Sistri finisce nel cestino

Dalla volontà di portarlo avanti nonostante tutto, alla necessità di tagliarlo perché costo insostenibile in tempo di crisi. L'amara parabola della tracciabilità dei rifiuti

Roma – Sistri, il sistema per la tracciabilità elettronica dei rifiuti, finisce alle ortiche, almeno secondo l’attuale versione della manovra finanziaria che il Governo italiano ha dovuto annunciare in pieno agosto per calmare i mercati finanziari.

Il ministro dell’Ambiente attuale responsabile del progetto, Stefania Prestigiacomo, ha definito la sua abolizione “un regalo alle ecomafie”: Sistri, spiega, permette di “seguire il percorso dal produttore allo smaltimento finale, contrastando tutti gli smaltimenti illeciti”.

L’entrata in vigore del sistema era stata travagliata da ripensamenti e rinvii legati soprattutto ai problemi tecnici del sistema informativo di supporto e dalle proteste delle aziende che lamentavano problemi e lentezze nell’impiegarlo .

Tuttavia, si tratta, come sottolinea ora la Prestigiacomo, di “un obbligo comunitario”, oltretutto “a costo zero per le casse dello Stato”. Anzi: le sanzioni legate al trasporto abusivo di rifiuti (in un modo o nell’altro introiti statali) sembrano essere sospese perché in bilico tra l’abolizione del vecchio sistema e l’attesa dell’entrata in vigore del nuovo.

Anche per questo sono intervenute anche le associazioni ambientaliste come WWF e Legambiente, altrettanto critiche nei confronti della decisione compresa nella nuova manovra finanziaria: la lotta all’illegalità ambientale, dicono, diventerebbe per il Governo solo un’operazione di facciata e soprattutto il taglio sarebbe solo un falso risparmio in quanto sprecherebbe gli investimenti finora sostenuti e le due annualità già versate per il servizio dalle aziende .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Verdesi scrive:
    Umore Fantasia e Onestà no UFO
    Augurio sincero al'unione. Le Fantasie a Google e Motorola non mancano.Onestamente però con poco più di 12,5 miliardi di dollari avrei accettato di entrare in società anche io! Il punto è che, non resta che accordarmi con fantasia, onestamente parlando.
  • ruppolo scrive:
    E mo' HP è andata
    E molto probabilmente anche i PC verranno "spin-offati".E poi c'è chi non crede che il PC è morto...http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/08/18/news/hp_abbandona_i_computer_e_per_10_miliardi_di_dollari_compra_autonomy-20598697/?ref=HREC1-1http://www.macitynet.it/macity/articolo/HP-addio-allhardware-touch-e-al-mercato-dei-tablet/aA53374Intanto Apple è il primo produttore al mondo di PORTATILI:http://www.macitynet.it/macity/articolo/Mercato-computer-portatili-tablet-inclusi-Apple-prima-al-mondo/aA53375
    • hermanhesse scrive:
      Re: E mo' HP è andata
      - Scritto da: ruppolo
      Intanto Apple è il primo produttore al mondo di
      PORTATILI:
      http://www.macitynet.it/macity/articolo/Mercato-coNon è vero: lo è se includi i tablet.Ma si sa che vivete di piccoli mezzucci per sentirvi importanti, voi macachi...
      • ruppolo scrive:
        Re: E mo' HP è andata
        - Scritto da: hermanhesse
        - Scritto da: ruppolo


        Intanto Apple è il primo produttore al mondo
        di

        PORTATILI:


        http://www.macitynet.it/macity/articolo/Mercato-co

        Non è vero: lo è se includi i tablet.Ah, è vero, i tablet non sono computer portatili...
        Ma si sa che vivete di piccoli mezzucci per
        sentirvi importanti, voi
        macachi...Io se fossi in te metterei la coda tra le gambe e mi defilerei. O ambisci un futuro da giullare?
        • hermanhesse scrive:
          Re: E mo' HP è andata
          Cos'hai da ridere, quando tutto iOS è in calo di vendite in tutta Europa?Dai, fattene una ragione, andrete sempre più giù.Avete aperto la strada e ve la siete però chiusa 1 chilometro più avanti per le vostre povere politiche commerciali (che, comunque, hanno portato grandi profitti, nessuno lo mette in dubbio).Con Android la strada è lunga... ma per lo meno non si ferma.
          • ruppolo scrive:
            Re: E mo' HP è andata
            - Scritto da: hermanhesse
            Cos'hai da ridere, quando tutto iOS è in calo di
            vendite in tutta
            Europa?Cos'hai da dire quando Apple è l'unica azienda in Europa che ha avuto utili nell'ultimo trimestre?
            Dai, fattene una ragione, andrete sempre più giù.Gira il grafico, è capovolto.
            Avete aperto la strada e ve la siete però chiusa
            1 chilometro più avanti per le vostre povere
            politiche commerciali (che, comunque, hanno
            portato grandi profitti, nessuno lo mette in
            dubbio)."hanno portano"? PORTANO!
            Con Android la strada è lunga... ma per lo meno
            non si
            ferma.iOS cresce più di Android, analizza bene i dati.E non dimenticare che i tablet Android non se li caga nessuno. E sono quelli la chiave.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E mo' HP è andata
            - Scritto da: ruppolo
            iOS cresce più di Android, analizza bene i dati.
            E non dimenticare che i tablet Android non se li
            caga nessuno. E sono quelli la
            chiave.Dicevate così anche degli smphone Android... ma tu guarda adesso!PS: iOS cresce più di Android solo nei tuoi sogni più bagnati.
  • MeX scrive:
    Apple domina, ecco il grafico Nielsen
    [img]http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media/2011/08/nielsen-smartphone-marketshare.jpg[/img]http://www.engadget.com/2011/08/17/editorial-google-microsoft-and-the-incredible-shifting-mobile/
    • hermanhesse scrive:
      Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
      Ah beh!Compro subito un iPhone e un iPad (1 e 2) dopo questa notizia!Sicuramente sono i migliori!
      • MeX scrive:
        Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
        vedo che ai fatti puoi rispondere con trollate ;)
        • hermanhesse scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          I fatti vedono Android al primo posto.Oppure vedo male?
          • MeX scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            certo, io parlo di produttore di telefoni.
          • Blablabla scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            Il fatto che al secondo posto ci sia RIM - i telefoni più inusabili della storia - la dice lunga...
        • chinderdeli s scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          ma sopratutto: cosa centra con la notizia dell'acquisizione? i troll siete voi e non sapete nemmeno di esserlo...
    • lul scrive:
      Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
      - Scritto da: MeX
      [img]http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media

      http://www.engadget.com/2011/08/17/editorial-googlalla faccia della trollata
    • Franco Tiratore scrive:
      Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
      Veramente no...http://gs.statcounter.com/#mobile_os-ww-monthly-201007-201107...essendo passata dal 26.05% di agosto 2010 al 20.03% di Luglio 2011.
      • MeX scrive:
        Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
        e HTC, Samsung, Rim?
        • Ego scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          - Scritto da: MeX
          e HTC, Samsung, Rim?eh.. anche mex col problema TRAVEanche lui guarda la pagliuzza nell'occhio del nemico (tutti sono nemici di apple) per non sentire la trave che gli passa per il **** mai pensato a farti consigliare da ruppolo per sapere che lubrificante usa?
    • froyone scrive:
      Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
      Apple come produttore di harware puo' darsi,ma iOS sta subendo un brusco calo di vendite in europa:In Gran Bretagna iOS, -5.1 android +30Germania iOS -4.6, android +39.5Francia iOS -12.8, android +21.3Spagna iOS 3.2, android +37.2Osservando questi dati si capisce perche' Apple sia disposta a fare carte false pur di fermare Android in europa, specialmente in Germania!E' curioso anche notare come mentre nell'europa ricca la moda di iOS stia passando, nel paese dei cachi c'e' una realta' diversa e siamo il paese dove iOS cresce di piu' (+8%) seguiti dalla Spagna (+3.2).Da paese dei cachi al paese dei macachi....fonte:http://www.telefonino.net/Android/Notizie/n27787/Android-alla-conquista-Italia.html
      • MeX scrive:
        Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
        le vendite di iOS non sono così fortemente influenzate da Android, Android sale perché sempre più gente che compra cellulari gratis a caso dai carrier "sceglie" un HTC o un Samsung... che incidentalmente hanno Android.iOS sta calando perché ormai è risaputo che l'iPhone 5 è alle porte
        • hermanhesse scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          Esiste una motivazione sempre valida vero?:D
        • froyone scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          - Scritto da: MeX
          le vendite di iOS non sono così fortemente
          influenzate da Android, Android sale perché
          sempre più gente che compra cellulari gratis a
          caso dai carrier "sceglie" un HTC o un Samsung...
          che incidentalmente hanno
          Android.

          iOS sta calando perché ormai è risaputo che
          l'iPhone 5 è alle
          porteAh si? non hai capito che il confronto e' con lo scorso anno, proprio quando tutti (anche io) aspettavamo iphone4?
      • sadness with you scrive:
        Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
        è curioso notare come vi lasciate ingannare dai numeri... Apple è l'azienda che più cresce, e se iOS cala rispetto ad Android è semplicemente perché ci sono sempre più prodotti Android. Possiamo inoltre immaginare che Android sarà in parte cannibalizzato da WinPhone7tutto questo senza contare che le statistiche, ognuno, le fa come vuole:http://www.netmarketshare.com/os-market-share.aspx?spider=1&qprid=9
        • hermanhesse scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          Ah be!Allora sicuramente è giusta quella pro Apple.A Sadness... ma ci vai mai a quel paese? :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: hermanhesse
            Ah be!
            Allora sicuramente è giusta quella pro Apple.È giusta quella che tiene conto dell'utilizzo.Gli smartphone hanno infatti una caratteristica che i computer non hanno: possono essere utilizzati come normali cellulari. Come Symbian. Quindi la diffusione di tali sistemi è irrilevante per l'eco sistema e quindi per il mercato: chi telefona non compra applicazioni, non compra musica, non compra libri, non si abbona a riviste, non genera traffico Internet che determina un ritorno economico (in sostanza non alimenta il mercato dell'advertising) eccetera.La diffusione di Symbian in un contesto simile è come la diffusione di uno qualsiasi dei sistemi operativi proprietari dei cellulari di fascia bassa piuttosto che di un router o di una calcolatrice o del sistema operativo che governa l'accensione di un motore a scoppio: irrilevante.
          • hermanhesse scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: hermanhesse

            Ah be!

            Allora sicuramente è giusta quella pro Apple.

            È giusta quella che tiene conto
            dell'utilizzo.Sì. Invece quando Apple era sotto Nokia era giusta quella sulla crescita. poi dopo averla sorpassata era giusta quella delle vendite... a breve vedrai che sarà giusto acquistare Apple e basta perchè tu e gli altri pagliacci lo scrivete su PI.

            Gli smartphone hanno infatti una caratteristica
            che i computer non hanno: possono essere
            utilizzati come normali cellulari. Come Symbian.
            Quindi la diffusione di tali sistemi è
            irrilevante per l'eco sistema e quindi per il
            mercato: chi telefona non compra applicazioni,
            non compra musica, non compra libri, non si
            abbona a riviste, non genera traffico Internet
            che determina un ritorno economico (in sostanza
            non alimenta il mercato dell'advertising)
            eccetera.Già, infatti in Google sono tutti scemi.Ruppolo, puoi accompagnare Sadness se vuoi...

            La diffusione di Symbian in un contesto simile è
            come la diffusione di uno qualsiasi dei sistemi
            operativi proprietari dei cellulari di fascia
            bassa piuttosto che di un router o di una
            calcolatrice o del sistema operativo che governa
            l'accensione di un motore a scoppio:
            irrilevante.Ti piacerebbe tanto è? Invece Android 39% e iOS 28%.Fine del gioco.PS: io aspetto sempre le scuse per il "XXXXXXXX" proferitomi prima delle ferie. O magari preferisci chiedermi scusa di persona?
        • froyone scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          - Scritto da: sadness with you
          è curioso notare come vi lasciate ingannare dai
          numeri... Apple è l'azienda che più cresce, e se
          iOS cala rispetto ad Android è semplicemente
          perché ci sono sempre più prodotti Android.
          Possiamo inoltre immaginare che Android sarà in
          parte cannibalizzato da
          WinPhone7

          tutto questo senza contare che le statistiche,
          ognuno, le fa come
          vuole:

          http://www.netmarketshare.com/os-market-share.aspxNon hai capito che iOS sta calando non rispetto ad Android, ma rispetto a se stessa nello stesso periodo dell'anno scorso.Ovviamente nel Paese dei Macachi non ve ne accorgete perche' (come sempre) c'e' una realta' diversa.
          • sadness with you scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: froyone
            Non hai capito che iOS sta calando non rispetto
            ad Android, ma rispetto a se stessa nello stesso
            periodo dell'anno scorso.Se tu sapessi leggere le statistiche capiresti come stanno le cose... ma evidentemente non le sai leggere
          • froyone scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: froyone


            Non hai capito che iOS sta calando non
            rispetto

            ad Android, ma rispetto a se stessa nello
            stesso

            periodo dell'anno scorso.

            Se tu sapessi leggere le statistiche capiresti
            come stanno le cose... ma evidentemente non le
            sai
            leggereIo le so leggere le statistiche, e sono proprio curioso di sapere come le hai interpretate tu questa volta :)
        • froyone scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          - Scritto da: sadness with you
          è curioso notare come vi lasciate ingannare dai
          numeri... Apple è l'azienda che più cresce, e se
          iOS cala rispetto ad Android è semplicemente
          perché ci sono sempre più prodotti Android.
          Possiamo inoltre immaginare che Android sarà in
          parte cannibalizzato da
          WinPhone7

          tutto questo senza contare che le statistiche,
          ognuno, le fa come
          vuole:

          http://www.netmarketshare.com/os-market-share.aspxNessuno mette in dubbio che Apple continua a crescere come produttore hardware. Anche se sta vendendo meno iPhone nell'Europa ricca rispetto all'anno scorso, sta vendendo ancora di piu' nei paesi che arrivano tardi come l'Italia.Il boom che state vivendo ora in Italia, qui in Inghilterra l'ho visto due anni fa. Quando tutti, ma proprio tutti, dal benzinaio alla cassiera al manager, avevano un iphone in tasca.I manager si sono rotti le palle di avere il telefono della plebe e stanno cercando di differenziarsi. La plebe segue a ruota. Funziona cosi e quelle tabelline lo confermano.
          • sadness with you scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: froyone
            Nessuno mette in dubbio che Apple continua a
            crescere come produttore hardware.

            Anche se sta vendendo meno iPhone nell'Europa
            ricca rispetto all'anno scorso, sta vendendo
            ancora di piu' nei paesi che arrivano tardi come
            l'Italia.gli ultimi risultati finanziari ti smentiscono
          • froyone scrive:
            Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: froyone


            Nessuno mette in dubbio che Apple continua a

            crescere come produttore hardware.



            Anche se sta vendendo meno iPhone nell'Europa

            ricca rispetto all'anno scorso, sta vendendo

            ancora di piu' nei paesi che arrivano tardi
            come

            l'Italia.

            gli ultimi risultati finanziari ti smentisconoNo
    • say no scrive:
      Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
      - Scritto da: MeX
      [img]http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media

      http://www.engadget.com/2011/08/17/editorial-googlma almeno adesso ti aumentano la paga per i post pro-apple?
      • MeX scrive:
        Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
        certo, ogni post mi danno un iPod nano, se supero le 50 risposte mi danno un iPod Touch
        • collione scrive:
          Re: Apple domina, ecco il grafico Nielsen
          disinfettali prima, perchè Steve Mobs ci fu sopra i suoi bisogni :D[yt]d3o0RWVYaTc[/yt]
  • collione scrive:
    e Samsung
    assume Cyanogen :Dbeh direi che già questo mette da parte le idiozie di quanti sperano in un favolesco trionfo di windows phone su android :D
    • higgybaby scrive:
      Re: e Samsung
      - Scritto da: collione
      assume Cyanogen :D

      beh direi che già questo mette da parte le
      idiozie di quanti sperano in un favolesco trionfo
      di windows phone su android
      :D ci sono novità lato HP: sembra proprio che HP dismetterà il lato HW del suo business mantenendo vivo il lato SW, WebOS incluso che sembra proprio che sia in procinto di essere licenziato ad HTC e Samsung (oltre ad altri), quindi sembra proprio che non sia passato sotto silenzio l'acquisto di Motorola da parte di Google.Google continua a perdere quotazione in borsa (diciamo più della media di ribasso della Borsa Americana), sembra proprio che i suoi migliori produttori di HW stiano per prendere in licenza anche un ulteriore sistema operativo mobile, il giudice non gli da la possibilità di escludere un testimone scomodo nella causa Motorola-Microsoft ecc.ecc.aspettiamo un autunno caldo per quel che riguarda il mercato della telefonia mobile <http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/08/18/news/hp_abbandona_i_computer_e_per_10_miliardi_di_dollari_compra_autonomy-20598697/?ref=HREC1-1
      ciaoigor
      • higgybaby scrive:
        Re: e Samsung
        mi rispondo da solo: ancora non ci sono notizie riguardanti un'eventuale vendita sotto licenza di WebOS mentre è sicuro che HP oltre ai PC dismetterà anche i device mobili TouchPad compreso <http://gizmodo.com/5832291/hp-killing-webos-phones
        un altro "morto" nella guerra tra Google-Apple-Microsoft/Nokiaciaoigor
  • AMSOFT scrive:
    Non tutta Motorola
    Ma ha comprato 'solo' Motorola Mobility come da più parti ho letto, oppure confermate l'acquisizione di tutta Motorola, compresa Motorola Solutions?
    • MacGeek scrive:
      Re: Non tutta Motorola
      Solo Motorola Mobility.Ma, se non ho capito male, anche la sola Mobility ha la co-paternità di tutti i brevetti della Motorola, quindi per quello che interessa Google basta così.
    • sadness with you scrive:
      Re: Non tutta Motorola
      ma l'articolo l'hai letto, o ti sei fermato al titolo?
  • Enjoy with Us scrive:
    Google ha fatto un cattivo affare?
    Ah vedremo col tempo chi ha strapagato chi!Ora Google ha anche una solida piattaforma hardware oltre che software, e il fatto che il suo sia in pratica l'unico SO disponibile sul mercato (visto che quello di apple è proprietario) le consente di dettare le condizioni a tutti i player del settore... Samsung o LG o altri sono riluttanti a fornire con i loro cellulari l'ultima versione di Android? Vedrete che la pianteranno presto o assisteranno impotenti ad una perdita delle loro quote di mercato.Apple ha dichiarato guerra di brevetti? Intanto ha già dovuto pagare Nokia e ha dovuto comprarsi insieme ad M$ un'azienda fallita, ora con questa mossa di Google deve solo pregare che Google sia tanto magnanima da lasciar cadere le sue accuse e quelle di M$ in sede extragiudiziale senza troppi danni!Quanto a M$ si è caricata Nokia sulle spalle con i relativi immensi oneri finanziari, sperava di rilanciare il suo Windows, sappiamo tutti come finirà, in un bagno di sangue! E ora anche l'arma dei brevetti agitata contro Google appare spuntata!La realtà è che con questa mossa Google si appresta a dominare il mercato degli smartphone non solo come SO ma anche come Hardware e si prepara ad invadere il mercato dei notebook di fascia bassa (o di quello che li sostituirà... Tablet?)Mi sta simpatica Google? Ah a me piace il concetto di software e hardware open, non credo che Google sia un'azienda "buona", spero solo sia meno cieca di apple e M$
    • MacGeek scrive:
      Re: Google ha fatto un cattivo affare?
      Google ha fatto una mossa cazzuta, senza dubbio.Ma si prende anche un bel rischio, non è che sia tutto rose e fiori e le cose siano tanto scontate.Intanto il business Motorola Mobile era a malapena in break-even se non addirittura in perdita (56 milioni, l'ultimo trimestre, mi pare). Quindi quei 12 miliardi con Motorola non li recupereranno praticamente mai (anzi, potrebbero rimettercene degli altri).Poi bisogna vedere se Google sarà in grado di gestire la vendita dell'hardware, la prima volta (con il Galaxy) aveva avuto un bel po' di problemi. Non è nel background della compagnia dare un supporto ai singoli clienti, come si è visto in precedenza.Poi questa mossa potrebbe alienare gli altri "partner" (Samsung e LG in primis). Certo, al momento, non sembrano esserci alternative ad Android, perché dopo Android e iOS c'è il vuoto.Ma HP e M$ potrebbero avere una seconda possibilità. HP ha annunciato di voler licenziare il suo (su alcune cose) ottimo WebOS, quindi potrebbe diventare il terzo incomodo. Credo un po' meno in M$, perché si è troppo legata a Nokia (e fa ca*are come sempre).Infine credo che il sucXXXXX sarà soprattutto dovuto alla bontà dei prodotti che tireranno fuori, non credo che l'acquisizione di Motorola cambierà molto le cose in merito.Se per esempio Apple, come dicono, tirerà fuori un iPhone low-cost non troppo castrato, potrebbe in poco tempo riprendersi il grosso del marketshare con buona pace dei 12 miliardi spesi da Google.Certo la competizione si è alzata. Non credo ci sia più spazio per molti nel settore smartphone. Forse rimarranno solo in 2 o 3. O forse questa mossa di Google bloccherà per un po' le scaramucce legali e si tornerà a parlare di prodotti (non sembra, visto che HTC oggi ha fatto causa ad Apple).Comunque c'è da prendersi i popcorn e stare a guardare che succede.
      • Geppe scrive:
        Re: Google ha fatto un cattivo affare?
        Windows Phone raggiungerà in pochi anni il punto cui ora è android, vedrai. HTC etc in concorrenza con Google ridurranno il numero di terminali android per quelli Windows nel breve/lungo periodo.E no, non fa XXXXXX come dici da pessimo professionista e ottimo fanboy, è fantastico e imho di gran lunga preferibile ad android ( lento scattoso e frammentato ) ed il noioso iOs che ormai ha stufato. La perfetta integrazione con Win8 ed Xbox renderanno poi tutto l'ecosostema Ms di prim'ordine. Can't wait!
        • logicamente non loggato scrive:
          Re: Google ha fatto un cattivo affare?
          - Scritto da: Geppe
          Windows Phone raggiungerà in pochi anni il punto
          cui ora è android, vedrai. Windows Phone, prima Windows Mobile, prima ancora Windows CE e prima prima Pocket PC (spero di non averne dimenticato qualcuno...) sta andando nella direzione opposta rispetto ad Android e iOS. Date le quote risibili che attualmente detiene è probabile che possa salire un po' in futuro ma difficilmente l'attuale progetto sarà competitivo.Ma forse, rileggendo cosa hai scritto, potrei concordare: tra "pochi anni" Windows sarà tecnologicamente al punto in cui ora si trova Android. Penso però che, tra "pochi anni", Android sarà andato avanti un bel po' e il distacco potrebbe mantenersi. (cylon)
          E no, non fa XXXXXX come dici da pessimo
          professionista e ottimo fanboy, è fantastico e
          imho di gran lunga preferibile ad android ( lento
          scattoso e frammentato ) ed il noioso iOs che
          ormai ha stufato.Molto professionale definire un SO "noioso": come lo hai misurato rispetto agli altri?
          La perfetta integrazione con Win8 ed Xbox
          renderanno poi tutto l'ecosostema Ms di
          prim'ordine. Can't
          wait!Ma come, prima parli al futuro ("renderanno...") e poi dici di non poter aspettare? Mah... questa versione rivisitata del caro vecchio FUD made in MS non ha nemmeno un po' di coerenza: difficile che qualcuno eviti l'acquisto di prodotti validi OGGI e con ottime prospettive di sviluppo a favore di un sistema che OGGI non è competitivo e che domani (tra pochi anni, parole tue) potrebbe forse esserlo.
        • MacGeek scrive:
          Re: Google ha fatto un cattivo affare?
          - Scritto da: Geppe
          E no, non fa XXXXXX come dici da pessimo
          professionista e ottimo fanboy, è fantastico e
          imho di gran lunga preferibile ad android ( lento
          scattoso e frammentato ) ed il noioso iOs che
          ormai ha stufato.Ma a chi piacciono quelle orribili piastrellone colorate?Sembra una grafica per bambini da 1 a 3 anni...Il "bello" è che la metteranno anche su Windoze 8!
          • Polemik scrive:
            Re: Google ha fatto un cattivo affare?
            Beh, potrebbero benissimo consentire personalizzazioni dell'interfaccia, magari con bottoni rotondi, se proprio non piacciono le piastrellone.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Google ha fatto un cattivo affare?
          - Scritto da: Geppe
          E no, non fa XXXXXX come dici da pessimo
          professionista e ottimo fanboy, è fantastico e
          imho di gran lunga preferibile ad android ( lento
          scattoso e frammentato ) ed il noioso iOs che
          ormai ha stufato
          La perfetta integrazione con Win8 ed XboxAd OGGI i telefonini con wp7 si cerca di svenderli con il 40% di sconto ed ancora non se li piglia nessuno...Cosa possa entrare nella faccenda xbox lo sanno solo a redmond visto che la piattaforma mobile di m$ non puo' essere utilizzata per giocare.
          • Polemik scrive:
            Re: Google ha fatto un cattivo affare?
            - Scritto da: Picchiatell o
            Cosa possa entrare nella
            faccenda xbox lo sanno solo a redmond visto che
            la piattaforma mobile di m$ non puo' essere
            utilizzata per
            giocare...... per adesso... Mica detto, in futuro. Sarebbe come fare i conti senza l'oste.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Google ha fatto un cattivo affare?
        - Scritto da: MacGeek
        Google ha fatto una mossa cazzuta, senza dubbio.
        Ma si prende anche un bel rischio, non è che sia
        tutto rose e fiori e le cose siano tanto
        scontate.

        Intanto il business Motorola Mobile era a
        malapena in break-even se non addirittura in
        perdita (56 milioni, l'ultimo trimestre, mi
        pare). Quindi quei 12 miliardi con Motorola non
        li recupereranno praticamente mai (anzi,
        potrebbero rimettercene degli
        altri).
        E quindi dato che l'ultimo triomestre forse era in perdita l'azienda non vale niente?
        Poi bisogna vedere se Google sarà in grado di
        gestire la vendita dell'hardware, la prima volta
        (con il Galaxy) aveva avuto un bel po' di
        problemi. Non è nel background della compagnia
        dare un supporto ai singoli clienti, come si è
        visto in
        precedenza.Beh direi che appunto in questo modo dovrebbe riuscire ad acquisire un bel pò di competenze sia come canali di vendita che come supporto ai singoli clienti, visto che eredita tutta la struttura di motorola... che ricordiamocelo sempre, ha praticamente inventato i cellulari!

        Poi questa mossa potrebbe alienare gli altri
        "partner" (Samsung e LG in primis). Certo, al
        momento, non sembrano esserci alternative ad
        Android, perché dopo Android e iOS c'è il
        vuoto.Alienarsi? No dimmi che alternative hanno gli altri produttori di Android? Windows? Bada? Meego? WebOs?Siamo seri al momento esiste solo Android!
        Ma HP e M$ potrebbero avere una seconda
        possibilità. HP ha annunciato di voler licenziare
        il suo (su alcune cose) ottimo WebOS, quindi
        potrebbe diventare il terzo incomodo.Ma chi è che oggi con un Android al 50% un iOS al 20% è disposto a rischiare soldi su un SO nuovo? Samsung non mi sembra che con Bada abbia ottenuto molto!
        Credo un
        po' meno in M$, perché si è troppo legata a Nokia
        (e fa ca*are come
        sempre).
        Windows Phone semplecemente non esiste sul mercato ha una percentuale risibile ed addirittura in calo rispetto alla quota che M$ deteneva in un recentissimo passato!
        Infine credo che il sucXXXXX sarà soprattutto
        dovuto alla bontà dei prodotti che tireranno
        fuori, non credo che l'acquisizione di Motorola
        cambierà molto le cose in
        merito.Beh secondo me le potrebbe cambiare, se come immagino i terminali di Google-Motorola saranno aggiornabili senza tante storie all'ultimo SO Android rilasciato, o gli altri produttori seguono a ruota o penso accuseranno il colpo!
        Se per esempio Apple, come dicono, tirerà fuori
        un iPhone low-cost non troppo castrato, potrebbe
        in poco tempo riprendersi il grosso del
        marketshare con buona pace dei 12 miliardi spesi
        da
        Google.Apple lancerebbe un IPhone low cost? Vedremo! Potrebbe essere una mossa pericolosa per chi vende prodotti trendy, quello che è certo è che dovrà tagliare e di un buon 30% almeno il prezzo del suo iPhone top di gamma o si troverà fuori mercato, già oggi ci sono modelli Android con dual core da 1.0 Ghz o da 1.2 Ghz con addirittura il supporto al 3D che costano meno di un iPhone 4.0... non è un caso che Android abbia raggiunto uno share del 50%!

        Certo la competizione si è alzata. Non credo ci
        sia più spazio per molti nel settore smartphone.
        Forse rimarranno solo in 2 o 3. O forse questa
        mossa di Google bloccherà per un po' le
        scaramucce legali e si tornerà a parlare di
        prodotti (non sembra, visto che HTC oggi ha fatto
        causa ad
        Apple).
        He he... già ora incominciano a rispondere ad apple per le rime ed è solo l'inizio, apple ha esagerato e ora si trova stretta all'angolo!
        Comunque c'è da prendersi i popcorn e stare a
        guardare che
        succede.
        • lul scrive:
          Re: Google ha fatto un cattivo affare?


          Forse rimarranno solo in 2 o 3. O forse
          questa

          mossa di Google bloccherà per un po' le

          scaramucce legali e si tornerà a parlare di

          prodotti (non sembra, visto che HTC oggi ha
          fatto

          causa ad

          Apple).



          He he... già ora incominciano a rispondere ad
          apple per le rime ed è solo l'inizio, apple ha
          esagerato e ora si trova stretta
          all'angolo!


          Comunque c'è da prendersi i popcorn e stare a

          guardare che

          succede.aspetta che arrivino le sentenze di class action per la storia della violazione della privacy con la geolocalizzazione, al momento ne hanno vinta una in corea per 27mila utenti, e li sono 3 milioni di utenti apple
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Google ha fatto un cattivo affare?
      - Scritto da: Enjoy with UsMi va bene tutto basta che non facciano gli stessi errori di asus con android 3.1.....
  • petrestov scrive:
    Non solo brevetti
    Speriamo che non sia solo una scelta dettata dalla battaglia di brevetti. Perché il grande difetto di Android è la scarsa assistenza post vendita data dai produttori dei terminali Android riguardo gli aggiornamenti dello stesso. Da possessore di un acer liquid s100 posso dire che fino alla 2.2 il produttore ha assicurato una versione ufficiale di Android per questa device. Poi nulla. Adesso combatto con una versione cooked peraltro non ufficialmente adatta al mio acer, con i problemi che ne conseguono. Morale: dopo un anno mi viene voglia di venderlo e di non tornare ad Android a meno che il produttore non garantisca uno sviluppo continuo di Android per una specifica device almeno per due, tre o addirittura 4 anni.
    • MacGeek scrive:
      Re: Non solo brevetti
      Il fatto che i cell siano abbandonati al loro destino 6 mesi dopo il rilascio (appena esce l'ennesimo modello "nuovo") è sempre stata la normalità. L'eccezione qui è Apple...
      • Flx scrive:
        Re: Non solo brevetti
        Nokia ha sempre seguito per anni i suoi Symbian
        • MacGeek scrive:
          Re: Non solo brevetti
          - Scritto da: Flx
          Nokia ha sempre seguito per anni i suoi SymbianMa neanche per idea...Nokia era quella che sfornava un nuovo cell ogni 3 mesi, fregandosene altamente dei precedenti...Al massimo ti davano qualche bug fix per qualche mese.Fornire gratuitamente 2-3 versioni completamente rinnovate, con nuove funzionalità, nei successivi 2-3 anni dalla commercializzazione lo ha iniziato a fare solo Apple (e credo sia ancora la sola a farlo).Solo con iOS 5 abbandoneranno gli iPhone 3G (uscito con iOS 2, 3 anni fà).
          • lul scrive:
            Re: Non solo brevetti
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Flx

            Nokia ha sempre seguito per anni i suoi
            Symbian

            Ma neanche per idea...
            Nokia era quella che sfornava un nuovo cell ogni
            3 mesi, fregandosene altamente dei
            precedenti...
            Al massimo ti davano qualche bug fix per qualche
            mese.

            Fornire gratuitamente 2-3 versioni completamente
            rinnovate, con nuove funzionalità, nei successivi
            2-3 anni dalla commercializzazione lo ha iniziato
            a fare solo Apple (e credo sia ancora la sola a
            farlo).

            Solo con iOS 5 abbandoneranno gli iPhone 3G
            (uscito con iOS 2, 3 anni
            fà).si ma hanno ammazzato un terminale (3g) con gli update
          • MacGeek scrive:
            Re: Non solo brevetti
            - Scritto da: lul
            si ma hanno ammazzato un terminale (3g) con gli
            updateIl 4.0 è stato un super-flop, concordo (ce l'avevo il 3G e ho subito).Ma poi con il 4.2x si sono un po' ripresi (il 4.1 l'avevo saltato, ero tornato al 3.xx). Comunque la vers. 4.x è un po' al limite per l'hardware del 3G, per quello non sarà più supportato con il nuovo iOS.
          • Mettiuz scrive:
            Re: Non solo brevetti
            C'è anche da dire che i vari aggiornamenti che ha avuto il 3G sono stati pesantemente castrati rispetto alle versioni per l'iphone di riferimento e nella maggior parte dei casi il cambiamento più evidente era il numero di versione, le funzionalità sono rimaste praticamente le stesse.Nessuno può garantire aggiornamenti costanti per 3 o addirittura 4 anni su dispositivi come gli smartphone che vengono portati al limite delle loro possibilità HW
      • hermanhesse scrive:
        Re: Non solo brevetti
        Che baggianata!Nemmeno Samsung, nota per sbattersene altamente, ha più di questi problemi!Ma ovviamente cosa poter pretendere da un fanboy?
    • iRoby scrive:
      Re: Non solo brevetti
      Non è un problema di Android ma di mercato.Sei consumatore, devi produrre, consumare, consumare, consumare, e crepare![yt]w0IJ9LqJ0ss[/yt]
  • renato 0 scrive:
    evvai
    (troll3)(troll3)(troll3)(troll3) sara la fine per(apple)(linux)e(win)
  • James Kirk scrive:
    Tutto per una questione di brevetti
    Per me siamo alla follia.Google è stata di fatto costretta all'aquisizione di una società che non avrebbe acquistato solo per disporre di un portafoglio brevetti da contrapporre a Microsoft/Nokia (in primis) ed Apple (non so se la questione Oracle potrà essere risolta con questa mossa).E ciò non tanto nel merito della validità, o meno, dei brevetti Microsoft ed Apple, ma quanto per contrapporne altri e trattare. Insomma una serie di cause e controcause in cui a fuffa si contrapporrà fuffa e che si risolveranno in partite patte in cui a guadagnarci saranno solo gli avvocati.So di generalizzare ma, complice quindi un sistema di assegnazione dei brevetti a dir poco folle le grandi corporations della hi-tech hanno trasferito la produzione in oriente, ed ora che gli orientali hanno imparato a far meglio di loro si si stanno lentamente trasformando (chi più chi meno) da industrie in patent troll in cui le vittime non sono gli orientali (che dei loro brevetti se ne fregano) ma noi occidentali che quei brevetti fuffa siamo costretti a rispettarli.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 14.56-----------------------------------------------------------
    • Adaron scrive:
      Re: Tutto per una questione di brevetti
      Concordo, ma confido che un giorno ad un'azienda X verrà conXXXXX un brevetto che le consentirà di mettere sotto scacco (chessò) l'intera amministrazione usa. A quel punto, per non essere costretta a pagare dei vitalizi per inezie tipo "brevetto sulla forma delle sedie", il sistema verrà cambiato con una bella spinta dal basso e stop. :-D
      • James Kirk scrive:
        Re: Tutto per una questione di brevetti
        La storia insegna (vedi i casi di Meucci e Tesla, ad esempio) che anche gli americani, quando conviene, se ne fregano dei brevetti e delle loro leggi anti-monopolio (vedi Microsoft).Ora lasciano fare perchè ad usare l'arma dei brevetti (anche litigando tra di loro) sono aziende americane. Stai tranquillo che se Google o Microsoft fossero state europee di paletti ne avrebbero messi un bel po'.Chi dovrebbe iniziare ad opporsi per modificare questo sistema siamo noi Europei ... ma con la classe politica pavida (per non dire altro) che l'Europa mette in campo da decenni la vedo dura.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 15.44-----------------------------------------------------------
        • Sgabbio scrive:
          Re: Tutto per una questione di brevetti
          bhe c'è da dire che in europa hanno evitato il peggio, sul brevetto del software, che in tutti i modi hanno cercato di piazzarlo.
      • Shu scrive:
        Re: Tutto per una questione di brevetti
        - Scritto da: Adaron
        Concordo, ma confido che un giorno ad un'azienda
        X verrà conXXXXX un brevetto che le consentirà di
        mettere sotto scacco (chessò) l'intera
        amministrazione usa. A quel punto, per non essere
        costretta a pagare dei vitalizi per inezie tipo
        "brevetto sulla forma delle sedie", il sistema
        verrà cambiato con una bella spinta dal basso e
        stop.
        :-DVolendo, probabilmente tale brevetto c'è già.Hanno brevettato linked list e hash table. Tanto basterebbe per bloccare la produzione di database e quindi praticamente qualsiasi cosa.Bye.
    • iRoby scrive:
      Re: Tutto per una questione di brevetti
      Benvenuto nel mondo moderno!Dove se tu hai una bomba atomica, ne voglio una pure io.Ci ammazzeremmo a vicenda se le usassimo, ma non importa, ad ognuno di noi serve come deterrente.Nel mondo è il testosterone che comanda, non l'istinto materno della donna.E queste sono le conseguenze.L'istinto materno è conservativo e tende a trovare accordi di buona convivenza tra gli individui.Il testosterone beh, ne hai la prova in millenni di dominazione del maschio dopo l'abbandono della società matriarcale.E stranamente tutte le religioni sono parecchio maschiliste, e soffocano l'identità della donna tacciandola di peccati inenarrabili e pregressi insulti a dio...Ti sembra non ci sia nessuna relazione tra la questione brevetti e quanto ho scritto sopra?Ma sai si dice che la psicologia non sia una scienza, e si continuano a studiare cose che sono fuori dell'uomo e non dentro di lui...
  • dfghjk scrive:
    Sconfitta per i consumatori
    Mentre nei post ci si schiera tra chi critica e chi sostiene la scelta di Google nessuno si rende conto che questa é una sconfitta per noi.Una buona parte di quei miliardi di dollari spesi da Google servono solo a pagare i brevetti. Se contassero solo i brevetti internazionali Google non avrebbe avuto bisogno di andare a caccia di brevetti, ma si é dovuta arrendere al sistema americano. Quel sistema sta diventando un costo pesante per tutti i produttori che si ripercuote sui prezzi in tutto il mondo.In pratica tutti i consumatori pagano il pizzo agli avvocati e ai patent troll americani per dei brevetti che in gran parte valgono solo negli stati uniti e pochi altri paesi.
    • Caneblu scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      mi trovo d'accordo. I brevetti software non dovrebbero esistere, o esistere dietro rigidissime specifiche e commissioni. Specie poi con il sistema di attribuzione attuale che è a dir poco lacunoso basta fare un po' di burocratese con le parole che gli danno l'ok per brevettare l'aria.
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: Sconfitta per i consumatori
        in realtà i brevetti software non esistono. Leggi qua.http://thisismynext.com/2011/08/11/broken-patent-system/
        • Shu scrive:
          Re: Sconfitta per i consumatori
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          in realtà i brevetti software non esistono. Leggi
          qua.
          http://thisismynext.com/2011/08/11/broken-patent-sMi sa che hai capito male l'articolo o hai letto solo i blockquote.I "brevetti software" non esistono. Non sono chiamati così, ma esistono i brevetti sul software, e sono una storpiatura dovuta a una legge scritta male che permette di brevettare anche le formule matematiche.Il problema è proprio che non esistono leggi che coprano i brevetti sul software (o sulle formule matematiche), che pertanto vengono coperti dalla normale legislazione sui brevetti, che prevede un tempo di sfruttamento di decine di anni. Cosa ovviamente assurda in un mondo in cui un algoritmo diventa vecchio nel giro di 5 anni.
          • MeX scrive:
            Re: Sconfitta per i consumatori
            o non capisci l'inglese o non hai letto l'articolo.Rileggi.
          • MacGeek scrive:
            Re: Sconfitta per i consumatori
            - Scritto da: Shu
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER


            in realtà i brevetti software non esistono.
            Leggi

            qua.


            http://thisismynext.com/2011/08/11/broken-patent-s

            Mi sa che hai capito male l'articolo o hai letto
            solo i
            blockquote.

            I "brevetti software" non esistono. Non sono
            chiamati così, ma esistono i brevetti sul
            software, e sono una storpiatura dovuta a una
            legge scritta male che permette di brevettare
            anche le formule
            matematiche.

            Il problema è proprio che non esistono leggi che
            coprano i brevetti sul software (o sulle formule
            matematiche), che pertanto vengono coperti dalla
            normale legislazione sui brevetti, che prevede un
            tempo di sfruttamento di decine di anni.
            Cosa
            ovviamente assurda in un mondo in cui un
            algoritmo diventa vecchio nel giro di 5 anni.Che dici? Alcuni algoritmi durano per sempre.Il quicksort l'hanno invento nel 1961 e ancora tutti lo usano. Anzi il brutto è proprio che alcuni algoritmi sono "obbligati". Cioè non puoi non usare un certo algoritmo se vuoi fare una certa cosa in modo efficiente. E non sono tutti geniali (da meritare, eventualmente, un brevetto), alcuni sono banali e basta.
          • lul scrive:
            Re: Sconfitta per i consumatori
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Shu

            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER




            in realtà i brevetti software non
            esistono.

            Leggi


            qua.





            http://thisismynext.com/2011/08/11/broken-patent-s



            Mi sa che hai capito male l'articolo o hai
            letto

            solo i

            blockquote.



            I "brevetti software" non esistono. Non sono

            chiamati così, ma esistono i brevetti sul

            software, e sono una storpiatura dovuta a una

            legge scritta male che permette di brevettare

            anche le formule

            matematiche.



            Il problema è proprio che non esistono leggi
            che

            coprano i brevetti sul software (o sulle
            formule

            matematiche), che pertanto vengono coperti
            dalla

            normale legislazione sui brevetti, che
            prevede
            un

            tempo di sfruttamento di decine di anni.


            Cosa

            ovviamente assurda in un mondo in cui un

            algoritmo diventa vecchio nel giro di 5 anni.

            Che dici? Alcuni algoritmi durano per sempre.
            Il quicksort l'hanno invento nel 1961 e ancora
            tutti lo usano.


            Anzi il brutto è proprio che alcuni algoritmi
            sono "obbligati". Cioè non puoi non usare un
            certo algoritmo se vuoi fare una certa cosa in
            modo efficiente. E non sono tutti geniali (da
            meritare, eventualmente, un brevetto), alcuni
            sono banali e
            basta.vedasi quello per visualizzare le barre di ricezione sull'iphone
          • collione scrive:
            Re: Sconfitta per i consumatori
            esiste un brevetto del genere? poi la gente si chiede perchè mai google stia facendo incetta di brevetticioè, un cretino qualsiasi mette una barretta in cima allo schermo per indicare il livello del segnale radio e un altro cretino dell'uspto gli concede pure il brevetto su una scemenza del genere?
          • lul scrive:
            Re: Sconfitta per i consumatori
            - Scritto da: collione
            esiste un brevetto del genere?

            poi la gente si chiede perchè mai google stia
            facendo incetta di
            brevetti

            cioè, un cretino qualsiasi mette una barretta in
            cima allo schermo per indicare il livello del
            segnale radio e un altro cretino dell'uspto gli
            concede pure il brevetto su una scemenza del
            genere?sigh purtroppo si
        • dfghjk scrive:
          Re: Sconfitta per i consumatori
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          in realtà i brevetti software non esistono. Leggi
          qua.
          http://thisismynext.com/2011/08/11/broken-patent-sQuesto articolo é un falso. Certo. Il termine brevetti software non é corretto, dovremmo dire brevettabilitá delle idee.Peró rimane il fatto che gli stati uniti hanno una definizione di brevetto diversa da quella che si ha nel resto del mondo e i brevetti ridicoli che rilascia lo uspto finiscono per valere solo lí.La soluzione proposta nell'articolo é il sistema dell'azzeccagarbugli che vogliono i patent troll per continuare con questo andazzo.
    • styx scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      - Scritto da: dfghjk
      Mentre nei post ci si schiera tra chi critica e
      chi sostiene la scelta di Google nessuno si rende
      conto che questa é una sconfitta per
      noi.
      Una buona parte di quei miliardi di dollari spesi
      da Google servono solo a pagare i brevetti. Se
      contassero solo i brevetti internazionali Google
      non avrebbe avuto bisogno di andare a caccia di
      brevetti, ma si é dovuta arrendere al sistema
      americano. Quel sistema sta diventando un costo
      pesante per tutti i produttori che si ripercuote
      sui prezzi in tutto il
      mondo.
      In pratica tutti i consumatori pagano il pizzo
      agli avvocati e ai patent troll americani per dei
      brevetti che in gran parte valgono solo negli
      stati uniti e pochi altri
      paesi.su questo non c'e' dubbio. l'USPTO e' ormai da anni UN CANCRO per il sistema. Tranne ovviamente che per i nuguli di azzeccagarbugli (presenti anche nei parlamenti e associazioni) che drenano fette importanti di risorse, a favore dei tribunali & affini.
    • James Kirk scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      - Scritto da: dfghjk
      Una buona parte di quei miliardi di dollari spesi
      da Google servono solo a pagare i brevetti.Quoto
    • attonito scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      - Scritto da: dfghjk
      Mentre nei post ci si schiera tra chi critica e
      chi sostiene la scelta di Google nessuno si rende
      conto che questa é una sconfitta per
      noi.
      Una buona parte di quei miliardi di dollari spesi
      da Google servono solo a pagare i brevetti. Se
      contassero solo i brevetti internazionali Google
      non avrebbe avuto bisogno di andare a caccia di
      brevetti, ma si é dovuta arrendere al sistema
      americano. Quel sistema sta diventando un costo
      pesante per tutti i produttori che si ripercuote
      sui prezzi in tutto il mondo.
      In pratica tutti i consumatori pagano il pizzo
      agli avvocati e ai patent troll americani per dei
      brevetti che in gran parte valgono solo negli
      stati uniti e pochi altri paesi.compra un telefonino da 29-49Euro: telefono/sms/calcolatrice/pila/batteria da 1 settimana. E fanXXXX agli smartphone.
    • lucapas scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      - Scritto da: dfghjk
      Mentre nei post ci si schiera tra chi critica e
      chi sostiene la scelta di Google nessuno si rende
      conto che questa é una sconfitta per noi.
      Una buona parte di quei miliardi di dollari spesi
      da Google servono solo a pagare i brevetti. Se
      contassero solo i brevetti internazionali Google
      non avrebbe avuto bisogno di andare a caccia di
      brevetti, ma si é dovuta arrendere al sistema
      americano. Quel sistema sta diventando un costo
      pesante per tutti i produttori che si ripercuote
      sui prezzi in tutto il mondo.
      In pratica tutti i consumatori pagano il pizzo
      agli avvocati e ai patent troll americani per dei
      brevetti che in gran parte valgono solo negli
      stati uniti e pochi altri paesi.Straquoto! Tali costi dovrebbero accollarli ai soli americani. Così poi si accorgono in che schifo di paese vivono!!
    • collione scrive:
      Re: Sconfitta per i consumatori
      tu che avresti fatto? la legge è quellao diventi un mafioso e te ne freghi delle leggi e guadagni col racket, oppure devi adeguartidobbiamo però dire che da mesi google sta conducendo una campagna lobbistica a Washington per modificare il sistema dei brevettiil problema è che, vista l'ingordigia dei politici, il sistema se cambierà, cambierà tra un paio d'anni, e nel frattempo? Google non può permettersi di vedere le sue creazioni divorate dai troll
  • dfghjk scrive:
    Gli altri produttori
    Vedo che sono giá partiti con i FUD. Si dice (voci non confermate da fonti non attendibili) che questo accordo metterá in difficoltá i rapporti tra Google e gli altri produttori, soprattutto Samsung.Come se Apple e Samsung non fossero partners commerciali che al tempo stesso si scannano nei tribunali.Non solo Samsung fornisce una buona parte della componentistica dei vari gadgets Apple. Ma sono pure in trattativa per la tv di apple mentre si fanno una concorrenza feroce. Pecunia non olet.Oltretutto i nessuno ha pensato che molti produttori hanno usato Simbian per anni anche se Nokia era un loro concorrente.
    • MeX scrive:
      Re: Gli altri produttori
      la bella differenza è che Samsung non realizza cellulari con iOS, si limita a vendere alcune componenti.Con Android la situazione è diversa, si troverebbe ad usare l'OS prodotto da Google che ora può anche controllare direttamente una concorrente diretta (Motorola)
      • dfghjk scrive:
        Re: Gli altri produttori


        Con Android la situazione è diversa, si
        troverebbe ad usare l'OS prodotto da Google che
        ora può anche controllare direttamente una
        concorrente diretta
        (Motorola)Come prima usava Symbian. Ma hai fatto finta di non leggere il resto del post.
        • MeX scrive:
          Re: Gli altri produttori
          symbian non l'ha inventato Nokia, lo ha comprato Nokia.In più era la situazione inversa, uno dei produttori HW ha comprato il software, mentre qui, il produttore SW che ha partnership con diversi produttori avvantaggia un unico produttore (Motorola)Che poi, non è vero perché tanto Google non ha comprato Motorola per fare smartphone
    • .poz scrive:
      Re: Gli altri produttori
      Nessuno ha considerato che gli altri produttori che usano android ora hanno la certezza che motorola non farà loro causa per qualche brevetto che che anzi il portafoglio brevetti di motorola verrà usato per difendere android dalle cause dei concorrenti ?E' alquanto improbabile che google cambi totalmente rotta e business model passando ad uno apple-like...
  • TheOriginalFanboy scrive:
    nasce l'aifon di google+motorola
    addio a samsung , htc etc...ora google farà come apple, un device con os studiato ad-hoc...ed gli altri si attaccheranno al tram non potendo usare manco mezzo brevetto se non di loro proprietà...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 14.30-----------------------------------------------------------
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: nasce l'aifon di google+motorola
      - Scritto da: TheOriginalFanboy
      addio a samsung , htc etc...

      ora google farà come apple, un device con os
      studiato
      ad-hoc...Sarebbe bello, ma non lo farà...a meno di qualche inconcepibile ripensamento (o, peggio, della situazione peggiore che potrebbe esistere, ovvero il fatto che le altre aziende smettano di produrre smartphone Android)
      ed gli altri si attaccheranno al tram non potendo
      usare manco mezzo brevetto se non di loro
      proprietà...Dipende, se i brevetti riguardano Android o un particolare diapositivo...
  • Antonio Termini scrive:
    Il Sole 24 Ore ha capito tutto
    Il Sole 24 Ore ha fatto una corretta analisi finanziaria dell'acquisizionehttp://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-08-15/google-motorola-ecco-perche-220917.shtml?uuid=AaFBfawDhihihihihihihihihnon ci hanno capito niente e qui li hanno massacratihttp://www.ideativi.it/blog/301/google-compra-motorola-mobility.aspxLOLma perchè i giornalisti vogliono scrivere di IT senza avere le basi?
    • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
      Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
      beh veramente ha detto una cosa corretta. Quando parla di indispettire il resto della ciurma, ha ragione. Leggi quello che ho scritto sopra se ti va.
    • James Kirk scrive:
      Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
      - Scritto da: Antonio Termini
      Il Sole 24 Ore ha fatto una corretta analisi
      finanziaria
      dell'acquisizione
      http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-08-
      hihihihihihihihih
      non ci hanno capito niente e qui li hanno
      massacratiCerto che se quello è il giornalismo professionale fatto da professionisti pagati ... tantovale leggere i blog.
      • collione scrive:
        Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
        basta guardare all'attuale crisi economica per capire quanto valgono i giornalisti economici e soprattutto gli economisti delle varie Bocconi e compagni
    • MeX scrive:
      Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
      "Il dubbio che l'abbinata non sia necessariamente vincente è legittimo, anche perché nel settore degli smartphone contano tantissimo il design (e Motorola non ha dato recetemente prove straordinarie) sia il fattore moda, perché lo smartphone "figo", leggasi iPhone o Android top di gamma, fa status e conta ben di più delle App."XXXXXXX! che lo licenzino subito quel "giornalista"
      • Funz scrive:
        Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
        - Scritto da: MeX
        "Il dubbio che l'abbinata non sia necessariamente
        vincente è legittimo, anche perché nel settore
        degli smartphone contano tantissimo il design (e
        Motorola non ha dato recetemente prove
        straordinarie) sia il fattore moda, perché lo
        smartphone "figo", leggasi iPhone o Android top
        di gamma, fa status e conta ben di più delle
        App."Direi che ha perfettamente ragione, voialtri che vi masturbate sul vostro "ecosistema di app" siete una minoranza di nerd...
      • Lemon scrive:
        Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
        - Scritto da: MeX
        "Il dubbio che l'abbinata non sia necessariamente
        vincente è legittimo, anche perché nel settore
        degli smartphone contano tantissimo il design (e
        Motorola non ha dato recetemente prove
        straordinarie) sia il fattore moda, perché lo
        smartphone "figo", leggasi iPhone o Android top
        di gamma, fa status e conta ben di più delle
        App."

        XXXXXXX! che lo licenzino subito quel
        "giornalista"Mi sa che ci ha preso invece
      • Craccolo scrive:
        Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
        non è che abbia sbagliato del tutto, per tanti è così solo status symbol
      • iRoby scrive:
        Re: Il Sole 24 Ore ha capito tutto
        - Scritto da: MeX
        degli smartphone contano tantissimo il design (e
        Motorola non ha dato recetemente prove
        straordinarie) sia il fattore moda, perché loPerò il Motorola Defy è qualcosa di unico e che non ha quasi nessuno...Se ci tieni allo Smartphone e sei sbadato come me, il Defy è il massimo!
  • cortez scrive:
    android ottimizzato?
    con questa acquisizione, significa che google produrrà sia il software sia l'hardware dei suoi telefoni? ivi che ottimizzerà android per i suoi telefoni? se così non mi sembra male...
    • Adaron scrive:
      Re: android ottimizzato?
      Non è detto, anzi, come qualcuno sopra diceva, è molto probabile se non sicuro che Google abbia promesso di acquistare Motorola per il suo portafoglio brevetti piuttosto che per il fatto che producano hardware.Comunque che sia una mossa "disperata" a seguito della "perdita" della partita per accaparrarsi Nortel o che sia un accordo mirato per una strategia predeteriminata, a me fa piacere che sia stata fatta, segno che a Mountain View sono sempre agguerriti e non mollano, e questo gli fa onore e meritano la mia approvazione (non che gli servisse :-) ).Spero solo che questa mossa serva solo per permettere loro la possibilità di proporre il loro prodotto e ai clienti una certa tranquillità di scelta (che sia iOS, WP7, Android) senza scadere nel patent trolling che ai clienti proprio non serve a niente.
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: android ottimizzato?
        concordo in parte, nel senso che sicuramente era l'unica cosa che poteva fare e l'ha fatta svelta, anticipando probabilmente Microsoft. Tuttavia bisogna vedere nel lungo periodo.Potrebbe aver fatto bingo come potrebbe rivelarsi un boomerang.Secondo me ora la palla ce l'ha microsoft nel senso che WP7 è un OS praticamente inesistente come Market share.Android e iOS hanno una propria quota, Android sale, iOS anche, tutto a discapito di RIM e altri. Ma MS è l'unica che deve ancora fare una decisa mossa d'entrata nel mercato. Se riuscisse a trovare accordi con gli OEM android non motorola, e magari Apple la aiutasse garantendo a Samsung un accordo, senza proseguire nella lite, non escludo che gli OEM non motorola possano puntare un po' più su WP7. Non credo nessuno abbandonerà Android, ma bisognerà vedere "quanto" WP7 verrà "iniettato" nel mercato. Non so se mi spiego.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: android ottimizzato?
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER

          Non credo nessuno abbandonerà Android, ma
          bisognerà vedere "quanto" WP7 verrà "iniettato"
          nel mercato. Non so se mi
          spiego.wp7 rimane una piattaforma comunque instabile e con poco appeal da parte degli sviluppatori, che non possono permettersi a questo punto di vendere aggratise i loro software.Forse a redmond avrebbero qualche chance in piu oltre che regalando il loro os anche regalando pacchetti di software al seguito, ma se un oggetto non funziona semplicemente non funziona...senza tener conto che una volta comprato quel telefono te lo tieni così come e' senza la possibilita' di update....
          • enterthemax scrive:
            Re: android ottimizzato?
            Ma che ti sei fumato?WP7 piattaforma instabile?poco appeal per gli sviluppatori?niente possibilità di update?magari se ti informassi un attimo prima di sparare a zero...
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: android ottimizzato?
            non discuto sulla bontà o meno di wp7. Parlo di accordi commerciali. Lì MS può farsi valere, che l'OS sia ottimo o solo bugnino.
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: android ottimizzato?
            buonino
          • Picchiatell o scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            buoninoSara' forse noi tutti confondiamo tra il fare e il vendere....
          • Kuala Lumpur scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Picchiatell o
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER



            Non credo nessuno abbandonerà Android, ma

            bisognerà vedere "quanto" WP7 verrà
            "iniettato"

            nel mercato. Non so se mi

            spiego.
            wp7 rimane una piattaforma comunque instabile e
            con poco appeal da parte degli sviluppatori, che
            non possono permettersi a questo punto di vendere
            aggratise i loro
            software.
            Forse a redmond avrebbero qualche chance in piu
            oltre che regalando il loro os anche regalando
            pacchetti di software al seguito, ma se un
            oggetto non funziona semplicemente non
            funziona...senza tener conto che una volta
            comprato quel telefono te lo tieni così come e'
            senza la possibilita' di
            update....Che ignoranza... Mi fa tenerezza vedere individui come te giudicare qualcosa mai visto, provato, toccato...Ritenta troll da 1 soldo
          • rebibbia scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Picchiatell o
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER



            Non credo nessuno abbandonerà Android, ma

            bisognerà vedere "quanto" WP7 verrà
            "iniettato"

            nel mercato. Non so se mi

            spiego.
            wp7 rimane una piattaforma comunque instabile e
            con poco appeal da parte degli sviluppatori, che
            non possono permettersi a questo punto di vendere
            aggratise i loro
            software.
            Forse a redmond avrebbero qualche chance in piu
            oltre che regalando il loro os anche regalando
            pacchetti di software al seguito, ma se un
            oggetto non funziona semplicemente non
            funziona...senza tener conto che una volta
            comprato quel telefono te lo tieni così come e'
            senza la possibilita' di
            update.... ti meriti un 2 scarso per la trollata, un 4 regalato per l'impegno
        • .poz scrive:
          Re: android ottimizzato?

          Non credo nessuno abbandonerà Android, ma
          bisognerà vedere "quanto" WP7 verrà "iniettato"
          nel mercato. Non so se mi
          spiego.possono anche "iniettarlo" sul mercato pagando i produttori o più probabilmente rivolgendosi a qualcuno che produce pc oltre che telefoni offrendo pacchetti di licenze windows + wp7Quindi i terminali WP7 verranno prodotti. Ma poi verranno comprati ?
          • Picchiatell o scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: .poz

            possono anche "iniettarlo" sul mercato pagando i
            produttori
            Quindi i terminali WP7 verranno prodotti. Ma poi
            verranno comprati
            ?semplicemente no, ma a m$ va bene cosi' loro vendono brevetti e licenze mica telefonini...
    • gig scrive:
      Re: android ottimizzato?
      è l'unico modo per contrastare Apple. i Linux-fanboy possono dire quello che vogliono, ma su larga scala avere un sistema "aperto" non è vantaggioso commercialmente (e quindi pochi investono). Android potrà essere personalizzato e modificato quanto si vorrà anche in futuro, ma goole potrebbe fornire i SUOI telefoni android ottimizzando ogni cosa al meglio. Ci saranno quindi Android "ufficiali" e android alternativi (mi viene in mente la moto gp con le moto ufficiali e non) ...A questo punto, a parte blackberry nel mondo enterprise, la lotta sara' a tre... Apple,Google,Nokia+Microsoft ... di certo la classifica attuale è netta... vedremo nel futuro.
      • Sgabbio scrive:
        Re: android ottimizzato?
        :-o :-o :-o(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Adaron scrive:
        Re: android ottimizzato?
        - Scritto da: gig
        è l'unico modo per contrastare Apple. i
        Linux-fanboy possono dire quello che vogliono, ma
        su larga scala avere un sistema "aperto" non è
        vantaggioso commercialmente (e quindi pochi
        investono). Invece, lasciando da parte il vantaggio che non lo paghi, se vedi il sorgente e hai gente esperta che può metterci mano, il tuo prodotto può essegere gestito da un software efficace, scalabile e anche sicuro (se il tuo "che può metterci mano" non è uno sprovveduto).Non mi stupisco che tantissimi prodotti montino delle mini linux trasformate e modificate allo scopo, e magari tu nemmeno lo sai. L'ultimo che ho visto è un Set Top Box di Alice. Pensa.
        • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
          Re: android ottimizzato?
          In realtà già oggi Android non è tutto gratuito. Ad esempio Samsung e HTC pagano le licenze a Microsoft.Google probabilmente ha voluto anche evitare che Motorola si accordasse con Apple e Microsoft e facesse la stessa cosa, facendo "costare" ulteriormente Android.
          • Adaron scrive:
            Re: android ottimizzato?
            Non parlavo nello specifico di Android, ma rispondevo a chi sopra ha scritto che i prodotti open (quindi tutti i prodotti open) su larga scala sono commercialmente svantaggiosi. Il che non è per niente vero.Poi secondo il mio punto di vista, pagare delle tasse a Microsoft per usare Android non è molto diverso che pagare Microsoft una cifra che poi magari loro dividono in utili e tasse che loro stessi magari pagano ad altri.La differenza sta nel fatto che se domani le tasse di Microsoft nei confronti di Google cessano, Android lo monti senza pagare nulla, se invece le eventuali fee di Microsoft nei confronti di altri cessassero, tu pagheresti gli stessi soldi.Quindi anche in quest'ottica, un prodotto open è più vantaggioso. o no?
          • Caneblu scrive:
            Re: android ottimizzato?
            E qui si apre un altro capitolo della storia. Evidentemente ora lo scontro in tribunale sarà tutto da vedere, perché se Microsoft rinuncia alle royalties su Motorola, oppure perde in tribunale, le cose si mettono maluccio. Samsung & c. che hanno pagato chiederanno indietro i denari con interessi. Tra l'altro questi brevetti, che riguarderebbero pure il kernel linux, vantati da Microsoft nessuno sa esattamente quali siano, non vorrei fosse la fotocopia della causa SCO.
          • informo scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            In realtà già oggi Android non è tutto gratuito.
            Ad esempio Samsung e HTC pagano le licenze a Microsoft.Allora è gratuito e Samnsung e HTC si cagano sotto di MS.Mi sembra un concetto molto semplice, ma si vede che per te è difficile capire anche l'ovvio
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: android ottimizzato?
            Intanto non capisco il tono. Detto questo, dal lato pratico se io Samsung devo pagare MS per via di Android (perché le licenze riguardano Android strettamente) allora de facto io samsung ottengo Android ma non gratis.Io parlo di quello che avviene realmente. Poi idealisticamente Androi è gratuito e anche di più, ma alla prova dei fatti i brevetti lo fanno costare.Google vuole acquisire MMI probabilmente anche per questo: per non far addivenire Apple e MS ad un accordo con MMI, come sembra stava per accadere.
          • Shu scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            Io parlo di quello che avviene realmente. Poi
            idealisticamente Androi è gratuito e anche di
            più, ma alla prova dei fatti i brevetti lo fanno
            costare.Android non è gratis.Samsung, HTC, LG e tutti gli altri pagano per poterlo installare sui loro dispositivi.Samsung, Sony, LG, Motorola e altri hanno anche sviluppato librerie e contribuito al codice di Android.Samsung ha appena assunto Cyanogen (il giorno DOPO l'annuncio di Google).Insomma ci hanno investito non poco. Non me li vedo a buttare tutto alle ortiche da un giorno all'altro per paura che Google gli si ritorca contro. Anche perché appunto Google ha tutto l'interesse che i telefoni in circolazione siano il più possibile, non solo i suoi come fa Apple.Google guadagna da AdSense e da Checkout, non certo dai telefoni o dalle licenze Android.Per rispondere al twittatore: Android probabilmente è un perdita, ma bisogna vedere di quanto ha fatto aumentare il fatturato di Google.Bye.
          • Craccolo scrive:
            Re: android ottimizzato?
            hai dimenticato quello che puo diventare un grosso capitolo di entrata: il market
          • Bad Sapper scrive:
            Re: android ottimizzato?

            Android non è gratis.
            Samsung, HTC, LG e tutti gli altri pagano per
            poterlo installare sui loro
            dispositivi.A me risulta che a parte i brevetti che vanno Microsoft per la FAT sulla SD per esempio e roba simile (che comunque andrebbero pagati per il solo fatto di esistere), paghino la CERTIFICAZIONE GOOGLE. Se fanno un device e non lo chiamano Android, quindi non ci mettono il Market e i servizi Google, non pagano proprio nulla. Si prendono il codice che è sotto licenza Apache, lo compilano ed è finita lì ... .
          • lul scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            In realtà già oggi Android non è tutto gratuito.
            Ad esempio Samsung e HTC pagano le licenze a
            Microsoft.non è per android che vengono pagate le licenze ma per le personalizzazioni che i produttori fanno sulla vanilla

            Google probabilmente ha voluto anche evitare che
            Motorola si accordasse con Apple e Microsoft e
            facesse la stessa cosa, facendo "costare"
            ulteriormente
            Android.android non costa, altrimenti anche cyanogenmod dovrebbe pagare, basta lasciare la vanilla e consentire le personalizzazioni tramite store
          • hermanhesse scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            In realtà già oggi Android non è tutto gratuito.
            Ad esempio Samsung e HTC pagano le licenze a
            Microsoft.
            Quale parte di "le licenze che sono pagate sono per personalizzazioni esterne ad Android o per l'hardware" non ti è chiara?
        • gig scrive:
          Re: android ottimizzato?
          intanto la distinzione è tra mondo enterprise e e mondo consumer. Nel mondo enterprise c'è chi gestisce e mantiene le infrastrutture e il software, quindi tra open o closed c'è un ascelta precisa, non solo economica. Finiamola di dire che open=gratis che è una fesseria. Le licenze e i costi di manutenzione ci sono sia sul lato Linux che Windows.Lato consumer bisogna offrire un sistema stabile,supportato e omogeneo. Per quanto riguarda le prime due Linux è una buona scelta, sulla terza è messo male. Sviluppare nel mondo linux è una pazzia, provate a sviluppare una "app" e garantite il funzionamento su tutte le versioni di tutte le distro... meglio lasciar stare.Apple spopola con hardware dedicato e un OS proprietario... finora il mercato smentisce il mondo open. Non dico che è impossibile essere smentiti ma lo trovo improbabile...
          • Darwin scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: gig
            Nel mondo enterprise c'è chi
            gestisce e mantiene le infrastrutture e il
            software, quindi tra open o closed c'è un ascelta
            precisa, non solo economica.Infatti nel mondo enterprise Linux è una scelta ordinaria...
            Le licenze e
            i costi di manutenzione ci sono sia sul lato
            Linux che
            Windows.Non ci sono costi di licenza su Linux. Solo costi di supporto, del tutto relativi.
            Per quanto
            riguarda le prime due Linux è una buona scelta,
            sulla terza è messo male. Sviluppare nel mondo
            linux è una pazzia, provate a sviluppare una
            "app" e garantite il funzionamento su tutte le
            versioni di tutte le distro... meglio lasciar
            stare.Puoi farlo semplicemente compilando staticamente il software. In questo modo la compatibilità è assicurata.Proprio come fanno Mozilla con i suoi *tar.gz precompilati, VMWare con Workstation, Oracle con VirtualBox ecc.Inoltre non c'è nessuna differenza tecnica tra una distro e l'altra quindi la compatibilità binaria è garantita. Quello che non viene sempre garantito è il corretto funzionamento, derivato da compilazioni shared.Ma se tu sviluppi un software per Linux e non per la sola Ubuntu, ti basta compilarlo staticamente e hai ottenuto una compatibilità assoluta.
            finora il mercato smentisce il
            mondo open.Quale mercato? Quello desktop?Non mi pare che il team del kernel Linux lavori per arrivare sul tuo desktop. Mi pare che lavorino per sviluppare del buon software.Che poi ci sia Shuttleworth che vuole portare Linux con Ubuntu nelle case degli utenti medi, è un altro paio di maniche.Il mercato non ha mai smentito Linux, perchè Linux non si è mai posto il problema o l'obbiettivo.
          • gig scrive:
            Re: android ottimizzato?

            Non ci sono costi di licenza su Linux. Solo costi di supporto, del tutto relativi.falso, per red hat e suse ES esistono costi di licenza.
            Non mi pare che il team del kernel Linux lavori per arrivare sul tuo desktop. Mi pare che lavorino per sviluppare del buon software.d'accordo, infatti lato desktop il mondo Linux è una nicchia insignificante per gli investori. La cosa sta cambiando con Android che tutto open non è...
          • lul scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: gig

            Non ci sono costi di licenza su Linux. Solo
            costi di supporto, del tutto
            relativi.

            falso, per red hat e suse ES esistono costi di
            licenza.infatti paghi le loro licenze per i loro software corredati del loro supporto, non paghi la licenza di linux


            Non mi pare che il team del kernel Linux
            lavori per arrivare sul tuo desktop. Mi pare che
            lavorino per sviluppare del buon
            software.

            d'accordo, infatti lato desktop il mondo Linux è
            una nicchia insignificante per gli investori. La
            cosa sta cambiando con Android che tutto open non
            è...quale parte di android non sarebbe open? sempre secondo te
          • gig scrive:
            Re: android ottimizzato?
            chiaro che non sai di cosa parli. chiudo.
          • Ego scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: gig
            chiaro che non sai di cosa parli. chiudo.no proprio non ti ho capito e nemmeno hai fornito risposte
          • Darwin scrive:
            Re: android ottimizzato?
            - Scritto da: gig
            falso, per red hat e suse ES esistono costi di
            licenza.Non esistono costi di licenza.Il software è gratuito.Tu paghi il supporto tecnico.
            d'accordo, infatti lato desktop il mondo Linux è
            una nicchia insignificante per gli investori.Infatti.Non interessa attrarre utonti. Non servono a niente.
            La
            cosa sta cambiando con Android che tutto open non
            è...Licenza Apache 2.0
      • informo scrive:
        Re: android ottimizzato?
        - Scritto da: gig
        è l'unico modo per contrastare Apple. i
        Linux-fanboy possono dire quello che vogliono, ma
        su larga scala avere un sistema "aperto" non è
        vantaggioso commercialmente (e quindi pochi
        investono).Su larga scala è iOS a non funzionare (né mai potrebbe). C'è stato da poco lo storico (definitivo) sorpasso:http://gs.statcounter.com/#mobile_os-ww-weekly-201101-201132Nel lungo periodo a iOS toccherà il solito 10% made in Apple.
        Android potrà essere personalizzato e
        modificato quanto si vorrà anche in futuro, ma
        goole potrebbe fornire i SUOI telefoni android
        ottimizzando ogni cosa al meglio.Quindi sarà doppiamente in vantaggio su Apple: sistema aperto, super diffuso, controllabile dall'utente, personalizzabile e anche ottimizzato per l'HW
        Ci saranno
        quindi Android "ufficiali" e android alternativi
        (mi viene in mente la moto gp con le moto ufficiali e non) ...Perché hai una mentalità limitato: i produttori, se ciò avverrà, dovranno muoversi ad ottimizzare i loro SO per i cellulari prodotti. La scelta non potrà che ricadere su un sistema aperto e diffusissimo come Android che consentirà loro sia di ridurre i costi sia di effettuare tutte le personalizzazioni volute
        A questo punto, a parte blackberry nel mondo
        enterprise, la lotta sara' a tre...
        Apple,Google,Nokia+Microsoft ... di certo la
        classifica attuale è netta... vedremo nel futuro.Se così fosse Google avrebbe già vinto: ma non credo che Samsung, HTC e Sony stiano a guardare. Finirà semplicemente con Android stradominante nel mercato dei SO, Nokia fallita insieme a MS, i vari produttori a contendersi il mercato dell'HW e BB e Apple a coprire una nicchia ridotta (sarà al max del 20% in due).
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: android ottimizzato?
      - Scritto da: cortez
      con questa acquisizione, significa che google
      produrrà sia il software sia l'hardware dei suoi
      telefoni? ivi che ottimizzerà android per i suoi
      telefoni? se così non mi sembra
      male...La cosa non sarebbe affatto male, ma se Google decidesse di lavorare ad Android specificatamente per l'hardware Motorola, correrebbe il rischio di far abbandonare la piattaforma agli altri produttori di smartphone Android, anche perchè gli utenti comprerebbero più volentieri dei dispositivi "ufficiali", piuttosto che quelli compatibili! Sono abbastanza certo che Google non ha nessuna intenzione di copiare il modello Apple, e quindi non vedremo mai un Motorola che farà mangiare la polvere ad uno smartphone HTC o Samsung della stessa fascia...
    • Bad Sapper scrive:
      Re: android ottimizzato?
      - Scritto da: cortez
      con questa acquisizione, significa che google
      produrrà sia il software sia l'hardware dei suoi
      telefoni? ivi che ottimizzerà android per i suoi
      telefoni? se così non mi sembra
      male...Hai una idea di come funziona Android ?Il Kernel è Linux, qualunque produttore lo può compilare come vuole e metterci quello che vuole. L'interfaccia grafica usa il frame buffer e quindi consente il diretto mapping della memoria video usato per i programmi nativi come flash.Se cerchi sulla documentazione online ci sono pure gli skeleton dei programmi con tanto di commenti e trucchi per l'ottimizzazione.Non penso che per gli ingegneri di Motorola o Samsung o HTC che dir si voglia questo sia mai stato un problema.
  • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
    COME STANNO LE COSE
    è del tutto evidente che se MMI non avesse avuto brevetti, Google non se la sarebbe filata. E non avrebbe promesso di acquisire nulla (sì perché non c'è ancora stata nessuna acquisizione. Serve l'ok del DoJ e arriverà a fine anno o primi mesi anno prossimo).Analizziamo i dati:1) Non è stata Google ad acquisire Motorola ma Motorola che ne ha approfittato facendosi acquisire e strapagare. Infatti pochi giorni fa Motorola ha minacciato di usare il proprio portafoglio di brevetti contro gli altri OEM android.2) Google ha usato i profitti di due anni interi. Microsoft e Apple non saranno certo così dispiaciuti nel vedere che un loro diretto concorrente spende i profitti di due anni (13 miliardi) in una società solo terza tra i produttori android e che è poco profittevole a voler essere buoni.3) Google aveva offerto fino a 4 miliardi di dollari per dei brevetti, quelli di Nortel, da lei ritenuti senza valore (LOL). Ha perso e si è vista con le spalle al muro. Le dichiarazioni di Motorola sono intervenute a trattative (di acquisizione) in corso apposta per alzare il tiro probabilmente. E la penale è una delle penali più alte mai viste. Due virgola cinque miliardi di dollari nel caso laffare saltasse per volontà non di MMI (Motorola Mobility).4) mossa comunque buona nel breve periodo, ma potrebbe essere un boomerang nel lungo periodo. Ieri su twitter scrivevo quello che poi ha scritto GigaOM. Nel lungo periodo gli altri OEM potrebbero spostarsi un po più verso WP7 e questa cosa potrebbe pesare, molto dipenderà da Samsung.La palla ora passa a Microsoft che aggredirà tutto laggredibile. Samsung, HTC, LG, Acer e via dicendo.Se poi volete vedere come un anti Apple come Dan Lyons è stato sf. an.c ul.ato da Gruber, andate qua http://daringfireball.net/2011/08/ballsIl post di Gruber è perfetto e difficilmente chiunque qua sotto nei commenti potrà dire che ci sia scritta anche una sola inesattezza.I fan google sono mobilitati, ma la maggiorparte di essi era gente che fino a pochi anni fa parlavano di google e di timori della privacy e ora di portano lo smartphone google a lettoGente così insommaGoogle non aveva altra scelta. Di fatto Google si è trovata con le spalle al muro. Non lavesse acquisita lei dicono fosse pronta MS a prelevare tutto e allora sarebbe stato forse ancora peggio. Anche se come detto nel lungo periodo questa potrebbe essere una mossa sfavorevole ad Android.Google veniva dalla sconfitta sui brevetti Nortel e Novell. Una sconfitta che ha portato alle fulminee trattative per lacquisizione di Motorola (iniziate solo nelle ultime settimane, quindi una cosa non programmata da mesi, ma da settimane, forse da giorni e basta). Guarda caso proprio DOPO la sconfitta patita con riguardo a quei due gruppi di brevetti.Ora gli OEM diversi da Motorola fanno buon viso, ma andrà guardata la situazione da qui a sei/dodici mesi. Ripeto: ora la palla passa a Microsoft. Scommetto che ha già in mente accordi con i vari OEM diversi da motorola. E magari Apple potrebbe concedere qualcosa a Samsung, accordandosi nella lite giudiziaria, in cambio delladozione più massiccia di WP7. A quel punto anche le altre (HTC, LG ecc) seguirebbero.Di certo la situazione è più fluida che mai.Lettura consigliata per approfondire ancora meglio.http://techcrunch.com/2011/08/15/precious-bodily-p.../ (ci sono tutti i link che contano in quell'articolo).
    • Quaraquaqua scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
      è del tutto evidente che se MMI non avesse avuto
      brevetti, Google non se la sarebbe filata. E non
      avrebbe promesso di acquisire nulla (sì perché
      non c'è ancora stata nessuna acquisizione. Serve
      l'ok del DoJ e arriverà a fine anno o primi mesi
      anno
      prossimo).

      Analizziamo i dati:
      1) Non è stata Google ad acquisire Motorola ma
      Motorola che ne ha approfittato facendosi
      acquisire e strapagare. Infatti pochi giorni fa
      Motorola ha minacciato di usare il proprio
      portafoglio di brevetti contro gli altri OEM
      android.
      2) Google ha usato i profitti di due anni interi.
      Microsoft e Apple non saranno certo così
      dispiaciuti nel vedere che un loro diretto
      concorrente spende i profitti di due anni (13
      miliardi) in una società solo terza tra i
      produttori android e che è poco profittevole a
      voler essere
      buoni.
      3) Google aveva offerto fino a 4 miliardi di
      dollari per dei brevetti, quelli di Nortel, da
      lei ritenuti senza valore (LOL). Ha perso e si
      è vista con le spalle al muro. Le dichiarazioni
      di Motorola sono intervenute a trattative (di
      acquisizione) in corso apposta per alzare il tiro
      probabilmente. E la penale è una delle penali più
      alte mai viste. Due virgola cinque miliardi di
      dollari nel caso laffare saltasse per volontà
      non di MMI (Motorola
      Mobility).

      4) mossa comunque buona nel breve periodo, ma
      potrebbe essere un boomerang nel lungo periodo.
      Ieri su twitter scrivevo quello che poi ha
      scritto GigaOM. Nel lungo periodo gli altri OEM
      potrebbero spostarsi un po più verso WP7 e
      questa cosa potrebbe pesare, molto dipenderà da
      Samsung.
      La palla ora passa a Microsoft che aggredirà
      tutto laggredibile. Samsung, HTC, LG, Acer e via
      dicendo.
      Se poi volete vedere come un anti Apple come Dan
      Lyons è stato sf. an.c ul.ato da Gruber, andate
      qua
      http://daringfireball.net/2011/08/balls
      Il post di Gruber è perfetto e difficilmente
      chiunque qua sotto nei commenti potrà dire che ci
      sia scritta anche una sola
      inesattezza.
      I fan google sono mobilitati, ma la maggiorparte
      di essi era gente che fino a pochi anni fa
      parlavano di google e di timori della privacy e
      ora di portano lo smartphone google a lettoGente
      così
      insomma

      Google non aveva altra scelta. Di fatto Google si
      è trovata con le spalle al muro. Non lavesse
      acquisita lei dicono fosse pronta MS a prelevare
      tutto e allora sarebbe stato forse ancora peggio.
      Anche se come detto nel lungo periodo questa
      potrebbe essere una mossa sfavorevole ad
      Android.
      Google veniva dalla sconfitta sui brevetti Nortel
      e Novell. Una sconfitta che ha portato alle
      fulminee trattative per lacquisizione di
      Motorola (iniziate solo nelle ultime settimane,
      quindi una cosa non programmata da mesi, ma da
      settimane, forse da giorni e basta). Guarda caso
      proprio DOPO la sconfitta patita con riguardo a
      quei due gruppi di
      brevetti.
      Ora gli OEM diversi da Motorola fanno buon viso,
      ma andrà guardata la situazione da qui a
      sei/dodici mesi. Ripeto: ora la palla passa a
      Microsoft. Scommetto che ha già in mente accordi
      con i vari OEM diversi da motorola. E magari
      Apple potrebbe concedere qualcosa a Samsung,
      accordandosi nella lite giudiziaria, in cambio
      delladozione più massiccia di WP7. A quel punto
      anche le altre (HTC, LG ecc)
      seguirebbero.
      Di certo la situazione è più fluida che mai.

      Lettura consigliata per approfondire ancora
      meglio.

      http://techcrunch.com/2011/08/15/precious-bodily-pA questo punto la Microsoft si comprerà Nokia.
      • Antonio Termini scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE

        A questo punto la Microsoft si comprerà Nokia.In effetti questa cosa è stata già anticipata dal blogger russo che per primo annunciò il passaggio di nokia a Windows Phone 7http://www.ideativi.it/blog/216/microsoft-compra-nokia-.aspx
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        è una delle possibilità ma sinceramente ci credo poco, Nokia costa pur sempre un 25 miliardi, il doppio di MMI e per di più non fa più profitti.Piuttosto potrebbe acquisire RIM nel caso quest'ultima scendesse sotto i 20$ ad azione (in quel caso verrebbe più o meno quanto MMI, se non meno).
      • Huwehnf scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        No, Microsoft è ora non di parte con nessuno, l'acquisto di motorola è stato un grave errore per Google.Semplicemente LG acer fujitsu Samsung ed HTC preferiranno ora Windows Phone ad Android perchè Google è un loro diretto concorrente.Tempo 2 anni e Windows Phone raggiungerà android come Market share
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          - Scritto da: Huwehnf
          No, Microsoft è ora non di parte con nessuno,
          l'acquisto di motorola è stato un grave errore
          per
          Google.

          Semplicemente LG acer fujitsu Samsung ed HTC
          preferiranno ora Windows Phone ad Android perchè
          Google è un loro diretto
          concorrente.

          Tempo 2 anni e Windows Phone raggiungerà android
          come Market
          shareCerto, certo, nei tuoi sogni, forse...
    • Ubunto scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      L'unico ad avere "la palla" è Google, che nei rapporti con gli altri produttori e con gli "ormai suoi" brevetti <u
      può fare quello che vuole </u
      .Tu ragioni seguendo la prospettiva di un banale Jobs o un mummificato Ballmer. Il modo di fare affari proprio di Google è un piano ribaltato rispetto alle dinamiche più classiche del mercato.Nel tuo commento trascuri un dettaglio molto importante: Perché Google ha costruito Android? Come fa i soldi Google? Io ti dico che Google non cambierà il suo paradigma per il semplice fatto di aver acquisito Motorola, ma al contrario userà i suoi brevetti per rafforzarlo.Non mi stupirei se lo sviluppo della piattaforma (Android) e del suo ecosistema dovesse assumere un ruolo prioritario nella gestione che Google farà di Motorola e dei suoi 17.000 brevetti, per sè e per i suoi partners.
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        No non può fare quello che vuole. Samsung e tutti gli altri sono liberi di scegliere chi pare a loro. Samsung ha una politica di Multi OS e ha pagato bene ma Microsoft potrebbe pagare ancora meglio. Pensi che MS se ne starà a guardare?è OVVIO che alla lunga samsung, htc e altri non vedranno di buon occhio la relazione di Google con Motorola Mobility. Google potrebbe forzare gli aggiornamenti degli OEM dicendo: "non aggiornate velocemente? ok, allora lo faccio uscire io sul nuovo motorola". Oppure quando si tratterà di rispondere ad iPhone 6, cosa farà Google se non usare Motorola per brandizzare l'operazione e spingerla al massimo? samsung and co. ne saranno contente? Non credo.Questo è solo l'inizio e dire che Google ha in mano tutto mi sembra un po' senza senso, soprattutto perché Google ha avuto in mano lo zero più assoluto ed è stata costretta a comprare una società poco profittevole e che per due terzi produce feature phone.Google era nel panico dopo la sconfitta nei brevetti Nortel e Novell e doveva agire. Ha agito e ha agito presto. Ha probabilmente fatto l'unica cosa che poteva fare ora. Da qui a dire se la cosa sarà positiva per Android, questo lo si vedrà solo nei prossimi anni.Per quanto riguarda i brevetti: beh, Google è stata costretta a strapagare MMI appunto per i brevetti. Se MMI non avesse avuto brevetti, Google non se la sarebbe filata nemmeno di striscio.It's all about patents. Ma potrebbero non essere 17000 brevetti così importanti quanto lo sono altri.
        • marco dom scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          scusa ma chi sei x scrivere in questi termini?sembri il tuttologo del mondo..bah..
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            nessun tuttologo, dio me ne scampi. Riporto la mia opinione come ognuno di voi e molto probabilmente so molto di alcuni di voi, è giusto per scambiare pensieri in maniera civile senza insultarsi come invece troppo spesso alcuni fanno.
          • lul scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            nessun tuttologo, dio me ne scampi. Riporto la
            mia opinione come ognuno di voi e molto
            probabilmente so molto di alcuni di voi, è giusto
            per scambiare pensieri in maniera civile senza
            insultarsi come invece troppo spesso alcuni
            fanno.no è che scrivi una marea di XXXXXXX, in questa guerra vince chi ha il pacchetto brevetti piu grosso, quello che puo fornire i migliori prezzi ai produttori di dispositivi e quello che offre la maggior libertà di movimento nella gestione, google ha piu brevetti, offre android gratuitamente e chiunque puo entrare a far parte della open alliance e permette di modificare android come ti pare per personalizzarlo sui tuoi dispositivisemplice no?
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Le persone come te sono una cosa di cui internet si vergogna. Ciao.
          • lul scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            Le persone come te sono una cosa di cui internet
            si vergogna.
            Ciao.itunes le persone come te le accoglie a braccia aperte
          • Drummer scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Ha solo confermato ciò che avevi appena detto.Qui sul forum di PI, purtroppo, è da anni che circolano certi figuri, pronti a insultare senza prima informarsi a dovere.Per fortuna ci sono ancora, come vedi sotto, tanti altri commentatori pronti ad affrontare un dibattito civile anche partendo da posizioni diverse.
          • James Kirk scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: marco dom
            scusa ma chi sei x scrivere in questi
            termini?sembri il tuttologo del
            mondo..bah..Bravo, bel post, specialmente costruttivo.Ora torna pure a giocare con la pleisctescion!
        • diego lagos scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          Pero se ci pensi bene 12,5 miliardi per 17000 brevetti non sono tanti ;) (per modo di dire certo)Infatti per nortel hanno pagato 4.5M per 6000 brevetti, perciò facendo una piccola proporzione per 17.000 avrebbero pagato 12,725 miliardi, in poche parole solo 225 milioni in più dell'operazione motorola.Certo poi bisogna dire che:1- saranno quei brevetti utili per le nuove tecnologie?

          BOH2- motorola potrà dare quel plusvalore (oltre ai brevetti)?

          sono pessimista google non è brava nell'hw e motorola ultimamente non regge il confronto con samsumg, tanto meno con apple.Cmq stiamo a vedere anche perchè questa mossa era l'unica nel breve termine e penso anche la migliore, e soprattutto è riuscita a spiazzare tutti, se è brava google, sapra far fruttare questo momento di disorientamento.
        • Ubunto scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          No non può fare quello che vuole. Samsung e tutti
          gli altri sono liberi di scegliere chi pare a
          loro. Samsung ha una politica di Multi OS e ha
          pagato bene ma Microsoft potrebbe pagare ancora
          meglio. Pensi che MS se ne starà a
          guardare?A discapito delle cifre sparate da Microsoft sulle vendite ai produttori, quelle relative alla distribuzione reale dei dispositivi col suo OS sono PIETOSE. Talmente pietose che è stato più profittevole "il pizzo" richiesto ai produttori Android.Tradotto significa che Samsung, HTC &C. possono mettere anche l'MS DOS o il Basic del C64 sui loro dispositivi, ma poi non li vendono.
          è OVVIO che alla lunga samsung, htc e altri non
          vedranno di buon occhio la relazione di Google
          con Motorola Mobility. Google potrebbe forzare
          gli aggiornamenti degli OEM dicendo: "non
          aggiornate velocemente? ok, allora lo faccio
          uscire io sul nuovo motorola". Oppure quando si
          tratterà di rispondere ad iPhone 6, cosa farà
          Google se non usare Motorola per brandizzare
          l'operazione e spingerla al massimo? samsung and
          co. ne saranno contente? Non
          credo.Non è ovvio un bel nulla perché sarà Google a decidere come comportarsi, guardando ai suoi interessi ed obiettivi. Lo scopo di Android è per Google vendere cellulari? NO.Perché Motorola Mobile rimane un attività staccata da Google?Motorola, così come Samsung, HTC, LG e diversi altri fanno già parte di un consorzio. Dato che stiamo a sparare XXXXXXX, ti dico le mie su quello che accadrà:1) Salvaguardare Android.Google metterà i brevetti acquisti a disposizione del consorzio o di alcuni membri privilegiati (vedasi quanto è già accaduto con il rilascio di Honeycomb). Probabilmente in cambio chiederà una quota di partecipazione ai produttori coinvolti: in brevetti o in dollari. Questo permetterà al gruppo di aziende che supportano Android di mettersi al riparo da assalti opportunistici delle varie Apple, Microsoft, RIM e controllate.Questo è il VERO obiettivo di Google: proteggere Android dagli avvoltoi. E' per questo motivo che ha acquisito Motorola Mobile.Obiettivo numero 1 raggiunto. <u
          Fine delle XXXXXXX brevettuali </u
          .2) Realizzazione di una piattaforma di distribuzione degli aggiornamenti del SO unificata e condivisa fra i partners consorziati. Android avrà un unico repository, su cui lavoreranno le aziende produttrici e da cui gli UTENTI potranno scaricare gli aggiornamenti del S.O. appena vengono sfornati.3) Probabile progressiva riduzione delle quote in Motorola. Non è il business di google.Fine della storia. Vediamo chi avrà ragione?
          • Izio01 scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Ubunto(...)
            Questo è il VERO obiettivo di Google: proteggere
            Android dagli avvoltoi. E' per questo motivo che
            ha acquisito Motorola
            Mobile.
            Obiettivo numero 1 raggiunto. <u
            Fine
            delle XXXXXXX brevettuali </u

            .
            Quanto spero che tu abbia ragione!!!
          • higgybaby scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Ubunto
            3) Probabile progressiva riduzione delle quote in
            Motorola. Non è il business di
            google.

            Fine della storia. Vediamo chi avrà ragione?quindi Google compra in toto se l'antitrust dà il suo benestare e poi ne esce e come fa? vende una azienda che ha comprato a 12,5 miliardi di euro a quanto e poi come farebbe con i brevetti? tiene i brevetti e regala l'azienda a chicchessia? perché ricordiamoci che l'azienda MMI (Motorola Mobility) vale quasi esclusivamente per il suo portfolio brevetti!!ciaoigor
          • higgybaby scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Ubunto
            1) Salvaguardare Android.
            Google metterà i brevetti acquisti a disposizione
            del consorzio o di alcuni membri privilegiati
            (vedasi quanto è già accaduto con il rilascio di
            Honeycomb). Probabilmente in cambio chiederà una
            quota di partecipazione ai produttori coinvolti:
            in brevetti o in dollari. Questo permetterà al
            gruppo di aziende che supportano Android di
            mettersi al riparo da assalti opportunistici
            delle varie Apple, Microsoft, RIM e
            controllate.
            Questo è il VERO obiettivo di Google: proteggere
            Android dagli avvoltoi. E' per questo motivo che
            ha acquisito Motorola
            Mobile.
            Obiettivo numero 1 raggiunto. <u
            Fine
            delle XXXXXXX brevettuali </u
            tutto bene, peccato che il mercato non sia dello stesso avviso, negli ultimi 5 giorni Google ha perso il 6% mentre Motorola Mobility ha guadagnato il 55%, anche gli altri competitor hanno perso in quotazione di borsa ma meno di Google, mah...vedremociaoigorps: tutti dicono che Google sta facendo guerra ad Apple ma non sono sicuro che sia così anche perché il core business di Apple è l'Hardware e non il Software ma nessuno se ne ricorda mai:)
        • Matteo scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          No non può fare quello che vuole. Samsung e tutti
          gli altri sono liberi di scegliere chi pare a
          loro. Samsung ha una politica di Multi OS e ha
          pagato bene ma Microsoft potrebbe pagare ancora
          meglio. Pensi che MS se ne starà a
          guardare?

          è OVVIO che alla lunga samsung, htc e altri non
          vedranno di buon occhio la relazione di Google
          con Motorola Mobility. Google potrebbe forzare
          gli aggiornamenti degli OEM dicendo: "non
          aggiornate velocemente? ok, allora lo faccio
          uscire io sul nuovo motorola". Oppure quando si
          tratterà di rispondere ad iPhone 6, cosa farà
          Google se non usare Motorola per brandizzare
          l'operazione e spingerla al massimo? samsung and
          co. ne saranno contente? Non
          credo.

          Questo è solo l'inizio e dire che Google ha in
          mano tutto mi sembra un po' senza senso,
          soprattutto perché Google ha avuto in mano lo
          zero più assoluto ed è stata costretta a comprare
          una società poco profittevole e che per due terzi
          produce feature
          phone.

          Google era nel panico dopo la sconfitta nei
          brevetti Nortel e Novell e doveva agire. Ha agito
          e ha agito presto. Ha probabilmente fatto l'unica
          cosa che poteva fare ora. Da qui a dire se la
          cosa sarà positiva per Android, questo lo si
          vedrà solo nei prossimi
          anni.

          Per quanto riguarda i brevetti: beh, Google è
          stata costretta a strapagare MMI appunto per i
          brevetti. Se MMI non avesse avuto brevetti,
          Google non se la sarebbe filata nemmeno di
          striscio.

          It's all about patents. Ma potrebbero non essere
          17000 brevetti così importanti quanto lo sono
          altri.Samsung e HTC, per quanto possano vedere male questa acquisizione, si adegueranno. HTC prima di Android non era nessuno, una sconosciuta che produceva terminali WM per un mercato davvero di nicchia. Samsung, analogamente, non aveva alcuna offerta smartphone valida.Per entrambe Android ha significato un boom senza precedenti... credi davvero che le persone siano legate al manufacturer piuttosto che al sistema? WP7 vende poco, Bada idem, se mollano Android per capriccio danno via anche la maggior parte dei loro guadagni.L'unica alternativa che mi viene in mente è WebOS, visto che HP vorrebbe piazzarlo anche su terminali non suoi.
        • informo scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          è veramente insopportabile la marea di fesserie che scrivi.Cominciamo da qui (anche se il post di sopra meriterebbe un'enciclopedia a parte)
          No non può fare quello che vuole. Samsung e tutti
          gli altri sono liberi di scegliere chi pare a
          loro. Samsung ha una politica di Multi OS e ha
          pagato bene ma Microsoft potrebbe pagare ancora
          meglio. Pensi che MS se ne starà a guardare?Samsung non ha una vera politica MultiOS: di fatto ha solo Android + Symbian per i telefoni a basso costo. Tutto il resto è completamente IRRILEVANTE (Bada compreso)Quello che farà MS è del tutto IRRILEVANTE: ha corrotto il più grosso produttore di cellulari e l'unica cosa che ha ottenuto è il quasi fallimento dello stesso.Microsoft semplicemente non esiste più come attore sul mercato: può semplicemente agire come patent troll.
          è OVVIO che alla lunga samsung, htc e altri non
          vedranno di buon occhio la relazione di Google
          con Motorola Mobility. Google potrebbe forzare
          gli aggiornamenti degli OEM dicendo: "non
          aggiornate velocemente? ok, allora lo faccio
          uscire io sul nuovo motorola".Che è esattamente il contrario di quanto avevi affermato prima. FAIL.
          Oppure quando si tratterà di rispondere ad iPhone 6, cosa farà
          Google se non usare Motorola per brandizzare
          l'operazione e spingerla al massimo? samsung and
          co. ne saranno contente? Non credo.Per la verità è Apple che deve rispondere a Google sui cellulari e non il contrario; del resto hanno annunciato iOS5 da un'eternità e stiamo ancora aspettando iPhone 5. Novità? Più o meno cercare di mettersi a livello di Android 1.6 (un'era fa).
          Questo è solo l'inizio e dire che Google ha in
          mano tutto mi sembra un po' senza senso,
          soprattutto perché Google ha avuto in mano lo
          zero più assoluto ed è stata costretta a comprare
          una società poco profittevole e che per due terzi
          produce feature phone.Che Google abbia zero esiste solo nel tuo cervello bacato; che sia stata costretta è solo una tua opinione. E se fosse vero ciò sarebbe dovuto solo ed esclusivamente a motivi legali (di nuovo: patent trolling) e non a innovazione e a tutto quanto altro fa progresso.
          Google era nel panico dopo la sconfitta nei
          brevetti Nortel e Novell e doveva agire. Ha agito
          e ha agito presto.Saranno passati mesi: ma se per te è presto...
          Ha probabilmente fatto l'unica
          cosa che poteva fare ora. Da qui a dire se la
          cosa sarà positiva per Android, questo lo si
          vedrà solo nei prossimi anni.L'unica cosa a quale fine? Per proteggere la Samsung? O l'HTC? Cerca di metterti d'accordo con te stesso: quale sarebbe il fine di Google? E per perseguire quale fine avrebbe avuto come unica mossa l'acquisizione di Motorola?
          Per quanto riguarda i brevetti: beh, Google è
          stata costretta a strapagare MMI appunto per i
          brevetti. Se MMI non avesse avuto brevetti,
          Google non se la sarebbe filata nemmeno di striscio.Quindi il problema sono stati e rimangono sempre i brevetti: un inutile ostacolo all'innovazione, come si è sempre detto. Brevetti, patenti su tecnologie obsolete, licenze per usare standard: tutti sistemi utili solo a distorcere il mercato e la libera concorrenza da sempre in mano ad Apple, Microsoft ed Oracle (i grandi nemici degli utenti).
          It's all about patents. Ma potrebbero non essere
          17000 brevetti così importanti quanto lo sono altri.Che in italiano significa?
        • Quaraquaqua scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          Ma potrebbero non essere
          17000 brevetti così importanti quanto lo sono
          altri.Motorola ne ha altri 7500 in attesa di approvazione.Per la legge dei grandi numeri, qualcosa di buono ci sarà.
        • paobrunelli scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          mi sembra sia importante capire bene quali sono i componenti base dell'ecosistema android. Non conosco i brevetti di cui si parla, ma credo che Motorola sia forte (sicuramente lo è stata!) sulla parte radio, quindi sulla componente telco di uno smartphone. Credo quindi che l'obiettivo di Google sia quello di consolidare alcune componenti core dell'ecosistema, lasciando comunque spazio ai costruttori di terminali tipo HTC e Samsung. Qualcuno sa che chipset radio usano quei costruttori?La carenza di Microsoft sul mobile è stata la debolezza della integrazione della sua piattaforma SW con le funzioni telefoniche. problema che ora l'alleanza con Nokia viene superato brillantemente: la forza di Symbian stava nella qualità della integrazione con le funzioni telefono.Bene, con questa mossa Google sembra mettere le basi per creare una piattaforma ben integrata lato terminale (a basso livello). Credo, ma, ancora una volta bisognerebbe conoscere la guerra dei brevetti, che la sua debolezza possa restare sulle UI (multi-touch lato SW, gestione display lato HW) su cui Apple è fortissima.
        • collione scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          Samsung e soci sceglieranno quello che vende e cioè androidSamsung dovrebbe adottare windows phone? LG dovrebbe fare lo stesso? C'hanno provato e hanno venduto 4 telefoni in croceLa verità è che android domani e dominerà quel mercato per gli anni a venire, ios avrà un onorevole secondo posto che fa molti profitti e windows phone sarà il linux degli smartphone col 2-3% di share
    • Caneblu scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      Ok sono d'accordo, però il quadro della situazione è molto complesso. Ad esempio taiwanesi e coreani non sono mai riusciti a fare un OS decente, sotto questo punto di vista hanno poche speranze. D'altro canto nei loro listini hanno già telefoni WP7 e le vendite prima di essere disastrose sono ridicole. Potrebbero rompere le uova nel paniere un Meego o una rinascita di Symbian, ma in questo momento sembra utopia pura. Per contro bisogna dire che Page come CEO ha cambiato marcia alla sua azienda, ora è parecchio più spregiudicata.
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        sì ma di fatto Microsoft ha tenuto in beta WP per un anno e il primo lancio è stato disastroso proprio per via dei ritardi degli OEM con i quali evidentemente si è male accordata.Credo che le performance vadano valutate a partire da questo autunno. Secondo me MS ha esattamente in mente cosa fare per contrastare Android e Apple potrebbe darle indirettamente una mano. Di sicuro ha ancora le sue carte da giocarsi a livello di marketshare, per questo la mossa di Google secondo me rinforza la capacità di MS di cercare accordi con gli OEM diversi da motorola. Vedremo, il tempo dirà :)
    • Izio01 scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER(...)
      La palla ora passa a Microsoft che aggredirà
      tutto laggredibile. Samsung, HTC, LG, Acer e via
      dicendo.
      Se poi volete vedere come un anti Apple come Dan
      Lyons è stato sf. an.c ul.ato da Gruber, andate
      qua
      http://daringfireball.net/2011/08/balls
      Il post di Gruber è perfetto e difficilmente
      chiunque qua sotto nei commenti potrà dire che ci
      sia scritta anche una sola
      inesattezza.
      I fan google sono mobilitati, ma la maggiorparte
      di essi era gente che fino a pochi anni fa
      parlavano di google e di timori della privacy e
      ora di portano lo smartphone google a lettoGente
      così insommaQuesta è un'analisi che può essere vera o falsa, come quella che contesta. Ad esempio, secondo Gruber nessuno prima di Google avrebbe fatto offerte "fasulle" ancorché miliardarie, solo per far salire il prezzo di un'asta? Ogni singolo punto dell'articolo non riporta fatti ma analisi soggettiva degli stessi, quindi non darei tanto per scontato che sia tutto oro colato.Purtroppo resta comunque plausibile, e non dò per scontato che Android sia salvo da chi tenta di farlo naufragare a suon di brevetti farlocchi. Se Google dovesse essere sconfitta in questa guerra, tanti auguri: con la quantità di brevetti per qualsiasi cosa in mano loro, né Apple né Microsoft dovranno mai temere la concorrenza di qualche startup realmente innovativa. Avendo brevettato l'intero universo, potranno semplicemente succhiare il sangue a chiunque cerchi di entrare in campo, fino ad esaurirlo.Che questa sia la situazione, bè, posso anche prenderne atto, ma per esserne *contenti* bisogna essere un po' masochisti.
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        Gruber non dice che Google sia l'unica ad aver fatto fasulle.Gruber riporta che Lyons dice che Google ha solo fatto finta di offrire. E dunque Gruber dice che in realtà, ma mi pare evidente che sia così, Google voleva il pacchetto Nortel, ma semplicemente ha perso. Infatti, perché rilanciare a 4 miliardi per dei brevetti definiti da Google stessa (dopo aver perso) "senza valore"?è Dan Lyon (anti apple) che sostiene Google abbia "bleffato", non Gruber.
        • Izio01 scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE
          - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
          Gruber non dice che Google sia l'unica ad aver
          fatto
          fasulle.

          Gruber riporta che Lyons dice che Google ha solo
          fatto finta di offrire. E dunque Gruber dice che
          in realtà, ma mi pare evidente che sia così,
          Google voleva il pacchetto Nortel, ma
          semplicemente ha perso. Infatti, perché
          rilanciare a 4 miliardi per dei brevetti definiti
          da Google stessa (dopo aver perso) "senza
          valore"?

          è Dan Lyon (anti apple) che sostiene Google abbia
          "bleffato", non
          Gruber.Esatto, è quello che dicevo: Gruber sostiene che NON fosse un bluff ma che Google abbia semplicemente perso.Allora ribadisco, secondo Gruber, nessuno prima di Google avrebbe fatto un bluff per alzare il valore di un'asta?
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Beh ma Gruber non mi pare abbia mai negato che altri l'abbiano fatto. Ma poi a che servirebbe sostenerlo?C'è A e B. B vince.A perde e grida al complotto comunista.Ora, se A ha bluffato (cosa probabilmente non vera) ha un senso dirlo o negarlo. Ma se B ha bluffato, a che giova discuterne? Alla fine A si è aggiudicata il portafoglio di Nortel. Gruber vuole smentire ciò che dice Lyons.Se Lyons avesse detto: "Apple Ms hanno bluffato", allora magari Gruber ne discuteva.Ma Lyons ha detto: "Google ha bluffato" e allora Gruber ha detto, portando link e fonti, "no non è vero".Perché avrebbe dovuto dimostrare che Apple e MS, avrebbero bluffato? (male tra l'altro, dato che poi hanno vinto :D )
          • Izio01 scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Ho l'impressione che non ci capiamo.Google perde, e Lyons dice: "Ha bluffato, non era interessata a vincere". Gruber dice: "Nessuno bluffa con un'offerta così alta". Io obietto che non mi sembra un'osservazione valida: prima di Google, altri l'hanno fatto, e SE è andata così, mi pare che abbia raggiunto lo scopo, tutto qua.Poi magari oh, ha ragione Gruber e non era affatto un bluff, nonostante i numeri "strani" che sapevano di presa in giro. Ma non lo può dimostrare, non mi pare che i suoi link DIMOSTRINO qualcosa, no? Gigaom dice che l'affare è stato messo assieme in fretta e furia in cinque settimane, ma oddio, a me pare un po' tirato per i capelli (e non citano fonti verificabili per dimostrarlo).Come la mette Gruber, Google è praticamente spacciata, in balia del primo che passa e obbligata a strapagare Motorola, ormai incapace di produrre alcunché di valido e proprietaria di un portafoglio brevetti inutile. Come la mette Lyons, adesso invece è Google a tenere per le palle gli altri e con i brevetti di Motorola non dovrà più temere i patent troll che vogliono affossare Android.Entrambi portano motivazioni a sostegno delle rispettive tesi, ma solo se l'acquisizione andrà in porto avremo modo di vedere quanto realmente valgano i brevetti Motorola, e allora sapremo chi dei due fosse più vicino alla verità. Io personalmente SPERO che abbia ragione Lyons, perché ritengo deleterio al massimo grado il permettere di brevettare qualsiasi cosa per tagliare le gambe alla concorrenza. Google finora non si è mai comportata da patent troll, altrettanto non si può dire dei suoi avversari.
          • Jexx scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Izio01
            Ho l'impressione che non ci capiamo.
            Google perde, e Lyons dice: "Ha bluffato, non era
            interessata a vincere". Gruber dice: "Nessuno
            bluffa con un'offerta così alta". Io obietto che
            non mi sembra un'osservazione valida: prima di
            Google, altri l'hanno fatto, e SE è andata così,
            mi pare che abbia raggiunto lo scopo, tutto
            qua.
            Poi magari oh, ha ragione Gruber e non era
            affatto un bluff, nonostante i numeri "strani"
            che sapevano di presa in giro. Ma non lo può
            dimostrare, non mi pare che i suoi link
            DIMOSTRINO qualcosa, no? Gigaom dice che l'affare
            è stato messo assieme in fretta e furia in cinque
            settimane, ma oddio, a me pare un po' tirato per
            i capelli (e non citano fonti verificabili per
            dimostrarlo).
            Come la mette Gruber, Google è praticamente
            spacciata, in balia del primo che passa e
            obbligata a strapagare Motorola, ormai incapace
            di produrre alcunché di valido e proprietaria di
            un portafoglio brevetti inutile. Come la mette
            Lyons, adesso invece è Google a tenere per le
            palle gli altri e con i brevetti di Motorola non
            dovrà più temere i patent troll che vogliono
            affossare
            Android.
            Entrambi portano motivazioni a sostegno delle
            rispettive tesi, ma solo se l'acquisizione andrà
            in porto avremo modo di vedere quanto realmente
            valgano i brevetti Motorola, e allora sapremo chi
            dei due fosse più vicino alla verità. Io
            personalmente SPERO che abbia ragione Lyons,
            perché ritengo deleterio al massimo grado il
            permettere di brevettare qualsiasi cosa per
            tagliare le gambe alla concorrenza. Google finora
            non si è mai comportata da patent troll,
            altrettanto non si può dire dei suoi
            avversariI brevetti di Motorola vango abbastanza da far tremare sia le chiappe cellulitiche di Ballmer, sia le ossa di Zio Tibia Jobs...
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            ma infatti, come ti ho scritto sopra, non si può dimostrare. Solo però che da quello che si sa si è più inclini a pensare che Google non abbia bluffato.Tra l'altro Google stessa si è lamentata sul suo blog ufficiale della sconfitta nell'affare Nortel. Anche quello fa parte del bluff? Io non credo. E ripeto: nessuna dimostrazione, ma la logica e tutto quel che si sa lascia pensare ad un non-bluff.
          • lul scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
            ma infatti, come ti ho scritto sopra, non si può
            dimostrare. Solo però che da quello che si sa si
            è più inclini a pensare che Google non abbia
            bluffato.

            Tra l'altro Google stessa si è lamentata sul suo
            blog ufficiale della sconfitta nell'affare
            Nortel. Anche quello fa parte del bluff? Io non
            credo. E ripeto: nessuna dimostrazione, ma la
            logica e tutto quel che si sa lascia pensare ad
            un
            non-bluff.ma pensaci un attimo, secondo te è possibile una simile acquisizione in 2 giorni? non è piu semplice che google abbia fatto alzare il prezzo di nortel all'asta?
          • .poz scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Ma secondo te un' accordo come quello x l'acquisizione di motorola si conclude in mese ? E' abbastanza chiaro che si parlavano da un po'....E google non poteva offrire + di 4,5 miliardi x nortel ma può spenderne 13 per motorola ?Per me google aveva già in tasca un accordo di massima con motorola e per tanto il budget per nortel era limitato e/o in considerazione del portafoglio brevetti di motorola spendere più di un tot per nortel era un cattivo affare.
    • styx scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER(..)
      http://daringfireball.net/2011/08/balls
      Il post di Gruber è perfetto e difficilmente
      chiunque qua sotto nei commenti potrà dire che ciin questo post aggressivo e a tratti un po delirante (e del tutto tratto dal post che citi, in effetti) direi che manca una cosa abbastanza fondamentale. E cioe' questa : http://www.ideativi.it/blog.aspx?id=252Anche google ora puo' cimentarsi in queste "sporche" attivita', o magari meglio, farle cessare in svariate latitudini.
    • dfghjk scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      La tua analisi si basa su troppi presuppposti che non hanno prove e potrebbero essere falsi.Dai per scontato che Google abbia perso l'asta Nortel e abbia fatto un'offerta disperata per Motorola. Dai per scontato che questa sia un'offerta dell'ultima ora.Ma potrebbe benissimo essere che Google stesse preparando questa mossa da tempo e abbia perso di proposito l'asta dei brevetti Nortel. Tanti si sono stupiti quando hanno visto le cifre offerte da Google:http://it.wikipedia.org/wiki/Costante_di_Brunhttp://it.wikipedia.org/wiki/Costante_di_Meissel-Mertenshttp://it.wikipedia.org/wiki/Pi_grecoSecondo te faceva sul serio ?
      • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
        Re: COME STANNO LE COSE
        <i
        Dai per scontato che Google abbia perso l'asta Nortel </i
        Google ha perso. Ora è il DoJ che deve decidere (come deve decidere anche sull'offerta di acquisizione per Motorola Mobility). Quindi non lo do per scontato: è un fatto. <i
        e abbia fatto un'offerta disperata per Motorola. </i
        Motorola ha chiaramente ricattato Google dicendo solo 3 giorni fa (quindi a trattative di acquisizione in corso) che avrebbe usato il suo portafoglio di brevetti attivamente anche contro gli altri OEM android. Quindi è chiaro che Google abbia voluto evitare grane, prima tra tutte: un eventuale "patteggiamento" tra motorola e Apple e tra motorola e Microsoft <i
        Dai per scontato che questa sia un'offerta dell'ultima ora. </i
        Che sia una offerta dell'ultima ora lo possiamo intuire: fonti interne a Google parlano di trattativa iniziata qualche settimana fa, subito dopo la sconfitta dal lato Nortel. Quindi hai ragione: non possiamo esserne certi. Ma di sicuro si intuisce più che sia dell'ultim'ora piuttosto che no. <i
        Ma potrebbe benissimo essere che Google stesse preparando questa mossa da tempo e abbia perso di proposito l'asta dei brevetti Nortel. </i
        Se Google avesse voluto perdere, come mai rilanciare da pi greco a 4 miliardi?
        • dfghjk scrive:
          Re: COME STANNO LE COSE


          Google ha perso. Quindi non
          lo do per scontato: è un fatto.Riformulo la frase. Tu dai per scontato che Google abbia perso un'asta che voleva vincere.
          non possiamo esserne certi. Ma di sicuro
          si intuisce più che sia dell'ultim'ora
          piuttosto che no.Che intuito !
          Se Google avesse voluto perdere, come mai
          rilanciare da pi greco a 4 miliardi?Perché anche gli altri erano arrivati a quelle cifre.
          • Rogerdodger TM SU TWITTER scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Beh quando uno rilancia prima a 3 miliardi e poi ancora a 4, per dei brevetti che lei stessa definisce "SENZA VALORE" (cito Google), a uno vien da pensare che volevano vincere. Tra l'altro hanno pure tirato una lagna senza fine dopo che hanno perso.Quel che si sa lascia pensare più al fatto che li volevano piuttosto che al contrario. Poi sarà come dici tu ma tutto quel che si sa fa pensare il contrario. L'ha quasi detto Google a momenti che vuole quei brevetti. Ha detto che spera nel DoJ. Quindi..Gli altri non erano arrivati a 4, erano sotto. Google ha rilanciato. Perché rilanciare e rischiare di rimetterci i profitti di tre trimestri per dei brevetti "SENZA VALORE"?Risposta?
          • j4mes scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Ecco da dove derivano le offerte :)http://www.androidworld.it/2011/07/03/brevetti-nortel-e-se-google-avesse-solo-giocato-50969/
          • .poz scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            Ma lol Google ha DECISAMENTE preso per il XXXX gli altri.Tra l'altro dubito che avvocati analisti finanziari etc abbiano notato la cosa solo con p greco-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 agosto 2011 13.01-----------------------------------------------------------
          • lul scrive:
            Re: COME STANNO LE COSE
            - Scritto da: j4mes
            Ecco da dove derivano le offerte :)

            http://www.androidworld.it/2011/07/03/brevetti-norEPIC WIN
    • Shu scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      - Scritto da: Rogerdodger TM SU TWITTER
      1) Non è stata Google ad acquisire Motorola ma
      Motorola che ne ha approfittato facendosi
      acquisire e strapagare. Infatti pochi giorni fa
      Motorola ha minacciato di usare il proprio
      portafoglio di brevetti contro gli altri OEM
      android.Motorola è salva solo grazie ad Android. La sua mossa è stata probabilmente un tentativo di smuovere le acque sui mercati per far alzare il prezzo delle sue azioni. La minaccia di abbandonare Android in favore di W7, se non fosse stata accompagnata dalla minaccia di cause per brevetti, avrebbe comportato il crollo delle azioni, come ha fatto per Nokia.
      2) Google ha usato i profitti di due anni interi.
      Microsoft e Apple non saranno certo così
      dispiaciuti nel vedere che un loro diretto
      concorrente spende i profitti di due anni (13
      miliardi) in una società solo terza tra i
      produttori android e che è poco profittevole a
      voler essere
      buoni.Ha usato i profitti netti, ma come tu ben sai quando acquisti hai un costo, che farà abbassare gli utili LORDI dell'anno in corso.Direi che probabilmente chiuderanno l'anno in pari o con una leggera perdita, calcolando le tasse.
      3) Google aveva offerto fino a 4 miliardi di
      dollari per dei brevetti, quelli di Nortel, da
      lei ritenuti senza valore (LOL).Oppure è vero che l'ha fatto solo per alzare il prezzo.D'altronde, dall'altra parte, hanno dovuto mettersi in 4 o 5 per tirare fuori i 4 miliardi. Se MS e Apple avessero voluto fare sul serio, li avrebbero tirati fuori personalmente, invece di fare un consorzio.
      4) mossa comunque buona nel breve periodo, ma
      potrebbe essere un boomerang nel lungo periodo.
      Ieri su twitter scrivevo quello che poi ha
      scritto GigaOM. Nel lungo periodo gli altri OEM
      potrebbero spostarsi un po più verso WP7 e
      questa cosa potrebbe pesare, molto dipenderà da
      Samsung.La prima reazione, seppur "fotocopiata" degli OEM è stata unanimemente "che bella cosa".Page ha dichiarato che Motorola rimarrà azienda a sé, e che Android continuerà così o ancora più open.
      La palla ora passa a Microsoft che aggredirà
      tutto laggredibile. Samsung, HTC, LG, Acer e via
      dicendo.Microsoft probabilmente intanto si compra Nokia e infila W7 su qualsiasi cosa costi più di 80 euro, e lascerà un pace gli OEM Android per un po' (visto che prende più con quelli che con W7). Probabilmente intanto preparerà la controffensiva comprando altri detentori di brevetti.
      Google non aveva altra scelta. Di fatto Google si
      è trovata con le spalle al muro. Non lavesse
      acquisita lei dicono fosse pronta MS a prelevare
      tutto e allora sarebbe stato forse ancora peggio.
      Anche se come detto nel lungo periodo questa
      potrebbe essere una mossa sfavorevole ad
      Android.O rivelarsi una scelta ottima.Potrebbero risanare l'azienda, XXXXndo via i feature phone e concentrandosi sugli smartphone (che ormai costano come i featurephone), visto che Android copre tranquillamente tutto lo spettro da 100 a 1000 euro (e anche sotto, volendo). XXXX via un po' di dipendenti, risana l'azienda e la posiziona meglio all'estero (uno dei problemi più grossi di Motorola è che si è concentrata troppo sul mercato interno).Inoltre Motorola ha mani in pasta anche sul campo televisivo, cosa che probabilmente ha fatto molta gola a Google per la sua TV (su cui passeranno AdSense, e che userà apps Android Market).E ha già in produzione un ottimo tablet e il futuro (IMHO) degli smartphone: l'Atrix. Potrebbe infilarci Chrome invece di Firefox e fare soldi anche con il Chrome Store, oltre che con l'Android Market e con gli Ads.Insomma, la scelta di Motorola non è affatto stupida o "costretta" come la descrivi, secondo me.
      Ora gli OEM diversi da Motorola fanno buon viso,
      ma andrà guardata la situazione da qui a
      sei/dodici mesi. Ripeto: ora la palla passa a
      Microsoft. Scommetto che ha già in mente accordi
      con i vari OEM diversi da motorola. E magari
      Apple potrebbe concedere qualcosa a Samsung,
      accordandosi nella lite giudiziaria, in cambio
      delladozione più massiccia di WP7. A quel punto
      anche le altre (HTC, LG ecc)
      seguirebbero.Apple non ha nessun interesse che Samsung usi WP7. Continuerà a litigarci finché Google non interverrà come "parte lesa" coi brevetti Motorola (sommati a quelli che aveva già).Samsung e LG (e in misura minore HTC e Sony) stanno facendo i soldi (e un paio di loro sono salve dalla bancarotta) proprio grazie ad Android.Samsung ha provato per due anni con Bada e non sta vedendo risultati.Symbian è morto. WP7 è un rischio e si porta dietro la nomea MS.Insomma, non la vedo così nera nemmeno per loro.Anzi, con Google alle spalle che li copre potrebbero anche smettere di pagare MS per Android.Bye.
    • Lostman scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      ma questo non ha l'aria di CROSS-ROSIK-POST?fattostà che adesso google ha in mano mezzi potenti per difendersi dai patent troll Microsoft, che se cosi nn facesse non avrebbe voce non solo in capitolo ma neanche in paragrafo con WM7 che è una ciofeca assurda e contro gli iCosi che vendono hardware il doppio del loro valore solo perché ci sono sempre iFighetti pronti a comprali per moda o per farsi un contratto di 40 euro al mese solo per avero "gratis" utilizzando il suddetto contratto solo per scaricare le suonerie di virgola ... XD
    • Bad Sapper scrive:
      Re: COME STANNO LE COSE
      Condivido la tua analisi sul fatto che Motorola ha fatto la preziosa per alzare il prezzo.Se proprio vogliamo analizzare le cose però, diciamo che Google non è Microsoft o Apple (cioè non produce software), non è Apple/Nokia/Motorola/Samsung (cioè non produce hardware), piuttosto finanzia progetti in un open source un po` sbrindellato ma comunque rolyalty free su cui guadagna in altro modo.Questo altro modo apertamente dichiarato ed evidente a tutti (o quasi) è quello di fare in modo che la gente resti vincolata ai suoi servizi aziendali e privati, pagati in vari forme, principalmente con l'advertising mirato e magari senza nemmeno accorgersi, fidelizzando milioni di utenti.Chiaro che ciò frutta qualcosina e se poi qualcuno gli rompe le scatole coi brevetti, e il touch sceen che ha inventato Tizio, e la lucina che ha inventato Caio e il design che ha inventato Sempronio, tira fuori una manciatina di milardi di dollari e si compra quello che vuole (nella fatispecie ... Motorola).Le conseguenze sono a mio parere più semplici da comprendere di quanto si cerchi di far intendere :1) Motorola, non è un semisconosciuto produttore coreano ma è sempre stato per l'America ciò che Nokia è stato per l'Europa, ciò che gli è mancato è stata (come per Nokia), la possibilità di competere con il mercato SmartPhone che richiede una infrastruttura software e di servizi. Google questi servizi ce li ha e li vuole "vendere",l'ha rlilevata e ha di fatto salvato una delle più grandi e famose aziende americane, con centinaia di milioni di terminali venduti tutti gli anni, che adesso porteranno il marchio e il sistema cloud della grande G.2) L'interesse di Google non sarà mai di castrare gli altri produttori, visto che appunto gli fanno comodo per produrre il maggior numero di terminali Android nel mondo, cosa che con Motorola (che per altro usa già in parte Android) siamo abbastanza sicuri che questo accadrà. Qui si obbietta che Google diventerà un loro diretto concorrente ma staremo a vedere in che termini e in che modo se la saprà giocare, secondo me lavorerà con una divisione a parte che rientrerà nel mercato prendendo il posto che prima prendeva Motorola.3) L'obiettivo a breve e a lungo termine è quindi di mettersi al riparo dagli artigliucci di Jobs e di Balmer, visto che il cellulare è stato inventato dalla AT&T da un certo Martin Cooper (che per altro ha appena dichiarato di avere abbandonato l'iPhone per passare ad un Droid Motorola :D ) e da lì sono partiti una quantità di brevetti incredibili che in gran parte finiti nelle mani di Motorola e oggi di chi di fatto gestisce il sistema operativo per cellulari più usato nel mondo il quale, non penso romperà mai le scatole a chi produce cellulari e ci mette il suo sistema operativo.Tutto ha una sua logica e quadra perfettamente anche più del proverbiale cacio sui maccheroni e sicuramente più dell'idea malsana di Nokia di passare a Windows che a lungo o a breve termine sta già dando i suoi frutti.
  • Valeria scrive:
    Secondo me avra' un impatto enorme
    Be questo avra' grosse ripercussioni, sia per i diretti avversari che per l'indotto...http://www.atlantisway.com/articoli/tecnologia/item/597-google-acquista-motorola-quali-saranno-le-conseguenze?
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Secondo me avra' un impatto enorme
      - Scritto da: Valeria
      Be questo avra' grosse ripercussioni, sia per i
      diretti avversari che per
      l'indotto...
      Tutto bene...ma ora basta con lo SPAM!!!!
  • Sandro kensan scrive:
    Causa preventiva
    Però se con il parco dei brevetti di chi ha inventati i cellulari Google facesse cause preventive nei confronti di Microsoft e Apple non solo andrebbe in pari rispetto alle cause perse ma ci guadagnerebbe.
    • Polemik scrive:
      Re: Causa preventiva
      Google com patent troll? Crollerebbe un mito.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Causa preventiva
        - Scritto da: Polemik
        Google com patent troll? Crollerebbe un mito.Si e mi pare che questa sia la direzione che i dirigenti google hanno preannunciato qualche settimana fa. Non tanto come patent troll ma con cause difensive e offensive verso quelli che mirano a dissanguare android.
        • collione scrive:
          Re: Causa preventiva
          il che è pure giusto, altrimenti google farà la fine dell'inventore morto povero mentre gli affaristi facevano soldi a palate vendendo le sue invenzioni
Chiudi i commenti