Si estinguono ma vivono su Internet

Un archivio espressamente pensato per conservare immagini, filmati e suoni relativi a moltissimi animali a rischio di estinzione. E' quanto offre un nuovo sito ad accesso gratuito varato dal progetto ARKive


Bristol – Utilizzare Internet per conservare la memoria delle specie animali in via di estinzione. E’ questo il primo obiettivo di ARKive, un database progettato dall’associazione The Wildscreen Trust a cui si può accedere dal sito Web di ARKive , una risorsa gratuita dedicata a chiunque abbia interesse per la natura, dagli studenti fino ai ricercatori, contenente immagini e contributi audio/video riguardanti migliaia di specie animali attualmente a rischio di estinzione.

“L?ideazione del progetto ARKive risale a oltre una decina di anni fa ma la tecnologia esistente all’epoca ci aveva costretti a posporne la realizzazione”, ha dichiarato Harriet Nimmo, ARKive project manager di The Wildscreen Trust.

La divisione europea di HP, che ha fornito l’infrastruttura tecnologica necessaria per creare il catalogo, ha spiegato che per ogni specie archiviata è disponibile un profilo digitale comprendente 10 minuti di filmato, 6-10 immagini fisse e 2 minuti di audio, oltre a diversi riferimenti incrociati. Questi contenuti vengono conservati su di un sistema attualmente capace di memorizzare 74 terabyte di dati, espandibile a 1 petabyte.

“Il database ARKive è destinato a diventare un punto di riferimento fondamentale per chiunque sia interessato a comprendere l’importanza della biodiversità, una risorsa che sarà per sempre accessibile a tutti attraverso Internet”, ha commentato Nick Wainwright, manager del Digital Media Systems Department di HP Labs.

Tra le caratteristiche del sito spiccano la disponibilità dell’unico filmato attualmente esistente del tilacino, o tigre della Tasmania, e l’ultima foto conosciuta del rospo dorato. Il sito ARKive offre anche un capitolo dedicato alla flora e alla fauna del Regno Unito contenente oltre 600 fotografie e video digitali di specie comuni, rare o a rischio.

Gli organizzatori dell’iniziativa ammettono che, nonostante l’impegno profuso nel progetto ARKive, le testimonianze relative a numerose specie a rischio sono tuttora mancanti.

A breve dovrebbe essere pubblicato un elenco delle specie “most wanted” allo scopo di farle conoscere al grande pubblico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Peccato..
    valeva la pena di tornarci, perchè è comunque un grande paese, ma sta prendendo una brutta piega e boicottarlo è un mezzo civile di farglielo capire.Applichiamo comunque lo stesso trattamento agli americani che vengono da noi (buona ma un po' truculenta la proposta di marchiarli a fuoco del post - siccome non siamo così ganzi -8-)) .
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato..
      Con la scusa del terrorismo ormai il governo USA può fare qualunque cosa e gli americani sono convinti che sia giusto sostenere questa linea, non si rendono conto che la limitazione delle libertà dei cittadini è una vittoria per il terrorismo.E' veramente una delusione vedere un paese che a parole è il paladino della libertà (e lo era ai tempi non lontani di Clinton) ridursi a una prigione controllata dalle grandi industrie (di cui Bush è il fantoccio).Xybercom
  • Anonimo scrive:
    USA come EX Madre Russia (URSS)...
    Trovo assolutamente inquietante che gli USA abbiano deciso di ammodernare e riprendere le stesse procedure che si usavano nella patria del loro ex nemico... :o"La frontiera intelligente - ha affermato Hutchinson - non è più soltanto una frontiera tra due paesi ma è anche una linea di informazione via computer che ci dice chi si trova nel nostro paese, quanto vi rimane e che cosa ci è venuto a fare".Qualche anno fa se volevi visitare Mosca non era molto diverso, sicuramente la procedura era meno tecnologica, ma si poteva essere certi che qualche funzionario governativo raccogliesse, controllasse le informazioni su di te e sulla natura del tuo viaggio, naturalmente se poi dimenticavi quale era questa natura lo stesso funzionario si preoccupava di rammentartela... :|Ehh si, gli USA pensavano di aver sconfitto cio' che definivano il "pericolo rosso", si contrapponevano ad esso affermando la totale mancanza di liberta' del modello "rosso" e proclamando invece la totale liberta' negli USA... ;)E' incredibile cosa sia successo dopo circa 15 anni di "latitanza" del loro ex-mortale nemico, sono finiti per assomigliargli... :| :| :| :| :|Meditate gente, meditate,
  • Anonimo scrive:
    INVECE PER ..
    Entrare in italia .. ti fanno un piccolo esamino di cultura generale, e storia dell'arte .. E' un modo sicuro per non fare entrare piu' nessun americano in italia .. eh eh eh eh eh eh eh
    • Anonimo scrive:
      Re: INVECE PER ..
      - Scritto da: Anonimo

      Entrare in italia .. ti fanno un piccolo
      esamino di cultura generale, e storia
      dell'arte ..

      E' un modo sicuro per non fare entrare piu'
      nessun americano in italia ..

      eh eh eh eh eh eh ehin Italia entrano tutti compresi quelli che per definizione sono illegali, e se sono illegali dovrebbero essere accompagnati fuori ma poi... e qui ci si è scandalizzati per la richiesta delle impronte digitali perchè questi una volta beccati davano un nome falso e poi cambiavano città e ricomincivano, i fogli di via italianio sono solo un invito ad andarsene... certo melgio l'italia non credete?
      • Anonimo scrive:
        Re: INVECE PER ..

        in Italia entrano tuttilegalmente non penso considerando la ***** di legge che c'elo sai che un figlio se maggiorenne non puo avere un permesso per famiglia solo perche maggiorenne per esempio (e ci sono di piu) ?????e lo puo avere solo per inabilita totale (che ***** vuol dire ?????)non parliamo di come poi vengono accolti dalla popolazione
      • Anonimo scrive:
        Re: RE: INVECE PER ..
        in Italia entrano tutti compresi quelli che per definizione sono illegali, e se sono illegali dovrebbero essere accompagnati fuori ma poi... e qui ci si è scandalizzati per la richiesta delle impronte digitali perchè questi una volta beccati davano un nome falso e poi cambiavano città e ricomincivano, i fogli di via italianio sono solo un invito ad andarsene... certo melgio l'italia non credete? Qualcuno avrebbe bisogno di leggere "L'Orda" di Gian Antonio Stella (editorialista del Corsera) per vedere come e qualmente circa 100 anni fa gli "Albanesi" d'Europa e d'America eravamo proprio noi.... noi Italiani, che oggi guardiamo altri popoli dall'alto della nostra ...... che cosa?.Leggere per credere!
  • Anonimo scrive:
    [OT] pubblicita'
    mi verrebbe una battuta pensando alla pubblicita' che si vede in mezzo alla notizia di Windows Server 2003 .. "do more with LESS" ... considerano LESS i loro sistemi operativi=)? C'e' ambiguita'...
  • Anonimo scrive:
    Che schifo...
    eriamo che i kamikaze agiscano prima e facciano fuori quel paese di merda!!!!!Fuck USA!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Io non vado negli USA....
    ....sono troppo scarsi.........ma scarsi, scarsi, scarsi!!!
  • Anonimo scrive:
    Per fortuna...
    .. Per fortuna, già da un po di tempo, mi è passata la voglia di andare negli U.S.A. .... Mi piaceva era affascinante ma ultimamente è andata via la voglia e la passione... gli eventi e soprattutto l'ultima linea politica l'ha trasformata in una germania del 1938.....
    • DuDe scrive:
      Re: Per fortuna...
      - Scritto da: Anonimo
      .. Per fortuna, già da un po di tempo, mi è
      passata la voglia di andare negli U.S.A.
      .... Mi piaceva era affascinante ma
      ultimamente è andata via la voglia e la
      passione... gli eventi e soprattutto
      l'ultima linea politica l'ha trasformata in
      una germania del 1938.....Oramai di sti barbari di americani non mi meraviglia piu' nulla, daltronde che ci si puo' aspettare da un popolo fatto di galeotti, cresciuto a suon di guerre, ove e' lecito sparare al vicino di casa se ti pesta il prato? Dove si scandalizzano per una fellatio presidenziale, ma non quando mandano i loro sicari a levare di mezzo qualcuno a casa sua, dove ammazzano un presidente solo perche' non voleva fare una guerra che riteneva sanguinosa ed inutile, bah, che gente, poi vengono in italia o in europa, e si ammazzano di alcol, gia' perche' nel loro grande paese puoi comprare un MG dal rigattiere all'angolo, ma non t'azzardare a bere un goccio per strada.Ripeto, che cosa ti puo' meravigliare di un popolo cosi'?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per fortuna...
      - Scritto da: Anonimo
      .. Per fortuna, già da un po di tempo, mi è
      passata la voglia di andare negli U.S.A.
      .... Mi piaceva era affascinante ma
      ultimamente è andata via la voglia e la
      passione... gli eventi e soprattutto
      l'ultima linea politica l'ha trasformata in
      una germania del 1938.....Credo che sia ormai peggio della Germania del '38. In Germania potevi ancora tentare di sfuggire alla Gestapo, non fosse stato perchè potevi vederla arrivare, oggi non sfuggi ai sistemi di sorveglianza perchè non li puoi vedere. Inoltre i tuoi dati non sai chi li possiede e per cosa li usa, garante o non garante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        .. Per fortuna, già da un po di tempo, mi
        è

        passata la voglia di andare negli U.S.A.

        .... Mi piaceva era affascinante ma

        ultimamente è andata via la voglia e la

        passione... gli eventi e soprattutto

        l'ultima linea politica l'ha trasformata
        in

        una germania del 1938.....

        Credo che sia ormai peggio della Germania
        del '38. Vabbe'... cerchiamo di rimanere un minimo oggettivi. Io stesso sono alquanto inquietato dalla piega che sta prendendo la politica americana, ma da qua a paragonare gli USA alla Germania del 38 ce ne corre. Queste sono posizioni che rischiano di mettere in cattiva luce tutti quelli che criticano ed avversano a ragione 'attuale governo americano. Sarebbe il caso di far capire agli americani in che mani si sono andati amettere piuttosto che demonizzarli come popolo.holacrack
  • nop scrive:
    Paranoico...
    Vedete a cosa servono tutti i "SuperComputer" presentati ultimamente in USA...Altro che studio delle reazioni nucleari...Un bel database di tutti gli individui e via di query.....Che schifo...
  • Anonimo scrive:
    USA vs Olanda
    In USA vi scansionano (con uno scanner piatto ho sentito), in Olanda puoi fumare la maria, cosa vi devo dire? il mondo è bello perchè è vario!!
    • Anonimo scrive:
      Re: USA vs Olanda
      - Scritto da: Anonimo
      In USA vi scansionano (con uno scanner
      piatto ho sentito), in Olanda puoi fumare la
      maria, cosa vi devo dire? il mondo è bello
      perchè è vario!!Il mondo è bello perchè avariato. :-)
  • maury79 scrive:
    MA cosa ve ne frega
    si cosa diavolo ve ne frega .. io negli usa non ci mettero mai piede quindi loro potranno scanzionare quello che vogliono ma io in quelle schede non ci sarò ...gli americani sono un popolo di mongoloidi e questo ormai lo sanno anche i cani e i gatti ..l'unica cosa che dico io e fare i bastardi con loro .. siccome io sto in toscana vicino grosseto e l'estate vengono molti americani al mare .. mentre loro giocano a fare i militari in spiaggia con occhiali super protettivi a tutti i raggi e a bombe atomiche io gioco a scanzionargli le ragazze.... fate come me ... se qualcuno gestisce un locale se viene un americano fategli pagare anche 100 euro un bicchiere d'acqua .. almeno i bastardi un giorno capiranno
    • Anonimo scrive:
      Re: MA cosa ve ne frega

      si cosa diavolo ve ne frega .. io negli usa
      non ci mettero mai piede quindi loro
      potranno scanzionare quello che vogliono ma
      io in quelle schede non ci sarò ...Negli USA non ci metterai mai piede, e questa mi pare un'ottima cosa, così quando ci tornerò per la decima volta non correrò il rischio d'incontrarti. Sembra piuttosto da come scrivi che non sia nemmeno mai stato in Italia, visto che l'Italiano non lo sai scrivere e nemmeno parlare. Mai sentito parlare di vocabolario?
      gli americani sono un popolo di mongoloidi e
      questo ormai lo sanno anche i cani e i gattiVai pure dal tuo Guevara, non ti rimpiangerà nessuno!
      • Anonimo scrive:
        Re: MA cosa ve ne frega
        - Scritto da: Anonimo

        Vai pure dal tuo Guevara, non ti rimpiangerà
        nessuno!
        Comunistiiii! Dagli ai comunistiiii! Ah, il supremo argomento di chi non ha argomenti..... E ora dimmi: in un mondo in cui qualcuno verrà a sapere perfino quante volte ti sei messo le dita nel naso mentre aspettavi il verde al semaforo, ti sentirai più libero o meno libero? Forse nemmeno nei sogni più sfrenati di qualche dittatorello, comunista o meno, si è arrivati a tanto. Il controllo costante e più o meno occulto dei propri cittadini è sempre stata una caratteristica saliente dei regimi repressivi e totalitari. Chissà perché quello che un tempo avveniva tramite un classico lavoro da spie e informatori ci sembrava riprovevole, e oggi che avviene con mezzi tecnologici a qualcuno sembra una conquista. E, per la cronaca, io non sono comunista.
        • Anonimo scrive:
          Re: MA cosa ve ne frega

          ..... E ora dimmi: in un mondo in
          cui qualcuno verrà a sapere perfino quante
          volte ti sei messo le dita nel naso mentre
          aspettavi il verde al semaforo, ti sentirai
          più libero o meno libero? Scusa, non sono quello di prima, volevo solo dirti che per quanto riguarda il genere maschile certe informazioni sono già conosciute. Per le dita nel naso basta contare quanti semafori rossi trova un uomo nel suo percorso automobilistico...
      • Anonimo scrive:
        Re: MA cosa ve ne frega
        Fai una cosa .... nel tuo ultimo viaggio in U.S.A. resta lì e non tornare. La tua innocenza nel sottovalutare le manie di grandezza americane è pericoloso per la libertà di tuttip.s. non sono quello di prima e anch'io non sono comunista e neppure no globalsono solo consapevole dell'ingiustizia che stiamo subendo e del ruolo di prepotenza che gli U.S.A. esercitano
  • Anonimo scrive:
    siccome noi non siamo cosi ganzi...
    ...come i mistici mericani, e non abbiamo tutti sti mezzi tecnologici, fo na proposta: marchiamo a fuoco con un numero progressivo gli statunitensi che entrano nel nostro paese anche per motivi militari... così non avremo più problemi a riconoscere gli ubriachi smarzi da riportare ai loro amici MP.... :D
    • Vaira scrive:
      Re: siccome noi non siamo cosi ganzi...
      Guarda, poco tempo fa qualcuno aveva proposto di prendere le impronte digitali degli extracomunitari immigrati (americani compresi quindi) e s'è preso del razzista dalla solita feccia urlante che sventola la bandiera rossa.
      • Anonimo scrive:
        Re: siccome noi non siamo cosi ganzi...

        Guarda, poco tempo fa qualcuno aveva
        proposto di prendere le impronte digitali
        degli extracomunitari immigrati (americani
        compresi quindi) e s'è preso del razzista
        dalla solita feccia urlante che sventola la
        bandiera rossa.razzista e poco quindi
  • Anonimo scrive:
    debole punto
    scambio di informazioni con i consolati USA nei paesi di origine dei viaggiatori.here i cum ;)
  • Anonimo scrive:
    Peccato...
    ...negli USA c'erano ancora un paio di cosette che volevo vedere.Vorra' dire che ci tornero' quando avranno ricominciato a ragionare.holacrack
  • Anonimo scrive:
    Miriadi di informazioni...
    ...e poi che se ne fanno?trovati 3,982,873 documenti = non ho trovato u'cazz.Potrai anche schedare il mondo intero, ma tanto poi se devi cercare qualcuno sei daccapo. E i terroristi contano su questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Miriadi di informazioni...

      ...e poi che se ne fanno?bella domanda
    • Anonimo scrive:
      Re: Miriadi di informazioni...
      - Scritto da: Anonimo
      ...e poi che se ne fanno?

      trovati 3,982,873 documenti = non ho trovato
      u'cazz.Purtroppo qualcosa se ne fanno. Guarda la storia di Echelon, nata per controllare i russi, e finita per diventare un mega sistema di spionaggio industriale. Vedrai che anche delle simpatiche schedature sapranno cosa farsene. Magari vendono i dati ai governi di origine che non possono raccoglerli da soli per i piu' disparati motivi, oppure...holacrack
    • Anonimo scrive:
      Re: Miriadi di informazioni...
      - Scritto da: Anonimo
      ...e poi che se ne fanno?

      trovati 3,982,873 documenti = non ho trovato
      u'cazz.

      Potrai anche schedare il mondo intero, ma
      tanto poi se devi cercare qualcuno sei
      daccapo. mai sentito parlare di basi di dati ?Secondo te 3.982.873 "documenti" (come li chiami te) sono tanti ?Sai che con una normale query sql ed un opportuno db (che potrebbe incominciare da questa operazione) potrebbero ricostruire i tuoi spostamenti dal giorno della tua nascita fino ad ora ?
Chiudi i commenti