Se la palestra è una centrale elettrica

E' prossima all'inaugurazione una tra le prime palestre dedite all'autarchia energetica. L'ecofitness è già qui

Roma – Tutto è pronto: venerdì, nel distretto di Arts a Portland, aprirà al pubblico Green Microgym , la prima palestra che tende alla completa, totale autarchia energetica.

“Stiamo creando una palestra di quartiere che sia efficace e confortevole come qualsiasi altra – dice al Los Angeles Times Adam Boesel, titolare del centro – Nello stesso tempo, i nostri iscritti fanno la loro parte per aiutare il nostro Pianeta”.

L’iniziativa è pregna di innovazioni tecnologiche che sfruttano ogni possibile fonte di energia, da quella ricavabile dalle celle solari poste sul tetto, ai watt prodotti dalle speciali macchine per gli allenamenti. La palestra è tra le prime ad impiegare versioni evolute della Human Dynamo , la cyclette che genera energia, e ad applicare il concetto anche ad altre macchine.

human dynamo Nella sua palestra, Boesel ha dimostrato il funzionamento di alcuni prototipi della Human Dynamo. Quattro cyclette collegate ad altrettanti generatori, appena azionate accendono un pannello digitale che visualizza la quantità di energia in watt prodotta dalle pedalate e da una leva predisposta per l’allenamento degli arti superiori. Quando tutte e quattro le postazioni sono in uso, si ricavano da 200 a 600 watt di potenza . Mike Tagget, ideatore originario della Human Dynamo, ammette che “Si, non è una grande quantità, ma è meglio di niente e c’è l’aspetto gratificante di far qualcosa (di produttivo per il Pianeta, ndR) durante l’allenamento”.

Così, l’intraprendente Boesel ha cercato di estendere l’applicazione dell’idea, collegando l’impianto elettrico ai tapis-roulant come ogni altra macchina da cui è possibile ricavare energia. Non solo: ha cercato di introdurre all’interno della palestra delle regole di condotta a vantaggio dei consumi: spegnere i ventilatori a soffitto quando non occorrono, disinserire completamente i macchinari non in uso e tanti altri piccoli accorgimenti che, nel complesso, aiutano a tenere in esercizio una palestra “verde” e dai consumi estremamente limitati.

Marco Valerio Principato

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PUCCIO scrive:
    spettacolo
    mai visto uno sproloquio simile! però i video fanno scassare... soprattutto bommele bummele... qui giochiamo a colpi di 500 euro. cmq giocano a ramino da quanto sento.se ti vuoi fare 2 mani a hold'em no limit rispondimi, sarà un piacere levarti le mutandeah, io invece non mi drogo. ma credo di poter bere piu di te. (dall'una che mi sono alzato ho già bevuto 4 moretti, una du demon, una grappetta. mo vado a fare un giro da alina che batte e poi piglio nu PIZZ. (non è vero che non mi drogo ahhaha... mi sfaso di brutto anche io W LE POLVERI e IL BICARBONATO... UNA GENIALATA!)
    • QUAHOG scrive:
      Re: spettacolo
      grande!quanti pizz riesci a fumarti in una sera? io arrivo comodamente a 40, solo che posso farlo solamente al lunedì xè mi pagano soltanto 2000 euro a settimana e me li danno la domenica... quindi una volta che ho finito di SBOMMARMI mi rinchiudo e chiamo il medico... con 100 euro mi fa un foglio di mutua ogni settimana... una goduriasi, sono un parassita...e in banca ho circa 800 mila euro ma non li tocco, voglio comprarmi un'isoletta e un HAREM DI MIGNOTTEMI SCONVOLGOps faccio il sistemista per - Scritto da: PUCCIO
      mai visto uno sproloquio simile! però i video
      fanno scassare... soprattutto bommele bummele...
      qui giochiamo a colpi di 500 euro. cmq giocano a
      ramino da quanto
      sento.

      se ti vuoi fare 2 mani a hold'em no limit
      rispondimi, sarà un piacere levarti le
      mutande

      ah, io invece non mi drogo. ma credo di poter
      bere piu di te. (dall'una che mi sono alzato ho
      già bevuto 4 moretti, una du demon, una
      grappetta. mo vado a fare un giro da alina che
      batte e poi piglio nu PIZZ. (non è vero che non
      mi drogo ahhaha... mi sfaso di brutto anche io W
      LE POLVERI e IL BICARBONATO... UNA
      GENIALATA!)
      • Eunuco scrive:
        Re: spettacolo
        mi hanno tagliato il membro perchè PUCCIO non poteva piu aspettare i suoi dannati soldiA MORTE UTF8VIVA MYSQLps... uccidete vmware... xen rulez (now 3.3)bill gates mi fa beneficenza... ieri mi ha pagato una bocca dalla nigerianami sconvolgoE VOGLIO CMQ I MIEI SoLDI. PErCHE I SOLDi sONO TUTTI MIEI. TUTTI!ANCHE I TUOI
      • Eunuco scrive:
        Re: spettacolo
        ho perso un pezzo, dicevofaccio il sistemista per il pappone di alina... ho sviluppato un appliance di videosorveglianza per le mignotte di albenga... ma l'ho fatto a tempo perso stando sul pedalò ai bagni restano mentre la strappona di turno (una tedesca nata a bitonto) mi staccava le patelle dai genitali a suon di morsiMI dEVASTOMI SCONVOLGOmI AMOPERO MI BUMMO! (ho problemi con lo shift

        )
  • Antonio Morabito da Cervo IMPERIA scrive:
    l'importante
    io viaggio molto di frequente sugli aerei. sempre se non mi seccano lo scitto alla perquisa... non mi muovo senza almeno 20Gil cellulare lo fanno spegnere... per cui finiti i G, non posso più chiamare Occhi Di Pollo per fare rifornimento. inoltre, sarebbero tentativi vani in quanto sarei comunque troppo lontano da Diano MarinaL'IMPORTANTE PERO' E' CHE MI DANNO "U VINO" PERCHE IO IN VOLO MI CAFUDDO DI ALCOLICI E SiGARETTE FUMATE AL CESSO... CHE SE DOVESSE MAI SUCCEDERE QUALCOSA ALMENO SONO STRACIUCCO. UNA VOLTA MI HANNO QUAMATO AL CHECK-IN CON UNA BOTTIGLIA DI LIMONCELLO NASCOSTA TRA I COGLIONI, COSI ANZICHE PARTIRE PER ALBENGA, SONO ANDATO A INTUBARMI DI VINO MARCIO DA TOTO' LO ZOZZO FEATURING BEPUU U LURDO!MI BUMMO E SPERPERO TUTTO AI TAVOLI DI BLACKJACK DEL BELLAGIO! PERO' POI TORNO E SPIUMO TOTO' LO ZOZZO A POOOOOOOOOOOOOOOOOHKERMI DROGOTUTTE LE SERE, PURTROPPO!PS SE VOLETE LE BOTTE A GIN RUMMY SFIDO CHIUNQUE. MI TROVATE SU IRCNET COL NICK XuNiL. OCIO CHE VI DOSSO A MORTE SE NON MI FATE VEDERE IL VOSTRO IP.MI RI-DROGOORA VADO IN PIOLA. GRAZIE PeR l'ascoltoMI BUMMO CREWZ. MI QUAMO BOyz. CHIANGA DI BONZA ON THE OWNZVENDO UNO BIANCA A MODICO PREZZO! MI TROVATE SEMPRE SU IRCNET. PERCHE IO SONO UN IRCOP E OWNo LA TELECOM. SONO SCONVOLTO / MI SCONVOLGOMI BUMMO DI BATTA. BELLA GRASSA! E PREPARATE I COCCHI. HO I DEBITI CON PUCCIO. PUCCIO VUOLE I SOLDI. E IO ANCHE... VOGLIO I MIEI FOTTUTI SOLDIIO VOGLIO I SOLDIPER DROGARMI e per pagare i debiti fatti alle bische. mannaia u lupo 225mila euro ho perso. IN DUE MANI!RIPETO: VENDO UNO BIANCA E MI BUMMO COME UN DIO. BESTEMMIAZZI GUARDA! SONO IL RE DELLA TRUFFA A POOOOOOOOOOOHKERALLORA TU POI. MI DEVI DIRE. COME SEI MANCINO IN DUE MANI SENZA SUBBIRE IL GOOOOOOOOOOOOOPPOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHHIN DUE MANINOOOOOOOO BOMMELE BUMMELE QUANT'ALTRE BUM!CI HO DETTO M'HANNO IMPEGNATO IL SETTE!CI HO DETTO DACCORDO. PRENDI IL 5 E CI DAI IL SETTE DI FIORIE TU CI RIMANI SEMPRE COME UN CIGGHIONE. ecco la mia vera identita. mi trovate al bar e su y0utubbCIAO. PER INFO xunil @ ircnethttp://www.youtube.com/watch?v=payY0iwfUMUhttp://www.youtube.com/watch?v=S2tm8Otel3Mhttp://www.youtube.com/watch?v=mpHu_EzVZl4SONO ANNI... PS. ESIGO IL TFRMI FACCIO
  • Sadhermit scrive:
    E basta co sto iphone
    cit:"Altro esempio lo offre Scott Goldman, un consulente californiano, che usa il suo iPhone in volo per chiamare via VoIP all'estero. Ma non dà un centesimo al suo provider AT&T: parla via Internet affidandosi a Gorilla Mobile" (da notare iPhone in grassetto)Volevo solo dire che dato il tipo di servizio offerto da Gorilla Mobile farlo con un iphone o farlo con un qualsiasi altro telefono non cambia assolutamente nulla,quindi non vedo perche' piazzare in grassetto la parola iphone solo per far eccitare qualche fanboy.Avete rotto, e' un telefono, non Dio sceso in terra.
  • chojin scrive:
    La scusa del disturbo... ehh!
    .. la verità è che i contratti di esclusiva per le multinazionali telefoniche per le costose chiamate vocali a bordo degli aerei su fissi e cellulari di fatto così diventa carta straccia. Quindi si inventano che il VoIP è illegale perchè disturba. Ma quanto sono buoni...ehh! Mentre se telefoni pagando cifre assurde per il servizio invece fai un favore ai tuoi vicini di viaggio,eh? Che marea di cavolate che si inventano per fregare la gente.
  • nomen omen scrive:
    eh ?
    Ma su tutti gli aerei su cui ho viaggiato mi e' stato sempre chiesto di spegnere il cell perche' disturbava le apparecchiature di navigazione. Com'e' sta storia adesso ?
    • Dan Tichrist scrive:
      Re: eh ?
      piu' o meno, da come l' ho capita io...un telefono solo non avrebbe dato fastidio, ma se tutti avevano uno o due telefoni che sparavano piu' forte possibile per tentare di agganciarsi a un ripetitore, allora poteva sul serio fare troppa interferenza.se te lo lasciano fare invece e' perche' su alcuni aerei hanno messo l' equivalente di un ripetitore, cosi' i telefoni si agganciano a quello senza usare un segnale troppo potente. e penso che e' per quello che riescono a farti pagare come in roaming.magari non e' proprio cosi' anche se sono abbastanza sicuro, ho postato solo perche' nessuno ti ha ancora risposto. se ho sbagliato correggetemi!
    • H5N1 scrive:
      Re: eh ?
      Quello che disturba le apparecchiature sono le onde elettromagnetiche dei moduli GSM/GPRS.Ma il voip in questione utilizza il WIFI. Onde radio. Internet.Quindi nessun modulo GSM/GPRS o altre onde di disturbo.
      • Enzo4510 scrive:
        Re: eh ?
        - Scritto da: H5N1
        Quello che disturba le apparecchiature sono le
        onde elettromagnetiche dei moduli
        GSM/GPRS.
        Ma il voip in questione utilizza il WIFI. Onde
        radio.
        Internet.
        Quindi nessun modulo GSM/GPRS o altre onde di
        disturbo.perchè per te le onde radio non sono onde elettromagnetiche?
        • H5N1 scrive:
          Re: eh ?
          Sì, ma solo certe frequenze ed in certe fasi sono di disturbo.
          • chojin scrive:
            Re: eh ?
            - Scritto da: H5N1
            Sì, ma solo certe frequenze ed in certe fasi sono
            di
            disturbo.Lo spettro di banda utilizzata dal Wi-Fi 802.11g è a 2.4-2.5GHz ... Le frequenze GSM e 3G dei cellulari sono queste: http://www.gsmworld.com/using/spectrum/frequencies.shtmlGSM FrequenciesIn principle the GSM system can be implemented in any frequency band. However there are several bands where GSM terminals are, or will shortly be available. Furthermore, GSM terminals may incorporate one or more of the GSM frequency bands listed below to facilitate roaming on a global basis.Frequency RangeGSM400 450.4 - 457.6 MHz paired with 460.4 - 467.6 MHzor478.8 - 486 MHz paired with 488.8 - 496 MHzGSM 850 824 - 849 MHz paired with 869 - 894 MHzGSM900 880 - 915 MHz paired with 925 - 960 MHzGSM1800 1710 - 1785 MHz paired with 1805 - 1880 MHzGSM1900 1850 - 1910 MHz paired with 1930 - 1990 MHzThird-Generation (3G) Frequency Range:Base transmit (BTx) 2110 - 2170 MHzMobile transmit (MTx) 1920 - 1980 MHzBTx / MTx In TDD (Time Division Duplex) 1900 - 1920 MHzIn the above bands mobile stations transmit in the lower frequency sub-band and base stations transmit in the higher frequency sub-band.
          • H5N1 scrive:
            Re: eh ?
            Se vogliamo essere pignoli a tutti i costi allora bisogna analizzare la situazione più in profondo.1 - Ogni apparecchio elettronico produce un campo elettromagnetico2 - Alcuni studi dimostrano che la strumentazione di bordo POTREBBE essere disturbata dai campi elettromagnetici (ci sono pareri discordi a riguardo)3 - Il divieto di utilizzo di apparecchi come cellulari, computer, videogames e lettori CD è esclusivamente PREVENTIVO4 - Non tutte le compagnie aeree adottano le stesse norme di sicurezza e prevenzione
    • Enzo4510 scrive:
      Re: eh ?
      - Scritto da: nomen omen
      Ma su tutti gli aerei su cui ho viaggiato mi e'
      stato sempre chiesto di spegnere il cell perche'
      disturbava le apparecchiature di navigazione.
      Com'e' sta storia adesso
      ?Era una baggianata...Tanti anni fa si erano verificati in alcuni casi dei disturbi sul sistema di atterraggio strumentale (ILS) per colpa (forse) di alcuni alcuni apparecchi elettronici dei passeggeri, tanto che i piloti, in quei casi, decisero di spegnere l' ils.Da allora per paura che le assicurazioni negassero i risarcimenti in caso di incidenti con la scusa dei disturbi elettronici, le compagnie li hanno cominciato a vietare, prima i computer, poi i cellulari.Poi ci sono messi i mass-media con la loro attività preferita: diffondere paura... le onde misteriose che fanno cadere gli aerei.. Ora mi pare che non sia più vietato usare il computer in aereo... Del resto basta pensare a quanti apparati elettronici ci sono "di serie" in un aereo che generano disturbi...
      • gohan scrive:
        Re: eh ?
        in aereo ormai si può usare tutto, tranne nelle fasi di decollo e atterraggio: meglio evitare che qualcosa vada a disturbare le apparecchiature dell'aereo in fasi molto delicate
        • Tanto di passaggio scrive:
          Re: eh ?
          Decollo da AliceSprings, nel mezzo del deserto Autraliano.Il paesaggio è bello e per decollare l'aereo deve girare mostrandomi l'intera pista dal mio finestrino.Preparo la macchina fotografica digitale per fare una foto...E lo stewart (hostess di genere maschile insomma) mi dice di spegnere gli apparecchi elettornici.Ok... va bene tutto... ma se un aereo che costa alcuni milioni di dollari può precipitare per due foto scattate dal finestrino voglio indietro i soldi del biglietto e voglio che gli aerei siano considerati pericolosi e ne sia vietato l'uso a chiunque per manifesta pericolosità e mancanza di meccanismi di sicurezza che li rendano utilizzabili.Ok si parlava di wifi, di chiamate e di cellulari ma direi che anche questo è sintomo dell'irrazionalità di alcune norme che fanno seguire sugli aerei.
          • Mr Bil scrive:
            Re: eh ?
            - Scritto da: Tanto di passaggio
            E lo stewart (hostess di genere maschile insomma)
            mi dice di spegnere gli apparecchi
            elettornici.Ecco vedi...se avessi avuto una vecchia e cara macchina fotografica interamente meccanica...lo steward non poteva dirti nulla :):):)
  • X e Y scrive:
    Disturbo
    Allora devono vietare anche di parlare a bordo.Che idioti, mamma mia...!
    • MaurizioB scrive:
      Re: Disturbo
      Il problema fondamentalmente è legato al rispetto.Senza andare troppo "in alto", mi è capitato fin troppe volte in treno di avere nei paraggi il tipico chiacchierone disinvolto, che notoriamente ha un timbro vocale che oscilla tra l'«elevato» ed il «fastidioso». Inutili le varie occhiatacce dei passeggeri che sono combattuti tra il pudore di esporsi ed il rispetto della propria tranquillità.Chiaramente non è possibile fare leggi o regolamenti, né l'imposizione di fantomatici blocchi può essere utile. L'unica possibilità a mio parere è quella di creare delle piccole aree all'interno dei velivoli dove è possibile recarsi per parlare come e quando si vuole, senza dare fastidio agli altri passeggeri. In treno il senso civico chiederebbe di abbassare il tono di voce o non prolungare eccessivamente la chiamata, inutile dire che la cafonaggine in troppi casi regna sovrana. In aereo, beh... Forse si chiede troppo?Saluti
      • mmorselli scrive:
        Re: Disturbo
        In treno spesso (ma non sempre) puoi cambiare vagone se becchi un cafone, ma in aereo... pensa se il cafone te lo becchi a due poltrone da te, e stai facendo un viaggio intercontinentale... Anche gli spazi tra le persone in aereo sono estremamente ridotti, rispetto a tutti gli altri mezzi di trasporto.
        • BLah scrive:
          Re: Disturbo
          Cambiare vagone? E trovare un altro posto?Sei mai stato in un treno?
          • mmorselli scrive:
            Re: Disturbo
            - Scritto da: BLah
            Cambiare vagone? E trovare un altro posto?

            Sei mai stato in un treno?Si, spesso, e non era sempre Milano-Caserta a Ferragosto ;)Le FS sarebbero molto felici se i loro treni fossero sempre pieni come uova, cosa che invece succede quasi sempre negli aerei di linea, visto che, a differenza del treno, i posto sono solo prenotati.Ho viaggiato anche su treni dove ero l'unico passeggero del vagone, se è per questo... ;)
        • dscds scrive:
          Re: Disturbo
          - Scritto da: mmorselli
          In treno spesso (ma non sempre) puoi cambiare
          vagone se becchi un cafone, ma in aereo... pensa
          se il cafone te lo becchi a due poltrone da te, e
          stai facendo un viaggio intercontinentale...
          Anche gli spazi tra le persone in aereo sono
          estremamente ridotti, rispetto a tutti gli altri
          mezzi di
          trasporto.avete gravi problemi ti tolleranza.Il vostro primo problema è il cafone in aereo?Ma guardatevi attorno; guardate la società egoista, guardate che ci governa contro il nostro volere e poi fatevi una seria riflessione.E' veramente un problema il cafrone al telefono sul trenoaereo? Almeno quando scendete avrete qualcosa da racontare a chi vi viene a prendere: "oh..che viaggio..c'era un tizio che non si è chetato un attimo"..già vi sento lamentarvi x questa cosa..mentre vi rinfrescate la bocca con acqua imbottigliata provenienti a fonti privatizzate.
          • dscds scrive:
            Re: Disturbo
            - Scritto da: dscds
            - Scritto da: mmorselli

            In treno spesso (ma non sempre) puoi cambiare

            vagone se becchi un cafone, ma in aereo... pensa

            se il cafone te lo becchi a due poltrone da te,
            e

            stai facendo un viaggio intercontinentale...

            Anche gli spazi tra le persone in aereo sono

            estremamente ridotti, rispetto a tutti gli altri

            mezzi di

            trasporto.

            avete gravi problemi ti tolleranza.
            Il vostro primo problema è il cafone in aereo?
            Ma guardatevi attorno; guardate la società
            egoista, guardate che ci governa contro il nostro
            volere e poi fatevi una seria
            riflessione.
            E' veramente un problema il cafrone al telefono
            sul trenoaereo? Almeno quando scendete avrete
            qualcosa da racontare a chi vi viene a prendere:
            "oh..che viaggio..c'era un tizio che non si è
            chetato un
            attimo"..
            già vi sento lamentarvi x questa cosa..
            mentre vi rinfrescate la bocca con acqua
            imbottigliata provenienti a fonti
            privatizzate.scusate i tyop...ehm typo ;)
          • mura scrive:
            Re: Disturbo
            solo due parole per catalogare il tuo commento: inutile e OTio invece ritengo che la cafonaggine di alcune persone su di un qualunque mezzo pubblico sia una cosa che, soprattutto in italia, sia sempre sottovalutatache poi di problemi più importanti ce ne siano sono perfettamente d'accordo ma alle cose grandi si arriva passando anche da quelle piccole e questo va rispettato comunque, il tuo commento mi da da pensare che tu per primo/a sia una di quelle persone che se ne fregano ampiamente degli altri e che straparlino ad alta voce ad un cellulare per 2 ore mentre sono in treno
          • mmorselli scrive:
            Re: Disturbo
            - Scritto da: dscds
            avete gravi problemi ti tolleranza.
            Il vostro primo problema è il cafone in aereo?Chiaramente no, ma una cosa non esclude l'altra. Mentre la compagnia aerea si preoccupa di dare il massimo confort alla maggioranza dei clienti impedendo i fenomeni di cafonaggio, io mi posso occupare (anche meglio) di salvare il mondo, risolvere il problema energetico, eliminare fame e malattie e rivoluzionare la classe politica e il concetto stesso di politica ;)Nota che ho parlato di compagnia aerea, non è né mio dovere né mio diritto mettere a tacere il cafone, far prevalere il mio desiderio di silenzio sul suo desiderio di urlare liberamente, ma è dovere della compagnia al pari di quando si preoccupa che il sedile sia morbido e le bevande fresche.
          • MaurizioB scrive:
            Re: Disturbo
            - Scritto da: dscds
            avete gravi problemi ti tolleranza.
            Il vostro primo problema è il cafone in aereo?Magari fosse quello...
            E' veramente un problema il cafrone al telefono
            sul trenoaereo?Non in senso assoluto, ma essendo cosa piuttosto diffusa (solo perché in pullman il rumore di fondo è superiore, non vuol dire che non dia fastidio pure lì) è uno dei tanti sintomi della «società egoista» di cui parli. Nessuno mette in dubbio che sia un problema minore, ma non per questo non dev'essere affrontato. Se una persona infastidisce, porto la cosa alla sua attenzione e cerco di evitare che continui a disturbare me e gli altri; di certo il pensiero "ci sono problemi ben più grossi" (spesso data anche come risposta da parte di questi individui) è piuttosto superficiale e ristretto.
            Almeno quando scendete avrete
            qualcosa da racontare
            già vi sento lamentarvi x questa cosa..
            mentre vi rinfrescate la bocca con acqua
            imbottigliata provenienti a fonti
            privatizzate.Cerchiamo di non generalizzare inutilmente. Che si sia in un epoca colma di ipocrisia ne siamo piuttosto consapevoli (ma mai a sufficienza, come sempre), ma nemmeno l'accusa di un atteggiamento di reazione nei confronti di un altro di disturbo è molto coerente, se permetti; cerchiamo di capire che i problemi di leggerezza e superficialità tipici della suddetta ipocrisia sono gli stessi che generano la famosa «società egoista», né più né meno. Quindi ben venga il lamentarsi anche delle piccole cose, prima che sia troppo tardi e diventino talmente grandi da poterne solo più fare politica da caffè.Tu puoi sinceramente fare qualcosa di concreto e socialmente utile per «l'acqua imbottigliata proveniente da fonti privatizzate»? Se sì, ben venga. Altrimenti sono solo inutili parole di polemica buttate al vento, e sarei stato più felice di sapere che hai zittito qualcuno sul treno che parlava da mezz'ora al telefono dando fastidio a tutto lo scompartimento.Saluti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2008 15.12----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2008 15.13-----------------------------------------------------------
      • H5N1 scrive:
        Re: Disturbo
        Senza scomodare norme, leggi e teconologia basta fare due tentativi: se il primo fallisce si attua il secondo.1 - richiesta cortese di educazione2 - annientamento delle funzionalità vigili (metodi di espletamento ad lib.)
        • Enzo4510 scrive:
          Re: Disturbo
          - Scritto da: H5N1
          2 - annientamento delle funzionalità vigili
          (metodi di espletamento ad
          lib.)Botta in testa? :-)
          • H5N1 scrive:
            Re: Disturbo
            Ma anche:gancio rovesciatorandellata sulle gengiveelettroshocksodomia con angurielobotomiaderattizzazione intestinaleIl limite è la fantasia! :)
  • X e Y scrive:
    Disturbo?
    Allora perchè alcune companie permettono di fare le chiamate con cellulari e non si crea disturbo per nessuno e con VoiP no?Che idiozia!!
    • Guido Angeli scrive:
      Re: Disturbo?
      - Scritto da: X e Y
      Allora perchè alcune companie permettono di fare
      le chiamate con cellulari e non si crea disturbo
      per nessuno e con VoiP
      no?

      Che idiozia!!Perché la chiamata va in roaming e costa 2 euro al secondo?
    • Lorenzo scrive:
      Re: Disturbo?
      Perche' le chiamate le fanno pagare e anche care , chissa come mai il cellulare e' vietato ma il telefono di bordo con la visa no ... adesso internet si ma voip no ... basta fare 2 + 2 ...
      • mmorselli scrive:
        Re: Disturbo?
        A onor del vero ci sarebbe da dire che le chiamate dall'aereo, proprio perchè carissime, le fanno, brevi, solo poche persone e solo per vera necessità. In questo modo è difficile che siano di disturbo. Immaginatevi però 200 persone stipate nel breve spazio di un aereo, annoiati a morte, tutti che chiamano mogli, amici e fidanzate, in tante lingue diverse... io impazzirei, già l'aereo è rumoroso di suo. Al vicino di sedia di norma si sussurra, ma al telefono la gente ha la tendenza, naturale, ad alzare la voce. E nei viaggi intercontinentali, di 8 o 9 ore, molta gente se può cerca di dormire.
        • vac scrive:
          Re: Disturbo?
          Quoto.- Scritto da: mmorselli
          A onor del vero ci sarebbe da dire che le
          chiamate dall'aereo, proprio perchè carissime, le
          fanno, brevi, solo poche persone e solo per vera
          necessità. In questo modo è difficile che siano
          di disturbo. Immaginatevi però 200 persone
          stipate nel breve spazio di un aereo, annoiati a
          morte, tutti che chiamano mogli, amici e
          fidanzate, in tante lingue diverse... io
          impazzirei, già l'aereo è rumoroso di suo. Al
          vicino di sedia di norma si sussurra, ma al
          telefono la gente ha la tendenza, naturale, ad
          alzare la voce. E nei viaggi intercontinentali,
          di 8 o 9 ore, molta gente se può cerca di
          dormire.
        • dscds scrive:
          Re: Disturbo?
          al
          telefono la gente ha la tendenza, naturale, ad
          alzare la voce. E nei viaggi intercontinentali,
          di 8 o 9 ore, molta gente se può cerca di
          dormire.quindi perchp andare contro ciò che è naturale?Al supermercato ti spari in testa?
          • anonimo scrive:
            Re: Disturbo?
            - Scritto da: dscds
            quindi perchp andare contro ciò che è naturale?
            Al supermercato ti spari in testa?Al mio supermercato la gente non alza la voce affatto. Il problema piuttosto è l'orrida musica distorta che viene dalle casse.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Disturbo?
            Da me a differenza quando andiamo in supermercato o negozio qualsiasi facciamo i deficienti, urliamo, ci prendiamo per il culo ad alta voce, parliamo per il 110% del tempo ad alta voce, ridiamo come pazzi, telefoniamo, beviamo milkshake presi al mcdonald appena fuori dal supermercatoSe qualcuno pensa di venire a rompere le palle solo perchè il supermercato per lui è una biblioteca allora ha sbagliato tuttoFinchè nessun guardiano ci viene a dire di finirla noi continuiamo, certamente non ci rincorriamo con i carrelli e non ci picchiamo in mezzo agli scaffali
Chiudi i commenti