Socceron in fuorigioco: chiuso il sito pirata

Socceron in fuorigioco: chiuso il sito pirata

Nel tentativo di fermare lo streaming illegale di eventi sportivi e altri contenuti, la Polizia ha fermato l'attività del sito Socceron.
Nel tentativo di fermare lo streaming illegale di eventi sportivi e altri contenuti, la Polizia ha fermato l'attività del sito Socceron.

Si registra oggi un nuovo intervento della Polizia Postale contro i pirati dello sport in streaming. È stata fermata l’attività del sito Socceron che proponeva la trasmissione in diretta degli incontri (e non solo). I due gestori, stando alle informazioni rese note un 35enne di Frosinone e un 44enne di Napoli, dovranno ora rispondere anche dell’accusa di aver venduto abbonamenti IPTV illegali alle principali piattaforme di intrattenimento.

La Polizia ferma lo streaming illegale di Socceron

Non riportiamo l’indirizzo completo del sito oscurato, sebbene non sia affatto difficile risalirvi. Il motivo è presto detto: per ragioni non del tutto chiare, al momento rimanda a una chat in cui ci si sta organizzando per rimettere in piedi l’attività. Non sarebbe la prima volta che accade. Qui sotto uno screenshot.

La chat a cui si arriva dal vecchio dominio di Socceron

È l’esito di un’azione condotta dal Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica di Catania, con il coordinamento del Servizio della Polizia Postale e delle Comunicazioni. Sono state eseguite perquisizioni disposte dalla Procura di Catania ed eseguite dal personale dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica di Catania e Napoli, nonché dalla Sezione Operativa di Frosinone, portando al sequestro di diversi dispositivi, numerosi account di posta elettronica, pannelli reseller di IPTV. Trovate anche carte di credito. Sono poi stati scoperti 5.000 euro fermi su un conto PayPal riconducibile ai responsabili. Nei loro confronti è stata imposta anche una sanzione amministrativa di 54.000 euro.

Possiamo etichettare la notizia come un ennesimo tentativo di fermare lo streaming illegale. Ricordiamo che, il mese scorso, sono state indagate 70 persone con la massiccia operazione Gotha, in seguito a perquisizioni e sequestri eseguiti in 22 città di tutta Italia.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: ANSA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 nov 2022
Link copiato negli appunti