Se l'odissea ADSL si chiama Burocrazia

Difficile ottenere l'ADSL se i meccanismi amministrativi si inceppano, al punto che è persino impervio determinare cosa sia accaduto. Malversazioni? La colpa è di un mercato ADSL monopolizzato
Difficile ottenere l'ADSL se i meccanismi amministrativi si inceppano, al punto che è persino impervio determinare cosa sia accaduto. Malversazioni? La colpa è di un mercato ADSL monopolizzato


Roma – Gentile redazione di Punto Informatico, oramai sono giunto a scomodare anche Voi per un problema che si protrae da circa 7 mesi (14 Aprile primo contatto). 7 mesi fa infatti ho richiesto ad Infostrada l’attivazione di una linea ADSL. In un primo momento mi era stata preventivata una attesa di circa 15 giorni e fin qui tutto OK.
Successivamente l’attesa è stata protratta a 30 giorni perché, essendo io in possesso di una linea ISDN, i tempi vengono dilatati (e anche qui non ho nulla da obiettare) per la necessità della costruzione di una linea analogica parallela a quella standard (tale linea parallela mi era già stata installata per la precedente ADSL che ho avuto in prova con Telecom).

Trascorsi i 30 gg Infostrada mi avverte che ci sono degli intoppi nell’attivazione. Successivamente gli intoppi vengono identificati con problemi con Telecom. Allora chiamo Telecom e vengo a sapere che per Telecom io sono già in possesso di una linea ADSL attiva. In realtà io ero stato possessore dell’ADSL in prova di Telecom che però mi era stata disattivata alcuni mesi prima.

Superato il problema, Infostrada mi chiede altri 20 gg di attesa…attendo 20 gg, poi me ne vengono richiesti altri 15… Quindi, ennesima chicca, non riesco più a parlare con i telefonisti di Infostrada usando il telefono di casa e devo per forza chiamare con il cellulare, mezzo con il quale trovo costantemente la linea libera… Come ben sappiamo la pazienza ha un limite e giunto a metà Settembre invio la richiesta di rescissione del contratto per l’attivazione ADSL a Infostrada, che giunge a destinazione il 3 ottobre.

Per non rovinare la media, il contratto viene rescisso il giorno 5 Novembre, un mese dopo l’arrivo della raccomandata. Probabilmente molta gente richiede di rescindere contratti e quindi è difficile gestire tutte queste richieste. A questo punto chiedo l’attivazione della linea ADSL a Telecom.

Ma le peripezie non sono mica finite! Infatti benché il mio contratto con Infostrada sia stato rescisso, la mia nuova situazione contrattuale non è ancora stata aggiornata nei terminali Telecom (dai quali risulta che io sto ancora chiedendo l’ADSL a Infostrada) perchè Infostrada non ha ancora avvertito la compagnia rivale.

Poichè non solo l’unico in questa situazione (me lo ha detto più di un telefonista Telecom) e poichè è sempre difficile gestire un problema con una compagnia telefonica ho pensato di rivolgermi a Voi sperando nella vostra competenza.

Concludo dicendo che se già non capisco il trascorrere di 6 mesi per NON attivare l’adsl ancora meno capisco il trascorrere di un mese per avvertire Telecom che il contratto è stato rescisso! Ma non siamo nell’era di Internet? E’ mai possibile che per aggiornare il database di una compagnia telefonica ci vogliano mesi? I loro computer con cosa funzionano: caldarroste?

Aspettando e sperando in un vostro aiuto vi saluto e vi auguro un buon lavoro!

Daniel Francescon

Gentile Daniel
segnaliamo senz’altro la tua situazione a Wind-Infostrada ma è bene sapere che il tuo caso è solo l’ultimo di una caterva che riguardano Telecom Italia e gli operatori concorrenti. Situazioni che proprio questi ultimi hanno più volte denunciato pubblicamente e dovuti alle enormi difficoltà che incontrano nell’interfacciarsi con la burocrazia amministrativa dell’operatore dominante.

Se è vero che spesso e volentieri emergono problemi nella “trasmissione dell’informazione” all’utente sullo status dell’abbonamento ADSL, è anche bene prendere atto di quale sia il mercato italiano e chiedersi perché tutti gli operatori si trovano, alla prova dei fatti, a rivendere servizi venduti loro da Telecom, che è anche loro concorrente. Una situazione che si riverbera pesantemente su tutti noi.

Un saluto, in bocca al lupo,
Lamberto Assenti

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 11 2002
Link copiato negli appunti