Sharp mette i chip sotto vetro

Il colosso giapponese ha mostrato il primo display LCD che integra dei circuiti elettronici direttamente nel vetro. Un display-computer che, in futuro, potrebbe mettere sotto vetro un intero PC


Tokyo (Giappone) – Sharp , il più grande produttore al mondo di display LCD, ha svelato uno schermo a cristalli liquidi che ha la particolarità di integrare alcuni circuiti elettronici direttamente all’interno del vetro. La tecnologia utilizzata, chiamata Continuous Grain Silicon (CGS), è stata sviluppata da Sharp e Semiconductor Energy Laboratory nel 1998, ma le prime applicazioni commerciali sono state lanciate soltanto da poco.

La tecnologia CGS consente di incorporare dei circuiti digitali direttamente all’interno dello strato di vetro che costituisce un tipico pannello LCD: il processo permette di costruire quelli che Sharp chiama “paper computer”, dispositivi che incorporano nello schermo TFT LCD tutti i circuiti necessari per il controllo del monitor e l’elaborazione dei dati. Questa tecnologia, secondo il produttore giapponese, consente di salvare spazio, tagliare i costi di produzione e incrementare la risoluzione tipica dei display LCD.

Prima di oggi Sharp aveva prodotto display che integravano nello schermo LCD soltanto la logica necessaria per spegnere e accendere i pixel. Il nuovo prototipo incorpora invece nel sottile strato di vetro del display un vero e proprio processore in grado di elaborare dati. Al momento Sharp è riuscita a mettere “sotto vetro” un processore che risale a 25 anni fa e contiene 13.000 transistor (nulla se comparato agli oltre 50 milioni di transistor degli attuali processori): per il futuro l’azienda conta di riuscire ad integrare nei display LCD chip sempre più complessi che – ma qui si parla di un futuro ancora lontano – un giorno possano contenere quasi tutta la logica di un PC.

Al momento Sharp prevede, entro un paio d’anni, di offrire questa tecnologia ai produttori per implementarla in dispositivi come telefoni cellulari, console da gioco portatili o navigatori satellitari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    HANNO GIA' SMENTITO!
    Leggete maggiori info su xtreme-xbox.net!...d'altronde Ballmer quando parla dice solo vaccate, non crederete mica a quello che dice!Pensate che dice persino che Windows è meglio di Linux, questo la dice lunga sulle ball* che racconta :)
  • Anonimo scrive:
    Io non ci trovo niente di male
    Ballamer ha detto una cosa giusta.Perchè MS dovrebbe continuare a vendere un prodotto rimettendoci. MS non è una società NO PROFIT ed è giusto che ritiri il prodotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io non ci trovo niente di male
      hai ragione... un po come quando ballmer ha minacciato che se i tribunali americani non la smettevano di "perseguitare" microsoft, avrebbero tolto windows dal mercato... non ci sarebbe niente di male, anzi, che facciano pure...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io non ci trovo niente di male
        - Scritto da: qweasdzxc
        hai ragione... un po come quando ballmer ha
        minacciato che se i tribunali americani non
        la smettevano di "perseguitare" microsoft,
        avrebbero tolto windows dal mercato... non
        ci sarebbe niente di male, anzi, che
        facciano pure...Esatto ! (E non lo dico con ironia).Se per un qualsiasi motivo MS pensa di rimetterci vendendo un prodotto, ritiri quello che vuole. Alla fine il mercato si adatterà al nuovo STATUS QUO (magari nascerà un mercato veramente libero, o magari nascerà un altro monopolista)
        • Anonimo scrive:
          [PICCONE+INSULTO] Re: Io non ci trovo niente di ma
          a volte mi domando: a che servono le persone come te oltre che a consumare ossigeno?P.S. se ti incontro ti rompo il culo a picconate
          • Anonimo scrive:
            Re: [PICCONE+INSULTO] Re: Io non ci trovo niente di ma
            Scusa ma a chi ti riferisci?Le cose sono 2... o hai sbagliato persona/post o cerca di motivare le tue idee senza offendere(se ci riesci)- Scritto da: FamosoPorcoDi3Lettere
            a volte mi domando: a che servono le persone
            come te oltre che a consumare ossigeno?

            P.S. se ti incontro ti rompo il culo a
            picconate
          • Anonimo scrive:
            Re: [PICCONE+INSULTO] Re: Io non ci trovo niente d
            - Scritto da: ginco
            Scusa ma a chi ti riferisci?
            Le cose sono 2... o hai sbagliato
            persona/post o cerca di motivare le tue idee
            senza offendere(se ci riesci)oddio ma allora non sei un troll, pensi davvero quanto hai affermato :( vabbe' mi hai depresso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io non ci trovo niente di male
      Beh la gente comprera` la Playstation o il Game cube. Sarebbe davvero una mossa astuta da parte di M$!!! Che vendano la consolle al prezzo di fabbrica o piu`, invece che sotto costo come fanno per impossessarsi dell'ennesimo monopolio... - Scritto da: ginco
      Ballamer ha detto una cosa giusta.
      Perchè MS dovrebbe continuare a vendere un
      prodotto rimettendoci. MS non è una società
      NO PROFIT ed è giusto che ritiri il
      prodotto.
  • Anonimo scrive:
    Tutto bello,tutto vero ma...
    C'è sempre un ma.Modificare la nostra amata psx,la nostra playstation2 il nostro dreamcast difatto non fa altro che annullare la garanzia ma è tutto legale.Modificare l'x-box no perchè il bios che viene messo su quei bei modchip e il bios della m$ crackato.Quindi è un problema di copyright sul bios!!Biosogna vedere di usare il bios fatto dai programmatori Linux...quello penso si possa usare tranquillamente.Quindi è assolutamente vero quello che avete detto..io la mia ocnsole la prendo a martellate oppure la metto in saloto per bellezza (beh..bellezza...) ma comunque non posso infrangere i copyright.i modchip sono e saranno sempre legali finchè non toccheranno copyright.MarLaw
  • Anonimo scrive:
    Puntualizziamo
    Come ho scritto a qualcuno più in basso fare in mille pezzi la x-box (o la PS2) è perfettamente legale, quello che non si può fare è appropiarsi o usare illegalmente tecnologia proprietaria. Non chiedetemi cosa ci sia di proprietario dentro una x-box, non ne ho idea.Il processo è stato perso da SONY poichè i mod-chip della PS1 sbloccano alcune limitazioni dell'hardware ma non violano alcuna tecnologia proprietaria, all'interno dello stesso processo lo stesso imputato è risultato comunque essere colpevole di pirateria. In poche parole puoi montare i mod-chip ma non distribuire software copiato.Giusto per dire due parole anche a chi ha scritto a raffica su MS in questo articolo, vi ricordo che l'articolo parla di un commento fatto da MS riguardo una sentenza di un processo fatto partire dalla SONY, eppure io su SONY e la loro politica di vendite non ho letto nessun post negativo, quindi cercate di aprire gli occhi che magari mentre ci difendiamo da MS ci facciamo inc..re da qualcun altro.In finale il mio pensiero: viva lo libero scambio nel mercato e nelle idee, non installiamo mod-chip solo per usare software pirata, così siamo noi a rovinare il mercato! Compriamo i prodotti che valgono, ragioniamo di più e boicottiamo chi non ci soddisfa, vedrete che migliorerà la qualità e si abbasseranno i prezzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Puntualizziamo
      Fondamentalmente è tutto giusto, io aggiungerei che il problema dei mod-chip insorge non quando il tizio se lo fa installare privatamente ma quando esso viene venduto incorporato alla consolle dallo scaffale del negozio (è quello che faceva lik-sang e quello che fanno l'80% dei negozi italiani).Il problema che insorge è legato all'imagine. Tu compri una XBOX craccata che costa 100-150 euro in più di quella normale(il costo della modifica qui nel mio quartiere a roma). Questa consolle è venduta col marchio della MS ma non ha più garanzia (perché manomessa) e non è considerata più sicura (dal produttore, almeno) per il gioco online, in quanto il bios originale della consolle prevede che solo i giochi "originali" abbiano accesso alla rete multiplayer di XBOX (insomma un modo per lasciare gli anti MS al 100% fuori ed evitare imbarazzanti DOS come succede solo a Blizzard ogni volta che rilascia un nuovo gioco su battle.net...). Sembrerà strano ma molti "ragazzi di borgata" qui a Roma comprano la consolle al negozio e hanno grossi problemi a capire il funzionamento di un videoregistratore. Sono del tutto disinteressati a capire come la loro consolle riesca a leggere giochi pirata (molti non sanno neanche che non dovrebbe farlo). Per loro basta che "ce posso giocà a fifa2002 e a uinnì ileve comprati dar marocchino".In altre parole è un po' come venedere hardware contraffatto. Sarà pure una ps2 o una xbox ma l'hw all'interno non è quello uscito di fabbrica e quindi a livello di immagine le aziende possono correre il rischio di fare figuraccie (specie con gli scadenti modchip per ps2! Le prime versioni impediano alla console alcune delle sue funzioni, come l'uso dei CD PS1, per esempio). Se poi l'utente una volta compratala se la fa modificare allora nessuno può dirgli niente (ma non in tutti gli stati, per motivi di sicurezza, è permesso manomettere elettrodomestici o apparati da usare in pubblico o in casa), in questo caso la casa produttrice non corre il rischio di fare imbarazzanti fgure per i limiti dei modchip o per le garanzie che non hanno più valore e i negozianti non corrono il rischio di essere denunciati per contraffazione (cosa perfettamente legittima, dovrebbero licenziare l'HW dai produttori e rilasciarlo sotto un nuovo marchio se vogliono vendere le console già modificate). E' un po' come se un lamer prende apache2, cambia delle cose che ne minano l'affidabilità e la funzionalità e lo rivende a scatola chiusa, demandando ai programmatori della versione originale il supporto tecnico... Semmai dai una patch per il codice originale, fornisci la tua versione specificando che è diversa, ma non fai di certo fare figure di merda agli altri!
  • Anonimo scrive:
    poveri australiani
    come faranno a sopravvivere senza x-box ?poverini....
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Ultima parola del penultimo paragrafo:Asutralia.
  • Anonimo scrive:
    Australia bigotta
    Lo e' da sempre da quando ha vietato il porno (come l'ITALIA) e ora ci si meraviglia se non fa rispettare il copyrithgt?
    • Anonimo scrive:
      Re: Australia bigotta
      - Scritto da: Carmelo Male
      Lo e' da sempre da quando ha vietato il
      porno (come l'ITALIA) e ora ci si meraviglia
      se non fa rispettare il copyrithgt?Cosa c'entra col copyright questo??? è la Microsoft che ha un modello di marketing da schiavista. se io compro una cosa, con quella cosa ci faccio quello che voglio. l'ho pagata, è mia, è un mio diritto. se io ci metto un mod-chip sono cavoli miei. non è scritta da nessuna parte l'equazione modchip=cd pirata. non possono perseguire un fabbricante od installatore di mod-chip solo perchè POTENZIALMENTE sono in grado di violare la legge sul copyright. allora vietiamo le auto perchè POTENZIALMENTE possono uccidere un uomo. vietiamo i forni a microonde xchè se ci metto dentro il gatto lo faccio arrosto... il giudice australiano ha ragione. è il modello ideologico impostao dalla microsoft che è uno schifo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Australia bigotta
        Inoltre potrei voler modificare la MIA console che IO ho PAGATO per farci girare.. che ne so.. linux. Dove sta scritto che è vietato? Come dici Ballmer? Se tutti facessero cosi perdereste un sacco di soldi in quanto non vendereste abb giochi per rientrare con le perdite causate dalla vendita del HZ sottocosto?è un vostro problema, avete voluto fare i furbi? usare il classico "trucchetto" ammazzo la concorrenza prima e dopo (quando sono solo) mi piglio tutto? bravi! ma a volte nella vita si puo' anche perdere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Australia bigotta

      Lo e' da sempre da quando ha vietato il
      porno (come l'ITALIA) e ora ci si meraviglia
      se non fa rispettare il copyrithgt?Ti rendi conto dell'assurdita' che stai dicendo ?Questo centra come i capperi con il copyright!Io non possiedo un Xbox, pero' se magari ne avessi una e volessi farci girare sopra Linux (cosa assolutamente LEGALE e che non viola nessun copyright) mi occorerebbe il modchip.Ora quando compri del software non diventa tuo e non puoi farci quello che vuoi perche' ne godi solo dell'utilizzo su licenza.***MA*** quando compri dell'hardware, sia esso un PC, un Xbox o una radiolina, l'oggetto (non le idee che ci stanno dentro, certo, ma l'oggetto materiale si') e' TUO, puoi farci quello che vuoi, incluso pigliarlo a martellate, smontarlo, inserlo direttamente nella spina dei 220volt e bruciarlo....oppure aggiungerci chip, condensatori, resistenze nel circuito stampato a tuo esclusivo divertimento (= mettere un modchip).Chiaramente invalidi la garanzia, ma non violi nessun legge, e ci mancherebbe altro!Semmai bisogna intristirsi perche' le grandi compagnie hanno potere al di sopra delle leggi sfruttando la loro influenza per costringere con le buone o con le cattive ad impedire attivita' assolutamente legali :-(
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Australia bigotta

        Ora quando compri del software non diventa
        tuo e non puoi farci quello che vuoi perche'
        ne godi solo dell'utilizzo su licenza.Divago un pochino dal thread (l'OT l'ho messo io)... chiedo scusa, anticipatamente.Quindi se io compro una licenza compro il diritto di usare quel software... quindi posso installarlo su 700 pc con la medesima licenza se posso dimostrare di usarne solo uno alla volta ? Non credo!Quindi senza usarlo posso detenere il supporto originale, non originale, installarlo, deinstallarlo, copiarlo, perchè tanto non lo uso ? Non credo!Siamo alle solite... l'importante è spremere il più possibile dalla situazione!I termini delle licenze vanno reinterpretati sempre a favore dei soliti...Nic
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Australia bigotta
          - Scritto da: Nic

          Ora quando compri del software non diventa

          tuo e non puoi farci quello che vuoi
          perche'

          ne godi solo dell'utilizzo su licenza.

          Divago un pochino dal thread (l'OT l'ho
          messo io)... chiedo scusa, anticipatamente.

          Quindi se io compro una licenza compro il
          diritto di usare quel software... quindi
          posso installarlo su 700 pc con la medesima
          licenza se posso dimostrare di usarne solo
          uno alla volta ? Non credo!Credi male. Esistono dei software per la gestione delle licenze che fanno proprio questo: impediscono all'utente di usare un programma se risulta che in quel momento è già in uso. Io l'ho visto in università.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Australia bigotta

            Credi male. Esistono dei software per la
            gestione delle licenze che fanno proprio
            questo: impediscono all'utente di usare un
            programma se risulta che in quel momento è
            già in uso. Io l'ho visto in università.Senza dubbio... ma non intendevo questo.Io chiedevo quale sia l'interpretazione giuridica di 1 licenza -
            700 installazioni usate mai due insieme.Che poi qualche software lo consenta non c'è dubbio. Vorrei solo capire se usando un software qualsiasi che non preveda esplicitamente quanto hai riferito tu rischio di finire in galera oppure se la licenza d'USO me lo lascia USARE!
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Australia bigotta

          Quindi se io compro una licenza compro il
          diritto di usare quel software... quindi
          posso installarlo su 700 pc con la medesima
          licenza se posso dimostrare di usarne solo
          uno alla volta ? Non credo!Beh e' piu o meno cio' che succede con molti SW installati su di un server, per esempio simulatori logici o sintetizzatori VHDL/Verilog.Il SW e' installato e, a seconda di quanto si e' pagato si puo' far girare un certo numero di sessioni differenti.il Conte
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Australia bigotta

            Il SW e' installato e, a seconda di quanto
            si e' pagato si puo' far girare un certo
            numero di sessioni differenti.Come già ho risposto all'altro post...Non mi interessano i casi dei ingoli software che prevedano esplicitamente un discorso di questo tipo...Prova a leggere l'altro post... giusto per non ripetermi :-) Grazie!
  • Anonimo scrive:
    lol :)))
    Ma x favore :DFigurersi se M$ lo fara' sul serio :
    Nice try BallmerTry again lamah u'd be luckier (maibe =)
  • Anonimo scrive:
    Risate!
    Ahaha, bella trovata, bella minaccia: "o voi cambiate le vostre leggi in modo che la nostra azienda possa guadagnare nonostante una scelta sbagliata, oppure noi smettiamo di cercare guadagni dalle vostre parti".Bello. Una minaccia spaventosa.Microsoft dovrebbe capire che quando si fa una scelta di mercato mal calcolata, se ne pagano le conseguenze. Purtroppo troppi governi sono al servizio M$, e per questo l'azienda è un po' viziata, ma prima o poi cresceranno anche loro, la smetteranno di far cause a destra e a manca e cercheranno di migliorare i loro prodotti.Mi sorge il dubbio che questa trovata di "vendo sottocosto" serva a FAR CREDERE al mondo di star vendendo sottocosto,in modo che la gente compri pensando di avere più di quel che paga (cosa non vera), e che dei modchip non glie ne possa fregare di meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Risate!
      - Scritto da: Piratone
      Mi sorge il dubbio che questa trovata di
      "vendo sottocosto" serva a FAR CREDERE al
      mondo di star vendendo sottocosto,in modo
      che la gente compri pensando di avere più di
      quel che paga (cosa non vera), e che dei
      modchip non glie ne possa fregare di meno.certo che hai una fantasia.249Euro per un Pc come la Xbox ti sembra tanto?Magari ti sembrano pochi quelli di una psx2 che tecnologicamente non vale nemmeno la metà della xbox.. dove per giocare online devi acquistare il kit separato e per salvare le partite devi acquistare un altra accessorio.La Xbox è una grande console e chi la reputa un prodotto di bassa qualità farebbe meglio a dargli una occhiata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Risate!
        certo che hai una fantasia.249Euro per un Pc come la Xbox ti sembra tanto?Magari ti sembrano pochi quelli di una psx2 che tecnologicamente non vale nemmeno la metà della xbox.. dove per giocare online devi acquistare il kit separato e per salvare le partite devi acquistare un altra accessorio.La Xbox è una grande console e chi la reputa un prodotto di bassa qualità farebbe meglio a dargli una occhiata.-------------------------------l'xbox vale secondo molti analisti tra i 350 e i 400 euro (e solo in produzione) quindi anch'io in teoria sò mettere sul mercato una console carissima in produzione e poi SVENDERLA PER RUBARE QUOTE DI MERCATO a nintendo e sony.l'xbox è un ottimo prodotto perchè è un pc assemblato e niente di più...con i limiti e i pregi di un pc! se proprio volevano fare una console anticpia (che non può esistere) si muovevano prima lo ro e facevano dei DVD propietari come la nintendo (che per adesso è l'unica senza pirateria).io sono invece daccordo sul fatto che M$ RICATTA I GOVERNI con schifossissime tattiche di mercato.immaginati se anche altre società togliessero dal mercato prodotti finchè un governo non faccia una legge che questa azienda la ritenga "adeguata" alla sua strategia di marketing.PERN NON PARLARE DEL PROBLEMA DEL CARO GIOCHI!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Risate!
          M$ non vende sottocosto nulla.Questo e' il principio fondamentale su cui si basa la sua politica.Puo' darvi l'X-Box anche gratis ( Se riuscira' mai a trovare il modo di renderla invulnerabile ), tanto ci guadagna tutti i soldi dai suoi videogame.Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: Risate!
            E' SOTTOCOSTOperde dai 100$ ai 150$ a console vendutache poi il ritorno arrivi dai giochi è un'altra cosa
          • Anonimo scrive:
            Re: Risate!
            No e' la stessa cosa..le politiche economiche e i calcoli fattili hanno eseguiti su costo HW e introitigiochi.. e il risultato a meno di pirateriagli deve essere semprato molto vantaggioso.Per questo se la prendono tanto con i produttoridi mod-chip. Con questa variabile i conti nontornano piu' e rimangono solo le perdite dell'HW.Macs
      • Anonimo scrive:
        Re: Risate!

        certo che hai una fantasia.
        249Euro per un Pc come la Xbox ti sembra
        tanto?Costa 300 euro, non 249.Non è un pc, se non ci metti un modchip. Non ci puoi fare videoscrittura, tanto per fare l'esempio della cosa che ormai si fa più spesso con un pc.Appena comprata ci girano solo giochi, quindi non è un pc, ma un giocattolo. Se poi hai voglia di aprire la tua console, saldarci un modchip e perdere quindi la garanzia, puoi riavere SOTTOCOSTO un PC SENZA GARANZIA, quindi non hai risparmiato un ca**o. Con 400 euro ci fai un pc vero, con celeron e geforce 2 proprio come la xbox (cioè un pc scarso).Poco di più, ma non devi NE' COMPRARE IL MODCHIP, NE' FARE LA SALDATURA, facendo decadere la garanzia.Senza considerare che i giochi ORIGINALI per xbox costano 30 euro in più rispetto ai giochi pc in media, che significa che in 2 acquisti hai riguadagnato il prezzo. Se poi consideri pure che col pc puoi anche piratare i giochi :))Ancora: guarda che i giochi xbox girano in 640x480... anche un pc con celeron e geforce 2 ce la fa.Inoltre, un pc DA 400 EURO può essere espanso almeno per quel che riguarda la ram quando serve.
        Magari ti sembrano pochi quelli di una psx2
        che tecnologicamente non vale nemmeno la
        metà della xbox.. dove per giocare online
        devi acquistare il kit separato e per
        salvare le partite devi acquistare un altra
        accessorio.A me le console fanno schifo in blocco, se devo dirti la verità.
        La Xbox è una grande console e chi la reputa
        un prodotto di bassa qualità farebbe meglio
        a dargli una occhiata.Compra la xbox. Per usarla legalmente devi pagare un gioco 140000 lire, a me sembra uno sperpero. Se vuoi vederci un divx devi rinunciare alla garanzia, a me sembra una fregatura. Poi ognuno fa le sue scelte no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Risate!
      - Scritto da: Piratone
      Mi sorge il dubbio che questa trovata di
      "vendo sottocosto" serva a FAR CREDERE al
      mondo di star vendendo sottocosto,in modo
      che la gente compri pensando di avere più di
      quel che paga (cosa non vera), e che dei
      modchip non glie ne possa fregare di menoInfatti è un dubbio più che legittimo.Sembra quasi un gioco delle parti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Risate!


        Mi sorge il dubbio che questa trovata di

        "vendo sottocosto" serva a FAR CREDERE al

        mondo di star vendendo sottocosto,in modo

        che la gente compri pensando di avere più di

        quel che paga (cosa non vera), e che dei

        modchip non glie ne possa fregare di meno

        Infatti è un dubbio più che legittimo.
        Sembra quasi un gioco delle parti.afaik tutte le console da gioco vengono vendutesottocosto alla loro uscita... e solo in un secondotempo arrivano a guadagnare sull'hardware, vistoche i prezzi dell'hw sono in calo.Forse Microsoft non perde più, ma all'iniziosicuramente ci rimetteva. Probabilmente ora levendono in pareggio.p.s. figata: il browser w3m posta su punto-informatico!
  • Anonimo scrive:
    ma ci rimette microsoft se taglia fuori l'australi
    no ? ke gliene importa al governo australiano ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ci rimette microsoft se taglia fuori l'australi
      a m$ non gli importa, in australia ci sono 4 gatti- Scritto da: virtuoso
      no ? ke gliene importa al governo
      australiano ?
  • Anonimo scrive:
    Modello di business....
    "Ballmer ha affermato che questa sentenza rischia di minacciare il modello di business scelto da Microsoft per Xbox"Interessante notare che Ballmer ritiene il modello di business di M$ più importante delle leggi di una nazione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Modello di business....
      - Scritto da: TeX
      "Ballmer ha affermato che questa sentenza
      rischia di minacciare il modello di business
      scelto da Microsoft per Xbox"

      Interessante notare che Ballmer ritiene il
      modello di business di M$ più importante
      delle leggi di una nazione...
      anche perché occorrerebbe ricordare a micro$oft che il suo modello di business è in contrasto con le leggi anti-trust USA, visto che in america vendere sotto costo è illegale
      • Anonimo scrive:
        Re: Modello di business....
        - Scritto da: mel4tonin


        - Scritto da: TeX

        "Ballmer ha affermato che questa sentenza

        rischia di minacciare il modello di
        business

        scelto da Microsoft per Xbox"



        Interessante notare che Ballmer ritiene il

        modello di business di M$ più importante

        delle leggi di una nazione...



        anche perché occorrerebbe ricordare a
        micro$oft che il suo modello di business è
        in contrasto con le leggi anti-trust USA,
        visto che in america vendere sotto costo è
        illegaleMmmmmm.. adesso che mi ci fai pensare è vero.. e forse anche in Italia non è poi del tutto lecito..
    • Anonimo scrive:
      Re: Modello di business....
      - Scritto da: TeX
      "Ballmer ha affermato che questa sentenza
      rischia di minacciare il modello di business
      scelto da Microsoft per Xbox"

      Interessante notare che Ballmer ritiene il
      modello di business di M$ più importante
      delle leggi di una nazione...
      Le leggi sono fatte per regolamenteare la vita nei suoi aspetti "pratici" e non per fornire principi astratti.Qui si pone i problema pratico del diritto del copyright, anche se pare fuori moda, a me, programamtore di mestiere, pare fonamentale che questo sia rispettato anche per il software.
      • Anonimo scrive:
        Re: Modello di business....
        - Scritto da: Pink
        Qui si pone i problema pratico del diritto
        del copyright, anche se pare fuori moda, a
        me, programamtore di mestiere, pare
        fonamentale che questo sia rispettato anche
        per il software.Anche io lavoro nel campo da parecchio (9 anni) edirei che invece i problemi sono:1) la licenza M$ DEVO poter fare cio' che voglio di un bene che ho regolarmente acquistato2) i prezzi della XBox vendere sottocosto e' REATO (dicesi concorrenza sleale)Mi sembra quanto meno *ridicolo* che un ladro silamenti che la legge non lo tuteli adeguatamentecontro i furti in casa sua
        • Anonimo scrive:
          Re: Modello di business....

          2) i prezzi della XBox
          vendere sottocosto e' REATO (dicesi
          concorrenza
          sleale)

          Mi sembra quanto meno *ridicolo* che un
          ladro si
          lamenti che la legge non lo tuteli
          adeguatamente
          contro i furti in casa suaSenza contare che:-Le "regional protections" faranno anche parte di qualche "modello di businnes" (lo adottano tutti) ma non e' sancito da alcuna legge, anzi, e' una chiara violazione del principio del libero scambio e vendita della merce.-L'XBox sarebbe "la prima implementazione di Palladium", secondo quando scritto ieri su PI in una intervista a MS Italia. Ora, visto che i soliti modchippari hanno messo un tempo assolutamente ridicolo per aprirlo come una cozza (1,5 anni per psx, lo stesso per ps2, sul cubo ancora non c'e' nulla, 15 gg per xbox....), MS, non contenta della plateale figura di m***a, ora si mette a frignare e a far la capricciosa cercando nuovamente di far valere la propria "importante" presenza sul mercato *contro* una sentenza legittima, emessa da un giudice *legittimo* che ha applicato le *legittime* leggi di uno stato democratico e sovrano.A questo punto MS potrebbe mettere su un mini-esercito (sempre che già non ce l'abbia) e muovere guerra all'australia, se questa non si piega ai suoi voleri....Nota di fondo: Ma sto Ballmer qui non ha proprio una mazza da fare nella vita? possibile che uno degli uomini piu' importanti e pagati in quella che e' (aime') la software house piu' importante del globo non abbia altro da fare durante il giorno che pontificare solenni cazz*te a desta e a manca?
          • Anonimo scrive:
            Re: Modello di business....
            - Scritto da: DHS
            che i soliti modchippari hanno messo un
            tempo assolutamente ridicolo per aprirlo
            come una cozza (1,5 anni per psx, lo stesso
            per ps2, sul cubo ancora non c'e' nulla, 15
            gg per xbox....), MS, non contenta dellama perche' sparare tavanate tutto il giorno?bella forza, PS usa un hardware proprietario e non standard, non documentato e quindi ragionevolmente difficile da craccare (devo prima capire come funziona la cpu, il bios, ecc.ecc.)mentre MS usa un PC, di cui tutti abbiamo la documentazione nel cassetto..e poi, d'altronde, il fatto che da prima che uscisse xbox, sul sito MS ci fossero gli articoli di come usare xbox come un normale pc, la dice lunga sulla difficolta' INCREDIBILE incontrata dal cracker...1 giorno ci doveva mettere, non 15!!!!!aveva pure le istruzioni del costruttore...informatevi prima di scrivere tavanate...
          • Anonimo scrive:
            Re: Modello di business....

            tavanate...non la sentivo dagli anni 80... chi e' che la diceva, ezio greggio nell'asta tosta forse?
          • Anonimo scrive:
            Re: Modello di business....

            bella forza, PS usa un hardware proprietario
            e non standard, non documentato e quindi
            ragionevolmente difficile da craccare (devo
            prima capire come funziona la cpu, il bios,
            ecc.ecc.)[...]
            informatevi prima di scrivere tavanate...ciccio bello, mica gliel'ho detto io a MS di *tirarsela* facendo di XBox l'esempio di primo utilizzo di Palladium (cioe', di piattaforma virtualmente sicura e con protezione dei contenuti).....Quindi, prima di sparare tavanate, cerca di capire il senso di quello che leggi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Modello di business....
        - Scritto da: Pink

        Le leggi sono fatte per regolamenteare la
        vita nei suoi aspetti "pratici" e non per
        fornire principi astratti.No, questa cazzata non te la posso far passare.Le leggi anti-trust impediscono di vendere sottocosto non per un "principio astaratto", ma per un principio pratico: evitare l'abuso di posizione dominante.Vendere sotto costo è paragonabile ad un cartello tra aziende: più aziende (che insieme dominano il mercato) decidono di vendere tutte ad un certo prezzo il loro prodotto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Modello di business....
        - Scritto da: Pink


        - Scritto da: TeX

        "Ballmer ha affermato che questa sentenza

        rischia di minacciare il modello di
        business

        scelto da Microsoft per Xbox"



        Interessante notare che Ballmer ritiene il

        modello di business di M$ più importante

        delle leggi di una nazione...



        Le leggi sono fatte per regolamenteare la
        vita nei suoi aspetti "pratici" e non per
        fornire principi astratti.E chi avrebbe detto che devono fornire principi astratti ? Cosa c'entra ?
        Qui si pone i problema pratico del diritto
        del copyright, anche se pare fuori moda, a
        me, programamtore di mestiere, pare
        fonamentale che questo sia rispettato anche
        per il software.Il diritto al copyright è sancito da una legge. Una legge dello Stato. In questo caso una legge australiana. Non dalla Microsoft....Se a Microsoft non stanno bene le leggi australiane è nel suo diritto evitare di vendere i suoi prodotti in Australia. Non è nel suo diritto lamentarsi.In ogni caso se le modifiche non riguardano il bios, non vedo perchè si tiri in ballo il copyright... è come se la Epson denunciasse i produttori di cartucce compatibili perchè il suo modello di business è vendere le stampanti sottocosto e far strapagare l'inchiostro...
        • Anonimo scrive:
          Re: Modello di business....

          In ogni caso se le modifiche non riguardano
          il bios, non vedo perchè si tiri in ballo il
          copyright... è come se la Epson denunciasse
          i produttori di cartucce compatibili perchè
          il suo modello di business è vendere le
          stampanti sottocosto e far strapagare
          l'inchiostro...esempio perfetto, io ho comprato una epson stylus c20UX (supportata splendidamente dal CUPS) a 20 euro (cartucce incluse) che ne dite di questo modello di business? le due cartucce costano 30 euro.Ma l'anti trust dov'è?ops dimenticavo che a capo del governo c'è uno che gestisce stampa, editoria, film e televisioni,scusate, come non detto, la politica della epson va ancora benissimo :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Modello di business....
      - Scritto da: TeX
      Interessante notare che Ballmer ritiene il
      modello di business di M$ più importante
      delle leggi di una nazione... A quanto pare, quando una azienda raggiunge una certa dimensione, se il suo modello di business non e' adatto alla realta' e la realta' a dover cambiare..
  • Anonimo scrive:
    Bene!
    E già che ci sono la ritirino dal pianeta!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene!
      - Scritto da: Lucky
      E già che ci sono la ritirino dal pianeta!!!Ma facci il favore, la x-box è un grande prodotto, sono ben altre le consolle che andrebbero ritirate dal pianeta.Purtroppo la m$ fa di tutto per rovinare quelle cose che gli riescono bene, ma quando la smettono di arricchire eserciti di avvocati?
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene!

        Ma facci il favore, la x-box è un grande
        prodotto, sono ben altre le consolle che
        andrebbero ritirate dal pianeta.
        Purtroppo la m$ fa di tutto per rovinare
        quelle cose che gli riescono bene, ma quando
        la smettono di arricchire eserciti di
        avvocati?Se la M$ da un lato vende la sua Xbox sottocosto per conquistare il mercato e dall'altro poi pretende che gli utenti una volta acquaistata non la possano farci quello che vogliono + che smettere di pagare gli avvocati ne paghino di capaci a spiegare a BILL che la proprietà sui beni non ha le stesse regole sul software! Per questo devono sparire pieni di vergogna!
  • Anonimo scrive:
    usate il termine craccare
    scusate, ma se usate il termine "craccare"relativamente al fatto di aprire fisicamente l'Xbox e di metterciun paio di chip, allora cosa vuol dire "craccare" un sistema informatico contenente dati sensibili su persone fisiche o giuridiche ?modifico il pc, la macchina fotograficala automobile che ho ho acquistato ...se avessi preso in licenza in affitto in leasing non potrei farlo, ma acquistando cosa cracco ?me stesso ?
    • Anonimo scrive:
      Re: usate il termine craccare
      Se acquitso la console il prodotto diventa di mià proprità! e ne posso fare ciò che voglio !!!!L'unica cosa che perdo è la garanzia...La "SONY" grazie ai mod-chip ha venduto un sacco di console in più del previsto .......
    • Anonimo scrive:
      Re: usate il termine craccare
      , ma acquistando
      cosa cracco ?
      me stesso ?Per questo la Sony ha perso in Australia, i mod-chip bypassano una limitazione data all'hardware ma non una tecnologia proprietaria. La risposta alla tua domanda è quindi questa: crakki se violi una tecnologia proprietaria, quindi nessuno dice che non puoi smontare a pezzi la tua x-box, in teoria però non puoi violare le tecnologie targate MS.Poi cosa ci sia di proprietario in X-box non ti so dire...
  • Anonimo scrive:
    Figurati se lritirano XBOX dal mercato
    Già Microsoft ci sta rimettendo milioni di dollari vendendo la sua consolle sottocosto. Se la ritirassero davvero farebbero solo un favore a loro stessi: ci smenerebbero meno soldi di quanto ci stanno smenando ora......
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se lritirano XBOX dal mercato

      Già Microsoft ci sta rimettendo milioni di
      dollari vendendo la sua consolle sottocosto.
      Se la ritirassero davvero farebbero solo un
      favore a loro stessi: ci smenerebbero meno
      soldi di quanto ci stanno smenando ora......Ma te pensi davvero che si stanno smenando??!! Sicuramente ci perdono sull'hardware ma per il resto............
      • Anonimo scrive:
        Re: Figurati se lritirano XBOX dal mercato
        - Scritto da: Gigio

        Ma te pensi davvero che si stanno
        smenando??!! Sicuramente ci perdono
        sull'hardware ma per il resto............sull'hw ci perdono, ma la tattica ms e' questa :1. vendere sotto costo x conquistare mercato2. eliminare tutti i produttori di mod-chip3. mettersi a produrre i mod-chip e guadagnaci sopra in modo da recuperare i costi (ovviamente lo fara' fare ad un altro) e magari ci fara'ficcare dentro qualche diavoleria che segnalera on line il mod-chip o chissa' cos'altroinoltre avra'il monopolio dei mod-chip x xbox che ovviamente non costeranno pocox questo se la prende cosi'tanto con l'Australia, se e' legale costruire mod-chip perde il mercato e non solo quello australiano infatti e' piu' semplice far condannare chi produce in quanto viola dei copyright durante la produzione del chipOvviamente e'solo un ipotesi...
Chiudi i commenti