Si può cambiare gestore e tenere il numero

Si parte con le prime sperimentazioni di number portability nella telefonia mobile. Non tutti ancora possono richiedere il mantenimento del numero


Milano – Dopo lunga attesa e un lungo dibattito tra gli operatori per individuare le procedure tecniche e tariffarie, arrivano finalmente le prime sperimentazioni della cosiddetta “number portability”. Come noto si tratta della possibilità per l’utente di telefonia mobile di cambiare gestore e mantenere il numero telefonico precedente, attivato con un altro operatore.

Si tratta di una fase considerata di collaudo almeno fino alla fine di aprile, quando operatori e Autorità TLC tireranno le somme di questo primo periodo. Fino a quel momento non tutti possono chiedere la portabilità del numero. Per sapere se il proprio numero può essere mantenuto è sufficiente contattare il Customer Care del gestore al quale si intende passare. Per gli utenti E-Tacs è prevista la possibilità di mantenere il numero nel passaggio a GSM.

Per questa prima fase TIM si è inventata “Additional Number”, ovvero la possibilità per l’utente di passare a TIM mantenendo il numero e attivando sulla propria SIM un secondo numero telefonico TIM. In questo modo si potrà ricevere sul vecchio numero e utilizzare quello nuovo in chiamata, o quando si inviano SMS. In qualsiasi successivo momento l’utente può decidere di abbandonare definitivamente il vecchio numero e ricevere tutte le chiamate sul nuovo.

Per passare a TIM gli utenti dovranno pagare 5 euro per gli abbonamenti e 10 per i prepagati.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anche io nel mio piccolo..............
    in garage ci nascondevo i dischetti pirata ma l'unica cosa che hanno sortito è stato il sequestro della polizia giudiziaria,aspetto ancora dopo 5 anni che me li restituiscano insieme al computer Amiga 1200,3 drive esterni,l'interfaccia SCSI,il rimovibile Syquest da ben 128Mb,circa 15 cartucce Syquest con 3500 giochi e programmi Amiga,6 CDrom ed il mitico masterizzatore YAMAHA 2X pagato all'epoca circa un milione e duecentomilalire !!!!Ah dimenticavo il mio tv bianco e nero da 14 pollici che collegavo all'AMIGAAHH quante notti passate a copiare dischetti !!!Peccato che forse le mie energie erano indirizzate nella direzione sbagliata !!!
  • Anonimo scrive:
    Weezer - In the garage
    "In the garageI feel safeno one cares about my ways..." :)Chiunque leggerà qui e si arrabbierà perchè non ha trovato niente di utile :P è pregato di scaricarsi la sudetta canzone, così... per sentire qualcosa di bello.Ciao Takx
  • Anonimo scrive:
    beh... guardate questo ...
    se il garage è come questo può essere!http://www.stg.com/images/garage.jpg
  • Anonimo scrive:
    Oltre alla cantina, il bagno!
    Insomma, sono in molti a sostenere che sia un ottimo posto dove pensare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre alla cantina, il bagno!
      esatto ... avete mai sentito la canzone del VERO Daniele Silvestri (quello di 2 album fa) ... "Sogno-B"figata!!!!- Scritto da: fDiskolo
      Insomma, sono in molti a sostenere che sia
      un ottimo posto dove pensare...
  • Anonimo scrive:
    Un vero peccato ....
    E' un peccato: qualche anno fa, mentre stavo al cesso, mi è venuta una grande idea imprenditiva nel campo dell'informatica.Purtroppo non ho trovato chi era disposto ad investire 20 milioni di dollari sulla mia idea e dunque non potrò mai raccontare che la mia fortuna nacque in un comodo cesso dell'hinterland.Meditate: si può anche nascere in un garage ma per uscirne occorronoi soldi di qualcuno che nel garage ci tiene solo la collezione di macchine d'epoca...
  • Anonimo scrive:
    E la cantina ?
    E la cantina? Cosa ne dite dei progetti nati nelle cantine?Mica ci si fa solo il vino!
    • Anonimo scrive:
      Re: E la cantina ?
      è vero!si beve, anche!de heeeee!!!!!!! :-S- Scritto da: Piero
      E la cantina? Cosa ne dite dei progetti nati
      nelle cantine?
      Mica ci si fa solo il vino!
  • Anonimo scrive:
    Non ho un garage
    Non potro' mai entrare nella new economy?
    • Anonimo scrive:
      Va bene anche una stalla.
      L'uomo che ha osato dividere la storia in due è nato in una stalla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Va bene anche una stalla.
        - Scritto da: Piero
        L'uomo che ha osato dividere la storia in
        due è nato in una stalla.non valeera raccomandato
        • Anonimo scrive:
          Re: Va bene anche una stalla.
          ....sarà pure raccomandato, ma la differenza è che LUI ha scelto la via della povertà (o della carità?) mentre i nostri amici quella del potere !
          • Anonimo scrive:
            Re: Va bene anche una stalla.
            infatti guarda come è andata a lui e come vivono loro ... :-|- Scritto da: Deus
            ....sarà pure raccomandato, ma la differenza
            è che LUI ha scelto la via della povertà (o
            della carità?) mentre i nostri amici quella
            del potere !
  • Anonimo scrive:
    Dimenticate HP e RedHat
    Il capanno dove e` nata HP e` ancora in bella vista a silicon valley.E anche RedHat e` nata dallo scantinato di Bob Young, dove masterizzava CD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimenticate HP e RedHat
      ecco! PIRATA COMUNISTA!!!!!!!!!!!!- Scritto da: morgan
      Il capanno dove e` nata HP e` ancora in
      bella vista a silicon valley.
      E anche RedHat e` nata dallo scantinato di
      Bob Young, dove masterizzava CD.
  • Anonimo scrive:
    Piccola nota sul mouse
    Se non ricordo male il mouse non l'ha inventato Jobs... Cmq stando a quel che si dice, più il garage/sgabuzzino/cantina è piccolo, meglio è... quindi attenzione a non esagerare ;-)Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Piccola nota sul mouse
      - Scritto da: MaurizioB
      Se non ricordo male il mouse non l'ha
      inventato Jobs... Cmq stando a quel che siInfatti. Così come DOS non è stato "inventato" da Bill Gates, ma acquistato e rielaborato (l'originale, si chiamava QDOS -- Quickand Dirty Operating System ed era opera di TimPaterson, ingegnere della Seattle Computer Products).
      • Anonimo scrive:
        Re: Piccola nota sul mouse
        COOOOOOOSAAAAAAAAAAAAAAA????????????????????!!!!!!!!!!!!NO!!!!davvero?dimmi che scherzi!!!!io sapevo che significava Disk Operating System!!!!!!!!MINGHIA!!!!dammi i riferimenti in rete per giustificare questo fatto, ti prego!!!voglio dirlo a tutti i miei amici!!!!!!!- Scritto da: Maik

        (l'originale, si chiamava QDOS
        -- Quick
        and Dirty Operating System ed era opera di
        Tim
        Paterson, ingegnere della Seattle Computer
        Products).
        • Anonimo scrive:
          Re: Piccola nota sul mouse
          L'originale si chiamava effettivamente QDOSQuick and dirty operating system. quando è stato accattato dalla ms è diventatoMicroSoft Disk Operating System. Non ti ha detto niente di falso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Piccola nota sul mouse
      - Scritto da: MaurizioB
      Se non ricordo male il mouse non l'ha
      inventato Jobs... infatti mi parfe sia stato "inventato" (e con esso l'interfaccia a finestre, o meglio, a riquadri mobili) in un "lussuosissimo" centro di ricerca della xerox, immerso in un parco.ogni tanto le idee vengono fuori anche nella comodità e nel benessere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Piccola nota sul mouse
        a me risultava che il mouse fosse stato inventato all' università di pisa.... forsa mi sbagliavo..;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Piccola nota sul mouse

        infatti mi parfe sia stato "inventato" (e
        con esso l'interfaccia a finestre, o meglio,
        a riquadri mobili) in un "lussuosissimo"
        centro di ricerca della xerox, immerso in un
        parco.
        ROTFL!Il 'parco' della Xerox era il PARC, cioè Palo Alto Research Center... :-)E' lì che è stato inventato il mouse, così come le finestre 'overlapping', cioè sovrapponibili, e il concetto di compilazione Just-In-Time. Il tutto in funzione del linguaggio SmalltalkE comunque li nella silicon valley tutti i centri di ricerca sono immersi nel verde...
        • Anonimo scrive:
          Re: Piccola nota sul mouse
          e quando riemergono tornano del colore originario?LOL!- Scritto da: Valkadesh


          infatti mi parfe sia stato "inventato" (e

          con esso l'interfaccia a finestre, o
          meglio,

          a riquadri mobili) in un "lussuosissimo"

          centro di ricerca della xerox, immerso in
          un

          parco.


          ROTFL!

          Il 'parco' della Xerox era il PARC, cioè
          Palo Alto Research Center... :-)
          E' lì che è stato inventato il mouse, così
          come le finestre 'overlapping', cioè
          sovrapponibili, e il concetto di
          compilazione Just-In-Time. Il tutto in
          funzione del linguaggio Smalltalk

          E comunque li nella silicon valley tutti i
          centri di ricerca sono immersi nel verde...
      • Anonimo scrive:
        Re: Piccola nota sul mouse
        mmhhh ... non è lo stesso tizio che ha ideato internet ?Tim Lee Bernes ... ? sbaglio?grossa boiata?- Scritto da: lbo


        - Scritto da: MaurizioB

        Se non ricordo male il mouse non l'ha

        inventato Jobs...

        infatti mi parfe sia stato "inventato" (e
        con esso l'interfaccia a finestre, o meglio,
        a riquadri mobili) in un "lussuosissimo"
        centro di ricerca della xerox, immerso in un
        parco.

        ogni tanto le idee vengono fuori anche nella
        comodità e nel benessere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Piccola nota sul mouse
      Piccola nota sulla piccola nota: ovviamente l'articolo non aveva la pretesa di veridicità storica ma si basava solo sulle voci di popolo...
      • Anonimo scrive:
        MA VA' !!!!!!!!!!!
        non lo aveva intuito nessuno- Scritto da: Francesco
        Piccola nota sulla piccola nota: ovviamente
        l'articolo non aveva la pretesa di
        veridicità storica ma si basava solo sulle
        voci di popolo...
Chiudi i commenti