Scopri se il suo cellulare è spento

La tedesca Gate5 si butta su un servizio capace di scoprire lo stato del telefonino di un altro utente con un SMS. Ma solleva nuovi timori sulla privacy
La tedesca Gate5 si butta su un servizio capace di scoprire lo stato del telefonino di un altro utente con un SMS. Ma solleva nuovi timori sulla privacy


Roma – “Perché tieni spento il cellulare?” Quante volte gli utenti di telefonia mobile hanno sentito questa frase da parte di amici e parenti e quante volte hanno cercato le scuse più diverse (“non prendeva”, “era scarico” e via dicendo)? Ora la società tedesca Gate5 sostiene di aver trovato il modo per impedire ad un utente di “nascondere” lo stato del proprio cellulare.

Sfruttando il servizio che Gate5 chiama SMS-Ping è dunque possibile inviare un SMS capace di sfruttare alcune particolarità della rete GSM per sapere se un cellulare è acceso o meno. Una “interrogazione” che non viene registrata dal telefonino che viene “contattato” e che dunque avviene all’insaputa del suo proprietario.

Il funzionamento sul lato utente è piuttosto semplice, visto che la notifica sullo stato del cellulare interrogato arriva come risposta all’SMS. Si tratta di una funzionalità che solleva, evidentemente, alcuni allarmi relativamente alla privacy nell’uso del cellulare.

Secondo Gate5 il servizio demo che aveva messo in piedi per consentire di provare il servizio è stato letteralmente preso d’assalto, al punto da dover essere rimosso per evitare un sovraccarico delle risorse messe a disposizione per la sua realizzazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2001
Link copiato negli appunti