Si vota online l'Europeo dell'anno

Tra i 50 papabili sono in lizza gli italiani Romano Prodi, Giuliano Amato, Marco Cappato e Umberto Eco. Gara indetta da European Voice - The Economist. Voto truccabile?


Roma – Una singolare votazione online voluta da “European Voice”, settimanale del gruppo “The Economist”, intende premiare le personalità che hanno più contribuito allo sviluppo dell’Europa nell’ultimo anno. E tra i 50 papabili appaiono quattro italiani: il presidente della Commissione UE Romano Prodi, l’ex premier italiano Giuliano Amato, l’europarlamentare radicale Marco Cappato e lo scrittore Umberto Eco.

Tutti e quattro sono iscritti da European Voice nell’elenco dal quale emergerà lo “European of the Year”, l’europeo dell’anno.

Altre votazioni riguardano poi una serie di “sotto-categorie”, con alcuni nomi da scegliere per ogni gruppo, nelle quali sono sempre inseriti anche i quattro italiani.

Romano Prodi è inserito tra quelli che hanno più lavorato dietro le quinte per l’Europa 2002. Giuliano Amato e Umberto Eco sono nella categoria dei “visionary”, di coloro cioè che hanno saputo dare un indirizzo prospettico all’Europa di oggi e di domani. Marco Cappato, nominato per l’impegno profuso contro la data retention e più in generale per i diritti civili, appare nell’elenco dei parlamentari europei che possono essere “premiati” per il loro lavoro.

Una curiosità è la presenza del nome del pontefice Giovanni Paolo II nella categoria di quelli che nel 2002 hanno preso la posizione più coraggiosa sul piano politico o sociale.

Il sondaggio-gara di European Voice si trova su questa pagina e si concluderà con la premiazione dei vincitori a cui saranno assegnati fondi da devolvere in beneficienza.

Sull’effettiva validità del voto-sondaggio è lecito, come spesso accade, avere dubbi di ogni genere. Per votare, infatti, è sufficiente inserire un nome, un cognome e un indirizzo email, dopodiché si riceve una email con cui confermare con un click il proprio voto. Punto Informatico ha verificato che è possibile, utilizzando molti account email diversi, inviare un numero qualsiasi di voti…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il vero problema
    Cerchiamo di capirci...personalmente non ho particolare avversione perquesta operazione di acquisizione dei dati personali, in quanto se uno non ha niente danascondere...altresi credo che questo sia un modo per rafforzare il potere di:- uno stato nei confronti di un altro stato (vedi echelon con americani contro europei);- poche multinazionali per il predominio dei mercati;- controllo delle masse, quindi in modo indiretto riduzione delle libertà personali.Conclusione: secondo me lo strumento di per sèè buono, ma sicuramente verrà utilizzato molto male.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema
      Pensa poi alle pressioni che le loby economiche sono capaci sui governi e tira le somme di cosa può succedere con un'invasione di questo genere sulla privacy.la nostra *civiltà* è basata sull'economia, l'america è in recessione economica da VENTI anni.I bacini di Europei sono ormai saturi...o si allarga il mercato o crolla tutto!il problema è che pare che non molti altri vogliano merci U.S.A, qualche cosa si dovrà pure fare, no ;)cordialmente
  • Anonimo scrive:
    Folena è ridicolo
    Ma come, in 5 anni di governo non si è mai interessato a questi problemi è adesso che è all'opposizione sembra il paladino delle ingiustizie del software. Fa ridere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Folena è ridicolo
      - Scritto da: pino masterflash
      Ma come, in 5 anni di governo non si è mai
      interessato a questi problemi è adesso che è
      all'opposizione sembra il paladino delle
      ingiustizie del software. Fa ridere!Se polemizzi per partito preso, sono cavoli tuoi.Ma se leggessi la notizia, prima di scrivere messaggi, ti renderesti conto che per un elementare problema di date, Folena non poteva parlarne 2 anni fa, perche' l'argomento trattato e' recente e nasce in seguito al 11 Settembre 2001, a quei tempi Folena era gia' all'opposizione. Mi sa che Folena non e' l'unico che rischia di far ridere!!Saluti, Oscar.
      • Anonimo scrive:
        Re: Folena è ridicolo

        Ma se leggessi la notizia, prima di scrivere
        messaggi, ti renderesti conto che per un
        elementare problema di date, Folena non
        poteva parlarne 2 anni fa, perche'
        l'argomento trattato e' recente e nasce in
        seguito al 11 Settembre 2001, a quei tempi
        Folena era gia' all'opposizione. Eh, già!Echelon però è un po' più vecchiotto e non mi ricordo denunce pubbliche e prese di provvedimenti da parte di Folena, che ai temppi di Echelon *comandava*!
        Mi sa che Folena non e' l'unico che rischia
        di far ridere!!
  • Anonimo scrive:
    Abolire la privacy
    Questa e' la soluzione e lo dico con tutta l'onesta morbosita' di cui sono capace
    • Anonimo scrive:
      Re: Abolire la privacy

      Questa e' la soluzione e lo dico con tutta
      l'onesta morbosita' di cui sono capacee quello che stanno facendo...solo che non lo dicono in giro...perche spaventare la selvaggina prima di sparare ?????
  • Anonimo scrive:
    almeno qui sarà d'accordo il miconsenta
    mi consenta, criBio! non credo desidererà che le proprie informazioni commerciali vengano intercettate ...
    • Anonimo scrive:
      Re: almeno qui sarà d'accordo il miconsenta
      - Scritto da: Dervenzio Bisceglie

      mi consenta, criBio!
      non credo desidererà che le proprie
      informazioni commerciali vengano
      intercettate ...Dici?Io non ne sarei cosi sicuro....vedi, il cane x sua natura abbaia, ma se arriva una cane + grosso che oltre ad abbagliare gli mostra anche i denti, il primo cane abbassa le orecchie e mette la coda tra le gambe....Meditate gente... meditate....AveLB
    • Anonimo scrive:
      Re: almeno qui sarà d'accordo il miconsenta
      figurati! sara' il primo ad approvare! stando dalla partea giusta della barricata, avra' il privilegio di spiare senza essere spiato! se clinton aveva la lewinsky, bush ha il berlusca :)
  • Anonimo scrive:
    bravi, spriamo per Palladium
    bravi, per quanto possa servire, comunque 120 sono sempre un bel numerosperiamo che se ne ricordino anche quando i primi PC palladium arriveranno e verranno installati nelle case, negli uffici e nella pubblica amministrazione.altro che privacy!
  • Anonimo scrive:
    Americani...
    Un po' mi dispiace per loro, in fondo malgrado la loro avidità non mi stanno del tutto antipatici. Ero filoamericano prima di capirli veramente, prima di conoscerli. Al solito ci sono sempre dei buoni, ma l'America pensavo fosse migliore. Non credo ai giornali e tutte le caxxate che si dicono di loro, personalmente penso che a loro interessi il petrolio. Dopo il controllo dell'energia vogliono anche quello dell'informazione e poi? Vendono armi in tutto il mondo e poi fanno la guerra contro le loro armi vecchie usate da popoli ignoranti ma che vogliono difendere il loro paese, le loro idee etc. Twin towers?? Mi domando se gli americani non avessero stuzzicato gli arabi se sarebbe successo, io penso di no. Sono anni che si parla di problemi in medio oriente, iran, iraq... ma chi cavolo gli vende le armi??? Non credo che se le facciano loro, qualcuno le vende. La ribellione in corso e le ritorsioni contro gli usa sono a mio avviso giustificate anche se non approvate dato che detesto i conflitti, ma se la sono cercata. Parlano di civilizzazione : ma andate a NY a vedere, andate in giro per gli USA, rischiate di beccarvi una pallottola ogni sera se uscite dopo le 21 a piedi. La gente e' attenta a ogni movimento, ragazzini armati, gente che muore di fame ecc... la chiamate civilizzazione? Il petrolio e' l'interesse americano, vendere armi ecco cosa. Adesso si sono presi una batosta, in meno di 10 persone hanno provocato 6000 morti. E' gente che non ha nulla oltre al coraggio, la fede e l'onore ma li fanno valere. Gli e' andata bene contro gli indiani d'america, li hanno confinati, sterminati, umiliati e derubati delle loro terre. Sfruttano i poveri e ne traggono profitto, poi li buttano su una strada.I pochi rapporti che ho avuto con gli USA sono stati devastanti, credevo in loro e mi hanno fregato i miei risparmi gonfiando e presentando bilanci fasulli, parlo del Nasdaq. Una bolla che ha rovinato molta gente e spesso mi domando chi ha i miei soldi. Ladri.Ora dopo aver attirato il disprezzo e l'odio di mezzo mondo vogliono entrare nelle nostre case, sapere i nostri piccoli segreti, cosa diciamo, cosa compriamo, per chi o con chi lavoriamo? Ma andate all'inferno dico io, fate i vostri affari e non rompete l'anima in giro per il mondo e avrete sonni tranquilli. Seminate armi e raccoglierete guerra e sangue. Ho come un presentimento che accadrà qualcosa di terribile a loro se continueranno di questo passo. Mi domando : loro vogliono controllare tutto e tutti, ma loro da chi sono controllati?Hanno basi segrete sotterranee, centri e laboratori di ricerca sparsi nei deserti e aree blindate per un raggio di 150km dall'entrata e chi cavolo li controlla? Americani, hanno questo difettaccio di voler controllare tutto e tutti : Bill Gates con in suo maledetto windows ed explorer che sa i link che va a guardare un povero cristo dopo aver pagato anche 300 euro il suo sistema operativo peraltro pieno di bug, satelliti spia, missili intercontinentali nucleari intelligenti e non, tanti da distruggere la vita sulla terra 100 volte di seguito, armi! Tante armi! Armi che sono costate centinaia, migliaia di miliardi tra ricerca, materiali, etc... e per cosa??? Per tenerle li a marcire. certo meglio farle marcire che usarle, sono d'accordo. Ma se quei soldi maledetti, sporchi di sangue perche' magari ricavati dalla vendita di altre armi usate per uccudere uomini, se fossero stati usati per inventare vaccini, medicine, e altre cose a fin di bene come cibo, istruzione per i poveri il mondo starebbe molto meglio.Lo sappiamo tutti che quei missili non servono a nulla, non possono essere usati o sarebbe la fine per tutti noi, noi e loro.Alla luce di tutto questo sono convinto che se l'america avesse aiutato gli arabi dando loro una casa, un'istruzione e libertà di pensiero, essa non sarebbe cosi' odiata. Purtroppo dagli usa sono arrivati solo missili e morte.Adesso in un certo senso siamo attaccati anche noi, la nostra privacy e' minacciata, anche quei piccoli segreti che ci fanno sentire liberi.Questo lo rifiuto con forza perche' un po' alla volta prenderanno possesso di tutto e saremo sempre piu' numeri e meno uomini.Grazie per aver letto questi miei pensieri, buona giornata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Americani...
      bello, hai ragione, non capisco come ci possa essere gente che non riesce a capirlo, e continua a difendere tutto questo schifo, forse guidati dall'ignoranza, forse dall'infantilità
    • Anonimo scrive:
      Re: Americani...
      - Scritto da: MindZ
      Un po' mi dispiace per loro, in fondo
      malgrado la loro avidità non mi stanno del
      tutto antipatici. Ero filoamericano prima di
      capirli veramente, prima di conoscerli. Al
      solito ci sono sempre dei buoni, ma
      l'America pensavo fosse migliore. Non credo
      ai giornali e tutte le caxxate che si dicono
      di loro, personalmente penso che a loro
      interessi il petrolio. Dopo il controllo
      dell'energia vogliono anche quello
      dell'informazione e poi? Vendono armi in
      tutto il mondo e poi fanno la guerra contro
      le loro armi vecchie usate da popoli
      ignoranti ma che vogliono difendere il loro
      paese, le loro idee etc.
      Twin towers?? Mi domando se gli americani
      non avessero stuzzicato gli arabi se sarebbe
      successo, io penso di no. Sono anni che si
      parla di problemi in medio oriente, iran,
      iraq... ma chi cavolo gli vende le armi???
      Non credo che se le facciano loro, qualcuno
      le vende. La ribellione in corso e le
      ritorsioni contro gli usa sono a mio avviso
      giustificate anche se non approvate dato che
      detesto i conflitti, ma se la sono cercata.
      Parlano di civilizzazione : ma andate a NY a
      vedere, andate in giro per gli USA,
      rischiate di beccarvi una pallottola ogni
      sera se uscite dopo le 21 a piedi. La gente
      e' attenta a ogni movimento, ragazzini
      armati, gente che muore di fame ecc... la
      chiamate civilizzazione? Il petrolio e'
      l'interesse americano, vendere armi ecco
      cosa. Adesso si sono presi una batosta, in
      meno di 10 persone hanno provocato 6000
      morti. E' gente che non ha nulla oltre al
      coraggio, la fede e l'onore ma li fanno
      valere.

      Gli e' andata bene contro gli indiani
      d'america, li hanno confinati, sterminati,
      umiliati e derubati delle loro terre.
      Sfruttano i poveri e ne traggono profitto,
      poi li buttano su una strada.

      I pochi rapporti che ho avuto con gli USA
      sono stati devastanti, credevo in loro e mi
      hanno fregato i miei risparmi gonfiando e
      presentando bilanci fasulli, parlo del
      Nasdaq. Una bolla che ha rovinato molta
      gente e spesso mi domando chi ha i miei
      soldi. Ladri.

      Ora dopo aver attirato il disprezzo e l'odio
      di mezzo mondo vogliono entrare nelle nostre
      case, sapere i nostri piccoli segreti, cosa
      diciamo, cosa compriamo, per chi o con chi
      lavoriamo? Ma andate all'inferno dico io,
      fate i vostri affari e non rompete l'anima
      in giro per il mondo e avrete sonni
      tranquilli. Seminate armi e raccoglierete
      guerra e sangue.
      Ho come un presentimento che accadrà
      qualcosa di terribile a loro se
      continueranno di questo passo.

      Mi domando : loro vogliono controllare tutto
      e tutti, ma loro da chi sono controllati?
      Hanno basi segrete sotterranee, centri e
      laboratori di ricerca sparsi nei deserti e
      aree blindate per un raggio di 150km
      dall'entrata e chi cavolo li controlla?
      Americani, hanno questo difettaccio di voler
      controllare tutto e tutti : Bill Gates con
      in suo maledetto windows ed explorer che sa
      i link che va a guardare un povero cristo
      dopo aver pagato anche 300 euro il suo
      sistema operativo peraltro pieno di bug,
      satelliti spia, missili intercontinentali
      nucleari intelligenti e non, tanti da
      distruggere la vita sulla terra 100 volte di
      seguito, armi! Tante armi! Armi che sono
      costate centinaia, migliaia di miliardi tra
      ricerca, materiali, etc... e per cosa??? Per
      tenerle li a marcire. certo meglio farle
      marcire che usarle, sono d'accordo. Ma se
      quei soldi maledetti, sporchi di sangue
      perche' magari ricavati dalla vendita di
      altre armi usate per uccudere uomini, se
      fossero stati usati per inventare vaccini,
      medicine, e altre cose a fin di bene come
      cibo, istruzione per i poveri il mondo
      starebbe molto meglio.

      Lo sappiamo tutti che quei missili non
      servono a nulla, non possono essere usati o
      sarebbe la fine per tutti noi, noi e loro.
      Alla luce di tutto questo sono convinto che
      se l'america avesse aiutato gli arabi dando
      loro una casa, un'istruzione e libertà di
      pensiero, essa non sarebbe cosi' odiata.
      Purtroppo dagli usa sono arrivati solo
      missili e morte.

      Adesso in un certo senso siamo attaccati
      anche noi, la nostra privacy e' minacciata,
      anche quei piccoli segreti che ci fanno
      sentire liberi.
      Questo lo rifiuto con forza perche' un po'
      alla volta prenderanno possesso di tutto e
      saremo sempre piu' numeri e meno uomini.

      Grazie per aver letto questi miei pensieri,
      buona giornata.
      Prego. Sono con te; chissa' quanti ce ne sono che la pensano come noi. In realta' ho il brutto presentimento che non ci potremo fare proprio nulla: i grandi (?) paesi occidentali sono tutti allineati agli USA, persino l'ONU mi sembra aver preso una brutta piega. Io ancora spero in una miracolosa svolta epocale che metta in difficolta' questo modo di pensare tutto teso al business ed al profitto a scapito della liberta' e dei diritti umani.Ciao,Kubu
    • Anonimo scrive:
      Re: Americani...
      Bel discorso! Un po' confuso, forse, ma perfettamente comprensibile e - soprattutto - pienamente condivisibile.Pero' non ritengo sia giusto parlare di "americani" in generale: l'unica colpa della gente comune e' l'ignoranza, un male difficile da sconfiggere in una societa' come quella d'oltreoceano. Avete visto l'ultima campagna elettorale? Praticamente si basava esclusivamente sulla diffamazione dell'avversario...Comunque sono convinto che si stia "tirando troppo la corda": prima o poi la gente se ne accorgera' (speriamo!).bye, Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Americani...
      Oltre a essere completamente [OT] hai scritto in poche righe un tale cumulo di indegne banalita', pregiudizi luoghi comuni riciclati e infamie che dovresti vergognarti non solo di aver firmato questo intervento, ma anche solo di averlo pensato.Non vale neppure la pena di ribattere punto per punto alle tue affermazioni che traboccano un odio fanatico non tanto diverso da quello degli assassini dell'11 settembre che ammiri tanto.Mi piacerebbe sapere sulla base di cosa ti credi tanto migliore o superiore a coloro che critichi in modo cosi' violento. E soprattutto come ti permetti di sputare in questo modo sulle migliaia di morti delle Twin Towers, che avranno anche avuto centinaia di difetti e di colpe ma erano sempre essere umani. E mi sembra tu abbia un po' dimenticato cosa vuol dire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Americani...
        - Scritto da: erresse
        Oltre a essere completamente [OT] hai
        scritto in poche righe un tale cumulo di
        indegne banalita', pregiudizi luoghi comuni
        riciclati e infamie che dovresti vergognarti
        non solo di aver firmato questo intervento,
        ma anche solo di averlo pensato.potrei dire lo stesso del tuo post
        Non vale neppure la pena di ribattere punto
        per punto alle tue affermazioni che
        traboccano un odio fanatico non tanto
        diverso da quello degli assassini dell'11
        settembre che ammiri tanto.non capisco, se l'america bombarda un villaggio di civili e' guerra e i soldati son eroi, se invece dei poveracci combattono per avere indipendenza ed eliminare le ingerenze americane nella propria cuiltura e politica allora son assassini; non e' mia abitudine usare due pesi e due misure quindi o sono entrambi assassini o sono entrambi eroi, fai tu.
        Mi piacerebbe sapere sulla base di cosa ti
        credi tanto migliore o superiore a coloro
        che critichi in modo cosi' violento. Esulla base del fatto che magari lui non ha ammazzato milioni di persone solo per stabilizzare situazioni politiche ed economiche a proprio interesse.
        soprattutto come ti permetti di sputare in
        questo modo sulle migliaia di morti delle
        Twin Towers, che avranno anche avuto
        centinaia di difetti e di colpe ma erano
        sempre essere umani. E mi sembra tu abbia un
        po' dimenticato cosa vuol dire.non ci ha sputato sopra ha detto le cose come stanno, e comunque secondo il tuo stesso ragionamento tu stai sputando sui milioni di morti che l'america ha fatto nel mondo da 50 anni ad oggi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Americani...
          - Scritto da: z2
          - Scritto da: erresse

          Oltre a essere completamente [OT] hai

          scritto in poche righe un tale cumulo di

          indegne banalita', pregiudizi luoghi comuni

          riciclati e infamie che dovresti vergognarti

          non solo di aver firmato questo intervento,

          ma anche solo di averlo pensato.

          potrei dire lo stesso del tuo postse intendi che sono andato fuori tema lo ammetto.
          non capisco, se l'america bombarda un
          villaggio di civili e' guerra e i soldati
          son eroi, se invece dei poveracci combattono
          per avere indipendenza ed eliminare le
          ingerenze americane nella propria cuiltura e
          politica allora son assassini; non e' mia
          abitudine usare due pesi e due misure quindi
          o sono entrambi assassini o sono entrambi
          eroi, fai tu.ho detto questo? leggi quello che ho scritto: non ho neanche sfiorato questo argomento. E non ho difeso le azioni degli USA degli ultimi anni.Ho detto e ribadisco che ha fatto un'analisi superficiale e vergognosa.In riferimento a quello che dici ecco la mia opinione: se gli americani bombardano un villaggio di civili intenzionalmente NON sono eroi ma assassini.Cio' non toglie che schiantarsi con un aeroplano contro un grattacielo non abbia alcuna giustificazione possibile. E comunque mi piacerebbe sapere per l'indipendenza di cosa stiano lottando bin Laden e i suoi.Se ti riferisci a una indipendenza culturale questa non si conquista con le bombe, su questo non ci piove.

          Mi piacerebbe sapere sulla base di cosa ti

          credi tanto migliore o superiore a coloro

          che critichi in modo cosi' violento. E

          sulla base del fatto che magari lui non ha
          ammazzato milioni di persone solo per
          stabilizzare situazioni politiche ed
          economiche a proprio interesse.questa poi! milioni di americani non hanno mai ammazzato nemmeno una mosca. avanti spiegami che colpa avevano i poveri cristi che sono morti alle torri gemelle se non quella di lavorare li'? dimmi chi avevano materialmente ucciso?se vogliamo punire i crimini degli USA, bene: ma mica si spara nel mucchio e chi si prende si prende. che ragionamento sarebbe? da quando e' un crimine avere passaporto americano?sai quanti americani hanno disapprovato e contestato i loro governi negli ultimi 50 anni?
          non ci ha sputato sopra ha detto le cose
          come stanno, e comunque secondo il tuo
          stesso ragionamento tu stai sputando sui
          milioni di morti che l'america ha fatto nel
          mondo da 50 anni ad oggi.Io non sto sputando su niente. Non ho giustificato i morti che ha fatto l'america negli ultimi 50 anni e non ho difeso le sue colpe.Ho solo detto che dovrebbe vergognarsi di aver scritto parole di ammirazione per i piloti-suicidi ("gente che non ha nulla oltre al coraggio, la fede e l'onore ma li fanno valere") e di aver detto che l'11 settembre e' il giusto compenso per le loro azioni.Almeno un minimo di rispetto quei poveracci che sono morti se lo meritano invece glielo si vuole negare solo perche' sono americani.E comunque ricordo che in quelle torri sono morti di tutte le nazionalita', italiani compresi. Gli sta bene pure a loro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            (Sono d'accordo su quasi tutto quello che hai scritto che dimostra oltretutto una vera, e sempre più rara al giorno d'oggi, dose di umanità nei confronti delle vittime innocenti, di *qualunque* parte esse siano e quindi quoterò e risponderò solo ai pochi punti sui quali desidero aggiungere il mio parere)- Scritto da: erresse
            alcuna giustificazione possibile. E comunque
            mi piacerebbe sapere per l'indipendenza di
            cosa stiano lottando bin Laden e i suoi.Stando alle dichiarazione di Bin Laden (e non solo alle sue), quello che vogliono è che gli USA se ne vadano via dal Golfo Persico che occupano militarmente da decenni.Cosa che vogliono anche la maggior parte dei paesi del medioriente.
            se vogliamo punire i crimini degli USA,
            bene: ma mica si spara nel mucchio e chi si
            prende si prende. che ragionamento sarebbe?Verissimo, ma quando gli USA (come *qualunque* altro paese che inizia una guerra, sia chiaro) bombardano mica stanno a discernere se stanno colpendo gente innocente o quant'altro."Sparano nel mucchio" e chi prendono prendono (ad esempio la guerra in Iraq del 1991 ha fatto 180.000 morti dei quali 33.000 bambini, fonte Pentagono).E' la guerra di per se stessa (anche quella "atipica" combattuta con il terrorismo) che non può essere altro che una cosa sporca e terribile.Un saluto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: Tequila
            (Sono d'accordo su quasi tutto quello che
            hai scritto che dimostra oltretutto una
            vera, e sempre più rara al giorno d'oggi,
            dose di umanità nei confronti delle vittime
            innocenti, di *qualunque* parte esse siano e
            quindi quoterò e risponderò solo ai pochi
            punti sui quali desidero aggiungere il mio
            parere)grazie. e' anche un bel complimento.
            Stando alle dichiarazione di Bin Laden (e
            non solo alle sue), quello che vogliono è
            che gli USA se ne vadano via dal Golfo
            Persico che occupano militarmente da
            decenni.
            Cosa che vogliono anche la maggior parte dei
            paesi del medioriente.alt un attimo. gli usa non stanno occupando militarmente l'arabia saudita. hanno li' delle basi come le hanno altrove e le hanno costruite con il permesso di quei regimi. Che oltretutto erano ben contenti dieci anni fa di vedere Saddam preso a legnate.Secondo: se a me non sta bene che gli USA abbiano una base in Italia mica per questo mi armo e vado a buttare bombe nelle ambasciate.

            se vogliamo punire i crimini degli USA,

            bene: ma mica si spara nel mucchio e chi
            si

            prende si prende. che ragionamento
            sarebbe?

            Verissimo, ma quando gli USA (come
            *qualunque* altro paese che inizia una
            guerra, sia chiaro) bombardano mica stanno a
            discernere se stanno colpendo gente
            innocente o quant'altro.
            "Sparano nel mucchio" e chi prendono
            prendono (ad esempio la guerra in Iraq del
            1991 ha fatto 180.000 morti dei quali 33.000
            bambini, fonte Pentagono).
            E' la guerra di per se stessa (anche quella
            "atipica" combattuta con il terrorismo) che
            non può essere altro che una cosa sporca e
            terribile.

            Un saluto.Sarei d'accordo se non il presupposto non fosse sbagliato. Equiparare la guerra e il terrorismo non e' un'operazione lecita.Il terrorismo non puo' avere giustificazioni. La guerra qualche volta le ha (tipo combattere il nazismo, per es.). il terrorismo colpisce i civili allo scopo preciso di seminare il terrore, la guerra no.Mi sembra chiara la differenza. Poi siamo d'accordo che la guerra e' una cosa sporca e terribile. Ci mancherebbe altro.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: erresse

            Stando alle dichiarazione di Bin Laden (e

            non solo alle sue), quello che vogliono è

            che gli USA se ne vadano via dal Golfo

            Persico che occupano militarmente da

            decenni.

            Cosa che vogliono anche la maggior parte

            dei paesi del medioriente.

            alt un attimo. gli usa non stanno occupando
            militarmente l'arabia saudita. hanno li'
            delle basi come le hanno altrove e le hanno
            costruite con il permesso di quei regimi.
            Che oltretutto erano ben contenti dieci anni
            fa di vedere Saddam preso a legnate.
            Secondo: se a me non sta bene che gli USA
            abbiano una base in Italia mica per questo
            mi armo e vado a buttare bombe nelle
            ambasciate.Sarebbe tutto giusto se non fosse che gli USA non occupano solo l'Arabia Saudita (che è d'accordo con tale presenza) ma anche altre zone del medioriente i cui governi invece non approvano per nulla tale "presidio" militare (un esempio è la presenza di americani e inglesi nella "no-flight zone" in Iraq, mai approvata neanche da alcuna risoluzione ONU).


            se vogliamo punire i crimini degli USA,


            bene: ma mica si spara nel mucchio e


            chi si prende si prende. che ragionamento


            sarebbe?



            Verissimo, ma quando gli USA (come

            *qualunque* altro paese che inizia una

            guerra, sia chiaro) bombardano mica

            stanno a discernere se stanno colpendo gente

            innocente o quant'altro.

            "Sparano nel mucchio" e chi prendono

            prendono (ad esempio la guerra in Iraq del

            1991 ha fatto 180.000 morti dei quali

            33.000 bambini, fonte Pentagono).

            E' la guerra di per se stessa (anche

            quella "atipica" combattuta con il

            terrorismo) che non può essere altro che una

            cosa sporca e terribile.



            Un saluto.

            Sarei d'accordo se non il presupposto non
            fosse sbagliato. Equiparare la guerra e il
            terrorismo non e' un'operazione lecita.
            Il terrorismo non puo' avere
            giustificazioni. La guerra qualche volta le
            ha (tipo combattere il nazismo, per es.). il
            terrorismo colpisce i civili allo scopo
            preciso di seminare il terrore, la guerra
            no.
            Mi sembra chiara la differenza. Poi siamo
            d'accordo che la guerra e' una cosa sporca e
            terribile. Ci mancherebbe altro.Io invece non faccio più tanta differenza invece, il terrorismo è spesso l'unica arma disperata di opposizione che hanno quei popoli oppressi militarmente e che non hanno una capacità militare tale da poter scatenare una guerra di autodifesa.Se l'Italia invadesse Andorra (penso che sia l'unico paese militarmente inferiore all'Italia :-)) stai pur sicuro gli andorriani (ma si dirà così? :-)) non potendosi difendere in altra maniera ricorrerebbero al terrorismo (e avrebbero ragione visto che l'Italia se ne sarebbe potuta stare a casa sua).Diverso invece il discorso del terrorismo che NON nasce da una forte questione nazionale e di autodifesa (come nell'esempio che hai fatto tu di un ipotetico terrorismo italiano nei confronti delle ambasciate USA motivato dalla opposizione alla presenza di basi di questo paese in Italia), quello sì che non ha giustificazione e non è equiparabile alla guerra tradizionale.Ciao e buona serata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...

            Sarebbe tutto giusto se non fosse che gli
            USA non occupano solo l'Arabia Saudita (che
            è d'accordo con tale presenza) ma anche
            altre zone del medioriente i cui governi
            invece non approvano per nulla tale
            "presidio" militare (un esempio è la
            presenza di americani e inglesi nella
            "no-flight zone" in Iraq, mai approvata
            neanche da alcuna risoluzione ONU).a parte la no-flight zone che comunque e' stata istituita per impedire a Saddam di gassare i curdi sai farmi altri esempi di "occupazioni" non giustificate?per quello che ne so io hanno basi in Bahrein, Qatar, Turchia, Kuwait, Arabia, Oman e alcuni paesi dell'Asia Centrale che finiscono tutti in ...stan :)Sempre con il permesso dei governi locali (e ci mancherebbe)
            Io invece non faccio più tanta differenza
            invece, il terrorismo è spesso l'unica arma
            disperata di opposizione che hanno quei
            popoli oppressi militarmente e che non hanno
            una capacità militare tale da poter
            scatenare una guerra di autodifesa.
            Se l'Italia invadesse Andorra (penso che sia
            l'unico paese militarmente inferiore
            all'Italia :-)) stai pur sicuro gli
            andorriani (ma si dirà così? :-)) non
            potendosi difendere in altra maniera
            ricorrerebbero al terrorismo (e avrebbero
            ragione visto che l'Italia se ne sarebbe
            potuta stare a casa sua).
            Diverso invece il discorso del terrorismo
            che NON nasce da una forte questione
            nazionale e di autodifesa (come nell'esempio
            che hai fatto tu di un ipotetico terrorismo
            italiano nei confronti delle ambasciate USA
            motivato dalla opposizione alla presenza di
            basi di questo paese in Italia), quello sì
            che non ha giustificazione e non è
            equiparabile alla guerra tradizionale.

            Ciao e buona serata.qua siamo in un campo delicato. dove finisce la legittima lotta e inizia il terrorismo? Rifacendomi all'esempio che fai direi che gli andorriani avrebbe tutto il diritto di combattere in andorra, ma non di far saltare i bus di roma e milano. Attaccare le forze d'occupazione e' legittimo atto di guerra, attaccare i civili in italia (nel tuo esempio) no.Perhce' allora fai come quei palestinesi che attaccavano gli aeroporti europei solo perche' ci atterrava la compagnia di bandiera israeliana.qui e' dove traccio la linea io. Anche se insisto che bon Laden non sta combattendo nessuna guerra d'indipendenza, ma insegue i suoi sogni di gloria di uno stato panislamico.buona serata anche a te
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: erresse

            Sarebbe tutto giusto se non fosse che gli

            USA non occupano solo l'Arabia Saudita

            (che è d'accordo con tale presenza) ma anche

            altre zone del medioriente i cui governi

            invece non approvano per nulla tale

            "presidio" militare (un esempio è la

            presenza di americani e inglesi nella

            "no-flight zone" in Iraq, mai approvata

            neanche da alcuna risoluzione ONU).

            a parte la no-flight zone che comunque e'
            stata istituita per impedire a Saddam di
            gassare i curdi sai farmi altri esempi diSi tratta sempre di violazione della sovranità di uno stato estero (lo so che rispettare questo principio significa alcune volte rimanere fermi di fronte a cose aberranti, ma bisogna farsi forza e capire che se si stabilisce viceversa il principio di ingerenza negli affari interni di uno stato allora si consente ad esempio anche al paese X di bombardare gli USA perché ad X non piace che negli Stati Uniti esista la pena di morte).
            "occupazioni" non giustificate?
            per quello che ne so io hanno basi in
            Bahrein, Qatar, Turchia, Kuwait, Arabia,
            Oman e alcuni paesi dell'Asia Centrale che
            finiscono tutti in ...stan :)
            Sempre con il permesso dei governi locali (e
            ci mancherebbe)E' vero, ho fatto mente locale e mi sembra che non esistano altre occupazioni militari USA illegittime in medioriente.Quindi rettifico quanto da me detto, gli USA occupano militarmente e illecitamente due zone dell'Iraq e non altre in medioriente (se qualcuno è eventualmente a conoscenza di altre zone lo dica che farà cosa gradita al dibattito).Fuori dal medioriente invece ce ne sono parecchie.

            Io invece non faccio più tanta differenza

            invece, il terrorismo è spesso l'unica

            arma disperata di opposizione che hanno quei

            popoli oppressi militarmente e che non

            hanno una capacità militare tale da poter

            scatenare una guerra di autodifesa.

            Se l'Italia invadesse Andorra (penso che

            sia l'unico paese militarmente inferiore

            all'Italia :-)) stai pur sicuro gli

            andorriani (ma si dirà così? :-)) non

            potendosi difendere in altra maniera

            ricorrerebbero al terrorismo (e avrebbero

            ragione visto che l'Italia se ne sarebbe

            potuta stare a casa sua).

            Diverso invece il discorso del terrorismo

            che NON nasce da una forte questione

            nazionale e di autodifesa (come nell'esempio

            che hai fatto tu di un ipotetico terrorismo

            italiano nei confronti delle ambasciate USA

            motivato dalla opposizione alla presenza di

            basi di questo paese in Italia), quello sì

            che non ha giustificazione e non è

            equiparabile alla guerra tradizionale.



            Ciao e buona serata.

            qua siamo in un campo delicato. dove finisce
            la legittima lotta e inizia il terrorismo?
            Rifacendomi all'esempio che fai direi che
            gli andorriani avrebbe tutto il diritto di
            combattere in andorra, ma non di far saltare
            i bus di roma e milano. Attaccare le forze
            d'occupazione e' legittimo atto di guerra,
            attaccare i civili in italia (nel tuo
            esempio) no.
            Perhce' allora fai come quei palestinesi che
            attaccavano gli aeroporti europei solo
            perche' ci atterrava la compagnia di
            bandiera israeliana.Giustissimo, sono in totale accordo con te, per me l'unica guerra giusta è quella di autodifesa che si combatte nel *proprio* territorio, ma allora stabilito che l'atto terroristico contro le torri gemelle non rientra nella guerra di autodifesa allora non rientra in questa categoria neanche la recente guerra degli USA in Afghanistan (che invece è stata più volte sbandierata come "guerra di autodifesa" citando a sproposito tra l'altro l'art. 51 della carta dell'ONU).
            qui e' dove traccio la linea io. Anche se
            insisto che bon Laden non sta combattendo
            nessuna guerra d'indipendenza, ma insegue i
            suoi sogni di gloria di uno stato
            panislamico.Può darsi ma, come per il terrorismo palestinese in Israele, finché ci sarà occupazione non si potrà mai sapere quanto ci sia di giusto e quanto invece ci sia di pretestuoso nel terrorismo di Al Qaeda.Un saluto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: erresse

            non capisco, se l'america bombarda un

            villaggio di civili e' guerra e i soldati

            son eroi, se invece dei poveracci
            combattono

            per avere indipendenza ed eliminare le

            ingerenze americane nella propria
            cuiltura e

            politica allora son assassini; non e' mia

            abitudine usare due pesi e due misure
            quindi

            o sono entrambi assassini o sono entrambi

            eroi, fai tu.

            ho detto questo? leggi quello che ho
            scritto: non ho neanche sfiorato questo
            argomento. E non ho difeso le azioni degli
            USA degli ultimi anni.
            Ho detto e ribadisco che ha fatto un'analisi
            superficiale e vergognosa.a me sembrava del tutto realistica in cosa sarebbe vergognosa?
            In riferimento a quello che dici ecco la mia
            opinione: se gli americani bombardano un
            villaggio di civili intenzionalmente NON
            sono eroi ma assassini.finalmente qualcuno che ragiona
            Cio' non toglie che schiantarsi con un
            aeroplano contro un grattacielo non abbia
            alcuna giustificazione possibile. E comunquelo dici dal tuo punto di vista, a volte la disperazione fa fare cose che non avresti mai immaginato di fare.
            mi piacerebbe sapere per l'indipendenza di
            cosa stiano lottando bin Laden e i suoi.l'indipendenza politica e culturale.
            Se ti riferisci a una indipendenza culturale
            questa non si conquista con le bombe, su
            questo non ci piove.se il tuo avversario ha piu' bombe di te hai ragione

            sulla base del fatto che magari lui non ha

            ammazzato milioni di persone solo per

            stabilizzare situazioni politiche ed

            economiche a proprio interesse.

            questa poi! milioni di americani non hanno
            mai ammazzato nemmeno una mosca. avanti??? ovvio che non si parla del singolo individuo ma delle nazioni, se non te ne sei accorto le guerre non si combattono tra tizio e caio ma tra tal paese e tal altro paese
            spiegami che colpa avevano i poveri cristi
            che sono morti alle torri gemelle se non
            quella di lavorare li'? dimmi chi avevano
            materialmente ucciso?che colpa avevano tutti gli innocenti che l'america ha ammazzato?
            se vogliamo punire i crimini degli USA,
            bene: ma mica si spara nel mucchio e chi si
            prende si prende. che ragionamento sarebbe?be hanno provato a perseguiire un altra strada tentando di istituire un tribunale permanente per i crimini di guerra ma l'america (insieme a cina e uno o due altri paesi) si e' opposta e ha chiesto di ottenere l'immunita' nel caso si fosse costituito tale tribunale.
            da quando e' un crimine avere passaporto
            americano?
            sai quanti americani hanno disapprovato e
            contestato i loro governi negli ultimi 50
            anni?ti ripeto che le guerre non si combattono tra singoli individui

            non ci ha sputato sopra ha detto le cose

            come stanno, e comunque secondo il tuo

            stesso ragionamento tu stai sputando sui

            milioni di morti che l'america ha fatto
            nel

            mondo da 50 anni ad oggi.

            Io non sto sputando su niente. Non ho
            giustificato i morti che ha fatto l'america
            negli ultimi 50 anni e non ho difeso le sue
            colpe.
            Ho solo detto che dovrebbe vergognarsi di
            aver scritto parole di ammirazione per i
            piloti-suicidi ("gente che non ha nulla
            oltre al coraggio, la fede e l'onore ma li
            fanno valere") e di aver detto che l'11
            settembre e' il giusto compenso per le loro
            azioni.per un momento prova a metterti nei panni di chi non ha nulla da perdere e combatte per la propria liberta', ovvio che nulla giustifica un massacro ma se non hai alternativa fai anche un patto col diavolo
            Almeno un minimo di rispetto quei poveracci
            che sono morti se lo meritano invece glielo
            si vuole negare solo perche' sono americani.
            E comunque ricordo che in quelle torri sono
            morti di tutte le nazionalita', italiani
            compresi. Gli sta bene pure a loro?ti ripeto per la terza volta che le guerre non si combattono tra singoli individui
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: z2

            se vogliamo punire i crimini degli USA,

            bene: ma mica si spara nel mucchio e chi

            si prende si prende. che ragionamento

            sarebbe?

            be hanno provato a perseguiire un altra
            strada tentando di istituire un tribunale
            permanente per i crimini di guerra ma
            l'america (insieme a cina e uno o due altri
            paesi) si e' opposta e ha chiesto di
            ottenere l'immunita' nel caso si fosse
            costituito tale tribunale.Una precisazione su questo punto.Il Tribunale Internazionale Permanente per i Crimini di Guerra e i Genocidi (sottolineo Crimini di guerra e genocidi, non violazione dei Diritti umani) è stato istituito il 1 luglio di quest'anno.Proprio per rispettare il "Diritto di non ingerenza negli affari interni di uno Stato" (quello che molti in occidente sembrano dimenticare quando si parla di questioni di politica internazionale) possono essere perseguiti solamente i crimini commessi dopo il 1 luglio 2002 (il tribunale giustamente non ha potere retroattivo) nei territori degli Stati che hanno firmato l'accordo per l'istituzione del tribunale stesso.L'Italia ha firmato, gli USA no, la Cina onestamente non so.Quindi se un crimine di guerra viene compiuto in un paese che NON ha firmato il protocollo NON può essere perseguito dal Tribunale.Quello che invece gli USA stanno facendo in questi mesi è di garantirsi l'immunità anche nel caso un soldato USA compia un crimine di guerra nel territorio di uno Stato che ha firmato il protocollo (ad esempio in Italia).E lo stanno facendo in due maniere, la prima riuscendo a strappare eccezionalmente all'ONU un anno di immunità per i soldati USA (che in pratica potranno essere perseguiti solo per reati commessi dopo il 1 luglio 2003) e la seconda firmando intese (anche attraverso ricatti di tipo commerciale) con alcuni paesi che hanno firmato per l'istituzione del tribunale (come con la Romania ad esempio) volte a far sì che tra i due contraenti ci sia un accordo per non estradare eventuali criminali di guerra condannati (es. se un soldato americano, dopo il 1 luglio 2003, compie un crimine di guerra in Romania, paese che ha firmato per la creazione del tribunale, viene perseguito e condannato dal Tribunale ma, in base all'accordo stipulato con gli USA, la Romania si è impegnata a non estradare il criminale di guerra americano che quindi non sconterà alcuna pena).Se il non venir condannati se si commette un crimine di guerra in un paese che non ha firmato per l'istituzione del tribunale è una cosa giusta in quanto rispettosa della sovranità di quel paese, viceversa il non venir condannati per averlo commesso in un paese che, pur avendo sottoscritto il documento per l'istituzione del tribunale, ha firmato un patto percui si impegna a non estradare i criminali di guerra condannati da quel tribunale del quale ha approvato la creazione mi sembra invece un chiaro esempio di boicottaggio del tribunale stesso (oltreché di ipocrisia della politica estera di quel paese).Domanda: ma se gli USA si sentono sempre nel giusto, come mai hanno così timore che i suoi soldati vengano condannati per crimini di guerra e genocidi (ossia per i peggiori reati che la mente umana possa concepire)?P.S. - Scusate l'italiano zoppicante ma ho scritto il messaggio di fretta e senza ricontrollarlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...


            Ho detto e ribadisco che ha fatto un'analisi

            superficiale e vergognosa.

            a me sembrava del tutto realistica in cosa
            sarebbe vergognosa?e' vergognosa nel giustificare certe azioni, nell'essere impregnata di un odio antiamericano cieco, irrazionale e che non sente ragioni e nel giustificare atti che non hanno giusitificazioni.non difendo gli usa a priori e anzi in questo periodo li sto criticando molto, ma cerco sempre di rimanere obiettivo.

            Cio' non toglie che schiantarsi con un

            aeroplano contro un grattacielo non abbia

            alcuna giustificazione possibile. E
            comunque

            lo dici dal tuo punto di vista, a volte la
            disperazione fa fare cose che non avresti
            mai immaginato di fare.disperazione? o fanatismo? non mi sembrano dei disperati anzi sono tutti abbastanza benestanti se non ricchi. ma sono fanatici accecati dall'odio. e bada bene: odio contro l'occidente non solo contro l'america. come ti senti a sapere che l'Italia e' nella lista degli obiettivi?secondo: cosa hanno ottenuto se non il massacro di + 3000 persone?il terrorismo non risolve mai niente. approfondisce solo l'odio.

            mi piacerebbe sapere per l'indipendenza di

            cosa stiano lottando bin Laden e i suoi.

            l'indipendenza politica e culturale.e secondo te uno si conquista l'indipendenza culturale uccidendo quelli della cultura opposta? la si conquista lottando contor l'analfabetismo e l'ignoranza, cercando di capire gli altri e di prendere co' che c'e' di buono nella loro cultura.l'odio e la volenza sono l'opposto della cultura.
            ??? ovvio che non si parla del singolo
            individuo ma delle nazioni, se non te ne sei
            accorto le guerre non si combattono tra
            tizio e caio ma tra tal paese e tal altro
            paeseLo so benissimo. Le guere non si combattono tra individui: eppure qua abbiamo degli individui che hanno dichiarato una guera personale e considerano legittimo uccidere chiunque gli capiti sottomano solo perche' ha un passaporto USA.Cosa peggiore abbiamo gente in qesto Forum che li glorifica come eroi.Fammi capire: secondo te e' lecito uccidere americani perche' il loro paese ha fatto delle cazzate?
            che colpa avevano tutti gli innocenti che
            l'america ha ammazzato?nessuna. ma l'aver ucciso dei poveri cristi che lavoravano in un grattacielo li riporta in vita?secondo te erano loro quelli che hanno ucciso gli innocenti che dici tu?ripariamo all'ingiustizia con la strage? bell'idea di giustizia che hai.ma ti rendi conto di che ragionamenti fai?
            be hanno provato a perseguiire un altra
            strada tentando di istituire un tribunale
            permanente per i crimini di guerra ma
            l'america (insieme a cina e uno o due altri
            paesi) si e' opposta e ha chiesto di
            ottenere l'immunita' nel caso si fosse
            costituito tale tribunale.ok, rispondo qua anche a quello che ha postato Tequila su quetsa cosa.Volete sapere perche' l'america sta boicottando questo tribunale? provate a leggere il tono medio degli interventi di questo forum. il mondo ribolle di un antiamericanismo fanatico e cieco. ovvio che il governo usa cerchi di tutelare i suoi soldati. Se no li vedrebbe davanti a ogni tribunale del mondo accusati di qualsiasi cosa dal genocidio alla violazione del segreto postale.Il che non significa che i futuri abusi non verrano puniti dagli americani stessi.in secondo luogo l'idea stessa di un tribunale internazionale solleva delle complicazioni di diritto internazionale spaventose che non mi sembra il caso di discutere qui, ma che nessuno finora mi ha spiegato come verranno risolte.
            per un momento prova a metterti nei panni di
            chi non ha nulla da perdere e combatte per
            la propria liberta', ovvio che nulla
            giustifica un massacro ma se non hai
            alternativa fai anche un patto col diavoloma quale liberta'? l'arabia saudita e tutti gli altri sono stati sovrani da sessant'anni. se devono conquistarsi la liberta' comincino a rovesciare quella manica di banditi che li governa e che li tiene nell'ignoranza sfruttando l'odio antioccidentale per rimanere in sella.Quando saranno liberi potremo discutere di come si possano liberare dall'influenza americana.In ogni caso il mondo e' pieno di gente che lotta per la liberta' ma senza ammazzare gente che non c'entra un tubo.
            ti ripeto per la terza volta che le guerre
            non si combattono tra singoli individuie io ti ripeto che lo so. ma insisto che ai morti si porta rispetto. e che non ci sono azioni che possano giustificare quei fatti.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Americani...
        Credo tu abbia capito male. Io non ammiro l'accaduto come assassinio di massa, anzi.Ma come si potrebbe ammirare il proprio nemico per la sua forsa e risolutezza. Io parlavo dal punto di vista operativo non sanguinario. Tuttavia se deplori molto 6000 morti, fatti un giro ad Hiroshima e Nagasaki (tutt'oggi ci sono le conseguenze abominevoli) e poi Vietnam, Iran, Iraq, Kosovo etc... magari poi ne riparliamo, che ne dici? Quelli erano stragi legali vero? Sono morti molti soldati e volontari a causa del loro uranio nei proiettili!Purtroppo la linea rossa che distingue le due cose e' sottile e quasi invisibile.Io non odio gli americani, non sono un fanatico e tu sbagli di grosso. Io detesto chi vuole eliminare la liberta' col pretesto di un attacco subito e poi... dovresti conoscere il detto : "Chi la fa, l'aspetti".Se tutto quello che hanno fatto in giro dovesse ritorcersi contro di loro, che Dio abbia pietà di loro perche' dovrebbero ritornare anche due olocausti atomici."Non fare al tuo prossiomo cio' che non vorresti fosse fatto a te", "Di cio' che darai, riceverai tre volte tre".Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Americani...
      - Scritto da: MindZ
      Un po' mi dispiace per loro, in fondo
      malgrado la loro avidità non mi stanno del
      tutto antipatici. Ero filoamericano prima di
      capirli veramente, prima di conoscerli. AlVale la stessa cosa per me, ero ultra-filoamericano fino a qualche lustro fa poi ho imparato a conoscerli sul serio nella loro vera natura e ho cambiato idea.
      solito ci sono sempre dei buoni, ma
      l'America pensavo fosse migliore. Non credo
      ai giornali e tutte le caxxate che si dicono
      di loro, personalmente penso che a loro
      interessi il petrolio. Dopo il controlloOvvio, e siccome l'Arabia Saudita (primo produttore al mondo di petrolio e attuale principale fornitore degli USA) sta diventando un patner "inaffidabile" per gli Stati Uniti, questi ultimi stanno cercando un valido sostituto, e chi meglio dell'Iraq che è il terzo produttore al mondo di petrolio, che non è nell'OPEC e con il quale soprattutto è possibile giustificare agli occhi del mondo qualsiasi aggressione militare con la solita storia delle armi CBRN (acronimo che sta per armi Chimiche, Batteriologiche, Radiologiche e Nucleari) e della guerra "preventiva"?
      dell'energia vogliono anche quello
      dell'informazione e poi? Vendono armi inNon mettere limiti alla "provvidenza" USA :-)
      tutto il mondo e poi fanno la guerra contro
      le loro armi vecchie usate da popoli
      ignoranti ma che vogliono difendere il loro
      paese, le loro idee etc.
      Twin towers?? Mi domando se gli americani
      non avessero stuzzicato gli arabi se sarebbe
      successo, io penso di no. Sono anni che siAnch'io penso di no, come non ci sarebbero d'altronde neanche attentati terroristici in Israele se quest'ultimo si ritirasse da tutti i territori palestinesi occupati.Sopravviverebbero nel mondo solo i pochi attentati terroristici non kamikaze e non di disperata risposta ad un'aggressione/oppressione militare.
      parla di problemi in medio oriente, iran,
      iraq... ma chi cavolo gli vende le armi???
      Non credo che se le facciano loro, qualcuno
      le vende. La ribellione in corso e le
      ritorsioni contro gli usa sono a mio avviso
      giustificate anche se non approvate dato che
      detesto i conflitti, ma se la sono cercata.Già, chi semina vento raccoglie tempesta.
      Parlano di civilizzazione : ma andate a NY a
      vedere, andate in giro per gli USA,
      rischiate di beccarvi una pallottola ogni
      sera se uscite dopo le 21 a piedi. La gente
      e' attenta a ogni movimento, ragazzini
      armati, gente che muore di fame ecc... la
      chiamate civilizzazione? Il petrolio e'Questo è l'unico punto sul quale sono in disaccordo con te.Come situazioni interne ad una nazione, c'è di molto peggio nel mondo che quella degli USA ed comunque ognuno ha diritto di fare quello che vuole in "casa propria" (nel Diritto internazionale questo si chiama "Diritto di non ingerenza negli affari interni di uno Stato" e "rispetto per la sovranità di uno Stato estero").E' altresì vero però che questo principio è stato più volte violato in passato principalmente dagli stessi Stati Uniti.Se invece con l'esempio di New York intendevi argomentare che nella cultura del popolo americano c'è il conflitto armato come unico metodo di risoluzione delle controversie allora ti do pienamente ragione (ma d'altronde cosa pretendi da un popolo che ha poco più di 200 anni di storia e che in quegli anni ha avuto il far-west e lo sterminio degli Indiani?).
      l'interesse americano, vendere armi ecco
      cosa. Adesso si sono presi una batosta, in
      meno di 10 persone hanno provocato 6000
      morti. E' gente che non ha nulla oltre alVeramente le cifre aggornate sono 19 attentatori e circa 2.800 morti nelle torri gemelle.
      coraggio, la fede e l'onore ma li fanno
      valere. Quando sei oppresso, la disperazione ti fa fare cose che non avresti mai il coraggio di compiere in condizioni normali.
      Gli e' andata bene contro gli indiani
      d'america, li hanno confinati, sterminati,
      umiliati e derubati delle loro terre.
      Sfruttano i poveri e ne traggono profitto,
      poi li buttano su una strada.

      I pochi rapporti che ho avuto con gli USA
      sono stati devastanti, credevo in loro e mi
      hanno fregato i miei risparmi gonfiando e
      presentando bilanci fasulli, parlo del
      Nasdaq. Una bolla che ha rovinato moltaBeh, per lo meno negli USA il falso in bilancio è un reato penale.Anche in Italia lo era fino a qualche mese fa ma poi, non so perché, è stato depenalizzato... ;-)
      gente e spesso mi domando chi ha i miei
      soldi. Ladri.

      Ora dopo aver attirato il disprezzo e l'odio
      di mezzo mondo vogliono entrare nelle nostreMezzo mondo? Oramai direi del mondo intero (salvo qualche paese da semnpre "suddito" degli USA) :-)
      case, sapere i nostri piccoli segreti, cosa
      diciamo, cosa compriamo, per chi o con chi
      lavoriamo? Ma andate all'inferno dico io,
      fate i vostri affari e non rompete l'anima
      in giro per il mondo e avrete sonni
      tranquilli. Seminate armi e raccoglierete
      guerra e sangue. Approvo al 100%.
      Ho come un presentimento che accadrà
      qualcosa di terribile a loro se
      continueranno di questo passo. Spero proprio di no, visto che in qualsiasi attentato, guerra, conflitto ecc. ecc. a rimetterci sono sempre e solo i civili innocenti.E per me i morti non hanno razza, religione, cittadinanza...
      Mi domando : loro vogliono controllare tutto
      e tutti, ma loro da chi sono controllati?
      Hanno basi segrete sotterranee, centri e
      laboratori di ricerca sparsi nei deserti e
      aree blindate per un raggio di 150km
      dall'entrata e chi cavolo li controlla?
      Americani, hanno questo difettaccio di voler
      controllare tutto e tutti : Bill Gates con
      in suo maledetto windows ed explorer che sa
      i link che va a guardare un povero cristo
      dopo aver pagato anche 300 euro il suo
      sistema operativo peraltro pieno di bug,Uso Linux e Mozilla ;-)
      satelliti spia, missili intercontinentali
      nucleari intelligenti e non, tanti da
      distruggere la vita sulla terra 100 volte di
      seguito, armi! Tante armi! Armi che sonoBeh, per la verità gli USA non sono gli unici ad avere armi di distruzione di massa (CBRN).La bomba atomica ad esempio ce l'hanno anche Cina, Francia, Gran Bretagna, India, Israele, Pakistan e Russia (in rigoroso ordine alfabetico :-)).
      costate centinaia, migliaia di miliardi tra
      ricerca, materiali, etc... e per cosa??? Per
      tenerle li a marcire. certo meglio farle
      marcire che usarle, sono d'accordo. Ma se
      quei soldi maledetti, sporchi di sangue
      perche' magari ricavati dalla vendita di
      altre armi usate per uccudere uomini, se
      fossero stati usati per inventare vaccini,
      medicine, e altre cose a fin di bene come
      cibo, istruzione per i poveri il mondo
      starebbe molto meglio.

      Lo sappiamo tutti che quei missil
      • Anonimo scrive:
        Re: Americani...
        Avete perfettamente ragione, questi americani vigliacchi e violenti, che spingono il mondo verso la loro democrazia malata e fasulla.Ah se si fossero mai comportati così, come sarebbe meglio il mondo...dominato da un pazzo con i baffetti.Sicuramente una cosa migliore ci sarebbe....gente come voi non avrebbe il permesso di dire castronerie..anzi probabilmente non ci sarebbe nemmeno.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Americani...
          ma cresci e comincia a ragionare con la tua testa invece di pensare quello che la televisione ti dice di pensare
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: z2
            ma cresci e comincia a ragionare con la tua
            testa invece di pensare quello che la
            televisione ti dice di pensareAl posto di scrivere cazzate nei forum, apri un libro di storia e guarda chi ha liberato l'italia dal nazi-fascismo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            Al posto di scrivere cazzate nei forum, apri
            un libro di storia e guarda chi ha liberato
            l'italia dal nazi-fascismo.Scusa, ma se una persona un giorno mette a repentaglio la propria vita per salvare uno che sta annegando, poi dopo due anni ammazza un tizio per rubargli il portafogli, cosa fai?Dici che ha fatto bene perché due anni prima ha fatto un gesto eroico?Io ammiro gli USA (e sono loro riconoscente) per quello che han fatto durante la seconda guerra mondiale, li detesto per quello che fanno da dieci anni o più a questa parte.I comportamenti delle persone (e degli Stati) cambiano nel tempo, nulla è immutabile e giustificare un'azione violenta solo perché in passato se ne è compiuta un'altra encomiabile mi sembra un metodo di analisi molto semplicistico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: Tequila
            - Scritto da: ah sì?

            Al posto di scrivere cazzate nei forum,
            apri

            un libro di storia e guarda chi ha
            liberato

            l'italia dal nazi-fascismo.

            Scusa, ma se una persona un giorno mette a
            repentaglio la propria vita per salvare uno
            che sta annegando, poi dopo due anni ammazza
            un tizio per rubargli il portafogli, cosa
            fai?
            Dici che ha fatto bene perché due anni prima
            ha fatto un gesto eroico?
            Io ammiro gli USA (e sono loro riconoscente)
            per quello che han fatto durante la seconda
            guerra mondiale, li detesto per quello che
            fanno da dieci anni o più a questa parte.
            I comportamenti delle persone (e degli
            Stati) cambiano nel tempo, nulla è
            immutabile e giustificare un'azione violenta
            solo perché in passato se ne è compiuta
            un'altra encomiabile mi sembra un metodo di
            analisi molto semplicistico.Io sono dispiaciuto che per l'Afghanistan si sia aspettato l'11 Settembre.Spero vivamente che facciano sparire Saddam dalla faccia della terra, x quello che è e per quello che fa.Se c'è un modo migliore per fare le cose, che lo si faccia.Ma il criticare, l'essere a priori contro la guerra, aspettare che avvenga il peggio non mi piace.Riguardo la questone recente in Iraq, gli usa stanno facendo quello che TUTTI hanno preteso facesse, cioè aspettasse un ultimatum da parte dell'onu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            Io sono dispiaciuto che per l'Afghanistan si
            sia aspettato l'11 Settembre.avevi voglia di vedere sangue prima?
            Spero vivamente che facciano sparire Saddam
            dalla faccia della terra, x quello che è e
            per quello che fa.e che fa'? non rispetta i diritti civili? e non e' la stessa cosa che fa l'america con la pena di morte? non e' la stessa cosa che fa israele col popolo palestinese? non e' la stessa cosa che ha fatto l'inghilterra con l'irlanda? due pesi e due misure? ti consiglio di guardare meno televisione e cominciare a ragionare con la tua testa.
            Se c'è un modo migliore per fare le cose,
            che lo si faccia.lasciare che i paesi risolvano i loro problemi interni per i fatti loro?
            Ma il criticare, l'essere a priori contro la
            guerra, aspettare che avvenga il peggio non
            mi piace.il peggio? ti faccio pesente che l'america e' probabilmente il paese piu' fornito di armi di distruzione di massa e che visto come si comporta il maggior pericolo viene proprio da lei; che facciamo bombardiamo gli usa?
            Riguardo la questone recente in Iraq, gli
            usa stanno facendo quello che TUTTI hanno
            preteso facesse, cioè aspettasse un
            ultimatum da parte dell'onu.e ci mancherebbe altro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: ah sì?

            Io sono dispiaciuto che per l'Afghanistan
            si

            sia aspettato l'11 Settembre.

            avevi voglia di vedere sangue prima?il sangue c'era già prima.informati prima di scrivere cose che non sai.

            Spero vivamente che facciano sparire
            Saddam

            dalla faccia della terra, x quello che è e

            per quello che fa.

            e che fa'? non rispetta i diritti civili? e
            non e' la stessa cosa che fa l'america con
            la pena di morte? non e' la stessa cosa che
            fa israele col popolo palestinese? non e' la
            stessa cosa che ha fatto l'inghilterra con
            l'irlanda? due pesi e due misure? ti
            consiglio di guardare meno televisione e
            cominciare a ragionare con la tua testa.Ha solo bombardato villaggi di curdi con gas nervino.Ha invaso il Q8, ha condotto 10 anni di guerra con iran.Si è autoeletto e l'opposizione l'ha eliminata fisicamente o messa in prigione.Duante la guerra del golfo, ha cercato di allargare il conflitto attaccando chi non c'entrava nulla (Israele) e prima di ritirarsi ha dato fuoco ai pozzi petroliferi sconvolgendol'ecosistema locale per 2 mesi.Vado avanti?

            Se c'è un modo migliore per fare le cose,

            che lo si faccia.

            lasciare che i paesi risolvano i loro
            problemi interni per i fatti loro?Eravamo ancora sotto il nazismo con questa tua politica menefreghista.

            Ma il criticare, l'essere a priori contro
            la

            guerra, aspettare che avvenga il peggio
            non

            mi piace.

            il peggio? ti faccio pesente che l'america
            e' probabilmente il paese piu' fornito di
            armi di distruzione di massa e che visto
            come si comporta il maggior pericolo viene
            proprio da lei; che facciamo bombardiamo gli
            usa?Gli usa non rappresentano un pericolo con chi non la pensa come loro.La Francia si è opposta ad un intervento primadell'ultimatum dell'onu.L'hanno bombardata forse?

            Riguardo la questone recente in Iraq, gli

            usa stanno facendo quello che TUTTI hanno

            preteso facesse, cioè aspettasse un

            ultimatum da parte dell'onu.

            e ci mancherebbe altro!E allora di che cosa si lamentano tutti?Ha fatto la cosa giusta. Stop.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?

            avevi voglia di vedere sangue prima?

            il sangue c'era già prima.
            informati prima di scrivere cose che non sai.magari c'era perche' l'america aveva armato l'afghanistan per combattere la russia? magari c'era perche' l'afghanistan e' sempre stato teatro delle convenienze politiche del america e altri paesi?


            Spero vivamente che facciano sparire

            Saddam


            dalla faccia della terra, x quello che
            è e


            per quello che fa.



            e che fa'? non rispetta i diritti civili?
            e

            non e' la stessa cosa che fa l'america con

            la pena di morte? non e' la stessa cosa
            che

            fa israele col popolo palestinese? non e'
            la

            stessa cosa che ha fatto l'inghilterra con

            l'irlanda? due pesi e due misure? ti

            consiglio di guardare meno televisione e

            cominciare a ragionare con la tua testa.

            Ha solo bombardato villaggi di curdi con gas
            nervino.l'america ha bombardato villaggi vietnamiti col napalm
            Ha invaso il Q8, ha condotto 10 anni di
            guerra con iran.israele ha invaso la palestina e spara ai bambini armati di sassi
            Si è autoeletto e l'opposizione l'ha
            eliminata fisicamente o messa in prigione.l'america ha vapotrizzato centinaia di migliaia di civili giapponesi a guerra finita col giappone praticamente sconfitto solo per testare l'atomica
            Duante la guerra del golfo, ha cercato di
            allargare il conflitto attaccando chi non
            c'entrava nulla (Israele) e prima di
            ritirarsi
            ha dato fuoco ai pozzi petroliferi
            sconvolgendo
            l'ecosistema locale per 2 mesi.l'america ha bombardato la jugoslavia radendo al suolo tra le altre cose 216 scuole e l'ambasciata cinese con tutti gli occupanti, inoltre ha fatto ingenti vittime tra la popolazione civile
            Vado avanti?vado avanti?


            Se c'è un modo migliore per fare le
            cose,


            che lo si faccia.



            lasciare che i paesi risolvano i loro

            problemi interni per i fatti loro?

            Eravamo ancora sotto il nazismo con questa
            tua politica menefreghista.e invece ora siamo sotto un altro nazismo solo che siccome la televisione ti dice che l'america rappresenta tutto cio'che vi e' di buono e giusto a te sta bene

            il peggio? ti faccio pesente che l'america

            e' probabilmente il paese piu' fornito di

            armi di distruzione di massa e che visto

            come si comporta il maggior pericolo viene

            proprio da lei; che facciamo bombardiamo
            gli

            usa?

            Gli usa non rappresentano un pericolo con
            chi non la pensa come loro.no? sono un pericolo per chiunque li intralci e 50 anni di morti e sangue lo dimostrano.
            La Francia si è opposta ad un intervento
            prima
            dell'ultimatum dell'onu.
            L'hanno bombardata forse?ahahahaha ma per favore


            Riguardo la questone recente in Iraq,
            gli


            usa stanno facendo quello che TUTTI
            hanno


            preteso facesse, cioè aspettasse un


            ultimatum da parte dell'onu.



            e ci mancherebbe altro!

            E allora di che cosa si lamentano tutti?
            Ha fatto la cosa giusta. Stop.hai mai visti i filmati delle dichiarazioni di bush in merito? lo sai che voleva fare? ora spettano solo per non perdere credibilita' se fosse per loro starebbero gia' bombardando.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: z2


            - Scritto da: ah sì?


            avevi voglia di vedere sangue prima?



            il sangue c'era già prima.

            informati prima di scrivere cose che non
            sai.

            magari c'era perche' l'america aveva armato
            l'afghanistan per combattere la russia?
            magari c'era perche' l'afghanistan e' sempre
            stato teatro delle convenienze politiche del
            america e altri paesi?Ho forse perchè il paese era in mano a dei fanatici che trattavano le donne come animali(tanto per fare un esempio).Le mine poi le hanno messe lì gli usa?E il sangue c'era perchè l'URSS ha invaso l'Afghanistan, gli usa gli hanno fornito i mezzi per difendersi.Nel rocesso di talebanizzazione non c'entrano nulla.



            Spero vivamente che facciano sparire


            Saddam



            dalla faccia della terra, x quello
            che

            è e



            per quello che fa.





            e che fa'? non rispetta i diritti
            civili?

            e


            non e' la stessa cosa che fa l'america
            con


            la pena di morte? non e' la stessa cosa

            che


            fa israele col popolo palestinese? non
            e'

            la


            stessa cosa che ha fatto l'inghilterra
            con


            l'irlanda? due pesi e due misure? ti


            consiglio di guardare meno televisione
            e


            cominciare a ragionare con la tua
            testa.



            Ha solo bombardato villaggi di curdi con
            gas

            nervino.

            l'america ha bombardato villaggi vietnamiti
            col napalmEd è da condannare per questo. E per questo ci sono state tante di quele proteste interne che hanno interrotto la guerra nel Vietnam (alla faccia di quello che scrivevi tu sulla libertà di dissentire).Solo era 30 anni fa.

            Ha invaso il Q8, ha condotto 10 anni di

            guerra con iran.

            israele ha invaso la palestina e spara ai
            bambini armati di sassiEh sì...Vedo che sei molto ben informato.magari fa come i comunisti, prima gli spara e poi gli mangia.

            Si è autoeletto e l'opposizione l'ha

            eliminata fisicamente o messa in prigione.

            l'america ha vapotrizzato centinaia di
            migliaia di civili giapponesi a guerra
            finita col giappone praticamente sconfitto
            solo per testare l'atomicaGuerra finita un paio di palle.Fai il conto dei morti nello sbarco in normandia, considera che in quel caso il mare da attraversare era ben + ampio e vedi se alla fine i morti sarebbero stati di più o di meno.Alla notizia dell'eventuale sbarco stime giapponesi dicevano che c'erano 17 milioni di contadini pronti a combattere fino alla morte armati di ZAPPA.E i giapponesi dopo la prima bomba ancora non si sono arresi.

            Duante la guerra del golfo, ha cercato di

            allargare il conflitto attaccando chi non

            c'entrava nulla (Israele) e prima di

            ritirarsi

            ha dato fuoco ai pozzi petroliferi

            sconvolgendo

            l'ecosistema locale per 2 mesi.

            l'america ha bombardato la jugoslavia
            radendo al suolo tra le altre cose 216
            scuole e l'ambasciata cinese con tutti gli
            occupanti, inoltre ha fatto ingenti vittime
            tra la popolazione civileio prima della invasione della nato, vedevo cecchini che sparavano sulla gente che andava a prendere i pochi viveri da volontari umanitari.Il dittatire di quel paese trattava minoranze etniche alla stregua di Hitler con gli Ebrei.Ora non vedo nulla di tutto questo e non sarà il tuo fanatismo anti-americano a farmi pensare che sia stato sbagliato liberare la Jugoslavia da quel criminale.

            Vado avanti?

            vado avanti?Vai pure, non ho problemi a confutarti.



            Se c'è un modo migliore per fare le

            cose,



            che lo si faccia.





            lasciare che i paesi risolvano i loro


            problemi interni per i fatti loro?



            Eravamo ancora sotto il nazismo con questa

            tua politica menefreghista.

            e invece ora siamo sotto un altro nazismo
            solo che siccome la televisione ti dice che
            l'america rappresenta tutto cio'che vi e' di
            buono e giusto a te sta beneClassica argomentazione:tu non pensi come me, tu non sai ragionare e ti prendi la pappetta preconfezionata.


            il peggio? ti faccio pesente che
            l'america


            e' probabilmente il paese piu' fornito
            di


            armi di distruzione di massa e che
            visto


            come si comporta il maggior pericolo
            viene


            proprio da lei; che facciamo
            bombardiamo

            gli


            usa?



            Gli usa non rappresentano un pericolo con

            chi non la pensa come loro.

            no? sono un pericolo per chiunque li
            intralci e 50 anni di morti e sangue lo
            dimostrano.Tipo?Fammi altrri esempi che quelli di prima non hanno funzionato.

            La Francia si è opposta ad un intervento

            prima

            dell'ultimatum dell'onu.

            L'hanno bombardata forse?

            ahahahaha ma per favoreE' un no quindi.Ma non hai appena scritto che chi gli si oppone fa una brutta fine?



            Riguardo la questone recente in
            Iraq,

            gli



            usa stanno facendo quello che TUTTI

            hanno



            preteso facesse, cioè aspettasse un



            ultimatum da parte dell'onu.





            e ci mancherebbe altro!



            E allora di che cosa si lamentano tutti?

            Ha fatto la cosa giusta. Stop.


            hai mai visti i filmati delle dichiarazioni
            di bush in merito? lo sai che voleva fare?
            ora spettano solo per non perdere
            credibilita' se fosse per loro starebbero
            gia' bombardando.Tanto questa attesa è solo una perdita di tempo(v. quello che dice il tuo amicone Saddam).Gli ispettori onu sono ANNI che dovevano essere lì (come sancito dall'onu stessa dopo la guerra del golfo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            Guerra finita un paio di palle.
            Fai il conto dei morti nello sbarco in
            normandia, considera che in quel caso il
            mare da attraversare era ben + ampio e vedi
            se alla fine i morti sarebbero stati di più
            o di meno.
            Alla notizia dell'eventuale sbarco stime
            giapponesi dicevano che c'erano 17 milioni
            di contadini pronti a combattere fino alla
            morte armati di ZAPPA.
            E i giapponesi dopo la prima bomba ancora
            non si sono arresi.Ehi ehi ehi... piano, please!Che significa "ancora non si sono arresi"??? Che se la sono meritata? Forse la guerra non era ancora finita (opinione discutibile, visto che parli di CONTADINI), ma 300.000 (come 1.000 o 10.000.000, se e' per questo...) morti civili non hanno alcun senso. E non hanno "sbagliato" bersaglio, hanno colpito intenzionalmente uno dei piu' grossi centri di produzione di armi dell'intero Giappone (Hiroshima) NONOSTANTE SAPESSERO CHE AVREBBERO COINVOLTO ANCHE CIVILI!!!Non stiamo facendo economia, non mi interessa se "i morti sarebbero stati di piu' o di meno", quello che conta e' che non ci sarebbero dovuti essere. Punto e basta.bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: Kappei
            - Scritto da: ah sì?

            Guerra finita un paio di palle.

            Fai il conto dei morti nello sbarco in

            normandia, considera che in quel caso il

            mare da attraversare era ben + ampio e
            vedi

            se alla fine i morti sarebbero stati di
            più

            o di meno.

            Alla notizia dell'eventuale sbarco stime

            giapponesi dicevano che c'erano 17 milioni

            di contadini pronti a combattere fino alla

            morte armati di ZAPPA.

            E i giapponesi dopo la prima bomba ancora

            non si sono arresi.

            Ehi ehi ehi... piano, please!
            Che significa "ancora non si sono arresi"???
            Che se la sono meritata? ASSOLUTAMENTE NO, sia chiaro!
            Forse la guerra non
            era ancora finita (opinione discutibile,
            visto che parli di CONTADINI), ma 300.000
            (come 1.000 o 10.000.000, se e' per
            questo...) morti civili non hanno alcun
            senso. E non hanno "sbagliato" bersaglio,
            hanno colpito intenzionalmente uno dei piu'
            grossi centri di produzione di armi
            dell'intero Giappone (Hiroshima) NONOSTANTE
            SAPESSERO CHE AVREBBERO COINVOLTO ANCHE
            CIVILI!!!

            Non stiamo facendo economia, non mi
            interessa se "i morti sarebbero stati di
            piu' o di meno", quello che conta e' che non
            ci sarebbero dovuti essere. Punto e basta.

            bye, AndreaSi era in guerra e la guerra non era terminata.Gli usa sarebbero andati avanti fino alla resa del giappone, il giappone il più possibile.In guerra si muore e questa guerra non è certo stata voluta dagli usa.Stando ai numeri i morti in queso modo sarebbero stati minori che con uno sbarco, è triste, ma è così.Che non ci sarebbero dovuti essere sono d'accordo, ma bisognava pensarci nel 39 non nel 45.E i morti civili in guerra sono stati molti più di 300.000 e la gran parte di essi sono russi da parte dei tedeschi e sud-asiatici da parte proprio dei giapponesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah, sì?
            Si era in guerra e la guerra non era
            terminata.il giappone aveva a tutti gli effetti perso l'atomica e' stata usate 2 volte solo per testarne l'effetto su zone densamente popolate
            In guerra si muore e questa guerra non è
            certo stata voluta dagli usa.potrei dire la stessa cosa dei morti delle twin tower
            Stando ai numeri i morti in queso modo
            sarebbero stati minori che con uno sbarco, è
            triste, ma è così.ma quali numeri idiota? sei tu che dai i numeri
            Che non ci sarebbero dovuti essere sono
            d'accordo, ma bisognava pensarci nel 39 non
            nel 45.

            E i morti civili in guerra sono stati molti
            più di 300.000 e la gran parte di essi sono
            russi da parte dei tedeschi e sud-asiatici
            da parte proprio dei giapponesi.perlopiu' morti tra i soldati che combattevano non tra civili che vengono vaporizzati mentre stanno andando a scuole, cucinando, trombando, ecc..
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?


            il sangue c'era già prima.


            informati prima di scrivere cose che
            non

            sai.



            magari c'era perche' l'america aveva
            armato

            l'afghanistan per combattere la russia?

            magari c'era perche' l'afghanistan e'
            sempre

            stato teatro delle convenienze politiche
            del

            america e altri paesi?

            Ho forse perchè il paese era in mano a dei
            fanatici che trattavano le donne come
            animalilo stesso avviene in america con quelli di colore; bombardiamo l'america?
            (tanto per fare un esempio).
            Le mine poi le hanno messe lì gli usa?chi gliele ha date le mine? non saranno per caso le stesse mine che l'america ha fornito agli afghani per combattere la russia?
            E il sangue c'era perchè l'URSS ha invaso
            l'Afghanistan, gli usa gli hanno fornito i
            mezzi per difendersi.ovviamente gli usa erano totalmente disinteressati ad avevano a cuore la liberta' degli afghani, infatti hanno a cuore la liberta dei palestinesi e stanno bombardando israele
            Nel rocesso di talebanizzazione non
            c'entrano nulla.no sono degli angioletti, 50 anni di morte e sangue lo testimoniano


            Ha solo bombardato villaggi di curdi
            con

            gas


            nervino.



            l'america ha bombardato villaggi
            vietnamiti

            col napalm

            Ed è da condannare per questo. E per questo
            ci sono state tante di quele proteste
            interne che hanno interrotto la guerra nel
            Vietnam (alla faccia di quello che scrivevi
            tu sulla libertà di dissentire).
            Solo era 30 anni fa.INTERROTTO? e tu vuoi riparare a centinaia di migliaia di morti con un "interruzione"? i tribunali per i crimini di guerra si mettono in piedi solo quando fa comodo e'?


            Ha invaso il Q8, ha condotto 10 anni di


            guerra con iran.



            israele ha invaso la palestina e spara ai

            bambini armati di sassi

            Eh sì...
            Vedo che sei molto ben informato.
            magari fa come i comunisti, prima gli spara
            e poi gli mangia.non sono comunista ho sempre votato Rauti ma questo poco ha a che vedere con i crimini contro l'umanita' perpetrati dal america, il male informati mi sembri tu, tanti preconcetti e televisione.


            Si è autoeletto e l'opposizione l'ha


            eliminata fisicamente o messa in
            prigione.



            l'america ha vapotrizzato centinaia di

            migliaia di civili giapponesi a guerra

            finita col giappone praticamente sconfitto

            solo per testare l'atomica

            Guerra finita un paio di palle.al giappone restavano pochissime navi, erano al tracollo economico in 2 parole stavano con le pezze al culo, il fatto che si ostinassero a non firmare la resa non vuol dire nulla.
            Fai il conto dei morti nello sbarco in
            normandia, considera che in quel caso il
            mare da attraversare era ben + ampio e vedi
            se alla fine i morti sarebbero stati di più
            o di meno.ti ripeto che a quel punto della guerra al giappone restava ben poco della loro flotta, informati meglio.
            Alla notizia dell'eventuale sbarco stime
            giapponesi dicevano che c'erano 17 milioni
            di contadini pronti a combattere fino alla
            morte armati di ZAPPA.appunto, temibilissimi.
            E i giapponesi dopo la prima bomba ancora
            non si sono arresi.perche' a differenza del america hanno le palle.Ti ripeto che le bombe erano solo atte a testarne l'efficacia su zone denzamente popolate altrimenti avrebbero colpito obiettivi militari e non citta'.


            Duante la guerra del golfo, ha cercato
            di


            allargare il conflitto attaccando chi
            non


            c'entrava nulla (Israele) e prima di


            ritirarsi


            ha dato fuoco ai pozzi petroliferi


            sconvolgendo


            l'ecosistema locale per 2 mesi.



            l'america ha bombardato la jugoslavia

            radendo al suolo tra le altre cose 216

            scuole e l'ambasciata cinese con tutti gli

            occupanti, inoltre ha fatto ingenti
            vittime

            tra la popolazione civile

            io prima della invasione della nato, vedevo
            cecchini che sparavano sulla gente che
            andava a prendere i pochi viveri da
            volontari umanitari.eccerto tu per ammazzare dei cecchini bombardi le citta' con gli aerei mi pare giusto.
            Il dittatire di quel paese trattava
            minoranze etniche alla stregua di Hitler con
            gli Ebrei.vuoi dire alla stregua degli israeliani coi palestinesi?
            Ora non vedo nulla di tutto questo e non
            sarà il tuo fanatismo anti-americano a farmi
            pensare che sia stato sbagliato liberare la
            Jugoslavia da quel criminale.vedi quello che ti fanno vedere ragazzino. Qui l'unico fanatico se tu e non te ne rendi nemmeno conto.


            Vado avanti?



            vado avanti?

            Vai pure, non ho problemi a confutarti.mi pare di si dato che fino ad ora non hai confutato nulla se non la tua obiettivita'




            Se c'è un modo migliore per fare
            le


            cose,




            che lo si faccia.







            lasciare che i paesi risolvano i
            loro



            problemi interni per i fatti loro?





            Eravamo ancora sotto il nazismo con
            questa


            tua politica menefreghista.



            e invece ora siamo sotto un altro nazismo

            solo che siccome la televisione ti dice
            che

            l'america rappresenta tutto cio'che vi e'
            di

            buono e giusto a te sta bene

            Classica argomentazione:
            tu non pensi come me, tu non sai ragionare e
            ti prendi la pappetta preconfezionata.si dopo 50 anni di condizionamento culturale e' diventata "classica"



            il peggio? ti faccio pesente che

            l'america



            e' probabilmente il paese piu'
            fornito

            di



            armi di distruzione di massa e che

            visto



            come si comporta il maggior pericolo

            viene



            proprio da lei; che facciamo

            bombardiamo


            gli



            usa?





            Gli usa non rappresentano un pericolo
            con


            chi non la pensa come loro.



            no? sono un pericolo per chiunque li

            intralci e 50 anni di morti e sangue lo

            dimostrano.

            Tipo?
            Fammi altrri esempi che quelli di prima non
            hanno funzionato.veramente hanno funzionato benissimo non hai saputo argomentare.


            La Francia si è opposta ad un
            intervento


            prima


            dell'ultimatum dell'onu.


            L'hanno bombardata forse?



            ahahahaha ma per favore

            E' un no quindi.
            Ma non hai appena scritto che chi gli si
            oppone fa una brutta fine?ma sei scemo? e' ovvio che sul piatto della bilancia pesa di piu' l'alleanza con la francia che un eventuale guerra, ma questo vale per qualsiasi stato, dalla germania di hitler all'america




            Riguardo la questone recente
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...


            Ho forse perchè il paese era in mano a dei

            fanatici che trattavano le donne come

            animali

            lo stesso avviene in america con quelli di
            colore; bombardiamo l'america?Sì, mozzano le mani alle persone di colore che si tingono le unghie e frustano i bambini neri che giocano con l'aquilone.

            (tanto per fare un esempio).

            Le mine poi le hanno messe lì gli usa?

            chi gliele ha date le mine? non saranno per
            caso le stesse mine che l'america ha fornito
            agli afghani per combattere la russia?Sì, sono saltati in aria dalle loro stesse mine!Guarda che a tappezzare di mine l'afghanistan è stata l'URSS.

            E il sangue c'era perchè l'URSS ha invaso

            l'Afghanistan, gli usa gli hanno fornito i

            mezzi per difendersi.

            ovviamente gli usa erano totalmente
            disinteressati ad avevano a cuore la
            liberta' degli afghani, infatti hanno a
            cuore la liberta dei palestinesi e stanno
            bombardando israeleCon Israele si può parlare e discutere e gestire i problemi.Con altri no, solo che a far capire certe cose a tutti è difficile.



            Ha solo bombardato villaggi di curdi

            con


            gas



            nervino.





            l'america ha bombardato villaggi

            vietnamiti


            col napalm



            Ed è da condannare per questo. E per
            questo

            ci sono state tante di quele proteste

            interne che hanno interrotto la guerra nel

            Vietnam (alla faccia di quello che
            scrivevi

            tu sulla libertà di dissentire).

            Solo era 30 anni fa.

            INTERROTTO? e tu vuoi riparare a centinaia
            di migliaia di morti con un "interruzione"?
            i tribunali per i crimini di guerra si
            mettono in piedi solo quando fa comodo e'?A fare la guerra si è sempre almeno in 2.Come mai vedi le cose sempre e solo in un verso, vedendo solo gli usa come demonio.



            Ha invaso il Q8, ha condotto 10
            anni di



            guerra con iran.





            israele ha invaso la palestina e spara
            ai


            bambini armati di sassi



            Eh sì...

            Vedo che sei molto ben informato.

            magari fa come i comunisti, prima gli
            spara

            e poi gli mangia.

            non sono comunista ho sempre votato Rauti ma
            questo poco ha a che vedere con i crimini
            contro l'umanita' perpetrati dal america, il
            male informati mi sembri tu, tanti
            preconcetti e televisione.Beh, sei un povero fascista di merda!(mi scuso per la parolaccia con gli altri lettori[la parolaccia è fascista eh!]).Dovrebbero chiuderti in un campo di concentamento per un anno così magari ti entra qualcosa nella tua zucca di fascio.
            al giappone restavano pochissime navi, erano
            al tracollo economico in 2 parole stavano
            con le pezze al culo, il fatto che si
            ostinassero a non firmare la resa non vuol
            dire nulla.


            ti ripeto che a quel punto della guerra al
            giappone restava ben poco della loro flotta,
            informati meglio.


            Alla notizia dell'eventuale sbarco stime

            giapponesi dicevano che c'erano 17 milioni

            di contadini pronti a combattere fino alla

            morte armati di ZAPPA.

            appunto, temibilissimi.Le dichiarazioni ufficiali dell'epoca da parte del Giappone parlano di una resistenza fino all'ultimo uomo.Ora è meglio ucciderne 300.000 con 2 bombe atomiche o 17.000.000 con metodi + convenzionali?

            E i giapponesi dopo la prima bomba ancora

            non si sono arresi.

            perche' a differenza del america hanno le
            palle.
            Ti ripeto che le bombe erano solo atte a
            testarne l'efficacia su zone denzamente
            popolate altrimenti avrebbero colpito
            obiettivi militari e non citta'.Ripeti quello che vuoi, con queste 2 bombe si sono arresi, prendendo sonore mazzate nei precedenti mesi solo sul piano militare non si sono arresi.

            io prima della invasione della nato,
            vedevo

            cecchini che sparavano sulla gente che

            andava a prendere i pochi viveri da

            volontari umanitari.

            eccerto tu per ammazzare dei cecchini
            bombardi le citta' con gli aerei mi pare
            giusto.era solo un esempio, non ci vuole tanto a capirlo, nemmeno a un fascista.Vogliamo parlare della pulizia etnica?

            Il dittatire di quel paese trattava

            minoranze etniche alla stregua di Hitler
            con

            gli Ebrei.

            vuoi dire alla stregua degli israeliani coi
            palestinesi?I palestinesi non sono una minoranza nei territori occupati e in Israele hanno pari riconoscimenti.

            Ora non vedo nulla di tutto questo e non

            sarà il tuo fanatismo anti-americano a
            farmi

            pensare che sia stato sbagliato liberare
            la

            Jugoslavia da quel criminale.

            vedi quello che ti fanno vedere ragazzino.
            Qui l'unico fanatico se tu e non te ne rendi
            nemmeno conto.Io vedo perchè so ragionare e non accetto il farmi dare del ragazzino a uno che ha capito tutto delle vita e vota Rauti!



            Vado avanti?





            vado avanti?



            Vai pure, non ho problemi a confutarti.

            mi pare di si dato che fino ad ora non hai
            confutato nulla se non la tua obiettivita'L'unica cosa confutata qui è l'intelligenza di una persona che vota Rauti.

            Tanto questa attesa è solo una perdita di

            tempo

            (v. quello che dice il tuo amicone
            Saddam).

            amicone? ho mai detto che saddam e' un
            santo? dico che ogni paese dovrebbe
            risolvere DA SOLO le beghe interne.Da soli?Sono + di 20 anni che c'è Saddam.Chi non lo vuole è sotto terra.Come fanno a liberarsi da soli?Col tuo sostegno morale?

            Gli ispettori onu sono ANNI che dovevano

            essere lì (come sancito dall'onu stessa
            dopo

            la guerra del golfo).

            a quando gli ispettori onu in suolo
            americano per verificare la presenza di armi
            di distruzione di massa?Sì sa già che gli usa le hanno, non si sa invece nulla dell'iraq e una risoluzione onu impedisce all'iraq di possederle, non agli usa.Non ti piace? Manda una lettera di protesta all'onu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            [...]Non si riesce proprio a discutere senza ricorrere alle offese personali, eh? Che diavolo c'entra per chi votava?Chi risponde alla violenza con la violenza, si aspetti in cambio altra violenza: come pensate di uscirne?Vi prego, limitatevi a commentare le OPINIONI, non le persone che le esprimono...bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: Kappei
            - Scritto da: ah sì?

            [...]

            Non si riesce proprio a discutere senza
            ricorrere alle offese personali, eh? Che
            diavolo c'entra per chi votava?

            Chi risponde alla violenza con la violenza,
            si aspetti in cambio altra violenza: come
            pensate di uscirne?

            Vi prego, limitatevi a commentare le
            OPINIONI, non le persone che le esprimono...

            bye, AndreaL'ho fatto. Ma dopo tutto quello che è successo in italia e in europa mezzo secolo fa un commento alla sua ideologia politica io lo metto.Scusa, sta dicendo peste e corna degli usa e poi se ne viene fuori dicendo di essere un "nipotino di Mussolini" (versione nostrana dei nipotini di Stalin - da mettere sullo stesso piano con Mussolini e Hitler).E non è violenza quello che ho fatto.Gli ho dato del fascista, cosa che è chiunque vota Rauti.Come dare del comunista a Cossutta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?


            - Scritto da: z2

            ma cresci e comincia a ragionare con la
            tua

            testa invece di pensare quello che la

            televisione ti dice di pensare

            Al posto di scrivere cazzate nei forum, apri
            un libro di storia e guarda chi ha liberato
            l'italia dal nazi-fascismo.liberato? a me risulta che hanno occupato l'italia e la occupano tutt'ora militarmente (dato che il mandato per le loro basi su suolo italiano e' scaduto nel 95, e non parlo delle basi nato ma di quella americane); inoltre ci hanno imposto tramite i media il loro modello culturale ed hanno pesantemente condizionato le scelte politiche del nostro paese. Siamo a tutti gli effetti una loro colonia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: z2


            - Scritto da: ah sì?





            - Scritto da: z2


            ma cresci e comincia a ragionare con la

            tua


            testa invece di pensare quello che la


            televisione ti dice di pensare



            Al posto di scrivere cazzate nei forum,
            apri

            un libro di storia e guarda chi ha
            liberato

            l'italia dal nazi-fascismo.

            liberato? a me risulta che hanno occupato
            l'italia e la occupano tutt'ora militarmente
            (dato che il mandato per le loro basi su
            suolo italiano e' scaduto nel 95, e non
            parlo delle basi nato ma di quella
            americane); inoltre ci hanno imposto tramite
            i media il loro modello culturale ed hanno
            pesantemente condizionato le scelte
            politiche del nostro paese. Siamo a tutti
            gli effetti una loro colonia.Ti ripeto quello che ti ha detto "Faciamo finta":preferivi ci fosse un un pazzo con i baffetti?Poi i loro modelli culturali (v. democrazia, libertà di parola, pensiero ed azione) a me vanno benissimo.Se preferisci che qui ci fosse rimasto il nazi-fascismo o magari che fossimo "liberati" dal compagnone Stalin, è un problema tuo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?

            liberato? a me risulta che hanno occupato

            l'italia e la occupano tutt'ora
            militarmente

            (dato che il mandato per le loro basi su

            suolo italiano e' scaduto nel 95, e non

            parlo delle basi nato ma di quella

            americane); inoltre ci hanno imposto
            tramite

            i media il loro modello culturale ed hanno

            pesantemente condizionato le scelte

            politiche del nostro paese. Siamo a tutti

            gli effetti una loro colonia.

            Ti ripeto quello che ti ha detto "Faciamo
            finta":
            preferivi ci fosse un un pazzo con i
            baffetti?non sarebbe cambiato nulla saremmo comunque stai colonia di un altro paese che tende ad azzerare la nostra cultura per imporre la loro
            Poi i loro modelli culturali (v. democrazia,
            libertà di parola, pensiero ed azione) a me
            vanno benissimo.democrazia?? in america? ma dove? liberta' di parola? certo fintanto che non dici cose scomode, ma per favore, forse non ti ricordi o non sai come venivano trattati i comunisti in america negli anni 60 (e te lo dice uno che e' di destra)
            Se preferisci che qui ci fosse rimasto il
            nazi-fascismo o magari che fossimo
            "liberati" dal compagnone Stalin, è un
            problema tuo.liberati? ma ancora con questa cavolata che l'america ci ha liberati? svegliaaaa ci hanno invasi e imposto la loro cultura; siamo a tutti gli effetti loro colonia, se tu sei un servo e ti sta bene cosi' e' un problema tuo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...




            Ti ripeto quello che ti ha detto "Faciamo

            finta":

            preferivi ci fosse un un pazzo con i

            baffetti?

            non sarebbe cambiato nulla saremmo comunque
            stai colonia di un altro paese che tende ad
            azzerare la nostra cultura per imporre la
            loroHai veramente dei problemi.Battoto la tasta da piccolo?

            Poi i loro modelli culturali (v.
            democrazia,

            libertà di parola, pensiero ed azione) a
            me

            vanno benissimo.

            democrazia?? in america? ma dove? liberta'
            di parola? certo fintanto che non dici cose
            scomode, ma per favore, forse non ti ricordi
            o non sai come venivano trattati i comunisti
            in america negli anni 60 (e te lo dice uno
            che e' di destra)


            Se preferisci che qui ci fosse rimasto il

            nazi-fascismo o magari che fossimo

            "liberati" dal compagnone Stalin, è un

            problema tuo.

            liberati? ma ancora con questa cavolata che
            l'america ci ha liberati? svegliaaaa ci
            hanno invasi e imposto la loro cultura;
            siamo a tutti gli effetti loro colonia, se
            tu sei un servo e ti sta bene cosi' e' un
            problema tuo.Ma vatti a fare un giro in Iraq, che magari capisci cosa vuol dire essere sotto una dittatura, non avere libertà di pensiero e di azione.P.S. Strana dittatura quella usa, visto che te stai vomitando stronzate e non ti hanno ancora bombardato il posto da dove scrivi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            Poi i loro modelli culturali (v. democrazia,
            libertà di parola, pensiero ed azione) a me
            vanno benissimo.Scusa... ma leggere un commento del genere mi fa sorridere: hai letto la notizia che stai commentando?Inoltre mi risulta che gli Stati Uniti siano molto indietro come liberta' di stampa (e quindi di parola e di opinione) rispetto a molte altre nazioni (notizia recente).Per carita', non sto certo paragonando gli USA ai regimi comunisti, pero' mi sembra che negli ultimi (diciamo 20?) anni le cose stiano peggiorando.Gli americani sono bravissima gente, purtroppo chi li governa si e' montato un po' la testa.bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...

            Gli americani sono bravissima gente,
            purtroppo chi li governa si e' montato un
            po' la testa.

            bye, Andreabeh, qui viene posto sullo stesso piano del nazismo.Mi sembra un pò troppo per chi "si è montato un pò la testa" o sbaglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: ah sì?
            beh, qui viene posto sullo stesso piano del
            nazismo.
            Mi sembra un pò troppo per chi "si è montato
            un pò la testa" o sbaglio?Anche z2 si e' montato un po' troppo la testa... ;-) (senza offesa, sia chiaro!).D'altronde "estremizzare" e' fin troppo facile, e i risultati (da una parte e dall'altra) si vedono. Purtroppo.Credo che lo scopo di forum come questi sia cercare di capire un po' meglio la situazione sfruttando piu' punti di vista possibile: io dico un'opinone, tu dici la tua, un altro dice la sua. Le leggiamo tutti e tre e probabilmente alla fine avremo le idee un po' piu' chiare.L'importante e' discutere sempre con RISPETTO, indipendentemente da come si comporta l'altro. Ricordo che nessuno e' depositario della verita' assoluta.bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: Kappei
            Anche z2 si e' montato un po' troppo la
            testa... ;-) (senza offesa, sia chiaro!).questa e' una tua personale opinione, fatto sta' che io mi son limitato a commentare fatti e comportamenti non mi invento nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...

            Al posto di scrivere cazzate nei forum, apri un
            libro di storia e guarda chi ha liberato
            l'italia dal nazi-fascismo.Un'opera buona non ti rende santo, nè una cattiva demone.La realtà è che gli americani sono uomini, e come tali alle volte sbagliano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...
            - Scritto da: StormBringer

            Al posto di scrivere cazzate nei forum,
            apri un

            libro di storia e guarda chi ha liberato

            l'italia dal nazi-fascismo.

            Un'opera buona non ti rende santo, nè una
            cattiva demone.
            La realtà è che gli americani sono uomini, e
            come tali alle volte sbagliano.Ultimamente devo dire un po' troppo spesso, comunque sono d'accordo con il principio generale da te enunciato.P.S. - Ma la frase "Un'opera buona non ti rende santo, né una cattiva demone" di chi è?
          • Anonimo scrive:
            Re: Americani...

            Ma la frase "Un'opera buona non ti rende santo, né una cattiva demone" di chi è?Non lo so, mi è uscita fuori spontanea, magaririprendo delle parole che ho sentito o letto daqualcuno. BohComunque gli americani tendono a credere troppospesso di essere i migliori, e questo da un po'fastidio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Americani...
        Per fortuna ci sono gli strumenti tecnici per difendersi (se hai Freenet vai sulla homepage de "Il Progetto Winston Smith" all'indirizzo http://127.0.0.1:8888/SSK@Dgg5lJQu-WO905TrlZ0LjQHXDdIPAgM/pws/3// per avere qualche riferimento).Ma che dici? Credi di avere a che fare con un pirlotto??? Questo indirizzo di riferisce alla mia macchina e con buone probabilita' è uno scherzo che sfrutta un bug o qualcos'altro. Chi legge non usi questo address. Hai chiuso male il tuo messaggio :-(
  • Anonimo scrive:
    Echelon al cubo
    Ieri Echelon per l'intercettamento del traffico telefonico satellitare; oggi Echelon per entrare liberamente in qualunque sistema informatico connesso alla rete; domani Echelon che tiene traccia di ogni nostro spostamento col gps.Si potrebbe anche profetizzare un ulteriore sviluppo nel futuro remoto; mamma Echelon che ci terrà perennemente compagnia dalla nostra nascita fino alla morte, una sorta di confidente spirituale.Per concludere Echelon formato matrix in cui il controllo assoluto non sarà più un'utopia, inquanto noi essere umani inconsapevoli di vivere una realtà illusoria frutto della cibernetica.
  • Anonimo scrive:
    Folena: SVEGLIA!!!!!!
    Per favore se non lo avete fatto leggete questo:http://www.europarl.eu.int/meetdocs/committees/temp/20010322/434208it.pdfleggetelo attentamente e...rabbbrividite un po'....8-|
    • Anonimo scrive:
      Re: Folena: SVEGLIA!!!!!!

      Per favore se non lo avete fatto leggete
      questo:
      http://www.europarl.eu.int/meetdocs/committee
      leggetelo attentamente e...rabbbrividite un
      po'....

      8-|Metteteci anche questo va...tratto dal sito http://www.darpa.mil/iao/TIASystems.htm"The Total Information Awareness (TIA) program is a FY02 new-start program........Technically, the TIA program is focusing on the development of: 1) architectures for a large-scale counter-terrorism database, for system elements associated with database population, and for integrating algorithms and mixed-initiative analytical tools; 2) novel methods for populating the database from existing sources, create innovative new sources, and invent new algorithms for mining, combining, and refining information for subsequent inclusion into the database; and, 3) revolutionary new models, algorithms, methods, tools, and techniques for analyzing and correlating information in the database to derive actionable intelligence."
    • Anonimo scrive:
      Re: Folena: SVEGLIA!!!!!!
      Interessante anche se non dice nulla di nuovo... e poi vatti a fidare di quello che dice.La cosa che mi ha preoccupato di più del testo è che ad essere tutelati sembrano solo i cittadini USA... sempre che tutelati non sia una parola esagerata in questo contesto...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Folena: SVEGLIA!!!!!!
      - Scritto da: mr_setter
      Per favore se non lo avete fatto leggete
      questo:
      http://www.europarl.eu.int/meetdocs/committee
      leggetelo attentamente e...rabbbrividite un
      po'....

      8-|Le ragioni e le conseguenze sono ben spiegate da:Hillarie BellocLo stato servileLiberilibridi cui suggerisco caldamente la lettura a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Figurati se la maggioranza firma
    sto qui a guardare ma non ci credo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se la maggioranza firma
      - Scritto da: Oppio
      sto qui a guardare ma non ci credo.Se non firmano sono delle teste di c***o
      • Anonimo scrive:
        Re: Figurati se la maggioranza firma

        - Scritto da: Oppio

        sto qui a guardare ma non ci credo.

        Se non firmano sono delle teste di c***oComplimenti per aver argomentato le tue tesi e dimostrato l'inefficacia dell'azione della maggioranza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se la maggioranza firma
      ma figurati! in italia della sicurezza non gli frega niente a nessuno, e in parlamento c'e' una straordinaria massa di cialtroni.ma parliamoci chiaro: ma quanti siamo VERAMENTE ad usare correntemente PGP o GPG?quanti passano a Linux perche' e' + sicuro? e quanti si mettono a fare una bella configurazione firewall con i controc@22i??'sta mentalita' deve SPARIREEEE!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Figurati se la maggioranza firma
        stai attento perchè sono tutte armi a doppio taglio.- Scritto da: CIALTRONI
        ma figurati! in italia della sicurezza non
        gli frega niente a nessuno, e in parlamento
        c'e' una straordinaria massa di cialtroni.
        ma parliamoci chiaro: ma quanti siamo
        VERAMENTE ad usare correntemente PGP o GPG?
        quanti passano a Linux perche' e' + sicuro?
        e quanti si mettono a fare una bella
        configurazione firewall con i controc@22i??
        'sta mentalita' deve SPARIREEEE!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se la maggioranza firma
      Non firmeranno. è questione di principio per la maggioranza obbedire sempre ed incodizionatamente agli USA. Ed è anche questione di principio essere sempre contrari a qualsiasi proposta della minoranza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Figurati se la maggioranza firma
        Allora diciamo che a Berlusconi questo va bene, a noi no. Come tutto ormai. Viva la privacy.
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se la maggioranza firma
      Dipende se possono utilizzare anche loroquesto strumento di controllo.Le televisioni già le ha, figuriamoci se nongli fa gola una roba del genere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Figurati se la maggioranza firma
      - Scritto da: Oppio
      sto qui a guardare ma non ci credo.Il tuo atteggiamento rispecchia perfettamente quello di Ulivo/Ds e opposizione in genere.A questi non interessa minimamente portare avanti delle idee o delle leggi in particolare (a parte pochi casi), il loro unico scopo è contrapporsi alla maggioranza e fomentare il clima di "rissa" e di scontro frontale.In questo caso, per esempio, sarebbe stato sufficiente contattare alcuni parlamentari dell'opposizione e presentare un documento firmato congiuntamente.Sarebbero bastate una ventina di firme, metà maggioramza e metà opposizione.In questo modo l'adozione del documento sarebbe stata facilitata perchè sarebbe stato un documento "di tutti" non "di una parte".Se proprio volevano ricordare la paternità del documento si tenevano il primo firmatario.Ma ovviamente all'opposizione non interessa nulla del fatto in sè, ineteressa solo contrapporsi.
Chiudi i commenti