Smartphone Windows pronto al lancio

L'uscita del nuovo sistema operativo di Microsoft è ormai dietro l'angolo. Farà girare Web, e-mail e file multimediali sui telefonini più avanzati


Redmond (USA) – Dopo lunga attesa Microsoft sembra finalmente pronta per rilasciare Windows Powered Smartphone 2002 (WPS), un nuovo sistema operativo – conosciuto in precedenza con il nome in codice di Stinger – basato su Windows CE 3.0 che girerà sugli Smartphone, dispositivi mobili a metà strada fra un comune telefono cellulare e un PDA.

“E’ ormai una questione di settimane”, ha affermato Roberto Cazzaro, international director della Mobility Division di Microsoft, riguardo la data di uscita del software. “Potrebbe essere rilasciato qualsiasi giorno a partire da ora”.

Smartphone 2002 è una piattaforma pensata per dispositivi più piccoli dei Pocket PC wireless e più specificamente dedicati alle funzioni vocali. Microsoft vuol rendere quella che considera una importante evoluzione dei telefoni cellulari la piattaforma di riferimento per tutti i produttori del settore. In questo sarà affiancata, oltre che da Intel, anche da Texas Instruments, uno dei maggiori produttori di chip per telefonini.

Microsoft sostiene che i dispositivi basati su Smartphone 2002 avranno un design elegante, dimensioni ridotte ed un display ad alta risoluzione. Fra le funzionalità integrate nella nuova piattaforma vi sono la protezione dei dati aziendali, l’accesso al Web e alle e-mail, le funzionalità PIM multimediali.

Sebbene WPS 2002 sia vicinissimo al rilascio, i telefoni basati su questo software potrebbero arrivare sul mercato non prima di sei mesi. Microsoft ha infatti spiegato che i produttori di Smartphone, primi fra i quali Sendo e Compal Communications, necessitano ancora di un certo tempo per il testing dei prodotti.

Lo stesso Cazzaro ammette poi che non tutti gli operatori di telefonia mobile potrebbero essere pronti ad adottare un software in versione 1.0.

“Sebbene abbiamo portato avanti estesi test, gli operatori potrebbero voler fare modifiche dell’ultim’ora e dunque ritardare l’adozione del nuovo software”.

Il primo prototipo di Smartphone basato su WPS 2002 è stato mostrato all’inizio dello scorso anno dal produttore inglese Sendo. Il piccolo dispositivo, conosciuto come Z100, ha un display TFT da 65.000 colori, è in grado di riprodurre audio e video (inclusi i file MP3), supporta gli attuali standard GSM e GPRS ed include uscite USB, IrDA, seriale ed uno slot per memorie Multimedia Card.

In generale questi nuovi telefoni mobili basati su WPS 2002, pensati soprattutto per le reti mobili di terza generazione, avranno un display relativamente ampio, a colori o in scala di grigi, e nonostante questo saranno circa il 30% più piccoli di un telefono cellulare attuale, peseranno meno di 100 grammi e offriranno un centinaio d’ore di autonomia in stand by.

Gli Smartphone di Microsoft offriranno molte delle funzionalità più comuni che si ritrovano nei palmari, ma a differenza di questi non saranno data-centrici perché orientati prevalentemente alla telefonia. Dal lato hardware non sfigureranno troppo visto che saranno equipaggiati con processori ARM da 60 MHz in su e presenteranno molteplici possibilità di espansione come Secure Digital, Solid State Floppy Disk Card e memory stick.

La piattaforma software WPS 2002, che come detto in precedenza metterà a disposizione dell’utente funzionalità essenziali per leggere la posta, navigare su Internet ed organizzare i propri contatti ed appuntamenti, erediterà dai Pocket PC applicazioni come Mobile Explorer 3.0, il vero cuore del sistema, Pocket Outlook, qui ribattezzato Outlook Companion, e una versione alleggerita del Windows Media Player.

Grazie a Mobile Explorer 3 gli smartphone di Microsoft parleranno diversi linguaggi della Rete, fra cui WAP 2.0 (WML), HTML, cHTML, JScript, XML e persino XFL.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti