Se Google Instant non dice le parolacce

Una lista nera di termini osceni bloccati dalla preveggenza del motore di ricerca di BigG. Ma New Pornographers è una band, non un branco di signori dei filmini a luci rosse

Roma – Una nutrita lista nera , ricolma di termini osceni e pericolosi. Parole come autoerotismo e gang bang . Non esattamente il massimo per la sana e robusta crescita dei netizen più giovani. Almeno per Google e il suo nuovo servizio di ricerca in tempo reale Instant . Che non può proprio suggerire alcunché dalla ricerca di termini come orgasmo e Pamela Anderson .

Una vera e propria blacklist , dunque. Un insieme di espressioni raccolte dal sito 2600.com che ha fatto rapidamente il giro del web. Perché Google Instant è capace di prevedere le effettive intenzioni di ricerca di milioni di utenti, a patto che queste non presuppongano doppi, pruriginosi fini . Come ad esempio cercare la parola schoolGirl , non certo per ritrovare la propria fidanzatina del liceo.

Per Google rimane una questione di tutela nei confronti di quegli utenti innocenti che hanno deciso di sfruttare il meccanismo di suggerimento in tempo reale di Instant. Ma basterebbe premere il tasto invio per ottenere i risultati sperati dalla ricerca di parole come: titties , linda lovelace , neonazi , bisexual e lesbian .

Contattato dalla testata specializzata Mashable , un portavoce di Google ha risposto in merito alla lunga lista di termini bloccati da Instant. Le sue policy sono infatti contro espressioni che afferiscano a violenza, pornografia e razzismo . Peccato che i new pornographers – bloccati dal suggerimento automatico – siano un gruppo indie-rock abbastanza noto.

“Contiamo almeno un miliardo di ricerche ogni giorno – ha spiegato il portavoce di BigG – Dobbiamo sfruttare un approccio algoritmico alle rimozioni, che non è perfetto. Continueremo a lavorare per migliorare il nostro meccanismo di blocco in Autocomplete. E valuteremo con attenzione i vari feedback inviati dai nostri utenti”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    30 dollari per visione?
    30 dollari? 30 dollari per visione? ok, aspetta che ci penso su.... non trattenete il fiato nel frattempo pero'.......
    • krane scrive:
      Re: 30 dollari per visione?
      - Scritto da: attonito
      30 dollari? 30 dollari per visione? ok, aspetta
      che ci penso su.... non trattenete il fiato nel
      frattempo pero'.......Li potrei pagare per un film XXXXX in un ponte ologrammi alla star trek (rotfl)
      • attonito scrive:
        Re: 30 dollari per visione?
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: attonito

        30 dollari? 30 dollari per visione? ok, aspetta

        che ci penso su.... non trattenete il fiato nel

        frattempo pero'.......

        Li potrei pagare per un film XXXXX in un ponte
        ologrammi alla star trek
        (rotfl)Starring: la bionda con minigonna rossa della serie classica. :PLei e' li che sta per portare l rapporto dal capitano kirk per farlo firmare, ma ad un certo punto le cade la penna: lei si piega per raccoglierla ma porprio in quel punto arriva spock da dietro e....
  • ninjaverde scrive:
    Non-lo capiranno-mai
    Non capiranno mai che occorre abbassare i prezzi.Del resto che senso ha scaricare film se costano quasi di più che quelli su supporto?Insomma scaricare vuol dire risparmiare su supporto e costi di distribuzione...Quindi il risultato si commenta da sè.
  • M.R. scrive:
    Fanno di tutto...
    ...per rovinarsi da soli e poi venire a piangere miseria.Incapaci è dir poco e qui la domanda sorge spontanea:ci sono o ci fanno?
    • Funz scrive:
      Re: Fanno di tutto...
      - Scritto da: M.R.
      ...per rovinarsi da soli e poi venire a piangere
      miseria.
      Incapaci è dir poco e qui la domanda sorge
      spontanea:
      ci sono o ci fanno?Quoto, tra qualche mese chiuderanno e daranno la colpa alla pirateriaSecondo me lo fanno apposta, a offrire un servizio da scervellati e privo di qualsiasi attrattiva per la gente...
  • uno qualsiasi scrive:
    Ma và?
    Una idea cretina come il noleggio digitale, che è una contraddizione di termini ("noleggio" implica la restituzione, e i beni digitali non hanno bisogno di essere restituiti), stenta a decollare? La scoperta dell'acqua calda!Il noleggio è morto. E il cadavere comincia a puzzare.
    • ruppolo scrive:
      Re: Ma và?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Una idea cretina come il noleggio digitale, che è
      una contraddizione di termini ("noleggio" implica
      la restituzione, e i beni digitali non hanno
      bisogno di essere restituiti), stenta a
      decollare? La scoperta dell'acqua
      calda!

      Il noleggio è morto. E il cadavere comincia a
      puzzare.Non è una contraddizione, i film sono comunque un noleggio, anche se acquisti il DVD. Si chiama più propriamente "licenza d'uso", che può essere breve o lunga.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Ma và?

        Non è una contraddizione, i film sono comunque un
        noleggio, anche se acquisti il DVD.E allora non ha senso nessun discorso sulla "mancata vendita".
  • Acheson Kritiont scrive:
    Il cinema è morto.
    Davvero.
    • Valeren scrive:
      Re: Il cinema è morto.
      Il cinema non so, il cervello di chi inventa business plan del genere è andatoda un pezzo.Dai 20 ai 30 dollari per una visione? Solo per non aspettare un mese ed averlo in DVD o BR? Sicuuuuuuro, aspé che preparo il portafogli.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il cinema è morto.
      - Scritto da: Acheson Kritiont
      Davvero.Il cinema non è morto, stanno solo cambiando le modalità di fruizione. E, come per la musica, sarà Apple a farci arrivare i film ad un prezzo ragionevole, basta attendere che le major realizzino nella loro testolina bacata che l'unica strada contro la pirateria è quella.
      • calunnioso scrive:
        Re: Il cinema è morto.
        Certo (certo), per te dare i soldi a Steve Jobs è la soluzione di tutti i mali.[img]http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQpN37s4Ml8Tv4rJKhooD2X_h0jFlBLHmjdDCZ6INsYjVFOAik&t=1&usg=__H-HMb6Hl78RBf5KuLk9q9zQ7CBE=[/img]
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Il cinema è morto.
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Acheson Kritiont

        Davvero.

        Il cinema non è morto,come no... basta vedere che film fanno.Il cinema ha raggiunto il suo apice creativo tra il 1984 e il 1987... è un fatto scientifico! :-P
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Il cinema è morto.
        L'unico prezzo ragionevole è gratis.I film a pagamento moriranno, così come la musica.
  • panda rossa scrive:
    30 dollari??? LADRI!
    30 dollari per una visione in streaming che probabilmente posso fruire una sola volta e poi basta?LADRI!
Chiudi i commenti