Shakespeare si può vivisezionare online

Quello che viene ritenuto il maggiore tra i poeti e drammaturghi di tutti i tempi viene ora omaggiato da un singolare motore di ricerca, che permette a tutti di investigare su frasi celebri, motti e personaggi delle sue opere

Roma – Si chiama Shakespeare Searched un nuovo importante tassello tra i tributi Internet a quello che soprattutto nel mondo anglofono viene considerato il più rilevante poeta e drammaturgo di ogni tempo. William Shakespeare, le sue opere, le singole frasi ivi contenute, i personaggi e molto altro sono ora a disposizione di tutti gli internauti in una forma inedita.

The poet “Raccogliamo i risultati di ricerca – recita il sito – per argomento, opera o personaggio affinché sia facile trovare esattamente ciò che si cerca. Da qualcosa di semplice, come identificare chi ha pronunciato una certa frase, fino a scoprire gli elementi tematici che sottostanno alle opere”.

Su SearchEngineWatch un’ analisi della nuova creatura che fa bella mostra di sé a questo indirizzo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tristano99 scrive:
    Che il Partito ...
    Di partiti, lo sappiamo tutti, ve ne son fin troppi e, alla fin fine, si scopre che ve n'è uno solo: quello del Potere per il Potere e non agisce certamente a favore deil Popolo.E questo, accomuna tutte le formazioni politico-parassitarie di ogni colore esse siano. Quando sento dire : " Quel tale , si sente che è di sinistra", "Questo si, che è uno di Destra "e via di questo tono., mi vien da ridere per l' ingenuità che persone che così' si esprimono , dimostrano.Forse, e non ne son tanto sicuro, anni e anni fa, questa distinzione poteva essere fatta, almeno apparentemente.Ma oggi, proprio non direi. La politica dell' attuale governo, non si discosta poi, così tanto da quella dei governi precedenti, nella sostanza. Questa , è una riflessione dalla quale, chi segue Punto Informatico, potrà ,se vorrà,estrapolare le proprie conclusioni e chissà, forse. fare le proprie scelte , inerenti a questa e ad altre problematiche create dalle intrusioni piuttosto pesanti del Potere , nel settore Internettiano.Quanto al Partito dei Pirati tedesco, andrà ad aggiungersi ad altri , organizzati da non molto tempo. Auguro ,al Partito Tedesco Piratesco, di non finire tra i partiti istituzionalizzati, in quanto sarebbe la sua fine.Mi auguro altresì', che di Partiti che lottano contro lo strapotere delle major americane e di altri Paesi, se ne creino altri, sempre più numerosi.Ma , (personale considerazione) non vorrei che ci si limitasse ad iscriversi e poi, si mette la tessera nel portafoglio! E si paga il rinnovo dell' iscrizione, magari. Spero vivamente che questo partito resti se stesso in ogni circostanza e dia filo da torcere a quelle prepotenti multinazionali. Non dimentichiamo, pero' che in Italia , abbiamo qualcuno che invece di essere scomparso nel Cretacico, l' abbiamo ancora tra noi. : LA S I A E!" .Per restare nell'ambito nazionale. Augurali Saluti
  • Anonimo scrive:
    mi viene in mente un motto
    compagno, tu lavori ed io magnooppurechi lavora magna, chi non lavora magna e bevene avete altre?
    • Anonimo scrive:
      Re: mi viene in mente un motto
      chi lavora non risica, chi non risica non rosica
    • Anonimo scrive:
      Re: mi viene in mente un motto
      La madre dei cretini è sempre incinta.
      • Anonimo scrive:
        Re: mi viene in mente un motto
        - Scritto da:
        La madre dei cretini è sempre incinta.no sempre riguardo lavoratori e sfaticati che chiedono ad alta voce VOGLIAMO TUTTO ANCHE NOItra baby pensioni, 68ini, sindacati e privilegi l'Italia si è ridotta al catorcio che è ora
  • Anonimo scrive:
    IL MONDO E' DI TUTTI
    IL MONDO E' DI TUTTI E NON STA NE IN CIELO NE IN TERRA CHE BISOGNA PAGARE PER OGNI COSA CHE CI VIENE OFFERTA DAL MOMENTO CHE QUALSIASI BENE E' SEMPRE IL FRUTTO DELLA CULTURA DELL'UOMO NEI SECOLI E DEVE ESSERE PERCIO' GRATIS. PUNTO.MUSICA, FILMS, CINEMA, MA ANCHE COSE DI PRIMA NECESSITA COME I VESTITI E I GENERI ALIMENTARI DEVONO ESSERE LIBERI E GRATUITI! DOBBIAMO URLARE CON IL MEGAFONO PER FICCARVELO NELLA CAPOCCIA?NON ABBIAMO PIU' ALCUNA INTENZIONE DI FAR ENTRARE SOLDI NELLE TASCHE DI NESSUN IMPRENDITORE E DETENTORI DI PARTITA IVA :@QUINDI O VI ADEGUATE O FARETE LA FINE DI TUTTI QUELLI CHE HANNO RIFIUTATO LINUX E L'OPEN SOURCE NELLA PROPRIA VITA(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MONDO E' DI TUTTI
      fottiti coglione
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MONDO E' DI TUTTI
      tu sei ricco.O meglio figlio di gente ricca che si trova per le mani tutto ciò che vuole senza fatica e teme il giorno in cui non potrà continuare ad averlo.Facile fare i comunisti con i soldini di papino.Tu non hai voglia di far nulla, il discorso è tutto quello.Gente come te meriterebbe di non avere neanche un lavoro e vivere da barbone
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MONDO E' DI TUTTI
      - Scritto da:
      IL MONDO E' DI TUTTI E NON STA NE IN CIELO NE IN
      TERRA CHE BISOGNA PAGARE PER OGNI COSA CHE CI
      VIENE OFFERTA DAL MOMENTO CHE QUALSIASI BENE E'
      SEMPRE IL FRUTTO DELLA CULTURA DELL'UOMO NEI
      SECOLI E DEVE ESSERE PERCIO' GRATIS.
      PUNTO.

      MUSICA, FILMS, CINEMA, MA ANCHE COSE DI PRIMA
      NECESSITA COME I VESTITI E I GENERI ALIMENTARI
      DEVONO ESSERE LIBERI E GRATUITI! DOBBIAMO URLARE
      CON IL MEGAFONO PER FICCARVELO NELLA
      CAPOCCIA?

      NON ABBIAMO PIU' ALCUNA INTENZIONE DI FAR ENTRARE
      SOLDI NELLE TASCHE DI NESSUN IMPRENDITORE E
      DETENTORI DI PARTITA IVA
      :@

      QUINDI O VI ADEGUATE O FARETE LA FINE DI TUTTI
      QUELLI CHE HANNO RIFIUTATO LINUX E L'OPEN SOURCE
      NELLA PROPRIA
      VITA

      (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)Sta nascendo una vera e propria religione... Chi non accoglie linux nella propria vita... e nel proprio cuore... (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    In Italia esiste già Movimento Costozero
    http://www.costozero.org/E' anche più completo come programma.Sono 3 anni che esiste e io mi sono iscritto subito.
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia esiste già Movimento Costo
      - Scritto da:
      http://www.costozero.org/

      E' anche più completo come programma.
      Sono 3 anni che esiste e io mi sono iscritto
      subito.gente che vuole tutto gratis dalla vita...andate a lavorare che vi passano i bollenti spiriti
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia esiste già Movimento Costo
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        http://www.costozero.org/



        E' anche più completo come programma.

        Sono 3 anni che esiste e io mi sono iscritto

        subito.

        gente che vuole tutto gratis dalla vita...

        andate a lavorare che vi passano i bollenti
        spiritipovera Italia: "va a laurà terun, va a laurà!" ma c'è ancora questa gentaglia in giro??
    • Anonimo scrive:
      Patetici
      "[...] Il Movimento Costozero promuove l'adozione del software libero nella pubblica amministrazione, nelle aziende , nelle associazioni, nelle scuole, nel mondo accademico e nella ricerca scientifica: affinché il software libero trovi piena competitività nei confronti del software proprietario e risulti, in sede di value for money, a quest'ultimo preferibile[...]" insomma, Il Movimento Costozero vuole software libero e gratis ovunque e sempregià, e fra un paio d'anni nessuno produrebbe più software di qualità e la Rete diventerebbe una discarica o un mercato di software rottamatomapperfavore!se solo questi sapessero cosa vuol dire lavorare e grazie a quali meccanismi possiamo oggi star sicuri di non dover più morire di fame
      • Anonimo scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da:
        "[...] Il Movimento Costozero promuove
        l'adozione del software libero nella pubblica
        amministrazione, nelle aziende , nelle
        associazioni, nelle scuole, nel mondo accademico
        e nella ricerca scientifica: affinché il software
        libero trovi piena competitività nei confronti
        del software proprietario e risulti, in sede di
        value for money, a quest'ultimo
        preferibile[...]"

        insomma, Il Movimento Costozero vuole software
        libero e gratis ovunque e
        sempre

        già, e fra un paio d'anni nessuno produrebbe più
        software di qualità e la Rete diventerebbe una
        discarica o un mercato di software
        rottamato

        mapperfavore!

        se solo questi sapessero cosa vuol dire lavorare
        e grazie a quali meccanismi possiamo oggi star
        sicuri di non dover più morire di
        fameeh se solo tu sapessi che software libero non significa software gratuito ignorantone bello... :-)
  • Anonimo scrive:
    Partito delle libertà digitali
    io lo chiamerei cosie aggiungerei ai punti di programmail forte ridimesionamento della diffamazione e l'abolizione dell'ordine dei giornalistipoi basterebbe prendere 3-5 senatori per avere il ministero giusto e ricattare la coalizione per ottenere tuttoalle ultime elezioni si è persa un'occasione molto ghiotta, sarebbero bastati un pugno di voti.speriamo che non riescano ad accordarsi per toglierci il sistema proporzionale. (in UK il partito liberale col 22% dei voti prende 2 parlamentari ...)
  • Anonimo scrive:
    A disposizione per fare quello italiano
    Se qualcuno vuole provare a crearne uno serio italiano sono a disposizione.
  • Anonimo scrive:
    A quando quello italiano????
    Hanno già il mio voto!!!!! :p :p :p
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando quello italiano????
      - Scritto da:
      Hanno già il mio voto!!!!!
      :p :p :pSi... ma una volta in parlamento dovrebbero votare decisioni che non toccano solo i temi del diritto d'autore: come voterebbero, per esempio, su questioni quali la guerra in __________, la finanziaria, ecc. Sei sicuro voterebbero come vorresti tu?
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando quello italiano????
        Perche', adesso sono sicuro di come votano i rappresentani del partito che ho votato? :@MAperPIACERE!!! :'(
  • Anonimo scrive:
    Unione europea.
    Sito solo in lingua tedesca.Vi sembra che possibile? che unione sarebbe questa?parlare solo al proprio pollaio, geografico o sociale, mentre queste questioni non hanno confini, che bella soddisfazione.
    • Anonimo scrive:
      cmq,grandi...meglio se era in inglese!
      dai che pure noi...arrivamo,ultimi ma arrivamo..!!...come al solito...ultimi in tutto....meno che in coglionaggine....su quello,non ci batte nessuno!!w il partito!!!ahhhhhhhhhhhhhhhhhh
    • Anonimo scrive:
      Re: Unione europea.
      Quello italiano e' scritto solo in italiano....www.partito-pirata.it e www.piratpartiet.it .E' ancora tutto in fase iniziale, aperto poco prima di agosto.
  • Anonimo scrive:
    Basta che sia trasversale
    A me farebbe piacere nascesse un partito così in Italia, anche se probabilmente lo voterei solo alle europee, difficilmente alle politiche.Detto questo ritengo sia FONDAMENTALE che sia veramente trasversale e non legato ad interessi dei partiti esistenti. In particolare temerei se nascesse in seno alla sinistra, dato anche il fatto che sarebbe di sicuro vicino a quella estrema e degli "autonomi", che per quanto possano essere all'avanguardia nella visione delle libertà digitali allontanerebbero parecchia gente.Questo chiaramente è solo un mio auspicio che spero altri condividano, e soprattutto spero lo condivida il gruppo che fonderà il partito, indipendentemente dal suo background politico e dalla sua voglia di inglobare questo progetto in qualcosa di pre-esistente...
    • Cobra Reale scrive:
      Re: Basta che sia trasversale
      Concordo con tutto quello che hai scritto. Un partito dei pirati dovrebbe essere indipendente dai classici schieramenti.
  • Anonimo scrive:
    siamo sempre gli ultimi
    vedi titolo
    • sgriso scrive:
      Re: siamo sempre gli ultimi
      perche'? in italia c'e' gia' il piratpartiet..http://www2.piratpartiet.se/international/italianohttp://www.partito-pirata.it/..non so in che stato e' ma comunque e' gia' un inizio..
  • Anonimo scrive:
    Festeggiamo...
    facendo la danza del capitan uncino!!Sempre che la SIAE non venga a lamentarsi che non siamo in regola coi diritti d'autore!
Chiudi i commenti