SeaMonkey, il Mozilla del futuro

Si chiama così il progetto open source che, varato ufficialmente negli scorsi giorni, proseguirà lo sviluppo di Mozilla Suite là dove Mozilla Foundation lo ha recentemente sospeso


Mountain View (USA) – Lo scorso marzo Mozilla Foundation ha annunciato l’intenzione di cessare lo sviluppo di Mozilla Suite – il famoso trio di software composto dal browser Navigator (comunemente chiamato Mozilla), il client Mail & Newsgroups, e l’editor HTML Composer – per focalizzare le proprie risorse sulla più giovane e promettente accoppiata Firefox/Thunderbird. Nella più classica tradizione open source, la celebre fondazione americana ha tuttavia favorito la nascita di una comunità di programmatori volontari capace di continuare lo sviluppo di Mozilla Suite.

La formazione di tale comunità è stata ufficializzata lo scorso fine settimana insieme all’avvio del progetto SeaMonkey , che è poi anche il nome in codice di Mozilla Suite. Il neonato gruppo di sviluppatori ha detto di essersi già interessato alla registrazione del relativo marchio di fabbrica.

Sebbene Mozilla Foundation non consideri SeaMonkey un progetto ufficiale, ha messo a disposizione dei suoi sviluppatori risorse chiave come spazio web, CVS, bugzilla, tool di sviluppo, forum, ecc…, promettendo inoltre altre forme di collaborazione. Questo sembra aprire la strada, per il futuro, ad un proficuo scambio e condivisione di tecnologie tra SeaMonkey e i fratellini Firefox e Thunderbird.

Tutto ciò non impedisce a Mozilla Foundation di continuare a fare il tifo per i suoi giovani pargoli, che a suo dire rappresentano “il naturale percorso di aggiornamento per tutti gli utenti di Mozilla Suite”. Come si è detto, infatti, SeaMonkey non può fregiarsi di alcuna veste ufficiale, tanto meno quella di “erede di Mozilla”: il nome Mozilla rimane nelle mani dell’omonima fondazione e verrà utilizzato esclusivamente per designare le versioni ufficiali della Suite.

“Mozilla Suite, anche nota come Mozilla Application Suite o Mozilla 1.x, non sta per essere rinominata. Non sarà mai rinominata”, ha spiegato di recente il noto sviluppatore di Mozilla.org, Asa Dotzler, nel proprio blog . “Questi nomi continueranno a identificare la suite di applicazioni mantenute da Mozilla Foundation con il ramo di sviluppo 1.7. Le release di manutenzione continueranno ad essere rilasciate in questo ramo, pertanto aspettatevi il rilascio di Mozilla 1.7.9, Mozilla 1.7.10, Mozilla 1.7.11, ecc.”

Se infatti è vero che lo sviluppo ufficiale di Mozilla Suite è cessato, Mozilla Foundation continuerà a supportare questo prodotto per diversi anni a venire, rilasciando di tanto in tanto delle minor release per correggere bug e vulnerabilità di sicurezza.

La prima release alfa di SeaMonkey 1.0 arriverà invece nelle prossime settimane e si baserà sul codice di Mozilla 1.8, una versione rilasciata solo come test e mai resa pubblica. I coordinatori del progetto sperano che SeaMonkey attrarrà l’interesse non solo dei vecchi e attuali utenti di Mozilla, ma anche di quelli che hanno familiarità con Netscape 7.x. Come Mozilla Suite, SeaMonkey includerà un popup blocker, un filtro per le immagini, un tool antispam, un client IRC e strumenti per lo sviluppo di pagine web. È probabile che SeaMonkey implementerà, in futuro, molte delle caratteristiche che erano già state pianificate per Mozilla 2.0 .

Chi volesse provare da subito SeaMonkey può scaricare una delle più recenti nightly build da qui : va sottolineato che si tratta di release di sviluppo, pertanto potrebbero risultare poco affidabili e funzionali.

Per quanto riguarda Firefox, dal blog di Dotzler si apprende che gli sviluppatori hanno quasi ultimato il nuovo sistema di aggiornamento automatico che farà parte integrante della release 1.1 . La funzionalità verrà introdotta già nelle prossime nightly build e permetterà ai tester di scaricare e installare automaticamente ogni nuova versione preliminare del browser.

Pare infine che Google stia per annunciare il rilascio di una versione ufficiale della propria Toolbar per Firefox.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti