Second Life è sempre più una cosa da europei

Statistiche e fatti dal metamondo di Linden Lab: SL potrebbe non valere la spesa dei tanti investimenti finanziari dei giganti della tecnologia e dell'informazione

Roma – Second Life ? Roba per europei . La “bolla di hype più scintillante del Web 2.0”, come la definisce abilmente TechCrunch , ha in questi mesi fatto registrare una preponderante popolazione “residente” proveniente dal Vecchio Continente, tale da surclassare gli avatar bizzarri e multicolore degli statunitensi di un notevole 3 a 1.

Lo rivela un rapporto di comScore , che ha registrato il log-in degli utenti unici in SL tra gennaio e marzo 2007: secondo i dati censiti dalla società, sul milione abbondante di residenti totali del metamondo più chiacchierato della rete, il 61% sono europei. Di questi, 209mila – ovvero il 16% sul totale – risiedono nella first life in Germania, 104mila (8%) in Francia e 72mila (6%) in Inghilterra. Gli statunitensi seguono a ruota, con 207mila accessi singoli nel periodo interessato.

Il rapporto parla anche di un incremento complessivo degli account del 46% e almeno in questo caso gli USA, con il 92% di aumento, si prendono la “rivincita”. Al confronto, l’Europa cresce solo del 32%. Preponderante infine la percentuali di maschi (il 61%) sulle residenti appartenenti al gentil sesso.

avatar nel metamondo I dati registrati fanno capo al semplice accesso da parte degli utenti: come suggerisce TechCrunch, nessuno vieta che una buona quantità dei netizen abbia eseguito l’accesso per la semplice soddisfazione di una curiosità sul “tanto discusso Second Life”, dimenticandosi ben presto di toccare account e client dopo la prima esperienza nella seconda vita.

Dati che sembrano gettare acqua sul fuoco degli investimenti nella Seconda Vita di big come IBM o Reuters, soprattutto se si confronta il milione di residenti totali di SL ai “miliardi di pagine visualizzate da milioni di utenti su MySpace”, dice ancora TechCrunch. Una possibile verità corroborata a marzo da uno studio sulla consistenza dei principali servizi tradizionalmente indicati con il tag Web 2.0 .

Nonostante il ridimensionamento del fenomeno, l’ hype e la discussione non abbandonano certo l’esperimento di metamondo di Linden Lab. Gli studi sui comportamento sociali nella Seconda Vita, seriosi o meno, si sprecano. “Come nella vita reale”, scrive BoingBoing riferendosi appunto ad un nuovo studio, “le persone si comportano in maniera bizzarra quando l’avatar di qualcun’altro si avvicina troppo al loro personaggio”. A queste analisi è stato dedicato anche un video raggiungibile a questo indirizzo .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Guglielmo Rinaldini scrive:
    E-gold, una riflessione.
    Premesso che non condivido affatto il richiamo a dittature e forme medievali quali la sharia che sono l'antitesi della democrazia, del libero mercato e della civiltà tout court, ciò premesso dico anche che fui un sostenitore di e-gold. Ma va fatta una riflessione. Innanzitutto l'antiriciclaggio è una problematica seria che non può essere affrontata con il "siccome può essere possibile negli offshore allora perchè guardare all'e-gold democratico...ecc.". In secondo luogo qualsiasi azione sia lesiva di un sistema di monetazione corrente necessariamente sarà soggetta ad una azione uguale e contraria. Fatta questa banale riflessione occorrerebbe partire da qui, con controlli antiriciclaggio condivisi, un sistema parallelo come lo è Western Union, ma non contro qualcuno e soprattutto senza sciocche ideologie egualitariste sconfitte dalla Storia.
  • mav scrive:
    e-gold è spazzatura
    Utilizzata da spammers, truffatori e criminali di ogni tipo.Tutta la peggiore gentaglia utilizza quel sistema del cavolo. In virtu' della privacy non si possono permettere meccanismi come quello di e-gold. La liberta' è ben altra cosa che garantire una transazione finanziaria irrintracciabile
  • Guglielmo Rinaldini scrive:
    E-gold
    La libertà è sacrosanta ma proprio per questo occorre vigilare su chi propina schiavismo sessuale o sharia che è la piu' schifosa delle abiezioni umane camuffata da religione.E gold va bene ma va controllato.Non è vero che Cayman è per ricchi.Guglielmo Rinaldini.
  • Alberto Rovere scrive:
    e-gold currency
    Tutto vero per quanto riguarda l'anonimato, però le transazioni avvengono tramite operatori che applicano le più normali regole di due diligence. Quindi il problema dell'anonimato e la possibilità di condurre per questo tramite attività criminali, se solo si volesse, potrebbero essere praticamente eliminati. Basterebbe che gli organi di sorveglianza accedessero ai dati conservati dagli intermediari per sapere chi, quando, come, cosa, ecc. ecc. (cosa che almeno per 4 intermediari di cui ho letto i contratti d'uso è del tutto normale).Cordiali salutiAlberto Rovere
  • Anonimo scrive:
    IPOCRISIA!CCTV NO, E-GOLD SI
    Beh non c'e' che dire, questo articolo fa il paio con quest'altro:"Cassandra Crossing/ Telecamera Amica?""(PI - Commenti) di Marco Calamari - I tragici avvenimenti nella metropolitana romana inducono a ritenere che le cam di sorveglianza il loro dovere lo facciano, e consentano di far giustizia. Ma è davvero così?"http://www.punto-informatico.it/p.aspx?id=1973842&r=PIIn questo nuovo articolo invece leggiamo:
    Del resto nessuno si preoccupa che i venditori
    di caramelle agevolino i veri pedofili fornendogli
    senza verifica i mezzi per adescare i bimbi
    all'uscita della scuola. Perché no ? Il
    ragionamento è lo stesso e la dinamica è provata
    e diffusa.Si potrebbe quindi dire:"Del resto nessuno si preoccupa che i venditoridi CCTV agevolino le intromissioni nellaprivacy dei cittadini."Quindi ci sono DUE MEZZI E DUE MISURE, le CCTV non le vogliamo per carita' PERCHE' possono essere usate male, PERO' l'E-GOLD lo vogliamo e chi se ne frega se qualcuno lo usa male.QUESTO E' LO SPESSORE DI CALAMARI E PUNTO INFORMATICO.
    • alfridus scrive:
      Re: IPOCRISIA!CCTV NO, E-GOLD SI
      Sì, e non vogliamo neanche gli ombrelli, perchè ci si può ammazzare la gente!...Ma dài, un distinguo piccolo piccolo, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: IPOCRISIA?
      - Scritto da: Anonimo
      [...]
      Quindi ci sono DUE MEZZI E DUE MISURE, le CCTV
      non le vogliamo per carita' PERCHE' possono
      essere usate male, PERO' l'E-GOLD lo vogliamo e
      chi se ne frega se qualcuno lo usa
      male.

      QUESTO E' LO SPESSORE DI CALAMARI E PUNTO
      INFORMATICO.Le CCTV non le vogliamo per perché violano la privacy, l'E-GOLD lo vogliamo perché tutela la privacy. Se tu sei così ottuso da trovare un contrasto tra le due affermazioni qui sopra non capisco cosa c'entri Calamari...Oltretutto il diritto alla privacy è tutelato per legge e io ne sono ben felice: non è che sono un delinquente, è solo che non amo che gli altri possano farsi tutti i fatti miei. Se la privacy ti sembra così inutile, perché a casa non levi le tende dalla finestra del bagno? Così la CCTV montata sul palazzo di fronte filmerà finalmente le tue prodezze
  • Anonimo scrive:
    Ok... esperimento.
    Si vietino tutte le forme di pagamento anonime per 6 mesi.Se in questi 6 mesi, lo spam sparirà nel nulla (essendone tracciabili i finanziatori) e saranno arrestati tutti i truffatori online, accetterò col sorriso che il divieto venga prolungato a piacere (almeno fino a quando le due piaghe di cui sopra non ricompariranno).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ok... esperimento.
      rotfl, infatti tutto continuerebbe come primafaranno un pagamento anticipato per sei mesi di servizio
      • mav scrive:
        Re: Ok... esperimento.
        si come no.Infatti nessuno dei truffatori on line usa e-gold :-)I russi stanno facendo festa con da anni con questo sistema.Io spero che verra' chiuso.Ma vedo che qui è pieno di paladini delle liberta' oppure siete spammer o truffatori visto che amate tanto e-gold e servizi simili?
  • Anonimo scrive:
    E-gold e´ superato
    Concordo sulla battaglia per i diritti degli utenti.Cmnq sia tecnologicamente che commercialmente, eGold e´ preistoria.Guardati questo: http://tinyurl.com/2ld2z4Puoi traferire denaro in tempo reale, a condizioni molto piu´ convenienti che con eGold. Anche a cellulari e indirizzi email.
    • Anonimo scrive:
      Re: E-gold e´ superato
      Dimenticavo... Il servizio e´ in inglese, italiano e tutte le principali lingue europee e in cinese.
      • Anonimo scrive:
        Re: E-gold e´ superato
        Certo e-gold sarà pure superato ma l'ID presente sul link che hai postato (3511665) a chi potrebbe appartenere... fammici pensare... mumble, mumble... toh! Ci sono! Non dirmi che appartiene a te?
        • Anonimo scrive:
          Re: E-gold e´ superato
          ...dimenticavo, a proposito del post precedente, che ne dici di questo?http://www.moneybookers.com/app/referral.pl
          • Anonimo scrive:
            Re: E-gold e´ superato
            - Scritto da:
            ...dimenticavo, a proposito del post precedente,
            che ne dici di
            questo?

            http://www.moneybookers.com/app/referral.plSgamato.
    • Anonimo scrive:
      Re: E-gold e´ superato
      - Scritto da:
      Concordo sulla battaglia per i diritti degli
      utenti.

      Cmnq sia tecnologicamente che commercialmente,
      eGold e´
      preistoria.

      Guardati questo: http://tinyurl.com/2ld2z4

      Puoi traferire denaro in tempo reale, a
      condizioni molto piu´ convenienti che con eGold.
      Anche a cellulari e indirizzi
      email.Questo e' spam (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    D'accordissimo, bisogna combattere!
    Con la parola, con il passaparola, con la pressione sociale, con l'acquisto critico, con l'educazione dei propri figli, con il voto.Dobbiamo essere soldati sociali e conbattere queste follie dove la prevenzione di un reato dovrebbe giustificare l'azzeramento delle libertà di milioni di persone.
    • Anonimo scrive:
      Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
      - Scritto da:
      Con la parola, con il passaparola, con la
      pressione sociale, con l'acquisto critico, con
      l'educazione dei propri figli, con il
      voto.

      Dobbiamo essere soldati sociali e conbattere
      queste follie dove la prevenzione di un reato
      dovrebbe giustificare l'azzeramento delle libertà
      di milioni di
      persone.Quoto tutto !!! pero' mi manca chi votare !!!alle Europee votero' Partito Pirata, ma vorrei qualcosa di meglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
        - Scritto da:
        Quoto tutto !!! pero' mi manca chi votare !!!

        alle Europee votero' Partito Pirata, ma vorrei
        qualcosa di meglio...va benissimo un qualsiasi partito piccolo, puoi scegliere quello che ti sta meno antipaticoin questo modo si creano molti problemi a causa della instabilità politica che darebbe molto fastidio ai potenti e ai soliti nomi (quelli che vengono eletti e rieletti fino alla vecchiaia o alla morte)è l'unico modo per togliere voti e potere ai grandinon votare invece sarebbe un grave errorepensiamoci
        • castigo scrive:
          Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Quoto tutto !!! pero' mi manca chi votare !!!



          alle Europee votero' Partito Pirata, ma vorrei

          qualcosa di meglio...

          va benissimo un qualsiasi partito piccolo, puoi
          scegliere quello che ti sta meno
          antipatico
          in questo modo si creano molti problemi a causa
          della instabilità politica che darebbe molto
          fastidio ai potenti e ai soliti nomi (quelli che
          vengono eletti e rieletti fino alla vecchiaia o
          alla
          morte)
          è l'unico modo per togliere voti e potere ai
          grandi
          non votare invece sarebbe un grave errore
          pensiamocimolto meglio non votare.rifletti.i nostri politicanti vengono a cercarci solo in due occasioni: quando dobbiamo pagare le tasse, perchè così li manteniamo nel lusso; quando dobbiamo votare, perchè così li legittimiamo a fare quello che fanno.una volta che abbiamo esaurito questi due compiti fondamentali per la "democrazia" non ci considerano più.personalmente non posso evitare di pagare, però posso almeno evitare di legittimarli con il voto, in modo che le porcate che fanno non le facciano nel mio nome
          • Anonimo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!

            personalmente non posso evitare di pagare, però
            posso almeno evitare di legittimarli con il voto,
            in modo che le porcate che fanno non le facciano
            nel mio
            nomebene, è giusto che vada a finire così, cioè che te lo continueranno a mettere nelghiulo gli altri. W la sodomia insomma
          • castigo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
            - Scritto da:


            personalmente non posso evitare di pagare, però

            posso almeno evitare di legittimarli con il
            voto,

            in modo che le porcate che fanno non le facciano

            nel mio

            nome

            bene, è giusto che vada a finire così, cioè che
            te lo continueranno a mettere nelghiulo gli
            altri. W la sodomia
            insommase lo dici tu, che di questo hai grande esperienza..... ci sarà da fidarsi :D
          • Anonimo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!

            W la sodomia
            insommaDipende. Se bisogna sodomizzare Silvia Saint, credo che nessuno si tirerà indietro...
          • Anonimo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
            - Scritto da: castigo

            molto meglio non votare.
            rifletti.
            i nostri politicanti vengono a cercarci solo in
            due occasioni: quando dobbiamo pagare le tasse,
            perchè così li manteniamo nel lusso; quando
            dobbiamo votare, perchè così li legittimiamo a
            fare quello che fanno.
            una volta che abbiamo esaurito questi due compiti
            fondamentali per la "democrazia" non ci
            considerano più.
            personalmente non posso evitare di pagare, però
            posso almeno evitare di legittimarli con il voto,
            in modo che le porcate che fanno non le facciano
            nel mio nomeil problema è che poi li legittima qualcun altro al posto tuo e questo qualcuno decide quante tasse devi pagare, chi ti deve comandare, ecc...in linea di principio il tuo pensiero è molto nobile ma soltanto in linea di principioquello che succede in pratica è che ti fotti con le tue stesse mani, anzi, con quelle di chi vota al posto tuo (se votasse una persona su mille, questa deciderebbe le sorti degli altri 999) la mia è una questione di aritmetica, la tua di principio
          • Anonimo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
            Quello che dici è sacrosanto, l'unico modo per dar loro meno potere è, purtroppo, proprio quello. Ma questo, i porci, lo sanno...non a caso è in ballo la nuova legge elettorale. Il referendum bisogna pretenderlo ( a patto che non sia il solito: "Volete che continuiamo a ingrassare come porci alle vostre spalle, o ci date il mandato per derubarvi inventandoci qualcosa di nuovo ?)
          • castigo scrive:
            Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
            - Scritto da:
            - Scritto da: castigo



            molto meglio non votare.

            rifletti.

            i nostri politicanti vengono a cercarci solo in

            due occasioni: quando dobbiamo pagare le tasse,

            perchè così li manteniamo nel lusso; quando

            dobbiamo votare, perchè così li legittimiamo a

            fare quello che fanno.

            una volta che abbiamo esaurito questi due
            compiti

            fondamentali per la "democrazia" non ci

            considerano più.

            personalmente non posso evitare di pagare, però

            posso almeno evitare di legittimarli con il
            voto,

            in modo che le porcate che fanno non le facciano

            nel mio nome

            il problema è che poi li legittima qualcun altro
            al posto tuo e questo qualcuno decide quante
            tasse devi pagare, chi ti deve comandare,
            ecc...
            in linea di principio il tuo pensiero è molto
            nobile ma soltanto in linea di
            principio
            quello che succede in pratica è che ti fotti con
            le tue stesse mani, anzi, con quelle di chi vota
            al posto tuo (se votasse una persona su mille,
            questa deciderebbe le sorti degli altri 999)già succede oggi.un pugno di farabutti, che si fregiano del titolo di "onorevoli", decide della sorte mia e di chi li ha votati indipendentemente dai presunti "programmi" e dai proclami lanciati in campagna elettorale, facendosi forti della decisione "democratica" espressa dagli elettori.che differenza vuoi che faccia il mio voto??nessuna, anche calcolando che non mi sentirei di votare per nessuno degli schieramenti oggi in campo, li considero perfettamente identici.quindi non perdo tempo in questo teatrino inutile ed in più sono a posto con me stesso.però pensa che bello, un'elezione con affluenza pari al 10% :Ddarebbe da pensare.....
            la mia è una questione di aritmetica, la tua di
            principioniente da dire, ma io preferisco la mia :)
    • Anonimo scrive:
      Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
      No, niente parole. Armi. Tante.
      • Anonimo scrive:
        Re: D'accordissimo, bisogna combattere!
        - Scritto da:
        No, niente parole. Armi. Tante.ricordati della storia dell'India.gli inglesi avevano le armi, Ghandi no.si puo' combattere in tanti modi, quello di Gandhi è stato neutralizzato grazie ai mass media, se oggi qualcuno ci riprorvasse qualunque fosse la sua statura morale sarebbe annichilito da un servizio al tg5 e forse uno speciale di porta a porta.l'unica arma che ci rimane è il denaro, spendete bene quello che avete, cercate di tirarlo fuori dai circoli che alimentano le major/lobby/servizi segreti/banche/ .è difficile perchè praticamente tutto è in mano loro ma si puo' fare, ci vuole tanta pazienza e un po' di sacrificio ma ci si riesce.non siamo più cittadini ma telespettatori e consumatori (consumati?), quindi invece di votare dobbiamo cambiare canale / cambiare marca.PS: ad es. invece di comprare dal supermercato si puo' andare dai piccoli produttori/contadini, cercate "gruppi di acquisto" su google, approfondite approfondite.my 2 centnuclearstrenght
  • Anonimo scrive:
    denaro di oro
    tempo fa il denaro era legato all'oro poi era convertibile in oro oggi e un pezzo di carta con delle stampe sopra con cui ci si puo pulire il sedere
  • Anonimo scrive:
    Due punti
    Il primoIl danaro, non conosce "bene" e "male". Per esempio siamo tutti d'accordo che il traffico di armi sia da abolire ? No, in Italia si producono e vendono armi, come in altri stati. Siamo tutti d'accordo che la drova sia una piaga? No, ci sono stati che ne fanno vanto nazionale della produzione e così via per ogni cosa... l'importante è che venga impiegata la banconota, perchè il sistema finanziario mondiale è controllabile e controllato dalla banconota, e, chiaramente, da chi la emette... tutto liUn sistema di transazione fondato sull'oro esclude totalmente l'uso della banconota, questa è la ragione di tanto accanimento per e-gold e niente per i paradisi fiscaliSecondo puntoL'uso strumentale che fanno di parole come: "sicurezza","pedopornografia" ma anche di "democrazia" e "libertà" è uno schifo al quale si mette una pezza solo con l'informazione
    • Anonimo scrive:
      Re: Due punti

      Il primo
      Il danaro, non conosce "bene" e "male". Per
      Secondo punto
      L'uso strumentale che fanno di parole come:Gira e gira, dici male quello che ha gia' detto Calamari, i paradisi fiscali fanno comodo a chi ci governa e a chi finanzia chi ci governa, diversamente le altre transazioni poco controlabili sono messe alla gogna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Due punti
        Primo punto : io non faccio il blogger o il giornalista ;), comunque i punti di approccio al tema sono differenti, leggi meglio.Secondo punto : Sono d'accordo con quanto dice l'autore, ma potrò dirlo come più mi piace ?Ed infine: ma tu invece di stare a contare i peli a me, ce l'hai un'ideuzza tua ?Cordialmente
        • Anonimo scrive:
          Re: Due punti
          - Scritto da:
          Primo punto : io non faccio il blogger o il
          giornalista ;), comunque i punti di approccio al
          tema sono differenti, leggi
          meglio.Ho letto meglio e sono della stessa opinione, contenuti ripetuti, generale pasticcio.
          Secondo punto : Sono d'accordo con quanto dice
          l'autore, ma potrò dirlo come più mi piace ?Non ti ho mai criticato o negato o messo all'indice questo diritto. Stai spostando l'argomento su di una cosa diversa.Si puoi dirlo come piu' ti piace, cosi' come io posso sollevare una critica o una lode. Ecco che ci tocca parlare di liberta' invece che dei tuoi contenuti.Infine la liberta' di espressione non giustifica in alcun modo dire sciocchezze, (dico, in generale, non mi riferisco alle tue), altrimenti ti potrei dire che i polli sono tutti di cemento o che l'acqua calda e' calda.Sono libero di dirlo, ma non sono esente da critica.
          Ed infine: ma tu invece di stare a contare i peli
          a me, ce l'hai un'ideuzza tua?Non sono tenuto a criticarti solo se posso fornire posizioni alternative: tu hai scelto di esporti con un messaggio pubblico, quindi accetta le critiche oppure rispondi - come fai adesso.Non pretendere nulla, per altro insinuando meschinamente una mia poverta' intellettuale ("ideauzza").Non e' un bel modo di essere cordiali come dici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Due punti
        Invece secondo me ha fornito un concetto in più, che non emerge dall'articolo di Calamari. E cioè il supremo interesse degli USA di difendere il privilegio di essere l'unica autorità mondiale cui è dato di battere una moneta universalmente accettata (il dollaro).CiaoIgor
        • Anonimo scrive:
          Re: Due punti
          - Scritto da:
          Invece secondo me ha fornito un concetto in più,
          che non emerge dall'articolo di Calamari. E cioè
          il supremo interesse degli USA di difendere il
          privilegio di essere l'unica autorità mondiale
          cui è dato di battere una moneta universalmente
          accettata (il dollaro).Se e' anche possibile che ci fosse qualche concetto in piu', di certo non c'e' alcuna menzione a USA e dollaro, cosa che ci leggi solo tu.per altro simili misure protezioniste le adottano tutti gli stati del mondo, a nessuno di essi infatti fa piacere che le transazioni monetarie sfuggano al controllo statale.Ma tu ci vedi solo Usa e dollaro.Si sa che oltre a cavalcare al caccia alle streghe della pedofilia, molti cavalcano la caccia alle streghe all'America, ciascuno insomma ha il suo bell'albero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Due punti

            Ma tu ci vedi solo Usa e dollaro.
            Si sa che oltre a cavalcare al caccia alle
            streghe della pedofilia, molti cavalcano la
            caccia alle streghe all'America, ciascuno insomma
            ha il suo
            bell'albero.Eh, ma questi anti-americani non pendonlano tanto dagli alberi, sono tutti dei tarzanelli... (rotfl)
          • castigo scrive:
            Re: Due punti
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Invece secondo me ha fornito un concetto in più,

            che non emerge dall'articolo di Calamari. E cioè

            il supremo interesse degli USA di difendere il

            privilegio di essere l'unica autorità mondiale

            cui è dato di battere una moneta universalmente

            accettata (il dollaro).

            Se e' anche possibile che ci fosse qualche
            concetto in piu', di certo non c'e' alcuna
            menzione a USA e dollaro, cosa che ci leggi solo
            tu.
            per altro simili misure protezioniste le adottano
            tutti gli stati del mondo, a nessuno di essi
            infatti fa piacere che le transazioni monetarie
            sfuggano al controllo
            statale.
            Ma tu ci vedi solo Usa e dollaro.
            Si sa che oltre a cavalcare al caccia alle
            streghe della pedofilia, molti cavalcano la
            caccia alle streghe all'America, ciascuno insomma
            ha il suo
            bell'albero.peccato che l'iraq di saddam stesse migrando all'euro come valuta per il pagamento del greggio, e che l'iran stia studiando di aprire una "borsa" del petrolio regionale (che scavalchi cioè quella di londra), pure questa in euro..... senza contare poi che sono stati gli usa ad abolire la convertibilità del dollaro per poter emettere più moneta e che nello stesso momento l'arabia saudita, guarda tu il caso e la coincidenza, abbia deciso di adottare il dollaro come moneta di pagamento del suo petrolio...vedi, qui si tratta di essere realisti, altro che "antiamericani" ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Due punti
          Magari fosse lo Stato a stampare le banconote, qui l'interesse è solo ed esclusivamente delle banche centrali che lucrano migliaia di miliardi col signoraggio. In rete c'è tanto materiale sull'argomento da leggere per settimane.
Chiudi i commenti