Snoopstick, fuori in 60 secondi

Lanciata una soluzione integrata per il cyber-sitting: un Grande Fratello fatto in casa e attivo in un minuto. Spyware industriale per famiglie offresi
Lanciata una soluzione integrata per il cyber-sitting: un Grande Fratello fatto in casa e attivo in un minuto. Spyware industriale per famiglie offresi

“Fuori in 60 secondi” era il motto del ladro d’auto impersonato qualche anno fa da Nicolas Cage in un film: nel campo dello spionaggio e dell’Ingegneria Sociale il tempismo è tutto, e lo sanno bene quelli di Solid Oak Software , i creatori di Snoopstick .

Cosa è Snoopstick? Nient’altro che una semplice chiave USB con due programmi: uno da installare sul computer che si desidera controllare, l’altro per monitorare in tempo reale da qualsiasi postazione remota connessa ad Internet le operazioni online svolte da quel computer. Il tutto in meno di un minuto.

I più smaliziati avranno già capito di che cosa si tratta: Snoopstick non è altro che un semplice spyware capace di tenere traccia di qualsiasi attività svolta su Internet (navigazione, chat, posta) e addirittura di bloccare l’accesso alla rete del computer controllato. Il sistema permette di consultare un archivio delle registrazioni, di limitare l’uso di Internet in base al tempo o al tipo di attività svolta e persino di avvertire con un messaggio la vittima di cotanto spionaggio.

Un'immagine del prodotto Snoopstick non ha nulla di rivoluzionario: chiunque dotato di una chiave USB e di uno qualunque degli altri software simili già in circolazione sarebbe in grado di replicare un meccanismo analogo. Quello che stupisce è invece l’approccio tenuto dal produttore: Snoopstick è un prodotto pensato per controllare i vostri figli, i vostri dipendenti e l’uso che fanno del computer senza che loro lo sappiano . Snoopstick è invisibile (a meno che non sappiate dove cercare), viene venduto in un formato semplice ed accattivante ed è alla portata di qualsiasi utilizzatore.

Nella Blogosfera si fa un gran parlare di Snoopstick. Il termine più ricorrente è senz’altro privacy : quella violata delle vittime inconsapevoli di un programma la cui legalità suscita qualche perplessità. Tuttavia sono tanti i genitori che sarebbero disposti a qualche compromesso, pur di poter tenere sotto controllo le attività dei propri figli su Internet.

Qualcun altro fa notare come il sistema manchi di trasparenza: non c’è alcuna garanzia sul fatto che l’accesso ai dati sia riservato soltanto a chi installa il software (non sono previste infatti password di alcun tipo), né che questo sistema sia a prova di hacker. Infine qualcuno si spinge oltre, spiegando cosa cercare per sapere se Snoopstick sia stato usato sul proprio computer e come fare a rimuoverlo.

Snoopstick è in vendita a 59.95 dollari, con una garanzia “soddisfatti o rimborsati” di 30 giorni.

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 02 2007
Link copiato negli appunti