Seconda licenza GSM in Afghanistan

Buone notizie per le TLC locali
Buone notizie per le TLC locali


Roma – Arriva da Kabul la notizia che il governo afghano ha concesso la seconda licenza da operatore mobile GSM ad un consorzio internazionale guidato dal Fondo per lo sviluppo AKFED (Aga Khan Fund for Economic Development).

In una nota diffusa dal Consorzio si afferma che quote di partecipazione all’impresa sono anche in mano di aziende europee (tra cui Alcatel) e nordamericane. I primi investimenti previsti sono di 55 milioni di dollari e altri 75 milioni nei prossimi anni, con la probabile partecipazione della Banca Mondiale.

L’obiettivo è coprire con il servizio GSM le sei principali città afghane (Kabul, Herat, Kandahar, Mazar-i-Sharif, Jalalabad e Kunduz).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 10 2002
Link copiato negli appunti