Sharp svela il suo primo PDA Linux

Pressata da vicino dai concorrenti, Sharp gioca il jolly e annuncia un futuro modello di PDA Zaurus animato dal sistema operativo Linux. Molti i linguaggi di programmazione supportati, fra cui Java
Pressata da vicino dai concorrenti, Sharp gioca il jolly e annuncia un futuro modello di PDA Zaurus animato dal sistema operativo Linux. Molti i linguaggi di programmazione supportati, fra cui Java


Tokyo (Giappone) – Sharp, che con la sua linea di PDA Zaurus detiene la leadership del mercato giapponese, ha annunciato che entro il prossimo Natale lancerà sul mercato americano un nuovo modello basato su Linux.

In Giappone, Zaurus rappresenta circa il 51% del mercato dei PDA e viene commercializzato con il sistema operativo proprietario di Sharp: nell’ultimo periodo l’azienda giapponese ha però perso share in favore di Palm e HandSpring, due marche che occupano rispettivamente le prime due posizioni della classifica mondiale.

La versione embedded di Linux precaricata sui futuri modelli di Zaurus farà la gioia degli sviluppatori, visto che supporterà un gran numero di linguaggi di programmazione, fra cui Java.

L’ultimo modello di Zaurus venduto in Giappone costa 388$ e può disporre di accessori opzionali come una mini tastiera e una scheda wireless per l’accesso ad Internet.

Il nuovo modello Linux-based arriverà anche in Europa ed Asia, ma non prima del 2002.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 02 2001
Link copiato negli appunti