Servizi Vodafone, rimaneggi e rilanci

Si rinnovano alcune offerte, compresa una sorta di semi-flat GPRS. In arrivo anche Infinity MMS ed altri giochini tariffari
Si rinnovano alcune offerte, compresa una sorta di semi-flat GPRS. In arrivo anche Infinity MMS ed altri giochini tariffari


Roma – Novità nei servizi di Vodafone , che da lunedì prorogherà alcune delle offerte tuttora in corso, ne offrirà di nuove e permetterà ad alcuni clienti di attivare delle promozioni cadute nel dimenticatoio qualche tempo fa. Ecco i dettagli.

Già disponibile sul sito del gestore l’estensione dell’offerta First, che consentirà ai clienti in abbonamento di acquistare il Motorola V1050 UMTS a 9 euro al mese, con addebito su carta di credito e accettazione del vincolo di pagamento per 24 mesi; nell’ambito della stessa offerta sarà possibile scegliere, in alternativa al cellulare, l’acquisto della Connect Card UMTS al prezzo offerta di 99 euro, sulla quale è attivata automaticamente la promozione Internet UMTS Ore in Libertà per navigare in Internet gratis dall’Italia per 20 ore al mese in modalità UMTS (ma al raggiungimento delle 20 ore di traffico contribuisce anche il traffico generato in modalità GPRS).

Arriverà inoltre la promozione Infinity MMS che, sulla scia della non più attivabile Infinity SMS, consentirà di pagare ogni giorno e per due mesi dalla data di attivazione (dal 18 Aprile al 31 Maggio 2005) il primo MMS inviato verso clienti Vodafone o indirizzi e-mail e di inviare nella stessa giornata fino ad un massimo di 100 MMS gratuiti; l’attivazione di questa promozione, al pari di quanto accaduto con Infinity SMS, non sarà compatibile con nessuna promozione che regala o offre a prezzo scontato l’invio di MMS.

Già in vigore da aprile dello scorso anno e tolta definitivamente dal mercato a settembre scorso, torna l’opzione Internet GPRS in libertà; pagando 20 euro al mese sarà possibile navigare gratuitamente ogni mese fino al raggiungimento dei 500 MB di dati scaricati.
Tutto il traffico in eccesso verrà tariffato 0,06 centesimi al KB e la promozione potrà essere attivata solo dai clienti che hanno scelto una tariffa GPRS con pagamento in relazione al volume di dati scaricati. Il ritorno di quest’offerta sarà accolto con piacere da parte del pubblico, in mancanza di meglio: gli operatori stanno condannando gli utenti a una fame perenne di tariffe flat rate GPRS. Dopo la morte di quella di Wind, a inizio dell’anno, non c’è nessuna offerta che permetta in Italia di navigare in GPRS senza limiti con una tariffa fissa.

La semi flat di Vodafone non sarà attivabile se si possiede un cellulare aziendale oppure se si è sottoscritta la promozione Internet UMTS in libertà, che resta disponibile fino al 15 giugno 2005 e consente di navigare gratuitamente in GPRS/UMTS fino al raggiungimento di una soglia giornaliera di 50 MB di dati scambiati pagando 30 euro al mese.

Sembra quasi certo l’aumento del costo della Carta Servizi che passerà da 7 a 8 euro; a rigor di logica dovrebbe aumentare anche il costo per la richiesta dei servizi tramite il Fai da Te, che consente di far addebitare sul proprio traffico telefonico le spese per l’attivazione dei servizi scelti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 04 2005
Link copiato negli appunti