Siti dedicati al suicidio? Da chiudere

Lo pensano in Austria dove, peraltro, suicidarsi non è reato. Ma la presenza di siti che consigliano e spiegano come fare preoccupa le autorità, che stanno cercando un modo per imporne la chiusura


Roma – Biglietti virtuali di persone suicidatesi, siti che spiegano come farlo e come evitare di farlo, siti che affrontano le tematiche psicologiche, culturali e filosofiche attorno al suicidio. Questi i contenuti che in misura crescente sembrano preoccupare le autorità austriache che, sulla possibilità di censurare certi siti, hanno aperto un dibattito.

Che questi siti proliferino online è facile verificarlo con una rapida ricerca in Rete: bastano pochi minuti per trovare tutto quello che va dai siti del suicidio assistito ai forum dedicati fino a moltissimi link consigliati.

In Austria il dibattito è nato da una serie di fatti di cronaca. In un caso, un ragazzo di 19 anni si è ucciso con un amico tedesco di 50 dopo averlo incontrato in chat. In un altro caso, una ragazza e un amico norvegese si sono buttati insieme da una scogliera dopo che lei aveva accettato, sempre in una chat, di condividere con lui “l’esperienza”.

Secondo David Kerr, della Internet Watch Foundation , “si tratta di un fenomeno preoccupante. Sebbene sia impossibile capire fino a che punto questi suicidi siano collegabili a siti Internet, senza dubbio questi ultimi rappresentano un rischio soprattutto per chi è facilmente influenzabile”. Gli fa eco l’esperto Internet del ministero degli Interni austriaco, Bernhard Otupal, secondo cui “stiamo cercando di capire chi è coinvolto” in queste attività.

Il “problema”, per le autorità, sta nel fatto che la legge austriaca non “vieta” il suicidio ma piuttosto l’assistenza al suicidio, ed è dunque difficile far chiudere dei siti su queste basi. “Ma non impossibile”, sottolinea Otupal.

Il dibattito non si esaurisce naturalmente a livello governativo perché sono in tanti a ritenere la questione un problema spinoso anche sul fronte della privacy e della libertà individuale. Secondo Helene Guldberg, di Spiked Online , “il suicidio è un evento tragico. Ma ci parla molto più della nostra società che di Internet. La decisione di farla finita è una decisione grossa ed è improbabile che venga presa in una chat room. Questo modo di vedere le persone è semplicistico e negativo”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E le spese legali erano care, spero.
    per la signora Kozmo ...
  • Anonimo scrive:
    in effetti...
    In effetti non do torto a questa persona. Ho provato a fare dello spam tempo fa per alcuni siti, solo per provare, ovviamente si trattava di poche e-mail, non milioni come questa azienda. Beh, di lamenti pochissimi, e di persone contente per il sito suggerito molte. Mahhhh...pure a me da fastidio ricevere spam, ma dipende in che forma è fatto...se mi mandano una mail inglese piena di link mi da un fastidio bestia, se mi mandano una mail in italiano, con pochi punti ma precisi allora credo che vada bene.CiaoMarcus
    • Anonimo scrive:
      Re: in effetti...
      No, non va bene affatto perchè le regole devonoessere uguali per tutti e se ogni aziendafosse in diritto di mandare le sue "educate letterine" ne riceveresti 8000 al giorno.Datemi retta e non scrivete MAI il vostro vero indirizzo da nessuna parte.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: in effetti...
      - Scritto da: Marcus
      In effetti non do torto a questa persona. bene, dammi il tuo indirizzo perche' ho un po' di posta da mandarti :P
  • Anonimo scrive:
    è vero che male fa!
    basta un clic x cancellare la publicità non desiderata, delle offerte che arrivano alcune sono interessanti. Sarebbe come dire che non si vuole ricevere publicità nelle buche!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero che male fa!
      Se ne ricevi una-due alla settiamna può non dare eccessivo fastidio, ma se tutti lo facessero... e poi leggi meglio l'articolo dove sonpo esposti tutti i contro, soprattutto l'intasamento dei server..... pensa... e poi la netiquette ha qualche senso!!!!- Scritto da: seranto
      basta un clic x cancellare la publicità non
      desiderata, delle offerte che arrivano
      alcune sono interessanti. Sarebbe come dire
      che non si vuole ricevere publicità nelle
      buche!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero che male fa!
      - Scritto da: seranto
      basta un clic x cancellare la publicità non
      desiderata, delle offerte che arrivano
      alcune sono interessanti. Sarebbe come dire
      che non si vuole ricevere publicità nelle
      buche!!!!Se permetti io non voglio ricevere pubblicita' nemmeno nelle "buche", come le chiami tu.
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero che male fa!
      - Scritto da: seranto
      basta un clic x cancellare la publicità non
      desiderata, delle offerte che arrivano
      alcune sono interessanti. Sarebbe come dire
      che non si vuole ricevere publicità nelle
      buche!!!!Scusa, mi daresti il tuo indirizzo email, così ti faccio vedere che male fa? *evil grin*
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero che male fa!
      - Scritto da: seranto
      basta un clic x cancellare la publicità non
      desiderata, delle offerte che arrivano
      alcune sono interessanti. Sarebbe come dire
      che non si vuole ricevere publicità nelle
      buche!!!!esattamente !cosi' come non si vuole passeggiare per la citta'ed essere interrotti ogni 30 metri dalquestuante di turno !
  • Anonimo scrive:
    Mi chiedo..
    ...come reagisca questo tizio quando a casa sua si presentano i Testimoni di Geova.
  • Anonimo scrive:
    boicottiamo
    se loro pensano che "riuscire a piazzare una vendita di prodotti ogni 1.666 email inviate" sia un ottimo risultato evitiamo di comprare i loro prodotti e mostriamoli che ogni prodotto venduto tramite spam ne fa perdere altri venduti normalmente
    • Anonimo scrive:
      Re: boicottiamo
      - Scritto da: morte allo spam
      se loro pensano che "riuscire a piazzare una
      vendita di prodotti ogni 1.666 email
      inviate" sia un ottimo risultato evitiamo di
      comprare i loro prodotti e mostriamoli che
      ogni prodotto venduto tramite spam ne fa
      perdere altri venduti normalmenteIl guaio e' che il mondo e' pieno di fessie si fa intortare dalle pubblicita', qualeche sia il mezzo utilizzato per diffonderla. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: boicottiamo
      - Scritto da: morte allo spam
      se loro pensano che "riuscire a piazzare una
      vendita di prodotti ogni 1.666 email
      inviate" sia un ottimo risultato evitiamo di
      comprare i loro prodotti e mostriamoli che
      ogni prodotto venduto tramite spam ne fa
      perdere altri venduti normalmenteSono perfettamente daccordo..Il guaio pero' e' che per boicottare i loro prodotti bisogna leggersi tonnellate di email rompicoglioni ....
  • Anonimo scrive:
    OK! Allora che aspettiamo a spammarlo!...
    Se le cose stanno cosi', non ci neghera' certo la possibilita' di tempestarlo ogni giorno di qualche milione di email. Che ci vuole a cancellare qualche milione di email?
    • Anonimo scrive:
      Re: OK! Allora che aspettiamo a spammarlo!...
      - Scritto da: Ergo Spamma
      Se le cose stanno cosi', non ci neghera'
      certo la possibilita' di tempestarlo ogni
      giorno di qualche milione di email. Che ci
      vuole a cancellare qualche milione di email?Possiamo iniziare da subito :-)rob@remote-backup.com
      • Anonimo scrive:
        Re: OK! Allora che aspettiamo a spammarlo!...

        Possiamo iniziare da subito :-)

        rob@remote-backup.comGli ho appena mandato un po' dellospam che ricevo ad un indirizzo-spazzaturache uso solo per le cretinate...FATE LO STESSO ANCHE VOI!! :-PCosì si diverte un po' con l'amato spam
        • Anonimo scrive:
          Re: OK! Allora che aspettiamo a spammarlo!...
          - Scritto da: così s'impara

          Possiamo iniziare da subito :-)



          rob@remote-backup.com

          Gli ho appena mandato un po' dello
          spam che ricevo ad un indirizzo-spazzatura
          che uso solo per le cretinate...FATE LO
          STESSO ANCHE VOI!! :-P
          Così si diverte un po' con l'amato spampiu' che altro, e' meglio spammarlo quisales@remote-backup.compenso che gli possa dare piu' fastidio
Chiudi i commenti