Scuola, la FSFE prende posizione

La sezione italiana della Free Software Foundation Europe ha preso posizione riguardo al Piano di formazione del MIUR denominato ForTic


A seguito dell’ intervista rilasciata da Antonio Bernardi, responsabile di Linuxdidattica.org, al supplemento “@lfa” de “Il Sole 24 ore”, in cui viene criticata l’indifferenza del MIUR verso il software open source, la sezione italiana della Free Software Foundation Europe, nella persona del suo presidente Stefano Maffulli, ha inviato una lettera aperta al ministro del MIUR Letizia Moratti.

Nella lettera la FSFE chiede al ministro che il software libero non venga discriminato e si permetta invece agli insegnanti di scegliere liberamente fra più soluzioni software. La lettera è stata accompagnata da un comunicato stampa della FSFE.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • kensan scrive:
    Adesso funziona
    Il sito in arabo è on line, per chi conosce l'arabo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso funziona
      - Scritto da: kensan
      Il sito in arabo è on line, per chi conosce
      l'arabo...Anche la notizia lo diceva già ;)Il problema è quello inglese che non vogliono rimetterlo in piedi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Adesso funziona
        Gli USA oramai sono una dittatura presidenziale. Aljazeera ha la "colpa" di avere corrispondenti in ogni parte dell'iraq (basra, musul, bagdad, ecc.) e di smentire con foto e filmati le continue bugie propagandistiche del pentagono (città sotto controllo o in rivolta, repressioni nel sangue, soldati e mezzi invulnerabili (come i civili irakeni) e così via, notizie di saddam hussein e figli e tarek aziz morti, ecc.). se ricevete al jazeera sul satellite, potete accorgervi di quante immagini su stragi di civili vengano censurate dalle 7 televisioni terrestri italiane e dalle televisioni occidentali, alla faccia della libertà d'informazione.la verità che esce fuori da aljazeera è quella di incapacità strategiche statunitensi e patriottismo disperato irakeno; questa verità, che prescinde da opinioni politiche, da motivazioni note, palesi e nascoste, fa male all'oligarchia occidentale, ma dimostra che gli USA hanno inventato il diritto all'informazione, ma l'hanno perso.e a questo punto, censura incivile nei paesi che si vantano di civiltà superiore e informazione (forse imparziale è dir troppo) multilaterale nei paesi che si reputano incivili e dittatoriali.ne sto avento un vantaggio anche glottologico: dopo 10 giorni inizio a comprendere l'arabo dal satellte.peccato per il sito in inglese, che spero si mirrorizzi presto in stati dove, a differenza che negli USA, esista ancora la libertà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso funziona
      - Scritto da: kensan
      Il sito in arabo è on line, per chi conosce
      l'arabo...:-D...e questo cos'è allora?http://www.aljazira.it/
  • Anonimo scrive:
    - Articolo 19 -
    Qualcuno non vuole fonti di notizie non "allineate".Ricordo a tutti la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo - Articolo 19 - Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.Dov'e' questa FreeDom???Vedo sempre di piu' "I, Me, Mine"
    • SiN scrive:
      Re: - Articolo 19 -
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno non vuole fonti di notizie non
      "allineate".
      Non definirei Al Jazeera "non allineata"CMQ resta un attacco alla libert di informazione...
  • Anonimo scrive:
    Settimane?
    Fanno prima a dire che non vogliono ripristinarlo ;)
Chiudi i commenti