Se il cellulare è anche un videoproiettore

Texas Instruments presenta il suo prototipo: presto i telefonini potranno sparare immagini di qualità DVD su una superficie grande decine di pollici. Si aprono nuove opportunità per utenti e fornitori di contenuti

Roma – Il concept di un telefonino capace di svolgere molte diverse funzioni oggi delegate ad una varietà di oggetti, fa scuola. Anzi a far scuola è Texas Instruments , uno dei più importanti produttori di componenti per cellulari: ha presentato un esperimento di cellulare che al suo interno contiene un videoproiettore .

La notizia, che intriga gli esperti, descrive un telefonino privo attualmente delle funzioni tradizionali di un cellulare, usato come contenitore per il videoproiettore DLP (Digital Light Processing, uno standard nel settore) di Texas Instruments.

Il proiettore da un pollice e mezzo di lunghezza, sostiene Texas che ne ha parlato anche al CES di Las Vegas, contiene tre laser, un chip DLP e una batteria. Il telefonino può sfruttarlo per “sparare” immagini di “qualità DVD” su uno schermo. Ciò significa poter trasformare il cellulare in un supporto video fin qui del tutto inedito , capace di riprodurre immagini di qualità con dimensioni simili a quelle dei più grandi televisori oggi in commercio.

Va detto che il dispositivo non è pronto per la commercializzazione , tanto che Texas Instruments si guarda bene per il momento dal definire precise date di diffusione sul mercato. Quel che sembra certo è la possibilità del microproiettore di offrire un enorme supporto potenziale ai video distribuiti via telefonino.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    apt-get
    censurate anche linux perche nn lo controllatequanti anni a questo ?http://tremulous.net/screenshots/
  • Anonimo scrive:
    Se tolgono warcraft ...
    ... faccio un MACELLO (rotfl)
  • Edo78 scrive:
    Figli & genitori
    Io a settembre diventerò padre e già inizio a crucciarmi sul fatto che, dovendo lavorare 8 ore al giorno, potrò passare molto poco tempo con mio figlio.Fortunatamente mia moglie fa la maestra elementare e quindi avrà decisamente più tempo di me per poter seguire la nostra prole (e questo mi rende un po' geloso).A volte mi fermo un po' a pensare a quelle coppie dove entrambi i genitori lavorano 8 ore e magari non sono a due passi da casa ... Come ci si aspetta che crescano i loro figli ? Chiedere il part-time per stare più tempo con i propri figli sarebbe l'unica soluzione ma dubito che i soldi basterebbero.Anche io, pur essendo stato un discreto videogiocatore, non stravedo davanti alla prospettiva di un figlio incollato per ore davanti al pc o alla tv ma il governo dovrebbe fare concretamente qualcosa per consentire ai genitori di crescere i propri figli, altrimenti non ci si lamenti per la crescita 0.
    • Anonimo scrive:
      Re: Figli & genitori
      - Scritto da: Edo78
      Io a settembre diventerò padre e già inizio a
      crucciarmi sul fatto che, dovendo lavorare 8 ore
      al giorno, potrò passare molto poco tempo con mio
      figlio.Vuol dire che dovrai usare bene il tempo, capendo quando rinunciare a passioni personali (calcetto, videogiochi) perché tuo figlio ha bisogno di te, e quando invece ritagliarti momenti tuoi e per la tua compagna (non si è solo papà, in una famiglia equilibrata, IMHO).
      Fortunatamente mia moglie fa la maestra
      elementare e quindi avrà decisamente più tempo di
      me per poter seguire la nostra prole (e questo mi
      rende un po'
      geloso).Sbagli. Nessun figlio avrà preconcetti, a meno che tu e tua moglie siate artefici di una tua rinuncia voluta al tuo ruolo di padre. Non si è gelosi della madre, come un polmone non può essere geloso di un rene: importanti entrambi nella loro differenza.
      Anche io, pur essendo stato un discreto
      videogiocatore, non stravedo davanti alla
      prospettiva di un figlio incollato per ore
      davanti al pc o alla tv ma il governo dovrebbe
      fare concretamente qualcosa per consentire ai
      genitori di crescere i propri figli, altrimenti
      non ci si lamenti per la crescita 0.Vero, però non si può pretendere che si creino sostituti fittizi (es. asili nido aperti dalle 6:00 alle 22:00 o videogioco e TV accesi per 8 ore a ipnotizzare il bambino): occorre poter agire su di una società più profondamente, anche ricostruendo in parte quelle relazioni di vicinato e di famiglia che consentivano di condividere l'accudimento dei bambini tra visi amici anche in assenza dei genitori).
    • Anonimo scrive:
      Re: Figli & genitori
      - Scritto da: Edo78
      Io a settembre diventerò padre e già inizio a
      crucciarmi sul fatto che, dovendo lavorare 8 ore
      al giorno, potrò passare molto poco tempo con mio
      figlio.

      Fortunatamente mia moglie fa la maestra
      elementare e quindi avrà decisamente più tempo di
      me per poter seguire la nostra prole (e questo mi
      rende un po'
      geloso).

      A volte mi fermo un po' a pensare a quelle coppie
      dove entrambi i genitori lavorano 8 ore e magari
      non sono a due passi da casa ... Come ci si
      aspetta che crescano i loro figli ? Chiedere il
      part-time per stare più tempo con i propri figli
      sarebbe l'unica soluzione ma dubito che i soldi
      basterebbero.

      Anche io, pur essendo stato un discreto
      videogiocatore, non stravedo davanti alla
      prospettiva di un figlio incollato per ore
      davanti al pc o alla tv ma il governo dovrebbe
      fare concretamente qualcosa per consentire ai
      genitori di crescere i propri figli, altrimenti
      non ci si lamenti per la crescita
      0.ti daremo la pensione baby per far quello che fanno tutti senza lamentarsi
    • Akiro scrive:
      Re: Figli & genitori

      Anche io, pur essendo stato un discreto
      videogiocatore, non stravedo davanti alla
      prospettiva di un figlio incollato per ore
      davanti al pc o alla tv ma il governo dovrebbe
      fare concretamente qualcosa per consentire ai
      genitori di crescere i propri figli, altrimenti
      non ci si lamenti per la crescita
      0.io non smetterò mai di videogiocare, ormai ho 31 anni ma non trovo il motivo di smettere da questo che è tra i vizi (se di vizio si può parlare) il meno dannoso.sinceramente non capisco cosa possa fare il governo con i videogiochi, o meglio, non vedo per quale motivo dovrebbe censurarli.Magari dovrebbe esser più fiscale nel vietarne la vendita ai minori in alcuni casi, però credo che anche senza videogiochi il problema della morale e dei giovani verrebbe fuori per altri motivi con altri capi espiatori.Credo che i figli, alla lunga, rispecchiano maggiormente i propri genitori ed i propri amici piuttosto che un videogioco
  • Anonimo scrive:
    bisognerebbe vietarli ai minori
    Troppo poco... l'unica cosa da fare è vietarli ai minori.e poi qualche sano calcio in culo ai ragazzini farebbe solo bene... ma si va... anche ai politici...
    • Anonimo scrive:
      Re: bisognerebbe vietarli ai minori
      bè ok, ma mettiti un po' nei panni di tutti. probabilmente hai compiuto 18 anni ieri. ma se a 8 t'avessero levato il supernintendo ora saresti traumatizzato
      • Anonimo scrive:
        Re: bisognerebbe vietarli ai minori
        - Scritto da:
        bè ok, ma mettiti un po' nei panni di tutti.
        probabilmente hai compiuto 18 anni ieri. ma se a
        8 t'avessero levato il supernintendo ora saresti
        traumatizzatoForse è proprio così ........
  • Anonimo scrive:
    Una frase...
    "un intervento deciso che miri a vietare contenuti devianti tesi ad esaltare in un pubblico indifeso come quello dei minori la violenza e l'odio e che invece sarebbero necessarie iniziative didattiche in difesa del diritto a crescere senza condizionamenti" ... Un controsensoVietare ai minori per permettere loro di vivere una vita senza condizionamenti... (rotfl)Ma questi non fanno un cervello tutti assieme...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una frase...

      Vietare ai minori per permettere loro di vivere
      una vita senza condizionamenti...
      (rotfl)

      Ma questi non fanno un cervello tutti assieme...Straquoto !!! bellissima !!!il vero problema dell'Italia e' che la selezione è anti meritocratica nel senso che il politico/l'imprenditore/il direttore generale chiunque che deve scegliere un callaboratore lo sceglie sempre un po' più fesso di lui perché altrimenti gli fa le scarpe, invece cosi' finché non muore è sempre più sveglio lui degli altri.con questo sistema i dirigenti diventano sempre più incapaci ecco perché ogni tanto è auspicabile che vada in politica qualcuno cresciuto in altri settori !!! solo che in Italia ci toccano i Berlusconi e i Prodi.Alla FIAT prima di trovare un Marchionne di barili ne hanno raschiati 3 o 4 !!!ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    AN sempre più comunista...
    .. la cosa assurda è che il governo cattocomunista gli dia una risposta di destra... Fini e Casini sono più a sinistra di D'Alema oramai...
    • Anonimo scrive:
      Re: AN sempre più comunista...
      - Scritto da:
      .. la cosa assurda è che il governo
      cattocomunista gli dia una risposta di destra...


      Fini e Casini sono più a sinistra di D'Alema
      oramai...welcome in the N ew W orld O rder ! (punto n: confondere le parole e le posix sociali...)
    • JosaFat scrive:
      Re: AN sempre più comunista...
      Mi sa che avete una pessima comprensione di cosa sia la sinistra e la destra, oppure avete letto malissimo l'articolo.Fino a prova contraria AN è proibizionista come al solito, mentre la Acciarini ha risposto in modo ben più intelligente
      • Anonimo scrive:
        Re: AN sempre più comunista...
        - Scritto da: JosaFat
        Mi sa che avete una pessima comprensione di cosa
        sia la sinistra e la destra, oppure avete letto
        malissimo
        l'articolo.

        Fino a prova contraria AN è proibizionista come
        al solito, mentre la Acciarini ha risposto in
        modo ben più
        intelligenteIl proibizionismo sarebbe di destra perchè la destra è brutta e cattiva ? Mah! Allora chissà come mai la sinistra dei Democratici Clinton USA ha fatto il DMCA lì, chissà come mai D'Alema ha sancito due legislature fa ('96-2001) che i siti web devono essere registrati come giornali... e chissà come mai sempre la sinistra grida ai "poveri bimbi scioccati dai cattivi cartoni animati nipponici" da una vita ?
        • JosaFat scrive:
          Re: AN sempre più comunista...
          Il DMCA si può dire che sia un amico delle major, ma non vedo cosa c'entri con la censura. Ad ogni modo, in America, entrambi gli schieramenti danno una mano alle multinazionali: chi a certi settori e chi ad altri.Certe misure poco simpatiche come quella citata è venuta sì dal governo di sinistra, ma non possiamo mica compararle con quelle volute e realizzate dall'opposto schieramento: chi è che si oppone a PACS e DICO, fra i due schieramenti? Chi vorrebbe la galera per minime quantità di marjuana?Se ben ti ricordi poi, al provvedimento per la registrazione dei siti web si dichiararono contro sia comunisti che verdi. E sai perché? Perché D'Alema non è dei comunisti, ma dei DS. E la differenza è bella grande, se consideri che ora come ora vorrebbero unirsi alla Margherita (coalizione con componenti cattoliche) piuttosto che avvicinarsi ai partiti più a sinistra, del tutto laici.Per quanto riguarda Clinton, non vedo proprio cosa centri con i comunisti. Da quando in qua esistono presidenti degli USA comunisti? In ogni paese esistono destra e sinistra (o almeno, in _quasi_ tutti) ma non è che tutte le destre e le sinistre siano uguali. La sinistra italiana (quella vera) non ha commesso le mostruosità di quella cinese, mentre la destra italiana, storicamente, ne ha fatte parecchie.
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: AN sempre più comunista...
      - Scritto da:
      .. la cosa assurda è che il governo
      cattocomunista gli dia una risposta di destra...


      Fini e Casini sono più a sinistra di D'Alema
      oramai...[OT]pensavo avessi capito che è solo una finzione, che sono i poteri forti che comandano quei quattro pupazzi...
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: AN sempre più comunista...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        .. la cosa assurda è che il governo

        cattocomunista gli dia una risposta di destra...





        Fini e Casini sono più a sinistra di D'Alema

        oramai...

        [OT]
        pensavo avessi capito che è solo una finzione,
        che sono i poteri forti che comandano quei
        quattro
        pupazzi..."I poteri forti" .. chi sarebbero ? Caltagirone, Montezemolo ed i dirigenti di Coop/Unipol ?
  • MandarX scrive:
    se i politici...
    se i politici si occupano di videogiochi con la scusa della famiglia e non pensano che ci siano cose molto piu urgenti da fare è un sintomo chiaro. un consiglio guardate report su rai tre domenica prossima, sarà molto interessante.
    • Anonimo scrive:
      Re: se i politici...
      - Scritto da: MandarX
      se i politici si occupano di videogiochi con la
      scusa della famiglia e non pensano che ci siano
      cose molto piu urgenti da fare è un
      sintomo chiaro. un consiglio guardate report su
      rai tre domenica prossima, sarà molto
      interessante.e quale sarà l'argomento trattato ?
  • MandarX scrive:
    allora
    In quella sede, chiedeva "un intervento deciso che miri a vietare contenuti devianti tesi ad esaltare in un pubblico indifeso come quello dei minori la violenza e l'odio e che invece sarebbero necessarie iniziative didattiche in difesa del diritto a crescere senza condizionamenti ". allora bisognerebbe eliminare la televisionemolto piu pericolosa dei videogiochi in quanto non interattiva
    • kotaro scrive:
      Re: allora
      - Scritto da: MandarX
      In quella sede, chiedeva "un intervento deciso
      che miri a vietare contenuti devianti tesi ad
      esaltare in un pubblico indifeso come quello dei
      minori la violenza e l'odio e che invece
      sarebbero necessarie iniziative didattiche in
      difesa del diritto a crescere senza
      condizionamenti ".

      allora bisognerebbe eliminare la televisione
      molto piu pericolosa dei videogiochi in quanto
      non
      interattivaCosa ne direbbero di eliminare l'ora di religione?
      • Anonimo scrive:
        Re: allora
        - Scritto da: kotaro

        - Scritto da: MandarX

        In quella sede, chiedeva "un intervento
        deciso

        che miri a vietare contenuti devianti tesi ad

        esaltare in un pubblico indifeso come quello dei

        minori la violenza e l'odio e che invece

        sarebbero necessarie iniziative didattiche in

        difesa del diritto a crescere senza

        condizionamenti ".



        allora bisognerebbe eliminare la televisione

        molto piu pericolosa dei videogiochi in quanto

        non

        interattiva

        Cosa ne direbbero di eliminare l'ora di religione?e la messa?
  • Anonimo scrive:
    Che pensino alle cose serie!
    Invece di preoccuparsi dell'educazione e della crescita dei ragazzi italiani parlando di queste scemenze, che si impegnino per migliorare le cose fondamentali che vacillano come la Sanità e l'istruzione.Invece di spenderli in cavolate o in missioni all'estero il denaro pubblico dovrebbe venire prima impiegato per ristrutturare gli ospedali fatiscenti, migliorare i servizi al cittadino (quanto cavolo costa usufruire delle ambulanze?),ecc..Lo stesso vale per le scuole, tanta preoccupazione per l'educazione dei ragazzi e poi abbiamo scuole fatiscenti, fondi scarsissimi, attrezzature e laboratori antiquati, insegnanti precari e demotivati...
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: Che pensino alle cose serie!
      - Scritto da:
      Invece di preoccuparsi dell'educazione e della
      crescita dei ragazzi italiani parlando di queste
      scemenze, che si impegnino per migliorare le cose
      fondamentali che vacillano come la Sanità e
      l'istruzione.
      Invece di spenderli in cavolate o in missioni
      all'estero il denaro pubblico dovrebbe venire
      prima impiegato per ristrutturare gli ospedali
      fatiscenti, migliorare i servizi al cittadino
      (quanto cavolo costa usufruire delle
      ambulanze?),ecc..
      Lo stesso vale per le scuole, tanta
      preoccupazione per l'educazione dei ragazzi e poi
      abbiamo scuole fatiscenti, fondi scarsissimi,
      attrezzature e laboratori antiquati, insegnanti
      precari e
      demotivati...ma proprio quello fanno!ti fanno il lavaggio del cervello con la defilippi e le altre caxxate per farti pensare ed agire come loro vogliono!questa è la loro educazione! la scuola fa schifo perché altrimenti la gente si potrebbe svegliare e, magari, cacciarli a pedatela sanità? e vuoi che funzioni bene con questa marmaglia al potere? ma come fanno i loro amici che hanno cliniche ed istituti privati? nonché industrie farmaceutiche....poi devi aggiungere (e vado pesantemente in OT): svendiamo il patrimonio pubblico e non facciamo pagare evasori e malfattori (a tutti i livelli), tartassiamo i poveracci che non si possono difendere; zero soldi per la ricerca e poi importiamo dall'estero e dall'estero acquisiscono aziende italiane, ancora pensiamo a EURO4 EURO5 e EURO6 quando si potrebbe fare a meno del petrolio e puntare su energie alternative...ma tu sai chi ci guadagna avvelenandoci no? :@
  • m00f scrive:
    Fascisti su Marte
    Ecco guardate la serie di Corrado Guzzanti e capirete chi abbiamo a rappresentare le istituzioni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2007 14.17-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Fascisti su Marte
      - Scritto da: m00f
      Ecco guardate la serie di Renato Guzzanti e
      capirete chi abbiamo a rappresentare le
      istituzioni.Le solite banalità.
    • Redpill scrive:
      Re: Fascisti su Marte
      - Scritto da: m00f
      Ecco guardate la serie di Renato Guzzanti e
      capirete chi abbiamo a rappresentare le
      istituzioni.O mio Dio... I Mimimmi ci conquisteranno tuttiiiii!!! ;) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Fascisti su Marte
      - Scritto da: m00f
      Ecco guardate la serie di Renato Guzzanti e
      capirete chi abbiamo a rappresentare le
      istituzioni.bellissimo!(rotfl)fascisti su marte(rotfl)ogni volta che ci penso rido.. :De il bello (e triste) è che "Fascisti su marte" rappresenta il TOP della produzione di fantascienza Italiana :| :sseguito forse da "Italiani nello spazio"...peccato, noi Italiani potremmo fare dei dindarelli a cinecittà invece che la mmrda che facciamo ora...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fascisti su Marte
      - Scritto da: m00f
      Ecco guardate la serie di Renato Guzzanti e
      capirete chi abbiamo a rappresentare le
      istituzioni.Scusa ora a meno che non vi riferiate a serie di parecchi anni fa (non trovate su Google), trattasi di Corrado Guzzanti, non Renato.Giusto per rendergli il doveroso merito :)
  • Anonimo scrive:
    Caratteristiche Effettivamente Diseducat
    Caratteristiche Effettivamente Diseducative : Vediamo quali sono queste caratteristiche :-CORRUZIONE : coinvolti nomi noti della politica e della magistraturahttp://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/02_Febbraio/26/basilicata.shtml-CORRUZIONE : Piero Ricca ci parla dell'Amministratore dell'Eni, pregiudicato per corruzionehttp://www.pieroricca.org/2007/03/09/corruzione-a-tutto-gas/-POLITICA E MAFIA : La realta' del nostro paesehttp://www.centroimpastato.it/publ/online/politica_mafia.php3-PROCESSI E MAFIA : come fare tanta polvere e rischiare che nulla cambihttp://www.narcomafie.it/articoli/art_6_2001.htmI cattivi esempi la danno gia' i politici prima di tutti, forse hanno paura che qualcuno gli rubi questo poco invidiabile primato ? :D
  • Funz scrive:
    "condotte solitarie"?
    Fin da quando giocavo da bambino col C64 (c64) e i coin-op, ci giocavo in compagnia altroche', e poi con gli amici si usciva a giocare a pallone.Non credo che adesso le cose siano cambiate molto, se un bambino non va a giocare a pallone e' soprattutto perche' non ci sono spazi!Vieterei per legge i regolamenti di condominio che proibiscono di giocare nei cortili a qualunque ora. Se qualche vecchio intollerante ed egoista si lamenta (ovvio) che si trasferisca in qualche frazione di montagna, cosi' si ripopolano un pochino :pDavanti a casa mia c'e' un piccolo parco con due campi da basket in camento, ben tenuti. Sono sempre pienissimi, e d'estate senti giocare dalle 6 del mattino alle 3 di notte.Invece il campetto da calcio e' ridotto a un merdaio per cani, quindi e' sempre deserto :@E poi i giochi di una volta mancavano di un componente fondamentale: il multiplayer online, che non e' assolutamente da non sottovalutare come forma di aggregazione tra persone con gli stessi intereessi, seppure a distanza. All'epoca sarei morto di gioia a poter giocare a Microprose Soccer in rete, oggi che potrei giocare a PES n semplicemente non ho tempo...
    • bowlingbpsl scrive:
      Re: "condotte solitarie"?
      - Scritto da: Funz
      Fin da quando giocavo da bambino col C64 (c64) e
      i coin-op, ci giocavo in compagnia altroche', e
      poi con gli amici si usciva a giocare a
      pallone.Il che e' bene per te, ma forse (e nella maniera sbagliata) qualcuno si e' preoccupato della pericolosa dipendenza dei giochi multiplayer.Ma dico, sara' mica normale, passare dieci-dodici ore al giorno davanti al video?Eppure, succede. Ho visto un video in TV dove parlavano di "rieducazione" di questi soggetti, in un campo cinese. Molto "caserma". Onestamente, non mi sembrava una soluzione molto intelligente (non ho visto psicoterapia, solo una sorta di militarismo), ma era un campo con gente che stava una dozzina di ore a giocare ai vari MMORPG
      campi da basket in camento, ben tenuti. Sono
      sempre pienissimi, e d'estate senti giocare Il che e' bene.Ma li' non ci vedi quelli che sono incollati al video.Che, diciamocelo, e' una dipendenza, come il videopoker ed altre forme di dipendenza, diciamo moderne.Non sappiamo perche' ci sono persone cosi', ma esistono. Non li dobbiamo disprezzare, ma nemmeno mi sembra giusto... ignorarli.
      E poi i giochi di una volta mancavano di un
      componente fondamentale: il multiplayer online,
      che non e' assolutamente da non sottovalutare
      come forma di aggregazione tra persone con gli
      stessi intereessi, seppure a distanza. C'e' una forma di dipendenza che potrebbe essere pericolosa. L'ho provata, la conosco, e' subdola come il diabete: non ti sembra di avere nessun sintomo, ti senti benissimo, neghi persino di essere malato... ma ti sta corrodendo "dentro".Io ho fortuna: ho crisi di... repulsione, quando mi vengono, capisco i rischi. Sono anni che non tocco nemmeno uno di questi giochi. Ma... sono tutti cosi' fortunati? Io credo di no.
      All'epoca sarei morto di gioia a poter giocare a Microprose...o forse saresti rimasto attaccato come una mignatta per tutto il giorno? Non ti sto criticando, e' solo una domanda.Guardate quelli attaccati al videopoker. Parlate con loro. Minimizzeranno.Saranno drogati gli altri.Hanno sempre il controllo.Credono di averlo.
      semplicemente non ho
      tempo...Non e' difficile: basta che tu abbandoni qualsiasi altra cosa che non sia mangiare e dormire (poco).Assurdo? Beh, succede.Non credo serva una legge. Ma parlarne, probabilmente, puo' aiutare.
      • Anonimo scrive:
        Re: "condotte solitarie"?
        vincer soldi ai videopoker? per ogni 200 euro che ficchi dentro ci sono vincite per 20 euro. un po' come i gratta e vinci, monte premi totale di 20 milioni, costo totale dei biglietti 30. se chiedi a uno che gioca coi videopoker perchè è li, e ti risponde che ha la speranza di arricchirsi, credo abbia più e ben più gravi problemi di chi si fa 12ore di wow al giorno, se si mette a far moneta fuori da stazione centrale alza molti più soldi.
        • Anonimo scrive:
          Re: "condotte solitarie"?
          - Scritto da:
          vincer soldi ai videopoker? per ogni 200 euro che
          ficchi dentro ci sono vincite per 20 euro.se non peggio.il bello è che la mera statistica già ti dice che...se non ci giochi hai già vinto!(googolate "giochi equi" ;) )ma vallo spiegare agli stolti...
  • Anonimo scrive:
    VG all'indice...e i libri?
    I vg violenti o con contenuti poco adatti alla morale devono esser messi al bando secondo loro. Va bene. E i libri? a quando un bel rogo in parlamento? Perchè non sono considerati pericolosi i libri? Forse per non emulare un simpatico baffuto che marciava col passo dell'oca (non è Chaplin, possono chiedere l'aiuto del pubblico), non per paura di esser additati come dittatori ma per la poca originalità del ruolo. Perchè non hanno vietato ad esempio American Psycho in Italia (un libro splendido, mio personalissimo parere). Non è forse più violento di una spadata tra orchi ed elfi?
    • maephisto scrive:
      Re: VG all'indice...e i libri?
      Veramente hanno vietato qualche settimana fa "Pasque di Sangue" di Ariel Toaff... in quel caso lo stato è intervenuto con una vera e propria censura... chiaramente hanno costretto Toaff a dire che "DI SUA SPONTANEA VOLONTA' avrebbe ritirato il libro"... è come dire a Socrate "ammazzati, che poi andiamo in giro a dire che ti sei suicidato"... medidate gente, meditate
      • Anonimo scrive:
        Re: VG all'indice...e i libri?
        - Scritto da: maephisto
        Veramente hanno vietato qualche settimana fa
        "Pasque di Sangue" di Ariel Toaff... in quel caso
        lo stato è intervenuto con una vera e propria
        censura... chiaramente hanno costretto Toaff a
        dire che "DI SUA SPONTANEA VOLONTA' avrebbe
        ritirato il libro"... è come dire a Socrate
        "ammazzati, che poi andiamo in giro a dire che ti
        sei suicidato"...


        medidate gente, meditategià che ci siete, cercate il Film "Fascist Legacy" e "Il leone del deserto" e poi confrontatemi questi:http://it.wikipedia.org/wiki/Crimini_di_guerra_italiani(anche da altre fonti, of course)con quello che compare nei libri di storia.certo, delle foibe non sappiamo una fava, ma non è che del resto ci informino così tanto... :(
    • MandarX scrive:
      Re: VG all'indice...e i libri?

      Perchè non hanno vietato ad esempio American
      Psycho in Italia io ho visto il film, effettivamente nella sua assurdita fa riflettere
      • Anonimo scrive:
        Re: VG all'indice...e i libri?
        - Scritto da: MandarX

        Perchè non hanno vietato ad esempio American

        Psycho in Italia

        io ho visto il film, effettivamente nella sua
        assurdita fa
        riflettereperò ad altri potrebbero venire altre idee, non solo riflessioni...
  • longinous scrive:
    Finalmente...
    ...c'è qualcuno che dice chiaramente che devono essere i famigliari a occuparsi dei ragazzi e non lo stato-babysitter!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente...
      - Scritto da: longinous
      ...c'è qualcuno che dice chiaramente che devono
      essere i famigliari a occuparsi dei ragazzi e non
      lo
      stato-babysitter!quoto, e per di più, lo dice la stessa Gemontani: "lo stesso Bill Gates" ha imposto "alla figlia di dieci anni il divieto [...]"Nei confronti della figlia, pur avendo fantastiglioni di dollari, Gates rimane un genitore.. non mi pare abbia detto "lo stesso congresso degli stati uniti ha imposto alla figlia di Gates" etc etc...
      • Redpill scrive:
        Re: Finalmente...
        - Scritto da:

        - Scritto da: longinous

        ...c'è qualcuno che dice chiaramente che devono

        essere i famigliari a occuparsi dei ragazzi e
        non

        lo

        stato-babysitter!

        quoto, e per di più, lo dice la stessa Gemontani:
        "lo stesso Bill Gates" ha imposto "alla figlia di
        dieci anni il divieto
        [...]"
        Nei confronti della figlia, pur avendo
        fantastiglioni di dollari, Gates rimane un
        genitore.. non mi pare abbia detto "lo stesso
        congresso degli stati uniti ha imposto alla
        figlia di Gates" etc
        etc...Come anche Spielberg vietava ai figli di vedere il suo sanguinoso sbarco in Normandia di "Salvate il soldato Ryan". C'è pieno di esempi in tal senso. A questo punto se i ragazzi sono tanto impressionabili dovremmo smettere di scrivere i libri di storia, non so magari a qualcuno viene voglia di emulare Hitler o la caccia alle streghe.
        • Arkady scrive:
          Re: Finalmente...
          - Scritto da: Redpill
          A questo punto se i ragazzi sono tanto
          impressionabili dovremmo smettere di scrivere i
          libri di storia, non so magari a qualcuno viene
          voglia di emulare Hitler o la caccia alle
          streghe.La caccia alle streghe pare che qualcuno la stia veramente emulando. (newbie) :p
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...
        - Scritto da:
        "lo stesso Bill Gates" ha imposto "alla figlia di
        dieci anni il divieto
        [...]"
        Nei confronti della figlia, pur avendo
        fantastiglioni di dollari, Gates rimane un
        genitore.. non mi pare abbia detto "lo stesso
        congresso degli stati uniti ha imposto alla
        figlia di Gates" etc
        etc...Ecco, io però non condivido l'esempio: Bill Gates ha titoli accademici per parlare di psicologia infantile? Tra amici possiamo citare "vedi quel padre cosa fa di buono", ma in Parlamento, chiedendo un intervento legislativo, vorrei citati degli esperti di chiara fama e credibilità internazionale sul soggetto da tutelare (i bambini) e non sull'attrezzo attraverso il quale si interagisce con il bambino).Per capirci, se la discussione fosse stata sui film dell'orrore e il loro effetto sui bambini, avreste considerato determinante il parere di chi produce videoregistratori e lettori DVD? 8)Per evitare flame di qualche sostenitore di Bill: avrei detto lo stesso se avessero citato ad esempio Steve Jobs o Linus Torvalds...
    • ilgorgo scrive:
      Re: Finalmente...
      - Scritto da: longinous
      ...c'è qualcuno che dice chiaramente che devono
      essere i famigliari a occuparsi dei ragazzi e non
      lo
      stato-babysitter!Devo avere perso un passaggio.Se Germontani sottolinea l'importanza della famiglia, perchè abbiamo un'interrogazione parlamentare sulla pericolosità di certi giochi? Saluti
      • longinous scrive:
        Re: Finalmente...
        - Scritto da: ilgorgo

        Devo avere perso un passaggio.
        Se Germontani sottolinea l'importanza della
        famiglia, perchè abbiamo un'interrogazione
        parlamentare sulla pericolosità di certi giochi?

        Salutihttp://www.soft-land.org/cgi-bin/doc.pl?doc=storie/04/story14&year=2004La risposta è il titolo stesso.Comunque non ho detto:"Finalmente il governo prende una posizione chiara..."Ma che "finalmente c'è qualcuno che..." foss'anche uno solo!
  • Anonimo scrive:
    Ancora 'sta minestra!?
    Fino a che ci saranno dei bambini che riescono a fare credere ai genitori che il quadratino "18+" è il voto che le riviste hanno dato a GTA San Andreas, c'è ben poco da sperare!Ve lo dice un genitore che gioca più del proprio figlio e che quindi, per fortuna, è informato. 8)
    • MandarX scrive:
      Re: Ancora 'sta minestra!?

      Fino a che ci saranno dei bambini che riescono a
      fare credere ai genitori che il quadratino "18+"
      è il voto che le riviste hanno dato a GTA San
      Andreas, c'è ben poco da
      sperare!MA LOL
  • Anonimo scrive:
    AN, ma per favore!
    Bastano Giovanardi e Urbani a dire cavolate su cose che non conoscono, non vi ci mettete anche voi.Oh, be', chissenefrega, poi, c'è stato un periodo in cui AN stava diventando una nuova destra, ma ora Fini si è imbolsito, imborghesito e invecchiato dentro, trascinando il suo partito in una palude gretta e moralista simildemocristiana. Il periodo d'oro di AN è finito per sempre, mi sa.
    • shevathas scrive:
      Re: AN, ma per favore!
      Il potere corrompe, l'unico modo per salvarsi dai mille compromessi richiesti a chi lo detiene è non contare un cavolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: AN, ma per favore!

      Il periodo d'oro di AN è finito per sempre, mi
      sa. :o ma non era finito nel '45 ?
      • Anonimo scrive:
        Re: AN, ma per favore!
        - Scritto da:

        Il periodo d'oro di AN è finito per sempre, mi

        sa.

        :o ma non era finito nel '45 ?Spiritoso! Scherzi a parte, c'è stato un periodo in cui Fini sembrava voler guidare AN ad essere una destra popolare moderna e diversa dalle solite, bandendo tentazioni nostalgiche o retrograde, e fu premiato diventando il terzo partito d'Italia, ora, sebbene tenga sempre a bada i nostalgici, ha avuto una deriva ultraconservatrice che fa a pugni con le aperture e modernizzazioni precedenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: AN, ma per favore!
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Il periodo d'oro di AN è finito per sempre, mi


          sa.



          :o ma non era finito nel '45 ?

          Spiritoso! Scherzi a parte, c'è stato un periodo
          in cui Fini sembrava voler guidare AN ad essere
          una destra popolare moderna e diversa dalle
          solite, bandendo tentazioni nostalgiche o
          retrograde, e fu premiato diventando il terzo
          partito d'Italia, ora, sebbene tenga sempre a
          bada i nostalgici, ha avuto una deriva
          ultraconservatrice che fa a pugni con le aperture
          e modernizzazioni
          precedenti.Veramente Fini ha avuto una deriva centrista-sinistroide anti-Berlusconiana....
  • Angelone scrive:
    Importante x tutti i politici:
    sappiate che la televisione è molto peggio di qualsiasi videogame.Iniziate a falciare li dentro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Importante x tutti i politici:
      - Scritto da: Angelone
      sappiate che la televisione è molto peggio di
      qualsiasi
      videogame.tranquillo che lo sanno, lo sanno benissimo....e perchè credi sia così? ;)2+2=?
      Iniziate a falciare li dentro.se figurati, con tutti i soldi che han speso per renderla ammaestratrice socio-popolare, ti pare che ora abbiano intenzione di renderla utile ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Importante x tutti i politici:
        - Scritto da:

        - Scritto da: Angelone

        sappiate che la televisione è molto peggio di

        qualsiasi

        videogame.

        tranquillo che lo sanno, lo sanno benissimo.
        ...e perchè credi sia così?
        ;)

        2+2=?


        Iniziate a falciare li dentro.

        se figurati, con tutti i soldi che han speso per
        renderla ammaestratrice socio-popolare, ti pare
        che ora abbiano intenzione di renderla
        utile ?esatto, la televisione serve per controllare le masse, siccome il videogiocatore se ne infischia della tv e quindi non può essere da essa manipolato ecco che ai politicanti vengono gli scompensi e se la prendono con i videogame, col p2p, ....
  • Anonimo scrive:
    Due emerite ignoranti
    Immagino che nessuna delle due abbia visto un videogioco.Se poi andate a chiedere loro cosa sia il multiplaying...Certo è che, in questo paese, non ho ancora visto usare il parental lock.
    • ilgorgo scrive:
      Re: Due emerite ignoranti
      - Scritto da:
      Certo è che, in questo paese, non ho ancora
      visto usare il parental
      lock.Perchè è più facile fare una leggina che vieti qualsiasi cosa passi per la testa, ma morta in partenza, che sbattersi in prima persona per educare i propri figli (anzi a giudicare da quel che accade a certi insegnanti... viene da pensare che i primi a dovere essere educati siano proprio i ... genitori :| )Saluti
      • Redpill scrive:
        Re: Due emerite ignoranti
        - Scritto da: ilgorgo

        - Scritto da:


        Certo è che, in questo paese, non ho ancora

        visto usare il parental

        lock.
        Perchè è più facile fare una leggina che vieti
        qualsiasi cosa passi per la testa, ma morta in
        partenza, che sbattersi in prima persona per
        educare i propri figli (anzi a giudicare da quel
        che accade a certi insegnanti... viene da pensare
        che i primi a dovere essere educati siano proprio
        i ... genitori :|
        )

        SalutiCondivido, e come al solito si confonde causa con effetto. Non è il videogame che porta ad episodi di violenza, semmai è il ragazzo predisposto a tali azioni che si avvicina più facilmente a quel tipo di attività videoludica. E non sempre il discorso si può affrontare così semplicemente perché ad esempio anni fa quando giocavo con i picchiaduro vedevo in quei joypad semplicemente uno sfogo e non andavo certo in giro a fare la capoeira sui passanti.Bisogna educare le famiglie a non comprare un certo tipo di videogame, non si può certo vietare ogni cosa per risolvere i problemi. E' un fatto di buon gusto ed educazione, ma ognuno deve essere libero di fare ciò che vuole quando questo non danneggia se stesso ma soprattutto gli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Due emerite ignoranti
          - Scritto da: Redpill

          - Scritto da: ilgorgo



          - Scritto da:




          Certo è che, in questo paese, non ho ancora


          visto usare il parental


          lock.

          Perchè è più facile fare una leggina che vieti

          qualsiasi cosa passi per la testa, ma morta in

          partenza, che sbattersi in prima persona per

          educare i propri figli (anzi a giudicare da quel

          che accade a certi insegnanti... viene da
          pensare

          che i primi a dovere essere educati siano
          proprio

          i ... genitori :|

          )



          Saluti

          Condivido, e come al solito si confonde causa con
          effetto. Non è il videogame che porta ad episodi
          di violenza, semmai è il ragazzo predisposto a
          tali azioni che si avvicina più facilmente a quel
          tipo di attività videoludica. E non sempre il
          discorso si può affrontare così semplicemente
          perché ad esempio anni fa quando giocavo con i
          picchiaduro vedevo in quei joypad semplicemente
          uno sfogo e non andavo certo in giro a fare la
          capoeira sui
          passanti.

          Bisogna educare le famiglie a non comprare un
          certo tipo di videogame, non si può certo vietare
          ogni cosa per risolvere i problemi. E' un fatto
          di buon gusto ed educazione, ma ognuno deve
          essere libero di fare ciò che vuole quando questo
          non danneggia se stesso ma soprattutto gli
          altri.bè certo il picchiaduro no, però la musica death metal sì vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Due emerite ignoranti
      - Scritto da:
      Immagino che nessuna delle due abbia visto un
      videogioco.Giudizio tranciato: che cosa immagini non è rilevante rispetto alla reale competenza delle persone (soprattutto di chi ha replicato, che mi pare abbia dimostrato una miglior comprensione del tema).
      Certo è che, in questo paese, non ho ancora
      visto usare il parental
      lock.Meno male, anche se purtroppo c'è chi vuol farlo usare, non capendo un beato di psicologia. Tu metti sotto chiave tutti i coltelli di casa o insegni ad un bambino che non può prendere a coltellate il fratellino solo perché gli ha preso un gioco?Prima o poi un coltello fuori dal cassetto ci rimane...Certe misure di proibizione hanno senso solo finché le persone da proteggere non sono in grado di capire (vedi box per bambini o passeggino con cinghie di sicurezza), poi devi far crescere loro, non rimpicciolire il mondo.Marco
  • outkid scrive:
    italia tra fascismo e comunismo
    lo stato si mette sempre troppo nei cazzi che non gli riguardano come il modo in cui i genitori devono educare i figli, cosa possono e cosa non possono fumarsi, a che eta' possono far sesso senza esser pedofili, che macchine possono portare.scassano tanto il cazzo con questa famiglia.. ma non hanno un briciolo di fiducia in essa.la liberta' di cui tutti parlano da dx a sx NON ESISTE.
    • Anonimo scrive:
      Re: italia tra fascismo e comunismo
      - Scritto da: outkid
      lo stato si mette sempre troppo nei cazzi che non
      gli riguardano come il modo in cui i genitori
      devono educare i figli, cosa possono e cosa non
      possono fumarsi, a che eta' possono far sesso
      senza esser pedofili, che macchine possono
      portare.
      scassano tanto il cazzo con questa famiglia.. ma
      non hanno un briciolo di fiducia in
      essa.
      la liberta' di cui tutti parlano da dx a sx NON
      ESISTE.bravo,cosa suggerisci?
      • outkid scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo
        il liberismoliberalismo col cui nome tutta la classe politica si sciacqua la bocca potrebbe essere un passo avanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: italia tra fascismo e comunismo
          - Scritto da: outkid
          il liberismoliberalismo col cui nome tutta la
          classe politica si sciacqua la bocca potrebbe
          essere un passo
          avanti.Non funzionera' mai, e esprimo il mio pensiero sul perche'.In uno stato utopico tutti dovrebbero avere le stesse diciamo idee, capire che la liberta' ha dei limiti, e cose del genere, ma in italia ( volutamente minuscolo) la gente tende a sopraffare il prossimo, spceie chi ha potere di farlo, e' insito nell'animo umano.Cosa ti puoi aspettare da un popolo ove il paraculo e' osannato mentre l'onesto e' deriso? Anche a me piacerebbe non avere limiti sulle autostrade, ma allo stato attuale la gente si stampa gia' cosi' figuriamoci senza limiti, purtroppo solo poche persone sanno come autogovernarsi, mentre il resto fa' il comodo proprio a scapito di tutti, ergo per forza di cose bisogna avere delle leggi che proibiscano, e' triste ma purtroppo per ora e' inevitabile
          • outkid scrive:
            Re: italia tra fascismo e comunismo
            lo so ma e' come pretendere che lo stato vigili sul fatto che io non mi butti da un balcone.che si fa? tutti palazzi ad un piano?e' uno stato di gomma, concordo.
          • Anonimo scrive:
            Re: italia tra fascismo e comunismo
            bè dipende. se sei un contribuente che non rompe le palle e lavora a testa bassa palazzo ad un piano. ma per i falcone e i borsellino ovviamente l'attico.
      • Anonimo scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo

        bravo,cosa suggerisci?Innanzitutto che i politici la smettano di parlare a casaccio di famiglia... sempre questa dannata famiglia, ormai è ovunque, è diventato il fulcro del paese e questo solo perchè l'han detto quei quattro eunuchi che stanno entro le mura vaticane...Ci troviamo in un mondo sull'orlo del baratro a causa della bomba demografica che sta per scoppiare e questi mentecatti non hanno altro da fare che blaterare su "famiglia" e "figli", manco fossimo ai tempi del ventennio...
      • CoreDump scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo


        bravo,cosa suggerisci?Dunque vediamo, per esempio si potrebbe pensare dimandare a casa certi politici che passano da unoschieramento all'altro pur di non staccarsi dallaloro poltrona, poi ci sono quelli che che hannosuperato da un pezzo l'età della pensione, quelliche parlano di famiglia e neanche la hanno, quelliche parlando i videogiochi e non sanno neancheaccendere la tv, i catto moralisti della domenicae via dicendo, ho omesso quelli che tirano oche sono ( o sono stati indagati ) per reati piùo meno gravi perchè se no mi sa che ne rimanevanomolto pochi (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: italia tra fascismo e comunismo
          - Scritto da: CoreDump



          bravo,cosa suggerisci?

          Dunque vediamo, per esempio si potrebbe pensare di
          mandare a casa certi politici che passano da uno
          schieramento all'altro pur di non staccarsi dalla
          loro poltrona, poi ci sono quelli che che hanno
          superato da un pezzo l'età della pensione, quelli
          che parlano di famiglia e neanche la hanno, quelli
          che parlando i videogiochi e non sanno neanche
          accendere la tv, i catto moralisti della domenica
          e via dicendo, ho omesso quelli che tirano o
          che sono ( o sono stati indagati ) per reati più
          o meno gravi perchè se no mi sa che ne rimanevano
          molto pochi (rotfl)LOL
      • Sgabbio scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo
        - Scritto da:
        bravo,cosa suggerisci?Io ho un paio di idee se non ti dispiace:Prima di tutto, sul piano della famiglia si dovrebbe ragionare a livello sociale, non tanto nella figura della famiglia! Perchè è inutile farsi pippe mentali sulla tradizione famigliare quando poi ci sono molti casi dove entrambi i genitori lavorano e il figlio quando torna a casa da scuola, non li vede fino a sera quindi che educazione potrebbe ricevere se i genitori contro volontà sono poco presenti nella vista del ragazzo?Non sarebbe male se si attuasse qualcosa che potrebbe permettere ai genitori di passare più tempo con i figli. Bhe non sarebbe anche male mettere 6 ore lavorative invece che 8 ma qui è troppo utopistico. Si potrebbero anche levare dalle scatole i contratti a progetto simil al CO CO CO, visto che poi i nuovi lavoratori non possono permettersi una famiglia se non hanno nemmeno delle garanzie per il futuro.Nel lato legislativo, ci vorrebbe della gente che s'informasse sull'argomento prima di fare una legge o da uno che se ne intende, perchè qui in italia ci sono delle leggi veramente deliranti o peggio che si pestino tra loro i piedi.Soprattutto con argomenti scottanti come la sicurezza, la pirateria e la pedofilia.Nel primo si attuano misure incisive totalmente inutili per beccare i terroristiNella Seconda queste leggine sono fatte solo per favorire una lobby potente senza mai cercare di colpire le organizzazioni criminali che campano sulla pirateria (non parlo del singolo ma di vere e propie mafie).Il Terzo, essendo un argomento scottente (per un certo tizio questo è un covo di pedofili LOL) si dovrebbe ragionare con calma e fare UNA legge sola che sia CHIARA e PRIVA D' INTERPRETAZIONI PERICOLOSE perchè uno leggendosi un manga rischia di avere del materiale pedopornografico senza volerlo.Per non parlare del fatto che in italia più tosto che affrontare un problema si cerca di censurare o peggio di usare metodi di filtraggio per dragare solti nelle propie tasche.Un'altro problema è l'eccessiva influenza del vaticano nella politica italiana.
        • Anonimo scrive:
          Re: italia tra fascismo e comunismo
          - Scritto da: Sgabbio

          - Scritto da:

          bravo,cosa suggerisci?

          Io ho un paio di idee se non ti dispiace......interessante!ci vorrebbe un wiki dove concentrare tutte queste idee, cosichè sia più "facile" definire una (purtroppo e per ora, ipotetica) via per la riscrittura politica del Sistema... :)ciao=NiL=
          • Sgabbio scrive:
            Re: italia tra fascismo e comunismo
            - Scritto da:

            ...interessante!
            ci vorrebbe un wiki dove concentrare tutte queste
            idee, cosichè sia più "facile" definire una
            (purtroppo e per ora, ipotetica) via per la
            riscrittura politica del
            Sistema...

            :)

            ciao
            =NiL=Grazie, non penso di aver detto cose straoridinare, Molte persone che hanno provato sulla pelle questo sistema sanno meglio di che qualcosa non va, quindi credo che raccogliento l'esperienze altrui, si possano creare alternative migliori.
    • Anonimo scrive:
      Re: italia tra fascismo e comunismo
      - Scritto da: outkid
      lo stato si mette sempre troppo nei cazzi che non
      gli riguardano come il modo in cui i genitori
      devono educare i figli, cosa possono e cosa non
      possono fumarsi, a che eta' possono far sesso
      senza esser pedofili, che macchine possono
      portare.
      scassano tanto il cazzo con questa famiglia.. ma
      non hanno un briciolo di fiducia in
      essa.
      la liberta' di cui tutti parlano da dx a sx NON
      ESISTE.Il solito qualunquismo becero italiota da 4 soldi. E' evidente che la destra italiana, fascista fino al midollo e comandata dal vaticano e da piduisti che hanno avuto rapporti con la mafia, è imparagonabile al liberale centro-sinistra. Vediamo quindi di non scriver sciocchezze!
      • outkid scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo
        stfu commies.
      • CoreDump scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo


        Il solito qualunquismo becero italiota da 4
        soldi. E' evidente che la destra italiana,
        fascista fino al midollo e comandata dal vaticano
        e da piduisti che hanno avuto rapporti con la
        mafia, è imparagonabile al liberale
        centro-sinistra. Vediamo quindi di non scriver
        sciocchezze!Era in chiave filo troll sarcastica vero? :|
      • Anonimo scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo
        - Scritto da:

        - Scritto da: outkid

        lo stato si mette sempre troppo nei cazzi che
        non

        gli riguardano come il modo in cui i genitori

        devono educare i figli, cosa possono e cosa non

        possono fumarsi, a che eta' possono far sesso

        senza esser pedofili, che macchine possono

        portare.

        scassano tanto il cazzo con questa famiglia.. ma

        non hanno un briciolo di fiducia in

        essa.

        la liberta' di cui tutti parlano da dx a sx NON

        ESISTE.

        Il solito qualunquismo becero italiota da 4
        soldi. E' evidente che la destra italiana,
        fascista fino al midollo e comandata dal vaticano
        e da piduisti che hanno avuto rapporti con la
        mafia, è imparagonabile al liberale
        centro-sinistra. Vediamo quindi di non scriver
        sciocchezze!Be' adoro questa sinistra forte e virile che non si ferma davanti a nulla per portare la democrazia nel mondo, con le buone o con le cattive.Ora ti saluto, mi hanno richiamato nella Folgore, servono tutte le forze disponibili per il blitz in Iran con gli Inglesi.Giordano e Bertinotti domani vengono a farci un predicozzo, che dobbiamo mirare alla testa o al cuore e non causare ai pasdaran inutili sofferenze.
      • Anonimo scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo

        E' evidente che la destra italiana,
        fascista fino al midollo e comandata dal vaticano
        e da piduisti che hanno avuto rapporti con la
        mafia, è imparagonabile al liberale
        centro-sinistra. Vediamo quindi di non scriver
        sciocchezze!Vorrei poter dire che è vero... ma anche Mastella e Rutelli mi sembrano schiavi degli eunuchi talebani del Vaticano
      • Anonimo scrive:
        Re: italia tra fascismo e comunismo

        Il solito qualunquismo becero italiota da 4
        soldi. E' evidente che la destra italiana,
        fascista fino al midollo e comandata dal vaticano
        e da piduisti che hanno avuto rapporti con la
        mafia, è imparagonabile al liberale
        centro-sinistra. Vediamo quindi di non scriver
        sciocchezze!a parte la trollata in se, la P2 aveva (ed ha) elementi di dx, sx, centro;la scenetta dei "comunisti VS fascisti" è, per l'appunto, una scenetta fatta per distrarre la gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: italia tra fascismo e comunismo
      ciccio: col cazzo che puoi girare in ferrari o con un suv che sembra un tir a 18
    • Anonimo scrive:
      Re: italia tra fascismo e comunismo
      Eccolo il solito populista che generalizza.A me sembra che in Italia ci sia molta più libertà rispetto a tanti altri paesi che teoricamente ci guardano dall'alto in basso.
    • Anonimo scrive:
      riflessione sulla famiglia
      per partorire in modo decente nei locali pubblici ma con dottore pubblico in veste da privato ci voglio almeno un 2000 europer abortire: tutto gratis
    • Anonimo scrive:
      Re: italia tra fascismo e comunismo
      li hai votati, li hai delegatinper decidere al posto tuo, e' cosi che funzionatu deleghi e perdi un diritto
  • freebit scrive:
    evvai.....
    evvai campagne catto-moraliste contro i giochi violenti !
    • Anonimo scrive:
      Re: evvai.....
      ma il diritto di crescere autonomamente facendo le proprie scelte e non subendo quelle dei genitori gli pare brutto ? il genitore deve SPIEGARE la differenza tra bene/male realta'/fantasia , poi il minore deve fare le sue scelte, non quelle del genitore, almeno imho.
      • Anonimo scrive:
        Ruolo genitoriale
        - Scritto da:
        ma il diritto di crescere autonomamente facendo
        le proprie scelte e non subendo quelle dei
        genitori gli pare brutto ? il genitore deve
        SPIEGARE la differenza tra bene/male
        realta'/fantasia , poi il minore deve fare le sue
        scelte, non quelle del genitore, almeno
        imho.Il genitore deve "far crescere" i propri figli, affinché gradatamente possano maturare le proprie scelte (inclusi errori e cambiamenti). Non è che si apra il libretto delle istruzioni, si dica a un figlio come si accende la vita e poi via, son cavoli suoi!Un figlio matura negli anni, ed io vivo in prima persona la differenza tra assistere i miei figli nelle scelte dei giochi (come altri padri e madri che conosco) e certi genitori che "basta che non rompano" lasciano per ore i figli decenni con giochi "PEGI 18", senza strumenti psicologici per gestire immagini e situazioni pensate per un pubblico adulto.IMHO, rigettiamo certe censure isteriche, ma attiviamoci tutti per aiutare i bambini e ragazzi a crescere equilibratamente. Ciao
Chiudi i commenti