Singapore, galera per commenti sediziosi?

Questo è quanto rischiano due cittadini che si sono lasciati andare ad alcuni post pubblicati su due forum online che prendono di mira la minoranza islamica
Questo è quanto rischiano due cittadini che si sono lasciati andare ad alcuni post pubblicati su due forum online che prendono di mira la minoranza islamica


Singapore – La città asiatica conferma la linea dura contro il dissenso: due suoi cittadini sono stati ufficialmente denunciati per aver pubblicato alcuni commenti su due forum online, commenti che, stando a quanto riferito ad Associated Press dalle autorità locali, prendevano di mira la minoranza islamica Malay.

La polizia ha riferito che i due hanno agito “con l’intento sedizioso di promuovere sentimenti di odio e di ostilità tra diverse classi della popolazione di Singapore”. Si tratta di un reato piuttosto grave nell’isola e i due, Benjamin Koh Song Huat e Nicholas Lim Yew, di 27 e 25 anni, ora rischiano fino a tre anni di carcere.

Contro di loro le autorità hanno predisposto cinque capi di imputazione, il che aggrava la posizione dei denunciati. I due fino a questo momento non hanno chiesto il patteggiamento né ammesso le loro colpe e il procedimento dovrebbe iniziare il prossimo 21 settembre.

Da parte sua Channel NewAsia , emittente di Stato, ha fatto sapere che è la prima volta che un partecipante ai propri forum online viene denunciato dalle autorità di pubblica sicurezza.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 09 2005
Link copiato negli appunti