Shh, non telefonate! Arriva Bush

Nel corso del vertice economico che si terrà a Sidney in settembre il funzionamento dei cellulari sarà inibito in tutta l'area. I vantaggi? Un più marcato silenzio

Roma – Silenzio, parla il presidente. E anche i telefoni cellulari resteranno, loro malgrado, completamente muti (perché non attivi) in occasione della visita di George W. Bush al meeting degli Economic Leaders dell’ APEC 2007 a Sidney, Australia.

Durante la presenza del presidente USA sarà impossibile utilizzare un cellulare nell’area del CBD (Central Business District) di Sidney: la stampa , nel riportare le misure anti-terrorismo previste per l’evento, spiega che il provvedimento – attuato con dispositivi di jamming installati su un elicottero che sorvolerà il presidente Bush in tutti i suoi percorsi – rientra nelle soluzioni studiate per prevenire l’eventualità che qualcuno possa utilizzare il telefono cellulare come detonatore remoto per far esplodere un ordigno.

Provvedimento che, peraltro, l’esperto di sicurezza Bruce Schneier definisce quantomeno poco utile, se non superfluo : “Le bombe a Madrid furono detonate usando telefoni cellulari, ma non chiamando telefoni collegati alle bombe” scrisse Schneier due anni fa, in seguito agli attacchi terroristici avvenuti nella capitale spagnola. Il che fa intuire che sarebbe sufficiente che un terrorista possa comunque impiegare il cellulare al di fuori della zona interdetta al suo funzionamento per raggiungere comunque il suo scopo.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Amministrazione Soru,conflitto interessi
    ...ma essendo un cattocomunista va tutto bene e nessuno dice niente, al solito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Amministrazione Soru,conflitto inter
      - Scritto da:
      ...ma essendo un cattocomunista va tutto bene e
      nessuno dice niente, al
      solito.L'unico loro problema sono i cani randagi.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Amministrazione Soru,conflitto inter
      Che c'entra Soru?!!?non è mica Tiscali che fa la copertura, ma TELECOM ITALIA = TRONCHETTI PROVERA = BANCHIERI = LADRI
    • Anonimo scrive:
      Re: Amministrazione Soru,conflitto inter
      Tanto più che l'appalto è stato vinto da Telecom Italia, il peggior concorrente di Tiscali...Comprati una zappa, và!
  • Anonimo scrive:
    Che sconfitta...
    ... fare gare d'appalto per dare la connettività alle zone "disagiate" nell'anno 2007.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Che sconfitta...
      Hai ragione, però sempre meglio che lasciarle "disgraziate" per sempre però
    • Anonimo scrive:
      Re: Che sconfitta...
      E' la conseguenza del fatto che la rete non è pubblica come dovrebbe essere ma è attualmente della telecom, di fatto ancora monopolista.In tale ottica è da considerare un successo il fatto che l'ADSL possa comunque arrivare grazie all'intervento della Regione. Certo doveva pensarci il Governo quando ha fatto la solita privatizzazione all'italiana con svantaggi e costi superiori per gli utenti mentre la Telecom fa il bello e cattivo tempo con la rete costruita con i soldi pubblici e investe solo dove e se conviene.Così è bello fare impresa, vero Tronchetti ?
  • Anonimo scrive:
    PECORINO SARDO E ADSL
    ma potranno mai convivere?
  • gianca51 scrive:
    Wi-Max
    Con il Wi-Max l'avrebbero realizzato in metà tempo e con il decimo dei soldi stanziati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wi-Max

      Con il Wi-Max l'avrebbero realizzato in metà
      tempo e con il decimo dei soldi
      stanziati.O circostanzi l'affermazione o rimane una sciocchezza anche perchè per ora il wi-max esiste solo sulla carta e i pochi prodotti disponibili costano un patrimonio.
  • Anonimo scrive:
    Che se ne fanno della banda larga ORA ?
    Vista la criminalizzazione che sta a vendo il P2P.Visto che i costi di materiale online sono pari o maggiori di quelli offline.Visto che a il 90% delle connessioni a banda larga per l'utenza e' usato per fare del P2P.Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?La tv conviene vederla via satellite, non certo via internet.La radio e' gia' gratuita.La musica e i film online costano uno sproposito.Per scaricare la posta basta il 56k....Mah..
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR
      - Scritto da:
      Vista la criminalizzazione che sta a vendo il P2P.

      Visto che i costi di materiale online sono pari o
      maggiori di quelli
      offline.

      Visto che a il 90% delle connessioni a banda
      larga per l'utenza e' usato per fare del
      P2P.


      Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?

      La tv conviene vederla via satellite, non certo
      via
      internet.

      La radio e' gia' gratuita.

      La musica e i film online costano uno sproposito.

      Per scaricare la posta basta il 56k....

      Mah..Il p2p è criminalizzato da anni e non da ora e se si continua a criminalizzarlo forse è perchè c'è ancora chi, nonostante sia criminalizzato, continua a usarlo.I costi online-offline è da vedere se sono uguali, ma anche se lo fossero forse uno che abita a Gonnostramazza non ha tante possibilità di acquistare l'ultimo cd degli XYZ.La tv via internet la vedranno in 4 in Italia.La radio sarà anche gratuita ma come sopra c'è più un fatto di qualità che di quantità.Nel suddetto comune di Gonnostramazza forse ne hanno piene le palle dello zoo di 105 e delle canzoni rapper da due soldi e magari vogliono sentire un po' di radio online che trasmette chillout piuttosto che epic-metal.La musica e i film che costano uno sproposito non vedo che c'azzecchino con l'adsl a Gonnostramazza.Se scarichi 10 mail al giorno e la metà ha un allegato la telefonata costa.D'altronde per spostarsi da un punto all'altro basta anche un carretto trainato da un mulo.Non mi sembra tu viaggi su un carretto trainato da un mulo.Fai talmente acqua da tutte le parti che probabilmente risolveresti la crisi idrica della Sardegna d'estate :)M.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che se ne fanno della banda larga OR

        Il p2p è criminalizzato da anni e non da ora e se
        si continua a criminalizzarlo forse è perchè c'è
        ancora chi, nonostante sia criminalizzato,
        continua a
        usarlo.No, perchè internet serve ad altro? :D
        Nel suddetto comune di Gonnostramazza forse ne
        hanno piene le palle dello zoo di 105 e delle
        canzoni rapper da due soldi e magari vogliono
        sentire un po' di radio online che trasmette
        chillout piuttosto che
        epic-metal.STRAQUOTO
        D'altronde per spostarsi da un punto all'altro
        basta anche un carretto trainato da un
        mulo.
        Non mi sembra tu viaggi su un carretto trainato
        da un
        mulo.No, lui è il MULO ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che se ne fanno della banda larga OR
        - Scritto da:
        magari vogliono
        sentire un po' di radio online che trasmette
        chillout piuttosto che
        epic-metal.hai dei problemi ? :@io rivoluzionerei tutto in una nazione di blacksters (cylon) o altrimenti emigro prima possibile
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR
      Forse non hai provato a navigare nei siti attuali con una 56kbps.Se si vede internet cme il mezzo attraverso il quale puoi recuperare materiale piratato. si è arretrati culturalmente oltread essere prevenuti.Chi conosce effettivamente la realtà sarda sa quanto può essere utile far si che certe tecnologie siano alla portata di tutti.Se poi si vuol discutere che il presidente della Regione Sardegna sia anche l'azionista di riferimento di uno dei maggiori ISP italiani, se non europei, e che da questo investimento della Regione può trarne enorme vantaggio.... questo è un altro punto!
    • Felipe Ramos scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR

      Mah...- Upload di file se devi lavorare ad un sito- Invio di grossi file verso tipografie - Comunicazione tramite Voice Over IPCi sono cose che si possono fare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR

      Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?Guarda che noi sardi non siamo tutti dei perditempo come te! :-)La banda larga serve anche per LAVORARE!Così chi è in gamba il lavoro se lo può inventare!Tranquillo...ne abbiamo professionisti IT in gamba... anche a Gonnostramazza, Gonnosnò, Gonnosfanadiga e Gonnoscodina! ;-)
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR
      - Scritto da:
      Vista la criminalizzazione che sta a vendo il P2P.

      Visto che i costi di materiale online sono pari o
      maggiori di quelli
      offline.

      Visto che a il 90% delle connessioni a banda
      larga per l'utenza e' usato per fare del
      P2P.


      Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?

      La tv conviene vederla via satellite, non certo
      via
      internet.

      La radio e' gia' gratuita.

      La musica e i film online costano uno sproposito.

      Per scaricare la posta basta il 56k....

      Mah..Il 56k per la posta? Hai mai provato a ricevere un'allegato superiore ai 400k senza che ti vada in timeout la connessione? Certo ci sono le webmail, apro la pagine eeeee, ARGHHH! Millemila popup! Sezioni totalmente in flash che faccio prima ad andare a piedi al server della posta!Poi non puoi permetterti di lasciare il pc solo a scaricare (anche con la flat) perchè come ti giri scatta il dialer che ti connette a un numero a pagamento facendo giri di fantozziana memoria.Come extra ci aggiungiamo il telefono occupato!Alla luce di tutto questo sei sempre convinto che basti un 56k? Che l'ADSL serva solo per il P2P?P.S. ora fai finta che l'allegato sia la fattura di un fornitore, o una richiesta di fornitura da parte di un cliente, che per mail ti arrivino i preventivi... e zac! Togli tutto questo!Internet non è solo File SHaring, YouTube, Gaming OnLine e Porno
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne fanno della banda larga OR
      - Scritto da:
      Vista la criminalizzazione che sta a vendo il P2P.

      Visto che i costi di materiale online sono pari o
      maggiori di quelli
      offline.

      Visto che a il 90% delle connessioni a banda
      larga per l'utenza e' usato per fare del
      P2P.


      Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?

      La tv conviene vederla via satellite, non certo
      via
      internet.

      La radio e' gia' gratuita.

      La musica e i film online costano uno sproposito.

      Per scaricare la posta basta il 56k....

      Mah..telelavoro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che se ne fanno della banda larga OR
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Vista la criminalizzazione che sta a vendo il
        P2P.



        Visto che i costi di materiale online sono pari
        o

        maggiori di quelli

        offline.



        Visto che a il 90% delle connessioni a banda

        larga per l'utenza e' usato per fare del

        P2P.





        Che se ne fanno ORA i Sardi della banda larga ?



        La tv conviene vederla via satellite, non certo

        via

        internet.



        La radio e' gia' gratuita.



        La musica e i film online costano uno
        sproposito.



        Per scaricare la posta basta il 56k....



        Mah..

        telelavoro?flagellati ratto
  • Anonimo scrive:
    2008
    facciamo dai il 2012 con i tempi della telecom capiraitristezza
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: 2008
      - Scritto da:
      facciamo dai il 2012 con i tempi della telecom
      capirai

      tristezzaHai voja, devono cambiare parecchie cose in telecom perchè si rimettano ad investire sulla rete, e non con quelle 4 centrali all' anno.
    • Felipe Ramos scrive:
      Re: 2008
      Ma anche di più... :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: 2008
      Ti dirò, nel mio comune (sardo) hanno dovuto portare la fibra ottica scavando una buca lunga chilometri e i tempi li stanno rispettando, anzi sembra che siano avanti di un paio di mesi rispetto al previsto (il cavo è posato, l'adsl arriva entro fine mese)...
      • Anonimo scrive:
        Re: 2008
        - Scritto da:
        Ti dirò, nel mio comune (sardo) hanno dovuto
        portare la fibra ottica scavando una buca lunga
        chilometri e i tempi li stanno rispettando, anzi
        sembra che siano avanti di un paio di mesi
        rispetto al previsto (il cavo è posato, l'adsl
        arriva entro fine
        mese)...Ah vabbe'...E i cani randagi? Perché Soru non fa niente!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: 2008
      - Scritto da:
      facciamo dai il 2012 con i tempi della telecom
      capirai

      tristezzaMi sa che non sai come funzionano le gare d'appalto...
Chiudi i commenti