Server, Microsoft parla Fujitsu

Insieme, le due aziende progetteranno e presenteranno al mercato server di nuova generazione ottimizzati per Windows Server 2003 e, in futuro, per Longhorn


Tokyo (Giappone) – Con un accordo inedito, Microsoft collaborerà con il colosso giapponese Fujitsu allo sviluppo di server di nuova generazione basati su Windows.

Insieme, le due partner intendono progettare nuovi sistemi di fascia alta costruiti attorno ai processori Itanium di Intel e ottimizzati per far girare il giovane Windows Server 2003.

Microsoft e Fujitsu contano di raggiungere, per il 2007, un fatturato globale di 800 milioni di yen, pari a circa 6 miliardi di euro.

Oltre a progettare e vendere l’hardware, le due aziende forniranno anche servizi di supporto e integrazione e miglioreranno l’interoperabilità fra i propri software in modo da agevolare la diffusione di Windows negli ambienti mission-critical.

Fujitsu prevede di lanciare i primi modelli di server Itanium di nuova generazione durante la prima metà del 2005, mentre nel 2007 dovrebbe rilasciare i primi server progettati per la futura versione server di Longhorn.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
    - Scritto da: Anonimo....
    Non esiste un VERO compilato, e un FALSO
    compialato, esistono linguaggi che includono
    quello che gli serve e altri che si
    appoggiano a componenti esterni che vanno
    installati.Non dipende neppure strettamente dai linguaggi, ma da come agisce il linker. Le librerie infatti possono essere linkate staticamente o dinamicamente. I linker seri comunque consentono di fare a scelta entrambe le cose.
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di SUPER MS
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    nb. per il (troll) precedente anche un

    probramma vb si compila, forse ti sei

    confuso con vbscript (che risulta

    interpretato) , comunque è fatica

    sprecata spiegare l'arcano
    all'installatore

    di centinaia di lino distro, rimane poco

    tempo da dedicare allo studio se lo si

    impiega tutto ad installare e
    reinstallare

    tutte le inutili distro lino che
    appaiono

    Scusate, ero andato di la' a scaricarmi
    l'ultimo service pack e poi ho dovuto
    upgradare un po' di macchine del terzo
    piano.
    Che cosa si diceva a proposito del perdere
    tempo?
    Mi sono perso qualcosa?ho scusami ho dovuto pianificare il passaggio di 20 macchine red hat ad un altro SO (indovina quale), e si perchè la MS produce patch a iosa ma ALMENO il SUPPORTO PER TUTTI I SUOI SO lo gestisce e lo tiene impiedi ancora (perfino per il win 3.11).BY
  • Anonimo scrive:
    Re: la poca conoscenza di anlan
    - Scritto da: Anlan


    nb. per il (troll) precedente anche un

    probramma vb si compila, forse ti sei

    confuso con vbscript (che risulta

    interpretato)

    Solo per dovere di precisione: VB non si
    compila nel senso esatto del termine. La
    procedura di "compilazione" di vb produce
    due casi: un p-code che necessita comunque
    di run-time appropriati per poter girare
    oppure il c.d. codice nativo che è
    sempre e comunque linkato e dipendente da
    msvbvm60.dll.
    L' exe dei programmi VB (tanto per andare
    terra a terra) non è "autonomo" a
    differenza di un vero "compilato".allora mio povero alan se vogliamo cavillare neanche un programma c e del tutto compilato, (usa le crt), ogni linguaggio compilato usa una qualche forma di runtime, se non lo capisci che c'è devo fa, ma ovviamente la differenza esistente tra vb e vbscript almeno ti risulta lampanteby
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
    Ma porcaccia Trollaccia.. ma che cavolo dici ??Il codice VB è compilato, punto.Se poi usa librerie esterne per il runtime è una altro discorso, semplicemente è linkato a altre dll.Non esiste un VERO compilato, e un FALSO compialato, esistono linguaggi che includono quello che gli serve e altri che si appoggiano a componenti esterni che vanno installati.Compilare significa generare codice macchina che la macchina può eseguire senza un interprete aggiuntivo.VB lo fa, quindi compila.Se poi fa schifo in confronto a un exe delphi e una altra cosa..
  • Anonimo scrive:
    Re: Flop annunciato...
    Perchè non vuole essere un ladro.
  • Anonimo scrive:
    un po' tardi.
    ci dovevano pensare molto prima ...... come pensano di recuperare il tempo perso.Si sa che chi "smanetta" seriamente lo fa con linux e non con windows .... anche perche' windows non e' aperto...
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo
    Sbaglio o intellij idea non ha però
    neanche la gestione dell'interfaccia grafica
    per disegnare le form?No, in effetti nell'ultima versione hanno inserito a grande richiesta anche il gui designer, anche se personalmente credo che l'interfaccia grafica sia il lato peggiore di java. Swing fa veramente schifo, sia per chi ci programma che per l'utente finale che deve usarlo. Speriamo in swt...
    Non per difendere ms, ma considera
    però che il .net è molto
    più giovane rispetto a java, ma sta
    facendo molti più passi in avanti...questo è fuor di dubbio, in effetti credo che java sia giunto ormai alla fase della maturità come linguaggio, a prescindere dagli accordi commerciali sun/microsoft e dalle loro più o meno chiare implicazioni
    Solo per curiosità, altri tool
    diversi da quelli ms che implementano
    funzionalità di edit & continue, che
    in whidbey verrà reintrodotta per
    vb.net, ma già da questa versione
    c'era per c++, esistono?questo sinceramente lo ignoro :)
  • Anonimo scrive:
    Timeo Microsoft Et Dona Ferentis ...
    ... ho paura di Gugliemo e dei doni che egli reca :D
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
    - Scritto da: Anonimo
    nb. per il (troll) precedente anche un
    probramma vb si compila, forse ti sei
    confuso con vbscript (che risulta
    interpretato) , comunque è fatica
    sprecata spiegare l'arcano all'installatore
    di centinaia di lino distro, rimane poco
    tempo da dedicare allo studio se lo si
    impiega tutto ad installare e reinstallare
    tutte le inutili distro lino che appaionoScusate, ero andato di la' a scaricarmi l'ultimo service pack e poi ho dovuto upgradare un po' di macchine del terzo piano.Che cosa si diceva a proposito del perdere tempo?Mi sono perso qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Se usi java o c++ ci sono
    alternative


    migliori (persino gratuite)



    dobbiamo leggerti nella mente o vuoi
    solo

    poterci dire "usa google" invece di
    essere

    minimamente utile?



    per java, eclipse e netbeans (gratuiti) o
    intellij idea, che a livello di gestione del
    codice sono anni luce avanti (mi pare di
    aver letto nella lista di features
    innovative di visual studio 2005 il supporto
    al refactoring, che questi ide implementano
    da anni)
    Sbaglio o intellij idea non ha però neanche la gestione dell'interfaccia grafica per disegnare le form?Non per difendere ms, ma considera però che il .net è molto più giovane rispetto a java, ma sta facendo molti più passi in avanti...Solo per curiosità, altri tool diversi da quelli ms che implementano funzionalità di edit & continue, che in whidbey verrà reintrodotta per vb.net, ma già da questa versione c'era per c++, esistono?
    per c++ ho trovato interessante il nuovo c++
    builder X, che utilizza tra l'altro un sacco
    di librerie open-source che sono diventate
    standard "di fatto" (boost, blitz, ace,
    wxwindows) anche se purtroppo non è
    free, oppure sta progredendo molto bene
    anche kdevelop (che però è
    praticamente linux-only)
    Sicuramente anche il visual studio è
    un buon prodotto per sviluppo c++, ma mi
    pare onestamente che per quello che costa
    non offra abbastanza.
    Se ti interessa solo il c++ , puoi anche comprare solo il vs7 con il modulo per il c++ (che è il sostituto del vc++ 6) , mi sembra che costi abbastanza poco...dato che ha anche l'edit & continue!!Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
    - Scritto da: Anonimo
    come al solito quando il open compila non sa
    cosa dire si attacca alla grammatica.

    contenti voi

    by

    nb. per il (troll) precedente anche un
    probramma vb si compila, forse ti sei
    confuso con vbscript (che risulta
    interpretato) , comunque è fatica
    sprecata spiegare l'arcano all'installatore
    di centinaia di lino distro, rimane poco
    tempo da dedicare allo studio se lo si
    impiega tutto ad installare e reinstallare
    tutte le inutili distro lino che appaiono:)che vuoi farci, questi sono convinti che vb sia un giocattolo....
  • Anonimo scrive:
    Ecco che cosa succede in Brasile
    Leggete qua:http://www.newsforge.com/trends/04/06/20/1420245.shtmlLa M$ e' come uno spacciatore di droga: la prima dose la da' gratis, poi con le successive ti porta alla rovina.Prendete pure il toollettino di sviluppo per due soldi, e poi siete rovinati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco che cosa succede in Brasile
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco che cosa succede in Brasile
      - Scritto da: Anonimo
      Leggete qua:
      www.newsforge.com/trends/04/06/20/1420245.sht

      La M$ e' come uno spacciatore di droga: la
      prima dose la da' gratis, poi con le
      successive ti porta alla rovina.

      Prendete pure il toollettino di sviluppo per
      due soldi, e poi siete rovinati.padre, mi confesso..ho peccato; ho usato tool m$, ho prodotto software commerciale e cosa peggiore ho tolto dalla mia cameretta il poster di linus....mi assolva la prego non posso vivere con questi peccati sulla coscienza.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco che cosa succede in Brasile
      - Scritto da: Anonimo
      Leggete qua:
      www.newsforge.com/trends/04/06/20/1420245.sht

      La M$ e' come uno spacciatore di droga: la
      prima dose la da' gratis, poi con le
      successive ti porta alla rovina.

      Prendete pure il toollettino di sviluppo per
      due soldi, e poi siete rovinati.Se sono come noi italiani che sappiamo prendere tutti i contributi senza poi realizzare un tubo di quello che dovremmo non avranno nessun problema. :DPenso che la M$ stia cercando di crearsi nuovi mercati perche' ormai non puo' piu' espandersi in quelli vecchi :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    sono le tue, che me ne faccio
    io di uno



    sviluppo con tools a basso
    costo su un



    sistema completamente
    proprietario ?





    e questo cosa c'entra
    ?   allora buttiamo tutti i
    tool open o

    freeware o a basso costo che ci sono
    per windows "perche'

    tanto girano
    su un sistema
    proprietario"....









    intendevo dire che gli strumenti di
    sviluppo

    open o free NON-M$ per windows non
    hanno la

    garanzia di girare in futuro...

    mah, veramente non c'e' niente che ci
    assicura che invece i sistemi MS girino in
    futuro (hai visto x caso il supporto .net
    per win95 ? :D)


    se la tendenza espressa da M$ è
    quella di

    creare un sistema hw-sw dove SOLO
    prodotti

    M$ potranno girare, mi dici a che
    servono i

    tools non m$ ?

    non penso sia quella la tendenza... gli han
    gia' fatto un bel culo x aver integrato
    prima IE e poi WMP in win, figurati se
    impediscono di usare tool non-ms...

    in parte hai ragione, ma vedo sempre che quelli di redmond la fanno sempre franca... boh ! forse sono io che mi preoccupo troppo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo


    sono le tue, che me ne faccio io di uno


    sviluppo con tools a basso costo su un


    sistema completamente proprietario ?



    e questo cosa c'entra ? allora buttiamo tutti i tool open o
    freeware o a basso costo che ci sono per windows "perche'
    tanto girano
    su un sistema proprietario"....





    intendevo dire che gli strumenti di sviluppo
    open o free NON-M$ per windows non hanno la
    garanzia di girare in futuro... mah, veramente non c'e' niente che ci assicura che invece i sistemi MS girino in futuro (hai visto x caso il supporto .net per win95 ? :D)
    se la tendenza espressa da M$ è quella di
    creare un sistema hw-sw dove SOLO prodotti
    M$ potranno girare, mi dici a che servono i
    tools non m$ ?non penso sia quella la tendenza... gli han gia' fatto un bel culo x aver integrato prima IE e poi WMP in win, figurati se impediscono di usare tool non-ms...
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    mah, qui le uniche fesseri che si
    leggono

    sono le tue, che me ne faccio io di uno

    sviluppo con tools a basso costo su un

    sistema completamente proprietario ?


    mono, rotor, e se non erro anche gnunet
    (tutte implementazioni di .net) girano su
    diverse piattaforme (tra cui unix, freebsd
    ecc..)


    guarda

    che se questi tools avranno successo M$

    potrebbe in qualunque momento alzare il

    prezzo senza porre giustificazioni
    sensate

    (tranne che a qualche closed-mind),
    vorresti

    per caso ricordare cosa è
    successo

    alla versione per studenti-docenti di
    visual

    studio ? la versione 6.0 professional

    costava meno (circa la metà)
    della

    prima .NET (sempre licenza

    studenti-docenti), vorresti ricordare
    che la

    stessa cosa è successa ad office
    ?

    guardacaso quando M$ ha posto il codice
    di

    attivazione sono aumentati i prezzi,
    fattelo

    dire da uno come me che una volta ci
    credeva

    a certe cose...


    solite fesserie del solito (troll) e si lo
    so e difficile uscire dal troprio c o java
    guscio e esplorare nuove tecnologie, me se
    sei ottuso perche incolpare la ms usando le
    solite ridicole cose

    byottuso sarai te, quanto alle 'nuove' tecnologie di M$ è meglio che ti leggi un pochino di storia dell'informatica... , e per quanto riguarda i prezzi delle licenze studente vatteli a cercare e vedi se non ho ragione.
  • il_guru scrive:
    licenza studente
    magari mi sbaglio, però questa riga"Questi prodotti entry-level a basso costo possono aiutare studenti e hobbisti a valorizzare la propria esperienza in modo facile e dilettevole".mi fa pensare che il prodotto non potrà essere utilizzato a scopi commerciali... a questo punto non esistono già le licenze studenti con cui acquistare sottocosto i prodotti professionali?esistono pure licenze che permettono di utilizzare i software microsoft senza spendere un soldo (ad esempio da noi con l'università possiamo ottenere una chiave d'accesso per scaricare tutto il software microsoft gratuitamente)quindi mi chiedo... non è un po inutile come cosa ?
  • Anonimo scrive:
    NO, ma gia' si divertono tanto...
    Nel creare virus, tojan, dialer con il tuo windows "sicuro" non ce' davvero bisogno di altri balocchi, grazie per il pensiero ma ci si diverte gia' tanto cosi' :|
  • windrak scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo

    Prova a proporlo quando la procedura
    è complessa, FUNZIONA (a volte
    nessuno sa più bene come
    perchè ha 10-20 anni), è una
    procedura la cui riscrittura viene stimata
    in 20 e più anni-uomo e
    richiederà dei test da parte
    dell'utente di 1-2 anni-uomo da parte di uno
    o più utenti esperti!
    Ti OBBLIGANO a modificare!ok, ti do ragione :) pero' a questo punto non è più un problema di tools ms sì, tools ms no. Qui si tratta di un problema di porting che avresti avuto anche con una soluzione non ms (ovviamente ai tempi in cui si usava il cobol, linux e l'open non esistevano...)
    Quando l'importante non è il colore
    delle mappe, si lavora ancora in
    modalità testo!comprendo.

    E perchè non usare il gcc su Win? Mi
    pare che ci sia (=maggiore
    compatibilità).si c'è ma devi farlo girare sotto Cygwin che non è proprio una cosina leggera leggera...

    o un'applicazione window

    based, ad un certo punto devi per forza

    rendere l'applicazione os-dependent
    oppure

    affidarti a pesanti librerie di

    cross-porting.

    Il che, con gli attuali PC ultrapotenti, non
    è troppo penalizzante. Mentre la
    riscrittura del codice lo è MOLTO di
    più!bhe'... allora vai di vmware con dos 6 e sei a posto :)
    Saluti...
    .................Enrico (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Flop annunciato...
    CTRL+ALT+Backspace && CTRL+q ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo


    ??? Questa chi te l'ha detta? Esistono

    linguaggi di programmazione nati in
    ambito

    di ricerca che sono concettualmente
    molto

    più avanzati di C#, solo che alle

    spalle non hanno M$ che li
    commercializza.


    e neanche uno sfigato commentatore che dice
    QUALI SIANO!!!!!!!non conosci veramernte un cazzo a parte MS
    ma perchè restate sul vago e non dite
    nessuna informazione?!
    cazzo così i vostri post sono
    inutili!!!!!!!!cerca di interessarti di tutto non solo di quello che riporta un'aquilone come marchio e vedrai quante belle cose ci sono
  • Anlan scrive:
    Re: La potenza di MS due

    nb. per il (troll) precedente anche un
    probramma vb si compila, forse ti sei
    confuso con vbscript (che risulta
    interpretato) Solo per dovere di precisione: VB non si compila nel senso esatto del termine. La procedura di "compilazione" di vb produce due casi: un p-code che necessita comunque di run-time appropriati per poter girare oppure il c.d. codice nativo che è sempre e comunque linkato e dipendente da msvbvm60.dll.L' exe dei programmi VB (tanto per andare terra a terra) non è "autonomo" a differenza di un vero "compilato".
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo
    Sotto la logica che lo scrivente iniziale,
    sedicente ventenne smanettone, trattasi di
    prezzolato M$ venuti qui per illustrarci il
    punto di vista di quanto sia bello e
    gratificante pagare la M$ per poter usare
    [...]
    Io utilizzo prodotti Borland da una vita, ho
    sempre scritto codice solido, robusto,
    perfettamente integrabile e soprattutto
    aperto.
    Ed inoltre adesso, con lo stesso strumento
    Kylix posso scrivere codice compatibile a
    [...]1) sei un nerd o un troll, tira i dadi, di quelli spocchiosi e saccenti2) codice solido, robusto e perfettamente integrabile non lo scrivono neanche alla ibm (e non lo scrivo neanche io, quindi... :) )3) kylix, ahime' è già stato abbandonato, è andato a sfumare nella risacca della coda dell'onda "open everywhere"4) mah... la 1 e la 3 messe insieme
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    sacrosanto, amico :|tristezza per ki ha votato inutile il tuo intervento, sebbene siaretorica pura è pur sempre vero
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro

    mah, qui le uniche fesseri che si leggono
    sono le tue, che me ne faccio io di uno
    sviluppo con tools a basso costo su un
    sistema completamente proprietario ? mono, rotor, e se non erro anche gnunet (tutte implementazioni di .net) girano su diverse piattaforme (tra cui unix, freebsd ecc..)
    guarda
    che se questi tools avranno successo M$
    potrebbe in qualunque momento alzare il
    prezzo senza porre giustificazioni sensate
    (tranne che a qualche closed-mind), vorresti
    per caso ricordare cosa è successo
    alla versione per studenti-docenti di visual
    studio ? la versione 6.0 professional
    costava meno (circa la metà) della
    prima .NET (sempre licenza
    studenti-docenti), vorresti ricordare che la
    stessa cosa è successa ad office ?
    guardacaso quando M$ ha posto il codice di
    attivazione sono aumentati i prezzi, fattelo
    dire da uno come me che una volta ci credeva
    a certe cose...solite fesserie del solito (troll) e si lo so e difficile uscire dal troprio c o java guscio e esplorare nuove tecnologie, me se sei ottuso perche incolpare la ms usando le solite ridicole coseby
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS due
  • Anonimo scrive:
    Grazie Zio Bill
    (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Zio Bill
      - Scritto da: Anonimo
      (win)Prego, figliulo, e ricordati che io ti voglio bene: Faccio tutto questo disinteressatamente, solo per il tuo bene.Ora scusami, ma devo imbarcarmi sul mio Mega-Yact e recarmi in Europa al fine di insabbiare le indagini sui miei misfatti.Zio Bill
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Zio Bill
      - Scritto da: Anonimo
      (win);)Grazie soprattutto per i VENTOTTO (!!!) spyware che infestano un computer medio.VENTOTTOOOOOOOOOOO!!!E c'è chi ha pure il coraggio di chiamare la Microsoft una SoftwareHouse...... :|Chi usa Windows non ci fa proprio una bella figura...poverino. ;)(Linux) & (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie Zio Bill
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        (win);)


        Grazie soprattutto per i VENTOTTO (!!!)
        spyware che infestano un computer medio.

        VENTOTTOOOOOOOOOOO!!!
        E c'è chi ha pure il coraggio di
        chiamare la Microsoft una
        SoftwareHouse...... :|


        Chi usa Windows non ci fa proprio una bella
        figura...poverino. ;)


        (linux) & (apple)Link?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    COBOL ti dice niente? Secondo te perche' il
    90% delle GROSSE e COMPLESSE procedure sui
    mainframe e' scritta in COBOL? Pensi che non
    esista altro?Conosco molto bene! Ma ci aggiungerei anche il CICS.
    Non conosco l'AS/400, ma quando fu
    presentato IBM tento' di imporre l'RPG per
    compatibilita' con la serie precedente
    (S/36, se non sbaglio). Poi fu costretta a
    metterci il COBOL!Ci sono anche C, java, Perl, ecc. ma RPG è il dominatore incontrastato.
    Un conto e' implementare/modificare, un
    conto e' RISCRIVERE! In tempi di vacche
    grasse (parlo di 15-10 anni fa) i clienti
    ragionavano cosi'. Adesso vogliono
    modificare ed estendere l'esistente, perche'
    una riscrittura totale costa troppo. Per il
    web non e' cosi', ma lo diverra' presto,
    appena si stabilizzeranno gli standard. Per
    i pgm su PC chi ci ha pensato e'
    avvantaggiato. Sai quante "ciofeche" si
    tengono per non sostituirle?Lo so bene. Il punto che voglio dire è questo: se progetti qualcosa di nuovo progetta anche la sua sostituzione. Deve far parte del ciclo di vita del prodotto. Come architetto di sistemi informativi faccio così e ho molti clienti soddisfatti (alcuni anche da moltissimi anni e che continuano a lavorare con me).
    Una automobile la cambi perche' si consuma,
    il software non si consume e si
    implementa/modifica.Il software si consuma perchè si modificano le esigenze.

    Quello che si deve garantire è

    l'interoperabilità con il resto
    del

    mondo e in questo anche Microsoft

    (incredibile dictu) se la cava
    benissimo.

    Su questo ho esperienze diverse dalle tue e
    negative.Dipende molto anche dalla competenza delle controparti (che spesso non è elevatissima). Io sono molto contento sia di MS che di Java. Dovrei farti vedere alcune realizzazioni.

    L'unico modo per non tagliarti fuori dal

    mercato è studiare, sperimentare
    e

    mettersi in discussione SEMPRE!
    Non sono d'accordo:
    - un conto e' essere "esperti di uno
    strumento"; quello sei e quello resterai a
    vita (un "muratore dell'informatica")
    - un conto e' arrivare a possedere le
    conoscienze di una o piu' problematiche;
    questo ti fa evolvere da "muratore" a
    "progettista"!Più che di strumenti io intendevo tecnologie e architetture. Ma i tool sono comunque molto importanti.

    Saluti...
    ................Enrico (linux)CiaoAlex (linux, windows, unix, zOS, ecc. ecc.)
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo


    Se usi java o c++ ci sono alternative

    migliori (persino gratuite)

    dobbiamo leggerti nella mente o vuoi solo
    poterci dire "usa google" invece di essere
    minimamente utile?
    per java, eclipse e netbeans (gratuiti) o intellij idea, che a livello di gestione del codice sono anni luce avanti (mi pare di aver letto nella lista di features innovative di visual studio 2005 il supporto al refactoring, che questi ide implementano da anni)per c++ ho trovato interessante il nuovo c++ builder X, che utilizza tra l'altro un sacco di librerie open-source che sono diventate standard "di fatto" (boost, blitz, ace, wxwindows) anche se purtroppo non è free, oppure sta progredendo molto bene anche kdevelop (che però è praticamente linux-only)Sicuramente anche il visual studio è un buon prodotto per sviluppo c++, ma mi pare onestamente che per quello che costa non offra abbastanza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno paura!!!
    - Scritto da: Anonimo
    ma come?!!!!

    mySQL adesso si paga?????????
    Si, se devi vendere si paga

    e cosa è rimasto come DBR gratuito e
    buono?Firebird potrebbe essere una buona alternativaAltrimenti postgresql che ultimamente in quanto a prestazioni ha fatto ottimi progressi (nel campo delle features dava già 10 a 0 a MySQL)
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo



    mah, qui le uniche fesseri
    che si


    leggono



    sono le tue, che me ne faccio
    io

    di uno



    sviluppo con tools a basso
    costo

    su un



    sistema completamente
    proprietario

    ?





    e questo cosa c'entra ?


    allora buttiamo tutti i tool open o

    freeware


    o a basso


    costo che ci sono per windows
    "perche'

    tanto


    girano


    su un sistema proprietario"....









    intendevo dire che gli strumenti di
    sviluppo

    open o free NON-M$ per windows non
    hanno la

    garanzia di girare in futuro... se la

    tendenza espressa da M$ è quella
    di

    creare un sistema hw-sw dove SOLO
    prodotti

    M$ potranno girare, mi dici a che
    servono i

    tools non m$ ?

    questo vuol dire "stanno preparando un
    sistema bastardo per incularmi"
    cosa posso fare?
    "mi metto a novanta così faranno
    prima"

    bravo.veramente io 'spingevo' per i tools di sviluppo sotto piattaforme open, cisì persavo di inc**** loro...
  • Anonimo scrive:
    OT : Percentuali utilizzo DATABASE
    Scusate per l'OT, ma qualcuno sa dirmi dove trovare la percentuale di utilizzo database per produttore a livello worldwideGrazie
    • Anonimo scrive:
      Re: OT : Percentuali utilizzo DATABASE
      - Scritto da: Anonimo

      Scusate per l'OT, ma qualcuno sa dirmi dove
      trovare la percentuale di utilizzo database
      per produttore a livello worldwide
      Credo che non la troverai mai... dipende cosa vuol dire "percentuale di utilizzo"....Licenze vendute? Credo sia Access, che sia appoggia sul Jet engineNumero di utenti che usano un certo database? O access o mysql, cmq non è misurabile...
      • Anonimo scrive:
        Re: OT : Percentuali utilizzo DATABASE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Scusate per l'OT, ma qualcuno sa dirmi
        dove

        trovare la percentuale di utilizzo
        database

        per produttore a livello worldwide



        Credo che non la troverai mai... dipende
        cosa vuol dire "percentuale di utilizzo"....
        Licenze vendute? Credo sia Access, che sia
        appoggia sul Jet engine
        Numero di utenti che usano un certo
        database? O access o mysql, cmq non è
        misurabile...Scusa ... intendevo dire DBMS .. che esclude automaticamente access
    • Anonimo scrive:
      Re: OT : Percentuali utilizzo DATABASE
      - Scritto da: Anonimo

      Scusate per l'OT, ma qualcuno sa dirmi dove
      trovare la percentuale di utilizzo database
      per produttore a livello worldwide

      GrazieSe scrivi codice "furbo" (portando in moduli separati il codice di accesso) e non usi particolarita' di un certo prodotto, la cosa non ti interessa, almeno per i pgm normali, quelli che fanno funzioni particolari e di sistema (backup, ...), non ti interessa.E' una buona pratica di programmazione, per evitare di fare un prodotto e poi un potenziale cliente ti dice "ma io lo voglio su Oracle (che ho già/che mio cuggino mi ha detto che è fantastico/perchè ho grossi volumi di dati)" oppure "ma per i pochi dati che ho non voglio comprare Oracle (che costa un $_cifrone)" (a Oracle sostituisci quello che vuoi).Per chi sviluppa non su commissione, è importante essere non dipendenti da prodotti specifici che il cliente potrebbe non avere.Inoltre, così facendo, potresti sviluppare su un DB piccolo i gratuito e poi far girare su prodotti più impegnativi.Saluti....................Enrico (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: OT : Percentuali utilizzo DATABASE
      - Scritto da: Anonimo

      Scusate per l'OT, ma qualcuno sa dirmi dove
      trovare la percentuale di utilizzo database
      per produttore a livello worldwide

      Graziehttp://www.stuart.iit.edu/courses/im512/spring2004/DB%20Vendor%20Market%20Share.doctrovato ...
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    per la precisionehttp://www.mozart-oz.org/features.htmlCosì hai la panoramica delle features. Poi dimmi se C# è concettualmente più avanzato
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo


    ??? Questa chi te l'ha detta? Esistono

    linguaggi di programmazione nati in
    ambito

    di ricerca che sono concettualmente
    molto

    più avanzati di C#, solo che alle

    spalle non hanno M$ che li
    commercializza.


    e neanche uno sfigato commentatore che dice
    QUALI SIANO!!!!!!!

    ma perchè restate sul vago e non dite
    nessuna informazione?!
    cazzo così i vostri post sono
    inutili!!!!!!!!www.mozart-oz.org
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno paura!!!

    Anche mysql a livello non commerciale
    è gratuito, quindi non penso che il
    punto sia questo, come dice zio bill non
    puoi combattere il gratis.ma come?!!!!mySQL adesso si paga?????????e cosa è rimasto come DBR gratuito e buono?
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare

    ??? Questa chi te l'ha detta? Esistono
    linguaggi di programmazione nati in ambito
    di ricerca che sono concettualmente molto
    più avanzati di C#, solo che alle
    spalle non hanno M$ che li commercializza.e neanche uno sfigato commentatore che dice QUALI SIANO!!!!!!!ma perchè restate sul vago e non dite nessuna informazione?!cazzo così i vostri post sono inutili!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare

    Se usi java o c++ ci sono alternative
    migliori (persino gratuite)dobbiamo leggerti nella mente o vuoi solo poterci dire "usa google" invece di essere minimamente utile?
    il futuro e'
    decisamente

    dalla

    parte di quel furbacchione di Zio
    Bill.

    Purtroppo, perchè la concorrenza fa
    sempre bene, a prescindere dalle preferenze
    di ognuno.veri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno paura!!!
    - Scritto da: Akaal
    Beh, hai citato due prodotti praticamente
    gratuiti, a livello amatoriale almeno. Con
    Java ci sono parecchi IDE anche gratuiti
    (c'è anche quello con l' SDK della
    Sun, Netbeans) e la documentazione con le
    API sta tutta sul sito della Sun.Invece di perdere tempo con quella ciofeca di Netbeans guardati Eclipse (www.eclipse.org).
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    imparino da apple,
    un sistema di sviluppo completo e full
    featured incluso con la licenza del sistema
    operativo.in cosa consiste?
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: Anonimo
    Forse non sai che adesso MySql e' a
    pagamento.
    Sempre open source, ma a pagamento.
    CiaoMio cuggino mio cuggino.MySQL usa una doppia licenza, ed è *anche* a pagamento. Fatti un giro sul sito di MySQL ed informati. Rimane il fatto che MySQL non è certo l'unico DB open e gratuito in circolazione
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè pagare

      Mio cuggino mio cuggino.
      MySQL usa una doppia licenza, ed è
      *anche* a pagamento. Fatti un giro sul sito
      di MySQL ed informati.che utilità hanno post come questi senza un link? Rimane il fatto che
      MySQL non è certo l'unico DB open e
      gratuito in circolazionedobbiamo leggere anche nella tua mente o ci dici di che cosa parli?
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè pagare
        - Scritto da: Anonimo


        Mio cuggino mio cuggino.

        MySQL usa una doppia licenza, ed
        è

        *anche* a pagamento. Fatti un giro sul
        sito

        di MySQL ed informati.

        che utilità hanno post come questi
        senza un link?Difficile usare google?mysql license -
        mi sento fortunato?http://www.mysql.com/products/licensing/

        Rimane il fatto che

        MySQL non è certo l'unico DB
        open e

        gratuito in circolazione

        dobbiamo leggere anche nella tua mente o ci
        dici di che cosa parli?Beh, credo che anche mio cugino di 5 anni sa che esistono altri database come postgresql, firebird, etcFree e gratuiti
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè pagare
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè pagare

        Rimane il fatto che

        MySQL non è certo l'unico DB
        open e

        gratuito in circolazione

        dobbiamo leggere anche nella tua mente o ci
        dici di che cosa parli?Postgresql.. e fa tanto quanto M$Sql o altri RDBMS blasonati e a pagamento....
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    mah, qui le uniche fesseri che si

    leggono


    sono le tue, che me ne faccio io
    di uno


    sviluppo con tools a basso costo
    su un


    sistema completamente proprietario
    ?



    e questo cosa c'entra ?

    allora buttiamo tutti i tool open o
    freeware

    o a basso

    costo che ci sono per windows "perche'
    tanto

    girano

    su un sistema proprietario"....





    intendevo dire che gli strumenti di sviluppo
    open o free NON-M$ per windows non hanno la
    garanzia di girare in futuro... se la
    tendenza espressa da M$ è quella di
    creare un sistema hw-sw dove SOLO prodotti
    M$ potranno girare, mi dici a che servono i
    tools non m$ ?questo vuol dire "stanno preparando un sistema bastardo per incularmi"cosa posso fare?"mi metto a novanta così faranno prima"bravo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Flop annunciato...
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me può funzionare, dipende
    cosa offrono oltre il cd, se offrono solo il
    cd con il software non sò quanto
    successo possono avere, ma se dovessero dare
    un minimo di assistenza online e un manuale,
    secondo me potrebbero dominare facilmente il
    mercato ...potrebbero?lo fanno già.
  • Anonimo scrive:
    Re: Flop annunciato...
    è messa giù molto ironica e cinica però ... non credo che tu abbia tutti i torti.
    Appunto.... il + o - giovane sviluppatore
    amatoriale perchè dovrebbe rinunciare
    in una botta sola al piacere di avere
    qualunque software pirata gratis, compresi
    gli strumenti di sviluppo professionali per
    Win (volendo)hai centrato il primo importantissimo punto, imho.il software pirata ti permette di imparare ad usare (e quando si impara, spendere è un ulteriore freno, perchè già ci sono impegno, tempo, fatica, capacità) esattamente LA STESSA cosa che poi potrai usare professionalmente.Quando lo/la userai professionalmente dovrai pagarla, oppure la pagherà la company per la quale lavori.per questo non dovrebbero in alcun modo sfavorire l'uso personale di software pirata (come effettivamente non credo che facciano seriamente) ... più impari la loro roba e più la userai. E' sempre stato un loro "occulto" punto di forza.
    , più rinunciare alla
    gratuità del sw open source,^___^opensource non è = gratis, come dicono sempre gli opensorcari
    più rinunciare, rinunciando a dare
    sostegno culturale allo stesso,questo è verissimo. e credo che questa soddisfazione non manchi a molti. alcuni se ne fottono, ma molti hanno solo questa soddisfazione, che NON è poca, dato che in molti casi si è solo manovali del software, e pure segregati nel closed, e il proprio lavoro non è visibile da nessuna parte, nemmeno un algoritmino, nemmeno una righina o una soluzione.
    a spalare
    m... sopra l'odiata (+ o - a ragione)
    Microsoft? ma quello si può fare sempre ^__^sputare nel piatto in cui si mangia non è vietato! :-)
    E perchè, come ciliegina
    sulla torta, dovrebbe aprire le sue + o -
    già al verde tasche per farsi dragare
    le ultime monetine dall'odiato occhialuto?questo pure è vero.beh... per essere nella legalità a prezzo bassissimo :)ma se poi non puoi rivendere il software ...certo però puoi fare freeware usando M$ :)hi hi hi
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    - Scritto da: lucriz
    perchè pagare tool limitati (lo dice
    l'articolo con l'eufemismo "leggeri e
    semplici") quando si possono avere tool
    prefessionali gratis?
    di cosa parlo? ma dei toolchain GNU.
    Già, il database. Mysql non è
    limitato ed e pure opensource.Forse non sai che adesso MySql e' a pagamento.Sempre open source, ma a pagamento.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    ma perche' pagare ste stronzate di tool limitati quando si possono avere quelli professionali a babbo ?W Visual Studio Enterprise GRATISSSSSSS !!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    mah, qui le uniche fesseri che si
    leggono

    sono le tue, che me ne faccio io di uno

    sviluppo con tools a basso costo su un

    sistema completamente proprietario ?

    e questo cosa c'entra ?
    allora buttiamo tutti i tool open o freeware
    o a basso
    costo che ci sono per windows "perche' tanto
    girano
    su un sistema proprietario"....

    intendevo dire che gli strumenti di sviluppo open o free NON-M$ per windows non hanno la garanzia di girare in futuro... se la tendenza espressa da M$ è quella di creare un sistema hw-sw dove SOLO prodotti M$ potranno girare, mi dici a che servono i tools non m$ ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo

    Tuttavia il fatto che i miei tool di

    sviluppo siano irregolari mi frena
    quando si

    tratta di vendere i miei programmi

    Guarda che comunque la licenza in questione
    sicuramente non prevedera' la possibilita'
    di vendere, mi sembra ovvio.

    Infatti se leggi l'articolo trovi:

    "potrà essere utilizzato per creare
    applicazioni data-driven liberamente
    ridistribuibili"e questo significa che non si può vendere?!:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dal coro
      Secondo me vuol dire che puoi anche vendere.Non sei limitato dalla licenza.
    • pikappa scrive:
      Re: Fuori dal coro
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Tuttavia il fatto che i miei tool
      di


      sviluppo siano irregolari mi frena

      quando si


      tratta di vendere i miei programmi



      Guarda che comunque la licenza in
      questione

      sicuramente non prevedera' la
      possibilita'

      di vendere, mi sembra ovvio.



      Infatti se leggi l'articolo trovi:



      "potrà essere utilizzato per
      creare

      applicazioni data-driven liberamente

      ridistribuibili"

      e questo significa che non si può
      vendere?!
      :(Eh eh secondo me il trucco sta proprio qui! loro ti vendono la soluzione a basso costo per farti imparare ad usare lo strumento, ma ovviamente per far soldi devi dare + soldi anche a loro(altrimenti chi caxxo comprerebbe + l'intero visual studio che costa quanto una macchina nuova :D)Il risultato è che paghi 2volte :-(==================================Modificato dall'autore il 30/06/2004 11.27.07
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro

    mah, qui le uniche fesseri che si leggono
    sono le tue, che me ne faccio io di uno
    sviluppo con tools a basso costo su un
    sistema completamente proprietario ? e questo cosa c'entra ? allora buttiamo tutti i tool open o freeware o a bassocosto che ci sono per windows "perche' tanto giranosu un sistema proprietario"....
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo
    Se tu utilizzi prodotti OPEN e
    MULTI-PIATTAFORMA, ti fai una esperienza ed
    una "libreria" di utilita' che poi puoi
    portare altrove senza rischiare di tagliarti
    fuori dal mercato.

    Prodotti validi ce ne sono:
    - gia' conosci ed apprezzi MySQL
    - javasi ma... lentezza!!!!!!:(
    ..............Enrico (linux)grazie anche a te enrico
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me è un'ottima idea. Sono uno
    sviluppatore "amatoriale",...
    Tuttavia il fatto che i miei tool di
    sviluppo siano irregolari mi frena quando si
    tratta di vendere i miei programmi
    all'esterno, in ambiti sì
    piccolissimi, ma che comunque per uno
    studente non sono trascurabili. potresti comprarti lo strumento che usi "a puntate"ad ogni lavoro hai una rata.dopo un po' lavori con roba originale e sei a posto.
    Vi prego, non rispondete a questo messaggio
    con i soliti flame del tipo open è
    meglio - uso anche io i prodotti open, dove
    mi consentono di lavorare meglio, esempio su
    tutti MySQL che ho imparato ad amare - ma
    questo articolo è su tecnologie MS, e
    cerchiamo di commentare quelle, piuttosto
    che esaltarne altre. In altri articoli, e
    commenti, si parlerà dei prodotti
    Linux.questo è ovvio. hai fatto comunque bene a precisare.ciao!
  • Anonimo scrive:
    Re: La potenza di MS
    - Scritto da: Anonimo

    ma come openlinari non sapevate che si

    potesse avere tutto questo, be se
    perdete

    tempo a compilare inutili fesserie non

    rimane altro tempo per imparare

    Perchè invece tu non cerchi di
    imparare un po' di grammatica italiana ?Non può! Sta perdendo tempo a "compilare inutili fesserie" in questo forum! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro

    Tuttavia il fatto che i miei tool di
    sviluppo siano irregolari mi frena quando si
    tratta di vendere i miei programmiGuarda che comunque la licenza in questione sicuramente non prevedera' la possibilita' di vendere, mi sembra ovvio.Infatti se leggi l'articolo trovi:"potrà essere utilizzato per creare applicazioni data-driven liberamente ridistribuibili"
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    "Alcuni analisti sostengono che, con
    questa

    mossa, Microsoft voglia corteggiare

    quell'ampio bacino di sviluppatori

    amatoriali, spesso molto giovani, che
    sono

    in genere attratti dal software pirata
    o da

    quello open source."

    e perche sviluppo usando prodotti ms senza
    ne comprarli o copiare.
    conosci rotor non credo altrimenti
    ripenseresti alle fesserie che hai detto.
    mah, qui le uniche fesseri che si leggono sono le tue, che me ne faccio io di uno sviluppo con tools a basso costo su un sistema completamente proprietario ? guarda che se questi tools avranno successo M$ potrebbe in qualunque momento alzare il prezzo senza porre giustificazioni sensate (tranne che a qualche closed-mind), vorresti per caso ricordare cosa è successo alla versione per studenti-docenti di visual studio ? la versione 6.0 professional costava meno (circa la metà) della prima .NET (sempre licenza studenti-docenti), vorresti ricordare che la stessa cosa è successa ad office ? guardacaso quando M$ ha posto il codice di attivazione sono aumentati i prezzi, fattelo dire da uno come me che una volta ci credeva a certe cose...
    mai usato prodotti open per sviluppare credo
    proprio di no. si vede, si vede...



    Appunto.... il + o - giovane
    sviluppatore

    amatoriale perchè dovrebbe
    rinunciare

    in una botta sola al piacere di avere

    qualunque software pirata gratis,
    compresi

    gli strumenti di sviluppo
    professionali per

    Win (volendo), più rinunciare
    alla

    gratuità del sw open source,

    più rinunciare, rinunciando a
    dare

    sostegno culturale allo stesso, a
    spalare

    m... sopra l'odiata (+ o - a ragione)

    Microsoft? E perchè, come
    ciliegina

    sulla torta, dovrebbe aprire le sue + o
    -

    già al verde tasche per farsi
    dragare

    le ultime monetine dall'odiato
    occhialuto?

    dalle solite open farneticazioni che dire se
    ci credi beato te.beato pure te che ti tocca (magari per mestiere) fare pubblicità gratis a M$ sui forum...
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    Innovazione Generics ?tratto dal link sopra:public class Stack{ private ItemType[ ] items; public void Push(ItemType data) {...} public ItemType Pop() {...}}Stack stack = new Stack(); stack.Push(3); int x = stack.Pop();questa roba l'ho vista al corso di Laboratorio di Programmazione ad oggetti (C++) si chiamano Template.Java non li ha implementati perche' in pratica esiste nativamente un template che si chiama Object da cui deriva Qualsiasi altra classe... Non ho ben capito il fatto delle interfacce, ma mi ricordava un Pattern chiamato Visitor. se qualcuno ha altre info... Carlo
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare

    Solamente i generics lo mettono anni luce
    avanti
    a tutti gli altri linguaggi sia come
    facilita' d'uso
    che come performance. Quando e' stata
    l'ultima
    volta che Java ha aggiunto features che non
    fossero
    dei fix di bassa lega? Anni fa.Manco a dirlo nella prossima versione di java (1.5)ci saranno proprio i generics....http://java.sun.com/javaone/tech_sessions1.html
  • Collimate scrive:
    non e' sbagliato?
    secondo me e' una mossa stupida.il software di sviluppo dovrebbe essere gratuito, per incentivare gli sviluppatori a creare software per windows.---------------------www.vrbe.org
    • Anonimo scrive:
      Re: non e' sbagliato?

      secondo me e' una mossa stupida.
      il software di sviluppo dovrebbe essere
      gratuito, per incentivare gli sviluppatori a
      creare software per windows.Sono d'accordo. Ma te ce la vedi Microsoft a rilasciareroba gratuita? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: non e' sbagliato?
        Il software di sviluppo è rilasciato gratuitamente da microsoft, basta scaricare il framework .NET che rilascia mi pare 3 compilatori (C/C++, C# e VB.NET), utilizzabili da riga di comando come il GCC di GNU, ed eventualmente scaricare Webmatrix o Sharpdevelope, due IDE leggere che si integrano col il Framework .NETCiaoAlessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: non e' sbagliato?
      - Scritto da: Collimate
      secondo me e' una mossa stupida.
      il software di sviluppo dovrebbe essere
      gratuito, per incentivare gli sviluppatori a
      creare software per windows.C'era anche questa idea in MS. Addirittura qualcuno pensava di rilasciare i tool maggiori free. Ma purtroppo non funziona perchè cambia la percezione del valore da parte del cliente. In pratica si diffonde l'idea che se i prodotti non costano nulla allora non valgono nulla.Ad esempio StarOffice vende molto di più da quando Sun chiede un prezzo più alto!Questa industria è piena di esempi di questo genere (anche nel software free e open source).
      • Anonimo scrive:
        Re: e aggiungi anche che ...
        esatto hai centrato la questione ... aggiungo solo che poi se vendono VisualStudio al prezzo che vediamo e lo vendono lo stesso, non hanno motivo di darlo via free, anche perche' non vendono solo un prodotto ma una licenza da rinnovare di anno in anno per l'assistenza developers.
      • Anonimo scrive:
        Re: non e' sbagliato?
        - Scritto da: Anonimo
        C'era anche questa idea in MS. Addirittura
        qualcuno pensava di rilasciare i tool
        maggiori free. Ma purtroppo non funziona
        perchè cambia la percezione del
        valore da parte del cliente. In pratica si
        diffonde l'idea che se i prodotti non
        costano nulla allora non valgono nulla.

        Ad esempio StarOffice vende molto di
        più da quando Sun chiede un prezzo
        più alto!

        Questa industria è piena di esempi di
        questo genere (anche nel software free e
        open source).Sad but true. Sembra assurdo ma è anche per questi motivi che non decolla il sw libero. Quando dici ad un'azienda (o ad un pinco pallino) che gli installi del sw gratuito subito ti guarda storto, pensando appunto che non valga nulla. Gli metti l'antivirus gratuito? Scherzi, norton antivirus DEVE essere migliore. Gli metti OpenOffice? Scherzi, la suite pinco pallino fatta da una azienda italiana di tre dipendenti e che costa 20 euro DEVE essere sicuramente meglio. E avanti così, per qualsiasi prodotto.
      • Anonimo scrive:
        Re: non e' sbagliato?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Collimate

        secondo me e' una mossa stupida.

        il software di sviluppo dovrebbe essere

        gratuito, per incentivare gli
        sviluppatori a

        creare software per windows.

        C'era anche questa idea in MS. Addirittura
        qualcuno pensava di rilasciare i tool
        maggiori free. Ma purtroppo non funziona
        perchè cambia la percezione del
        valore da parte del cliente. In pratica si
        diffonde l'idea che se i prodotti non
        costano nulla allora non valgono nulla.Questo è giusto: infatti la soluzione finale sarà che lo venderanno a 50-100 Euro, però lo proteggeranno ben poco (o per nulla), per cui gli smanettoni (non professionisti quindi) se lo scaricheranno tranquillamente peer-to-peer, rinunciando all'assistenza online e servizi affini (con tacito assenso della Microsoft: il prodotto "salva la faccia" perchè non viene regalato, però i programmatori in erba verranno attratti verso WIndows).
    • Anonimo scrive:
      Re: non e' sbagliato?
      - Scritto da: Collimate
      secondo me e' una mossa stupida.
      il software di sviluppo dovrebbe essere
      gratuito, per incentivare gli sviluppatori a
      creare software per windows.A mio avviso il software di sviluppo "base" (per semplici applicazioni) dovrebbe essere gratuito, quello "professionale" gratuito per sviluppo di applicazioni non commerciali e a pagamento (giustamente) per sw commerciale.
  • Anonimo scrive:
    Ovvero...
    vogliamo regolarizzare la massa di utenti che lavorano con suite di sviluppo piratate....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ovvero...
      - Scritto da: Anonimo
      vogliamo regolarizzare la massa di utenti
      che lavorano con suite di sviluppo
      piratate....Sarebbe ora! Io ho una azienda con tutti i prodotti in regola. Tempo fa ho subito la concorrenza di una dittarella che proponeva prezzi e capacità minori. Ho scoperto che questi signori utilizzano copie piratate degli strumenti. La loro redditività diminuirebbe se pagassero quello che utilizzano.Per la cronaca erano strumenti Borland.Alla fine ho vinto io, però (siamo più bravi)!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ovvero...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        vogliamo regolarizzare la massa di
        utenti

        che lavorano con suite di sviluppo

        piratate....

        Sarebbe ora! Io ho una azienda con tutti i
        prodotti in regola. adesso li avranno anche loro, a 10 dollari invece che 1000.mh?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ovvero...


          Sarebbe ora! Io ho una azienda con
          tutti i

          prodotti in regola.

          adesso li avranno anche loro, a 10 dollari
          invece che 1000.

          mh? Che vuol dire scusa loro avranno i prodotti Lite per 10$ ed e' giusto che sia cosi in quanto probabilmente sono una dittarella.Una azienda che ha al suo interno personale in grado di usare in modo spinto degli strumenti di sviluppo è anche una azienda che puo' permettersi di spendere i soldi.
  • Anonimo scrive:
    La potenza di MS
    la ms gia oggi fornisce trumenti gratuiti per sviluppare ed imparare.partendo da rotor famoso progetto con codice annesso, utilizzato in molte universita americane per insegnare la realizzazione di compilatori e altro.i compilatori gratuiti per c# e vb.net, il motore di asp.net (o non vuoi usare iis be beccati cassino web server in miniatura usa apache ecc...), dimentichiamo webmatrix, MSDE, sharpdevelop ecc......., per non parlare dei web start esempi completamente funzionanti di vere applicazioni web, e di tutta la documentazione gratuita annessa.ma come openlinari non sapevate che si potesse avere tutto questo, be se perdete tempo a compilare inutili fesserie non rimane altro tempo per imparareby
    • Anonimo scrive:
      Re: La potenza di MS
      - Scritto da: Anonimo
      la ms gia oggi fornisce trumenti gratuiti
      per sviluppare ed imparare.

      partendo da rotor famoso progetto con codice
      annesso, utilizzato in molte universita
      americane per insegnare la realizzazione di
      compilatori e altro.
      i compilatori gratuiti per c# e vb.net, il
      motore di asp.net (o non vuoi usare iis be
      beccati cassino web server in miniatura usa
      apache ecc...), dimentichiamo webmatrix,
      MSDE, sharpdevelop ecc......., per non
      parlare dei web start esempi completamente
      funzionanti di vere applicazioni web, e di
      tutta la documentazione gratuita annessa.


      ma come openlinari non sapevate che si
      potesse avere tutto questo, be se perdete
      tempo a compilare inutili fesserie non
      rimane altro tempo per imparare

      bycompilare sarevve tempo perso ? ahhhhh ! ho capito ! sei un 'programmatore' visual basic.... hihihihiihih
    • Anonimo scrive:
      Re: La potenza di MS
      - Scritto da: Anonimo
      la ms gia oggi fornisce trumenti gratuiti
      per sviluppare ed imparare.

      partendo da rotor famoso progetto con codice
      annesso, utilizzato in molte universita
      americane per insegnare la realizzazione di
      compilatori e altro.
      i compilatori gratuiti per c# e vb.net, il
      motore di asp.net (o non vuoi usare iis be
      beccati cassino web server in miniatura usa
      apache ecc...), dimentichiamo webmatrix,
      MSDE, sharpdevelop ecc......., per non
      parlare dei web start esempi completamente
      funzionanti di vere applicazioni web, e di
      tutta la documentazione gratuita annessa.


      ma come openlinari non sapevate che si
      potesse avere tutto questo, be se perdete
      tempo a compilare inutili fesserie non
      rimane altro tempo per impararePerchè invece tu non cerchi di imparare un po' di grammatica italiana ?
    • Anonimo scrive:
      Re: La potenza di MS due
      come al solito quando il open compila non sa cosa dire si attacca alla grammatica.contenti voibynb. per il (troll) precedente anche un probramma vb si compila, forse ti sei confuso con vbscript (che risulta interpretato) , comunque è fatica sprecata spiegare l'arcano all'installatore di centinaia di lino distro, rimane poco tempo da dedicare allo studio se lo si impiega tutto ad installare e reinstallare tutte le inutili distro lino che appaiono
  • Anonimo scrive:
    Re: Flip annunciato povero openaro
    - Scritto da: Anonimo
    "Alcuni analisti sostengono che, con questa
    mossa, Microsoft voglia corteggiare
    quell'ampio bacino di sviluppatori
    amatoriali, spesso molto giovani, che sono
    in genere attratti dal software pirata o da
    quello open source."e perche sviluppo usando prodotti ms senza ne comprarli o copiare.conosci rotor non credo altrimenti ripenseresti alle fesserie che hai detto.mai usato prodotti open per sviluppare credo proprio di no.
    Appunto.... il + o - giovane sviluppatore
    amatoriale perchè dovrebbe rinunciare
    in una botta sola al piacere di avere
    qualunque software pirata gratis, compresi
    gli strumenti di sviluppo professionali per
    Win (volendo), più rinunciare alla
    gratuità del sw open source,
    più rinunciare, rinunciando a dare
    sostegno culturale allo stesso, a spalare
    m... sopra l'odiata (+ o - a ragione)
    Microsoft? E perchè, come ciliegina
    sulla torta, dovrebbe aprire le sue + o -
    già al verde tasche per farsi dragare
    le ultime monetine dall'odiato occhialuto?dalle solite open farneticazioni che dire se ci credi beato te.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dal coro
    Un pò ti invidio ...per i tuoi 20 anni, quando avevo 20 anni io bisognava scrivere codice in cobol ora tu puoi usare il c++, credo anch'io come te che la mossa di microsoft sia giusta, poi potremo discutere sull'etica di monoplizzare il mondo degli sviluppatori ma non certo sull'idea...........Un saluto IlGrulloParlante
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dal coro
      - Scritto da: Anonimo
      Un pò ti invidio ...per i tuoi 20
      anni, quando avevo 20 anni io bisognava
      scrivere codice in cobol pure oggi.anzi, magari impari il visual qualcosa, il framework qualcos'altroe poi per grosse softwarehouse italiane e grosse realtà industriali vai a finire a programmare in rpg, in cobol, o addirittura in assembly.chiaro che finisci per avere una professionalità e una competenza molto particolari e invidiabili , se pur basate su struimenti vecchi, però di certo la realtà non è tutta "visual trallallero":)
  • Anonimo scrive:
    Re: Flop annunciato...
    Secondo me può funzionare, dipende cosa offrono oltre il cd, se offrono solo il cd con il software non sò quanto successo possono avere, ma se dovessero dare un minimo di assistenza online e un manuale, secondo me potrebbero dominare facilmente il mercato ...
  • LordBison scrive:
    Re: Hanno paura!!!
    - Scritto da: Akaal
    - Scritto da: Anonimo

    Se la fanno sotto... è inutile

    negarlo...

    hanno paura di java (che nell'ultimo
    anno

    è passato da 4'000'000 a
    5'000'000

    programmatori) e mysql (che va sempre

    più veloce, con sempre più

    funzionalità)

    Beh, hai citato due prodotti praticamente
    gratuiti, a livello amatoriale almeno. Con
    Java ci sono parecchi IDE anche gratuiti
    (c'è anche quello con l' SDK della
    Sun, Netbeans) e la documentazione con le
    API sta tutta sul sito della Sun.

    Anche mysql a livello non commerciale
    è gratuito, quindi non penso che il
    punto sia questo, come dice zio bill non
    puoi combattere il gratis.

    Secondo me hanno semplicemente capito che se
    continuano a vendere licenze ultracostose e
    iperprofessionali, non invogliano i
    più giovani, studenti e smanettoni ai
    loro tool di sviluppo, perchè non ne
    avrebbero la possibilità, e tra
    qualche anno ne potrebbero pagare le
    conseguenze.

    A proposito di Java, se vedi la politica
    della Borland su JBuilder è molto
    simile: ce ne sono diverse versioni, per
    varie esigenze, anche di tasche...quoto :D
  • ipomina scrive:
    Re: Flop annunciato...
    Per creare un esercito di "nuova generazione" che sviluppi in futuro per ms. Tipo... inizio col darti un contentino, tu diventi più bravo ed esigente e vuoi qualcosa di più e allora io ti vendo il tool kit completo ...e più caro!!!!!ah...e che la nuova generazione sia possibilmente controllabile.Comunque la mossa marketing mi sembra astuta e secondo me qualche frutto lo otterrà. Questo mi preoccupa un po'.....
  • Anonimo scrive:
    Flop annunciato...
    "Alcuni analisti sostengono che, con questa mossa, Microsoft voglia corteggiare quell'ampio bacino di sviluppatori amatoriali, spesso molto giovani, che sono in genere attratti dal software pirata o da quello open source."Appunto.... il + o - giovane sviluppatore amatoriale perchè dovrebbe rinunciare in una botta sola al piacere di avere qualunque software pirata gratis, compresi gli strumenti di sviluppo professionali per Win (volendo), più rinunciare alla gratuità del sw open source, più rinunciare, rinunciando a dare sostegno culturale allo stesso, a spalare m... sopra l'odiata (+ o - a ragione) Microsoft? E perchè, come ciliegina sulla torta, dovrebbe aprire le sue + o - già al verde tasche per farsi dragare le ultime monetine dall'odiato occhialuto?
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    Non scrivere mentre fai il sonnambulo o escono pensieri sconclusionati come questi.
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    Thanks, sembra interessante...Prima o poi me lo prenderò un portatile mac
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    Leggeri,semplici e... sicuramente inutili....E' allucinante come corrano ai ripari per tamponare una minaccia che per loro è solo "un modo per sottolineare la superiorità di microsoft"Non so se ridere con te o farmi prendere dalla tristezza!!!Che pena mi fanno....beh.... insomma.....Se penso a Bill....Ok mi sganascio dalle risate!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè pagare
    per me è un ottima mossa, i tool microsoft visual studio sono migliori di molti altri software. Potete trovare equivalenti per office e internet ma visual studio ancora non si batte.Credo sia un ottima manovra (anche furba)
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè pagare
      - Scritto da: Anonimo
      per me è un ottima mossa, i tool
      microsoft visual studio sono migliori di
      molti altri software. Potete trovare
      equivalenti per office e internet ma visual
      studio ancora non si batte.opinabile...non mi risulta che il Borland C++ Builder fosse inferiore alla coeva versione di Visual C++, ma guardo un attimo all'altra metà del cielo, quella dei linguaggi "facili", VB e Delphi, con cui ho avuto più a che fare per lavoro:Delphi era già vero OOP sin dalla 1.0, che girava su Windows 3.11; fin da allora quindi era autosufficiente quanto alla produzione di componenti aggiuntivi e soprattutto era facilissimo derivarne di nuovi da quelli preesistenti.i puntatori a funzione in Borland esistevano fin dai tempi del TurboPascal per DOS, mentre VB ha dovuto attendere la 5.0 per veder comparire AddressOfla magnifica innovazione dei delegate introdotta con .NET (magnifica lo intendo seriamente, il sarcasmo è solo in "innovazione") trova appunto corrispondenza nei succitati puntatori a funzione.Quello che trovo molto buono in VS (ed è una delle cose più importanti per me) è il debugger, e all'epoca dei primi Delphi quello di VS mi stava effettivamente più comodo, non so se poi Borland abbia recuperato terreno
      Credo sia un ottima manovra (anche furba)certo, l'idea è molto validaKaysiX
  • lucriz scrive:
    perchè pagare
    perchè pagare tool limitati (lo dice l'articolo con l'eufemismo "leggeri e semplici") quando si possono avere tool prefessionali gratis?di cosa parlo? ma dei toolchain GNU.Già, il database. Mysql non è limitato ed e pure opensource.M$ fa la solita magra figura, pretende soldi da studenti e hobbisti, imparino da apple, un sistema di sviluppo completo e full featured incluso con la licenza del sistema operativo.Non voglio nemmeno scomodare linux e i suoi tool e linguaggi.Altro che tool leggeri e semplici e a pagamento pure.ormai attendo le trovate di M$, mascherate da grandi opportunità, per farmi due risate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno paura!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Se la fanno sotto... è inutile
    negarlo...offrono ciò che il mercato richiede...nel mondo reale si chiama marketing e strategia commerciale...nel tuo mondo contorto si chiama paura....
    hanno paura di java (che nell'ultimo anno
    è passato da 4'000'000 a 5'000'000
    programmatori) e mysql (che va sempre
    più veloce, con sempre più
    funzionalità)

    questi sono i dati (get the facts - e chi ha
    orecchie x intendere, intenda)
    ed ora avanti i troll...ma no per quello tu trolli già molto bene!
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno paura!!!
    Paura o meno si stanno muovendo nella giusta direzione. Si prospettano tempi duri per l'opposizione ;) ed è solo un bene.
  • Anonimo scrive:
    Hanno paura!!!
    Se la fanno sotto... è inutile negarlo...hanno paura di java (che nell'ultimo anno è passato da 4'000'000 a 5'000'000 programmatori) e mysql (che va sempre più veloce, con sempre più funzionalità)questi sono i dati (get the facts - e chi ha orecchie x intendere, intenda)ed ora avanti i troll...
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno paura!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Se la fanno sotto... è inutile
      negarlo...
      hanno paura di java (che nell'ultimo anno
      è passato da 4'000'000 a 5'000'000
      programmatori) e mysql (che va sempre
      più veloce, con sempre più
      funzionalità)Beh, hai citato due prodotti praticamente gratuiti, a livello amatoriale almeno. Con Java ci sono parecchi IDE anche gratuiti (c'è anche quello con l' SDK della Sun, Netbeans) e la documentazione con le API sta tutta sul sito della Sun.Anche mysql a livello non commerciale è gratuito, quindi non penso che il punto sia questo, come dice zio bill non puoi combattere il gratis.Secondo me hanno semplicemente capito che se continuano a vendere licenze ultracostose e iperprofessionali, non invogliano i più giovani, studenti e smanettoni ai loro tool di sviluppo, perchè non ne avrebbero la possibilità, e tra qualche anno ne potrebbero pagare le conseguenze.A proposito di Java, se vedi la politica della Borland su JBuilder è molto simile: ce ne sono diverse versioni, per varie esigenze, anche di tasche...
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno paura!!!
      buahaha se sogna ragazzo.
Chiudi i commenti