte"...E come dice il proverbio: "il saggio muove alla guerra solo se costretto"=) Step
  • Anonimo scrive:
    Punto informatico, legame con i ritardat
    Un recente studio ha dimostrato come su punto informatico pubblichino una marea di scemenze, per lo piu' made in Micro & Soft. Un'analisi in prospettiva ha poi dimostrato come la chiusura di Punto Informatico provocherebbe il licenziamento progressivo di centinaia di dipendenti Micro & Soft, ed una riduzione del consumo di droghe all'interno delle aziende. I primi ad essere licenziati in Micro & Soft saranno gli addetti alla stesura di notizie stupide, insulse, talvolta false : dal "usi linux, sei comunista" a "i boschi causano incendi,gli alberi sono posseduti dal demonio"Il redattore capo ha annunciato una svolta!
    Sfortunatamente si e' poi scoperto che la lamentela era dovuta al fatto che ogni mattina quando il redattore va a prendere una banana ( ogni mattina lo zoo consegna un casco di banane a PI), il redattore trova solo bucce senza la banana dentro. Nessuna connessione e' attualmente stata dimostrata con il problema degli incendi boschivi o con GTA.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' vero!
    Io giocavo a Duke Nukem 3d, dove c'erano anche le donnine svestite...Con un simile passato penso potrei diventare direttore di Studio Aperto... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    Rispondo linkando l'altro mio post un po' più sotto...http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=438940Ronf....
  • Anonimo scrive:
    Re: E' vero!
    anche io! prima doom e ora sparo nel parco!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    C'è anche chi anni fa ha dichiarato che Biancaneve non è adatto ai bambini in quanto violento e diseducativo facendo riferimento al cuore di cervo che il cacciatore porta alla strega... che dire...I videogames violenti non fanno bene?I cartoni animati violenti non fanno bene?I film violenti non fanno bene?Le scene troppo crude al telegiornale non fanno bene?Perfetto... che si fa? Si fanno crescere i bambini che poi diventano ragazzi che poi diventano adulti convincendoli che il mondo è tutto rose e fiori, caramelle e pasticcini, orsettini rosa e Cristina D'Avena fino a quando non sbattono violentemente il muso contro la realtà dei fatti?Ovviamente sarà la mia opinione ad essere sbagliata, ma non credo sia la strada migliore per tirar su persone consapevoli, mature e senza complessi.L'inclinazione alla violenza esiste in OGNI individuo. Ci sono un tot di fattori che determinano il manifestarsi di tale inclinazione ed i modi. Se uno non riesce a controllare i propri istinti, non ci riesce sia che abbia giocato a qualunque videogames vogliamo, sia che abbia solo guardato la barbie in tv fino al giorno prima... e tutte quelle belle percentuali sbandierate significano esclusivamente che un certo tipo di persona è più attratta da un certo tipo di gioco, tutto qui. Ma vi pare che una persona fondamentalmente violenta si metterebbe a giocare sul pc a scacchi???? E' evidente che preferirebbe un gioco che contenga violenza. Ma questo non può far mettere alla gogna il giochino, in quanto non ne è lui la causa.Ok, ho scritto abbastanza... ritorno in letargo :)
  • Anonimo scrive:
    Jack Chick...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    Sarai mica della nota associazione 'Carlo
    Borromeo'? :-D
    (chi segue i newsgroup sa a cosa mi
    riferisco)Secondo me e' seguace di Jack Chick. :((questa la capisce una piccola percentuale di giocatori di ruolo)Per gli altri, leggetevi questo:http://www.chick.com/reading/tracts/0046/0046_01.asp
  • Anonimo scrive:
    Re: Boschi, legame con gli incendi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Un recente studio, ha dimostrato come la

    maggior parte degli incendi sia causata
    nei

    boschi. Secondo un'analisi accurata, se

    radessimo al suolo tutti i boschi del

    pianeta terra, non si verificherebbero
    piu'

    incendi, o almeno ridurremmo del 99% il

    numero di incendi.



    Guarda che Bush ne e' VERAMENTE convinto...
    :|ma lui lo fa' per il bene della Fauna e della Flora. (non piante ed animali, Fauna e Flora sono due donne, le sue due amanti...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Boschi, legame con gli incendi
    - Scritto da: Anonimo
    Un recente studio, ha dimostrato come la
    maggior parte degli incendi sia causata nei
    boschi. Secondo un'analisi accurata, se
    radessimo al suolo tutti i boschi del
    pianeta terra, non si verificherebbero piu'
    incendi, o almeno ridurremmo del 99% il
    numero di incendi.
    Guarda che Bush ne e' VERAMENTE convinto... :|
  • samu scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: samu


    Santiago e Bajardo non erano due

    balordi. Il secondo giocava anche come

    centravanti nella squadra della lega

    maggiore di pallacanestro. Una gioventù

    promettente, distrutta dal playstation e

    dall'extasy".

    Se si facevano di ecstasy erano sicuramente
    balordi...
    Avrebbero potuto in alternativa guardare un
    qualsiasi film "con tante esplosioni" e fare
    la stessa cosa...ascolta... e' tutta una burla .. vatti a vedere il sito e capirai..
  • Anonimo scrive:
    Re: e' gia' stato detto tutto qua
    - Scritto da: samu
    Santiago e Bajardo non erano due
    balordi. Il secondo giocava anche come
    centravanti nella squadra della lega
    maggiore di pallacanestro. Una gioventù
    promettente, distrutta dal playstation e
    dall'extasy".Se si facevano di ecstasy erano sicuramente balordi...Avrebbero potuto in alternativa guardare un qualsiasi film "con tante esplosioni" e fare la stessa cosa...
  • SiN scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo

    Dio mio, ma non avete ancora capito che era
    una roba da ridere e che il tizio ha scritto
    apposta i nomi così? Eivedentemente i polli che credono alle bufale ci sono sempre.A onor del vero devo ammettere che questa era ben congegnata.Ma è roba decisamente vecchia...
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    - Scritto da: Anonimo
    Con tristezza e sconforto, possiamo
    constatare che i cosiddetti "videogame"
    occupano una parte sempre più ampia del
    tempo libero giovanile. Gli effetti
    deleteri di questi giochi elettronici sono
    ben noti: istigazione alla
    violenza, incapacità in chi ne fa uso di
    discernere il Bene dal Male,
    messaggi immorali che possono spingere le
    menti deboli alla criminalità.Sarai mica della nota associazione 'Carlo Borromeo'? :-D(chi segue i newsgroup sa a cosa mi riferisco)
  • samu scrive:
    e' gia' stato detto tutto qua
    http://members.tripod.com/aereo/"Il pronto soccorso del Winniwacha Hospital brulica di feriti. Una madre in lacrime corre verso il figlio, che giace su una barella col cranio fracassato. Altrove, una ragazza con i capelli sporchi di sangue piange.Il giorno dopo, la polizia arresta Bajardo de San Roman e Santiago Marquez, due giovani ispanici. Sono loro i responsabili delle violenze avvenute la notte precedente. Interrogati dalla polizia, i due gradassi affermano 'Volevamo fare come in Grande Furto d'Auto', il nostro videogioco preferito'. Santiago e Bajardo non erano due balordi. Il secondo giocava anche come centravanti nella squadra della lega maggiore di pallacanestro. Una gioventù promettente, distrutta dal playstation e dall'extasy".buona lettura :-)
  • Anonimo scrive:
    Hackers, legami con windows
    Un'analisi accurata ( dott. silvio pinocchio) afferma che i sistemi operativi più bucati sono quelli Microsoft. Se si vietassero queste tecnologie, i crackers non esisterebbero più (o almeno per il 99%)..Un'altro studio sceglie un'altra strada per eliminare la stessa piaga: Sostiene che per far scomparire tutti i crackers basterebbe aumentare il numero degli obesi....In questo modo il prezzo da pagare sarebbe:+ obesi e ancora windows!!!Personalmente penso che il primo sia meglio in quando prende due piccioni con una fava
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    Non mi risulta che i mafiosi siano mafiosi perche' giocavano con la playstation.Ne che i bambini stiano alla playstation, perche' i loro genitori passano del tempo con loro e li portano al parco a giocare a palla.Semmai , e' sapere che se rubi tanto la fai franca, paghi un condono, fiscale o edilizio, che magari ti fa' capire che seguire la legge e' inutile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo

    violenza, incapacità in chi ne fa uso di
    discernere il Bene dal Male,
    messaggi immorali che possono spingere le
    menti deboli alla criminalità.Chi è che permette di apprendere cosa è il bene e cosa è il male? Hai scritto un libro a proposito che elenca cosa è che comprende uno e cosa è che comprende l'altro? Non pensi che il bene e il male sia intrinseco nel buon senso e che esso viene trasmesso con l'educazione e le esperienze di vita positive e negative? Pensi relmente che un videogioco possa scombussolare questo equilibrio?Ma allora chi è che ha la mente debole? .... (Tu?)
  • Anonimo scrive:
    Cibo, legame con l'obesita'.
    Un recente studio, ha dimostrato come gli obesi siano obesti perche' mangiano cibo. Secondo un'analisi accurata, se vietassimo il cibo non ci sarebbero piu' obesi.
  • Anonimo scrive:
    Boschi, legame con gli incendi
    Un recente studio, ha dimostrato come la maggior parte degli incendi sia causata nei boschi. Secondo un'analisi accurata, se radessimo al suolo tutti i boschi del pianeta terra, non si verificherebbero piu' incendi, o almeno ridurremmo del 99% il numero di incendi.NBSecondo voi i giornalisti dovrebbero essere obbligati a segnalare quale e' il loro quoziente intellettivo ogni volta che firmano un articolo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Verissimo
    Ma basta!!!! Finamola con queste idiozzie!!!Stiamo trasformando il mondo a immagine e somiglianza di persone che giudicano in base a stupide regole scritte in casa loroIl mondo è grande e siamo tutti diversi se una persona rimane scandalizzata da un videogioco in cui si impersona la parte del cattivo non è detto che un'altra ne rimanga divertito nella dinamica consapevole del fatto che è solo un videogioco e che non sta facendo del male a nessunoTutti questi psicologi devono spiegare sempre il perchè di qualcosa per evitare di scoprire che la loro attività non serve ad un piffero....
  • Anonimo scrive:
    incredibile!!
    Hanno scoperto che agli ubriaconi piace bere, ed ai bugiardi mentire. Ai ladri rubare, ed ai politici fare i pirla dalla mattina alla sera.Causa piu' frequente che spinge gli ubriaconi a bere, e' l'alcool. Ops... scusate ho riacceso il cervello.Causa piu' frequente degli incidenti e' l'alta velocita', e la guida in stato di ebrezza.Forse e' il caso che verifichino cosa e' la causa e cosa e' l'effetto
  • Anonimo scrive:
    Verissimo
    Con tristezza e sconforto, possiamo constatare che i cosiddetti "videogame"occupano una parte sempre più ampia del tempo libero giovanile. Gli effettideleteri di questi giochi elettronici sono ben noti: istigazione allaviolenza, incapacità in chi ne fa uso di discernere il Bene dal Male,messaggi immorali che possono spingere le menti deboli alla criminalità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    Più che altro vengono fuori da traduttori automatici, segno che 'sta gente nemmeno si è posta il problema di capire quello che traducevano. Bah... andate a spendere meglio il vostro tempo....Male Residente...... secondo la loro logica io mi aggirerei per la città con un lanciagranate alla ricerca di zombi ?Ma qualcuno mi vuole far credere che questa gente viene anche pagata per scrivere queste str***ate ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono degli studi a proposito
      - Scritto da: Anonimo
      Più che altro vengono fuori da traduttori
      automatici, segno che 'sta gente nemmeno si
      è posta il problema di capire quello che
      traducevano. Bah... andate a spendere meglio
      il vostro tempo....
      Male Residente...... secondo la loro logica
      io mi aggirerei per la città con un
      lanciagranate alla ricerca di zombi ?
      Ma qualcuno mi vuole far credere che questa
      gente viene anche pagata per scrivere queste
      str***ate ?Dio mio, ma non avete ancora capito che era una roba da ridere e che il tizio ha scritto apposta i nomi così? Questi sono dei messaggi che furono scritti e postati su diversi newsgroup di videogiochi tempo fa e scatenarono risate ma anche un grande putiferio perché molti li presero sul serio:http://www.giuda.it/fenomeni/borromeo.html
    • samu scrive:
      Re: Ci sono degli studi a proposito
      - Scritto da: Anonimo
      Più che altro vengono fuori da traduttori
      automatici, segno che 'sta gente nemmeno si
      è posta il problema di capire quello che
      traducevano. Bah... andate a spendere meglio
      il vostro tempo....
      Male Residente...... secondo la loro logica
      io mi aggirerei per la città con un
      lanciagranate alla ricerca di zombi ?
      Ma qualcuno mi vuole far credere che questa
      gente viene anche pagata per scrivere queste
      str***ate ?guarda e' tutto spiegato qui http://members.tripod.com/aereo/entra.htm........Ma nelle stesse pagine raccolgo anche le "confessioni" dell'autore di questi scherzi, un giocoso troll di nome Ciro Ascione.e' stata una burla perpetrata un'estate di tanto tempo fa .. che produsse delle grasse risate di tutti (ma anche gente che lo prese sul serio ) .. nulla di vero
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    tratto da un link...

    "Il 72 % delle ragazze che adoperano i

    videogiochi tendono

    perdono la verginità prima dei sedici
    anni"



    uahuahuahuahuahuahuahuahuahuahuah!

    invece la percentuale si alza al 90% fra
    quelle che non videogiocano :DD'altronde devono pur passare il tempo in qualche modo....
  • Anonimo scrive:
    Re: Al solito ...
    Che questa società possa favorire comportamenti violenti con i suoi modelli, ma soprattutto con uno stile di vita, che incoraggia competizione, ritmi stressanti ecc., è innegabile.Ma la violenza penso sia esistita in ogni società.Penso anzi che l'aggressività sia una componente umana che ci portiamo dietro dalle caverne ed anche prima.Senz'altro, però l'influenza c'è, altrimenti non si spiegherebbero le differenze tra stati.Gli stati uniti, in questo senso, con la loro società competitiva ma poco assistenzialista, della serie cane mangia cane, col loro mito del più forte, tra i paesi industrializzati sono tra quelli messi peggio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo
    tratto da un link...
    "Il 72 % delle ragazze che adoperano i
    videogiochi tendono
    perdono la verginità prima dei sedici anni"

    uahuahuahuahuahuahuahuahuahuahuah!invece la percentuale si alza al 90% fra quelle che non videogiocano :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo
    Leggete qui se non ci credete:

    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/01
    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/03
    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/04
    ROTFL !!!!!!!Ci sono delle autentiche perle...."chi ha giocato a Combattimento mortale e Male residente" "Il 72 % delle ragazze che adoperano i videogiochi tendonoperdono la verginità prima dei sedici anni""C'è da notare come il prendere a martellate l'albero rinvii alla nota teoria freudiana della negazione della propria sessualità, per cui l'albero diviene un surrogato dell'organo riproduttivo, che - anzichè essere utilizzato in modo conforme alla natura - viene mortificato e avvilito. Non a caso, in unsondaggio condotto tra un campione di trecento omosessuali, il 62 % indica 'L'isola della scimmia' come il proprio videogame preferito."Fantastico.... ma questi da dove escono fuori ? Direttamente dall'Inquisizione Spagnola ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito
    - Scritto da: Anonimo
    Leggete qui se non ci credete:

    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/01
    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/03
    http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/04
    tratto da un link..."Il 72 % delle ragazze che adoperano i videogiochi tendonoperdono la verginità prima dei sedici anni"uahuahuahuahuahuahuahuahuahuahuah!sapete mica se c'è un raduno di videogiocatrici da qualche parte...?
  • Anonimo scrive:
    E' vero!
    Io ero abituato a giocare a quake, poi quando mi si e' rotto il computer il mio hobby e' diventato quello di mettermi a sparare in cantina
  • Goul_duKat scrive:
    Re: Fermate il calcio
    - Scritto da: Anonimo
    Decine di ferite ogni settimana sono un
    fatto.
    Migliaia di ultra' non possono sbagliare.

    D'altronde funziona cosi' no ?e no quello e' il colosseo ... tiene calmo il popolino e rastrella miliardi di miliardi !!!un pazzo fermerebbe il calcio (io lo farei ...)il divertimento videoludico al confronto muove noccioline ...
  • Goul_duKat scrive:
    Re: Al solito ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Goul_duKat

    invece di dedicarsi a queste statistiche
    da

    deficenti mentali, perche' non spendono
    quei

    soldi per far passare una vita meno

    oppressiva ai giovani ???

    ma per te sono tutti dei deficenti ? L'unico
    intelligente sei tu.. ah beh allora
    l'umanità sta messa proprio bene :Dinterpreta quello che vuoi ... tanto non mi tocchi ... quando poi magari hai veramente qualcosa da dire faccelo sapere !!!
  • Anonimo scrive:
    ma invece nessuno si è posto il problema
    Contrario...Non è che uno con un gioco magari si scarica, dal capo che rompe le balle, dalla segretaria con gli isterismi, la madre che si mette a strillare...Non potrebbe invece essere un deterrente per sfogare certi istinti violenti...Quello si sfoga pensando che quello investito e il proprio boss"tieee beccati questo, come mi hai detto? Lei non vale i soldi del suo stipendio? Ah si? BECCATE QUESTA... E MO CI RIPASSO PURE SOPRA CON LA MACCHINA!"Pensateci, secondo me potrebbe essere una valvola di sfogo
  • Anonimo scrive:
    Re: Al solito ...
    - Scritto da: Goul_duKat
    invece di dedicarsi a queste statistiche da
    deficenti mentali, perche' non spendono quei
    soldi per far passare una vita meno
    oppressiva ai giovani ???ma per te sono tutti dei deficenti ? L'unico intelligente sei tu.. ah beh allora l'umanità sta messa proprio bene :D
  • Elwood_ scrive:
    c'e un estrema probabilita...
    Che quelli che escano fuori dalla loro casa vengano presi da un meteorite in piena capoccia, rispetto a quelli che stanno dentro casaCè una remota possibilità che chi esce sotto la pioggia venga colpito da un fulmine rispetto a quelli che stanno riparati a casa loroMa la probabilità di avere incidenti casalinghi si abbatte fino alla probabilità dello 0.00 % per quelli che escono da casa, ma la probabilità di essere presi da un camion della immondizia aumenta in modo considerevole...Con le statistiche si può dire tutto e il contrario di tutto,Se questi giochi sono lesivi, portassero per favore delle prove serie, non statistiche...oh vi è una estremissima probabilità a chi a scritto tale statistica venga un puma scappato in casa sua e gli stacchi le gonadi a morsi...:DStatisticamente Elwood
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono degli studi a proposito

    Associazione Famiglie Cattoliche "San Carlo Borromeo"
    "Agnus cum leo iacebit, sed iactura pauce durabit"mi tocco le palle tre volte e mi disinfetto le mani dopo aver cliccato su quei link
  • Anonimo scrive:
    Re: Non posso negare che...
    Non ho ucciso nessuno ne lo avrei fatto. Ma fare a pezzi qualcosa (lampioni, parabrezza, ...) magari si.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non posso negare che...
    - Scritto da: Anonimo
    ... dopo qualche ora passata su GTA3 il
    desiderio di uscire e pigiare
    sull'acceleratore alla ricerca di qualche
    pedone da investire è veramente
    insopportabile.Hai anche tu ucciso un agente con la mazza da baseball e dopo aver seminato le volanti della polizia ti sei trasformato in un taxi?
  • Anonimo scrive:
    Ci sono degli studi a proposito
    Leggete qui se non ci credete:http://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/01.htmlhttp://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/03.htmlhttp://www.giuda.it/fenomeni/post_borromeo/04.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono degli studi a proposito
      immagino che poi verranno a dirci che le case nel film della sirenetta sono a forma di pene e quindi il film va' censurato, o che le gonne corte sono state create dal diavolo, o che il rock 'n roll e' la musica del demonio.....oh... gia' ... non e' che VERRANNO, lo hanno gia' detto da anni.
  • Anonimo scrive:
    Q3 excessive
    se veramente volete nuotare nel sangue e friggervi il cervello, niente di meglio del vecchio Quake 3 mod Excessive (on line naturalmente). A mio parere quanto a intensità non sono ancora riusciti ad andare oltre.:| :| :|
  • Anonimo scrive:
    Fermate il calcio
    Decine di ferite ogni settimana sono un fatto.Migliaia di ultra' non possono sbagliare.D'altronde funziona cosi' no ?
  • Anonimo scrive:
    io si
    Beh a me la voglai è venuta (no motosega ma mazza da baseball si...). Mi sono fermato ad un passo del disastro nel parcheggio sotto casa. Questo perchè mi sono inchiodato a Vice per svariate ore di fila e dopo un po' vedevo solo quello
  • Anonimo scrive:
    Re: Al solito ...
    -se si incomincia a levare i condizionamenti mentali che -subiscono dalla tv, dalle pubblicita', dai tg, dalla societa' ---ecc ... vedrai che non avranno nessun motivo per scannarsi ---tutti i santi giorni in questo caso allora anche il gioco puo' essere considerato una parte del condizionamento....io penso che si tratti anche di una questione di cultura (in senso molto allargato), non che poi nel nostro paese si viva cosi' male. e poi forse anche tv e tg possono essere considerati come l'espressione della nostro cultura: nel senso che se siamo un popolo di segaioli a cui piace real-tv e s'arrabbia se uno parte tardi al semoforo, alloro faremo prodotti televisivi a nostra immagine.saluti andrea
  • Anonimo scrive:
    Io ho giocato a GTA Vice City
    ora mi metto la maglietta a fiori, prendo la motosega e vado ad affettare un po' di gente...Ma che str...te.
  • Goul_duKat scrive:
    Al solito ...
    invece di dedicarsi a queste statistiche da deficenti mentali, perche' non spendono quei soldi per far passare una vita meno oppressiva ai giovani ???se si incomincia a levare i condizionamenti mentali che subiscono dalla tv, dalle pubblicita', dai tg, dalla societa' ecc ... vedrai che non avranno nessun motivo per scannarsi tutti i santi giorni ... ma queste cose son volute dai potenti del mondo per essere sempre piu' potenti e ricchi !!!veramente schifato ...ps. io disolito mi rilasso con i videogiochi di tutti i generi, anzi ci sono alcuni tipi di gioco tipo RPG o avventure grafiche che grazie al troppo tempo richiesto di gioco, o ad indovinelli troppo difficili, ottengono l'effetto contrario di un gioco tutto spara spara e mi fanno incavolare di piu' ...
  • Anonimo scrive:
    Non posso negare che...
    ... dopo qualche ora passata su GTA3 il desiderio di uscire e pigiare sull'acceleratore alla ricerca di qualche pedone da investire è veramente insopportabile.
  • Anonimo scrive:
    Io faccio il contrario! :)
    Faccio nei Video Games quello che non posso fare nella realtà! QUANTO MI PIACEREBBE RUBARE UNA MACCHINA DELLA POLIZIA E SCORRAZZARE INVESTENDO LE PERSONE! :-D
  • Anonimo scrive:
    Per me è il contrario
    Chi si sfoga nel gioco ha meno probabilità di sfogarsi in società, non solo con azioni eclatanti o fuorilegge ma anche attraverso comportamenti incivili o poco rispettosi.Del resto esistono anche tanti sport violenti, basti pensare alle arti marziali, influenzano negativamente?Torneremo ai corsi di uncinetto, ci ecciteranno i gambaletti della prof e la violenteremo all'uscita, cosa ne dite?
Chiudi i commenti