Slackware 10 è qui

Pronta da scaricare o acquistare su CD


Roma – Slackware, una delle più anziane e apprezzate distribuzioni di Linux, è disponibile nella versione finale 10.0.

Le novità più in vista della nuova release consistono nell’adozione del nuovo sistema a finestre X.org 6.7.0, del kernel 2.4.26 o, in opzione, 2.6.7, degli ambienti desktop KDE 3.2.3 e GNOME 2.6.1 e di una miriade di altri aggiornamenti.

Qui è possibile leggere l’annuncio ufficiale di Slackware 10.0 e trovare i link da cui scaricare o acquistare su CD il sistema operativo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • debora chelini scrive:
    quando avevo sky era meglio
    Ho da pochi gg il tanto pubblicizzato digitale terrestre che per me è una grande delusione perchè è anche difficile consultare la programmazione del ghiorno e perchè per l'assistenza devi farti il segno della croce perchè i signori dei call center sono sempre troppo agitati....e via dicendo. Prima avevo sky e anche se pagavo di più ero felicissima di essere sua cliente mi trovavo bene perchè potevo vedere tanti documentari oltre che i film. In seguito al mio trasferimeno di abitazione ho dovuto disdire perchè l amministratore di condominio ha rifiutato la mia richiesta di poter mettere la parabola sul tetto in quanto era l'unico posto di recezione. Nel condominio esistono altre parabole di sky e a me nn è stato possibile metterla in barba al diritto all 'informazione....Meglio feriti che morti ho preso il digitale terrestre ma che gran delusione..........ha proprio una brutta programmazione
  • raffaele russo scrive:
    mi sa di truffa il digitale
    salve a tutti ,io abito a giugliano in campania da 2 anni ho il decoder digitale terrestre e ho sempre acquistato il pacchetto gallery + calcio, all'inizio della stagione calcistica ho acquistato di nuovo gallery e calcio e tutto proseguiva bene. ora è da 3 settimane che sono scomparsi i canali gallery ? secondo voi ora chi mi rimborsa quanto acquistato in precedenza?questi disservizi a chi bisogna denunciarli ? visto che gli operatori del servizio a pagamento che offre mediaset non è all'altezza? mi sa tanto di una mega truffa organizzata cose all'italiana.ciao per favore aiutiamoci a non farci del male.
  • mario rossi scrive:
    mancato mantenimento promesse pubblicita
    a seguito delle pubblicità sul canale sportivo RAI Sport + ho deciso ad acquistare un DDT, però la delusione è stata totale, in quanto il canale sportivo non è visibile; al massimo compare l' icona però con assenza di segnale.Grazie a Mamma RAI e grazie alla legge Gasparri.Buona notte.
  • fabrizio di rocco scrive:
    digitale terrestre
    PROVA AD AVERE IL MIO DECODER DEL DIGITALE TERRESTRE IL MIO APPARECCHIO è NOKIA 310 T MEDIAMASTER E POI TI LAMENTERAI PURE TU PERCHè HA CERTI PROBLEMI NONOSTANTE SIA DOVUTO ALL'IMPIANTO D'ANTENNA DELLA MIA CAMERA MA INTANTO HA SEMPRE DEI PROBLEMI E QUINDI PRIMA DI DIRE ALLE PERSONE CHE SONO IN POSSESSO DEL DIGITALE TERRESTRE NON LAMENTATEVI CHE IL SEGNALE è BUONO SCIACQUATI LA BOCCA CON LA VARICHINA PRIMA DI PARLARE.
  • fabrizio di rocco scrive:
    digitale terrestre
    PROVA AD AVERE IL MIO DECODER DEL DIGITALE TERRESTRE IL MIO APPARECCHIO è NOKIA 310 T MEDIAMASTER E POI TI LAMENTERAI PURE TU PERCHè HA CERTI PROBLEMI NONOSTANTE SIA DOVUTO ALL'IMPIANTO D'ANTENNA DELLA MIA CAMERA MA INTANTO HA SEMPRE DEI PROBLEMI E QUINDI PRIMA DI DIRE ALLE PERSONE CHE SONO IN POSSESSO DEL DIGITALE TERRESTRE NON LAMENTATEVI CHE IL SEGNALE è BUONO SCIACQUATI LA BOCCA CON LA VARICHINA PRIMA DI PARLARE.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    - Scritto da: Anonimo


    e invece sbagli!! le risorse

    pubblicitarie


    non sarebbero state cannibalizzate
    dagli


    stessi soggetti , favorendo un
    entrata

    in


    campo di terzi.



    terzi di cui non me ne frega nulla,
    senza

    contare che trascuri i rischi di
    insuccesso
    i rischi di insuccesso fanpo parte del
    mercato. solo in Urss, cina e corea del nord
    non ci sono rischi perchè il mercato
    è statale. Le leggi non si fanno per
    il tuo o il mio gradimento ma perchè
    c'è un impianto giuridico. Impainto
    comune a ttui peasei democratci


    Mi parli sempre di


    siluramento di rete 4 oe di rai3 e
    ti ho


    dimostrato che è un falso.



    non hai dimostrato nulla, hai solo fatto

    un'obiezione a parole proprio come me
    No ci sono dei dati presi in seria
    considerazione dalla Corte. Rai3 avrebbe
    prosperato perchè le risorse del
    canone andavano dirottate su di lei come mai
    in passato mentre rai1 e rai2 avrebbero
    potuto finalmente fare concorrenza a
    mediaset insieme ai nuovi competitor ( visto
    che ad oggi c'è un limite di raccolta
    pubblcitaria per la rai che premia solo
    mediaset)


    Sinceramente non capisco. Murdock
    non


    avrebbe potuto comprare in
    "Blocco".



    sei tu che mi insegni che nessuno puo'

    possedere una larga fetta di mercato e

    murdock gia' la possiede senza bisogno
    di

    comprare rete4
    ma di cosa stai parlando? la poszione di
    murdock è di monopolio per quanto
    concerne il sistema digitale. A diff di
    berlusconi peràò l'antitrust
    gli ha dato momentaneamente ragione ( per me
    sbagliando). inoltre è la poszione
    dominante che è vietata, come quella
    della raccolta pubblicitaria per mediaset
    così gabbata dalla legge gasparri che
    aumenta a dismisura il paniere, non la larga
    fetta. senz aparalre poi di proprietà
    diretta.

    uno che ogni tanto guarda i film di
    seconda

    serata su rete4 e che non e'
    interessato a

    europa7.
    quindi chi sei? perchè se sei un
    cittadino sei soggetto alle leggi come
    tutti. Nel nostro ordinamento è stato
    valutato che rete 4 non aveva una
    concessione legittima che spettava a
    europa7.


    Guarda che si tratta di aste


    pubbliche? Cosa faccio zappo a
    patate il


    giardinetto pubblico . Tanto io ci

    guadagno


    e chi se ne frega delle leggi?
    Ah eccovi!! tipico di voi comunisti di FI!!!
    le leggi non vi interessano se ledono i
    vostri interessi!! prima Il parito poi gli
    altri!!

    in tutta franchezza faccio il mio
    interesse

    e se una legge non mi piace spero che il

    tizio che ho eletto la cambi (in america

    questo funzionamento e' esplicito).
    Peccato che la legge non sia stata cambiata
    ma aggirata. peccato che non si possa
    camniare a bacchetta ma che debba seguire un
    iter. peccato che parliamo di sentenzxae di
    10 anni fa. Peccato che ci sono dei principi
    di pluralismo non soggetti a modifica o
    revisione da parte di nessun organo in
    quanto vitali (art 21 costituzione Italiana)



    Falsissimo!! non si parla
    assolutamente


    dello stesso gruppo. Si parla
    proprio di


    indotto.







    facciamo finta che ci credo e che mi hai

    convinto che le lettere di
    licenziamento che

    so essere state preparate sia in rai
    che in

    mediaset fossero solo un errore del mio

    orecchio consumato. di risentirlo
    ripetere

    un'altra volta proprio non ho voglia.
    ma era un falso!



    dire o se c'e' gente che ha
    soldi e



    palle per entrare. (in questo

    senso



    "poi si vedra'")


    PALLE PER ENTRARE? ma qui siamo ai

    cowboy,


    senza offesa.



    ma che cowboy! sono solo realista e so
    che

    per creare un nuovo polo c'e' bisogno di

    gente con le palle che sa come tirare su

    un'azienda e far concorrenza. non
    viviamo

    nel paese della cioccolata dove pure

    l'ultimo idiota puo' aprire una
    televisione

    e avere successo: se non ha le palle
    (=non

    e' bravo = non e' tosto = usa
    l'espressione

    che vuoi) muore in barba a gasparri o

    smembramenti vari.
    Falsissimo!!



    La proprietà delle frequenze

    è


    dello stato. Rete4 se ne è


    appropriata indebitamente (

    vandalismo?) a


    danni del legittimo assegnatario.
    Non


    è una violazione? Non sei
    tu che

    hai


    scritto che questa violazione
    è


    però "giusta" e allora
    bisogna


    violare la legge per farla
    cambiare?



    si e lo ripeto: io voglio rete4.
    e l'avresti avuta. non sarebbe scomparsa, se
    la volevi poi così tanto con 99 euro
    ti danno parabila e decoder e te la
    installano. Con la metà se fai da
    solo. Pensa se mettevano 150 euro di
    contributi statali poi.


    certo per carità. peccato
    che in


    europa ieri sia arrivato l'ennesimo


    ammonimento verso la situazione dei

    media in


    Italia e che la gasparri desti


    perplessità in tutto il
    mondo

    civile.



    non ti limitare al mondo civile perche'
    sono

    perplessi anche gli indios nella foresta

    amazzonica e i canguri in australia: me
    l'ha

    detto prodi dall'europa.
    credo che gli indios abbiano seri problemi i
    canguri non so. Il telecomando funziona?

    sei capace di fregartene di quello che

    dicono i politici (che certo non e' oro

    colato) e ragionare per i tuoi
    interessi? io

    ad esempio voglio i film di rete4
    quindi me

    ne frego di tutte le balle che ci girano

    attorno e non sono disposto a
    rinunciarci

    "perche' l'europa critica" o perche'

    altrimenti "gente come tronchetti
    provera

    non entra nel giro".
    ha vabene se è una questione di
    palinsesto tv potevi dirlo prima!! cosa
    danno stasera?

    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Forza Italiaaa...è tempo di credereeee..
    - Scritto da: Anonimo
    non ci sarà nessuno a salvarvi quando
    capirete di aver fatto una fesseria grande
    quanto una casa a non muovere il deretano
    quando ancora si poteva fare qualcosa.

    ciao

    Renton78Fa piacere sapere di non essere soli.....
  • Anonimo scrive:
    contento del digitale
    voglio dire che sono veramente contento di avere spreso i soldi per il ricevitore digitale terrestre, l'immagine è ottima così come il suono .Non riesco proprio a capire perchè tante persone si lamentino, visto la qualità del servizio.Luca
  • Africano scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo


    la tua posizione e' "tu hai torto,
    io


    ragione" che e' molto diversa da


    discutere.

    avresti ragione se non ti dicessi

    perchè, ma tu riduci tutta la

    democrazia al popolo lo vuole non
    portando

    un solo argomento a favore della tua
    tesi.

    e' una cosa tanto elementare che una
    richiesta di argomentazione lascia
    spiazzati. democrazia esprime gia'
    etimologicamente il senso di volonta'
    popolare e nella pratica si tratta di una
    forma di governo che approssima la volonta'
    del popolo a quella che dei suoi
    rappresentanti. il problema di legittimita'
    di governo deriva proprio dall'effettiva
    rappresentanza di un politico e non dalle
    televisioni. il problema di legittimita' di
    una legge dipende da quanto questa e' vicina
    alla volonta del popolo non da quanto e'
    vicina a leggi antecedenti. tu invece parti
    dal presupposto che la legge e' scolpita
    nella pietra piu' rigida del corano e
    preferisci sfasciare le cose che infrangono
    tale legge invece che valutarne il valore:
    e' un ragionamento stupido.tu non sai di cosa parli, non hai idea di cosa sia una costituzione, non distingui tra maggioranza semplice e qualificata, baratti tutto per sostenere che il peggiore capo del governo della storia della repubblica sia la più alta espressione della volontà popolare, ti sfugge il significato di separazione dei poteri, sorvoli sul fatto che le elezioni siano state viziate dal possesso (non controllo, possesso) di un impero mediatico, quanto di più anti democratico si possa immaginare, non sai che prima di sedersi a un tavolo e scegliere a maggioranza qualcosa occorre accordarsi sul tavolo e non a maggioranza semplice altrimenti il tavolo nemmeno esiste.


    lascia che lo decidano gli
    italiani alle


    urne cosa e' democraticoandiamoci alle urne, abbiamo un capo del governo che candidamente dichiara che si andasse ora alle urne perderebbe e sta ancora lì a sparare le sue amenità senza rendersi conto che sta affondando insieme a tutto il suo carrozzone.

    alle urne si vota non si decide cosa

    è democratico

    balle! alle urne si sceglie di essere
    rappresentati da una persona dalle idee
    affini e lo si autorizza a realizzarlenel rispetto della costituzione, che sta lì per garantire tutti e non si è scelta a semplice maggioranza, in modo che tutti siano garantiti per evitare appunto derive che partendo da democrazie come le tue magari portino a dittature terrificanti.
    quindi si decide di fatto cosa e' volere del
    popolo ovvero democratico.ah ho capito, tutto quello che sai di democrazia è l'etimologia, peccato che i tuoi accoliti si rifanno al popolo quando conviene e se ne fregano del suo volere quando lo hanno contro, vedi ora che sembra che il mandato che hanno ricevuto sia irrevocabile.

    altrimenti una

    semplice maggioranza potrebbe decidere
    di

    assegnare tutti i poteri a un sol uomo
    e per

    te visto che l'ha voluto il popolo
    sarebbe

    democratico

    infatti.cvd

    così si può

    arrivare anche allo sterminio della

    minoranza, e per te sarebbe uno stermino

    democratico.

    mi pare di aver detto infatti che la
    democrazia e' una pessima forma di governocerto, per come l'intendi tu pessima è anzi un complimento.
    perche' non tutela abbastanza le minoranze.
    il tuo stupido esempio e' una paradossale
    dimostrazione.il mio stupido esempio è una delle più banali conseguenze della tua illuminata idea di democrazia.


    piu' simile al fascismo che alla


    democrazia se e' per questo.

    abbiamo una costituzione e si accetta un

    contratto che prevede garanzie

    costituzionali per tutti e una
    maggioranza

    semplice non può fare e disfare
    tutto

    ciò che gli pare e conviene

    altrimenti passeremmo da una guerra
    civile

    all'altra.

    ma che stai dicendo? la costituzione e' una
    legge che come tale deve rappresentare un
    popolo e quindi puo' essere aggiornata. la costituzione non è una legge qualsiasi che una qualsiasi occasionale maggioranza semplice può decidere di punto in bianco di stravolgere.
    la
    tua visione rigida in cui troneggia un
    impianto giuridico immutabile a cui ilma quando mai, ma dove l'hai letto?
    popolo deve sottomettersi ha un che di
    dittatoriale... la mettessi pure sul
    teocratico saresti un talebano!ma ti rendi conto che il filo dittatoriale sei tu, sei tu che accetteresti l'elezione di un dittatore a maggioranza semplice.
    non prendertela ma preferisco di gran lunga
    la mia visione in cui l'impianto giuridico
    e' un insieme di regole che definiscono
    comportamenti e tutele liberamente scelte e
    condivise.no, nella tua visione una maggioranza semplice avrebbe il sopravvento su quanto scelto e condiviso dalla una maggioranza molto più larga, tu rimetti tutto a una maggioranza semplice che ha i suoi diritti e privilegi ma non su tutto, il tutto per stare insieme ha bisogno di basi molto più solide.

    quoti male e vuoi pure spiegazioni?

    ti dicono la tua democrazia assomiglia
    ai

    regimi dittatoriali, e tu rispondi
    allora

    vattene in cina, questo che vuol dire?

    ti rispondo "vattene in cina" perche' ripeti
    che la cina da piu' garanzie;
    comprendo che
    non parli sul serio (saresti un idiota) ma
    ripeterlo fino alla nausea svilisce la
    battuta facendoti passare per un ignorante
    che non sa di cosa cosa parla.

    okkupatamente vostrodi nuovo co sta cina? mi confondi con un altro, qui sei tu a tirar fuori per primo la cina.Già te lo ho spiegato ma tu o non l'hai capito o vuoi fare finta, ti rispiego le maggiori garanzie.Visto che ti piace l'uomo forte anche come tale il capo del governo è scarso, in una dittatura vera l'uomo forte lo è per meriti (o colpe a secondo il punto di vista) che non sono eslcusive al possesso di mezzi d'informazione, sfrutta un trampolino per poi fare il dittatore, invece il nostro sfrutta il trampolino solo per fare i suoi interessi, per il resto fa solo ridire, da cui le dittature danno maggiori garanzie ai filo dittatoriali di avere un capo capace, non certo si riducono a seguire uno che oltre i propri interessi non capisce una mazza del resto.
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      tu non sai di cosa parlinon ho bisogno di convincerti delle mie ragioni e non ho piu' voglia di ripeterle
      no, nella tua visione una maggioranza
      semplice avrebbe il sopravvento su quanto
      scelto e condiviso dalla una maggioranza
      molto più largasoprattutto quando te ne esci con frasi simili che dimostrano che non capisci manco cosa scrivonon aspettare una mia replicaokkupatamente vostro
      • Africano scrive:
        Re: okkupatamente digitale
        - Scritto da: Anonimo

        tu non sai di cosa parli

        non ho bisogno di convincerti delle mie
        ragioni e non ho piu' voglia di ripeterle


        no, nella tua visione una maggioranza

        semplice avrebbe il sopravvento su
        quanto

        scelto e condiviso dalla una maggioranza

        molto più larga

        soprattutto quando te ne esci con frasi
        simili che dimostrano che non capisci manco
        cosa scrivo

        non aspettare una mia replica

        okkupatamente vostrouau non vedo più nessun tuo argomento in giro tutti in ritirata, complimenti la mossa più sensata, alla fine sei riuscito a capire il dialogo.è proprio quello che ti vado dicendo da lungo tempo, la cosa più conveniente è rinunciare ad esprimere tesi fantasiose sulla democrazia per barattare qualche interesse sconosciuto e finire di esporsi a ogni genere di conseguenza pericolose e folli generate automaticamente da violazioni di cardini costituzionali e quindi assimilabili a un golpe, mitigato certo dal personaggio nella sua inadeguatezza ha sempre garantito che poi di vero golpe non si tratta mancando ufficialmente un capo serio, questo sa giocare solo a levo tasse aumenta sviluppo aumentano entrate levo tasse e così all'infinito secondo la sua sapienza di statista di levatura internazionale riconosciuta comprese corna e vere e proprie macchiette ormai nella storia della comicità.per cui ti dicevo, giusto riconosci che stai dalla parte sbagliata e dimostra di essere veramente democratico e dimmi se risultasse che la maggioranza degli italiani è contraria a un governo di questo capo del governo cosa dovrebbe fare secondo il tuo modello di democrazia il capo del governo, come minimo, le farà presto? lo sa cosa fare? ce l'ha uno per il ministero più super che ha? saprebbe affrontare un dibattitto complesso alle camere nelle sue condizioni? non credo si dimetterà facilmente però qualche amico fidato che glielo consiglia nemmeno ce l'ha? non ci ha mai pensato che avrebbe potuto dovuto dimettersi? neanche sa come fare con tasse sempre da diminuire conti sballati unica teoria ecomica diminuizione delle tasse e neanche questa carta è riuscito a giocarsi una volta, l'unica carta che aveva e neanche l'ha potuta giocare.il problema personale della sua proprietà ormai compromessa in questa forma da fatti di rilevanza nazionali e d'interesse collettivo primario altro che quattro azioni gonfiate in borsa, un abisso, sarà all'ordine del giorno di qualunque altra formazione di governo che come compito principale avrà pure di riportare alla piena democrazia il sistema dell'informazione e a cominciare dall'assegnazione delle frequenze oltre a tentare di riparare a tutti i danni prodotti da una legislazione mirata a far accettare come interesse collettivo quello di uno solo che in modo inquinato regge interessi di altri nascosti per lo più. democraticamente non t'interessa sapere tutto sull'effettivo vantaggio e di chi delle attività che hanno beneficiato di un padrone statista? sempre tutto si dovrebbe sapere dei governanti e dei parlamentari e di ogni potere pubblico, se poi il capo del governo ha un impero, a meno che non sia imperatore e se lo è lo dica, questo sì sarebbe un esordio magistrale alle camere, si proclami imperatore quindi nomini al tesoro galliani e governi assegnando partite di calcio da cui trarre somme favolose per pagare la macchina statale. Un progetto imperiale che farà grande la nazione e si assisterà a incontri epici in cui un gol reggerà i destini di un sottosegratario.insomma votiamo o no? tu con chi stai? sempre coi tuoi interessi giusto? non ci hai guadagnato abbastanza? ancora no? c'è qualche proposta economica diversa da condoni e diminuzione immaginarie di tasse e della denuncia dell'espasione del comunismo? anche standard e poor's hanno passato la cortina, stai attento che anche quelli sono comunisti, sicuramente deve essere così per non sostenere la più avanzata democrazia occidentale che vanta teorici di fama imperitura.
  • Anonimo scrive:
    Interessante commento di F. De Bortoli.
    Quihttp://www.lavoce.info/news/view.php?id=10&cms_pk=1155potete leggere un interessante commento di Ferruccio De Bortoli sulla legge Gasparri.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    non ci vedo niente di anti democratico nel
    criticare idee, anzila tua posizione e' "tu hai torto, io ragione" che e' molto diversa da discutere.
    non mi pare
    democratico, ad esempio difendere leggi che
    concedono al capo del governo poteri che non
    gli spettano in democrazialascia che lo decidano gli italiani alle urne cosa e' democratico
    il tuo modello non è un
    modello di democraziail tuo in cui il popolo suddito rispetta leggi in cui potrebbe non rispecchiarsi e' piu' simile al fascismo che alla democrazia se e' per questo.
    non sto dicendo proprio per niente che
    stiamo peggio della cinaahahah
    (anzi non ho mai
    tirato direttamente quel paese in causa)ahahahahahah
    Se uno presenta una macchina a trazione
    animale e si contesta che al massimo
    andrà come un carro a trazione
    animale non certo si vuole dire che meglio
    di una macchina elettrica è un carro
    trainato da un mulo.ma che vuol dire?okkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo

      non ci vedo niente di anti democratico
      nel

      criticare idee, anzi

      la tua posizione e' "tu hai torto, io
      ragione" che e' molto diversa da discutere.avresti ragione se non ti dicessi perchè, ma tu riduci tutta la democrazia al popolo lo vuole non portando un solo argomento a favore della tua tesi.

      non mi pare

      democratico, ad esempio difendere leggi
      che

      concedono al capo del governo poteri
      che non

      gli spettano in democrazia

      lascia che lo decidano gli italiani alle
      urne cosa e' democraticoalle urne si vota non si decide cosa è democratico, la democrazia viene prima delle elezioni, altrimenti una semplice maggioranza potrebbe decidere di assegnare tutti i poteri a un sol uomo e per te visto che l'ha voluto il popolo sarebbe democratico, così si può arrivare anche allo sterminio della minoranza, e per te sarebbe uno stermino democratico.

      il tuo modello non è un

      modello di democrazia

      il tuo in cui il popolo suddito rispetta
      leggi in cui potrebbe non rispecchiarsi e'
      piu' simile al fascismo che alla democrazia
      se e' per questo.guarda che sei tu a doverti preoccupare del fascismo, davvero singolare questa uscita, abbiamo una costituzione e si accetta un contratto che prevede garanzie costituzionali per tutti e una maggioranza semplice non può fare e disfare tutto ciò che gli pare e conviene altrimenti passeremmo da una guerra civile all'altra.

      non sto dicendo proprio per niente che

      stiamo peggio della cina

      ahahahcredo di capire a cosa ti riferisci e guarda che ti stavo sfotticchiando, non l'hai capito? Ti dicevo che se vi piace il dittatore quello che vi siete scelti è scarso come dittatore, sa far solo i propri interessi per il resto è proprio messo male.

      (anzi non ho mai

      tirato direttamente quel paese in causa)

      ahahahahahahahahaha lo dico io, vai a prendere un mio post in questo 3d dove tiro in ballo la cina prima di te e mi tolgo dai piedi e me ne vado in cina, altrimenti ci vai tu.

      Se uno presenta una macchina a trazione

      animale e si contesta che al massimo

      andrà come un carro a trazione

      animale non certo si vuole dire che
      meglio

      di una macchina elettrica è un
      carro

      trainato da un mulo.

      ma che vuol dire?

      okkupatamente vostroquoti male e vuoi pure spiegazioni?ti dicono la tua democrazia assomiglia ai regimi dittatoriali, e tu rispondi allora vattene in cina, questo che vuol dire? la tua torta è venuta una merda, tua risposta, allora mangiati la merda, che senso avrebbe questo?
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale


        la tua posizione e' "tu hai torto, io

        ragione" che e' molto diversa da

        discutere.
        avresti ragione se non ti dicessi
        perchè, ma tu riduci tutta la
        democrazia al popolo lo vuole non portando
        un solo argomento a favore della tua tesi.e' una cosa tanto elementare che una richiesta di argomentazione lascia spiazzati. democrazia esprime gia' etimologicamente il senso di volonta' popolare e nella pratica si tratta di una forma di governo che approssima la volonta' del popolo a quella che dei suoi rappresentanti. il problema di legittimita' di governo deriva proprio dall'effettiva rappresentanza di un politico e non dalle televisioni. il problema di legittimita' di una legge dipende da quanto questa e' vicina alla volonta del popolo non da quanto e' vicina a leggi antecedenti. tu invece parti dal presupposto che la legge e' scolpita nella pietra piu' rigida del corano e preferisci sfasciare le cose che infrangono tale legge invece che valutarne il valore: e' un ragionamento stupido.

        lascia che lo decidano gli italiani alle

        urne cosa e' democratico
        alle urne si vota non si decide cosa
        è democraticoballe! alle urne si sceglie di essere rappresentati da una persona dalle idee affini e lo si autorizza a realizzarle quindi si decide di fatto cosa e' volere del popolo ovvero democratico.
        altrimenti una
        semplice maggioranza potrebbe decidere di
        assegnare tutti i poteri a un sol uomo e per
        te visto che l'ha voluto il popolo sarebbe
        democraticoinfatti.
        così si può
        arrivare anche allo sterminio della
        minoranza, e per te sarebbe uno stermino
        democratico.mi pare di aver detto infatti che la democrazia e' una pessima forma di governo perche' non tutela abbastanza le minoranze. il tuo stupido esempio e' una paradossale dimostrazione.

        piu' simile al fascismo che alla

        democrazia se e' per questo.
        abbiamo una costituzione e si accetta un
        contratto che prevede garanzie
        costituzionali per tutti e una maggioranza
        semplice non può fare e disfare tutto
        ciò che gli pare e conviene
        altrimenti passeremmo da una guerra civile
        all'altra.ma che stai dicendo? la costituzione e' una legge che come tale deve rappresentare un popolo e quindi puo' essere aggiornata. la tua visione rigida in cui troneggia un impianto giuridico immutabile a cui il popolo deve sottomettersi ha un che di dittatoriale... la mettessi pure sul teocratico saresti un talebano!non prendertela ma preferisco di gran lunga la mia visione in cui l'impianto giuridico e' un insieme di regole che definiscono comportamenti e tutele liberamente scelte e condivise.
        quoti male e vuoi pure spiegazioni?
        ti dicono la tua democrazia assomiglia ai
        regimi dittatoriali, e tu rispondi allora
        vattene in cina, questo che vuol dire?ti rispondo "vattene in cina" perche' ripeti che la cina da piu' garanzie; comprendo che non parli sul serio (saresti un idiota) ma ripeterlo fino alla nausea svilisce la battuta facendoti passare per un ignorante che non sa di cosa cosa parla.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    io sono un
    socio di Amnesty International, io con la
    Cina ho parecchi "nodi da risolvere".
    combatto contro chi cerca di importare quel
    modelloti manca "shazam!" alla fine poi come grido di battaglia e' perfetto
    io ti sto dicendo
    che questo modo di perseguire gli interessi
    privati spacciandoli per collettivi è
    tipico della Cina e degli stati a basso
    tasso di democrazia!e io ti sto dicendo che ti sbagli nel vedere come negativa una riforma che aggiunge spazi.
    dove tirano fuori i sodli gli imprenditori?li ereditano? li vincono all'enalotto? li guadagnano con altre imprese? si mettono insieme tanti porcellini e si fa una societa' di capitali o magari una joint venture che fa sempre figo? scegli tu.
    il sistema della raccolta pubblicitaria
    è cambiato in meglio o in peggio?edagli! pure la piu' scadente delle tv private sopravvive con quel poco che raccoglie quindi non vedo perche' con un capitale iniziale discreto, tempo e pazienza non possa nascere un canale e scavare una nicchia di share.
    vedi nuovi competitor che giustificano
    l'allargamento da oggi del paniere della
    raccolta pubblicitaria?c'era uno che ripeteva che europa7 e' pronta a partire da anni.
    Non è irrealistico allargare il
    paniere facendo finta che gia da ora ci
    siano dei competitor attivi e che il mercato
    sia consolidato quando ci sono degli studi
    indipendenti che dicono che la penetrazione
    avverrà di fatto nel 2012?penso di aver risposto una decina di volte e non ho intenzione di ripetere la stessa cosa ad ogni post e me ne infischio che tu non abbia voglia di rileggere. se non quoto nemmeno queste domande e' per questo motivo.
    Inoltre non è forse vero che di fatto
    si perpetua, contro i richiami di Ciampi e
    gli avvisi della Commissione Europea, una
    concentrazione editoriale mostruosa nelle
    mani di una sola personala soluzione e' ampliare lo spazio, non segare le aziende esistenti e la gasparri va in questa direzione.

    perche' per te la legge e' un ostacolo

    o un insieme di divieti
    No guarda non è per "me". è
    per il concetto di democrazia come lo si
    intende in occidentela legge non e' un ostacolo democratico dei miei stivali!
    Interessi della gente? perchè devi
    inventarti a giudice? gli interessi della
    gente sono sanciti nella costituzione e
    negli ordinamentiil mio interesse e' sancito dalla mia testa non dalla giurisprudenza. la costituzione e le leggi rispecchiano le teste degli italiani NON il contrario.
    nella costituzione
    c'è scritto che il pluralismo va
    difesoti faccio una domanda: supponiamo che esista solo mediaset, niente rai, niente tv private, solo unicamente mediaset. per il pluralismo dovrebbe oscurare mediaset e buttare le tv?
    La scelta non si
    amplia da subitoe' quello che sto ripetendo da settimane.
    Guarda che non fai una bella figura ad
    arrampicarti sugli specchi e a dire
    inesatezze. Cosa c'entrano gli ascolti :D,un'inezia: se un programma non se lo fila nessuno gli sponsor s'incazzano perche' pochi vedono i loro spot.
    parlo di quota dominate del mercato
    pubblicitario, da dove prenderebbe forza
    mediaset secondo te? :Dnel fatto che detiene una quota d'ascolti solida che e' diverso da dire dominante

    se c'e' gente continua ad andare troppo

    veloce alzi i limiti o alzi le multe ma

    certo non inizi a sfasciare le auto;
    è un paragone interssante non
    c'è che dire. magari si potrebbe
    investire in polizia stradale e far
    rispettare i limiti no?volendo si, il concetto e' che non sfasci le auto come non sfagli le aziende violazioni o meno
    Prego? e chi le alza le multe? ,ed inoltre
    se gestisce in "monopolio" dellle risorse
    private: alzi le multe , alzi i prezzi. vedi
    non c'è mercato oltre a mediaset dove
    la fai la pubblicità? :Dinteressante osservazione: chissa' che la situazione non convenga anche a chi fa la pubblicita' oltre a chi la passa in tv.

    ufficiali giudiziari in protesta
    no guarda non conosco lo scenario.
    quindi?ognuno fa i propri interessi: oggi ero a piedi sotto il sole perche' i tramvieri facevano i loro. perche' confalonieri dovrebbe darsi la zappa sui piedi?
    possibilità tecnica non serve se non
    ci sono i mezzi finanziari e un mercato con
    regole rispettate da tutti.i soldi ci sono di sicuro, quello che magari manca e' la volonta'. io aspetterei un minimo e vedrai che qualcosa si muovera'okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      Non succederà più non si preoccupi.

      io ti sto dicendo

      che questo modo di perseguire gli
      interessi

      privati spacciandoli per collettivi
      è

      tipico della Cina e degli stati a basso

      tasso di democrazia!

      e io ti sto dicendo che ti sbagli nel vedere
      come negativa una riforma che aggiunge
      spazi.Allora non mi ha risposto, evidentemente non ne è in grado Vede nuovi competitor? in che modo dovrebbero nascere? non pensa che la gasparri, evidentemente, serve solo a stabilizzare e sclerotizzare il mercato italiano che vede un soggetto privato che grazie alla sua identificazione in soggetto politico assume sempre di più il controllo con gravi danni per il concetto di libero mercato e di democrazia in generale?

      dove tirano fuori i sodli gli
      imprenditori?
      li ereditano? li vincono all'enalotto? scegli tu.Divertentissimo!! I lcapitalismo maturo ha da imparare da lei!Scelga lei ! iperchè se il mercato non è regolare, non conviene. Non sarà un caso che il suddetto competitor si sia garantito con la Gasparri ancora l'abuso di posizione dominante nella raccolta pubblicitaria maldestramente aggirato con l'aumento del paniere.

      il sistema della raccolta pubblicitaria

      è cambiato in meglio o in peggio?

      edagli! pure la piu' scadente delle tv
      private sopravvive con quel poco che
      raccoglie quindi non vedo perche' con un
      capitale iniziale discreto, tempo e pazienza
      non possa nascere un canale e scavare una
      nicchia di share.Ah! ma lei quindi è per la nicchia! lei dunque nicchia. Lei crede in un mercato dove uno liberamente fa il bello e il cattivo tempo e gli altri si devono accontentare. Ah e di grazia ha in mente altri stati democratici che utilizzano questo modello? Io si :D
      c'era uno che ripeteva che europa7 e' pronta
      a partire da anni.No guardi si deve informare. Europa7 era il legittimo assegnatario delle licenze terrestri da tempo. Non ha mai detto che il Dt sarebbe stata la sua salvezza. ma se ragionassi come lei perchè rete4 non è andata sul Dt da subito? su un brillante analista come lei :D

      Non è irrealistico allargare il

      paniere

      penso di aver risposto una decina di volte eNo lei non ha risposto. c'è poco da quotare. Lei ha accampato scuse tutte sue che vanno dalla fornaia, da rete4 e il popolo , da lei e mediaset e via dicendo...magari se scrivesse almeno una volta un dato su cui ragionare poi potrebbe quotarlo ad libitum :D

      Inoltre non è forse vero che di
      fatto

      si perpetua, contro i richiami di
      Ciampi e

      gli avvisi della Commissione Europea,
      una

      concentrazione editoriale mostruosa
      nelle

      mani di una sola persona

      la soluzione e' ampliare lo spazio, non
      segare le aziende esistenti e la gasparri va
      in questa direzione.Prego? ma lei è pieno di risorse!! E di grazia su come ampliare lo spazio no? del nodo irrisolto dell'alta concentrazione mediatica nelle mani di un soggetto che è anche, parte politica niente? Del fatto che questa come da lei ammesso è solo una sperimentazione spacciata per realtà attuale onde falsare il mercato e così favorire un soggetto privato che per inciso coincide con il sogg politico? quisquillie per voi cinesi di Fi? :D No guarda non è per "me".è per il concetto di democrazia come lo si intende in occidente

      la legge non e' un ostacolo democratico dei
      miei stivali!Prego? urgono chiarimenti . ha scrttto che le leggi vanno cambiate anche con la "forza" perchè il popolo lo vuole...lo ha scritto.
      il mio interesse e' sancito dalla mia testa
      non dalla giurisprudenza. la costituzione e
      le leggi rispecchiano le teste degli
      italiani NON il contrario.Ah bene siamo a favore della sua particolarissima Tirannide. bene la informo che siamo in Una Repubblica. Con diritti e doveri che riguardano tutti. Mi dispiace avvertirla così della realtà fin dal mattino ma prima se ne rende conto meglio sarà per lei :D Non vorrei che lei scendesse in strada e apostrofasse un vigile che le contesta un infrazione "PERCHé così è sancito dalla mia testa"

      nella costituzione

      c'è scritto che il pluralismo va

      difeso
      ti faccio una domanda: supponiamo che esista
      solo mediaset, niente rai, niente tv
      private, solo unicamente mediaset. per il
      pluralismo dovrebbe oscurare mediaset e
      buttare le tv?Ma perchè vedi solo mediaset.? Tu devi avere l'obiettivo la moltiplicazione degli spazi. Le regole ci sono, sono fatte a nostra garanzia e vanno rispettate altrimenti ci sono degli iter e delle possibilità giuridiche da seguire,

      La scelta non si

      amplia da subito

      e' quello che sto ripetendo da settimane.Si ma non mi ha detto il perchè :D, e viusto che la legge gasparri serve ad ampliare da subito qualcosa non quadra no? :D

      Guarda che non fai una bella figura ad

      arrampicarti sugli specchi e a dire

      inesatezze. Cosa c'entrano gli ascolti
      :D,

      un'inezia: se un programma non se lo fila
      nessuno gli sponsor s'incazzano perche'
      pochi vedono i loro spot.Ti ripeto non fai bella figura. parliamo di raccolta pubblicitaria dove un competitor non può fare concorrenza per legge. E l'altro è in abuso di posdzione dominante.

      parlo di quota dominate del mercato

      pubblicitario, da dove prenderebbe forza

      mediaset secondo te? :D

      nel fatto che detiene una quota d'ascolti
      solida che e' diverso da dire dominanteno o sei in malafede o ti hanno indottrinato bene :D. questa è proprio falsissimo. Ti ripeto non c'entra niente la quota d'ascolti. Stiamo parlando di raccolta pubblicitaria.

      è un paragone interssante non

      c'è che dire. magari si potrebbe

      investire in polizia stradale e far

      rispettare i limiti no?

      volendo si, il concetto e' che non sfasci le
      auto come non sfagli le aziende violazioni o
      menoPrego? ma cosa si inventa la giurisprudenza adesso?

      interessante osservazione: chissa' che la
      situazione non convenga anche a chi fa la
      pubblicita' oltre a chi la passa in tv.ecco apppunto si informi :D conviene sicuro a chi detiene l'abuso di posizione dominante sulla raccolta :D questo è sicuro!! è la prima volta che sento dire che un mercato blindato fa la fortuna delle aziende che ci devono investire...no aspetta anche in Cina è uguale :D

      possibilità tecnica non serve se
      non

      ci sono i mezzi finanziari e un mercato
      con

      regole rispettate da tutti.

      i soldi ci sono di sicuro, quello che magari
      manca e' la volonta'. io aspetterei un
      minimo e vedrai che qualcosa si muovera'Dove si muove? parlami di altri competitor che sono scesi in campo! e poi cosa devo aspettare se la gasparri è nata per il pluralismo recependo i richiami di ciampi? si aprla del 2012?
      okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale


        e io ti sto dicendo che ti sbagli nel

        vedere come negativa una riforma

        che aggiunge spazi.
        Allora non mi ha risposto, evidentemente non
        ne è in grado Vede nuovi competitor?a questa domanda ho gia' risposto forse gia' una decina di volte e non ho voglia di ripetermi solo perche' non vuoi rileggere, stessa cosa per le altre domande che non quotero' (ennesima volta che te lo dico: rileggi)


        dove tirano fuori i sodli gli

        imprenditori?

        li ereditano? li vincono all'enalotto?
        Divertentissimo!! I lcapitalismo maturo ha
        da imparare da lei!Scelga lei !se fai una domanda cretina non pretendere una risposta seria. da dove vuoi che li piglino i soldi per fare televisioni se non da capitali che gia' possiedono?
        iperchè se il mercato non è
        regolare, non convieneah ma allora sei un "vero democratico burocratico con master in bilancio e investimenti"!
        Ah! ma lei quindi è per la nicchia!
        lei dunque nicchia.puoi andare a zelig
        Lei crede in un mercato
        dove uno liberamente fa il bello e il
        cattivo tempo e gli altri si devono
        accontentareforse un po' meno ciecamente di te so che nessuno puo' mettere in piedi in breve tempo un canale nuovo in grado di fare concorrenza ad altri gia' solidi e che il nuovo arrivato inizialmente si debba accontentare di una piccola fetta di pubblico proporzionale al capitale iniziale per ottenere i primi ricavi e partire con nuovi investimenti.se vuoi contestare la mia tesi vorrei che mi indicassi (in qualsiasi ambito) un'impresa commerciale che e' stata in grado di partire gia' grande con investimenti colossali prima di ricevere i primi ricavi oppure un'impresa che con piccolo capitale ha sfondato immediatamente.

        c'era uno che ripeteva che europa7 e'

        pronta a partire da anni.
        No guardi si deve informare. Europa7 era il
        legittimo (...bla bla...)volevi che ti indicassi qualcuno pronto a partire: eccoti europa7 che i contestatori della gasparri sostengono essere "pronta a partire da anni in quanto legittima bla bla bla". non sviare su rete4 che con nuovi poli non c'entra proprio un cavolo.

        penso di aver risposto una decina di

        volte e
        No lei non ha rispostoho risposto come e' vero che non hai voglia di rileggere.

        la legge non e' un ostacolo democratico

        dei miei stivali!
        Prego? urgono chiarimenti . ha scrttto che
        le leggi vanno cambiate anche con la "forza"
        perchè il popolo lo vuole...lo ha
        scritto.si perche' devono rispecchiare la volonta' popolare NON ostacolare la gente (te lo sillabo?)

        il mio interesse e' sancito dalla mia

        testa non dalla giurisprudenza. la

        costituzione e le leggi rispecchiano

        le teste degli italiani NON il contrario.
        Ah bene siamo a favore della sua
        particolarissima Tirannidema capisci cosa leggi o hai tutto in testa e parli da solo? hai capito cosa ho scritto?
        Non vorrei che
        lei scendesse in strada e apostrofasse un
        vigile che le contesta un infrazione
        "PERCHé così è sancito
        dalla mia testa"ma che stai a dire? ma non hai capito un accidente

        ti faccio una domanda: supponiamo che

        esista solo mediaset, niente rai, niente tv

        private, solo unicamente mediaset. per

        il pluralismo dovrebbe oscurare mediaset

        e buttare le tv?
        Ma perchè vedi solo mediaset.? Tu
        devi avere l'obiettivo la moltiplicazione
        degli spazi. Le regole ci sono, sono fatte a
        nostra garanzia e vanno rispettate
        altrimenti ci sono degli iter e delle
        possibilità giuridiche da seguire,rileggi la domanda perche' non hai capito un tubo e hai risposto alle voci nella tua testa


        La scelta non si


        amplia da subito

        e' quello che sto ripetendo da

        settimane.
        Si ma non mi ha detto il perchèsi e l'ho ripetuto anche in questo post
        Ti ripeto non fai bella figura. parliamo di
        raccolta pubblicitaria dove un competitor
        non può fare concorrenza per leggehai un po' rotto le palle con questa storia: ora citami la legge che impedisce di fare concorrenza o piu' semplicemente taci

        nel fatto che detiene una quota

        d'ascolti solida che e' diverso da dire

        dominante
        no o sei in malafede o ti hanno indottrinato
        bene :D. questa è proprio falsissimo.
        Ti ripeto non c'entra niente la quota
        d'ascolti. Stiamo parlando di raccolta
        pubblicitaria.lezioncina: come funziona la pubblicita' in tvpierino guarda i suoi cartoni animati sul primo canale e gigi, che vende giocattoli, mette tra un episodio e l'altro pubblicita' del suo negozio cosi' pierino insieme ai suoi programmi favoriti vede anche gli spot di gigi.esercizio per casa: se nessuno guardasse piu' i cartoni sul primo canale perche' sul secondo canale ce ne sono di piu' belli dove metterebbe gli spot gigi? il primo canale continuerebbe a essere pagato per gli spot di gigi?

        interessante osservazione: chissa' che

        la situazione non convenga anche a

        chi fa la pubblicita' oltre a chi la passa

        in tv.
        ecco apppunto si informi :D conviene sicuro
        a chi detiene l'abuso di posizione dominante
        sulla raccoltae' bello vedere che parli per conto tuo invece di rispondere al concetto appena espresso che (ti segnalo) ipotizza una convenienza a chi si fa pubblicita' in tv (il signor colgate, il signor fiat, il signor mcdonald...)io chiuderei qui perche' continui a parlare da solo senza leggere cosa scrivo o capendo tutt'altro, inoltre ripeti di continuo le stesse domande a cui ho gia' risposto piu' volte solo perche' non hai voglia di rileggere il thread.okkupatamente vostro
        • Anonimo scrive:
          Re: okkupatamente digitale
          Allora ricapitolando lei ha semplicemente e semplicisticamente liquidato la questione, vitale in quanto cardine della gasparri, in si vedrà in futuro (cioè dal 2012) ora alle domande ma perchè allora spacciare la sperimentazione come dato di fatto? e perchè allargare il paniere facendo finta che la sit sia gia reale favorendo l'abuso di poszione dominante nella raccolta pubblcitaria lei non ha risposto. Quindi non vedo cosa dovrebbe quotare.

          Divertentissimo!! I lcapitalismo maturo
          ha da imparare da lei! :DAh bene! ma mi dica come mai storicamente gli investitori italiani che entrano nelle tv falliscono da Tronchetti Provera a cechi Gori a vIdeomusic? come mai nel Dt si sente parlare solo di Mediaset?non sarà che il mercato è saldo nelle mani di un solo competitor e che quetsa gasparri lo favorisce oltemisura?

          iperchè se il mercato non
          è regolare, non conviene

          ah ma allora sei un "vero democratico
          burocratico con master in bilancio e
          investimenti"!Prego? guardi che la patente di democratico non vale una volta e per sempre, sia ben chiaro la democrazia è quotidiana è uno dei cardini del diritto/dovere di cittadinanza

          Ah! ma lei quindi è per la nicchia! lei dunque nicchia.

          puoi andare a zeligDipende, essendoci un solo competitor.. . Infatti mi chiedo come mai in Tv il liberale abbia liquidato Biagi, Santoro e Luttazzi. Comuqnue lei è per la nicchia si informi!

          Lei crede in un mercato

          dove uno liberamente fa il bello e il

          cattivo tempo e gli altri si devono

          accontentare

          nessuno puo' mettere in piedi in breve tempo
          un canale nuovo in grado di fare concorrenzaquindi la gasparri a cosa serve? perchè allarga il paniere fin da oggi? perchè spacciano una situazione di sperimentazione come reale? il nuovo arrivato inizialmente si debba accontentare di una
          piccola fetta di pubblico proporzionale al
          capitale iniziale per ottenere i primi
          ricavi e partire con nuovi investimenti.Si :D giusto in un mercato regolare. Chi sono i nuovi arrivati? :D mi fa piacere prima parlava di concorrenza che nuoce. Adesso che la pensiamo uguale non crede che per tutelare questi investimenti ci sia bisogno di regole rispettate da tutti, come avviene nel resto del mondo demcoratico?
          se vuoi contestare la mia tesi vorrei che mi
          indicassi (in qualsiasi ambito) un'impresa
          commerciale che e' stata in grado di partire
          gia' grande con investimenti colossali prima
          di ricevere i primi ricavi oppure un'impresa
          che con piccolo capitale ha sfondato
          immediatamente.Volentieri.Non vedo cosa c'entra.però. Prendi il mercato di Internet. Penso che Tiscali nel secondo tuo caso risponda a quelle credenziali. Nel primo caso nel settore commerciali gli ipermercati in Uk di Al fayed (spero si scriva così). anche se ti ricordo che la gasparri è nata per incrementare il mercato e non blindarlo :D differenza da poco visto che negli altri mercati l'abuso di pos dom viene colpito da subito ( vedi Microsoft) in italia si fanno leggi ad hoc
          volevi che ti indicassi qualcuno pronto a
          partire: eccoti europa7 Lei si sbaglia, la corte ha stabilito che europa7 è la legittima assegnataria delle frequenze terrestri ed è infatti pronta a partire (poi azzoppata dalla gasparri, che coincidenze :D). Cosa c'entra il Dt con europa7? :D è venuto magicamente dopo questa sentenza :D Piuttosto mi spiega come mai se il Dt è ilpresente :D non si sia rispettato il voere della Corte che deliberava il via libera alle frequenzae ad europa7.non sviare su rete4 che con nuovi poli
          non c'entra proprio un cavolo.Guardi che sviare,svia lei, mi parla di dT come realtà, bene perchè rete4 non è andata da subito nel Dt? qualcosa non q uadra no? :D c'è gia ora il Dt no? o comunque arriva a brevissimo :D
          ho risposto come e' vero che non hai voglia
          di rileggere.Aspetti mi dia una mano era tra la fornaia e la grande distribuzione o tra i dvd in edicola e "confalonieri e io" facciamo due soggetti ?
          si perche' devono rispecchiare la volonta'
          popolare NON ostacolare la gente (te lo
          sillabo?)Può anche sillabarlo, non lo renderà un principio valido costituzionalmente. Le ripeto che le leggi danno diritti e doveri se i doveri vengono cambiati secondo la legge del + forte e in totale spregio degli iter, non siamo in democrazia ma in oligarchia , come In Cina. Chieda a Santi Licheni se non si fida di me

          Ah bene siamo a favore della sua

          particolarissima Tirannide

          ma capisci cosa leggi o hai tutto in testa e
          parli da solo? hai capito cosa ho scritto?ma diciamo allora che non eri chiarissimo :D

          Non vorrei che

          lei scendesse in strada e apostrofasse
          un

          vigile che le contesta un infrazione

          "PERCHé così è
          sancito

          dalla mia testa"

          ma che stai a dire? ma non hai capito un
          accidenteprego? non era lei che diceva che alle lefggi bisognava opporsi con la forza per difendere rete4 , che era suo interesse anzi del Popolo? bene allora domani europa7 va a bombardare i ripetitori mediaset perchè vanno contro i suoi interessi. Se un principio è valido deve essere valido per tutti. altrimenti le consiglio George Orwell e la fattoria degli animali :D

          Ma perchè vedi solo mediaset.? Tu

          devi avere l'obiettivo la
          moltiplicazione

          degli spazi. Le regole ci sono, sono
          fatte a

          nostra garanzia e vanno rispettate

          altrimenti ci sono degli iter e delle

          possibilità giuridiche da
          seguire,

          Ti ripeto non fai bella figura.
          parliamo di

          raccolta pubblicitaria dove un
          competitor

          non può fare concorrenza per
          legge

          hai un po' rotto le palle con questa storia:
          ora citami la legge che impedisce di fare
          concorrenza o piu' semplicemente taci.Come? chi è lei per dirmi di tacere? :d ma questi liberali cinesi di FI? :D uno dei "duopolisti", la Rai, ha un tetto alla raccolta pubblicitaria. Mediaset no? faccia pure le seu ricerchine su google è facile veloce e spero indolore :D

          Ti ripeto non c'entra niente la quota

          d'ascolti. Stiamo parlando di raccolta

          pubblicitaria.

          lezioncina: come funziona la pubblicita' in
          tvmi sa che la moratti la copia:Dfacciamo così, le vengo incontro :D ci sono due bar. Tutti vendono cornetti. La legge dice che puoi vendere 200 cornetti a testa. Il bar statale deve fermarsi al limite altrimenti è in violazione di legge ed essendo statale sono cazzi. Il secondo concorrente privato se ne frega perchè coi cornetti in eccedenza ci paga le multe. Chi ci guadagna dallo status quo? :D ecco apppunto si informi :D conviene sicuro a chi detiene l'abuso di posizione dominante sulla raccolta. a proposito lo sa che i consumatori così ciperdono perchè se i due bar decidono di vendere i cornatti a 100 nessuno fa concorrenza?


          io chiuderei quima lei faccia quello che ritiene più consono alla sua indole. sembra che qualcuno la obbliga :D
          okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            Allora ricapitolando lei ha semplicemente e
            semplicisticamente liquidato la questione,
            vitale in quanto cardine della gasparri, in
            si vedrà in futuro (cioè dal
            2012) ora alle domande ma perchè
            allora spacciare la sperimentazione come
            dato di fatto?come ho gia' detto e' per una questione commerciale: nessuno compra una sperimentazione quindi occorre venderla come prodotto fatto, finito e durevole.
            e perchè allargare il
            paniere facendo finta che la sit sia gia
            reale favorendo l'abuso di poszione
            dominante nella raccolta pubblcitaria lei
            non ha rispostoho gia' risposto: perche' si vuole preservare l'attuale situazione di rai3 e rete4 anche in virtu' del fatto che se il dt non fallira' entro cinque anni sara' abbastanza diffuso da non giustificare le penalita' a quei due canali
            Ah bene! ma mi dica come mai storicamente
            gli investitori italiani che entrano nelle
            tv falliscono da Tronchetti Provera a cechi
            Gori a vIdeomusic?di tronchetti non saprei dire, di checchi gori mi vien solo da dire che ha fallito un po' ovunque nei settori in cui opera.

            se vuoi contestare la mia tesi vorrei

            che mi indicassi (in qualsiasi ambito)

            un'impresa commerciale che e' stata

            in grado di partire gia' grande con

            investimenti colossali prima

            di ricevere i primi ricavi oppure

            un'impresa che con piccolo capitale

            ha sfondato immediatamente.
            Volentieri.Non vedo cosa
            c'entra.però. Prendi il mercato di
            Internet. Penso che Tiscali nel secondo tuo
            caso risponda a quelle credenzialianche tiscali ha cominciato in piccolo in un momento di sviluppo del settore
            primo caso nel settore commerciali gli
            ipermercati in Uk di Al fayed (spero si
            scriva così)non ho idea di come siano nati ma facciamo che ci credo. ora anche supponendo che entrambi gli esempi siano calzanti (e tiscali non lo e') fai un paragone col numero di aziende che hanno iniziato piccole e si sono ingradite lentamente o che a fronte di un grosso investimento iniziale sono fallite miseramente. dal rapporto verificherai che non e' normale nascere e sfondare subito che e' proprio quello che intendevo dire io.

            io chiuderei qui
            ma lei faccia quello che ritiene più
            consono alla sua indole. sembra che qualcuno
            la obbligachiudo, stammi bene vero democratico burocratico con master in bilancio e investimenti. la prossima volta fai del tuo meglio per capire cosa scrivo senza perderti nelle voci che hai in testaokkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            Allora ricapitolando lei ha
            semplicemente e

            semplicisticamente liquidato la
            questione,

            vitale in quanto cardine della
            gasparri, in

            si vedrà in futuro (cioè
            dal

            2012) ora alle domande ma perchè

            allora spacciare la sperimentazione come

            dato di fatto?

            come ho gia' detto e' per una questione
            commerciale: nessuno compra una
            sperimentazione quindi occorre venderla come
            prodotto fatto, finito e durevole.Il fatto che dentro ci siano soldi pubblici è una quisquillia? il fatto che in realtà come lei stesso sta esplicitamente ammettendo sia una sperimentazione e non un dato di fatto rende quindi la Gasparri chiara nei suoi scopi no? che non sono il pluralismo e il Dt.

            e perchè allargare il

            paniere facendo finta che la sit sia gia

            reale favorendo l'abuso di poszione

            dominante nella raccolta pubblcitaria: perche' si vuole
            preservare l'attuale situazione di rai3 e
            rete4 anche in virtu' del fatto che se il dt
            non fallira' entro cinque anni sara'
            abbastanza diffuso da non giustificare le
            penalita' a quei due canaliNo guardi ha sbagliato i tempi. Ci sono sentenze della corte che vengono aggirate e fin qui siamo tutti d'accordo. è proprio la situazione attuale che è indifendibile altrimenti non si speigherebbe la legge. O meglio si speiga visti i risultati. Ma il fatto è che viene impedito a nuovi soggetti di competere, non si modifica la situazione mediatv ( richiami di Ciampi/Corte Europea), abbiamo i cordoni della borsa ( raccolta pubblictaria) che si allargano a favore di Un solo soggetto. da ORA. Quindi è una legge ad hoc?
            di tronchetti non saprei dire, di checchi
            gori mi vien solo da dire che ha fallito un
            po' ovunque nei settori in cui opera.Fatto sta che di nuovi soggeti nel campo tv nonce ne sono dal famoso decreto Craxi. Un dato di fatto.


            se vuoi contestare la mia tesi
            vorrei




            Volentieri.Non vedo cosa

            c'entra.però. Prendi il mercato
            di

            Internet. Penso che Tiscali nel secondo
            tuo

            caso risponda a quelle credenziali

            anche tiscali ha cominciato in piccolo in un
            momento di sviluppo del settoresi infatti ma ils ettore aveva delle regole, anche non del tutto liberali tipo favori dal0ex monopolista.

            primo caso nel settore commerciali gli

            ipermercati in Uk di Al fayed (spero si

            scriva così)

            non ho idea di come siano nati ma facciamo
            che ci credo. Praticamente ha investito in blocco in una piccola distribuzione che poi è diventata leader del settore 8 lui è il padre di quello che è morto con lady D) ora anche supponendo che
            entrambi gli esempi siano calzanti (e
            tiscali non lo e') In che senso scusa?
            non e' normale nascere e
            sfondare subito che e' proprio quello che
            intendevo dire io.benissimo io ti dico che però qua non c'è nessuno che arriva, nessuno da ora. e che ilmercato rimane asfissiato e viziato dalla Gasparri.
            chiudo, stammi bene ma lei faccia quello che ritiene più consono alla sua indole. sembra che qualcuno la stia obbligando o che abbia una missione di evangelizzazione della gasparri. non le riesce, ma non si preoccupi, nei miracoli neanche il suo titolare a quanto pare è riuscito :D
            okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale e questa? :D
            - in una lettera che è stata trasmessa al Governo italiano, con richiesta di chiarimenti, la UE afferma di ritenere che gli incentivi per l'acquisto dei decoder potrebbero aver turbato il mercato e rafforzato le posizioni dominanti, in particolare quelle di RAI e Mediaset.- Denunce rafforzate anche dagli esposti dell'emittente Europa7, secondo cui gli aiuti di Stato previsti dalla Finanziaria per il digitale terrestre rappresentano una violazione delle norme comunitarie.-""al danno di aver acquistato dei decoder su cui non si vede nulla o al più qualche sparuto canale, si potrebbe aggiungere la beffa, soprattutto per i commercianti che li hanno messi in vendita, di dover pure restituire o di non ricevere mai i 150 euro del contributo statale"."- "L'Autorità garante per la concorrenza e il mercato AGCM ha formalmente avviato un procedimento teso a verificare se si siano o meno verificati illeciti negli spot pubblicitari trasmessi da varie emittenti per promuovere le vendite dei set-top box per la ricezione della televisione digitale terrestre."Un bell'inzio per pompare una sperimentazione ee spacciarla come dato di fatto con l'unico obiettivo di difendere gli interessi privati di un gruppo/partito. Come in Cina :D
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    di certo l'educazione non ha molto a che
    fare col quotare a bla bla.il "bla bla" sta a indicare cose che stai ripetendo da giorni fino alla noia. fossi meno noioso non quoterei cosi'
    ti ho dato dell'ignorante? senza dubbio in
    democrazia dell'ignorante patentato continui
    a dartelo da solo.sono piu' antidemocratico io che difendo una legge o tu che critichi le mie idee?
    , non è
    lecito cercare di capire di più del
    tuo modello?come non mi fossi spiegato e non avessi risposto alle tue ipotesi di dittatura


    Mi sembra che gli stessi regimi


    dittatoriali offrano più


    garanzie
    non mi dire che ti stai riducendo al quoting
    allegro? è l'ultimo rifugio di chi
    non ha più argomenti.visto che continui a dire che stiamo peggio della cina ti suggerisco di emigrare (magari in cina). smettessi di dire ste vaccate non farei battute similiokkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo

      di certo l'educazione non ha molto a che

      fare col quotare a bla bla.

      il "bla bla" sta a indicare cose che stai
      ripetendo da giorni fino alla noia. fossi
      meno noioso non quoterei cosi'non discuto la noia che è soggettiva ma educazione e quotare a bla bla non vanno d'accordo.

      ti ho dato dell'ignorante? senza dubbio
      in

      democrazia dell'ignorante patentato
      continui

      a dartelo da solo.

      sono piu' antidemocratico io che difendo una
      legge o tu che critichi le mie idee?non ci vedo niente di anti democratico nel criticare idee, anzi, difendere leggi antidemocratiche invece non mi pare democratico, ad esempio difendere leggi che concedono al capo del governo poteri che non gli spettano in democrazia, uno dei cardini della democrazia è la separazione dei poteri e i mezzi d'informazione hanno un potere tale che l'ultimo cittadino di uno stato democratico a poterlo esercitare è proprio il capo dell'esecutivo, figuriamoci poi se addirittura ne è il proprietario. Te lo ripeterò fino alla nausea.

      , non è

      lecito cercare di capire di più
      del

      tuo modello?

      come non mi fossi spiegato e non avessi
      risposto alle tue ipotesi di dittaturacapisci a me, il tuo modello non è un modello di democrazia, lo sarà di qualcos'altro ma non certo di democrazia quindi non ti lamentare se ti chiedono maggiori informazioni, si vuole capire che razza di modello vorresti spacciare per democratico.



      Mi sembra che gli stessi
      regimi



      dittatoriali offrano
      più



      garanzie

      non mi dire che ti stai riducendo al
      quoting

      allegro? è l'ultimo rifugio di
      chi

      non ha più argomenti.

      visto che continui a dire che stiamo peggio
      della cina ti suggerisco di emigrare (magari
      in cina). smettessi di dire ste vaccate non
      farei battute simili

      okkupatamente vostronon sto dicendo proprio per niente che stiamo peggio della cina, (anzi non ho mai tirato direttamente quel paese in causa) ti dico che il tuo modello ha aspetti che sono imposti più che accettati solo in un certo tipo di paesi non democratici, se si evidenziano dei difetti in qualcosa facendo rilevare che sono proprio quei difetti a caratterizzare qualcos'altro di pessimo non si sta certo magnificando il pessimo.Se uno presenta una macchina a trazione animale e si contesta che al massimo andrà come un carro a trazione animale non certo si vuole dire che meglio di una macchina elettrica è un carro trainato da un mulo.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale


    di argomenti ne ho scritti non pochi ma

    l'unica cosa che siete stati buoni a

    fare e' scrivere frasi sconnesse
    Vedi che non hai argomenti?complimenti per la replica intelligente.
    dicendo che questo modo di perseguire gli
    interessi privati spacciandoli per
    collettivi è tipico della CinaVAI IN CINA!!!io invece sto dicendo che ampliare le possibilita' tecnologiche di creare televisioni toglie la scusa della carenza di frequenze: d'ora in poi se non nasceranno canali nuovi sara' per la mancanza di imprenditori capaci o di soldi.
    degli stati a basso tasso di democrazia! io
    da cittadino sto dicendo che si sta facendo
    carta straccia dell'impianto giuridico e
    della nostra Sudatissima Democraziaperche' per te la legge e' un ostacolo o un insieme di divieti mentre per me e' un insieme di regole e che devono essere adeguate al popolo che le segue. una buona legge e' tale se a sbatterci contro sono pochi, sarebbe paradossale se contrastasse con le abitudini e gli interessi della gente. in questo caso particolare l'abitudine e l'interesse e' avere una tv con la piu' ampia scelta e la miglior qualita' possibile.leggi qui http://it.news.yahoo.com/fot/ftxt/38338.htmlmediaset varera' nuovi canali per il dt: allarmi allarmi e' sempre mediaset!? o aspettiamo di vederli che magari passano programmi interessanti? in entrambi i casi la scelta si amplia con buona pace di quanti rompon le balle che il dt non porta novita'.
    Non è forse vero che il Gruppo che fa
    capo, mera proprietà ( vietata dalle
    leggi vigenti, al Presidente del Consiglio
    detiene una quota dominate del mercato
    pubblicitario strangolando il privato e
    l'azienda di partecipazione statalefalso: nella famigerata guerra degli ascolti rai e mediaset sono sostanzialmente pari.
    si è vero. per due motivi . uno
    legislativo, la rai deve rimanere soggetta a
    quote fisse nella raccolta pubblicitaria per
    legge. Mediaset preferisce pagare le multe
    che sono infinitamente più basse dei
    ricavi "fraudolenti"se c'e' gente continua ad andare troppo veloce alzi i limiti o alzi le multe ma certo non inizi a sfasciare le auto; se mediaset continua a superare le quote o alzi le quote o alzi le multe ma certo non smembri l'azienda: sarebbe da imbecilli.
    perchè Confalonieri è sempre
    contrario a ogniporgetto di vera
    liberalizzazione del mercato?in questo periodo per esempio ci sono gli ufficiali giudiziari in protesta perche' non vogliono che le consegne siano fatte dalla posta: la posta puo' fare a minor costi il quadruplo delle consegne ma loro ci perdono potere. liberalizzare il mercato converrebbe a noi ma confalonieri si oppone perche' perderebbe potere. tutti fanno questo tipo di proteste e se ci vedi qualcosa di strano o sei un ipocrita o sei un ragazzino che non ha problemi di paghetta.
    Ora come si
    può inserire un terzo soggettodi certo non di colpo come forse auspicheresti ma se la possibilita' tecnica c'e' e il dt prende piede non vedo perche' una cordata di imprenditori non puo' mettersi sul mercato con canali tematici come ce ne sono a chili sui satelliti.okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      complimenti per la replica intelligente.ma prima di tutto ti chiedo scusa per deludere le tue aspettative :D, ma se mi dicessi in che senso non ti soddisfano cercherò di spiegarmi meglio. Siamo persone mature no? :D

      dicendo che questo modo di perseguire
      gli

      interessi privati spacciandoli per

      collettivi è tipico della Cina

      VAI IN CINA!!!Vedo che sta diventando nervoso. io sono un socio di Amnesty International, io con la Cina ho parecchi "nodi da risolvere". E combatto contro chi cerca di importare quel modello. io ti sto dicendo che questo modo di perseguire gli interessi privati spacciandoli per collettivi è tipico della Cina e degli stati a basso tasso di democrazia! io da cittadino sto dicendo che si sta facendo carta straccia dell'impianto giuridico e della nostra Sudatissima Democrazia. Altri no! perseguono interessi privati con cariche pubbliche!! Come In CIna e dicono che è il Popolo che le vuole!
      io invece sto dicendo che ampliare le
      possibilita' tecnologiche di creare
      televisioni toglie la scusa della carenza di
      frequenze: d'ora in poi se non nasceranno
      canali nuovi sara' per la mancanza di
      imprenditori capaci o di soldi.In che modo scusa? non mi hai rispoisto. da dove tirano fuori i sodli gli imprenditori? il sistema della raccolta pubblicitaria è cambiato in meglio o in peggio? vedi nuovi competitor che giustificano l'allargamento da oggi del paniere della raccolta pubblicitaria? perchè devi sviare da semplici domande che ti ricopio Non è irrealistico allargare il paniere facendo finta che gia da ora ci siano dei competitor attivi e che il mercato sia consolidato quando ci sono degli studi indipendenti che dicono che la penetrazione avverrà di fatto nel 2012?Inoltre non è forse vero che di fatto si perpetua, contro i richiami di Ciampi e gli avvisi della Commissione Europea, una concentrazione editoriale mostruosa nelle mani di una sola persona ( e facciamo finat che non sia un politico, io l'avevo scritto ma lei da Cinese è convinto che io sia un sovietico)?allora non è frose vero che il Dt serve ad altro se non si sciolgono questi nodi che invece sono stati rafforzati?
      perche' per te la legge e' un ostacolo o un
      insieme di divieti mentre per me e' un
      insieme di regole e che devono essere
      adeguate al popolo che le segue.No guarda non è per "me". è per il concetto di democrazia come lo si intende in occidente. In Arabia Suadita è diverso, in Cian è diverso vedi tu a quale standard ti vuoi adeguare. E ti faccio noatre che i mezzi sono tutto in democrazia o Volterre, il primo che mi viene in mente, lo dobbiamo bandire dall'Europa? :D una buona gli interessi della
      gente. Interessi della gente? perchè devi inventarti a giudice? gli interessi della gente sono sanciti nella costituzione e negli ordinamenti. nella costituzione c'è scritto che il pluralismo va difeso ( art21, controlla pure) , negli ordinamenti c'è scritto per esempio che questa concentrazione nuoce al mercato, ai cittadini e agli utenti/consumatori. Rete4 è sancita nella costituzione? La gapsarri non l'ha risoltain questo caso particolare
      l'abitudine e l'interesse e' avere una tv
      con la piu' ampia scelta e la miglior
      qualita' possibile.Infatti per questo la Corte aveva deciso rete4 sul satellite.inoltre la qualità la premia il mercato. il legittimo concessionario delle frequenze pubbliche era europa7 a cui è stao impedito di trasmettere. Devono vincere gli oligarchi? stai suggerendo questo? sati dicendo il più forte si dev fare le leggi a suo piacimento? come in Cina?
      leggi qui
      it.news.yahoo.com/fot/ftxt/38338.html adesso vado.
      mediaset varera' nuovi canali per il dt:
      allarmi allarmi e' sempre mediaset!? Mi sa che non vuoi capire perchè sei stato indottrinato dal Partito. Ho forse scritto che sono contro il Dt? O che forse sono contro la Gasparri? ci mancherebbe che non facesse investimenti è l'unica che li può fare! :D La scelta non si amplia da subito è questo è un nodo politico su cui non si può sorvolare come farebbero in Cina :D Vedi nuovi copmpetitor?

      Non è forse vero che il Gruppo
      che fa

      capo, mera proprietà ( vietata
      dalle

      leggi vigenti, al Presidente del
      Consiglio

      detiene una quota dominate del mercato

      pubblicitario strangolando il privato e

      l'azienda di partecipazione statale

      falso: nella famigerata guerra degli ascolti
      rai e mediaset sono sostanzialmente pari.Guarda che non fai una bella figura ad arrampicarti sugli specchi e a dire inesatezze. Cosa c'entrano gli ascolti :D, parlo di quota dominate del mercato pubblicitario, da dove prenderebbe forza mediaset secondo te? :D

      se c'e' gente continua ad andare troppo
      veloce alzi i limiti o alzi le multe ma
      certo non inizi a sfasciare le auto; è un paragone interssante non c'è che dire. magari si potrebbe investire in polizia stradale e far rispettare i limiti no?invece che modificarli a piacimento del più forte. si chiama demcorazia ed è un insieme di diritti e doveri.
      mediaset continua a superare le quote o alzi
      le quote o alzi le multe ma certo non
      smembri l'azienda: sarebbe da imbecilli.Prego? e chi le alza le multe? ,ed inoltre se gestisce in "monopolio" dellle risorse private: alzi le multe , alzi i prezzi. vedi non c'è mercato oltre a mediaset dove la fai la pubblicità? :D

      perchè Confalonieri è
      sempre

      contrario a ogniporgetto di vera
      liberalizzazione del mercato?parlo delle tv.
      in questo periodo per esempio ci sono gli
      ufficiali giudiziari in protesta perche' nonno guarda non conosco lo scenario. quindi?
      o sei un ipocrita o sei un ragazzino che non
      ha problemi di paghetta.C'è un ordinamento e chi utilizza la forza e non la legge e i suoi strumenti per fare il bello è cattivo tempo fa come negli stati oligarchi. E questa è la differenza tra cittadini e sudditi.

      Ora come si

      può inserire un terzo soggetto

      di certo non di colpo Ah ma questa è una bella novità! la ringrazio, quindi l'uimpianto della gasparri mi conferma a va a farsi pfriggere. Non ci sono competitor attualmente. Quindi è una sperimentazione spacciata come dato di fatto? e ci voleva tanto ad ammeterlo? Ma non le sembra strano che invece di crearsi nuovi soggetti, come ha scritto lei, quello vecchio farà il bello a cattivo tempo anche contro Industrie consolidate? Cioè avremo sky sul satellite e mediaset sul dt. dov'è il famoso pluralismo che questa legge doveva creare comne ciampi ha più volte richiamato? mi stai forse dicendo che ha ragione chi grida all'innaturale e antidemocratico potere del gruppo mediaset che viene favorito da questo mostruoso conflitto di interes Il Dt rischia di bruciarsi e lo si è pompato per perpetrare questa situazione e renderlà immutabile. La possibilità tecnica non serve se non ci sono i mezzi finanziari e un mercato con regole rispettate da tutti.
      okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
    - Scritto da: Anonimo
    a comprare dei decoder
    che forse saranno gia obsoleti quando ils
    ervizio partirà (nel 2007).Beh.. forse, appunto. E perché mai? Tieni conto che i decoder sono aggiornabili via etere (OTA), hanno un Java VM in cui scaricare programmi di ogni tipo, anche che gestiscono smart card. Non penso che questa tecnologia abbia i problemi dei decoder satellitari, legati a doppio filo con algoritmi di crypt che col tempo vengono craccati. Qui c'è un collegamento modem e una smart card, con cui molti problemi a mio avviso possono essere evitati.Staremo a vedere.
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
    - Scritto da: carobeppe
    l'impianto dell'antenna tradizionale va
    modificato, checchè ne dica Gasparre,
    Melchiorre e Baldassarre...Io non ho avuto necessità di modificarlo. Devi aggiornarlo solo se hai l'installazione canalizzata. Altrimenti potrebbe essere tutto ok, come per il sottoscritto.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale


    ma come si fa a scrivere cosi' male e

    pretendere al tempo stesso di discutere

    di cose tanto complesse?
    si fa perchè la netiquette [...bla bla...]l'educazione prima ancora prevede di eprimersi in modo comprensibile. vai a studiare l'italiano prima di dare dell'ignorante ad altri.

    comunque la risposta alla tua domanda e'

    "si, soprattutto ora che e' iniziato il

    processo per ampliare il palinsesto

    televisivo"
    cioè anche così, [...bla bla...]SI. provo a sillabartelo?
    Mi sembra che gli stessi regimi
    dittatoriali offrano più garanzieMA VACCI SOTTO STI CAVOLO DI REGIMI cosi' ti senti piu' garantito e magari capisci quanto stupide sono le tue frecciate a riguardo! che cavolo ci stai ancora a fare in questo paese preda della dittatura telecatodica?okkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo


      ma come si fa a scrivere cosi'
      male e


      pretendere al tempo stesso di
      discutere


      di cose tanto complesse?

      si fa perchè la netiquette
      [...bla bla...]

      l'educazione prima ancora prevede di
      eprimersi in modo comprensibile. vai a
      studiare l'italiano prima di dare
      dell'ignorante ad altri.di certo l'educazione non ha molto a che fare col quotare a bla bla.ti ho dato dell'ignorante? senza dubbio in democrazia dell'ignorante patentato continui a dartelo da solo.farsi capire da chi ha idee di democrazia come le tue e quelle dei tuoi accoliti sarebbe difficile anche da un novello cicerone, ti assicuro.



      comunque la risposta alla tua
      domanda e'


      "si, soprattutto ora che e'
      iniziato il


      processo per ampliare il palinsesto


      televisivo"

      cioè anche così, [...bla
      bla...]

      SI. provo a sillabartelo?già è una sillaba, non ti innervosire, siccome hai idee molto particolari in tema di democrazia è lecito chiedere maggiori chiarimenti.la democrazie non concedono al capo del governo il possesso di mezzi d'informazione di rilevanza nazionale addirittura e per di più usando etere pubblico, nel tuo modello invece sì, non è lecito cercare di capire di più del tuo modello?

      Mi sembra che gli stessi regimi

      dittatoriali offrano più garanzie
      non mi dire che ti stai riducendo al quoting allegro? è l'ultimo rifugio di chi non ha più argomenti.
      MA VACCI SOTTO STI CAVOLO DI REGIMI cosi' ti
      senti piu' garantito e magari capisci quanto
      stupide sono le tue frecciate a riguardo!
      che cavolo ci stai ancora a fare in questo
      paese preda della dittatura telecatodica?

      okkupatamente vostro:Dlo sapevo che questa sarebbe stata dura da digerire per te.mezzo modello democratico riesci a sacrificarlo in nome d'interessi particolari ma di fronte alla verità crolli, il tipo ti piace perchè assomma poteri che un capo democratico non può detenere, quanto di più prossimo a un dittatore si può sperare di avere in una democrazia, però come dittatore lascia molto a desiderare, questa non riesci a mandarla giù, ma su che cavolo di dittatore avete puntato? uno vero sarebbe passato dal possesso dei mezzi d'informazione come mero mezzo per il potere semmai, questo invece fa l'esatto opposto, mette un'intero paese in ginocchio per i suoi affarucci da bullo del capitalismo, alla fine così ci rimanete fregati pure voi, vi credevate di seguire un mezzo dittatore e invece guarda che spettacolo, non mi dire che tutto il tuo interesse si riduce a qualche azione merdaset e cerchi di capire il momento buono per far cassa?dai confessa quante ne hai?
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
    strano,mi sembrava di ricordare che più alta era la frequenza delle onde elettromagnetiche, più dannose fossero....
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Africano


    - Scritto da: Anonimo


    sebbene il colossale conflitto

    d'interesse



    non si usa "sebbene" ma "nonostante"facciamo che l'ha messo, sono sicuro che una mente come la tua riuscirebbe lo stesso a rispondere, nonostante queste mancanze grammaticali--- perchè in caso contrario ti aggrapperesti a queste perchè non riesci ad argomentare e sarebbe molto più sgradevole della grammatica :D Anche perchè non mi spiego questa voglia di" giustizia grammaticale", sacrosanta, non abbia un corripsettivo tanto vigile e critico nella sfera politica democratica di questo paese.


    perchè ha assicurato che

    già nei primi giorni


    del suo mandato avrebbe risolto
    quel


    conflitto,



    dovevi mettere "berlusconi" dopo il

    "perche'" altrimenti il soggetto che

    assicura e' "il conflitto di interessi"
    che

    invece e' oggettoEh si dovevi mettere Berrlusconi, anche se c'è anche Lunardi che commissiona al figlio e Urbani che commissiona all'amica. Però grammatica a parte mi pare che si latiti....


    imho questo tipo di fiducia non


    la meritava



    "il tipo" e' maschile quindi "lo
    meritava".

    inoltre la frase e' ridondante e
    andrebbe

    scritta "imho non meritava questo tipo
    di

    fiducia"e si in effetti imho è da accademia della crusca :D o fa parte di un nuovo corso delle tre I nella riforma Moratti? :D


    e anche se l'avesse meritata



    "il tipo di fiducia" continua a essere

    maschile: "meritato"ma sarà pure maschio ma finora si è fatto i porci comodi suoi :D proprio come fanno gli Oligarchi nella Russia del Democratico Putin che viene ospitato in Sardegna.


    in questioni tanto delicate non va

    concessa a


    nessuno.




    ti chiedevo,



    semmai mi domandaviNo questo è un capolavoro :D ma sta confidenza coi verbi come è nata? guarda che la grammatica non segue le tue logiche lo sai? il ti chiedevo è accettabilissimo. Certo la risposta non c'è stata ma sono sicura che grammaticalmente sarebbe stata valida sulla sostanza non so :D


    dopo che ha palesato che di



    hai ancora perso il soggetto della fraseFiglio mio, qua abbiamo perso sentenze della cassazione, della corte costituzionale, i richiami della corte europea, e il soggetto, nonostante i 1000 giorni gia trascorsi, è sempre lo stesso!!! andiamo queste sono quisquillie, mi creda :D


    mettersi in regola non ne ha voglia

    alcuna


    se per te la democrazia attuale
    rientra


    ancora nei tuoi canoni di
    democrazia.



    ma come si fa a scrivere cosi' male e

    pretendere al tempo stesso di discutere
    di

    cose tanto complesse?
    si fa perchè la netiquette non
    prevede maestrine in astinenza e poi mi
    sembrava che la prosa del capo del governo
    stesso concedesse ai più illetterati
    di discutere di massimi sistemi, non so, mi
    viene in mente romolo e remolo tanto per
    dirne una.Caro africano non sai quanto hai ragione , comunque se si è ridotto a questo si vede che non ha ARGOMENTI.

    comunque la risposta alla tua domanda e'

    "si, soprattutto ora che e' iniziato il

    processo per ampliare il palinsesto

    televisivo"Ecco parliamo di questo, credi che la raccolta pubblicitaria non favorisca l'abuso di poszione dominate ad un soggetto, che per inciso è anche pres del cons? non credi che sia solo pompato per questo mentre da un punto di vista economico e di pianificvazione si rischia di bruciarlo?

    okkupatamente vostro

    cioè anche così, con un
    semplice processo appena iniziato e
    contestato da molti e con sentenze della
    corte costituzionale pendenti per te va bene
    che un capo del governo possa essere
    proprietario di mezzi d'informazione di
    rilevanza nazionale? lasciamo pure stare il
    resto. Mi sembra che gli stessi regimi
    dittatoriali offrano più garanzie, in
    quel caso il capo non è il
    proprietario è un capo che in quanto
    capo prende tutto e non un mero proprietario
    che ne approfitta per diventare capo,
    cioè anche come dittatore sarebbe
    illegittimo.

    :DCaro africano questi sono i Cinesi di Forza Italia!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      comunque se si è ridotto a questo si
      vede che non ha ARGOMENTI.di argomenti ne ho scritti non pochi ma l'unica cosa che siete stati buoni a fare e' scrivere frasi sconnesse per sbraitare su quanto la nostra italia e' peggio della cina. ma io mi domando allora perche' non ci andate in cina visto che la si sta meglio?
      Ecco parliamo di questo, credi che la
      raccolta pubblicitaria non favorisca l'abuso
      di poszione dominate ad un soggetto, che per
      inciso è anche pres del cons?vai a leggerti cos'e' l'abuso di posizione dominante e poi spiegami come sarebbe praticabile in una situazione di duopolio concorrenziale come quello rai-mediaset visto che sei tanto convinto che ci sia detto abuso. ti faccio notare che ti ho chiesto una spiegazione piu' volte ma hai sempre glissato concentrandoti invece su profondi luoghi comuni sulla democrazia e la dittatura cinese.
      credi che sia solo pompato per questo mentre
      da un punto di vista economico e di
      pianificvazione si rischia di bruciarlo?come ti ho risposto piu' volte: NO, anzi ho letto che a breve si cerchera' di fare concorrenza a sky con il dt.okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale
        Scritto da: Anonimo

        comunque se si è ridotto a
        questo si

        vede che non ha ARGOMENTI.

        di argomenti ne ho scritti non pochi ma
        l'unica cosa che siete stati buoni a fare e'
        scrivere frasi sconnesse per sbraitare su
        quanto la nostra italia e' peggio della
        cina. ma io mi domando allora perche' non ci
        andate in cina visto che la si sta meglio?Vedi che non hai argomenti? io ti sto dicendo che questo modo di perseguire gli interessi privati spacciandoli per collettivi è tipico della Cina e degli stati a basso tasso di democrazia! io da cittadino sto dicendo che si sta facendo carta straccia dell'impianto giuridico e della nostra Sudatissima Democrazia. Altri no! perseguono interessi privati con cariche pubbliche!! Come In CIna e dicono che è il Popolo che le vuole!

        Ecco parliamo di questo, credi che la

        raccolta pubblicitaria non favorisca
        l'abuso

        di poszione dominate ad un soggetto,
        che per

        inciso è anche pres del cons?

        vai a leggerti cos'e' l'abuso di posizione
        dominante e poi spiegami come sarebbe
        praticabile in una situazione di duopolio
        concorrenziale come quello rai-mediaset
        visto che sei tanto convinto che ci sia
        detto abuso. ti faccio notare che ti ho
        chiesto una spiegazione piu' volte ma hai
        sempre glissato concentrandoti invece su
        profondi luoghi comuni sulla democrazia e la
        dittatura cinese.Allora, io non credo che arrampicarsi sugli specchi come fa lei sia sinonimo di correttezza nella discussione. tant'è vero che poteri fare un copia e incolla ma sono qua e cercherò di scriverglielo il più chiaramente possibile.:D Non è forse vero che il Gruppo che fa capo, mera proprietà ( vietata dalle leggi vigenti, al Presidente del Consiglio detiene una quota dominate del mercato pubblicitario strangolando il privato e l'azienda di partecipazione statale ( sipra)?si è vero. per due motivi . uno legislativo, la rai deve rimanere soggetta a quote fisse nella raccolta pubblicitaria per legge. Mediaset preferisce pagare le multe che sono infinitamente più basse dei ricavi "fraudolenti". Quindi la rai non può fare concorrenza a mediaset per legge, lo sa? Infatti si chieda perchè Confalonieri è sempre contrario a ogniporgetto di vera liberalizzazione del mercato? Ora come si può inserire un terzo soggetto in questo mercato grazie alla blindatura della Gasparri che allarga il paniere portandolo a un 20% di una quota irrealistica e perciò favorendo di fatto la posizone di abuso dominante nella raccolta pubblcitaria?Non è irrealistico allargare il paniere facendo finta che gia da ora ci siano dei competitor attivi e che il mercato sia consolidato quando ci sono degli studi indipendenti che dicono che la penetrazione avverrà di fatto nel 2012?Inoltre non è forse vero che di fatto si perpetua, contro i richiami di Ciampi e gli avvisi della Commissione Europea, una concentrazione editoriale mostruosa nelle mani di una sola persona ( e facciamo finat che non sia un politico, io l'avevo scritto ma lei da Cinese è convinto che io sia un sovietico)?allora non è frose vero che il Dt serve ad altro se non si sciolgono questi nodi che invece sono stati rafforzati?

        credi che sia solo pompato per questo
        mentre

        da un punto di vista economico e di

        pianificvazione si rischia di bruciarlo?

        come ti ho risposto piu' volte: NO, anzi ho
        letto che a breve si cerchera' di fare
        concorrenza a sky con il dt.Vede,. Ma non le sembra strano che invece di crearsi nuovi soggetti, come ha scritto lei, quello vecchio farà il bello a cattivo tempo anche contro Industrie consolidate? Cioè avremo sky sul satellite e mediaset sul dt. dov'è il famoso pluralismo che questa legge doveva creare comne ciampi ha più volte richiamato? mi stai forse dicendo che ha ragione chi grida all'innaturale e antidemocratico potere del gruppo mediaset che viene favorito da questo mostruoso conflitto di interessi? :D
        okkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo
      e il soggetto,
      nonostante i 1000 giorni gia trascorsi,
      è sempre lo stesso!!! andiamo queste
      sono quisquillie, mi creda :D ma sti mille giorni dove li hai presi? io so 100, mille giorni è parente di campa cavallo e in meno del doppio se ne va una legislatura.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale


    e' la stessa cosa che dice berlusconi

    padre.
    la mera proprietà? :D si informi
    che fa una brutta figura! :D proprio vero che il riso abbonda sul volto dello sciocco
    Ma le ricordo che chi ha sviato è
    proprio lei, basta rileggersiecco bravo: rileggi che e' meglio
    ....si ricorda?io siokkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale


      la mera proprietà? :D si
      informi

      che fa una brutta figura! :D

      proprio vero che il riso abbonda sul volto
      dello scioccoil proverbio deve essere uno dei nuovi cardini della riforma moratti :D ma visto quello che la ministra ha cancellato doveva riempirlo con qualcosa :D ma mi dica lei che è così saggio forse che oggi grazie al digitale terrestre non si è forse allargato il paniere della raccolta pubblicitaria? ammetterà che questa è una domanda "neutra" di facile risposta, tanto il perchè lo diamo per assodato, sia io che lei, comprese le implicazioni :D

      Ma le ricordo che chi ha sviato è

      proprio lei, basta rileggersi

      ecco bravo: rileggi che e' meglioNo guardi è fuori strada, ma completamente, finora le sue argomentazioni sono quantomeno ondivaghe nelle motivazioni e sfociano nella sicumera solo quando si tratta di spiegare la gasparri come il Verbo Divino, che deve essere tale e non criticabile. ( verbo divino o Dichiarazione del Partito cinese, c'è poca differenza mi creda) . Se ne ha tempo e voglia ,si rilegga, come le ho scritto, che è meglio.Io da parte mia la sua posizione l'ho ben chiara mi creda, è la stessa di chi ha commissionato la gasparri, legga bene commissionato, che ci martella da ogni pulpito delle sue televisioni come presente che non c'è. grazie a questa legge rischiamo di buttare dalla finestra il DT per tenerci questo finto duopolio che oramai è un monopolio di fatto che appiattendo la concorrenza appiattisce l'offerta e mina il pluralismo come anche la commissione del parlamento Europeo ha denunciato( la fornaia, i dvd, la competitività, le scimmie e gli aborigeni, le pantofole, il verbo ammettere oramai saranno parte integrante di ogni mia argomentazione e non mi sembrava il caso di insistere)
      okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    sebbene il colossale conflitto d'interessenon si usa "sebbene" ma "nonostante"
    a quello gli è stata concessa comunque
    legittimità"a quello gli" due dativi di seguito sono sbagliati: o dici "a quello" o dici "gli"
    perchè ha assicurato che già nei primi giorni
    del suo mandato avrebbe risolto quel
    conflitto,dovevi mettere "berlusconi" dopo il "perche'" altrimenti il soggetto che assicura e' "il conflitto di interessi" che invece e' oggetto
    imho questo tipo di fiducia non
    la meritava"il tipo" e' maschile quindi "lo meritava". inoltre la frase e' ridondante e andrebbe scritta "imho non meritava questo tipo di fiducia"
    e anche se l'avesse meritata"il tipo di fiducia" continua a essere maschile: "meritato"
    in questioni tanto delicate non va concessa a
    nessuno.se lasci il femminile di "concessa" allora devi cambiare l'oggetto mettendo "quella fiducia" dopo "delicate", viceversa devi usare il maschile "concesso"
    ti chiedevo,semmai mi domandavi
    dopo che ha palesato che dihai ancora perso il soggetto della frase
    mettersi in regola non ne ha voglia alcuna
    se per te la democrazia attuale rientra
    ancora nei tuoi canoni di democrazia.ma come si fa a scrivere cosi' male e pretendere al tempo stesso di discutere di cose tanto complesse?comunque la risposta alla tua domanda e' "si, soprattutto ora che e' iniziato il processo per ampliare il palinsesto televisivo"okkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo

      sebbene il colossale conflitto
      d'interesse

      non si usa "sebbene" ma "nonostante"


      a quello gli è stata concessa
      comunque

      legittimità

      "a quello gli" due dativi di seguito sono
      sbagliati: o dici "a quello" o dici "gli"


      perchè ha assicurato che
      già nei primi giorni

      del suo mandato avrebbe risolto quel

      conflitto,

      dovevi mettere "berlusconi" dopo il
      "perche'" altrimenti il soggetto che
      assicura e' "il conflitto di interessi" che
      invece e' oggetto


      imho questo tipo di fiducia non

      la meritava

      "il tipo" e' maschile quindi "lo meritava".
      inoltre la frase e' ridondante e andrebbe
      scritta "imho non meritava questo tipo di
      fiducia"


      e anche se l'avesse meritata

      "il tipo di fiducia" continua a essere
      maschile: "meritato"


      in questioni tanto delicate non va
      concessa a

      nessuno.

      se lasci il femminile di "concessa" allora
      devi cambiare l'oggetto mettendo "quella
      fiducia" dopo "delicate", viceversa devi
      usare il maschile "concesso"


      ti chiedevo,

      semmai mi domandavi


      dopo che ha palesato che di

      hai ancora perso il soggetto della frase


      mettersi in regola non ne ha voglia
      alcuna

      se per te la democrazia attuale rientra

      ancora nei tuoi canoni di democrazia.

      ma come si fa a scrivere cosi' male e
      pretendere al tempo stesso di discutere di
      cose tanto complesse?si fa perchè la netiquette non prevede maestrine in astinenza e poi mi sembrava che la prosa del capo del governo stesso concedesse ai più illetterati di discutere di massimi sistemi, non so, mi viene in mente romolo e remolo tanto per dirne una.
      comunque la risposta alla tua domanda e'
      "si, soprattutto ora che e' iniziato il
      processo per ampliare il palinsesto
      televisivo"

      okkupatamente vostrocioè anche così, con un semplice processo appena iniziato e contestato da molti e con sentenze della corte costituzionale pendenti per te va bene che un capo del governo possa essere proprietario di mezzi d'informazione di rilevanza nazionale? lasciamo pure stare il resto. Mi sembra che gli stessi regimi dittatoriali offrano più garanzie, in quel caso il capo non è il proprietario è un capo che in quanto capo prende tutto e non un mero proprietario che ne approfitta per diventare capo, cioè anche come dittatore sarebbe illegittimo.:D
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale


    Comuqnue mi fapiacere che finalmente
    abbia

    ammesso che la gasparri sia una finta
    legge

    fatta ad hoc per interessi privati ai
    danni

    della collettività.

    a parte il fatto che si ammettono le colpe e
    non le opinioni (comprati magari un
    vocabolario) Ah ma lei ci tiene a farci capire che ha un titolo di studio e io le credo sulla parola. Gia che c'è le ricordo che ammettere ha una costruzione leggermente più ampia :D tipo lei non ha contemplato ammettere di avere una amante, ammettere che il cielo non è così blu ma sono sicuro che possiamo continuare no? :D
    gasparri sia "una finta legge fatta ad hoc
    per interessi privati ai danni della
    collettivita'", non ho mai detto nulla di
    simile, mi sembra inutile pretendere che tu
    vada a linkare il post in cui secondo te
    l'avrei detto, ripeto ancora che la mia idea
    e' tutt'altra e che il tuo continuo
    blaterare che sono d'accordo con te e'
    assolutamente ridicolo e falso.ah scusi avevo capito male......
    se chiudo qui e' perche' mi sembra di
    parlare con un ragazzino saputello privo di
    idee sue (senza offesa se lo fossi davvero).In effetti se seguivo il ragionamento di Gasparri sul DT come il vangelo, mostravo più autonomia? :DGuardi che solo in Cina quello che dice il Partito è legge sia per lo stato che per il pensare dei cittadini. Sa io sono abituato in altro modo :D e guardi che nessuno la obbliga a continuare in un opera di evangelizzazione pro Gasparri. Non solo non ha i mezzi ma i miracoli riescono male pure al suo principale :D
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale


    se siamo arrivati a

    rinfacciarci la punteggiatura vuol dire
    che

    sul dibattito nell merito caro mio lei
    ha

    sparato tutte le cartuccie e a

    salve...

    no guarda e' che sembri uscito da "io
    speriamo che me la cavo" e davvero passa la
    voglia di leggerti:D , strano, da cinese a giapponese nella jungla. Nessuno scrive "per farti venire la voglia" mica ragioniamo in termini televisivi che diventa tutta una questione di audience :D ?

    In USa chiunque decida di candidarsi,
    anche

    il pantofolaio, deve vendere tutte le
    sue

    azioni o in det casi affidarle in

    blindtrust.

    infatti da circa un anno e mezzo bush non e'
    al centro di una polemica per la guerra in
    iraq visti gli interessi di famiglia nel
    petrolio e nessuno ha mai girato un film dal
    titolo Fahrenheit 9/11, inoltre nessuno
    nell'amministrazione bush e' direttamente
    collegato con nessuna multinazionale
    interessata nella ricostruzione post
    bellica. tutti i mali sono italiani e
    direttamente connessi a berlusconi e la
    gasparri... lo dicono anche in cina.Ah bravissimo !! ma si informi l'azienda non è controllata direttamente da Bush e, orrore, le cose sono all'ordine del giorno senza fare i cinesi che mischiano il popolo e gli interessi privati. Si informi però cheney si è dovuto dimmettere e risulta dimesso, il guaio è che lo pagano ancora con la scusa della buonuscita. Vede in democrazia le porcate non sono un esclusiva , ma ci sono gli anticorpi per eliminarle subito. le risulta che qualcuno si è dimesso in italia? :D Come sta Lunardi che commissiona appalti al figlio?Si informi anche però se bush è in grado di detenere quote di concessionarie tv, non sa che scoperte :DAh gia che c'è, si informi sulla vicenda della distribuzione del film di Moore che grazie a una indipendente, visto che il mercato della distribuzione cinematografica è libero, è in tutte le sale mentre la dinsey lo aveva rifiutato. Gia che c'è si informi in italia su chi detine il monopolio della distribuzione cinematografica. :D
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      Ah bravissimo !! ma si informi l'azienda non
      è controllata direttamente da Bushe' la stessa cosa che dice berlusconi padre.
      Gia che c'è si informi in
      italia su chi detine il monopolio della
      distribuzione cinematografica. :Dmonopolio un par de balle e oltretutto il documentario d'accusa a berlusconi era venduto in edicola solo un paio di mesi fa come dvd. hai scelto proprio il paragone giusto per controbattere non c'e' che dire!visto che si parlava di digitale, che a me interessava parlare di digitale e che siamo finiti a fare chiacchere da ombrellone su tutt'altro io chiudo qui questo ramo. se vuoi continua da solo che tanto sei capace pure di darti torto da solo.okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale
        - Scritto da: Anonimo

        Ah bravissimo !! ma si informi
        l'azienda non

        è controllata direttamente da
        Bush

        e' la stessa cosa che dice berlusconi padre. la mera proprietà? :D si informi che fa una brutta figura! :D

        Gia che c'è si informi in

        italia su chi detine il monopolio della

        distribuzione cinematografica. :D

        monopolio un par de balle e oltretutto il
        documentario d'accusa a berlusconi era
        venduto in edicola solo un paio di mesi fa
        come dvd. hai scelto proprio il paragone
        giusto per controbattere non c'e' che dire!Si informi, caro il mio cinese che cos'è la medusa film :De chi detiene il 90 e rotti della distribuzione cinematografica nelle proprie mani in italia e senza timori di essere smentito. Mi fa piacere che in edicola si possa comprare il dvd, certo che è gentile a lasciarci almeno alcuni canali :D
        visto che si parlava di digitale, che a me
        interessava parlare di digitale e che siamo
        finiti a fare chiacchere da ombrellone su
        tutt'altro io chiudo qui questo ramo. se
        vuoi continua da solo che tanto sei capace
        pure di darti torto da solo.E parliamo di digtale allora!! diciamo che di questa legge del digitale non interessa niente! perchè propugna come situazione di fatto quello che non c'è e lo fa solamente per strangolare i competitor per perpetrare l'abuso di posizione dominante nella raccolta pubblicitaria, i cordoni della borsa, aggirando con la gasparri il paniere e aumentandolo così a dismisura. Sancendo la morte per legge di un legittimo assegnatario di una licenza pubblica! Dicamolo che ci sono studi indipendenti che parlano di penetrazione del digitale solo dal 2012 ma che gia da ora facciamo come se ci fosse.Ma le ricordo che chi ha sviato è proprio lei, basta rileggersi, quando mi ha introdotto gli aborigeni e le scimmie, la fornaia, e il diritto di non competitività che farebbe male al mercato, quando ha detto che rispettare la legge è inutile e non democratico, quando si è inventato che il legittimo assegnatario di licenze per un bene pubblico deve morire perchè così vuole mediaset e lei e non perchè il mercato non lo premia ....si ricorda?
        okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    Si informi!!vai avanti tu che hai piu' bisognookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo


    gli stati uniti vivono di lobby e
    sono


    considerati un esempio di
    democrazia.

    Inventatene un'altra. negli Usa, grande

    democrazia, prima cosa questo sarebbe
    stato

    impossibile causa antitrust e
    berlusconi

    ineleggibile

    prima di darmi lezioni di educazione civica
    ti spiacerebbe imparare a scrivere in modo
    comprensibile?farò del mio meglio ma il Popolo capisce? io credo di si. se siamo arrivati a rinfacciarci la punteggiatura vuol dire che sul dibattito nell merito caro mio lei ha sparato tutte le cartuccie e a salve...Comunque cecherò di migliorare il mio standard qualitativo venendole incontro.In USa chiunque decida di candidarsi, anche il pantofolaio, deve vendere tutte le sue azioni o in det casi affidarle in blindtrust. Questo perchè in Democrazia è inconcepibile anche solo il sospetto che qualcuno tragga beneficio privato, anche indiretto, dalle sue funzioni pubbliche. In Cina no.E neanche in italia , e non parlo solo di B. ci sarebbe anche Lunardi, e questo ci avvicina a satndard cinesi. Ma rimaniamo al caso del solo imprenditore, in usa una concetrazione del mercato, qualsasi mercato, sarebbe in violazione delle più elementari regole del mercato. Abuso di posizione dominante nella racollta pubblicitaria, violazione della legittima concessione pubblica che spetta a terzi, legge ad hoc che inquina e mina tutto il sistema..

    perchè ti dai così la
    zappa

    sui piedi?

    sara'... ma a me sembra che in america
    facciano quello che facciamo qui solo senza
    tante ipocrisie.Si Informi!! persino carter ha dovuto vendere uan fabbrica di Noccioline!! Persino disney è stata costretta avendere delle consociate!! persino Microsoft è stato ed è sotto l'occhio dell'antitrust!! qua da noi si fanno le leggi su misura che vanno a scapito degli utenti e si usa il potere politico per scopi privati come in CINA

    la democrazia

    è un sistema, il sistema per

    funzionare si è dotato di

    regole,iter, funzioni e poteri che si

    controbilanciano e vigilano fra di loro.

    visto che mi sembra di parlare ad un disco
    incantato facciamo che continui a ripetere
    'sta cosa al muro da solo perche' sono
    giorni che cerco inutilmente di discutere di
    tutt'altro e adesso mi sono un po' stufato.Ma guardalo il liberale!! mi vuoi mettere le parole in bocca? a questo sono arrivbati i cinesi di FI!!
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      se siamo arrivati a
      rinfacciarci la punteggiatura vuol dire che
      sul dibattito nell merito caro mio lei ha
      sparato tutte le cartuccie e a
      salve...no guarda e' che sembri uscito da "io speriamo che me la cavo" e davvero passa la voglia di leggerti
      In USa chiunque decida di candidarsi, anche
      il pantofolaio, deve vendere tutte le sue
      azioni o in det casi affidarle in
      blindtrust.infatti da circa un anno e mezzo bush non e' al centro di una polemica per la guerra in iraq visti gli interessi di famiglia nel petrolio e nessuno ha mai girato un film dal titolo Fahrenheit 9/11, inoltre nessuno nell'amministrazione bush e' direttamente collegato con nessuna multinazionale interessata nella ricostruzione post bellica. tutti i mali sono italiani e direttamente connessi a berlusconi e la gasparri... lo dicono anche in cina.stammi bene caro vero democratico dalla forbita favella e dalle idee molto confuseokkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Digitale
    - Scritto da: Anonimo
    Vi ringrazio delle informazioni che voi mi
    avete dato!!!!
    io ho acquistato un decoder digitale
    terrestre e riesco a ricevere solo una
    decina di canali(la RAI non la ricevo).
    premesso che abito a vigevano, in provincia
    di pavia, in una casa nuovissima con un
    impianto adeguato, come è possibile
    che riceva solo 10 canali?!
    qualcuno può darmi qualche
    chiarificazione?
    GRAZIE, FrancescoSe hai orientato bene l'antenna e si tratta di un'antenna predisposta al segnale, allora si tratta solo di attendere che oltre ai canali che già ricevi inizino a trasmetterne di nuovi, magari installando nuovi ripetitori o trasmettitori.Dai un'occhiata qui:http://www.digitaleterrestre.tv.it/
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo


    quello che il popolo vuole


    e' legge. fine del discorso

    e inzio dell'epoca feudale!!!

    nel feudalesimo la legge non la faceva il
    popolo. Ah no? guarda che in tutte le dittature le leggi la fanno il popolo" si informi!! In democrazia si rispetta il sitema e lì'impanto giuridoc anche per le modifiche questa è una granzia contro lo svuotamento della democrazia. si informi!!1

    ma in quale

    democrazia quello che lei, caro il mio

    cinese di FI , auspica trova asilo?

    con un po' di approssimazione: tutteapprossimazione? :D o maddonnina cara!! sono siritti su cui non si puà transiugere altrimenti che democrazia è?

    Ma lo sa

    lei che la sovranità del popolo
    si

    esplica seguendo delle regole sancite

    dall'ordinamento altrimenti si chiama

    POPULISMo e non Democrazia?

    chiamalo pure "mercato del pesce" se ti
    piace di piu'Eccolo il famoso spirito gogliardico, prima scrive che il Popolo vuole, Poi che solo lui e mediaset che fanno due, poi che le leggi non vanno rispettate, po poi prima ancora che il Popolo è stupido per questo hanno fatto una pubblicità truffaldina e poi si sputa sopra la costituzione Italian. bei liberali questi!!!


    spiacente sei in minoranza e la


    democrazia


    non e' sempre rispettosa delle
    minoranze


    quindi zitto e paga oppure vattene

    E chi lo decide?

    nessuno, in democrazia vince la maggioranza
    (lo sapevi vero?)No caro mio, vedi che sei latente in giurisprudenza, in democrazia governa la maggioranza, mi rendo contro che per voi cinesi di Fi sia solo semantica mentre per noi europei ha tutto un suo significato, ma si informi la prego

    Come mai allora non è stato

    fatto un referendum su Rete4 lei lo sa?

    perche' nessuno e' cosi' cretino da proporre
    un referendum per ogni cosa. sei comunque
    libero di organizzare raccolte di firme per
    abrogare la gasparri cosi' come alcuni
    esponenti dell'opposizione avevano
    annunciato di fare per poi non fare un
    accidente (sara' che non frega poi cosi'
    tanto di questa storia visto che ormai ne
    parliamo solo piu' noi?)
    Ah! Bravissimi sti liberali! Prima scrivono che il popolo tutto non lo vuole, poi che però a sentrilo "costa troppo". Ma la ringrazio che ci lascia questi spiragli. Ma mi dica caro liberale invece fare una legge che non recepisce i richiami di ciampi e della corte che cos'è?

    Bravo ma com'è che per la maria
    si

    usa giustamente un iter, lei scrive

    depenalizzata, mentre con le

    telecomunicazioni e altro si va a

    volontà del popolo liscia?

    secondo me perche' pochi hanno coraggio di
    dire "voglio fumarmi una canna in santa
    pace" mentre tanti non si fanno problemi a
    fare pressioni per riformare le
    telecomunicazioni.Ah ma lei è una fonte inesauribile di conoscenze giuridiche e statistiche. Complimenti! quindi è una questione di coraggio?

    A furor di Popolo come nel Fascismo?

    ma gli esempi cretini li cerchi o ti vengono
    cosi'?Eh lo so che tra televisione e balcone qualche differenza la nota pure lei. ma mi risponda, se è in grado, a furo di popolo come si manifesta se come scrive la sopra costa trioppo fare i referendum? Mandiamo il sondaggio col televoto?

    risulta che per ete4 siano scesi nelle

    strade cittadine?

    l'ho mai detto?


    le risulta che Ciampi

    auspicasse la morte e lachiusura di
    rete 4

    quando non firmo la legge?

    no, ma sarebbe stata la conseguenza. Ma lei è sprecato in questo forum, glielo si lasci dire, ci sono studi di enti indipendenti e qualificati ma lei ha delle fonti che le dicono il contrario? E di grazia quali sarebbero? Il sole24ore pubblica studi dove si dice il contrario ma lei evidentem,ente ha accesso a dati che loro non hanno. la prego ci illumini. Oppure si sta arrampicando sugli specchi?non ci fa una bella figura


    p.s. mi son proprio rotto di sentir


    nominare la cina Caro il mio Cinese di Fi, si informi, come procede la democrazia in quel Paese, dove gli Oligarchi cambiano le leggi per ipropri interessi dove i più ricchi mantengono in schiavitù ilpopolo
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale


      nel feudalesimo la legge non la faceva

      il popolo.
      Ah no? guarda che in tutte le dittature le
      leggi la fanno il popolo" si informi!!questa l'hai letta nel manuale delle giovani marmotte?

      con un po' di approssimazione: tutte
      approssimazione? :D o maddonnina cara!! sono
      siritti su cui non si puà transiugere
      altrimenti che democrazia è? l'approssimazione sta nel fatto che molto spesso almeno le prime versioni di alcune leggi sono lontane dalle aspettative del popolo per l'ignoranza del legislatore (vedi leggi in materia informatica ad esempio). non affrettarti cosi' tanto nel provocare che oltre a non capire cosa scrivo fai pure un errore a riga!
      Mandiamo il sondaggio col televoto?il voto elettronico sarebbe un'ottima ed economica soluzione infatti.
      non ci fa una bella figurainfatti la mia vita non e' piu' la stessa ultimamenteokkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale
        - Scritto da: Anonimo


        nel feudalesimo la legge non la
        faceva


        il popolo.

        Ah no? guarda che in tutte le dittature
        le

        leggi la fanno il popolo" si informi!!

        questa l'hai letta nel manuale delle giovani
        marmotte?Si informi!! la legittimazione popolare è altro dal populismo!Chieda anche a Santi Licheri di Forum se no n risulta lo stesso. Non c'è nessuna Oligarchia, nessuna Tirannia, Nessuna Dittaura ( comrpesa quella Cubana) dove il "popolo non decida". Ma una democrazia è un sistema che non si può stravolgere a piacimento, ha degli iter ed è da questi che trae la sua forza. Si informi


        con un po' di approssimazione:
        tutte

        approssimazione? :D o maddonnina cara!!
        sono

        siritti su cui non si puà
        transiugere

        altrimenti che democrazia è?

        l'approssimazione sta nel fatto che molto
        spesso almeno le prime versioni di alcune
        leggi sono lontane dalle aspettative del
        popolo per l'ignoranza del legislatore (vedi
        leggi in materia informatica ad esempio).
        non affrettarti cosi' tanto nel provocare
        che oltre a non capire cosa scrivo fai pure
        un errore a riga!Ma lei è un fuoco d'artificio! chiedo grazia cosa c'entrano le aspettative del popolo in materia di regolamentazione dell'etere? forse che invece i diritti costituzionali,, la regolamentazione dell'etere pubblico non sono stati fatti per IL VOLERE DEL POPOLO?

        Mandiamo il sondaggio col televoto?

        il voto elettronico sarebbe un'ottima ed
        economica soluzione infatti.Il voto elettronico sarà una bellissma cosa, il sondaggio è un altra cosa ma mi rendo conto che nella telecrazia sia difficile da capire la sfumatura

        non ci fa una bella figura

        infatti la mia vita non e' piu' la stessa
        ultimamenteil telecomando ha le pile scariche?
        okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    lo ricordo benissimo, se tu che non hai
    risposto, pensi che un non politico in
    quelle condizioni senza proprietà di
    mezzi d'informazione avrebbe avuto le stesse
    opportunità?se ti dicessi di si?
    pensi si possa concedere
    addirittura etere pubblico e limitato a chi
    ne fa uso politico personale fino a
    diventare capo del governo?ti l'ho gia' detto: si.aggiungo due cose: la prima e' che piu' volte si e' pensato di fare "le tv di partito" rendendo esplicitamente di parte i tg rai dividendoli tra maggioranza e opposizione ma alla sinistra la cosa non e' mai piaciuta forse perche' poter tirar fuori questa storia delle tv fa comodo. la seconda e' che quando berlusconi decise di candidarsi nessuno si preoccupo' di lui o delle sue tv "perche' tanto vinciamo noi" (parole di occhetto mi pare): se non c'era da preoccuparsi prima perche' farlo dopo la sconfitta?
    il popolo non fa la legge, il popolo elegge
    chi lo rappresenta e non può eleggere
    chiunquecaspita tu si che sei un VERO democratico: il popolo non puo' decidere la legge... e' persino etimologicamente contraddittorio!okkupatamente vostro
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo

      lo ricordo benissimo, se tu che non hai

      risposto, pensi che un non politico in

      quelle condizioni senza
      proprietà di

      mezzi d'informazione avrebbe avuto le
      stesse

      opportunità?

      se ti dicessi di si?e se ti dicessi che sei un sognatore?

      pensi si possa concedere

      addirittura etere pubblico e limitato a
      chi

      ne fa uso politico personale fino a

      diventare capo del governo?

      ti l'ho gia' detto: si.ti vengo incontro, per capire di più sulla tua curiosa visione del mondo, e una volta così capo del governo con promessa che in pochi giorni dal suo mandato avrebbe risolto i vizi di cui lo si accusava non lo ha fatto gli si può concedere di non aver nessun obbligo nonostante la promessa come su tutte le altre che si sa le elezioni e i contratti in televisione va tutto lo stesso come meglio non potrebbe, ci ho preso?
      aggiungo due cose: la prima e' che piu'
      volte si e' pensato di fare "le tv di
      partito" rendendo esplicitamente di parte i
      tg rai dividendoli tra maggioranza e
      opposizione ma alla sinistra la cosa non e'ce l'hai un caso, mica un paio, uno, di un paese democratico anche periferico insomma non francia germania e simili dove i partiti gestiscono direttamente ognuno il proprio canale televisivo, hai qualche studio ma anche solo qualche ipotesi di come funzionerebbe un tale sistema?
      mai piaciuta forse perche' poter tirar fuori
      questa storia delle tv fa comodo. forse perchè è una colossale sciocchezza?
      la seconda
      e' che quando berlusconi decise di
      candidarsi nessuno si preoccupo' di lui o
      delle sue tv "perche' tanto vinciamo noi"nessuno? qualcuno forse non si è opposto con sufficiente forza ma dire che stava bene a tutti è proprio balla forte.
      (parole di occhetto mi pare): se non c'era
      da preoccuparsi prima perche' farlo dopo la
      sconfitta?
      sbagliato prima e conclusione arbitraria.

      il popolo non fa la legge, il popolo
      elegge

      chi lo rappresenta e non può
      eleggere

      chiunque

      caspita tu si che sei un VERO democratico:
      il popolo non puo' decidere la legge... e'
      persino etimologicamente contraddittorio!cosa non ti è chiaro, il legislatore legifera il popolo ha l'ultima parola ma non fa direttamente la legge, come funzionerebbe? un guitto fa una comparsata in tv col telecomando si vota e viene promulgata una legge? così dici?

      okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale


        se ti dicessi di si?

        e se ti dicessi che sei un sognatore?ma quale sognatore è sato indottrinato. In USa ross perot, ha dovuto vendere le prorie quote di partecipazione, leggete bene,partecipazione, da noi ha ancora il possesso. Carter ha dovuto vendere delle quote di una fabbrica di noccioline. Qua invece lascia tutto ai figli. In cina invece basta la tessera e fai quello che vuoi ecco a quello che siamo arrivati!


        il popolo non fa la legge, il
        popolo

        elegge


        chi lo rappresenta e non può

        eleggere


        chiunque



        caspita tu si che sei un VERO
        democratico:

        il popolo non puo' decidere la legge...
        e'

        persino etimologicamente
        contraddittorio!eccolo qua che si arrampica. cosa sarebbe etimologicamente corretto, ma lo sai come funziona una democrazia ? tipo la divisione dei poteri? i bilanciamenti ? Lo sai che una democrazia è un insieme non solo di diritti ma anche di doveri?
        cosa non ti è chiaro, il legislatore
        legifera il popolo ha l'ultima parola ma non
        fa direttamente la legge, come
        funzionerebbe? un guitto fa una comparsata
        in tv col telecomando si vota e viene
        promulgata una legge? così dici?questo caro africano e il sogno nascosto, il ritorno a sudditi. Una nuova forma di Peronsimo televisivo

        okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale

        ti vengo incontro, per capire di più
        sulla tua curiosa visione del mondo, e una
        volta così capo del governo con
        promessa che in pochi giorni dal suo mandato
        avrebbe risolto i vizi di cui lo si accusava
        non lo ha fatto gli si può concedere
        di non aver nessun obbligo nonostante la
        promessa come su tutte le altre che si sa le
        elezioni e i contratti in televisione va
        tutto lo stesso come meglio non potrebbe, ci
        ho preso?cicerone faceva dei periodi anche piu' lunghi ma erano ben piu' comprensibili.
        ce l'hai un caso, mica un paio, uno, di un
        paese democratico anche periferico insomma
        non francia germania e simili dove i partiti
        gestiscono direttamente ognuno il proprio
        canale televisivo, hai qualche studio ma
        anche solo qualche ipotesi di come
        funzionerebbe un tale sistema?gli stati uniti vivono di lobby e sono considerati un esempio di democrazia.

        mai piaciuta forse perche' poter tirar

        fuori

        questa storia delle tv fa comodo.
        forse perchè è una colossale
        sciocchezza?io lo troverei eccellente per dare a tutti una voce e zittire tutti quelli come te
        nessuno? qualcuno forse non si è
        opposto con sufficiente forza ma dire che
        stava bene a tutti è proprio balla
        forte.infatti c'e' anche chi ha votato sinistra

        (parole di occhetto mi pare): se non

        c'era da preoccuparsi prima perche'

        farlo dopo la sconfitta?
        sbagliato prima e conclusione arbitraria.correggi il prima e spiega la conclusione
        cosa non ti è chiaro, il legislatore
        legifera il popolo ha l'ultima parola ma non
        fa direttamente la legge, come
        funzionerebbe?cito a braccio dal libro delle elementari: in democrazia si eleggono delle persone che fanno leggi in rappresentanza del popolo. il popolo non fa la legge direttamente per questioni di praticita' non perche' sia sbagliato per principio.
        un guitto fa una comparsata
        in tv col telecomando si vota e viene
        promulgata una legge? così dici?sarebbe senza dubbio un modo interessante per tastare il volere del popolo. chissa' che non si arrivi al voto elettronico domestico per queste cose... cosi' una gasparri approvata da un sondaggio simil referendario non potrebbe essere messa in discussione da gente come teokkupatamente vostro
        • Anonimo scrive:
          Re: okkupatamente digitale

          cicerone faceva dei periodi anche piu'
          lunghi ma erano ben piu' comprensibili.Invece Attila prendeva e passava.....

          ce l'hai un caso, mica un paio, uno, di
          un

          paese democratico anche periferico
          insomma

          non francia germania e simili dove i
          partiti

          gestiscono direttamente ognuno il
          proprio

          canale televisivo, hai qualche studio ma

          anche solo qualche ipotesi di come

          funzionerebbe un tale sistema?

          gli stati uniti vivono di lobby e sono
          considerati un esempio di democrazia.Inventatene un'altra. negli Usa, grande democrazia, prima cosa questo sarebbe stato impossibile causa antitrust e berlusconi ineleggibile , ti ho fatto l'esempio di jimmy carter e Ross perot. Secondo Prendi la liberalizzazione della bell, compagnie telefoniche, e paragonala alla finta liberalizzazione della Gasparri. perchè ti dai così la zappa sui piedi? solo in Cina sarebbe ammissibile una gasparri per difendere gli interessi del partito oppure in russia degli oligarchi.

          nessuno? qualcuno forse non si è

          opposto con sufficiente forza ma dire
          che

          stava bene a tutti è proprio
          balla

          forte.

          infatti c'e' anche chi ha votato sinistrao chi non ha votato, ma la corte e Ciampi coi suoi richiami di cosa parlavano?


          (parole di occhetto mi pare): se
          non


          c'era da preoccuparsi prima perche'


          farlo dopo la sconfitta?

          sbagliato prima e conclusione
          arbitraria.

          correggi il prima e spiega la conclusioneLa conclusione arbitraria è la tua.

          cosa non ti è chiaro, il
          legislatore

          legifera il popolo ha l'ultima parola
          ma non

          fa direttamente la legge, come

          funzionerebbe?

          cito a braccio dal libro delle elementari:
          in democrazia si eleggono delle persone che
          fanno leggi in rappresentanza del popolo. il
          popolo non fa la legge direttamente per
          questioni di praticita' non perche' sia
          sbagliato per principio.Ecco qual'è il problema è che vai a braccio. perchè ti devi arrampicare sugli specchi? la democrazia è un sistema, il sistema per funzionare si è dotato di regole,iter, funzioni e poteri che si controbilanciano e vigilano fra di loro. La legittimazione popolare avviene col voto ma per essere soggetti a diritti si è anche soggetti a doveri tra cui rispettare la legge anche per cambiarla. Quando un politico fa una legge ad hoc la democrazia viene tradita. Perchè devi inventare ?

          un guitto fa una comparsata

          in tv col telecomando si vota e viene

          promulgata una legge? così dici?

          sarebbe senza dubbio un modo interessante
          per tastare il volere del popolo. chissa'
          che non si arrivi al voto elettronico
          domestico per queste cose... cosi' una
          gasparri approvata da un sondaggio simil
          referendario non potrebbe essere messa in
          discussione da gente come teda "gente come te", eccoli qua i famosi liberali cinesi di FI.primo "tastare il volere del popolo" lo fanno i Regnanti sui sudditi, vedo che alle elementari educazione civica erano carenti.
          okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            gli stati uniti vivono di lobby e sono

            considerati un esempio di democrazia.
            Inventatene un'altra. negli Usa, grande
            democrazia, prima cosa questo sarebbe stato
            impossibile causa antitrust e berlusconi
            ineleggibileprima di darmi lezioni di educazione civica ti spiacerebbe imparare a scrivere in modo comprensibile?
            perchè ti dai così la zappa
            sui piedi?sara'... ma a me sembra che in america facciano quello che facciamo qui solo senza tante ipocrisie.
            solo in Cinaavete proprio rotto le palle con 'sta cina pero'. peggio di berlusconi che ogni tre parole se la piglia coi comunisti
            la democrazia
            è un sistema, il sistema per
            funzionare si è dotato di
            regole,iter, funzioni e poteri che si
            controbilanciano e vigilano fra di loro.visto che mi sembra di parlare ad un disco incantato facciamo che continui a ripetere 'sta cosa al muro da solo perche' sono giorni che cerco inutilmente di discutere di tutt'altro e adesso mi sono un po' stufato.okkupatamente vostro
        • Africano scrive:
          Re: okkupatamente digitale
          - Scritto da: Anonimo

          ti vengo incontro, per capire di
          più

          sulla tua curiosa visione del mondo, e
          una

          volta così capo del governo con

          promessa che in pochi giorni dal suo
          mandato

          avrebbe risolto i vizi di cui lo si
          accusava

          non lo ha fatto gli si può
          concedere

          di non aver nessun obbligo nonostante la

          promessa come su tutte le altre che si
          sa le

          elezioni e i contratti in televisione va

          tutto lo stesso come meglio non
          potrebbe, ci

          ho preso?

          cicerone faceva dei periodi anche piu'
          lunghi ma erano ben piu' comprensibili.non hai risposto e non vedo perché dovrei essere cicerone

          ce l'hai un caso, mica un paio, uno, di
          un

          paese democratico anche periferico
          insomma

          non francia germania e simili dove i
          partiti

          gestiscono direttamente ognuno il
          proprio

          canale televisivo, hai qualche studio ma

          anche solo qualche ipotesi di come

          funzionerebbe un tale sistema?

          gli stati uniti vivono di lobby e sono
          considerati un esempio di democrazia.ho capito, per te lobby e possesso stanno sullo stesso piano?


          mai piaciuta forse perche' poter
          tirar


          fuori


          questa storia delle tv fa comodo.

          forse perchè è una
          colossale

          sciocchezza?

          io lo troverei eccellente per dare a tutti
          una voce e zittire tutti quelli come tedare spazio regolamentato a tutte le forze politiche è un conto questa tua soluzione è proprio una vaccata e sullo zittire non ti accreditare possibilità che sogni di avere.

          nessuno? qualcuno forse non si è

          opposto con sufficiente forza ma dire
          che

          stava bene a tutti è proprio
          balla

          forte.

          infatti c'e' anche chi ha votato sinistrainfatti, non si doveva neanche andare a votare, lasciarli da soli senza dargli legittimazione.


          (parole di occhetto mi pare): se
          non


          c'era da preoccuparsi prima perche'


          farlo dopo la sconfitta?

          sbagliato prima e conclusione
          arbitraria.

          correggi il prima e spiega la conclusionenon solo c'era da preoccuparsi prima c'era di non accetare quel tipo di candidato ineleggibile prima e dopo.

          cosa non ti è chiaro, il
          legislatore

          legifera il popolo ha l'ultima parola
          ma non

          fa direttamente la legge, come

          funzionerebbe?

          cito a braccio dal libro delle elementari:
          in democrazia si eleggono delle persone che
          fanno leggi in rappresentanza del popolo. appunto, il legislatore
          il
          popolo non fa la legge direttamente per
          questioni di praticita' non perche' sia
          sbagliato per principio.hai detto cotica, già è complicato fare leggi per pochissimi, rispetto alla popolazione, specializzati in questo, figurati un'eventuale iter esteso a tutto un popolo.

          un guitto fa una comparsata

          in tv col telecomando si vota e viene

          promulgata una legge? così dici?

          sarebbe senza dubbio un modo interessante
          per tastare il volere del popolo. chissa'
          che non si arrivi al voto elettronico
          domestico per queste cose... cosi' una
          gasparri approvata da un sondaggio simil
          referendario non potrebbe essere messa in
          discussione da gente come temii ci avevo preso, chissà che non si arrivi a sapere in ogni momento se un governo ha il consenso popolare mentre quando lo stesso suo capo dice di non averlo bisogna sopportarlo comunque. chissà dov'è il popolo nella gasparri, cioè fare leggi significa mettere il popolo a votare una proposta di qualcuno che va in televisione magari di proprietà del capo del governo?

          okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            cicerone faceva dei periodi anche piu'

            lunghi ma erano ben piu' comprensibili.
            non hai risposto e non vedo perché
            dovrei essere ciceronese a scuola avessi studiato (almeno italiano) sapresti che cicerone scriveva delle frasi lunghissime e molto articolate seppur di chiara interpretazione. paragonarti a cicerone, visto che ti e' sfuggito, e' pigliarti per i fondelli perche' scrivi frasi interminabili di cui si perde il filo. la risposta mancava perche' la domanda non si capiva e non penso fosse qualcosa di degno da meritare uno sforzo di comprensione.stammi beneokkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            se a scuola avessi studiato (almeno
            italiano) ah ma lei è pure un esteta della bella vulgata!! chissa come sarà contento allora della riforma moratti!! tiene in così tanto considerazione le lingue che ha eliminato il liceo classico. sapresti che cicerone scriveva
            delle frasi lunghissime e molto articolate
            seppur di chiara interpretazione.
            paragonarti a cicerone, visto che ti e'
            sfuggito, e' pigliarti per i fondelliAh! :D Un pò come fare le corne nella foto dei ministri?
            perche' scrivi frasi interminabili di cui si
            perde il filo. la risposta mancava perche'
            la domanda non si capiva e non penso fosse
            qualcosa di degno da meritare uno sforzo di
            comprensione.Sembra che lei avesse una missione : Vi spiego la gasparri.Si è arreso davanti all'evidenza e questo le fa onore.
            stammi beneComuqnue mi fapiacere che finalmente abbia ammesso che la gasparri sia una finta legge fatta ad hoc per interessi privati ai danni della collettività.
            okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            Comuqnue mi fapiacere che finalmente abbia
            ammesso che la gasparri sia una finta legge
            fatta ad hoc per interessi privati ai danni
            della collettività.a parte il fatto che si ammettono le colpe e non le opinioni (comprati magari un vocabolario) ma poi non sostengo che la gasparri sia "una finta legge fatta ad hoc per interessi privati ai danni della collettivita'", non ho mai detto nulla di simile, mi sembra inutile pretendere che tu vada a linkare il post in cui secondo te l'avrei detto, ripeto ancora che la mia idea e' tutt'altra e che il tuo continuo blaterare che sono d'accordo con te e' assolutamente ridicolo e falso.se chiudo qui e' perche' mi sembra di parlare con un ragazzino saputello privo di idee sue (senza offesa se lo fossi davvero).okkupatamente vostro
          • Africano scrive:
            Re: okkupatamente digitale
            - Scritto da: Anonimo


            cicerone faceva dei periodi anche
            piu'


            lunghi ma erano ben piu'
            comprensibili.

            non hai risposto e non vedo
            perché

            dovrei essere cicerone

            se a scuola avessi studiatonon oso chiedere le tue di scuole viste le tue idee.
            (almeno
            italiano) sapresti che cicerone scriveva
            delle frasi lunghissime e molto articolate
            seppur di chiara interpretazione.
            paragonarti a cicerone, visto che ti e'
            sfuggito, e' pigliarti per i fondelliè perchè mi sarebbe sfuggito il tuo tentativo mal riuscito? ? a me sfugge perché dovrei assecondare le tue manie stilistiche. cicerone scriveva meglio di me? non hai idea allora di quanta più logica era dotato di te.
            perche' scrivi frasi interminabili di cui si
            perde il filo. la risposta mancava perche'
            la domanda non si capiva e non penso fosse
            qualcosa di degno da meritare uno sforzo di
            comprensione.non sforzarti troppo che già così non è un bel vedere.ricordo il discorso e te lo ripropongo un po' più cicerone style.
            stammi bene


            okkupatamente vostrosebbene il colossale conflitto d'interesse a quello gli è stata concessa comunque legittimità perchè ha assicurato che già nei primi giorni del suo mandato avrebbe risolto quel conflitto, imho questo tipo di fiducia non la meritava e anche se l'avesse meritata in questioni tanto delicate non va concessa a nessuno.ti chiedevo, dopo che ha palesato che di mettersi in regola non ne ha voglia alcuna se per te la democrazia attuale rientra ancora nei tuoi canoni di democrazia.
  • Africano scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    il segueforse volevo dire solo questa cosa:il capo del governo ha dichiarato che in questo momento non ci sarebbe il consenso per fargli vincere nuove elezioni, candidamente alla sua maniera di dire quello che gli passa per la testa quindi ha dichiarato che non c'è una maggioranza parlamentare che abbia il consenso, che il suo governo ne ha ancora meno, che lui sicuramente non vincerebbe come presidente eletto dal popolo che non è mai stato così e ha vinto solo un'elezione per giunta non regolare per molti, vincere un'elezione non legittima nessuna empietà, non c'è governo che può cambiare per decreto empietà a lungo e dovrebbe non poterlo fare mai.il paese è in crisi perchè non si doveva permettere questa empietà, ci sono il danno che ha prodotto e la sofferenza per il paese della sopportazione di questa paurosa empietà il lasciare un paese a dover sanare e digerire questa empietà.un capo del governo che presenta lui il telegiornale principale del paese, questo penso sia concedibile a un capo del governo, il suo telegiornale fatto da se, per dire tutte le sue parole per l'operato del suo governo al paese che vuole che siano pubbliche, un capo presidente telegiornalista, questo mi pare democratico anzi forse il capo del governo dovrebbe sempre stare a parlare o scrivere con più persone possibili, in ogni forma di comucazione che gli è consentita, poi se viene qualcuno che gli sta bene che il capo del governo non fa il telegiornale ma è proprietario di molti telegiornali che parlano per lui e siamo lo stesso in democrazia perché una volta ha vinto elezioni che prevedeva di far durare per anni e anzi avrebbe voluto per molti decenni prospettando prosperità e benessere secondo le sue filosofie che lo avevano portato a diventare proprietario di reti televisive e altri mezzi d'informazione e poi capo del governo lottando contro pericolosi nemici suoi personali come lui dice o gli fanno dire, non è neanche questo pubblico del tutto, quando parla si capisce quando è lui, è questo il vantaggio delle sue uscite fuori di senno, quando è fuori di senno è lui, se non sta dicendo una scempiaggine totale, potrebbe non essere lui, l'impressione è che non si rivolga a tutti, non dice cose che sono rivolte a tutti che altrimenti sarebbe un folle, dice empietà che non sono empie solo per alcuni empi come lui e che per questo credono di non dover riconoscere l'empietà, se la riconoscessero già sarebbero meno empi ma non vogliono neanche fare questo non riconoscono nè l'empietà ne l'empio nè che lo sono anche loro e tutta una serie d'empietà che gli saranno rimproverate sempre.in pratica si è auto sfiduciato, voglio dire almeno dimettiti, fai una dichiarazione in cui con senso dello stato metti quattro parole degne in fila e prendendo atto dello stato di cose ii dimetti e passi la mano a un nuovo governo o elezioni o cose di cui nemmeno si dovrebbe curare, invece dicendo quello che capita si auto sfiducia, senza capirlo, così come capita che ragioni un presidente del consiglio eletto empiamente.non si doveva forse neanche votare, non dare quorum a un'elezione fuorilegge.sì ha promesso che avrebbe risolto nei primi tempi del suo mandato e addirittura non avrebbe partecipato in decisioni che interessaro direttamente le sue proprietà o interessi, si sarebbe alzato, e già questo riporta alle assurdità dell'empietà per cui un capo del governo non dovrebbe partecipare a decisioni importantissime o per meglio dire sulla fiducia ci si deve basare sul suo alto senso di statista per l'amministrazione migliore possibile che può dare il suo genio politico che nonostante i suoi colossali interessi nei più vari rami vitali per il paese abbia non se li curi e faccia da grande statista qual è il bene supremo del paese.un uomo sicuramente interessante per la sua abilità di riuscire a tanto che non può che attrarre consensi anche per i suoi successi che sono essi che lo fanno riconoscere come uno bravo in qualche cosa che serve a tutti addirittura e che non può che essere un ottimo capo del governo che amministra saggiamente un paese anche contro pericoli terribili, frotte di cosacchi ad abbevarsi nella fontane di roma minacciano i nostri sonni, senza di lui rischieremmo di cadere dall'altra parte della cortina, caduta per tutti ma non per alcuni, anzi caduta per certe cose per altre no come conviene a seconda se si ragiona come quando c'era o non ci fu più.inquisizioni paurose con corrotti costretti a spontaneamente ammettere di essere colpevoli che mettono sotto accusa l'intero sistema giudiziario che è malato per forza se mette sotto accusa l'operato dell'empio che lui assicura giusto legale regolare e tutto quanto che riguarda lui è fuori discussione e se ci sono prove evidenti saranno stati atti per difendersi da quei nemici terribili che lo perseguitano per ragioni sconosciute che hanno a che fare coi cosacchi, e almeno fino a quando i cosacchi non ci saranno più nei nostri sogni lui sarà lì colle sue televioni a difenderci dai cosacchi, non c'è bisogno di contare chi li sogna, li conta lui per tutti, avevo cominciato con un se poi?si sarà perso per strada qualche principale :)speriamo che il post non sia lunghissimo, vanaedit ho modificato solo un accento e anzi lasciato mancanze di intere sillabe almeno in un caso.==================================Modificato dall'autore il 03/07/2004 23.16.11
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale



    prima di essere eletto deve essere


    eleggibile non il contrario



    il volere del popolo fa la legge quindi
    nel

    momento in cui il popolo elegge qualcuno

    quel qualcuno e' eleggibile qualsiasi
    cosa

    ci possa essere scritto sui libri di

    giurisprudenza.





    okkupatamente vostro

    il popolo non fa la legge, il popolo elegge
    chi lo rappresenta e non può eleggere
    chiunque, e se non ti fa senso la
    concessione pubblica non vedo come non possa
    fartene il possesso di mezzi d'informazione
    di quell'entita per di più molta
    parte su etere pubblico e limitato, mi vuoi
    dire che staresti con una maggioranza che
    accettasse queste condizioni altamente anti
    democratiche e ragionare ancora di regole
    democratiche? ma che idea hai di democrazia?caro afrikano ma davanti a persone che se ne escono con "qualsiasi regole ci siano su un libro di giurisprudenza" a corollario di un discorso cosa gli vuoi dire? A favore del più forte che in spregio ai diritti sanciti da ogni ordinamento, una concezione del Popolo come quella di un suddito che deve stare zitto e ringraziare il suo sovrano per i canali del telecomando (che sarebbero molti di + senza la gasparri) cosa gli vuoi dire? è incapace di difendere una situazione che suscita clamore sotto gli occhi di tutti la comunità democratica europea e i se ne esce con "anche le scimmie del borneo e gli indios dell'amazzonia sono preocvcupati" in un impeto di "ironia"... speriamo che così come accade con la prima repubblica anche queste distorsioni illiberali cessino di affligere la nostra amata Patria. e lo dico anche per lui.
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      - Scritto da: Anonimo



      prima di essere eletto deve
      essere



      eleggibile non il contrario





      il volere del popolo fa la legge
      quindi

      nel


      momento in cui il popolo elegge
      qualcuno


      quel qualcuno e' eleggibile
      qualsiasi

      cosa


      ci possa essere scritto sui libri
      di


      giurisprudenza.








      okkupatamente vostro



      il popolo non fa la legge, il popolo
      elegge

      chi lo rappresenta e non può
      eleggere

      chiunque, e se non ti fa senso la

      concessione pubblica non vedo come non
      possa

      fartene il possesso di mezzi
      d'informazione

      di quell'entita per di più molta

      parte su etere pubblico e limitato, mi
      vuoi

      dire che staresti con una maggioranza
      che

      accettasse queste condizioni altamente
      anti

      democratiche e ragionare ancora di
      regole

      democratiche? ma che idea hai di
      democrazia?

      caro afrikano ma davanti a persone che se ne
      escono con "qualsiasi regole ci siano su un
      libro di giurisprudenza" a corollario di un
      discorso cosa gli vuoi dire? A favore del
      più forte che in spregio ai diritti
      sanciti da ogni ordinamento, una concezione
      del Popolo come quella di un suddito che
      deve stare zitto e ringraziare il suo
      sovrano per i canali del telecomando (che
      sarebbero molti di + senza la gasparri) cosa
      gli vuoi dire? è incapace di
      difendere una situazione che suscita clamore
      sotto gli occhi di tutti la comunità
      democratica europea e i se ne esce con
      "anche le scimmie del borneo e gli indios
      dell'amazzonia sono preocvcupati" in un
      impeto di "ironia"... speriamo che
      così come accade con la prima
      repubblica anche queste distorsioni
      illiberali cessino di affligere la nostra
      amata Patria. e lo dico anche per lui.ho visto la k e pensavo fossi l'altro ma sei un altro ancora. :)guarda avrei molte cose da dire tra cui che mi fa impressione che ci sia chi continua a discreditarsi da solo continuando a sostenere l'insostenibile con teorie strampalate oltre il ridicolo per giustificare l'ingiustificabile, semmai sotto processo non sono solo gli attori principali di questo stato di cose non sono i soli sotto processo per indampienze democratiche evidenti, e ciò mette in crisi non solo il governo per motivi ora anche sociali ma è il meno, perchè i governi si devono poter cambiare ogni volta che serve, ma il paese che ha sopportato per anni questa situazione insostenibile, per cui anche gli opposiori politici sono sotto osservazione quanto meno per non avere espresso forza sufficiente a impedire questo genere d'empietà, chi ancora continua a sostenere la non empietà ancora più lungo gli sarà rimproverato, non so quanti ancora per molto riusciranno a sostenere che non sono o sono stati empi.per me sono molto empii, poi le idee sulla democrazia sono tante e non posso escludere che qualcuno ne abbia di sue speciali fuori da ogni categoria, che so, non escludo che qualcuno possa sostenere la leggittimità del possesso di rilevanti mezzi d'informazione per il capo del governo che loro sostengono, in parte usando etere pubblico e limitato in affitto, si possono anche avere queste idee, non lo contesto, volendo sono anche interessanti le acrobazie per nascondere l'evidenza, del resto non si può pretendere dall'empio il riconoscimento di un fatto gravissimo per lui capitale visto che e nell'empietà e quindi fuori di sè. Si spererebbe che l'empio prima o poi si accorgesse dei suoi atti, mentre addirittura ce ne sono che credono che i loro argomenti possano spostare di qualcosa l'unico giudizio possibile sull'empietà.per me chiunque dica che è giusto regolare democratico votato sancito per legge che un atto ritenuto da molti molti che solo i più empio ha un'opinione empia anch'essa come ogni altra parola che non potrà che essere viziata da queste empietà e da tutte le altre che ne sono conseguite.non potrei credere solo sulla fiducia che ogni parola pronunciata da empii non sia anch'essa empia, molte non lo saranno altrimenti starebbe in qualche luogo isolato, sicuramente, ma insomma è un empio e si spera per lui lo sarà così ancora pochissimo.segue - e già non sono pochi che suguono per il limete dei caratteri
  • Africano scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo

    In italia c'è un conflitto

    d'interesse enorme e che non è

    nemmeno il principale problema
    democratico,

    che è il controllo dei mezzi

    d'informazione da parte di un
    illeggittimo

    capo del governo, a rigore essendo
    titolare

    di concessione pubblica non è
    nemmeno

    eleggibile, e si parla di etere
    pubblico e

    limitato che significa che nessuno se lo

    può affittare per sempre e farne
    che

    gli pare e come avviene adesso farne il

    peggio che si può, asservirlo a
    un

    esecutivo anzi peggio gran parte
    è

    direttamente posseduto dal suo capo.

    (la punteggiatura!!!)altri preferiscono così, io pure quando capita.
    1) controllo dei mezzi di informazione.
    sinceramente mi sembra una paranoia questa
    perche' siamo sommersi da tante fonti
    diverse e pensare che la grande mano del
    malefico le controlli tutte e' pura follia.non tutte, non saremmo qui, abbastanza per l'inaccettabile.
    di giornali di diverso colore ce ne sono, si
    diffonde internet con possibilita' per tutti
    di pubblicare qualsiasi cosa, via p2p e'
    possibile trovare anche cose che la tv
    decide di non trasmettere, le televisioni
    danno spazio pure a gente come agnoletto, e
    allora!!... non e' possibile bloccare le
    informazioni oggi, non ci riescono manco i
    cinesi che censurano esplicitamente con
    tanto di galera per chi sgarra!non cambia di una virgola il difetto di un capo di governo proprietario di mezzi di comunicazione di rilevanza nazionale o pensi che solo nel caso li contrallasse tutti si potrebbe cominciare a lamentarsi? in quel caso temo già sarebbe molto pericoloso anche solo non plaudire.

    2) illegittimo capo. per favore non tiriamo
    in ballo le beghe di palazzobeghe? un proprietario di concessione pubblica non è eleggibile per un evidente conflitto, e la sua concessione non è qualche metro di sabbia a un bagno.
    3) eleggibilita'. se uno vince le elezioni o
    e' eleggibile o va cambiata la legge perche'
    il popolo ha fatto una scelta e la legge
    deve adeguarsi al popolo (non il contrario!
    mica sono le tavole)la legge deve adeguarsi al popolo e intendi che una maggioranza col vizio capitale di cui sopra potrebbe cambiare le carte in tavola?il popolo vive in pace accettando un contratto che distribuisce poteri e funzioni secondo regole precise che una semplice maggioranza per di più col vizio di cui sopra non può cambiare.

    4) etere. l'etere e' dello stato ovvero
    nostro e penso che il desiderio comune sia
    avere una buona tv. mediaset passa roba che
    piace a giudicare dagli share e quindi a chi
    gioverebbe toglierle le frequenze? (per
    darle a chi poi?). inoltre si spera che 'sta
    storia delle frequenze finisca con il dt!il problema non sono le frequenze del media, ma la sua proprietà, il difetto non è del media è del suo proprietario.segue...
    • Africano scrive:
      Re: okkupatamente digitale
      segue...

      ora tu puoi credere di ragionare
      tirando in

      ballo fazioni comunismo programmi
      satelliti

      pubblicità e tutto quello che ti
      pare

      ma se accetti che un capo del governo
      abbia

      il controllo che ha su mezzi
      d'informazione

      sei molto semplicemente un anti
      demecroatico

      che non può avere nessuna

      considerazione da parte di un
      democratico

      minimamente serio.

      io tiro fuori la mia presunzione (magari
      errata) di essere abbastanza intelligente da
      mantenere senso critico davanti ad
      un'informazione quale che ne sia la fonte.
      in questo contesto potrei ricevere anche
      solo il tg4 come unica fonte di informazione
      sapendo di poter capire cosa va contro i
      miei interessi perche' conoscendoli bene so
      cosa li potrebbe danneggiare.non ti dirò certo che non sei intelligente ma 1° non puoi estendere le tue capacità a tutti i soggetti interessati e sopratutto scordati di avere credito democratico se sorvoli sul possesso diretto di mezzi d'informazione da parte di un capo del governo.
      e' certo preoccupante che un politico
      controlli un pezzo dell'informazione ma e'
      altrettanto preoccupante quello che dicevo
      altrove e cioe' che un politico si ritrovi
      al tempo stesso a fare una legge e a doverla
      seguire. una buona fetta di politici fa
      altri lavori e non di rado ci sono episodi
      imbarazzanti di conflitti di interesse meno
      sbandierati ma forse persino piu' gravi tipo
      quello del politico di giorno e
      dell'avvocato di mafia in un processo di
      stato il pomeriggio.rispetto al caso che si discute è normale amministrazione, gravissima per carità ma all'ombra dei vizi del capo del governo, non di un assessore, sbiadisce ulteriormente.

      quel che voglio dire e' che la situazione
      dell'informazione non e' poi cosi'
      drammatica come la si vuole dipingere,certo non siamo in una dittatura col controllo assoluto dei mezzi d'informazione, ma una democrazia non è certo sana se bisogna ricorrere a questi confronti.
      sia
      perche' bene o male le fonti sono tante, sia
      perche' tutta 'sta censura io proprio non la
      vedo (infatti ne stiamo discutendo,
      altrimenti non ci porremmo il problema). cosa mi dici di un premier che licenzia con un'intervista in un paese ex-comunista importanti giornalisti di reti televisive, tra l'altro sue concorrenti per il vizio di cui sopra?poi non c'è solo la censura che intendi tu come oscuramento totale di fatti, c'è la correzione, esempio:omicidio D'Antona, consulente del lavoro da parte di terroristi, dichiarazione dell'attuale capo del governo, a braccio: un regolamento di conti interno alla sinistra.ora dimmi tu se un qualunque politico o aspirante tale in un qualunque paese democraticamente sano non sarebbe stato sepolto dalle critiche dell'opinione pubblica per sempre a meno di non essere il capetto di qualche gruppuscolo di estrema qualcosa e certamente mai avrebbe raggiunto i vertici dello stato.apertura di uno dei principali telegiornali nazionali, non quello sfacciatamente presidenziale, pensa te, un telegiornale presidenziale, non controllato, posseduto, e sto a discutere con te.l'apertura: l'innominabile denuncia le strumentalizzazioni della sinistra sulla sua dichiarazione.non è censura, perché non sarebbe stato possibile passarla sotto silenzio ma insomma si cerca come si può di mettere qualche rattoppo, ora tu puoi vuoi avere tutte le capacità che servono per formare la tua opinione ma quanti le hanno? quello è un telegiornale che vedono in diversi milioni.
      di
      veramente drammatici sono i piccoli casi che
      non fanno notizia tipo l'assessore
      all'edilizia che fa anche l'imprenditore in
      un'azienda di costruzioni. io comincerei da
      questi ultimi poi giudica tu che sei "un
      democratico minimamente serio"... certo col
      dt c'entrano come i cavoli a merendalo sai che tipo di discorso questo è, vero? denunci che non si vedano le pagliuzze? non sono pagliuzze ma lo sono diventate, viste certe travi.cavoli a merenda? vuoi dire che in tutto ciò che riguarda l'informazione il capo del governo sia assolutamente imparziale e il governo fa gli interessi del popolo?

      okkupatamente vostroe anche democraticamente allegro, fattelo dire.
      • Anonimo scrive:
        Re: okkupatamente digitale

        non ti dirò certo che non sei
        intelligente ma 1° non puoi estendere le tue
        capacità a tutti i soggettinon so sai quanto cretini si debba essere per poter essere politicamente plagiati via tv ma sono convinto che la casistica sia un sottoinsieme di chi viene plagiato dalle idee dell'amico al bar. io ne conosco parecchie di persone che cambiano bandiera per spirito di emulazione (o mancanza di personalita'?): le riconosco facilmente perche' quando si parla di politica sono sempre d'accordo con tutti e incazzati per tanti motivi... ma non dicono mai nulla di originale. tu quanta gente cosi' conosci?
        interessati e sopratutto scordati di avere
        credito democratico se sorvoli sul possesso
        diretto di mezzi d'informazione da parte di
        un capo del governo.mica sorvolo. sostengo che non e' grave tantopiu' che non mi paiono proprio tv di propaganda; lo scandaloso tg4 te lo dice proprio che e' di parte e lo ritengo quindi molto piu' corretto di un tg3 che si professa imparziale ma che pende da una parte o un tg1 che lecca il culo a tutti senza dirlo (ancor piu' grave perche' e' il tg piu' visto in assoluto)
        rispetto al caso che si discute è
        normale amministrazione, gravissima per
        carità ma all'ombra dei vizi del capo
        del governo, non di un assessore, sbiadisce
        ulteriormente.te lo dico sinceramente: fara' pur piu' notizia il presidente ma solo perche' e' presidente. non so a che livello lavori tu ma l'italiano che ha rapporti col settore pubblico ha quasi sempre piu' contatti con l'assesor taldeitali (o anche solo col geometra del comune) che col ministero o col governo e questo significa che il conflitto di interesse che piu' spesso si paga e' proprio quello del piccolo politicante ignoto ai giornali. puoi pure non credermi se sei sempre stato fortunato o non hai mai avuto a che fare con certe cose, ma ti consiglio almeno di riflettere sulla possibilita' e sull'entita' dei danni che si potrebbero patire
        cosa mi dici di un premier che licenzia con
        un'intervista in un paese ex-comunista
        importanti giornalisti di reti televisive,
        tra l'altro sue concorrenti per il vizio di
        cui sopra?mi sfugge il riferimento
        poi non c'è solo la censura che
        intendi tu come oscuramento totale di fatti,
        c'è la correzione, esempio:

        omicidio D'Antona, consulente del lavoro da
        parte di terroristi, dichiarazione
        dell'attuale capo del governo, a braccio: un
        regolamento di conti interno alla sinistra.
        ora dimmi tu se un qualunque politico o
        aspirante tale in un qualunque paese
        democraticamente sano non sarebbe stato
        sepolto dalle critiche dell'opinione
        pubblica per sempre a meno di non essere il
        capetto di qualche gruppuscolo di estrema
        qualcosa e certamente mai avrebbe raggiunto
        i vertici dello stato.capisco la tua indignazione sui termini ma io sono pienamente d'accordo sulla sua scelta perche' quasi tutti quelli che si definiscono "di sinistra" lo fanno solo per ragioni storiche e gli unici ancora di sinistra sono quelli cosiddetti "estremi" in cui si riconoscono anche i veri estremisti del terrorismo italiano. poteva risparmiarsela, questo si, ma grave proprio no
        l'apertura: l'innominabile denuncia le
        strumentalizzazioni della sinistra sulla sua
        dichiarazione.io penso che alle europee la gente abbia votato i partitini facendo crollare fi e ulivo proprio perche' tutti i giorni ci stritolano le palle con questi battibecchi sulle dichiarazioni strumentalizzate che il diavolo se le porti. guarda un po' gli unici a salire sono stati quelli che stanno un po' piu' zitti e che non fanno tutti i giorni la figura dei caciaroni (io ci penserei)dopo questi risultati ho rivalutato la mia opinione sulla gente (giuro!)okkupatamente vostro
        • Africano scrive:
          Re: okkupatamente digitale
          - Scritto da: Anonimo

          non ti dirò certo che non sei

          intelligente ma 1° non puoi estendere
          le tue

          capacità a tutti i soggetti

          non so sai quanto cretini si debba essere
          per poter essere politicamente plagiati via
          tv ma sono convinto che la casistica sia un
          sottoinsieme di chi viene plagiato dalle
          idee dell'amico al bar. io ne conosco
          parecchie di persone che cambiano bandiera
          per spirito di emulazione (o mancanza di
          personalita'?): le riconosco facilmente
          perche' quando si parla di politica sono
          sempre d'accordo con tutti e incazzati per
          tanti motivi... ma non dicono mai nulla di
          originale. tu quanta gente cosi' conosci?per essere condizionati non c'è bisogno di essere cretini, siamo tutti condizionati in qualche modo da molte cose ma il punto è che i mezzi d'informazione dovrebbero essere i controllori di altri poteri non il contrario.

          interessati e sopratutto scordati di
          avere

          credito democratico se sorvoli sul
          possesso

          diretto di mezzi d'informazione da
          parte di

          un capo del governo.

          mica sorvolo. sostengo che non e' grave
          tantopiu' che non mi paiono proprio tv di
          propaganda; lo scandaloso tg4 te lo dice
          proprio che e' di parte e lo ritengo quindi
          molto piu' corretto di un tg3 che si
          professa imparziale ma che pende da una
          parte o un tg1 che lecca il culo a tutti
          senza dirlo (ancor piu' grave perche' e' il
          tg piu' visto in assoluto)c'è una sostanziale differenza però tra essere di parte per vicinanza politica ed essere posseduto, cioé se un tg fa qualcosa perchè è di parte significa che in qualche modo esprime le opinioni di una parte perché in un processo complesso rappresenta una voce mentre il possesso significa che è solo per meri motivi di proprietà che appoggia il proprietario politico, è un'aberrazione.Sopratutto, il fatto che a te interessi relativamente è secondario assai, perché sei di quella parte e non hai alcuna voce in capitolo per esprimere critiche democratiche, non sono le tue lamentele che interessano, è abbastanza ovvio che a te stia bene, se non fosse così data la rilevanza della questione non saresti di quella parte, non è sulla fiducia dell'imputato che lo si scagiona.

          rispetto al caso che si discute è

          normale amministrazione, gravissima per

          carità ma all'ombra dei vizi del
          capo

          del governo, non di un assessore,
          sbiadisce

          ulteriormente.

          te lo dico sinceramente: fara' pur piu'
          notizia il presidente ma solo perche' e'
          presidente. solo? vuoi pure che le notizie prescindano da questo fatto gigantesco? se fosse un semplice assessore certamente ci si preoccuperebbe meno e non staremmo qui.
          non so a che livello lavori tu
          ma l'italiano che ha rapporti col settore
          pubblico ha quasi sempre piu' contatti con
          l'assesor taldeitali (o anche solo col
          geometra del comune) che col ministero o col
          governo e questo significa che il conflitto
          di interesse che piu' spesso si paga e'
          proprio quello del piccolo politicante
          ignoto ai giornali. puoi pure non credermi
          se sei sempre stato fortunato o non hai mai
          avuto a che fare con certe cose, ma ti
          consiglio almeno di riflettere sulla
          possibilita' e sull'entita' dei danni che si
          potrebbero patireti credo benissimo su quanto pesi certo malaffare ma prova a pensare cosa succede se quel tipo di assessore coi suoi piccoli interessi periferici fosse un capo dello stato con dei grandissimi interessi centralissimi.

          cosa mi dici di un premier che licenzia
          con

          un'intervista in un paese ex-comunista

          importanti giornalisti di reti
          televisive,

          tra l'altro sue concorrenti per il
          vizio di

          cui sopra?

          mi sfugge il riferimentointervista in bulgaria non gli stavano bene biagi luttazzi e santoro, pochi giorni dopo spariti dal video.

          poi non c'è solo la censura che

          intendi tu come oscuramento totale di
          fatti,

          c'è la correzione, esempio:



          omicidio D'Antona, consulente del
          lavoro da

          parte di terroristi, dichiarazione

          dell'attuale capo del governo, a
          braccio: un

          regolamento di conti interno alla
          sinistra.

          ora dimmi tu se un qualunque politico o

          aspirante tale in un qualunque paese

          democraticamente sano non sarebbe stato

          sepolto dalle critiche dell'opinione

          pubblica per sempre a meno di non
          essere il

          capetto di qualche gruppuscolo di
          estrema

          qualcosa e certamente mai avrebbe
          raggiunto

          i vertici dello stato.

          capisco la tua indignazione sui termini ma
          io sono pienamente d'accordo sulla sua
          scelta perche' quasi tutti quelli che si
          definiscono "di sinistra" lo fanno solo per
          ragioni storiche e gli unici ancora di
          sinistra sono quelli cosiddetti "estremi" in
          cui si riconoscono anche i veri estremisti
          del terrorismo italiano. poteva
          risparmiarsela, questo si, ma grave proprio
          noaddio, un politico di primissimo piano dà del criminale a una stimabilissima persona uccisa da terroristi criminilazzando mezzo paese e non è grave?

          l'apertura: l'innominabile denuncia le

          strumentalizzazioni della sinistra
          sulla sua

          dichiarazione.

          io penso che alle europee la gente abbia
          votato i partitini facendo crollare fi e
          ulivo proprio perche' tutti i giorni ci
          stritolano le palle con questi battibecchi
          sulle dichiarazioni strumentalizzate che il
          diavolo se le porti. guarda un po' gli unici
          a salire sono stati quelli che stanno un po'
          piu' zitti e che non fanno tutti i giorni la
          figura dei caciaroni (io ci penserei)

          dopo questi risultati ho rivalutato la mia
          opinione sulla gente (giuro!)


          okkupatamente vostroscusa ma dopo le tue logiche miopi, non mi viene in mente altro di meno scortese, non posso dire lo stesso per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            per essere condizionati non c'è
            bisogno di essere cretini, siamo tutti
            condizionati in qualche modo da molte cose
            ma il punto è che i mezzi
            d'informazione dovrebbero essere i
            controllori di altri poteri non il
            contrario.molto bello sulla carta peccato che nella realta' non funzioni tanto bene perche' a quel punto il problema si sposta su chi controlla i controllori per evitare che dipingano una realta' diversa per i loro fini
            c'è una sostanziale differenza
            però tra essere di parte per
            vicinanza politica ed essere posseduto,e' puramente morale e monetaria e rimane circoscritta al giornalista in quanto per chi guarda non fa molta differenza se chi parla finge o crede realmente in quel che dice. affari loro insomma.
            Sopratutto, il fatto che a te interessi
            relativamente è secondario assai,
            perché sei di quella parte e non hai
            alcuna voce in capitolo per esprimere
            critiche democratichee' tipico di un vero democratico non rispettare idee troppo diverse e a quanto pare tu sei davvero un vero democratico.
            ti credo benissimo su quanto pesi certo
            malaffare ma prova a pensare cosa succede se
            quel tipo di assessore coi suoi piccoli
            interessi periferici fosse un capo dello
            stato con dei grandissimi interessi
            centralissimi. si troverebbe nelle condizioni di berlusconi e io potrei lavorare in pace perche' non lo avrei piu' contro. mica per niente di solito per levarsi dalle scatole un avversario lo si promuove
            intervista in bulgaria non gli stavano bene
            biagi luttazzi e santoro, pochi giorni dopo
            spariti dal video.luttazzi "importante giornalista" = mafammi il piacere, a santoro leverei almeno quell'"importante". a me luttazzi piaceva, poi e' diventato monotono col suo parlar di politica a tutto spiano e infine e' diventato veramente sgradevole al punto che non riesco manco piu' ad ascoltarlo quando fa qualche show da qualche parte: quella non e' satira e credo debba ringraziare quella cacciata perche' con quello stile sarebbe finito nel dimenticatoio. per farti un altro esempio di censura prendo l'esempio di raiot: io ho visto qualcosa di quello che non e' passato in tv e salvo qualcosina era di una pallosita' notevole. a detta dello stesso dario fo che ha partecipato "la censura e' stata la piu' grande fortuna di quel programma" (e se e' di destra lui...!)cacciare santoro invece era discutibile perche' sebbene fosse di parte facendo finta di non esserlo forse non aveva cosi' peccato da meritare l'esilio. se ora e' addirittura in europa pero' probabilmente lo deve proprio a quella cacciata (non so se oggi si possa lamentare)
            addio, un politico di primissimo piano
            dà del criminale a una stimabilissima
            persona uccisa da terroristi criminilazzando
            mezzo paese e non è grave? ha detto che era di sinistra, non un criminale (per te e' la stessa cosa?)okkupatamente vostro
          • Africano scrive:
            Re: okkupatamente digitale
            - Scritto da: Anonimo

            per essere condizionati non c'è

            bisogno di essere cretini, siamo tutti

            condizionati in qualche modo da molte
            cose

            ma il punto è che i mezzi

            d'informazione dovrebbero essere i

            controllori di altri poteri non il

            contrario.

            molto bello sulla carta peccato che nella
            realta' non funzioni tanto bene perche' a
            quel punto il problema si sposta su chi
            controlla i controllori per evitare che
            dipingano una realta' diversa per i loro
            finiil fatto che nella pratica non sia semplice non cambia che sia invece certo che un mezzo d'informazione non ha margini di libertà accettabili nel controllare il suo proprietario e che è una cosa più ovvia che in una democrazia non può essere il capo dello stato quel proprietario, e non stiamo parlando di qualche foglietto.

            c'è una sostanziale differenza

            però tra essere di parte per

            vicinanza politica ed essere posseduto,

            e' puramente morale e monetaria e rimane
            circoscritta al giornalista in quanto per
            chi guarda non fa molta differenza se chi
            parla finge o crede realmente in quel che
            dice. affari loro insomma.non mi frega niente della morale del giornalista m'interessa che la sua testata è fuori di ogni regola civile se è posseduta da un capo politico addirittura il capo dello stato.

            Sopratutto, il fatto che a te interessi

            relativamente è secondario assai,

            perché sei di quella parte e non
            hai

            alcuna voce in capitolo per esprimere

            critiche democratiche

            e' tipico di un vero democratico non
            rispettare idee troppo diverse e a quanto
            pare tu sei davvero un vero democratico.cioè tu pretenderesti che si desse parimenti ascolto alle proteste di chi è interessato da un problema e di chi invece addirittura si trova ad averne vantaggi? cioè a qualcuno non arriva elettricità ad esempio e dovremmo chiedere a chi ce l'ha e gli fanno lo sconto per il disagio degli altri se ciò gli crea inconvenienti? sarebbe altamente democratico metterli sullo stesso piano no?

            ti credo benissimo su quanto pesi certo

            malaffare ma prova a pensare cosa
            succede se

            quel tipo di assessore coi suoi piccoli

            interessi periferici fosse un capo dello

            stato con dei grandissimi interessi

            centralissimi.

            si troverebbe nelle condizioni di berlusconi
            e io potrei lavorare in pace perche' non lo
            avrei piu' contro. mica per niente di solito
            per levarsi dalle scatole un avversario lo
            si promuovebattuta? e nelle nuove condizioni credi che avrebbe meno opportunità di crearti problemi? a volte promuovono qualcuno per rimuoverlo ma certo non lo fanno capo dello stato per avere meno problemi. lol.

            intervista in bulgaria non gli stavano
            bene

            biagi luttazzi e santoro, pochi giorni
            dopo

            spariti dal video.

            luttazzi "importante giornalista" = mafammi
            il piacere, a santoro leverei almeno
            quell'"importante". a me luttazzi piaceva,
            poi e' diventato monotono col suo parlar di
            politica a tutto spiano e infine e'
            diventato veramente sgradevole al punto che
            non riesco manco piu' ad ascoltarlo quando
            fa qualche show da qualche parte: quella non
            e' satira e credo debba ringraziare quella
            cacciata perche' con quello stile sarebbe
            finito nel dimenticatoio. per farti un altro
            esempio di censura prendo l'esempio di
            raiot: io ho visto qualcosa di quello che
            non e' passato in tv e salvo qualcosina era
            di una pallosita' notevole. a detta dello
            stesso dario fo che ha partecipato "la
            censura e' stata la piu' grande fortuna di
            quel programma" (e se e' di destra lui...!)

            cacciare santoro invece era discutibile
            perche' sebbene fosse di parte facendo finta
            di non esserlo forse non aveva cosi' peccato
            da meritare l'esilio. se ora e' addirittura
            in europa pero' probabilmente lo deve
            proprio a quella cacciata (non so se oggi si
            possa lamentare)guarda non ho letto neanche tutti i tuoi giudizi su quelli, non interessa non è questo il punto, potevano essere bravissimi o l'opposto e di qualsiasi parte politica non sta al capo del governo avere questo potere sui mezzi d'informazione, può rivalersi in tribunale se qualcosa non gli garba ma l'informazione deve sottostare a tutt'altro che ai suoi gradimenti, mettici pure che lavorano in reti concorrenti a quelle di sua proprietà, ma ti rendi conto su che paradossi di assurdità bisogna ragionare?


            addio, un politico di primissimo piano

            dà del criminale a una
            stimabilissima

            persona uccisa da terroristi
            criminilazzando

            mezzo paese e non è grave?

            ha detto che era di sinistra, non un
            criminale (per te e' la stessa cosa?)


            okkupatamente vostroha detto che si trattava di un regolamento di conti interno alla sinistra, al mio paese significa che qualcuno c'è rimasto in una disputa violenta tra criminali, quindi ha dato del criminale alla vittima di terrorismo e a tutta la sua parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            il fatto che nella pratica non sia sempliceio direi che rasenta l'impossibile: quello di controllare i controllori si risolve trasformando tutti in controllori e controllati, un paradosso insomma.
            non cambia che sia invece certo che un mezzo
            d'informazione non ha margini di
            libertà accettabili nel controllare
            il suo proprietarioa me il tg5 pare ben piu' obiettivo di tanti altri "imparziali", poi fai tu.
            non mi frega niente della morale del
            giornalista m'interessa che la sua testata
            è fuori di ogni regola civile se
            è posseduta da un capo politico
            addirittura il capo dello stato.da ogni TUA regola civile. io invece darei una testata a ogni partito per farli parlare direttamente senza tanti veli di finta imparzialita'. democrazia non e' nascondersi dietro la finta indipendenza di un giornalista col sorriso di plastica ma ascoltare le campane direttamente sotto il campanile. tutti i paranoici come te dovrebbero esplodere di paura con la creazione di mille giornali e tv di governo e opposizione che ci sommergano delle tesi non filtrate di quella gente.
            cioè tu pretenderesti che si desse
            parimenti ascolto alle proteste di chi
            è interessato da un problema e di chi
            invece addirittura si trova ad averne
            vantaggi?sono forse piu' brutto di te che per principio devo perderci per farti guadagnare? al massimo si cerca un accordo ma se la maggioranza ha dei vantaggi rassegnati e soccombi. la democrazia e' anche profondamente ingiustizia perche' raramente rispetta le minoranze (e tu come VERO democratico dovresti saperlo)
            cioè a qualcuno non arriva
            elettricità ad esempio e dovremmo
            chiedere a chi ce l'ha e gli fanno lo sconto
            per il disagio degli altri se ciò gli
            crea inconvenienti?scusa ma non ho capito cosa hai scritto
            guarda non ho letto neanche tutti i tuoi
            giudizi su quellimale
            ha detto che si trattava di un regolamento
            di conti interno alla sinistra, al mio paese
            significa che qualcuno c'è rimasto in
            una disputa violenta tra criminali, quindi
            ha dato del criminale alla vittima di
            terrorismo e a tutta la sua parte.capito. beh complimenti, a me questa interpretazione era sfuggita. mi stupisco sempre quando qualche oppositore di berlusconi si mette ad analizzare le frasi notando questi particolari paradossali, una volta lo si faceva solo col vangelo (miracoli dell'unto del signore)okkupatamente vostro
          • Africano scrive:
            Re: okkupatamente digitale
            - Scritto da: Anonimo

            il fatto che nella pratica non sia
            semplice

            io direi che rasenta l'impossibile: quello
            di controllare i controllori si risolve
            trasformando tutti in controllori e
            controllati, un paradosso insomma.e infatti non si parla di questo ma di qualcosa di molto più semplice.

            non cambia che sia invece certo che un
            mezzo

            d'informazione non ha margini di

            libertà accettabili nel
            controllare

            il suo proprietario

            a me il tg5 pare ben piu' obiettivo di tanti
            altri "imparziali", poi fai tu.a te può parere quello che vuoi ma a me pare che il proprietario sia il capo del governo e non vedo che senso abbia discutere con un uno che gli sta bene.

            non mi frega niente della morale del

            giornalista m'interessa che la sua
            testata

            è fuori di ogni regola civile se

            è posseduta da un capo politico

            addirittura il capo dello stato.

            da ogni TUA regola civile. io invece darei
            una testata a ogni partito per farli parlare
            direttamente senza tanti veli di finta
            imparzialita'. democrazia non e' nascondersi
            dietro la finta indipendenza di un
            giornalista col sorriso di plastica ma
            ascoltare le campane direttamente sotto il
            campanile. tutti i paranoici come te
            dovrebbero esplodere di paura con la
            creazione di mille giornali e tv di governo
            e opposizione che ci sommergano delle tesi
            non filtrate di quella gente.tu cercheresti ogni soluzione improbabile pur di far credere che sia digeribile il macigno di cui si parla.

            cioè tu pretenderesti che si
            desse

            parimenti ascolto alle proteste di chi

            è interessato da un problema e
            di chi

            invece addirittura si trova ad averne

            vantaggi?

            sono forse piu' brutto di te che per
            principio devo perderci per farti
            guadagnare? al massimo si cerca un accordo
            ma se la maggioranza ha dei vantaggi
            rassegnati e soccombi. eccoti qua, a te sta bene l'ingiustizia a dispetto delle leggi se ne hai vantaggi, questo è molto prossimo a complicità in reati, se addirittura non lo è.
            la democrazia e'
            anche profondamente ingiustizia perche'
            raramente rispetta le minoranze (e tu come
            VERO democratico dovresti saperlo)cosa? qui non si parla di rispetto di minoranze ma di rispetto di regole democratiche addirittura ovvie.

            cioè a qualcuno non arriva

            elettricità ad esempio e dovremmo

            chiedere a chi ce l'ha e gli fanno lo
            sconto

            per il disagio degli altri se
            ciò gli

            crea inconvenienti?

            scusa ma non ho capito cosa hai scrittoa me non forniscono energia elettrica, a te sì, e si dovrebbe chiedere a te se l'assenza di energia da me crea disagi a te?


            guarda non ho letto neanche tutti i tuoi

            giudizi su quelli

            malenon dicevo che non avessero valore ma non ne c'entrano col fatto in discussione del loro licenziamento presidenziale.

            ha detto che si trattava di un
            regolamento

            di conti interno alla sinistra, al mio
            paese

            significa che qualcuno c'è
            rimasto in

            una disputa violenta tra criminali,
            quindi

            ha dato del criminale alla vittima di

            terrorismo e a tutta la sua parte.

            capito. beh complimenti, a me questa
            interpretazione era sfuggita. mi stupisco
            sempre quando qualche oppositore di
            berlusconi si mette ad analizzare le frasi
            notando questi particolari paradossali, una
            volta lo si faceva solo col vangelo
            (miracoli dell'unto del signore)


            okkupatamente vostrocapisco che ti sfugga ma sai è solo perchè ha quell'apparato mediatico che è successo che uno che appena apre bocca sputa baggianate colossali è riuscito ad arrivare dove è, ancora per poco spero, altrimenti pensi che un altro con la stessa facilità di spropositi avrebbe avuto qualche chance?sinceramente sono rimasto allibito quando il capo del governo in parlamento in risposta a interrogazioni, non leggendo quindi, se ne esce che in america avevano votato per l'intervento militare, riferito al popolo americano, capisco che volesse dire qualcos'altro di non molto più sensato ma di fatto assistere a simili cose fa una certa impressione.
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            a te può parere quello che vuoi ma a
            me pare che il proprietario sia il capo del
            governoe da quando possedere una cosa equivale a sfruttarla per conquistare il mondo?
            e non vedo che senso abbia discutere
            con un uno che gli sta bene.si chiama confronto ed e' alla base della democrazia caro il mio VERO democratico
            tu cercheresti ogni soluzione improbabile
            pur di far credere che sia digeribile il
            macigno di cui si parla.te lo dico con franchezza: a me gia' va bene cosi' e che a te non stia bene frega ben poco perche' io non devo rendere conto a te dei miei interessi e non devo nemmeno renderti felice cambiando le cose. se dal confronto cavi qualcosa di utile tanto meglio altrimenti puoi smettere di leggere che tanto a me non ne viene nulla
            eccoti qua, a te sta bene l'ingiustizia a
            dispetto delle leggi se ne hai vantaggi,
            questo è molto prossimo a
            complicità in reati, se addirittura
            non lo è.non hai capito un cavolo: ho detto che in democrazia le minoranze contano sempre pochissimo e spesso vengono escluse quindi se a te non sta bene una cosa che piace a tutti semplicemente ti fotti. da qui a dire che mi sta bene ne corre tantopiu' che ho piu' volte detto che la democrazia non e' la panacea di tutti i mali e che a tutti capita di essere minoranza di tanto in tanto.
            cosa? qui non si parla di rispetto di
            minoranze ma di rispetto di regole
            democratiche addirittura ovvie.vero: il popolo vuole un capo e quel capo viene eletto, e' stata rispettata la regola base.
            a me non forniscono energia elettrica, a te
            sì, e si dovrebbe chiedere a te se
            l'assenza di energia da me crea disagi a te?la risposta sarebbe piuttosto ovvia (no). piuttosto dovrebbero chiedere a me se per dare corrente a te che vivi da solo sui monti dovessero creare disagi alla mia piccola comunita'.
            non dicevo che non avessero valore ma non ne
            c'entrano col fatto in discussione del loro
            licenziamento presidenziale.per me luttazzi meritava di eclissarsi naturalmente con spettacoli noiosi, gli e' stato fatto forse persino un favore visto che se oggi lo si nomina tanto e' solo per la sua cacciata. il caso santoro e' ingiusto solo perche' anche altri meriterebbero un calcio in culo al pari suo.okkupatamente vostro
          • Africano scrive:
            Re: okkupatamente digitale
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale


      (la punteggiatura!!!)
      altri preferiscono così, io pure
      quando capita.mi e' stato un po' difficile seguire il filo pero'!
      non cambia di una virgola il difetto di un
      capo di governo proprietario di mezzi di
      comunicazione di rilevanza nazionale o pensi
      che solo nel caso li contrallasse tutti si
      potrebbe cominciare a lamentarsi?penso ci sia da preoccuparsi quando le percentuali di gradimento per una forza politica iniziano a salire eccessivamente.
      la legge deve adeguarsi al popolo e intendi
      che una maggioranza col vizio capitale di
      cui sopra potrebbe cambiare le carte in
      tavola?intendo dire che se la gente vota berlusconi e lo elegge allora berlusconi deve essere eleggibile oppure la legge va cambiata per renderlo legalmente tale perche' cosi' vuole la maggioranza POPOLARE (cavolo c'entra quella parlamentare?). il resto sono solo balle.okkupatamente vostro
      • Africano scrive:
        Re: okkupatamente digitale
        - Scritto da: Anonimo


        (la punteggiatura!!!)

        altri preferiscono così, io pure

        quando capita.

        mi e' stato un po' difficile seguire il filo
        pero'!me ne scuso

        non cambia di una virgola il difetto di
        un

        capo di governo proprietario di mezzi di

        comunicazione di rilevanza nazionale o
        pensi

        che solo nel caso li contrallasse tutti
        si

        potrebbe cominciare a lamentarsi?

        penso ci sia da preoccuparsi quando le
        percentuali di gradimento per una forza
        politica iniziano a salire eccessivamente.teoria discutibile ma se vuoi posso pure venirti incontro, pensi che un politico come il capo del governo senza i suoi mezzi d'informazione avrebbe raggiunto il consenso che ha ottenuto addirittura vincendo elezioni con una forza politica del tutto nuova? cioè non ti bastano le percentuali che aveva quella forza pur essendo nuova coll'appoggio determinante di quei mezzi? non controllati semplicemente, posseduti.

        la legge deve adeguarsi al popolo e
        intendi

        che una maggioranza col vizio capitale
        di

        cui sopra potrebbe cambiare le carte in

        tavola?

        intendo dire che se la gente vota berlusconi
        e lo elegge allora berlusconi deve essere
        eleggibile oppure la legge va cambiata per
        renderlo legalmente tale perche' cosi' vuole
        la maggioranza POPOLARE (cavolo c'entra
        quella parlamentare?). il resto sono solo
        balle.prima di essere eletto deve essere eleggibile non il contrario perchè altrimenti il vuole è viziato, lo poteva fare, non lo ha fatto, anzi ha detto che lo avrebbe fatto poco dopo, e ancora c'è chi aspetta, chi ci ha creduto.

        okkupatamente vostro
        • Anonimo scrive:
          Re: okkupatamente digitale

          teoria discutibile ma se vuoi posso pure
          venirti incontro, pensi che un politico come
          il capo del governo senza i suoi mezzi
          d'informazione avrebbe raggiunto il consenso
          che ha ottenuto addirittura vincendo
          elezioni con una forza politica del tutto
          nuova?evidentemente non ricordi la sua campagna elettorale: in un clima in cui la gente riteneva che i politici fossero tutti corrotti si e' presentato lui che si professava "esterno alla politica" e ha collezionato una marea di voti dalla gente che voleva un cambiamento radicale. e' tipico delle democrazie dell'alternanza che chi e' al potere perda con chi e' all'opposizione, l'anomalia se vogliamo e che il confronto qui e' stato tra chi era in politica e chi non lo era.
          prima di essere eletto deve essere
          eleggibile non il contrarioil volere del popolo fa la legge quindi nel momento in cui il popolo elegge qualcuno quel qualcuno e' eleggibile qualsiasi cosa ci possa essere scritto sui libri di giurisprudenza.okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            prima di essere eletto deve essere

            eleggibile non il contrario

            il volere del popolo fa la legge quindi nel
            momento in cui il popolo elegge qualcuno
            quel qualcuno e' eleggibile qualsiasi cosa
            ci possa essere scritto sui libri di
            giurisprudenza.eccolo il Cinese di Forza italia! Quindi le tasse non dobbiamo pagarle perchè il popolo non vuole? In democrazia ci sono delle leggi e vanno rispettate da tutti, se vuoi cambiarle c'è un iter da rispettare, ammesso che non minino lì'impianto giuridco di questo paese sancito dalla costituzione
            okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            il volere del popolo fa la legge quindi

            nel momento in cui il popolo elegge

            qualcuno quel qualcuno e' eleggibile

            qualsiasi cosa ci possa essere scritto

            sui libri di giurisprudenza.
            eccolo il Cinese di Forza italia!cinese? ma che sei amico di quello dell'altro thread che la menava con la cina e cuba ogni tre righe?
            le tasse non dobbiamo pagarle perchè il
            popolo non vuole?esempio cretino di facile smentita: le tasse dobbiamo pagarle perche' vogliamo la sanita', l'istruzione, la polizia e via discorrendo.
            In democrazia ci sono
            delle leggi e vanno rispettate da tutti, se
            vuoi cambiarle c'è un iter da
            rispettaresei un vero democratico burocratico: ideale in situazioni in cui serve stabilita', una palla al piede quando c'e' da cambiare le cose. nel passaggio tra prima e seconda repubblica saresti stato una palla al piedeokkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale



            il volere del popolo fa la legge
            quindi


            nel momento in cui il popolo elegge


            qualcuno quel qualcuno e'
            eleggibile


            qualsiasi cosa ci possa essere
            scritto


            sui libri di giurisprudenza.

            eccolo il Cinese di Forza italia!
            Ma in quale democrazia si fanno le regole dopo? Neanche il Re sole! . Si informi caro il mio Illiberale Cinese di Forza Italia.


            le tasse non dobbiamo pagarle
            perchè il

            popolo non vuole?

            esempio cretino di facile smentita: le tasse
            dobbiamo pagarle perche' vogliamo la
            sanita', l'istruzione, la polizia e via
            discorrendo.No io non voglio la sanità , la sanità me la voglio comprare quando sono malato. Io le tasse sulla sanità non le pago.No io di istruzione non mi interessa perchè non ho figli...e gli esempi cretini sulla falsariga del è il popolo che lo vuole potrei continuare in eterno oppure domanda meno capziosaSiccome in italia fumano marjuana una percentuale elevatissima e una stessa percentuale elevatissima ( compresa di non fumatori , Fonte ISTAT) è a favore della depenalizzazione della marjuana dei suoi derivati io da domani posso farmi due canne davanti al tribunale?

            In democrazia ci sono

            delle leggi e vanno rispettate da
            tutti, se

            vuoi cambiarle c'è un iter da

            rispettare

            sei un vero democratico burocratico: ideale
            in situazioni in cui serve stabilita', una
            palla al piede quando c'e' da cambiare le
            cose. Che la democrazia sia un a palla al piede lo pensano solo in Cina e Gli oligarchi della Russia odierna. La democrazia è fatta di regole altrimenti non è democrazia.
            nel passaggio tra prima e seconda repubblica
            saresti stato una palla al piedeFigliolo io ho 38 anni il marcio della prima repubblica io purtroppo ho fatto in tempo ad annusarlo e purtroppo ne sento ancora lo stesso odore adesso che si fanno le leggi su misura per una persona sola
            okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale

            Ma in quale democrazia si fanno le regole
            dopo? Neanche il Re sole! . Si informi caro
            il mio Illiberale Cinese di Forza Italia.re sole, cina e regole a posteriori un par di ciufoli: quello che il popolo vuole e' legge. fine del discorso
            No io non voglio la sanità , la
            sanità me la voglio comprare quando
            sono malato. Io le tasse sulla sanità
            non le pago.spiacente sei in minoranza e la democrazia non e' sempre rispettosa delle minoranze quindi zitto e paga oppure vattene
            Siccome in italia fumano marjuana una
            percentuale elevatissima e una stessa
            percentuale elevatissima ( compresa di non
            fumatori , Fonte ISTAT) è a favore
            della depenalizzazione della marjuana dei
            suoi derivati io da domani posso farmi due
            canne davanti al tribunale?infatti andrebbe legalizzata (non solo depenalizzata) ed e' una vergogna che non lo sia checche' ne pensi an.
            Che la democrazia sia un a palla al piede lo
            pensano solo in Cina[...]la tua non e' democrazia se rifiuti di cambiare la legge per volere del popolo e sei una palla al piede se la cambi solo dopo rigidi iter e non "a furor di popolo".p.s. mi son proprio rotto di sentir nominare la cina, vacci e vediamo se capisci quanto eri assurdo a nominarlaokkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            Ma in quale democrazia si fanno le
            regole

            dopo? Neanche il Re sole! . Si informi
            caro

            il mio Illiberale Cinese di Forza
            Italia.

            re sole, cina e regole a posteriori un par
            di ciufoli: quello che il popolo vuole e'
            legge. fine del discorsoe inzio dell'epoca feudale!!! ma in quale democrazia quello che lei, caro il mio cinese di FI , auspica trova asilo? Ma lo sa lei che la sovranità del popolo si esplica seguendo delle regole sancite dall'ordinamento altrimenti si chiama POPULISMo e non Democrazia?

            No io non voglio la sanità , la

            sanità me la voglio comprare
            quando

            sono malato. Io le tasse sulla
            sanità

            non le pago.

            spiacente sei in minoranza e la democrazia
            non e' sempre rispettosa delle minoranze
            quindi zitto e paga oppure vatteneE chi lo decide? lei lo sa caro il mio giurista di FI, che ci sono dei cardini giuridici, tra cui il pluralismo e l'acceso nei mezzi di informazione, che non sono soggetti a nessun tipo di revisione? si informi! Come mai allora non è stato fatto un referendum su Rete4 lei lo sa? glielo dico io, caro il mio illiberale di Fi, perchè le sentenze della corte non sono soggette a modifica se prima non vengono recepite. le risulta?

            Siccome in italia fumano marjuana una

            percentuale elevatissima e una stessa

            percentuale elevatissima ( compresa di
            non

            fumatori , Fonte ISTAT) è a
            favore

            della depenalizzazione della marjuana
            dei

            suoi derivati io da domani posso farmi
            due

            canne davanti al tribunale?

            infatti andrebbe legalizzata (non solo
            depenalizzata) ed e' una vergogna che non lo
            sia checche' ne pensi an.Bravo ma com'è che per la maria si usa giustamente un iter, lei scrive depenalizzata, mentre con le telecomunicazioni e altro si va a volontà del popolo liscia?

            Che la democrazia sia un a palla al
            piede lo

            pensano solo in Cina[...]

            la tua non e' democrazia se rifiuti di
            cambiare la legge per volere del popolo e
            sei una palla al piede se la cambi solo dopo
            rigidi iter e non "a furor di popolo".A furor di Popolo come nel Fascismo? Le risulta che per ete4 siano scesi nelle strade cittadine? le risulta che Ciampi auspicasse la morte e lachiusura di rete 4 quando non firmo la legge?
            p.s. mi son proprio rotto di sentir nominare
            la cina, vacci e vediamo se capisci quanto
            eri assurdo a nominarlaCaro il mio Cinese di Fi, si informi, come procede la democrazia in quel Paese, dove gli Oligarchi cambiano le leggi per i propri interessi dove i più ricchi mantengono in schiavitù il popolo
            okkupatamente vostro
          • Anonimo scrive:
            Re: okkupatamente digitale


            quello che il popolo vuole

            e' legge. fine del discorso
            e inzio dell'epoca feudale!!!nel feudalesimo la legge non la faceva il popolo
            ma in quale
            democrazia quello che lei, caro il mio
            cinese di FI , auspica trova asilo?con un po' di approssimazione: tutte
            Ma lo sa
            lei che la sovranità del popolo si
            esplica seguendo delle regole sancite
            dall'ordinamento altrimenti si chiama
            POPULISMo e non Democrazia?chiamalo pure "mercato del pesce" se ti piace di piu'

            spiacente sei in minoranza e la

            democrazia

            non e' sempre rispettosa delle minoranze

            quindi zitto e paga oppure vattene
            E chi lo decide?nessuno, in democrazia vince la maggioranza (lo sapevi vero?)
            Come mai allora non è stato
            fatto un referendum su Rete4 lei lo sa?perche' nessuno e' cosi' cretino da proporre un referendum per ogni cosa. sei comunque libero di organizzare raccolte di firme per abrogare la gasparri cosi' come alcuni esponenti dell'opposizione avevano annunciato di fare per poi non fare un accidente (sara' che non frega poi cosi' tanto di questa storia visto che ormai ne parliamo solo piu' noi?)
            Bravo ma com'è che per la maria si
            usa giustamente un iter, lei scrive
            depenalizzata, mentre con le
            telecomunicazioni e altro si va a
            volontà del popolo liscia? secondo me perche' pochi hanno coraggio di dire "voglio fumarmi una canna in santa pace" mentre tanti non si fanno problemi a fare pressioni per riformare le telecomunicazioni.
            A furor di Popolo come nel Fascismo?ma gli esempi cretini li cerchi o ti vengono cosi'?
            risulta che per ete4 siano scesi nelle
            strade cittadine?l'ho mai detto?
            le risulta che Ciampi
            auspicasse la morte e lachiusura di rete 4
            quando non firmo la legge?no, ma sarebbe stata la conseguenza.

            p.s. mi son proprio rotto di sentir

            nominare la cina
            Caro il mio Cinese di Fi, si informi, come
            procede la democrazia in quel Paese, dove
            gli Oligarchi cambiano le leggi per i propri
            interessi dove i più ricchi
            mantengono in schiavitù il popolovedo che hai almeno una vaga idea quindi a tirarla fuori di continuo ti confermi un provocatore o uno senza il senso della misura. continua pure da solookkupatamente vostro
          • Africano scrive:
            Re: okkupatamente digitale
            - Scritto da: Anonimo

            teoria discutibile ma se vuoi posso pure

            venirti incontro, pensi che un politico
            come

            il capo del governo senza i suoi mezzi

            d'informazione avrebbe raggiunto il
            consenso

            che ha ottenuto addirittura vincendo

            elezioni con una forza politica del
            tutto

            nuova?

            evidentemente non ricordi la sua campagna
            elettorale: in un clima in cui la gente
            riteneva che i politici fossero tutti
            corrotti si e' presentato lui che si
            professava "esterno alla politica" e ha
            collezionato una marea di voti dalla gente
            che voleva un cambiamento radicale. e'
            tipico delle democrazie dell'alternanza che
            chi e' al potere perda con chi e'
            all'opposizione, l'anomalia se vogliamo e
            che il confronto qui e' stato tra chi era in
            politica e chi non lo era.lo ricordo benissimo, se tu che non hai risposto, pensi che un non politico in quelle condizioni senza proprietà di mezzi d'informazione avrebbe avuto le stesse opportunità? pensi si possa concedere addirittura etere pubblico e limitato a chi ne fa uso politico personale fino a diventare capo del governo?

            prima di essere eletto deve essere

            eleggibile non il contrario

            il volere del popolo fa la legge quindi nel
            momento in cui il popolo elegge qualcuno
            quel qualcuno e' eleggibile qualsiasi cosa
            ci possa essere scritto sui libri di
            giurisprudenza.


            okkupatamente vostroil popolo non fa la legge, il popolo elegge chi lo rappresenta e non può eleggere chiunque, e se non ti fa senso la concessione pubblica non vedo come non possa fartene il possesso di mezzi d'informazione di quell'entita per di più molta parte su etere pubblico e limitato, mi vuoi dire che staresti con una maggioranza che accettasse queste condizioni altamente anti democratiche e ragionare ancora di regole democratiche? ma che idea hai di democrazia?
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    ok, sei un trollprego? tipico di voi "liberali". parlavamo di Gasparri, hai menzionato che tu sei un pantofolaio, che la concorrenza va contro i lavoratori che il "popolo" vuole rete4, che non te ne frega niente delle sentenze della Corte Costituzionale e io sarei il troll? mi sta anche bene visto il pulpito ma cosa c'entra con la gasparri? Veniamo a botta, sono conyento che mi confermi che ci vogliono 10 anni e quindi a chi giova questa sperimentazione spacciata per realtà? questa è una legge di cui il Dt non interessa ma che serve solo a difendere degli interessi privati ai danni della collettività , che dovrebbe essere tutelata dal Pluralismo e da regole del mercato sicure e valide per tutti.


    le regole riguardano
    essenzialmente il


    bilancio non la posizione sul
    mercato.

    Vedi che inventi è su qualsasi

    quotidiano anche di oggi.

    questo è il primo titolo che ti

    cpoipiincollo se vuoi documentati meglio

    "Microsoft ha pagato la multa per
    esercizio

    illegale di monopolio di quasi 500
    milioni

    di euro"

    io ho scritto che LE REGOLE PER ESSERE
    QUOTATI IN BORSA NON RIGUARDANO EVENTUALI
    MONOPOLI O POSIZIONI DOMINANTI. noi
    parlavamo di regole per la borsa non per
    l'antitrust e stai ancora saltando di palo
    in frasca =
    TROLL! una situazione di quasi duopolio (salvo
    situazione di cartello) e commettere abuso
    di posizione dominante: e' una
    contraddizione ovvia da cui se ne deduce che
    stai trollando.Non capisco, stiamo parlando di raccolta pubblicitaria ed è abuso di posizione dominante. Stiamo parlando di concentrazione di media ed è contro il principio di pluralismo. Non sei bravo ad inventare. calmati e riprendi pure il discorso se ne sei in grado.
    [...] taglio tutto perche' di ricominciare a
    discutere con un troll non ho proprio vogliachi ti obbliga? poi non sei in grado di argomentare


    prima di partire un cavolo: quando
    e'


    arrivata blu il mercato era gia'
    ben

    avviato

    Perchè devi inventare? si parla
    di

    UMTS, cosa era gia avviato?

    ma che c'entra l'umts adesso... ma fammi un
    piacere piantala troll!Scusa secondo te l'asta a cui Blu ha partecipato su cosa era? :D

    No guarda mi devi proprio illuminare

    per prolungare la trollata? no grazie,
    stammi bene e continua da solosembra che qualcuno ti abbia invitato..:Dquelli che ragionano come fanno i burocrati in cina perdono subito la testa.
  • Africano scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo
    prima si sperava che non passasse la
    gasparri e si e' goduto della mancata firma
    di ciampi perche' cosi' rete4 (=berlusconi)
    sarebbe finito sul satellite (=danno a
    berlusconi). il fallimento della gasparri
    avrebbe fatto perdere a tutti rai3 e rete4
    per ottenere udite udite =
    europa7 che come offerta di programmi non e'
    paragonabile a nessuno dei due colossi! che
    dimostrazione di idiozia e masochismo!

    okkupatamente vostrovedo che il 3d è molto lungo e dovrei prima leggere un po' di roba ma visto la tua posizione non credo ci sia molto da discutere.In italia c'è un conflitto d'interesse enorme e che non è nemmeno il principale problema democratico, che è il controllo dei mezzi d'informazione da parte di un illeggittimo capo del governo, a rigore essendo titolare di concessione pubblica non è nemmeno eleggibile, e si parla di etere pubblico e limitato che significa che nessuno se lo può affittare per sempre e farne che gli pare e come avviene adesso farne il peggio che si può, asservirlo a un esecutivo anzi peggio gran parte è direttamente posseduto dal suo capo.ora tu puoi credere di ragionare tirando in ballo fazioni comunismo programmi satelliti pubblicità e tutto quello che ti pare ma se accetti che un capo del governo abbia il controllo che ha su mezzi d'informazione sei molto semplicemente un anti demecroatico che non può avere nessuna considerazione da parte di un democratico minimamente serio.arrampicati pure dove ti pare, nessuna tecnica sofisticata ti toglierà un grammo della tua goffaggine democratica, e a cascata nessun ragionamento su qualunque altro argomento minimamente attinente è degno di attenzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente digitale

      In italia c'è un conflitto
      d'interesse enorme e che non è
      nemmeno il principale problema democratico,
      che è il controllo dei mezzi
      d'informazione da parte di un illeggittimo
      capo del governo, a rigore essendo titolare
      di concessione pubblica non è nemmeno
      eleggibile, e si parla di etere pubblico e
      limitato che significa che nessuno se lo
      può affittare per sempre e farne che
      gli pare e come avviene adesso farne il
      peggio che si può, asservirlo a un
      esecutivo anzi peggio gran parte è
      direttamente posseduto dal suo capo.(la punteggiatura!!!)1) controllo dei mezzi di informazione. sinceramente mi sembra una paranoia questa perche' siamo sommersi da tante fonti diverse e pensare che la grande mano del malefico le controlli tutte e' pura follia. di giornali di diverso colore ce ne sono, si diffonde internet con possibilita' per tutti di pubblicare qualsiasi cosa, via p2p e' possibile trovare anche cose che la tv decide di non trasmettere, le televisioni danno spazio pure a gente come agnoletto, e allora!!... non e' possibile bloccare le informazioni oggi, non ci riescono manco i cinesi che censurano esplicitamente con tanto di galera per chi sgarra!2) illegittimo capo. per favore non tiriamo in ballo le beghe di palazzo3) eleggibilita'. se uno vince le elezioni o e' eleggibile o va cambiata la legge perche' il popolo ha fatto una scelta e la legge deve adeguarsi al popolo (non il contrario! mica sono le tavole)4) etere. l'etere e' dello stato ovvero nostro e penso che il desiderio comune sia avere una buona tv. mediaset passa roba che piace a giudicare dagli share e quindi a chi gioverebbe toglierle le frequenze? (per darle a chi poi?). inoltre si spera che 'sta storia delle frequenze finisca con il dt!
      ora tu puoi credere di ragionare tirando in
      ballo fazioni comunismo programmi satelliti
      pubblicità e tutto quello che ti pare
      ma se accetti che un capo del governo abbia
      il controllo che ha su mezzi d'informazione
      sei molto semplicemente un anti demecroatico
      che non può avere nessuna
      considerazione da parte di un democratico
      minimamente serio.io tiro fuori la mia presunzione (magari errata) di essere abbastanza intelligente da mantenere senso critico davanti ad un'informazione quale che ne sia la fonte. in questo contesto potrei ricevere anche solo il tg4 come unica fonte di informazione sapendo di poter capire cosa va contro i miei interessi perche' conoscendoli bene so cosa li potrebbe danneggiare.e' certo preoccupante che un politico controlli un pezzo dell'informazione ma e' altrettanto preoccupante quello che dicevo altrove e cioe' che un politico si ritrovi al tempo stesso a fare una legge e a doverla seguire. una buona fetta di politici fa altri lavori e non di rado ci sono episodi imbarazzanti di conflitti di interesse meno sbandierati ma forse persino piu' gravi tipo quello del politico di giorno e dell'avvocato di mafia in un processo di stato il pomeriggio.quel che voglio dire e' che la situazione dell'informazione non e' poi cosi' drammatica come la si vuole dipingere, sia perche' bene o male le fonti sono tante, sia perche' tutta 'sta censura io proprio non la vedo (infatti ne stiamo discutendo, altrimenti non ci porremmo il problema). di veramente drammatici sono i piccoli casi che non fanno notizia tipo l'assessore all'edilizia che fa anche l'imprenditore in un'azienda di costruzioni. io comincerei da questi ultimi poi giudica tu che sei "un democratico minimamente serio"... certo col dt c'entrano come i cavoli a merendaokkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    Infatti perchè se parliamo di
    leggi e

    ordinamenti la gasparri[...]

    no senti eh ma tu non hai proprio il filo
    del discorso: pigli una risposta ad un
    discorso di azioni di borsa e la porti sulla
    gasparri.vabbene facciamo che non riesci a seguire quello che hai scritto proprio tu.

    Come non c'entra niente? le sono state

    commissionate multe per comportamento

    scorretto. Se ti quoti in borsa devi

    sottostare alle regole.

    le regole riguardano essenzialmente il
    bilancio non la posizione sul mercato.Vedi che inventi è su qualsasi quotidiano anche di oggi.questo è il primo titolo che ti cpoipiincollo se vuoi documentati meglio "Microsoft ha pagato la multa per esercizio illegale di monopolio di quasi 500 milioni di euro"

    Ma perchè devi inventarti le
    cose per

    darti un tono? si chiama abuso di
    posizione

    dominante perpetrata ancora con la scusa

    della gasparri

    io non invento, sei tu che non sai un tubo e
    oltretutto capisci cose diverse da quelle
    che scrivo. mediaset concorre con rai per la
    posizione dominante (infatti si parla di
    duopolio) e non e' nelle condizioni di
    commettere un abuso.Vedi che fai fatica a seguire il tuo ragionamento perchè ti arrampichi suglii specchi? ho parlato di gasparri che allarga i cordoni della raccolta pubblicitaria dove mediaset è in abuso di posizone dominante, ma allragando i cordoni e zacchete!! Inoltre facciamo finta che sia la vera assegnataria delle licenze puibbliche...facciamo finta etc etc

    Ma come hai scritto finora che l'unico
    [...]

    pluralismo dei media?

    te lo riassumo e poi CHIUDO qui perche' e'
    evidente che sei un troll o che non capisci
    cosa leggi

    1) la gasparri crea spazi risolvendo il
    problema della carenza di frequenze e il
    problema rete4 / europa7: c'e' posto per
    tutteFalsissimo. La gasparri dice che gli spazi ci sono gia. dovresti informarti. Non mira a creare niente parte dall'assioma che quegli spazi ci siano gia oggi. il che è falso come hai affermato anche tu ( si parla del 2012)
    2) nuovi spazi significa che se c'e' davvero
    chi vuole entrare nel mercato oggi ci puo'
    provare con relativa soluzione al problema
    del pluralismoFalsissimo. Il pluralismo è un nodo di oggi. ma questo la sai. veniamo al chi vuole entrare nel mercato. è un affermzione di programma inattuabile poichè manca l'infrastruttura adeguata e la penetrazione dei decoder. quindi di che mercato parli.
    3) non significa (e sarebbe da idioti
    pretenderlo) che da domani si risolve il
    problema del duopolio rai-mediasetBravo infatti non sertve a risolverlo serve solo a rafforzare la poszione di abuso dominante di mediset tagliando le gambe a nuovi competitor, persino sky deve fare i conto con il potere nel settore di mediaset. chi sarebbero i nuovi concorrenti?
    4) significa che tra cinque anni una fetta
    di popolazione comincera' a rendere
    conveniente il dt cosi' che tra dieci ci sia
    il passaggio da analogico a digitalee allora perchè allargare i cordoni della raccolta pubblicitaria da oggi ,portando al 20% di una fetta a,mplissima? sono contento che finalmente tu l'ammetta.
    5) il punto 4 non significa che ci sia
    soluzione al problema di duopolio perche' se
    nessuno avesse le capacita' di mettere in
    piedi una tv si rimarrebbe allo stato
    attuale (ma non sarebbe certo colpa della
    legge)Sorvoliamo. La legge è nata recependo il messaggio di ciampi o no? a sto punto o tu stai dicendo una cavolata o gasparri l'ha fatta. Una non esclude l'altra.
    6) palle tipo che solo mediaset ci guadagna
    sono vere adesso perche' c'e' solo mediaset.
    quando arrivera' qualcun altro saranno in
    due ad avantaggiarsene (mi sembra banale ma
    questo ti pare scandaloso)Sono vere minimo fino al 2012, intanto non si sana il mercato che rimane non soggetto a leggi con danni alla concorrenza al pluralismo e agli utenti ( vabbè tranne tu e mediaset come hai scritto quindi il Popolo).- Mi spieghi in che modo si è dato le condizioni ai soggetti terzi di intervenire?
    7) gia' adesso io ho il vantaggio di avere
    ancora un canale che mi interessa (rete4) al
    posto di uno di cui non me ne frega nulla e
    che potrebbe pure morire dopo pocoè la vita baby. se vali sul mercato vivi altrimenti muori. solo a Cuba e in Cina non è così. Sono state violate delle leggi e invece delle sanzioni c'è stato un aggiramento facendo leggi ad hoc.

    Perchè devi inventare? scusa
    hanno

    fatto una gara di appalto regolare,
    come fa

    ad essere saturo un mercato ancora
    prima di

    partire?

    prima di partire un cavolo: quando e'
    arrivata blu il mercato era gia' ben avviatoPerchè devi inventare? si parla di UMTS, cosa era gia avviato? Solo da un pò si fa UMTS. Uno stato fa un appalto per ricavare soldi da beni pubblici ( come con l'etere ma tu hai scritto che non te ne frega ). All'asta si presentano tot competitor, uno dei vincenti risulta non in grado. La magistratura indaga. Cosa c'è di strano in questo?

    Ma cosa stai dicendo? Non è stata

    messa in discuccione l?asta delle
    licenze

    pubbliche e i suoi criteri ma solo Blu.

    appunto, io avrei fatto il contrario perche'
    che blu fallisse era quasi ovvio (dai che
    forse ora hai capito)No guarda mi devi proprio illuminare. Senza però partire con fornaie, dvd, tintarelle e altro. Ma sei molto competente comunque , ti muovi nella finanza come uno squalo, tu gia da allora sapevi che blu doveva fallire, c'è qualcosa di esoterico in queste tue doti.( scherzo , bnon voglio essere offensivo)
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?


      del discorso: pigli una risposta ad un

      discorso di azioni di borsa e la porti

      sulla gasparri.
      vabbene facciamo che non riesci a seguire
      quello che hai scritto proprio tu.ok, sei un troll

      le regole riguardano essenzialmente il

      bilancio non la posizione sul mercato.
      Vedi che inventi è su qualsasi
      quotidiano anche di oggi.
      questo è il primo titolo che ti
      cpoipiincollo se vuoi documentati meglio
      "Microsoft ha pagato la multa per esercizio
      illegale di monopolio di quasi 500 milioni
      di euro"io ho scritto che LE REGOLE PER ESSERE QUOTATI IN BORSA NON RIGUARDANO EVENTUALI MONOPOLI O POSIZIONI DOMINANTI. noi parlavamo di regole per la borsa non per l'antitrust e stai ancora saltando di palo in frasca =
      TROLL! suglii specchi? ho parlato di gasparri che
      allarga i cordoni della raccolta
      pubblicitaria dove mediaset è in
      abuso di posizone dominantema fammi il piacere! non si puo' essere in una situazione di quasi duopolio (salvo situazione di cartello) e commettere abuso di posizione dominante: e' una contraddizione ovvia da cui se ne deduce che stai trollando.[...] taglio tutto perche' di ricominciare a discutere con un troll non ho proprio voglia

      prima di partire un cavolo: quando e'

      arrivata blu il mercato era gia' ben
      avviato
      Perchè devi inventare? si parla di
      UMTS, cosa era gia avviato?ma che c'entra l'umts adesso... ma fammi un piacere piantala troll!
      No guarda mi devi proprio illuminareper prolungare la trollata? no grazie, stammi bene e continua da solookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    continuo a saltare le trollatequelle che per te sono "trollate" ha portato il parlamento europeo a deliberare sull'Italia in materia. si chiamano vulnus nella democrazia. nei paesie demcoratici vanno santai tramite leggi che funzionano, In Cina, Cuba e corea del Nord non so. in Italia se riguardano un azienda di un det gruppo editoriale nemmeno.

    Ti stai inventando ancora le leggi?

    non ho parlato di leggi (ma non capisci
    proprio o lo fai apposta?)Infatti perchè se parliamo di leggi e ordinamenti la gasparri mostra tutti i suoi limiti, quindi sei finalmente d'accordo che è servita solamente per continuare a favorire questo monopolio raimediaset e ci voleva tanto?

    Ognuno

    è libero dio comprarsi le azioni
    che

    vuole, anche in Cina :D, ma le aziende

    quotate sul mercato devono sottostare a

    delle regole per la libera concorrrenza
    (

    infatti a microsof sono state
    commissionate

    multe).

    multa a ms non c'entra una fava con le sue
    quotazioni di borsa (che dipendono in larga
    misura dalla sua posizione dominante) ma con
    l'ABUSO di posizione dominante.Come non c'entra niente? le sono state commissionate multe per comportamento scorretto. Se ti quoti in borsa devi sottostare alle regole.

    A detta degli operatori sul mercato,

    e degli investitori, questa legge
    premia un

    solo competitor Mediaset. Quindi si

    favorsice l'abuso di Posizione
    Dominante.

    premesso che semmai favorisce la posizione
    dominante e non il relativo abuso io a quei
    geniali operatori farei un applauso allo
    sforzo: il vantaggio ce l'ha chi e' nel
    mercato e chi ci vuole entrare quindi
    mediaset e nessun altro per il momento. la
    scoperta dell'acqua calda.Ma perchè devi inventarti le cose per darti un tono? si chiama abuso di posizione dominante perpetrata ancora con la scusa della gasparri , anzi per m,erito della gasparri, in barba a delibere, leggi regolamenti europei e nazionali e a qualsiasi legge del sistema capitalistico.. Solo nell'Urss succedevano cose del genere per le aziende di stato!

    sono contento che finalm ente ammetta
    che

    giovano solo a mediasetMa come hai scritto finora che l'unico competitor che ne giova e mediaset e che tu ne sei contento perchè ti puoi vedere i film di rete4 in pantofole mentre i legittimi assegnatari delle concessioni non sono competittivi ( a proposito non spetta al mercato sostenere se uno è competitivo o no?) che la competizione è un male e che non te ne frega niente perchè tu e mediaset siete felici così nonostante la gasparri abbia come intento non la diffusione di una tecnologia ma solo quello di allargare i cordoni della raccolta pubblicitaria favorendo così l'abuso di poszione dominante da parte di mediaset a danno del pluralismo e in spregio al principio costituzionale sancito dall' art 21 sul pluralismo dei media?

    hai detto che

    dalla competizione ci perdono tutti ,

    compresi i lavoratori

    riprova sarai piu' fortunatono guarda che lo hai scritto Hai detto proprio questo. Ho riletto, compreso i pezzi sulla fornaia e dui dvd. hai detto che non ti interessa l'abuso di poszione dominante perchè finalmente ti puoi guardare i film, hai detto che dalla competizione ci perdono tutti , compresi i lavoratori.

    Scusa, ma cosa c'entra. Il mercato
    saturo

    è una tua convinzione, non
    supportata

    da nessuna parte. C'è stata una
    gra

    sulle licenze, blu è risultata

    assegnataria. Non ha rispettao quanto

    promesso, si indaga di stabilire

    perchè? Cosa c'entra il mercato

    saturo? perchè devi inventare?

    non invento e se non sai informati. se non
    hai voglia di informarti e sei convinto
    delle tue idee spiegami perche' non ci
    sarebbe stata una gara per un nuovo quarto
    operatore visto che "il mercato saturo non
    c'entra".Perchè devi inventare? scusa hanno fatto una gara di appalto regolare, come fa ad essere saturo un mercato ancora prima di partire? blu si è accappottata e ora spetta alla magistratura stabilire se c'è un comportamento doloso, una truffa o altro.Ma


    io indagherei su chi ha voluto far
    cassa


    aprendo a blu piuttosto.

    Scusa indagare su Blu secondo te cosa
    vuol

    dire?

    indagare chi ha aperto blu e' diverso da
    indagare chi ha aperto A blu: sarei curioso
    di sapere perche' e' stata fatta una gara
    per un quarto operatore quando da piu' parti
    si sosteneva che avrebbe avuto notevoli
    difficolta' a guadagnare mercato con rischio
    di fallimento.Ma cosa stai dicendo? Non è stata messa in discuccione l?asta delle licenze pubbliche e i suoi criteri ma solo Blu. C'è una differenza come uno che copia agli esami non ifnciano gli esami a mano che non si ravvisi la truffa. Certo che da qui ad inventarti liul mercato saturo dai... questo è meglio della competitività che fa male ai lavoratori perchè, pensa un pò, devono lavorare :D
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?



      Ti stai inventando ancora le leggi?

      non ho parlato di leggi (ma non capisci

      proprio o lo fai apposta?)
      Infatti perchè se parliamo di leggi e
      ordinamenti la gasparri[...]no senti eh ma tu non hai proprio il filo del discorso: pigli una risposta ad un discorso di azioni di borsa e la porti sulla gasparri.
      Come non c'entra niente? le sono state
      commissionate multe per comportamento
      scorretto. Se ti quoti in borsa devi
      sottostare alle regole.le regole riguardano essenzialmente il bilancio non la posizione sul mercato.
      Ma perchè devi inventarti le cose per
      darti un tono? si chiama abuso di posizione
      dominante perpetrata ancora con la scusa
      della gasparriio non invento, sei tu che non sai un tubo e oltretutto capisci cose diverse da quelle che scrivo. mediaset concorre con rai per la posizione dominante (infatti si parla di duopolio) e non e' nelle condizioni di commettere un abuso.
      Ma come hai scritto finora che l'unico[...]
      pluralismo dei media? te lo riassumo e poi CHIUDO qui perche' e' evidente che sei un troll o che non capisci cosa leggi1) la gasparri crea spazi risolvendo il problema della carenza di frequenze e il problema rete4 / europa7: c'e' posto per tutte2) nuovi spazi significa che se c'e' davvero chi vuole entrare nel mercato oggi ci puo' provare con relativa soluzione al problema del pluralismo3) non significa (e sarebbe da idioti pretenderlo) che da domani si risolve il problema del duopolio rai-mediaset4) significa che tra cinque anni una fetta di popolazione comincera' a rendere conveniente il dt cosi' che tra dieci ci sia il passaggio da analogico a digitale5) il punto 4 non significa che ci sia soluzione al problema di duopolio perche' se nessuno avesse le capacita' di mettere in piedi una tv si rimarrebbe allo stato attuale (ma non sarebbe certo colpa della legge)6) palle tipo che solo mediaset ci guadagna sono vere adesso perche' c'e' solo mediaset. quando arrivera' qualcun altro saranno in due ad avantaggiarsene (mi sembra banale ma questo ti pare scandaloso)7) gia' adesso io ho il vantaggio di avere ancora un canale che mi interessa (rete4) al posto di uno di cui non me ne frega nulla e che potrebbe pure morire dopo poco8) il dramma dell'espansione del paniere gia' oggi serve a salvarmi rete4 e certamente ci rendera' tutti schiavi dei cinesi
      Perchè devi inventare? scusa hanno
      fatto una gara di appalto regolare, come fa
      ad essere saturo un mercato ancora prima di
      partire?prima di partire un cavolo: quando e' arrivata blu il mercato era gia' ben avviato
      Ma cosa stai dicendo? Non è stata
      messa in discuccione l?asta delle licenze
      pubbliche e i suoi criteri ma solo Blu.appunto, io avrei fatto il contrario perche' che blu fallisse era quasi ovvio (dai che forse ora hai capito)okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    la dove ho visto "cina" o altre trollate ho
    fatto che saltare a pie' pari perche' inizio
    a pensare che tu lo faccia apposta.No ti assicuro dovresti pensarci bene. In Cina il mercato è affidato al partito basta avere la tessera. Qua viene affidato ad una Azienda il cui proprietario ha un partito. In cina il libero mercato non esiste, Initalia il sistema dei media è concentrato nelle mani di un duopolio. riflettici.

    Io ti faccio nlotare che la borsa ha

    premiato solo un competitor , quello
    che era

    in posizione dominante

    anche microsoft e' in posizione dominante e
    penso che compreresti le sue azioni
    piuttosto che quelle di redhat se volessi
    fare un investimento a medio lungo termine
    perche' avresti molte piu' garanzie di
    guadagno. Ti stai inventando ancora le leggi? Ognuno è libero dio comprarsi le azioni che vuole, anche in Cina :D, ma le aziende quotate sul mercato devono sottostare a delle regole per la libera concorrrenza ( infatti a microsof sono state commissionate multe). A detta degli operatori sul mercato, e degli investitori, questa legge premia un solo competitor Mediaset. Quindi si favorsice l'abuso di Posizione Dominante. Questa azienda ha un ruolo chiave nel settore delle Telecomunicazioni quindi si mina anche il Pluralismo. Entrambi sono in contrasto con ogni ordinamento democratico, tranne che in Cina , Cuba e core adel Nord.non e' un caso infatti che le


    Cavolino!! Mi confermi che ci vogliono
    10

    anni e quindi a chi giova questa

    sperimentazione spacciata per
    realtà?sono contento che finalm ente ammetta che giovano solo a mediaset. quindi che questa legge se ne sbatte del futuro del Dt ma serve solo a favorire la poszione dominante, tramite raccolta pubblicitaria, a un gruppo editoriale impedendo la libera concorrernza e andando inb contrasto con ogni legge europea e italiana.


    Finalmente ci intendiamo!! Concordi
    anche tu

    che questa è una legge di cui il
    Dt

    non interessa ma che serve solo a
    difendere

    degli interessi privati ai danni della

    collettività , che dovrebbe
    essere

    tutelata dal Pluralismo e da regole del

    mercato sicure e valide per tutti. Hai detto proprio questo. Ho riletto, compreso i pezzi sulla fornaia e dui dvd. hai detto che non ti interessa l'abuso di poszione dominante perchè finalmente ti pupoi guardare i film, hai detto che dalla competizione ci perdono tutti , compresi i lavoratori. Quindi l'unico motivo che ha questa legge è perpetrare la poszione dominate di un gruppo editoriale.

    vede che adesso non sai più come

    argomentare. L'hai ammesso anche prima

    Ecco facciamo l'esempio blu.
    così non

    inventiamo niente. Stato fa regolare
    gara

    d'appalto. Tra gli operatori vince anche

    Blu. Blu si scopre essere non in grado
    di

    gestire. Blu viene indagata per
    turbativa

    d'asta etc etc. Vedi che le regole

    funzionano?

    blu e' entrata in un mercato saturo fallendo
    come tanti avevano previsto. a seguito della
    sua estinzione non e' stato piu' nemmeno
    proposto di aprire ad un quarto operatore...
    e non e' un caso.Scusa, ma cosa c'entra. Il mercato saturo è una tua convinzione, non supportata da nessuna parte. C'è stata una gra sulle licenze, blu è risultata assegnataria. Non ha rispettao quanto promesso, si indaga di stabilire perchè? Cosa c'entra il mercato saturo? perchè devi inventare?
    io indagherei su chi ha voluto far cassa
    aprendo a blu piuttosto.Scusa indagare su Blu secondo te cosa vuol dire? molto probabilmente qualcuno ha fatto il furbo, tocca agli organi competenti stabilire chi. Sono regole. Non vedo perchè non si debbano rispettare almeno che non salti fuori qualcuno che dica che la concorrenza non giova ai lavoratori che altrimenti devono alvorare e non giova agli utenti che altrimenti hanno troppi piani tariffari e siccome stanno in pantofole ne basta uno.

    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?


      la dove ho visto "cina" o altre

      trollate ho fatto che saltare a

      pie' pari perche' inizio

      a pensare che tu lo faccia apposta.
      No ti assicuro dovresti pensarci bene. In
      Cina[...]continuo a saltare le trollate
      Ti stai inventando ancora le leggi?non ho parlato di leggi (ma non capisci proprio o lo fai apposta?)
      Ognuno
      è libero dio comprarsi le azioni che
      vuole, anche in Cina :D, ma le aziende
      quotate sul mercato devono sottostare a
      delle regole per la libera concorrrenza (
      infatti a microsof sono state commissionate
      multe).e infatti se leggi con attenzione NON ho scritto che e' LECITO comprare solo certe azioni ma che certe azioni SONO PREFERITE perche' provenienti da aziende solide. la multa a ms non c'entra una fava con le sue quotazioni di borsa (che dipendono in larga misura dalla sua posizione dominante) ma con l'ABUSO di posizione dominante.
      A detta degli operatori sul mercato,
      e degli investitori, questa legge premia un
      solo competitor Mediaset. Quindi si
      favorsice l'abuso di Posizione Dominante.premesso che semmai favorisce la posizione dominante e non il relativo abuso io a quei geniali operatori farei un applauso allo sforzo: il vantaggio ce l'ha chi e' nel mercato e chi ci vuole entrare quindi mediaset e nessun altro per il momento. la scoperta dell'acqua calda.
      sono contento che finalm ente ammetta che
      giovano solo a mediasetcontinuo a sostenere un'altra cosa ed e' l'ultima volta che te lo faccio notare.
      Hai detto proprio questo. Ho riletto,
      compreso i pezzi sulla fornaia e dui dvd.
      hai detto che non ti interessa l'abuso di
      poszione dominante perchè finalmente
      ti pupoi guardare i filmdagli con l'abuso! POSIZIONE DOMINANTE e ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE SONO COSE



      hai detto che
      dalla competizione ci perdono tutti ,
      compresi i lavoratoririprova sarai piu' fortunato
      Quindi l'unico motivo
      che ha questa legge è perpetrare la
      poszione dominate di un gruppo editoriale.no
      Scusa, ma cosa c'entra. Il mercato saturo
      è una tua convinzione, non supportata
      da nessuna parte. C'è stata una gra
      sulle licenze, blu è risultata
      assegnataria. Non ha rispettao quanto
      promesso, si indaga di stabilire
      perchè? Cosa c'entra il mercato
      saturo? perchè devi inventare? non invento e se non sai informati. se non hai voglia di informarti e sei convinto delle tue idee spiegami perche' non ci sarebbe stata una gara per un nuovo quarto operatore visto che "il mercato saturo non c'entra".

      io indagherei su chi ha voluto far cassa

      aprendo a blu piuttosto.
      Scusa indagare su Blu secondo te cosa vuol
      dire?indagare chi ha aperto blu e' diverso da indagare chi ha aperto A blu: sarei curioso di sapere perche' e' stata fatta una gara per un quarto operatore quando da piu' parti si sosteneva che avrebbe avuto notevoli difficolta' a guadagnare mercato con rischio di fallimento.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Spegnete la TV ed andate in giro

    mamma mia come siamo nervosi... mica ti ha
    accusato che sei un teledipendente, ha solo
    fatto una osservazione intelligente per
    evidenziare che il tempo che *potesti*
    spendere a guardare reality show idioti
    *sarebbe più costruttivo* se tu lo
    spendessi in altre cose più
    culturali... se già le fai bene...si infatti..!ero un po' nervoso!ora vorrei precisare che quando ho la possibilità di seguire in televisione dei contenuti culturali, lo faccio perchè li ritengo molto interessanti ed educativi...
  • velazquez1983 scrive:
    Re: Digitale
    Io vivo a Lodi..non dipende dall'impianto ma se la Rai da la copertura digitale o no.. io vivo nel lodigiano e la Rai non la vedo A parer mio dovevano aspettare a lanciare il DDT meta' popolo italiano manco riceve il segnare in maniera piena o parzialeA me piace da morire la tv digitale satellitare.IO parlo inglese, francese, spagnolo (la mia prima lingua straniera) e via satellite vedo tv ricche di programmi..Sui canali arabi ad esempio molti film vengono trasmessi in inglese con sottotioli arabi (ovviamente non ci capisco)A volte sto per ore sui canali tedeschi..arabi..polacchi..grechi, russi ..capendo nulla ma essere curioso dei programmi che fanno o anche dei comentari relativi alle loro terre
  • Anonimo scrive:
    Re: Forza Italiaaa...è tempo di credereeee..

    Renton7810Q
  • Anonimo scrive:
    Forza Italiaaa...è tempo di credereeee..
    ...alle stronzate.La battuta è di Luttazzi (spettacolo "Adenoidi 2003") e prego il moderatore di far passare la licenza poetica."Forza Italia...con i soldi alle Bahamas"...Ancora Luttazzi.Al di là del motivo per cui c'e' stata tutta questa fretta nel lanciare la televisione digitale (ovvero 20 anni esatti di sentenze delle più alte corti, con sentenze sempre uguali ed oramai non più rimandabili: l'azienda del nostro presidente del consiglio è in una posizione illecita)... ed anche al di là di tutti i soldi pubblici investiti per lanciare in fretta la televisione digitale (piuttosto che, per esempio, l'adsl....visto che metà italia ancora non ha la possibilità di accedere a banda larga e questo frena lo sviluppo)....Al di là di tutte queste cose che sono già gravi di per se... invece di comprare il decoder digitale e poi lamentarvi su PI, dovreste evitare di comprare (l'unico vero, ed il più grande potere del consumatore) e lamentarvi davanti al parlamento quando ce n'e' necessità (negli ultimi 3-4 anni, almeno una volta al mese).Oppure continuate a comprare i decoder digitali ed a sperare nell'esistenza di canali digitali, quando le aziende avranno finito di testare le loro strutture create con mezzi e personale acquistati da società del gruppo Mediaset. Ah, dimenticavo, anche la RAI acquista (con i soldi del tanto odiato canone, che sovvenziona tutta la produzione artistica italiana, dalla RAI all'Accademia di Santa Cecilia) da questa società: FORZA ITALIA.Ricordo a tutti che si sta grattando il fondo del contenitore etichettato "Democrazia"...che giorno dopo giorno (e questo non è colpa di Berlusconi, lui sta solo grattando il fondo oggi, ma è solo il più furbo degli italiani di oggi) è stato svuotato di contenuti. E l'unico modo per evitare di ritrovarsi con queste sorpresine stile televisione digitale, è riempire di nuovo questo contenitore: lo volete fare oggi con la protesta civile ed i morti in altri paesi (vedi terzo mondo, ma anche Iraq) o domani con una rivoluzione civile nella vostra città ed i morti DENTRO casa?Non è questione di pessimismo od ottimismo, basta studiare la storia: guardate come si è arrivati alle grandi conquiste civili dell'umanità, guardate l'incremento della frequenza con cui le rivoluzioni civili si sono susseguite e quando c'e' stata l'ultima, guardate quali sono stati i fattori scatenanti, quali sono stati gli attori di queste rivoluzioni, quali i danni... e poi giudicate se vale la pena oggi trovare un modo migliore (migliore del business a tutti i costi, migliore di berlusconi, migliore dei vari Occhetto, De Michelis e tanti altri baroni ancora comodamente seduti in una poltrona dalla quale hanno già fallito quando è stato il loro turno)... guardate questo, invece di comprare e lamentarvi.Costa fatica eh..... beh..... pazienza..... allora l'inevitabile busserà imperante alle nostre porte come in uno di quei tanti film dove la morte impersonificata da una tonaca ed una falce bussa alla porta degli attori... una di quelle cose che stanno dentro la scatola quadrata e sappiamo bene non uscire da lì...lontane...che non ci tangono....Un filosofo ad inizio del 20esimo secolo ipotizzò che sfamando quel tanto che basta le masse, queste non si sarebbero più fatte domande e le si sarebbe potute controllare senza problemi.Qualcun altro, in tempi più recenti, esperto di dittature sudamericane, stilò il programma di un'associazione massonica che aveva come obiettivo quello di sostituirsi al potere democraticamente eletto, si chiamava Propaganda 2, P2, come il nome fa intuire era imperneata sul controllo dell'informazione...vi erano iscritti, tra i tanti personaggi pubblici e meno, insieme al suo filosofo Licio Gelli, anche Berlusconi, Costanzo...elementi di spicco dell'economia (Es.: Banco Ambrosiano, ricordate dove è stato impiccato Calvi?) e delle forze dell'ordine...etc...etc...Che mi venga un colpo se non stiamo vivendo in quel programma. Gli elementi per comprendere li abbiamo tutti, ma l'inerzia o la paura di perdere quel poco che abbiamo, ci fa andare avanti senza pensare...Avoja a piangere dopo.La dialettica aiuta.Muovete le natiche, caproni: ci sono migliaia di iniziative già organizzate da gente che sente questi valori più di voi e ci si dedica anima e corpo (su internet si trova tutto). Scegliete quella che vi sta più a cuore (p2p e copyright, monopoli informatici, fecondazione assistita, lavoro, libertà di stampa e di parola, immunità parlamentare, canapa indiana per sostituire il petrolio, etc, etc, etc) e supportatela finchè morte non ci separi.Tanto per dirne una anche a proposito del petrolio e della canapa indiana: 2kg di pellettato di canapa equivalgono in kcal ad un litro di gasolio. Rockfeller più di 50 anni fa disse: "Perchè violentare la natura tagliando la canapa, c'e' il petrolio". Noi oggi sappiamo perchè... eppure, ancora state tutti a pensare che la canapa indiana è DROGA... anche se esistono già coltivazioni di canapa indiana con meno dello 0,2% di principi psicoattivi (un termine di paragone: nei coffè shop olandesi dove vendono canapa da fumare, il contenuto dei principi psicoattivi è tra il 12% ed il 33%). Abbasso le droghe (petrolio incluso, visto la dipendenza che abbiamo) e viva la canapa indiana.Riempiamo questo benedetto contenitore: non è forse la soluzione migliore?Non siete convinti eh? E' ancora troppa la fatica... beh... allora non sperate in un dio che non esiste, fino a prova contraria (per il momento sappiamo solo che la città Betlemme all'anno zero non esisteva...che molti degli elementi su cui è stata costruita la dottrina, sono falsi o frutto di errori di traduzione dall'aramaico al greco, al latino, etc, od interpolazioni letterarie: la verginità di Maria, le dimensioni della Sindone, il nome di Gesù, l'assenza di questo uomo dai testi degli scrittori dell'epoca ed i rimaneggiamenti delle opere di Giuseppe Flavio...od ancora i Talmud ebraici) ... perchè non ci sarà nessuno a salvarvi quando capirete di aver fatto una fesseria grande quanto una casa a non muovere il deretano quando ancora si poteva fare qualcosa.ciaoRenton78
  • grassman scrive:
    Re: Credere alle favole dopo il 2000

    La qualità dei programmi non dipende
    dal numero dei canali ma dal numero degli
    editori e dalle risorse pubblicitarie a loro
    disposizione. Già oggi le produzioni
    dei 7 canali di cui parli (ma ricordiamoci
    che in teoria sarebbero 11) è
    influenzata da una parte dal controllo delle
    solite persone già note (Costanzo,
    Guardì, Baudo, Endemol ecc.), dall'
    altra parte da una cronica mancanza di
    risorse.Concordo su tutto.La faziosità della gestione del DT è una cosa oggettiva: la mediaset (che ora gestisce teoricamente più di 50 canali) invece di conservare tutte le frequenze (usate anche indebitamente) avrebbe dovuto ottenere UNA SOLA frequenza, su cui multiplexare i suoi canali ed eventualmente aggiungere altri 3 canali tematici.Ma se c'è il conflitto di interessi... tutta l'acqua va su un mulino.Mi ricorda un passaggio di Fontamara di Silone: Un podestà riuscì a sedare una rivolta per l'uso d'acqua di un fiume con una forma convincente: "Due terzi dell'acqua vanno al mulino e i restanti due terzi ai contadini. Questo accordo varrà solo per cinque lustri".I contadini contenti tornarono a casa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Credere alle favole dopo il 2000

    Ma il dubbio prevalente resta quello sui
    contenuti: già oggi con 7 soli,
    poveri, miseri canali nazionali ci sono sere
    in cui non c'è proprio niente da
    vedere. Immaginiamoci con altri 20/30... la
    moltiplicazione del nulla?La qualità dei programmi non dipende dal numero dei canali ma dal numero degli editori e dalle risorse pubblicitarie a loro disposizione. Già oggi le produzioni dei 7 canali di cui parli (ma ricordiamoci che in teoria sarebbero 11) è influenzata da una parte dal controllo delle solite persone già note (Costanzo, Guardì, Baudo, Endemol ecc.), dall' altra parte da una cronica mancanza di risorse. Tutto questo porta purtroppo all' esclusione di nuove idee e nuove persone, con il conseguente appiattimento ed omologazione della programmazione. Se le 11 concessioni TV fossero controllate da 11 editori diversi e la distribuzione delle risorse fosse più frammentata, già oggi la qualità dei programmi sarebbe migliore, senza bisogno della TV digitale. Se, come sembra, gli editori nella TV digitale saranno gli stessi della TV analogica e la distribuzione delle risorse pubblicitarie non cambierà, il risultato alla fine sarà lo stesso, solo che per ogni programma attualmente prodotto da Endemol o da Costanzo ce ne saranno tre, ma sempre prodotti da Endemol e Costanzo.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    se io fossi un rinomato (e indipendente
    ovviamente) opinionista / giornalista /
    economista allora tutti starebbero a
    ripetere quel che ho detto. io ti posso dire
    che tra le soddisfazioni che mi sono tolto
    negli anni c'e' stato proprio quello di
    ripetere cose che avevo detto in precedenza
    in qualita' di mr nessuno e vedere come il
    bollino ciquita conquistato negli anni fosse
    piu' importante del valore del concetto
    espresso.Allora sono contento per te, è bello avere soddisfazioni. Quindi tu immagini che da tutti gli ordinamenti si toglieranno quie lacciuoli sul pluralismo, concentrazione dei media, poszione dominante nella raccolta pubblicitaria? Cioè mi stai dicendo che La Cina vincerà?


    una legge che dara' buoni frutti.

    bisogna intendersi per buoni frutti.
    oggi

    è in palese aggiramento di leggi

    comuni agli ordinamenti democratici.

    tutte le riforme sono in violazione di
    qualcosa di precedente: e' nel concetto
    stesso di riforma (e fortuna che non si
    parla di rivoluzione).Questa è una cavolata micidiale, neanche al Cepu te la passerebbero. Le riforme si fanno soggetti alle leggi e con le leggi. Ma devono sempre rispettare i Principi Costituizionali e mai ad personam. Altrimenti si Parla di Golpe. Mi stai dicendo che è stato fatto un Golpe nel sistema radiotv italiano?

    Mediaset ci ha guadagnato,basta vedere
    la

    borsa. Altri operatori del mercato tv

    italiano no. ma è solo un caso.

    tu compreresti azioni di la7 o mediaset per
    un investimento a medio termine? tra
    microsoft e redhat? tra juventus e roma?
    perche'?Cosa c'entra? Tu mi hai parlato di mercato ffinalmente libero, dove gli investitori se "hanno le palle"(sic) possono entrare etc etc. Io ti faccio nlotare che la borsa ha premiato solo un competitor , quello che era in posizione dominante. Qua nessuno si augura lo sfascio di mediaset, si chede solo che si possa competere sul mercato e che non si facciano leggi ad hoc.

    Fatto sta che in Cina [...]

    basta con la cina!Infatti , ancvhe a me questo nostro avvicinarsi a uno dei peggiori regimi inf atto di restrizioni di libertà non mi piace. sono contento che anche tu la pensi come Me. Basta far fare all'Italia la stessa strada della Cina!!!

    mi serviva per argomentare e "demolire"
    la

    tua tesi, la stessa di Gasparri, che
    apre il

    settore alla concorrenza....è una

    balla. e son o contento cvhe finalmente
    tu

    sia d'accordo

    son d'accordo che ci vorran 10 anni, non che
    non apra alla concorrenza: rileggiti quello
    che ho scritto.Cavolino!! Mi confermi che ci vogliono 10 anni e quindi a chi giova questa sperimentazione spacciata per realtà? Finalmente ci intendiamo!! Concordi anche tu che questa è una legge di cui il Dt non interessa ma che serve solo a difendere degli interessi privati ai danni della collettività , che dovrebbe essere tutelata dal Pluralismo e da regole del mercato sicure e valide per tutti.

    Non ti seguo. Il 25% di cosa?

    spazio nelle frequenze


    vedi che non ci sono altri competitor!!

    sono contento che tu ammetta che questa

    legge è stata fatta a beneficio
    di un

    Gruppo. Quindi una legge ad personam.

    rileggiti quello che ho scritto negli ultimi
    giorni perche' non ho detto questo e non ho
    piu' voglia di riscriverlo.Hai detto proprio questo. Ho riletto, si vede che adesso non sai più come argomentare. L'hai ammesso anche prima

    Quindi è stata pompata una

    tecnologia, col rischio di
    bruciarla,solo

    per aumentare il paniere della raccolta

    pubblicitaria a favore dei cvhi ha gia
    una

    poszione dominante?Sono contento che tu finalmente lo abbia ammesso, anche sopra. questo è un punto di partenza serio.

    a seguirti ci metto tutta l'attenzione.
    Ma

    inventi!!Passi da la
    competitività

    che "fa male ai lavoratori" alla
    fornaia che

    ha dovuto licenziare una assistente a
    causa

    della Coop.!!!

    dalle tue parti i piccoli negozi
    sopravvivono ai supermercati? ti faccio
    questo esempio perche' e' il piu' quotidiano
    ma se vuoi possiamo fare l'esempio del
    fallimento di blu che non ha retto.Ecco facciamo l'esempio blu. così non inventiamo niente. Stato fa regolare gara d'appalto. Tra gli operatori vince anche Blu. Blu si scopre essere non in grado di gestire. Blu viene indagata per turbativa d'asta etc etc. Vedi che le regole funzionano?
    la concorrenza fa comodo all'utente non al
    lavoratore: prova a fare un lavoro non
    dipendente se non mi crediDicono così anche in Cina e infatti i lavoratori sono ridotti a schiavi!! Guarda cosa succede alle industrie italiane che non sono più competittive, e allora chi ha la manodopera meno pagata le ruba quote del mercato. Sarà un caso che la Confindustria parla di riqualificazione degli investimenti produttivi nella ricerca o sono diventati anche loro dei pazzi comunisti?
    okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?
      la dove ho visto "cina" o altre trollate ho fatto che saltare a pie' pari perche' inizio a pensare che tu lo faccia apposta.

      tu compreresti azioni di la7 o mediaset

      per un investimento a medio termine? tra

      microsoft e redhat? tra juventus e roma?

      perche'?
      Cosa c'entra? [...]
      Io ti faccio nlotare che la borsa ha
      premiato solo un competitor , quello che era
      in posizione dominanteanche microsoft e' in posizione dominante e penso che compreresti le sue azioni piuttosto che quelle di redhat se volessi fare un investimento a medio lungo termine perche' avresti molte piu' garanzie di guadagno. non e' un caso infatti che le azioni di chi e' forte sul mercato siano anche quelle che salgono e non ci vedo proprio niente di strano indipendentemente da eventi straordinari che danno seguito a speculazioni con variazioni spesso solo temporanee del valore delle azioni (a parte i crack o le acquisizioni non vedo molte occasioni di impennate permanenti).
      Cavolino!! Mi confermi che ci vogliono 10
      anni e quindi a chi giova questa
      sperimentazione spacciata per realtà?rileggi i vecchi post
      Finalmente ci intendiamo!! Concordi anche tu
      che questa è una legge di cui il Dt
      non interessa ma che serve solo a difendere
      degli interessi privati ai danni della
      collettività , che dovrebbe essere
      tutelata dal Pluralismo e da regole del
      mercato sicure e valide per tutti.ci intendiamo un cavolo, rileggi i vecchi post
      Hai detto proprio questo. Ho riletto, si
      vede che adesso non sai più come
      argomentare. L'hai ammesso anche primami sa che sei tu che capisci quello che ti pare come poco sopra dopo un secco "no" hai capito "si"
      Ecco facciamo l'esempio blu. così non
      inventiamo niente. Stato fa regolare gara
      d'appalto. Tra gli operatori vince anche
      Blu. Blu si scopre essere non in grado di
      gestire. Blu viene indagata per turbativa
      d'asta etc etc. Vedi che le regole
      funzionano?blu e' entrata in un mercato saturo fallendo come tanti avevano previsto. a seguito della sua estinzione non e' stato piu' nemmeno proposto di aprire ad un quarto operatore... e non e' un caso.io indagherei su chi ha voluto far cassa aprendo a blu piuttosto.okkupatamente vostro
  • grassman scrive:
    Credere alle favole dopo il 2000
    Il tizio dice: "Cara redazione, vi scrivo per la prima volta perché sono uno di quelli e penso che ce ne siano parecchi che hanno deciso di comprare un decoder per il digitale terrestre, il famoso set top box. Purtroppo non c'è da essere contenti della spesa fatta."Il mio giudizio è severo, oltre che rammaricato: ma perchè ancora oggi si crede nelle favole?Su questo sito ci sono stati centinaia di post, tra cui numerosi miei, che metteveno in guardia su questo miracolo tecnologico.Su internet c'è sempre stata la possibilità di verificare la copertura, l'offerta televisiva e gli oneri dell'installazione.Certo, non è facile da rintracciarli. Inoltre è sempre stato chiaro che il servizio è in sperimentazione.Sperimentazione signica che un domani il sistema possa essere anche accantonato.Anche se con gli investimenti del presidente operaio ne dubito fortemente.Ma il dubbio prevalente resta quello sui contenuti: già oggi con 7 soli, poveri, miseri canali nazionali ci sono sere in cui non c'è proprio niente da vedere. Immaginiamoci con altri 20/30... la moltiplicazione del nulla?O, cosa che appare sempre più probabile, ci propineranno una nuova forma di pay tv in un reggime di concorrenza sleale? (Lo stato ha finanziato i decoder)Resta il fatto che nonostante l'acculturamento (presunto) della nazione si continui a credere nella pubblicità senza avere la forza di approfondire le tematiche da essa trattata.Si resta con la testa piena di belle persone che ti pronunciano allettanti slogan, ma siamo incapaci di andare oltre l'apparenza.Il DT non sarà, alla fin fine, un fallimento. Ma neanche uno strabiliante miracolo che risolverà i problemi.Se sarà gratuito sarà un contenitore di pubblicità, se sarà a pagamento sarà un doppione di sky.Può darsi che la migliore televisione è stata quella che fu: film non interrotti da pubblicità, partite di coppa, prime visioni dopo due anni dall'uscita dal cinema, tanta musica... Quando comprerò un novo televisore (fra 3/4 anni) probabilmente ne comprerò uno con ricevitore digitale integrato (che costerà come uno che oggi ne è sprovvisto), ma oggi penso che fare il pioniere sia inutile.Abbiamo gia numerose scatole piene di elettronica nello scantinato, sono diventati obsoleti.
  • carobeppe scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT

    leggo da tgcom che si parla di
    sperimentazione nel 2006 e forse se tutto va
    bene dal 2007. però intanto si
    invita, velatamente con la storia del
    contirbuto statale, a comprare dei decoder
    che forse saranno gia obsoleti quando ils
    ervizio partirà (nel 2007).per forza... quando poi il tuo set top-box dovrai cambiarlo ti diranno che sei stato spesato per la sperimentazione e che comunque era ancora in fase sperimentale... tutte cose che già appaiono scritte in piccolo sui libretti informativi del DTT
  • carobeppe scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT

    ..e cominciate a vederci qualche buona
    possibilità per il futuro?! ..o
    siete ancora scettici perchè non
    volete ascoltare?Sono ancora scettico... perché invece di usare migliaia di ripetitori terrestri, tutti da modificare per il DTT, non si usa il satellite che è una tecnoligia già matura, con onde su frequenze elevate quindi meno dannose, già disponibile su tutto il territorio? tanto l'impianto dell'antenna tradizionale va modificato, checchè ne dica Gasparre, Melchiorre e Baldassarre...
  • carobeppe scrive:
    Re: Spegnete la TV ed andate in giro
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Visto i contenuti della TV attuale
    spero'

    che molti finalmente usciranno di casa e

    andranno a farsi un passaggiata o
    quattro

    chiacchiere con un amico, andranno a
    ballare

    oppure ad un museo.

    E' la migliore soluzione da sempre.

    guarda che lo faccio già,
    e per quello che faccio sono molto contento!

    non vedo come puoi giudicare così
    senza nemmeno conoscere le persone che
    stanno scrivendo in questo forummamma mia come siamo nervosi... mica ti ha accusato che sei un teledipendente, ha solo fatto una osservazione intelligente per evidenziare che il tempo che *potesti* spendere a guardare reality show idioti *sarebbe più costruttivo* se tu lo spendessi in altre cose più culturali... se già le fai bene...
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    io penso che si sia aperta una possibile

    risoluzione
    sei un gruppo imprenditoriale? perchè
    a senitre gli investitori, cioè chi
    deve metterci i soldi, non mi pare proprio.il punto e' che tu SAI che la gasparri e' una sciagura per l'umanita' e io SO che e' una legge che dara' buoni frutti. non arriveremo mai ad un punto comune perche' i tuoi "tutti dicono che" e i vari paragoni con la cina mi paiono tanto stupidi quanto a te paiono prive di peso le mie argomentazioni. in questi casi si vince a forza di maggioranza (come e' stato in parlamento tra l'altro) e il giudizio lo daranno i posteri.
    le scatole, a detta anche dell'ONu, sono un
    settore cruciale dei Media. il controllo dei
    media nella democrazia da parte di un solo
    soggetto è vietato, leggi bene
    VIETATO, dagli ordinamenti democraticiil divieto ha senso per principio ma non venirmi a dire che onestamente pensi che quand'anche esistesse solo mediaset ci sarebbe pericolo per la democrazia! avresti una stima per l'intelligenza popolare persino piu' bassa della mia.
    peccato che fino al 2012 sia tutto
    previsioni e niente di concreto. ma facciamo
    finta che le motivazioni siano nobili.gia' stradetto e siamo d'accordo, basta ripetersi!
    Garantire una fetta di mercato. come?obbligo di cessione o affitto del 25% (mi pare) delle frequenze possedute.
    strano. Meno investimenti negli inpianti?
    falso.io SO che si potra' risparmiare sugli studi ma tu SAI che non e' cosi'. chiuso qua, non ho voglia di proseguire il battibecco "si-no-si-no" per altri tre giorni... ne riparliamo tra cinque anni.
    concreto. Ti risulta che ci siano
    investitori pubblicitari disposti ad
    investire sui programmi in DT da subito
    senza avere una garanzia di penetraione?ho gia' risposto di no (basta ripetersi!!!!)
    Quindi è stata pompata una
    tecnologia, col rischio di bruciarla, solo
    per aumentare il paniere della raccolta
    pubblicitaria a favore dei cvhi ha gia una
    poszione dominante?ho gia' risposto che non e' solo questo (basta ripetersi!!!!)
    quindi ti inventi le teorie economiche,
    visto che parli di piccola distribuzione
    contro grande distribuzione, e non invece di
    concorrenza startegica tra grandi gruppila differenza e' la scala non il concetto. l'unica grossa differenza che ci puo' essere e' l'abuso di posizione dominante esclusiva di grandi gruppi (attento che e' diverso dalla semplice posizione dominante che invece e' lecita)okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?

      perchè

      a senitre gli investitori, cioè
      chi

      deve metterci i soldi, non mi pare
      proprio.

      il punto e' che tu SAI che la gasparri e'
      una sciagura per l'umanita'mai detto questo. io ho detto che ci sono studi indipendenti che dicono che la gasparri inquina definitivamente il sistema radiotelevisivo in Italia. Inquina poichè con la scusa di spingere verso una tecnologia in realtà si adopera per far mantenere una posizione dominante a un gruppo editoriale a danno della concorrenze e in palese violazione delle leggi Anitrust oltre che mettere in pericolo il sistema del pluralismo dei media cardine delle democrazie ( in cina o a cuba non so)
      una legge che dara' buoni frutti.bisogna intendersi per buoni frutti. oggi è in palese aggiramento di leggi comuni agli ordinamenti democratici. Mediaset ci ha guadagnato,basta vedere la borsa. Altri operatori del mercato tv italiano no. ma è solo un caso.
      arriveremo mai ad un punto comune perche' i
      tuoi "tutti dicono che" e i vari paragoni
      con la cina mi paiono tanto stupidi quanto a
      te paiono prive di peso le mie
      argomentazioni. in questi casi si vince a
      forza di maggioranza (come e' stato in
      parlamento tra l'altro) e il giudizio lo
      daranno i posteri.Fatto sta che in Cina fanno così, dicono che è il volere del popolo ed invece è una burocrazia che governa in spregio dei diritti umani. In cina dicono che il Partito è il Popolo, qua dicono che rete4 è il Popolo . che differenza c'è? Ti sfugge che a forza di maggioranza non puoi cambiare l'impianto giuridico, perchè ti serve una maggioranza qualificata ed un iter. Per questo è nata la gasparri a cui del Dt non interessa niente e rischia di ucciderlo nella culla.Qua è stata aggirata una legge!!

      le scatole, a detta anche dell'ONu,
      sono un

      settore cruciale dei Media. il
      controllo dei

      media nella democrazia da parte di un
      solo

      soggetto è vietato, leggi bene

      VIETATO, dagli ordinamenti democratici

      il divieto ha senso per principio ma non
      venirmi a dire che onestamente pensi che
      quand'anche esistesse solo mediaset ci
      sarebbe pericolo per la democrazia! avresti
      una stima per l'intelligenza popolare
      persino piu' bassa della mia.I Dittatori e gli oligarchi , nel senso di quelli che il popolo è Stupido, ragionano così. Io so solo qual'è il panorama oggi e quale leggi sono state violate ( legittima concessione ad europa7, ) e quali aggirate (posizione dominante,pluralismo) e beneficio di chi (Gruppo Mediaset). Non è poco e io sono un cittadino normale.

      peccato che fino al 2012 sia tutto

      previsioni e niente di concreto. ma
      facciamo

      finta che le motivazioni siano nobili.

      gia' stradetto e siamo d'accordo, basta
      ripetersi!mi serviva per argomentare e "demolire" la tua tesi, la stessa di Gasparri, che apre il settore alla concorrenza....è una balla. e son o contento cvhe finalmente tu sia d'accordo

      Garantire una fetta di mercato. come?

      obbligo di cessione o affitto del 25% (mi
      pare) delle frequenze possedute.


      strano. Meno investimenti negli
      inpianti?

      falso.Non ti seguo. Il 25% di cosa? Sugli impianti è tutto vero. Gli investimenti sono fatti dalla RAi per legge (soldi pubblici) e i competitor privati utilizzeranno questa infrastruttura che sarà pronta solo nel 2012 per bacino d'utenza. Ma il paniere della raccolta è stato ampliato da ora. Non fa una grinza vero?
      io SO che si potra' risparmiare sugli studi(che studi? tra la'ltro si finanziano i decoder e le univeristà chiudono, chi la fa la ricerca e con che soldi? ma è un altro problema)
      ma tu SAI che non e' cosi'. chiuso qua, non
      ho voglia di proseguire il battibecco
      "si-no-si-no" per altri tre giorni... ne
      riparliamo tra cinque anni.Nessuno ti ha obbligato a rispondere, tra l'altro mettendoci dentro la fornaia, i dvd , la tintarella," Io e mediaset e quindi siamo almeno 2",

      concreto. Ti risulta che ci siano

      investitori pubblicitari disposti ad

      investire sui programmi in DT da subito

      senza avere una garanzia di penetraione?

      ho gia' risposto di no (basta ripetersi!!!!) vedi che non ci sono altri competitor!! sono contento che tu ammetta che questa legge è stata fatta a beneficio di un Gruppo. Quindi una legge ad personam. Quindi è stata pompata una tecnologia, col rischio di bruciarla,solo per aumentare il paniere della raccolta pubblicitaria a favore dei cvhi ha gia una poszione dominante?

      quindi ti inventi le teorie economiche,

      visto che parli di piccola distribuzione

      contro grande distribuzione, e non
      invece di

      concorrenza startegica tra grandi gruppi
      la differenza e' la scala non il concetto.
      l'unica grossa differenza che ci puo' essere
      e' l'abuso di posizione dominante esclusiva
      di grandi gruppi (attento che e' diverso
      dalla semplice posizione dominante che
      invece e' lecita)a seguirti ci metto tutta l'attenzione. Ma inventi!!Passi da la competitività che "fa male ai lavoratori" alla fornaia che ha dovuto licenziare una assistente a causa della Coop.!!! Ci sono delle leggi di Antitrust, parliamo di gruppi editoriali di un s ettore critico ( Dichiarazione dell'Onu ) non è che ti puoi inventare le leggi e lo scenario. Paragonando Media e Supermercati. O meglio lo scenario l'ha cambiato la gasparri. Falsandolo!!
      okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: I liberali dove sono?


        il punto e' che tu SAI che la gasparri

        e' una sciagura per l'umanita'
        mai detto questo. io ho detto che ci sono
        studi indipendenti che dicono cheok allora tu sai che "gente che ne capisce" SA che la gasparri ecc ecc... non sposta il concetto.se io fossi un rinomato (e indipendente ovviamente) opinionista / giornalista / economista allora tutti starebbero a ripetere quel che ho detto. io ti posso dire che tra le soddisfazioni che mi sono tolto negli anni c'e' stato proprio quello di ripetere cose che avevo detto in precedenza in qualita' di mr nessuno e vedere come il bollino ciquita conquistato negli anni fosse piu' importante del valore del concetto espresso.

        una legge che dara' buoni frutti.
        bisogna intendersi per buoni frutti. oggi
        è in palese aggiramento di leggi
        comuni agli ordinamenti democratici.tutte le riforme sono in violazione di qualcosa di precedente: e' nel concetto stesso di riforma (e fortuna che non si parla di rivoluzione).
        Mediaset ci ha guadagnato,basta vedere la
        borsa. Altri operatori del mercato tv
        italiano no. ma è solo un caso.tu compreresti azioni di la7 o mediaset per un investimento a medio termine? tra microsoft e redhat? tra juventus e roma? perche'?
        Fatto sta che in Cina [...]basta con la cina!
        mi serviva per argomentare e "demolire" la
        tua tesi, la stessa di Gasparri, che apre il
        settore alla concorrenza....è una
        balla. e son o contento cvhe finalmente tu
        sia d'accordoson d'accordo che ci vorran 10 anni, non che non apra alla concorrenza: rileggiti quello che ho scritto.
        Non ti seguo. Il 25% di cosa?spazio nelle frequenze
        vedi che non ci sono altri competitor!!
        sono contento che tu ammetta che questa
        legge è stata fatta a beneficio di un
        Gruppo. Quindi una legge ad personam. rileggiti quello che ho scritto negli ultimi giorni perche' non ho detto questo e non ho piu' voglia di riscriverlo.
        Quindi è stata pompata una
        tecnologia, col rischio di bruciarla,solo
        per aumentare il paniere della raccolta
        pubblicitaria a favore dei cvhi ha gia una
        poszione dominante?no, rileggiti gli altri post
        a seguirti ci metto tutta l'attenzione. Ma
        inventi!!Passi da la competitività
        che "fa male ai lavoratori" alla fornaia che
        ha dovuto licenziare una assistente a causa
        della Coop.!!!dalle tue parti i piccoli negozi sopravvivono ai supermercati? ti faccio questo esempio perche' e' il piu' quotidiano ma se vuoi possiamo fare l'esempio del fallimento di blu che non ha retto.la concorrenza fa comodo all'utente non al lavoratore: prova a fare un lavoro non dipendente se non mi crediokkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Troppa incertezza = zero investimenti.

    Nel digitale terrestre ci sarebbe posto,
    però prima di raggiungere la stessa
    penetrazione nelle famiglie italiane della
    TV analogica ci vorranno ben più dei
    2 anni fissati dalla legge per lo switch
    (come ho letto in un altro messaggio, quanto
    tempo ci vorrà per fare entrare in
    10-15 milioni di case un televisore
    digitale? Ad oggi solo 1/3 dei 750mila
    contributi statali sono stati usati), dico solo che io ho letto che nel 2012 si potra inziare a parlare di base di partenza di utenti valida/rodata e sicura, lamia fonte è il sole24ore
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT


    Notiziona di oggi, per chi pensa che il
    DTT

    sia solo


    politica-salviamorete4-tecnologiaobsoleta.

    Mediaset compra i diritti per
    trasmettere

    sul digitale terrestre le partite di
    Milan

    Juve e Inter.
    leggo da tgcom che si parla di sperimentazione nel 2006 e forse se tutto va bene dal 2007. però intanto si invita, velatamente con la storia del contirbuto statale, a comprare dei decoder che forse saranno gia obsoleti quando ils ervizio partirà (nel 2007).
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    si

    è preclusa una possibile
    risoluzione.

    io penso che si sia aperta una possibile
    risoluzionesei un gruppo imprenditoriale? perchè a senitre gli investitori, cioè chi deve metterci i soldi, non mi pare proprio. anzi addirittura la gapsarri prevede che a fornire le infrastrutture debba essere la rai, che oltre a gravare sul denaro pubblico, ha dei tempi non in linea con la penetrazione del mercato 8 come riconosci anche tu, fonte il sole24ore, la penetrazinoe è nel 2012. Ma se tu hai altre fonti asltrettanto indipendenti e prestigiose sarei curioso di sentirle.

    Vedi io ho una certa età, anche
    io mi

    ero "fissato" sui diritti umani per
    esempio

    e ce l'avevo con il Sud Africa

    dell'apartheid, per esempio.Non so tu

    chiamala se vuoi fisssazione. io lo
    chiamo

    sentimento di democrazia ( che non
    è

    prerogativa ne della sola destra ne
    della

    sola sinistra)

    posso capire lottare per i diritti umani
    fino alla fissazione, ma farsi tante
    paranoie per una scatole che si spegne col
    telecomando mi pare eccessivo (quand'anche
    fossi mr miliardo e volessi metterti nel
    mercato).le scatole, a detta anche dell'ONu, sono un settore cruciale dei Media. il controllo dei media nella democrazia da parte di un solo soggetto è vietato, leggi bene VIETATO, dagli ordinamenti democratici ( tranne Cuba, Cina, corea del nord e qualche stato dittatoriale africano ). Il controllo di un settore chiave da parte di singoli/oligarchi come ti paice cvhiamrli è un motivo di allarme. Funziona così la democrazia, altrimenti non è democrazia.


    siamo almeno in due.

    no è l'interesse di un singolo
    ( del

    gruppo editoriale Mediaset)

    ti ripeto che interessa pure me quindi siamo
    almeno in due: io e il gruppo mediaset.prego? come tu e il gruppo mediaset. guarda che il settore delle telecomunicazioni è un settore regolamentato proprio perchè di interesse pubblico. Regolamentato da autority indipendenti che fanno leggi per la cittadinanza. Potrei benissimo risponderti che dall'altra parte ci sono altri soggetti tipo il viglie qua sotto e europa7, il fornaio e la rai, etc etcce la giochiamo a morra cinese o facciamo un duello come nel far west? oppure come si fa in cina basta avere la tessera del partito?


    in usa si campa a lobby quindi da
    questo


    punto di vista e' sicuramente
    peggio.

    Vedo che ne mastichi di politica, allora

    prendi la Germania,Uk, Francia e
    Germania e

    spagna anche loro vivono di lobbies?

    non ne so abbastanza della politica di
    questi paesi da trarne giudizi positivi o
    negativi quindi evito commenti.una notizia te la può dare chiunque, in spagna la poszione di B. è stata sanzionata ed è sotto processo ( si parla di quote di proprietà di 2 canali), in germania c'era una situazione con kirch, nemmeno paragonabile si parlava di 2 reti senza controllo politico sul competitor, ed è stata sanata. In nessuno dei paesi europei Berlusconi sarebbe stato eleggibile, ( ma non è questo il punto) e tanto più avrebbe potuto gestire questa situaione di Monopolio della racolta publicitaria.

    si vuole ampliare il possibile numero di
    canali in chiaro e si vuole garantire che
    una certa fetta di mercato possa finire in
    mano ad una terza parte inserendo vincoli
    sull'utilizzo delle frequenze e fornendo un
    mezzo trasmissivo che richieda meno
    investimenti almeno negli impianti. si
    otterra' questo col tempo: probabilmente non
    meno di cinque anni per una prima
    penetrazione molto lenta a causa della
    necessita' di comprare dei decoder e magari
    solo altri cinque per un ricambio completo
    complice (ipotizzo) la sostituzione di tanti
    televisori con modelli che integrano gia' il
    decoder. il prezzo che pago io adesso sono
    certe chiacchere da bar su rete4 e su "quel
    dittatore che si fa le leggi da solo"peccato che fino al 2012 sia tutto previsioni e niente di concreto. ma facciamo finta che le motivazioni siano nobili. Garantire una fetta di mercato. come? asicurandosiu la raccolta pubblicitaria per un buon decennio in posizione dominante?^ strano. Impedendo al legittimoa ssegnatario delle licenze pubbliche di trasmettere? strano. Meno investimenti negli inpianti? falso. Tant'è vero che nella gasparri, a proposito l'hai letta?, è la rai che si deve sobbarcare il costo degli impianti ( soldi pubblici). e comunque i multiplex costano e l'investimento è concreto. Ti risulta che ci siano investitori pubblicitari disposti ad investire sui programmi in DT da subito senza avere una garanzia di penetraione? Quindi è stata pompata una tecnologia, col rischio di bruciarla, solo per aumentare il paniere della raccolta pubblicitaria a favore dei cvhi ha gia una poszione dominante?
    essere nel mirino significa che non ha la
    stessa liberta' di un comune cittadino
    perche' qualsiasi cosa che non sia
    "indubitabilmente pulita" viene indagata e
    finisce sui giornali. cheppalle dico io.essì questa democrazia!! sarebbe meglio istituire una monarchia assoluta come nella Francia o come ha Fatto Stalin.....si che sarebbe + libero e si che saremmo in un paese libero. Troppi lacciuoli!! troppe leggi!!

    eh!! ma ti inventi le teorie economiche?

    no, osservo solo come il panettiere dietro
    casa mia inizi a boccheggiare da quando ha
    la concorrenza del nuovo supermercato: primo
    taglio una commessa che in assenza di
    concorrenza sarebbe rimasta. d'altra parte
    se ti ritrovi a dover far concorrenza o
    offri un prodotto migliore (e quindi
    selezioni rigidamente il personale) o offri
    un prodotto a costo piu' basso (e quindi
    tagli quello che non e' strettamente
    necessario).quindi ti inventi le teorie economiche, visto che parli di piccola distribuzione contro grande distribuzione, e non invece di concorrenza startegica tra grandi gruppi ( tipo Standa- carrefour). Concorrenza stabilita da leggi vigenti ora in italia e in tutto il mondo civilizzato occidentale. Auspichi una forma di parassitarismo lavorativo?
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT

    spero che sia vero ma ho i mie dubbi sui
    tempi di realizzazione. dovrebbero criptare
    le partite con costi di gestione e
    royalties.. a me sembra un piano per i
    prossimi anni...ma magari e tutto veroa dire il vero sul sito di mediaset c'è scritto che iniziano la sperimentazioni l'anno prossimo (2004-2005 ..e non si sa chi avrà il beneficio di sperimentare..) per poi far diventare un servizio commerciale per il (2005-2006) nel caso in cui, i modelli di business, le applicaizoni multimediali, e le risposte dell'utenza diano dei risultati positivi..!io non sono abbonato al satellite, ma se avessi la possibilità di pagare 2-3 ? per vedere una partita (soprattutto quanto e quando voglio io) piuttosto che pagare 35? di canone mensile per vederne altre200 di cui non mi frega nulla.......la guarderei eccome sul DTT...!mi sembra un buon assetto su cui basare le strategie di sviluppo del DTT.....e cominciate a vederci qualche buona possibilità per il futuro?! ..o siete ancora scettici perchè non volete ascoltare?
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    La preoccupazione per la situazione dei
    Media in Italia è dell?EUROPA tutta.se con "europa tutta" intendi del parlamento europeo ti posso pure credere: fanno politica e ovvio che cerchino argomenti su cui accapigliarsi.
    Infatti la commissione che vigila sulla
    concentrazione dei media è
    INDIPENDENTE .ovviamente
    ( leggi I,comunisti?, di the economist a
    proposito di berlusconi-imprenditore
    prima ancora che politico)molto spesso i giornali si fissano su alcuni argomenti che evidentemente tirano e continuano a battere il chiodo per tener vivo l'interesse. prendi punto informatico: e' sempre li che parla di p2p anche quando non ci sono novita' di particolare rilevanza... secondo te lo fa perche' il p2p e' in una situazione di crisi o perche' tanti vengono qui solo per quelle due balle che spesso non dicono nulla di nuovo?
    Il fatto che tu non ti renda conto che
    perseguire politicamente, e in palese
    violazione o aggiramento delle leggi
    vifenti, gli interessi del singolo e
    spacciarli per quelli della
    collettività è tipico dei
    regimi Ciìomunisti Cinesi e
    Cubani.rete4 non e' interesse di un singolo perche' siamo almeno in due.
    Perchè prendi a Modello La
    Cina e Cuba? Dimmi In paese come USa, Uk,
    Francia e Germania, per esempio, la
    situazione di B. sarebbe possibile?in usa si campa a lobby quindi da questo punto di vista e' sicuramente peggio.
    mancherebbe che in italia non possa dirlo..
    non siamo mica in Cina.allora smettila di fare paragoni assurdi
    Cosa devo vedere, quindi ti auguri una
    politica di Oligarchi ? Una specie di re e
    Regine e i cittadini come sudditi? a me piacerebbe che la gente badasse solo ai risultati e ai progetti (con nero su bianco COSA si vuole e COME lo si vuole ottenere) invece tutti stanno come dei babbei a sentire la cagnara che fanno i vari leader nelle loro quotidiane dichiarazioni indignate (avete mai notato che sono sempre incazzati o preoccupati come nelle telenovele?)

    a non scendere in campo ci sono anche

    svantaggi. nel suo caso direi che ci ha

    guadagnato in salute e capelli
    Non capisco l'ironia, ma stai cercando di
    non rispondere? non è forse vero che
    davanti alle leggi ci si comporta
    rispettandole? nessuna ironia: a b. scendere in campo forse non conveniva poi cosi' tanto come dicono alcuni perche' ora puo' farsi le leggi ad hoc ma ha anche il mirino puntato addosso. comunque le leggi non sono immutabili come i dieci comandamenti: se conviene si cambia.
    Non ti seguo. cosa c'entra il fatto che tu
    non vada più a scuola?che guardo alle tv come consumatore e come lavoratore: come pantofolaio le vorrei in competizione ma come lavoratore mi conviene una situazione tranquilla.
    Il comunismo prevedeva una vita slegata dal
    lavoro. Tu invece ti auspichi una vita
    parassitaria del lavoro.in un'economia dove il posto fisso e' diventato raro le situazioni di concorrenza efferata sono estremamente rischiose. diciamo che poca concorrenza significa minor necessita' di ottimizzare ovvero possibile cazzeggio o almeno tranquillita' di rinnovo dei contratti.

    mi spiace per te se oltre a non goderne

    ci stai pure male.
    di cosa dovrei godere di rete4 ? oddio, ho
    altri modi gi godere. Mi da fastidio, da
    cittadino, che la legge non sia uguale per
    tutti, che gli interessi del singolo sono
    più forti di quelli della
    collettività.appunto, mi spiace per te
    infatti è un problema di telecomando,
    lecito da parte tua. però allora
    concordi he la gasparri serviva solo a
    salvare rete4 e non a introdurre realmente
    il DT, di cui non gliene frega niente? no, il dt certamente non interessa fine a se stesso ma perche' mette le basi per risolvere il problema del duopolio (adesso si puo' dire che siamo "sulla via"), salva rete4 e rai3 e toglie aria a chi basa la campagna elettorale criticando il controllo dell'informazione (adesso si puo' dire che "ci saranno presto tanti spazi").okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: I liberali dove sono?

      se con "europa tutta" intendi del parlamento
      europeo ti posso pure credere: fanno
      politica e ovvio che cerchino argomenti su
      cui accapigliarsi.Si infatti ma non devi credere a me. è proprio così basta spulciare qualche giornale o leggere la recente condanna alla sit. dei media in italia. Hai una visione del parlamento da cortile, senza offese mica siamo in italia dove una parte sat letteralmente sotto padrone.....li sono veramente liberi di fare politica, sbagliando certamente, ma liberi e soprattutto rispettano le leggi

      Infatti la commissione che vigila sulla

      concentrazione dei media è

      INDIPENDENTE .
      molto spesso i giornali si fissano su alcuni
      argomenti che evidentemente tirano e
      continuano a battere il chiodo per tener
      vivo l'interesse. Anche questa è un opinione legittima. Io non so se siano fissati, fatto sta che la situazione non è cambiata anzi con la gasparri è stata ignorata e si è preclusa una possibile risoluzione. Vedi io ho una certa età, anche io mi ero "fissato" sui diritti umani per esempio e ce l'avevo con il Sud Africa dell'apartheid, per esempio.Non so tu chiamala se vuoi fisssazione. io lo chiamo sentimento di democrazia ( che non è prerogativa ne della sola destra ne della sola sinistra)

      Il fatto che tu non ti renda conto che

      perseguire politicamente, e in palese

      violazione o aggiramento delle leggi

      vifenti, gli interessi del singolo e

      spacciarli per quelli della

      collettività è tipico dei

      regimi
      rete4 non e' interesse di un singolo perche'
      siamo almeno in due. no è l'interesse di un singolo ( del gruppo editoriale Mediaset)

      Perchè prendi a Modello La

      Cina e Cuba? Dimmi In paese come USa,
      Uk,

      Francia e Germania, per esempio, la

      situazione di B. sarebbe possibile?

      in usa si campa a lobby quindi da questo
      punto di vista e' sicuramente peggio.Vedo che ne mastichi di politica, allora prendi la Germania,Uk, Francia e Germania e spagna anche loro vivono di lobbies? è possibile lì la sirtuazione di B?
      allora smettila di fare paragoni assurdiMi costringono!! Castrano la concorrenza con pianificazioni che non hanno nente da invidiare alla Cina e a Cuba dove c'è un solo attore:Il PARTITO. mica è colpa mia.

      Cosa devo vedere, quindi ti auguri una

      politica di Oligarchi ? Una specie di
      re e

      Regine e i cittadini come sudditi?

      a me piacerebbe che la gente badasse solo ai
      risultati e ai progetti (con nero su bianco
      COSA si vuole e COME lo si vuole ottenere)
      invece tutti stanno come dei babbei a
      sentire la cagnara che fanno i vari leader
      nelle loro quotidiane dichiarazioni
      indignate ma infatti io ti chiedo di pensare ai progetti, che progetto è questa gasparri? e come la si vuole ottenere? a che prezzo non è forse vero
      che

      davanti alle leggi ci si comporta

      rispettandole?

      nessuna ironia: a b. scendere in campo forse
      non conveniva poi cosi' tanto come dicono
      alcuni perche' ora puo' farsi le leggi ad
      hoc ma ha anche il mirino puntato addosso.
      comunque le leggi non sono immutabili come i
      dieci comandamenti: se conviene si cambia.b. se è sceso in campo era perchè gli conveniva, oppure perchè gliel'ha detto dio? il mirino puntato addoso cosa vuol dire? si cerca di far rispettare e applicare delle leggi. come si fa a chiamare questo un "mirino"? Tipico dei regimi totalitari questa faccenda del mirino, sai. Le leggi non sono immutabili ma ci sono delle regole anche su come modificarle. non mi risulta si siano modificate secondo le leggi. si è aggirato il problema. Il prblema poi è uno dei principi fondanti della nostra costituzione, art21, che prevede il pluralismo nei media. Ora quest'articolo non è soggetto a revisione semplice parlamentare.
      che guardo alle tv come consumatore e come
      lavoratore: come pantofolaio le vorrei in
      competizione ma come lavoratore mi conviene
      una situazione tranquilla.eh? neanche a Cuba dicono più una cosa del genere!!!

      Il comunismo prevedeva una vita slegata
      dal

      lavoro. Tu invece ti auspichi una vita

      parassitaria del lavoro.
      in un'economia dove il posto fisso e'
      diventato raro le situazioni di concorrenza
      efferata sono estremamente rischiose.
      diciamo che poca concorrenza significa minor
      necessita' di ottimizzare ovvero possibile
      cazzeggio o almeno tranquillita' di rinnovo
      dei contratti.eh!! ma ti inventi le teorie economiche? legittimo ma non è che esista una teoria del genere ancora. farò il possibile per illustrarla al bar qua sotto comunque. Bellissimo il tranquillità di rinnovo dei contratti che non prevede neanche che la controparte sia in poszione dominante e che contrattualmente ti possa qualificare come schiaivitù, ( o lavori come dico io o te ne vai)

      di cosa dovrei godere di rete4 ? oddio,
      ho

      altri modi gi godere. Mi da fastidio, da

      cittadino, che la legge non sia uguale
      per

      tutti, che gli interessi del singolo
      sono

      più forti di quelli della

      collettività.

      infatti è un problema di
      telecomando,

      lecito da parte tua. però allora

      concordi he la gasparri serviva solo a

      salvare rete4 e non a introdurre
      realmente

      il DT, di cui non gliene frega niente?

      no, il dt certamente non interessa fine a se
      stesso ma perche' mette le basi per
      risolvere il problema del duopolio (adesso
      si puo' dire che siamo "sulla via"), salva
      rete4 e rai3 e toglie aria a chi basa la
      campagna elettorale criticando il controllo
      dell'informazione (adesso si puo' dire che
      "ci saranno presto tanti spazi").siamo sulla via? ma quale via? quello dove chi detiene il monopolio sulla raccolta pubblicitaria continuerà ad averlo per i prossimi 20 anni a scapito di nuovi competitor, quella dove chi rispetta la legge, europa7, è costretta a morire? bella viaci saranno presto quando anche tu concordi che solo nel 2012 ( duemilaedocdici, fonte il sole24ore, organo di confindustria) mi dice che si INIZIERà a parlare di digitale terrestre come base di partenza? E il fatto che un candidato controlli direttamente i media è statorisolto o no?vorrei sapere chi è il capocordata e chi sono i pecoroni da te prima citati.con affetto
      okkupatamente vostro
      • Anonimo scrive:
        Re: I liberali dove sono?

        Anche questa è un opinione legittima.
        Io non so se siano fissati, fatto sta che la
        situazione non è cambiata anzi con la
        gasparri è stata ignorata e si
        è preclusa una possibile risoluzione.io penso che si sia aperta una possibile risoluzione
        Vedi io ho una certa età, anche io mi
        ero "fissato" sui diritti umani per esempio
        e ce l'avevo con il Sud Africa
        dell'apartheid, per esempio.Non so tu
        chiamala se vuoi fisssazione. io lo chiamo
        sentimento di democrazia ( che non è
        prerogativa ne della sola destra ne della
        sola sinistra)posso capire lottare per i diritti umani fino alla fissazione, ma farsi tante paranoie per una scatole che si spegne col telecomando mi pare eccessivo (quand'anche fossi mr miliardo e volessi metterti nel mercato).

        siamo almeno in due.
        no è l'interesse di un singolo ( del
        gruppo editoriale Mediaset)ti ripeto che interessa pure me quindi siamo almeno in due: io e il gruppo mediaset.

        in usa si campa a lobby quindi da questo

        punto di vista e' sicuramente peggio.
        Vedo che ne mastichi di politica, allora
        prendi la Germania,Uk, Francia e Germania e
        spagna anche loro vivono di lobbies?non ne so abbastanza della politica di questi paesi da trarne giudizi positivi o negativi quindi evito commenti.
        è possibile lì la sirtuazione
        di B?al di la di tutto io non ci vedo nulla di male
        ma infatti io ti chiedo di pensare ai
        progetti, che progetto è questa
        gasparri? e come la si vuole ottenere? a che
        prezzosi vuole ampliare il possibile numero di canali in chiaro e si vuole garantire che una certa fetta di mercato possa finire in mano ad una terza parte inserendo vincoli sull'utilizzo delle frequenze e fornendo un mezzo trasmissivo che richieda meno investimenti almeno negli impianti. si otterra' questo col tempo: probabilmente non meno di cinque anni per una prima penetrazione molto lenta a causa della necessita' di comprare dei decoder e magari solo altri cinque per un ricambio completo complice (ipotizzo) la sostituzione di tanti televisori con modelli che integrano gia' il decoder. il prezzo che pago io adesso sono certe chiacchere da bar su rete4 e su "quel dittatore che si fa le leggi da solo"
        b. se è sceso in campo era
        perchè gli conveniva, oppure
        perchè gliel'ha detto dio? il mirino
        puntato addoso cosa vuol dire?magari vedendo la fine della prima repubblica si e' detto "quasi quasi divento presidente come sognavo da piccolo". l'unica cosa che posso dire per certo e' che ha il senso degli affari e ha saputo scegliere il momento migliore per arrivare "stile messia" dopo l'apocalisse di tangentopoli.essere nel mirino significa che non ha la stessa liberta' di un comune cittadino perche' qualsiasi cosa che non sia "indubitabilmente pulita" viene indagata e finisce sui giornali. cheppalle dico io.
        eh!! ma ti inventi le teorie economiche?no, osservo solo come il panettiere dietro casa mia inizi a boccheggiare da quando ha la concorrenza del nuovo supermercato: primo taglio una commessa che in assenza di concorrenza sarebbe rimasta. d'altra parte se ti ritrovi a dover far concorrenza o offri un prodotto migliore (e quindi selezioni rigidamente il personale) o offri un prodotto a costo piu' basso (e quindi tagli quello che non e' strettamente necessario).okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
    - Scritto da: salvio

    - Scritto da: Anonimo

    e non certo per questa

    stagione perchè i diritti sono
    fermi

    in mano di sky.
    No no, ti sbagli. Sky ha i diritti solo per
    trasmettere tramite satellite, non per le
    trasmissioni terrestri. Mediaset avrebbe
    speso 86 milioni di euro tanto per
    spenderli? No. I diritti comprati sono per i
    prossimi 3 campionati di calcio con opzione
    per il campionato 2007-2008.
    La stessa partita giocata a Milano dal
    Milan, ad esempio, la potrai vedere sia su
    sky che col dtt. Ovviamente è ancora
    tutto da creare il meccanismo con cui
    poterla vedere col dtt, e probabilmente non
    sarà questo a indurti a prenderti un
    decoder. Io cmq ce l'ho e mi guardo la tv
    senza i disturbi tipici dell'analogico. E
    per prendere il decoder ho rinunciato
    semplicemente ad una cena fuori.. spero che sia vero ma ho i mie dubbi sui tempi di realizzazione. dovrebbero criptare le partite con costi di gestione e royalties.. a me sembra un piano per i prossimi anni...ma magari e tutto vero
  • Anonimo scrive:
    Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
    - Scritto da: Anonimo
    e non certo per questa
    stagione perchè i diritti sono fermi
    in mano di sky. No no, ti sbagli. Sky ha i diritti solo per trasmettere tramite satellite, non per le trasmissioni terrestri. Mediaset avrebbe speso 86 milioni di euro tanto per spenderli? No. I diritti comprati sono per i prossimi 3 campionati di calcio con opzione per il campionato 2007-2008.La stessa partita giocata a Milano dal Milan, ad esempio, la potrai vedere sia su sky che col dtt. Ovviamente è ancora tutto da creare il meccanismo con cui poterla vedere col dtt, e probabilmente non sarà questo a indurti a prenderti un decoder. Io cmq ce l'ho e mi guardo la tv senza i disturbi tipici dell'analogico. E per prendere il decoder ho rinunciato semplicemente ad una cena fuori..
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    - Scritto da: Anonimo

    Guarda che hai scritto tu di

    canguri,aborigeni e europa,
    com'è che

    adesso ti interessa la figura che fai
    nel

    mondo?

    temo che tu non abbia capito la battuta
    sugli aborigeni: ironizzavo sul fatto che la
    preoccupazione per la situazione televisiva
    italiana e' piu' di prodi (la cui politica
    "spala merda sull'italia per screditare
    l'avversario politico" e' piuttosto nota)
    che "del mondo intero" cosa che oltre a non
    essere vera e' piuttosto assurda (in certi
    posti han cose piu' intelligenti a cui
    pensare)La preoccupazione per la situazione dei Media in Italia è dell?EUROPA tutta. Infatti la commissione che vigila sulla concentrazione dei media è INDIPENDENTE . Che ci sia Prodi o lo stesso Berlsuconi , in democrazia , i poteri sono divisi La dicisone dei poteri è alla base della democrazia tranne che in Cina, Cuba, Vietnam del Nord. la situazione Italiana desta preoccupazione non solo in Italia ma in tutta europa ( leggi I ,comunisti?, di the economist a proposito di berlusconi-imprenditore prima ancora che politico)

    com'è che però cessa di

    interessarti quando di parla della

    situazione dei Media In Italia,
    situazione

    inaccettabile in nessun ordinamento
    tranne

    che in quello Cinese e Cubano?

    i tuoi continui paragoni con la cina mi
    fanno pensare che tu non ti renda conto di
    cosa siano paesi dittatoriali. ora continua
    pure a dir male dell'italia, del suo
    "regime" e dei suoi monopoli perche' se lo
    puoi fare e' proprio perche' non siamo la
    cina dove saresti gia' stato arrestato.Il fatto che tu non ti renda conto che perseguire politicamente, e in palese violazione o aggiramento delle leggi vifenti, gli interessi del singolo e spacciarli per quelli della collettività è tipico dei regimi Ciìomunisti Cinesi e Cubani.Perchè prendi a Modello La Cina e Cuba? Dimmi In paese come USa, Uk, Francia e Germania, per esempio, la situazione di B. sarebbe possibile? Ci mancherebbe che in italia non possa dirlo.. non siamo mica in Cina.

    Non capisco. Su murdoch si sta
    pronunciando

    l'antitrust, finora gli ha dato ragione

    dicendo che c'è spazio per un
    solo

    soggetto

    ecco vedi a non scendere in campo?Cosa devo vedere, quindi ti auguri una politica di Oligarchi ? Una specie di re e Regine e i cittadini come sudditi?

    non mi

    risulta che murdoch abbia chiesto di
    fare

    una legge ad hoc perchè il popolo

    vuole sky,

    a non scendere in campo ci sono anche
    svantaggi. nel suo caso direi che ci ha
    guadagnato in salute e capelliNon capisco l'ironia, ma stai cercando di non rispondere? non è forse vero che davanti alle leggi ci si comporta rispettandole?

    Credo che i pecoroni siano chi fa il

    contrario, a chi ti riferisci con
    pecoroni?

    a quelli che belano in coro quello che ha
    insegnato loro il pastore senza ragionare
    per il proprio interesse... come una larga
    fetta di italiani insomma.


    La concorrenza rigida

    è un euufemismo per

    monopolio/duopolio,posizione dominate?

    tipico di voi comunisti! Infatti la

    competizone viene temuta ("magari devo

    sforzarmi meno pure io" come hai
    scritto).

    al consumatore conviene la competizione ma
    siccome io non vado piu' a scuola e non
    posso piu' permettermi di rincretinirmi
    davanti alla tv come ogni ragazzino
    cazzeggiatore bado piu' al modo di portare a
    casa piu' soldi possibile per poi andare a
    sbattermi su una sdraio al mare. la
    concorrenza mi toglierebbe ferie per stare
    con la mia donna e magari pure soldi da
    spendere in libri e dvd: il gioco non vale
    la candela (e dammi pure del comunista, me
    ne ricordero' quando avro' la tintarella)Non ti seguo. cosa c'entra il fatto che tu non vada più a scuola? Forse chi guarda la tv non è un consumatore a cui conviene la competizione? Cosa c'entra con la discussione poi la tua voglia di sdraio, donna, etc etc. Sei liberismo di non lavorare se preferisci, o di sceglierti il committtente che ti va più a genio. Il comunismo prevedeva una vita slegata dal lavoro. Tu invece ti auspichi una vita parassitaria del lavoro. Una tua liberissima scelta ma non vedo cosa c'entri con la discussione della gasparri che è una legge che favorisce la poszione dominante di un soggetto nel mercato e di fatto uccide il prossimo settore delle telecomunicazioni consegnandolo in toto al duopolio raimediaset.

    Comunque il mercato Tv è legato a

    quello del Lavoro. RIsorse concentrate
    su un

    singolo attore vuol dire meno risorse
    per

    tutti, mercato inquinato. Non so in
    Cina e a

    CUba, nelle moderne LIberaldemocrazie
    questo

    è vietato. Vedi USA e microsoft.
    per

    esempio.

    lavorare in microsoft e' sconsigliabile per
    chiunque perche' per reggere i ritmi della
    concorrenza si vive davvero male (roba da
    dormire sul divanetto dell'ufficio)Infatti nessuno ti obbliga di lavorare. Il mondo starebbe meglio con un reddito di cittadinanza grantito a tutti i soggetti. Fatto sta che dal momento che decidi di lavorare nel mercato, se campi del tuo orto o i quadri avrai altre regole, ti adegui alle regole del mercato. Ma nessuno ti vieta di vivere nel mercato.

    Mi fa piacere sapere che i tuoi
    risultati

    sono stati raggiunti. Certo il modo in
    cui

    siano stati raggiunti francamente
    è

    da ribrezzo.

    mi spiace per te se oltre a non goderne ci
    stai pure male.di cosa dovrei godere di rete4 ? oddio, ho altri modi gi godere. Mi da fastidio, da cittadino, che la legge non sia uguale per tutti, che gli interessi del singolo sono più forti di quelli della collettività.

    Prego? spiegami perchè io mi

    accoderei ad una fazione e te che dici
    che

    la gasparri è ottima ed è
    il

    Paradiso del Popolo no. In
    sincerità

    forse chi si accoda supinamente a una
    parte

    politica sei tu. Io ti ho detto che
    non ho

    niente contro il digitale terrestre, io
    sono

    contro l'uso che ne fa Gasparri nella
    sua

    legge.

    io voglio rete4 la gasparri mi lascia rete4
    quindi va bene cosi'. non saprei spiegartelo
    in modo piu' semplice.infatti è un problema di telecomando, lecito da parte tua. però allora concordi he la gasparri serviva solo a salvare rete4 e non a introdurre realmente il DT, di cui non gliene frega niente?
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Digitale
    Vi ringrazio delle informazioni che voi mi avete dato!!!!io ho acquistato un decoder digitale terrestre e riesco a ricevere solo una decina di canali(la RAI non la ricevo).premesso che abito a vigevano, in provincia di pavia, in una casa nuovissima con un impianto adeguato, come è possibile che riceva solo 10 canali?!qualcuno può darmi qualche chiarificazione?GRAZIE, Francesco
  • Anonimo scrive:
    E Mediaset mette il calcio sul DTT
    Notiziona di oggi, per chi pensa che il DTT sia solo politica-salviamorete4-tecnologiaobsoleta.Mediaset compra i diritti per trasmettere sul digitale terrestre le partite di Milan Juve e Inter. Il modello di business è da verificare, ma tempo fa alcuni rumors parlavano di poter acquistare singolarmente il singolo evento a soli due euro. Niente abbonamento ma carte prepagate. Carte prepagate che peraltro hanno determinato il successo del GSM.Se fosse così direi che SKY si dovrà preoccupare. Ecco perché, forse, venne fuori con la pubblicità aggressiva del "il digitale celeste che non è terra-terra".Staremo a vedere.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT
      - Scritto da: salvio
      Notiziona di oggi, per chi pensa che il DTT
      sia solo
      politica-salviamorete4-tecnologiaobsoleta.
      Mediaset compra i diritti per trasmettere
      sul digitale terrestre le partite di Milan
      Juve e Inter. no leggi bene , ha intenzione di comprare, non dicendo quando. Tipo Moratti ha intenzione di comprare un campione...
      Il modello di business è da
      verificare, ma tempo fa alcuni rumors
      parlavano di poter acquistare singolarmente
      il singolo evento a soli due euro. Niente
      abbonamento ma carte prepagate. Carte
      prepagate che peraltro hanno determinato il
      successo del GSM.esatto da verificare. e nonc erto per questa stagione perchè i diritti sono fermi in mano di sky. Ora dimmi perchè ora si aprla del futuro quando non c'è il presente? E come se la rai arriva e dice col DT vi farete il vostro Tg. Benissimo, ben venga, ma ora perchè lo devo comprare?
      Se fosse così direi che SKY si
      dovrà preoccupare. SPERIAMO!!!Ecco
      perché, forse, venne fuori con la
      pubblicità aggressiva del "il
      digitale celeste che non è
      terra-terra".

      Staremo a vedere.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Mediaset mette il calcio sul DTT

      Notiziona di oggi, per chi pensa che il DTT
      sia solo
      politica-salviamorete4-tecnologiaobsoleta.
      Mediaset compra i diritti per trasmettere
      sul digitale terrestre le partite di Milan
      Juve e Inter. Direi che questa è la notizia che chiude il cerchio. Come presidente del consiglio SB può continuare ad erogare, per almeno 2-3 anni, i contributi all' acquisto del decoder, nel frattempo, come proprietario di Mediaset e del Milan, può usare il nuovo strumento per fare concorrenza a Sky e continuare a finanziare l' operazione con gli utili della TV analogica, nella quale continuerà ad avere il monopolio per parecchi anni. Ora è tutto chiaro. Gira e rigira, i giocatori sono sempre gli stessi, alla faccia del pluralismo e delle nuove opportunità promesse da Gasparri.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Guarda che hai scritto tu di
    canguri,aborigeni e europa, com'è che
    adesso ti interessa la figura che fai nel
    mondo?temo che tu non abbia capito la battuta sugli aborigeni: ironizzavo sul fatto che la preoccupazione per la situazione televisiva italiana e' piu' di prodi (la cui politica "spala merda sull'italia per screditare l'avversario politico" e' piuttosto nota) che "del mondo intero" cosa che oltre a non essere vera e' piuttosto assurda (in certi posti han cose piu' intelligenti a cui pensare)
    com'è che però cessa di
    interessarti quando di parla della
    situazione dei Media In Italia, situazione
    inaccettabile in nessun ordinamento tranne
    che in quello Cinese e Cubano?i tuoi continui paragoni con la cina mi fanno pensare che tu non ti renda conto di cosa siano paesi dittatoriali. ora continua pure a dir male dell'italia, del suo "regime" e dei suoi monopoli perche' se lo puoi fare e' proprio perche' non siamo la cina dove saresti gia' stato arrestato.
    Non capisco. Su murdoch si sta pronunciando
    l'antitrust, finora gli ha dato ragione
    dicendo che c'è spazio per un solo
    soggettoecco vedi a non scendere in campo?
    non mi
    risulta che murdoch abbia chiesto di fare
    una legge ad hoc perchè il popolo
    vuole sky,a non scendere in campo ci sono anche svantaggi. nel suo caso direi che ci ha guadagnato in salute e capelli
    Credo che i pecoroni siano chi fa il
    contrario, a chi ti riferisci con pecoroni? a quelli che belano in coro quello che ha insegnato loro il pastore senza ragionare per il proprio interesse... come una larga fetta di italiani insomma.
    La concorrenza rigida
    è un euufemismo per
    monopolio/duopolio,posizione dominate?
    tipico di voi comunisti! Infatti la
    competizone viene temuta ("magari devo
    sforzarmi meno pure io" come hai scritto).al consumatore conviene la competizione ma siccome io non vado piu' a scuola e non posso piu' permettermi di rincretinirmi davanti alla tv come ogni ragazzino cazzeggiatore bado piu' al modo di portare a casa piu' soldi possibile per poi andare a sbattermi su una sdraio al mare. la concorrenza mi toglierebbe ferie per stare con la mia donna e magari pure soldi da spendere in libri e dvd: il gioco non vale la candela (e dammi pure del comunista, me ne ricordero' quando avro' la tintarella)
    Comunque il mercato Tv è legato a
    quello del Lavoro. RIsorse concentrate su un
    singolo attore vuol dire meno risorse per
    tutti, mercato inquinato. Non so in Cina e a
    CUba, nelle moderne LIberaldemocrazie questo
    è vietato. Vedi USA e microsoft. per
    esempio.lavorare in microsoft e' sconsigliabile per chiunque perche' per reggere i ritmi della concorrenza si vive davvero male (roba da dormire sul divanetto dell'ufficio)
    Mi fa piacere sapere che i tuoi risultati
    sono stati raggiunti. Certo il modo in cui
    siano stati raggiunti francamente è
    da ribrezzo.mi spiace per te se oltre a non goderne ci stai pure male.
    Prego? spiegami perchè io mi
    accoderei ad una fazione e te che dici che
    la gasparri è ottima ed è il
    Paradiso del Popolo no. In sincerità
    forse chi si accoda supinamente a una parte
    politica sei tu. Io ti ho detto che non ho
    niente contro il digitale terrestre, io sono
    contro l'uso che ne fa Gasparri nella sua
    legge.io voglio rete4 la gasparri mi lascia rete4 quindi va bene cosi'. non saprei spiegartelo in modo piu' semplice.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Giusta scelta per il motivo sbagliat

    Il nostro carissimo presidente del consiglio
    si sta salvando il c**o con le nostre tasse
    e quindi con i nostri soldi.
    Non aggiungo altro.questo è vero..anzi se l'è già salvato,ma non possiamo ridurre tutte le opportunità che la tv del futuro potrà offrirci ad una semplice parata di c**o del presidente.è assolutamente da primitivi
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    Come mai non è

    stato fatto un referendum per mantenere
    la

    sit attuale?

    perche' un referendum per rimanere con la tv
    analogica sarebbe stata una barzelletta per
    pigliarci per i fondelli in tutto il mondo.Guarda che hai scritto tu di canguri,aborigeni e europa, com'è che adesso ti interessa la figura che fai nel mondo? com'è che però cessa di interessarti quando di parla della situazione dei Media In Italia, situazione inaccettabile in nessun ordinamento tranne che in quello Cinese e Cubano?
    il bello e' che qualcuno lo ha pure proposto
    e tutto questo mal di pancia perche' rete4
    e' di berlusconi (murdoch non si merita un
    referendum? e i mille altri dominatori dei
    vari mercati?). ma andaste a spaccare pietre
    invece che fare proposte assurde e costose
    per le mie tasche!Non capisco. Su murdoch si sta pronunciando l'antitrust, finora gli ha dato ragione dicendo che c'è spazio per un solo soggetto; ma la cosa è stata impugnata e spero che murdoch perda. non mi risulta che murdoch abbia chiesto di fare una legge ad hoc perchè il popolo vuole sky, oppure abbia voluto indirre qualche referendum sull'abolizine del principio di pluralismo, o che abbia gridato ai comunisti dopo che gli avevano ratificato una posizione dominante all'estero.

    Non avevo dubbi che a voi comunisti di
    FI la

    democrazia stesse stretta.

    sta stretta perche' persone intelligenti
    devono fare i conti con imbecilli e pecoroni
    per ogni cosa... e il bello e' che comunque
    non va mai bene il risultato!Io sono un semplice cittadino che rispetta le leggi e si aspetta che tutti facciano altrttanto altrimenti devono essere puniti. Credo che i pecoroni siano chi fa il contrario, a chi ti riferisci con pecoroni?

    chiediti in quetso caso chi è il

    furbo che mantiene una posizione
    dominante

    sul mercato. e chi paga.....

    non me ne frega niente del mercato delle tv,
    al massimo mi interessa quello del lavoro
    dipendente connesso: in concorrenza rigida
    c'e' piu' ricerca per ottimizzare i costi
    quindi a me possibile dipendente conviene
    che il capo stia tranquillo senza rischi di
    sorta... che magari devo sforzarmi meno pure
    io.Appunto TE NE FREGHI. La concorrenza rigida è un euufemismo per monopolio/duopolio,posizione dominate? tipico di voi comunisti! Infatti la competizone viene temuta ("magari devo sforzarmi meno pure io" come hai scritto). Comunque il mercato Tv è legato a quello del Lavoro. RIsorse concentrate su un singolo attore vuol dire meno risorse per tutti, mercato inquinato. Non so in Cina e a CUba, nelle moderne LIberaldemocrazie questo è vietato. Vedi USA e microsoft. per esempio.

    arrampicarti sulgli specchi non
    è il

    tuo forte :D.

    non meno ragioni senza senso per nascondere
    la mia opinione ma parlo chiaro e tondo
    quindi non mi arrampico proprio da nessuna
    parte.non volevo essere offensivo.

    Il bacino di gente su cui la

    decisione ricade è composto
    anche da

    soggetti diversi da mediaset ( e non
    solo

    europa7

    no, ricade sulla popolazione legittima
    proprietaria delle frequenze e la gente
    vuole rete4. fine del problemaIo direi che il problema non si è voluto risolvere. Questo è il vero problema della gasparri. I legittimi proprietari delle frequenze è lo Stato. Lo Stato , per quella cosa che si chiama mandato che è alla base della rappresentatività democratica, ha indetto un asta e europa7 risultava essere l'assegnataria.Cosa c'entra le "gente"? a meno che non la si indichi come una massa di pecoroni ma sarebbe populismo.

    Il Me Ne frego è tipico di
    perisodi

    funesti per il nostro paese.

    non e' un "me ne frego" ma un "volevo
    proprio questo": e' ben diverso!scusa avevi proprio scritto "echisenefrega". Mi fa piacere sapere che i tuoi risultati sono stati raggiunti. Certo il modo in cui siano stati raggiunti francamente è da ribrezzo.

    preferisco rete4 sul satellite, rai3
    col

    canone, rai1 e rai2 che si spartiscono
    le

    quote pubblcitarie + alte coi privati,

    mediaset che viene finalmente costretta
    a

    pagare serie multe per la posizione

    dominante nella raccolta del mercato

    pubblicitario.

    insomma o non ti interessa la tv e quindi ti
    poni problemi per il gusto di porteli
    accodandoti ad una fazione politica oppure
    godi a darti la zappa sui piedi perdendo
    canali e penalizzando quelli rimasti con
    multe e tagli di finanziamenti. in entrambi
    i casi grazie di esistere perche' se non ci
    fossi quelli che perseguono il proprio
    interesse non potrebbero sfruttarti per far
    numero e pressione.Prego? spiegami perchè io mi accoderei ad una fazione e te che dici che la gasparri è ottima ed è il Paradiso del Popolo no. In sincerità forse chi si accoda supinamente a una parte politica sei tu. Io ti ho detto che non ho niente contro il digitale terrestre, io sono contro l'uso che ne fa Gasparri nella sua legge.
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Le leggi che cambiano a ondate è
    tipico dei populisti e dei comunisti nei
    Come mai non è
    stato fatto un referendum per mantenere la
    sit attuale?perche' un referendum per rimanere con la tv analogica sarebbe stata una barzelletta per pigliarci per i fondelli in tutto il mondo. il bello e' che qualcuno lo ha pure proposto e tutto questo mal di pancia perche' rete4 e' di berlusconi (murdoch non si merita un referendum? e i mille altri dominatori dei vari mercati?). ma andaste a spaccare pietre invece che fare proposte assurde e costose per le mie tasche!
    Non avevo dubbi che a voi comunisti di FI la
    democrazia stesse stretta.sta stretta perche' persone intelligenti devono fare i conti con imbecilli e pecoroni per ogni cosa... e il bello e' che comunque non va mai bene il risultato!
    chiediti in quetso caso chi è il
    furbo che mantiene una posizione dominante
    sul mercato. e chi paga.....non me ne frega niente del mercato delle tv, al massimo mi interessa quello del lavoro dipendente connesso: in concorrenza rigida c'e' piu' ricerca per ottimizzare i costi quindi a me possibile dipendente conviene che il capo stia tranquillo senza rischi di sorta... che magari devo sforzarmi meno pure io.
    arrampicarti sulgli specchi non è il
    tuo forte :D.non meno ragioni senza senso per nascondere la mia opinione ma parlo chiaro e tondo quindi non mi arrampico proprio da nessuna parte.
    Il bacino di gente su cui la
    decisione ricade è composto anche da
    soggetti diversi da mediaset ( e non solo
    europa7no, ricade sulla popolazione legittima proprietaria delle frequenze e la gente vuole rete4. fine del problema
    Il Me Ne frego è tipico di perisodi
    funesti per il nostro paese.non e' un "me ne frego" ma un "volevo proprio questo": e' ben diverso!
    preferisco rete4 sul satellite, rai3 col
    canone, rai1 e rai2 che si spartiscono le
    quote pubblcitarie + alte coi privati,
    mediaset che viene finalmente costretta a
    pagare serie multe per la posizione
    dominante nella raccolta del mercato
    pubblicitario.insomma o non ti interessa la tv e quindi ti poni problemi per il gusto di porteli accodandoti ad una fazione politica oppure godi a darti la zappa sui piedi perdendo canali e penalizzando quelli rimasti con multe e tagli di finanziamenti. in entrambi i casi grazie di esistere perche' se non ci fossi quelli che perseguono il proprio interesse non potrebbero sfruttarti per far numero e pressione.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    democrazia significa letteralmente governo
    del popolo e se il popolo vuole un canale
    rodato invece di uno ancora nella scatola
    allora la legge deve cambiare. il resto sono
    solo balle e se sei convinto del contrario
    evidentemente hai in testa un modello
    dittatoriale / oligarchico / lobbystico che
    nulla ha a che fare con la democrazia che si
    pretende di avere qui.Le leggi che cambiano a ondate è tipico dei populisti e dei comunisti nei loro regimi. Democrazia significa che la sovranità spetta ai cittadini. Democrazia vuol dire che insieme ci si è dati un ordinamento da rispettare, da modificare, da ampliare ... ma sempre secondo le regole.. Come mai non è stato fatto un referendum per mantenere la sit attuale? perchè impossibile è la risposta. Impossibile perchè si è votato per un sistema pluralista , al contrario che a Cuba e in Cina, e si è votati tutti. Impossibile perchè riguarda interessi privati ai danni della collettività..

    mentre invece in democrazia c'è
    un

    impianto, modificabile, solo con iter

    giustamente particolari, per dare
    garanzie.

    caso in cui non ricade questo delle

    Telecomunicazioni, visto che è
    una

    semplice squatting di frequenze
    assegnate a

    un legittimo proprietario.

    la democrazia e' spesso ingiusta verso i
    singoli non per nulla e' tra le peggiori
    forme di governo esistenti (sebbene tra le
    poche praticabili)Non avevo dubbi che a voi comunisti di FI la democrazia stesse stretta. però è quella che abbiamo, per cui si èfatta una guerra quella di liberazione dal nazifascismo, e sopratutto è la forma di governo quella che è in vigore ora.

    Se uno stabile fa

    un allacciamento abusivo, anche se
    è

    per il bene dello stabile,
    l'allacciamento

    va levato e ci sono multe poichè

    danneggia la collettività ( che
    non

    è mai particolare ma che
    risponde a

    dei presupposti sanciti
    dall'ordinamento).

    si, perche' la maggioranza della gente non
    ritiene giusto pagare anche per i furbi.chiediti in quetso caso chi è il furbo che mantiene una posizione dominante sul mercato. e chi paga.....

    Es concreto : Se un paese ha
    sottoscritto

    delle quote ( es latte) perchè

    "l'impianto concordato da tutti" prevede

    questo. se le supera paga.

    si, perche' qui il bacino di gente che
    decide e' europeo non solo italiano. fosse
    solo italiano sarebbero calci a chi vuole
    dare multe.arrampicarti sulgli specchi non è il tuo forte :D. Il bacino di gente su cui la decisione ricade è composto anche da soggetti diversi da mediaset ( e non solo europa7 legittima assegnatartia delle licenze, ma penso ad investitori pubblicitari, aziende per la raccolta pubblictaria,) riguarda un quadro disciplinato da leggi molto + ampio di B..

    Ora poniamo che si voleva risolvere il

    problema ret4. ebbene non si è

    risolto. Si è contrabbandato con
    i

    soldi pubblici il digitale terrestre
    come

    realtà, quando invede è

    sperimentazione, per aumentare in
    maniera

    indiscriminata la borsa della raccolta

    pubblicitaria a scapito della
    competizione,

    dei cittadini ed in barba a molte leggi

    sulla concorrenza.

    chissene frega, il risultato voluto e
    ottenuto era preservare un canale che ha uno
    share elevato e interessa ad una larga fetta
    di popolazione. il resto e' solo cagnara di
    rosiconi a cui evidentemente fa piu' gola
    creare un danno a b. o che sono cosi' fessi
    da andare contro i propri interessi.per preservare un canale, che non sarebbe scomparso è stata fatta non solo una legge su misura, non solo perpetrato un finanziamento ad aziende estere coi soldi pubblici, si rischia anche di zavorrare il futuro che sarà senza berlusconi.Il Me Ne frego è tipico di perisodi funesti per il nostro paese.

    Inoltre si rischia di

    bruciare una tecnologia come quella del
    Dt

    che in sè, come ho scvritto fiino

    alla nausea, ha caratteristiche
    positive.

    le tecnologie falliscono solo se sono
    soppiantate da qualcosa di meglio o perche'
    la gente e' troppo stupida per comprarle (e
    in questo caso c'e' chi e' tanto stupido da
    dar retta a chi inneggia al boicottaggio
    politico)o perchè le si brucia visto che il mercato non recepisce.
    invece di ripetere le solite cose rispondi
    schiettamente
    1) preferisci rete4 gia' rodato
    2) preferisci europa7 da tirar su
         e con rischio di
    fallimento
    3) ti e' indifferente perche' non
         guarderesti
    nessuna delle due
    4) preferisci un canale vuoto ma
         col bollino blu
    legale che uno ricco
         con magagne sparse preferisco rete4 sul satellite, rai3 col canone, rai1 e rai2 che si spartiscono le quote pubblcitarie + alte coi privati, mediaset che viene finalmente costretta a pagare serie multe per la posizione dominante nella raccolta del mercato pubblicitario.Insomma prefersico un aliberalizzazione, soggette a regole europee, del sistema radiotv italiano.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    no quello è populismo!!democrazia significa letteralmente governo del popolo e se il popolo vuole un canale rodato invece di uno ancora nella scatola allora la legge deve cambiare. il resto sono solo balle e se sei convinto del contrario evidentemente hai in testa un modello dittatoriale / oligarchico / lobbystico che nulla ha a che fare con la democrazia che si pretende di avere qui.
    mentre invece in democrazia c'è un
    impianto, modificabile, solo con iter
    giustamente particolari, per dare garanzie.
    caso in cui non ricade questo delle
    Telecomunicazioni, visto che è una
    semplice squatting di frequenze assegnate a
    un legittimo proprietario.la democrazia e' spesso ingiusta verso i singoli non per nulla e' tra le peggiori forme di governo esistenti (sebbene tra le poche praticabili)
    Se uno stabile fa
    un allacciamento abusivo, anche se è
    per il bene dello stabile, l'allacciamento
    va levato e ci sono multe poichè
    danneggia la collettività ( che non
    è mai particolare ma che risponde a
    dei presupposti sanciti dall'ordinamento).si, perche' la maggioranza della gente non ritiene giusto pagare anche per i furbi.
    Es concreto : Se un paese ha sottoscritto
    delle quote ( es latte) perchè
    "l'impianto concordato da tutti" prevede
    questo. se le supera paga.si, perche' qui il bacino di gente che decide e' europeo non solo italiano. fosse solo italiano sarebbero calci a chi vuole dare multe.
    Ora poniamo che si voleva risolvere il
    problema ret4. ebbene non si è
    risolto. Si è contrabbandato con i
    soldi pubblici il digitale terrestre come
    realtà, quando invede è
    sperimentazione, per aumentare in maniera
    indiscriminata la borsa della raccolta
    pubblicitaria a scapito della competizione,
    dei cittadini ed in barba a molte leggi
    sulla concorrenza.chissene frega, il risultato voluto e ottenuto era preservare un canale che ha uno share elevato e interessa ad una larga fetta di popolazione. il resto e' solo cagnara di rosiconi a cui evidentemente fa piu' gola creare un danno a b. o che sono cosi' fessi da andare contro i propri interessi.
    Inoltre si rischia di
    bruciare una tecnologia come quella del Dt
    che in sè, come ho scvritto fiino
    alla nausea, ha caratteristiche positive.le tecnologie falliscono solo se sono soppiantate da qualcosa di meglio o perche' la gente e' troppo stupida per comprarle (e in questo caso c'e' chi e' tanto stupido da dar retta a chi inneggia al boicottaggio politico)invece di ripetere le solite cose rispondi schiettamente 1) preferisci rete4 gia' rodato 2) preferisci europa7 da tirar su e con rischio di fallimento 3) ti e' indifferente perche' non guarderesti nessuna delle due 4) preferisci un canale vuoto ma col bollino blu legale che uno ricco con magagne sparseokkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    ho letto (vedi anche high score) che doom 3 esce il 3 agosto e hl2 sempre in agosto ma a data da destinarsi.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    no quello è populismo!! o finto comunismo!! infatti a Cuba funziona così: è il Popolo che lo Vuole!!.mentre invece in democrazia c'è un impianto, modificabile, solo con iter giustamente particolari, per dare garanzie. caso in cui non ricade questo delle Telecomunicazioni, visto che è una semplice squatting di frequenze assegnate a un legittimo proprietario. Se uno stabile fa un allacciamento abusivo, anche se è per il bene dello stabile, l'allacciamento va levato e ci sono multe poichè danneggia la collettività ( che non è mai particolare ma che risponde a dei presupposti sanciti dall'ordinamento).Es concreto : Se un paese ha sottoscritto delle quote ( es latte) perchè "l'impianto concordato da tutti" prevede questo. se le supera paga. L'opzione è cambiare lo "scenario giuridco". Addirittura la gasparri non cambia "L'impianto giuridico", visto che sarebbe impossible.Ora poniamo che si voleva risolvere il problema ret4. ebbene non si è risolto. Si è contrabbandato con i soldi pubblici il digitale terrestre come realtà, quando invede è sperimentazione, per aumentare in maniera indiscriminata la borsa della raccolta pubblicitaria a scapito della competizione, dei cittadini ed in barba a molte leggi sulla concorrenza. Inoltre si rischia di bruciare una tecnologia come quella del Dt che in sè, come ho scvritto fiino alla nausea, ha caratteristiche positive.- Scritto da: Anonimo

    No ci sono dei dati presi in seria

    considerazione dalla Corte. Rai3 avrebbe

    prosperato perchè le risorse del

    canone andavano dirottate su di lei
    come mai

    in passato mentre rai1 e rai2 avrebbero

    potuto finalmente fare concorrenza a

    mediaset insieme ai nuovi competitor

    poiche' in democrazia e' il volere del
    popolo che fa le legge (in teoria) discutere
    dell'illegalita' di rete4 e' una
    sciocchezza: se la gente vuole quel canale
    allora la legge cambia di conseguenza.


    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: E Rete A, dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    Io ho il digitale terrestre di FastWeb e mi
    domando: perché non c'è Rete
    A? E' un canale terrestre nazionale, si
    meriterebbe il tastino numero 9 molto
    più di Rai Click, che è a
    pagamento (come se il canone non bastasse).Scusa, ma a me pare che tu faccia confusione. Il digitale terrestre è quello trasmesso via etere, non quello via cavo. Quindi con fast-web c'entra ben poco. Quello di cui tu parli (il tasino 9 thread.:s ) con il DTT non c'entra nulla. Comunque per tua informazione ReteA trasmette in digitale, anche se non in tutta Italia. La disinformazione galoppa, vedo..
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    No ci sono dei dati presi in seria
    considerazione dalla Corte. Rai3 avrebbe
    prosperato perchè le risorse del
    canone andavano dirottate su di lei come mai
    in passato mentre rai1 e rai2 avrebbero
    potuto finalmente fare concorrenza a
    mediaset insieme ai nuovi competitorpoiche' in democrazia e' il volere del popolo che fa le legge (in teoria) discutere dell'illegalita' di rete4 e' una sciocchezza: se la gente vuole quel canale allora la legge cambia di conseguenza.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    e invece sbagli!! le risorse
    pubblicitarie

    non sarebbero state cannibalizzate dagli

    stessi soggetti , favorendo un entrata
    in

    campo di terzi.

    terzi di cui non me ne frega nulla, senza
    contare che trascuri i rischi di insuccessoi rischi di insuccesso fanpo parte del mercato. solo in Urss, cina e corea del nord non ci sono rischi perchè il mercato è statale. Le leggi non si fanno per il tuo o il mio gradimento ma perchè c'è un impianto giuridico. Impainto comune a ttui peasei democratci

    Mi parli sempre di

    siluramento di rete 4 oe di rai3 e ti ho

    dimostrato che è un falso.

    non hai dimostrato nulla, hai solo fatto
    un'obiezione a parole proprio come meNo ci sono dei dati presi in seria considerazione dalla Corte. Rai3 avrebbe prosperato perchè le risorse del canone andavano dirottate su di lei come mai in passato mentre rai1 e rai2 avrebbero potuto finalmente fare concorrenza a mediaset insieme ai nuovi competitor ( visto che ad oggi c'è un limite di raccolta pubblcitaria per la rai che premia solo mediaset)

    Sinceramente non capisco. Murdock non

    avrebbe potuto comprare in "Blocco".

    sei tu che mi insegni che nessuno puo'
    possedere una larga fetta di mercato e
    murdock gia' la possiede senza bisogno di
    comprare rete4ma di cosa stai parlando? la poszione di murdock è di monopolio per quanto concerne il sistema digitale. A diff di berlusconi peràò l'antitrust gli ha dato momentaneamente ragione ( per me sbagliando). inoltre è la poszione dominante che è vietata, come quella della raccolta pubblicitaria per mediaset così gabbata dalla legge gasparri che aumenta a dismisura il paniere, non la larga fetta. senz aparalre poi di proprietà diretta.
    uno che ogni tanto guarda i film di seconda
    serata su rete4 e che non e' interessato a
    europa7.quindi chi sei? perchè se sei un cittadino sei soggetto alle leggi come tutti. Nel nostro ordinamento è stato valutato che rete 4 non aveva una concessione legittima che spettava a europa7.

    Guarda che si tratta di aste

    pubbliche? Cosa faccio zappo a patate il

    giardinetto pubblico . Tanto io ci
    guadagno

    e chi se ne frega delle leggi? Ah eccovi!! tipico di voi comunisti di FI!!! le leggi non vi interessano se ledono i vostri interessi!! prima Il parito poi gli altri!!
    in tutta franchezza faccio il mio interesse
    e se una legge non mi piace spero che il
    tizio che ho eletto la cambi (in america
    questo funzionamento e' esplicito).Peccato che la legge non sia stata cambiata ma aggirata. peccato che non si possa camniare a bacchetta ma che debba seguire un iter. peccato che parliamo di sentenzxae di 10 anni fa. Peccato che ci sono dei principi di pluralismo non soggetti a modifica o revisione da parte di nessun organo in quanto vitali (art 21 costituzione Italiana)

    Falsissimo!! non si parla assolutamente

    dello stesso gruppo. Si parla proprio di

    indotto.



    facciamo finta che ci credo e che mi hai
    convinto che le lettere di licenziamento che
    so essere state preparate sia in rai che in
    mediaset fossero solo un errore del mio
    orecchio consumato. di risentirlo ripetere
    un'altra volta proprio non ho voglia.ma era un falso!


    dire o se c'e' gente che ha soldi e


    palle per entrare. (in questo
    senso


    "poi si vedra'")

    PALLE PER ENTRARE? ma qui siamo ai
    cowboy,

    senza offesa.

    ma che cowboy! sono solo realista e so che
    per creare un nuovo polo c'e' bisogno di
    gente con le palle che sa come tirare su
    un'azienda e far concorrenza. non viviamo
    nel paese della cioccolata dove pure
    l'ultimo idiota puo' aprire una televisione
    e avere successo: se non ha le palle (=non
    e' bravo = non e' tosto = usa l'espressione
    che vuoi) muore in barba a gasparri o
    smembramenti vari.Falsissimo!!

    La proprietà delle frequenze
    è

    dello stato. Rete4 se ne è

    appropriata indebitamente (
    vandalismo?) a

    danni del legittimo assegnatario. Non

    è una violazione? Non sei tu che
    hai

    scritto che questa violazione è

    però "giusta" e allora bisogna

    violare la legge per farla cambiare?

    si e lo ripeto: io voglio rete4.e l'avresti avuta. non sarebbe scomparsa, se la volevi poi così tanto con 99 euro ti danno parabila e decoder e te la installano. Con la metà se fai da solo. Pensa se mettevano 150 euro di contributi statali poi.

    certo per carità. peccato che in

    europa ieri sia arrivato l'ennesimo

    ammonimento verso la situazione dei
    media in

    Italia e che la gasparri desti

    perplessità in tutto il mondo
    civile.

    non ti limitare al mondo civile perche' sono
    perplessi anche gli indios nella foresta
    amazzonica e i canguri in australia: me l'ha
    detto prodi dall'europa.credo che gli indios abbiano seri problemi i canguri non so. Il telecomando funziona?
    sei capace di fregartene di quello che
    dicono i politici (che certo non e' oro
    colato) e ragionare per i tuoi interessi? io
    ad esempio voglio i film di rete4 quindi me
    ne frego di tutte le balle che ci girano
    attorno e non sono disposto a rinunciarci
    "perche' l'europa critica" o perche'
    altrimenti "gente come tronchetti provera
    non entra nel giro".ha vabene se è una questione di palinsesto tv potevi dirlo prima!! cosa danno stasera?
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    e invece sbagli!! le risorse pubblicitarie
    non sarebbero state cannibalizzate dagli
    stessi soggetti , favorendo un entrata in
    campo di terzi.terzi di cui non me ne frega nulla, senza contare che trascuri i rischi di insuccesso
    Mi parli sempre di
    siluramento di rete 4 oe di rai3 e ti ho
    dimostrato che è un falso.non hai dimostrato nulla, hai solo fatto un'obiezione a parole proprio come me
    Sinceramente non capisco. Murdock non
    avrebbe potuto comprare in "Blocco".sei tu che mi insegni che nessuno puo' possedere una larga fetta di mercato e murdock gia' la possiede senza bisogno di comprare rete4

    mi spiace per lui, ma io ci ho
    guadagnato
    E tu chi sei?uno che ogni tanto guarda i film di seconda serata su rete4 e che non e' interessato a europa7.
    Guarda che si tratta di aste
    pubbliche? Cosa faccio zappo a patate il
    giardinetto pubblico . Tanto io ci guadagno
    e chi se ne frega delle leggi? in tutta franchezza faccio il mio interesse e se una legge non mi piace spero che il tizio che ho eletto la cambi (in america questo funzionamento e' esplicito).

    l'outsourcing di chi e' grosso significa

    spesso dare in appalto ad un'azienda

    dello stesso gruppo oppure ad una

    controllata. controlla meglio. d'altra

    parte anche fossero aziende esterne

    se anche solo meta' del loro fatturato

    derivasse da rete4 cosa

    farebbero alla fine di

    quell'appaltatore?
    Falsissimo!! non si parla assolutamente
    dello stesso gruppo. Si parla proprio di
    indotto.per il mio discorso non fa differenza
    per stessa ammissione di fininvest
    il personale targato fininvest sarebbe stao
    facilmente ricollocabile dentro all'azienda
    con rete4 sul satellite. I timori erano per
    le aziende in outsourcing
    (mensa/pulizie/ffacchini) e c'erano garanzie
    di nuove commitenze facciamo finta che ci credo e che mi hai convinto che le lettere di licenziamento che so essere state preparate sia in rai che in mediaset fossero solo un errore del mio orecchio consumato. di risentirlo ripetere un'altra volta proprio non ho voglia.

    dire o se c'e' gente che ha soldi e

    palle per entrare. (in questo senso

    "poi si vedra'")
    PALLE PER ENTRARE? ma qui siamo ai cowboy,
    senza offesa.ma che cowboy! sono solo realista e so che per creare un nuovo polo c'e' bisogno di gente con le palle che sa come tirare su un'azienda e far concorrenza. non viviamo nel paese della cioccolata dove pure l'ultimo idiota puo' aprire una televisione e avere successo: se non ha le palle (=non e' bravo = non e' tosto = usa l'espressione che vuoi) muore in barba a gasparri o smembramenti vari.

    lo stesso ma tu hai fatto un esempio

    paradossale
    La proprietà delle frequenze è
    dello stato. Rete4 se ne è
    appropriata indebitamente ( vandalismo?) a
    danni del legittimo assegnatario. Non
    è una violazione? Non sei tu che hai
    scritto che questa violazione è
    però "giusta" e allora bisogna
    violare la legge per farla cambiare? si e lo ripeto: io voglio rete4.
    certo per carità. peccato che in
    europa ieri sia arrivato l'ennesimo
    ammonimento verso la situazione dei media in
    Italia e che la gasparri desti
    perplessità in tutto il mondo civile.non ti limitare al mondo civile perche' sono perplessi anche gli indios nella foresta amazzonica e i canguri in australia: me l'ha detto prodi dall'europa.sei capace di fregartene di quello che dicono i politici (che certo non e' oro colato) e ragionare per i tuoi interessi? io ad esempio voglio i film di rete4 quindi me ne frego di tutte le balle che ci girano attorno e non sono disposto a rinunciarci "perche' l'europa critica" o perche' altrimenti "gente come tronchetti provera non entra nel giro".okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    2° congresso Nazi Amici con Bondi
  • Anonimo scrive:
    news bondi
  • Anonimo scrive:
    la mafia siamo noi2
  • Anonimo scrive:
    la mafia siamo noi
  • Anonimo scrive:
    ffffffffffforzaitaglia
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    La scelta non viene

    diminuita anzi è adesso che
    abbiamo

    un duopolio. e ce lo terremo con la

    bazzecola del digitale. Altro che
    virgola!!confermo tutto
    ora:
    rai1, rai2, rai3
    rete4, canale5, italia1
    altri (la7, tv private, ..)

    con la demolizione:
    rai1, rai2
    canale5, italia1
    altri (la7, europa7, rai3, tv private)
    duopolio risolto? manco per il cavolo
    stessa scelta? manco per il cavoloe invece sbagli!! le risorse pubblicitarie non sarebbero state cannibalizzate dagli stessi soggetti , favorendo un entrata in campo di terzi. Mi parli sempre di siluramento di rete 4 oe di rai3 e ti ho dimostrato che è un falso. Poi il mercato, finalmente libero avrebbe scelto su chi dirottare i soldi.

    ci sono studi indipendenti e recenti

    pronunciamenti della corte europea
    si certo, io continuo a vedere che da rai x3
    contro mediaset x3 si passerebbe a rai x2
    contro mediaset x2 e il gruppetto che si
    spartisce gli avanzi di share sempre piu'
    folto e in concorrenza tra piccoli.Falsissimo. Altrto che gruppetto. Ti ho gia spiegato che per esempio tronchetti provera che ha gia la7 ora nano avrebbe potuto prosperare. Si parlava di altri che possono entrare. e sopratutto rete4 e rai3 non sarebbero scomparse.

    vedi in una sirtuazione simile con una

    telefonica in Usa si è proceduto
    alla

    smembramento perchè avevano una

    poszione dominante. smembramento vuol
    dire

    dividere e vendere ad altri.

    idea geniale: in italia la possibilita'
    risolutiva era nientepopodimenoche' VENDERE
    A MURDOCK! ah questo si che avrebbe tolto il
    rischio di monopoliiSinceramente non capisco. Murdock non avrebbe potuto comprare in "Blocco". Stiamo parlando di Blocchi. Una tipica situazione da Antitrust. Ti ho gia detto dimentichiamoci di Berlusconi. Credo che ci siano una marea di gruppi editoriali italiani e esteri che sarebbero potuti entrare con unmercato finalmente libero. ma scusa adesso come adesso persino un colosso come Tronchetti Provera si deve accontewntare deò 2, qualcosa per cento.

    passaggio di Rete4 sul satellite ( non

    scomparsa assolutamente)

    questione di incassi/costi: scomparsafalsissimo!!!! la scomparsa è il callsico colpod i teatro ma in realtà ci sarebbe stao forse un ridimensionamento. parlo di forse.

    facendo è stato impedito al

    leggittimo assegnatore di quella
    licenza di

    non vivere.

    mi spiace per lui, ma io ci ho guadagnatoE tu chi sei? Guarda che si tratta di aste pubbliche? Cosa faccio zappo a patate il giardinetto pubblico . Tanto io ci guadagno e chi se ne frega delle leggi?

    Mi dispiace ma è una bufala ad
    arte,

    Come fa a licenziare un personale che

    è in outsourcing? lo sai che sono

    tutti appaltati da società
    esterne
    l'outsourcing di chi e' grosso significa
    spesso dare in appalto ad un'azienda dello
    stesso gruppo oppure ad una controllata.
    controlla meglio. d'altra parte anche
    fossero aziende esterne se anche solo meta'
    del loro fatturato derivasse da rete4 cosa
    farebbero alla fine di quell'appaltatore?Falsissimo!! non si parla assolutamente dello stesso gruppo. Si parla proprio di indotto. per stessa ammissione di fininvest il personale targato fininvest sarebbe stao facilmente ricollocabile dentro all'azienda con rete4 sul satellite. I timori erano per le aziende in outsourcing (mensa/pulizie/ffacchini) e c'erano garanzie di nuove commitenze
    balle: per ogni canale attuale c'e' spazio
    per altri tre canali ovvero meno guerra
    delle frequenze. tutto sta nel vedere se
    questa fame di spazio sia solo un modo di
    dire o se c'e' gente che ha soldi e palle
    per entrare. (in questo senso "poi si
    vedra'")PALLE PER ENTRARE? ma qui siamo ai cowboy, senza offesa. Stiamo parlando di una legge che spaccia una sperimentazione per il presente con il solo scopo di violare una sentenza della Corte e per mantenere tramite ampliamento del paniere a dismisura la sua posizione predominante nel mercato. ben venga il digitale ma lo stato di oggi ( inteso fino al 2012) vede cristalizzarsi una posizione dominante nel mercato: vietata in ogni ordinamento giuridco democratico tranne che a Cuba, Corea e Urss.

    Vuole utilizzare i suoi per le
    frequenze che

    sono fraufdolentemente occupate da
    Rete4. le

    licenze spettano a lei. Quindi rete4 usa

    abusivamente le sue frequenze.
    può

    buttare giù i ripetitori. Viola
    la

    legge ma bisogna violarla per cambiarla
    mi

    pare tu abbia scritto.
    io ho scritto che se una legge e' sbagliata
    e' giusto violarla e cambiarla e tu proponi
    di violare la proprieta' privata
    autorizzando il vandalismo: il principio e'
    lo stesso ma tu hai fatto un esempio
    paradossaleLa proprietà delle frequenze è dello stato. Rete4 se ne è appropriata indebitamente ( vandalismo?) a danni del legittimo assegnatario. Non è una violazione? Non sei tu che hai scritto che questa violazione è però "giusta" e allora bisogna violare la legge per farla cambiare?

    piuttosto che fare una Gasparri che
    cozza

    anche con il buon senso?
    per me la gasparri non cozza col buon senso
    ma solo col senso del gusto di alcuni...
    cosa piuttosto normale in fatto di leggi per
    altro.certo per carità. peccato che in europa ieri sia arrivato l'ennesimo ammonimento verso la situazione dei media in Italia e che la gasparri desti perplessità in tutto il mondo civile.

    Il nodo che volete ignoraere è
    che

    rete4 era illegale non aveva in
    concessione

    delle frequenze che spettavano ad altri.

    non lo ignoro ma lo cancello proprio perche'
    mi conviene cosi': non prendermi per un
    politicante che usa eufemismi, sono un
    cittadino che se sbatte delle diatribe
    politiche e fa il suo interesse (in questo
    caso avere un buon canale invece che uno
    neonato).Io ti rispetto perchè siamo nella stessa situazione cioè anche io come cittadino che paga le tasse come te vorrei che le leggi fossero per tutti e non ad personam con evidenti danni alla collettività.
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    si ma demolire un'azienda (oltretutto

    quotata) diminuendo la scelta e non

    spostando di una virgola il duopolio e'

    una lesione anche peggiore.
    La scelta non viene
    diminuita anzi è adesso che abbiamo
    un duopolio. e ce lo terremo con la
    bazzecola del digitale. Altro che virgola!!ora:rai1, rai2, rai3rete4, canale5, italia1altri (la7, tv private, ..)con la demolizione:rai1, rai2canale5, italia1altri (la7, europa7, rai3, tv private)duopolio risolto? manco per il cavolostessa scelta? manco per il cavolo
    ci sono studi indipendenti e recenti
    pronunciamenti della corte europeasi certo, io continuo a vedere che da rai x3 contro mediaset x3 si passerebbe a rai x2 contro mediaset x2 e il gruppetto che si spartisce gli avanzi di share sempre piu' folto e in concorrenza tra piccoli.
    vedi in una sirtuazione simile con una
    telefonica in Usa si è proceduto alla
    smembramento perchè avevano una
    poszione dominante. smembramento vuol dire
    dividere e vendere ad altri.idea geniale: in italia la possibilita' risolutiva era nientepopodimenoche' VENDERE A MURDOCK! ah questo si che avrebbe tolto il rischio di monopolii
    passaggio di Rete4 sul satellite ( non
    scomparsa assolutamente)questione di incassi/costi: scomparsa
    facendo è stato impedito al
    leggittimo assegnatore di quella licenza di
    non vivere.mi spiace per lui, ma io ci ho guadagnato
    Mi dispiace ma è una bufala ad arte,
    Come fa a licenziare un personale che
    è in outsourcing? lo sai che sono
    tutti appaltati da società esternel'outsourcing di chi e' grosso significa spesso dare in appalto ad un'azienda dello stesso gruppo oppure ad una controllata. controlla meglio. d'altra parte anche fossero aziende esterne se anche solo meta' del loro fatturato derivasse da rete4 cosa farebbero alla fine di quell'appaltatore?

    futuro per un po' di certo non cambiera'

    perche' quel mercato e' lento, poi si

    vedra'.
    Bufala!! il mercato non viene ampliato,balle: per ogni canale attuale c'e' spazio per altri tre canali ovvero meno guerra delle frequenze. tutto sta nel vedere se questa fame di spazio sia solo un modo di dire o se c'e' gente che ha soldi e palle per entrare. (in questo senso "poi si vedra'")
    Vuole utilizzare i suoi per le frequenze che
    sono fraufdolentemente occupate da Rete4. le
    licenze spettano a lei. Quindi rete4 usa
    abusivamente le sue frequenze. può
    buttare giù i ripetitori. Viola la
    legge ma bisogna violarla per cambiarla mi
    pare tu abbia scritto.io ho scritto che se una legge e' sbagliata e' giusto violarla e cambiarla e tu proponi di violare la proprieta' privata autorizzando il vandalismo: il principio e' lo stesso ma tu hai fatto un esempio paradossale
    piuttosto che fare una Gasparri che cozza
    anche con il buon senso?per me la gasparri non cozza col buon senso ma solo col senso del gusto di alcuni... cosa piuttosto normale in fatto di leggi per altro.
    Il nodo che volete ignoraere è che
    rete4 era illegale non aveva in concessione
    delle frequenze che spettavano ad altri.non lo ignoro ma lo cancello proprio perche' mi conviene cosi': non prendermi per un politicante che usa eufemismi, sono un cittadino che se sbatte delle diatribe politiche e fa il suo interesse (in questo caso avere un buon canale invece che uno neonato).okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarò un caso isolato...

    bollette piene di 166 899 (sei convinto
    che non lo faranno?)Il punto è: chi?Canali in vista non farebbero mai una cosa del genere (ma ti immagini le denunce?), se poi uno sfrutta l'interattività in un canale porno (:D), beh, son 'zzi suoi...
  • Anonimo scrive:
    Re: discovery channel e' free?
    No, è incluso nel pacchetto Primo Sky di Sky.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fondi rubati all'ADSL
    Il problema è che per l'italiano medio la televisione è un oggetto importante, di tendenza, qualcosa che comunque conoscono TUTTI e apprezzano MOLTI. Internet invece, in Italia, è la Cenerentola del caso: TUTTI ne hanno sentito parlare, POCHI lo usano (e i restanti pensano che sia una cosa da sfigati), la MAGGIOR PARTE di chi lo usa lo fa per controllare l'email e/o per i siti porno.Mi sembra chiaro che il governo (terribile) che abbiamo punti maggiormente alla (terribile) televisione facendo gli interessi del (terribile) popolo italiano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    Molto divertente ma al tempo stesso inquietante (potrebbe non esser così lontana dalla realtà), mi appare come una versione specializzata sull'informatica della canzone "2030" degli "Articolo 31" (che invito tutti ad ascoltare). :)
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?



    si e togliere rete4 e rai3 per
    europa7


    non e' un bel risultato per la
    si ma demolire un'azienda (oltretutto
    quotata) diminuendo la scelta e non
    spostando di una virgola il duopolio e' una
    lesione anche peggiore.Assolutamente falso, che l'azienda sia quotata poi mi sembra una stupidità. Anche Cirio è quotata ma giustamente rimane soggetta a delle leggi e a delle regole. quello che invochi succede in Cina, URSS, Corea e Cuba.La scelta non viene diminuita anzi è adesso che abbiamo un duopolio. e ce lo terremo con la bazzecola del digitale. Altro che virgola!! ci sono studi indipendenti e recenti pronunciamenti della corte europea ( leggi l'Independent, The Economist di oggi)
    lo so e ti ripeto che il duopolio lo rompi
    aggiungendo scelta non togliendo
    possibilita'. se poi
    rai1-rai2-canale5-italia1 si spartissero il
    90% del mercato decideresti di spegnere
    altri due canali? maddai!vedi in una sirtuazione simile con una telefonica in Usa si è proceduto alla smembramento perchè avevano una poszione dominante. smembramento vuol dire dividere e vendere ad altri. Nuove possibilità. In Italia dove vige un monopolio a due era stato previsto non la vendita ma il ritiro di una concessione che spetta a un terzo legittimamente e il passaggio di Rete4 sul satellite ( non scomparsa assolutamente). Per liberalizzare ulteriormente rai3 avrebbe vissuto senza canone ( e non era neanche obbligatorio visto ce in Uk la BBc prende il canone anche + elevato e fa conocorrenza). Così facendo è stato impedito al leggittimo assegnatore di quella licenza di non vivere.
    sei libero di non credermi, non mi metto a
    ripetere per l'ennesima volta perche' rai3
    aveva gia' pronti i licenziamenti mentre il
    personale di rete4 era gia' prondo a
    traslocare in altre mansioni.Mi dispiace ma è una bufala ad arte, Come fa a licenziare un personale che è in outsourcing? lo sai che sono tutti appaltati da società esterne ( facchini, corrieri, mensa etc etc) lo sai che c'era un obbligo di reintegro e garanzie in tal senso dei nuovi soggetti? avrebbero solo cambiato commitente
    il mercato attuale viene ampliato dal dt, in
    futuro per un po' di certo non cambiera'
    perche' quel mercato e' lento, poi si
    vedra'.Bufala!! il mercato non viene ampliato, siamo alla sperimentazione, viene aumentato il paniere della raccolta pubblicitaria permettendo a chi lo gfestisce in una situazione di monopolio di consolidare la sua posizione dominate. Poi si vedrà cosa vuol dire? la sentenza che prevedeva rete4 sul satellite è di dieci anni fa!!
    prova a concentrarti sul proibizionismo.in che senso scusa?

    E scusa quindi europa7 che ha pure la

    concessione può bombardare i

    ripetitori mediaset e installarne di
    suoi?

    non vuole che sia legittimo bombardare dei
    ripetitori perche' di certo non vuole che i
    suoi siano bombardati.Vuole utilizzare i suoi per le frequenze che sono fraufdolentemente occupate da Rete4. le licenze spettano a lei. Quindi rete4 usa abusivamente le sue frequenze. può buttare giù i ripetitori. Viola la legge ma bisogna violarla per cambiarla mi pare tu abbia scritto.


    hai una strana idea di

    cittadinanza e di democrazia che non

    rispecchia minimamente i principi del
    nostro

    ordinamento
    assolutamente falso: chiunque ha il diritto
    di raccogliere firme per chiedere un
    referendum e far modificare a forza una
    legge che non piace alla popolazione,
    inoltre il nostro ordinamento si basa su una
    maggioranza che governa e un'opposizione che
    svolge un ruolo di "controllo" e abbiamo gli
    scioperi e le manifestazioni di piazza per
    protestare contro leggi sbagliate.. vado
    avanti?Mi dispiace il referendum come hai scritto è solo abrogativo tranne in alcuni casi disciplinati a norma di legge e che prevedono maggioranze qualificate. ora ti chiedo Allora perchè non utilizzare lo statuto referendario, che tra parentesi non ha ragione di esistere in questa materia e ti puoi informare ( o credi che non ci avesse pensato e l'avrebbe gia fatto? :D) piuttosto che fare una Gasparri che cozza anche con il buon senso?. Le leggi si abrogano col referendum ed è il parlamento a promulgarne, recependo.. quello che parli è il plebiscito tipico di paesi sudamericani come il Cile di Pinochet. Il nodo che volete ignoraere è che rete4 era illegale non aveva in concessione delle frequenze che spettavano ad altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    si e togliere rete4 e rai3 per europa7

    non e' un bel risultato per la comunita'
    ti ricordo che le concentrazioni editoriali,
    i monopoli ledono la comunità.si ma demolire un'azienda (oltretutto quotata) diminuendo la scelta e non spostando di una virgola il duopolio e' una lesione anche peggiore.
    Informati vedi cosa succede nei paesi
    europei e democratici.lo so e ti ripeto che il duopolio lo rompi aggiungendo scelta non togliendo possibilita'. se poi rai1-rai2-canale5-italia1 si spartissero il 90% del mercato decideresti di spegnere altri due canali? maddai!
    Insisti col morte a
    ret4 e a rai3 quando invece avrebbero
    prosperato lo stesso.sei libero di non credermi, non mi metto a ripetere per l'ennesima volta perche' rai3 aveva gia' pronti i licenziamenti mentre il personale di rete4 era gia' prondo a traslocare in altre mansioni.
    sembra che non ci sia spazio attuale nel
    mercato? Non ti pare che questa legge con la
    scusa del DT garantisca una posdizione
    dominante che sarà pepetrata anche a
    DT realeil mercato attuale viene ampliato dal dt, in futuro per un po' di certo non cambiera' perche' quel mercato e' lento, poi si vedra'.

    perche' ogni legge che leda un

    interesse di una persona va

    modificata sia per questioni

    gravi che frivole.
    Assolutamente nose gli esempi sono quelli sottostanti temo tu non abbia capito.

    e' che quelle leggi "a me non piacciono" (
    Quindi vai senza cinture di sicurezza? senza
    casco? non paghi le tasse?)cinture e casco sono il prezzo per una cosa che voglio ovvero un calo della spesa sociale per gli incidenti. le tasse, come ho gia' scritto in questo thread sono il prezzo per altre cose che voglio ovvero sanita', polizia, pattumiera...prova a concentrarti sul proibizionismo.
    E scusa quindi europa7 che ha pure la
    concessione può bombardare i
    ripetitori mediaset e installarne di suoi?non vuole che sia legittimo bombardare dei ripetitori perche' di certo non vuole che i suoi siano bombardati
    hai una strana idea di
    cittadinanza e di democrazia che non
    rispecchia minimamente i principi del nostro
    ordinamentoassolutamente falso: chiunque ha il diritto di raccogliere firme per chiedere un referendum e far modificare a forza una legge che non piace alla popolazione, inoltre il nostro ordinamento si basa su una maggioranza che governa e un'opposizione che svolge un ruolo di "controllo" e abbiamo gli scioperi e le manifestazioni di piazza per protestare contro leggi sbagliate.. vado avanti?okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    si e togliere rete4 e rai3 per europa7 non
    e' un bel risultato per la comunita'ti ricordo che le concentrazioni editoriali, i monopoli ledono la comunità. Informati vedi cosa succede nei paesi europei e democratici. Insisti col morte a ret4 e a rai3 quando invece avrebbero prosperato lo stesso. nessuno demolisce niente si liberalizza un mercato pubblicitario che è duopolio/monopolio
    belle parole, pero' nei fatti o provi il dt
    e stimi tempi quinquennali o seghi le gambe
    alle reti piu' grosse. se hai altre
    soluzioni diccele.vedi cha avevo ragione? parli di piani quinquennali :D. allora io non ho niente contro la sperimentazione del Dt, mi sta benissimo. Altra cosa è la Gasparri che mira a utilizzare questa sperimentazione come dato reale per perpetrare un monopolio garantendosi le quote delle risorse pubblicitarie aumentando a dismisura il paniere Sarà un caso che un gruppo come Tronchetti Provera che a liquidità è 10 volte Mediaset abbia abortito ogni velleità? Non ti sembra che non ci sia spazio attuale nel mercato? Non ti pare che questa legge con la scusa del DT garantisca una posdizione dominante che sarà pepetrata anche a DT reale ( tue parole e dati del sole24ore nel 2012), In questo lasso di tempo che in economia è un era geologica cosa facciamo?

    Infatti mi spieghi perchè il

    Monopolio, un fatto di concentrazione di

    risorse nel mercato economico sia un
    grande

    tema di coscienza civile come Aborto,

    Divorzio, Eutanasia,Legalizzazione,

    Clonazione Teraupetica?
    perche' ogni legge che leda un interesse di
    una persona va modificata sia per questioni
    gravi che frivole.Assolutamente no. forse in Cina. A parte il fatto che mi spieghi cosa voglia dire gravi o frivole? una legge è una legge. c'è un ordinamento con una sua gerarchia e organi competenti, base della democrazia tranne che a Cuba, URSS e Corea del Nord. Qui si è deciso che si leda l'interesse della comunità e lo hanno fatto gli organi competenti. erano i Brigatisti Rossi o gli Eversori Fascisti o la Mafia ( lungi da me paragonarti a loro) che non ricoscevano i Tribunali Borghesi o Lo Stato o che vedavano il complotto plutodemomassogiudaico..

    Si ma bisogna prima rispettarle.
    sei utopista. nella realta' bisogna anche
    violarle per abolirleNo sono un democratico che rispetta gli ordinamenti. I mezzi legali per far rimanere rete4 terrestre sono falliti poichè è stata ravvisata una illegalità perpetrata fin dal 1987 (decreto salvaTv firma Bettino Craxi). Credo che un Pres Del COns, per di più in carica, non possa ragionare così. Si chiama Golpe. Tipo argentina e Cile.

    ti ripeto si vede di + rete4 sul
    satellite

    che la7 in tutta italia. Fidati, ci sono dei dati.
    gli ascolti di rete4 sul satellite sarebbero
    stati troppo bassi e la rete avrebbe chiuso,Perchè invece i nuovi competitor tipo class,coming soon, i famosi nuovi poli... hanno ad oggi un bacino di utenza maggiore? allora mi dici che la gasparri valuta la sperimentazione per quello che non c'è e aumenta così il paniere per favorire la poszione dominate di RaiMediaset? Comunque la penetrazione del sat digitale è superiore ed è e sarà in crescita rispetto a quelladel Dt. ed è il caso di dirlo è una realtà non una sperimentazione.
    allora: solo canone = fine del canale ai
    livelli attuali = scarso odiensPrego? ma lo sai che la rai ha un divieto di raccolta/affollamento pubblicitario e che non lo può superare mentre mediaset lo supera perchè è + redditizio che pagare le multe? Se liberalizzi il settore, il duopolio si farà concorrenza, leggi spazi pubblicitari invoglieranno il mercato dando liquidità e investimenti a nuovi competitor.
    l'errore non e' tanto della corte ( grazie mille!!!) quanto
    delle leggi che la corte applica ( prego? sono leggi europee,usa,giappone, tra l'altro o credi anche tu in forcolandia?) e il motivo e' che quelle leggi "a me non piacciono" ( Quindi vai senza cinture di sicurezza? senza casco? non paghi le tasse?)E scusa quindi europa7 che ha pure la concessione può bombardare i ripetitori mediaset e installarne di suoi? Oppure boicottare il DT?Sai quanti posti di lavoro perde anche lei? Certo che il far west non è il mio modello ma libero di pensarla come un cow boy.
    qualita' di cittadino ritengo che le leggi
    debbano rispecchiare quello la mia cultura
    ovvero quello che penso.Mi dispaice a costo di essere brutale non è inevitabile che quello che pensiamo , sia io che te, sia la cultura di un paese intero. Gli ordinamenti sono il frutto della coltura. Recependo, Modificando, Promulgando. per questo esistono degli ordinamenti. Il nostro Ordinamento sulla base di pricipi recepiti in tutto il mondo civile si è comportato di conseguenza. .hai una strana idea di cittadinanza e di democrazia che non rispecchia minimamente i principi del nostro ordinamento ( e quindi nemmeno quello di paesi democratici)
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    invece le leggi mirano come risultato
    quello migliore la comunità.si e togliere rete4 e rai3 per europa7 non e' un bel risultato per la comunita'
    nessuno demolisce niente si liberalizza un
    mercato pubblicitario che è
    duopolio/monopoliobelle parole, pero' nei fatti o provi il dt e stimi tempi quinquennali o seghi le gambe alle reti piu' grosse. se hai altre soluzioni diccele.
    Infatti mi spieghi perchè il
    Monopolio, un fatto di concentrazione di
    risorse nel mercato economico sia un grande
    tema di coscienza civile come Aborto,
    Divorzio, Eutanasia,Legalizzazione,
    Clonazione Teraupetica?perche' ogni legge che leda un interesse di una persona va modificata sia per questioni gravi che frivole.
    Si ma bisogna prima rispettarle.sei utopista. nella realta' bisogna anche violarle per abolirle
    ti ripeto si vede di + rete4 sul satellite
    che la7 in tutta italia.permettimi ma non ci credo.
    Allora se il
    problema è rete4 e rai3, al limite
    non sarebbe stato più sensato pompare
    il sat digitale?gli ascolti di rete4 sul satellite sarebbero stati troppo bassi e la rete avrebbe chiuso, cosa detta e ridetta all'epoca e oggi. risultato simile per rai3 a seguito del crollo dei finanziamenti.
    divieti di parabole? possibile ma cosa
    c'netra con la legge Gasparri?nulla, era per dire che se gia' pochi se la mettono quei pochi sono ancora limitati.

    per inciso: non ho mai sentito una

    contro-proposta fattibile per risolvere
    Liberalizzazione delle reti rai, un canale
    solo di canone, limiti antitrust alla
    raccolta pubblicitaria. è un esempio.allora: solo canone = fine del canale ai livelli attuali = scarso odienslimite sulla raccolta tv = spegnimento di rete4 terrestre = morte del canalehai descritto cosa sarebbe successo senza digitale terrestre.
    spiegami perchè la corte
    costituzionale deve avere torto e "tu"
    ragione.l'errore non e' tanto della corte quanto delle leggi che la corte applica e il motivo e' che quelle leggi "a me non piacciono": in qualita' di cittadino ritengo che le leggi debbano rispecchiare quello la mia cultura ovvero quello che penso.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!

    A me dà fastidio che qualcuno usi lo
    stato per pararsi il culo.
    A te evidentemente no .se la cosa mi avvantaggiasse lo incoraggerei pure.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!
    Questo e' lultimo post che faccio. A me dà fastidio che qualcuno usi lo stato per pararsi il culo.A te evidentemente no .Penso che la discussione finisca qua.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    la cosa mi e' indifferente perche' il
    risultato e' quello migliore per me
    invece le leggi mirano come risultato quello migliore la comunità. Altimenti si ha una strana idea di demcorazia.nessuno demolisce niente si liberalizza un mercato pubblicitario che è duopolio/monopolio
    un referendum nasce quando una legge cozza
    con un pensiero diffuso: fu il caso del
    divorzio e dell'aborto per citarne di
    famosi, oggi si parla di legalizzazione
    delle droghe leggere o di riapertura delle
    case chiuse perche' la gente fuma, va a
    puttane e gradirebbe non doverlo fare nella
    clandestinita' (chissa' che non ne nascano
    due referendum). guarda il vespaio per la
    legge urbani: e' una legge che cozza col
    pensare comune.Infatti mi spieghi perchè il Monopolio, un fatto di concentrazione di risorse nel mercato economico sia un grande tema di coscienza civile come Aborto, Divorzio, Eutanasia,Legalizzazione, Clonazione Teraupetica?
    la cosa mi e' indifferente per il principio
    che ti ho menzionato: non essere d'accordo
    con una legge e' il primo passo per
    migliorarla.Si ma bisogna prima rispettarle. In democrazia funziona così. E se hai una grande coscienza Civile , vedi il movimento di marthin Luther King, Protesti rispettando le leggi. Anche se poi non vedo un motivo di coscienza contro un provvedimento economico volto a non penalizzare il mercato.
    la7 a spanne sara' tra 70% e 80%. di
    parabole comunque io ne vedo molto poche sui
    tetti (e quelle che ci sono non sono tutte
    condominiali) cosi' come ho solo una
    ristretta minoranza di amici che hanno
    accesso al satellite. conosco solo sfigati o
    pure tu vedi poche parabole sui tetti? ti ripeto si vede di + rete4 sul satellite che la7 in tutta italia. Allora se il problema è rete4 e rai3, al limite non sarebbe stato più sensato pompare il sat digitale? avresti facilmente coperto tutto il territorio da subito, costi tendenti a meno dell'incentivo statale del decoder. divieti di parabole? possibile ma cosa c'netra con la legge Gasparri?

    Si ma mi hai scritto che non si sa se il

    digitale avrà piede o sbaglio?Quindi

    lo stato entra nel mercato come soggetto

    economico?

    il boomerang è spiegato. La
    piccola

    fetta della popolazione che riceve il

    satellite non è nemmeno
    paragonabile

    alla diffusione del Dt che , come hai

    scritto anche te, sarà tale da
    essere

    preso inconsiderazione solo nel 2012, ma

    allo stato attuale è
    sperimentazione.

    Allora spiegami perchè gia da
    oggi il

    paniere viene misurato contenendo come

    variabile dei dati futuri? te l'ho detto: per salvare rai3 e rete4allora non sarebbe stato meglio il sat digitale, in germania ad esempio è realtà da anni.
    infatti trovo deprimente che si fondi una
    campagna elettorale su queste cose perche'
    significa che mancano proposte piu'
    concrete. è deprimente perchè non è stato risolto e nemmeno in quei famosi 1000 giorni come promesso dal programma.l
    per inciso: non ho mai sentito una
    contro-proposta fattibile per risolvere il
    problema del duopolio.Liberalizzazione delle reti rai, un canale solo di canone, limiti antitrust alla raccolta pubblicitaria. è un esempio. ma dal pdv legale la sentenza prevedeva rete4 sul satellite ( stesso proprietario) e rai3 solo col canone.spiegami perchè la corte costituzionale deve avere torto e "tu" ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    o cosi' o la morte di due canali. io

    preferisco cosi'.
    Peccato che sia contro la legge italianala cosa mi e' indifferente perche' il risultato e' quello migliore per me
    no guarda questa legge permette di mantenere
    le quote pubblicitarie a beneficio dei due
    grandi concorrenti del mercato,
    cristallizzando un duopolio/monopolio di
    fatto.permette l'ingresso di tutte le europe7 che vuoi nella speranza che almeno una diventi abbastanza forte da creare un nuovo polo. non vedo nessun'altra soluzione a meno di demolire le reti esistenti (e se mi permetti sarebbe una cosa stupida)
    Prego? Alla base di Referendum? Questo tuo
    ragionamento preferisco non commentralo
    perchè non ho argomentazioni
    così valide.un referendum nasce quando una legge cozza con un pensiero diffuso: fu il caso del divorzio e dell'aborto per citarne di famosi, oggi si parla di legalizzazione delle droghe leggere o di riapertura delle case chiuse perche' la gente fuma, va a puttane e gradirebbe non doverlo fare nella clandestinita' (chissa' che non ne nascano due referendum). guarda il vespaio per la legge urbani: e' una legge che cozza col pensare comune.
    Peccato che si sia pronunciata una corte
    costituzionale non una manica di eversivi.la cosa mi e' indifferente per il principio che ti ho menzionato: non essere d'accordo con una legge e' il primo passo per migliorarla.
    Guarda le stime non le ho fatte io, le ha
    fatte uno studio infipendente commmissionato
    dagli organi giudicanti. Tanto per farti un
    esempio concreto quanto credi che sia il
    bacino di irradiazione/trasmissione de la7?la7 a spanne sara' tra 70% e 80%. di parabole comunque io ne vedo molto poche sui tetti (e quelle che ci sono non sono tutte condominiali) cosi' come ho solo una ristretta minoranza di amici che hanno accesso al satellite. conosco solo sfigati o pure tu vedi poche parabole sui tetti?poi se vuoi ci si informa meglio e i dati escono fuori. per ora ti posso dire che in molte citta' ci sono pure dei divieti alle parabole sui balconi e quindi risulta obbligatorio rinunciare o passare a livello condominiale (e la cosa ha frenato il proliferare delle parabole iniziato anni fa)

    no infatti, ma lo stato deve agevolare

    l'economia se puo' e la pratica dei

    finanziamenti di stato e' un classico in

    italia.
    Si ma mi hai scritto che non si sa se il
    digitale avrà piede o sbaglio? Quindi
    lo stato entra nel mercato come soggetto
    economico?l'ho scritto e lo ripeto.
    vedi anche tu questo come una
    pianificazione statale del mercato come
    avveniva in URSS o avviene a Cuba?il paragone continua a sembrarmi molto fuori misura
    il boomerang è spiegato. La piccola
    fetta della popolazione che riceve il
    satellite non è nemmeno paragonabile
    alla diffusione del Dt che , come hai
    scritto anche te, sarà tale da essere
    preso inconsiderazione solo nel 2012, ma
    allo stato attuale è sperimentazione.
    Allora spiegami perchè gia da oggi il
    paniere viene misurato contenendo come
    variabile dei dati futuri? te l'ho detto: per salvare rai3 e rete4
    stancato in democrazia è un brutto
    segnale, Le anomalie si curano.infatti trovo deprimente che si fondi una campagna elettorale su queste cose perche' significa che mancano proposte piu' concrete. le anomalie si curano, ma se son grosse richiedono anni: mediaset e' un colosso e il palinsesto italiano e' limitato quindi e' ovvio che occorra un lungo periodo. adesso si inizia concretamente a far qualcosa quindi -basta- scassar le balle su sti temi e vediamo come si risolve la cosa. per far in fretta bisognerebbe smembrare un'azienda o spegnere dei canali ma penso che chi ha un minimo di ritegno riconosca una perdita collettiva nell'idea.per inciso: non ho mai sentito una contro-proposta fattibile per risolvere il problema del duopolio.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    o cosi' o la morte di due canali. io
    preferisco cosi'.Peccato che sia contro la legge italiana, non sia la morte di nessuno. altrimenti ti informo che ci sono aprecchi canali e soggetti editoriali che stanno "morendo" e sia contro i principi vigenti in tutti gli stati democratici tranne cuba, cina e corea del nord
    almeno adesso e' iniziato il processo per
    rompere il duopolio. e' la prima mossa da
    vent'anni se ci pensino guarda questa legge permette di mantenere le quote pubblicitarie a beneficio dei due grandi concorrenti del mercato, cristallizzando un duopolio/monopolio di fatto. Levando risorse a nuovi competitor,appiallando l'offerta, distruggendo un mercato se non a vantaggio dell'esistente. Prendi qualsiasi stato democratcico a tua scelta, qualsiasi legge antitrust a tua scelta di qualsiasi di questo stato, e vedi se trovi una concentrazione di tale maniera. Solo in Cina, URSS, Cuba, Corea e comunque stati che non brillano per coefficiente democratico.Prego? Alla base di Referendum? Questo tuo ragionamento preferisco non commentralo perchè non ho argomentazioni così valide. Peccato che si sia pronunciata una corte costituzionale non una manica di eversivi.
    concentriamoci su rete4: quanti italiani
    ricevono il satellite? fai anche solo una
    stima a spanne tra la gente che conosci.Guarda le stime non le ho fatte io, le ha fatte uno studio infipendente commmissionato dagli organi giudicanti. Tanto per farti un esempio concreto quanto credi che sia il bacino di irradiazione/trasmissione de la7?


    prova tu a vendere un prodotto
    dicendo


    chiaro e tondo che se ne
    usufruira' tra


    cinque anni! soprattutto prova tu a


    investire oggi in un prodotto senza


    avere ritorni prima di cinque anni.

    Non è compito di Uno Stato
    vendere un

    prodotto

    no infatti, ma lo stato deve agevolare
    l'economia se puo' e la pratica dei
    finanziamenti di stato e' un classico in
    italia.Si ma mi hai scritto che non si sa se il digitale avrà piede o sbaglio? Quindi lo stato entra nel mercato come soggetto economico? vedi anche tu questo come una pianificazione statale del mercato come avveniva in URSS o avviene a Cuba?


    mi vien da ridere: vuoi dire che
    davvero


    pensi che 3 famiglie su 4
    possiedono la


    parabola? MA DAI!

    Scusami io spero che ti renda conto dei

    boomerang che ti lanci da solo.
    perche'? il satellite e' ricevuto da una
    piccola fetta di popolazione ovvero rete4
    sarebbe stata ricevuta da pochi ovvero non
    sarebbe stata sostenibile. dove sta il
    boomerang?il boomerang è spiegato. La piccola fetta della popolazione che riceve il satellite non è nemmeno paragonabile alla diffusione del Dt che , come hai scritto anche te, sarà tale da essere preso inconsiderazione solo nel 2012, ma allo stato attuale è sperimentazione. Allora spiegami perchè gia da oggi il paniere viene misurato contenendo come variabile dei dati futuri?

    il DT? Semplicmente mi stai dicendo che
    non

    esiste e che è stato fatto per

    garantire una posizione dominante nel
    mecato

    a un soggetto privato?

    il dt serve a risolvere il problema delle
    frequenze cosi' finalmente ci potranno
    essere piu' canali (quattro volte quelli
    attuali). secondariamente serve a salvare
    due reti (e non ci vedo nulla di male come
    ho scritto forse venti volte). politicamente
    sara' un colpo alla campagna "monopolio tv"
    che aveva abbastanza stancato sinceramente.stancato in democrazia è un brutto segnale, Le anomalie si curano. Ti ripeto che non salva proprio niente ma che anzi rafforza un duopolio un mercato che si cristallizza in un monopolio a due è mercato falsato per i consumatori/utenti ed è pericoloso per i cittadini Falsato perchè dove non c'è competizione i prezzi si alzano, l'offerta viene livellata verso il basso, il pluralismo ne soffre. pericoloso perchè esistono solo due campane.


    il problema nascerebbe dal
    controllo del


    mercato con svilimento
    dell'offerta e


    non posso credere che lo si riesca
    ad


    imporre controllando solo due
    canali.

    Ci prendiamo in giro? allora in italia
    dove

    controlla il 51 % delle risorse

    pubblicitarie?

    a maggior ragione: se e' al limite in italia
    dove e' padrone di tre canali cosa vuoi che
    faccia in spagna con quote di due canali?

    Guarda che l'antitrust deve

    vigilare per impedire ogni MINIMA

    concetrazione.

    e cosa proponi? spegnamo le tv finche' non
    arriva qualche altro imprenditore o stiamo
    tranquilli consapevoli di tutto quel che ti
    pare e ci guardiamo il film di prima serata
    in santa pace? io spero che il dt abbia
    successo e arrivi un murdock estraneo alla
    politica ad imporsi cosi' non gliene
    freghera' piu' niente a nessuno e non
    sentiro' piu' questo discorso ogni santo
    giorno al bar.Scusa non volevo mettere in pericolo la santa pace dei film in prima serata. anzi mi auguravo che ce ne fossero sempre di +. perchè un mercato con la competizione fa bene a tutti. a chi investe e a chi ne usufruisce. Quale altro imprenditore può arrivare se il mercato è chiuso? Tronchetti fattura un 100 volte mediaset lo sai? Lo sai che la sua La7 appena ha raggiunto uno share del 5 è stata chiusa? sai perchè? perchè il sistema delle pubblicità , i cordoni della borsa, è statico. Un punto in meno di share vuol dire mettere in crisi i bilanci. In un mercato libero vince il migliore qua da noi siamo succubi di rai e mediaset. Credi che murdock non stia distruggendo il sat digitale? credi che non ci siano delle commisioni antitrust in pendenza contro di lui ?(anche se in Italia gli è stata data momentaneamnete ragione)spero sinceramente che il Dt abbia successo. ma non vedo perchè spacciare una sperimentazione per il presente. o meglio riesco a vederci solo dei motivi ad personam per difendere lo status quo.
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo per Berlusconi?

    no, ho già il satellite...cmq brucia
    ammettere che anche il dalemone non ha fatto
    niente per il meraviglioso pluralismo vero?E cosa doveva fare, visto che c' era già la legge Maccanico del 1997? Chiudere Rete4 con un decreto legge?
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Scusa ma l'hai letta la legge? La legge
    stabilisce che il digitale terrestre
    è ora, è subito per questo
    rete4/rai3 non devono sottostare alla
    sentenza dela corte costituzionale. tu
    stesso scrivi che sarà nel 2009 .
    questa è una sperimentazione che
    viene spacciata, tramite legge, per una
    realtà.o cosi' o la morte di due canali. io preferisco cosi'.

    di persone o partiti: gia' me li vedo i

    radicali che aprono "tv radicale" da

    affiancare alla radio (!)
    Peccato che Radio radicale l'abbiano venduta
    per pagarci la candidatura della Bonino e
    non abbiamo più una lira. Spero per
    il futuro.spero pure io che aprano gli occhi e smettano di correre da soli in un sistema maggioritario.
    ma adesso come adesso
    (cioè fino al 20xx) si concretizza un
    duopolio del regime raimediaset.almeno adesso e' iniziato il processo per rompere il duopolio. e' la prima mossa da vent'anni se ci pensi

    io la metto sul filosofico: la legge e'

    l'insieme di regole di un popolo, se il

    popolo vuole fare diversamente la legge

    deve cambiare e non il contrario.
    No guarda ti rispetto ma questo cozza con
    OGNI Ordinamento Legislativo. Spiegami una
    cosa tu sei a favore dell'evasione fiscale?enno'. la gente vuole la sanita' gratis, la polizia, la raccolta rifiuti quindi deve pagare le tasse e chiunque abbia un po' di testa capisce questo circolo. la mia idea non cozza proprio con niente ed e' alla base del concetto di referendum che e' il modo con cui il popolo costringe il legislatore a cambiare una legge. prendi il caso dell'aborto (tanto per fare un esempio eclatante): penserai mica che ci sarebbe stato un referendum e una legalizzazione se la gente gia' prima non lo praticasse illegalmente?
    l'interesse è di tutti. Ma la legge
    prevede un interesse particolare. Il
    problema non si pone. rai3 col canone, Rete4
    sul satellite. Ci sono studi, di organi
    indipendenti e europei, che dimostrano come
    il contraccolpo non ci sarebbe affatto
    (rai3) sarebbe minimo rete4.concentriamoci su rete4: quanti italiani ricevono il satellite? fai anche solo una stima a spanne tra la gente che conosci.

    prova tu a vendere un prodotto dicendo

    chiaro e tondo che se ne usufruira' tra

    cinque anni! soprattutto prova tu a

    investire oggi in un prodotto senza

    avere ritorni prima di cinque anni.
    Non è compito di Uno Stato vendere un
    prodottono infatti, ma lo stato deve agevolare l'economia se puo' e la pratica dei finanziamenti di stato e' un classico in italia.

    mi vien da ridere: vuoi dire che davvero

    pensi che 3 famiglie su 4 possiedono la

    parabola? MA DAI!
    Scusami io spero che ti renda conto dei
    boomerang che ti lanci da solo.perche'? il satellite e' ricevuto da una piccola fetta di popolazione ovvero rete4 sarebbe stata ricevuta da pochi ovvero non sarebbe stata sostenibile. dove sta il boomerang?
    il DT? Semplicmente mi stai dicendo che non
    esiste e che è stato fatto per
    garantire una posizione dominante nel mecato
    a un soggetto privato? il dt serve a risolvere il problema delle frequenze cosi' finalmente ci potranno essere piu' canali (quattro volte quelli attuali). secondariamente serve a salvare due reti (e non ci vedo nulla di male come ho scritto forse venti volte). politicamente sara' un colpo alla campagna "monopolio tv" che aveva abbastanza stancato sinceramente.

    il problema nascerebbe dal controllo del

    mercato con svilimento dell'offerta e

    non posso credere che lo si riesca ad

    imporre controllando solo due canali.
    Ci prendiamo in giro? allora in italia dove
    controlla il 51 % delle risorse
    pubblicitarie?a maggior ragione: se e' al limite in italia dove e' padrone di tre canali cosa vuoi che faccia in spagna con quote di due canali?
    Guarda che l'antitrust deve
    vigilare per impedire ogni MINIMA
    concetrazione.e cosa proponi? spegnamo le tv finche' non arriva qualche altro imprenditore o stiamo tranquilli consapevoli di tutto quel che ti pare e ci guardiamo il film di prima serata in santa pace? io spero che il dt abbia successo e arrivi un murdock estraneo alla politica ad imporsi cosi' non gliene freghera' piu' niente a nessuno e non sentiro' piu' questo discorso ogni santo giorno al bar.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    - Scritto da: Anonimo

    Di cosa se ne fanno non è
    intervenuto tant'è

    vero che ognuno sceglie quando far
    partire

    il servizio.

    il digitale non fa differenza, mica e' un
    obbligo per le aziende tanto e' vero che si
    spegnera' l'analogico SOLO SE il digitale
    sara' abbastanza diffuso.Scusa ma l'hai letta la legge? La legge stabilisce che il digitale terrestre è ora, è subito per questo rete4/rai3 non devono sottostare alla sentenza dela corte costituzionale. tu stesso scrivi che sarà nel 2009 . questa è una sperimentazione che viene spacciata, tramite legge, per una realtà.Come? La pianificazione del Mercato da partedello Stato, magari con piani quinquennali,è squisitamente sovietica esappiamo tutti che fine ha fatto nei paesi dove sttata applicata.

    non c'e' pianificazione perche' lo stato non
    controlla le aziende, al massimo c'e'
    previsione e questo penso che sia un dovere
    di un ministero.E meno male che non le controlla. Te lo ripeto di quale previsione mi parli? la legge gasparri è attuale è ora. ma se ci sono contributi statali ad aziende estere ( i famosi bonus)?

    Non starai

    suggerendo che il nodo è
    politico e

    che il Dt allo stato attuale e grazie
    alla

    gasparri serve solo per gli Interessi
    di un

    gruppo imprenditoriale?
    io penso che interessi potenzialmente tanti
    imprenditori e magari anche piccoli gruppi
    di persone o partiti: gia' me li vedo i
    radicali che aprono "tv radicale" da
    affiancare alla radio (!)Peccato che Radio radicale l'abbiano venduta per pagarci la candidatura della Bonino e non abbiamo più una lira. Spero per il futuro. ma adesso come adesso (cioè fino al 20xx) si concretizza un duopolio del regime raimediaset. Persino un imprenditore come Tronvhetti Provera, finanziariamente + ricco di Berlusconi, ha dovuto strangolare la 7 perchè aveva un 4 per cento di share che minava il sistema di raccolta pubblicitaria.

    C'è una cosa che si chiama

    ordinamento giuridico.
    io la metto sul filosofico: la legge e'
    l'insieme di regole di un popolo, se il
    popolo vuole fare diversamente la legge deve
    cambiare e non il contrario.No guarda ti rispetto ma questo cozza con OGNI Ordinamento Legislativo. Spiegami una cosa tu sei a favore dell'evasione fiscale? A sto punto..........


    infatti io ho detto "almeno cinque
    anni"


    (2004+5=2009) perche' sia
    "abbastanza


    diffuso"

    esatto allora mi spieghi perchè

    dall'anno prossimo la quota del paniere

    crescerà a dismisura?
    che debba crescere non c'e' dubbio, di
    quanto debba crescere e' difficile dirlo
    anche perche' c'e' comunque da evitare il
    problema rai3 e rete4 (nell'interesse anche
    mio non solo di b.).l'interesse è di tutti. Ma la legge prevede un interesse particolare. Il problema non si pone. rai3 col canone, Rete4 sul satellite. Ci sono studi, di organi indipendenti e europei, che dimostrano come il contraccolpo non ci sarebbe affatto (rai3) sarebbe minimo rete4. Ci sono delle procedure che prevedono degli sgravi fiscali, come ha fatto ripetutamente in passato, addirittura la pomessa di un reintegro da parte dei nuovi operatori con garanzie di impiego e addirttura, la novità più sconvolgente. mediaset fa largo uso di aziende esterne che appaltano, se manca mediaset il committente rimane e queste aziende continuano a lavorare.

    benvenuto. oggi non esiste se non come

    sperimentazione e viene spacciato come

    attuale per perpetrare una poszione

    dominante nel mercato attuale e
    così

    partire in vantaggio su quello nascente.

    prova tu a vendere un prodotto dicendo
    chiaro e tondo che se ne usufruira' tra
    cinque anni! soprattutto prova tu a
    investire oggi in un prodotto senza avere
    ritorni prima di cinque anni.Non è compito di Uno Stato vendere un prodotto. questo è marketing. il Marketing di stato, anche se aveva un altro nome, lo facevano In URSS, e Vietnam del Nord. assolutamento no. Raitre avrbbbegoduto del canone, visto che liberandosi una quota del mercato, una parte sarebbe stata assorbita dalle restanti due reti. Rete4 sarebbeandata sul satellite, visto che c'ègià. la sentenza aveva portato uno studio per cui la diffusione dei sat digitale era tale che garantiva una penetrazione tra gli utenti del 75 per cento.

    rete4 solo sul satellite non avrebbe fatto
    abbastanza soldi quindi era previsto il
    taglio del canale, rai3 sarebbe morta di
    fatto e il personale mandato in gran parte a
    casa. sulla diffusione al 75% via satellite
    mi vien da ridere: vuoi dire che davvero
    pensi che 3 famiglie su 4 possiedono la
    parabola? MA DAI!Scusami io spero che ti renda conto dei boomerang che ti lanci da solo. Scrivi che il satelitare digitale già ora non è una realtà consolidata con un tasso di penetrazione crescente e ancora in crescita? E allora la legge gasparri sul Dt che cos'è? Che cos'è oggi il DT? Semplicmente mi stai dicendo che non esiste e che è stato fatto per garantire una posizione dominante nel mecato a un soggetto privato? A cuba funziona così!! Col Leader Maximo che non sbaglia mai. inSpagna Berlusconi è sotto processo perchè possedeva delle qiuote di 2 canaliprivati concorrenti?

    lo so e non ci vedo nulla di maleinfatti tipico di voi comunisti!! basta essere uno del Partito e tutto è lecito!!

    il problema nascerebbe dal controllo del
    mercato con svilimento dell'offerta e non
    posso credere che lo si riesca ad imporre
    controllando solo due canali.Ci prendiamo in giro? allora in italia dove controlla il 51 % delle risorse pubblicitarie? Guarda che l'antitrust deve vigilare per impedire ogni MINIMA concetrazione. Giustamente. Il mercato libero è quello con regole e funziona così in tutto il mondo( vedi USa, germani, francia, inghilterra, giappone, etc etc Cuba no, Vietnam nemmeno, Italia neppure a sto punto)
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: sono contento di essere arrivato uno


    situazione ipotetica: abbiamo rai3

    ridotta all'osso (o chiusa), rete4 morta,

    europa7 che parte da zero e forse

    in cinque anni inizierebbe ad essere

    concorrenziale.
    non lo puoi sapere, e i 5 anni cmq
    sarebbero già passati da tempo se si
    fossero rispettate le sentenzenon posso sapere se europa7 fallirebbe o arriverebbe al successo, il resto e' scontato. il problema dei 5 anni e' che non ho voglia di perdere per 5 anni una scelta (o non mi sarebbe piaciuto se si fossero rispettate le sentenze).

    pero' se uno di quei canali andasse in

    perdita sarebbe conveniente chiuderlo.
    è evidente per chi abbia basi di
    economia che non è così
    immediato il discorso, un taglio del genere,
    anche 1 su 1000 divisioni, viene fatto solo
    se si è veramente nella menta o se
    c'è la ragionevole certezza che
    nessuno possa approfittarsi del vuoto
    lasciato.se va in perdita vuol dire che va in perdita: se il valore d'avviamento (ovvero il valore del mercato acquisito dal canale) fosse almeno pari alla perdita allora non si parlerebbe di bilancio in rosso.

    il potere contrattuale ce l'ha chi ha il

    controllo di una risorsa.

    o gli inserzionisti fanno

    cartello o la tv con grosso share conta

    sul fatto che lo spazio invenduto ad uno

    sara' venduto ad un altro.
    inesatto, la risorsa sono i soldi degli
    inserzionisti, quindi è ovvio che
    siano loro ad averne il controllo. te lo spiego in termini piu' consoni al forum: il prezzo dei cd.tutti si lamentano del prezzo dei cd ma questo non scende e le grosse case discografiche (=canali ad alto share) vendono senza problemi. l'unico modo per far scendere il prezzo sarebbe creare un cartello dei consumatori e comprare solo i cd di nicchia (=canali piccoli) ma e' evidente che questo non avviene perche' in realta' tutti vogliono i cd dei grandi nomi e borbottando comprano lo stesso perche' non vi e' una reale alternativa (esuliamo dal discorso p2p).
    della difesa! O pensi che fossero proprio
    dei cr*t*ni i giudici a non capirlo e anche
    gli avvocati della difesa a non metterlo in
    luce come invece hanno fatto?te lo devo proprio dire?

    e' sempre cosi' quindi e'

    necessario anche usare il pubblico come

    cavia
    si ma a monte ci stanno le infrastrutture.
    non farebbe di certo male procedere di pari
    passo con il resto d'europaossu' porcu can! per una volta che possiamo essere piu' avanti dobbiamo segarci le gambe? e famolo 'sto cavolo di digitale terrestre che prima diventa quotidiano e prima finiscono 'ste polemiche.tanto gli aggiustamenti sono scontati a meno di arrivare DOPO gli altri perche' i difetti si vedono solo dopo qualche anno.okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: sono contento di essere arrivato uno

      scontato. il problema dei 5 anni e' che non
      ho voglia di perdere per 5 anni una scelta
      (o non mi sarebbe piaciuto se si fossero
      rispettate le sentenze)....
      evidente che questo non avviene perche' in
      realta' tutti vogliono i cd dei grandi nomi
      e borbottando comprano lo stesso perche' non
      vi e' una reale alternativa (esuliamo dal
      discorso p2p).fa piacere una discussione intelligente ogni tanto.dunque, come ti dicevo il modello che vediamo noi due oggettivamente è lo stesso ed è difficile razionalmente vedrelo diverso.solo che imho tu consideri poco scafati gli inserzionisti, che davanti ad un monopolista della pubblicità non saprebbero fare di meglio che borbottare come dei ragazzini brufolosi fanno riguardo al cartello dei prezzi dei cd... be, gli imprenditori grossi che fanno spot su mediaset sono molti meno, molto più navigati e pronti a cogliere al volo le buone occasioni, imho il punto è proprio questo, davanti ad una maggiore uniformità di reazione degli inserzionisti, anche senza preventivi accordi perchè tanto è una soluzione logica e naturale, credo che il processo che tu temi lento sarebbe molto ma molto accelerato rispetto alle tue aspettative. ovviament non istantaneo. ovviamente in tempi brevi i due poli di pubblicità non avrebbero un volume di affari proprozionale.però conta anche che quando uno vive da anni in un simil monopolio la sua efficienza è abbastanza bassa e bastano pochi punti percentuali di mercato in meno per metterlo in difficoltà e richiedergli sostanziali revisioni delle sue politiche e della sua organizzazione interna per tornare "operativo", anche se il suo share di mercato rimanesse altissimo.tutto qui. in effetti tempi come quelli da te prospettati sarebbero un po una vittoria di pirro e quindi sarebbe stato bene annullare le sentenze, ma le previsioni con cui io concordo sono le stesse a cui sono arrivati i giudici e i periti, ovvero, le premesse erano più per un cambiamento più ragionevole come tempi e quindi ragionevolmente positivo come impatto. poi è ovvio che queste valutazioni si fanno sulle premesse, cmq il ragionamento dei giudici ed il mio è stato sostanzialmente uguale al tuo valorizzando però diversamente il parametro scafatura degli inserzionisti ovvero tempio di risposta e ripresa del mercato.e lo sanno tutti che laciando un sasso in un vespaio, o in un ingranaggio, di solito si ottiene un cambiamento assai repentino, anzi, di solito il problema è che è troppo repentino semmai, non troppo lento. imho questa azione sarebbe stata proprio questo.
      se va in perdita vuol dire che va in
      perdita: se il valore d'avviamento (ovvero
      il valore del mercato acquisito dal canale)
      fosse almeno pari alla perdita allora non si
      parlerebbe di bilancio in rosso.il discorso non è così pulito, le attività in perdita o anche i fallimenti (mi viene in mente qualcuno delle tv, ma non saprei proprio dire chi... ;) ) possono essere una risorsa per tanti aspetti più o meno puliti.
      te lo devo proprio dire?be dai, almeno gli avvocati della difesa lo hanno messo in luce in tutti i modi...
      ossu' porcu can! per una volta che possiamo
      essere piu' avanti dobbiamo segarci le
      gambe?si, ma essere avanti su questo non vuole dire fare chissà quali scoperte e avere chisà quali ricadute di ricerca e di lustro, significa essere soli quando si proporranno le prime sfighe e cose non ben valutate in fase sperimentale. Non dico di andare a ruota degli altri, ma almeno di non tirare la volata su una cosa che ricadute di vera tecnologia ne può avere realmente poche!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: sono contento di essere arrivato uno

        solo che imho tu consideri poco scafati gli
        inserzionisti, che davanti ad un monopolista
        della pubblicità non saprebbero fare
        di meglio che borbottaresaranno piu' scafati pure dall'altra parte pero' e di sicuro non si limiterebbero ad un promo alla radio e un po' di tormentoni in giro.
        però conta anche che quando uno vive
        da anni in un simil monopolio la sua
        efficienza è abbastanza bassa e
        bastano pochi punti percentuali di mercato
        in meno per metterlo in difficoltà e
        richiedergli sostanziali revisioni delle sue
        politiche e della sua organizzazione internaquesto e' possibile in effetti ma non sono uno scommettitore quindi prudentemente non ci conterei.
        in effetti tempi come quelli da
        te prospettati sarebbero un po una vittoria
        di pirro e quindi sarebbe stato bene
        annullare le sentenzetieni conto che in materia economica vige il principio della prudenza sancito dallo stesso codice civile

        te lo devo proprio dire?
        be dai, almeno gli avvocati della difesa lo
        hanno messo in luce in tutti i modi...la difesa di solito e' pronta a giurare che gli asini volano, il problema e' che la testa di chi giudica pesa molto su sentenze che richiedono piu' ragionamento che applicazione pedestre del codice.
        si, ma essere avanti su questo non vuole
        dire fare chissà quali scoperte e
        avere chisà quali ricadute di ricerca
        e di lustrono calma! sta nascendo un settore di ricerca per il digitare terrestre (a torino mi sembra) ovvero soldoni. non sara' la manna ma non ci sputiamo visti i tempi.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Spegnete la TV ed andate in giro
    - Scritto da: Anonimo
    Visto i contenuti della TV attuale spero'
    che molti finalmente usciranno di casa e
    andranno a farsi un passaggiata o quattro
    chiacchiere con un amico, andranno a ballare
    oppure ad un museo.
    E' la migliore soluzione da sempre.guarda che lo faccio già,e per quello che faccio sono molto contento!non vedo come puoi giudicare così senza nemmeno conoscere le persone che stanno scrivendo in questo forum
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!


    ma hai idea di quanti conflitti di

    interesse ci sono tra i politici?
    E' una situazione da correggere.pero' oltre a non venire fatto non viene nemmeno pensato quando in tutti gli altri casi non essendoci in ballo un patrimonio colossale sarebbe molto piu' semplice trovare una soluzione.

    perche' si parla solo di berlusconi e

    delle sue tv
    E' uno dei casi piu' evidenti (e gravi).
    Ha le mani praticamente in tutti gli affari
    che contano.il livello di controllo di berlusconi e' talmente piu' alto del mio che mi preoccupa proprio poco; quello che mi spaventerebbe semmai e' dover concorrere con l'amico del dirigente di una sottocontrollata di una controllata di mediaset.

    tipo lilli gruber parlamentare ulivista?
    No, e' chiaro che se fosse una sua (singola)
    opionione il discorso cambierebbe.se ti capita mai di avere dei rapporti di lavoro con un pezzo grosso dichiaratamente schierato saprai che per vari motivi non lo si contraddice mai in fatto di politica. che poi il tg1 sia sempre dalla parte di chi comanda e' verissimo ma era vero anche quando al governo c'era la sinistra.
    Berlusconi non si e' mai confrontato in
    pubblico con un giornalista
    che gli ponesse certe domande "scomode".
    Il colore politico non c'entra nulla.perche' b. sa curare benissimo la sua immagine e sa che qualsiasi risposta si fornisce a certe domande (a meno di ammettere una colpa) suona sempre come una difesa bugiarda.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!

    ma hai idea di quanti conflitti di interesse
    ci sono tra i politici? E' una situazione da correggere.
    perche' si parla solo di berlusconi e delle
    sue tvE' uno dei casi piu' evidenti (e gravi).Ha le mani praticamente in tutti gli affari che contano.
    tipo lilli gruber parlamentare ulivista?No, e' chiaro che se fosse una sua (singola) opionioneil discorso cambierebbe.
    quello che ha detto non era credibile nel
    senso che parlando in quel modo ha
    trasformato "cose scomode" in insulti
    politicizzati svilendone ogni eventuale
    verita' (attenzione: non sostengo che abbia
    raccontato falsita')Certi modi di attaccare la gente non piacciono nemmeno a me.Ma mi piacciono ancora meno certi modi di difendersi (censura).Berlusconi non si e' mai confrontato in pubblico con un giornalistache gli ponesse certe domande "scomode".Il colore politico non c'entra nulla.

    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Di cosa se ne fanno non è intervenuto tant'è
    vero che ognuno sceglie quando far partire
    il servizio.il digitale non fa differenza, mica e' un obbligo per le aziende tanto e' vero che si spegnera' l'analogico SOLO SE il digitale sara' abbastanza diffuso.
    Come? La pianificazione del Mercato da parte
    dello Stato, magari con piani quinquennali,
    è squisitamente sovietica e sappiamo
    tutti che fine ha fatto nei paesi dove
    è sttata applicata.non c'e' pianificazione perche' lo stato non controlla le aziende, al massimo c'e' previsione e questo penso che sia un dovere di un ministero.
    Non starai
    suggerendo che il nodo è politico e
    che il Dt allo stato attuale e grazie alla
    gasparri serve solo per gli Interessi di un
    gruppo imprenditoriale?io penso che interessi potenzialmente tanti imprenditori e magari anche piccoli gruppi di persone o partiti: gia' me li vedo i radicali che aprono "tv radicale" da affiancare alla radio (!)
    C'è una cosa che si chiama
    ordinamento giuridico.io la metto sul filosofico: la legge e' l'insieme di regole di un popolo, se il popolo vuole fare diversamente la legge deve cambiare e non il contrario.

    infatti io ho detto "almeno cinque anni"

    (2004+5=2009) perche' sia "abbastanza

    diffuso"
    esatto allora mi spieghi perchè
    dall'anno prossimo la quota del paniere
    crescerà a dismisura?che debba crescere non c'e' dubbio, di quanto debba crescere e' difficile dirlo anche perche' c'e' comunque da evitare il problema rai3 e rete4 (nell'interesse anche mio non solo di b.).
    benvenuto. oggi non esiste se non come
    sperimentazione e viene spacciato come
    attuale per perpetrare una poszione
    dominante nel mercato attuale e così
    partire in vantaggio su quello nascente.prova tu a vendere un prodotto dicendo chiaro e tondo che se ne usufruira' tra cinque anni! soprattutto prova tu a investire oggi in un prodotto senza avere ritorni prima di cinque anni.
    assolutamento no. Raitre avrbbbe goduto del
    canone, visto che liberandosi una quota del
    mercato, una parte sarebbe stata assorbita
    dalle restanti due reti. Rete4 sarebbe
    andata sul satellite, visto che c'è
    già. la sentenza aveva portato uno
    studio per cui la diffusione dei sat
    digitale era tale che garantiva una
    penetrazione tra gli utenti del 75 per
    cento.rete4 solo sul satellite non avrebbe fatto abbastanza soldi quindi era previsto il taglio del canale, rai3 sarebbe morta di fatto e il personale mandato in gran parte a casa. sulla diffusione al 75% via satellite mi vien da ridere: vuoi dire che davvero pensi che 3 famiglie su 4 possiedono la parabola? MA DAI!


    inSpagna Berlusconi è sotto


    processo perchè possedeva


    delle qiuote di 2 canali privati


    concorrenti?

    lo so e non ci vedo nulla di male
    infatti tipico di voi comunisti!! basta
    essere uno del Partito e tutto è
    lecito!!il problema nascerebbe dal controllo del mercato con svilimento dell'offerta e non posso credere che lo si riesca ad imporre controllando solo due canali.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: bau arrrf


    guardiamo anche l'offerta europa7 non

    offre nulla di paragonabile a rai3 o rete4
    guarda che l'offerta aumenta perchè i
    7 canali sarebbero in mano a 3 soggetti
    diversi (gruppo rai, gruppo mediadset,
    gruppo europa7) anzichè 8 canali in
    mano a 2 soli gruppi.si certo infatti l'ho visto cosa offriva tmc/la7. mi ricordo ancora lo sceneggiato di inaugurazione pieno di supervip richiamati con la promessa di un pacco di soldi per fondare il terzo polo tv... ed e' morto tutto dopo qualche mese. e il circuito odeon? ah beh ma quella e' una catena di tv private, mica una rete quindi non conta e chissene frega se copre gran parte d'italia. invece per europa7 sarebbe tutto diverso! certamente, perche' dubitarne? ma su!
    può comprare 1000 canali ma questo nn
    vuole dire che ogni suo canale subisca
    concorrenza dagli altri 999, anzi!!!ah no?
    e poi piantiamola di dire che l'offerta di
    europa7 non sarebbe stata adeguata, è
    una ipotesi (e come tale non un fatto
    assodato) e per di più e' contraria a
    quanto emerso dai processi:AH BEH!!!! se lo dicono I PROCESSI!!! io che invece ho quel poco di buon senso popolare so che una cosa appena nata e' sempre piena di difetti da limare col tempo e che non regge il confronto con qualcosa di gia' rodato. lo vedi benissimo con le scarpe nuove, il software in beta, la cucina della fidanzata paragonata a quella della nonna, ... ma ovviamente europa7 farebbe eccezione perche' lo dicono I PROCESSI. io ti dico solo una cosa: se fosse possibile stabilire a priori con perizie e scartoffie quanto successo avra' una cosa prima del lancio non esisterebbe la borsa.
    sul mercato sarebbero state positive per la
    maggiore concorrenza, e non peggiorite lo spiego con un discorso di bilancio economico, spero tu mi riesca a seguire: un'azienda paga le tasse in base all'imponibile che e' la differenza tra quanto incassa e quanto spende; ora tu immagina di essere una grande azienda con tanti zeri nel bilancio che quando arriva a fine anno deve sborsare un mare di tasse...supponi di prevedere un imponibile di 20.000.000, di questi ne verseresti in tasse ben 10.000.000 piu' o meno senza pero' ottenere nulla in cambio (sono tasse!). allora cosa fai? spendi e metti a bilancio dei costi, i costi abbassano l'imponibile e paghi meno tasse con la differenza che quei soldi che spendi ti danno un ritorno.un esempio di spesa e' una campagna pubblicitaria: immagina che su europa7 uno spot costi 1.000 e uno su canale5 costi 10.000, sapendo che canale5 ha un po' piu' di share (anche solo un 5% in piu') e potendo stanziare senza problemi 10.000.000 ti trovi a scegliere e magari spendi 1.000.000 per 1.000 spot su europa7 e 9.000.000 per 900 spot su canale5 (con share piu' alto). a bilancio avrai un imponibile di 20.000.000-10.000.000 e pagherai 5.000.000 di tasse ovvero "sprecherai" meta' dei soldi di prima ottenendo un vantaggio in piu' (i miracoli della finanza!)da questo esempio vedi bene che la spesa per la pubblicita' per una grande azienda non e' un grosso problema e capisci perche' sulle reti private vedi quasi solo piccoli nomi mentre sulle grosse reti vedi solo grandi marchi: alla fine della fiera il signor fiat non vuole mandare tanti spot perche' non vuole infastidire la gente quindi il fatto che europa7 costi poco significa che le dara' pochi soldi, costasse quanto la concorrenza piu' forte non se la filerebbe.questo ti fa capire perche' europa7 collezionerebbe poco dalla pubblicita' a confronto della concorrenza e crescerebbe mooolto lentamente.okkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: bau arrrf

      si certo infatti l'ho visto cosa offriva
      tmc/la7. ovviamente la situazione non si normalizza dall'oggi al domani, ma non puoi pensare nemmeno che in un contesto diverso il palinsesto di europa sette sarebbe rimasto sempre fermo al palo per anni! e poi... lo dici tu stesso...
      so che una cosa appena nata e' sempre piena
      di difetti da limare col tempo e che non
      regge il confronto con qualcosa di gia'
      rodato.

      concorrenza dagli altri 999, anzi!!!
      ah no?hem, no, nell'esempio gli altri 999 canali sono sempre di murdock, quindi anche se murdock fa concorrenza a murdock i soldi vanno sempre a murdock, quindi non c'è concorrenza.
      da questo esempio vedi bene che la spesa per
      la pubblicita' per una grande azienda non e'
      un grosso problema e capisci perche' sulle
      reti private vedi quasi solo piccoli nomi
      mentre sulle grosse reti vedi solo grandi
      marchi: alla fine della fiera il signor fiat
      non vuole mandare tanti spot perche' non
      vuole infastidire la gente quindi il fatto
      che europa7 costi poco significa che le
      dara' pochi soldi, costasse quanto la
      concorrenza piu' forte non se la filerebbe.
      questo ti fa capire perche' europa7
      collezionerebbe poco dalla pubblicita' a
      confronto della concorrenza e crescerebbe
      mooolto lentamente.analisi ineccepibile.ma conclusioni imho affrettatese c'è un nuovo attore sul mercato non mi aspetto ovviamente che la pubblicità si ripartisca uniformemente come se fosse acqua, per gli stessi motivi che hai esposto in modo esauriente e corretto.solo che gli inserzionisti possono contare su un nuovo attore e usarlo come pedina nel loro gioco, in pratica diventa una fonte di potere contrattuale nei confronti degli stessi fornitori di prima. il beneficio della _possibile_ scelta non è _solo_ fare la scelta, ma fare pesare sugli stessi fornitori il fatto che esista la scelta. e ovviamente per rendere credibile l'alternativa e quindi guadagnare maggiore potere contrattuale nei confronti della loro attuale "prima scelta" i grandi nomi investirebbero nella "seconda scelta".per questo pure rifacendomi alle stesse dinamiche di mercato del tuo modello non credo che le cose procederebbero così lentamente come temi.conta poi che la questione si trascina da anni, ovviamente nemmeno rete4 è "nata imparata", con lo share i dipendenti e gli sponsor di oggi.Quindi le sentenze hanno pienamente senso, non è che siano delle previsioni di come sarebbero andate le fortune di europa7 (scusami, dove lo avrei mai detto?), ma la constatazione che a parte il fatto che legalmente era europa7 ad avere il diritto alle sequenze si poteva anche affermare che i due gruppi partivano con delle potenzialità economiche e tecniche simili e quindi non si andava a moncare nulla dal mercato e dalla offerta.Come quantificare i danni già apportati per tutti questi anni all'altro gruppo (ed ai sui dipendenti)? Come quantificare i benefici aggiuntivi che rete4 ha dato come tessere di un quasi monopolio mentre poteva essere almeno un duopolio?Perchè non ci deve essere un risarcimento di questi danni nei confronti dell'altro gruppo? Perchè soprattutto ignorare una sentenza di tribunale? ti rendi conto che se uno può farlo, senza nessuna giustificazione, tutti possono farlo, a qualunque fine e a qualunque livello. E'questo l'esempio da dare? VERGOGNA.imho l'anticipo del digitale e il costo di early adopters che S. ci ha costretto ad assumere ha senso solo se lo vediamo come una manovra per uscire dall'analogico prima che la difesa della legittimità di rete4 fosse insostenibile, considera che rete4 è da anni abusiva e che avremmo potuto entrare nel digitale tra diversi anni... troppo tempo per prestare il fianco alle critiche da parte di uno così in vista, con sentenze contrarie. Altrimenti quale giustificazione per tanta ingiustificata fretta di precedere tutte le altre sperimentazioni? mica è una corsa al nobel, non vinciamo nulla nè in economia nè in lustro ad adottare per primi quella soluzione, ed i costi CHE ESCONO DALLE NOSTRE CASSE e tasse, sono ovviamente più alti (con minori, nel frattempo, benefici) di chi entra quando il sistema è stato testato a dovere.Far fare da beta tester a milioni di famiglie è una emerita c**zata, e dato che a pensare male si fa peccato ma la si indovina, come diceva Giulietto, l'unica giustificazione che mi viene in mente è quella di chiudere al più presto la diatriba su un furto di frequenze ed okkupazione abusiva e reiterata con sentenze passate in giudicato, glissando su mancata riparazione del danno a terzi, il tutto finanziandolo dalle nostre tasche.BEEEHLLO! L'ottimismo è il sale della vita!Si ma attenti che con troppo sale poi viene l'arteriosclerosi!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: bau arrrf


        si certo infatti l'ho visto cosa offriva

        tmc/la7.
        ovviamente la situazione non si normalizza
        dall'oggi al domani, ma non puoi pensare
        nemmeno che in un contesto diverso il
        palinsesto di europa sette sarebbe rimasto
        sempre fermo al palo per anni!situazione attuale: abbiamo rai3 e rete4, funzionano bene, hanno un buon share e sono solide.situazione ipotetica: abbiamo rai3 ridotta all'osso (o chiusa), rete4 morta, europa7 che parte da zero e forse in cinque anni inizierebbe ad essere concorrenziale.ma chi ce lo fa fare scusa tanto? ci fossero anche certezze di successo!


        concorrenza dagli altri 999,

        ah no?
        hem, no, nell'esempio gli altri 999 canali
        sono sempre di murdock, quindi anche se
        murdock fa concorrenza a murdock i soldi
        vanno sempre a murdock, quindi non
        c'è concorrenza.commetti un errore grossolano: e' vero che non importa quali dei 999 canali porta soldi pero' se uno di quei canali andasse in perdita sarebbe conveniente chiuderlo. in questo senso continua ad esserci concorrenza, che poi non ci si pesti i piedi tra gente dello stesso gruppo sara' pur vero ma nulla piu'.
        solo che gli inserzionisti possono contare
        su un nuovo attore e usarlo come pedina nel
        loro gioco, in pratica diventa una fonte di
        potere contrattuale nei confronti degli
        stessi fornitori di prima. il potere contrattuale ce l'ha chi ha il controllo di una risorsa. da un lato hai una tv con grosso share e dall'altra tanti inserzionisti: o gli inserzionisti fanno cartello o la tv con grosso share conta sul fatto che lo spazio invenduto ad uno sara' venduto ad un altro.secondariamente in affari si fa il proprio interesse senza tanti idealismi quindi la pubblicita' la si mette dove viene vista meglio mentre la nascita di un terzo polo non e' una questione interessante (a meno di investirci come partner).
        conta poi che la questione si trascina da
        anni, ovviamente nemmeno rete4 è
        "nata imparata", con lo share i dipendenti e
        gli sponsor di oggi.il contesto era parecchio diverso perche' l'offerta era molto minore.
        Perchè soprattutto ignorare una
        sentenza di tribunale?interesse collettivo: mi sta bene avere europa7 ma non sono disposto a pagare rai3 o rete4.
        imho l'anticipo del digitale e il costo di
        early adopters che S. ci ha costretto ad
        assumere ha senso solo se lo vediamo come
        una manovra per uscire dall'analogico prima
        che la difesa della legittimità di
        rete4 fosse insostenibile,sono anch'io convinto che bastasse un calcio in culo in meno per iniziare la migrazione, ma siccome non si vuole perdere due canali ne sono stati dati due per sicurezza. per me han fatto benissimo.
        Far fare da beta tester a milioni di
        famiglie è una emerita c**zataappena realizzi la prima versione di un prodotto dici "e' perfetto", poi lo porti dal cliente e in cinque minuti l'ha gia' incasinato perche' ha fatto qualcosa di imprevisto. e' sempre cosi' quindi e' necessario anche usare il pubblico come cavia. la cosa positiva e' che le cose elettroniche si aggiornano facilmente via software (almeno in parte) quindi il prodotto comprato oggi potra' evolversi senza altre spese in una certa misura.okkupatamente vostro
        • Anonimo scrive:
          sono contento di essere arrivato uno

          situazione ipotetica: abbiamo rai3 ridotta
          all'osso (o chiusa), rete4 morta, europa7
          che parte da zero e forse in cinque anni
          inizierebbe ad essere concorrenziale.non lo puoi sapere, e i 5 anni cmq sarebbero già passati da tempo se si fossero rispettate le sentenze
          pero' se uno di quei canali andasse in
          perdita sarebbe conveniente chiuderlo. inè evidente per chi abbia basi di economia che non è così immediato il discorso, un taglio del genere, anche 1 su 1000 divisioni, viene fatto solo se si è veramente nella menta o se c'è la ragionevole certezza che nessuno possa approfittarsi del vuoto lasciato. a volte conviene vendere in perdita finchè il mercato non si riprende in modo da tenere i clienti e le quote di mercato, a volte una divisione in perdita è un utile mezzo per aehm riciclaggio ed evasione cof coff, a volte serve per piangere miseria e giustificare trasferimenti e licenziamenti... insomma, non si fa economia reale con un interruttore on off, l'utile di qualche bilancio letto avulso dal contesto non è certo tutto. e comunque prima ci sarebbero correttivi da applicare molto meno drastici della chiusura, che di solito serve anche ad altri scopi.
          il potere contrattuale ce l'ha chi ha il
          controllo di una risorsa....
          o gli inserzionisti fanno
          cartello o la tv con grosso share conta sul
          fatto che lo spazio invenduto ad uno sara'
          venduto ad un altro.inesatto, la risorsa sono i soldi degli inserzionisti, quindi è ovvio che siano loro ad averne il controllo. se però li devono spendere in un mercato monopolizzato ne perdono il controllo e questo non gli può stare bene (monetze... presidente della confind... e sue recenti esternazioni... anyone pensa che sia la reazione naturale?) e quindi che anche senza accordi a monte concreti investimenti confliuscano per logica conseguenza per rendere credibile una ragionevole alternativa... e come mezzi europa7 lo era, come mezzi, come dicono le sentenze, poi è ovvio che le valutazioni si fanno sui mezzi e non sulle previsioni paranormali, la sfera di cristallo ce l'ha chi ha un testicolo di vetro.
          interesse collettivo: mi sta bene avere
          europa7 ma non sono disposto a pagare rai3 o
          rete4.l'interesse collettivo ripeto, è stato valutato accuratamente (in base ai _mezzi_ messi oggettivamente in campo, e che altro sennò? dalle due società) dai giudici di tutti i gradi di giudizio in quanto era il punto cardine della difesa! O pensi che fossero proprio dei cr*t*ni i giudici a non capirlo e anche gli avvocati della difesa a non metterlo in luce come invece hanno fatto?
          e' sempre cosi' quindi e'
          necessario anche usare il pubblico come
          cavia. la cosa positiva e' che le cose
          elettroniche si aggiornano facilmente via
          software (almeno in parte) quindi il
          prodotto comprato oggi potra' evolversi
          senza altre spese in una certa misura.si ma a monte ci stanno le infrastrutture. non farebbe di certo male procedere di pari passo con il resto d'europa prima di fare passi falsi, dovere fare e disfare, dovere studiare a soli i rattoppi per magari poi venire a sapere che qualcun altro ha avuto idee più brillanti. credo che i costi ci saranno soprattutto a monte e che avere molti abbonati da subito non potrà fare altro che esacerbare la situazione.a livello di utentui credo che il costo sarà più che altro dovuto a qualche disagio e ovviamente ai soliti modelli bidone che qualcuno ad un certo punto dovrà cambiare mentre altri andranno benissimo aggiornati, cosa che al momento l'acquirente e gli stessi produttori non possono prevedere del tutto...
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    - Scritto da: Anonimo Lo stato nei cellulari ha venduto delle licenze perchè l'etereè pubblico. per la Tv ha finanziato con incentivi statali aziende private estere perfavorire un mercato che non esiste.

    poteva lasciare che il mercato evolvesse
    naturalmente verso il digitale cosi' come i
    cellulari evolvono naturalmente verso l'umts
    infatti. ci sono pero' due grosse
    differenze: la prima e' che il mercato dei
    cellulari e' in evoluzione rapida mentre
    quello delle televisioni dalla nascita a
    oggi ha solo introdotto il colore mantenendo
    addirittura la compatibilita' con modelli
    vecchi di decenni; la seconda differenza e'
    che con le tv c'e' una certa premura (e qui
    mi spiace ma c'entra la politica) perche' da
    un lato si vuole togliere l'argomento
    "monopolio tv" alla prossima campagna
    elettorale e dall'altra si vuole risolvere
    l'annoso problema delle frequenze.mi prendi in giro? ti pare che lo stato abbia venduto la tecnologia UMTS? L'etere non è infinito ed è un bene pubblico che si affitta. Lo stato ha fatto una gara di appalto per affittare al migliore offerente le licenze. Di cosa se ne fanno non è intervenuto tant'è vero che ognuno sceglie quando far partire il servizio. Hai ragione anche per il problema è politico non tecnologico.
    se coi cellulari basta lasciar fare al
    mercato con le tv occorre il calcio il culo
    dei soldi. ora tutto sta nel vedere se
    riesce a nascere un mercato e se l'utente
    domestico trae un vantaggio... o se va tutto
    alle ortiche.Come? La pianificazione del Mercato da parte dello Stato, magari con piani quinquennali, è squisitamente sovietica e sappiamo tutti che fine ha fatto nei paesi dove è sttata applicata. Non starai suggerendo che il nodo è politico e che il Dt allo stato attuale e grazie alla gasparri serve solo per gli Interessi di un gruppo imprenditoriale? Questa sarebbe una truffa.

    In un sistema liberale ci sono delle

    regole, altrimenti si finisce come in
    Cina

    c'era qualcuno che diceva che se cento
    persone fumano sotto un divieto di fumo
    bisogna togliere il divieto e questo secondo
    me e' un principio democratico piu'
    importante del rispetto rigido delle regole
    perche' permette un'evoluzione. qui si e'
    scelto di fare una mossa di questo tipo
    legalizzando l'infrazione e apportando
    aggiustamenti perche' in futuro non ricapiti
    la stessa situazione.C'è una cosa che si chiama ordinamento giuridico. Potreste fare un referendum per introdurre il proverbio come legge: tipo donna nana tutta tana. Non esiste in nessun ordinamento un principio democratico più importante degli altri. Solo nel URSS e in Vietnam del Nord. Esistono invece dei principi democratici e una serie di poteri indipendenti che garantiscono la democrazia

    Te lo ripeto ben venga il DTT, ma

    sarà il mercato a scegliere. Ci
    sono

    studi del sole24ore che dicono che il Dt

    prenderà piede ( prende piede
    leggi

    bene ) nel 2012.
    infatti io ho detto "almeno cinque anni"
    (2004+5=2009) perche' sia "abbastanza
    diffuso"esatto allora mi spieghi perchè dall'anno prossimo la quota del paniere crescerà a dismisura? non sarebbe stato più coretto farlo crescere dal 2012 in poi piuttosto che inventrasi operatori che non esistono?Pomparlo oggi ha un solo scopo: falsare il mercato per garantireil duopolio raimediaset.
    no, pomparlo e' fondamentale perche'
    qualcuno inizi a comprarlo oggi altrimenti
    non iniziera' a diffondersi, non arriveranno
    gli investimenti e non ci sara' il richiamo
    di una seconda tornata di clienti attirata
    dai primi miglioramenti.Sinceramente ti rendi conto? Perchè è fondamentale? ti apre che il tv color avessero dato degli incentivi per la sua diffusione? E sopratutto te lo ripeto ben venga il digitale ma impariamo a declinare i verbi. Al futuro. Sarà il benvenuto. oggi non esiste se non come sperimentazione e viene spacciato come attuale per perpetrare una poszione dominante nel mercato attuale e così partire in vantaggio su quello nascente.


    infatti non sta scritto da nessuna


    parte che il digitale abbia
    successo.

    scusa, ti reputo intelligente. ma come
    fai

    ad argomentare tutto quello che hai
    scritto

    prima e poi uscirtene con questa frase?

    perche' io non sono un politico e nemmeno un
    commerciale. il digitale puo' essere una
    soluzione ma poiche' la stupidita' non ha
    limite puo' anche finire alle ortiche per
    questioni politicheper questioni politiche?in che senso ? tipo pomparlo fuori tempo massimo creando l'idea di un servizio incompleto e inutile allo stato attuale?

    non è una cotraddizione. rete4

    andava sul satellite e rai3 viveva di
    canone

    facendo servizio pubblico. era una
    sentenza

    della corte costituzionale.

    rete4 non sarebbe andata sul satellite
    perche' non sarebbe stato conveniente quindi
    avrebbe proprio chiuso. rai3 sarebbe stata
    tagliata in ogni parte a cominciare dal
    personale e non era escluso che chiudesse assolutamento no. Raitre avrbbbe goduto del canone, visto che liberandosi una quota del mercato, una parte sarebbe stata assorbita dalle restanti due reti. Rete4 sarebbe andata sul satellite, visto che c'è già. la sentenza aveva portato uno studio per cui la diffusione dei sat digitale era tale che garantiva una penetrazione tra gli utenti del 75 per cento. La sentenza prevedeva il rientegro da parte di europa7 dellla Totalità del personale mediaset. Tra l'altro una quota enorme del personale mediaset è esterno a mediaset ( corrier, contratti esternii etc etc) e quindi si sarebbero trovati a lavorare tranquillamente per i nuovi operatori ( sono stati portati degli studi alla corte che ha valutato anche in quel senso)

    inSpagna Berlusconi è sotto
    processo

    perchè possedeva delle qiuote di
    2

    canali privati concorrenti?

    lo so e non ci vedo nulla di maleinfatti tipico di voi comunisti!! basta essere uno del Partito e tutto è lecito!! purtroppo negli altri paesi liberali questo comportamento viene sanzionato dall' ANTITRUST. Allora il Comunismo di Berlusconi non lo voglio!!! Voglio delle leggi come in Spagna, Francia, Benelux,Germania, Inghilterra,etc etc

    hai ragione spero ci sia una guerra dei

    decoder, maggiore è la scelta
    minore

    sono i prezzi. però la
    tecnologia gia

    esiste. di quale guerra parli?

    la guerra e' per fermare un monopolio non
    per legittima concorrenzanon ho capito.

    Secondo me sei tu che ragioni da

    Comunista!!!

    Spero di sbagliarmi e senza voler essere

    offensivo
    tu mi dai del comunista, altri del forzista:li prendo come complimenti alla mia liberta' di pensiero
    Tipico di voi forzisti, ragionate da comunsiti e non ve ne accorgete!!!!
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Spegnete la TV ed andate in giro
    Visto i contenuti della TV attuale spero' che molti finalmente usciranno di casa e andranno a farsi un passaggiata o quattro chiacchiere con un amico, andranno a ballare oppure ad un museo.E' la migliore soluzione da sempre.
  • teobaz scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    Bellissima la lettera dal futuroma per un attimo stentavo a credere che fosse tale:mi sapeva tanto da presente, in effetti! :(
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    ci vogliono anni ed è compito del
    mercato non dello STATO.basta con queste vaccate paleocapitaliste!dal '22 in avanti qualunque capitalista ha capito (ma mica lo va a raccontare ai popolani, gli racconta le vaccate di cui sopra! non cascateci) che il capitalismo nn è perfetto, ford stesso aveva previsto tutto dicendo che il capitalismo si fonda sullo sviluppo (sennò nn c'è niente di nuovo da vendere nè soldi per comprarlo e anche i debiti diventano presto inesigibili ed invendibili fosse altro contro altri debiti), lo sviluppo si fonda sul mercato (sennò manca la selezione del migliore), il mercato si fonda sulla concorrenza, ma il punto debole è che la concorrenza è una gara che purtroppo ammette anche un vincitore assoluto e quando uno vince la gara finisce, quindi chi vince crea il monopolio continuando a guadagnare ma fermado lo sviluppo e quindi provocando a breve crack economici (la storia gli ha dato ragione prestissimo).Contro questo il paleocapitalismo (non fordiano, quello propugnato nelle ca**ate del cav. per intenderci, e non solo da lui) non può nulla e da un secolo lo si è visto in tutte le salse (crac del 22 ed altri più recenti, i crediti inesigibili del terzo mondo e di alcuni debiti pubblici che sono risultati in bancarotta di interi stati...), per questo da un secolo esiste un correttivo nei maggiori paesi capitalisti che si chiama ANTITRUST, dovunque ha avuto abbastanza potere e serietà (cioè è controllato appunto dallo STATO e non dal MERCATO stesso, su cui deve agire da correttivo, in una sorta di controllo incrociato) ha funzionato, quando è venuto meno i danni si sono visti!Ah, se fosse possibile clonare Ford!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Caso emblematico
  • Anonimo scrive:
    Re: Caso emblematico
    sei un grande!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: DVB-S non è un'alternativa all'analo

    Stai facendo un po' di confusione...
    Il digitale terrestre non è trasmesso
    da satellite!!!!non ha mai detto quello!leggi bene
  • Anonimo scrive:
    Re: DVB-S non è un'alternativa all'analo
    - Scritto da: Anonimo
    L'alternativa all'analogico terrestre non
    può essere il DVB-S per una questione
    di costi e di frequenze disponibili.

    I satelliti già operativi che
    è possibile ricevere dall'italia
    senza impianto motorizzato (Hotbird e Astra)
    hanno gìa i transponder quasi al
    completo, non penso che ci sia lo stesso
    spazio che si verrà a creare con il
    DTT a meno di mettere in orbita uno o
    più satelliti per fare posto a tutte
    le tv che adesso trasmettono in analogico
    sul territorio nazionale.

    CiaoStai facendo un po' di confusione...Il digitale terrestre non è trasmesso da satellite!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Lo stato nei cellulari ha venduto
    delle licenze perchè l'etere è
    pubblico.
    per la Tv ha finanziato con incentivi
    statali aziende private estere per favorire
    un mercato che non esiste.poteva lasciare che il mercato evolvesse naturalmente verso il digitale cosi' come i cellulari evolvono naturalmente verso l'umts infatti. ci sono pero' due grosse differenze: la prima e' che il mercato dei cellulari e' in evoluzione rapida mentre quello delle televisioni dalla nascita a oggi ha solo introdotto il colore mantenendo addirittura la compatibilita' con modelli vecchi di decenni; la seconda differenza e' che con le tv c'e' una certa premura (e qui mi spiace ma c'entra la politica) perche' da un lato si vuole togliere l'argomento "monopolio tv" alla prossima campagna elettorale e dall'altra si vuole risolvere l'annoso problema delle frequenze.se coi cellulari basta lasciar fare al mercato con le tv occorre il calcio il culo dei soldi. ora tutto sta nel vedere se riesce a nascere un mercato e se l'utente domestico trae un vantaggio... o se va tutto alle ortiche.

    maddeche? la cittadinanza ci perde di

    piu' a tenersi rete4 e rai3 o ci perde di

    piu' a sostituirle con europa7?
    In un sistema liberale ci sono delle
    regole, altrimenti si finisce come in Cinac'era qualcuno che diceva che se cento persone fumano sotto un divieto di fumo bisogna togliere il divieto e questo secondo me e' un principio democratico piu' importante del rispetto rigido delle regole perche' permette un'evoluzione. qui si e' scelto di fare una mossa di questo tipo legalizzando l'infrazione e apportando aggiustamenti perche' in futuro non ricapiti la stessa situazione.
    Te lo ripeto ben venga il DTT, ma
    sarà il mercato a scegliere. Ci sono
    studi del sole24ore che dicono che il Dt
    prenderà piede ( prende piede leggi
    bene ) nel 2012.infatti io ho detto "almeno cinque anni" (2004+5=2009) perche' sia "abbastanza diffuso"
    Pomparlo oggi ha un solo
    scopo: falsare il mercato per garantire il
    duopolio raimediaset.no, pomparlo e' fondamentale perche' qualcuno inizi a comprarlo oggi altrimenti non iniziera' a diffondersi, non arriveranno gli investimenti e non ci sara' il richiamo di una seconda tornata di clienti attirata dai primi miglioramenti.

    infatti non sta scritto da nessuna

    parte che il digitale abbia successo.
    scusa, ti reputo intelligente. ma come fai
    ad argomentare tutto quello che hai scritto
    prima e poi uscirtene con questa frase?perche' io non sono un politico e nemmeno un commerciale. il digitale puo' essere una soluzione ma poiche' la stupidita' non ha limite puo' anche finire alle ortiche per questioni politiche
    non è una cotraddizione. rete4
    andava sul satellite e rai3 viveva di canone
    facendo servizio pubblico. era una sentenza
    della corte costituzionale.rete4 non sarebbe andata sul satellite perche' non sarebbe stato conveniente quindi avrebbe proprio chiuso. rai3 sarebbe stata tagliata in ogni parte a cominciare dal personale e non era escluso che chiudesse
    inSpagna Berlusconi è sotto processo
    perchè possedeva delle qiuote di 2
    canali privati concorrenti?lo so e non ci vedo nulla di male
    hai ragione spero ci sia una guerra dei
    decoder, maggiore è la scelta minore
    sono i prezzi. però la tecnologia gia
    esiste. di quale guerra parli?la guerra e' per fermare un monopolio non per legittima concorrenza
    Secondo me sei tu che ragioni da
    Comunista!!!
    Spero di sbagliarmi e senza voler essere
    offensivotu mi dai del comunista, altri del forzista: li prendo come complimenti alla mia liberta' di pensierookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo per Berlusconi?
    - Scritto da: Anonimo
    tu sei uno di quelli che l'ha comprato, il
    decoder digitale, vero?no, ho già il satellite...cmq brucia ammettere che anche il dalemone non ha fatto niente per il meraviglioso pluralismo vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fondi rubati all'ADSL
    - Scritto da: Anonimo
    E intanto sta cagata del digitale terrestre
    ha rubato fondi che sarebbe stato meglio
    investire nell'estensione della copertura
    della larga banda.ma non dire cagate...i fondi per la banda larga ci sono stati,ci saranno tra poco, e ci saranno ancora in futuro.tra poco ci saranno anche per internet satellitare,per chi non è coperto da ADSLleggi PI di due o tre giorni fa.e poi riposta qui la tua opinione...per favore, invece di dire cagate,vai a lavorare che ti devi pagare il contributo statale
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma io sono contento!
    La mancanza di antenna centralizzata puo esser un motivo valido per prendersi un decoder digitale, situazioni nelle quali si e' un po "disagiati".
  • Anonimo scrive:
    Fondi rubati all'ADSL
    E intanto sta cagata del digitale terrestre ha rubato fondi che sarebbe stato meglio investire nell'estensione della copertura della larga banda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fase di sperimentazione
    Pero' fa figo esser all'avanguardia e aver il Decoder Digitale Terrestre (che tristezza chi non ha soddisfazioni :/)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    A un tubo serve, l'e' un buttar via soldi che si possono utilizzar per altre cose utili.
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    Secondo me per argometare bisognerebbe mettere alcuni punti. Esuliamo Da berlusconi. Non esiste. Berlusconi suscita reazioni umorali che fanno confondere.
    comprenderai che una cosa come la tv che
    riguarda piu' o meno tutti gli italiani sia
    un affare di stato cosi' come lo sono ad
    esempio le licenze dei cellulari (cosa che
    pero' non desta scadalo).Che sia un affare di Stato lo pensano in Cina , Cuba e Vietnam. Riguarda il Mercato. Lo Stato deve difendere il pluralismo dei Media ( cito Ciampi), l'accesso televisivo e altre "questioni". Che sono da vigilare sempre. Lo stato nei cellulari ha venduto delle licenze perchè l'etere è pubblico. per la Tv ha finanziato con incentivi statali aziende private estere per favorire un mercato che non esiste. Avesse dato 100 milioni di euro in investimento tecnologia ci sarebbero state forse obiezioni ma il punto sarebbe stato diverso. Perchè lo ha fatto?
    maddeche? la cittadinanza ci perde di piu' a
    tenersi rete4 e rai3 o ci perde di piu' a
    sostituirle con europa7? diciamolo: di
    europa7 non gliene frega niente a nessuno e
    se non fosse per questa vicenda manco
    sapremmo che esiste. In un sistema liberale ci sono delle regole, altrimenti si finisce come in Cina o Cuba o Vietnam del Nord, dove conta l'appartenenza al Partito Unico. Queste regole prevedono che il monopolio danneggi il mercato e gli utenti ( vedi il telefono pre liberaliazzione. oggi le telefonate costano meno). Rete4 e rai 3 garantivano un monopolio. Liberare le frequenze che non comportava un eliminazione è lecito ed auspicabile. Ci sono leggi contro il monopolio. In Europa, Giappone, USa fanno così.
    visto che il digitale puo' portare piu'
    canali secondo te (se prende piede) tra
    cinque o dieci anni non ci saranno molti
    piu' canali a spartirsi il mercato? direi
    che la risposta e' ovviamente positiva! ora
    pero' aspetto commenti intelligenti del tipo
    "ci saranno 50 canali e saranno tutti di
    berlusconi" tanto per ridere un po'.Te lo ripeto ben venga il DTT, ma sarà il mercato a scegliere. Ci sono studi del sole24ore che dicono che il Dt prenderà piede ( prende piede leggi bene ) nel 2012. Pomparlo oggi ha un solo scopo: falsare il mercato per garantire il duopolio raimediaset. Garantirsi una posizione privilegiata anche per il futuro come investimenti da realizzare.

    Stai parlando di marketing che è
    una

    branchia vitale di un operatore del
    mercato

    non certo di Uno Stato.
    non e' marketing ma comunque speriamo che
    'sta _branchia_ dia un po' di respiro al
    mercato che e' quello che conta in barba
    alle chiacchere.è marketing. Si chiama lancio promozionale. Informati a chi vanno i soldi dei contribuenti, i famosi incentivi, vanno ai costruttori.

    L'innovazione non spetta al mercato ma
    alle

    aziende,il mercato al limite recepisce e

    premia.
    infatti non sta scritto da nessuna parte che
    il digitale abbia successo. scusa, ti reputo intelligente. ma come fai ad argomentare tutto quello che hai scritto prima e poi uscirtene con questa frase? è stato presentato addirittura come attuale per moltiplicare il paniere della raccolta pubblicitaria. Una scelta sensata, secondo le leggi attuiali, prevedeva il trasloco sul satellite di una rete e l'eliminazione della pubblicitàda unaltra.

    spiegami perche' sarebbe sensato far morire
    rai3 e chiudere rete4 che per questione di
    costi non sarebbe andata sul satellite. poi
    spiegami come la sparizione di due canali
    avrebbe aiutato il pluralismo perche' mi
    sembra una contraddizione molto evidente. non è una cotraddizione. rete4 andava sul satellite e rai3 viveva di canone facendo servizio pubblico. era una sentenza della corte costituzionale. Ma lo sai che inSpagna Berlusconi è sotto processo perchè possedeva delle qiuote di 2 canali privati concorrenti? quello è libero mercato. . La torta sarebbe stata spartita tra molti aumentando l'offerta. si chiama merato. Altrimenti facciamo 3 reti solo. come A Cuba e dirottiamo tutte le risporse là.Ampkliando gli spazi. E sarebbebastato. Senza nessun DANNO. Ripeto NessunDANNo economico . Investendo in minimapartesu un a tecnologia già adessodisponibile e diffusa ad una percentualedella popolazione alta si sarebbeevitataquesta situazione apradossale per cui doincentivi satatali a costruttori esteriperun servizio che non c'è nellamaniera in cui viene pubblicizzata.
    ampliare gli spazi chiudendo due canali...
    bah! nessun danno dalla chiusura di due
    canali... maddai il discorso non regge.Ragioni da comunista!! iìnon sarebbero chiusi. sarebbero sul satellite. la loro quota di un mercato blindato sarebbe stata appannaggio di altri investitori.
    se poi per tecnologia gia' adesso
    disponibile ti riferisci al satellite ti
    informo che sui satelliti c'e' la stessa
    guerra di frequenze che c'e' per l'analogicoSi ma le 8 reti di adesso sono irradiate tranquillamente.Quindi con una minima spesa, la visibilità sarebbe stata reale. Copri tutto il territorio. Niente macchia di leopardo. e da subito. allora rete4 non avrebbe perso niente.
    e in piu' c'e' la guerra dei decoder. il
    passaggio da analogico a satellitare non
    sarebbe stata un'evoluzione ma una spesa
    inutile perche' non sarebbe cambiato nulla.hai ragione spero ci sia una guerra dei decoder, maggiore è la scelta minore sono i prezzi. però la tecnologia gia esiste. di quale guerra parli? è gia in attiva
    prova a comprare l'unita' di domani, magari
    a pagina 8 ci sono le faq con le obiezioni
    aggiornate per contestatori professionisti. Prego? Io comunista? :D :D parlo da semplice utente , cittadino, consumatore. Pensavo fosse chiaro. mica è obbligatorio dare il consenso a tutto quello che fa Il premier. è un eletto dal popolo mica l'eletto dal popolo. Secondo me sei tu che ragioni da Comunista!!! Spero di sbagliarmi e senza voler essere offensivo.
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Spero di nO!!!Ottima scelta
    è una bellisima cosa! però a sto punto mi tengo il digitale satellitare free o pay a seconda delle tasche.le radio sono tantissime e pure estere ( 60 le italiane.i canali sono quasi gli stessi che trovi sul DTT ma moltoi di più, diclass effetivamente ne farò a meno.- Scritto da: Anonimo
    Abito in zona mantova, e ho comprato il
    decoder appena è uscito. L'ho
    collegato e in circa 2 minuti (dopo il
    software update e la ricerca dei canali)
    già vedevo tutti i canali del
    pacchetto mediaset, più bbc world,
    class, coming soon, e qualche altro. In
    tutto 13 canali. Dopo un mese mi si sono
    aggiunti anche i canali rai e 4 radio
    (totale 23 canali), perciò mi reputo
    più che soddisfatto, anche
    perchè io alcuni canali in analogico
    non è che li ricevessi molto bene,
    mentre ora la qualità è
    perfetta, e tanto mi basta.
    L'interattività è poca per ora
    (il giocativù delle tre reti mediaset
    è estremamente noioso) anche se
    qualcosa di interessante l'ho visto mentre
    guardavo CSI su italia 1, nel software
    interattivo c'erano schede che trattavano
    approfonditamente le tecniche messe in
    pratica dalla scientifica in quella
    particolare puntata. Oppure durante il GF4,
    nell'orario di trasmissione del riassunto
    serale si poteva vedere un secondo canale
    video con uno speciale sul confessionale,
    che anche se era quantomeno poco
    interessante, dimostrava l'utilità di
    poter trasmettere contenuti extra sullo
    stesso canale video.
    Il servizio è agli albori, ok,
    però vedo delle buone
    opportunità di sviluppo, e anche se
    ci sono le solite cassandre che detraggono
    sempre e comunque ogni novità
    (specialmente se proposta da un governo di
    destra), e magari senza neanche averlo
    provato, sono convinto che funzionerà
    già bene se queste sono le premesse.

    Un-utente-contento-del-digitale-terrestre

    PS: collegando il decoder con il cavo ottico
    al lettore dvd e ad un sistema 5.1 sono
    anche riuscito a vedere un film con audio in
    surround, trasmesso da mediaset 1 mesetto
    fa.
    Altro che il mono (qualche volta stereo)
    dell'analogico!
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?


    ragionamento molto semplice: ci voglioni

    anni per far entrare nelle case una

    tecnologia nuova
    ci vogliono anni ed è compito del
    mercato non dello STATO.comprenderai che una cosa come la tv che riguarda piu' o meno tutti gli italiani sia un affare di stato cosi' come lo sono ad esempio le licenze dei cellulari (cosa che pero' non desta scadalo).
    Posso capire gli
    investimenti statali, i finanziamenti e la
    pianficazione non un suo diretto intervento
    per difendere una situazione che è a
    scapito della cittadinanza e degli utenti
    sia per pluralismo che per offerta.maddeche? la cittadinanza ci perde di piu' a tenersi rete4 e rai3 o ci perde di piu' a sostituirle con europa7? diciamolo: di europa7 non gliene frega niente a nessuno e se non fosse per questa vicenda manco sapremmo che esiste.visto che il digitale puo' portare piu' canali secondo te (se prende piede) tra cinque o dieci anni non ci saranno molti piu' canali a spartirsi il mercato? direi che la risposta e' ovviamente positiva! ora pero' aspetto commenti intelligenti del tipo "ci saranno 50 canali e saranno tutti di berlusconi" tanto per ridere un po'.
    Stai parlando di marketing che è una
    branchia vitale di un operatore del mercato
    non certo di Uno Stato.non e' marketing ma comunque speriamo che 'sta _branchia_ dia un po' di respiro al mercato che e' quello che conta in barba alle chiacchere.
    L'innovazione non spetta al mercato ma alle
    aziende,il mercato al limite recepisce e
    premia.infatti non sta scritto da nessuna parte che il digitale abbia successo.

    dici che c'era un'altra soluzione

    efficace?
    si che c'era. Vedi la questione è il
    pluralismo. il nodo è quello. Questa
    soluzione è servita solo ad ampliare
    il paniere per diufendere questo monopolio
    del mercato. Una scelta sensata prevedeva
    il trasloco sul satellite di una rete e
    l'eliminazione della pubblicità da un
    altra.spiegami perche' sarebbe sensato far morire rai3 e chiudere rete4 che per questione di costi non sarebbe andata sul satellite. poi spiegami come la sparizione di due canali avrebbe aiutato il pluralismo perche' mi sembra una contraddizione molto evidente.
    Ampkliando gli spazi. E sarebbe
    bastato. Senza nessun DANNO. Ripeto Nessun
    DANNo economico . Investendo in minima parte
    su un a tecnologia già adesso
    disponibile e diffusa ad una percentuale
    della popolazione alta si sarebbe evitata
    questa situazione apradossale per cui do
    incentivi satatali a costruttori esteri per
    un servizio che non c'è nella maniera
    in cui viene pubblicizzata.ampliare gli spazi chiudendo due canali... bah! nessun danno dalla chiusura di due canali... maddai il discorso non regge.se poi per tecnologia gia' adesso disponibile ti riferisci al satellite ti informo che sui satelliti c'e' la stessa guerra di frequenze che c'e' per l'analogico e in piu' c'e' la guerra dei decoder. il passaggio da analogico a satellitare non sarebbe stata un'evoluzione ma una spesa inutile perche' non sarebbe cambiato nulla.prova a comprare l'unita' di domani, magari a pagina 8 ci sono le faq con le obiezioni aggiornate per contestatori professionisti.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo per Berlusconi?
    tu sei uno di quelli che l'ha comprato, il decoder digitale, vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    - Scritto da: Anonimo

    Ben venga il Dt, pompiano il Dt, ma non

    inventiamoci che il Dt è adesso.

    ragionamento molto semplice: ci voglioni
    anni per far entrare nelle case una
    tecnologia nuova in modo che si possa dire
    che e' "abbastanza diffusa" (internet ci ha
    messo dieci anni) quindi bisogna iniziare
    adesso per iniziare a vedere i frutti tra
    cinque anni.ci vogliono anni ed è compito del mercato non dello STATO.Posso capire gli investimenti statali, i finanziamenti e la pianficazione non un suo diretto intervento per difendere una situazione che è a scapito della cittadinanza e degli utenti sia per pluralismo che per offerta. Stai parlando di marketing che è una branchia vitale di un operatore del mercato non certo di Uno Stato.
    problema: se dici al cliente "compra oggi e
    tra cinque anni vedrai come ti diverti" il
    cliente ti fa il gesto dell'ombrello e
    magari torna tra cinque anni... il mercato
    sta fermo e tanti saluti innovazionequesto è un comprtamenteo punibile Si chiama truffa.L'innovazione non spetta al mercato ma alle aziende,il mercato al limite recepisce e premia.
    morale: "compra subito che il digitale e'
    adesso!!!" cosi' i pionieri e i polli
    iniziano a fare da cavie, poi seguiranno i
    curiosi e i tecnofili e via andare. per far
    prima ci mettiamo anche le paroline magiche
    "gratis", "sconto" e "finanziamento" e il
    gioco e' fatto.
    dici che c'era un'altra soluzione efficace? si che c'era. Vedi la questione è il pluralismo. il nodo è quello. Questa soluzione è servita solo ad ampliare il paniere per diufendere questo monopolio del mercato. Una scelta sensata prevedeva il trasloco sul satellite di una rete e l'eliminazione della pubblicità da un altra. Ampkliando gli spazi. E sarebbe bastato. Senza nessun DANNO. Ripeto Nessun DANNo economico . Investendo in minima parte su un a tecnologia già adesso disponibile e diffusa ad una percentuale della popolazione alta si sarebbe evitata questa situazione apradossale per cui do incentivi satatali a costruttori esteri per un servizio che non c'è nella maniera in cui viene pubblicizzata.
    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    :):):):):)troppo forte ma con un senso dell'umorismo come il tuo non puoi deprimerti, anzi ...E ricordati che i nostri nonni, forse tuoi trisavoli (io sono un pò vecchietto) a differenza di te non potevano scegliere o perché NON POTEVANO o perché non c'era NIENTE da scegliere.Sei quindi fortunato oltre che simpatico.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Solo per Berlusconi?
    Anno 2003, Il governo Berlusconi lancia il dtt per salvare Rete4 ma...torniamo indietro al 1999...Europa 7 conquista la licenza per trasmettere a livello nazionale a scapito di Rete4....in parole povere ci doveva essere un avvicendamento, eppure Rete4 a tutt'oggi è una rete nazionale mentre Europa 7 no...ma chi era il pres del cons nel 1999? D'Alema! cosa? Si proprio D'Alema...grazie mille, se non fosse intrevenuto lui a salvare Rete4 ora dovremo sorbirci Europa7!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?

    Ben venga il Dt, pompiano il Dt, ma non
    inventiamoci che il Dt è adesso.ragionamento molto semplice: ci voglioni anni per far entrare nelle case una tecnologia nuova in modo che si possa dire che e' "abbastanza diffusa" (internet ci ha messo dieci anni) quindi bisogna iniziare adesso per iniziare a vedere i frutti tra cinque anni.problema: se dici al cliente "compra oggi e tra cinque anni vedrai come ti diverti" il cliente ti fa il gesto dell'ombrello e magari torna tra cinque anni... il mercato sta fermo e tanti saluti innovazionemorale: "compra subito che il digitale e' adesso!!!" cosi' i pionieri e i polli iniziano a fare da cavie, poi seguiranno i curiosi e i tecnofili e via andare. per far prima ci mettiamo anche le paroline magiche "gratis", "sconto" e "finanziamento" e il gioco e' fatto.dici che c'era un'altra soluzione efficace?okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: (mettici "ciao mamma")


    sostituire rai3 e rete4 con europa7

    avrebbe ridotto da 6 a 4 le tv con

    grosso share riducendo quindi

    anche il numero degli spazi

    pubblicitari e conseguentemente

    alzandone i prezzi.
    eh??? Da quando? I prezzi possono solo
    scendere: meno offerta televisiva significa
    meno spettatori.discordanza inconciliabile: per te (che sopravvaluti la natura umana) meno canali = meno gente che guarda la tv, per me invece meno canali = piu' share sui canali restanti.in ogni caso lo spazio ad elevato share e' una merce preziosa e se diventa piu' rara per legge di mercato non puo' che salire di prezzo.
    Ma scusa da quando aumentare i canali fa
    diminuire la scelta? La7 ed Europa7 (che
    dovrebbe cambiare nome) avrebbero solo
    beneficiato dall'uscita di scena di rete4,
    aumentando di conseguenza la loro
    qualità.no scusa ma se togli rai3 e rete4 e metti europa7 i canali diminuiscono di uno. se poi guardiamo anche l'offerta europa7 non offre nulla di paragonabile a rai3 o rete4 e (almeno per qualche anno) sarebbe di sicuro un canale ignorato dai piu' (=2 canali in meno).
    E poi perché nessuno si è
    lamentato delle nuove tasse sulle scommesse
    ippiche e sulla proprietà "di lusso"
    di cavalli da corsa, il che ha provocato una
    fuga di appassionati ed un ridimensionamento
    del 40-50% del settore (con licenziamento di
    migliaia di driver-stallieri-impiegati di
    ippodromi ecc) mentre tutti vogliamo salvare
    il culo a mediaset,perche' all'ippodromo ci andate in quattro gatti, mentre da solo fede allieta chissa' quante migliaia di persone.
    Sì, giustizia. Se per te è
    più importante vedere sentieri e
    fede, se hai paura del "vuoto" che rete4
    può lasciare, bè, ragazzo mio,
    siamo messi male, a mio parere.se vuoi maschero il mio interesse per i film di rete4 con qualche vaccata idealista ma preferisco distinguermi dalla massa dicendo la verita'.
    votarono no perché sennò non
    c'era più beverly hills 90210?? Ed
    è questo modo di pensare che tu
    difendi e reputi giusto?posso non essere d'accordo ma se e' quello che vogliono i piu' mi ci adeguo o fondo una comunita' di gente piu' affine a me.
    Come puoi parlare di democrazia se riconosci
    che i media sono strategici, indispensabili
    ma allo stesso tempo non vuoi evitarne il
    concentramento de facto nelle mani di
    qualcuno? Mi sembra assurdo.mi ritengo una persona intelligente e non temo che fede mi faccia il lavaggio del cervello. d'altra parte comprendo le insicurezze della massa e auspico che il crescere dei programmi spazzatura ipnotizzi i piu' deboli mantenendoli in uno stato di catatonica indifferenza verso l'informazione okkupata.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: I liberali dove sono?
    scusate il prblema è moltiplicare gli spazi.il mercato cresce con più spazi e non viceversa.rete4 sarebbe andata sul satellite liberando quote di pubblicità.sapete che basta un 3% in meno e il sistema raimediaset zompa?tipo la sette, ricordate il nano?allora parliamo in termini di mercato (tralasciando l'aspetto politico che in una democrazia non è secondario).c'è una concentrazione che di fatto è un duopolio.si.Il mercato terrestre è saturo?si.Rete4 sul satellite, rai solo col canonelibera una quota di un mercato saturo?siLa quota di mercato finanzierebbe nuovi soggetti?siil DT serve per dopare querste quote di mercato moltiplicando gli spazi del paniere rafforzando le posizioni dominanti?siallora dire che Questo DT, sarà il futuro, come le automobile ad idrogeno è un conto. Dire che è il presente è una mossa politica che va contro i cittadini/utenti/consumatori.Contro i cittadini perchè gli psazi non sono moltiplicatiContro gli utenti perchè quello promesso non c'è.Contro i consumatori perchè un contributo statale fisso di 150 euro dopa il mercato alzando i prezzi a danno del commercio e dell'utente. Ben venga il Dt, pompiano il Dt, ma non inventiamoci che il Dt è adesso.E fin iamola con i Grandi Imprenditori che l'ultimo che abbiamo abuto si chiamava Olivetti. questi hanno vissutto tutti finaco afianco con padrini politci e sono incapaci di innovare.
  • Anonimo scrive:
    vecchi impianti
    Ho fatto anche io la stessa spesa (ho preso la versione non interattiva) e vedo 4 canali.Gran parte del problema e' dato dall'impianto di antenna e relativo cavo di discesa: l'installazione non e' stata fatta con il digitale nella testa.Un segnale un po' debole, una riflessione, sono ininfluenti ai fini della ricezione in analogico. Con il digitale, invece, sballa tutto.Tracciare una "mappa dei disservizi", come dice la Redazione, mi pare quindi un'avventura inutile. Io vedo quattro canali e sto al primo piano, all'ottavo se ne vedono una decina, magari il mio dirimpettaio non vede nulla.Attendiamo antenne migliori...geek
  • Anonimo scrive:
    Re: DVB-S non è un'alternativa all'analogico
    ti ho risposto da un altra parte.vedi hai ragione il futuro è nel DT ma è stato spacciato un futuro per il presente . e non è così.benvangano gli investimenti e tutto ma perchè passare a un 3.0 trabballante e inesistente allo stato attuale quando esiste gia un 2.0 che avrebbe consentito la moltiplicazione degli spazi, la cosa che preme al pubblico, che adesso non esiste?allora il motivo del Dtt , così comè allo stato attuale, cioè la sperimentazione perchè viene spacciato come realtà?Perchè si incentiva con aiuti di stato un mercato che non esiste allo stato attuale per difendere un monopolio? neanche in Cina.questo è il nodo.- Scritto da: Anonimo
    L'alternativa all'analogico terrestre non
    può essere il DVB-S per una questione
    di costi e di frequenze disponibili.

    I satelliti già operativi che
    è possibile ricevere dall'italia
    senza impianto motorizzato (Hotbird e Astra)
    hanno gìa i transponder quasi al
    completo, non penso che ci sia lo stesso
    spazio che si verrà a creare con il
    DTT a meno di mettere in orbita uno o
    più satelliti per fare posto a tutte
    le tv che adesso trasmettono in analogico
    sul territorio nazionale.

    Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: (mettici "ciao mamma")

    conviene mille volte fare uno spot su
    canale5 che cento su telepincopallo.Questo è vero ma...
    sostituire rai3 e rete4 con europa7 avrebbe
    ridotto da 6 a 4 le tv con grosso share
    riducendo quindi anche il numero degli spazi
    pubblicitari e conseguentemente alzandone i
    prezzi. eh??? Da quando? I prezzi possono solo scendere: meno offerta televisiva significa meno spettatori. I prezzi che l'inserzionista è disposto a pagare scendono, dando modo al nuovo competitore di ridurre il gap con i più solidi canali.
    meno scelta televisiva e pubblicita'
    piu' costosa per tutti... PERO' GIUSTIZIA!
    (ah che culo!)Ma scusa da quando aumentare i canali fa diminuire la scelta? La7 ed Europa7 (che dovrebbe cambiare nome) avrebbero solo beneficiato dall'uscita di scena di rete4, aumentando di conseguenza la loro qualità. La fetta di pubblicità di rete4, i tecnici di rete4, gli impianti e gli impiegati di produzione di rete4 avrebbero potuto cercare altro impiego al di fuori di mediaset. E poi perché nessuno si è lamentato delle nuove tasse sulle scommesse ippiche e sulla proprietà "di lusso" di cavalli da corsa, il che ha provocato una fuga di appassionati ed un ridimensionamento del 40-50% del settore (con licenziamento di migliaia di driver-stallieri-impiegati di ippodromi ecc) mentre tutti vogliamo salvare il culo a mediaset, gente già ricca e che non resterà mai col culo per terra vista l'importanza strategica del settore?? Sì, giustizia. Se per te è più importante vedere sentieri e fede, se hai paura del "vuoto" che rete4 può lasciare, bè, ragazzo mio, siamo messi male, a mio parere.Ti ricordi il referendum sulla pubblicità? A parte la tristezza intrinseca di un popolicchio che fa un referendum sulla publicità nei film, ma poi: lo sai che le ragazzine diciottenni votarono no perché sennò non c'era più beverly hills 90210?? Ed è questo modo di pensare che tu difendi e reputi giusto?Come puoi parlare di democrazia se riconosci che i media sono strategici, indispensabili ma allo stesso tempo non vuoi evitarne il concentramento de facto nelle mani di qualcuno? Mi sembra assurdo.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..

    L'alternativa all'analogico terrestre non
    può essere il DVB-S per una questione
    di costi e di frequenze disponibili.d'accordissimo, il digitale terrestre sarà il futuro, ma perchè spacciare una soluzione come attuale? mi spioego sono passati alla 3.0 cieca e blindata ma era disponibilissima la 2.5
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma io sono contento!
    - Scritto da: Anonimo
    Da quanto ho letto, però, solo tu sei contento.Se usciamo dalla logica partitica ed entriamo in quella tecnologica non mi pare di essere il solo ad essere contento del DTT. Da altre parti ci sono forum con più di 10.000 messaggi di gente che sta sperimentando questa tecnologia.
    PS: I canali peggiori e quelli istituiti ad
    un unico scopo: lavaggio del cervello. Come
    su 1984 di Orwell.Ok, allora spegni la TV, fai prima. Cmq ho omesso l'elenco di altri canali quali BBC, LCI (canale di informazione francese), la Camera e il Senato, i canali alternativi e di education della RAI, Tv24, quelli musicali, etc.
    Se sei un abbonato. Chi non è
    abbonato alla rai è doppiamente
    sfigato: non potrà più
    guardarsi delle reti televisive ancora un
    pò libere e si sorbirà solo
    porcheria targata Mediaset. Che strano..
    Microsoft, Mediaset.. iniziano tutte con M.
    E' un caso?E' chiamato abbonamento Rai, ma è un canone di possesso della TV. Tutti quelli che hanno il tv sono per legge obbligati a pagare l'abbonamento. Evidentemente chi non paga non è sfigato, è un evasore!
    Magari perchè lui vorrebbe interagire
    con qualcosa di più che di uno
    squallido quiz a premi?Beh.. può essere. Altri canali puoi richiedere il videoclip da mandare, partecipare a sondaggi, tele-votare. So che paghi. Ma paghi molto molto di più a mandare un SMS per lo stesso scopo.
    ROTFL. Hai detto proprio giusto, tra una
    pausa di pubblicità e l'altra,
    è sempre bello vedere che film stanno
    tentando di dare.Beh, allora vai al cinema o affitta un DVD se non vuoi vedere la pubblicità, no?Ciao,Salvio
  • Anonimo scrive:
    Re: PresDelCons e rete4 -- critica


    peccato che molti di voi abbiano gli
    occhi

    bendati o non vogliono a priori
    informarsi

    perchè "è a tutto
    vantaggio

    del presidente del consiglio"
    Perchè è un dato di fatto.
    Stranamente, è stata la mediaset ad
    iniziare con quella sua campagna
    pubblicitaria da martellate sui denti.
    Sarà stato un caso?non voglio dire che è un caso,anzi che il DTT abbia salvato rete4 è un dato di fatto,ma quello che voglio dire è che il DTT non può essere ridotto a berlusconi e rete4io che non sto con berlusconi ma a favore del DTT
  • Anonimo scrive:
    Re: PresDelCons e rete4 -- critica
    - Scritto da: warrior666
    Io dico solo che se non esistessero
    alternative valide come fastweb, o il
    satellite tradizionale (che non vuol dire
    solo sky)
    vedrei anch'io questa innovazione valida e
    utile per tenere il paese al passo con
    gl'altri.ma tu giudichi fastweb un'alternativa valida?perchè non potrà mai arrivare al 90% della popolazinee quindi non è un'alternativa SEMPLICE!nel satellite tradizionale che guardi?!?i canali in polacco? arabo? beeeelllllo!
    Ma in realtà anche escludendo tutti i
    motivi politici che l'hanno fatta
    germogliare, è un passo indietro alle
    altre tecnologie.perchè è un passo indietro?me lo spieghi?
    Un pò concordo sul fatto che per i
    meno avezzi alla tecnologia sia una buona
    possibilità per entrare nel nuovo
    millennio senza troppi traumi.. anche se da
    un lato penso che questi non avranno nessuna
    fretta di comprarsi il topbox,
    dall'altro che la difficoltà sia
    più o meno la stessa di usare il sat.come difficoltà di utilizzo forse si...ma è difficile? 4 asti in croce?
  • Anonimo scrive:
    (mettici "ciao mamma")


    "con tutte le volte che la

    giustizia non funziona dimmi te se

    doveva funzionare la volta che

    c'era in gioco il canale del mio

    telefilm favorito".
    dura lex sed lex. eh si, speriamo di pigliarla in saccoccia per amore della giustizia.
    e tempo 6 mesi e con i soldi degli sponsor
    della ex rete4 passati _anche_ a europa7
    sentieri sarebbe riandato in onda su
    europa7.fai bene a sottolineare quell'anche perche' gli sponsor si sarebbero dispersi sulle reti solide lasciando a europa7 le briciole insieme a "mulattiere" una soap economica fatta in congo.

    si si... hai ragione sulla carta, ma

    leggi un po' questo forum come

    ragiona la gente:
    perfettamente daccordo con te, ma grazie a
    dio il belare di un gregge non è la
    verità suprema... a qualcuno sarebbe
    roso il c*lo per un po ma poi avrebbe
    trovato le stesse baggianate sul nuovo
    canale.dicessi "sugli altri canali" sarei d'accordo con te perche' la gente guarda solo canali grossi soprattutto adesso che sono vent'anni che e' abituata cosi'.
    un attore in più a proporre prezzi
    concorrenziali per gli spot (che poi ci
    vengono ricaricati A NOI sui prodotti che
    acquistiamo) ferebbe bene a tutti tranne
    alla holding di un certo tale di cui mi
    sfugge il nome...guarda che ci sono sfilze di tv private che offrono spazi a prezzi popolari e nessuno se le fila perche' hanno uno share basso: conviene mille volte fare uno spot su canale5 che cento su telepincopallo. sostituire rai3 e rete4 con europa7 avrebbe ridotto da 6 a 4 le tv con grosso share riducendo quindi anche il numero degli spazi pubblicitari e conseguentemente alzandone i prezzi. meno scelta televisiva e pubblicita' piu' costosa per tutti... PERO' GIUSTIZIA! (ah che culo!)

    ... non venirmi a dire che

    avrebbero fatto solo piu' informazione

    perche' quella costa piu' di magalli:

    guardati i tg delle reti private e

    immaginati il logo "rai3" in basso.
    quanto costa reperire le notizie ansa (zero)
    e farle leggere da qualche neolaureato in
    giornalismo?poco, pero' inzia a metterci i servizi filmati: le immagini o le fai tu e paghi l'operatore per andare in capo al mondo o paghi e compri tutto quello che la =
    concorrenza fosse una vera tv di servizio sarei pronto a
    pagarlola rai ha fallito il tentativo di trasformarsi in una tv tematica e intelligente (rai3 doveva essere il canale culturale) e non ha speranze di combinare nulla di buono perche' e' amministrata dalle polemiche politiche piu' che dal buon senso. se vuoi una tv di servizio ne trovi a pacchi sul satellite o in futuro magari pure sul digitale terrestre.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: DVB-S non è un'alternativa all'analogico
    ecco le parole di un esperto che dice come stanno veramente le cose.spero che tutti leggano questi due post.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma io sono contento!

    Da quanto ho letto, però, solo tu sei
    contento.no, no anche io sono contento!
    Non so come mai la persona che ha
    scritto

    dice che non esiste
    l'interattività

    (il milionario è una prima
    prova);

    Magari perchè lui vorrebbe interagire
    con qualcosa di più che di uno
    squallido quiz a premi?si è vero, ci si aspetta di meglio,ma non è certo dietro l'angolo in quattrro e quatt'occhi la soluzione.purtroppo per innovare si deve passare anche dal milionarioche cmq non è una soluzione malvagia per aumentare l'interesse del pubblico.
    ROTFL. Hai detto proprio giusto, tra una
    pausa di pubblicità e l'altra,
    è sempre bello vedere che film stanno
    tentando di dare.è sempre bello poter saltare la pubblicità, magari informandosi meglio su ciò che accade nel modo.in modo veloce, semplice, intuitivo.

    così come avviene

    sul satellite. Ma sappiamo bene che sul

    satellite molte trasmissioni dei canali
    FREE

    mediaset o rai - e guarda caso quelle

    interessanti - vengono criptate
    immagino per

    problemi di diritti.no, il satellite non è la soluzione giusta per quel tipo di tv generalista.
    Magari perchè prima devi scegliere
    cosa vuoi vedere e non lasciarti siroccare
    dalle solite pubblicità
    "strapazza-portafogli" che ti costringono a
    comprare roba che, come hai detto tu, poi
    risulta inutile? Può essere?e se io volessi vedere la solita tv generalista?mi compro il dtt e sono contento
  • Anonimo scrive:
    ma tu aiuti?

    il ripetitore è lo stesso della tv
    analogica che stai guardando in questo
    momento...per cui non cambia niente..se non
    che il segnale MPEG2 layer 2 è
    quattro volte più compresso creando
    minor inquinamento elettromagnrtico...Ma non si satura la banda trasmettendo 4 canali sulla stessa frequenza di un attuale canale analogico? Oppure sogno?
    informati prima di parlareBè, se tu ci dessi una mano...
    sai?!?! lo facciamo noi progettisti quello
    che tu stai usando proprio ora..
    e progettiamo in genere tenedo conto della
    gente che è incapace di usare certi
    media a causa del loro livello culturale...Mah, sai, il problema è spesso proprio di dover progettare per gente di basso livello e non voler alzare il livello della gente. Questa cosa io la temo mostruosamente (vedi querelle windows-linux, utonti/utenti ecc...)Vediamo cosa siete in grado di fare, allora, mettiamola così. Oppure vediamo cosa vi ordineranno di fare, se preferisci.Salutie bon courage
    • Anonimo scrive:
      Re: ma tu aiuti?

      Ma non si satura la banda trasmettendo 4
      canali sulla stessa frequenza di un attuale
      canale analogico? Oppure sogno?
      la banda di ogni frequenza analogica è di 24 Mbit/s(sul DTT è di 24Mbit/s, sul SAT è di 34Mbit/s)fai conto che per Sky trasmetteva le partite a 2,5 Mbit/suna qulità bassa vero? direi da schifo.le trasmissioni in DTT, (secondo gli esperti del settore) dovrebbero andare intorno ai 4Mbit/s - 5 Mbit/snaturalmente, in fase di multiplazione, la banda per ogni trasmissione potrebbe essere modificata in modo da dare/ottenere più qualità a questo o quel programma.se vuoi raggiungere la qualità di un DVD devi salire ad un bit-rate variabile da 6 a 10 Mbit/s, ma ovviamente è quasi impossibile per gli alti costi che comporterebbe (e poi non verrebbe sfruttato dagli attuali tv in SD standard definition)per cui 4x4 = 1624 Mbit/s - 16 Mbit/s = 8Mbit/s di cui ne lasciamo un paio per gli sbalzi di bit-rate delle trasmissioni ed eccoci con gli altri 6Mbit/s che contengono i contenuti multimediali (o applicativi come li vuooi chiamare)ed eccoci alla saturazione di banda...ma di roba ce ne sta abbastanza.

      informati prima di parlare

      Bè, se tu ci dessi una mano...
      io ce sto a prova...mi sembra che mi stia impegnando no?non ho fonti dirette da darti,sono cose lette quà e la.solo la fondzione Bordoni (incaricata dal governo per l'indagine di fattibilità del DTT) www.fub.it
      Mah, sai, il problema è spesso
      proprio di dover progettare per gente di
      basso livello e non voler alzare il livello
      della gente. Questa cosa io la temo
      mostruosamente (vedi querelle windows-linux,
      utonti/utenti ecc...)
      Vediamo cosa siete in grado di fare, allora,
      mettiamola così. Oppure vediamo cosa
      vi ordineranno di fare, se preferisci.
      Saluti
      e bon couragema vedi.. dipende per chi devi progettare (intendo l'utilizzatore)se devi progettare per il più ampio utilizzo, e se invece poi si progetta per un livello troppo avanzato, si esclude una buona parte di utilizzatori. ...ed ecco che non hai raggiunto il tuo obbiettivo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma tu aiuti?
      non capisco proprio il tuo punto di vista...secondo te bisognerebbe progettare cose sempre più tecnologicamente e tecnicamente complesse e comprensibili solo da quella -minima- fetta di popolazione altamente informatizzata???o con abbastanza potere d'acquisto da potersi permettere abbonamenti a Sky e parabole che inviano e ricevono dati?non sarebbe forse meglio che la tecnologia rimanesse sempre e solo un mezzo e come tale dovrebbe servire il maggior numero possibile di persone con il minor costo possibile?scusa ma mi sembra che non sei neanche disposto a sentire le opinioni degli altri...Io sono per il digitale terrestre, perchè è accessibile a tutti, e costa(per i consumatori) molto meno del satellite..e spero anche che la gente impari ed apprezzi le possibilià di interazione che offre questa nuova piattaforma...Mi sembra anche che alcuni tuoi commenti e tue affermazioni siano anche un po'troppo assolutiste...Non è il caso di scaldarsi...è solo una discussione sul futuro dei nuovi media..una teleutente per il DTT
  • Anonimo scrive:
    (che titolo ci metto?)

    "con tutte le volte che la
    giustizia non funziona dimmi te se doveva
    funzionare la volta che c'era in gioco il
    canale del mio telefilm favorito".dura lex sed lex. scommetto che quando uno ruba una macchina e lo beccano sua nonna dice "che sfiga, ora non mi potrà più portare a prendere la pensione che se ci vado a piedi mi scippano... possibile che con tutti i delinquenti che girano abbiano beccato proprio lui?"e tempo 6 mesi e con i soldi degli sponsor della ex rete4 passati _anche_ a europa7 sentieri sarebbe riandato in onda su europa7.
    si si... hai ragione sulla carta, ma leggi
    un po' questo forum come ragiona la gente:perfettamente daccordo con te, ma grazie a dio il belare di un gregge non è la verità suprema... a qualcuno sarebbe roso il c*lo per un po ma poi avrebbe trovato le stesse baggianate sul nuovo canale.
    sarebbe diventato "perche' buttare via un
    canale con solidi share e programmi per uno
    che parte da zero?". per amor di giustizia?perchè il mercato della pubblicità è un mercato come gli altri e il monopolio, come per tutti gli altri, fa male. un attore in più a proporre prezzi concorrenziali per gli spot (che poi ci vengono ricaricati A NOI sui prodotti che acquistiamo) ferebbe bene a tutti tranne alla holding di un certo tale di cui mi sfugge il nome...perchè il mercato dell'informazione e dello spettacolo idem.ripeto, a qualcuno sarebbe roso il cu*o per un po ma poi sarebbe tornato tutto come prima per lo spettatore ma alcuni mercati legati alla tv sarebbero stati leggermente meno marci di oggi.
    pigliatela con quelli che scarcerano quei
    delinquenti abituali ...vorrei poterlo fare ma anche in sede elettorale è ben difficile farlo!
    come che male fa??? tanto per cominciare
    taglio dei fondi in tutte le aziende
    significa taglio del personale ...certo, tagli del personale più pagato usato per fare share di casalingue, che ad una tv di servizio che non può avere sponsor non serve a nulla (perchè attirarli se non puoi averli???). sinceramente, a me non frega nulla se il figlio delle foche non guadagna un "migliardo" ogni Fantastica serata.e vedi oltre:
    ... non venirmi a dire che
    avrebbero fatto solo piu' informazione
    perche' quella costa piu' di magalli:
    guardati i tg delle reti private e
    immaginati il logo "rai3" in basso.quanto costa reperire le notizie ansa (zero) e farle leggere da qualche neolaureato in giornalismo? o mandare in onda lezioni universitarie (o anche meno) tenute da oscuri assistenti o "laureati frequentatori"? cioè quella gente che dopo 20 anni di studi e mancati guadagni sta a spasso o cococo per qualche centinaio di euri al mese?Una tv di servizio che non debba stupire con effetti speciali e non debba attirare gli sponsor vivrebbe con poco più del volontariato (tranne la manutenzione delle apparecchiature, ma ad es visto che in alcuni post è stato dillegiato il mezzo internet, sapete che una webtv si mantiene quasi con niente dal punto di vista meramente tecnico?)e vogliamo proprio abolire il canone? io direi che oggi è un furto perchè la rai è molto lontana dall'essere una tv di servizio, ma se ci fosse una vera tv di servizio sarei pronto a pagarlo, così come sarei pronto a pagare per un servizio o una tassa che ritengo giusta o necessaria.
  • warrior666 scrive:
    Re: PresDelCons e rete4 -- critica
    Io dico solo che se non esistessero alternative valide come fastweb, o il satellite tradizionale (che non vuol dire solo sky)vedrei anch'io questa innovazione valida e utile per tenere il paese al passo con gl'altri.Ma in realtà anche escludendo tutti i motivi politici che l'hanno fatta germogliare, è un passo indietro alle altre tecnologie.Un pò concordo sul fatto che per i meno avezzi alla tecnologia sia una buona possibilità per entrare nel nuovo millennio senza troppi traumi.. anche se da un lato penso che questi non avranno nessuna fretta di comprarsi il topbox, dall'altro che la difficoltà sia più o meno la stessa di usare il sat.
  • Anonimo scrive:
    Re: PresDelCons e rete4 -- critica

    ma se siete così in tanti che lo
    criticate da tutti i punti di vista,
    QUALCUNO MI SA SPIEGARE PERCHE' E'
    PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ?!?!?!
    qualcuno lo avrà pur votatoMagari perchè la massa che rimane incollata davanti alla Tivì, a guardare grandi fratelli, grandi bordelli (a uomini e donne) e altre ammenità prodotte per gente con I.Q. < 0, è sufficiente per ottenere il 50%+1?

    però avete usufruito degli incentivi
    per la banda larga vero?Qua da me deve ancora arrivare...
    peccato che molti di voi abbiano gli occhi
    bendati o non vogliono a priori informarsi
    perchè "è a tutto vantaggio
    del presidente del consiglio"Perchè è un dato di fatto. Stranamente, è stata la mediaset ad iniziare con quella sua campagna pubblicitaria da martellate sui denti. Sarà stato un caso?
  • warrior666 scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto
    ti adoro! ; ) w il sat e w la fibra e da ieri w le mesh network! ; )
  • Anonimo scrive:
    Re: DVB-S non è un'alternativa all'analogico
    ah dimenticavo.........grazie a qualcuno che non ha interesse a far applicare la legge antitrust quando non riguarda un avversario politico, oggigiorno la situazione del digitale satellitare è in mano ad un certo "signor" murdock che vuole cambiare tutti i decoder in possesso agli italiani con delle scatolette nds in grado di sintonizzare solo i canali di SKY più una ventina di canali FTA (che sceglie sky) difficilmente sostituibili.Così se invece di usare il DTT si usasse il DVB-S (oltre al problema di spazio) per le emittenti italiane ci sarebbe anche il problema di convincere SKY a farsi inserire nel bouquet dei FTA.E tutto questo per avere un canale in meno ?Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal passato
    - Scritto da: Anonimo

    Ma se ovunque ci sia il via cavo
    pensano di

    abbandonarlo per gli enormi costi di

    gestione!

    Bè, parlavo di fibra: internet,
    comunicazioni, voip, tv on demand ecc ecc.
    Ammetto: non sono del ramo, forse le mie
    idee sono fuori dal mondo. Ma non credo che
    Fastweb stia malissimo: e portare anche la
    tv (come già c'è),
    "istituzionalizzando" la fibra, non credo
    potesse fare male. Certo, il problema
    è che non tutti vivono nelle grandi
    città: ma per gli altri esiste
    appunto il satellite, magari con incentivo
    statale se non si ha accesso al cavo.
    Vaneggio?
    SalutiUn piccolo bit in più, il vero costo della fibra non è la manutenzione ma realizzare l'infrastruttura.Fare manutenzione tra un cavo in rame e uno in fibra non fa molta differenza anzi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma io sono contento!
    - Scritto da: salvio
    Ho comprato anche il decoder, ma sono
    contento. Perchè? Perché abito
    a Milano, forse, e riesco a ricevere un bel
    numero di canali, soprattutto in ottima
    qualità e in stereo. L'unica pecca
    è la RAI che non si decide di
    attivare a Milano il MUX-A, ovvero quello
    con Rai1,2,3.Da quanto ho letto, però, solo tu sei contento.Per il resto nella mia
    cameretta, senza attacco per l'antenna
    centralizzata vedo perfettamente i
    principali network italiani, (C5, R4, I1,
    La7, MTV)PS: I canali peggiori e quelli istituiti ad un unico scopo: lavaggio del cervello. Come su 1984 di Orwell.
    e noto che molti canali stanno
    facendo delle prove. A milano abbiamo
    infatti sia il Mux ReteA che TL che Canale6
    che di notte fanno dei test. E come "essere
    tecnologico" la cosa mi interessa, anche per
    la spesa modesta che ho dovuto sostenere (60
    euro).Se sei un abbonato. Chi non è abbonato alla rai è doppiamente sfigato: non potrà più guardarsi delle reti televisive ancora un pò libere e si sorbirà solo porcheria targata Mediaset. Che strano.. Microsoft, Mediaset.. iniziano tutte con M. E' un caso?
    Non so come mai la persona che ha scritto
    dice che non esiste l'interattività
    (il milionario è una prima prova); Magari perchè lui vorrebbe interagire con qualcosa di più che di uno squallido quiz a premi?
    ma comunque anche la sola
    multimedialità associta ai canali
    è interessante. Interessante il
    "Supertelevideo" Rai come quello La7,
    interessante la trama passo-passo nei film
    mediaset, così come le schede
    introduttive alle trasmissioni. E' molto
    comodo vedere quale trasmissione sta andando
    in onda (anche durante la
    pubblicità),ROTFL. Hai detto proprio giusto, tra una pausa di pubblicità e l'altra, è sempre bello vedere che film stanno tentando di dare.
    così come avviene
    sul satellite. Ma sappiamo bene che sul
    satellite molte trasmissioni dei canali FREE
    mediaset o rai - e guarda caso quelle
    interessanti - vengono criptate immagino per
    problemi di diritti.Semplicemente perchè sono ingordi e nonostante tutti i soldi che pigliano, non fan ancora in tempo a farti vedere tutto quello che trasmettono, percui, devi pagarlo te (tramite la smart card, come avveniva per Tele+, poi, magari, a differenza di quest'ultima, c'è pure la pubblicità, il che sarebbe l'anplein).
    E allora non possiamo
    dire che è la stessa cosa.
    Perché con un decoder satellitare se
    non compro qualche abbonamento a parte
    decine di canali stranieri o locali non vedo
    di più di quello che vedo con DTT,
    anzi meno.Magari perchè prima devi scegliere cosa vuoi vedere e non lasciarti siroccare dalle solite pubblicità "strapazza-portafogli" che ti costringono a comprare roba che, come hai detto tu, poi risulta inutile? Può essere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal passato
    - Scritto da: Anonimo
    Questo è l'estratto di una lettera
    riportata da un quotidiano dei primi del
    '900.

    "Illustrissimo direttore,
    scrivo codesta lettera per lamentarmi della
    novella invenzione del nostro compatriota
    Meucci, che in questi tempi sta
    diffondendosi in tutta la Italia et pure nel
    mondo intero: l'apparecchio telefonico.
    Credo che tutti debbano lamentarsi di questa
    inutile diavoleria. Io abito a Milano e godo
    di questo servizio, ma milioni di persone
    sparse in tutta la penisola non lo possono
    ancora usare. Quando potrò parlare
    con la mia cara madre, che abita in una
    ridente vallata? Il nostro paese di dodici
    anime dovrebbe essere raggiunto
    IMMEDIATAMENTE da questa invenzione.
    Spesse volte le interferenze di linea
    rendono difficile la comunicazione e il
    nostro interlocutore appare lontano.
    Inoltre a che serve un telefono, quando la
    mirabolante invenzione del telegrafo
    già esiste, ed è assai
    più veloce e facilmente si trova un
    ufficio telegrafico, mentre gli apparati
    telefonici pubblici sono rari.
    Illustrisssimo direttore, quanto spreco di
    coldi pubblici, che si sarebbero potuti
    utilizzare meglio, come ad esempio
    installando in ciascun comune sputacchiere
    nuove, che maggiormente rendono decoro alle
    istituzioni, evitando la lordura che
    necessariamente si crea in loro assenza.
    Distinti saluti,
    Anacleto de Marinis"

    Non c'è che dire, noi italiani non
    cambiamo mai!!!!Beh! no! questo è offensivo!Supposto che sia vera questa lettera, l'invenzione di meucci ne ha fatta di strada. Ha raggiunto i livelli noti poichè i servizi sono stati sempre di più migliorati proprio per venine in contro alle necessità degli utenti sia tecnicamente che economicamente. Poi ci sono tutta una serie di considerazioni su discorsi di brevetti e diritti d'autore ma sarebbe troppo lungo parlarne.
  • Anonimo scrive:
    DVB-S non è un'alternativa all'analogico
    L'alternativa all'analogico terrestre non può essere il DVB-S per una questione di costi e di frequenze disponibili.I satelliti già operativi che è possibile ricevere dall'italia senza impianto motorizzato (Hotbird e Astra) hanno gìa i transponder quasi al completo, non penso che ci sia lo stesso spazio che si verrà a creare con il DTT a meno di mettere in orbita uno o più satelliti per fare posto a tutte le tv che adesso trasmettono in analogico sul territorio nazionale.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma io sono contento!
    - Scritto da: salvio
    Ho comprato anche il decoder, ma sono
    contento. Perchè? Perché abito
    a Milano, forse, e riesco a ricevere un bel
    numero di canali, soprattutto in ottima
    qualità e in stereo. L'unica pecca
    è la RAI che non si decide di
    attivare a Milano il MUX-A, ovvero quello
    con Rai1,2,3.Per il resto nella mia
    cameretta, senza attacco per l'antenna
    centralizzata vedo perfettamente i
    principali network italiani, (C5, R4, I1,
    La7, MTV) e noto che molti canali stanno
    facendo delle prove. A milano abbiamo
    infatti sia il Mux ReteA che TL che Canale6
    che di notte fanno dei test. E come "essere
    tecnologico" la cosa mi interessa, anche per
    la spesa modesta che ho dovuto sostenere (60
    euro).
    Non so come mai la persona che ha scritto
    dice che non esiste l'interattività
    (il milionario è una prima prova);
    ma comunque anche la sola
    multimedialità associta ai canali
    è interessante. Interessante il
    "Supertelevideo" Rai come quello La7,
    interessante la trama passo-passo nei film
    mediaset, così come le schede
    introduttive alle trasmissioni. E' molto
    comodo vedere quale trasmissione sta andando
    in onda (anche durante la
    pubblicità), così come avviene
    sul satellite. Ma sappiamo bene che sul
    satellite molte trasmissioni dei canali FREE
    mediaset o rai - e guarda caso quelle
    interessanti - vengono criptate immagino per
    problemi di diritti. E allora non possiamo
    dire che è la stessa cosa.
    Perché con un decoder satellitare se
    non compro qualche abbonamento a parte
    decine di canali stranieri o locali non vedo
    di più di quello che vedo con DTT,
    anzi meno.
    Altri problemi sono qualora nella zona non
    vi fossero mux ricevibili.. ma questa una
    tecnologia nuova. Anche il GSM all'epoca
    aveva problemi. Oggi l'abbiamo tutti.mah!! io questa interattività che tu dici sul digitale terrestre proprio non la capisco a meno che di utilizzare un canale di ritorno quale il glorioso 56k o ADSL.Se no, investendoci su qualche piccolo soldino, già con il televideo potresti fare le stesse cose.
  • Anonimo scrive:
    Ma io sono contento!
    Ho comprato anche il decoder, ma sono contento. Perchè? Perché abito a Milano, forse, e riesco a ricevere un bel numero di canali, soprattutto in ottima qualità e in stereo. L'unica pecca è la RAI che non si decide di attivare a Milano il MUX-A, ovvero quello con Rai1,2,3.Per il resto nella mia cameretta, senza attacco per l'antenna centralizzata vedo perfettamente i principali network italiani, (C5, R4, I1, La7, MTV) e noto che molti canali stanno facendo delle prove. A milano abbiamo infatti sia il Mux ReteA che TL che Canale6 che di notte fanno dei test. E come "essere tecnologico" la cosa mi interessa, anche per la spesa modesta che ho dovuto sostenere (60 euro).Non so come mai la persona che ha scritto dice che non esiste l'interattività (il milionario è una prima prova); ma comunque anche la sola multimedialità associta ai canali è interessante. Interessante il "Supertelevideo" Rai come quello La7, interessante la trama passo-passo nei film mediaset, così come le schede introduttive alle trasmissioni. E' molto comodo vedere quale trasmissione sta andando in onda (anche durante la pubblicità), così come avviene sul satellite. Ma sappiamo bene che sul satellite molte trasmissioni dei canali FREE mediaset o rai - e guarda caso quelle interessanti - vengono criptate immagino per problemi di diritti. E allora non possiamo dire che è la stessa cosa. Perché con un decoder satellitare se non compro qualche abbonamento a parte decine di canali stranieri o locali non vedo di più di quello che vedo con DTT, anzi meno.Altri problemi sono qualora nella zona non vi fossero mux ricevibili.. ma questa una tecnologia nuova. Anche il GSM all'epoca aveva problemi. Oggi l'abbiamo tutti.
  • Anonimo scrive:
    discovery channel e' free?
    o no?Grazie :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Curiosita'....

    Senza entrare nella polemica (ma complimenti
    a okkupatamente vostro) vi racconto un
    aneddoto.quale polemica? qui? no nessuna! :D
    Ho comprato all'Iper di Rozzano un decoder
    DTT della Humax, di quelli free to air (non
    interattivo).sono tutti free to air.il DTT è free to air.(free to AIR --
    vuol dire --
    GRATIS) :)
    L'unico manuale di istruzioni incluso e'
    scritto in finlandese.

    Mah......e questo è una bella presa di potere della nokia.scherzando potrebbe essere che hanno così tanta richiesta da non riuscire in tempo a tradurre e stampare i libretti...! (cattiveria) hihi!
  • Anonimo scrive:
    Curiosita'....
    Senza entrare nella polemica (ma complimenti a okkupatamente vostro) vi racconto un aneddoto.Ho comprato all'Iper di Rozzano un decoder DTT della Humax, di quelli free to air (non interattivo).L'unico manuale di istruzioni incluso e' scritto in finlandese.Mah....Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    e invece si


    il fallimento della gasparri

    avrebbe fatto perdere a tutti rai3 e

    rete4 per ottenere udite udite

    =
    europa7
    programmi non e' paragonabile a

    nessuno dei due colossi!
    no.uh?
    il fallimento della gasparri avrebbe fatto
    applicare, finalmente, una sentenza emessa
    da anni da tutti i gradi di giudizio,
    inclusa la corte costituzionale, che
    prendeva atto del fatto che europa 7 e non
    rete 4 avevano adempiuto agli obblighi di
    legge per potere usufruire di quella
    licenza.e io che ho detto? il fallimento della gasparri avrebbe fatto sparire rete4 e ci avrebbe donato europa7. vittoria della giustizia! morte al padrone del vapore berlusconi! festa di piazza con le bandiere rosse! ...poi tornati a casa avremmo trovato un canale solido e ricco di programmi in meno e in piu' una rete piccola che non si fila nessuno. gia' me la vedo la massaia di voghera: "con tutte le volte che la giustizia non funziona dimmi te se doveva funzionare la volta che c'era in gioco il canale del mio telefilm favorito".
    e per qunto riguarda il giudizio su europa7,
    come può una tv neonata essere
    paragonabile a tv sulla scena da anni?
    avrebbe anche essa attratto via via gli
    sponsor e con le cifre giuste avrebbe potuto
    INDIPENDENTEMENTE produrre contenuti,
    intrattenimento, informazione.
    per di più alle spalle c'era una
    forza lavoro ed economica concretasi si... hai ragione sulla carta, ma leggi un po' questo forum come ragiona la gente: "perche' prendere il digitale con 20 canali italiani quando c'e' gia' il satellite che funziona bene e offre 1500 canali in 85 lingue?"sarebbe diventato "perche' buttare via un canale con solidi share e programmi per uno che parte da zero?". per amor di giustizia? perche' rete4 e' di berlusconi? ma fammi il piacere! se vuoi incazzarti per la giustizia pigliatela con quelli che scarcerano quei delinquenti abituali che poi ti fregano l'auto e quando torni a casa non lamentarti se trovi un canale rodato invece che uno vuoto. fai il TUO interesse una buona volta.
    infine, rai3 che problema avrebbe avuto?
    senza sponsor rimane comunque la sua parte
    di canone (che smettano di mangiarselo i
    soliti ingordi!). Con meno soldi sicuramente
    non avrebbe potuto attirare grandi nomi, ma
    questo che male fa?come che male fa??? tanto per cominciare taglio dei fondi in tutte le aziende significa taglio del personale (e infatti erano pronte le lettere di licenziamento anche a rai3), poi poco budget per una tv significa spettacoli molto economici ovvero share nullo. non venirmi a dire che avrebbero fatto solo piu' informazione perche' quella costa piu' di magalli: guardati i tg delle reti private e immaginati il logo "rai3" in basso.ma poi 'sto canone non s'ha da abolire? siamo sempre li che la meniamo che e' una rottura, che non va pagato e via dicendo ma all'occorrenza fa comodo averlo.smettiamola con questo masochismo: nessuno si metterebbe a guardare un programma brutto o un film di serie z su europa7 solo perche' la giustizia ha vinto... tutti cambierebbero sui due canali rai e sui due canali mediaset ripristinando il bipolarismo con CALO della scelta. bella cazzata!
    è una tecnologia scadente come
    concezionenon direi proprio ma soprassiediamo e quantificami quanto sarebbe scadente in proporzione l'analogico attuale che trasmette il colore come interferenza e si piglia male talvolta persino nelle grandi citta'.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!

    pensa ai cellulari di cinque anni fa e
    paragonali a quelli attuali: AHAHAHAHAHAHAcosa devo pensare? ai giochini Java? alle cam chefanno le foto 320x320 pixel? Agli usatissimi MMS ?ma che innovazione!!!!!!Io sto ancora bene col mio 8210, piccolo e pratico.Quando dovrò cambiarlo (UMTS forse), lo cambierò.
    io vedo solo una critica. Era una critica semplice, peccato tu non l'abbia capitae mi abbia trascinato in questo lunghissimo botta e risposta.Critico che si debba passare ad un'altra tecnologia soloper interessi politici/privati. La mia preoccupazione è checosì facendo si perda di vista l'obiettivo principale (migliorare le telecomunicazioni per esempio) e che si facciatutto in fretta senza valutare le alternative (come e' stato fatto).Se poi la scelta si dovesse rivelare quella migliore, ben venga, ma come ho gia' scritto, non risolve il conflitto d'interessi (se a te non te ne frega nulla di cio', inutile proseguire)
    se tu guardi solo i
    reality ma per favore...
    quanto all'esproprio e' una vaccata
    illiberale da stato dittatoriale I monopoli sono illiberali. Forse è meglio che studi un po'.
    se fossi convinto del
    monopolio faresti pubblicita' al digitale
    per cambiare la situazione.Ammesso che sul dtt fioriscano un sacco di tv,credo che serviranno almeno 10 anni perchè questepossano rubare ascolti significativi a rai & mediaset.(scrivo rai perchè ora Berlusconi controlla pure la rai)Mi piacerebbe che il problema venisse risolto prima
    e' vero e pensa che invece quando c'era la
    sinistra anche i treni arrivavano in orario.Che l'italia funzioni in un certo modo lo sappiamo tutti.Ma gli stessi giornalisti della rai hanno dichiarato di non aver mai subito così tante pressioni come gli ultimi anni. E lo strapotere di Berlusconi è sotto gli occhi di tutti.Il mio non e' un discorso politico. E' solo pretendere un po' di giustizia (ultime dichiarazioni di Berlusconi: la giustizia e'uguale per tutti ma io sono piu' uguale degli altri .. testualiparole)
    se sai che la rai e' peggiorata significa
    che la guardiNon la guardo più di quello che guardo mediaset,quindi quasi nulla. Mi sono basato sui dati d'ascolto,sull'opinione dei giornalisti interni ed esterni.
    quanto a biagi non so che dirti perche' non
    l'ho mai seguito molto;meritava
    santoro era al
    limite della tollerabilita'non mi e' mai stato simpatico nemmeno a mema sappiamo qual'e' il motivo del licenziamento
    una
    volta adoravo luttazzi, poi ha cominciato a
    diventare berlusconiano-paranoicoNon si tratta di paranoie. Si tratta di capire la gravitàdella situazione. Ha detto cose "scomode" e oranon lo vediamo più in televisione. Sparito. Secondo te non c'e' da preoccuparsi?
    cosi' come non reggo piu'
    altri comici tipo la giallappaConcordo.
    non ricordi la battaglia
    striscia-bonolis per esempio? Bene. E poi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?

    vero ma mica tanto vero, adesso esiste
    anche taxi cahnnel che affitta a qualsiasi
    manifestazione ed è visibile da
    tutti. è une sempio stupido vabene ma
    è un esempio valido.ma trasmette in ambito nazionale? e dove?sul satellite? che fa? affitta taxi? :Dnon sapevo, ma è interessante cmq.però non credo che la classe media italiana possa investire anche per fare taxi channel

    e poi come mi spieghi il fenomeno delle

    street tv ?
    infatti plaet tv e global tv andavano e
    vanno tranquillamente per eventi importanti
    su satle street tv non trasmettono su satellite...hanno una copertura media di 300 Mt..

    sai che sono tv libere che trasmettono
    nei

    coni d'ombra lasciati vuoti dai segnali

    diffusi via etere?

    queste sono delle vere tv "libere" come
    dici

    tu...e sul satellite certamente non ci

    possono andare...

    vero in aprte se ci fosse mercato i prezzi
    scenderebbero, manca il mercato si forma un
    oligopolio. io per ora sul satellite vedo un MONOPOLIO di Murdoch, altro che oligopolio...se scendessero i prezzi, quindi anche l'italiano medio potrebbe creare la propria tv satellitare? chissà chi guarderà i miei video...!
  • Anonimo scrive:
    no.

    il fallimento della gasparri
    avrebbe fatto perdere a tutti rai3 e rete4
    per ottenere udite udite =
    europa7 che come offerta di programmi non e'
    paragonabile a nessuno dei due colossi!no.il fallimento della gasparri avrebbe fatto applicare, finalmente, una sentenza emessa da anni da tutti i gradi di giudizio, inclusa la corte costituzionale, che prendeva atto del fatto che europa 7 e non rete 4 avevano adempiuto agli obblighi di legge per potere usufruire di quella licenza.così si è sanata la situzione con una legge ad hoc per di più evitando di punire gli anni di comportamento illegale (per di più stabilito univocamente da sentenze).e per qunto riguarda il giudizio su europa7, come può una tv neonata essere paragonabile a tv sulla scena da anni? avrebbe anche essa attratto via via gli sponsor e con le cifre giuste avrebbe potuto INDIPENDENTEMENTE produrre contenuti, intrattenimento, informazione. per di più alle spalle c'era una forza lavoro ed economica concreta (come risulta dalle sentenze!!!) che è stata danneggiata in termini di perdita economica e lavorativa.infine, rai3 che problema avrebbe avuto? senza sponsor rimane comunque la sua parte di canone (che smettano di mangiarselo i soliti ingordi!). Con meno soldi sicuramente non avrebbe potuto attirare grandi nomi, ma questo che male fa? non potendo avere sponsor non gli interessa il nome ed il probabile share, con pochi fondi avrebbe potuto continuare a fare informazione (insomma, TV di servizio che è il task primario, in teoria della rai) e magari buttarsi di più a lanciare i giovani.
    quanto alle critiche. nessun servizio appena
    nato funziona come uno gia' ben rodato ...ci sono limiti migliorabili ci sono limiti strutturali, attaccare sui primi lascia il tempo che trova, sui secondi invece bisogna avere competenze adatte per fare una attenta valutazione e pare proprio che sia mancata. è una tecnologia scadente come concezione, ci saranno sempre problemi ad ogni piè sospinto e nessun reale beneficio tecnico o di economicità su altre tecnologie digitali già assodate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto
    :D:D:D:Dcomplimeti mi hai fatto spisciare...!anche se non sono del tutto d'accordoe soprattutto non è certo pubblicizzata (nei mass media di alrgo consumo, TV e RADIO) la storia del p2p o delle major musicali e soprattutto di quel ****** di urbani..
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?


    se vuoi aprirti la televisione libera, devi
    pagare un sacco di soldi anche per andare
    sul satellite...non solo sul terrestre.
    per cui non lo fanno tutti gli appartenenti
    alla classe media italiana... vero ma mica tanto vero, adesso esiste anche taxi cahnnel che affitta a qualsiasi manifestazione ed è visibile da tutti. è une sempio stupido vabene ma è un esempio valido.
    e poi come mi spieghi il fenomeno delle
    street tv ?infatti plaet tv e global tv andavano e vanno tranquillamente per eventi importanti su sat
    sai che sono tv libere che trasmettono nei
    coni d'ombra lasciati vuoti dai segnali
    diffusi via etere?
    queste sono delle vere tv "libere" come dici
    tu...e sul satellite certamente non ci
    possono andare...vero in aprte se ci fosse mercato i prezzi scenderebbero, manca il mercato si forma un oligopolio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho il decoder satellitarFree To A
    In effetti e' vero; ho avuto un ricevitore sat fi ndai tempi dell'analogico quando Hotbird era solo un progetto;allo stato attuale con un dualfeed solo a passare da un canale all'altro dei free e capire il programma che stanno facendo, per passarli tutti ci vuole qualche ora.Notevoli i canali tematici anche italiani.
    • velazquez1983 scrive:
      Re: Io ho il decoder satellitarFree To A
      Anche io ho la tv satellitare digitale e ho una vasta gamma di canali.Io parlo Spagnolo, Francese, Inglese e capisco abbastanza bene Catalano e gallego.Mi piace seguire qualsiasi tipo di canale..anche quelli tedeschi..rumeni..polacchi.arabi..anche se non capisco un tubo, molte volte offrono documentari..programmi su queste nazioni..clips musicali..etc. ad esempio il Rumeno essendo una lingua neolatina si avvicina all'italiano.Io ho studiato turismo per me e' un modo di ampliare le mie conoscenze.Una cosa molto importante: registratevi prima di rispondere..non c'e' gusto di scrivere in anonimato (e di offendere spesso)e dopo scappate via..contenti voiP.s. Sulla ZDF trasmettono Gli EUROPEI In chiaro!
  • Anonimo scrive:
    Re: PresDelCons e rete4 -- critica

    qualcuno lo avrà pur votatola frase "tanto sono tutti una manica di *****" ti dice nulla?può avere spinto alcuni tanti a vedere una faccia tuttosommato nuova (almeno per chi non è pratico di giochini molto alti) (e non sto parlando del lifting ;) ) come il minore dei mali.Tutto sommato credo che con le facce che si presentano pochi votino per convinzione di fare bene, piuttosto cercano di scegliere quello che sembra di volta in volta il meno peggio.
    però avete usufruito degli incentivi
    per la banda larga vero?incentivi statali, quindi che vengono dalle tasche di chi paga le tasse... o delle ditte, che anticipano una frazione delle cifre che guadagneranno sul nuovo technogadget, quindi sempre dalle nostre tasche alla fine.imho gli incentivi statali possono avere senso come misura di solidarietà sociale, non certo per queste... queste... no, non voglio venire xato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto

    be, il p*s*llo c'è da sempre ma mi ci
    trovo tuttora bene...complimenti uomo della pietra!anche loro l'avevano il p*s*lloma internet però non ce l'avevano
    sbagliato, internet fa paura a chi fa fatica
    a controllarlo!
    e alla gente viene quindi presentato come un
    pericoloso covo di pedofili, delinquenti ed
    anarchici.ricordati che sei tu utilizzatore che presenti internet alla gentee non mi sembra proprio venga proposto in questo modo.Anzi. Il problema è che mia nonna e nemmeno mio padre useranno mai internet, ma la nuova tv forse si.

    spero anche io non lo pensi nessuno
    questo.

    e chi vuole un servizio paga.
    la pubblicità però non lo
    dice. dici poco!la comunicazione è assolutamente sbagliata, vero.ma non arriva solo da mediaset, anche da rai e governo.ma questa è una storia vecchia, lo sanno bene tuttisiete voi i fessi che non vi informate prima...
  • Anonimo scrive:
    PresDelCons e rete4 -- critica
    Leggo continuamente in questo forum sul Digitale terrestre che tutti postano giudizi solo perchè ha salvato il c**o a rete4 e al presidente del consiglio.ma se siete così in tanti che lo criticate da tutti i punti di vista,QUALCUNO MI SA SPIEGARE PERCHE' E' PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ?!?!?!qualcuno lo avrà pur votatoperò avete usufruito degli incentivi per la banda larga vero?e allora...le innovazioni non portano vantaggi esclusi per pochi..dipende solo da che punto di vista si guardano,peccato che molti di voi abbiano gli occhi bendati o non vogliono a priori informarsi perchè "è a tutto vantaggio del presidente del consiglio"mi sembra di sentire la pubblicità ingannevole del set top box...che schifo
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto

    e noi che facciamo? restiamo alla
    semplice tv a colori di 70 anni fa?be, il p*s*llo c'è da sempre ma mi ci trovo tuttora bene...
    il digital divide, non si combatte con un
    media come INTERNET che fa paura a chi di
    tecnologia non ci capisce nulla,sbagliato, internet fa paura a chi fa fatica a controllarlo!e alla gente viene quindi presentato come un pericoloso covo di pedofili, delinquenti ed anarchici.
    spero anche io non lo pensi nessuno questo.
    e chi vuole un servizio paga.la pubblicità però non lo dice. dici poco!
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!


    balle! la politica italiana vive

    denigrando l'operato della

    fazione opposta
    E il presidente del consiglio è solo
    vittima...vero?verissimo! silvio l'ha fatto per noi e noi lo abbiamo crocifisso... che non la guardi la tv?

    balle! il digitale e' stato fatto allo

    stesso modo in tutto il mondo [...]
    Con che successo?scarso e allora? in altri paesi e' stato introdotto anni fa con modalita' differenti e ovviamente pure implementazioni diverse. pensa ai cellulari di cinque anni fa e paragonali a quelli attuali: non noti miglioramenti nell'implementazione a parita' di tecnologia?
    E comunque non sono contro
    il digitale, ma discuto solo quali siano i
    metodi migliori per introdurlo. io vedo solo una critica. se discutessi spiegheresti COME avrebbero dovuto introdurlo ed eventualmente DESCRIVERESTI anche le migliorie all'attuale sistema. finche' dici solo che non va bene aumenti solo l'aria fritta nell'atmosfera.
    Purtroppo sei molto chiuso mentalmente. Io
    non ho mai detto di voler eliminare rete4
    (nonostante nessuno ne sentirebbe
    la mancanza) ho detto che rete4 non
    dovrebbe appartenere a Berlusconi.IO ne sentirei la mancanza perche' e' l'unico canale su cui ogni tanto la notte passano un film decente. se tu guardi solo i reality o i film con gli alieni vampiro che lottano a colpi di karate posso capire che non ti mancherebbero i film notturni di rete4... ma non ci sei solo tu.quanto all'esproprio e' una vaccata illiberale da stato dittatoriale e per coerenza sarebbe necessario obbligare i politici a fare i politici a tempo pieno togliendo loro la possibilita' di lavorare nei tribunali, nell'edilizia, nella ricerca (e via dicendo) per gli ovvi possibili conflitti di interesse tra chi si ritrova con un piede dove si fanno le leggi e l'altro dove le si segue.
    Inoltre forse non
    te ne sei accorto
    ma è l'attuale situazione a limitare
    il pluralismo e a darci
    meno opportunità di scelta.appunto, quindi se fossi convinto del monopolio faresti pubblicita' al digitale per cambiare la situazione.
    Da quando
    c'e' Berlusconi al governo la rai e
    peggiorata parecchio (senza contare le
    censure e i licenziamenti di Biagi, Santoro
    e Luttazzi).e' vero e pensa che invece quando c'era la sinistra anche i treni arrivavano in orario.se sai che la rai e' peggiorata significa che la guardi e se la guardi significa che non ti fa schifo quindi o sei peggiorato tu o sei condizionato a dire che le cose van male.quanto a biagi non so che dirti perche' non l'ho mai seguito molto; santoro era al limite della tollerabilita' per come conduceva il suo programma perche' pur essendo chiaro il suo schieramento pretendeva di passare per imparziale; una volta adoravo luttazzi, poi ha cominciato a diventare berlusconiano-paranoico e non ho piu' retto i suoi spettacoli (la partecipazione a raiot e' stata allucinante!) cosi' come non reggo piu' altri comici tipo la giallappa che ormai ripete sempre le stesse battute contro il governo fino alla noia.
    Per ogni minuto che la rai perde share, la
    mediaset ne guadagna e porta a casa un sacco
    di soldi, ripeto, svegliati.veramente in questo periodo la rai ha guadagnato share. non ricordi la battaglia striscia-bonolis per esempio? crederai mica alle balle dei falsi!? era tutta una battaglia di ascolti perche' canale5 era in ribasso.SVEGLIA!!! se fai obiezioni almeno controlla!okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Digitale
    Concordo con te Alberto sul fatto che sia meglio Il digitale terresstre dell'abbuso monopolistico di Sky.Effettivamente la sperimentazione del digitale terrestre termina nel 2005 (questo non lo hanno detto) resta comunque il fatto che questa tecnologia porti vantaggi non da meno. Le frequenze potrebbero cambiare ancora fino al termine del 2006.;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto
    - Scritto da: Ghostrade
    La bufala si sta rivelando nella sua piena
    evidenza.in realtà le potenzialità del DTT non si sono ancora espresse se non in una percdentuale del 5%
    Il DT serviva solo per allargare il bacino
    d'utenza e salvare Rete 4 e Rai 3,
    riducendo la copertura di Mediaset e Rai
    sotto il 20% della legge Mammì.vero, è servito anche a questo
    La cosa assurda (ma in Italia c'è
    ancora qualcosa che non si possa fare?)
    è che abbiamo pagato noi (con i soldi
    delle tasse) il contributo di 150 ? per
    mettere in piedi questa bufala e il governo
    ce l'ha contrabbandata come un'innovazione.è un'innovazione verso cui stanno guardando i maggiori paesi europei, inglesi in testa. e noi che facciamo? restiamo alla semplice tv a colori di 70 anni fa?
    Pazzesco: invece di investire su PC,
    Internet e banda larga per ridurre il
    "digital divide" in Italia si fa innovazione
    con la TV..e per cosa? Per vedere meno
    canali di quelli che si vedono con
    l'analogico che ha 70 anni.dovresti sapere che gli incentivi, di cui io stesso ho usufruito, per la banda larga ci sono stati, ci saranno ancora, e non solo per l'adsl, ma anche per il satellite..il digital divide, non si combatte con un media come INTERNET che fa paura a chi di tecnologia non ci capisce nulla, ma si può combattere con un mezzo come la televisione, ben visto dagli italiani (non certo tecnologici come noi che siamo qui a scrivere) che tra qualche tempo, quando avrà sviluppato un canale di ritorno adeguato (già in studio ADSL e fibra) potrà garantire l'uso di servizi per noi abituali come l'email o il e-commerce t-banking ecc ecc..ma anche l'accesso ad internet a chi di computer non ci capisce 'na mazza...(come espressamente affermato dal terzo profilo funzionale dei Set Topo Box, definito dalle normative DVB standardizzate a livello europeo)
    Last but not least: forse non l'avete ancora
    capito, ma per essere interattivo il canale
    di ritorno sarà il telefono (a
    pagamento - è ovvio).. non penserete
    certo di inviare segnali indietro
    all'emittente attraveso l'antenna sul tetto,
    voglio sperare!spero anche io non lo pensi nessuno questo.e chi vuole un servizio paga.giustamente paghi per la connesisone veloce?paghi anche per usare la banca da casa...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto

    non penserete
    certo di inviare segnali indietro
    all'emittente attraveso l'antenna sul tetto,
    voglio sperare!come nò, è il sette_poppe_bochs che è interattivo! è lui che manda il segnale telepaticamente! ;)certe cose le pubblicità da lo(m)botomizzati mica le dice...e si che la pubblicità ingannevole mi sta già su quando viene da una ditta privata...quando poi è lo stato che mi fa la pubblicità ingannevole, e mi offre PURE un incentivo di BEN 150 euri che vengono per lo più da quello che IO gli ho versato in tasse... mmmm!!! mava....!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Un pacco alla Totò: Tutto come previsto
    - Scritto da: Ghostrade
    La bufala si sta rivelando nella sua piena
    evidenza.
    Il DT serviva solo per allargare il bacino
    d'utenza e salvare Rete 4 e Rai 3,
    riducendo la copertura di Mediaset e Rai
    sotto il 20% della legge Mammì.Il bacino di utenza non cambia...non è che cambiando al digitale gli italiani si moltiplicano miracolosamente, anzi meglio così, con un sacco di canali in più le emittenti dovranno per forza aumentare la qualità dei programmi per accapparrarsi il maggio numero di spettatori possibile.
    La cosa assurda (ma in Italia c'è
    ancora qualcosa che non si possa fare?)
    è che abbiamo pagato noi (con i soldi
    delle tasse) il contributo di 150 ? per
    mettere in piedi questa bufala e il governo
    ce l'ha contrabbandata come un'innovazione.
    Pazzesco: invece di investire su PC,
    Internet e banda larga per ridurre il
    "digital divide" in Italia si fa innovazione
    con la TV..e per cosa? Per vedere meno
    canali di quelli che si vedono con
    l'analogico che ha 70 anni.il digitale terrestre aiuterà proprio ad abbattere il digital divide, e ci sono anche un sacco di finanziamenti per la banda larga
  • Anonimo scrive:
    Re: Giusta scelta per il motivo sbagliat
    Concordo su tutto, sopprattutto su questo:
    L'avvio
    a spesa pubblica di questa (per noi) nuova
    tecnologia è chiaramente l'unica
    soluzione possibile per l'azzeramento dei
    noti problemi del nostro presidente del
    consiglio / imprenditore.Il nostro carissimo presidente del consiglio si sta salvando il c**o con le nostre tasse e quindi con i nostri soldi.Non aggiungo altro.
  • Anonimo scrive:
    Un pacco alla Totò: Tutto come previsto
    La bufala si sta rivelando nella sua piena evidenza.Il DT serviva solo per allargare il bacino d'utenza e salvare Rete 4 e Rai 3, riducendo la copertura di Mediaset e Rai sotto il 20% della legge Mammì.La cosa assurda (ma in Italia c'è ancora qualcosa che non si possa fare?) è che abbiamo pagato noi (con i soldi delle tasse) il contributo di 150 ? per mettere in piedi questa bufala e il governo ce l'ha contrabbandata come un'innovazione.Pazzesco: invece di investire su PC, Internet e banda larga per ridurre il "digital divide" in Italia si fa innovazione con la TV..e per cosa? Per vedere meno canali di quelli che si vedono con l'analogico che ha 70 anni.Last but not least: forse non l'avete ancora capito, ma per essere interattivo il canale di ritorno sarà il telefono (a pagamento - è ovvio).. non penserete certo di inviare segnali indietro all'emittente attraveso l'antenna sul tetto, voglio sperare!
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione

    sai, io la tv la seguo poco e niente dopo
    che ho capito che trasmette solo c*gate e
    non c'è voluto molto per capirlo....
    quindi non mi propina proprio nulla... bravo...allora non discutere di cose che non sai
    oh, questo sì che è un
    vantaggio... tanto anche se nè voto
    uno pittosto che un altro di sviluppi di una
    trasmissione, non sarà dicerto il
    voto a decidere, ma sarà tutto
    organizzato prima....guarda che io non sto parlando di voto...(non sono mica scemo a considerare quella cagata del voto del grande fratello com esempio massimo di interazione culturale)
    sviluppi=falsità (99% dei casi
    almeno...sarà così) tutto
    organizzato....
    pero' è vero che ci sono dei programmi
    (1%) che terranno conto
    dei voti osì come sono "veri"..., ma
    questi programmi non hanno di certo bisogno
    di aspettare il digitale terrestre.... basta
    un sondaggio sul sito o una email.....
    ...(no sms a pagamento!)ancora con sta storia del voto...guarda che ci sono già ora con la tv analogicai televoti con le email, sms ecc ecc..e che siano truccati non me può fregà de meno
    per gli altri allora fibra ottica.... anzi
    già che ci siamo installiamola a
    tutti che quella torna sempre utile, anzi
    che digitale terrestre!!...una fibra per
    telefonare/scaricare/guardare la tv...... (e
    se non la sai FastWeb stà già
    facendo una cosa del genere qundi oltre ad
    essere realizzabile è anche
    già incominciata e funzionante!)io con fastweb ci lavoro, ci gioco, ci telefono e ci guardo la tv...peccato che la tv di fastweb non ha tutti i canali e non può decidere di trasmettere quello che vuole ...poi oltretutto non è conforme alle specifiche DVB-C (per le tv via cavo) e si basa su un altro tipo di trasmissione. (non entro nei particolari) di conseguenza non presenta quel tipo di interattività e quelle linee di sviluppo standard adottate da tutta l'europa...e poi credi che il cavo te lo porteranno sotto casa apposta per te?sai quantoi costa posare le fibre?!? hai già l'acqua alla gola vero ? ..spero per te che abiti in una zona densamente popolata perchè altrimenti il tuo "SANTO" cavo non lo vedrai mai!:D
    dici? e chi finanzia il DTT!!?? usiamo qui
    soldi per le trasmissioni sat.lo finanziano le aziende che devono trasmettere...leggiti tutti i post precedenti...!ok, la rai la finanziamo noi, benema rimane il fatto che il DTT lo riceveranno semplicente tutti senza troppi "Sbatti" mentre il sat continuerà ad essere unicamente in quanto chi è interessato di sport o cinema pagherà salato per i propri interessi....mentre il DTT per legge non sarà una roba di nicchia, ma sarà la tv che tutti potremo vedere in futuro.se non la vuoi non comprare il decoder e guardati il satellite..nessuno te lo vieta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta disinformazione
      bene!!per favore non paragonatemi FastWeb al DTT..anch'io lo uso...ma è in 5 città italiane!!!!e gli altri che fanno???!!?!?!?!?Ancora con sta cosa d'elite della tecnologia per pochi....Ma lo sapete che è stato calcolato che con il ritmo con cui cablano le città ora quelli di Fastweb, ci vorranno 136 anni per cablare tutta l'Italia?!?!?la solita sostenitrice di un DTT per tutti
  • Anonimo scrive:
    Troppa incertezza = zero investimenti.
    Uno dei motivi con cui il ministro Gasparri ha difeso questa legge è stato che finalmente in Italia si aprivano nuovi spazi per nuovi editori. Ora io mi chiedo: se un editore volesse investire un bel po' di soldi ed entrare nel mercato TV italiano, cosa gli converrebbe fare?Nell' analogico non c'è posto neanche se ne hai diritto (vedi il caso Europa7) e comunque, anche acquistando una TV, c'è la spada di Damocle del 2006.Sul satellite abbiamo già visto che fine hanno fatto D+ e Stream.Nel digitale terrestre ci sarebbe posto, però prima di raggiungere la stessa penetrazione nelle famiglie italiane della TV analogica ci vorranno ben più dei 2 anni fissati dalla legge per lo switch (come ho letto in un altro messaggio, quanto tempo ci vorrà per fare entrare in 10-15 milioni di case un televisore digitale? Ad oggi solo 1/3 dei 750mila contributi statali sono stati usati), quindi è molto probabile un rinvio (di cui noi italiani siamo esperti) a tutto vantaggio degli editori che già oggi guadagnano un mucchio di soldi con la TV analogica. Mi sembra un investimento molto rischioso.Risultato: una grande incertezza (e come sappiamo l' incertezza è nemica degli investimenti) che andrà avanti per tanti anni e che terrà tutto bloccato.A chi giova tutto questo?
  • Gallone scrive:
    Re: FLOP
    - Scritto da: Anonimo
    Prima di sparare sentenze dovresti chiederti
    come mai in tutta europa si sta passando al
    digitale terreste che permette di far fruire
    nuovi canali usando l'evoluzione di quella
    che e' la normale connessione TV.E tu invece prima di sparare sentenze dovresti chiederti perchè allora in america e in giappone NON LO HANNO MAI CAGATO questo digitale terrestre?Ah un'altra cosa, registrarsi magari? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: FLOP
      in Giappone funziona che è una meraviglia,anzi PI ha riportato qualche tempo fa una notizia che vedono il DTT anche sul telefonino...e credimi, sara così anche da noi.mentre in America non ha mai funzionato perchè hanno sempre scelto di sviluppare il cavo come metodo di trasmissione.non hanno mai avuto una rete di trasmissione via etere come quella che abbiamo avuto in Italia...e dicerto non gli conviene ora come ora investire su una tech che non ha mai avuto storia.Capito?è molto semplice
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!

    balle! la politica italiana vive denigrando
    l'operato della fazione opposta E il presidente del consiglio è solo vittima...vero?
    balle! il digitale e' stato fatto allo
    stesso modo in tutto il mondo [...]Con che successo? E comunque non sono controil digitale, ma discuto solo quali siano i metodi miglioriper introdurlo.
    questo e' un esempio di masochismo di cui
    parlavo: cosa cavolo ci guadagnamo a perdere
    un canale tra cui scegliere?Purtroppo sei molto chiuso mentalmente. Io non homai detto di voler eliminare rete4 (nonostante nessunone sentirebbe la mancanza) ho detto che rete4 non dovrebbeappartenere a Berlusconi. Inoltre forse non te ne sei accortoma è l'attuale situazione a limitare il pluralismo e a darci meno opportunità di scelta. Da quando c'e' Berlusconi al governo la rai e peggiorata parecchio (senza contare le censure e i licenziamenti di Biagi, Santoro e Luttazzi).Per ogni minuto che la rai perde share, la mediaset ne guadagna e porta a casa un sacco di soldi, ripeto, svegliati.
    forse e' ora di staccare la spina
    della tv e andare a prendere un po' d'aria
    buona.Non preoccuparti. La Tv non la guardo quasi mai.
    il digitale terrestre ti pare una fregatura?
    NON COMPRARLO! se poi diventera' un successo
    vorra' dire che inizierai a goderne tra
    qualche anno. vedi che e' facile?E io che ho scritto? Ora non lo compro, ovvio. E sein futuro apparirà utile, lo comprerò. Ma forse sei tuche non hai capito il punto. Dormi tranquillo.....

    okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Tv digitale salva rete4
    vero,non volevo generalizzare troppo
  • Anonimo scrive:
    Re: Tv digitale salva rete4
    Tutti tutti no.. molti si.
  • Anonimo scrive:
    Re: appunto.. svegliati!!
    Adoro quest'uomo!
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    - Scritto da: Anonimo
    Ma parlando di cose serie: secondo te
    uscira' mai Half_life 2 ?! E' una (mezza)
    vitaLOL! :)
    che lo aspettiamo, porca miseria. Ti capisco, io ho un PC vecchissimo, aspetto che escano le due "Killer Application" HL2 e Doom3 per trovare la scusa di comprarmi il PC nuovo, spero che HL2 esca entro l'anno, forse dopo l'estate c'è qualche speranza...
    CiauzCiao!
    GiggiTAD Che quasi quasi torna al Commodore 64...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione
    - Scritto da: Anonimo


    A berlino, ad esempio, hanno fatto lo
    swich

    off di tutta la città per

    sperimentare, trasmettendo solo in
    digitale

    Bell'esempio mi porti... il 90% delle case
    con tv ha il cavo e il restante 10% la
    parabola per tutti i canali free. Ho vissuto
    quasi un anno a Berlino e nessuno dico
    nessuno aveva l'antenna normale. Se guardi i
    tetti delle case non vedi nessuna antenna,
    altro che la foresta come da noi.
    Fai te.
    In Germania l'etere quasi non esiste.
    Comunque: mi dai qualche link per
    controllare/informarmi su 'sta cosa?
    Salutipurtroppo non ho link, sono informazioni che mi hanno dato gli esponenti piuttosto importanti di aziende tipo Mediaset, Rai, Fastweb, Associazione Ugo Bordoni e molte altre nel giro nei vari convegni e tavole rotonde che ho seguito sull'argomento. Una delle particolarità dell'italia è, rispetto alle altre nazioni, l'inesistenza della tv via cavo. Questo dovrebbe aiutare la diffusione del digitale terrestre
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    - Scritto da: Anonimo
    Se oggi vuoi aprire una nuova TV ti costa
    molto meno affittare un feed sul sat,
    piuttosto che disseminare l'italia di ponti
    Radio e farci manutenzione, l'Italia è già disseminata di ponti radio e ci ha sempre fatto manutenzione...sono gli stessi della tv analogica, solo che trasmettono il segnale digitale...cosa che a
    occhio e croce in italia possono permettersi
    il cavaliere e pochi altri, ecco
    perchè spingono il terrestre.
    Non si sa mai che poi a qualcuno venga in
    mente di aprire una televisione libera....se vuoi aprirti la televisione libera, devi pagare un sacco di soldi anche per andare sul satellite...non solo sul terrestre.per cui non lo fanno tutti gli appartenenti alla classe media italiana...e poi come mi spieghi il fenomeno delle street tv ?sai che sono tv libere che trasmettono nei coni d'ombra lasciati vuoti dai segnali diffusi via etere?queste sono delle vere tv "libere" come dici tu...e sul satellite certamente non ci possono andare...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione
    non sono il tizio che ha postato prima...Berlino è solo uno dei tanti esempi...infatti è vero che la Germania è molto avanti con la diffusione via cavo, e al contrario di noi in questi anni si è rivolta a questo mezzo di trasmissione perchè poteva raggiungere una vasta penetrazione percentuale.stesso discorso vale per i paesi nordici che sono quasi esclusivamente in trasmissione via cavo..ma per forza!! il loro stato al contrario dello stato italiano, ha investito una marea di quattrini per il cablaggio del paese, ma soprattutto l'hanno fatto negli anni '70 '80 ...mentre da noi nemmeno si sapeva che era la fibra..è naturale che questi paesi ora si rivolgano a trasmissioni via cavo, mentre il DTT rimane in secondo piano. Tuttavia, da noi la fibra ce la scordiamo fuori città..e l'unico metodo diffusivo che può raggiungere tutti a bassi costi è l'etere.1+1 e tiriamo le somme....per le fonti, io non ne conosco in rete, e nemeno le voglio cercare, sono tutte cose disponibili su libri di recente pubblicazioneio che non sto con berlusconi ma a favore del dtt
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta disinformazione
      solo una puntualizzazione...in Italia negli anni 70 hanno tentato di cablare una città in via sperimetale, Biella in Piemonte, ma poi è morto tutto...e sinceramente non ho mai capito perchè...non si sa neanche che fine abbia fatto quella rete...Una cosa: sono completamente daccordo con gli "addetti ai lavori"...forse perchè anch'io sono un'addetta ai lavori...AH!se qualcuno mi sa dire perchè in Italia hanno abbandonato negli anni 70 la sperimentazione via cavo mi fa un piacere...Scusate se divago...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    Se oggi vuoi aprire una nuova TV ti costa molto meno affittare un feed sul sat, piuttosto che disseminare l'italia di ponti Radio e farci manutenzione, cosa che a occhio e croce in italia possono permettersi il cavaliere e pochi altri, ecco perchè spingono il terrestre.Non si sa mai che poi a qualcuno venga in mente di aprire una televisione libera....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?

    - Scritto da: Anonimo

    datti una lettura ai post più
    quotati

    e troverai tutte le risposte...

    è una questione mooolto lunga
    intendi dire che serve al presdelcon ; ) per
    mantenere gl'introiti di rete4? beh ok lo
    capisco ma a noi consumatori che cè
    frega??no, no..intendevo un'altra cosaio gioco in difesa del DTT anche se è servito al PresDelCons per i suoi interessidicevo di guardarti gli altri thread su questo forum perchè già molti stanno parlando di ciò che ti interessava!
    Fino al 2006 restano le trasmissioni in
    analogico, ad arrivarci potremmo vedere che
    offerta abbiamo e scegliere tra questa
    piattaforma e il satellite no? certo...ognuno è libero di fare quel che vuole..ma la tv gratis di oggi sarà sul dtt
    Perchè spendere soldi oggi, per una teconologia che
    ancora non ha contenuti allettanti rispetto
    ad altre offerte? .. e per di più poi
    lamentarsi..perchè in questo periodo di transizione analogico digitale l'unico modo per portare ad un abbattimento dei costi dei decoder (per noi l'unico svantaggio) sarà la ricerca di economie di scala che saranno perseguite solo con una grande richiesta degli stessi sul mercato.che ha fatto il governo? per velocizzare i tempi di cambiamento ha messo gli incentivi e ne ha promosso la comunicazione..una comunicazione sbagliata --
    ha ingannato le grandi masse che come dei fessi si sono ritrovati inkiappettati con un servizio sperimentale che non è ancora neppure al 5% delle sue possibilità...infatti poi dopo si lamentano tutti....e frignano come bimbi..ma in realtà si sono fatti inkiappettare...perchè non si sono fatti un'informazione personale prima di acquistare.tu almeno ti sei posto la domanda corretta! non fai parte della massa!:)
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    quoto ogni tua parola.Basta con una politica onnipresente su ogni aspetto della nostra vita. Ragioniamo di piu' con la NOSTRA testa (la testa di ogni individuo e non di ogni partito).Se vogliamo provare da subito il DT, con tutti i disagi della prima ora annessi e connessi, facciamolo. altrimenti chissenefrega e ci adegueremo nel 200X.Giggi
  • Anonimo scrive:
    appunto.. svegliati!!

    Qua nessuno spera che il digitale terrestre
    muoia.balle! la politica italiana vive denigrando l'operato della fazione opposta e i fallimenti di una sono le punte di diamante delle campagne dell'altra. se il digitale fallisse si potrebbe imputare al governo una grave perdita di soldi (argomento utilissimo in campagna elettorale), la "dimostrazione" che il digitale e' una pessima piattaforma (come se il successo di un prodotto fosse determinato solo dalla qualita') e soprattutto ridarebbe vita al problema delle tv su cui si sono basate le campagne politiche degli ultimi dieci anni. c'e' chi spera che il digitale muoia per ragioni politiche e c'e' chi spera che muoia perche' e' un pecorone che si beve tutto quello che dice il suo partito di fiducia. i primi li capisco (poverini vogliono la poltrona), i secondi li compatisco per la loro chiusura mentale.
    Si fa solo notare che è partito male
    perchè è stato fatto
    *esclusivamente* per salvare rete4. balle! il digitale e' stato fatto allo stesso modo in tutto il mondo e rete4 e' una realta' tutta italiana. ora pigliati un manuale di elettronica e leggi tra le prime pagine perche' una tecnologia digitale e' piu' economica e robusta di una analogica, poi torna a spiegarmi come l'analogico attuale vincera' sul nuovo digitale.
    IMHO in ogni caso devono togliere
    almeno una tv a Berlusconi. Almeno
    così il digitale terrestre verrebbe
    valutato per quel che è, e non come
    l'ennesimo trucchetto di Fi.questo e' un esempio di masochismo di cui parlavo: cosa cavolo ci guadagnamo a perdere un canale tra cui scegliere? l'unico che vedo io e' che la gente che fa questi ragionamenti dovrebbe finalmente usare il cervello per trovare altri argomenti.se non riesci a ragionare sulle cose "per come sono" finche' c'e' rete4 su questa terra forse e' ora di staccare la spina della tv e andare a prendere un po' d'aria buona.il digitale terrestre ti pare una fregatura? NON COMPRARLO! se poi diventera' un successo vorra' dire che inizierai a goderne tra qualche anno. vedi che e' facile?okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    Per la serie: si stava meglio quando si stava peggio...Ma parlando di cose serie: secondo te uscira' mai Half_life 2 ?! E' una (mezza) vita che lo aspettiamo, porca miseria. CiauzGiggi
  • warrior666 scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    - Scritto da: Anonimo
    datti una lettura ai post più quotati
    e troverai tutte le risposte...
    è una questione mooolto lungaintendi dire che serve al presdelcon ; ) per mantenere gl'introiti di rete4? beh ok lo capisco ma a noi consumatori che cè frega??Fino al 2006 restano le trasmissioni in analogico, ad arrivarci potremmo vedere che offerta abbiamo e scegliere tra questa piattaforma e il satellite no? Perchè spendere soldi oggi, per una teconologia che ancora non ha contenuti allettanti rispetto ad altre offerte? .. e per di più poi lamentarsi..
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    si...senza pubblicità è fine di rai 3
  • Anonimo scrive:
    Re: Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    datti una lettura ai post più quotati e troverai tutte le risposte...è una questione mooolto lunga
  • Anonimo scrive:
    Re: Tv digitale salva rete4

    Ok è vero: è risaputo il
    motivo di tutto questo bailamme sul DT
    sono gli interessi del Pre Del Cons ma ha
    fatto bene a ribadirlo. Forse perchè
    è risaputo ma nessuno nel forum
    l'aveva accennato.vai a rileggerti tutti i post..dico no solo quello...io sono d'accordo sul fatto...ma il DTT non è solo a vantaggi del berlusconi
    Cmq è altrettanto chiaro che la
    pubblicità è stata disonesta e
    quindi il garante avrebbe dovuto sanzionarlavero , concordo in pieno
    Che poi noi italiani siamo una manica di
    idioti è pure vero:molto vero...basta leggere un po' qui intorno
  • warrior666 scrive:
    Ragazzi ma a cosa serve il DT?
    Non capisco quelli che sostengono che il DT sia il futuro..Tutto quello che fa non è paragonabile al vecchio satellite? E' solo una questione di spesa? Cioè tra parabola e decoder si spende di più che per il top-box??Non aveva più senso incentivare la diffusione del sat tradizionale? Si può ricevere sky con il DT? e vedere i canali stranieri?
  • Garson Poole scrive:
    Re: Tv digitale salva rete4
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    E' ovvio che la tv digitale ora non e'

    matura e non serve a nessuno! E' stata

    approvata in fretta per salvare rete4
    (e gli

    interessi di Berlusconi).



    Siccome avere 3 televisioni su 7
    significava

    avere il controllo dell'informazione,
    invece

    di ridurre le tv di Mediaset, hanno
    pensato

    bene di aumentare i canali ,
    così per

    esempio 3 televisioni su 100
    sembrerebbero

    niente...peccato che le 100 siano
    fittizie e

    con ascolti infinitesimali.

    UAu .........!!!!!!!!!!!
    è letteralmente incredibile quello
    che hai dettttoooooo!!
    nessuno delle persone su questo forum lo ha
    mai pensato...!!
    è un concetto assolutamente geniale!!

    incredibile che al giorno d'oggi ci possano
    ancora essere delle menti del genere!!

    grazie
    grazie :D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:Ok è vero: è risaputo il motivo di tutto questo bailamme sul DTsono gli interessi del Pre Del Cons ma ha fatto bene a ribadirlo. Forse perchè è risaputo ma nessuno nel forum l'aveva accennato.Cmq è altrettanto chiaro che la pubblicità è stata disonesta e quindi il garante avrebbe dovuto sanzionarlaChe poi noi italiani siamo una manica di idioti è pure vero:
  • Anonimo scrive:
    Re: Tecnologia Sperimentale ed altro
    - Scritto da: Anonimo
    Trovo molto grave il livello di
    disinformazione che è stato creato...Non mi stupisco io, invece. Considera che la TV italiana è tutta in mano a Rai e a Mediaset, forse adesso un po' di più a Mediaset. Figurati se a loro interessa dispedere pubblicità in canali che non le appartengono !
  • Anonimo scrive:
    sveglia!!
    Qua nessuno spera che il digitale terrestre muoia.Si fa solo notare che è partito male perchè è stato fatto*esclusivamente* per salvare rete4. Ora, se questa tecnologia sarà utile a qualcuno, ben venga.Ma, in ogni caso, non ci si può far prendere in giro: c'è un conflitto d'interessi (che è un danno per tutti) e IMHO in ogni caso devono togliere almeno una tv a Berlusconi. Almeno così il digitale terrestre verrebbe valutato per quel che è, e non come l'ennesimo trucchetto di Fi.
  • Granvisir scrive:
    Giusta scelta per il motivo sbagliato
    Se vogliamo per un attimo fare un salto temporale poco fanta e molto scientifico è impossiible negare che l'abbandono delle tecnologie analogiche, o meglio la digitalizzazione di tutto ciò che può essere digitalizzato, è la naturale evoluzione della nostra era.Se vogliamo il "digit all" appare inevitabile e perciò non posso che ringrazire chi anche in Italia ha voluto dare il via a questo processo anche nelle telecomunicazioni televisive.Ciò non mi impedisce di comprendere che non c'è nessuna lungimiranza nel leglislatore, non c'è intenzione di progresso o avvedutezza tecnologica. L'avvio a spesa pubblica di questa (per noi) nuova tecnologia è chiaramente l'unica soluzione possibile per l'azzeramento dei noti problemi del nostro presidente del consiglio / imprenditore.Una cosa schifosa che per garantirsi il proprio schifo ancora per qualche anno aiuta l'evoluzione del sistema mediatico, rimane sempre una cosa schifosa, ma volendo essere ottimisti va comunque nella giusta direzione.C'è solo da sperare che un'ottima tenologia non rimanga vittima della pessima politica (dx cx sx) che in Italia sappiamo essere fatto molto più simile al tifo o alla fede che non ad un lucido ragionamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: FLOP
    un altro che parla e sparla senza sapere cosa dice...ma informatevi prima di sparare a zero una marea di *******
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    Mitico!:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Tv digitale salva rete4
    - Scritto da: Anonimo
    E' ovvio che la tv digitale ora non e'
    matura e non serve a nessuno! E' stata
    approvata in fretta per salvare rete4 (e gli
    interessi di Berlusconi).

    Siccome avere 3 televisioni su 7 significava
    avere il controllo dell'informazione, invece
    di ridurre le tv di Mediaset, hanno pensato
    bene di aumentare i canali , così per
    esempio 3 televisioni su 100 sembrerebbero
    niente...peccato che le 100 siano fittizie e
    con ascolti infinitesimali.UAu .........!!!!!!!!!!!è letteralmente incredibile quello che hai dettttoooooo!!nessuno delle persone su questo forum lo ha mai pensato...!!è un concetto assolutamente geniale!!incredibile che al giorno d'oggi ci possano ancora essere delle menti del genere!!grazie grazie :D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Tv digitale salva rete4
    E' ovvio che la tv digitale ora non e' matura e non serve a nessuno! E' stata approvata in fretta per salvare rete4 (e gli interessi di Berlusconi).Siccome avere 3 televisioni su 7 significava avere il controllo dell'informazione, invece di ridurre le tv di Mediaset, hanno pensato bene di aumentare i canali , così per esempio 3 televisioni su 100 sembrerebbero niente...peccato che le 100 siano fittizie e con ascolti infinitesimali.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    - Scritto da: Granvisir
    Complimenti, davvero uno spasso!Grazie! ;)TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione
    e allora pensiamo che sarai tu il nonnino a usare il DTT per la sua semplicita:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal passato

    Il digitale terrestre non è
    un'innovazione: avrebbe avuto molto
    più senso cablare il territorio
    (investimenti enormi ma anche vantaggi
    enormi, dopo) o investire in una diffusioneMa se ovunque ci sia il via cavo pensano di abbandonarlo per gli enormi costi di gestione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera dal passato

      Ma se ovunque ci sia il via cavo pensano di
      abbandonarlo per gli enormi costi di
      gestione!Bè, parlavo di fibra: internet, comunicazioni, voip, tv on demand ecc ecc. Ammetto: non sono del ramo, forse le mie idee sono fuori dal mondo. Ma non credo che Fastweb stia malissimo: e portare anche la tv (come già c'è), "istituzionalizzando" la fibra, non credo potesse fare male. Certo, il problema è che non tutti vivono nelle grandi città: ma per gli altri esiste appunto il satellite, magari con incentivo statale se non si ha accesso al cavo. Vaneggio?Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    ne sei sicuro?
  • Granvisir scrive:
    Re: Lettera dal futuro
    Complimenti, davvero uno spasso!
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale

    Dove hai letto, di grazia, che con rete4
    anche rai3 sarebbe andata sul satellite?da nessuna parte infatti, mi sono espresso male: rai3 sarebbe semplicemente defunta senza pubblicita'okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera dal passato
    Il DDT è una scommessa, certo, me secondo me non è persa in partenza.
    - è fallito ovunque sia stato provatoNon è vero: in UK va benone. È fallito il DDT a pagamento, non quello free. Anche in Giappone va bene. Poi devi anche contare che in altri paesi c'è il cavo, e qui no.
    - è un doppione di altre tecnologie
    più performanti e già diffuse,
    come il satelliteQuesto è vero, ed è una delle scommesse. Bisognerà vedere se il vantaggio del DDT rispetto al satellite (basta comprare il decoder e non bisogna installare parabole varie) sarà visto dalla popolazione come prevalente sugli svantaggi (principalmente l'odiosità di dover mettere un decoder per ogni TV)
    - è nato obsoletoIn Italia no, perché non c'è il cavo.
    - NON ha le caratteristiche di
    interattività che vengono
    contrabbandate, a meno di non affiancarlo ad
    altre tecnologie (già esistenti) cosa
    che ovviamente comporta una ulteriore voce
    di spesa una tantum E di gestione.Verissimo. Non credo che la gente comprerà il tutto per l'interattività - peraltro molto ristretta - che il DDT può dare.Diciamo che, se fosse per me, aspetterei ancora un po' a comprare il DDT, perché, per quanto io sia molto interessato a vedere finalmente con ottima qualità almeno le tre reti RAI e Mediaset e le 2 Telecom senza installare parabole varie, ho ancora un po' paura che la cosa finisca in un superflop e mi ritrovi un decoder inutilizzato da rottamare.E un po' mi obbligano: le due frequenze su cui prendo Canale5 e Italia1, nella mia zona, sono già saltate per passare al digitale, con l'effetto che io devo vedere le due emittenti su altre frequenze, con qualità di ricezione infame. Per ora non è certo una tragedia, ma se la cosa comincia a succedere pian piano per tutte le altre emittenti, la spesa sarà obbligata.
    • napodano scrive:
      Re: Lettera dal passato


      - è nato obsoleto
      In Italia no, perché non c'è il cavo.be', ma questa tra tutte probabilmente è la migliore.Complimenti, hai vinto l'orsetto messo in palio quotidianamente da PI :)
  • TADsince1995 scrive:
    Lettera dal futuro
    23 Giugno 2084Maledizione ragazzi, non se ne può più! La benzina costa 5 euro al litro, le macchine a diesel sono state dichiarate illegali perchè consumano troppo poco, questo Stato deve fregarci sempre! Per non parlare della legge sul "consumo minimo" che ci obbliga a spendere almeno il 60% del nostro reddito dichiarato per beni non di prima necessità, per "favorire gli investimenti" (come disse un famoso presidente del consiglio di circa un secolo fa di cui non ricordo il nome) pena multe salatissime!!! Ma stiamo scherzando!!?!?Ah quant'era bella l'internet dei miei nonni, quando era libera senza questi "logger" installati per legge su tutti i provider (e a spese di essi stessi) che esaminano il traffico permettendo solo traffico "autorizzato", cioè email e messaggi pubblicitari e se c'è qualcosa di vagamente strano e anomalo viene subito segnalato alla polizia postale che viene a casa tua a sequestrarti il computer a scopo preventivo e ti fanno pure la multa per averli fatti scomodare... Quant'era bello il mondo dei miei nonni, quando esisteva la musica e la si poteva scaricare da internet, ora non si può più fare e se ti beccano con un CD senza il bollino SIAE ci sono fino a trent'anni di carcere più cinque di libertà vigilata... Ma poi chi se la vuole sentire più la musica! Ormai non è nemmeno fatta più dall'uomo, ci pensa il Rebirth v. 15.0 con i suoi algoritmi che vanno sul sicuro, tanto basta qualche tum tum... E questi giovani d'oggi, che si cambiano il cellulare ogni 25 giorni se no vengono esclusi per regolamento dai club dei vip in TV, che hanno il cellulare con la fotocamera da 1 Gigapixel e fanno pure il caffè... Per non dimenticare che almeno due ore al giorno stanno a casa a vedere i 78 reality show da vedere con l'apposito decoder chiuso in un blocco di titanio impoverito che non puoi aprire nemmeno con la fiamma ossidrica e che costa 200 euro al mese...Ora non puoi nemmeno comprarti un PC, dopo 12 ore è vecchio e la nVidia e la Ati fanno uscire la scheda 3 volte più potente per giocare ad Half Life 8 che è stato annunciato 3 anni fa e che, a causa di 18 furti di codice, è stato rimandato fino ad ora... Peccato che potrai giocarci massimo 36 ore perchè poi la scheda video si autorallenta per spingere il mercato delle GPU.Per non parlare di Windows 2084 getMoney professional che richiede 12 Giga di ram solo per il driver del mouse a 21 tasti...Quanto vorrei essere nato in un'altra epoca...TAD Rifacendosi a un vecchio articolo scritto su Infamia
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    - Scritto da: Anonimo
    prima si sperava che non passasse la
    gasparri e si e' goduto della mancata firma
    di ciampi perche' cosi' rete4 (=berlusconi)
    sarebbe finito sul satellite (=danno a
    berlusconi). il fallimento della gasparri
    avrebbe fatto perdere a tutti rai3 e rete4
    per ottenere udite udite =
    europa7 che come offerta di programmi non e'
    paragonabile a nessuno dei due colossi! che
    dimostrazione di idiozia e masochismo!
    Dove hai letto, di grazia, che con rete4 anche rai3 sarebbe andata sul satellite?Sappi che non c'è nessuna legge, sentenza, decreto, codicillo o altro che impone che rai3 subisse la stessa sorte di rete4.Si è trattato solo dell'ennesima balla dei lacchè a libro paga del presidente del consiglio, nel tentativo (riuscitissimo) di spaventare i gonzi.
  • Anonimo scrive:
    Fase di sperimentazione
    Fino al luglio 2005 il sistema di comunicazione digitale terrestre è dichiaratamente in fase di sperimentazione. Quindi fino a tale data potrebbe anche non funzionare affatto. Il problema è che questo non viene detto nella pubblicità! :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione

    Lo stesso discorso (economie di scala,
    integrazione dentro alle TV ecc..) poteva
    essere fatta anche per i decoder
    satellitari, nel caso che il digitale
    satellitare fosse stato spinto al posto del
    DTT.questo discorso si sarebbe attuato quasi automaticamente se la tecnologia satellitare in questi anni avesse preso più piede presso l'utenza, invece dopo diversi anni di dalla sua introduzione, il SAT non ha raggiunto quella penetrazione tale da poter coprire tutto il popolo italiano.di conseguenza --
    niente economie di scala.
    Gia`, "nuove societa` come la RAI ....quella che
    ha speso in assoluto piu` soldi per il DTT.
    E se non erro, la RAI viene pagata anche con
    i soldi nostri.invece il STB lo hanno comprato in tanti per ora (che però non si sono informati bene --anche colpa loro) il contributo governativo è il minore dei mali vero..!ed è anche vero che i soldi della rai sono i nostri.tuttavia ritengo che i soldi investi nella ricerca tecnologica per un nuovo media che potrebbe dare delle maggiori possibilità agli italiani siano ben spesi.
    Certo, ad esempio per salvare dalla
    bancarotta le squadre di calcio, per
    assegnare sgravi fiscali alle aziende del
    Presidente, e cosi` via. Lungi da me
    dimenticare tutti gli altri ottimi impieghi
    che vengono fatti del denaro pubblico.mi riferivo a quanto specificato appena sopra...scusa non sono stato chiaro nell'esposizione.quindi affermo:meglio i soldi in RAI per la ricerca tecnologica sul DTTpiuttosto che i soldi per salvare il calcio dalla bancarotta.le aziende del presidente, i 10 miliardi di vechcie lire spesi per L'SMS elettorale....

    sbagliato.

    le frequenze sono le stesse.

    Quindi in questo preciso momento, digitale
    terrestre e analogico terrestre stanno
    trasmettendo sulle stesse frequenze? Magia!
    Se soltanto Nyquist fosse vivo per poterlo
    vedere...non conosco Nyquist, non sono tecnico, ingegnere, ecc. ecc...e molto probabilemente ne sai più te di tecnica.ma volevo affermare che le stesse frequenza assegnate dal PNAF alle trasmissioni analogiche, sono destinate a portare il segnale digitale.per cui, non che ora la stessa frequenza porta sia segnale analogico che digitale (che tra l'altro ne occupa un quarto e forse meno), ma che il segnale digitale è ora trasmesso sulle frequenze analogiche libere.
    Non ti sorge alcun dubbio sul fatto che
    quella data sara` effettivamente rispettata?ma a me non interessa che sia il 2006,io affermo solo, che tanto è così, per cui ci si deve adattare.anzi, probabilemtne non verrà rispettata, lo sappiamo, siamo in Italia. Sarà più avanti, ma ormai il processo è avviato e questo è il futuro.
    Non fraintendermi: io non sto difendendo la
    TV analogica terrestre rispetto al DTT

    Io sto difendendo la TV digitale satellitare
    (che e` gia` li`, pronta e perfettamente
    idonea) rispetto al DTT! E` in questi
    termini che dico che il DTT e` un inutile
    spreco.e invece non è uno spreco.perchè i presupposti del Dtt sono di appoggiarsi su una rete già esistente che raggiunge (in analogico) + del 90% della popolazione italiana. (si devono solo aggiornare i trasmettitori e ripetitori --
    poi tutto il territorio sarà coperto senza che il cittadino dovrà pagare oneri molto maggiori come nel caso del SAT che non ha raggiunto in questi anni le tanto discusse economie di scala)per cui, dal punto di vista del cittadino, dovrà sostenere minori costi. solo questo è il punto per cui in Italia si è deciso di puntare al DTT. solo per questo...e una volta tanto non mi sembra una decisione sbagliata dello stato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta disinformazione


      internet fruibile allora come adesso?!?

      Esatto. Personalmente apprezzo di piu` i
      siti sviluppati "in vecchio stile", senza
      tanti fronzoli flash, shockwave, CSS, DHTML
      e cretinate varie, che alla fine distolgono
      dal vero contenuto del sito. L'unica vera
      innovazione e` stata l'introduzione del www
      (ossia dell'HTML e degli ipertesti), tutto
      il resto e` fronzolo.ok, opinioni personali. io da new media designer sono più orientato verso interazione e funzionalità.

      forse non conosci bene questo media.

      quelle che tu chiami stupidaggini, sono

      studi per rendere la rete, più

      accessibile, più usabile da
      tutti (e

      dalle persone come te)

      Mi fa sorridere il fatto che tu esprima
      opinioni sul mio livello di preparazione,
      senza peraltro averne una minima idea.
      Potrei ipotizzare che c'e` una buona
      probabilita` che io ne sappia piu` di te sia
      su Internet in particolare che su tutto il
      campo delle telecomunicazioni in generale,hai ragione. chiedo scusa per l'opinione.ne sai certamente più di me in campo di telecomunicazioni.su internet però non so,ma non mi interessa fare una stupida gara a chi ne sa di +mi sembra più corretto e costruttivo continuare questo discorso sulle possibilità positive o negative del DTT

      Non

      dimenticare che se non hai lo spazio
      per la

      parabola, il satellite non lo vedi..

      Ok, te lo concedo: per le TV palmari da tre
      pollici, il DTT sara` sicuramente un grosso
      vantaggio. :Dper quel che riguarda il futuro certamente si.
      Il mio discorso
      era: se il governo avesse spinto sul
      satellitare anziche` sul DTT, sarebbe stato
      gia` tutto pronto senza bisogno di doversi
      inventare "box interattivi", "adeguamento
      degli impianti" e chi piu` ne ha piu` ne
      metta.La maggior parte degli impianti (io sono tra quelli) non devono essere adeguati...vanno benissimo le antenne di 40 anni fa. ripeto: per l'utenza ci sono quasi solo vantaggi contrariamente ad una piccola spesa (che ora non è tanto piccola)e ti ho già spiegato qui sopra il motivo per cui il governo ha puntato sul DTT e non sul satellite...

      perchè, se la copertura
      sarà

      maggiore col DTT che rispetto al SAT
      Ripetere una fandonia all'infinito ?è vero mi ero espresso male..dovevo parlare di livello di penetrazione del segnale.maggiore penetrazione in minori tempi rispetto al satellite. Questa è la molla che unita all'introduzione a delle killer application (che mai sono state viste sul satellite in questi anni o sbaglio?!?!?) potrebbe trainare insieme all'azione governativa l'introduzione del DTT in modo molto rapido.
      Io ragiono da un punto di vista distaccato,
      di consumatore attento che non si beve
      qualsiasi cosa gli propinino. In questo caso
      mi sembra che sia tu che vuoi difendere a
      spada tratta qualcosa, soltanto perche` te
      ne occupi personalmente.capisco il tuo punto di vista.tu sei attaccato al satellite, io meno...e giustamente non ci facciamo infinocchiare dalla comunicazione che ci trasmettono: questa è una cosa positiva perchè non ci sono molte persone che sono in grado di farlo. (e molti commenti di questo forum lo confermano)ma sono contento di aver discusso in modo serio e preciso con una persona competente.sono sempre io che non sto con berlusconi, ma dalla perte del DTT
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..
    idem come sopravoi continuate pure a pagare per vedere merda dalla mattina alla sera
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..
      - Scritto da: Anonimo
      idem come sopra
      voi continuate pure a pagare per vedere
      merda dalla mattina alla seraCon piacere....... e tu continua a guardare senza pagare "merda" in polacco e in rumeno dalla mattina alla sera.In alternativa se ti secchi del polacco puoi guardarti decine di cartomanti e venditori di gioielli/tappeti etc.Io pago ma almeno capisco quello che guardo!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..
        èd è una grande scelta!!io ho messo il decoder goldbox di sky che oramai serve solo per il free è sono sbalordito.Innanzitutto vedo dei canali rai che dovrebbero essere appannaggio solo del satelittare terrestre ( tipo Rai Azzurri, RaiDoc) e ottimi canali in chiaro italiani Rainews24,Raieducational 1 e 2, Raidoc con concerti d'annata tipo pistoiablues, una caterva di canali musicali, canali tedeschi (dove Ard trasmette questi europei in chiaro per tutti e molto sport che va solo su sky), canali in lingua spagnola, e BBC, Euronews (lingua italiana) e altri ancora.Poi ci sono le radio.Italiane Radiouno/due/tre, RDS, POPOLARE, RadioRadicale etc etc etc)insomma vedo sui 800 canali di cui la metà sono effettivamenti molto graziosi ( i turchi/ i mediorientali, un canale coreano, polacchi) ma quasi inutili mentre gli altri, tra cui molti canali italiani (sole24,SkyTg, Mediolanum, puntosat,emili,) meritano senzaltro uno zapping quello che mi chiedo ma non era meglio spingere sul digitale satellitare? CHE è UNA REALTA OGGI. basta un antenna satellitare e un decoder che con 50 euro o i dismessi da sky avrebbero coperto molto di + della bufala del contributo statale.questa è la dimostrazione di quello che è stato montato sopra il digitale terrestre
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..
          - Scritto da: Anonimo
          quello che mi chiedo ma non era meglio
          spingere sul digitale satellitare? CHE
          è UNA REALTA OGGI. basta un antenna
          satellitare e un decoder che con 50 euro o i
          dismessi da sky avrebbero coperto molto di +
          della bufala del contributo statale.
          questa è la dimostrazione di quello
          che è stato montato sopra il digitale
          terrestreL'alternativa all'analogico terrestre non può essere il DVB-S per una questione di costi e di frequenze disponibili.I satelli che ci sono già che è possibile ricevere dall'italia senza impianto motorizzato (Hotbird e Astra) hanno gìa i transponder quasi al completo, non penso che ci sia lo stesso spazio che si verrà a creare con il DT a meno di mettere in orbita uno o più satelliti per fare posto a tutte le tv che adesso trasmettono in analogico sul territorio nazionale.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho il decoder satellitarFree To Air..
    - Scritto da: Anonimo
    E' vedo veramente tanti canali FREE TO AIR.
    Vedo circa 500 canali free ..alcuni in
    lingue strane ma almeno quando gioco con il
    telecomando mi passano le ore..

    Alla faccia del digitale terrestre. [Decoder
    + Antenna con due satelliti + installazione
    sul tetto .. 180 Euro]

    :)Cos e'?Come funziona?Quali vantaggi?Dove lo compri?Quanto costa?Come si installa?Vieni ad installarmeno? il satellitare... si intende :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarò un fortunato
    - Scritto da: IgaRyu
    Ma all'aquisto del decoder vedevo mediaset,
    LA7 BBCWorld dopo nemmeno 15 gg i canali
    sono saliti a 24+4 canali radio. Unica pecca
    i tre canali rai primari hanno il segnale di
    stand-by ma non trasmettono.Praticamente perfetto anche da me.Però io sono in piena Milano...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanta disinformazione

    Un altra cosa errata è il paragonare
    i la tv satellitare a quella digitale
    terrestre...da quanti anni c'è la tv
    satellitare? E allora non era meglio dire "tutti con il satellite" anzi che inventarsi questa cosa "nuova" del digitale terrestre? così chi ha già il decoder satellitare è a posto... e chi lo vuole se lo compra con la vasta scelta di decoder satellitari ..digitali che c'è......poi ovviamente si puo' continuare a trasmettere in analogico e trasmettere gli stessi programmi anche sul satellite x chi vuole la qualità migliore in modo da non essere obbligato tra anni ad avere per forza il decoder........poi per il fatto della interattività della tv digitale terrestre non ne frega niente a nessuno... se voglio accendo il pc e poi interagisco io con chi mi pare senza i limiti che avrebbe la "tv"... dopotutto sarebbe 'lei' a comandare con chi interagire...(meglio un pc)...il digitale terrestre è solo un grande spreco di tempo e di nostro denaro..... per fare una cosa che esiste già e migliore...
    è chiaro che abbia un
    sacco di canali in più, contenuti
    migliori eccetera ed eccetera.... grazie
    tante voglio vedere io agli albori la tv
    satellitare come era, quanti canali offriva
    e i disservizi assolutamente normali del
    momento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta disinformazione
      - Scritto da: Anonimo

      Un altra cosa errata è il
      paragonare

      i la tv satellitare a quella digitale

      terrestre...da quanti anni c'è
      la tv

      satellitare?
      E allora non era meglio dire "tutti con il
      satellite" anzi che inventarsi questa cosa
      "nuova" del digitale terrestre? così
      chi ha già il decoder satellitare
      è a posto... e chi lo vuole se lo
      compra con la vasta scelta di decoder
      satellitari ..digitali che c'è......
      poi ovviamente si puo' continuare a
      trasmettere in analogico e trasmettere gli
      stessi programmi anche sul satellite x chi
      vuole la qualità migliore in modo da
      non essere obbligato tra anni ad avere per
      forza il decoder.....
      ...poi per il fatto della
      interattività della tv digitale
      terrestre non ne frega niente a nessuno...
      se voglio accendo il pc e poi interagisco io
      con chi mi pare senza i limiti che avrebbe
      la "tv"... dopotutto sarebbe 'lei' a
      comandare con chi interagire...(meglio un
      pc)...

      il digitale terrestre è solo un
      grande spreco di tempo e di nostro
      denaro..... per fare una cosa che esiste
      già e migliore...


      è chiaro che abbia un

      sacco di canali in più, contenuti

      migliori eccetera ed eccetera.... grazie

      tante voglio vedere io agli albori la tv

      satellitare come era, quanti canali
      offriva

      e i disservizi assolutamente normali del

      momento.

      non è una tecnologia "nuova", è la stessa del satellite. Il punto di forza dell'interattività della tv digitale è che abbatte quello che viene definito "digital divide", è vero che puoi usare il pc che è molto + comodo, ma tua nonna o tua madre sarebbero in grado di utilizzare il pc? mentre il televideo, e quindi i comandi con il telecomando, scommetto che lo sanno usare benissimo. Quindi con il digitale terrestre possono usufruire servizi che altrimenti gli sarebbero negati, non sapendo usare il pc
      • napodano scrive:
        Re: Quanta disinformazione

        è vero che puoi usare il pc che è molto
        + comodo, ma tua nonna o tua madre sarebbero
        in grado di utilizzare il pc? moriranno (mia nonna è gi morta) molto prima che il DTT abbia qualche speranza di funzionare decentemente in Italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta disinformazione
        ... esatto!!e ricordate che non tutte le famiglie italiane sono dotate di un computer e sono in grado di collegarsi ad internet!!con la televisione, che nell'immaginario collettivo è il più "amichevole" tra i nuovi media, e con l'aggiunta dell'interattività si potranno avvicinare al mondo dei computer e di internet anche un sacco di persone che attualmente non ne vogliono sapere, per impossibilità economica o incapacità personale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanta disinformazione

      E allora non era meglio dire "tutti con il
      satellite" anzi che inventarsi questa cosa
      "nuova" del digitale terrestre? così
      chi ha già il decoder satellitare
      è a posto... e chi lo vuole se lo
      compra con la vasta scelta di decoder
      satellitari ..digitali che c'è......non è un problema chi se lo compra..se vuoi la tv, lo devi comprare...le ragioni del meglio il sat o il DTT sono in un altro post
      poi ovviamente si puo' continuare a
      trasmettere in analogico e trasmettere gli
      stessi programmi anche sul satellite x chi
      vuole la qualità migliore in modo da
      non essere obbligato tra anni ad avere per
      forza il decoder.....rimaniamo in analogico?!? tutto il mondo trtasmette in digitale e noi rimaniamo in analogico?!? ma per piacere..costa molto di meno per tutti e porta una migliore qualità...
      ...poi per il fatto della
      interattività della tv digitale
      terrestre non ne frega niente a nessuno...questo lo pensi tu...abituato a startene passivo sul divano a recepire quello che ti propina la vecchia tv
      se voglio accendo il pc e poi interagisco io
      con chi mi pare senza i limiti che avrebbe
      la "tv"... dopotutto sarebbe 'lei' a
      comandare con chi interagire...(meglio un
      pc)...il pc presenta un'interattività maggiore, certamente,ma la vera differenza sta nel poter interagire con dette trasmissioni in diretta, modificandole, plasmandole, decidendone gli sviluppi e i propri interessi...non è una cosa così linitata come credi tu...
      il digitale terrestre è solo un
      grande spreco di tempo e di nostro
      denaro..... per fare una cosa che esiste
      già e migliore...si cosa è milgiore? il satellite che raggiunge solo il 25% della popolaizone italiana?alla faccia delle pari oppurtunità di comunicazione....

      è chiaro che abbia un

      sacco di canali in più, contenuti

      migliori eccetera ed eccetera.... grazie

      tante voglio vedere io agli albori la tv

      satellitare come era, quanti canali
      offriva

      e i disservizi assolutamente normali del

      momento.infatti la tv satellitare ha già raggiunto uno sviluppo oltre il quale non può andare perchè sono finiti i soldi e le risorse economiche che già sono al massimo...mentre per il DTT lo sviluppo è appena iniziato....il satellite rimarrà un mezzo trasmissivo di nicchia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta disinformazione

        rimaniamo in analogico?!? tutto il mondo
        trtasmette in digitale e noi rimaniamo in
        analogico?!? ma per piacere..
        costa molto di meno per tutti e porta una
        migliore qualità...Tutto il mondo trasmette in digitale? ma certo, sul satellite. Mica sul dtt. A proposito superesperti, che mi dite della sperimentazione gia' fatta in Gran Bretagna? mi pare che e' fallita totalmente... anche perche' sto segnale dtt si prende poco e male, se non stai vicino e a vista di un ripetitore il video va e viene...Ma poi perche' perdere tutto 'sto tempo in chiacchiere? il dtt serve solo a salvare rete4, e lo sappiamo tutti. E chi si laurea oggi in comunicazione e altre fesserie simili rimarra' disoccupato a vita, imparatevi un vero mestiere!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanta disinformazione


          rimaniamo in analogico?!? tutto il mondo

          trtasmette in digitale e noi rimaniamo
          in

          analogico?!? ma per piacere..

          costa molto di meno per tutti e porta
          una

          migliore qualità...

          Tutto il mondo trasmette in digitale? ma
          certo, sul satellite. Mica sul dtt. era una chiara esagerazione...a dire il vero da qualche tempo tutta l'europa, se non lo sai (ed è chiaro che non lo sai), sta migrando verso il digitale e tutti i paesi hanno intrapreso la strada del DTT, chi più chi meno a seconda del proprio stato delle reti di diffuisone.(non ti sto qui a spiegare, ma prima di parlare a caso vai ad informarti)
          A proposito superesperti, che mi dite della
          sperimentazione gia' fatta in Gran Bretagna?
          mi pare che e' fallita totalmente... é stata fallimentare l'offerta del 1997 a pagamento,al contrario l'offerta ttuale in Inghileterra funzione eccome, offre dei bei servizi, e ha raggiunto un penetrazione che neanche ti sogni....(informati prima di parlare)
          anche perche' sto segnale dtt si prende poco e
          male, se non stai vicino e a vista di un
          ripetitore il video va e viene...il ripetitore è lo stesso della tv analogica che stai guardando in questo momento...per cui non cambia niente..se non che il segnale MPEG2 layer 2 è quattro volte più compresso creando minor inquinamento elettromagnrtico...informati prima di parlare
          Ma poi perche' perdere tutto 'sto tempo in
          chiacchiere? il dtt serve solo a salvare
          rete4, e lo sappiamo tutti. ..e questo dimostra il tuo livello culturale..lasciamo stare le chiacchereE chi si laurea
          oggi in comunicazione e altre fesserie
          simili rimarra' disoccupato a vita,
          imparatevi un vero mestiere!certo..sapessi almeno che cosa è la comunicazionevisiva e multimedialesai?!?! lo facciamo noi progettisti quello che tu stai usando proprio ora..e progettiamo in genere tenedo conto della gente che è incapace di usare certi media a causa del loro livello culturale...
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanta disinformazione
        - Scritto da: Anonimo


        E allora non era meglio dire "tutti con
        il

        satellite" anzi che inventarsi questa
        cosa

        "nuova" del digitale terrestre?
        così

        chi ha già il decoder satellitare

        è a posto... e chi lo vuole se lo

        compra con la vasta scelta di decoder

        satellitari ..digitali che
        c'è......

        non è un problema chi se lo compra..
        se vuoi la tv, lo devi comprare...appunto se voglio 5 tv, allora 5 decoder....

        le ragioni del meglio il sat o il DTT sono
        in un altro post


        poi ovviamente si puo' continuare a

        trasmettere in analogico e trasmettere
        gli

        stessi programmi anche sul satellite x
        chi

        vuole la qualità migliore in
        modo da

        non essere obbligato tra anni ad avere
        per

        forza il decoder.....

        rimaniamo in analogico?!? tutto il mondo
        trtasmette in digitale e noi rimaniamo in
        analogico?!? ma per piacere..
        costa molto di meno per tutti e porta una
        migliore qualità...il satellite puo' usare il digitale



        ...poi per il fatto della

        interattività della tv digitale

        terrestre non ne frega niente a
        nessuno...

        questo lo pensi tu...abituato a startene
        passivo sul divano a recepire quello che ti
        propina la vecchia tvsai, io la tv la seguo poco e niente dopo che ho capito che trasmette solo c*gate e non c'è voluto molto per capirlo.... quindi non mi propina proprio nulla...


        se voglio accendo il pc e poi
        interagisco io

        con chi mi pare senza i limiti che
        avrebbe

        la "tv"... dopotutto sarebbe 'lei' a

        comandare con chi interagire...(meglio
        un

        pc)...

        il pc presenta un'interattività
        maggiore, certamente,
        ma la vera differenza sta nel poter
        interagire con dette trasmissioni in
        diretta, modificandole, plasmandole,
        decidendone gli sviluppi e i propri
        interessi...
        non è una cosa così linitata
        come credi tu...oh, questo sì che è un vantaggio... tanto anche se nè voto uno pittosto che un altro di sviluppi di una trasmissione, non sarà dicerto il voto a decidere, ma sarà tutto organizzato prima.... sviluppi=falsità (99% dei casi almeno...sarà così) tutto organizzato.... pero' è vero che ci sono dei programmi (1%) che terranno conto dei voti osì come sono "veri"..., ma questi programmi non hanno di certo bisogno di aspettare il digitale terrestre.... basta un sondaggio sul sito o una email..... ...(no sms a pagamento!)


        il digitale terrestre è solo un

        grande spreco di tempo e di nostro

        denaro..... per fare una cosa che esiste

        già e migliore...

        si cosa è milgiore? il satellite che
        raggiunge solo il 25% della popolaizone
        italiana?
        alla faccia delle pari oppurtunità di
        comunicazione....per gli altri allora fibra ottica.... anzi già che ci siamo installiamola a tutti che quella torna sempre utile, anzi che digitale terrestre!!...una fibra per telefonare/scaricare/guardare la tv...... (e se non la sai FastWeb stà già facendo una cosa del genere qundi oltre ad essere realizzabile è anche già incominciata e funzionante!)



        è chiaro che abbia un


        sacco di canali in più,
        contenuti


        migliori eccetera ed eccetera....
        grazie


        tante voglio vedere io agli albori
        la tv


        satellitare come era, quanti canali

        offriva


        e i disservizi assolutamente
        normali del


        momento.

        infatti la tv satellitare ha già
        raggiunto uno sviluppo oltre il quale non
        può andare perchè sono finiti
        i soldi e le risorse economiche che
        già sono al massimo...
        mentre per il DTT lo sviluppo è
        appena iniziato....dici? e chi finanzia il DTT!!?? usiamo qui soldi per le trasmissioni sat.

        il satellite rimarrà un mezzo
        trasmissivo di nicchia.
        si...e anche il DTT
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente digitale
    Un intervento di raro buon senso. Ti invidio l'efficacia e il dono della sintesi.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: torniamo all'analogico
    - Scritto da: Anonimo
    alle care foto "analogiche" che ancora
    esistono dopo piu' di 100 anni, al vecchio
    vinile magari sviluppando un'altro materiale
    piu' resistente , alla cara vecchia radio
    modulata in ampiezza e frequenza. Oggi le
    radio dvb in presenza di qualunque disturbo
    smettono di funzionare, la tv digitale idem,
    i compact disk sopo 5 anni si deformano e
    non si sente piu' nulla, i masterizzati
    durano ancora meno . Avete presente il film
    contact, quando gli extraterrestri captano
    un segnale video analogico e ce lo
    rimandano? Come cacchio pensate che possano
    capirci qualcosa con un segnale mpeg2 con
    compressioni assurde, trasformata discreta
    del coseno, rle , blocchettizzazione ecc..
    vedranno qualcosa di simile a del vomito
    digitale e penseranno che sulla terra ci
    sono delle amebe.
    Pensate se un cd masterizzato con un film
    DVX di rocco siffredi si fossilizza e fra
    100.000 anni lo ritrovano.. pensate che
    allora potranno capirci qualcosa di quei
    centinaia di sistemi di compressione ad
    ombrello, o forse potrebbero riuscirci e
    pensare che nel 21simo secolo avevamo tutti
    un pisello enorme perche' eravamo molto
    avanti nell'ingegneria genetica :DHai altre scemenze da dire o ci fai il piacere di finirla qui?
  • Anonimo scrive:
    trumphet...
    Anche agli inizi una connessione ad Internet non era semplicissima da settare, occorreva il trumphet ed anche qualche scritp fornito dal provider.Ma ne valeva la pena perche' non si era passivi spettatori in mano a 4 o 5 monopolisti fornitori di contenuti, ma metteva in contatto con un'infinita' di persone, di idee e opinioni.Non credo che la tv digitale possa giustificare lo stesso sforzo e la stessa passione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarò un caso isolato...

    il ddt avrà anche pregi (audio &il ddt è cancerogeno!
  • Anonimo scrive:
    Re: FLOP

    TUTTI quelli che
    sanno di cosa stiamo parlando sanno anche
    che il digitale terrestre sarà un
    mega-flop, perchè vecchi e decrepito
    ancora prima di essere lanciato sul mercatoIl fatto che sia vecchio è rilevante fino ad un certo punto...io dico che è ancora troppo presto per parlare di flop, aspetta che vengano proposti contenuti a valore aggiunto, tipo partite di calcio, e poi vedremo...
    (figuriamoci ora, con le connessioni
    Internet a banda larga che spopolano
    ovunque)La copertura adsl è ancora insufficiente, la fibra ottica arriva solo in 5-6 granbdi città...secondo te quanto ci vorrà ancora per poter proporre una tv via cavo ad almeno la metà della popolazione?
  • Anonimo scrive:
    Re: E Rete A, dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    Io ho il digitale terrestre di FastWeb e mi
    domando: perché non c'è Rete
    A? Te lo spiego: i costi per approdare al digitale sono molto alti e non si giustificano con la scarsa utenza che il digitale ha. Solo grossi gruppi (Rai, Mediaset) possono permetterselo. Le TV locali le escludi a priori, perché si reggono su pubblicità locale, quanti spettatori nel loro target col decoder ci sono? pochissimi.Una TV nazionale per trasmettere ex-novo in digitale deve affrontare una spesa enorme e chissà quanto, e se, il digitale decollerà. Dovrebbe reggere la concorrenza di Rai e Mediaset (quando mediaset controlla la maggior parte del mercato pubblicitario) spendendo centinaia di milioni di euro per qualche anno con la speranza che dopo 10 anni qualcosa cambi. Nessuno affronterebbe un suicidio economico simile.La TV digitale è stata fatta in fretta e furia con un unico scopo, salvare Rete 4 e non smuovere il duopolio Rai-Mediaset. Se avete amici (gli amici ti dicono quello che agli altri negano) candidati per Forza Italia (oppure dentro il partito) chiedetegli pure a loro cosa ne pensano di questo digitale terrestre (e di altre cose).Io vengo a sapere più cose "pese" da loro che dai giornali di sinistra. :-) Non vi dico di sentire quelli di An perché loro Berlusca lo considerano proprio zero. Leghisti dalle mie parti non ce n'è.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Rete A, dov'è?
      - Scritto da: Anonimo
      i costi per approdare al
      digitale sono molto alti e non si
      giustificano con la scarsa utenza che il
      digitale ha. Solo grossi gruppi (Rai,
      Mediaset) possono permetterselo. Le TV
      locali le escludi a priori, perché si
      reggono su pubblicità locale, quanti
      spettatori nel loro target col decoder ci
      sono? pochissimi.E invece molte TV locali fanno sperimentazione. E alcune tv (in Liguria ad esempio) hanno un loro MUX (ovvero il bouquet digitale) che funziona regolarmente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarò un caso isolato...

    L'interattività è poca per ora
    (il giocativù delle tre reti mediaset
    è estremamente noioso) anche sePerchè tu hai anche intenzione di usare l'interattività?magari sei uno di quelli che votano da casa con il messaggino del cellulare (xchè tanto non costa niente)
    qualcosa di interessante l'ho visto mentre
    guardavo CSI su italia 1, nel software
    interattivo c'erano schede che trattavano
    approfonditamente le tecniche messe in
    pratica dalla scientifica in quella
    particolare puntata.ok, questa interattività può essere utile, ma SPENDERE x il collegamento telefonico 56K (a propostito, hai disabilitato gli 166, 899, 709, etc.., sai cosa potrebbe capitarti acculturizzarti sui sistemi di investigazione?) mi pare una grandissima stupidata (tua xchè la hai fatta, degli altri xchè te la hanno proposta con il 56K): potrebbere fare un bel documentari (documentari questi sconosciuti?)
    Oppure durante il GF4,
    nell'orario di trasmissione del riassunto
    serale si poteva vedere un secondo canale
    video con uno speciale sul confessionale,
    che anche se era quantomeno poco
    interessante, dimostrava l'utilità di
    poter trasmettere contenuti extra sullo
    stesso canale video.Bell'extra, riassunto della puntata precedente, puoi vedere contemporaneamente cosa succede dall'altra parte della casa! E' STUPENDO!Leggiti qualche libro (magari sul GF, ma quello vero (se sai cosa intendo), non vedere qelle cazzate)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò un caso isolato...
      trolllllllllllllllllll- Scritto da: Anonimo

      L'interattività è poca
      per ora

      (il giocativù delle tre reti
      mediaset

      è estremamente noioso) anche se

      Perchè tu hai anche intenzione di
      usare l'interattività?
      magari sei uno di quelli che votano da casa
      con il messaggino del cellulare (xchè
      tanto non costa niente)


      qualcosa di interessante l'ho visto
      mentre

      guardavo CSI su italia 1, nel software

      interattivo c'erano schede che
      trattavano

      approfonditamente le tecniche messe in

      pratica dalla scientifica in quella

      particolare puntata.
      ok, questa interattività può
      essere utile, ma SPENDERE x il collegamento
      telefonico 56K (a propostito, hai
      disabilitato gli 166, 899, 709, etc.., sai
      cosa potrebbe capitarti acculturizzarti sui
      sistemi di investigazione?) mi pare una
      grandissima stupidata (tua xchè la
      hai fatta, degli altri xchè te la
      hanno proposta con il 56K): potrebbere fare
      un bel documentari (documentari questi
      sconosciuti?)



      Oppure durante il GF4,

      nell'orario di trasmissione del
      riassunto

      serale si poteva vedere un secondo
      canale

      video con uno speciale sul
      confessionale,

      che anche se era quantomeno poco

      interessante, dimostrava
      l'utilità di

      poter trasmettere contenuti extra sullo

      stesso canale video.
      Bell'extra, riassunto della puntata
      precedente, puoi vedere contemporaneamente
      cosa succede dall'altra parte della casa! E'
      STUPENDO!
      Leggiti qualche libro (magari sul GF, ma
      quello vero (se sai cosa intendo), non
      vedere qelle cazzate)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarò un caso isolato...
        - Scritto da: Anonimo
        trolllllllllllllllllll

        - Scritto da: Anonimo


        L'interattività è
        poca

        per ora


        (il giocativù delle tre reti

        mediaset


        è estremamente noioso)
        anche se



        Perchè tu hai anche intenzione di

        usare l'interattività?

        magari sei uno di quelli che votano da
        casa

        con il messaggino del cellulare
        (xchè

        tanto non costa niente)




        qualcosa di interessante l'ho visto

        mentre


        guardavo CSI su italia 1, nel
        software


        interattivo c'erano schede che

        trattavano


        approfonditamente le tecniche
        messe in


        pratica dalla scientifica in quella


        particolare puntata.

        ok, questa interattività
        può

        essere utile, ma SPENDERE x il
        collegamento

        telefonico 56K (a propostito, hai

        disabilitato gli 166, 899, 709, etc..,
        sai

        cosa potrebbe capitarti acculturizzarti
        sui

        sistemi di investigazione?) mi pare una

        grandissima stupidata (tua xchè
        la

        hai fatta, degli altri xchè te la

        hanno proposta con il 56K): potrebbere
        fare

        un bel documentari (documentari questi

        sconosciuti?)






        Oppure durante il GF4,


        nell'orario di trasmissione del

        riassunto


        serale si poteva vedere un secondo

        canale


        video con uno speciale sul

        confessionale,


        che anche se era quantomeno poco


        interessante, dimostrava

        l'utilità di


        poter trasmettere contenuti extra
        sullo


        stesso canale video.

        Bell'extra, riassunto della puntata

        precedente, puoi vedere
        contemporaneamente

        cosa succede dall'altra parte della
        casa! E'

        STUPENDO!

        Leggiti qualche libro (magari sul GF, ma

        quello vero (se sai cosa intendo), non

        vedere qelle cazzate)non sono un trollil ddt avrà anche pregi (audio & video migliore) ma per l'interattività è una grandissima cazzata.se poi tu sei convinto che l'interattività (ha veramente solo la presa del 56k!) sia la cosa migliore, senza sapere NEANCHE che numero chiama per fornirmi questa interattività beccati le bollette piene di 166 899 (sei convinto che non lo faranno?)è ovvio (per me) che all'inizio l'interattività sia poca) però che sia a pagamento non lo accetto! (visto che i programmi vengono trasmessi in digitale, potevano fare dell'interattività un nuovotipo di televideo, con più grafica -
        e non a pagamento)
  • Anonimo scrive:
    okkupatamente digitale
    prima si sperava che non passasse la gasparri e si e' goduto della mancata firma di ciampi perche' cosi' rete4 (=berlusconi) sarebbe finito sul satellite (=danno a berlusconi). il fallimento della gasparri avrebbe fatto perdere a tutti rai3 e rete4 per ottenere udite udite =
    europa7
  • Anonimo scrive:
    Io ho il decoder satellitarFree To Air..
    E' vedo veramente tanti canali FREE TO AIR. Vedo circa 500 canali free ..alcuni in lingue strane ma almeno quando gioco con il telecomando mi passano le ore..Alla faccia del digitale terrestre. [Decoder + Antenna con due satelliti + installazione sul tetto .. 180 Euro]:-)
  • Anonimo scrive:
    Sarò un caso isolato...
    Abito in zona mantova, e ho comprato il decoder appena è uscito. L'ho collegato e in circa 2 minuti (dopo il software update e la ricerca dei canali) già vedevo tutti i canali del pacchetto mediaset, più bbc world, class, coming soon, e qualche altro. In tutto 13 canali. Dopo un mese mi si sono aggiunti anche i canali rai e 4 radio (totale 23 canali), perciò mi reputo più che soddisfatto, anche perchè io alcuni canali in analogico non è che li ricevessi molto bene, mentre ora la qualità è perfetta, e tanto mi basta. L'interattività è poca per ora (il giocativù delle tre reti mediaset è estremamente noioso) anche se qualcosa di interessante l'ho visto mentre guardavo CSI su italia 1, nel software interattivo c'erano schede che trattavano approfonditamente le tecniche messe in pratica dalla scientifica in quella particolare puntata. Oppure durante il GF4, nell'orario di trasmissione del riassunto serale si poteva vedere un secondo canale video con uno speciale sul confessionale, che anche se era quantomeno poco interessante, dimostrava l'utilità di poter trasmettere contenuti extra sullo stesso canale video.Il servizio è agli albori, ok, però vedo delle buone opportunità di sviluppo, e anche se ci sono le solite cassandre che detraggono sempre e comunque ogni novità (specialmente se proposta da un governo di destra), e magari senza neanche averlo provato, sono convinto che funzionerà già bene se queste sono le premesse.Un-utente-contento-del-digitale-terrestrePS: collegando il decoder con il cavo ottico al lettore dvd e ad un sistema 5.1 sono anche riuscito a vedere un film con audio in surround, trasmesso da mediaset 1 mesetto fa.Altro che il mono (qualche volta stereo) dell'analogico!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma provate a farvi quqttro conti
    Ancora? Lo hai già detto.. E questo vuol dire che non se ne fa nulla?Credi sia un problema (al limite) produrre 30.000 decoder al giorno? Dove lavoravo io con 220 operai produciamo 2.400 apparecchi elettronici *molto* più complessi di un decoder al giorno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma provate a farvi quqttro conti
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora?
      Lo hai già detto..
      E questo vuol dire che non se ne fa nulla?
      Credi sia un problema (al limite) produrre
      30.000 decoder al giorno? Dove lavoravo io
      con 220 operai produciamo 2.400 apparecchi
      elettronici *molto* più complessi di
      un decoder al giorno... No non è un problema produrne trentamila, e neppure 300.000; Il problema è di" venderli"; si tratta di "marketing" volutamente errato e/o fasullo Sicuramente, con il tempo, tutti avremo solo TV dtt, se non altro per il normale turn over. Ma questo non accadrà certo nel 2006, e neppure nel 2008 0 2010.Nel frattempo, pensi che i media concorrenti per eccellenza ( satellite, fibra ottica) rimaranno li ad aspettare ? Pensaci un po .
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma provate a farvi quqttro conti

        No non è un problema produrne
        trentamila, e neppure 300.000;
           Il problema è di"
        venderli"; si tratta   di
        "marketing" volutamente errato e/o fasullo
        Sicuramente, con il tempo, tutti avremo
        solo TV dtt, se non altro per il normale
        turn over.
        Ma questo non accadrà certo nel
        2006, e neppure nel 2008 0 2010.
        Nel frattempo, pensi che i media concorrenti
        per eccellenza ( satellite, fibra ottica)
        rimaranno li ad aspettare ?
            Pensaci un pono di certo..ma la fibra ottica sarà solo un mezzo per coloro che abiteranno in zone densamente abitate..mentre il satellite ha già raggiunto il suo massimo sviluppo perchè le risorse economiche sono già tutte utilizzate..e dove le trovano le altre per poter innovare ancora?!?la pubblicità non si rivolge di certo alle tv satellitari che hanno delle basse percentuali di share...ma alle tv free to air...che guarda un po' tra poco andranno in digitale terrestre, ma che per ora ha appena iniziato i lsuo trend evolutivo...i media concorrenti non staranno ad aspettare..ma nemmeno potranno proporre una concorrenza spietata al dtt, a cusa dei notevoli interessi economici in gioco....pensaci un po...e per la vendita dei decodr io non mi preoccuperei troppo...si venderanno...
  • Anonimo scrive:
    Ma provate a farvi quqttro conti
    se ci riuscite , provate a fare questo conto della serva :quante famiglie ci sono in italia ci sono con il televisore in casa ? diciamo 15.000.000 ok ?Allora se ognuna di queste si dovesse dotare di un TV dtt, abbiamo da qui al 2006 circa 500 giorni, compreso ferie festeività varie ecc ecc .Questo significa che si dovrebbero, il condizionale è d'obbligo, vendere 30.000 tv dtt TUTTI i giorni per i restanti giorni rimasti !!!! MI VIENE DA RIDERE !!!!!!!!Se tutto va bene, ma molto bene, in data 01/01/2006 saranno al max 2.000.000 le famiglie con un tv dtt in casa .Secondo voi "esperti", Berlusca od anche la RAI lasceranno le restatinio 13.000.000 di famiglie ( circa 40.000.000 di persone) senza la loro amata TV, e, sopratutto, senza i ricchi introiti della publicità ????? Ma lasciate perdere, cari "poco esperti", che è molto meglio per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma provate a farvi quqttro conti
      - Scritto da: Anonimo
      Io non sono nessuna delle persone che vi ha
      risposto in precedenza cari cosidetti
      "esperti" , ma , se ci riuscite , provate a
      fare questo conto della serva :
      quante famiglie ci sono in italia ci sono
      con il televisore in casa ? diciamo
      15.000.000 ok ?
      Allora se ognuna di queste si dovesse dotare
      di un TV dtt, abbiamo da qui al 2006 circa
      500 giorni, compreso ferie festeività
      varie ecc ecc .
      Questo significa che si dovrebbero, il
      condizionale è d'obbligo, vendere
      30.000 tv dtt TUTTI i giorni per i restanti
      giorni rimasti !!!! MI VIENE DA RIDERE !!!!!
      Se tutto va bene, ma molto bene, in data
      01/01/2006 saranno al max 2.000.000 le
      famiglie con un tv dtt in casa .certo.. la data del 2006 è una data molto vicina..magari verrà posticipata (questo è in perfetto stile italiano..iniziamo a fare gli "sboroni" poi invece rimaniamo scottati), molto probabilmente..!ma di certo non si torna indietro...nel 2006 o nel 2008 o nel 2010 ( come negli altri paesi europei) la tv in chiaro sarà DTT...e poi oltre alle tv con ricevitore integrato, venderanno i decoder a dei prezzi irrisori...per cui se ti devi adeguare..con una minima spesa..ti adegui..ora come ora chi sta facendo affari non sono rai e mediaset, ma i player dell'elettronica di consumo..nokia, humax, sony e tutte queste qui..
      Secondo voi "esperti", Berlusca od anche la
      RAI lasceranno le restatinio 13.000.000 di
      famiglie ( circa 40.000.000 di persone)
      senza la loro amata TV, e, sopratutto, senza
      i ricchi introiti della publicità
      ?????no di certo!!...magari invece accomapagneranno la transizione analogica -- digitale grazie a nuovi incentivi ecc ecc...e anche tu dovrai esserci dentro caro amico...
      Ma lasciate perdere, cari
      "poco esperti", che è molto meglio
      per tutti.mi spiace, ma continuo a credere in questo nuovo media,perchè da esperto, conosco bene le sue possibilità..e conosco bene anche il consuno televisivo degli italiani e la propensione per i new media dei giovani italiani..---
      tutto a favore del DTT
  • Anonimo scrive:
    Re: FLOP
    ... a cavicchiò...ma che ti metti a giocare al Tecnocrate?la sai la differenza tra Broadcasting e On-demand?Lo sai quanta banda sarebbe servita ieri sera per fare vedere la partita a 40 milioni di italiani via cavo?(e non mi parlate di broadcast IP che è una pura illusione con i tempi di latenza che corrono)
  • Anonimo scrive:
    Re: In Inghilterra è fallita da anni
    Appena tornato da Londra...Il digitale terrestre funziona alla grande.Ma chi ti passa le informazioni, Topo Gigio?
  • Anonimo scrive:
    Re: serve solo x RETE 4
    Gia'.. i canali son teoricamente "100" (o piu') e quindi mediaset ha solo il 3% e puo' tenere rete4 li dov'e' invece di spostarla sul satellite...poi che in realta' i canali non ci siano e' un dettaglio......la guzzanti l'aveva detto ma poi l'han oscurata.http://www.sabinaguzzanti.it/
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarò un fortunato
    - Scritto da: IgaRyu
    Ma all'aquisto del decoder vedevo mediaset,
    LA7 BBCWorld dopo nemmeno 15 gg i canali
    sono saliti a 24+4 canali radio. Unica pecca
    i tre canali rai primari hanno il segnale di
    stand-by ma non trasmettono.Idem. E il DT mi ha anche elimianto le distorsioni di ricezione tipiche di chi vive vicino alle monrìtagne (l'eco del segnale...).