Si riunirà la community italiana di Lotus

Annuncio

Roma – È tutto ancora da definire ma la comunità italiana di Lotus che si riunisce ormai da anni attorno al sito DominoPoint ha fatto sapere che per la prima volta in Italia sta organizzando un “evento Tecnico con sessioni di amministrazione e sviluppo su questa piattaforma che si svolgera presumibilmente a Settembre 2007”.

L’evento, dichiaratamente non profit e a partecipazione libera, verrà man mano costruito sulle segnalazioni e la partecipazione di tutti gli interessati.

“Per questo – scrivono i promotori – abbiamo realizzato un sito dedicato alla PRE-Iscrizione all’evento. Parliamo di Pre-iscrizione perché prima di poter attivare tutti i canali (sponsor, relatori, contenuti, etc.) necessari per questo genere di eventi, abbiamo bisogno di valutare effettivamente quanti di voi sareste propensi a partecipare ad una giornata così speciale”.

Tutte le info sono su questa pagina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gianni Gosta scrive:
    teledrin
    Ne ho alcuni ma non so come farli funzionare, unoè marcato telecom ed equivale ad una tastiera; l'altro bravo quix, spero di avere un aiuto da chi ne sa più di me! prego rispondere all'email gi-go@libero.it
  • Anonimo scrive:
    Alcuni "grandi" perdenti
    UCSD era una versione multipiattaforma del Pascal. Disponeva di una VirtualMachine chiamata p-Machine che eseguiva il relativo codice compilato chiamato p-Code. Chi e' pratico di Java avra' notato parecchie somiglianze, quindi le critiche a MS contro C# non sono giustificabili.Un altro flop fu il Commodore 16 uscito a cavallo del VIC20 e del C64. Non ebbe il successo del suo predecessore VIC anche a causa delle porte del joystick non compatibiliDischi a 16 giri ( dischi musicali intendo ). Ogni facciata del 16 giri conteneva l'equivalente di 2 dischi a 33 giriLa console Vectrex, la prima a puntare pesantemente sulla grafica vettoriale ( introdotta nel mercato dei giochi da Cinematronics ). Era il 1982, quindi molti anni prima del boom di Flash. La console disponeva anche di un rivoluzionario paio di occhiali ( credo fossero occhiali o un casco ) per la realta' 3D e una penna ottica per scrivere sullo schermo. La morte di questa rivoluzionaria console fu decretata dall'assenza di giochi realmente di successo.
    • Anonimo scrive:
      Alcuni "grandi" perdenti ( correzione )
      - Scritto da:
      UCSD era una versione multipiattaforma del
      Pascal. Disponeva di una VirtualMachine chiamata
      p-Machine che eseguiva il relativo codice
      compilato chiamato p-Code. Chi e' pratico di Java
      avra' notato parecchie somiglianze, quindi le
      critiche a MS contro C# non sono
      giustificabili.

      Un altro flop fu il Commodore 16 uscito a cavallo
      del VIC20 e del C64. Non ebbe il successo del suo
      predecessore VIC anche a causa delle porte del
      joystick non
      compatibili

      Dischi a 16 giri ( dischi musicali intendo ).
      Ogni facciata del 16 giri conteneva l'equivalente
      di 1 dischi a 33
      giri

      La console Vectrex, la prima a puntare
      pesantemente sulla grafica vettoriale (
      introdotta nel mercato dei giochi da
      Cinematronics ). Era il 1982, quindi molti anni
      prima del boom di Flash. La console disponeva
      anche di un rivoluzionario paio di occhiali (
      credo fossero occhiali o un casco ) per la
      realta' 3D e una penna ottica per scrivere sullo
      schermo. La morte di questa rivoluzionaria
      console fu decretata dall'assenza di giochi
      realmente di
      successo.
  • Khotekini scrive:
    XFlop360!
    Su tutti i fronti pessime notizie per la console, i servizi e il lettore paucimediale marrone (senz'altro costruito con materiali immondi che gli danno il colore) del satana americano! :@ :@ :@http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1950369&r=PIhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1943832&r=PIhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1942691&r=PIhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1950821&r=PIhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1950368&r=PIhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1940740&m_id=1951034&r=PI
  • Anonimo scrive:
    il DAT !!!
    Lo si puo' considerare un "flop commerciale" nel senso che e' sempre rimasto in uso in una ristretta schiera di professionisti o audiofili di altissimo livello..Il DAT, infatti, era costituito da un supporto digitale di alta qualita', utile per le registrazioni dal vivo di concerti da camera, eseguiti in locali pubblici, sale di registrazione e persino chiese sconsacrate (un mio amico mi ha invitato ad assistere ad uno di essi una volta)....e sulle riviste specializzate del settore se n'e' visti tanti, ma sempre e solo usati da professionisti della musica.. per questo lo si puo' considerare un semi flop, in quanto non e' mai arrivato alle "grandi masse"..Lo stesso sta succedendo un po' con il SACD (Super Audio CD).. Ho un amico che avendo un impianto Hi-Fi da quasi 10.000 euro se n'e' comprato uno, ma lui stesso mi diceva che non sfondera' mai presso il grande pubblico, che si "accontenta" dei normali CD, per non dire addirittura degli MP3, la cui qualita' audio e' spesso discutibile..Ciao
  • Anonimo scrive:
    il Minidisk della Sony e il VCC
    Il "Minidisk" della Sony e' stato un altro enorme flop..Il primo doveva diventare il medium digitale per definizione, capace di sostituire qualsiasi altro sistema (CD, cassette, etc) ed e' sparito nel nulla.Il VCC pure, a livello di standard, non si e' mai affermato..Ciao
  • Anonimo scrive:
    il Minidisk della Sony e il VD
    Il "Minidisk" della Sony e' stato un altro enorme flop..Doveva diventare il
    • Anonimo scrive:
      Re: il Minidisk della Sony e il VD
      Scusate.. stavo ancora scrivendo il messaggio quando per sbaglio ho schiacciato invio e il messaggio e' stato pubblicato.Il messaggio corretto e' quello successivo, il cui titolo si conclude con "e il VCC".Scusate,Ciao.
  • Anonimo scrive:
    x la REDAZIONE: Sommario di venerdì 6
    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1948781&r=PInon posso andare avanti al 10 aprile, è voluto?invece qui:http://punto-informatico.it/index.asp?r=PI&t=06%2F04%2F07posso andare al 10 aprile
  • Anonimo scrive:
    floppy 2.88, MCA, QIC-80
    come da titolo.Altra perla IBM insieme a MCA e le porte PS/2.bè il QIC80 un po' l'ho usato, sfruttava il controller 1Mbit dei floppy 2.88 :D
    • Anonimo scrive:
      Re: floppy 2.88, MCA, QIC-80
      - Scritto da:
      come da titolo.

      Altra perla IBM insieme a MCA e le porte PS/2.

      bè il QIC80 un po' l'ho usato, sfruttava il
      controller 1Mbit dei floppy 2.88
      :DLe porte PS/2 sono ancora usate per tastiera e mouse.MCA non poteva che fallire, era un pelo più veloce del bus EISA, ma al contrario di quest'ultimo, per usarlo toccava pagare royalties esagerate a IBM.Se non ricordo male alcune marche di PC molto costosi avevano anche modelli con MCA, ma la stragrande maggioranza, usava ISA, oppure EISA nei modelli di punta, prima che fosse soppiantato dal Vesa Local Bus e poi dal PCI.http://en.wikipedia.org/wiki/Extended_Industry_Standard_Architecturehttp://en.wikipedia.org/wiki/Gang_of_Nine
  • Anonimo scrive:
    Al Gore!
    http://www.youtube.com/watch?v=IZSqXUSwHRI :D
    • Kirisuto scrive:
      Re: Al Gore!
      - Scritto da:
      http://www.youtube.com/watch?v=IZSqXUSwHRI
      :DLOL! E' un brav'uomo, ma non lo c@ga nessuno, non ci ha carisma, poraccio.
      • Kirisuto scrive:
        Re: Al Gore!
        - Scritto da: Kirisuto

        - Scritto da:

        http://www.youtube.com/watch?v=IZSqXUSwHRI

        :D

        LOL! E' un brav'uomo, ma non lo c@ga nessuno, non
        ci ha carisma,
        poraccio.Ho trovato anche questi:http://www.youtube.com/watch?v=5BjrOi4vF24http://www.youtube.com/watch?v=_QjCv41L7N0 :p
  • pippo75 scrive:
    altri flop
    - ObjectVision- WinG- Borland Office (l'ho visto in un mercatino )- CEG, quel processore che doveva protare le normnali schede 8 bit a vedere 790.000 colori e ci riusciva.- SCVD/VCD ( a livello commerciale )- PhotoCD- La pellicola digitale ( digital film )- Il Foveon che fine ha fatto?- commodore CDTV- commodore 128, 128d, 128cr, 128...., la seria 2xx ( dei commodore 16 espansi se non sbaglio ), il commodore 65,.................- commodore 1581- GeoWork Ensemble ( caro come il fuoco )- Centinaia o migliaia di protezioni SW.- SACD?.......ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: altri flop
      - Scritto da: pippo75
      - CEG, quel processore che doveva protare le
      normnali schede 8 bit a vedere 790.000 colori e
      ci
      riusciva.Hai qualche info in più ?
      • pippo75 scrive:
        Re: altri flop
        - Scritto da:

        - Scritto da: pippo75


        - CEG, quel processore che doveva protare le

        normnali schede 8 bit a vedere 790.000 colori e

        ci

        riusciva.

        Hai qualche info in più ?Le prime cose che mi vengono in mente.Richiedeva una scheda con processore Trident o Tseng.Lo Tseng doveva essere almeno un T4000, io avevo il T3000.Se non sbaglio sostituivi il DAC che pero' doveva essere montato su uno zoccolo, perche' se era saldato erano cavoli amari.....C'era al tempo la pubblicita' su Microcomputer.Non ho letto l'articolo, ma sembra che una delle poce cose che tratti di questo coso siahttp://www.gamedev.net/reference/articles/article371.aspciao.p.s. ma chi si ricorda - Olivetti Envision?- Instant Access, avrebbe potuto essere un nuovo modo di vendere programmi, ti danno il CD e poi tu compri il codice di sblocco.
    • Anonimo scrive:
      Re: altri flop
      Il C65 rimase prototipo : pertanto, non fu un flop !Ciao,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Il WAP?
    Sembrava l'avvento di internet per i telefonini, invece era poco più di una costosa (e poco aggiornata) BBS.
  • Anonimo scrive:
    Il digitale terrestre!
    Il digitale terrestre! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Il digitale terrestre!
      altra truffa... se leggi la storia del digitale terrestre capirai perché certa gente è da considerarsi criminale e dannosa per l'intera popolazione italiana.e c'è anche chi lo vota...Questi non sono flop, sono truffe vere e proprie
      • Anonimo scrive:
        Re: Il digitale terrestre!
        - Scritto da:
        altra truffa... se leggi la storia del digitale
        terrestre capirai perché certa gente è da
        considerarsi criminale e dannosa per l'intera
        popolazione
        italiana.
        e c'è anche chi lo vota...
        Questi non sono flop, sono truffe vere e propriePeccato che nano o non nano l'Europa ci farà passare al DTT entro pochi anni, volenti o nolenti.E' vero che ha fatto una figura da magliaro con la cointeressenza della ditta del fratello maneggione e pasticcione, ma l'idea di preparare per tempo il paese al passaggio, come stanno facendo altri paesi europei, non era sbagliata.L'errore più grosso è stato l'entità del contributo statale, per quelle baracche che i cinesi costruiscono per pochi euro il contributo avrebbe dovuto essere al massimo 50, è stato invece eccessivo consentendo alle imprese di speculare gonfiando i prezzi. Oltre che errore anche uno scandalo, ma con uno sputtanamento per il nano superiore al beneficio per il fratello, che non è stato neanche capace di accaparrarsi un grossa fetta del mercato dei decoder, ne avrà venduto sì e no il 10%, la parte del leone l'hanno fatta MediaWorld, UniEuro, etc.
  • Anonimo scrive:
    Sinclair C5
    Ma l'auto elettrica di Sir Clive ve la ricordate ??? è il flop tecnologico più clamoroso della storia !!!!da wikipedia dove c'e' pure la foto:http://it.wikipedia.org/wiki/Clive_Sinclair"Il triciclo elettrico, uno dei più grandi insuccessi di Clive Sinclair"talmente clamoroso che ci sono gli "entusiasti" !!!il sito degli entusiasti http://www.sinclairc5.com/inizia cosi':The Sinclair C5 was a commercial disaster. The Press hounded it as a dangerous joke. Only around 12,000 C5s were ever produced, many sold off abroad after the project folded.
  • Anonimo scrive:
    Ma cos'è un flop?
    Molti si scaldano quando certe tecnologie nonostante le ottime intenzioni e l'effettiva qualità vengono definiti flop. Un Flop è un fallimento commerciale che c'entra la qualità tecnologica?Ok Newton era un figo ma nn ha sfondato quindi è un flop.Nintendo64 è stato un flop nonostante fosse di buona qualità ... ma quelle dannate cassette.Pippin console della Apple è un flop.Tutte le tecnologie elencate sono stati dei Flop che siano esse belle o brutte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cos'è un flop?
      - Scritto da:
      Molti si scaldano quando certe tecnologie
      nonostante le ottime intenzioni e l'effettiva
      qualità vengono definiti flop.

      Un Flop è un fallimento commerciale che c'entra
      la qualità
      tecnologica?un flop è un flop... non ci sono sinonimiun prodotto potrebbe causare fallimento poichè il ricavo non copre i costi, ma potrebbe diffondersi ugualmente fra i consumatori e farsi apprezzare. Parleresti ugualmente di flop in questo caso?
  • Anonimo scrive:
    Commodore 128, Sinclair QL, Archimedes
    Commodore 128: chi lo comprava finiva per usarlo in modalità Commodore 64 perché non si trovavano programmi...Sinclair QL: un home computer a 16 bit (con il Motorola 68000) ma con la filosofia dei vecchi home a 8 bit (lo accendevi e c'era il basic, non c'era una GUI con mouse...) uscito poco prima dei vari Amiga e Atari ST...E restando in casa Sinclair, il microdrive? Usava cartucce a nastro che si inceppavano ogni 3x2...Acorn Archimedes: un personal computer con processore RISC (quando sembrava che quello fosse il futuro) molto potente ma non se lìè filato nessuno...
    • Giambo scrive:
      Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
      - Scritto da:
      Commodore 128: chi lo comprava finiva per usarlo
      in modalità Commodore 64 perché non si trovavano
      programmi...Ero uno dei pochi che lo usava in modalita' CPM ?Ho imparato dBaseII sullo Z80 ;) !
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
        ma infatti !!! con i giochini facevo "go 64" :$per i programmi infilavo il flopppone e caricavo il cpm !
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da:

        Commodore 128: chi lo comprava finiva per usarlo

        in modalità Commodore 64 perché non si trovavano

        programmi...

        Ero uno dei pochi che lo usava in modalita' CPM ?
        Ho imparato dBaseII sullo Z80 ;) !Presente!dbII e turbopascal (ne avevo molti altri anche... ma di certo questi erano i + utili) :) di programmi per c128 (in 128 mode) che sfruttassero bene le non molte feature in piu, e' vero, non ne uscirono molti, ma comunque neanche cosi pochi.Dopo e' arrivato amiga e non c'e' stata piu storia :)
        • Giambo scrive:
          Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
          - Scritto da:
          di programmi per c128 (in 128 mode) che
          sfruttassero bene le non molte feature in piu, e'
          vero, non ne uscirono molti, ma comunque neanche
          cosi
          pochi.Pero' con il basic del 128 avevi a disposizione dei comandi grafici che sul C=64 ti sognavi (A meno di avere il mitico Simon's Basic ;))
          Dopo e' arrivato amiga e non c'e' stata piu
          storia
          :)Programmare in Basic su Amiga, con il Basic della Microsoft, era un dolore :| !
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
      Va che il processore RISC dell'Archimedes è ancora usato, nelle dovute evoluzioni e passando di mano diverse volte, all'interno di una miriade di dispositivi a cominciare dai cellulari. In effetti l'Archimedes sebbene potentissimo per l'epoca non se lo filava nessuno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
        A 4 Mhz era più potente del Motorola 68030 a 25Mhz.X-Scale e Samsung 3C24xx sono derivate dall'ARM.Per non contare i consumi e il calore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
      Il QL era un 8 bit, il processore era un 68008, con bus dati tagliato a 8 bit (anche se internamente poteva lavorare a 32 bit). Esattamente come i primi Amiga che erano a 16 bit (68000), mentre dal 68020 in poi tutto era a veri 32 bit.Il RISC, nelle sue varie interpretazioni, effettivamente E' il tipo di processore che oggi utilizziamo tutti (nei nuovi sistemi embedded, nelle Playstation varie, nei server Blade, ecc...). L'unico CISC a larga (larghissima) diffusione è la serie x86 di Intel, ma ha adottato soluzioni interne prossime ai RISC per poter essere competitivo, tanto che non si parla ormai più di microcodice e nanocodice...Concordo sul mancato utilizzo delle potenzialità del C128.
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
        - Scritto da:
        Esattamente come i primi Amiga che erano a 16 bit
        (68000), mentre dal 68020 in poi tutto era a veri
        32
        bit.16 bit ? Sicuro ? A me risulta che il bus era a 24bit (Solo per i modelli 68000)
        L'unico CISC a larga (larghissima)
        diffusione è la serie x86 di Intel,Io la reputo un'anomalia ... Insomma, un processore con un'assembler cosi' schifoso come ha fatto a sopravvivere :D ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed

          16 bit ? Sicuro ? A me risulta che il bus era a
          24bit (Solo per i modelli
          68000)Il 68000 ha il bus dati a 16 bit ed il bus indirizzi a 24 bit. E' uso classificare i processori con l'ampiezza del loro bus dati (ad esempio, l'8088 è a 8 bit, l'8086 a 16). Ovviamente come puoi intuire si tratta di una classificazione opinabile, dato che le effettive prestazioni ottenibili dipendono sia da come viene utilizzato il bus (ad esempio, nell'8086/88 il bus indirizzi è multiplexato al bus dati), sia da cosa ci fai passare sopra (ad esempio: le istruzioni assembly del 68000 sono più potenti delle rispettive per 8086/88, dato che per quest'ultimo la Intel ha dovuto mantenere un certo livello di compatibilità con processori precedenti (8085) e si è trovata vincolata a scelte precedenti).

          L'unico CISC a larga (larghissima)

          diffusione è la serie x86 di Intel,

          Io la reputo un'anomalia ... Insomma, un
          processore con un'assembler cosi' schifoso come
          ha fatto a sopravvivere :DConcordo, probabilmente scelte commerciali azzeccate da parte di IBM e Microsoft e nel frattempo scelte non proprio azzeccate da parte degli altri (Apple, Commodore, Atari, Acorn, ecc...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
            - Scritto da:

            16 bit ? Sicuro ? A me risulta che il bus era a

            24bit (Solo per i modelli

            68000)

            Il 68000 ha il bus dati a 16 bit ed il bus
            indirizzi a 24 bit.Hai ragione, ora ricordo :)

            Insomma, un

            processore con un'assembler cosi' schifoso come

            ha fatto a sopravvivere :D
            Concordo, probabilmente scelte commerciali
            azzeccate da parte di IBM e Microsoft e nel
            frattempo scelte non proprio azzeccate da parte
            degli altri (Apple, Commodore, Atari, Acorn,
            ecc...) *SNIFF*
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 128, Sinclair QL, Archimed
      Bei tempi... Io ho iniziato nel 78 con un TRS80 (Tandy radio Shack) che probabilmente nessuno conoscerà. All'epoca leggevo le pochissime riviste di informatica fino all'ultima lettera, numeri di pagina compresi. Ma nell'84 rimasi folgorato da un rivoluzionario Mac 128 Kb, comprai uno dei primi 10 arrivati in Liguria quando sulle riviste ancora non era comparso. Da allora l'amore prosegue senza incrinature. Da buon conoscitore e testimone dll'evoluzione dell'informatica posso affermare con cognizione di causa che senza Microsozz oggi l'informatica sarebbe molto migliore. Bill Cancello é riuscito riuscito a imporre un mercato molto distorto dell'informatica in cui il vero business non é il prodotto ma l'assistenza per un prodotto difettoso. Pensate se vendessero auto a 10000 euro che per funzionare richiedono 5000 euro di interventi tecnici all'anno e che quindi vi piantassero per strada almeno una volta ogni due giorni. Bill Gates ha reso questa una cosa normale e addirettura gradita a quei fessi che hanno imparato a pulirsi il carburatore da soli, fieri di ciò perdono le giornate a scoprire come smontare candele e valvole invece di usare il computer per le cose per cui é nato.Ciao
  • Anonimo scrive:
    e i Sony Minidisc?
    Stando ai progetti della Sony dovevano invadere il mercato...Ricordo ancora il periodo in cui sono usciti...Era tutto letteralmente tappezzato di pubblicità, strade, mezzi pubblici, spot pubblicitari...Ed infine, dato che Sony non ha voluto condividere il formato, sono spariti miseramente... anche se comunque erano un buon prodotto (musica digitale su nastro registrabile) :(
  • Anonimo scrive:
    CDI e Laserdisc
    Chi se li ricorda? Il primo doveva essere una superpiattaforma interattiva da intrattenimento, sviluppata da Philips, la quale coniò anche un book di specifiche apposta per il formato CDI.L'unico che vidi e provai era in un mediaworld dell'epoca, ero ancora piccolo e mi divertivo a provarlo in negozio.L'altro invece era un disco grosso come un vinile, dorato, a lettura ottica tipo cd, il cui unico uso che ha avuto era nei Laserjuke o come cavolo si chiamavano, delle specie di juke box futuribili, che oltre a riprodurre il brano, ti mostravano il video dello stesso (che culo -,-).Lo cercarono di spingere anche nelle case, ma per fortuna arrivò in tempo il dvd, prima che ci trovassimo con una libreria di dischi enormi, dal costo esoso...
    • Anonimo scrive:
      Re: CDI e Laserdisc
      - Scritto da:
      L'altro invece era un disco grosso come un
      vinile, dorato, a lettura ottica tipo cd, il cui
      unico uso che ha avuto era nei Laserjuke o come
      cavolo si chiamavano, delle specie di juke box
      futuribili, che oltre a riprodurre il brano, ti
      mostravano il video dello stesso (che culo
      -,-).
      Lo cercarono di spingere anche nelle case, ma per
      fortuna arrivò in tempo il dvd, prima che ci
      trovassimo con una libreria di dischi enormi, dal
      costo
      esoso......ma dalla qualita' perfetta e video privo di qualsiasi compressione. Il DVD sta' al Laserdisc quanto una cassetta low-noise sta' al CD
    • Anonimo scrive:
      Re: CDI e Laserdisc
      - Scritto da:
      Chi se li ricorda? Il primo doveva essere una
      superpiattaforma interattiva da intrattenimento,
      sviluppata da Philips, la quale coniò anche un
      book di specifiche apposta per il formato
      CDI.
      L'unico che vidi e provai era in un mediaworld
      dell'epoca, ero ancora piccolo e mi divertivo a
      provarlo in
      negozio.Hai ragione, il CDi... tra l'altro uscito poco dopo il DCC... certo che per Philips quello non fu un bel periodo... (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Windows Millenium
    Peggio di windows 95 !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Millenium

      Peggio di windows 95 !!Decisamente !
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Millenium
        - Scritto da:

        Peggio di windows 95 !!

        Decisamente !Windows 95 e' il sistema piu' instabile che si sia mai visto. :
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Millenium
          - Scritto da:
          Windows 95 e' il sistema piu' instabile che si
          sia mai visto.
          :Non è vero ! Lo sto usando anche ora e non ho mai avuto probl%"*?.+++NO CARRIER
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Windows 95 e' il sistema piu' instabile che si

            sia mai visto.

            :

            Non è vero ! Lo sto usando anche ora e non ho mai
            avuto
            probl%"*?.

            +++
            NO CARRIERIl bello e' che ho visto davvero gente (che probabilmente non l'ha mai neanche usato) sostenere che windows 95 era stabile. Il che e', informaticamente parlando, una delle cose piu' dementi che si possano affermare, da sempre. Non solo Win95 era VERGOGNOSAMENTE instabile, ogni due/tre mesi (come minimo) andava formattato e reinstallato perche' non partiva piu'. Era IMPOSSIBILE da usare per lavoro. (anonimo) Quelli che si lamentano (e a ragione) di Win98 e ME considerino che nonostante tutto erano molto piu' stabili di Win95.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium

            che si lamentano (e a ragione) di Win98 e ME
            considerino che nonostante tutto erano molto piu'
            stabili di
            Win95.Sara' un caso allora se interi stabilimenti, in alternativa ai thin client, su linee di produzione di schede elettroniche usavano tra i 100 e i 200 PC con *Win95*.Mentre 98 e Millennium che ho visto usare negli uffici prendevano worm e casini dalla rete a tutto spiano (e fornivano lavoro alle societa' di consulenza che tali casini risolvevano).A parita' di esperienza dell'utente, un Win95 ben configurato e protetto da un buon firewall e' stabile, certo meno di NT/2000, ma molto piu' di Millennium. MCP
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium
            - Scritto da:

            che si lamentano (e a ragione) di Win98 e ME

            considerino che nonostante tutto erano molto
            piu'

            stabili di

            Win95.

            Sara' un caso allora se interi stabilimenti, in
            alternativa ai thin client, su linee di
            produzione di schede elettroniche usavano tra i
            100 e i 200 PC con
            *Win95*Ma non dire idiozie. (rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            che si lamentano (e a ragione) di Win98 e ME


            considerino che nonostante tutto erano molto

            piu'


            stabili di


            Win95.



            Sara' un caso allora se interi stabilimenti, in

            alternativa ai thin client, su linee di

            produzione di schede elettroniche usavano tra i

            100 e i 200 PC con

            *Win95*

            Ma non dire idiozie. (rotfl)(rotfl)(troll4)Poi non ti lamentare se tutti ti ridono dietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:



            che si lamentano (e a ragione) di Win98 e ME



            considerino che nonostante tutto erano molto


            piu'



            stabili di



            Win95.





            Sara' un caso allora se interi stabilimenti,
            in


            alternativa ai thin client, su linee di


            produzione di schede elettroniche usavano tra
            i


            100 e i 200 PC con


            *Win95*



            Ma non dire idiozie. (rotfl)(rotfl)

            (troll4)

            Poi non ti lamentare se tutti ti ridono dietroFinora stanno ridendo dietro a te. (rotfl) :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium
            Ho usato sia 95 che ME.Premesso che sicurezza e stabilità non coincidono, si può dire che senza protezione ME, essendo un'evoluzione mal riuscita del discreto 98, più nuovo e diffuso di 95, dato l'aumento globale delle vendite di PC, era esposto a più virus di 95, se non si prendevano opportune precauzioni.Come stabilità, prendendo ME "out of the box", lasciando la configurazione standard, era senz'altro MENO stabile di 98 e 95, però, disattivando alcuni servizi male implementati (gli utenti ME sono stati usati come cavie per soluzioni poi perfezionate su XP), come l'Universal P'n'P e il System Restore, si poteva rendere ME PIU' stabile di 95, perché su '95 alcuni bug non furono mai corretti e di alcuni driver difettosi furono rilasciate nuove versioni corrette solo come driver WDM, utilizzabili solo da Win 98 in poi, mentre 95 si dovette tenere certi vecchi VxD mai più corretti.Ovviamente Win95 su certe configurazioni collaudate si può definire stabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Millenium

            Ho usato sia 95 che ME.
            Premesso che sicurezza e stabilità non
            coincidono, si può dire che senza protezione ME,
            essendo un'evoluzione mal riuscita del discreto
            98, più nuovo e diffuso di 95, dato l'aumento
            globale delle vendite di PC, era esposto a più
            virus di 95, se non si prendevano opportune
            precauzioni.
            Come stabilità, prendendo ME "out of the box",
            lasciando la configurazione standard, era
            senz'altro MENO stabile di 98 e 95, però,
            disattivando alcuni servizi male implementati
            (gli utenti ME sono stati usati come cavie per
            soluzioni poi perfezionate su XP), come
            l'Universal P'n'P e il System Restore, si poteva
            rendere ME PIU' stabile di 95, perché su
            '95 alcuni bug non furono mai corretti e di
            alcuni driver difettosi furono rilasciate nuove
            versioni corrette solo come driver WDM,
            utilizzabili solo da Win 98 in poi, mentre 95 si
            dovette tenere certi vecchi VxD mai più
            corretti.
            Ovviamente Win95 su certe configurazioni
            collaudate si può definire
            stabile.Quoto. Finalmente qualcuno che sa quello che scrive e argomenta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Millenium
      - Scritto da:
      Peggio di windows 95 !!se credi che windows 95 sia stato un flop, allora non puoi che essere un lamer clicca-distro-linux, che di informatica ovviamente non ci ha mai capito un ca#x@© (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Millenium
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Peggio di windows 95 !!

        se credi che windows 95 sia stato un flop, allora
        non puoi che essere un lamer clicca-distro-linux,
        che di informatica ovviamente non ci ha mai
        capito un ca#x@©
        (rotfl)Credo che intendesse in termini di stabilità
  • Anonimo scrive:
    e il videotelefono Telecom?
    il videotelefono della Telecom non è stato un flop?lanciato nel 2004 con molta pubblicità (ricordo la pubblicità simpatica in cui 2 parlavano e l'altro chiedeva "come sto?"), non ha avuto tanta diffusioneperchè? secondo me il motivo principale è la bassa qualità: le immagini si muovevano troppo a scattiHamlet
  • RX-78-2 scrive:
    AppleTV
    Fino a ieri pensavo che fosse una figata.Oggi seguendo alcuni link a partire da questo articolo ho trovato questa interessantissima pagina su Wiki, che riporto, leggermente modificata: AppleTV From Wikipedia, the free encyclopediaJump to: navigation, searchThe AppleTV was a low-cost internet appliance produced by Apple between the years 2007 and 2010.The AppleTV is generally regarded as a business failure because of poor sales. The hardware, cheaply available, became popular among collectors who modified the appliance to run as a normal Computer. This made the device capable of running typical PC operating systems, such as Mac Os X, Linux, and Microsoft Windows. Hacking It was not too long before it was discovered that the AppleTV was simply an x86 compatible PC inside a fancy case. By removing the back cover of the device, one could find an Intel CPU, nVidia IGP and [....]However, the pins on the connector were reversed, and required making or ordering special cables and adapters to connect a drive to the unit. Attempts by Apple to thwart hacking included gluing the BIOS chip with epoxy and modifying its settings rendering it unable to detect hard drives, limiting the type of CPU that you could use to the one included with the unit, and even cutting the pins on the IDE connector. http://en.wikipedia.org/wiki/AppleTVOps, il link vero è:http://en.wikipedia.org/wiki/I-Opener 8)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 aprile 2007 14.37-----------------------------------------------------------
  • falcone scrive:
    Il videotel, ucciso dall'avidità
    In Francia, col nome MINITEL, ha funzionato. Qui da noi, strozzato dall'avidità della Sip-Telecom, è fallito.Poi e' arrivato internet...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il videotel, ucciso dall'avidità
      - Scritto da: falcone
      In Francia, col nome MINITEL, ha funzionato. Qui
      da noi, strozzato dall'avidità della Sip-Telecom,
      è
      fallito.però che figata è stato quel periodo!chi se lo ricorda il trucco del "." ?lol
      Poi e' arrivato internet...e sono sparite bbs e itapak... :'(
    • Kirisuto scrive:
      Re: Il videotel, ucciso dall'avidità
      - Scritto da: falcone
      In Francia, col nome MINITEL, ha funzionato. Qui
      da noi, strozzato dall'avidità della Sip-Telecom,
      è
      fallito.
      Poi e' arrivato internet...Il bello è dato che il Minitel in Francia era molto diffuso, non sentivano molto bisogno di internet e rimasero indietro rispetto a noi per anni, poi, grazie all'immobilismo che Telecom può permettersi grazie alla posizione dominante, la Francia in un paio d'anni ci ha sorpassati ampiamente.Ah, tanto per farci un po' di nervoso in più: le offerte che Telecom Italia fa in Francia sono molto più veloci e più a buon mercato di quelle che fa da noi, per esempio in Francia Alice offre una ADSL2 Wi-Fi Flat Internet fino a 20Mb/s+Telefono a meno di 25/mese.
  • Anonimo scrive:
    iomega click
    c'era pure una fotocamera digitale che li usava :(
  • stefdragon scrive:
    Memorie RIMM
    Ricordo ancora quando venivano vendute SOTTOCOSTO nelle workstation HP, nei primi giorni in cui erano disponibili, poi il prezzo è diventato astronomico, sono durate pochi mesi... chi le aveva (o le ha ancora) le ha maledette all'infinito! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Memorie RIMM
      - Scritto da: stefdragon
      Ricordo ancora quando venivano vendute SOTTOCOSTO
      nelle workstation HP, nei primi giorni in cui
      erano disponibili, poi il prezzo è diventato
      astronomico, sono durate pochi mesi... chi le
      aveva (o le ha ancora) le ha maledette
      all'infinito!
      :Duhm le ho ancora dentro un sacchetto.terribili quei giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Memorie RIMM

      chi le aveva (o le ha ancora) le ha maledette
      all'infinito! Non raccontarmelo: in ufficio quel "genio" che seguiva la parte hardware nel 2003 ha acquistato 4 pc proprio con le RIMM @^Ora anche volendo aumentare la ram di ste macchine è impossibile... :@
  • Anonimo scrive:
    lisa,newton,dreamcast...dei flop???
    lisa, newton, dreamcast, NeXt, OS2 sono considerati dei dei flop???MA DOVE?ma sta lista dei flop chi l'ha compliata? ma sanno di quel che parlano?per esempio: Newton ...il primo palmare a riconoscere la scrittura in modo decente , per certi versi è innovativo ancora oggi. si parla del 1993! (ovvero:troppo in anticipo)http://en.wikipedia.org/wiki/Apple_NewtonDreamcast...era in assoluto la macchina più potente/performante dedicata al gioco mai creata in quegli anni...più che flop erano troppo in anticipo, pure lì...Next e OS2 anche quelli, erano troppo innovativi; di next per lo meno si è salvato qualcosa su OSX(e si vede, uhh se si vede! (apple) ), mentre OS/2 venne abbandonato per questioni di $$$ by ms che non la pensava come ibm...definire FLOP delle macchine/software che non videro luce di sviluppo futuro a causa di errori di marketing (e quindi non per causa del prodotto in se) mi sembra quantomeno ridicolo.tanto più se alcuni di questi sono progetti stati fallire deliberatamente!(amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: lisa,newton,dreamcast...dei flop???
      - Scritto da:
      lisa, newton, dreamcast, NeXt, OS2 sono
      considerati dei dei
      flop???

      MA DOVE?Veramente, lo dice anche l'articolo, che i Flop elencati non sono (Sempre) da considerare tali dal punto di vista tecnologico, in quanto è una lista di flop "commerciali". A volte per scarsa qualità intrinseca del prodotto, spesso perché il prodotto era "troppo avanti" rispetto ai tempi (Tipo appunto il Newton), e/o troppo costoso (Sempre il Newton)
    • Anonimo scrive:
      Re: lisa,newton,dreamcast...dei flop???
      - Scritto da:
      Dreamcast...era in assoluto la macchina più
      potente/performante dedicata al gioco mai creata
      in quegli anni...più che flop erano troppo in
      anticipo, pure
      lì...Quoto. E' ridicolo parlare di flop per una macchina che ha venduto 10 milioni d pezzi, cioè come l'Xbox. Per me, per parlare di flop, bisognerebbe che l'oggetto sia stato pubblicizzato con investimenti enormi, e poi non ha interessato NESSUNO, o quasi. Il Dreamcast HA avuto successo e ha venduto bene, solo che la Sega non è la Microsoft, ed evidentemente non poteva resistere a lungo a vendere a quel prezzo un hardware così, mentre la Microsoft ha potuto vendere l'Xbox in perdita per anni senza nessun problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: lisa,newton,dreamcast...dei flop???
        il dreamcast non ha avuto successo solo perché era difficile (ma possibile) copiare i giochi, in quanto ad hardware è anche superiore alla ps2, se la giocava con la prima xbox
  • Anonimo scrive:
    il Teledrin (Telecom...o sip) !!!
    chi se lo ricorda il Teledrin?quella specie di pager (cercapersone) che spacciava la SIP o telecom che fosse, con pubblicità accattivanti dedicate ai gggiovani...MAI visto uno! (rotfl)
    • Sandino scrive:
      Re: il Teledrin (Telecom...o sip) !!!
      - Scritto da:
      chi se lo ricorda il Teledrin?
      quella specie di pager (cercapersone) che
      spacciava la SIP o telecom che fosse, con
      pubblicità accattivanti dedicate ai
      gggiovani...

      MAI visto uno! (rotfl)io me lo ricordo lo aveva mio padre lo usava per lavoro quando i cellulari costavano uno sproposito e le cabine erano tante...
    • Anonimo scrive:
      Re: il Teledrin (Telecom...o sip) !!!
      Nei primi anni 90 era usatissimo, anche io ne usavo uno e i miei colleghi (tecnici informatici) lo avevano per la reperibilità. Fece il suo tempo prima dell'avvento dei cellulari con le tariffe Family prima e le ricaricabili dopo. E' stato soppiantato da tecnologie migliori, ma non lo definirei un flop, perchè era un prodotto economico che faceva il suo mestiere...
      • Anonimo scrive:
        Re: il Teledrin (Telecom...o sip) !!!
        A quanto ne so il Teledrin continua ad essere usato dai medici e dal personale ospedaliero.A differenza del cellulare che deve costantemente comunicare con la cella di riferimento il Teledrin è un mero ricevitore che si attiva solo quando gli giunge il segnale (quindi consuma meno batteria ed è una sorgente di inquinamento elettromagnetico trascurabile). Un cellulare, con il suo campo elettromagnetico, messo vicino agli apparecchi di monitoraggio biomedico può fare parecchi danni...
    • Anonimo scrive:
      Re: il Teledrin (Telecom...o sip) !!!
      - Scritto da:
      chi se lo ricorda il Teledrin?
      quella specie di pager (cercapersone) che
      spacciava la SIP o telecom che fosse, con
      pubblicità accattivanti dedicate ai
      gggiovani...

      MAI visto uno! (rotfl)Ma perché c'è questa smania di sentenziare giudizi quando non si conoscono come sono andate le cose...Nella seconda metà degli anni 80 e fino all'avvento dei cosiddetti telefoni "cellulari" il servizio Teledrin era attivo magnificamente a Milano e Roma dapprima e poi esteso al resto d'Italia.Con un apparecchietto del genere, componendo il numero personale di teledrin della persona chiamata ed aggiungendo un numero si poteva sapere chi ci aveva chiamato. A quel punto, un gettone, un paio di cento lire o una scheda cosiddetta "infinita" (che si pagava in bolletta) e una cabina (che all'epoca si trovava) ed era fatta!Funzionava dappertutto.Poi siamo passati ai "cellulari" TACS, regolarmente clonati! :-(Il resto non è cosa d'oggi.
  • ryoga scrive:
    I Beenz Sconosciuti in Italia?
    Ma stiamo scherzando?I "Beenz" erano monete virtuali che molti appassionati dell'epoca raccoglievano visitando siti sponsorizzati e altro.Si trovavano in diversi siti anche a livello nazionale ed internazionale.Partendo da Repubblica, Kataweb, BetAndWin.....Ho comprato diverse cose con i Beenz all'epoca e non era affatto male!
    • Anonimo scrive:
      Re: I Beenz Sconosciuti in Italia?
      Anche iooo! C'era anche il trucco per simulare i click sulla barra pubblicitaria... GIURO mai usato! Forse a causa dei furbi il sistema è naufragato...
  • Anonimo scrive:
    Teledesic
    Vogliamo parlare del mitico progetto - al quale partecipò anche Zio Bill - per la Internet via satellite?http://en.wikipedia.org/wiki/Teledesic
  • Anonimo scrive:
    ... nel 2008 Vista!!!
    ... 2Gb di RAM per avere un grande fratello, lento, con delle belle cosine animate...
    • Anonimo scrive:
      Re: ... nel 2008 Vista!!!
      Ma no dai, con un Core 2 Duo E6400, 1gb di ddr2 e una scheda video nvidia6600 già funziona benissimo...poi beh.... l'ho spianato al primo cd masterizzato che non mi ha letto(xp lo leggeva benissimo).
    • Anonimo scrive:
      Re: ... nel 2008 Vista!!!
      - Scritto da:
      ... 2Gb di RAM per avere un grande fratello,
      lento, con delle belle cosine
      animate...Mah io direi Linux: e' da otto anni che dicono essere pronto per il desktop neanche lo schifo di Vista e l'essere gratis convince la massa a migrare,piu' flop di questo!
      • Anonimo scrive:
        Re: ... nel 2008 Vista!!!
        Babbeo
      • Anonimo scrive:
        Re: ... nel 2008 Vista!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ... 2Gb di RAM per avere un grande fratello,

        lento, con delle belle cosine

        animate...

        Mah io direi Linux: e' da otto anni che dicono
        essere pronto per il desktop neanche lo schifo di
        Vista e l'essere gratis convince la massa a
        migrare,piu' flop di
        questo!rispondo a me visto che il tuo post e' stato oscurato per benino.....bene,ho detto qualcosa di fastidioso?
        • Anonimo scrive:
          Re: ... nel 2008 Vista!!!
          no che non capisci un bel niente... ma chi sei bill gates che fai tutta sta pubblicità a m$ e deprechi linux? ma ti pagano?
          • Anonimo scrive:
            Re: ... nel 2008 Vista!!!
            - Scritto da:
            no che non capisci un bel niente... ma chi sei
            bill gates che fai tutta sta pubblicità a m$ e
            deprechi linux? ma ti
            pagano?guarda che se leggi bene capisci che io non ho fatto pubblicita' a nessuno,anzi ho anche detto che Vista fa' schifo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ... nel 2008 Vista!!!
            ciccio, ma l'hai mai provato linux? sei sicuro di parlare di qualcosa che conosci? o parli male di vista solo perché così puoi parlare male di linux? PI aiuto, questa è pubblicità occulta!!! bannate quest'utente, è lui che trolleggia!!! ora basta con questi trucchettini infami di grandi aziendi commerciali!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ... nel 2008 Vista!!!
            - Scritto da:
            ciccio, ma l'hai mai provato linux? sei sicuro di
            parlare di qualcosa che conosci? o parli male di
            vista solo perché così puoi parlare male di
            linux? PI aiuto, questa è pubblicità occulta!!!
            bannate quest'utente, è lui che trolleggia!!! ora
            basta con questi trucchettini infami di grandi
            aziendi
            commerciali!!!ehehehehe putroppo e' la verita'.Mi dispiace.
      • Anonimo scrive:
        Re: ... nel 2008 Vista!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ... 2Gb di RAM per avere un grande fratello,

        lento, con delle belle cosine

        animate...

        Mah io direi Linux: e' da otto anni che dicono
        essere pronto per il desktop neanche lo schifo di
        Vista e l'essere gratis convince la massa a
        migrare,piu' flop di
        questo!un kernel monolitico non potrà mai essere pronto per il desktopè un po' come i trans... non saranno mai femmine 100% (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: ... nel 2008 Vista!!!
          - Scritto da:
          un kernel monolitico non potrà mai essere pronto
          per il
          desktopLe tue argomentazioni tecniche mi lasciano sbalordito ...
        • Anonimo scrive:
          Re: ... nel 2008 Vista!!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ... 2Gb di RAM per avere un grande fratello,


          lento, con delle belle cosine


          animate...



          Mah io direi Linux: e' da otto anni che dicono

          essere pronto per il desktop neanche lo schifo
          di

          Vista e l'essere gratis convince la massa a

          migrare,piu' flop di

          questo!

          un kernel monolitico non potrà mai essere pronto
          per il
          desktop

          è un po' come i trans... non saranno mai femmine
          100%
          (rotfl)Be', se a Sircana vanno bene lo stesso, chi siamo noi per giudicare? :D :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: ... nel 2008 Vista!!!
          Linux non ha di certo un problema di architettura del kernel... e tanembaum vuole solamente vendere libri...
    • Anonimo scrive:
      Re: ... nel 2008 Vista!!!
      l'ho installato sul pc di mio fratello, un p4 a 1,7 Ghz, con 512 mb di ram e una radeon 9200, ovvero un pc di 3-4 anni fa, funzionava molto più veloce di xp (ovviamente, avendo vista uno scheduler e un memory manager nuovi e più efficienti, soprattutto quest'ultimo)povera ignoranza :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ... nel 2008 Vista!!!
        - Scritto da:
        funzionava molto più veloce di xpNel senso che i popups "Sei sicuro ?" comparivano molto più velocemente :) ?Non ti chiedo di Aero perché evidentemente su quella macchina non ci gira ;) ...Mi chiedo che vantaggi reali possa portare Vista all'utonto medio ...
      • Anonimo scrive:
        Re: ... nel 2008 Vista!!!
        Vista con 512MB RAM? Che parta ci credo, che vada bene proprio no.
  • Anonimo scrive:
    CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
    non ci sono (rotfl)il microsoft network che avrebbe dovuto sostituire internet? (rotfl)la tecnologia activeX che avrebbe dovuto sostituire java? (rotfl) il network computer che sarebbe arrivato in ogni casa a partire dal 2000? (rotfl) il tablet pc microsoft? il motore di ricerca microsoft? e' curioso notare che la microsoft da quando esiste non ha portato una sola innovazione al mondo dell'informatica e inoltre ogni suo flop e' legato al confronto con altre tecnologie esistenti.nuovi flop? lo standard che avrebbe dovuto sostituire mp3? lo zune che avrebbe dovuto sostituire ipod? lo standard che avrebbe dovuto sostituire divx?chi se li ricorda?FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOPcontinuate voi
    • Anonimo scrive:
      Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
      - Scritto da:
      non ci sono (rotfl)

      il microsoft network che avrebbe dovuto
      sostituire internet?
      (rotfl)

      la tecnologia activeX che avrebbe dovuto
      sostituire java? (rotfl)


      il network computer che sarebbe arrivato in ogni
      casa a partire dal 2000? (rotfl)


      il tablet pc microsoft? il motore di ricerca
      microsoft? e' curioso notare che la microsoft da
      quando esiste non ha portato una sola innovazione
      al mondo dell'informatica e inoltre ogni suo flop
      e' legato al confronto con altre tecnologie
      esistenti.

      nuovi flop? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire mp3? lo zune che avrebbe dovuto
      sostituire ipod? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire
      divx?

      chi se li ricorda?

      FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP

      continuate voi mejo di no, che senno spuntano i MStaliban a rompere i maroni...tuttavia, la lista sarebbe assai lunga, questo si...
    • Anonimo scrive:
      Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
      - Scritto da:
      non ci sono (rotfl)
      ma l hai letta la lista?Windows BOB che e' ? marziano? flop flop si si sognatanto il 95 per cento dei browser e dei computer in giro e' microsoft... se ti sembra un flop... sogna
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        - Scritto da:
        tanto il 95 per cento dei browserno
        e dei computer in giro e' microsoft... microsoft non produce computer
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          tanto il 95 per cento dei browser

          no


          e dei computer in giro e' microsoft...

          microsoft non produce computer(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)stiamo messi bene!ecco cos'ha portato m$: una massa di ignorant!gli chiedi: che computer hai?ti rispondono "windows xp" :o(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)che pirlas :D (si ride per non piangere)
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non ci sono (rotfl)



        ma l hai letta la lista?
        Windows BOB che e' ? marziano?

        flop flop si si sogna

        tanto il 95 per cento dei browser e dei computer
        in giro e' microsoft... se ti sembra un flop...
        sognaGiusto per darti un'idea di quanto sia marginale il mercato desktop ti diro: IBM e' una delle 30 societa' piu' ricche quotate in borsa; microsoft non si e' mai avvicinata a quei livelli di stabilita' commerciale.
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          non ci sono (rotfl)






          ma l hai letta la lista?

          Windows BOB che e' ? marziano?



          flop flop si si sogna



          tanto il 95 per cento dei browser e dei computer

          in giro e' microsoft... se ti sembra un flop...

          sogna


          Giusto per darti un'idea di quanto sia marginale
          il mercato desktop ti diro: IBM e' una delle 30
          societa' piu' ricche quotate in borsa; microsoft
          non si e' mai avvicinata a quei livelli di
          stabilita'
          commerciale.IBM ha sempre avuto un fatturato superiore a quello microsoft, ma sugli utili microsoft batte IBM. Non so te, io tra l'azienda A che fattura 100.000 dollari ma ha utili per 1.000 e l'azienda B che ne fattura 50.000 ma ha utili per 2.000, sceglierei l'azienda B.
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:
            Non so te, io tra l'azienda A che fattura
            100.000 dollari ma ha utili per 1.000 e l'azienda
            B che ne fattura 50.000 ma ha utili per 2.000,
            sceglierei l'azienda
            B.E fai male, perché sceglieresti la ditta meno stabile :)
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:
            E fai male, perché sceglieresti la ditta meno
            stabile
            :)Da quando il fatturato è sintomo di stabilità (rotfl)(rotfl)(rotfl)La parmalat fatturava bene, e infatti sì è rivelata davvero stabilissima (rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:
            La parmalat fatturava bene, e infatti sì è
            rivelata davvero stabilissima
            (rotfl)(rotfl)Aveva più debiti che fatturato ...
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E fai male, perché sceglieresti la ditta meno

            stabile

            :)

            Da quando il fatturato è sintomo di stabilità
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            La parmalat fatturava bene, e infatti sì è
            rivelata davvero stabilissima
            (rotfl)(rotfl)ha ragione lui.. IBM e' una societa' migliore perche' reinveste una parte degli utili in ricerca, nel lungo periodo la ricerca paga per la societa' ma anche per l'intero pianeta che progredira'. Per capirci se microsoft e IBM fossero esistite nell'800 la prima avrebbe investito in schiavi e realizzato guadagni statosferici, la seconda avrebbe scoperto il motore a vapore e realizzato utili probabilmente inferiori , io avrei investito nell'IBM tu nella microsoft saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?

            E fai male, perché sceglieresti la ditta meno
            stabileDefinire IBM un'azienda stabile è un eufemismo.Sarà stabile per quanto riguarda il fatturato, ma vallo a raccontare ai vari BP IBM, i quali ti parleranno della stabilità delle strategie (e sulla chiarezza di idee) di Big Blue, e poi ne riparliamo...IBM ormai non è un'azienda di informatica o hardware, è una finanziaria.
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            ibm e ms lavorano insieme fin dall'inizio della loro storia (più o meno), bisogna ricordare os/2, cpm, dos, ecc...? a lungo andare saranno le uniche due società informatiche che non falliranno mai, sia perché con i fatturati che hanno possono campare di rendita, sia perché sono società con contratti governativi da cifre a 9-10 zerile altre società si reggono in piedi per miracolo, la apple resiste grazie alle numerose mode che ha lanciato (se non c'era l'ipod la apple era gia fallita da un pezzo), e le altre per lo sviluppo di prodotti di nicchia (discreet, autodesk, ecc...), ma se stanno fallendo la SGI e la SCO, che sono due delle società più vecchie della storia informatica (la SGI cacchio, hanno inventato la grafica praticamente, senza di loro non avremmo mai avuto la grafica 3d), figuratevi cosa può succede alle altre
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:
            ma se stanno fallendo la SGI e
            la SCO, che sono due delle società più vecchie
            della storia informatica (la SGI cacchio, hanno
            inventato la grafica praticamente, senza di loro
            non avremmo mai avuto la grafica 3d), figuratevi
            cosa può succede alle
            altreSGI si è sparata in un piede quando ha portato il suo sistema su NTSCO si è sparata in due piedi, nelle ginocchia e negli avambracci quando (Finanziata da Microsoft) ha cominciato la sua battaglia contro Linux e IBMCollaborare con Microsoft è come fare un patto con il diavolo. Vedi IBM con OS/2 e GO Corp. con il suo PenPoint OS
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            SGI sta fallendo semplicemente perché le sue macchine non hanno più un prezzo competitivose una scheda video V12 costa 5000 euro e una quadro ne costa 1500, il grafico da strapazzo cosa compra? cosa importa poi che la qualità 2d della quadro faccia schifo e che non gestisca i colori a 12bitstesso discorso per le workstation grafiche, i grafici moderni comprano un apple perchè va di moda (ora che sono intel non cambia NIENTE tra phothoshop su mac e su pc, tra l'altro quello su mac è anche emulato), spendono 3000 euro invece di 10000 per una workstation sgi (che attenzione, ha il processore solo a 300mhz, peccato sia un mips), e fanno i fighetti dicendo di fare graficail problema è questo oggi, i prodotti buoni non hanno prezzi competitivi perché erano e sono rimasti prodotti di nicchia (vedete le workstation sgi in vendita ai supermercati?)conosco personalmente "grafici" che comprano un MacPro al mese (perché tanto i soldi non sono i loro) con 4gb di ram per dire che fanno grafica, quando non sanno manco la differenza tra rgb e cmyk
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            - Scritto da:
            i
            grafici moderni comprano un apple perchè va di
            modadifficile da crederediciamo che prendono mac perché va meglio
            (ora che sono intel non cambia NIENTE tra
            phothoshop su mac e su pc,cambia il SO che ci sta sotto: osx contro windows. Sarà per questo che scelgono mac ?
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        Infatti. ormai chiunque come browser ha almeno installato firefox. E chi lo ha installato ma non lo usa non lo ha mai fatto.un'altra cosa: l'unica persona che ho conosciuto che ha Vista è un programmatore, visto che gli serve per testare. Il resto delle persone o resta a winxp o migra a linux... vista nuovo flop m$?
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:
          Infatti. ormai chiunque come browser ha almeno
          installato firefox. E chi lo ha installato ma non
          lo usa non lo ha mai
          fatto.
          un'altra cosa: l'unica persona che ho conosciuto
          che ha Vista è un programmatore, visto che gli
          serve per testare. Il resto delle persone o resta
          a winxp o migra a linux... vista nuovo flop
          m$?Gratta gratta l'unica novità di Vista che l'utonto nota è l'interfaccia, ammesso che non abbia Vista HB, le novità che potrebbero essere più utili, o non se ne sa servire, perché ormai MS l'ha abituato a fare meno del minimo, oppure, come UAC, sono realizzate in maniera tale da irritare l'utonto con maree di richieste di conferma superflue e spingerlo a disattivarle o a cliccare sempre Sì.
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:
          Infatti. ormai chiunque come browser ha almeno
          installato firefox. E chi lo ha installato ma non
          lo usa non lo ha mai
          fatto.Ma che balla...
          un'altra cosa: l'unica persona che ho conosciuto
          che ha Vista è un programmatore, visto che gli
          serve per testare. Il resto delle persone o resta
          a winxp o migra a linux... vista nuovo flop
          m$?Altra balla: compra tu oggi un pc nuovo con XP precaricato, se ci riesci...Ovvio, nelle aziende è un altro discorso, ma se è per quello dal lato server ci sono ancora tantissime aziende che hanno NT4 (neanche 2000, proprio NT), ed anche XP mica è stato messo subito appena uscito (anzi, alcuni manco ce l'hanno).
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non ci sono (rotfl)



        ma l hai letta la lista?
        Windows BOB che e' ? marziano?

        flop flop si si sogna

        tanto il 95 per cento dei browser e dei computer
        in giro e' microsoft... se ti sembra un flop...
        sognama perchè inventarsi dati?e poi dire che microsoft fa computer è come quando si sente per tv che bill gates ha inventato internet rofl
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          non ci sono (rotfl)






          ma l hai letta la lista?

          Windows BOB che e' ? marziano?



          flop flop si si sogna



          tanto il 95 per cento dei browser e dei computer

          in giro e' microsoft... se ti sembra un flop...

          sogna

          ma perchè inventarsi dati?
          e poi dire che microsoft fa computer è come
          quando si sente per tv che bill gates ha
          inventato internet
          roflNON E' STATO LUI? Ora verrai pure a raccontarmi che NON ha inventato il mouse e la GUI? :o :o :o
          • Anonimo scrive:
            Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
            la prima gui grafica fu di amiga, la prima in generale fu idealizzata da xerox e sviluppata da apple.Cosa ha inventato Bill Gates?copia e basta
        • Anonimo scrive:
          Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          non ci sono (rotfl)






          ma l hai letta la lista?

          Windows BOB che e' ? marziano?



          flop flop si si sogna



          tanto il 95 per cento dei browser e dei computer

          in giro e' microsoft... se ti sembra un flop...

          sogna

          ma perchè inventarsi dati?
          e poi dire che microsoft fa computer è come
          quando si sente per tv che bill gates ha
          inventato internet
          roflNo? Gegù, la maestra mi farà riscrivere la ricerca! :| :| :| :'( :'(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
      Windows ME?Qualcuno se lo ricorda?
      • Kirisuto scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        - Scritto da:
        Windows ME?
        Qualcuno se lo ricorda?Non mi girare il coltello nella piaga!!! :| :| :| :p
    • Anonimo scrive:
      Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
      - Scritto da:
      non ci sono (rotfl)

      il microsoft network che avrebbe dovuto
      sostituire internet?
      (rotfl)

      la tecnologia activeX che avrebbe dovuto
      sostituire java? (rotfl)


      il network computer che sarebbe arrivato in ogni
      casa a partire dal 2000? (rotfl)


      il tablet pc microsoft? il motore di ricerca
      microsoft? e' curioso notare che la microsoft da
      quando esiste non ha portato una sola innovazione
      al mondo dell'informatica e inoltre ogni suo flop
      e' legato al confronto con altre tecnologie
      esistenti.

      nuovi flop? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire mp3? lo zune che avrebbe dovuto
      sostituire ipod? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire
      divx?

      chi se li ricorda?

      FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP

      continuate voi Beh considerando che voi avete fatto solo linux ed e' gia' flop non e' male come media.Non trovi?
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non ci sono (rotfl)



        il microsoft network che avrebbe dovuto

        sostituire internet?

        (rotfl)



        la tecnologia activeX che avrebbe dovuto

        sostituire java? (rotfl)





        il network computer che sarebbe arrivato in ogni

        casa a partire dal 2000? (rotfl)





        il tablet pc microsoft? il motore di ricerca

        microsoft? e' curioso notare che la microsoft da

        quando esiste non ha portato una sola
        innovazione

        al mondo dell'informatica e inoltre ogni suo
        flop

        e' legato al confronto con altre tecnologie

        esistenti.



        nuovi flop? lo standard che avrebbe dovuto

        sostituire mp3? lo zune che avrebbe dovuto

        sostituire ipod? lo standard che avrebbe dovuto

        sostituire

        divx?



        chi se li ricorda?



        FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP



        continuate voi

        Beh considerando che voi avete fatto solo linux
        ed e' gia' flop non e' male come media.Non
        trovi?SOLO? Microsoft ha sempre copiato da linux e da apple, non ha mai creato niente di niente e vista ne è l'ultimo esempio e ne seguiranno altriinformati prima di sparare a zero
      • Anonimo scrive:
        Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?

        Beh considerando che voi avete fatto solo linux
        ed e' gia' flop non e' male come media.Non
        trovi?giusto un esempio tutti che sbavano per gli effetti grafici di windows: cerca beryl su youtube poi cerca un video con gli effettini di vista, guarda che requisiti hardware ti servono per vista guarda quelli richiesti da berylah tra l'altro uno studio ha dimostrato che gli effetti di vista hanno diminuito la produttività, GG again M$
    • Anonimo scrive:
      Re: CASUALMENTE:I FLOP DELLA MICROSOFT?
      - Scritto da:
      non ci sono (rotfl)

      il microsoft network che avrebbe dovuto
      sostituire internet?
      (rotfl)
      Prima cosa che spiano quando installo e reinstallo SO MS.
      la tecnologia activeX che avrebbe dovuto
      sostituire java? (rotfl)
      Tuttora sono costretto ancora a usare activeX esclusivamente per MS Update e per alcuni antivirus/spyware/etc. online, cioè per cose legate a doppio filo a Windows, se non fosse per queste potrei tranquillamente rinunciare sia ad ActiveX che a IE stesso, tant'è vero che quando uso altri SO, la mancanza di IE e ActiveX non mi priva di nulla.

      il network computer che sarebbe arrivato in ogni
      casa a partire dal 2000? (rotfl)
      Forse non hanno qualcuno in grado di fare due conti e confrontare la velocità di una linea, anche ADSL, con quella delle interfacce EIDE, SCSI e S-ATA.

      il tablet pc microsoft? il motore di ricerca
      microsoft? e' curioso notare che la microsoft da
      quando esiste non ha portato una sola innovazione
      al mondo dell'informatica e inoltre ogni suo flop
      e' legato al confronto con altre tecnologie
      esistenti.

      nuovi flop? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire mp3? lo zune che avrebbe dovuto
      sostituire ipod? lo standard che avrebbe dovuto
      sostituire
      divx?
      Qui poi scadiamo nel tragicomico.Ditemi perchééééééé, c'è uno Zune marrone, senza elica e timone dentro meeeeeeeeeeeeee!
      chi se li ricorda?

      FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP

      continuate voi
      MS DOS 4.x e 5.x, belle ciofeche, non ricordo quale dei due avesse un'interfaccia semigrafica opzionale che dev'essere il SW più lento che abbia mai visto in vita mia.Adesso hanno provato a ridefinire il layout delle tastiere dando altri usi ai tasti funzione, mentre le funzioni originarie FnX sono relegate come seconda associazione del tasto: ovviamente quasi tutti trovano questa idea agghiacciante, perché scombina una marea di combinazioni di tasti comprendenti FnX di uso larghissimo e consolidato da anni.Il portale Live, che MS cerca di promuovere in tutti i modi, ma non se lo fila quasi nessuno.Ma come omettere MS Works! Immonda schifezza che aveva ragione di esistere solo prima che ci fossero altre ben migliori alternative ad Office a prezzi non propibitivi come Office: Smartsuite e Wordperfect Suite, quando finalmente calarono di prezzo, e infine OpenOffice.
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa vogliamo dire di Freedows
    Il più grosso flop della comunità opensource nato dalla mente di un piccolo moccioso brufoloso che pensava di essere Linus Torvalds!!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa vogliamo dire di Freedows
      Il piccolo moccioso brufoloso merita rispetto e ammirazione, il suo progetto, validissimo e avanzato, non è decollato perchè boicottato dagli altri con la foto di Linus sul comodino. E da solo, per quanto geniale tu possa essere, non ce la fai a sviluppare un sistema operativo completo di tutto, non solo del kernel.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa vogliamo dire di Freedows
        - Scritto da:
        Il piccolo moccioso brufoloso merita rispetto e
        ammirazione, il suo progetto, validissimo e
        avanzato, non è decollato perchè boicottato dagli
        altri con la foto di Linus sul comodino.LOL, che colossale balla :D !
  • Anonimo scrive:
    E PS3???
    Comparirà già dal prossimo anno?
    • Anonimo scrive:
      Re: E PS3???
      E XBOX 360?E GIA' IL PROSSIMO ANNO IL WII?
      • Anonimo scrive:
        Re: E PS3???
        - Scritto da:
        E XBOX 360?

        E GIA' IL PROSSIMO ANNO IL WII?Questi sono flop di quest'anno :rotfl:
      • Anonimo scrive:
        Re: E PS3???
        che xbox360 sia un flop non è proprio vero...ps3 per il momento corre questo rischio
        • Anonimo scrive:
          Re: E PS3???
          - Scritto da:
          che xbox360 sia un flop non è proprio vero...Quasi 10MIO di console in ... quanto ? Due anni ?Mica tanto bene :
          ps3 per il momento corre questo rischiohttp://en.wikipedia.org/wiki/Console_wars#Backwards_CompatibilityPS3 ha già venduto quasi la metà di XBox360, nonostante l'enorme ritardo, il prezzo eccessivo e diversi altri problemiWii è la vera vincitrice, a breve credo supererà pure XBox360
          • Anonimo scrive:
            Re: E PS3???
            - Scritto da:
            PS3 ha già venduto quasi la metà di XBox360,
            nonostante l'enorme ritardoDiciamo 4 volte di meno, per ora:http://www.nexgenwars.com/
          • Anonimo scrive:
            Re: E PS3???
            - Scritto da:

            PS3 ha già venduto quasi la metà di XBox360,

            nonostante l'enorme ritardo

            Diciamo 4 volte di meno, per ora:

            http://www.nexgenwars.com/Diciamo che non hai capito cosa riporta il sito da te citato ;)
  • Anonimo scrive:
    Speriamo diventino 23
    aggiungiamo Trusted computing e DRM
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo diventino 23
      24 con Crazy
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo diventino 23
        - Scritto da:
        24 con Crazycosa c'entra crazy? non e' un'azienda, e comunque potrebbe non avere tutti i torti.spero anch'io che quelle 2 voci siano solo un flop.
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo diventino 23
        - Scritto da:
        24 con CrazyCrazy esiste in funzione di contrastare TC e DRM, quindi finirà con essi per annichilazione , con produzione di un'enorme quantità di energia.
  • Anonimo scrive:
    E il computer di Negroponte ?
    Quello a manovella da meno di 100 dollari ? Che fine ha fatto ? Ormai ci crede solo lui :|
    • Anonimo scrive:
      Re: E il computer di Negroponte ?
      - Scritto da:
      Quello a manovella da meno di 100 dollari ? Che
      fine ha fatto ? Ormai ci crede solo lui
      :|Mi risulta che sia in fase di produzione e vendita, con vari ordini e alcuni rifiuti.Piuttosto, in india producono computer a 70 euro (o in affitto a 7 euro al giorno).http://www.neapolis.rai.it/tgr/HP_TGR/0,8248,24%5E1067756,00.html(certo che il sito di neapolis e' una vera mer*a).k1
  • Anonimo scrive:
    ..e Linux?
    Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ... mah.questp è un vero flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll3)(troll4)(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: ..e Linux?
      - Scritto da:
      Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...
      mah.questp è un vero
      flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3il flop lo ha fatto tuo padre quando non ha deciso di farsi una pugnetta quella sera di pochissimi anni fa
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...

        mah.questp è un vero


        flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3

        il flop lo ha fatto tuo padre quando non ha
        deciso di farsi una pugnetta quella sera di
        pochissimi anni
        faGuarda questo come s'incazza......... E per fortuna che aveva messo le faccine dei trolls...Roba da matti!
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...

        mah.questp è un vero


        flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3

        il flop lo ha fatto tuo padre quando non ha
        deciso di farsi una pugnetta quella sera di
        pochissimi anni
        fa :D verissimo @^
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?

        il flop lo ha fatto tuo padre quando non ha
        deciso di farsi una pugnetta quella sera di
        pochissimi anni
        faBrucia, eh, la verità?Le cose stanno in questo modo, caro mio, sono almeno 6 anni che "è l'anno di linux", ma sul desktop non si schioda dalle sue risibili percentuali.Certo che per non ammetterlo ci vuole un disprezzo totale per l'obiettività e bisogna anche considerare l'onestà intellettuale un acerrimo nemico, da combattere ad ogni costo.La realtà, a te, ti fa una sega.Salute
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          - Scritto da:

          il flop lo ha fatto tuo padre quando non ha

          deciso di farsi una pugnetta quella sera di

          pochissimi anni

          fa

          Brucia, eh, la verità?
          Le cose stanno in questo modo, caro mio, sono
          almeno 6 anni che "è l'anno di linux", ma sul
          desktop non si schioda dalle sue risibili
          percentuali.certo certo, si hai ragione si si... (rotfl)(solo una parola:ubuntu!)
          Certo che per non ammetterlo ci vuole un
          disprezzo totale per l'obiettività e bisogna
          anche considerare l'onestà intellettuale un
          acerrimo nemico, da combattere ad ogni
          costo.ecerrimo nemico?ma de che? a differenza degli utonti windolovs, uno user linux è perfettemante in grado di usare linux, windows, e parzialmente macosx (al primo impatto...dopo 5 giorni che uno usa OSX si chiede:ma chi me lo fafare di rompermi le scatole a far le cose più banali?)mentre invece...un utonto win userà sempre e solo win...poichè è l' OSforDummies© per eccellenza.
          La realtà, a te, ti fa una sega.
          Salutecerto certo si si, fa il bravo ora...((rotfl))
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            - Scritto da:
            certo certo, si hai ragione si si... (rotfl)
            (solo una parola:ubuntu!)Bella la parola, ma le cifre sono a portata di tutti, ignorarle non è che ti da ragione eh..
            ecerrimo nemico?
            ma de che? a differenza degli utonti windolovs,
            uno user linux è perfettemante in grado di usare
            linux, windows, e parzialmente macosx (al primo
            impatto...dopo 5 giorni che uno usa OSX si
            chiede:ma chi me lo fafare di rompermi le scatole
            a far le cose più
            banali?)E questo cosa centra con la diffusione di linux in ambito desktop?
            mentre invece...un utonto win userà sempre e solo
            win...poichè è l' OSforDummies© per
            eccellenza.E allora? ti da fastidio? E di nuovo: cosa centra con la diffusione di linux in ambito desktop?
            certo certo si si, fa il bravo ora...
            ((rotfl))Ho capito, sei un bambino.Salute
    • Capricorno74 scrive:
      Re: ..e Linux?
      Beh, non direi che è un flop.Piuttosto è un software di nicchia, perchè poco pubblicizzato rispetto al colosso M$Se solo si vendessero i pc senza SO preinstallato, forse la percentuale di Linux salirebbe.
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da: Capricorno74
        Beh, non direi che è un flop.

        Piuttosto è un software di nicchia, perchè poco
        pubblicizzato rispetto al colosso
        M$

        Se solo si vendessero i pc senza SO
        preinstallato, forse la percentuale di Linux
        salirebbe.
        linux è un flop clamoroso poichè per sua stessa natura non sarà mai adatto al desktop (kernel, moduli drivers, partizione, ecc..)per rendere linux adatto al desktop si dovrebbe renderlo flessibile, almeno quanto un kernel ibrido, tipo mac os, vista, minix (che è un microkernel), tutto questo è praticamente impossibile, a meno che non si rifaccia tutto da zero, buttando applicazioni e drivers fatti con sudore in 15 anniquesti problemi verrebbero fuori qualora linux uscisse dalle cosiddette "cantine" per entrare nelle case degli utenti attacca-stacca lettore mp3/cazzate varie, l'instabilità di linux è direttamente proporzionale al numero di periferiche attacca-staccala tendenza a collegare qualsiasi cosa dal "vivo" a un pc naturalmente è in aumentola cosa divertente è che nonostante la percentuale di linux non ne vuole sentire di crescere in ambito home e office, c'è gente e aziende che insistono e si sbattono la testa al muro e non riescono a capire perchè non decolla... forse se leggeranno questo post finalmente si desteranno un po'
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          - Scritto da:
          linux è un flop clamoroso poichè per sua stessa
          natura non sarà mai adatto al desktop (kernel,
          moduli drivers, partizione,
          ecc..)E invece il è proprio il suo punto di forza.Cosa vuoi dire con "partizione", che un SO che necessita di una partizione non potrà mai avere successo (rotfl) ?
          per rendere linux adatto al desktop si dovrebbe
          renderlo flessibile, almeno quanto un kernel
          ibrido, tipo mac os, vista, minix (che è un
          microkernel), tutto questo è praticamente
          impossibile, a meno che non si rifaccia tutto da
          zero, buttando applicazioni e drivers fatti con
          sudore in 15
          anniIn cosa, esattamente, Linux non è flessibile ?Prima che tu risponda, ti ricordo che lo trovi dai devices micro-embedded ai clusters per calcoli distribuiti.Si può dire lo stesso di macOS, Vista o Minix ?
          questi problemi verrebbero fuori qualora linux
          uscisse dalle cosiddette "cantine" per entrare
          nelle case degli utenti attacca-stacca lettore
          mp3/cazzate varie, l'instabilità di linux è
          direttamente proporzionale al numero di
          periferiche
          attacca-staccaPotresti motivare meglio questa tua strampalata idea dell'attacca-stacca :) ?Potresti portare qualche esempio ...
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            ne senso che i n windows a volte attecchi qualcosa di USB e si inchioda... se il PC non fale bizze che divertimento c'e' a usarlo. (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          - Scritto da:

          - Scritto da: Capricorno74

          Beh, non direi che è un flop.



          Piuttosto è un software di nicchia, perchè poco

          pubblicizzato rispetto al colosso

          M$



          Se solo si vendessero i pc senza SO

          preinstallato, forse la percentuale di Linux

          salirebbe.



          linux è un flop clamoroso poichè per sua stessa
          natura non sarà mai adatto al desktop (kernel,
          moduli drivers, partizione,
          ecc..)

          per rendere linux adatto al desktop si dovrebbe
          renderlo flessibile, almeno quanto un kernel
          ibrido, tipo mac os, vista, minix (che è un
          microkernel), tutto questo è praticamente
          impossibile, a meno che non si rifaccia tutto da
          zero, buttando applicazioni e drivers fatti con
          sudore in 15
          anni

          questi problemi verrebbero fuori qualora linux
          uscisse dalle cosiddette "cantine" per entrare
          nelle case degli utenti attacca-stacca lettore
          mp3/cazzate varie, l'instabilità di linux è
          direttamente proporzionale al numero di
          periferiche
          attacca-stacca

          la tendenza a collegare qualsiasi cosa dal "vivo"
          a un pc naturalmente è in
          aumento

          la cosa divertente è che nonostante la
          percentuale di linux non ne vuole sentire di
          crescere in ambito home e office, c'è gente e
          aziende che insistono e si sbattono la testa al
          muro e non riescono a capire perchè non
          decolla... forse se leggeranno questo post
          finalmente si desteranno un
          po'Come si dice... poche idee ma ben confuse...
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          eccola... ma se linux tratta TUTTO come un file (periferiche in primis) va da sé che la stabilità è garantita da definizione... ovviamente ad essere critici sono gli applicativi (conosci questa parola?), ma giusto quelli più nuovi, ovvero nei 3 giorni seguenti al rilascio.Ma cosa usi per mangiare? il forcone del contadino?con quello sei sicuro di beccare qualcosa, ma attento a chi ti sta accanto...
    • Anonimo scrive:
      Re: ..e Linux?
      - Scritto da:
      Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...
      mah.questp è un vero
      flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3non lo ammetteranno maisu linux grandi società ci avranno investito centinaia di di milioni di euro in tutti questi anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne vuole di decollareforse perchè è un sistema operativo tecnicamente obsoleto, di un'obsolescenza impossibile da rimuovere? Io dico di si.
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...

        mah.questp è un vero


        flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3

        non lo ammetteranno maicosa?
        su linux grandi società ci avranno investito
        centinaia di di milioni di euro in tutti questi
        anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne
        vuole di
        decollare"avranno" è la chiave del tuo post: spazzatura.
        forse perchè è un sistema operativo tecnicamente
        obsoleto, di un'obsolescenza impossibile da
        rimuovere? Io dico di
        si.te dici tante c*gate...
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da:

        su linux grandi società ci avranno investito
        centinaia di di milioni di euro in tutti questi
        anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne
        vuole di
        decollareIl pinguino è decollato, e vola talmente alto che non lo vedi ;) !
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          su linux grandi società ci avranno investito

          centinaia di di milioni di euro in tutti questi

          anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne

          vuole di

          decollare

          Il pinguino è decollato, e vola talmente alto che
          non lo vedi ;)
          !già, talmente in alto che si perso nella fascia di kuiper (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            - Scritto da:

            Il pinguino è decollato, e vola talmente alto
            che

            non lo vedi ;)

            !

            già, talmente in alto che si perso nella fascia
            di kuiper
            (rotfl)Non si è perso, sta scegliendo una cometa da scagliare su Redmond @^ !
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Il pinguino è decollato, e vola talmente alto

            che


            non lo vedi ;)


            !



            già, talmente in alto che si perso nella fascia

            di kuiper

            (rotfl)

            Non si è perso, sta scegliendo una cometa da
            scagliare su Redmond @^
            !solo così potrebbe vincere... che miserabile sto pinguino ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            - Scritto da:

            Non si è perso, sta scegliendo una cometa da

            scagliare su Redmond @^

            !

            solo così potrebbe vincere... che miserabile sto
            pinguino
            ;)tu ti preoccupi di non schiacciare le formiche quando cammini per strada @^ ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e Linux?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1% ...

        mah.questp è un vero


        flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3

        non lo ammetteranno mai

        su linux grandi società ci avranno investito
        centinaia di di milioni di euro in tutti questi
        anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne
        vuole di
        decollare

        forse perchè è un sistema operativo tecnicamente
        obsoleto, di un'obsolescenza impossibile da
        rimuovere? Io dico di
        si.Che strano... IBM e' una delle 30 soceta' piu' quotate in borsa, e microsoft non e' neanche tra le prime 100... Sara un caso ???
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Dopo chi sa quanti anni ancora fermo all'1%
          ...


          mah.questp è un vero





          flop!:'(:'(:'(:'(:'((troll)(troll1)(troll2)(troll3



          non lo ammetteranno mai



          su linux grandi società ci avranno investito

          centinaia di di milioni di euro in tutti questi

          anni (ibm, hp, novell)... ma sto pinguino non ne

          vuole di

          decollare



          forse perchè è un sistema operativo tecnicamente

          obsoleto, di un'obsolescenza impossibile da

          rimuovere? Io dico di

          si.


          Che strano... IBM e' una delle 30 soceta' piu'
          quotate in borsa, e microsoft non e' neanche tra
          le prime 100... Sara un caso
          ???quoto (in borsa)
        • Anonimo scrive:
          Re: ..e Linux?

          Che strano... IBM e' una delle 30 soceta' piu'
          quotate in borsa, e microsoft non e' neanche tra
          le prime 100... Sara un caso
          ???E' anche vero che IBM spara nel mucchio, nel senso che strizza l'occhio al Pinguino e fa affari d'oro con MS.Vedi tu se un'azienda la cui condotta commerciale degli ultimi anni è quanto meno discutibile vale la pena di portarla ad esempio.IBM mi pare una sorta di Re Mida al contrario: a parte i suoi cavalli di battaglia (e parlo di hardware) col software spesso scannella di brutto (vedi OS2, Lotus Smart Suite ed ora sta scassando completamente Lotus Notes).Fossi in te mi toccherei... SGRAT SGRAT.
          • Anonimo scrive:
            Re: ..e Linux?
            - Scritto da: ...
            IBM mi pare una sorta di Re Mida al contrario: a
            parte i suoi cavalli di battaglia (e parlo di
            hardware) col software spesso scannella di brutto
            (vedi OS2, Lotus Smart Suite ed ora sta scassando
            completamente Lotus
            Notes).
            Fossi in te mi toccherei... SGRAT SGRAT.Fossi in te invece mi leggerei meglio la storia di OS2 ...
      • =Blackout= scrive:
        Re: ..e Linux?
        di grazia ..ci vuoi gentilmente spiegare le motivazioni di queste tue affermazioni?ma lo sai che i server sono al 61% powered by linux e che.. per fortuna.. quella cosa indicibile chiamanta windows server ha una percentuale piu bassa della meta'?come mai queste aziende che si sono appoggiate a linux e ci investono fior di quattrini si sbaglierebbero?sono pronto a PAGARTI e a investire su WINDOWS se me ne spieghi i motivi.. supportati ovviamente da valide tesi che non siano cazzate.hai il porto d'armi per spararle cosi' grosse oppure hai qualche convenzione speciale con l'arma dei Carabinieri?facci sapere che siamo curiosi
    • Anonimo scrive:
      ...effettivamente...
      Per quanto uno possa apprezzare Linux come OS l'obiezione sollevata in questo caso ha un certo fondamento.Un Flop è un evento che riscuote meno successo rispetto alle aspettative iniziale e ai capitali/tempo investiti.Con tutto il tempo e le risorse umane spese per la programmazione (retribuiti o meno è un altro discorso) e i capitali/contributi forniti dalle varie aziende pro-Linux è veramente sbalorditivo che Linux abbia un'incidenza così bassa nel segmento desktop....se non ci fosse tanta manovalanza non retribuita penso che Linux avrebbe fatto la fine di Iridium (ripeto che non sto prendendo in esame la bontà del software ma il rapporto incidenza sul mercato/risorse investite).
      • Anonimo scrive:
        Re: ...effettivamente...
        si, ma non ha campagne di promozione alle spalle.E quelle oggi sono tutto.Comunque se Vista resta quello, do 3 anni ancora a questo tuo post. E poi rideremo leggendolo.Alla fine *ubuntu è user-friendly più di vista, tutto sta che vendano pc assemblati senza winzozz.Chi compra da assemblare ci pensa su... e cono vista più che mai...
  • Anonimo scrive:
    e il Fido (dect) Telecom?
    ricordate il Fido (cordless da usare in città) Telecom? Quanti soldi ha speso la Telecom?Avevo capito subito che era un flop: non aveva senso una tecnologia del genere nel 1998, quando il gsm si stava imponendo ed era nettamente migliore.Hamlet
    • Anonimo scrive:
      Re: e il Fido (dect) Telecom?
      - Scritto da:
      ricordate il Fido (cordless da usare in città)
      Telecom? Quanti soldi ha speso la
      Telecom?

      Avevo capito subito che era un flop: non aveva
      senso una tecnologia del genere nel 1998, quando
      il gsm si stava imponendo ed era nettamente
      migliore.

      HamletL'unico posto al mondo dove questo sistema (dect cittadino) fece un minimo di successo fù parigi, dove era un vezzzo degli intellettuali che erano troppo superiori al resto della gente normale per avere un cellulare GSM o ETACS..Non sto scherzando..
    • Anonimo scrive:
      Re: e il Fido (dect) Telecom?
      - Scritto da:
      ricordate il Fido (cordless da usare in città)
      Telecom? Quanti soldi ha speso la
      Telecom?

      Avevo capito subito che era un flop: non aveva
      senso una tecnologia del genere nel 1998, quando
      il gsm si stava imponendo ed era nettamente
      migliore.Piu' che altro il DECT era gia' stato implementato in giappone e si era rivelato un bagno di sangue gigantesco.Quindi quando Telecom decise di realizzare la rete DECT gia' sapeva che il sistema aveva fallito miseramente.E all'epoca i soldi che hanno buttato erano i nostri. Come al solito.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il Fido (dect) Telecom?
      Assolutamente d'accordo.Idea buona, ma fuori tempo massimoPaolo
  • Anonimo scrive:
    Freedomland
    Non dimenticate la nostrana webTV Freedomland di Virgilio Degiovanni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Freedomland
      - Scritto da:
      Non dimenticate la nostrana webTV Freedomland di
      Virgilio
      Degiovanni...non era un flop ma una truffa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Freedomland
      complimentoni per la voce su wikipedia.http://it.wikipedia.org/wiki/Virgilio_Degiovannichi l'ha scritta? Degiovanni stesso?
      • sylvaticus scrive:
        Re: Freedomland
        - Scritto da:
        complimentoni per la voce su wikipedia.
        http://it.wikipedia.org/wiki/Virgilio_Degiovanni

        chi l'ha scritta? Degiovanni stesso?ha-ha-ha-ha....
      • Anonimo scrive:
        Scandalosa!
        Sembra che Degiovanni abbia portato in Italia l'evoluzione tecnologica, di marketing e di organizzazione aziendale invece che dei sistemi per arricchirsi in maniera disonesta!!!
  • fenrir scrive:
    MS BOB un insuccesso?
    Alla Product Unit Manager Melinda French è fruttato il marito più ricco del mondo, alla faccia dell'insuccesso! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: MS BOB un insuccesso?
      - Scritto da: fenrir
      Alla Product Unit Manager Melinda French è
      fruttato il marito più ricco del mondo, alla
      faccia dell'insuccesso!
      :DMa non lo vedi che siamo su PI.... OS/2 nooooo quello e' discutibile... la webtv....anche quella e' discutibile che sia un insuccesso...ma qualcosa di microsoft sicuramente lo e'!Lascia perdere se dicono una cosa, la realta' puo' essere tutto, quindi non mi allarmo piu' quando leggo qualche titolo sensazionalistico qui:)
      • Anonimo scrive:
        Re: MS BOB un insuccesso?

        Ma non lo vedi che siamo su PI.... OS/2 nooooo
        quello e' discutibile... la webtv....anche quella
        e' discutibile che sia un insuccesso...ma
        qualcosa di microsoft sicuramente lo
        e'!
        Lascia perdere se dicono una cosa, la realta'
        puo' essere tutto, quindi non mi allarmo piu'
        quando leggo qualche titolo sensazionalistico
        qui:)ma scrivi per te stesso o per comunicare qualcosa agli altri???si può sapere in italiano cos'hai scritto?(anonimo)
        • Anonimo scrive:
          Re: MS BOB un insuccesso?
          Vuol dire che se si parla di flop di sistemi operativi con interfaccia grafica si deve citare anche OS2, molto valido però da noi usato solo in qualche banca e praticamente ormai sparito.Invece, chi si ricorda dell' M20 Olivetti? Fu la croce ed autentica fonte di sofferenza dei concessionari che non riuscirono a piazzarne quasi nemmeno uno vista l'incompatibilità con il PC IBM. Eh... ce n'è di roba dimenticata :)
  • Anonimo scrive:
    Ehm... e la DCC?
    Ovvero la Digital Compact Cassette?Nata da Philips per contrastare il Minidisc Sony...Il Minidisc è stato un mezzo flop, e la DCC è stato un floppone gigantesco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm... e la DCC?
      - Scritto da:
      Ovvero la Digital Compact Cassette?
      Nata da Philips per contrastare il Minidisc
      Sony...
      Il Minidisc è stato un mezzo flop, e la DCC è
      stato un floppone
      gigantescoVedi sopra. (anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm... e la DCC?
      - Scritto da:
      Ovvero la Digital Compact Cassette?
      Nata da Philips per contrastare il Minidisc
      Sony...Infatti, il DAT, confronto alla DCC è stato un successo. Ancora oggi si usa negli studi d'incisione. La DCC è stata il VERO flop, NON il Dat!
  • Anonimo scrive:
    LS-120
    Come da titolo. Non mi pare sia mai decollato ne tantomeno abbia mai raggiunto la diffusione dei dischetti zip di Iomega, che mi pare pure loro siano piuttosto scomparsi col calo dei prezzi dei masterizzatori cd-r poi cd-rw e poi i dvd+-r e rw e le flash ram su pen-drive.
    • Alessandrox scrive:
      Re: LS-120
      - Scritto da:
      Come da titolo. Non mi pare sia mai decollato ne
      tantomeno abbia mai raggiunto la diffusione dei
      dischetti zip di Iomega, che mi pare pure loro
      siano piuttosto scomparsi col calo dei prezzi dei
      masterizzatori cd-r poi cd-rw e poi i dvd+-r e rw
      e le flash ram su
      pen-drive.Costavano troppo per poter soppiantare il floppyIO ce l' ho, lo comprai usato nel 1999 e via via comprai anche dei dischetti: tuttora i dischi sono tutti in perfette condizioni, alcontrario di classici floppy ne ho buttati a vagonate.Il lettore poi poteva leggere anche i floppy normali; ho trovato pure degli adattatori per porta parallela. Tecnicamente niente male ma il costo dei dischi non era certo concorrenziale: 30mila lire l' uno contro i CD-R/W molto piu' economici, masterizzatore a parte (ma pagato una tantum).
      • mr_setter scrive:
        Re: LS-120
        - Scritto da: Alessandrox

        - Scritto da:

        Come da titolo. Non mi pare sia mai decollato ne

        tantomeno abbia mai raggiunto la diffusione dei

        dischetti zip di Iomega, che mi pare pure loro

        siano piuttosto scomparsi col calo dei prezzi
        dei

        masterizzatori cd-r poi cd-rw e poi i dvd+-r e
        rw

        e le flash ram su

        pen-drive.

        Costavano troppo per poter soppiantare il floppy
        IO ce l' ho, lo comprai usato nel 1999 e via via
        comprai anche dei dischetti: tuttora i dischi
        sono tutti in perfette condizioni, alcontrario di
        classici floppy ne ho buttati a
        vagonate.
        Il lettore poi poteva leggere anche i floppy
        normali; ho trovato pure degli adattatori per
        porta parallela. Tecnicamente niente male ma il
        costo dei dischi non era certo concorrenziale:
        30mila lire l' uno contro i CD-R/W molto piu'
        economici, masterizzatore a parte (ma pagato una
        tantum).Al lavoro abbiamo ancora un paio di Iomega zip che utilizziamo su vecchi PC dotati solo di floppy drive e e porta parallela (qualcuno possiede ancora qalche Olivetti P133 o P200 con Win95 prima serie...?). E funzionano ancora discretamente direi...LV&P O)
        • Santos-Dumont scrive:
          Re: LS-120
          - Scritto da: mr_setter
          - Scritto da: Alessandrox



          - Scritto da:


          Come da titolo. Non mi pare sia mai decollato
          ne


          tantomeno abbia mai raggiunto la diffusione
          dei


          dischetti zip di Iomega, che mi pare pure loro


          siano piuttosto scomparsi col calo dei prezzi

          dei


          masterizzatori cd-r poi cd-rw e poi i dvd+-r e

          rw


          e le flash ram su


          pen-drive.



          Costavano troppo per poter soppiantare il floppy

          IO ce l' ho, lo comprai usato nel 1999 e via via

          comprai anche dei dischetti: tuttora i dischi

          sono tutti in perfette condizioni, alcontrario
          di

          classici floppy ne ho buttati a

          vagonate.

          Il lettore poi poteva leggere anche i floppy

          normali; ho trovato pure degli adattatori per

          porta parallela. Tecnicamente niente male ma il

          costo dei dischi non era certo concorrenziale:

          30mila lire l' uno contro i CD-R/W molto piu'

          economici, masterizzatore a parte (ma pagato una

          tantum).

          Al lavoro abbiamo ancora un paio di Iomega zip
          che utilizziamo su vecchi PC dotati solo di
          floppy drive e e porta parallela (qualcuno
          possiede ancora qalche Olivetti P133 o P200 con
          Win95 prima serie...?). E funzionano ancora
          discretamente
          direi...

          LV&P O)
          Qualche giorno fa una collega aveva bisogno di fare un backup discretamente corposo (un centinaio di MB) su di un PC senza masterizzatore e senza prese USB. Uno di quegli aggeggi mi sarebbe tornato comodo.
          • Cobra Reale scrive:
            Re: LS-120

            Qualche giorno fa una collega aveva bisogno di
            fare un backup discretamente corposo (un
            centinaio di MB) su di un PC senza masterizzatore
            e senza prese USB. Uno di quegli aggeggi mi
            sarebbe tornato
            comodo.Nel caso dei Pentium (io ne ho uno da 150 Mhz) con uno slot PCI libero ed il S.O. Win98/2K/Lin puoi usare un adattatore USB su scheda, io ne ho uno con chip VIA che funziona nelle modalità 1.0 ed 1.1 (che poi è la minima indispensabile per la penna). In alternativa, si può collegare via Ethernet ad un altro PC (se la connessione è a 10megabit e possibilmente diretta, 100MB si trasferiscono in circa 2 min)
      • Anonimo scrive:
        Re: LS-120
        Io oltre all'LS-120, comprai anche lo Iomega ZIP e poi il JAZZ... i supporti erano troppo cari e le memorizzazioni dei dati spesso lente... poi arrivarono i masterizzatori CD a buon prezzo ed addio cassettine e bobine... queste 3 tecnologie possono essere considerate un flop.
        • Anonimo scrive:
          Re: LS-120
          - Scritto da:
          Io oltre all'LS-120, comprai anche lo Iomega ZIP
          e poi il JAZZ... i supporti erano troppo cari e
          le memorizzazioni dei dati spesso lente... poi
          arrivarono i masterizzatori CD a buon prezzo ed
          addio cassettine e bobine... queste 3 tecnologie
          possono essere considerate un
          flop.Flop non direi.Cassette e bobine sono ancora utilizzatissime.Conosco molte aziende che usano le cassette da 24Giga per effettuare i backup.In azienda facciamo un backup generale di tutti i dati presenti sul server con 2 cassette da 24 Giga.Semplicemente oggi non esiste alternativa economica ai nastri magnetici. Forse in futuro il blueray... ma i prezzi dovranno scendere di molto e lp'affidabilità dovrà essere maggiore di quella degli attuali DVDbye
          • Anonimo scrive:
            Re: LS-120
            - Scritto da:
            Flop non direi.
            Cassette e bobine sono ancora utilizzatissime.
            Conosco molte aziende che usano le cassette da
            24Giga per effettuare i
            backup.

            In azienda facciamo un backup generale di tutti i
            dati presenti sul server con 2 cassette da 24
            Giga.

            Semplicemente oggi non esiste alternativa
            economica ai nastri magnetici. Tutti i backup ,nelle aziende che vogliano un sistema di disaster recovery serio e affidabile ,si fanno con cassette (noi abbiamo un HP Ultrium con 7 cassette da 400gb + 1 di clean)I supporti ottici sono troppo inaffidabili e di scarsa capienza...pensate ad un db di una ventina di GB + tutti i files,ad esempio, di progettazione e la produzione documentale e di scambio dati dei vari uffici...
          • Anonimo scrive:
            Re: LS-120
            penso che finchè non si inventano un sistema di archiviazione sicuro (un cd/dvd dopo un po' lo butti, soprattutto quelli che costruiscono ora), dovremmo tenerci i nastri magnetici ancora per parecchi anni
        • falcone scrive:
          Re: LS-120
          Un rivenditore/manutentore di Modena mi ha detto: "I JAZZ che ho venduto SI SONO ROTTI TUTTI" !Iomega ha centrato in pieno con ZIP, ma poi non è più riuscita a ripetere il colpo con gli svliluppi successivi.
          • Giambo scrive:
            Re: LS-120
            - Scritto da: falcone
            Iomega ha centrato in pieno con ZIP,Oddio, non ti ricordi il famigerato "click of death" :) ?
    • Giambo scrive:
      Re: LS-120
      Ma nessuno ha usato i SyQuest ?Prima quelli da 40MB, grandi come un floppy fa 5.25".Poi quelli da 80MB, grandi come un floppy da 3.5" (Circa). Ne ho ancora uno nel mio Amiga4000 (Con interfaccia SCSI), e sopra c'e' NetBSD (Mi pare :))
    • Gatto Selvaggio scrive:
      Re: LS-120
      Mah. Uno dei miei computer ha nel BIOS l'opzione di avviare da LS-120, e in un cassetto ho il lettore. Se mi regalassero dei dischi potrei usarlo per provare minidistribuzioni Linux.
  • Anonimo scrive:
    ...e PI solido?
    Forse sono OT e un pò maleducato visto che siamo in casa PI...PI "solido" non è un flop tecnologico ma che fine ha fatto??
    • architect scrive:
      Re: ...e PI solido?
      Magari lo facessero ancora! :(
      • Anonimo scrive:
        Re: ...e PI solido?
        Mai visto uno :'(:'(:'(
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?
          - Scritto da:
          Mai visto uno :'(:'(:'(Nemmeno io... e dire che lo aspettavo con tanto ardore :'(Il bello è che è sparito così... senza news alcuna (salvo che non me la sia persa io)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e PI solido?
      Cattivissima :D :D :D :D :D @^ @^ @^ @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e PI solido?
      - Scritto da:
      Forse sono OT e un pò maleducato visto che siamo
      in casa
      PI...
      PI "solido" non è un flop tecnologico ma che fine
      ha
      fatto??Pur essendomi iscritto fin da subito, non ne ho mai ricevuto una copia...
      • Xseven scrive:
        Re: ...e PI solido?
        Io posseggo ancora il numero 1, ma non è ho mai ricevuto altri... :
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?
          - Scritto da: Xseven
          Io posseggo ancora il numero 1, ma non è ho mai
          ricevuto altri...
          :(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Pejone scrive:
            Re: ...e PI solido?
            E' vero!!!Poteva essere un'idea mooolto interessante... Chissà che fine ha fatto...
          • aghost scrive:
            Re: ...e PI solido?
            io ho ricevuto il 1° numero, non era male a parte i caratterti minuscoli per cui ci voleva una lente da orafo per leggerlo...Strano però che PI abbia interrotto quell'iniziativa interessante senza dare alcuna spiegazione...http://www.aghost.wordpress.com/
          • LuPiN scrive:
            Re: ...e PI solido?
            voglio sapere anche io che fine ha fatto :@ mi sono iscritto subito e non me ne avete mandato nemmeno una copia :s
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido? [MA SONO PAZZI??]
          cioè avete visto come spopolano i giornali gratuiti? secondo voi PI, se fosse un bisettimanale gratuito non sarebbe letto quasi come city o leggo di questi tempi? secondo me si sottovalutano :-o
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e PI solido?
      a me il primo numero è arrivato... poi più niente...forse una mossa commerciale per acquisire tutti i nostri dati, farne statistiche e.... magari venderli? :| :| :| @^
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: ...e PI solido?
        - Scritto da:
        a me il primo numero è arrivato... poi più
        niente...

        forse una mossa commerciale per acquisire tutti i
        nostri dati, farne statistiche e.... magari
        venderli? :| :| :|
        @^In barba a qualsiasi legge e al disclaimer che c'era? Ma per chi ci hai preso, scusa? ;)Il progetto Solido e' stato "congelato" come disse piu volte il direttore. Il quotidiano on line funziona, eccoci qui dopo 11 anni, per lo sbarco su carta forse non erano ancora i tempi giusti. Tutto qui, nessuna trama oscura, nessuna vendita di dati (ma quali dati poi? gli indirizzi che sono gia' sulle pagine gialle?) e quali statistiche (?) boh ! :DLucaSps - e comunque ComputerWorld parla di flop tecnologici, Solido era un giornale. Per come la vedo io Solido non è stato neanche un flop anzi.. 30mila abbonati in pochi giorni, se non ricordo male ;) Ma, per chi non lo sapesse, era un mensile completamente gratuito, unico nel suo genere, e difatti non mi sembra che ci siano altre iniziative editoriali simili per quel che riguarda la tecnologia, internet e dintorni. sara' un caso? ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?
          - Scritto da: lucaschiavoni
          non ricordo male ;) Ma, per chi non lo sapesse,
          era un mensile completamente gratuito, unico nel
          suo genere, e difatti non mi sembra che ci sianoemmm... mensile per un giornale uscito in un solo numero... :p :p :pcomunque grazie lo stesso! O)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...e PI solido?
            - Scritto da:
            - Scritto da: lucaschiavoni


            non ricordo male ;) Ma, per chi non lo sapesse,

            era un mensile completamente gratuito, unico nel

            suo genere, e difatti non mi sembra che ci siano


            emmm... mensile per un giornale uscito in un solo
            numero... :p :p
            :p

            comunque grazie lo stesso!
            O)Si potrebbe chiamare annuario...
          • 5ze247940 scrive:
            Re: ...e PI solido?
            Sigh, e io che dopo il primo numero aspettavo trepidante i successivi...E aspettavo,e aspettavo...e aspettavo...Zzzzz...N.B. Cmq lo stile non era affatto male, peccato!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ...e PI solido?
            Ho ancora il numero "unico" e pensare che mia madre lo stava mettendo a riciclare!! (cylon)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...e PI solido?
            ha ancora il cellophane!non l'ho ancora aperto! lo voglio tenere così un paio d'anni e poi venderlo su ebayquanto potrà valere ora?ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: ...e PI solido?
            - Scritto da:
            ha ancora il cellophane!
            non l'ho ancora aperto!
            lo voglio tenere così un paio d'anni e poi
            venderlo su
            ebay
            quanto potrà valere ora?
            ciao!Un frigo...formato cartolina...ti arrivera' per posta.
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?
          Ciao Luca,la mia era solo una provocazione, sono sicuro che PI non farebbe mai una cosa del genere! :p :p :pIn quanto alle statistiche, beh, ad esempio si potrebbe calcolare la distribuzione dei lettori sul territorio italiano... (ora non mi ricordo se nell'iscrizione veniva chiesto dell'altro...) :DComunque anch'io attendo trepidante il giorno in cui riceverò a casa il numero 2 di PI Solido.... :D
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?
          Onore al merito e alla buona volontà, ma... come pensavate di coprire le spese? :o (newbie)(newbie) :p
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e PI solido?

          e difatti non mi sembra che ci siano
          altre iniziative editoriali simili per quel che
          riguarda la tecnologia, internet e dintorni.
          sara' un caso?
          ;)Siete stati gli unici a fallire insomma, sarà un caso? No direi di no
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: ...e PI solido?
            - Scritto da:



            e difatti non mi sembra che ci siano

            altre iniziative editoriali simili per quel che

            riguarda la tecnologia, internet e dintorni.

            sara' un caso?

            ;)

            Siete stati gli unici a fallire insomma, sarà un
            caso? No direi di
            noEvaristo.. oggi sfiori il paradosso. Stai scrivendo su PI, o no? ;)quotidiano da 11 anni e più e vivo e vegeto, o no? ;)ciauuu bona pasquaLucaSps - comunque ci sono in effetti giornali cartacei ad un euro che parlando informatica ogni mese, il che equivale a regalarli IMHO, ma vogliamo parlare dei contenuti ? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...e PI solido?
            - Scritto da: lucaschiavoni

            - Scritto da:






            e difatti non mi sembra che ci siano


            altre iniziative editoriali simili per quel
            che


            riguarda la tecnologia, internet e dintorni.


            sara' un caso?


            ;)



            Siete stati gli unici a fallire insomma, sarà un

            caso? No direi di

            no

            Evaristo.. oggi sfiori il paradosso.
            Stai scrivendo su PI, o no? ;)
            quotidiano da 11 anni e più e vivo e vegeto, o
            no?
            ;)
            Caro Ernesto, sbaglio o si parlava di edizione cartacea? Gli sponsor vengono sul sito di PI attirati dalla cascata di click generati dalla particolare struttura del forum che obbliga a ricaricare una pagina intera, con pubblicità annessa, per leggere un singolo messaggio. Ma perché mai dovrebbero essere interessati a una versione cartacea di PI? PI ha successo tra gli utenti per due motivi: - è quotidiano - si può partecipare scrivendo sui forumDirei che inventarsi una nuova edizione togliendo questi 2 motivi di successo è stata proprio una grande idea... l'avete avuta solo voi, e avete fallito (ah no! avete "congelato" il progetto (rotfl) )
            ciauuu bona pasqua

            LucaSBuona Pasqua a te, ciao

            ps - comunque ci sono in effetti giornali
            cartacei ad un euro che parlando informatica ogni
            mese, il che equivale a regalarli IMHO, ma
            vogliamo parlare dei contenuti ?
            ;)Vogliamo parlare dei contenuti di PI? Dai lsciamo perdere che oggi è Festa...
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: ...e PI solido?
            - Scritto da:

            Caro Ernesto,Mi chiamo Luca, mi firmo io.Tu no, e quindi non so come chiamarti. Tutto qui, Vanessa. < sbaglio o si parlava di edizione
            cartacea? dello stesso editore. Potrei citarti il caso di numerosi giornali cartacei che - al contrario - hanno mantenuto per anni in perdita i loro siti internet, e molti lo fanno ancora secondo me ;) insomma sono due facce della stessa medaglia < Gli sponsor vengono sul sito di PI
            attirati dalla cascata di click generati dalla
            particolare struttura del forum che obbliga a
            ricaricare una pagina intera, Sei veramente convinto che una news di un quotidiano come PI linkata su googlenews, mandata in decine di migliaia di newsletter, feed RSS etc etc venga meno letta di quello che scrivi tu anonimamente sui forum ?fra l altro i forum puoi leggerli anche a pagine intere, non devi ricaricare ogni pagina per ogni messaggio.c'e' ancora qualcos'altro che non sai, Bobo?:D
            PI ha successo tra gli utenti per due motivi:
            - è quotidiano
            - si può partecipare scrivendo sui forum
            Direi che inventarsi una nuova edizione togliendo
            questi 2 motivi di successo è stata proprio una
            grande idea... l'avete avuta solo voi, e avete
            fallito (ah no! avete "congelato" il progetto
            (rotfl) )Il fallimento (in italiano) è un insuccesso.più di 30mila sottoscrizioni in una settimana, e il riscontro con i lettori, mi dicono che PI Solido non è stato un insuccesso. Come vedi anche oggi c'e' chi lo cerca ancora ;)Qualcuno cerca invece WaterWorld? no.:D
            Vogliamo parlare dei contenuti di PI? Dai lsciamo
            perdere che oggi è
            Festa...quando vuoi, Samomandro, quando vuoi, io come vedi non ho problemi nè faccio previsioni e statistiche su siti che non conosco, con numeri che non ho. :Dciau!LucaS
        • carobeppe scrive:
          Re: ...e PI solido?
          Un rapido appunto. Collaboro per il trimestrale del mio comune, distribuito gratuitamente a tutte le famiglie che lo abitano (1000 copie). Considerando che abbiamo le maggiori imprese della zona che ci sponsorizzano e che lo distribuiamo noi a mano, portandolo di casa in casa con le nostre macchine, è già un'impresa riuscire ad arrivare in fondo l'anno col nostro budgettino per pagare tipografie, notai, bolli, tasse e spese varie. Ci hanno provato, si sono resi conto che la cosa non gli conveniva ed hanno deciso che i servizi sui call center dovevano farli on-line (ok, ok, sono uno di quelli a cui il numero è arrivato e lo custodisce fedelmente!)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e PI solido?
      PI solido non è un flop, è uno dei più importanti e sofferti successi di Imodium .Prima PI era liquido e squacquarello :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e PI solido?
      Io non l'ho mai ricevuto, ma a questo punto tanto vale parlare anche di www.highscore.it....non so quanto è durato e se era collegato direttamente a PI......ma è sparito dopo diversi mesi di agonia fra notizie vetuste e polverose......
  • Anonimo scrive:
    BeOS
    Fu 10 anni avanti a tutta la concorrenza, molti concetti e delle "innovazioni" di MacOSX (e adesso di Vista) derivano da lì.Ora BeOS è morto e non solo...
    • Anonimo scrive:
      Re: BeOS
      si ma non è stato un flop.è stato un progetto ucciso da MS.c'è al sua sostanziale differenza
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        sì, ricordo i disperati tentativi di farlo preinstallare, anche se su partizione separata, nei computer... M$ lo impedì.E poi si lamentano se la EU li prende per le orecchie e gli impone di smetterla di strangolare il mercato.
        • Anonimo scrive:
          Re: BeOS
          - Scritto da:
          sì, ricordo i disperati tentativi di farlo
          preinstallare, anche se su partizione separata,
          nei computer... M$ lo
          impedì.E ha fatto bene. BeOS fa schifo. Una partizione buttata via, e tempo buttato via per rimuoverlo.
          E poi si lamentano se la EU li prende per le
          orecchie e gli impone di smetterla di strangolare
          il
          mercato.Se MS fosse Europea, sarebbe reato intallare Linux.
          • Epimenide scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:
            E ha fatto bene. BeOS fa schifo. Una partizione
            buttata via, e tempo buttato via per
            rimuoverlo.Le argomentazioni tecniche si sprecano, a quanto vedo...Considerando lo stato dei sistemi operativi nel 1996 (no, compararlo con SO attuali non vale), ci spiegheresti con parole tue cosa c'era di così "schifoso"?
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da: Epimenide

            - Scritto da:

            E ha fatto bene. BeOS fa schifo. Una partizione

            buttata via, e tempo buttato via per

            rimuoverlo.
            Le argomentazioni tecniche si sprecano, a quanto
            vedo...

            Considerando lo stato dei sistemi operativi nel
            1996 (no, compararlo con SO attuali non vale), ci
            spiegheresti con parole tue cosa c'era di così
            "schifoso"?che viste le suer conoscenze informatiche ferme al punta clicca rimuovi virus non è in grado di usarlo.cmq haiku (mi sembra si chiami così o qualcosa di simile) punta a riscrivere beos il problema è che l'interfaccia è ferma al 96 :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS

            usarlo.
            cmq haiku (mi sembra si chiami così o qualcosa di
            simile) punta a riscrivere beos il problema è che
            l'interfaccia è ferma al 96
            :-(don't want nobody else you're the one for meeebeos is the os ohh ohh ohhhhhh
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:

            - Scritto da: Epimenide



            - Scritto da:


            E ha fatto bene. BeOS fa schifo. Una
            partizione


            buttata via, e tempo buttato via per


            rimuoverlo.

            Le argomentazioni tecniche si sprecano, a quanto

            vedo...



            Considerando lo stato dei sistemi operativi nel

            1996 (no, compararlo con SO attuali non vale),
            ci

            spiegheresti con parole tue cosa c'era di così

            "schifoso"?

            che viste le suer conoscenze informatiche ferme
            al punta clicca rimuovi virus non è in grado di
            usarlo.
            cmq haiku (mi sembra si chiami così o qualcosa di
            simile) punta a riscrivere beos il problema è che
            l'interfaccia è ferma al 96
            :-(propongo l'innesto di gnustep.nonostante l'aspetto sia quello originario del '90 si puo' ammodernare piu' di quello di apple.
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            sì, ricordo i disperati tentativi di farlo

            preinstallare, anche se su partizione separata,

            nei computer... M$ lo

            impedì.

            E ha fatto bene. BeOS fa schifo. Una partizione
            buttata via, e tempo buttato via per
            rimuoverlo.


            E poi si lamentano se la EU li prende per le

            orecchie e gli impone di smetterla di
            strangolare

            il

            mercato.

            Se MS fosse Europea, sarebbe reato intallare
            Linux.I casi sono 2 :1) hai 7 anni e finalmente papà ti ha permesso di accendere il PC. Accendere, perchè usarlo non sembra tu sia capace.2) Sei il solito dipendente M$ troll.Queale delle due ipotesi sarà quella esatta ??
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        dimentichi che Apple nego' le specifiche dei G4 alla be inc mentre sui pc si poteva installare alla grande. Non vedo cosa c'entri microsoft con beos.
        • Anonimo scrive:
          Re: BeOS
          Microsoft fece dei veri (provati) contratti con i distributori giapponesi al fine di impedire loro di pre-installare più di un sistema operativo su un sistema.Il BeOS andava forte soprattutto nel sol Levante da una parte perchè gestiva ottimamente il sistema di scrittura giapponese e dall'altro perchè era un ottimo os multimediale in un paese dove praticamente si fabbricano anime e videogiochi tutto il giorno.Quello di fatto è l'unico caso provato di abuso di posizione dominante nell'ambito degli os
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            nulla in confronto al fatto che Apple ha negato le specifiche dei G4 e quindi la possibilità di installare beos su tutti i nuovi Mac del mondo. I Giapponesi potevano cmq usare beos visto che, da quello che hai appena detto, non sono sprovveduti.
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            http://www.thedailybit.net/index.php?method=section&action=zoom&id=1908"la Apple non ha mai rilasciato a Be le specifiche delle schede madri dei G3 e G4"
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            si ma se lo fa la apple va tutto bene, se lo fa la microsoft è un caso mondiale :)
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            Riguardo ad Apple ringrazia quel cane di GiobbeLa Be puntava a rendere BeOS il nuovo OS di Apple ma questa ha preferito richiamare Giobbe e Next, pagarli più di quanto chiedeva la Be ed alla fine ottenere lo stesso con molti anni di ritardo (e cmq sempre grazie ad ex Ing. Be)Per i Jap, non vedo il nesso che non sono sprovveduti con il fatto che fanno anime. Quello che era certo è che la Be s'era inventata un sistema con un file immagine da avviare attraverso floppy di boot, questo per non scontentare i distributori jap che erano tenuti per le palle da m$. Ovviamente la cosa non poteva reggere all'infinito e quindi cominciò la battaglia legale che però coprì solamente metà dei debiti accumulati e comunque in ritardo.Forse se la Be a suo tempo si fosse riciclata in distributore autonomo di hw pc come fa adesso apple sarebbe ancora qua
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            aveva iniziato a farlo con la bebox, che è il modo in cui partì beos, poi come ho gia detto impazzirono tutti e si misero in testa di voler fare concorrenza alla ms e alla apple contemporaneamente, e questo li ha distrutti
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:
            e si misero in testa di voler
            fare concorrenza alla ms e alla apple
            contemporaneamente, e questo li ha
            distruttiPeccato, perché il loro SO sotterrava i concorrenti, senza ombra di dubbio !
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            La BeBox era un Hardware a se tipo gli Amiga o i PowerMac prima che apple li convertisse in pc da supermarket
    • Anonimo scrive:
      Re: BeOS
      - Scritto da:
      Fu 10 anni avanti a tutta la concorrenza, molti
      concetti e delle "innovazioni" di MacOSX (e
      adesso di Vista) derivano da
      lì.
      Ora BeOS è morto e non solo...BeOS, per quanto non mi piacesse, aveva un L&F che per certi versi assomigliava al top(amiga) mai prodotto...e come il top(amiga), fu ucciso dalla solita ditta rubacodice .definirlo flop, oltre che essere ingiusto, è sbagliato.
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        Ed invece lo è stato: va bene che di mezzo s'è messa microsoft (anzi a dire il vero è l'unico caso realmente documentato di abuso a lv. os) ma c'è anche da dire che non c'è stato il supporto commerciale giusto.L'Hardware supportato già per i tempi era poco, era stato affiancato da una versione "personal" gratuita che di fatto era uguale alla "pro" a pagamento con lievissime modifiche facilmente annullabili.Dopo il tracollo della Be tutto questo oro è passato in mano alla palm che ha lasciato prendesse la muffa e adesso è in mano alla Access che però anche lei non si capisce cosa voglia farci e nel frattempo si sono susseguite diverse versioni pirata compreso l'ultimo nato (e adesso andato a puta pure lui) Zeta.L'unica alternativa esistente e legale è Haiku, peccato che prima che raggiungerà i livelli della Pro 5 (ovvero anno 2000) ci vorrà ancora un po'...
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        la be inc è fallita per l'incapacità del suo reparto commerciale, non di certo per colpa della ms, non puoi partire con un os SCONOSCIUTO e pretendere di fare concorrenza prima alla apple (con la bebox) e poi alla ms, senza avere UN SOLDO che ti permetta di rischiare così tantoinfatti appena ci hanno provato sono stati distrutti prima dalla apple e poi dalla ms, dopo il fallimento il 90% dei programmatori della be inc sono finiti alla apple, chiedetevi ogni tanto da dove vengono le feature migliori di osx...
        • Anonimo scrive:
          Re: BeOS
          - Scritto da:
          la be inc è fallita per l'incapacità del suo
          reparto commerciale, non di certo per colpa della
          ms, non puoi partire con un os SCONOSCIUTO e
          pretendere di fare concorrenza prima alla apple
          (con la bebox) e poi alla ms, senza avere UN
          SOLDO che ti permetta di rischiare così
          tanto
          infatti appena ci hanno provato sono stati
          distrutti prima dalla apple e poi dalla ms,e me risulta una storia diversa, cmq...(newbie)
          dopo
          il fallimento il 90% dei programmatori della be
          inc sono finiti alla apple, chiedetevi ogni tanto
          da dove vengono le feature migliori di
          osx...nessuno l'ha mai negato.tan'è vero che (apple) sforna dei gioiellini, non dei pc (e lo dico da ubuntu(linux) user)
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            forse ti risulta una storia diversa perché la conosci ora, e tra wikipedia e altre fonti "indipendenti" alla fine gira e rigira è sempre colpa della ms, se la be inc invece di spendere milioni in cause contro la ms li investiva ritagliandosi un suo spazio (aveva tutti i mezzi per farlo, ad esempio portatili low-cost performanti, non le ciofeche di ora) la storia sarebbe andata diversamente, ma purtroppo i soldi attirano, e tra dirigenti e avvocati la be inc è fallita (dato che sperava di fare qualche soldo prendendo risarcimenti dalla ms)
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:
            alla fine gira e rigira è sempre
            colpa della ms, se la be inc invece di spendere
            milioni in cause contro la ms li investiva
            ritagliandosi un suo spazio (aveva tutti i mezzi
            per farlo, ad esempio portatili low-cost
            performanti, non le ciofeche di ora) la storia
            sarebbe andata diversamenteBe si è mossa contro M$ nel 2001 (E ha ricevuto il risarcimento nel 2003), ma in quel momento era già in mano a Palm.
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            Lo sbaglio peggiore è stato quello di non aver perseguito una linea stile bebox con i pc.La Be avrebbe dovuto offrire un supporto esclusivo ad un numero limitato ma completo (dagli utenti base a quelli pro) di vendors in maniera da ottenere da questi specifiche ufficiali e magari programmatori in outsoucing che si sarebbero occupati dello sviluppo di driver ottimizzati, insomma avrebbe dovuto fare come la apple adesso.Poche configurazioni ma sicuramente al top invece ha tentato una strada alla windows (supporta tutto - come non si sa) ed alla fine c'ha deliziato con una stupenda modalità vesa che pare quasi un driver superottimizzato.
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            appunto, è stato questo il problema, voler fare concorrenza a windows e a os8-9, cosa che non era assolutamente in grado di fare, ma non per le caratteristiche di BeOS (superiore a qualsiasi sistema operativo dell'epoca, e anche oggi nonostante sia vecchio se la gioca, trovate un altro sistema operativo che su un bus ata133 trasferisce a 133mb per davvero), quando si sono accorti che non erano in grado di farlo, hanno pensato "facciamo causa alla ms, strappiamo qualche milione di dollari e poi chiudiamo", l'hanno fatto e sono stati distrutti, putroppo molte software house fanno così oggi, quando si accorgono di non essere competitivi, fanno causa alla ms sperando di rubare qualche soldo (vedi netscape, real, ecc...), dovrebbero pensare a migliorare i software (ma non era comunque il caso di BeOS, che ripeto era un capolavoro all'epoca, nel suo caso è stato solo una gestione commerciale scandalosa)
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            2 cazzate ed una inesattezza.Prima di tutto la causa alla M$ era necessaria perché la Micro$oft aveva fatto cose palesemente illegali come ricattare i produttori di computer perché non installassero BeOS altrimenti si sarebbero viste aumentare o revocare le licenze windows.Poi non esiste nessun sistema operativo che trasmette a 133MB/s sul bus ATA133, perché la velocità reale è quella della maeccanica che si e no faceva tra 40 e 60MB/s.Poi la causa contro M$ non è stata vinta, ma è andata comunque a buon fine con un accordo extra-giudiziario in cui M$ ha pagato cifre pazzesche, ma quando ormai per BeOS non c'è più niente da fare.Come per Commodore anche in Be Inc. quelli che ci hanno guadagnato sono stati avvocati, manager e dirigenti di merda che si sono intascati denaro di varia provenienza e hanno fatto morire l'azienda.E chi ci ha perso siamo sempre e comunque tutti noi utenti ai quali è rimasta quella porcheria di Window$ e quei delinquenti della Micro$oft, e ci sono persone come i ragazzini che scrivono in questo forum che sono convinti che Winzozz e sVista siano i migliori e i più moderni sistemi operativi possibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            ecco un altro wikipediario esperto di storia perché l'ha letto qualche minuto fa su wikipedia, io ho VISUTTO quegli anni, e ti assicuro che era un po' diversohai mai provato BeOS? provalo, poi vedi se non va a 133, su un mio vecchio hd ata66 beos andava a 64,9 mb/s, oggi è gia tanto se arrivi a 40 (provato su un pc SERVER, con due hd ata133, trasmetteva a 35-40 mb/s con dd su linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            - Scritto da:
            ecco un altro wikipediario esperto di storia
            perché l'ha letto qualche minuto fa su wikipedia,
            io ho VISUTTO quegli anni, e ti assicuro che era
            un po'
            diverso
            hai mai provato BeOS? provalo, poi vedi se non va
            a 133, su un mio vecchio hd ata66 beos andava a
            64,9 mb/s, oggi è gia tanto se arrivi a 40
            (provato su un pc SERVER, con due hd ata133,
            trasmetteva a 35-40 mb/s con dd su
            linux)non capisco una mazza di hardware ma ho provato BeOS su un PowerMac 9500 nelgli anni 90 e vi garantisco che faceva cose con prestazioni impossibili per Mac OS 9 sulla stessa macchina... però non c'erano cose fondamentali ad esempio non c'era possibilità di stampare manco una parola dalla Laser
          • Anonimo scrive:
            Re: BeOS
            si infatti, BeOS avrebbe soppiantato macos in un attimo, è per questo che la apple non rilasciò mai le specifiche dei g3 e g4 alla be inc, avevano una paura tremenda, dato che macos era un sistema schifosissimo rispetto a beos (non parlo di macos x, che è un sistema fantastico, parlo di quelli prima che facevano ridere)
    • Anonimo scrive:
      Re: BeOS
      sono forse uno dei pochi in italia ad aver acquistato beos professional 5.mai avuto in vita mia sistema operativo migliore, ancora oggi, che purtroppo l'ho dovuto abbandonare, causa hardware ormai non più supportato dopo la morte di be, rimpiango alcune sue feature, la sue gestione mail credo ancora oggi sia da lezione al mondo intero.peccato, se fosse sopravvissuto, pensando a come era avanti 10 anni fa, oggi avremmo un os coi fiocchi, altro che schifezze microsoft, accozzaglie apple, e codici ridondanti di linux, la performance di beos era qualcosa di mai più visto nel mondo informatico
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        infatti, se avevi un hd ata133 con beos riuscivi a raggiungere un transfer rate effettivo di 133 mb/s, oggi su sata2 (che dovrebbe essere 3gb/s) è gia tanto se va a 40 mb/sfortuna che i programmatori della be inc sono finiti in gran parte alla apple, dove però purtroppo non hanno piena libertà, però la maggior parte delle feature "nuove" di osx vengono da beos (spotlight su tutti, ma tanta altra roba)
    • pippo75 scrive:
      Re: BeOS
      - Scritto da:
      Fu 10 anni avanti a tutta la concorrenza, molti
      concetti e delle "innovazioni" di MacOSX (e
      adesso di Vista) derivano da
      lì.
      Ora BeOS è morto e non solo...BeOS era un ottimo sistema, peccato che a: non avesse programmi ( come i concorrenti e si parla di Ms-Dos, Os/2, Windows, MacOS ).b: stesso discorso per i driver.c: era semisconosciuto al mercato.Al tempo c'era la versione 5PE, ogni tanto la usavo, peccato che se dovevo fare qualcosa dovevo tornare ad altri lidi.Purtroppo la ditta non ha capito che se un prodotto non e' utile immediatamente, e' meglio puntare anche verso altri lidi per tirare su soldi.Come fece l'Amiga, progettava il supercomputer, ma per fare cassa sembra che vendesse anche altri prodotti.Poi e' subentrata la Commodoreciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2007 12.45-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: BeOS
        a- I programmi non li fai se l'hardware non ha un supporto driver come si deveb- x I driver, bisogna entrare in contatto con le società che producono hardware, comprare le specifiche o cercare qualche equo scambio tipo supporto esclusivoc- Deriva da a e b
  • Anonimo scrive:
    Nextstep
    La perdita più grave, se avesse preso piede adesso saremmo 10 anni più avanti :
    • Anonimo scrive:
      Re: Nextstep
      - Scritto da:
      La perdita più grave, se avesse preso piede
      adesso saremmo 10 anni più avanti
      :NextStep, BeOs, AmigaOS e tanti altri ...Un minuto di silenzio... :(Uccisi probabilmente perché, per chi guarda da su in giù, contano più i commerciali dei tecnici.
      • jackoverfull scrive:
        Re: Nextstep
        Vero. quando, l'anno scorso, ho finalmente provato os4 (ovvero la quarta versione di nextstep, dopo il cambio di nome in "openstep") non riuscivo a crederci: erano decisamente avanti. per fortuna molte cose si sono salvate in os x. molte, ma non tutte
        • Alessandrox scrive:
          Re: Nextstep
          - Scritto da: jackoverfull
          Vero. quando, l'anno scorso, ho finalmente
          provato os4 (ovvero la quarta versione di
          nextstep, dopo il cambio di nome in "openstep")
          non riuscivo a crederci: erano decisamente
          avanti.
          per fortuna molte cose si sono salvate in os x.
          molte, ma non
          tutteInteressante... per esempio quali?
          • jackoverfull scrive:
            Re: Nextstep
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: jackoverfull

            Vero. quando, l'anno scorso, ho finalmente

            provato os4 (ovvero la quarta versione di

            nextstep, dopo il cambio di nome in "openstep")

            non riuscivo a crederci: erano decisamente

            avanti.



            per fortuna molte cose si sono salvate in os x.

            molte, ma non

            tutte

            Interessante... per esempio quali?per esempio gli application services, interface builder, l'integrazione tra le applicazioni cocoa (solo in parte, purtroppo)
    • Capricorno74 scrive:
      Re: Nextstep
      cosa sarebbe?
    • Anonimo scrive:
      Re: Nextstep

      La perdita più grave, se avesse preso piede
      adesso saremmo 10 anni più avanti
      :NextStep è stato in gran parte inglobato in Mac OS X, quindi non possiamo proprio definirlo un flop e nemmeno inutile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nextstep
      - Scritto da:
      La perdita più grave, se avesse preso piede
      adesso saremmo 10 anni più avanti
      :QUOTO .. E CHI PENSA CHE NEXT SIA UN FLOP NON HA CAPITO UNA MAZZA DI INFORMATICA ...
    • saxabar scrive:
      Re: Nextstep

      La perdita più grave, se avesse preso piede
      adesso saremmo 10 anni più avanti
      :Con quello che costava una larga diffusione sarebbe stata quantmeno difficile
  • Anonimo scrive:
    Il DCC di Philips
    Tremendo... una ciofeca immane (bel suono, ma lento quanto e piu' delle musicassette per il riavvolgimento e la ricerca dei brani... quando il CD esisteva gia' da anni. Non compatibile con nulla, gli pseudo-walkman che dovevano usarlo avevano dimensioni e peso inaccettabili. Un disastro.
    • selidori scrive:
      Re: Il DCC di Philips
      No aspetta NON COMPATIBILE con nulla non direi.I lettori DCC leggevano benissimo le audiocassette standard.Essendo un formato in competizione con il MiniDisk, quello era un bel vantaggio di retrocompatibilità, mentre veramente il MD legge solo quelli!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DCC di Philips
        - Scritto da: selidori
        No aspetta NON COMPATIBILE con nulla non direi.
        I lettori DCC leggevano benissimo le
        audiocassette
        standardVabbe' capirai che vantaggio quando ormai erano gia' state soppiantate dal CD... :(
        Essendo un formato in competizione con il
        MiniDisk, quello era un bel vantaggio di
        retrocompatibilità, mentre veramente il MD legge
        solo
        quelliSi' ma almeno il minidisk aveva la possibilita' di saltare immediatamente di brano in brano. Aspettare 30 secondi per andare da un brano all'altro era impensabile gia' all'epoca. E non a caso il MiniDisk fu un flop, ma neanche lontanamente paragonabile al DCC (uno dei peggiori flop di sempre, senza dubbio).
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DCC di Philips

      Tremendo... una ciofeca immane (bel suono, ma
      lento quanto e piu' delle musicassette per il
      riavvolgimento e la ricerca dei brani...
      quando il CD esisteva gia' da anni. Non
      compatibile con nulla, gli pseudo-walkman che
      dovevano usarlo avevano dimensioni e peso
      inaccettabili. Un disastro.il Dcc e il Minidisc furono dei flop perchè uscirono troppo tardi: poco dopo infatti uscirono i primi masterizzatori cd per pc, quindi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DCC di Philips
        Ho avuto sia la DCC che il minidiss, almeno all'epoca il suono reso dalla DCC era percettibilmente superiore a quello reso dal minidisc, merito della codifica PASC. Però saltare da un brano all'altro era una piaga!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Il DCC di Philips
          Ma che stai a dì? La DCC usava un sistema di compressione lossy a bande, un po' come l'mp3, non PCM uncompressed!! Parola di ex sviluppatore di software DCC!! La compressione PASC era eccellente, superiore all'Atrac, la differenza di percepiva subito!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DCC di Philips
      ho visto in una trasmissione su Discovery, che le testine usate dal DCC, hanno trovato nuova vita, come filtri per pulire la birra dalle scorie...
  • Anonimo scrive:
    E Microsoft Network ?
    E Microsoft Network ?Quella cosa A PAGAMENTO che, stando al nerd più ricco del mondo, avrebbe dovuto sostituirsi a internet nel periodo in cui quest'ultima era all'inizio della fase di espansione che tutti conosciamo?Penso ci credesse solo lui perché era lui a proporla...Da buona tradizione Microsoft: "prendiamo il lavoro gratuito degli altri, aggiungiamo 2 minchiate e lo VENDIAMO"Almeno su quella robaccia lì sono stati meritatamente presi a pesci in faccia.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Microsoft Network ?
      Classico post per sfogarsi contro zio bill.Peccato che il mondo dell'informatica è quello che è adesso grazie a microsoft con windows e alto ancora.IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre esaltati specialente da utonti di altre piattaforme) ha portato nelle case il pc.Non di certo ad Apple che sembra sia innovativa agli occhi del solito mac user di turno, ma in fondo non ha fatto niente di grande.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.E tu RINGRAZI del fatto che il mondo dell'informatica è quello che è ???Allora facciamo così... da domani mi metto a produrre bisturi laser e macchinari per le lastre a raggi X facili da usare e alla portata di tutti.Tra 30 anni vedremo se mi ringrazierai per aver reso il mondo della medicina quello che sarà...
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windowsvantiamocene mi raccomando
        • Anonimo scrive:
          Re: E Microsoft Network ?
          facile criticare Microsoft intanto ci sono molte persone esperte che ci lavorano vedi MVP.Se sono tutti scemi e secondo te sono un flop credi ancora alle favole per me.Allora faccelo tu un sistema perfetto, poi se incontri difficoltà siamo tutti pronti a massacrarti @^
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            dobbiamo ringraziare Microsoft perchè esistono i MVP ? sarà la Microsoft che dovrà ringraziare i MVP di esistere!!
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            - Scritto da:
            facile criticare Microsoft intanto ci sono molte
            persone esperte che ci lavorano vedi
            MVP.

            Se sono tutti scemi e secondo te sono un flop
            credi ancora alle favole per
            me.Non si tratta di un flop, anzi, sono furbi! Hanno una posizione dominante e la sfruttano senza porsi alcun problema.Il problema vero è che non hanno scrupoli, tutto ciò che non procura guadagno a MS (standard, prodotti alternativi etc) deve essere eliminato!
            Allora faccelo tu un sistema perfetto, poi se
            incontri difficoltà siamo tutti pronti a
            massacrarti
            @^Non esiste il sistema perfetto, e Win non è poi tanto male. Solo che si potrebbe lasciare la libertà di scelta, anzichè imporre una soluzione dall'alto, no?;)
      • Alessandrox scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.
        IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre
        esaltati specialente da utonti di altre
        piattaforme) ha portato nelle case il
        pc.
        Non di certo ad Apple che sembra sia innovativa
        agli occhi del solito mac user di turno, ma in
        fondo non ha fatto niente di
        grande.Scusa:Stavamo parlando di FLOPsStavamo parlando di windows o di MSN?Che fine ha fatto MSN?Ergo e' MSN stato un flop.Abbiate l' onesta' di ammettere come stanno le cose e di chiamarle con il loro nome qualche volta...ma
        • Anonimo scrive:
          Re: E Microsoft Network ?
          - Scritto da: Alessandrox
          Scusa:

          Stavamo parlando di FLOPs
          Stavamo parlando di windows o di MSN?
          Che fine ha fatto MSN?è sempre qui http://www.msn.com/
          Ergo e' MSN stato un flop.a me risulta che hotmail e windows messenger siano leader nei loro settori
          Abbiate l' onesta' di ammettere come stanno le
          cose e di chiamarle con il loro nome qualche
          volta...dobbiamo chiamarti flop?
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?


            a me risulta che hotmail e windows messenger
            siano leader nei loro
            settori
            E a me risulta che oltre a non conoscere la storia non hai la minima idea di cosa stiamo parlando.msn.com lo si raggiunge tramite internetmicrosoft network sarebbe dovuta essere ALTERNATIVA a internet.Non sai nemmeno cosa sia... ergo... è fallita molto prima che tu ti occupassi della cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            FLOP=punto1+punto2.e tanti saluti ai troll!
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            Non hai la piu' pallida idea di cosa si sta parlando.
          • Alessandrox scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            - Scritto da:


            Abbiate l' onesta' di ammettere come stanno le

            cose e di chiamarle con il loro nome qualche

            volta...
            dobbiamo chiamarti flop?chiamami Floppy :D
      • CoreDump scrive:
        Re: E Microsoft Network ?


        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.
        Di la verità, hai messo peccato al posto di purtroppoper una tua sVISTA :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 aprile 2007 09.12-----------------------------------------------------------
      • Capricorno74 scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.
        IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre
        esaltati specialente da utonti di altre
        piattaforme) ha portato nelle case il
        pc.
        Non di certo ad Apple che sembra sia innovativa
        agli occhi del solito mac user di turno, ma in
        fondo non ha fatto niente di
        grande.Apple ha sbagliato a rimanere un'azienda di nicchia... avrebbe potuto fare molta concorrenza a Microsoft se avesse voluto...Rigurado alla Microsoft io non tesserei tutte queste lodi... Se non ci fosse stata la M$ il progresso dell'informatica ci sarebbe comunque stato, forse senza monopolio e con piu' liberta'.Ma non lo sapremo mai questo....Il pregio di Bill Gates è che ha fiutato l'affare, ha avuto buon occhio, ha capito le potenzialità del pc per la gente comune.
        • Anonimo scrive:
          Re: E Microsoft Network ?
          progresso de che?tu vieni da wikipedia mi sa, ai tempi in cui non esisteva windows 95 (e li ho vissuti io, al contrario del 99% degli utenti di questo forum che ne leggono su wikipedia), l'unica alternativa a win3.1 era un apple, che costava decine di milioni, il pregio della ms è quello di aver creato insieme ad ibm pc a BASSISSIMO costo, da portare nelle case di tutti, se non l'avesse fatto, ora l'informatica sarebbe ferma a 20 anni fa, quando un apple II costava 15 milioni e potevano averlo solo i più ricchi o le università, i mac costano ora 1000 euro, prima costavano 10 milioniibm+ms non ha avuto successo perché era la migliore, ha avuto successo perché costava poco (x86 è un architettura schifosa ormai, ce ne sono di migliori, tipo ia64 e lo stesso powerpc (e soprattutto la sua evoluzione cell))smettetela di leggere wikipedia e imparate un po' di storia vera
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        Tanto per la cronaca una banale cronologia della storia dell'informatica ti suggerirebbe che furono i laboratori xerox a partorire per primi l'idea di un'interfaccia a finestre tranquillamente snobbata da IBM (che all'epoca non intuiva affatto le potenzialità domestiche del calcolatore). Fu la neonata apple (Wozniak rimase stupito della cecità dei dirigenti IBM) durante una riunione con gli sviluppatori di xerox (per altro discretamente infastiditi)ad acquistarne i diritti ed a sviluppare la prima interfaccia a finestre per LISA. L'errore di jobs fu quello di mostrare tutto ciò a gates che utilizzò l'idea per installare un "suo" software a finestre nei cloni apple prodotti da nec. Il vero padre visionario che teorizzo per primo l'interfaccia a finestre come oggi la conosciamo fu Engelbart che purtroppo è morto recentemente. Quindi ad Engelbart va il merito dell'invenzione a xerox quello dello sviluppo ed ad apple quello di averne compreso il valore e le potenzialità. A gates cosa lasciamo? La divulgazione?! Nel peggiore dei modi sacrificando la qualità in funzione della quantità fu lo stesso gates a rispondere a jobs "pensi che interesserà a qualcuno?" quando il cofondatore di apple "gli ringhiò che il suo sistema sarebbe sempre stato il migliore" (esistono decine di documenti e documentari in merito). Oggi quando un mercato saturo di MS a più del 90% è evidentemente ingolfato purtroppo non si può che dar ragione a gates. Ma un'alternativa esiste sempre e non è solo apple anzi... l'alternativa è open!!! Sperando di aver compreso, come la storia ci impone di osservare, che la conoscenza è tale solo quando il sapere appartiene ad ognuno.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.Nel bene e nel male!MS ha praticamente un monopolio, e lo rafforza sempre di più.In pochi sanno che esistono alternative, quindi MS non ha particolari stimoli a migliorarsi. E di fatti nel nuovo OS si è buttata sugli effetti grafici (WOW!).Probabilmente se MS non fosse così forte oggi il mondo dell'informatica sarebbe diverso e, chissà, magari anche migliore!
        IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre
        esaltati specialente da utonti di altre
        piattaforme) ha portato nelle case il
        pc.Il PC nelle case c'era dai tempi di IBM, Apple etc. Il costo di un PC è andato sempre a scendere, quindi Windows o no si sarebbe diffuso comunque.
        Non di certo ad Apple che sembra sia innovativa
        agli occhi del solito mac user di turno, ma in
        fondo non ha fatto niente di
        grande.Non ha fatto niente di grande??Scusa, stiamo qui a fare confronti tra Vista e MacOSX (un OS ben più vecchio!).Non hai la più pallida idea di cosa abbia fatto Apple (anche lei, nel bene e nel male, mica è tutto rose e fiori).E soprattutto non hai mai avuto tra le mani un Mac, altrimenti non parleresti così.Chissà perchè i criticoni che ce l'hanno contro Apple non lo hanno mai usato...Quando si parla di linux si sente sempre dire "l'ho provato, ma non si può usare! Non c'è questo, non c'è quello, è più facile Win"Ma quando si parla dei mac si dice semplicemente "non sono un granchè, solo questione di moda"... O)
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        Il pc è stato portato in casa dalla PIRATERIA!Senza la pirateria nessuno vorrebbe un pc in casa per non scaricare gli mp3 per non guardarsi i film, per non ritoccarsi le foto con photoshop.Senza la pirateria nessuno avrebbe un pc in casa perchè sarebbe troppo costoso!Che poi ci sia già windows sopra è puramente un caso
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.Ma vatti a nascondere nelle fogne di Redmond. Topastro!
        • Anonimo scrive:
          Re: E Microsoft Network ?
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Classico post per sfogarsi contro zio bill.

          Peccato che il mondo dell'informatica è quello

          che è adesso grazie a microsoft con windows e

          alto ancora.
          Ma vatti a nascondere nelle fogne di Redmond.
          Topastro!Invece ha ragione (pultroppo): se non fosse per windows il mondo dell'informatica sarebbe molto diverso : compatibilita', multipiattaforma, uso approfondito dell'hw ce le sognamo per colpa di quella palla al piede dell'informatica che e' stato windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto ancora.
        IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre
        esaltati specialente da utonti di altre
        piattaforme) ha portato nelle case il pc.
        Non di certo ad Apple che sembra sia innovativa
        agli occhi del solito mac user di turno, ma in
        fondo non ha fatto niente di grande.Devi essere molto giovane, 16-17 anni?A dire il vero il computer nelle case della gente lo hanno portato Apple e Commodore. Ed in oriente tutti i cloni MSX.M$ è il peggiore dei mondi possibili.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        - Scritto da:
        Classico post per sfogarsi contro zio bill.
        Peccato che il mondo dell'informatica è quello
        che è adesso grazie a microsoft con windows e
        alto
        ancora.
        IMHO Windows sebbene ha i suoi problemi (sempre
        esaltati specialente da utonti di altre
        piattaforme) ha portato nelle case il
        pc.[cut]Ancora con questa storia? Ma pensate che senza Microsoft saremmo ancora ai mainframe da laboratorio ed ai C64?MS non ha inventato ne' l'interfaccia grafica punta e clicca, ne' internet. E stata quella che prima e più di tutti ha capito che la facilità d'uso era la chiave di volta della diffusione dell'utilizzo del PC e ne gode ancora oggi abbondantemente i frutti. Non bisogna però pensare che senza di lei ora saremmo ancora ai Vic20/C64. Ottimi sistemi sono venuti fuori - prima o dopo - e avrebbero potuto benissimo trainare la diffusione del PC (OS/2, BeOS, lo stesso Linux in una delle sue versioni più friendly). Ma dico qualcuno qui ha usato questi sistemi o parlano i soliti ragazzini che sono nati con Win e pensano che nulla vi sia stato prima, dopo o durante al di fuori di MS?SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: E Microsoft Network ?
      - Scritto da:
      E Microsoft Network ?
      Quella cosa A PAGAMENTO che, stando al nerd più
      ricco del mondo, avrebbe dovuto sostituirsi a
      internet nel periodo in cui quest'ultima era
      all'inizio della fase di espansione che tutti
      conosciamo?Bravo, hai proprio ragione.Quello si' e' stato un bel floppone.Solo a pensarvicisi mi si inturgidisce.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: E Microsoft Network ?
      La prima cosa che spiano quando installo un SO MS.
    • mr_setter scrive:
      Re: E Microsoft Network ?
      - Scritto da:
      E Microsoft Network ?
      Quella cosa A PAGAMENTO che, stando al nerd più
      ricco del mondo, avrebbe dovuto sostituirsi a
      internet nel periodo in cui quest'ultima era
      all'inizio della fase di espansione che tutti
      conosciamo?

      Penso ci credesse solo lui perché era lui a
      proporla...

      Da buona tradizione Microsoft: "prendiamo il
      lavoro gratuito degli altri, aggiungiamo 2
      minchiate e lo
      VENDIAMO"
      Almeno su quella robaccia lì sono stati
      meritatamente presi a pesci in
      faccia.Non e' che con il mitticco Active Desktoppe siano andati meglio... :@LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: E Microsoft Network ?
      "prendiamo il lavoro gratuito degli altri, aggiungiamo 2 minchiate e lo VENDIAMO"E' ESATTAMENTE quello che accade con alcune distribuzioni di Linux. Ma QUI si scandalizza nessuno. Pazienza.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?

        E' ESATTAMENTE quello che accade con alcune
        distribuzioni di Linux. Ma QUI si scandalizza
        nessuno.
        Pazienza.Al tempo.Non succede esattamente lo stesso.1. rendono esplicita e nota la provenienza non cercando di passare per i super-innovatori che non sono... ma questa è solo etica;2. non cercano di soppiantare e screditare i fornitori della tecnologia free usando i loro stessi prodotti3. mantengono le linee guida utilizzate dalla tecnologia free in modo da favorire anche quest'ultima senza aggiungere patch incompatibili e closed da ogni punto di vistaHai detto niente...
        • Anonimo scrive:
          Re: E Microsoft Network ?
          Ciò non toglie che il risultato finale sia quello: VENDERE il risultato delle fatiche altrui SENZA passare un centesimo a chi ha "SUDOato".
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            - Scritto da:
            Ciò non toglie che il risultato finale sia
            quello: VENDERE il risultato delle fatiche altrui
            SENZA passare un centesimo a chi ha
            "SUDOato".Ma chi ha "SUDOato", ha chiesto qualcosa in cambio ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E Microsoft Network ?
            - Scritto da:
            Ciò non toglie che il risultato finale sia
            quello: VENDERE il risultato delle fatiche altrui
            SENZA passare un centesimo a chi ha
            "SUDOato".Senza dubbio.La differenza, infatti, sta tutta in quello che ci si lascia alle spalle.Un metodo impedisce a chiunque altro di sfruttare un sentiero già tracciato l'altro invece no e si deve ricominciare sempre da capo avendo cura di saltare i bastoni tra le ruote che ti posiziona accuratamente chi segue il primo metodo.Inoltre non dimenticare che chi sviluppa free, regala il risultato, volontariamente.Lo regala e basta quindi non si può parlare di sfruttamento in nessuno dei due casi.Si parla infatti, per qualcuno, di mancanza di etica e di essere la principale causa del rallentamento di quella che sarebbe la "potenziale" crescita tecnologica se certi stratagemmi non fossero stati messi in atto.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Microsoft Network ?
        veramente è quello che fa una nota società con simbolo una mela mozzicata, non di certo la msinfatti nei sorgenti di windows e compagnia, disponibili a chiunque appartenga al programma shared source della ms (enti governativi, università, ecc...) non c'è traccia di codice open source (apparte lo stack bsd), vogliamo parlare di osx, dove la apple ha solo messo insieme (facendolo molto bene, sia chiaro) mach3, nextstep e freebsd? :) tutti gratuiti :)accettate la realtà ogni tanto
  • Anonimo scrive:
    Pulsent
    Perchè non ricordare Pulsent?Il codec che avrebbe dovuto rimpiazzare MPEG4, dotato di un algoritmo di vettorializzazione delle immagini raster, sarebbe stato (a detta di molti) un ottimo candidato per il futuro della TV digitale ad altissima qualità e bassissimo bitrate...Qualcuno ne ha più sentito parlare?
    • Capricorno74 scrive:
      Re: Pulsent
      io non ne avevo mai sentito parlare prima di adesso
      • Anonimo scrive:
        Re: Pulsent
        - Scritto da: Capricorno74
        io non ne avevo mai sentito parlare prima di
        adessoBeh... è una tecnologia di 5 o 6 anni fa.Fu molto enfatizzata sulle riviste di settore. Alla fine è finito tutto senza spiegazioni.bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Pulsent
          - Scritto da:

          - Scritto da: Capricorno74

          io non ne avevo mai sentito parlare prima di

          adesso

          Beh... è una tecnologia di 5 o 6 anni fa.
          Fu molto enfatizzata sulle riviste di settore.
          Alla fine è finito tutto senza
          spiegazioni.

          byeChe ne è stato della compressione wavelet e di quella frattale?
  • Anonimo scrive:
    3DO
    Non un grande frop ma un discreto flop.Mi ricordo come lo pompavano all'epoca sulle riviste di videogiochi.
    • Anonimo scrive:
      Re: 3DO
      si vede che ne capisci tu di consolle... era una delle migliori consolle all'epoca, chissà come mai lo hanno fatto decadere... sarà perchè la sony doveva far uscira la sua consolle (leggi 3DO=panasonic...) con potenza inferiore....
      • Anonimo scrive:
        Re: 3DO
        - Scritto da:
        si vede che ne capisci tu di consolle... era una
        delle migliori consolle all'epoca, chissà come
        mai lo hanno fatto decadere... sarà perchè la
        sony doveva far uscira la sua consolle (leggi
        3DO=panasonic...) con potenza
        inferiore....chi lo ha fatto decadere... hanno fatto tutto da se... indubbiamoente un ottima console, ma posizionata male, con un pessimo supporto agli sviluppatori. E non fu l'unica (vedi Sega).
        • Anonimo scrive:
          Re: 3DO
          Il problema delle consolle sono sempre stati gli sviluppatori... se non ti circondavi di contratti in esclusiva eri finito... altro che libera concorrenza... Sony Playstation 1 ebbe quindi una vagonata di videogames che la Sega si sognava su Saturn... ed ecco il primo di una lunga serie di FLOP Sega.
          • Anonimo scrive:
            Re: 3DO
            Il Saturn è stato il 4° Flop di Sega.Prima c'è stato il mitico Game Gear, poi una pedana ad infrarossi per medadrive, poi il Nomad, il Saturn ed infine il DC
      • Anonimo scrive:
        Re: 3DO
        Sei mejo te, che dopo trent'anni scrivi ancora consolle e non console !
        • Anonimo scrive:
          Re: 3DO
          - Scritto da:
          Sei mejo te, che dopo trent'anni scrivi ancora
          consolle e non console
          !Consolle è altrettanto giusto: "Console" è la parola inglese derivata dal francese "Consolle".In origine consolle indicava un mobile, poi con l'avvento dell'elettricità è passato un certo tipo di quadri comandi e da questo significato "moderno" è poi passato sia all'ambito musicale (dove la consolle ha più o meno la stessa forma del suo omologo in campo industriale) che a quello videoludico."Console" ha seguito o preceduto, a seconda dei casi, l'ampliamento del significato di "consolle", ma il risultato attuale è che tuttora condividono gli stessi significati.Ai tempi delle prime "console", il termine "consolle" era quasi altrettanto usato, poi l'alfabetizzazione media dei piccoli yankee, allora il mercato principale, è scesa a livelli subnormali e se non fosse che ormai il mercato USA non è più oltre la metà di quello mondiale, chissà che strampalata storpiatura di "console" sarebbe in uso, oggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: 3DO
            Ciao,Non sono d'accordo : della doppia dicitura dà conto anche Fabio Rossi nel "Dizionario dei Videogames", tuttavia sui siti e soprattutto sulle riviste di settore si è sempre usata la parola inglese. Pertanto l'uso della parola "consolle" è errato.
      • Anonimo scrive:
        Re: 3DO
        già, diamo la colpa alla ms, apple, sony.. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: 3DO
      si ma l' Atari Jaguar dove lo mettiamo ? :|
  • Anonimo scrive:
    Debian
    Il più grande flop informatico della storia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Debian
      - Scritto da:
      Il più grande flop informatico della storiaTu invece sei il piu' grande flop umano
    • Anonimo scrive:
      Re: Debian
      Il grande impallamento di winzozz con tanto di faccia attonita di billy gatto e contorno di figura di merXa dove lo mettiamo? (il tutto per aver collegato al winzozz una periferica usb)
      • Anonimo scrive:
        Re: Debian
        - Scritto da:
        Il grande impallamento di winzozz con tanto di
        faccia attonita di billy gatto e contorno di
        figura di merXa dove lo mettiamo? (il tutto per
        aver collegato al winzozz una periferica
        usb)Perche', ti risulta che la cosa non funzioni ?Tutto il software, i firmware, i driver che scrivi tu funzionano sempre al primo colpo ?Sono senza difetti ?Idiota.Burp
        • Anonimo scrive:
          Re: Debian
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Il grande impallamento di winzozz con tanto di

          faccia attonita di billy gatto e contorno di

          figura di merXa dove lo mettiamo? (il tutto per

          aver collegato al winzozz una periferica

          usb)

          Perche', ti risulta che la cosa non funzioni ?

          Tutto il software, i firmware, i driver che
          scrivi tu funzionano sempre al primo colpo
          ?

          Sono senza difetti ?

          Idiota.^^^^^^^^^Per lo meno ti sei firmato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Debian
        - Scritto da:
        Il grande impallamento di winzozz con tanto di
        faccia attonita di billy gatto e contorno di
        figura di merXa dove lo mettiamo? (il tutto per
        aver collegato al winzozz una periferica
        usb)Perche', ti risulta che la cosa non funzioni ?Tutto il software, i firmware, i driver che scrivi tu funzionano sempre al primo colpo ?Sono senza difetti ?[inserire qui definizione caraterizzante che il moderatore considera' un insulto]Burp
        • Anonimo scrive:
          Re: Debian
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Il grande impallamento di winzozz con tanto di

          faccia attonita di billy gatto e contorno di

          figura di merXa dove lo mettiamo? (il tutto per

          aver collegato al winzozz una periferica

          usb)

          Perche', ti risulta che la cosa non funzioni ?

          Tutto il software, i firmware, i driver che
          scrivi tu funzionano sempre al primo colpo
          ?

          Sono senza difetti ?

          [inserire qui definizione caraterizzante che il
          moderatore considera' un
          insulto]Idiota?
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            Perche', ti risulta che la cosa non funzioni ?



            Tutto il software, i firmware, i driver che

            scrivi tu funzionano sempre al primo colpo

            ?



            Sono senza difetti ?



            [inserire qui definizione caraterizzante che il

            moderatore considera' un

            insulto]

            Idiota?Ma allora lo conosci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            Idiota?

            Ma allora lo conosci.Parlavo di te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Debian
      - Scritto da:
      Il più grande flop informatico della storia.Non direi proprio. Non c'entra niente con lo spirito dell'articolo, e purtroppo il tuo e' solo il primo post idiota di una inevitabile (data la media dei frequentatori) lunga serie.Burp
      • Anonimo scrive:
        Re: Debian
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il più grande flop informatico della storia.

        Non direi proprio.

        Non c'entra niente con lo spirito dell'articolo,
        e purtroppo il tuo e' solo il primo post idiota
        di una inevitabile (data la media dei
        frequentatori) lunga
        serie.

        Burp
        infatti hai già scritto 2 volte in questo thread
        • Anonimo scrive:
          Re: Debian
          - Scritto da:
          infatti hai già scritto 2 volte in questo threadInfatti che ? Infatti una cippa.Burp
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            infatti hai già scritto 2 volte in questo thread

            Infatti che ? Infatti una cippa.Ma muori. (anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            Infatti che ? Infatti una cippa.

            Ma muori. (anonimo)Capisco che tu ritenga opportuno girare con un sacchetto di carta sulla testa, ma tornando al muori, puoi farmi vedere come si fa ?Magari poi, tra qualche anno, ti copio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            Capisco che tu ritenga opportuno girare con un
            sacchetto di carta sulla testa, ma tornando al
            muori, puoi farmi vedere come si faEcco perche' non ti sei ancora suicidato, non ci riesci. (anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da: vedere come si fa

            Ecco perche' non ti sei ancora suicidato, non ci
            riesci.
            (anonimo)Un'altra deduzione, un altro errore che si aggiunge a quella che immagino essere una lista piu' lunga della barba degli ZZTop.Non desidero sucicidarmi, non piu' di quanto tu desideri mostrare il tuo visino, da come giri sempre insacchettato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            Un'altra deduzione, un altro errore che si
            aggiunge a quella che immagino essere una lista
            piu' lunga della barba degli
            ZZTop.

            Non desidero sucicidarmi ^^^^^^^^^^^^^Quando parlavi di "un altro errore" intendevi questo?
            non piu' di quanto tu
            desideri mostrare il tuo visino, da come giri
            sempre
            insacchettatoE finiscila coi backslash, che stai dialogando su un forum, non inserendo dati in MySQL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            Non desidero sucicidarmi
            ^^^^^^^^^^^^^
            Quando parlavi di "un altro errore" intendevi
            questo?No, quello e' un errore di battitura. L'errore al quale mi riferivo era l'ipotesi inerente la motivazione di un mio mancato suicidio.Rileggi il post originale, piu' volte, e lo capirai.
            E finiscila coi backslash, che stai dialogando su un forum, non inserendo dati in MySQL.Non sto dialogando. Non c'e' dialogo.Riguardo i backslash, al momento non li posso evitare facilmente, non sto a spiegarti il perche', ma ti diro' che hanno a che vedere con il messaggio "Al momento non è possibile inserire messaggi. Grazie." che PI mette per impedirmi di postare ulteriormente, e che possiamo senz'altro annoverare tra i fallimenti tecnologici. :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            non si può?
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            non si può?Quando si tocca linux ed in particolare debian e' un vero massacro.Non c'e' che dire alla faccia della liberta'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            3 volte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            3 volte.Fiesta ti tenta, 3 volte tanto.O nel tuo caso: Fiesta ti tenta, 3 volte tOnto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            3 volte.Fiesta ti tenta, 3 volte tanto.O nel tuo caso: Fiesta ti tenta, 3 volte [inserire qui definizione caraterizzante che il moderatore considera' un insulto]
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:
            O nel tuo caso: Fiesta ti tenta, 3 volte
            [inserire qui definizione caraterizzante che il
            moderatore considera' un
            insulto]Hai rotto con gli inserimenti. Vattene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Debian
            - Scritto da:

            Hai rotto con gli inserimenti. Vattene.Guarda che gli ordini al prossimo li puoi dare solo nel mondo fatato che hai nella tua testolina.Personalmente, me ne sbatto dei tuoi desideri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Debian
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il più grande flop informatico della storia.

        Non direi proprio.

        Non c'entra niente con lo spirito dell'articolo,
        e purtroppo il tuo e' solo il primo post idiota
        di una inevitabile (data la media dei
        frequentatori) lunga
        serie.

        Burp
        è invidioso x non essere stato messo in classifica come il più grande flop...di sua madre!! ;)
Chiudi i commenti