Seagate, 12 GB sull'unghia

Il celebre produttore di hard disk ha presentato un microdisco da 1 pollice che spinge la capacità di storage e taglia ulteriormente i consumi energetici. Dedicato ai molti rivali dell'iPod nano
Il celebre produttore di hard disk ha presentato un microdisco da 1 pollice che spinge la capacità di storage e taglia ulteriormente i consumi energetici. Dedicato ai molti rivali dell'iPod nano


Barcellona – Più compatto, più capiente e più attento ai consumi. Così Seagate ha descritto il nuovo hard disk da 1 pollice che, svelato ieri presso il GSM World Congress di Barcellona, è destinato a trovar posto in diverse categorie di dispositivi elettronici consumer.

Il nuovo drive ST1.3 Series ha una capacità di 12 GB , dunque superiore a quella della stragrande maggioranza dei dischi da 1 pollice oggi sul mercato. Una capacità che Seagate ha raggiunto anche grazie all’adozione della tecnologia di registrazione perpendicolare ( perpendicular recording ), già introdotta di recente nelle linee di hard disk da 3,5 e 2,5 pollici.

Rispetto al precedente modello da 8 GB, l’ST1.3 vanta un formato più compatto del 23% e un consumo di energia del 30% inferiore : queste due migliorie, secondo Seagate, permettono ai progettisti hardware di creare media player ancora più piccoli, leggeri e con maggiore autonomia. Il cucciolo di drive adotta poi un sensore anti-shock opzionale che va ad integrarsi alla tecnologia G-Force Protection , capace di parcheggiare le testine e spegnere il motore in circa tre decimi di secondo: questa funzione, a detta del produttore, accresce la resistenza allo shock operativo del 33%, portandola a circa 2000 Gs.

“Grazie a questa soluzione, il disco ST1.3 Series è in grado di resistere a una caduta da un’altezza di 1,5 metri su una superficie rigida come cemento o ceramica”, ha affermato Seagate.

Anche il nuovo hard disk è poi dotato della tecnologia RunOn , che stabilizza la posizione delle testine di lettura anche quando il dispositivo è sottoposto a bruschi movimenti o vibrazioni.

Seagate spera di trovare clienti interessati al suo nuovo drive tra i produttori di player MP3, media player portatili, telefoni cellulari e computer palmari.

Secondo uno studio condotto da IDC, tra il 2005 e il 2009 il mercato globale dei player portatili crescerà de 95% . Un trend destinato a riflettersi anche sul mercato dei dischi da 1 pollice, alternativa sempre più gettonata alle memorie flash di grande capacità.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 02 2006
Link copiato negli appunti